I VICERE Di Sigfrido Ranucci

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I VICERE Di Sigfrido Ranucci"

Transcript

1 I VICERE Di Sigfrido Ranucci MILENA GABANELLI IN STUDIO Per la felicità di tutti voi che sentivate la nostra mancanza, buonasera. Da oggi Report torna in onda e vi tormenterà ogni domenica fino al sette giugno. L apertura sull insuperabile barocco di Catania SILVIO BERLUSCONI PRESIDENTE DEL CONSIGLIO Il progetto di fare ospedali è un progetto che mi mantengo sperando di essere, come dice Scapagnini, eterno per quando io effettivamente non sarò più utile alla causa italiana. E la persona, questo non ho difficoltà a ribadirlo, che dal Padre Eterno è stato dotato delle maggiori possibilità di tipo si chiama così, un termine un poco complicato, si chiama psiconeuro-endocrino cioè il rapporto cervello, ormoni ma soprattutto sistema immunitario. per cui può aspirare ad andare aldilà dei 100 anni. Ma aldilà dei 100 anni in buone condizioni, questa è la cosa fondamentale. Si è scritto che Lei fornisce al premier l elisir di lunga vita? Non posso entrare nei dettagli, ma voglio dire si tratta per lo più non di farmaci ma di sostanze naturali per esempio antiossidanti oppure dei particolari enzimi. E vero che quando è arrivato Berlusconi a Catania con la nave il cielo Si è aperto. Era brutto tempo. Si è aperto. Ma guarda quello che è e che non è io me lo ricordo veramente, entrammo dentro al porto, si aprirono i cieli e ci fu proprio un raggio di sole che scese su di noi. E non mi posso mai scordare che io stavo vicino a Berlusconi da sopra il ponte della nave in alto agitando una bandiera tricolore, sennonché nell entusiasmo la bandiera partì ed io agitavo una mazza con grande entusiasmo. FUORI CAMPO Silvio Berlusconi adora Catania e non potrebbe essere altrimenti perché è bellissima nel suo barocco settecentesco, poi perché da circa 10 anni, ad ogni chiamata elettorale, la città non lo tradisce. Ma anche perché qui, in una farmacia del centro, confezionano il misterioso elisir che Scapagnini prescrive al premier. Ma che effetto fa? FARMACISTA Ha anche un azione tipo endorfine che rasserena e poi potenzia anche il coso muscolare.

2 Non so se me l ha detto per farsi pubblicità, è veramente lei che lo prepara con le sue mani per Berlusconi? FARMACISTA Perché che le interessa a lei? No perché volevo essere sicuro io di questa cosa qui. FARMACISTA Si io le preparo, solo io le preparo. Senta ma io che dovrei fare per arrivare in forma come lui a 70 anni? Se vieni da me il venerdì mattina sono a disposizione, come no. Mi da l elisir? Non è l elisir, vediamo quale è l età biologica, vediamo quali sono i punti deboli e se facciamo una terapia appropriata sa quanti bei risultati ho avuto? MILENA GABANELLI IN STUDIO Simpatico l ex sindaco di Catania Scapagnini. Comunque a noi di cosa prescrive al Premier interessa il giusto, anche perché non è che deve giocare una partita di calcio per cui questo elisir ti avvantaggia sugli altri concorrenti. Il tipo di concorrenza sleale che interessa a noi è quello che attraverso la partita locale arriva poi a condizionare l intero paese, per questo è importante capire il modello Catania. Allora Scapagnini si è dimesso dalla carica di sindaco l anno scorso, dopo due mandati. L amministrazione è paralizzata, le casse sono vuote, tant è vero che a ottobre molte strade sono rimaste al buio perché il comune non aveva i soldi per pagare la bolletta della luce. L indebitamento complessivo si aggira sul miliardo di euro. Siccome un po li dovremo pagare anche noi, ci chiediamo come è stato possibile? Intanto ci vuole il consenso, e rivolgersi ai santi non è per tutti una necessità dell anima. Il nostro Sigfrido Ranucci. FUORI CAMPO Nonostante le casse del Comune siano in rosso, alla festa di Sant Agata non si rinuncia. Il sindaco ha messo sul piatto 553 mila euro. Più che gli anni passati. Per le strade, sfilano le 11 candelore delle corporazioni. Chi vuole che la candelora si fermi davanti al proprio negozio deve fare un offerta. E quanto pesa? UOMO chili. 800 e quanti siete voi? UOMO 1 8!

3 FUORI CAMPO Se l offerta è più alta delle altre, la candelora in segno di gratitudine fa il doppio giro. Le più agguerrite sono quelle dei pescivendoli e dei macellai che si sfidano in una prova di forza. UOMO 2 Non esistono sfide, solo divertimento! FUORI CAMPO Non è solo divertimento quando il giorno dopo uno dei portatori dei pescivendoli cede alla fatica e la candelora sembra accasciarsi, si innesca una rissa. ANONIMO Leva questa telecamera! UOMO 3 Fanno schifo! FUORI CAMPO Poi la gente invoca la pace: è un giorno di festa e le candelore si avvicinano e come dicono da queste parti si baciano. UOMO 4 Sembra che si bacino, si baciano. FUORI CAMPO La meta ora è il Comune. Ad attenderli c è il sindaco Raffaele Stancanelli, legato da vecchia amicizia al Governatore Raffaele Lombardo, ma soprattutto al Ministro Ignazio La Russa. Nella piazza si ritrovano: le istituzioni, le forze dell ordine, la Chiesa, gli ordini religiosi e quelli massonici. Una completa sintonia tra tutti i poteri della città. Ma sono logge massoniche? UOMO 5 No, le confraternite sono pulite, le logge sono quelle sono avanti. Sonno questi vari ordini Ah, gli ordini UOMO 5 Questi qua che tu vedi che con tutti questi mantelli. Eh questi sono tutti quanti ammanigliati buoni. Tutti questi grembiulini che ci sono, sono delle logge oppure? PIETRO AGEN PRES. CONFCOMMERCIO SICILIA E una forma di devozione, poi qualunque sia la forma FUORI CAMPO I devoti offrono soldi e comprano candele che donano al cereo che trasporta le reliquie della Santa. Vengono accese per pochi secondi e poi messe sui camion della Chiesa. UOMO 6 Mah, questa qua sarà chili. 45 chili?

4 UOMO 6 Si. Massimo a che peso arrivano? UOMO 6 Mah, dipende dalle persone da quanto la fa. Io gliel ho fatta da 110 quest anno. L anno scorso l ho portata da 128. E la schiena? UOMO 6 Niente, sempre al suo posto. Una cosa fatta con devozione non ti fa mai male. UOMO quella era chili? UOMO chili e quella era 110. E 102 chili li porta una sola persona? UOMO 7 Una persona soltanto. I prezzi quest anno come sono? UOMO 7 Sempre 2.50, e 50, 2 e 80 al chilo? UOMO 7 Si. ANONIMO La cera, quella è il simbolo della festa di Sant Agata. Ad ogni incrocio Sant Agata si ferma Cambiano le candele? ANONIMO Le candele vengono sempre cambiate. Allora c è il camion, diciamo si apposta e viene scaricata la cera. Poi quella cera viene di nuovo riciclata, perciò soldi su soldi, hai capito? Ma questo qua chi lo gestisce? ANONIMO La Chiesa.

5 La Chiesa? FUORI CAMPO I camion della chiesa portano la cera presso gli stabilimenti della Italcementi per pesarla. Poi viene rivenduta senza fattura alla cererie della zona: una di queste è quella di Gambino. UOMO 8 Per fare questa cera ci vuole la paraffina di prima qualità altrimenti si rompe tutta quanta. Perché risultava che questa cereria la ricomprava dalla chiesa, non lo sa Lei? UOMO 8 La chiesa ti mette al corrente delle cose che fa? Io non Le posso dire niente perché non so niente. Comunque mi diceva che cos è che si fa con la cera riciclata, queste qua piccole, questi? FUORI CAMPO Ma intorno alla Candelora girano ben altri affari. ANONIMO Qua per chiamare la candelora diamo un offerta di euro. E a chi li date? ANONIMO Il capo della candelora. FUORI CAMPO Lungo il percorso della processione, spuntano dei cartelli. UOMO 9 La mafia non la vogliono levare. Non la vogliono levare? UOMO 9 Non la vogliono levare perché... Addirittura hanno detto che era anche nella festa di Sant Agata. UOMO 9 Qua se uno non sta attento gli tolgono anche i vestiti di dosso a Catania.

6 FUORI CAMPO Questa è la chiesa della Collegiata, è tra le più prestigiose perché conserva le maniglie per trainare le reliquie della Santa. A fianco c è il circolo Sant Agata, il più vecchio di Catania. Il socio numero 1 è stato fino al 2005 Nino Santapaola, il numero due un altro mafioso: Enzo Mangion. E nella lista dei giovani soci c è anche Francesco Santapaola, figlio di Nitto, uno dei mandanti delle stragi degli anni 90. UOMO 10 Noi qua siamo con Sant Agata. Queste sono tutte minchiate che sparano. C era nel circolo Sant Agata il tesserato N 1 Nino Santapaola. UOMO 11 Può essere perché è un cognome comune, un cognome che può essere magari... No, no era parente proprio del boss. UOMO 12 A si? Beh ma questo cosa significa, in ogni caso è sempre un cittadino catanese. FUORI CAMPO In questa foto scattata durante le processioni c è Francesco Santapaola che porta le reliquie di Sant Agata. Dietro di lui l altro esponente delle cosche, Enzo Mangion. Qui invece è Nino Santapaola a sorreggere le reliquie. Un altro membro della famiglia Mangion è salito sul cereo, occupa un posto che dovrebbe essere di un sacerdote. Nel 2004, in occasione dell uscita dal carcere proprio di un capofamiglia Mangion, fermarono a lungo la processione e le reliquie davanti la casa del boss ed esplosero fuochi d artificio in segno di festa. UOMO IN CHIESA Il salmo 25 dice: Il sole sorge per i buoni e per i cattivi. Ora, noi uomini di chiesa discriminazioni non ne possiamo fare, mi capisce? Certo, ho capito. No, questo è un punto di vista molto interessante. UOMO IN CHIESA No, no è il magistero della chiesa, quale punto di vista è! Poi quello che erano, il N 1, N 2 il N 1 è Gesù Cristo per me. FUORI CAMPO Sembra che la festa della patrona sia fuori dal controllo delle istituzioni, come ci racconta l ex segretario diventato ora il nuovo presidente del circolo Sant Agata. Insomma lo sapevano tutti che questi erano mafiosi. PRESIDENTE CIRCOLO SANT AGATA Nel momento in cui ci sono quelle foto quelle foto sono indiscutibili. Ma Lei non c aveva bisogno di vedere le foto, ce li aveva lì dentro quelle persone. PRESIDENTE CIRCOLO SANT AGATA

7 Eh ma io posso dire: Sono mafiosi, ma non dico nulla di nuovo. Se io invece ho la responsabilità e non devono stare lì, allora quello è un altro discorso. Ma io quella responsabilità non ce l ho. A me hanno detto che è un pizzo nascosto sostanzialmente il fatto che la candelora si ferma PRESIDENTE CIRCOLO SANT AGATA Ma guardi, io posso dirle che i giri erano estesi. Poi se andiamo a vedere i bilanci che realmente poi andavamo ad approvare all interno del circolo, tutta la gestione candelora era totalmente fuori da questi bilanci. Il ruolo della chiesa in questa vicenda? PRESIDENTE CIRCOLO SANT AGATA Per quella che è la mia posizione dovrebbe essere molto molto più forte, molto ma molto più netto. Non lo è stato. In questi giorni darò le dimissioni forse dalla Presidenza direttamente nelle mani dell arcivescovo. Non si può fare una festa senza sapere realmente chi comanda la festa. In questo momento si infila chiunque. FUORI CAMPO A gestire i fondi per i circoli per di Sant Agata, da 50 anni è il cerimoniere del Comune di Catania. Com è possibile che per anni per esempio il socio N 1 del circolo Sant Agata sia stato Santapaola e nessuno abbia sollevato il problema? LUIGI MAINA - CERIMONIERE COMUNE CATANIA No guardi su questo argomento non saprei risponderle completamente, poi trattandosi di un fattore religioso specialmente, se sono stato in chiesa con altri e tutti stringono la mano, io ho il dovere di dare la mano. E vero che Lei è caduto in chiesa e l ha raccolto particolarmente proprio Santapaola in quell occasione? LUIGI MAINA - CERIMONIERE COMUNE CATANIA Come, non ho capito? Che lei è caduto in chiesa durante una cerimonia e fu proprio lui a raccoglierlo? LUIGI MAINA - CERIMONIERE COMUNE CATANIA No, per la verità non sono mai caduto io. Mi risulta strana questa. Veramente me lo dice? LUIGI MAINA - CERIMONIERE COMUNE CATANIA No, non sono scivolato mai, proprio per la festa di Sant Agata non scivolo mai perché Sant Agata mi protegge. FUORI CAMPO Non ricorda il cerimoniere quanto ha detto ai carabinieri, cioè di essere inciampato proprio durante la festa e di essere stato soccorso da uno dei Santapaola. Racconta anche altro: che i fuochi d artificio esplosi durante la cerimonia erano proprio per festeggiare i Mangion usciti dal

8 carcere, e di aver partecipato su invito del parroco, a una cena con Santapaola che gli offriva gentilmente dei grissini. Questa cosa dei circoli di Sant Agata è cosa che non conosco. Sembra che addirittura fosse stato il revisore dei conti abbia gestito dei fondi del Comune che gli siano arrivati Guardi questo io vorrei che la magistratura vada a fondo su questo. Io sulla mia parola d onore, come dice Berlusconi, io posso rispondere anche ovviamente, non devo, ma posso rispondere sicuramente per il vescovo e per il commendatore mai, non abbiamo mai avuto il minimo sentore di questa cosa. Mai! Senta ma Lei non ha avuto mai il sentore che qualche appalto potesse andare a finire in mano alla mafia? Non c è mai stato imputato nulla che riguardasse corruzione, concussione o collegamento con la mafia. Nella maniera questo più assoluta, quindi non ce n è nemmeno uno, se me ne può citare uno. FUORI CAMPO Nella piazza del Comune vigila una ronda. Fuori la sala del Consiglio Comunale una targa in memoria dei giudici Falcone e Borsellino. Dentro invece a restaurare la volta è stata la ditta del mafioso Enzo Mangion, i lavori vengono affidati da un dirigente infedele del Comune, senza gara d appalto. Solo dopo viene realizzata una finta per regolarizzare il tutto. Ma non solo quella: anche i lavori per la pavimentazione di Piazza Trento, quelli per la rete idrica, o per i finti lavori delle fogne di Via Galermo, il rifacimento della facciata della VII Municipalità e poi i lavori per evitare crolli di alcune parti degli edifici comunali. A gestire gli appalti, secondo i magistrati proprio Mangion che decideva come e quali imprese dovevano partecipare disponendo degli uffici comunali come fosse un assessore ai lavori pubblici, ma di Cosanostra. Io prima cosa devo dire, aspettiamo che faccia la magistratura poi si tratta di Ma ha fatto un lavoro di restauro del Comune? No, assolutamente. Cioè i circoli sono cose che non si possono conoscere, è impossibile conoscere.

9 FUORI CAMPO Proprio Mangion intercettato rivela che l organizzazione Santapaola ha avuto un ruolo nelle competizioni elettorali. La famiglia avrebbe appoggiato in passato candidati appartenenti a più schieramenti da Enzo Bianco al senatore Pino Firrarello. I clan della zona avrebbero manifestano la necessità di votare Berlusconi nelle elezioni del Mangion rivendica alla mafia il ruolo di direttore d orchestra, e punta sul senatore Firrarello definito un cavallo vincente tanto da manifestare l intenzione di chiedergli l impegno per la scarcerazione del padre. Chi è il senatore Pino Firrarello? CATANIA APRILE 2008 SILVIO BERLUSCONI PRESIDENTE DEL CONSIGLIO Naturalmente per tutti voi che lavorate per la nostra causa di verità e di libertà, sono in questa occasione, in questa adunata spettacolare, a Giuseppe, a Pino Firrarello FUORI CAMPO E considerato il successore di Salvo Lima. E stato componente della commissione antimafia. Nel 99 la giunta per le autorizzazioni del Senato ha negato la richiesta d arresto per concorso esterno in associazione mafiosa. E stato condannato in primo grado a 2 anni e 6 mesi per turbativa d asta nel processo delle tangenti per la costruzione dell ospedale Garibaldi. Ma ha sempre negato ogni tipo di coinvolgimento. MILENA GABANELLI IN STUDIO Su tutta la questione di S. Agata e appalti connessi precisiamo che Scapagnini non è indagato e dice di non saperne nulla. Ma come salta fuori tutta questa storia? Perché i magistrati mentre stanno indagando una famiglia mafiosa sospettano che Cosa Nostra realizza profitti illeciti con la gestione della festa, perché decide davanti a quali esercizi commerciali fermarsi e per quanto tempo, con il commercio della cera, le commesse legate ai fuochi d artificio, i compensi dei portatori e addirittura un giro di scommesse legato alle prove di forza dei portatori. Ma soprattutto scrivono i magistrati, per la famiglia mafiosa la gestione della festa accresce il prestigio, e con il prestigio ti affermi come centro di potere, con il potere puoi condizionare le intenzioni di voto, e con il voto ti garantisci gli appalti pubblici. Quindi finte gare per finte opere. In un paese democratico il consenso si esprime con il voto, chi ne ha di più vince. E normalmente come si acquista il consenso, con le cose che fai, attraverso la tua capacità di gestire bene e far quadrare i conti. Ed è importante che i giochi siano puliti, perché quando vai a votare per la gestione dello Stato anche i voti del piccolo paesino fanno numero. E poi perché il politico dalla piccola città scala le poltrone fino ad arrivare al cuore del Paese. Chiusa premessa. Siamo a Catania, dal 2000 il sindaco è Scapagnini. Suo vice nei primi tre anni Raffaele Lombardo, con delega al personale e ai lavori pubblici, poi diventa presidente della Provincia ma mantiene al comune i suoi uomini di fiducia. Nel 2005 si vota per l elezione del nuovo sindaco, il bilancio è in rosso ma nessuno lo sa. Scapagnini viene rieletto, poi i nodi vengono al pettine. FUORI CAMPO Alla vigilia delle Comunali del 2005 Berlusconi si allea con Raffaele Lombardo, ex vicesindaco di Catania, che in quel momento è anche presidente della Provincia e soprattutto leader dell appena nato Movimento Per L Autonomia che porta in dote a Scapagnini il 20% dei consensi. Ma per il medico di Berlusconi a portarlo alla riconferma c è stato anche altro. Lei ha rilasciato un intervista in cui ha detto che ha vinto grazie al sesso. Faccia vedere questa. Al sesso di chi? No, Lei che faceva sesso

10 Ho vinto le elezioni anche grazie alla buona attività sessuale, è la confessione che Umberto Scapagnini - Ex Sindaco Di Catania, confermatosi nuovo sindaco di Catania ha fatto al settimanale Gente al quale ha raccontato i segreti del suo successo: L esercizio fisico, prendere farmaci antistress e avere una buona attività sessuale. Beh, grosso modo, si è detto in un modo un po volgaruccio come cosa però sicuramente chi non riesce a potersi esprimere nella attività sessuale si deprime e rende meno si deprime. FUORI CAMPO Nel 2002 l Etna con un eruzione che dura 41 giorni sommerge la città di cenere. Il governo dà indicazioni affinché venissero ridotte le tasse ai cittadini coinvolti. Solo però nel 2005 e a 3 giorni dalle elezioni la giunta Scapagnini delibera contributi da 300 a 1000 euro a favore dei 4 mila dipendenti per risarcirli dei danni. Scapagnini è stato condannato in primo grado a 2 anni e 6 mesi per abuso d ufficio e violazione della legge elettorale e a risarcire con 50 mila euro il rivale Enzo Bianco. Non si possono fare elargizioni nelle ultime settimane. Io prima cosa non ci ho pensato proprio che era l ultima settimana, poi che vantaggio ne traevo non lo capisco. FUORI CAMPO Non ci ha pensato lui e non lo hanno fatto neppure altri 6 assessori candidati al Consiglio Comunale. Tra loro l ex senatore Nino Strano. NINO STRANO CANDIDATO PDL ALLE ELEZIONI EUROPEE Non so nulla perché io tra l altro non conosco non sono un grosso amministratore, sotto l aspetto tecnico non c era nessun intento clientelare in una delibera che noi abbiamo messo in piedi e che la giunta approvò allora. Io ricordo che fu un provvedimento Fu solo una coincidenza? NINO STRANO CANDIDATO PDL ALLE ELEZIONI EUROPEE Per me fu una coincidenza. FUORI CAMPO Nino Strano è diventato celebre per aver gridato al senatore Cusumano: Checca squallida e mafioso e per aver mangiato la mortadella in Parlamento per festeggiare la caduta del governo Prodi. NINO STRANO CANDIDATO PDL ALLE ELEZIONI EUROPEE E un gesto del quale non mi pento assolutamente perché è un gesto allegorico, guardi a me dispiace a me dispiace Alla Almodovar NINO STRANO CANDIDATO PDL ALLE ELEZIONI EUROPEE Esatto alla Almodovar, io sono un futurista, un Marinettiano, un Almodovariano. FUORI CAMPO E stato il primo dei non eletti nelle ultime politiche ma è amico personale del Ministro Ignazio La Russa che lo ha candidato come capolista per il PDL alle prossime europee. In questo momento che c è una stretta del governo per la lotta alla mafia, il fatto che suo fratello sia l avvocato di Santapaola, pensa che La potrà condizionare nella corsa alle elezioni?

11 NINO STRANO CANDIDATO PDL ALLE ELEZIONI EUROPEE Nella maniera più assoluta. FUORI CAMPO La politica e i dipendenti comunali a Catania sono legati a doppio filo e quando si avvicinano le elezioni, si tratta sempre di migliaia di voti. Negli 8 anni di amministrazione Scapagnini hanno cominciato un percorso di promozioni verticali con concorsi interni. Questo è stato possibile perché è mancato il regolamento tecnico degli uffici e dei servizi, previsto dalla legge Bassanini. Gli uscieri, gli autisti che diventano operatori informatici VALERIO FERLITO DIRIGENTE COMUNE CATANIA Si, si sono verificati fatti di questo genere. Per esempio i giardinieri si sono ridotti come numero ma noi abbiamo ovviato.la manutenzione delle strade. VALERIO FERLITO DIRIGENTE COMUNE CATANIA Anche gli operai della manutenzione strade Falegnami? VALERIO FERLITO DIRIGENTE COMUNE CATANIA Si, falegnami, nettezza urbana e anche diciamo tutta la fascia operaia, quella che si chiama fascia A insomma sotto il profilo contrattuale, si è in parte svuotata. FUORI CAMPO La mancanza di geometri al catasto per esempio ha bloccato le procedure di sanatoria edilizia con mancati introiti stimati per 50 milioni. In un solo anno poi il Comune ha pagato 6 milioni di consulenze esterne. Sul libro paga del comune 13 giornalisti e una sfilza interminabile di professionisti e politici trombati di tutti gli schieramenti. ANONIMO 1 Le consulenze portano voti, sono un bacino di voti perché se io invece a te di darti il posto fisso ti do la consulenza io mi sono garantito la tua presenza di voti. Qua si dice di tenere sotto scopa le persone perché tu poi non ti allontani più dal partito. FUORI CAMPO Un giorno qualsiasi a Catania: un cassonetto dell immondizia brucia in mezzo alla strada, un automezzo dei Vigili del Fuoco arriva dopo circa mezzora. VIGILE DEL FUOCO Siamo senza dispositivi di protezione perché noi siamo di passaggio. Ci riprenda ma non in faccia. Siete di passaggio? Ma non vi avevano chiamato? VIGILE DEL FUOCO Sta arrivando la squadra. Noi veniamo dall autostrada. 26 minuti per arrivare qui?

12 VIGILE DEL FUOCO E tutto bloccato, noi dovevamo andare ad Acireale è tutto bloccato, tutto bloccato, non si passa neanche con la sirena. FUORI CAMPO Loro erano di passaggio e dopo pochi minuti arriva una seconda squadra per spegnere l incendio del cassonetto. VIGILE DEL FUOCO Non c è un vigile urbano per strada, niente. Le macchine non ti fanno passare. Non c è un vigile urbano? VIGILE DEL FUOCO Niente. FUORI CAMPO A Catania non ci sono più agenti dei vigili urbani. Erano 500 nel 2001, sono stati tutti promossi ispettori nell arco di 5 anni. Ma dice che non ci sono più rimasti agenti semplici praticamente. Si, si è vero ma questo però non implica, nel caso dei vigili, non implica un incremento diciamo di quello che è il costo. Soltanto che questi si so fatti vecchi. Si è fatto più difficile farli scendere in strada questo mi hanno detto Si, perché si so fatti vecchi poveretti. FUORI CAMPO La gente si lamenta che non sono in strada ma anche quando lo sono la situazione che abbiamo visto è questa: l ispettore è al cellulare, davanti a lui uno scooter attraversa la doppia corsia. Ancora un altro e dopo un paio di secondi un motociclista senza casco. Ancora uno senza casco. Un auto compie un altra infrazione. Ancora una motociclista senza casco. Tutto avviene in un paio di minuti in una delle strade più congestionate della città. MILENA GABANELLI IN STUDIO Da giugno c è un nuovo sindaco che dice di aver azzerato le consulenze esterne, e di aver avviato le procedure per la riduzione del numero dei dipendenti. Anche il direttore del personale è cambiato, ma con i bilanci finiti in procura, ha ritenuto di pagare 2 milioni di euro di premio per il raggiungimento degli obiettivi ai dirigenti comunali che di obiettivi specifici da raggiungere non ne hanno mai avuti. Di certo Catania fino all anno scorso è stata l unica città italiana ad avere il direttore del personale, il direttore dell urbanistica, e il ragioniere generale che erano gli stessi sia al comune di Scapagnini che alla Provincia di Lombardo. Tanto da arrivare al paradosso che il direttore del personale per spostare dei dirigenti dalla provincia al comune, scrive a se stesso. E si risponde. Però uno dice, avranno risparmiato, no perché prendevano lo stipendio doppio. Oggi La gestione del personale è finita sotto la lente della magistratura, insieme al libro mastro di Lombardo diventato governatore della Sicilia: sono mille pagine di richieste di raccomandazioni, perfino per entrare dentro i servizi segreti militari. Certo è che a Catania di soldi ne sono arrivati tanti. Per risolvere le questioni urgenti, nel 2002 Scapagnini viene nominato dal Governo commissario.

13 FUORI CAMPO Catania è la città a più alto rischio sismico che c è in Europa e non solo a causa dell Etna PAOLINO MANISCALCO EX ASSESSORE ALLA PROTEZIONE CIVILE Il pericolo grave non viene dall Etna, viene dalla faglia Ibleo-Maltese che si trova a circa 20 km a largo, parallela alla costa orientale della Sicilia e che è quella che ha generato i più forti terremoti che appunto hanno colpito le località della Sicilia Orientale. FUORI CAMPO Dopo il terremoto di Santa Lucia, nel dicembre del 90, dove muoiono 17 persone ed in 15 mila rimangono senza casa, il governo stanzia circa mille miliardi di lire da spendere per la ricostruzione e per la prevenzione antisismica degli edifici strategici. PAOLINO MANISCALCO EX ASSESSORE ALLA PROTEZIONE CIVILE Sono quelli che debbono restare in piedi in caso di terremoto per dare i soccorsi: per esempio gli ospedali, le caserme dei Vigili del Fuoco, dei Carabinieri, i Municipi per poter coordinare tutta l assistenza. Quindi prima cosa gli edifici strategici, seconda cosa le scuole. FUORI CAMPO E il 2002 e Silvio Berlusconi conferisce a i poteri speciali per l emergenza traffico e sicurezza sismica. Senza passare dal Consiglio Comunale, può disporre di 850 milioni di euro tra cui anche i fondi per la sicurezza delle scuole. Cioè una cosa del genere cadendo in testa Questa è crollata quando c erano i bambini? Per fortuna no. E crollata di notte, quando è crollata? Si è crollata da sola. Di notte DONNA No, non c era nessuno. E stato un miracolo? FUORI CAMPO E la scuola elementare Brancati. E agibile questa scuola o no?

14 No. FUORI CAMPO Negli anni passati si erano aperte delle crepe sui muri, quando ad ottobre improvvisamente è crollato il soffitto. Per nascondere le crepe mettevano la tela. Questo qua è dal 90 in poi praticamente che ad onor del vero il preside faceva le segnalazioni. Venivano e dicevano: No, no, non è un problema strutturale è solo un problema di intonaco. E invece stava crollando la scuola. E infatti si vede il problema di intonaco FUORI CAMPO In realtà l edificio stava cedendo a partire dalle fondamenta. Se vede qui dal terreno, ha spaccato il terreno e poi sono partite le crepe. FUORI CAMPO E così 220 bambini vengono spostati nella sede centrale, la Vitaliano Brancati, e pensavano di essere finalmente al sicuro. Qualche notte fa tre quarti del tetto E crollato? No, col vento si è alzato e l abbiamo trovato a terra il giorno dopo quando abbiamo accompagnato i bambini a scuola. Se fosse accaduto all orario di ingresso o di uscita dei bambini, anziché durante la notte, provi ad immaginare la strage che potevano creare. FUORI CAMPO Non solo il tetto non era in sicurezza, ma la ditta incaricata dal Comune di Catania ha piazzato delle scale antincendio che di fatto sono inservibili. Questa qua dovrebbe essere l uscita di sicurezza in caso d incendio quindi io vorrei sapere un bambino dovrebbe: rompere la lastra, chiamare il fabbro, tagliare la grata di ferro e poi salvarsi. UOMO 13 Qua fuori vede, l attacco l hanno saldato vede com è qua, hanno lasciato così guardi Ma di chi è la responsabilità, del Comune? UOMO 13 Il Comune ha dato, credo che abbia dato un appalto ad una ditta.

15 FUORI CAMPO La stessa ditta deve essere passata anche dalle parti della scuola materna di Padre Santo di Guardo, costruita negli anni 50. Invano è stato chiesto più volte il certificato di staticità. GIUSEPPE CAPITANO PRES. MINICIPALITA S. GIOVANNI GALERNO Per tutta risposta abbiamo avuto la costruzione di questa scala antincendio. Questa qua? GIUSEPPE CAPITANO PRES. MINICIPALITA S. GIOVANNI GALERNO Però come si può vedere praticamente è stata fatta la scuola, solo che non è stata fatta l apertura. Quindi non possono né uscire i bambini, né entrare GIUSEPPE CAPITANO PRES. MINICIPALITA S. GIOVANNI GALERNO Né entrare chi è addetto alla sicurezza diciamo. FUORI CAMPO Ma l odissea degli studenti della scuola Brancati non è ancora terminata, sono stati spostati in una terza scuola che è stata appena inaugurata. L opera dove siamo venuti adesso è ancora un incompiuta perché, come potete vedere ci sono cavi elettrici, abbiamo fili dell alta tensione, dovranno fare i rilievi elettromagnetici. Senta per la palestra qual è la situazione? FRANCESCO LO GIUDICE RESPONSABILE A sud della scuola ci sono già degli impianti sportivi, sono degli impianti bellissimi che si devono soltanto completare e si possono assegnare. FUORI CAMPO Gli impianti a cui fa riferimento il responsabile del Comune sono questi del Pala San Teodoro, costati più di 10 milioni di euro e ridotti in queste condizioni. Se non sono stati spesi per mettere in sicurezza le scuole dove sono finiti i fondi destinati alla prevenzione antisismica? PAOLINO MANISCALCO EX ASSESSORE ALLA PROTEZIONE CIVILE Per fare Viale De Gasperi con l assurda motivazione che questo posto dove ci troviamo, il lungomare di Catania, potrebbe essere a rischio di Tsunami. Come si vede qui siamo a metri s.l.m. Cioè hanno preso anche il posto sbagliato per? PAOLINO MANISCALCO EX ASSESSORE ALLA PROTEZIONE CIVILE Si, a Catania ci sono delle aree a rischio di Tsunami. Ma non è questa! PAOLINO MANISCALCO EX ASSESSORE ALLA PROTEZIONE CIVILE Ma è la playa, è.questa è l unica zona che non è a rischio di Tsunami.

16 FUORI CAMPO Questa è Viale De Gasperi, l ipotetica via di fuga per la popolazione da un ipotetico rischio Tsunami. Se dovesse avvenire ora però, la fuga si fermerebbe qui perché l opera non è stata completata. Quella che è stata invece completata con i fondi dell ufficio speciale è questa bella rotonda, ma poi ci sono i parcheggi cofinanziati con i fondi per la prevenzione sismica: parcheggio Zialisa, inaugurato ed abbandonato. Era nato per servire il cimitero di Catania, costo 3 milioni di euro. Poi c è il parcheggio 2 obelischi costruito sui terreni della signora Maria Zeno, moglie dell ex sindaco di Catania Enzo Bianco, costo preventivato 6 milioni 7 mila euro, anche questo abbandonato. Il parcheggio Fontana Rossa vicino all aeroporto, appaltato al consorzio Uniter, costo oltre 13 milioni di euro. Sorge su un terreno agricolo espropriato al prezzo esorbitante di 5 milioni e 700 mila euro. E la musica non cambia con i parcheggi realizzati con la cosiddetta finanza di progetto. I soldi li mettono i privati e quindi in qualche modo ci devono guadagnare, come questo di Piazza Europa appaltato a Mario Ciancio ed Ennio Virlinzi. Dopo l aggiudicazione, con una scrittura privata, viene trasformato in centro commerciale e per soddisfare le esigenze delle banche finanziatrici il Comune ha pure concesso la nuda proprietà della piazza per 40 anni. In totale su 22 parcheggi solo 5 sono stati realizzati. ANONIMO 1 Un settore, da andare a vedere se tu in Sicilia vuoi scoprire una cosa interessante, è il settore della progettazione perché qui ogni politico ha un ingegnere al quale assegna tutto. ANONIMO 2 Poi alla progettazione ci puoi fare anche quei giochetti, con le varianti, con il discorso che puoi buttare giù una progettazione che mai verrà realizzata, e cose varie, tu puoi dare soldi alle persone come e quando vuoi. ANONIMO 1 Allora a me è capitato che quando ti danno un incarico, il 50% va al politico. Se a me tecnico, mi danno l incarico di fare una scuola, chi è che a me mi fa avere il lavoro, questa è una modalità fa parte della nostra cultura, gli devi dare almeno il 50% se non di più. MILENA GABANELLI IN STUDIO La testimonianza che avete sentito è di un ingegnere che lavora per enti pubblici e si riferisce ad un sistema, non necessariamente ai casi che abbiamo visto.. Certo è difficile capirci un gran che, perché Scapagnini agendo per conto del governo i fondi li ha spesi a sua discrezione. Tecnicamente si dice agire per cassa e non per competenza. Per quel che riguarda la storia dei parcheggi trasformati in centri commerciali, è stato chiesto il rinvio a giudizio per abuso d ufficio per Scapagnini e i suoi dirigenti, per turbativa d asta invece per 4 imprenditori. Insomma 850 milioni destinati alla sicurezza sismica e alla viabilità sono stati spesi anche così, Come dire i soldi arrivano, mettiamo per fare le fogne, e tu invece li spendi per alimentare un sistema che ti garantisce i voti, le fogne le dovrai sempre fare, e tu richiederai fondi per questo, e ti arriveranno, e tu li spenderai per altro e avanti Savoia FUORI CAMPO A San Giovanni di Galermo vivono 18 mila persone. E considerato uno dei quartieri residenziali di Catania, sono le case dello IACP, Istituto Autonomo Case Popolari. Solo in questo condominio vivono in RESIDENTE 1 Spesso, spesso succede, già è un mese che siamo così. Questa qua è tutta carta igienica, melma, pipì, e qua c è la fuoriuscita che ancora insiste. Questo succede sistematicamente? GIUSEPPE CAPITANO PRES. MINICIPALITA S. GIOVANNI GALERNO

17 Purtroppo si. Perché? GIUSEPPE CAPITANO PRES. MINICIPALITA S. GIOVANNI GALERNO Perché purtroppo San Giovanni Galermo, come gran parte della città, non ha la rete fognaria. FUORI CAMPO Ci spostiamo in un altra zona di Catania in Viale Biagio Pecorino. Qui le case sono nuove di zecca, lo IACP le ha consegnate appena 2 anni fa. RESIDENTE 2 Questa è una sorgente naturale la chiamiamo. Ma non si sa che cos è? RESIDENTE 2 Questa fognatura. RESIDENTE 3 Sembrerebbe acque nere. Liquami! RESIDENTE 3 Si, sembrerebbero liquami. Ovviamente l acqua filtrando arriva pure dai neon quindi RESIDENTE 4 E fogna questa. Ma perché ma non scaricano nelle fogne? RESIDENTE 5 No, facciamo vedere, questa è una fognatura a perdere E una fogna quella? RESIDENTE 5 Si è una fognatura. Mammamia. RESIDENTE 5 Ora Le facciamo vedere da dove viene. Qui c è il problema d igiene, il problema rischio di crollo FUORI CAMPO E salendo ai piani superiori la situazione peggiora. RESIDENTE 5 Questa sempre liquame parliamo.

18 Ma da dove esce sta cosa? RESIDENTE 5 Da sopra. MANIFESTANTE (COL MEGAFONO) La Corte Costituzionale ha dato ragione a 2 anni di lotte e di proteste. Il canone depurazione e fognatura non deve essere pagato perché l 81% dei cittadini catanesi non sono allacciati alla rete fognaria, la Sidra ha incassato milioni e milioni di euro in modo assolutamente illegittimo. MARIA MERLINI COMITATO PER L ACQUA PUBBLICA Noi stiamo chiedendo alla Sidra che restituisca il maltolto ai cittadini. In altri comuni lo stanno già facendo spontaneamente senza bisogno delle lettere di diffida, a Catania purtroppo no. Quanto chiede Lei? DONNA 2 Quasi mille euro di rimborso, dal 2006 fino adesso. UOMO 14 Io pago un autobotte di spese mie, per spurgare. Ma dove abitate? UOMO 14 In Via Musumeci, qua dietro. DONNA 2 Qua al centro storico. Centro storico? DONNA 2 Si. Non abbiamo la fogna a perdere, paghiamo l espurgo 400 euro ogni volta che viene l autobotte. UOMO 15 Devo presentare il ricorso per il rimborso della depurazione e del canone fognario che ho sempre pagato ma mai avuto un servizio, mai esistito. FUORI CAMPO Un ex dirigente della Sidra, ci confessa che i soldi della depurazione però non potranno essere restituiti perché hanno perdite per 44 milioni di euro. EX DIRIGENTE SIDRA Tutti quei soldi che ora dovrebbero essere restituiti e, non sappiamo come, di aumento tariffe e di cose, sono andati in mezzo a tutti gli altri soldi. FUORI CAMPO Cioè alle spese. Dai grafici dei bilanci si legge che dal 99 al 2006, nonostante le cose vadano male, gli amministratori nominati da Scapagnini si aumentano i compensi da 100 a circa 500 mila euro. EX DIRIGENTE SIDRA

19 I costi per servizi terzi passano dai 5 milioni di euro a 9 milioni e 300 mila euro perché c è stato un proliferare di sponsorizzazioni e consulenze. Abbiamo praticamente consulenti che non si sono mai visti alla Sidra ma per i quali arrivavano le fatture fatture d acquisto, che ti posso dire di a Natale di 100 ciondoli d oro. Alla Sidra chi cavolo li ha visti mai 100 ciondoli d oro? Dove sono andati a finire? Poi è arrivata una fattura di qualche 80 mila euro per quell albero di Natale. Una fattura per l albero di Natale? Di quanto? EX DIRIGENTE SIDRA Ma io mi ricordo che era di 80 mila euro. Per un albero di Natale? EX DIRIGENTE SIDRA Ci è arrivata anche una fattura di 5 mila euro o 6 mila euro di castagne. Noi abbiamo pagato la fattura ma non sappiamo per chi. FUORI CAMPO Poi ci sono 27 mila euro per il capodanno prima delle elezioni, 11 mila euro di piante tropicali, 2 mila 600 per miss muretto, 6 mila e 600 per gli zampognari scozzesi residenti però a Siracusa. EX DIRIGENTE SIDRA Nel 2002, 2003 c è stata un infornata di assunzioni. Il 90% erano consiglieri comunali o provinciali o figli di consiglieri comunali o provinciali. FUORI CAMPO A pesare sulle casse della Sidra sono gli utenti morosi. Il più moroso di tutti è il Comune di Catania che non ha pagato bollette per circa 23 milioni di euro. EX DIRIGENTE SIDRA Il Comune di Catania alla Sidra non ha mai pagato una bolletta d acqua né per le utenze del Comune di Catania, né per le utenze di Librino, case popolari perché tutte queste sono sacche di voto Cioè non ho capito, spiegami bene. EX DIRIGENTE SIDRA Il Comune dava questi alloggi, il contratto dell acqua era intestato al Comune di Catania che avrebbe dovuto farsi pagare dagli inquilini e pagare la Sidra. Il Comune non ha né mai chiesto i soldi, perché lì aveva sacche di voto enormi e quindi non andava a chiedere soldi, né mai pagato la Sidra. MILENA GABANELLI IN STUDIO Il debito è di 120 milioni di euro. I vertici delle aziende municipalizzate di gas e acqua sono stati azzerati 4 mesi fa. Allora c è una società del comune che fornisce l acqua e deve fare la depurazione. La depurazione non la fa perché tanto non ci sono gli allacci alle fogne, però se la fa pagare in bolletta, quindi i soldi entrano. Come li spende? A suo piacimento. Quintuplicandogli stipendi, assunzioni clientelari, ciondoli e castagne. Poi ci sono i soldi che il comune deve versare nelle casse della sua municipalizzata per l acqua dei suoi inquilini, solo che da i suoi inquilini non si fa pagare e allora campa cavallo. Vale questa storia più o meno per tutte le municipalizzate, quella dei trasporti, per esempio, gli autobus sono rimasti più volte in deposito perché non sapevano di che pagare il gasolio. Poi c è l Asec, la municipalizzata

20 del gas, forse l unica azienda che vende gas al mondo ed è in perdita. Una strana anomalia, ma ce n è un altra, sentiamola. EX DIRIGENTE ASEC Quando nacque qui il Movimento per l Autonomia i consiglieri di amministrazione nuovi di zecca hanno fatto un documento scritto dove dicevano che per ogni mese il 5% della propria retribuzione doveva essere destinato al conto corrente del Movimento per l Autonomia, banca tizio, caio e cose varie. MILENA GABANELLI IN STUDIO Di questo versamento al Movimento per l Autonomia però non abbiamo trovato traccia nei bilanci. Allora abbiamo provato a guardare nella dichiarazione congiunta dell MPA fondato da Raffaele Lombardo, ex vicesindaco di Catania, ex presidente della provincia, governatore della Sicilia e alleato del PDL. Tutto quello che abbiamo trovato sono questi due versamenti: nel mila 302 euro, nel mila 182, benefattore Lega Nord. In una regione a statuto speciale, nasce un Movimento per l Autonomia, e si continua a chiedere soldi allo Stato ed è supportato dalla Lega Nord. Per noi è un ragionamento troppo avanti restiamo sul pezzo. FUORI CAMPO Librino, nella periferia di Catania, è una piccola città dormitorio di 80 mila persone, roccaforte del PDL e del Movimento Per l Autonomia quasi il 90% delle preferenze. Per migliorare la qualità della vita si sono rivolti anche ad un noto progettista giapponese, Kenzo Tange. Questo progetto prevede, a fianco di uno stadio da 25 mila posti ed un teatro, un parco con un lago. Un posto per migliorare la qualità della vita e la dignità delle persone che ci vivono. Questo è quello che c è. Dovevano fare un grande lago che doveva servire sia come riserva per la Protezione Civile e nel progetto c era anche di usarlo come sci nautico sarebbe stata una cosa carina e invece c è solo una buca, una grossa buca. Un altra cosa furba che hanno fatto è stato piantare 6 mila alberi per una spesa di 6 milioni di euro, in una vena asciutta d acqua: uno vivo non c è, tutti morti. FUORI CAMPO Come si legge dall avviso di fine lavori esposto pochi giorni fa, il comune di Catania giudica i lavori del lago serbatoio di Librino completatati dalla Finconsorzi e deve essere stato soddisfatto di come ha lavorato la ditta visto che gli ha affidato lavori di metanizzazione della città. E questo è il teatro Moncada, doveva essere un centro di aggregazione culturale. Questo qua è uno degli accessi al teatro. FUORI CAMPO Oggi è diventato un officina clandestina dove si smontano i motorini rubati. Quanto è costato questo? 4 milioni e mezzo di euro. E stato inaugurato anche questo 3 o 4 volte. L ultima volta che è stato inaugurato è stato durante l ultima campagna elettorale di Scapagnini. Sono state bombardate, dici in che senso? Non ho capito scusa le?

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Adrano, Fabio Mancuso. Bilancio comunale falso e Ferrante

Adrano, Fabio Mancuso. Bilancio comunale falso e Ferrante Adrano, Fabio Mancuso. Bilancio comunale falso e Ferrante di Alice Vaccaro - 25, giu, 2015 http://www.siciliajournal.it/adrano-fabio-mancuso-bilancio-comunale-falso-e-ferrante/ 1 / 6 ADRANO Ex sindaco

Dettagli

Report, Condorelli replica a 'La Sicilia' da Step 1 19/03/2009 L'impegno con cui si cerca di screditare il nostro lavoro giornalistico è il modo migliore per illustrare il 'sistema Catania' come intreccio

Dettagli

MA COSA SARA QUELLO STRANO BIDONE? VIAGGIO AVVENTUROSO NEL MONDO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CISTERNA D ASTI 1 19 NOVEMBRE 2010

MA COSA SARA QUELLO STRANO BIDONE? VIAGGIO AVVENTUROSO NEL MONDO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CISTERNA D ASTI 1 19 NOVEMBRE 2010 MA COSA SARA QUELLO STRANO BIDONE? VIAGGIO AVVENTUROSO NEL MONDO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CISTERNA D ASTI 1 19 NOVEMBRE 2010 Il cantoniere di Cisterna, Roberto Massocco, ci ha portato un bel bidone

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

LA STRATEGIA DEL COLIBRÌ Di Giuliano Marrucci. GIULIANO MARRUCCI Qui bisogna dimostrare che è facile questa faccenda qua, eh?

LA STRATEGIA DEL COLIBRÌ Di Giuliano Marrucci. GIULIANO MARRUCCI Qui bisogna dimostrare che è facile questa faccenda qua, eh? LA STRATEGIA DEL COLIBRÌ Di Giuliano Marrucci Qui bisogna dimostrare che è facile questa faccenda qua, eh? Se lo faccio pure io.. Se ci riesci pure te siamo a cavallo! Giusta? Sì. Ci siamo? Guarda com'è

Dettagli

ALESSANDRO BOTTO COMPONENTE AVCP E CONSIGLIERE DI STATO

ALESSANDRO BOTTO COMPONENTE AVCP E CONSIGLIERE DI STATO Di Bernardo Iovene MILENA GABANELLI IN STUDIO Questa storia val la pena di capirla bene. Quando un dipendente pubblico, viene chiamato a svolgere un incarico presso un ministero, una commissione parlamentare,

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO

MILENA GABANELLI IN STUDIO COME VA A FINIRE? Contanti saluti al nero aggiornamento del 15/4/2012 Di Stefania Rimini MILENA GABANELLI IN STUDIO Il 15 aprile scorso abbiamo proposto di ridurre drasticamente l uso del contante. Perché

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano GABRIELLA tanti master,

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi.

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. LA CENTRALE RISCHI Di Emanuele Bellano MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. Noi volevamo avere qualche informazione per un mutuo. Allora

Dettagli

Avevamo tutti un contratto a tempo indeterminato, eravamo in regola. Io lavoravo con l azienda madre ma l operaio che ha subito l infortunio lavorava

Avevamo tutti un contratto a tempo indeterminato, eravamo in regola. Io lavoravo con l azienda madre ma l operaio che ha subito l infortunio lavorava Il lavoro offeso Avevamo tutti un contratto a tempo indeterminato, eravamo in regola. Io lavoravo con l azienda madre ma l operaio che ha subito l infortunio lavorava in subappalto. Noi ditta madre cercavamo

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA LEGALITA

EDUCAZIONE ALLA LEGALITA EDUCAZIONE ALLA LEGALITA I bambini hanno letto una nuova storia: Per questo mi chiamo Giovanni di Luigi Garlando Giovanni è un bambino nato e cresciuto a Palermo e frequenta la scuola primaria. Per il

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO Mentre le alte sfere sono occupate a sognare la Milano che sarà, Cesare Moreschi fa i conti con la Milano che c è.

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO Mentre le alte sfere sono occupate a sognare la Milano che sarà, Cesare Moreschi fa i conti con la Milano che c è. DAR CASA Di Giuliano Marrucci MILENA GABANELLI IN STUDIO La buona notizia di oggi è ambientata a Milano ma potrebbe essere ambientata ovunque. Parliamo di case, per la maggior parte dei comuni mortali

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno.

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. NONNO: Sera a tutti. MAMMA: Ciao papà. CASA DI CHARLIE In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. CHARLIE: Ciao nonno. NONNA: Ciao caro. MAMMA: La zuppa

Dettagli

A scagliarsi contro la mediazione civile obbligatoria sono stati soprattutto gli avvocati.

A scagliarsi contro la mediazione civile obbligatoria sono stati soprattutto gli avvocati. MEDIAZIONE decreto del fare di Claudia Di Pasquale DA CHE TEMPO CHE FA DEL 29/09/2013 ENRICO LETTA PRESIDENTE DEL CONSIGLIO Tra le cose che abbiamo fatto in questi cinque mesi c è stata una riforma della

Dettagli

L AZIENDUCCIA. Personaggi: Cav. Persichetti, Agente 008, Cav. Berluscotti, Assunto.

L AZIENDUCCIA. Personaggi: Cav. Persichetti, Agente 008, Cav. Berluscotti, Assunto. L AZIENDUCCIA Analisi: Sketch con molte battute dove per una buona riuscita devono essere ben caratterizzati i personaggi. Il Cavalier Persichetti e il cavalier Berluscotti devono essere 2 industriali

Dettagli

INTRODUZIONE. La ragazza

INTRODUZIONE. La ragazza 5 INTRODUZIONE La ragazza Il braccio era vicino al telefono. Forse la ragazza aveva cercato di chiamare qualcuno, ma poi non aveva avuto il tempo di farlo. I lunghi capelli neri scendevano sul viso e coprivano

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

IL DEPOSITO Di Giuliano Marrucci

IL DEPOSITO Di Giuliano Marrucci IL DEPOSITO Di Giuliano Marrucci MILENA GABANELLI IN STUDIO Invece sulla questione dei rigassificatori non c è dubbio che dovremmo averne qualcuno e qui c è una storia che è proprio tutta italica. da A

Dettagli

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore 2013 ad est dell equatore vico orto, 2 80040 pollena trocchia (na) www.adestdellequatore.com info@adestdellequatore.com [uno] Milano. Un ufficio

Dettagli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Allegato 1 PUNTO N. 6 all'o.d.g.: Progetto di Riqualificazione urbana Lidi di Comacchio in sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Scacchi Prestito obbligazionario "Comune di Comacchio

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 4 GLI UFFICI COMUNALI A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa - 2011 GLI UFFICI COMUNALI DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Scusi

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

http://www.sprachkurse-hochschule.de

http://www.sprachkurse-hochschule.de Lingua: Italiana Livello: A1/A2 1. Buongiorno, sono Sandra, sono di Monaco. (a) Buongiorno, sono Sandra, sono da Monaco. Buongiorno, sono Sandra, sono in Monaco. 2. Mia sorella chiama Kerstin. (a) Mia

Dettagli

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 Oggetto: Quarto Punto all OdG: Modifica Elenco Annuale LL.PP. Anno 2013 e Piano Triennale OO.PP. 2013-2015. PRESIDENTE: Quarto Punto all OdG: Modifica

Dettagli

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100%

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% Risparmiare in acquisto è sicuramente una regola fondamentale da rispettare in tutti i casi e ci consente di ottenere un ritorno del 22,1% all

Dettagli

Comune di Cavezzo Provincia di Modena QUESTION TIME 23-12-2013

Comune di Cavezzo Provincia di Modena QUESTION TIME 23-12-2013 Comune di Cavezzo Provincia di Modena 23-12-2013 QUESTION TIME CONSIGLIERI DRAGHETTI STEFANO VIAGGI FILIPPO LUPPI LISA PACCHIONI ALBERTO LUGLI NADIA TURCI ENRICO ASCARI ANDREA BAZZANI ENRICO BENATTI FEDERICA

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

AGENDA DIGITALE: DECRETO DEL FARE

AGENDA DIGITALE: DECRETO DEL FARE AGENDA DIGITALE: DECRETO DEL FARE di Emanuele Bellano CONFERENZA STAMPA PALAZZO CHIGI 15/06/2013 ENRICO LETTA PRESIDENTE DEL CONSIGLIO Buonasera, questo decreto rilancia l'agenda Digitale. È un intervento

Dettagli

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!!

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! Test your Italian This is the entrance test. Please copy and paste it in a mail and send it to info@scuola-toscana.com Thank you! BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! TEST DI INGRESSO Data di inizio del corso...

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION ITALIAN 2 UNIT Z LISTENING SKILLS TRANSCRIPT

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION ITALIAN 2 UNIT Z LISTENING SKILLS TRANSCRIPT N E W S O U T H W A L E S HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION 1998 ITALIAN 2 UNIT Z LISTENING SKILLS TRANSCRIPT 2 ITEM 1 PAOLO PAOLO Ieri ho avuto una bella sorpresa; ho ricevuto una lettera da Paolo.

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΔΙΕΤΘΤΝΗ ΑΝΩΣΕΡΗ ΚΑΙ ΑΝΩΣΑΣΗ ΕΚΠΑΙΔΕΤΗ ΤΠΗΡΕΙΑ ΕΞΕΣΑΕΩΝ ΠΑΓΚΤΠΡΙΕ ΕΞΕΣΑΕΙ 2012. 11:00π.μ. 14:15π.μ.

ΤΠΟΤΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΔΙΕΤΘΤΝΗ ΑΝΩΣΕΡΗ ΚΑΙ ΑΝΩΣΑΣΗ ΕΚΠΑΙΔΕΤΗ ΤΠΗΡΕΙΑ ΕΞΕΣΑΕΩΝ ΠΑΓΚΤΠΡΙΕ ΕΞΕΣΑΕΙ 2012. 11:00π.μ. 14:15π.μ. Μάθημα: ΙΣΑΛΙΚΑ ΤΠΟΤΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΔΙΕΤΘΤΝΗ ΑΝΩΣΕΡΗ ΚΑΙ ΑΝΩΣΑΣΗ ΕΚΠΑΙΔΕΤΗ ΤΠΗΡΕΙΑ ΕΞΕΣΑΕΩΝ ΠΑΓΚΤΠΡΙΕ ΕΞΕΣΑΕΙ 2012 Ημεπομηνία και ώπα εξέτασηρ : Δεςτέπα, 21 Μαϊος 2012 11:00π.μ. 14:15π.μ. ΣΟ

Dettagli

GIACOMO BRUNO NETWORK MARKETING 3X PARTE 1

GIACOMO BRUNO NETWORK MARKETING 3X PARTE 1 GIACOMO BRUNO NETWORK MARKETING 3X PARTE 1 I 18 Segreti per Avere Successo nel Multi-Level Marketing 2 Titolo NETWORK MARKETING 3X Autore Giacomo Bruno Editore Bruno Editore Sito internet http://www.brunoeditore.it

Dettagli

GUIDA PER DIVENTARE IMPRENDITORE NEL NETWORK MARKETING PERCHE IL NETWORK MARKETING E LA SCELTA MIGLIORE PER DIVENTARE IMPRENDITORI

GUIDA PER DIVENTARE IMPRENDITORE NEL NETWORK MARKETING PERCHE IL NETWORK MARKETING E LA SCELTA MIGLIORE PER DIVENTARE IMPRENDITORI GUIDA PER DIVENTARE IMPRENDITORE NEL NETWORK MARKETING PERCHE IL NETWORK MARKETING E LA SCELTA MIGLIORE PER DIVENTARE IMPRENDITORI http://www.creatoridibusiness.net Ciao e grazie per aver scaricato questo

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DELL 11.07.2013 Interventi dei Sigg.ri Consiglieri. Approvazione verbali seduta precedente

CONSIGLIO COMUNALE DELL 11.07.2013 Interventi dei Sigg.ri Consiglieri. Approvazione verbali seduta precedente CONSIGLIO COMUNALE DELL 11.07.2013 Interventi dei Sigg.ri Consiglieri Approvazione verbali seduta precedente Buonasera a tutti i cittadini presenti, al signor Sindaco, al segretario Emanuele dott. Mirabile,

Dettagli

A- All inizio ho trovato delle difficoltà in banca per accedere ai crediti

A- All inizio ho trovato delle difficoltà in banca per accedere ai crediti INTERVISTA 8 I- Ha avuto qualche altra esperienza lavorativa prima di mettere in piedi questa attività A- Io ho 50 anni, ho iniziato a lavorare a 17 anni e per 10 anni ho lavorato in un impresa stradale,

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO Alle società di recupero crediti per piccole cifre, è normale che paghiamo noi le spese di notifica?

MILENA GABANELLI IN STUDIO Alle società di recupero crediti per piccole cifre, è normale che paghiamo noi le spese di notifica? LA CITAZIONE di Giulio Valesini MILENA GABANELLI IN STUDIO Alle società di recupero crediti per piccole cifre, è normale che paghiamo noi le spese di notifica? PRIMA OPERATRICE CALL CENTER Noi le stiamo

Dettagli

Io a casa faccio la raccolta differenziata però non la faccio io ma la fanno mia mamma e mia sorella. Tutte le mattine del sabato e della domenica

Io a casa faccio la raccolta differenziata però non la faccio io ma la fanno mia mamma e mia sorella. Tutte le mattine del sabato e della domenica Io a casa faccio la raccolta differenziata però non la faccio io ma la fanno mia mamma e mia sorella. Tutte le mattine del sabato e della domenica guardano cosa c è dentro al bidone poi prendono le bottiglie

Dettagli

Sponsorizzazione. Puoi distribuire liberamente questo PDF al Tuo Team e alla Tua Downline se ritieni utile queste informazioni senza modificarlo.

Sponsorizzazione. Puoi distribuire liberamente questo PDF al Tuo Team e alla Tua Downline se ritieni utile queste informazioni senza modificarlo. Sponsorizzazione Magica www.sponsorizzazionemagica.com Bonus Speciale Obiezioni: Come Gestire FACILMENTE le obiezioni dei Tuoi Contatti Puoi distribuire liberamente questo PDF al Tuo Team e alla Tua Downline

Dettagli

Lezione 11. Coordinatrice didattica: Paola Baccin. Collaborazione: Sandra Gazzoni

Lezione 11. Coordinatrice didattica: Paola Baccin. Collaborazione: Sandra Gazzoni Lezione 11 Coordinatrice didattica: Paola Baccin Collaborazione: Sandra Gazzoni ALCUNI VERBI ALL INDICATIVO PRESENTE: RIPASSO Il contrario di accendere (la luce, una candela, il computer, la televisione)

Dettagli

Professionalità, metodo ed esperienza sono alla base della loro preparazione specifica.

Professionalità, metodo ed esperienza sono alla base della loro preparazione specifica. Premessa Giuseppe Nappi e Vittorio del Re sono tra i massimi esponenti Italiani nel panorama della consulenza alle reti sia dirette che Franchising. Negli ultimi dieci anni hanno sviluppato molte catene

Dettagli

Questa non è una lezione

Questa non è una lezione Questa non è una lezione Sono appunti, idee su Internet tra rischi e opportunità. Che vuol dire non dobbiamo stare a guardare? È il Web 2.0... i cui attori siete voi Chi vi ha insegnato ad attraversare

Dettagli

www.scuolaitalianatehran.com

www.scuolaitalianatehran.com щ1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHRAN Corso Settembre - Dicembre 2006 ESAME FINALE LIVELLO 2 щ Nome: Cognome: Numero tessera: щ1 щ2 Leggi il testo e completa il riassunto (15 punti) Italiani in

Dettagli

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: Ciao Renata.

Dettagli

COME È ANDATA A FINIRE? Di Giovanna Boursier

COME È ANDATA A FINIRE? Di Giovanna Boursier COME È ANDATA A FINIRE? Di Giovanna Boursier FUORI CAMPO L Automobil Club di Brescia gestisce la Mille Miglia, ma due anni fa è stato commissariato perché aveva debiti con l ACI centrale per 6milioni e

Dettagli

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani,

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani, CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO Cari castellani, è la prima occasione utile per sentirci con un po' più di calma dopo queste due settimane, a parte qualche post su Facebook che ha tentato di dar conto

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

www.iluss.it - Italiano online PRONOMI RELATIVI E MISTI

www.iluss.it - Italiano online PRONOMI RELATIVI E MISTI I pronomi relativi rappresentano un nome o un intero concetto e mettono in relazione tra loro due proposizioni. I principali pronomi relativi sono: CHE, IL QUALE, LA QUALE, I QUALI, LE QUALI, CUI, CHI,

Dettagli

Gaia. Il viaggio continua

Gaia. Il viaggio continua Gaia Il viaggio continua Laura Virgini GAIA Il viaggio continua Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Laura Virgini Tutti i diritti riservati A Te che Hai reso possibile l impossibile. A Te

Dettagli

C E CHI DICE NO: FRANCECA RAGUSA Giuliano Marrucci

C E CHI DICE NO: FRANCECA RAGUSA Giuliano Marrucci C E CHI DICE NO: FRANCECA RAGUSA Giuliano Marrucci Quella è la finestra di camera tua no? Si, quella lì sì. La guardi sì, la tengo sempre chiusa. - FUORI CAMPO Francesca abita a Parigi, ed ogni estate

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Quali strade per il futuro? Il ruolo della regione nell ottica della devolution (*) Guido Della Frera Assessore

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Australia Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Antonino Santamaria

Dettagli

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore. ... stanno arrivando... cosa????... le vacanze!!! Inserto N. 2 2008 Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Dettagli

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte!

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte! Titivillus presenta la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. I Diavoletti per tutti i bambini che amano errare e sognare con le storie. Questi racconti arrivano

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

scopri i 7 rischi che corri 5 servizi che devi dall agenzia immobiliare

scopri i 7 rischi che corri 5 servizi che devi dall agenzia immobiliare 1 scopri i 7 rischi che corri nell acquisto della tua nuova casa e le 3 soluzioni che possono salvarti dall acquisto sbagliato. 5 servizi che devi pretendere dall agenzia immobiliare 2 Che si tratti dell

Dettagli

Tenersi per mano nella società dell incertezza.

Tenersi per mano nella società dell incertezza. Tenersi per mano nella società dell incertezza. Ricerca Spi Cgil Lombardia-AASter, settembre 2004 Discorsi sugli anziani. Viviamo, anziani e non anziani, nel postmoderno. Che in prima approssimazione si

Dettagli

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso unità 7 - quattro chiacchiere con gli amici lezione 13: un tè in compagnia 64-66 lezione 14: al telefono 67-69 vita italiana 70 approfondimenti 71 unità 8 - una casa nuova lezione 15: cercare casa 72-74

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

FRANCO DANIELI : NON C'E' CONTINUITA' CON LA POLITICA ESTERA DI BERLUSCONI di Silvia Garnero in collaborazione con http://www.italianosenamerica.

FRANCO DANIELI : NON C'E' CONTINUITA' CON LA POLITICA ESTERA DI BERLUSCONI di Silvia Garnero in collaborazione con http://www.italianosenamerica. FARONOTIZIE.IT Anno II - n 11 Febbraio 2007 Redazione e amministrazione: Scesa Porta Laino, n. 33 87026 Mormanno (CS) Tel. 0981 81819 Fax 0981 85700 redazione@faronotizie.it Testata giornalistica registrata

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

Questionario COMPASS*

Questionario COMPASS* Questionario COMPS* Istruzioni Il presente questionario viene utilizzato per addestrarsi a discriminare fra le varie modalità di reazione a situazioni sociali specifiche in casa e fuori. Consta di 30 casi

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

unità 9: la casa lezione 17: Comprare casa 1. Leggi e abbina gli annunci a 2 delle foto sopra.

unità 9: la casa lezione 17: Comprare casa 1. Leggi e abbina gli annunci a 2 delle foto sopra. 3 unità 9: la casa lezione 17: Comprare casa 1. Leggi e abbina gli annunci a 2 delle foto sopra. Casa indipendente nel verde Bellissimo appartamento in Borgo dei Mulini Stupenda casa in campagna a 10 chilometri

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

La scatola dei pensieri sparsi

La scatola dei pensieri sparsi La scatola dei pensieri sparsi In tutte le classi prime di scuola secondaria e, dunque, non solo in quella sperimentale, e stata proposta la creazione de La scatola dei pensieri sparsi(strumento anonimo).

Dettagli

"Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili

Macerie dentro e fuori, il libro di Umberto Braccili La presentazione venerdì 14 alle 11 "Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili "Macerie dentro e fuori" è il libro scritto dal giornalista Umberto Braccili, inviato della Rai Abruzzo, insieme

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>>

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>> Salmo 119:28 > Cari fratelli e care sorelle in Cristo, Il grido di sofferenza del Salmista giunge fino a noi! Il grido di sofferenza

Dettagli

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA DEBITI P.A. decreto del fare Di Emanuele Bellano PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA L impegno che il Ministero dell Economia in particolare sta attuando con grande determinazione

Dettagli

presenta: By: Centro Informazioni

presenta: By: Centro Informazioni presenta: By: Centro Informazioni Sito Internet: http://www.centroinformazioni.net Portale: http://www.serviziebay.com Blog: http://www.guadagnare-da-casa.blogspot.com/ Email: supporto@centroinformazioni.net

Dettagli

''Come Vendere ai tuoi Contatti''

''Come Vendere ai tuoi Contatti'' ''Come Vendere ai tuoi Contatti'' @ Secondo Reporter: Che cosa devi fare perche i tuoi contatti comprino quello che tu vendi? Ciao sono GIUSEPPE ANGIOLETTI e sono il creatore di COME GUADAGNARE CON 7EURO

Dettagli

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio. Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.com Storia di Milena Lanzetta SE C È UN GIORNO DELLA SETTIMANA CHE FILIPPO

Dettagli

PADRE MAESTRO E AMICO

PADRE MAESTRO E AMICO PADRE MAESTRO E AMICO Padre, di molte genti padre, il nostro grido ascolta: è il canto della vita. Quella perenne giovinezza che tu portavi in cuore, perché non doni a noi? Padre, maestro ed amico noi

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE 72 Lucia non lo sa Claudia Claudia Come? Avete fatto conoscenza in ascensore? Non ti credo. Eppure devi credermi, perché è la verità. E quando? Un ora fa.

Dettagli

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome Guida NetPupils Un social network è un sito che dà la possibilità alle persone di entrare in contatto e condividere informazioni. I social network si basano su quella che viene definita amicizia : concedendo

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Raffaella una cassiera

Dettagli

CONCORSO : REGOLIAMOCI

CONCORSO : REGOLIAMOCI CONCORSO : REGOLIAMOCI Per studenti tra gli 8 e i 13 anni. Sceneggiatura film : IL SOLE I.C. Marino S. Rosa Napoli Classe II E IL SOLE Nella reception di una clinica molto famosa Christian che ha subito

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago.

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago. 31 gennaio 2009 Consiglio comunale ragazzi Verbale Consiglio Comunale dei di sabato 31 gennaio 2009 La riunione si apre alle ore 11.05 con il seguente Ordine del Giorno: 1. Elezione del Sindaco 2. Varie

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli