- Abbanoa è pronta a completare la rete nella costa: i lavori costeranno 8 milioni di euro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "- Abbanoa è pronta a completare la rete nella costa: i lavori costeranno 8 milioni di euro"

Transcript

1 Quartu Sant Elena «Sensibile calo delle nuove costruzioni» «Sono più i piani casa delle nuove concessioni edilizie». Il responsabile dell'area tecnica del Comune di Quartu analizza lo stato di crisi dell'edilizia quartese. «Nel 2013 sono state 216 le pratiche legate all'ampliamento di aree immobiliari e 178 le concessioni edilizie rilasciate dal Comune», spiega Francesco Patricolo, «e c'è un sensibile calo delle nuove costruzioni». L'ufficio tecnico di via Porcu punta a curare i dettagli. «Ci concentriamo sulla riqualificazione dell'esistente, stiamo molto attenti che tutti gli interventi vengano realizzati in modo da rispettare al meglio il contesto urbanistico». Per quanto riguarda l'iter delle pratiche, dai dati emerge la difficoltà che comporta l'eventuale intervento della Regione. «I tempi medi di consegna per la concessione edilizia - conclude Francesco Patricolo - sono di 120 giorni, ma quando è necessario il parere della Regione sulla tutela ambientale i tempi medi sono di 360 giorni». (m. z.) Dopo quarant'anni tutto il litorale avrà le fogne - Abbanoa è pronta a completare la rete nella costa: i lavori costeranno 8 milioni di euro I residenti nel litorale si preparano a dire addio ai vecchi depuratori e alle fosse settiche. Abbanoa è pronta a completare la rete fognaria nella costa: nei giorni scorsi è stata pubblicata la gara d'appalto per l'ultimo tratto del collettore fognario tra Capitana e Terra Mala. Si tratta di un'opera da otto milioni di euro. Il 6 giugno saranno aperte le offerte e successivamente sarà aggiudicato l'intervento. Trattandosi di un appalto integrato, l'impresa vincitrice dovrà innanzitutto mettere mano al progetto esecutivo e successivamente avviare i lavori veri e propri. «In questo modo», fanno sapere dalla società che gestisce l'acqua, «dovrebbero snellirsi le procedure burocratiche legate alle autorizzazioni». Con l'arrivo del collettore fognario saranno mandati in pensione diversi vecchi depuratori, bombe ecologiche costruite decenni fa spesso in riva al mare e ormai non in grado di sopportare il carico di una popolazione cresciuta a dismisura. Gli impianti interessati sono quelli di Marina Residence, Stella di Mare, Costa degli Angeli, Is Meris, Riviera Capitana, Baia Azzurra, Salmagi, Marina delle Nereidi, ma anche Su Meriagu e Su Stangioni. Questi ultimi due saranno collegati all'altro tratto di condotta fognaria che era stato appaltato l'anno scorso: si tratta del collettore tra Foxi e Capitana. Anche in questo caso era stato avviato un appalto integrato: la progettazione definitiva è quasi conclusa e presto dovrebbero aprire i cantieri. A questo tratto di condotta sarà unito il nuovo collettore, terminato l'anno scorso, che serve tutta la zona di via dell'autonomia Regionale Sarda. L'intera opera sarà poi collegata all'attuale condotta di Margine Rosso. Così, dopo quarant'anni d'attesa tutto il litorale avrà le fogne. C'è però un ultimo tassello da completare: il sistema di raccolta dei reflui della fascia costiera, potrà marciare a pieno regime soltanto quando il Comune completerà il collaudo dell'impianto di sollevamento a ridosso del depuratore consortile di Is Arenas, all'interno del parco di Molentargius. È qui che saranno mandati i reflui da trattare provenienti dal litorale. Per adesso, si sta utilizzando un'altra condotta che arriva dalla zona di Pitz'e Serra. L'attivazione dell'impianto di sollevamento consentirà anche l'entrata in funzione della condotta fognaria realizzata anni fa dal Comune lungo via S'Oru e Mari, un'altra opera alla quale sono legati i destini di ulteriori piccoli depuratori in riva al mare. I tre progetti della rete fognaria che Abbanoa sta portando avanti, erano di competenza del Comune che non era riuscito, però, ad appaltarli prima che Quartu entrasse nel servizio idrico integrato isolano. Giorgia Daga

2 Edilizia, meno burocrazia Marini: nuovo rapporto tra tecnici privati e comunali - Decolla lo Sportello unico: pratiche istruite dal portale Internet Quattro mesi per una concessione edilizia, sempre che non sia necessario il parere della Regione sulla tutela ambientale: in quel caso i tempi si allungano sino a un anno. «Stiamo cercando di semplificare tutto perché l'attività costruttiva rappresenta il cinquanta per cento dell'economia quartese», dice l'assessore comunale all'urbanistica Gabriele Marini. L'amministrazione prova ad abbattere gli ostacoli della burocrazia per rendere più snelle le procedure sull'edilizia privata. «Da mesi siamo impegnati nel risistemare gli uffici, cercando le soluzioni migliori per semplificare gli iter e venire incontro ai cittadini». Una spinta determinante arriva dalla Regione che ha scelto il terzo centro della Sardegna tra i Comuni pilota chiamati ad attivare lo Sportello unico dell'edilizia. IL PORTALE «Con l'introduzione di questo servizio cambia il rapporto, così come la comunicazione, tra i cittadini, i tecnici privati e quelli comunali. Ogni pratica edilizia potrà essere istruita direttamente dal portale Internet del Comune, con una procedura che semplifica tutto l'iter e si basa sull'autocertificazione da parte del tecnico privato». Agli esperti del sesto piano del Comune spetterà il compito di controllare che le pratiche vengano presentate nel rispetto di tutte le norme vigenti. «A quel punto se ci sono aspetti particolari di una pratica, si fissa un appuntamento e si chiariscono tutti i dubbi attorno a un tavolo», spiega Marini. «Così si evitano perdite di tempo e l'allungamento dei tempi». I TECNICI I meccanismi farraginosi delle pratiche non dipendono solo dagli ingranaggi della macchina burocratica. «Non sempre i tempi lunghi sono ascrivibili all'amministrazione comunale, capita che i tecnici privati lascino passare tempo e non rispondano alle sollecitazioni degli uffici», aggiunge il rappresentante della Giunta Contini. «In questa maniera tutti i passaggi saranno sempre chiari e anche il committente sarà tenuto informato sullo stato della pratica e sul motivo di eventuali rallentamenti». DOCUMENTI Francesco Patricolo, responsabile dell'area tecnica del Comune entra nei dettagli. «Stiamo definendo tutte le possibili opzioni in modo che attraverso il sito si possano presentare tutti i tipi di documenti con i relativi allegati in base al tipo di pratica», spiega. «Perché il sistema del Sue possa iniziare, dobbiamo ultimare la digitalizzazione dell'archivio cartaceo, alla quale sta lavorando una ditta specializzata. Così come capita già con lo Sportello unico per le attività produttive, si potranno avere a disposizione tutti i documenti necessari relativi a ogni singola pratica». LA SELEZIONE Il processo di digiltalizzazione dovrebbe essere ultimato nel giro di un mese, unendo all'utile i posti di lavoro. «Il personale impegnato è stato selezionato, attraverso un apposito bando, tra disoccupati che avevano bisogno di lavoro», precisa l'assessore Marini. Lo sportello unico per l'edilizia è stato battezzato grazie alla Regione e l'impegno della massima istituzione isolana non sembra venire meno anche dopo il cambio di bandiera a Villa Devoto. «Il presidente Pigliaru è venuto a visitare lo sportello Suap poco dopo il suo insediamento e siamo certi di avere al nostro fianco la Regione per trasferire quell'esperienza al nuovo sportello dedicato all'importante settore dell'edilizia privata». Marcello Zasso

3 Selargius Opere pubbliche, il piano diventa teatro di guerra - Canetto: sul piatto 58 milioni. La minoranza: incompiute L'amministrazione mette sul piatto il piano triennale delle opere pubbliche 2014-'16. E in aula è subito polemica. «Basta con la politica dei proclami», attacca Francesco Lilliu, consigliere del Pd. «Chiamiamo le cose col loro nome, quelle che si stanno facendo passare per opere di prossima realizzazione non sono altro che incompiute». La collega dell'opposizione Rita Corda gli dà man forte: «Assessore, mi ha deluso. Sono tutte opere programmate nel passato. Non c'è un investimento per il futuro da parte di questa amministrazione». Nel mirino finisce l'assessore ai Lavori pubblici Fabrizio Canetto. «Ma quali incompiute», si difende. «Negli ultimi cinque anni abbiamo ottenuto risultati importantissimi», sentenzia. «Quando sono arrivato la situazione era terrificante», dice, alludendo ai sette anni di lavoro sul masterplan. «C'erano un sacco di soldi bloccati e non programmati», e «le poche opere in fase di realizzazione erano stranamente state affidate a ditte siciliane». PIANO D'AZIONE La Giunta presenta i suoi numeri. Poco più di un milione di euro serviranno per la messa in sicurezza, la manutenzione straordinaria e la ristrutturazione delle scuole, 150 mila per l'adeguamento dell'impianto elettrico del quartier generale del comune, 320 mila per completare il Centro servizi. E ancora: 206 mila circa verranno utilizzati per il recupero delle carceri aragonesi, mentre mezzo milione circa sarà destinato alla lottizzazione Tranzellida, a Su Planu. Il totale è di due milioni 325 mila euro. Più qualche spicciolo. Solo per il primo anno. «Abbiamo deciso di dare priorità alla sicurezza di scuole e di investire su parchi e strade», spiega Canetto. Sorride dal suo banchetto, attorno gli animi si scaldano. CRITICHE «Siamo davanti a una gestione dei Lavori pubblici fallimentare e contraddittoria», polemizza Lilliu. «Ci sono opere ferme da anni, non confondiamo la realtà con i sogni. Per alcune siamo in fase di contenzioso, per altre siamo nel penale». Canetto cerca di schivare le stilettate: «Il teatro è finito», spiega. «È già stato messo in gara per essere gestito da privati». Altro paragrafo, Campus della scienza e della tecnica: «È in funzione, ci lavorano 50 scienziati di tutta l'isola», replica. «Stiamo pensando di realizzare un altro corpo da mettere su con un ulteriore finanziamento di sette milioni». Piano d'azione per la maggioranza, libro dei desideri per l'opposizione. Per ora, sulla carta, ci sono trenta interventi, spalmati tra il 2014-'16. Una partita da 58 milioni e 447 mila euro, 37 milioni solo nel terzo anno. Sara Marci

4 Decimomannu «Opposizione bugiarda» Marongiu: minoranza polemica e mai costruttiva - Replica dopo la valanga di accuse. Dimissioni? Se le scordino Andrea Piras Inviato DECIMOMANNU «È tutta una bugia». Non usa mezzi termini, Anna Paola Marongiu, contro le critiche di un'opposizione. «Non sarei a capo di un'amministrazione trasparente? Non lo sarei neppure io? Ripeto, bugie. L'opposizione è solo polemica, nessuna costruttività. Sulla trasparenza siamo in regola con la legge e le nostre coscienze». Sindaco dal maggio dello scorso anno, quando con voti sbaragliò la concorrenza di Maria Cristina Gai, Alberta Grudina, Mario Grieco e l'ex sindaco Luigi Porceddu, Maria Paola Marongiu dice di «non gradire il gioco al massacro». Sindaco, il Consiglio comunale non si riunisce da dicembre. «Evidentemente non abbiamo motivi per doverlo riunire». Com'è possibile per un Comune come Decimo? «Dalla vecchia amministrazione ereditato situazioni incomplete e inconcluse, questi mesi li abbiano usati per dare continuità e completare i progetti. Anche per questo non c'erano atti da portare in aula. Perché l'opposizione, che tanto accusa, non ha mai chiesto ufficialmente la convocazione dell'assemblea se tanto ne avverte l'esigenza? Non vado in consiglio per discutere del perché abbiamo tagliato degli alberi». Già, i pini delle scuole. Com'è finita? «Erano pericolosi, li abbiamo tagliati nel periodo dell'emergenza, in concomitanza del ciclone Cleopatra. La protezione civile ci ha dato mandato di procedere. Ma davvero dovevamo perdere tempo su questo. Torneremo ad aprile, in aula, con il conto consuntivo». Anna Paola Marongiu è un sindaco del Pd? «No, ho sempre votato a sinistra ma non ho tessere. Certo, l'orientamento è quello». La danno vicina a Eliseo Secci? «Sì, e allora? Mi infastidisce essere identificata in una persona. Rivendico la mia autonomia». Il Pd chiede dall'opposizione le sue dimissioni. Il suo, dicono, è un vecchio modo di fare politica. A Decimo il partito è diviso, si dice che il motivo dello scontro sia alla fine riconducibile alle tensioni interne. «Non credo proprio». Qual è la sua tesi? «A qualcuno non è ancora andata giù aver perso le elezioni. In minoranza sono tutti candidati sindaci». Gai e Grudina contestano la mancata pubblicazione di tutte le determine dei dirigenti. «Invece di straparlare sui giornali perché non chiarire direttamente con noi, con me. C'è stato un errore, tutto qui. Quando si sbaglia si corregge, l'abbiamo fatto». Anche l'auto di servizio utilizzata per gli spostamenti a San Sperate e Santadi, i centri dove opera a scavalco la segretaria comunale, è stato un errore? «Esiste una convenzione fra i comuni. La segretaria è nostra dipendente, quando si sposta e utilizza la nostra auto, i costi vengono rimborsati». Perché ha scritto una lettera sul sito del Comune «Ho fatto male, mi sono pentita. Volevo solo tranquillizzare i cittadini, le tante persone che mi chiedevano chiarezza sulle voci incontrollate. Dimissioni? L'opposizione non speri».

5 Villasor Legambiente boccia l'impianto solare «Troppo impattante sul paesaggio agrario». Legambiente boccia il progetto dell'impianto solare termodinamico proposto tra Villasor e Decimoputzu. Il presidente regionale di Legambiente Vincenzo Tiana interviene con una nota sull'ipotesi di realizzazione tra i carciofeti del Campidano di Villasor e Decimoputzu dell'impianto da 55 Mwe chiamato Flumini Mannu. Il progetto della società Flumini Mannu Limited è attualmente al vaglio del Ministero dell'ambiente per la procedura di valutazione di impatto ambientale. Sulla vicenda Legambiente Sardegna ha inviato le sue osservazioni. «Considerato che l'impianto proposto risulta altamente impattante sul paesaggio agrario circostante, si esprime una valutazione nettamente contraria e pertanto si fa richiesta al Ministero dell'ambiente di rigetto della proposta in questione». (i. p.) Pula Telecamere per conoscere le condizioni del mare Il maltempo non riserverà più brutte sorprese agli amanti del mare: grazie alla stazione meteo posizionata dal Circolo velico Porto D'Agumu, si potranno conoscere in tempo reale, temperatura, pressione, forza e direzione del vento, umidità e millimetri di pioggia caduti. Inoltre una webcam sarà puntata verso il mare per avere un'informazione sul meteo ancora più completa. Oltre ad Agumu, la centralina è stata posizionata anche a Maddalena Spiaggia, in modo da consentire agli appassionati degli sport a vela di sapere in ogni momento le condizioni atmosferiche. Per conoscere i dati è possibile visitare il sito internet o telefonare al 324/ : risponderà una voce elettronica in grado di riferire costantemente tutti i parametri atmosferici. «L'idea è nata per far sapere anche ai soci di Cagliari se il tempo a Pula è ideale per uscire a veleggiare», racconta Antonello Battelli, presidente del Circolo velico. «Su Visit Pula è presente un link che rimanda al nostro sito». (i. m.) Monserrato Ex Cries, dente dolente L'Ateneo rinuncia alla sede della facoltà di odontoiatria - Incerto il futuro di una struttura ormai praticamente ultimata Di dentisti manco l'ombra, il futuro della Clinica odontoiatrica dell'azienda ospedaliero-universitario è sempre più incerto. A questo punto le speranze per l'entrata a regime dei locali ex Cries sono affidate alla Asl di Cagliari, ma ci sono da fare i conti con il cambio della guardia all'assessorato regionale alla Sanità. «La struttura è praticamente ultimata, se si finalizzassero gli accordi potrebbe nascere un poliambulatorio in grado di servire buona parte dell'area vasta». Questa è la speranza di Marco Sacceddu, assessore comunale ai Lavori pubblici, che ha partecipato ieri al sopralluogo della commissione all'ex Cries. INCOMPIUTA Un milione e trecentomila euro di fondi Por sono stati spesi per realizzare un'imponente struttura a due piani che avrebbe dovuto ospitare i promessi dentisti in base agli accordi tra Comune e Ateneo, quando il rettore era Pasquale Mistretta. Nel frattempo è cambiata la guida dell'università ed è venuto meno l'interesse dell'azienda ospedaliero-universitaria per la struttura, ma i lavori sono andati

6 avanti e ora sono quasi conclusi. «L'edificio era nato come istituto scolastico, ma non lo è mai diventato. Dopo gli accordi con l'università è stato recuperato col progetto per la clinica odontoiatrica ma il rettore non è più interessato», spiega Sacceddu, «si era avviato un discorso con l'assessore alla Sanità Simona De Francisci e speriamo che possa andare a buon fine anche con l'intervento del nuovo assessore Luigi Arru e la collaborazione con la Asl». I LAVORI Una parte dell'edificio è destinata a ospitare una scuola materna. «Lì c'è solo da completare il giardino. Sono stati spesi 290 mila euro per realizzare la struttura che ormai ha la forma definitiva». Tra i membri della commissione Lavori pubblici c'è anche Rita Mameli (Riformatori). «La struttura è in ottime condizioni ed è stata realizzata molto bene, ma c'è totale incertezza sul suo futuro», commenta al termine del sopralluogo, «ci sono gli ambulatori con la predisposizione per i macchinari per i dentisti e non sarà facile cambiare destinazione d'uso per una struttura così complessa e articolata». Non è dello stesso avviso il presidente della commissione Mario Argiolas: «Anche se l'edificio è nato con un fine ben preciso, si possono apportare modifiche. La Giunta presenterà le sue idee e anche la commissione Lavori pubblici di Monserrato farà la sua parte: l'unica certezza è che resterà un'opera di pubblica utilità. L'edificio si trova dietro il capolinea della metropolitana leggera e vicino a quello della linea M: posizione cruciale da sfruttare al meglio». Marcello Zasso

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE

COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE 2011 I. D. N. S.n.c. Istituto Dattilografico Nuorese di Uscidda Agostina & Co. Sede legale: Via Mannironi, 125 /FAX 0784/203726 Sede operativa: Via Nonnis,

Dettagli

LA FATTURA ELETTRONICA di Giuliano Marrucci

LA FATTURA ELETTRONICA di Giuliano Marrucci LA FATTURA ELETTRONICA di Giuliano Marrucci FUORI CAMPO Luca Richelli insegna informatica musicale al conservatorio di Verona. E siccome di informatica ci capisce, quando a fine corso ha dovuto fare la

Dettagli

Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR. s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina. ROBERT BELLOTTI Presidente del Consiglio:

Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR. s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina. ROBERT BELLOTTI Presidente del Consiglio: allegato 1) PUNTO N. 3 all O.d.G.: Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina meccanica. Cedo la parola al Sindaco. MARCO FABBRI Sindaco: Sì, grazie

Dettagli

FUSIONE TRA CVS E POLESINE ACQUE: UN PROGETTO PER GARANTIRE CHE L ACQUA RESTI BENE COMUNE

FUSIONE TRA CVS E POLESINE ACQUE: UN PROGETTO PER GARANTIRE CHE L ACQUA RESTI BENE COMUNE PROGETTO DI FUSIONE CVS POLESINE ACQUE 26/08/2015 FUSIONE TRA CVS E POLESINE ACQUE: UN PROGETTO PER GARANTIRE CHE L ACQUA RESTI BENE COMUNE Avviata la gara per la due diligence, fotografia dello stato

Dettagli

(Durante la discussione entra in aula l'assessore Nespoli). ASSESSORE ARCH. FORNONI:

(Durante la discussione entra in aula l'assessore Nespoli). ASSESSORE ARCH. FORNONI: Il Presidente propone la trattazione dell ordine del giorno n. 106 avente per oggetto: programma triennale dei lavori pubblici 2008-2010. Variazione all'elenco annuale per l'anno 2008. (Durante la discussione

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato

Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato Qui voglio fare un esempio per capire dove siamo arrivati col denaro: Ammettiamo che io non abbia a disposizione quasi nulla come denaro, ma voglio

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

La Rassegna Stampa di FederLab Italia

La Rassegna Stampa di FederLab Italia Rassegna Stampa del 06.06.2011 - a cura dell Ufficio Stampa di FederLab Italia Il ministro; «Modello ai riferimento per il Paese» Fazio ora torna a lodare il sistema sanitario siciliano PALERMO

Dettagli

Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni

Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni LUIGI PEDRAZZINI Dipartimento delle istituzioni Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni Rivera, 27. ottobre 2005 Attenzione: fa stato l intervento pronunciato in sala. A dipendenza

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due

A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due Donato ROTUNDO A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due anni fa se ci fossimo trovati in questa

Dettagli

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per Verbale di Consiglio del 25 gennaio 2012 INTERPELLANZA DEI CONSIGLIERI PERNIGOTTI E OLIVERI IN MERITO AGLI STRUMENTI DA ADOTTARE PER COMUNICARE CON I PAESI EMERGENTI ED ECONOMICAMENTE FORTI COME LA CINA

Dettagli

www.iluss.it - Italiano online Livello intermedio Il futuro Il futuro semplice

www.iluss.it - Italiano online Livello intermedio Il futuro Il futuro semplice semplice semplice indica che l azione espressa dal verbo si svolge in un momento successivo al presente. Domani Giorgio darà l'esame. Fra un anno finirò l'università e comincerò a lavorare. essere sarò

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/6 MISSIONE IN CALABRIA 11 marzo 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 15.00. PRESIDENTE. Buongiorno. La Commissione la ringrazia. Ci scusiamo, ma come sempre siamo in

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 11 15/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 9 DOSSIER CONFCOMMERCIO

Dettagli

Regione Molise -58- Resoconti Consiliari

Regione Molise -58- Resoconti Consiliari Regione Molise -58- Resoconti Consiliari RISPOSTA ALL INTERROGAZIONE CON RISPOSTA ORALE E SCRITTA, A FIRMA DEI CONSIGLIERI FEDERICO E MANZO, PER AVERE INFORMAZIONI CIRCA LO STATO DEI LAVORI PREDISPOSTI

Dettagli

La Rassegna Stampa è consultabile nel sito: www.ancesicilia.it

La Rassegna Stampa è consultabile nel sito: www.ancesicilia.it Collegio Regionale dei Costruttori Edili Siciliani 90133 Palermo, Via A. Volta, 44 Tel.: 091/333114/324724 Fax: 091/6193528 C.F. 80029280825 - info@ancesicilia.it www.ancesicilia.it La Rassegna Stampa

Dettagli

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai:

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai: Unità 6 Al Pronto Soccorso In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come funziona il Pronto Soccorso parole relative all accesso e al ricovero al Pronto Soccorso l uso degli

Dettagli

Adrano, Fabio Mancuso. Bilancio comunale falso e Ferrante

Adrano, Fabio Mancuso. Bilancio comunale falso e Ferrante Adrano, Fabio Mancuso. Bilancio comunale falso e Ferrante di Alice Vaccaro - 25, giu, 2015 http://www.siciliajournal.it/adrano-fabio-mancuso-bilancio-comunale-falso-e-ferrante/ 1 / 6 ADRANO Ex sindaco

Dettagli

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 OGGETTO: MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI MENGHI E MUNAFO DEL COMITATO ANNA MENGHI IN MERITO AL PROGETTO DEL PERCORSO PEDONALE MECCANIZZATO NELLA GALLERIA DEL COMMERCIO.

Dettagli

C O M U N E D I S E L A R G I U S P R O V I N C I A D I C A G L I A R I

C O M U N E D I S E L A R G I U S P R O V I N C I A D I C A G L I A R I P R O V I N C I A D I C A G L I A R I Consiglio Comunale del 28 Settembre 2012 VERBALE DI SEDUTA RESOCONTO INTEGRALE ( t r a s m e s s o a i C a p i g r u p p o C o n s i l i a r i i n d a t a 1 0 o t

Dettagli

Presidente: Lo possiamo dare per letto, si? Grazie Sindaco. Ha chiesto di intervenire il Consigliere Di Gregorio. Prego Consigliere.

Presidente: Lo possiamo dare per letto, si? Grazie Sindaco. Ha chiesto di intervenire il Consigliere Di Gregorio. Prego Consigliere. OGGETTO: Pratica Edilizia 09/2010 - Adozione ai sensi dell art. 16 della L.R. n. 20/2011 del Piano Urbanistico Esecutivo della maglia AL/2, localizzata tra Via Piave, Via De Gemmis e Via Po Presidente:

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra BG Ingénieurs Conseil, Ginevra Diego Salamon, datore di lavoro Su incarico dell AI la Cadschool, istituto di formazione per la pianificazione e l illustrazione informatica, ci ha chiesto se potevamo assumere

Dettagli

Dott.ssa GIULIA CANDIANI. (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo)

Dott.ssa GIULIA CANDIANI. (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo) Dott.ssa GIULIA CANDIANI (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo) Innanzitutto due parole di presentazione: Altroconsumo è una associazione indipendente di consumatori, in cui io lavoro

Dettagli

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 Presso la scuola media Consiglieri, insegnante ed eventuali operatori esterni 6/7 incontri all anno 1 Consapevolezza diritti e doveri 2 Funzioni propositive

Dettagli

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE PREMESSA La nostra città ha bisogno di normalità. Dopo tanti anni di proclami e di promesse credo che sia giunto

Dettagli

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una vera Europa sociale ed un altra politica industriale Roma Camera dei Deputati 14 Gennaio 2015 Maurizio LANDINI segretario generale

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Intanto buon giorno a tutti. Cercherò di essere breve perché mi hanno chiesto di concludere entro le 13:30.

Intanto buon giorno a tutti. Cercherò di essere breve perché mi hanno chiesto di concludere entro le 13:30. Proto Tilocca Intanto buon giorno a tutti. Cercherò di essere breve perché mi hanno chiesto di concludere entro le 13:30. Intanto permettetemi di ringraziare, a nome del CTM, la Regione non solo per averci

Dettagli

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi In mare aperto: intervista a CasAcmos Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi Nel mese di aprile la Newsletter ha potuto incontrare presso Casa Acmos un gruppo di ragazzi

Dettagli

Investire nella crescita. Questa è oggi la priorità di chi governa l Europa, e di chi governa i singoli Stati europei.

Investire nella crescita. Questa è oggi la priorità di chi governa l Europa, e di chi governa i singoli Stati europei. Rome Investment Forum 2015: Financing Long-Term Europe Roma - Centro Congressi Palazzo Rospigliosi, Via XXIV Maggio 43 Antonio Tajani Primo Vicepresidente del Parlamento Europeo ***** (Saluti) Investire

Dettagli

INTERVENTO PROF. GIORGIO BARBA NAVARETTI

INTERVENTO PROF. GIORGIO BARBA NAVARETTI INTERVENTO PROF. GIORGIO BARBA NAVARETTI Grazie mille Gianni e grazie mille alla fondazione Italcementi Pesenti per questo invito. Credo che oggi il punto fondamentale sia cercare di ragionare su quella

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi.

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. LA CENTRALE RISCHI Di Emanuele Bellano MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. Noi volevamo avere qualche informazione per un mutuo. Allora

Dettagli

Flamment (Formez): in 2013 utile su livelli ultimi due anni ultimo aggiornamento: 07 febbraio, ore 18:57

Flamment (Formez): in 2013 utile su livelli ultimi due anni ultimo aggiornamento: 07 febbraio, ore 18:57 07-02-204 Lavoro > Dati > Flamment (Formez): in 203 utile su livelli ultimi due anni Flamment (Formez): in 203 utile su livelli ultimi due anni ultimo aggiornamento: 07 febbraio, ore 8:57 Il presidente

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 11.20.

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 11.20. 1/5 MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 11.20. PRESIDENTE. Buongiorno. Innanzitutto la ringraziamo e ci scusiamo del ritardo, ma stiamo finendo

Dettagli

Rassegna Stampa. Progetto pilota ad Arcore sull Amianto

Rassegna Stampa. Progetto pilota ad Arcore sull Amianto Rassegna Stampa Progetto pilota ad Arcore sull Amianto Prima gli abusi edilizi, ora l'amianto: Google map diventa il detective dei Comuni - Repubblica.it 02/04/14 11:19 Zone: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 AREA METROPOLITANA

Dettagli

Senigallia, la Fondazione pronta a fare la sua parte

Senigallia, la Fondazione pronta a fare la sua parte Senigallia, la Fondazione pronta a fare la sua parte Una delegazione dell Enpam ha incontrato i medici e gli odontoiatri che hanno subìto danni allo studio professionale e ai macchinari a causa dell alluvione

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

Al Signor PRESIDENTE del Consiglio Comunale di SOLOPACA. Al SINDACO del Comune di SOLOPACA. Al SEGRETARIO del Comune di SOLOPACA

Al Signor PRESIDENTE del Consiglio Comunale di SOLOPACA. Al SINDACO del Comune di SOLOPACA. Al SEGRETARIO del Comune di SOLOPACA Al Signor PRESIDENTE del Consiglio Comunale di SOLOPACA Al SINDACO del Comune di SOLOPACA Al SEGRETARIO del Comune di SOLOPACA OGGETTO: INTERROGAZIONE" Ai sensi degli artt. 43 del D.Lgs. 267/2000 e 40

Dettagli

IL PERCORSO DEL MAESTRO ENRICO GALLO E DEI BAMBINI DELLA V^A DI BANCHETTE (IVREA) E DEL LABORATORIO DI INFORMATICA a.s. 2011-2012

IL PERCORSO DEL MAESTRO ENRICO GALLO E DEI BAMBINI DELLA V^A DI BANCHETTE (IVREA) E DEL LABORATORIO DI INFORMATICA a.s. 2011-2012 IL PERCORSO DEL MAESTRO ENRICO GALLO E DEI BAMBINI DELLA V^A DI BANCHETTE (IVREA) E DEL LABORATORIO DI INFORMATICA a.s. 2011-2012 Ho seguito, insieme ai miei alunni, due percorsi differenti che poi si

Dettagli

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Alberto Majocchi La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Dato che sono del tutto incompetente sul tema oggetto dell incontro odierno, sono

Dettagli

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Karin Wüthrich, pedagoga sociale, Esercito della salvezza Quando, nell autunno 2008, il signor K. è stato messo in malattia, il responsabile dell Esercito della

Dettagli

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Un incontro dai toni piuttosto accesi è quello che si è svolto presso la sala consiliare del comune di Santa Croce. Da una parte genitori

Dettagli

Serena Righini, Vimercate: prove tecniche di sviluppo territoriale brianzolo

Serena Righini, Vimercate: prove tecniche di sviluppo territoriale brianzolo sito di urbanistica, società e altre cose -1/6 - http://eddyburg.it Serena Righini, Vimercate: prove tecniche di sviluppo territoriale brianzolo Siamo ai piedi delle colline brianzole, quasi al confine

Dettagli

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO PAGINA / 0

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO PAGINA / 0 PAGINA / 0 RASSEGNA STAMPA UNISANNIO 25/01/2012 Indice IL MATTINO 2 Fondi Inail, la città perde 65 milioni di euro (articolo di sabato 21 gennaio 2012) 3 Ecco perché l Università ha rinunciato ai Fondi

Dettagli

APPROFONDIMENTO 2 METODO CICLICO

APPROFONDIMENTO 2 METODO CICLICO METODO CICLICO FS- BORSA ATTENZIONE: ATTENDI QUALCHE SECONDO PER IL CORRETTO CARICAMENTO DEL MANUALE APPROFONDIMENTO 2 METODO CICLICO METODO CHE UTILIZZO PER LE MIE ANALISI - 1 - www.fsborsa.com NOTE SUL

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Convegno Regionale : Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico.

Convegno Regionale : Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico. Convegno Regionale : Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico. Nocera Torinese ( Cz ) Intervento di Luigi Sbarra Segretario Generale Cisl Calabria. Quando si osservano i dati statistici riguardanti la

Dettagli

UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO

UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO MC n 68 I protagonisti LUCA SCOLARI UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO di Simona Calvi Insieme a Fabio e Marco è alla guida della società creata dal padre negli anni Cinquanta, specializzata

Dettagli

Dopo 30 anni una nuova legge resiliente

Dopo 30 anni una nuova legge resiliente Dopo 30 anni una nuova legge resiliente In Regione Lazio arrivano l'agenzia, la Consulta del volontariato e nuovi obiettivi sul fronte della formazione. Ne abbiamo parlato con Carlo Rosa, responsabile

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/5 MISSIONE IN CALABRIA 10 marzo 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 19.45. PRESIDENTE. Buonasera. Noi abbiamo già assunto una serie di notizie che riguardano la presenza

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 4/5/6/7 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 4/5/6/7 Aprile 2015 Pagina 1 di 6 rassegna stampa 4/5/6/7 Aprile 2015 IL CITTADINO Lodi In ospedale cantieri avanti tutta (04/04/2015) Foroni respinge il matrimonio con pavia: «lodi autonoma» (04/04/2015) Lettere & opinioni

Dettagli

Perché affrontare il tema dell inquinamento?

Perché affrontare il tema dell inquinamento? Perché affrontare il tema dell inquinamento? Il problema dell'inquinamento dell'aria a Piacenza è serio e grave. Naturalmente sappiamo che non è grave solo nella nostra città, ma in tutta l Emilia Romagna

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/14

ANNO SCOLASTICO 2013/14 ANNO SCOLASTICO 2013/14 LA LETTERA AL SINDACO L INVITO DEL SINDACO Palermo, 6 Novembre 2013 Caro Sindaco, siamo gli alunni della classe 4^ C della scuola Francesco Orestano che si trova a Brancaccio, in

Dettagli

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e Parlamento della Padania Sarego, 4 febbraio 2012 On. Maurizio Fugatti Grazie, buongiorno a tutti. Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e medie imprese

Dettagli

29-SET-2015 pagina 1 foglio 1

29-SET-2015 pagina 1 foglio 1 29-SET-2015 pagina 1 foglio 1 26-SET-2015 pagina 1 foglio 1 25-SET-2015 pagina 1 foglio 1 / 2 25-SET-2015 pagina 1 foglio 2 / 2 27-SET-2015 pagina 1 foglio 1 / 2 27-SET-2015 pagina 1 foglio 2 / 2 27-SET-2015

Dettagli

Hai mai guidato una macchina?

Hai mai guidato una macchina? INDICE CAPITOLO UNO Al posto di guida 7 CAPITOLO DUE Un segreto sulla rabbia 13 CAPITOLO TRE Arrabbiarti ti aiuta a farti degli amici? 23 CAPITOLO QUATTRO Al fuoco, al fuoco! 27 CAPITOLO CINQUE Metodo

Dettagli

Un altro anno di crescita per Media Vending

Un altro anno di crescita per Media Vending edia Vending Un altro anno di crescita per edia Vending e i t e n d i v R l I e r c a t o d d e l V e n d i n g edia Vending è una dinamica rivendita che da alcuni anni opera con successo nella Provincia

Dettagli

BILANCIO 2014, PER CVS 11,3 MILIONI DI EURO DI INVESTIMENTI REALIZZATI

BILANCIO 2014, PER CVS 11,3 MILIONI DI EURO DI INVESTIMENTI REALIZZATI BILANCIO CVS E BOLLETTA SOCIALE 28/04/2015 BILANCIO 2014, PER CVS 11,3 MILIONI DI EURO DI INVESTIMENTI REALIZZATI Il consuntivo 2014 approvato oggi dall assemblea dei Sindaci: 55,73 euro di investimenti

Dettagli

PREMESSA. L idea è che a studiare si impara. E nessuno lo insegna. Non si insegna a scuola e non si può imparare da soli, nemmeno con grande fatica.

PREMESSA. L idea è che a studiare si impara. E nessuno lo insegna. Non si insegna a scuola e non si può imparare da soli, nemmeno con grande fatica. PREMESSA I libri e i corsi di 123imparoastudiare nascono da un esperienza e un idea. L esperienza è quella di decenni di insegnamento, al liceo e all università, miei e dei miei collaboratori. Esperienza

Dettagli

"RoadTO2020": siglato l'accordo tra Bari e Torino per lo scambio di buone pratiche per la rigenerazione urbana

RoadTO2020: siglato l'accordo tra Bari e Torino per lo scambio di buone pratiche per la rigenerazione urbana "RoadTO2020": siglato l'accordo tra Bari e Torino per lo scambio di buone pratiche per la rigenerazione urbana È stato sottoscritto questa mattina un protocollo d intesa tra le città di Bari e Torino nell

Dettagli

GAMBA: Oggi noi ci troviamo ad approvare come stanno facendo in. moltissimi Comuni, visto che c è la scadenza prevista dalla

GAMBA: Oggi noi ci troviamo ad approvare come stanno facendo in. moltissimi Comuni, visto che c è la scadenza prevista dalla GAMBA: Oggi noi ci troviamo ad approvare come stanno facendo in moltissimi Comuni, visto che c è la scadenza prevista dalla legge al 30 di novembre, questi assestamenti al bilancio previsionale che abbiamo

Dettagli

VERBALE N. 94 del 22.12.2014

VERBALE N. 94 del 22.12.2014 VERBALE N. 94 del 22.12.2014 . Prego Assessore Mauro Scroccaro. Ancora grazie. Anche questo

Dettagli

Introduzione. Gentile lettore,

Introduzione. Gentile lettore, Le 5 regole del credito 1 Introduzione Gentile lettore, nel ringraziarti per aver deciso di consultare questo e-book vorrei regalarti alcune indicazioni sullo scopo e sulle modalità di lettura di questo

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

dagli enti locali, dai comuni, dalle province e dalle regioni,

dagli enti locali, dai comuni, dalle province e dalle regioni, i a relazione tra fondazioni e territorio è com- plessa e intima. E non solo per ragioni storiche.! Ma qual è oggi il rapporto tra comuni e fon- _ w dazioni? Abbiamo girato il tema a Giuseppe Guzzetti,

Dettagli

Giacomo Saver. Polizze Vita: Come Uscire VIVI dalla Morsa Stritola Soldi

Giacomo Saver. Polizze Vita: Come Uscire VIVI dalla Morsa Stritola Soldi Giacomo Saver Polizze Vita: Come Uscire VIVI dalla Morsa Stritola Soldi Perché Ci Sono Cascato/a? Questa guida nasce con un obiettivo preciso. Quello di aiutarti ad uscire da una polizza vita che hai sottoscritto

Dettagli

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze)

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) È un piacere per il Comune di Firenze ospitare questo bellissimo incontro ricco di contenuti. Ho partecipato anche ai lavori di stamani. È

Dettagli

LABORATORIO GIOCHI MATEMATICI ANNO SCOLASTICO 2010/2011 PRIMO QUADRIMESTRE

LABORATORIO GIOCHI MATEMATICI ANNO SCOLASTICO 2010/2011 PRIMO QUADRIMESTRE LABORATORIO GIOCHI MATEMATICI ANNO SCOLASTICO 2010/2011 PRIMO QUADRIMESTRE Le immagini contenute in questa presentazione sono estratte da pagine web, se qualcuno dovesse trovare immagini coperte da copyright,

Dettagli

G.A.L. SGT FONDAZIONE DI PARTECIPAZIONE (SOLE, GRANO, TERRA) SARRABUS, GERREI, TREXENTA, CAMPIDANO DI CAGLIARI

G.A.L. SGT FONDAZIONE DI PARTECIPAZIONE (SOLE, GRANO, TERRA) SARRABUS, GERREI, TREXENTA, CAMPIDANO DI CAGLIARI G.A.L. SGT FONDAZIONE DI PARTECIPAZIONE (SOLE, GRANO, TERRA) SARRABUS, GERREI, TREXENTA, CAMPIDANO DI CAGLIARI SEDE LEGALE: SAN BASILIO VIA CROCE DI FERRO N 32 C.F. 92167810925 VERBALE ASSEMBLEA DEI SOCI

Dettagli

Manuale. Gestione biblioteca scolastica by Rosset Pier Angelo is licensed under a Creative Commons

Manuale. Gestione biblioteca scolastica by Rosset Pier Angelo is licensed under a Creative Commons Manuale Gestione biblioteca scolastica by Rosset Pier Angelo is licensed under a Creative Commons Premessa Gestione Biblioteca scolastica è un software che permette di gestire in maniera sufficientemente

Dettagli

Come cambierà il risparmio

Come cambierà il risparmio Data Pubblicazione 13/05/2016 Come cambierà il risparmio Chi c'era e cosa si è detto al seminario organizzato da Azimut dal titolo: "Il risparmio tra protezione e crescita. E' tempo di cambiare". Sito

Dettagli

Sintesi dell'intervento della Dott.ssa Eva Buiatti Agenzia Regionale di Sanità della Regione Toscana - Firenze

Sintesi dell'intervento della Dott.ssa Eva Buiatti Agenzia Regionale di Sanità della Regione Toscana - Firenze Sintesi dell'intervento della Dott.ssa Eva Buiatti Agenzia Regionale di Sanità della Regione Toscana - Firenze Sono un'epidemiologa e lavoro all'agenzia Regionale Sanitaria della Regione Toscana. Il complicato

Dettagli

VERIFICA DI GRAMMATICA La frase: IL SOGGETTO

VERIFICA DI GRAMMATICA La frase: IL SOGGETTO La frase: IL SOGGETTO Leggi le seguenti frasi e sottolinea il soggetto: 1. Marco va a trovare la nonna. 2. Il cane ha morso il postino. 3. E caduta la bottiglia del latte. 4. Sono solito fare i compiti

Dettagli

Giornata di studio. Gli investimenti nel servizio idrico integrato Criticità e prospettive nelle regioni a obiettivo uno

Giornata di studio. Gli investimenti nel servizio idrico integrato Criticità e prospettive nelle regioni a obiettivo uno Giornata di studio Gli investimenti nel servizio idrico integrato Criticità e prospettive nelle regioni a obiettivo uno Enna, 19 novembre 2010 Intervento di Luciano Baggiani, Presidente ANEA Pagina 1 di

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUAP COMUNE DI SASSARI Giugno 2014

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUAP COMUNE DI SASSARI Giugno 2014 STUDIO Q QUALITÀ TOTALE SRL organizzazione formazione marketing INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUAP COMUNE DI SASSARI Giugno 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE 3 2 METODOLOGIA 4 3 IL TARGET E IL CAMPIONE D

Dettagli

ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO

ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO 31 agosto 2010 Investire sui servizi all infanzia non è questione che riguarda le politiche familiari, e neppure èsolo questione

Dettagli

Indovina chi è on line? : LT & Pinerolo. : LT & Genova

Indovina chi è on line? : LT & Pinerolo. : LT & Genova Documentazione a cura di Linda Giannini http://www.descrittiva.it/calip/0506/percorsi_lego.htm Indovina chi è on line? Ponte : LT & Pinerolo Ponte : LT & Genova Incontro sincrono con: Donatella Merlo Ins.

Dettagli

Relazione del Presidente di ESA Giovanni Frangioni

Relazione del Presidente di ESA Giovanni Frangioni Relazione del Presidente di ESA Giovanni Frangioni La nostra aspettativa è creare le condizioni di una autonomia del nostro territorio riguardante il ciclo dei rifiuti, attraverso una azienda di chiaro

Dettagli

Comune, imprese, lavori pubblici: le opportunità possibili Ing. Walter Murru

Comune, imprese, lavori pubblici: le opportunità possibili Ing. Walter Murru Comune di Oristano Comuni de Aristanis SETTORE LAVORI PUBBLI CI E M ANUTENZIONI SECONDA GIORNATA - 10 DICEMBRE 2014 Comune, imprese, lavori pubblici: le opportunità possibili Ing. Walter Murru LA CRISI

Dettagli

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano:

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano: Imparare a "guardare" le immagini, andando al di là delle impressioni estetiche, consente non solo di conoscere chi eravamo, ma anche di operare riflessioni e confronti con la vita attuale. Abitua inoltre

Dettagli

SCUOLA INFANZIA ANDERSEN PROGETTO ACQUA SEZIONE D ARANCIONI A.S. 20013/20014 INSEGNANTI ANNA VIGNA EANDI, MARISA COVELLO

SCUOLA INFANZIA ANDERSEN PROGETTO ACQUA SEZIONE D ARANCIONI A.S. 20013/20014 INSEGNANTI ANNA VIGNA EANDI, MARISA COVELLO CARI GENITORI, IN QUESTI FOGLI E CONTENUTA UNA PARTE DEL PROGETTO SVOLTO QUEST ANNO. NOI INSEGNANTI ABBIAMO PENSATO CHE FOSSE IMPORTANTE CHE VENISSE RESITUITO ALLE FAMIGLIE NON SOLO IL LAVORO INDIVIDUALE

Dettagli

"DOCUMENTO DI SINTESI DELIBERA LAZIO FONDI RANDAGISMO

DOCUMENTO DI SINTESI DELIBERA LAZIO FONDI RANDAGISMO "DOCUMENTO DI SINTESI DELIBERA LAZIO FONDI RANDAGISMO INFORMAZIONI generali: Il bando prevede 2 tipi di progetti finanziabili: 1) Sterilizzazioni; 2) Adeguamento e/o costruzione canili pubblici; In questo

Dettagli

C O M U N E D I M O N T E V A G O PROVINCIA DI AGRIGENTO

C O M U N E D I M O N T E V A G O PROVINCIA DI AGRIGENTO Città Termale C O M U N E D I M O N T E V A G O PROVINCIA DI AGRIGENTO Originale di Deliberazione del Consiglio Comunale N 79 del Registro Delibere Data 06.11.2009 OGGETTO: Parco Eolico ed energie alternative.

Dettagli

Grazie davvero al Presidente Guzzetti e grazie a tutti voi, al. Sindaco di Lucca, al Presidente della Fondazione per questo invito

Grazie davvero al Presidente Guzzetti e grazie a tutti voi, al. Sindaco di Lucca, al Presidente della Fondazione per questo invito Testo dell intervento del Presidente dell Anci Piero Fassino Grazie davvero al Presidente Guzzetti e grazie a tutti voi, al Sindaco di Lucca, al Presidente della Fondazione per questo invito e, per non

Dettagli

Intervento a Ecomondo Oroblu 2013 su Tariffazione, regolazione, ruolo di pubblico e privato

Intervento a Ecomondo Oroblu 2013 su Tariffazione, regolazione, ruolo di pubblico e privato Intervento a Ecomondo Oroblu 2013 su Marisa Abbondanzieri, Presidente A.N.E.A. Pagina 1 di 4 Il compito che mi è stato assegnato è quello di fare una riflessione sul futuro degli ATO nel nuovo contesto

Dettagli

Carige prepara l'aumento In campo investitori esteri Il titolo è salito in Borsa

Carige prepara l'aumento In campo investitori esteri Il titolo è salito in Borsa APPROVATO IL BILANCIO Carige prepara l'aumento In campo investitori esteri Il titolo è salito in Borsa Banca Carige prepara l'aumento di capitale da 800 milioni e se l'obiettivo è fare in modo che resti

Dettagli

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Rischia di slittare la proclamazione degli eletti al Consiglio Regionale della Puglia a causa della scorretta trascrizione e conseguente

Dettagli

I SISTEMI DI NUMERAZIONE

I SISTEMI DI NUMERAZIONE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE G. M. ANGIOY CARBONIA I SISTEMI DI NUMERAZIONE Prof. G. Ciaschetti Fin dall antichità, l uomo ha avuto il bisogno di rappresentare le quantità in modo simbolico. Sono nati

Dettagli

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA MODULO I La norma giuridica Materiali prodotti nell ambito del progetto I care dalla prof.ssa Giuseppa Vizzini con la collaborazione della

Dettagli

rassegna stampa RASSEGNA STAMPA 25 Novembre 2015 IL CITTADINO Lodi Codogno Sant Angelo Lodigiano Casalpusterlengo

rassegna stampa RASSEGNA STAMPA 25 Novembre 2015 IL CITTADINO Lodi Codogno Sant Angelo Lodigiano Casalpusterlengo Pagina 1 di 6 rassegna stampa 25 Novembre 2015 IL CITTADINO Lodi Ecco la pagella dei nostri ospedali Codogno Sant Angelo Lodigiano Morta per l intervento estetico, il dramma in diretta dalla D Urso Casalpusterlengo

Dettagli

L EMENDAMENTO Di Giorgio Mottola

L EMENDAMENTO Di Giorgio Mottola L EMENDAMENTO Di Giorgio Mottola MILENA GABANELLI IN STUDIO Buonasera, l inchiesta di oggi è dedicata al centro unico di spesa di tutti gli uffici pubblici: se invece di comprare una sedia ne compro mille

Dettagli

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Grazie, vi ringrazio molto di avermi invitato. Come Ministro dell Ambiente ho tratto più di uno stimolo dalla

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli