indice Nota informativa pag. 3

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "indice Nota informativa pag. 3"

Transcript

1 indice Nota informativa pag. 3 Condizioni di polizza tariffa 54E pag. 7 tariffa 541T pag. 11 tariffa 544T pag. 14 tariffa 545TM pag. 18 tariffa 546T pag. 22 Garanzia Complementare Infortuni pag. 24

2

3 nota informativa Informazioni relative alla Società La Zurich Investments life S.p.A. con Sede legale a Milano in Piazza C. Erba n. 6, è una Società per azioni di diritto italiano, autorizzata all esercizio della attività assicurativa con decreto Ministeriale del Informazioni relative al contratto Il contratto di assicurazione sulla vita Il contratto prevede alcuni termini specifici, quali: Società: l Impresa Assicuratrice, cioè Zurich Investments life. Contraente: chi stipula il contratto con la Società e si impegna a pagarne i premi successivi, se dovuti; il Contraente, quindi, è il titolare del contratto e può detrarre fiscalmente i premi pagati. Assicurato: la persona sulla cui vita è stipulato il contratto; il premio della polizza è calcolato - di norma - in base al sesso ed all età dell Assicurato. Beneficiario: la persona, designata dal Contraente, alla quale la Società verserà le somme assicurate. Premio: l importo, determinato in relazione alle garanzie prestate, alla loro durata, all età e al sesso dell Assicurato, dovuto dal Contraente alla Società. Riserva matematica: l importo accantonato dalla Società per far fronte in futuro ai propri obblighi contrattuali. I contratti di assicurazione sulla Vita distribuiti dalla Società in Italia sono redatti in lingua italiana e sono soggetti alle norme vigenti dello Stato Italiano, ferma restando la facoltà delle Parti di scegliere una legge diversa, sulla quale, tuttavia, prevalgono le norme imperative di diritto italiano. Le basi tecniche, le garanzie minime contrattuali Il premio di polizza è calcolato sulle probabilità di vita degli individui; per queste la Società fa riferimento a tavole demografiche nazionali e/o internazionali. Assicurazioni Temporanee: le prestazioni Questa particolare forma di assicurazione garantisce il pagamento della prestazione assicurata ai Beneficiari designati qualora il decesso dell Assicurato avvenga prima della scadenza del contratto. Nessuna prestazione è prevista in caso di sopravvivenza dell Assicurato alla scadenza del contratto, in quanto i premi corrispondono alla sola copertura del rischio di morte. Inoltre la Società ai propri Assicurati Non Fumatori, la cui definizione è indicata nell apposito articolo delle Condizioni di polizza, corrisponderà un capitale aggiuntivo pari al 20% del capitale assicurato. Tale prestazione è prevista nella sola Tariffa Temporanea per il caso di morte a capitale e premio annuo costante - tariffa 54E -. Il capitale può essere costante o decrescente nel periodo contrattuale; la variabilità del capitale, in genere, è fissa anno per anno. Le assicurazioni Temporanee in Caso di morte prevedono molteplici applicazioni e la tariffazione varia a seconda delle prestazioni previste; nella presente Nota Informativa abbiamo elencato le principali. Accertamenti sanitari La copertura assicurativa in caso di morte è piena ed immediata solo in presenza di accertamenti sanitari, la cui tipologia viene fissata dalla Società in funzione della somma assicurata. In base all entità del capitale assicurato sono richiesti, oltre alla visita medica effettuata da un medico fiduciario della Società, specifici accertamenti sanitari, che resteranno acquisiti dalla Società ed il cui costo è a totale carico del Contraente. Se l Assicurato non effettua, unitamente agli altri esami richiesti dalla Società, il test HIV, la copertura assicurativa non è operante nei primi 5 (cinque) anni nel caso che il decesso dell Assicurato sia conseguenza ad infezione H.I.V o patologie ad essa collegate. Qualora l Assicurato non fosse in perfette condizioni di salute, o svolgesse attività con elevato rischio, al premio verranno applicati soprappremi il cui importo è in funzione dell aumento del rischio. La presenza di soprappremi viene indicata in polizza. 3

4 In caso di assenza di documentazione medica e per capitali assicurati limitati la Società assume comunque il rischio caso morte sulla base della documentazione in suo possesso, applicando una carenza di sei mesi dall entrata in vigore dell assicurazione; quindi viene valutato il rischio in base all attività lavorativa, agli sport esercitati e alle condizioni sanitarie dichiarate in proposta di assicurazione. Le limitazioni ed eccezioni durante questi sei mesi sono contenute nell articolo delle Condizioni di polizza Limitazioni della garanzia. Il periodo di carenza è esteso a 5 (cinque) anni qualora il decesso dell Assicurato sia dovuto ad infezione HIV (AIDS o altre patologie ad essa collegate). Durata del contratto - Modalità e durata del versamento dei premi Il Contraente può scegliere liberamente la durata del periodo di versamenti, in base alle proprie esigenze di copertura assicurativa e del tipo di impegno che si vuole assumere per soddisfarle. La durata è in anni interi da un minimo di 1 ad un massimo di 40. In base alle scelte del Contraente, il premio delle tariffe temporanee può essere: - unico, cioè con un unico versamento; - annuo, cioè con un piano di versamenti che il Contraente si obbliga a effettuare. Per talune forme assicurative, in caso di capitale assicurato decrescente, la durata del pagamento premi può essere inferiore alla durata contrattuale. L ammontare del premio è calcolato in funzione della durata del contratto, dell età e del sesso dell Assicurato ed aumenta in funzione dell aumentare della età dell Assicurato e/o della durata della copertura. Il premio dovuto non può essere modificato dalla Società nel corso della durata del contratto. Il Contraente può versare il premio anche rateato nell anno, a cadenza semestrale, quadrimestrale, trimestrale e mensile; in questo caso viene applicata un addizionale al premio per l aumento dei costi di gestione e per le spese d incasso, pari all 1,5% per frazionamento semestrale, 2% quadrimestrale, 2,50% trimestrale, 3,50% mensile. Garanzie Complementari Le tariffe temporanee prevedono la seguente Garanzia Complementare: - Infortuni, che garantisce la corresponsione di un capitale in caso di morte dell Assicurato a seguito di infortunio; il costo della garanzia è legato alle attività svolte dall Assicurato. Il pagamento di prestazioni per la garanzia complementare non influisce sulla garanzia principale; in caso di particolari situazioni (svolgimento di attività lavorativa od hobby particolarmente pericolosi) la copertura assicurativa complementare può essere limitata o avere modalità applicative specifiche. Modalità di risoluzione del contratto Il premio è calcolato in annualità anticipate e va pagato alle scadenze pattuite. Se il premio non viene pagato trascorsi 30 giorni da ciascuna scadenza, la garanzia assicurativa decade. Il Contraente ha comunque il diritto di riattivare il contratto, entro 12 mesi dalla prima rata non pagata, pagando tutte le rate di premio arretrate, aumentate degli interessi indicati nelle Condizioni di polizza; trascorsi sei mesi dalla sospensione dei pagamenti, la riattivazione del contratto è subordinata alla verifica dello stato di salute dell Assicurato. Pagamento delle prestazioni La richiesta di liquidazione delle prestazioni assicurate va inoltrata, con lettera raccomandata, alla Direzione della Società o all Agenzia presso cui è assegnata la polizza, unitamente alla relativa documentazione obbligatoria specificata nelle Condizioni di polizza. La Società esegue il pagamento entro 30 giorni dal ricevimento dei documenti necessari, decorso tale termine sono dovuti gli interessi moratori; ogni pagamento viene effettuato direttamente dalla Direzione della Società o tramite la competente Agenzia. Le somme liquidate in dipendenza di contratti di assicurazione sulla vita non sono pignorabili né sequestrabili ai sensi dell art del Codice Civile. I diritti derivanti dal contratto si prescrivono nel termine di un anno dal giorno in cui si è verificato il fatto su cui il diritto stesso si fonda. 4

5 Partecipazione agli Utili - Valore di riscatto - Prestiti Non sono previsti per questo tipo di contratto. Costi del servizio dell assicurazione sulla vita Un contratto assicurativo è un prodotto molto complesso e richiede un alta professionalità da parte di chi propone la stipula di una polizza vita. Molto spesso la scelta di un tipo di contratto al posto di un altro scaturisce da un attenta analisi dei bisogni e dell eventuali carenze assistenziali e/o previdenziali del Cliente. Il livello del servizio a disposizione dei Clienti è diverso in funzione della cura con cui viene predisposto il contratto sui bisogni del Cliente e, soprattutto, come questo viene seguito nella fase di post-vendita. Il costo del servizio che la Società ritiene di dover sostenere con la gestione tecnico-amministrativa del contratto e dei rapporti con il Cliente è chiamato caricamento ed è inserito nei costi del contratto. Il Contraente ha la facoltà di richiedere all Intermediario la quantificazione del caricamento relativo al contratto proposto. Proposta di polizza e sua revocabilità Le dichiarazioni del Contraente e dell Assicurato sono rese nella proposta di polizza che viene fatta pervenire alla Società. In deroga all art del Codice Civile, fino al momento in cui il contratto non è perfezionato e l assicurazione non è entrata in vigore, la proposta è revocabile mediante lettera raccomandata A.R. alla Società. La Società, entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione di revoca, rimborserà al Contraente l eventuale somma versata all atto della sottoscrizione della proposta; restano, comunque, a carico del Contraente i costi eventualmente sostenuti dalla Società per gli accertamenti sanitari. Diritto di recesso Il Contraente può recedere dal contratto mediante Raccomandata A.R. da inviarsi entro 30 giorni dalla data di conclusione del contratto. Il recesso libera entrambe le Parti da qualsiasi obbligazione derivante dal contratto a decorrere dalle ore 24 del giorno di spedizione della richiesta. Entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione di recesso, la Società rimborserà al Contraente un importo pari alla rata versata al netto: - delle eventuali spese per accertamenti sanitari sostenute dalla Società; - di 30 Euro come rimborso forfettario delle spese sostenute dalla Società per l emissione del contratto; - della parte di premio relativa al rischio corso nel periodo per il quale il contratto ha avuto effetto. Aspetti fiscali di una polizza vita I premi di un assicurazione sulla vita in tariffa temporanea caso morte possono essere detratti dall IRPEF nella misura fissa del 19% per un importo massimo di 1.291,14 Euro. La prestazione prevista da un contratto di Temporanea caso morte, il decesso dell Assicurato, non è soggetta ad alcuna tassazione ed è esigibile nei termini previsti dalle Condizioni generali. Informazioni e Reclami Nel caso di dubbi, di necessità di informazioni o di segnalazioni di disservizi si potrà ricorrere all Intermediario che gestisce il contratto, oppure rivolgersi direttamente alla Società: - scrivendo alla Direzione della Società in Milano Piazza C. Erba, 6; - inviando un fax con le richieste al numero Le Norme vigenti prevedono inoltre la possibilità di rivolgersi, con esposto scritto, all Organo di Controllo (ISVAP), che ha sede a Roma in via del Quirinale n. 21, che provvederà ad interessare direttamente la Società delle richieste ricevute. Sconti Per alcune tipologie professionali e gruppi omogenei per tipo di attività ed esigenze assistenziali e/o previdenziali la Società ha predisposto particolari coperture assicurative e/o Condizioni di polizza, a loro riservate esclusivamente; la rete di vendita della Società è al corrente delle convenzioni in essere e può offrire tutti i dettagli del caso. 5

6 Comunicazioni in corso di contratto Comunicazioni sistematiche per il Contraente La Società si impegna a inviare comunicazione scritta ai Contraenti delle polizze vita in corso tempestivamente per qualsiasi variazione dei dati della Società, riportati nel primo paragrafo, e per qualsiasi variazione del contenuto della presente Nota Informativa in caso di modifiche contrattuali o della legislazione applicabile. Il presente documento è redatto dalla Società sulla base del Decreto Legislativo n. 174 del 17 marzo 1995 e della circolare Isvap n. 249 del 19 giugno

7 condizioni di polizza assicurazione temporanea per il caso di morte a capitale e premio annuo costante - tar. 54E Articolo 1 Prestazioni assicurate In base al presente contratto, la Società si impegna a corrispondere ai Beneficiari o aventi diritto, il pagamento del capitale assicurato, definito nel simplo di polizza, nel caso in cui la morte dell Assicurato avvenga prima della scadenza contrattuale sempreché sia stato regolarmente corrisposto il premio annuo convenuto alla conclusione del contratto. Il capitale assicurato non potrà risultare inferiore a Euro. La Società si impegna inoltre a corrispondere, per Assicurati Non Fumatori, un capitale aggiuntivo, pari al 20% del capitale assicurato; la definizione di Non Fumatore è indicata all art. 7. La prestazione aggiuntiva per Assicurati Non Fumatori è operante per la sola tariffa temporanea pertanto è esclusa per eventuali prestazioni previste da garanzie complementari. In caso di sopravvivenza dell Assicurato alla data di scadenza, il contratto si intenderà estinto ed i premi pagati resteranno acquisiti dalla Società. La Società inoltre adempirà alle prestazioni previste dalle assicurazioni complementari, sempreché siano espressamente indicate nel documento di polizza. Articolo 2 Conclusione del contratto ed entrata in vigore dell assicurazione Il contratto è concluso, sempreché sia stata pagata la prima rata di premio, nel momento in cui il Contraente ha conoscenza dell accettazione della Società. L assicurazione entra in vigore alle ore 24 della data di conclusione del contratto. Qualora la polizza preveda una data di decorrenza successiva, l assicurazione entrerà in vigore alle ore 24 della data di decorrenza ivi indicata. Articolo 3 Diritto di recesso dal contratto Il Contraente può recedere dal contratto mediante lettera raccomandata A.R. da inviare entro 30 giorni dalla data di conclusione del contratto. Il recesso libera entrambe le Parti da qualsiasi obbligazione derivante dal contratto a decorrere dalle ore 24 del giorno di ricezione della raccomandata, quale risultante dal timbro postale. Entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione di recesso, la Società rimborserà al Contraente, il premio o rata di premio corrisposta al netto: - di 30 Euro come rimborso forfettario delle spese sostenute dalla Società per l emissione del contratto; - della parte di premio relativa al rischio corso nel periodo per il quale il contratto ha avuto effetto. Articolo 4 Dichiarazioni del Contraente e dell Assicurato A) Dichiarazioni inesatte e reticenti rese con dolo o colpa grave Le dichiarazioni relative al rischio assicurato che si rilevino inesatte o le reticenze rese dal Contraente con dolo o colpa grave possono comportare l annullamento del contratto, a norma di quanto previsto dall art del Codice Civile, fermo restando il diritto della Società a percepire i premi relativi al periodo di tempo trascorso sino al momento dell eventuale richiesta di annullamento del contratto. Tuttavia il contratto non può essere impugnato se la Società non dichiara al Contraente la sua volontà di impugnazione entro 3 mesi dal momento in cui è venuta a conoscenza dell inesattezza o della reticenza nelle dichiarazioni. In ogni caso, qualora si verifichi il decesso prima della scadenza dei 3 mesi suddetti, la Società non è tenuta a pagare la somma assicurata. B) Dichiarazioni inesatte o reticenti rese senza dolo o colpa grave Se il Contraente, agendo senza dolo o colpa grave, ha reso dichiarazioni inesatte o reticenti in merito alle circostanze del rischio, la Società può recedere dal contratto comunicando tale sua decisione al Contraente entro 3 mesi dal giorno in cui ha conosciuto l inesattezza della dichiarazione o la reticenza, nei casi e con le modalità previste dall art del Codice Civile. Tuttavia, se il decesso si verifica prima che l inesattezza o la reticenza sia conosciuta dalla Società, o prima che la stessa abbia dichiarato di recedere dal contratto, l importo dovuto è ridotto in proporzione della differenza tra il premio convenuto e quello che sarebbe stato applicato, se si fosse conosciuto il vero stato delle cose, a norma di quanto stabilito dallo stesso art del Codice Civile. 7

8 Articolo 5 Esclusioni dalla garanzia È escluso dalla garanzia soltanto il decesso causato da: - dolo del Contraente o del Beneficiario; - partecipazione attiva dell Assicurato a atti dolosi; - partecipazione attiva dell Assicurato a fatti di guerra; - incidenti di volo, se l Assicurato viaggia a bordo di aeromobile non autorizzato al volo o con pilota non titolare di brevetto idoneo e, in ogni caso, se viaggia in qualità di membro dell equipaggio; - suicidio, se avviene nel primo anno dall entrata in vigore dell assicurazione o, trascorso questo periodo, nei primi 12 mesi dall eventuale riattivazione dell assicurazione; - uso non terapeutico di sostanze stupefacenti allucinogeni e simili. In questi casi la Società restituisce i premi netti versati. Articolo 6 Limitazioni della garanzia La garanzia per il rischio di morte è prestata per qualsiasi causa di decesso, senza limiti territoriali e a condizione che l Assicurato si sia già sottoposto a visita medica ed agli eventuali ulteriori accertamenti sanitari richiesti dalla Società. Qualora l Assicurato abbia scelto di non sottoporsi a visita medica, la garanzia del capitale assicurato viene sospesa per un periodo di sei mesi dall entrata in vigore dell assicurazione denominato periodo di carenza. In caso di decesso dell Assicurato durante il periodo di carenza, la Società corrisponderà - sempreché il contratto risulti al corrente con il pagamento dei premi - una somma pari all ammontare dei premi versati, al netto di eventuali premi per prestazioni assicurate complementari. Tale limitazione non si applica, e quindi la Società garantisce l intero capitale assicurato, esclusivamente nel caso in cui il decesso sia dovuto ad una delle seguenti cause: a) tifo, paratifo, difterite, scarlattina, morbillo, vaiuolo, poliomelite anteriore acuta, meningite cerebro-spinale, polmonite, encefalite epidemica, carbonchio, febbri puerperali, tifo esantematico, epatite virale A e B, leptospirosi ittero emorragica, colera, brucellosi, dissenteria bacillare, febbre gialla, febbre Q, salmonellosi, botulismo, mononucleosi infettiva, parotite epidemica, peste, rabbia, pertosse, rosolia, vaccinia generalizzata, encefalite postvaccinica; b) di shock anafilattico sopravvenuto dopo l entrata in vigore della polizza; c) di infortunio avvenuto dopo l entrata in vigore della polizza, intendendo per infortunio l evento dovuto a causa fortuita, improvvisa, violenta ed esterna che produca lesioni corporali obiettivamente constatabili, che abbiano come conseguenza la morte. Limitatamente al caso di decesso dovuto a sindrome di immunodeficienza acquisita (AIDS) ovvero ad altra patologia ad essa collegata, il suddetto periodo di carenza viene esteso a 5 anni. Qualora la polizza fosse emessa in sostituzione di uno o più precedenti contratti - espressamente richiamati nel documento di polizza - l applicazione delle suddette limitazioni possono essere ridotte. Articolo 7 Definizione di Non Fumatore L Assicurato è considerato soggetto Non Fumatore, qualora dichiari e sottoscriva nella proposta all interno del questionario anamnestico: di non aver mai fumato; oppure alla data della conclusione del contratto, di aver smesso di fumare da almeno cinque anni. La Società considera valida come dichiarazione di Non Fumatore anche la documentazione sanitaria relativamente al Controllo del dosaggio di nicotina nelle urine (esame della cotinina). Nel caso di dichiarazioni inesatte o reticenti, relativamente alla seguente definizione, la garanzia aggiuntiva, di cui all art. 1, non verrà prestata. Qualora nel corso della durata contrattuale l Assicurato inizi o ricominci a fumare non avrà immediatamente più alcun diritto al capitale aggiuntivo indicato all art. 1. Articolo 8 Premio Il premio annuo iniziale, costante per tutta la durata del contratto, è 8

9 indicato nel documento di polizza ed è dovuto in via anticipata. Il premio dovrà essere corrisposto, secondo la rateazione indicata nel documento di polizza o nelle eventuali appendici. Il premio annuo alla sottoscrizione non potrà risultare inferiore a 100 Euro. Il premio del primo anno anche se frazionato è dovuto per intero. Ogni pagamento deve essere effettuato presso l Agenzia a cui è assegnata la polizza o presso la Direzione della Società. Articolo 9 Interruzione del pagamento dei premi Il mancato pagamento anche di una sola rata di premio, trascorsi 30 giorni dalla relativa data di scadenza, determina la risoluzione del contratto ed i premi pagati restano acquisiti alla Società. A giustificazione del mancato pagamento del premio, il Contraente non può, in nessun caso, opporre che la Società non gli abbia inviato avvisi di scadenza né provveduto all incasso a domicilio. Articolo 10 Riattivazione L assicurazione, nei casi di risoluzione di cui all art. 9 può essere riattivata entro dodici mesi dalla data di interruzione del pagamento dei premi. Il Contraente può riattivare il contratto pagando le rate di premio arretrate aumentate degli interessi legali per il periodo intercorso tra ciascuna data di scadenza e quella di riattivazione. La Società si riserva comunque di richiedere nuovi accertamenti sanitari e decidere circa la riattivazione tenendo conto del loro esito. La riattivazione del contratto ripristina le medesime prestazioni assicurate qualora non si fosse verificata l interruzione del pagamento dei premi. La riattivazione del contratto ha effetto dalle ore 24 del giorno del pagamento. Trascorsi 12 mesi dall interruzione del pagamento dei premi il contratto non può più essere riattivato. Articolo 11 Riscatto Il contratto non ammette valore di riscatto. Articolo 12 Cessione Il Contraente può sostituire a sé un terzo nei rapporti derivanti dal contratto. Tale atto diventa efficace nel momento in cui la Società ne ha preso conoscenza. La Società ha l obbligo di effettuare l annotazione relativa all avvenuta cessione in polizza o su appendice. La Società può opporre al terzo cessionario tutte le eccezioni derivanti dal presente contratto. Articolo 13 Pegno Il Contraente può dare in pegno i crediti derivanti dal presente contratto. Tale atto diventa efficace dal momento in cui la Società ne ha avuto conoscenza. La Società ha l obbligo di effettuare l annotazione relativa alla costituzione di pegno in polizza o su appendice. Ai sensi di quanto previsto dall art del Codice Civile la Società può opporre al creditore pignoratizio le eccezioni che spettano verso il Contraente originario sulla base del presente contratto. Articolo 14 Vincolo Il Contraente può vincolare le somme assicurate. Tale atto diventa efficace nel momento in cui la Società ne ha conoscenza. La Società ha l obbligo di effettuare la relativa annotazione su polizza o su appendice. Articolo 15 Beneficiari Il Contraente designa i Beneficiari e può in qualsiasi momento revocare o modificare tale designazione. La designazione dei Beneficiari e le sue eventuali modifiche o revoche devono essere comunicate alla Società per iscritto o disposte per testamento. La designazione dei Beneficiari non può essere revocata nei seguenti casi: - dopo che il Contraente ed il Beneficiario abbiano dichiarato per iscritto alla Società, rispettivamente, la rinuncia al potere di revoca e l accettazione del beneficio; - dagli eredi dopo la morte del Contraente; - dopo che, verificatosi l evento previsto, il Beneficiario abbia comunicato per iscritto alla Società di volersi avvalere del beneficio. Qualora vi sia stata una designazione irrevocabile di un terzo Beneficiario,e il beneficio sia stato accettato, l operazione di 9

10 recesso, riscatto, di cessione, di pegno e vincolo richiedono l assenso scritto del Beneficiario. Articolo 16 Pagamenti della Società La Società esegue il pagamento a seguito del decesso dell Assicurato entro 30 giorni dal ricevimento della seguente documentazione: - originale di polizza ed eventuali appendici; - certificato di morte e copia autentica dell eventuale testamento, oppure in mancanza del testamento apposito atto notorio attestante la mancanza di testamento; - per gli Assicurati Non Fumatori il diritto alla prestazione aggiuntiva è subordinato all accertamento della veridicità dalle dichiarazioni da lui sottoscritte, pertanto dovranno essere consegnate anche la relazione medica sulle cause del decesso redatta su apposito modulo, e la relazione del medico curante sullo stato di salute e condizioni di vita dell Assicurato prima del decesso nonché documentazione sanitaria che, sempre a richiesta della Società, gli aventi diritto potranno ottenere; - per gli eventuali Beneficiari minorenni, copia autentica del decreto del Giudice Tutelare che autorizzi la riscossione degli importi spettanti ai minori ed esoneri la Società da ogni responsabilità in ordine al reimpiego di questi; - codice fiscale del/i Beneficiario/i nonché documento di identità valido; - copia integrale degli atti della Polizia Giudiziaria intervenuta se il decesso è connesso a causa violenta; - relazione del medico curante circa le cause del decesso. Decorso il termine di 30 giorni dal ricevimento della suddetta documentazione sono dovuti gli interessi moratori previsti dalla Legge. Ogni pagamento viene effettuato direttamente dalla Direzione o tramite la competente Agenzia della Società. Articolo 17 Foro competente Per le controversie relative al presente contratto, è competente il Foro nel quale si trova la residenza del Contraente. 10

11 condizioni di polizza assicurazione temporanea per il caso di morte a premio unico - tar. 541T Articolo 1 Prestazioni assicurate In base al presente contratto, la Società si impegna a corrispondere ai Beneficiari designati o aventi diritto, il pagamento del capitale assicurato, definito nel simplo di polizza, nel caso in cui la morte dell Assicurato avvenga prima della scadenza contrattuale sempreché il Contraente abbia regolarmente corrisposto il premio unico convenuto alla conclusione del contratto. Il capitale assicurato non potrà risultare inferiore a Euro. In caso di sopravvivenza dell Assicurato alla data di scadenza, il contratto si intenderà estinto ed il premio pagato resterà acquisito dalla Società. La Società inoltre adempirà alle prestazioni previste dalle assicurazioni complementari, sempreché siano espressamente indicate nel documento di polizza. Articolo 2 Conclusione del contratto ed entrata in vigore dell assicurazione Il contratto è concluso, sempreché sia stato pagato il premio, nel momento in cui il Contraente ha conoscenza dell accettazione della Società. L assicurazione entra in vigore alle ore 24 della data di conclusione del contratto. Qualora la polizza preveda una data di decorrenza successiva, l assicurazione entrerà in vigore alle ore 24 della data di decorrenza ivi indicata. Articolo 3 Diritto di recesso dal contratto Il Contraente può recedere dal contratto mediante lettera raccomandata A.R. da inviare entro 30 giorni dalla data di conclusione del contratto. Il recesso libera entrambe le Parti da qualsiasi obbligazione derivante dal contratto a decorrere dalle ore 24 del giorno di ricezione della raccomandata, quale risultante dal timbro postale. Entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione di recesso, la Società rimborserà al Contraente, il premio corrisposto al netto: - di 30 Euro come rimborso forfettario delle spese sostenute dalla Società per l emissione del contratto; - della parte di premio relativa al rischio corso nel periodo per il quale il contratto ha avuto effetto. Articolo 4 Dichiarazioni del Contraente e dell Assicurato A) Dichiarazioni inesatte e reticenti rese con dolo o colpa grave Le dichiarazioni relative al rischio assicurato che si rilevino inesatte o le reticenze rese dal Contraente con dolo o colpa grave possono comportare l annullamento del contratto, a norma di quanto previsto dall art del Codice Civile, fermo restando il diritto della Società a percepire i premi relativi al periodo di tempo trascorso sino al momento dell eventuale richiesta di annullamento del contratto. Tuttavia il contratto non può essere impugnato se la Società non dichiara al Contraente la sua volontà di impugnazione entro 3 mesi dal momento in cui è venuta a conoscenza dell inesattezza o della reticenza nelle dichiarazioni. In ogni caso, qualora si verifichi il decesso prima della scadenza dei 3 mesi suddetti, la Società non è tenuta a pagare la somma assicurata. B) Dichiarazioni inesatte o reticenti rese senza dolo o colpa grave Se il Contraente, agendo senza dolo o colpa grave, ha reso dichiarazioni inesatte o reticenti in merito alle circostanze del rischio, la Società può recedere dal contratto comunicando tale sua decisione al Contraente entro 3 mesi dal giorno in cui ha conosciuto l inesattezza della dichiarazione o la reticenza, nei casi e con le modalità previste dall art del Codice Civile. Tuttavia, se il decesso si verifica prima che l inesattezza o la reticenza sia conosciuta dalla Società, o prima che la stessa abbia dichiarato di recedere dal contratto, l importo dovuto è ridotto in proporzione della differenza tra il premio convenuto e quello che sarebbe stato applicato, se si fosse conosciuto il vero stato delle cose, a norma di quanto stabilito dallo stesso art del Codice Civile. Articolo 5 Esclusioni dalla garanzia È escluso dalla garanzia soltanto il decesso causato da: - dolo del Contraente o del Beneficiario; - partecipazione attiva dell Assicurato a atti dolosi; - partecipazione attiva dell Assicurato a fatti di guerra; 11

12 - incidenti di volo, se l Assicurato viaggia a bordo di aeromobile non autorizzato al volo o con pilota non titolare di brevetto idoneo e, in ogni caso, se viaggia in qualità di membro dell equipaggio; - suicidio, se avviene nel primo anno dall entrata in vigore dell assicurazione o, trascorso questo periodo, nei primi 12 mesi dall eventuale riattivazione dell assicurazione; - uso non terapeutico di sostanze stupefacenti allucinogeni e simili. In questi casi la Società restituisce il premio netto versato. Articolo 6 Limitazioni della garanzia La garanzia per il rischio di morte è prestata per qualsiasi causa di decesso, senza limiti territoriali e a condizione che l Assicurato si sia già sottoposto a visita medica ed agli eventuali ulteriori accertamenti sanitari richiesti dalla Società. Qualora l Assicurato abbia scelto di non sottoporsi a visita medica, la garanzia del capitale assicurato viene sospesa per un periodo di sei mesi dall entrata in vigore dell assicurazione denominato periodo di carenza. In caso di decesso dell Assicurato durante il periodo di carenza, la Società corrisponderà una somma pari al premio stesso, al netto di eventuali premi per prestazioni assicurate complementari. Tale limitazione non si applica, e quindi la Società garantisce l intero capitale assicurato, esclusivamente nel caso in cui il decesso sia dovuto ad una delle seguenti cause: a) tifo, paratifo, difterite, scarlattina, morbillo, vaiuolo, poliomelite anteriore acuta, meningite cerebro-spinale, polmonite, encefalite epidemica, carbonchio, febbri puerperali, tifo esantematico, epatite virale A e B, leptospirosi ittero emorragica, colera, brucellosi, dissenteria bacillare, febbre gialla, febbre Q, salmonellosi, botulismo, mononucleosi infettiva, parotite epidemica, peste, rabbia, pertosse, rosolia, vaccinia generalizzata, encefalite post-vaccinica; b) di shock anafilattico sopravvenuto dopo l entrata in vigore della polizza; c) di infortunio avvenuto dopo l entrata in vigore della polizza, intendendo per infortunio l evento dovuto a causa fortuita, improvvisa, violenta ed esterna che produca lesioni corporali obiettivamente constatabili, che abbiano come conseguenza la morte. Limitatamente al caso di decesso dovuto a sindrome di immunodeficienza acquisita (AIDS) ovvero ad altra patologia ad essa collegata, il suddetto periodo di carenza viene esteso a 5 anni. Qualora la polizza fosse emessa in sostituzione di uno o più precedenti contratti - espressamente richiamati nel documento di polizza - l applicazione delle suddette limitazioni possono essere ridotte. Articolo 7 Premio Le prestazioni dell assicurazione sono garantite previo pagamento di un premio unico, tale premio non potrà risultare inferiore a 100 Euro. Articolo 8 Riscatto Il contratto non ammette valore di riscatto. Articolo 9 Cessione Il Contraente può sostituire a sé un terzo nei rapporti derivanti dal contratto. Tale atto diventa efficace nel momento in cui la Società ne ha preso conoscenza. La Società ha l obbligo di effettuare l annotazione relativa all avvenuta cessione in polizza o su appendice. La Società può opporre al terzo cessionario tutte le eccezioni derivanti dal presente contratto. Articolo 10 Pegno Il Contraente può dare in pegno i crediti derivanti dal presente contratto. Tale atto diventa efficace dal momento in cui la Società ne ha avuto conoscenza. La Società ha l obbligo di effettuare l annotazione relativa alla costituzione di pegno in polizza o su appendice. Ai sensi di quanto previsto dall art del Codice Civile la Società può opporre al creditore pignoratizio le eccezioni che spettano verso il Contraente originario sulla base del presente contratto. Articolo 11 Vincolo Il Contraente può vincolare le somme assicurate. Tale atto 12

13 diventa efficace nel momento in cui la Società ne ha conoscenza. La Società ha l obbligo di effettuare la relativa annotazione su polizza o su appendice. Articolo 12 Beneficiari Il Contraente designa i Beneficiari e può in qualsiasi momento revocare o modificare tale designazione. La designazione dei Beneficiari e le sue eventuali modifiche o revoche devono essere comunicate alla Società per iscritto o disposte per testamento. La designazione dei Beneficiari non può essere revocata nei seguenti casi: - dopo che il Contraente ed il Beneficiario abbiano dichiarato per iscritto alla Società, rispettivamente, la rinuncia al potere di revoca e l accettazione del beneficio; - dagli eredi dopo la morte del Contraente; - dopo che, verificatosi l evento previsto, il Beneficiario abbia comunicato per iscritto alla Società di volersi avvalere del beneficio. Qualora vi sia stata una designazione irrevocabile di un terzo Beneficiario,e il beneficio sia stato accettato, l operazione di recesso, riscatto, di cessione, di pegno e vincolo richiedono l assenso scritto del Beneficiario. Articolo 13 Pagamenti della Società La Società esegue il pagamento a seguito del decesso dell Assicurato entro 30 giorni dal ricevimento della seguente documentazione: - originale di polizza ed eventuali appendici; - certificato di morte e copia autentica dell eventuale testamento, oppure in mancanza del testamento, apposito atto notorio attestante la mancanza di testamento; - per gli eventuali Beneficiari minorenni, copia autenticata del decreto del Giudice Tutelare che autorizzi la riscossione degli importi spettanti ai minori ed esoneri la Società da ogni responsabilità in ordine al reimpiego di questi; - codice fiscale del/i Beneficiario/i nonché documento di riconoscimento valido; - copia integrale degli atti della Polizia Giudiziaria intervenuta se il decesso è connesso a causa violenta; - relazione del medico curante circa le cause del decesso. Decorso il termine di 30 giorni dal ricevimento della suddetta documentazione sono dovuti gli interessi moratori previsti dalla legge. Ogni pagamento viene effettuato direttamente dalla Direzione o tramite la competente Agenzia della Società. Articolo 14 Foro competente Per le controversie relative al presente contratto, è competente l Autorità Giudiziaria del luogo di residenza del Contraente. 13

14 condizioni di polizza assicurazione temporanea in caso di morte a capitale decrescente annualmente di un importo costante ed a premio annuo costante limitato - tar. 544T Articolo 1 Prestazioni assicurate In base al presente contratto, la Società si impegna a corrispondere ai Beneficiari designati o aventi diritto, in caso in cui la morte dell Assicurato avvenga prima della scadenza contrattuale e sempreché il Contraente abbia corrisposto i premi annui dovuti, il pagamento del capitale assicurato al momento del decesso. Il capitale assicurato non potrà risultare inferiore a Euro. Il capitale assicurato, come stabilito nel simplo di polizza, decresce di un importo costante, per quanti sono gli anni interamente trascorsi dalla data di decorrenza del contratto alla data del decesso dell Assicurato; l importo costante si ottiene dividendo il capitale iniziale per la durata contrattuale. In caso di sopravvivenza dell Assicurato alla data di scadenza, il contratto si intenderà estinto ed i premi pagati resteranno acquisiti alla Società. La Società inoltre adempirà alle prestazioni previste dalle assicurazioni complementari, sempreché siano espressamente indicate nel documento di polizza. Articolo 2 Conclusione del contratto ed entrata in vigore dell assicurazione Il contratto è concluso, sempreché sia stata pagata la prima rata di premio, nel momento in cui il Contraente ha conoscenza dell accettazione della Società. L assicurazione entra in vigore alle ore 24 della data di conclusione del contratto. Qualora la polizza preveda una data di decorrenza successiva, l assicurazione entrerà in vigore alle ore 24 della data di decorrenza ivi indicata. Articolo 3 Diritto di recesso dal contratto Il Contraente può recedere dal contratto mediante lettera raccomandata A.R. da inviare entro 30 giorni dalla data di conclusione del contratto. Il recesso libera entrambe le Parti da qualsiasi obbligazione derivante dal contratto a decorrere dalle ore 24 del giorno di ricezione della raccomandata, quale risultante dal timbro postale. Entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione di recesso, la Società rimborserà al Contraente, il premio o rata di premio corrisposta al netto: - di 30 Euro come rimborso forfettario delle spese sostenute dalla Società per l emissione del contratto; - della parte di premio relativa al rischio corso nel periodo per il quale il contratto ha avuto effetto. Articolo 4 Dichiarazioni del Contraente e dell Assicurato A) Dichiarazioni inesatte e reticenti rese con dolo o colpa grave Le dichiarazioni relative al rischio assicurato che si rilevino inesatte o le reticenze rese dal Contraente con dolo o colpa grave possono comportare l annullamento del contratto, a norma di quanto previsto dall art del Codice Civile, fermo restando il diritto della Società a percepire i premi relativi al periodo di tempo trascorso sino al momento dell eventuale richiesta di annullamento del contratto. Tuttavia il contratto non può essere impugnato se la Società non dichiara al Contraente la sua volontà di impugnazione entro 3 mesi dal momento in cui è venuta a conoscenza dell inesattezza o della reticenza nelle dichiarazioni. In ogni caso, qualora si verifichi il decesso prima della scadenza dei 3 mesi suddetti, la Società non è tenuta a pagare la somma assicurata. B) Dichiarazioni inesatte o reticenti rese senza dolo o colpa grave Se il Contraente, agendo senza dolo o colpa grave, ha reso dichiarazioni inesatte o reticenti in merito alle circostanze del rischio, la Società può recedere dal contratto comunicando tale sua decisione al Contraente entro 3 mesi dal giorno in cui ha conosciuto l inesattezza della dichiarazione o la reticenza, nei casi e con le modalità previste dall art del Codice Civile. Tuttavia, se il decesso si verifica prima che l inesattezza o la reticenza sia conosciuta dalla Società, o prima che la stessa abbia dichiarato di recedere dal contratto, l importo dovuto è ridotto in proporzione della differenza tra il premio convenuto e quello che sarebbe stato applicato, se si fosse conosciuto il vero stato delle cose, a norma di quanto stabilito dallo stesso art del Codice Civile. 14

15 Articolo 5 Esclusioni dalla garanzia È escluso dalla garanzia soltanto il decesso causato da: - dolo del Contraente o del Beneficiario; - partecipazione attiva dell Assicurato a delitti dolosi; - partecipazione attiva dell Assicurato a fatti di guerra; - incidenti di volo, se l Assicurato viaggia a bordo di aeromobile non autorizzato al volo o con pilota non titolare di brevetto idoneo e, in ogni caso, se viaggia in qualità di membro dell equipaggio; - suicidio, se avviene nel primo anno dall entrata in vigore dell assicurazione o, trascorso questo periodo, nei primi 12 mesi dall eventuale riattivazione dell assicurazione; - uso non terapeutico di sostanze stupefacenti allucinogeni e simili. In questi casi la Società restituisce i premi netti versati. Articolo 6 Limitazioni della garanzia La garanzia per il rischio di morte è prestata per qualsiasi causa di decesso, senza limiti territoriali e a condizione che l Assicurato si sia già sottoposto a visita medica ed agli eventuali ulteriori accertamenti sanitari richiesti dalla Società. Qualora l Assicurato abbia scelto di non sottoporsi a visita medica, la garanzia del capitale assicurato viene sospesa per un periodo di sei mesi dall entrata in vigore dell assicurazione denominato periodo di carenza. In caso di decesso dell Assicurato durante il periodo di carenza, la Società corrisponderà - sempreché il contratto risulti al corrente con il pagamento dei premi - una somma pari all ammontare dei premi versati, al netto di eventuali premi per prestazioni assicurate complementari. Tale limitazione non si applica, e quindi la Società garantisce l intero capitale assicurato, esclusivamente nel caso in cui il decesso sia dovuto ad una delle seguenti cause: a) tifo, paratifo, difterite, scarlattina, morbillo, vaiuolo, poliomelite anteriore acuta, meningite cerebro-spinale, polmonite, encefalite epidemica, carbonchio, febbri puerperali, tifo esantematico, epatite virale A e b, leptospirosi ittero emorragica, colera, brucellosi, dissenteria bacillare, febbre gialla, febbre Q, salmonellosi, botulismo, mononucleosi infettiva, parotite epidemica, peste, rabbia, pertosse, rosolia, vaccinia generalizzata, encefalite post-vaccinica; b) di shock anafilattico sopravvenuto dopo l entrata in vigore della polizza; c) di infortunio avvenuto dopo l entrata in vigore della polizza, intendendo per infortunio l evento dovuto a causa fortuita, improvvisa, violenta ed esterna che produca lesioni corporali obiettivamente constatabili, che abbiano come conseguenza la morte. Limitatamente al caso di decesso dovuto a sindrome di immunodeficienza acquisita (AIDS) ovvero ad altra patologia ad essa collegata, il suddetto periodo di carenza viene esteso a 5 anni. Qualora la polizza fosse emessa in sostituzione di uno o più precedenti contratti - espressamente richiamati nel documento di polizza - l applicazione delle suddette limitazioni possono essere ridotte. Articolo 7 Premio Il premio annuo iniziale, di importo costante per tutta la durata del pagamento dei premi, è indicato nel documento di polizza ed è dovuto in via anticipata. Il premio dovrà inoltre essere corrisposto, secondo la rateazione stabilita dal Contraente ed indicata in polizza per la durata del pagamento premi prevista, e comunque non oltre la morte dell Assicurato. Il premio annuo alla sottoscrizione non potrà risultare inferiore a 100 Euro. Il premio del primo anno anche se frazionato è dovuto per intero. Ogni pagamento deve essere effettuato presso l Agenzia a cui è assegnata la polizza o presso la Direzione della Società. Articolo 8 Interruzione del pagamento dei premi Il mancato pagamento anche di una sola rata di premio, trascorsi 30 giorni dalla relativa data di scadenza, determina la risoluzione del contratto ed i premi pagati restano acquisiti alla Società. A giustificazione del mancato pagamento del premio, il Contraente non può, in nessun caso, opporre che la Società non gli abbia inviato avvisi di scadenza né provveduto all incasso a domicilio. 15

16 Articolo 9 Riattivazione L assicurazione, nei casi di risoluzione di cui all art. 8 può essere riattivata entro dodici mesi dalla data di interruzione del pagamento dei premi. Il Contraente può riattivare il contratto pagando le rate di premio arretrate aumentate degli interessi legali per il periodo intercorso tra ciascuna data di scadenza e quella di riattivazione. La Società si riserva comunque di richiedere nuovi accertamenti sanitari e decidere circa la riattivazione tenendo conto del loro esito. La riattivazione del contratto ripristina le medesime prestazioni assicurate qualora non si fosse verificata l interruzione del pagamento dei premi. La riattivazione del contratto ha effetto dalle ore 24 del giorno del pagamento. Trascorsi 12 mesi dall interruzione del pagamento dei premi il contratto non può più essere riattivato. Articolo 10 Riscatto Il contratto non ammette valore di riscatto. Articolo 11 Cessione Il Contraente può sostituire a sé un terzo nei rapporti derivanti dal contratto. Tale atto diventa efficace nel momento in cui la Società ne ha preso conoscenza. La Società ha l obbligo di effettuare l annotazione relativa all avvenuta cessione in polizza o su appendice. La Società può opporre al terzo cessionario tutte le eccezioni derivanti dal presente contratto. Articolo 12 Pegno Il Contraente può dare in pegno i crediti derivanti dal presente contratto. Tale atto diventa efficace dal momento in cui la Società ne ha avuto conoscenza. La Società ha l obbligo di effettuare l annotazione relativa alla costituzione di pegno in polizza o su appendice. Ai sensi di quanto previsto dall art del Codice Civile la Società può opporre al creditore pignoratizio le eccezioni che spettano verso il Contraente originario sulla base del presente contratto. Articolo 13 Vincolo Il Contraente può vincolare le somme assicurate. Tale atto diventa efficace nel momento in cui la Società ne ha conoscenza. La Società ha l obbligo di effettuare la relativa annotazione su polizza o su appendice. Articolo 14 Beneficiari Il Contraente designa i Beneficiari e può in qualsiasi momento revocare o modificare tale designazione. La designazione dei Beneficiari e le sue eventuali modifiche o revoche devono essere comunicate alla Società per iscritto o disposte per testamento. La designazione dei Beneficiari non può essere revocata nei seguenti casi: - dopo che il Contraente ed il Beneficiario abbiano dichiarato per iscritto alla Società, rispettivamente, la rinuncia al potere di revoca e l accettazione del beneficio; - dagli eredi dopo la morte del Contraente; - dopo che, verificatosi l evento previsto, il Beneficiario abbia comunicato per iscritto alla Società di volersi avvalere del beneficio. Qualora vi sia stata una designazione irrevocabile di un terzo Beneficiario, e il beneficio sia stato accettato, le operazioni di recesso, di cessione, di pegno e vincolo richiedono l assenso scritto del Beneficiario. Articolo 15 Pagamenti della Società La Società esegue il pagamento a seguito del decesso dell Assicurato entro 30 giorni dal ricevimento della seguente documentazione: - originale di polizza ed eventuali appendici; - certificato di morte e copia autentica dell eventuale testamento, oppure in mancanza del testamento, apposito atto notorio attestante la mancanza di testamento; - per gli eventuali Beneficiari minorenni, copia autenticata del decreto del Giudice Tutelare che autorizzi la riscossione degli importi spettanti ai minori ed esoneri la Società da ogni responsabilità in ordine al reimpiego di questi; - codice fiscale del/i Beneficiario/i nonché documento di riconoscimento valido; - copia integrale degli atti della Polizia Giudiziaria intervenuta 16

17 se il decesso è connesso a causa violenta; - relazione del medico curante. Decorso il termine di 30 giorni dal ricevimento della suddetta documentazione sono dovuti gli interessi moratori previsti dalla legge. Ogni pagamento viene effettuato direttamente dalla Direzione o tramite la competente Agenzia della Società. Articolo 16 Foro competente Per le controversie relative al presente contratto, è competente l Autorità Giudiziaria del luogo di residenza del Contraente. 17

18 condizioni di polizza assicurazione temporanea in caso di morte a capitale decrescente mensilmente di un importo costante ed a premio annuo costante limitato - tar. 545TM Articolo 1 Prestazioni assicurate In base al presente contratto, la Società si impegna a corrispondere ai Beneficiari designati o aventi diritto, in caso in cui la morte dell Assicurato avvenga prima della scadenza contrattuale e sempreché il Contraente abbia corrisposto i premi annui dovuti, il pagamento del capitale assicurato al momento del decesso. Il capitale assicurato non potrà risultare inferiore a Euro. Il capitale assicurato, come stabilito nel simplo di polizza, decresce di un importo costante, per quanti sono i mesi interamente trascorsi dalla data di decorrenza del contratto alla data del decesso dell Assicurato; l importo costante si ottiene dividendo il capitale iniziale per i mesi contenuti nella durata contrattuale. In caso di sopravvivenza dell Assicurato alla data di scadenza, il contratto si intenderà estinto ed i premi pagati resteranno acquisiti alla Società. La Società inoltre adempirà alle prestazioni previste dalle assicurazioni complementari, sempreché siano espressamente indicate nel documento di polizza. Articolo 2 Conclusione del contratto ed entrata in vigore dell assicurazione Il contratto è concluso, sempreché sia stata pagata la prima rata di premio, nel momento in cui il Contraente ha conoscenza dell accettazione della Società. L assicurazione entra in vigore alle ore 24 della data di conclusione del contratto. Qualora la polizza preveda una data di decorrenza successiva, l assicurazione entrerà in vigore alle ore 24 della data di decorrenza ivi indicata. Articolo 3 Diritto di recesso dal contratto Il Contraente può recedere dal contratto mediante lettera raccomandata A.R. da inviare entro 30 giorni dalla data di conclusione del contratto. Il recesso libera entrambe le Parti da qualsiasi obbligazione derivante dal contratto a decorrere dalle ore 24 del giorno di ricezione della raccomandata, quale risultante dal timbro postale. Entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione di recesso, la Società rimborserà al Contraente, il premio o rata di premio corrisposta al netto: - di 30 Euro come rimborso forfettario delle spese sostenute dalla Società per l emissione del contratto; - della parte di premio relativa al rischio corso nel periodo per il quale il contratto ha avuto effetto. Articolo 4 Dichiarazioni del Contraente e dell Assicurato A) Dichiarazioni inesatte e reticenti rese con dolo o colpa grave Le dichiarazioni relative al rischio assicurato che si rilevino inesatte o le reticenze rese dal Contraente con dolo o colpa grave possono comportare l annullamento del contratto, a norma di quanto previsto dall art del Codice Civile, fermo restando il diritto della Società a percepire i premi relativi al periodo di tempo trascorso sino al momento dell eventuale richiesta di annullamento del contratto. Tuttavia il contratto non può essere impugnato se la Società non dichiara al Contraente la sua volontà di impugnazione entro 3 mesi dal momento in cui è venuta a conoscenza dell inesattezza o della reticenza nelle dichiarazioni. In ogni caso, qualora si verifichi il decesso prima della scadenza dei 3 mesi suddetti, la Società non è tenuta a pagare la somma assicurata. B) Dichiarazioni inesatte o reticenti rese senza dolo o colpa grave Se il Contraente, agendo senza dolo o colpa grave, ha reso dichiarazioni inesatte o reticenti in merito alle circostanze del rischio, la Società può recedere dal contratto comunicando tale sua decisione al Contraente entro 3 mesi dal giorno in cui ha conosciuto l inesattezza della dichiarazione o la reticenza, nei casi e con le modalità previste dall art del Codice Civile. Tuttavia, se il decesso si verifica prima che l inesattezza o la reticenza sia conosciuta dalla Società, o prima che la stessa abbia dichiarato di recedere dal contratto, l importo dovuto è ridotto in proporzione della differenza tra il premio convenuto e quello che sarebbe stato applicato, se si fosse conosciuto il vero stato delle cose, a norma di quanto stabilito dallo stesso art del Codice Civile. 18

19 Articolo 5 Esclusioni dalla garanzia È escluso dalla garanzia soltanto il decesso causato da: - dolo del Contraente o del Beneficiario; - partecipazione attiva dell Assicurato a delitti dolosi; - partecipazione attiva dell Assicurato a fatti di guerra; - incidenti di volo, se l Assicurato viaggia a bordo di aeromobile non autorizzato al volo o con pilota non titolare di brevetto idoneo e, in ogni caso, se viaggia in qualità di membro dell equipaggio; - suicidio, se avviene nel primo anno dall entrata in vigore dell assicurazione o, trascorso questo periodo, nei primi 12 mesi dall eventuale riattivazione dell assicurazione; - uso non terapeutico di sostanze stupefacenti allucinogeni e simili. In questi casi la Società restituisce i premi netti versati. Articolo 6 Limitazioni della garanzia La garanzia per il rischio di morte è prestata per qualsiasi causa di decesso, senza limiti territoriali e a condizione che l Assicurato si sia già sottoposto a visita medica ed agli eventuali ulteriori accertamenti sanitari richiesti dalla Società. Qualora l Assicurato abbia scelto di non sottoporsi a visita medica, la garanzia del capitale assicurato viene sospesa per un periodo di sei mesi dall entrata in vigore dell assicurazione denominato periodo di carenza. In caso di decesso dell Assicurato durante il periodo di carenza, la Società corrisponderà - sempreché il contratto risulti al corrente con il pagamento dei premi - una somma pari all ammontare dei premi versati, al netto di eventuali premi per prestazioni assicurate complementari. Tale limitazione non si applica, e quindi la Società garantisce l intero capitale assicurato, esclusivamente nel caso in cui il decesso sia dovuto ad una delle seguenti cause: a) tifo, paratifo, difterite, scarlattina, morbillo, vaiuolo, poliomelite anteriore acuta, meningite cerebro-spinale, polmonite, encefalite epidemica, carbonchio, febbri puerperali, tifo esantematico, epatite virale A e b, leptospirosi ittero emorragica, colera, brucellosi, dissenteria bacillare, febbre gialla, febbre Q, salmonellosi, botulismo, mononucleosi infettiva, parotite epidemica, peste, rabbia, pertosse, rosolia, vaccinia generalizzata, encefalite post-vaccinica; b) di shock anafilattico sopravvenuto dopo l entrata in vigore della polizza; c) di infortunio avvenuto dopo l entrata in vigore della polizza, intendendo per infortunio l evento dovuto a causa fortuita, improvvisa, violenta ed esterna che produca lesioni corporali obiettivamente constatabili, che abbiano come conseguenza la morte. Limitatamente al caso di decesso dovuto a sindrome di immunodeficienza acquisita (AIDS) ovvero ad altra patologia ad essa collegata, il suddetto periodo di carenza viene esteso a 5 anni. Qualora la polizza fosse emessa in sostituzione di uno o più precedenti contratti - espressamente richiamati nel documento di polizza - l applicazione delle suddette limitazioni possono essere ridotte. Articolo 7 Premio Il premio annuo iniziale, di importo costante per tutta la durata del pagamento dei premi, è indicato nel documento di polizza ed è dovuto in via anticipata. Il premio dovrà inoltre essere corrisposto, secondo la rateazione stabilita dal Contraente ed indicata in polizza per la durata del pagamento premi prevista, e comunque non oltre la morte dell Assicurato. Il premio annuo alla sottoscrizione non potrà risultare inferiore a 100 Euro. Il premio del primo anno anche se frazionato è dovuto per intero. Ogni pagamento deve essere effettuato presso l Agenzia a cui è assegnata la polizza o presso la Direzione della Società. Articolo 8 Interruzione del pagamento dei premi Il mancato pagamento anche di una sola rata di premio, trascorsi 30 giorni dalla relativa data di scadenza, determina la risoluzione del contratto ed i premi pagati restano acquisiti alla Società. A giustificazione del mancato pagamento del premio, il Contraente non può, in nessun caso, opporre che la Società non gli abbia inviato avvisi di scadenza né provveduto all incasso a domicilio. 19

20 Articolo 9 Riattivazione L assicurazione, nei casi di risoluzione di cui all art. 8 può essere riattivata entro dodici mesi dalla data di interruzione del pagamento dei premi. Il Contraente può riattivare il contratto pagando le rate di premio arretrate aumentate degli interessi legali per il periodo intercorso tra ciascuna data di scadenza e quella di riattivazione. La Società si riserva comunque di richiedere nuovi accertamenti sanitari e decidere circa la riattivazione tenendo conto del loro esito. La riattivazione del contratto ripristina le medesime prestazioni assicurate qualora non si fosse verificata l interruzione del pagamento dei premi. La riattivazione del contratto ha effetto dalle ore 24 del giorno del pagamento. Trascorsi 12 mesi dall interruzione del pagamento dei premi il contratto non può più essere riattivato. Articolo 10 Riscatto Il contratto non ammette valore di riscatto. Articolo 11 Cessione Il Contraente può sostituire a sé un terzo nei rapporti derivanti dal contratto. Tale atto diventa efficace nel momento in cui la Società ne ha preso conoscenza. La Società ha l obbligo di effettuare l annotazione relativa all avvenuta cessione in polizza o su appendice. La Società può opporre al terzo cessionario tutte le eccezioni derivanti dal presente contratto. Articolo 12 Pegno Il Contraente può dare in pegno i crediti derivanti dal presente contratto. Tale atto diventa efficace dal momento in cui la Società ne ha avuto conoscenza. La Società ha l obbligo di effettuare l annotazione relativa alla costituzione di pegno in polizza o su appendice. Ai sensi di quanto previsto dall art del Codice Civile la Società può opporre al creditore pignoratizio le eccezioni che spettano verso il Contraente originario sulla base del presente contratto. Articolo 13 Vincolo Il Contraente può vincolare le somme assicurate. Tale atto diventa efficace nel momento in cui la Società ne ha conoscenza. La Società ha l obbligo di effettuare la relativa annotazione su polizza o su appendice. Articolo 14 Beneficiari Il Contraente designa i Beneficiari e può in qualsiasi momento revocare o modificare tale designazione. La designazione dei Beneficiari e le sue eventuali modifiche o revoche devono essere comunicate alla Società per iscritto o disposte per testamento. La designazione dei Beneficiari non può essere revocata nei seguenti casi: - dopo che il Contraente ed il Beneficiario abbiano dichiarato per iscritto alla Società, rispettivamente, la rinuncia al potere di revoca e l accettazione del beneficio; - dagli eredi dopo la morte del Contraente; - dopo che, verificatosi l evento previsto, il Beneficiario abbia comunicato per iscritto alla Società di volersi avvalere del beneficio. Qualora vi sia stata una designazione irrevocabile di un terzo Beneficiario, e il beneficio sia stato accettato, le operazioni di recesso, di cessione, di pegno e vincolo richiedono l assenso scritto del Beneficiario. Articolo 15 Pagamenti della Società La Società esegue il pagamento a seguito del decesso dell Assicurato entro 30 giorni dal ricevimento della seguente documentazione: - originale di polizza ed eventuali appendici; - certificato di morte e copia autentica dell eventuale testamento, oppure in mancanza del testamento, apposito atto notorio attestante la mancanza di testamento; - per gli eventuali Beneficiari minorenni, copia autenticata del decreto del Giudice Tutelare che autorizzi la riscossione degli importi spettanti ai minori ed esoneri la Società da ogni responsabilità in ordine al reimpiego di questi; - codice fiscale del/i Beneficiario/i nonché documento di identità valido; - copia integrale degli atti della Polizia Giudiziaria intervenuta se 20

nota informativa 1) Informazioni relative alla Società 2) Informazioni relative al contratto

nota informativa 1) Informazioni relative alla Società 2) Informazioni relative al contratto nota informativa La presente Nota informativa vuol contribuire a far conoscere le informazioni preliminari necessarie al Contraente per poter sottoscrivere il contratto di assicurazione sulla vita denominato

Dettagli

le norme imperative di diritto italiano.

le norme imperative di diritto italiano. nota informativa Informazioni relative alla Società La Zurich Investments life S.p.A. con Sede legale a Milano in Piazza C. Erba n. 6, è una Società per azioni di diritto italiano, autorizzata all esercizio

Dettagli

Taboo Contratto di assicurazione sulla vita Temporanea per il caso di morte

Taboo Contratto di assicurazione sulla vita Temporanea per il caso di morte Taboo Contratto di assicurazione sulla vita Temporanea per il caso di morte Il presente Fascicolo Informativo, contenente: Nota informativa Condizioni contrattuali Glossario Modulo di Proposta deve essere

Dettagli

Taboo Contratto di assicurazione sulla vita Temporanea per il caso di morte

Taboo Contratto di assicurazione sulla vita Temporanea per il caso di morte Taboo Contratto di assicurazione sulla vita Temporanea per il caso di morte Il presente Fascicolo Informativo, contenente: Nota informativa Condizioni contrattuali Glossario Modulo di Proposta deve essere

Dettagli

DOMINO GRUPPO REALE MUTUA FASCICOLO INFORMATIVO. Contratto di assicurazione temporanea per il caso di morte

DOMINO GRUPPO REALE MUTUA FASCICOLO INFORMATIVO. Contratto di assicurazione temporanea per il caso di morte DOMINO GRUPPO REALE MUTUA FASCICOLO INFORMATIVO Contratto di assicurazione temporanea per il caso di morte TARIFFA 050 A ASSICURAZIONE TEMPORANEA PER IL CASO DI MORTE A CAPITALE ED A PREMIO ANNUO COSTANTE

Dettagli

Condizioni contrattuali e Nota Informativa

Condizioni contrattuali e Nota Informativa Condizioni contrattuali e Nota Informativa POLIZZA VITA Distribuito da Introduzione Definizioni Nota Informativa Premessa Presentazione della società Informazioni relative al contratto Informazioni in

Dettagli

DEVE ESSERE CONSEGNATO AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA-CERTIFICATO.

DEVE ESSERE CONSEGNATO AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA-CERTIFICATO. Aviva Top Protection Aviva Best Protection Contratto di Assicurazione Temporanea per il Caso di Morte a Capitale Costante ed a Premio Annuo Costante a Capitale Decrescente a Premio Unico o a Premio Annuo

Dettagli

QUADRIFOGLIO DIAPASON

QUADRIFOGLIO DIAPASON QUADRIFOGLIO DIAPASON POLIZZA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA Premessa A) Disciplina del contratto Il contratto è disciplinato dalle: CONDIZIONI GENERALI di assicurazione sulla vita; CONDIZIONI SPECIALI, relative

Dettagli

Taboo. Taboo Contratto di assicurazione sulla vita Temporanea per il caso di morte

Taboo. Taboo Contratto di assicurazione sulla vita Temporanea per il caso di morte Taboo Taboo Contratto di assicurazione sulla vita Temporanea per il caso di morte Il presente Fascicolo Informativo, contenente: Nota informativa Condizioni contrattuali Glossario Modulo di Proposta deve

Dettagli

una Legge diversa, sulla quale prevalgono le norme imperative di diritto italiano.

una Legge diversa, sulla quale prevalgono le norme imperative di diritto italiano. nota informativa Informazioni relative alla Società La Zurich Investments life S.p.A. con Sede legale a Milano in Piazza Carlo Erba n. 6, è una Società per Azioni di Diritto italiano, autorizzata all esercizio

Dettagli

COD. TARIFFA 21PV. 1. Informazioni generali

COD. TARIFFA 21PV. 1. Informazioni generali CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA TEMPORANEA CASO MORTE ELISIR COD. TARIFFA 21PV NOTA INFORMATIVA La presente Nota informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP, ma il suo contenuto

Dettagli

Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa ATTIVO SPECIFICO 1

Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa ATTIVO SPECIFICO 1 Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa ATTIVO SPECIFICO 1 ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO CON PRESTAZIONE ADDIZIONALE PER IL CASO DI MORTE E CEDOLA ANNUALE DI IMPORTO COSTANTE Il presente

Dettagli

11 Aprile 2011. Assicurazione Vita

11 Aprile 2011. Assicurazione Vita 11 Aprile 2011 Assicurazione Vita 1 Attenzione!!!! La presentazione contiene una sintesi delle principali condizioni i i di polizza. Per approfondire i dettagli dovrete leggere il Fascicolo Informativo.

Dettagli

CRESCITA RICORRENTE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

CRESCITA RICORRENTE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE CRESCITA RICORRENTE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO RICORRENTE E A PREMI UNICI AGGIUNTIVI CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE E PRESTAZIONE ADDIZIONALE PER IL CASO DI MORTE

Dettagli

RISPARMIO PLUS COUPON

RISPARMIO PLUS COUPON RISPARMIO PLUS COUPON CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE MOD. 083 ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE, PRESTAZIONE ADDIZIONALE PER IL CASO DI MORTE E CEDOLA ANNUALE DI IMPORTO

Dettagli

Contratto di capitalizzazione a premio unico con rivalutazione annua del capitale

Contratto di capitalizzazione a premio unico con rivalutazione annua del capitale Alleanza Assicurazioni S.p.A. appartenente al Gruppo Generali Contratto di capitalizzazione a premio unico con rivalutazione annua del capitale Condizioni Contrattuali Regolamento Gestione interna separata

Dettagli

Zurich Vicino Contratto di assicurazione sulla vita Temporanea per il caso di morte

Zurich Vicino Contratto di assicurazione sulla vita Temporanea per il caso di morte Zurich Vicino Contratto di assicurazione sulla vita Temporanea per il caso di morte Il presente Fascicolo Informativo, contenente: Nota informativa Condizioni contrattuali Glossario Modulo di Proposta

Dettagli

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota informativa

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota informativa Zurich PER LORO Contratto di assicurazione sulla vita Temporanea per il caso di morte Il presente Fascicolo Informativo, contenente: Nota Informativa Condizioni contrattuali Glossario Modulo di Proposta

Dettagli

Formula Facile. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione

Formula Facile. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione Contratto di assicurazione temporanea caso morte a capitale e premio annuo costanti a taglio fisso (Tariffa U20006) Formula Facile programma protezione Il presente Fascicolo Informativo contenente: a)

Dettagli

nota informativa 1) Informazioni relative alla Società 2) Informazioni relative al contratto

nota informativa 1) Informazioni relative alla Società 2) Informazioni relative al contratto nota informativa La presente Nota informativa vuol contribuire a far conoscere le informazioni preliminari necessarie al Contraente per poter sottoscrivere il contratto di assicurazione sulla vita denominato

Dettagli

ASSICURAZIONI VITA PROTEZIONE E INVESTIMENTO CONTRATTI IN FORMA DI: COMMERCIAL UNION Vita TEMPORANEA CASO MORTE CAPITALE DIFFERITO CAPITALIZZAZIONE

ASSICURAZIONI VITA PROTEZIONE E INVESTIMENTO CONTRATTI IN FORMA DI: COMMERCIAL UNION Vita TEMPORANEA CASO MORTE CAPITALE DIFFERITO CAPITALIZZAZIONE C U COMMERCIAL UNION Vita ASSICURAZIONI VITA PROTEZIONE E INVESTIMENTO CONTRATTI IN FORMA DI: TEMPORANEA CASO MORTE CAPITALE DIFFERITO CAPITALIZZAZIONE SOMMARIO Guida all uso del Suo Contratto IL CONTRATTO

Dettagli

BIM VITA S.p.A. ASSICURAZIONE TEMPORANEA IN CASO DI MORTE, A CAPITALE E PREMIO ANNUO COSTANTI (TARIFFA N. 189BIM)

BIM VITA S.p.A. ASSICURAZIONE TEMPORANEA IN CASO DI MORTE, A CAPITALE E PREMIO ANNUO COSTANTI (TARIFFA N. 189BIM) BIM VITA S.p.A. FASCICOLO INFORMATIVO RELATIVO ALLA ASSICURAZIONE SULLA VITA Vita di BIM Protection ASSICURAZIONE TEMPORANEA IN CASO DI MORTE, A CAPITALE E PREMIO ANNUO COSTANTI (TARIFFA N. 189BIM) Il

Dettagli

Taboo. Contratto di assicurazione sulla vita Temporanea per il caso di morte

Taboo. Contratto di assicurazione sulla vita Temporanea per il caso di morte Taboo Contratto di assicurazione sulla vita Temporanea per il caso di morte Il presente Fascicolo Informativo, contenente: Nota informativa Condizioni contrattuali Glossario Modulo di Proposta deve essere

Dettagli

LIFE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA TEMPORANEA CASO MORTE

LIFE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA TEMPORANEA CASO MORTE LIFE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA TEMPORANEA CASO MORTE Il presente fascicolo informativo contente: Nota informativa Condizioni contrattuali Glossario deve essere consegnato al Contraente prima

Dettagli

Aviva Top Protection Aviva Best Protection

Aviva Top Protection Aviva Best Protection Aviva Top Protection Aviva Best Protection Contratto di Assicurazione Temporanea per il Caso di Morte a Capitale Costante e Premio Annuo Costante e a Capitale Decrescente a Premio Unico o a Premio Annuo

Dettagli

CRESCITA GIOVANE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

CRESCITA GIOVANE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE CRESCITA GIOVANE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE MOD. 046 ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO RICORRENTE E A PREMI UNICI AGGIUNTIVI CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE, PRESTAZIONE ADDIZIONALE PER IL CASO

Dettagli

Temporanea Caso Morte Contratto di Assicurazione Temporanea per il Caso di Morte a Capitale Costante ed a Premio Annuo Costante

Temporanea Caso Morte Contratto di Assicurazione Temporanea per il Caso di Morte a Capitale Costante ed a Premio Annuo Costante Temporanea Caso Morte Contratto di Assicurazione Temporanea per il Caso di Morte a Capitale Costante ed a Premio Annuo Costante IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Nota Informativa; Condizioni

Dettagli

La polizza Tutela Family Premio Annuo

La polizza Tutela Family Premio Annuo Protezione & Benessere La polizza Tutela Family Premio Annuo Codice F001012 - Edizione maggio 2011 Contratto di assicurazione sulla vita in forma temporanea in caso di morte. Tariffe IUP15F / IUP15H /

Dettagli

Linea Protezione 690.180

Linea Protezione 690.180 690.180-10 - 12/05 Linea Protezione BG Tutela Contratto di Assicurazione temporanea caso morte a capitale costante o decrescente Il presente Fascicolo Informativo contenente: Nota Informativa Condizioni

Dettagli

Piu sicurezza per chi guarda al futuro. CARISMI CARISMIPIU SERENITÀ

Piu sicurezza per chi guarda al futuro. CARISMI CARISMIPIU SERENITÀ CARISMI Piu sicurezza per chi guarda al futuro. SERENITÀ CARISMIPIU N O T A I N F O R M A T I V A CARISMI PIÙ SERENITÀ NOTA INFORMATIVA MOD. 006 ASSICURAZIONE TEMPORANEA IN CASO DI MORTE A CAPITALE E PREMIO

Dettagli

Data ultimo aggiornamento: 07/2014

Data ultimo aggiornamento: 07/2014 TECNICA DESCRIZIONE POLIZZA CONTRATTUALE LIMITI ASSUNTIVI E PERIODI DI CDARENZA ESCLUSIONI Assicurazione a termine fisso a capitale rivalutabile a premio annuo costante. È un prodotto rivolto ad una clientela

Dettagli

Contratto di assicurazione temporanea caso morte a capitale decrescente e premio annuo costante limitato (Tariffa U20009)

Contratto di assicurazione temporanea caso morte a capitale decrescente e premio annuo costante limitato (Tariffa U20009) Contratto di assicurazione temporanea caso morte a capitale decrescente e premio annuo costante limitato (Tariffa U20009) Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni

Dettagli

VITAINTERA POLIZZADIASSICURAZIONE SULLA VITA

VITAINTERA POLIZZADIASSICURAZIONE SULLA VITA VITAINTERA POLIZZADIASSICURAZIONE SULLA VITA NOTAINFORMATIVAE CONDIZIONICONTRATTUALI EDIZIONE01.2002 MILANO ASSICURAZIONI 1825 Milano Assicurazioni spa - Fondata nel 1825 - Sede Legale: 20090 Assago -

Dettagli

ASSICURAZIONE TEMPORANEA MONOANNUALE DI GRUPPO PER IL CASO DI MORTE E Dl INVALIDITA TOTALE E PERMANENTE

ASSICURAZIONE TEMPORANEA MONOANNUALE DI GRUPPO PER IL CASO DI MORTE E Dl INVALIDITA TOTALE E PERMANENTE ASSICURAZIONE TEMPORANEA MONOANNUALE DI GRUPPO PER IL CASO DI MORTE E Dl INVALIDITA TOTALE E PERMANENTE Polizza Collettiva N. Agenzia Taormina GT ASSISERVICE s.r.l. - Cod. 642 - Tra la Spett.le A.I.G.A.

Dettagli

CONDIZIONI CONTRATTUALI

CONDIZIONI CONTRATTUALI CONDIZIONI CONTRATTUALI Contratto di capitalizzazione a premio unico e premi integrativi, con rivalutazione annuale del capitale assicurato (tariffa n 357) PARTE I - OGGETTO DEL CONTRATTO Articolo 1 -

Dettagli

BPV VITA S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni. TEMPO di scelte New. a capitale decrescente

BPV VITA S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni. TEMPO di scelte New. a capitale decrescente BPV VITA S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni TEMPO di scelte New a capitale decrescente ASSICURAZIONE TEMPORANEA IN CASO DI MORTE A PREMIO ANNUO COSTANTE LIMITATO E CAPITALE DECRESCENTE IN PROPORZIONE

Dettagli

La polizza Tutela 5. Contratto di assicurazione sulla vita in forma temporanea in caso di morte. Tariffa IUP115M. UNIQA Previdenza SpA

La polizza Tutela 5. Contratto di assicurazione sulla vita in forma temporanea in caso di morte. Tariffa IUP115M. UNIQA Previdenza SpA Protezione & Benessere La polizza Tutela 5 Codice F001011 - Edizione maggio 2011 Contratto di assicurazione sulla vita in forma temporanea in caso di morte. Tariffa IUP115M Il presente Fascicolo Informativo,

Dettagli

OBIETTIVO PROTEZIONE PLUS

OBIETTIVO PROTEZIONE PLUS COMPENSATIVA DEL BOLLO UFFICIO DEL REGISTRO DI OBIETTIVO PROTEZIONE PLUS Nota Informativa ED. APRILE 2004 ASSICURAZIONE TEMPORANEA IN CASO DI MORTE A CAPITALE E PREMIO ANNUO COSTANTI CON GARANZIE ACCESSORIE

Dettagli

AXA MPS Assicurazioni Vita S.p.A. Appartenente al Gruppo Assicurativo AXA MPS ed al Gruppo AXA

AXA MPS Assicurazioni Vita S.p.A. Appartenente al Gruppo Assicurativo AXA MPS ed al Gruppo AXA AXA MPS Assicurazioni Vita S.p.A. Appartenente al Gruppo Assicurativo AXA MPS ed al Gruppo AXA Fascicolo informativo Cod. AXV PV DM11-05/2012 AXA MPS pronto VITA / Contratto di Assicurazione sulla vita

Dettagli

Contratto di assicurazione temporanea caso morte a capitale decrescente e premio annuo costante limitato (Tariffa U20010)

Contratto di assicurazione temporanea caso morte a capitale decrescente e premio annuo costante limitato (Tariffa U20010) Contratto di assicurazione temporanea caso morte a capitale decrescente e premio annuo costante limitato (Tariffa U20010) Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni

Dettagli

POLIZZA VITA Contratto di assicurazione temporanea in caso di morte a capitale costante e a premio annuo costante (tariffa 60040)

POLIZZA VITA Contratto di assicurazione temporanea in caso di morte a capitale costante e a premio annuo costante (tariffa 60040) POLIZZA VITA Contratto di assicurazione temporanea in caso di morte a capitale costante e a premio annuo costante (tariffa 60040) Il presente fascicolo informativo contenente i seguenti documenti Nota

Dettagli

Protègo ASSICURAZIONE TEMPORANEA CASO MORTE. Nota Informativa Normativa Contrattuale. Area Risparmio Previdenziale

Protègo ASSICURAZIONE TEMPORANEA CASO MORTE. Nota Informativa Normativa Contrattuale. Area Risparmio Previdenziale Area Risparmio Previdenziale Protègo ASSICURAZIONE TEMPORANEA CASO MORTE Nota Informativa Normativa Contrattuale Tariffa F80H - Edizione 1/2001 ( fumatori ) Tariffa N80H - Edizione 1/2001 ( non fumatori

Dettagli

Linear Life Se6Protettivo

Linear Life Se6Protettivo Linear Life S.p.A. Linear Life Se6Protettivo CONTRATTO DI ASSICURAZIONE TEMPORANEA CASO MORTE A CAPITALE E PREMIO ANNUO COSTANTI A TAGLIO FISSO (TARIFFA PTILL274) Il presente Fascicolo Informativo contenente:

Dettagli

Allianz Special Capital

Allianz Special Capital Allianz Special Capital Condizioni contrattuali Tariffa AZ SC Mod. 5504 - Edizione Marzo 2008 ALLIANZ Special Capital Sommario 1 Disciplina del contratto 2 Condizioni Contrattuali NEUTROV - D05 pagina

Dettagli

Consiglio Regionale del Piemonte COPERTURA ASSICURATIVA VITA

Consiglio Regionale del Piemonte COPERTURA ASSICURATIVA VITA Consiglio Regionale del Piemonte COPERTURA ASSICURATIVA VITA 1 PREMESSO che con Legge Regionale 17/6/97 n. 35 all'art. 2 il Consiglio Regionale del Piemonte ha dato facoltà all'ufficio di Presidenza "di

Dettagli

Spett.le ISVAP Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e Interesse Collettivo 00184 ROMA regolamentopolizzemutui@isvap.

Spett.le ISVAP Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e Interesse Collettivo 00184 ROMA regolamentopolizzemutui@isvap. Spett.le ISVAP Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e Interesse Collettivo 00184 ROMA regolamentopolizzemutui@isvap.it Milano, 16 aprile 2012 OGGETTO: Osservazioni Altroconsumo su: Documento

Dettagli

Aviva Top Protection Plus

Aviva Top Protection Plus Aviva Top Protection Plus Contratto di Assicurazione Temporanea per il Caso di Morte a Capitale Costante e Premio Annuo Costante IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota Informativa; Condizioni

Dettagli

Aviva Security Contratto di Assicurazione Temporanea per il Caso di Morte a Capitale Costante ed a Premio Annuo costante

Aviva Security Contratto di Assicurazione Temporanea per il Caso di Morte a Capitale Costante ed a Premio Annuo costante Aviva Security Contratto di Assicurazione Temporanea per il Caso di Morte a Capitale Costante ed a Premio Annuo costante IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: nota informativa; condizioni di assicurazione;

Dettagli

Mutuo Più Vita Banca Popolare dell Emilia Romagna

Mutuo Più Vita Banca Popolare dell Emilia Romagna Gruppo Assicurativo Arca Contratto di assicurazione sulla vita di puro rischio Mutuo Più Vita Banca Popolare dell Emilia Romagna La presente garanzia vita (rimborso del debito residuo in caso di premorienza)

Dettagli

Eurofit a Premio Annuo

Eurofit a Premio Annuo ED. DicEmbrE 2010 Eurofit a Premio Annuo Assicurazione temporanea per il solo caso di morte per la copertura del debito residuo di rate temporanee certe (cod. tariffa PL5133) e Assicurazione temporanea

Dettagli

L ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI PRIVATE E DI INTERESSE COLLETTIVO

L ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI PRIVATE E DI INTERESSE COLLETTIVO REGOLAMENTO N. 40 DEL 3 MAGGIO 2012 REGOLAMENTO CONCERNENTE LA DEFINIZIONE DEI CONTENUTI MINIMI DEL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA DI CUI ALL ARTICOLO 28, COMMA 1, DEL DECRETO LEGGE 24 GENNAIO 2012

Dettagli

Contratto di assicurazione temporanea caso morte a capitale decrescente e premio annuo costante limitato (Tariffa U20010)

Contratto di assicurazione temporanea caso morte a capitale decrescente e premio annuo costante limitato (Tariffa U20010) Contratto di assicurazione temporanea caso morte a capitale decrescente e premio annuo costante limitato (Tariffa U20010) Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni

Dettagli

FAMIGLIA Contratto di assicurazione mista con rivalutazione annuale del capitale rivalutabile a premio annuo costante con bonus (Tariffa U30002C)

FAMIGLIA Contratto di assicurazione mista con rivalutazione annuale del capitale rivalutabile a premio annuo costante con bonus (Tariffa U30002C) RISPARMIO YOU. L ASSICURAZIONE CHE FAI TU FAMIGLIA Contratto di assicurazione mista con rivalutazione annuale del capitale rivalutabile a premio annuo costante con bonus (Tariffa U30002C) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Taboo. Contratto di assicurazione sulla vita Temporanea per il caso di morte

Taboo. Contratto di assicurazione sulla vita Temporanea per il caso di morte Taboo Contratto di assicurazione sulla vita Temporanea per il caso di morte Il presente Fascicolo Informativo, contenente: Nota informativa Condizioni contrattuali Glossario Modulo di Proposta deve essere

Dettagli

PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE LEGGERE ATTENTAMENTE LA NOTA INFORMATIVA

PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE LEGGERE ATTENTAMENTE LA NOTA INFORMATIVA Temporanea Caso Morte Contratto di Assicurazione Temporanea per il Caso di Morte a Capitale Costante ed a Premio Annuo Costante con Raddoppio o Triplicazione in Caso di Morte da Infortunio o da Incidente

Dettagli

Family Care Life OFFERTA PER LA FAMIGLIA A COPERTURA DEI GRAVI EVENTI

Family Care Life OFFERTA PER LA FAMIGLIA A COPERTURA DEI GRAVI EVENTI Family Care Life OFFERTA PER LA FAMIGLIA A COPERTURA DEI GRAVI EVENTI FASCICOLO INFORMATIVO Contratto di assicurazione temporanea per il caso di morte su un singolo Assicurato (Tariffa B05A) o due Assicurati

Dettagli

OGGETTO: Il contratto di assicurazione sulla vita connesso alle erogazioni di mutui immobiliari e al credito al consumo

OGGETTO: Il contratto di assicurazione sulla vita connesso alle erogazioni di mutui immobiliari e al credito al consumo Informativa per la clientela di studio N. 81 del 23.05.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Il contratto di assicurazione sulla vita connesso alle erogazioni di mutui immobiliari e al credito al

Dettagli

ASSICURIAMO LA VITA. Pramerica Life S.p.A. Una Società controllata, coordinata e diretta da Prudential Financial Inc.

ASSICURIAMO LA VITA. Pramerica Life S.p.A. Una Società controllata, coordinata e diretta da Prudential Financial Inc. ASSICURIAMO LA VITA Pramerica Life S.p.A. Una Società controllata, coordinata e diretta da Prudential Financial Inc. USA - Socio Unico FASCICOLO INFORMATIVO Preferred Term Temporanea Privilegiata Contratti

Dettagli

AXA MPS PRONTO VITA. MOD. AXV PV DM13 - Ed. 10/2015. Contratto di Assicurazione sulla vita temporanea caso morte

AXA MPS PRONTO VITA. MOD. AXV PV DM13 - Ed. 10/2015. Contratto di Assicurazione sulla vita temporanea caso morte protezione Axa mps pronto vita Fascicolo Informativo MOD. AXV PV DM13 - Ed. 10/2015 Contratto di Assicurazione sulla vita temporanea caso morte Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa,

Dettagli

Contratto di assicurazione sulla vita di puro rischio. Temporanea caso morte a capitale e premi annui costanti a taglio fisso

Contratto di assicurazione sulla vita di puro rischio. Temporanea caso morte a capitale e premi annui costanti a taglio fisso Contratto di assicurazione sulla vita di puro rischio Temporanea caso morte a capitale e premi annui costanti a taglio fisso Il presente Fascicolo Informativo contenente: Nota Informativa Condizioni di

Dettagli

Contratto di assicurazione caso morte a vita intera a premio annuo temporaneo costante e con capitale rivalutabile annualmente (Tariffa U10019)

Contratto di assicurazione caso morte a vita intera a premio annuo temporaneo costante e con capitale rivalutabile annualmente (Tariffa U10019) Contratto di assicurazione caso morte a vita intera a premio annuo temporaneo costante e con capitale rivalutabile annualmente (Tariffa U10019) Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Scheda Sintetica

Dettagli

Formula Base. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione

Formula Base. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione Contratto di assicurazione temporanea caso morte a capitale costante a premio unico (Tariffa U20004) Formula Base programma protezione Il presente Fascicolo Informativo contenente: a) Nota Informativa

Dettagli

Contratto di assicurazione temporanea caso morte a capitale e premio annuo costanti con controassicurazione dei premi a scadenza (Tariffa U30003)

Contratto di assicurazione temporanea caso morte a capitale e premio annuo costanti con controassicurazione dei premi a scadenza (Tariffa U30003) Contratto di assicurazione temporanea caso morte a capitale e premio annuo costanti con controassicurazione dei premi a scadenza (Tariffa U30003) Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa

Dettagli

postapersona affettiprotetti

postapersona affettiprotetti postapersona affettiprotetti Contratto di assicurazione Temporanea Caso Morte a capitale e a premio annuo costanti Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa, le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

RISPOSTA PRONTA SECONDA EDIZIONE

RISPOSTA PRONTA SECONDA EDIZIONE RISPOSTA PRONTA SECONDA EDIZIONE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE ASSICURAZIONE A PREMIO UNICO E PREMI UNICI AGGIUNTIVI CON PRESTAZIONI LEGATE A FONDI INTERNI Definizioni Nel testo che segue si intendono per:

Dettagli

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE N. 43/2012

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE N. 43/2012 DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE N. 43/2012 SCHEMA DI REGOLAMENTO CONCERNENTE LA DEFINIZIONE DEI CONTENUTI MINIMI DEL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA DI CUI ALL ART. 28, COMMA 1, DEL DECRETO LEGGE 24 GENNAIO

Dettagli

ASSICURAZIONE TEMPORANEA IN CASO DI MORTE A CAPITALE ED A PREMIO ANNUO COSTANTI

ASSICURAZIONE TEMPORANEA IN CASO DI MORTE A CAPITALE ED A PREMIO ANNUO COSTANTI CONTO VITA ASSICURAZIONE TEMPORANEA IN CASO DI MORTE A CAPITALE ED A PREMIO ANNUO COSTANTI TARIFFA 6C91SM FASCICOLO INFORMATIVO Il presente fascicolo informativo contenente: - nota informativa - condizioni

Dettagli

C U. COMMERCIAL UNION Previdenza ASSICURAZIONI VITA CONTRATTI IN FORMA DI: CAPITALE DIFFERITO CAPITALIZZAZIONE

C U. COMMERCIAL UNION Previdenza ASSICURAZIONI VITA CONTRATTI IN FORMA DI: CAPITALE DIFFERITO CAPITALIZZAZIONE C U COMMERCIAL UNION Previdenza ASSICURAZIONI VITA CONTRATTI IN FORMA DI: CAPITALE DIFFERITO CAPITALIZZAZIONE Edizione 2004 SOMMARIO Guida all uso del Suo Contratto IL CONTRATTO parte I I TERMINI PIÙ USATI

Dettagli

Condizioni di Contratto. Offerta pubblica di sottoscrizione di MEDIOLANUM SYNERGY. prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked

Condizioni di Contratto. Offerta pubblica di sottoscrizione di MEDIOLANUM SYNERGY. prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked Offerta pubblica di sottoscrizione di MEDIOLANUM SYNERGY prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked Condizioni di Contratto E' un prodotto di Distribuito da Prodotto distribuito da Banca Mediolanum

Dettagli

Eurofit a Premio Annuo Unisex

Eurofit a Premio Annuo Unisex ED. DicEmbrE 2012 Eurofit a Premio Annuo Unisex Assicurazione temporanea ad adesione facoltativa per il solo caso di morte per la copertura del debito residuo di rate temporanee certe (cod. tariffa PL5136)

Dettagli

Mutuo Vivo. Alico Italia S.p.A. Assicura i tuoi sogni. Alico Italia S.p.A. - Fascicolo informativo

Mutuo Vivo. Alico Italia S.p.A. Assicura i tuoi sogni. Alico Italia S.p.A. - Fascicolo informativo Mutuo Vivo Assicura i tuoi sogni Alico Italia S.p.A. Mutuo Vivo a premio frazionato Annuale, semestrale, mensile Contratto di assicurazione temporanea in caso di morte a capitale decrescente e a premio

Dettagli

Assicurazione temporanea per il caso di morte a capitale decrescente e a premio annuo costante

Assicurazione temporanea per il caso di morte a capitale decrescente e a premio annuo costante Condizioni Contrattuali Tariffa 4ad NF 04 Mod. 7304D/NF - Edizione Novembre 2004 PB01/09-94 2 17/11/2004 Sommario Assicurazione temporanea per il caso di morte a capitale decrescente e a premio annuo costante

Dettagli

Contratto di assicurazione temporanea in caso di morte a capitale e premio annuo costanti Tariffa U20017 - per Assicurati Fumatori e Non Fumatori

Contratto di assicurazione temporanea in caso di morte a capitale e premio annuo costanti Tariffa U20017 - per Assicurati Fumatori e Non Fumatori Contratto di assicurazione temporanea in caso di morte a capitale e premio annuo costanti Tariffa U20017 - per Assicurati Fumatori e Non Fumatori Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa

Dettagli

Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa 5e10

Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa 5e10 Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa 5e10 ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE COLLEGATA AD ATTIVO SPECIFICO PER IL PRIMO ANNO E A GESTIONE INTERNA

Dettagli

3 - Informazioni in corso di contratto

3 - Informazioni in corso di contratto La Fondiaria Assicurazioni S.p.A. - Fondata nel 1879 - Sede: 50129 Firenze - Piazza della Libertà, 6 - Capitale sociale 207.126.481,64 int. vers. - Codice Fiscale, Partita I.V.A. e numero di iscrizione

Dettagli

Vita Serena. Polizza di assicurazione sulla vita Nota Informativa e Condizioni Contrattuali

Vita Serena. Polizza di assicurazione sulla vita Nota Informativa e Condizioni Contrattuali Vita Serena Polizza di assicurazione sulla vita Nota Informativa e Condizioni Contrattuali Edizione 01.2002 Milano Assicurazioni spa - Fondata nel 1825 - Sede Legale: 20090 Assago - Milanofiori (MI) Strada

Dettagli

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota informativa.

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota informativa. Fascicolo Informativo Contratto di assicurazione temporanea per il caso di morte a capitale decrescente ed a premio annuo costante connesso a mutui immobiliari o crediti al consumo Il presente Fascicolo,

Dettagli

Contratto di Assicurazione temporanea caso morte in forma collettiva a capitale decrescente e a premio unico anticipato

Contratto di Assicurazione temporanea caso morte in forma collettiva a capitale decrescente e a premio unico anticipato Contratto di Assicurazione temporanea caso morte in forma collettiva a capitale decrescente e a premio unico anticipato Il presente Fascicolo Informativo contenente: Nota Informativa, Condizioni di Polizza,

Dettagli

Axa mps pronto vita. MOD. AXV PV DM13 - Ed. 05/2014. Contratto di Assicurazione sulla vita temporanea caso morte

Axa mps pronto vita. MOD. AXV PV DM13 - Ed. 05/2014. Contratto di Assicurazione sulla vita temporanea caso morte protezione Axa mps pronto vita Fascicolo Informativo MOD. AXV PV DM13 - Ed. 05/2014 Contratto di Assicurazione sulla vita temporanea caso morte Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa,

Dettagli

POLIZZA VITA Contratto di assicurazione temporanea in caso di morte a capitale costante e a premio annuo costante (tariffa 60040)

POLIZZA VITA Contratto di assicurazione temporanea in caso di morte a capitale costante e a premio annuo costante (tariffa 60040) POLIZZA VITA Contratto di assicurazione temporanea in caso di morte a capitale costante e a premio annuo costante (tariffa 60040) Il presente fascicolo informativo contenente i seguenti documenti Nota

Dettagli

ASFALIA Custodia Accumulo

ASFALIA Custodia Accumulo UNIQA Previdenza SpA appartenente al Gruppo UNIQA Offerta pubblica di sottoscrizione di ASFALIA Custodia Accumulo PAC a Premi Annui prodotto finanziario - assicurativo di tipo Unit Linked (Codice Prodotto

Dettagli

ORIZZONTE. Protezione Persona. Linea. Assicurazione Temporanea per il caso di morte. Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

ORIZZONTE. Protezione Persona. Linea. Assicurazione Temporanea per il caso di morte. Il presente Fascicolo Informativo, contenente: ORIZZONTE Assicurazione Temporanea per il caso di morte Il presente Fascicolo Informativo, contenente: Linea Protezione Persona - Nota Informativa - Condizioni Contrattuali - Glossario - Fac-simile documento

Dettagli

Circolare N.73 del 17 Maggio 2012. DL liberalizzazioni. Da Luglio polizze collegate ai mutui con doppio preventivo

Circolare N.73 del 17 Maggio 2012. DL liberalizzazioni. Da Luglio polizze collegate ai mutui con doppio preventivo Circolare N.73 17 Maggio 2012 DL liberalizzazioni. Da Luglio polizze collegate ai mutui con doppio preventivo DL liberalizzazioni: da luglio polizze collegate ai mutui con doppio preventivo Gentile cliente,

Dettagli

OBIETTIVO CRESCITA extra free

OBIETTIVO CRESCITA extra free Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa OBIETTIVO CRESCITA extra free ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO E PREMI UNICI AGGIUNTIVI CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE E PRESTAZIONE ADDIZIONALE

Dettagli

postapersona affettiprotetti

postapersona affettiprotetti postapersona affettiprotetti Contratto di assicurazione Temporanea Caso Morte a capitale e a premio annuo costanti Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa, le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

AXA MPS VITA SICURA PLUS

AXA MPS VITA SICURA PLUS PROTEZIONE AXA MPS VITA SICURA PLUS FASCICOLO INFORMATIVO MOD. AXV 23PV - 05/2015 Contratto di Assicurazione sulla vita Temporanea caso morte Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota informativa,

Dettagli

postapersona affettiprotetti

postapersona affettiprotetti postapersona affettiprotetti Contratto di assicurazione Temporanea Caso Morte a capitale e a premio annuo costanti Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa, le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

A. INFORMAZIONI SULL'IMPRESA DI ASSICURAZIONE.

A. INFORMAZIONI SULL'IMPRESA DI ASSICURAZIONE. NOTA INFORMATIVA POLIZZA CONVENZIONE FIDI XXX La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell ISVAP.

Dettagli

AXA MPS MUTUO PROTETTO

AXA MPS MUTUO PROTETTO PROTEZIONE AXA MPS MUTUO PROTETTO FASCICOLO INFORMATIVO MOD. AXV MSMS14-05/2014 Contratto di Assicurazione sulla vita Temporanea caso morte a capitale decrescente Il presente Fascicolo informativo, contenente

Dettagli

Contratto di assicurazione temporanea caso morte a capitale e premio annuo costanti (Tariffa U20007)

Contratto di assicurazione temporanea caso morte a capitale e premio annuo costanti (Tariffa U20007) Contratto di assicurazione temporanea caso morte a capitale e premio annuo costanti (Tariffa U20007) Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni di Assicurazione c) Glossario

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO RELATIVO ALL ASSICURAZIONE SULLA VITA

FASCICOLO INFORMATIVO RELATIVO ALL ASSICURAZIONE SULLA VITA FASCICOLO INFORMATIVO RELATIVO ALL ASSICURAZIONE SULLA VITA Assicurazione temporanea in caso di morte a capitale ed a premio annuo costanti Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Nota Informativa,

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA DI PURO RISCHIO. Il presente Fascicolo informativo, contenente:

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA DI PURO RISCHIO. Il presente Fascicolo informativo, contenente: CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA DI PURO RISCHIO Il presente Fascicolo informativo, contenente: a) Nota informativa b) Condizioni di assicurazione c) Glossario d) Modulo di proposta deve essere consegnato

Dettagli

Risparmio & Investimento

Risparmio & Investimento UNIQA Previdenza SpA appartenente al Gruppo UNIQA Offerta pubblica di sottoscrizione di Risparmio & Investimento Piano di Accumulo a Premi Annui prodotto finanziario - assicurativo di tipo Unit Linked

Dettagli

EurovItA ProtEzIoNE FINANzIAMENto

EurovItA ProtEzIoNE FINANzIAMENto Sponsor ufficiale arbitri italiani di calcio ED. febbraio 2016 EurovItA ProtEzIoNE FINANzIAMENto Assicurazione ad adesione facoltativa temporanea per il solo caso di morte a premio unico per la copertura

Dettagli

MUTUO AL SICURO POLIZZA TEMPORANEA CASO MORTE A CAPITALE COSTANTE A PREMIO UNICO ANTICIPATO ABBINATA A MUTUI

MUTUO AL SICURO POLIZZA TEMPORANEA CASO MORTE A CAPITALE COSTANTE A PREMIO UNICO ANTICIPATO ABBINATA A MUTUI Contratto di puro rischio MUTUO AL SICURO POLIZZA TEMPORANEA CASO MORTE A CAPITALE COSTANTE A PREMIO UNICO ANTICIPATO ABBINATA A MUTUI IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE LA NOTA INFORMATIVA,

Dettagli

DL liberalizzazioni: da luglio polizze collegate ai mutui con doppio preventivo

DL liberalizzazioni: da luglio polizze collegate ai mutui con doppio preventivo CIRCOLARE A.F. N. 73 del 17 Maggio 2012 Ai gentili clienti Loro sedi DL liberalizzazioni: da luglio polizze collegate ai mutui con doppio preventivo Premessa L articolo 28, comma 1, del decreto legge 24

Dettagli

Contratto di assicurazione temporanea in caso di morte a capitale e premio annuo costanti Tariffa U20017 - per Assicurati Fumatori e Non Fumatori

Contratto di assicurazione temporanea in caso di morte a capitale e premio annuo costanti Tariffa U20017 - per Assicurati Fumatori e Non Fumatori Contratto di assicurazione temporanea in caso di morte a capitale e premio annuo costanti Tariffa U20017 - per Assicurati Fumatori e Non Fumatori Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa

Dettagli

MetLife Libera Mente. Alico Italia S.p.A. Proteggi lo stile di vita di chi ami. Alico Italia S.p.A. - Fascicolo Informativo. MetLife Libera Mente

MetLife Libera Mente. Alico Italia S.p.A. Proteggi lo stile di vita di chi ami. Alico Italia S.p.A. - Fascicolo Informativo. MetLife Libera Mente MetLife Libera Mente Proteggi lo stile di vita di chi ami Alico Italia S.p.A. MetLife Libera Mente Contratto di assicurazione temporanea in caso di morte a capitale costante e a premio annuo costante Alico

Dettagli

Aviva Best Protection 2011

Aviva Best Protection 2011 Aviva Best Protection 2011 Contratto di Assicurazione Temporanea per il Caso di Morte a Capitale Decrescente a Premio Annuo Costante Limitato IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota Informativa;

Dettagli