Rom: la città rischia di esplodere

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rom: la città rischia di esplodere"

Transcript

1 n dal 3 al 16 luglio tel GRATUITO di APRILIA Rom: la città rischia di esplodere 153 nomadi censiti nei siti dismessi di Aprilia: vivono di elemosine e furberie Processo per Aprilia Eur anni dopo Doveva nascere un villaggio turistico a Campo di Carne: 2 rinvii a giudizio Chiusure concordate Tra i problemi classici di una città di oltre abitanti, Aprilia annovera anche l emergenza rom. Ne sono stati contati 153 nell ultimo censimento, gran parte domiciliati nella zona industriale. Sopravvivono grazie all elemosina fuori dai supermercati e alla stazione Termini, dove puntualmente vengono denunciati. a pag. 22 Non sono residenti, per cui non hanno diritto né a una casa popolare né al sussidi. I cittadini iniziano ad essere esasperati dagli atteggiamenti di queste persone, spesso sorprese anche a rovistare nei cassonetti e a buttare tutto per terra. Una cosa è certa: Mai un campo rom ad Aprilia, promette il Sindaco Terra. DON ANTONIO AD APRILIA PER IL SUO 50 a pag. 6 FINANZA In aumento i furbi che non fanno lo scontrino Il Colonnello Giovanni Reccia I negozi che non rilasciano la ricevuta passati dal 18% al 21,5% a pag. 8 AMBIENTE La Giunta autorizza la 71 a antenna in città Arriva un altro ripetitore Wind sull acquedotto di via Galilei a pag. 27 TOSCANINI Nuovo parroco per la chiesa Spirito Santo POSTE ITALIANE S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale 70% - tassa pagata - DCB Latina Piazza : eventi decisi coi negozianti a pag. 33 Il sorriso di sempre, sornione e schietto, Don Antonio Muraro ha celebrato con tanti apriliani il 50 anniversario del suo Sacerdozio. Tanto affetto e una festa speciale per lui Impallinato dall opposizone e incalzato dalla Rida Srl, il Sindaco conferma l impegno «Strada e fogne a Sacida si fanno» L impianto di trattamento rifiuti Rida in via Valcamonica, dove arriveranno sempre più camion Al centro della polemica l allargamento di via Gorgona e la rete fognaria in via Valcamonica a pag. 11 I soldi di biogas e biomasse alle scuole Il Comune destina i ristori al miglioramento dei plessi a pag. 39 L opera forse senza più soldi Raddoppio dei binari - Nettuno addio L annuncio di Legambiente: a rischio il finanziamento da 30 milioni di euro di Selciatella, Campoverde, Campo del Fico e Vallelata a pag. 34 a pag. 28 Il vescovo Marcello Semeraro con Don Alessandro Saputo SCUOLA DELEDDA IL TAR FERMA LA RISTRUTTURAZIONE a pag. 39 a pag. 24 LICEO MEUCCI STUDENTI DIROTTATI ALLA MEDIA MATTEOTTI a pag. 24

2 2 Roberto Lessio LʼINCHIESTA n dal 3 al 16 luglio 2014 Anche quest anno, prima di farsi il bagno, la miglior cosa è verificare da sé le reali condizioni delle spiagge e delle acque Il mare sempre più blu sulla carta La Bandiera Blu non è garanzia di mare pulito. Occhio ai cartelli I cartelli raffigurati nelle due foto qui di fianco si trovano a pochi passi l uno dall altro. Dimostrano come sulla carta, per via burocratico-amministrativa e politica, si può rappresentare una situazione che è ben diversa nella realtà. Il caso è specifico per la marina di Latina, ma identico discorso vale per tutto il nostro litorale, da Pomezia a Terracina, come del resto per altre parti d Italia. I due cartelli sono stati posizionati dalla stessa Amministrazione comunale alla distanza 12,2 metri l uno dall altro: li abbiamo misurati con una apposito metro a fettuccia. Misuratore molto comodo che presto potrebbe essere utilizzato dagli spiaggianti per stabilire il punto esatto dove inizia il diritto di balneazione sulle nostre coste. Un cartello, posizionato a tempi di record (alla faccia dei tempi lenti della burocrazia) dice che da quest anno, per la prima volta nella sua storia, il Comune di Latina ha ottenuto la fatidica Bandiera Blu della FEE (Foundation for Environmental Education) A pochi metri di distanza il cartello della bandiera blu e quello del divieto di balneazione per tutta la sua costa. L'atro cartello, invece, avverte che da quel punto in poi inizia un tratto di spiaggia interdetto alla balneazione essendo adiacente alla foce del Canale delle Acque Alte (più noto come Canale Mussolini) o Foce Verde, che risulta inquinato ormai da decenni. Il primo è in bella vista lungo la strada del lungomare, mentre il secondo è posto su un passaggio veicolare di accesso alla spiaggia; si badi bene, non direttamente sul bagnasciuga come sarebbe logico aspettarsi e come per legge dovrebbe essere fatto. L affissione di cartelli direttamente sulla spiaggia (non sulla strada), per informare i bagnanti sulla qualità delle acque, è un obbligo imperativo per ottenere il riconoscimento della FEE. E allora come si spiega la presenza di due cartelli che dicono l esatto contrario? Con molta confusione e un po' di furbizia. La Bandiera Blu infatti viene assegnata ai Comuni rivieraschi che ne fanno richiesta tramite questionari autocertificati relativi ad alcuni requisiti ritenuti imperativi e altri che valgono come valori guida. Se non si rispetta anche un solo obbligo imperativo, come nel caso delle informazioni sulle acque di balneazione, la bandiera non dovrebbe essere assegnata (almeno così dice il regolamento della FEE). Contrariamente a quanto viene rappresentato dalle Amministrazioni interessate però il riconoscimento va alla località balneare, intesa come singolo tratto di spiaggia; località che La Bandiera Blu considera anche la raccolta differenziata. Che è ancora sotto i limiti di legge ovunque... ACQUE BLU... VIETATE Marina di Latina: Bandiera Blu ma con divieto di balneazione spesso non coincide con tutto il litorale di un Comune, come invece vogliono farci sempre credere. Per questo il vessillo può essere concesso anche ad una singola spiaggia gestita da un privato che ne fa richiesta all organizzazione. Basta che non vi siano contraddizioni palesi come nel caso qui esemplificato. Infatti nel regolamento FEE è prescritto che: Nessuno scarico di acque reflue (urbane o industriali) deve interessare l area della spiaggia. Per la verità è un po come certificare che con un uva raccolta al giusto grado di maturazione, esente da batteri acidificanti, pigiata e trasformata con cura nei modi dovuti, escludendo tutti i grappoli rovinati (non importa quanti) alla fine si ottiene un buon vino. Cosa accade a tutto il resto della vendemmia non ha alcuna importanza. Poi se anno dopo anno il raccolto si rovina sempre di più, sono affari vostri. Tra l altro alcuni dati sono materialmente impossibili da controllare da parte di chiunque: ad esempio la raccolta differenziata deve riferirsi alla sola zona costiera e non su tutto il territorio del Comune interessato. Poi se si mettono cartelli che si contraddicono a vicenda, chi se ne importa. Vale quello meglio in vista. Buona regola, dunque, è verificare se dove vogliamo farci il bagno c'è divieto di balneazione segnalato dagli obbligatori cartelli oppure facendo surf all interno del non agilissimo sito internet dell'arpa Lazio. Non solo acque... La Bandiera Blu viene assegnata in considerazione di vari parametri (sulla base delle dichiarazioni degli stessi candidati alla Bandiera) indicativi di una buona e saggia gestione ambientale del territorio, non solo della balneabilità: depurazione dei reflui, raccolta differenziata dei rifiuti (minimo 25,1%), educazione ed informazione ambientale, turismo e pesca professionale, pulizia, attenzione ai disabili.

3 n dal 3 al 16 luglio 2014 LʼINCHIESTA 3 Molti punti critici non vengono più monitorati. All inizio di luglio sono disponibili i (pochi) dati ufficiali di maggio... Chi controlla davvero le acque marine? Per ottenere il riconoscimento della Bandiera Blu c è anche l obbligo di indicare i punti campionamento per le analisi delle acque di balneazione, con relativo tratto di spiaggia interessato. Siamo andati a controllare sul sito dell Arpa Lazio, l'agenzia regionale per la protezione ambientale competente in materia. Le sorprese, anche quest anno, non mancano. La curiosità più significativa sta nel fatto che solo in alcune località continuano ad essere monitorate sia le foci dei corsi d acqua (fossi, canali e fiumi), sia i tratti di spiaggia immediatamente adiacenti. Da Pomezia a Terracina di luoghi interdetti alla balneazione ce ne sono 25 su un totale di 75 campionati (li specifichiamo nella tabella). Invece in altre località, pur in presenza di corsi d acqua storicamente inquinati e inquinanti, non si fanno più le analisi, né Alla foce di corsi d acqua storicamente inquinati non si fanno più i prelievi. E così spariscono i divieti di balneabilità alle foci, né nei tratti di spiaggia adiacenti. Non ce ne vogliano quelli della FEE, ma curiosamente si tratta in molti casi dei Comuni che hanno ottenuto la Bandiera Blu. Questo è proprio il caso di Foce Verde (Latina), dove il punto di campionamento più vicino, seguendo la direttrice nord sud, oggi si trova a metri di distanza dalla foce. Lo stesso discorso vale per Sabaudia, dove nella stessa direttrice il primo punto di campionamento adesso si trova a ben metri dallo sbocco a mare del super inquinato Rio Martino. Foce dove negli unici due controlli riportati finora quest anno sul sito dell ARPA (entrambi eseguiti a maggio), si era evidenziata una presenza notevolmente oltre i limiti di legge di Escherichia coli, un batterio che si trova nel nostro intestino che dovrebbe essere eliminato dai depuratori e che diventa pericoloso oltre certi limiti. Ma alla data in cui abbiamo realizzato la verifica, lunedì 30 giugno, nessun altro controllo risulta effettuato. E non è l unico caso strano. A Valmontorio, località che si trova tra la foce del fiume Astura (a sua volta inquinatissimo) e la stessa Foce Verde, sempre a Latina, la spiaggia risulta idonea alla balneazione pur non essendoci alcun dato di campionamento relativo a quest anno. Il bello è che quella spiaggia si trova all interno del Poligono Militare di Nettuno, viene appositamente aperta solo d estate, ma ci si può entrare solo a pagamento. Si va sulla fiducia insomma, visto che lo scorso anno qualche traccia di Escherichia coli, pur se nei limiti di legge, era stata trovata anche in piena estate. Questo vuol dire che interi tratti di spiaggia dove prima era vietato farsi il bagno, risultano oggi idonei alla balneazione e di conseguenza inglobati nella Bandiera Blu, semplicemente perché non si fanno più i controlli nelle adiacenze delle foci inquinate. Di conseguenza le spiagge degli altri Comuni, dove invece le analisi si continuano a fare, diventano automaticamente di serie B. È il caso di Ardea, dove su 14 punti di campionamento ben 9 risultano inidonei alla balneazione. Del resto, come abbiamo documentato anche negli anni scorsi, la quantità e soprattutto la frequenza dei campionamenti lascia molto a desiderare. Oltre alla riduzione del numero dei punti di campionamento, di prelievi in media se ne fa uno al mese e solo durante la stagione estiva, mentre in precedenza se ne faceva uno ogni due settimane. Mentre andiamo in stampa, i dati ufficiali disponibili sul sito internet dell Arpa sono ancora quelli di maggio. E l acqua delle Bandiere Blu di Latina e Sabaudia risulta insufficientemente campionata sul Portale Acque, il sito ufficiale del Ministero della Salute. Se quest estate vi accorgete che il colore dell acqua non è esattamente come quello della bandiera, quando andate in spiaggia portatevi appresso un metro a fettuccia e misurate quanto siete distanti dalla foce più vicina: probabilmente siete capitati in un posto dove la balneazione c è solo sulla carta. R.L. ZONE INTERDETTE ALLA BALNEAZIONE Comune N totale di Località punti campionamento POMEZIA 10 Foce fosso Pratica Foce fosso Crocetta Foce fosso Orfeo ARDEA 14 Foce fosso Rio Torto 250 m. a dx fosso Rio Torto 250 m. a sx fosso Rio Grande Foce fosso Rio Grande Foce fosso Moletta 250 m. a dx fosso Moletta Foce Canale Biffi Foce fosso del Diavolo Foce fosso Caffarella ANZIO 11 Foce fosso Cavallo Morto Area del porto NETTUNO 6 Area del porto Foce fosso Loricina Poligono Militare (intera spiaggia antistante) LATINA 8 Foce fiume Astura SABAUDIA 5 - Foce Verde (Canale Mussolini) Foce Rio Martino S. F. CIRCEO 9 Area del porto TERRACINA 12 Foce fiume Portatore - Porto Badino TOTALE Area del porto Spiaggetta antistante Agostino a mare Area antistante depuratore Torre Gregoriana *Fonte ARPA Lazio, data 30/06/2014, ore 9,00 N.B. Le indicazioni destra (dx) e sinistra (sx) si intendono viste con le spalle rivolte al mare

4 4 Le anagrafi dei Comuni correggono il dato del censimento Istat: il Lazio recupera ben residenti Stefano Carugno L'Istat fa una sorpresa al Lazio: gli abitanti sono molti in più rispetto a quanto desunto dal censimento L'Istat, con le verifiche effettuate dopo il censimento del 2011 con le segnalazioni dei Comuni, ha certificato al 31 dicembre 2013 gli abitanti del Lazio in , con una differenza di oltre unità rispetto al Questo au- dato conseguente al censimento. mento è dovuto in piccola parte ad un reale incremento della popolazione, ma soprattutto al fatto che sono stati reinseriti nei numeri dell anagrafe di ogni Comune tutti quei residenti che il censimento aveva dimenticato. Per quanto riguarda l area de il Caffè (litorale e Castelli romani, provincia di Latina fino a Terracina) il dato, se confrontato coi numeri del censimento del 2011, è piuttosto rilevante, perché la popolazione aumenta di quasi unità, sfondando quota abitanti, con un aumento percentuale di +5,61%. Così nella classifica dei Comuni più popolosi in provincia di si registra il sorpasso di Anzio su Velletri: il Comune neroniano diventa il secondo, dopo Pomezia. Marino torna avanti nel testa a testa con Albano. In provincia di Latina l unica variazione di classifica riguarda San Felice Circeo che supera Sermoneta, sfiorando anche i abitanti. L incremento dei residenti non è solo un dato statistico, ma porta al Lazio molti più fondi da destinare alla sanità San Felice Circeo ed Ardea sono i due Comuni che registrano il maggior incremento percentuale, guarda caso due città con molte seconde case. Tornano a crollare molti muri, statistici naturalmente: Latina supera i 125mila residenti, Aprilia i 70mila, Sabaudia i 20mila, mentre in provincia di, oltre ai già citati Pomezia (superati i 60mila), Anzio (superati i 50mila), e Marino e Albano (superati i 40mila), segnaliamo anche Grottaferrata che supera la soglia dei residenti. Al di là del dato statistico, però, cosa cambia? Molto, soprattutto considerando che cresce il numero di abitanti utilizzato per definire la quota del Fondo sanitario nazionale spettante alla Regione Lazio per il funzionamento, appunto, della sanità, che dovrà aumentare di 400 milioni di euro. Questo aiuta sicuramente a diminuire più rapidamente il disavanzo del Lazio nella sanità. In base al nuovo dato della popolazione, la quota percentuale del Lazio nel riparto del Fondo nazionale passa dall'attuale 9,30% al 9,69%. Ben felice si è dichiarato il Govertanore del Lazio Nicola Zingaretti: «Nel riparto del fondo si avvicinano e concretizzano le possibilità per il Lazio di uscire presto dalla fase di commissariamento. È una bellissima notizia, che aiuta questa fase di costruzione di una nuova sanità nel Lazio». POPOLAZIONE n dal 3 al 16 luglio 2014 Il Caffè ora raggiunge un area di abitanti Provincia di Provincia di Latina Città Residenti Censiti Variazione % al 31/12/13 allʼ 8/10/11 Pomezia ,54 Anzio ,69 Velletri ,26 Nettuno ,44 Ardea ,28 Marino ,15 Albano ,35 Ciampino ,44 Genzano ,60 Frascati ,85 Grottaferrata ,04 Ariccia ,67 Rocca di Papa ,40 Lanuvio ,07 Lariano ,03 Castel Gandolfo ,94 Nemi ,18 Latina ,35 Aprilia ,89 Terracina ,69 Cisterna ,16 Sezze ,87 Sabaudia ,65 Pontinia ,44 Cori ,98 S.Felice Circeo ,18 Sermoneta ,73 Roccagorga ,40 Norma ,07 Bassiano ,99 Rocca Massima ,65 Totale ,61

5 SANITÀ Un nuovo servizio della Regione indica in tempo reale, 24 ore su 24, quanti pazienti sono in attesa e in cura in ogni struttura n dal 3 al 16 luglio Pronto soccorso, internet ti aiuta a sceglierlo Lo strumento offre una tabella che dice anche il tipo di gravità ed urgenza dei pazienti in lista DOVE VEDERE LE LISTE D ATTESA Roberto Lessio Partiamo intanto da un dato molto positivo. Alle ore 14,30 di domenica 29 giugno, ora e data in cui abbiamo fatto l ultima rilevazione di questa nostra indagine, in tutti e 44 i Pronto Soccorso e DEA di primo e secondo livello (Dipartimenti di Emergenza Assistenziale) in cui è suddivisa l offerta di pronto intervento sanitario nel Lazio, non c era una sola persona in pericolo di vita. Cioè quelle situazioni che in termini tecnici si indicano come codice rosso. Pochi i casi di codice giallo che contraddistinguono le situazioni mediamente critiche con possibili evoluzioni di rischio. Tanti invece i casi di codice verde, cioè pazienti poco critici, senza implicazioni di rischio per la vita e per i quali le prestazioni assistenziali possono essere differibili rispetto ai casi più gravi. Sensibile anche la presenza di codici bianchi, pazienti non critici, non urgenti. Per quest ultimo codice nel Lazio è persino previsto il pagamento di un ticket in quanto la stessa prestazione può benissimo essere offerta a Nei casi non gravi, si può così andare in PS meno oberati ed evitare di sovraccaricare quelli già pieni ALBANO E LATINA I PS degli ospedali San Giuseppe e S. Maria Goretti: il 2 luglio alle ore 12 avevano rispettivamente 14 e 75 persone in carico. tempo debito dal medico di famiglia. È un quadro che si può desumere facilmente tramite un servizio Internet messo in campo recentemente dalla Regione Lazio sul proprio sito istituzionale dal quale si può monitorare (ma non valutare, come giustamente sottolinea la pagina web interessata) la situazione di ognuna delle strutture interessate: numero e gravità dei pazienti in attesa, in trattamento, da trasferire o ricoverare e quelli in osservazione. La pagina viene aggiornata mediamente ogni sette minuti, 24 ore su 24, tutti i giorni della settimana. In tal modo chiunque necessiti di prestazioni non urgenti (che ormai sono la stragrande maggioranza dei casi), sempre ammesso che sappia usare i moderni mezzi di telecomunicazione, in qualunque posto del territorio Per conoscere in tempo reale le liste d'attesa nei Pronto Soccorsi del Lazio basta consultare il seguente indirizzo internet: Una tabella riporta costantemente il numero di pazienti in attesa di essere visitati, il tipo di codice (rosso, giallo, verde o bianco), quanti sono in trattamento o in osservazione, in attesa di ricovero o trasferimento. Sono indicate quasi quasi tutti PS (44), tranne 4 di ospedali privati (ad es. Aprilia), e quelli specialistici dell'ospedale S. Camillo-Forlanini (Pediatrico e Ostetrico) e i PS specialistici odontoiatrici G. Eastman e del Policlinico di Tor Vergata. laziale si trovi, può farsi un idea dei tempi d attesa che l attendono nel rivolgersi alla struttura più vicina. Ma anche a quella un po' più lontana, dove sarà anche più lungo il tempo per arrivarci, ma almeno il tempo di attesa è pressoché inesistente. Quest ultima è la situazione che abbiamo riscontrato per esempio ad Acquapendente in provincia di Viterbo; nei tre giorni della nostra rilevazione i casi di richiesta di Pronto Soccorso sono stati pochissimi. Magari fosse ovunque così. La sanità migliore che esiste al mondo infatti è quella che non ha bisogno di alcuna assistenza: quindi di pochissima emergenza e di nessun potentato politico di turno che ne controlla e autorizza i flussi di spesa pubblica. In media, 15 esami medici a testa ogni anno. Boom di ecografie Nel Lazio si fanno troppe analisi inutili nocciolo organizzativo (a parte quello finanziario) della questione sanitaria della nostra regione è proprio una Ilvero prevenzione carente, abbinata al fatto che ormai ogni ricovero deve prima passare per il Pronto Soccorso. Queste strutture per forza di cose spesso si trovano in sovraccarico quando c è un eccesso di richieste, soprattutto d estate. Spesso i pazienti devono sostare a lungo nei corridoi e sale d'attesa, prima di essere visitati ed essere assegnati al reparto. Lo testimonia proprio la presenza di così tanti codici verdi e bianchi che richiedono prestazioni, non necessariamente specialistiche, le quali normalmente dovrebbero essere disponibili a livelli più domestici. Si tratta di una sorta di farmaco-dipendenza che interessa ormai tutti i livelli della medicina, inclusa quella emergenziale, proprio perché vi transita tutta la casistica destinata al ricovero ospedaliero. Può sembrare strano, ma fino a poco tempo fa nessuno era in grado di valutare quante e quali fossero le richieste di tali prestazioni. Lo ha evidenziato un rapporto elaborato recentemente dalle dottoresse Maria Balducci e Cinzia Torri per conto della Regione Lazio. Nel Lazio ci sono quasi mille strutture erogatrici di prestazioni specialistiche ed ognuno di noi ne riceve in media 15,2 all anno, una ogni tre settimane e mezza per intenderci. Almeno questo dicono i numeri grezzi, perché in realtà la maggior parte di esse riguardano persone anziane. Nella stragrande maggioranza dei casi, per la precisione circa il 66%, si tratta di analisi generiche: sangue, urina, risonanze magnetiche ed ecografie. Queste ultime, secondo le ricercatrici, pongono il Lazio in una situazione non accettabile rispetto ad altre regioni italiane: in media si fanno quasi 3 ecografie all anno ogni 10 abitanti. Non sono da meno le prestazioni di diagnostica legate ad analisi cliniche per l utilizzo dei farmaci: anche queste analisi di laboratorio, nel settore di spesa specifico, arrivano al 66% dei casi. Le analisi, soprattutto verso persone anziane, in sostanza si fanno per verificare se i farmaci stanno funzionando o meno. Altri tipi di verifiche cliniche stanno ormai scomparendo. Infatti, sempre tra le voci di spesa, a molta distanza seguono le prestazioni riabilitative conseguenti a traumi e interventi chirurgici. Queste a loro volta sono seguiti dalle prestazioni di radiologia diagnostica (le lastre per intenderci) e dagli interventi di cardiologia. Tutte le altre prestazioni specialistiche nel Lazio sono meno del 20% del totale. La ricerca ha anche eseguito un riscontro rispetto alla capacità di riduzione di questi tipi di spesa da parte delle varie ASL per gli anni : ultima in quest altra classifica, con appena il 4% in meno, è risultata la RMH che comprende i Castelli ni e il litorale laziale a sud di. Meglio si è classificata la ASL di Latina (- 8%), mentre la media regionale è stata di 7%. Intanto la Regione Lazio ha il livello di tassazione più alto in Italia proprio a causa del suo imponente debito sanitario. Ora però non è più solo una sensazione che si può fare molto (ma molto) meglio. R. L.

6 6 APRILIA n dal 3 al 16 luglio 2014 L ultimo censimento fatto ad Aprilia: 153 nomadi vivono stabilmente nei siti abbandonati. Vivono di elemosine e furberie Rom: bomba sociale che sta per scoppiare I Carabinieri di : li becchiamo in stazione ma non possiamo fare nulla Renato Mastrella Non bastavano i problemi sociali tipici di una città di oltre abitanti come Aprilia. Ad aggravare la situazione ci sono anche i nomadi che stazionano in maniera ormai quasi definitiva ad Aprilia. Dall'ultimo censimento fatto alla fine di giugno, i rom che abitano su questo territorio sono 153. La stragrande maggioranza occupa siti di fortuna, case e fabbriche abbandonate diventate dei condomìni dell'illegalità. Una grossa fetta di queste persone sta nella zona industriale. Basta passarci per notare persone che a piedi raggiungono il centro della città dove si piazzano all'uscita dei supermercati o dei centri commerciali o la stazione. La stazione. Da lì prendono il treno rigorosamente senza biglietto e se ne vanno a per cercare di alzare qualche spiccio. Ma non lavorando: chiedendo l'elemosina, spesso in maniera insistente, nella zona della Stazione Termini. «Sono sempre gli stessi, giovanissimi e tutti colpiti da foglio di Problemi nella zona industriale Il 7 luglio è in programma un incontro tra l'amministrazione Comunale e le aziende della zona industriale. Si parlerà del nuovo sistema di raccolta rifiuti e in quella sede sarà avanzata la proposta per mettere al riparo i cassonetti per la notte. «Ci è stato chiesto di poter ritirare nelle loro aree di pertinenza i cassonetti ed evitare che vengano svuotati da chi è in cerca di vestiti, cibo o materiale da riciclare ammette l'assessore alle Attività Produttive Vittorio Marchitti. ne discuteremo il 7. La situazione in quella zona è di disagio, ce lo hanno manifestato a più riprese gli imprenditori». Questi rom sono domiciliati ad Aprilia ma non iscritti all anagrafe: dunque non hanno diritti via ammette il Capitano Andrea Cinus, Comandante interinale della Compagnia Centro con divieto di rimettere piede nella Capitale per tre anni. Se violano questa restrizione, scatta la denuncia penale, come è successo. Se il giudice riterrà di dover applicare altre restrizioni, si procederà di conseguenza». Ma le pene in questo caso non prevedono la reclusione. La legge, in tal senso, ha molte, troppe lacune. Nè i Carabinieri possono impedir loro di prendere il treno: vigilare spetterebbe alla Polizia Ferroviaria, che però non ha uomini e mezzi. La sera se ne ritornano ad Aprilia. È qui che sono domiciliati, ma non iscritti all'anagrafe e quindi non titolati a ricevere un alloggio popolare (che comunque non ci sarebbe) né sussidi. Ma il problema rimane, specialmen- Il Sindaco: Mai un campo rom! Mai un campo nomadi ad Aprilia. Il Sindaco Terra su questo è perentorio: Il problema arriva da, lo risolvessero da. Non abbiamo i mezzi e la volontà di creare un'area per coloro che non sono sedentari, abbiamo fatto un'apposita ordinanza per vietare la permanenza di roulotte in via Caligola, zona letteralmente presa d'assalto in questi anni. te nella zona industriale. «Abbiamo fatto diversi incontri con gli operatori di quella zona spiega l'assessore alle Attività Produttive Vittorio Marchitti dove sono emerse queste problematiche, legate soprattutto alla sicurezza, con furti che purtroppo si susseguono, e all'igiene. Non solo: i tanti camion che transitano per la zona sono spesso costretti a fare delle gimcane per scansare i bambini con i tricicli o che scorrazzano nel bel mezzo della strada». Per mangiare? O con i soldi delle elemosine, o con i proventi di piccoli furti (da Esselunga ne beccano diversi ogni settimana). Ci sono poi quelli che rovistano nei cassonetti, aprendo le buste e gettando tutto a terra. Purtroppo un fenomeno in ascesa e che si distingue da chi rovista per vera necessità, in maniera discreta e soprattutto ordinata. Una vera bomba sociale che prima o poi potrebbe esplodere. Non si vuole fare un discorso di ghettizzazione o discriminazione: ad Aprilia sono tanti ad essere stanchi di subire soprusi o angherie, o più semplicemente di veder sporcare, di sentirsi chiedere insistentemente l'elemosina, di dover ROVISTANO NEI CASSONETTI Cercano vestiti e materiali da riutilizzare IMPORTUNANO I PENDOLARI Quasi quotidianamente a Termini temere che qualcuno possa entrargli in casa. Il problema, lo ripetiamo, non sono solo i rom, ma si aggiungono ad una situazione già di per sé delicata per la quale né il Comune né i cittadini hanno strumenti per difendersi. IL CONDOMINIO IN ZONA INDUSTRIALE Stabile occupato da decine di famiglie rom

7 il Caffè n dal 3 al 16 luglio pag. 7 I prezzi possono subire variazioni in caso di errori tipografici o di modifiche alle leggi fiscali. Offerte valide fino ad esaurimento scorte

8 8 GUARDIA DI FINANZA n dal 3 al 16 luglio 2014 Nei primi 5 mesi del 2014 in provincia di Latina cresciuti dal 18,5% al 21,5% i commercianti che non battono la ricevuta Aumentano i furbetti dello scontrino Stefano Cortelletti Cresce l'evasione fiscale in provincia di Latina. Stando ai dati diffusi dalla Guardia di Finanza nei primi cinque mesi del 2014 si evince che nei controlli effettuati sull'emissione degli scontrini fiscali da parte delle attività commerciali, sono state accertate irregolarità nel 21,53% dei casi che hanno portato anche a disposizioni di chiusura per 14 esercizi commerciali. La percentuale nel 2013 era del 18,5%, un incremento insomma in questo anno dell'evasione. Un fenomeno che potrebbe essere spiegato con una pressione fiscale alle stelle, che spesso strozza i commer- Anche gli Amministratori comunali nel mirino COL. GIOVANNI RECCIA Comandante provinciale della Finanza Specifica attenzione è stata riservata ai reati contro la Pubblica Amministrazione caratterizzati dalle condotte illecite di amministratori, funzionari ed impiegati pubblici infedeli. 95 gli interventi, tra indagini di polizia giudiziaria dʼiniziativa o su delega della Magistratura, accertamenti su delega della Corte dei Conti e verifiche di propria iniziativa. Monitorando i principali flussi di spesa pubblica (sanità, erogazioni contributive ed assistenziali, appalti ed incentivi riservati alle imprese, prestazioni sociali agevolate) sono stati segnalati alla magistratura ordinaria, alla Corte dei Conti ed alle Autorità amministrative 50 responsabili e sono stati rilevati danni erariali per oltre 43 milioni di euro. cianti e li costringe a fare qualche nero per sopravvivere. È anche vero che c'è gente che ci marcia e per i quali non fare lo scontrino è la regola. E' presto per dire se siamo in presenza di un aumento dell'evasione, dovremmo attendere il consuntivo di fine anno per capire quale sia la tendenza, spiega a Il Caffè il colonnello Giovanni Reccia, comandante provinciale della Guardia di Finanza di Latina. Perché si evita di emettere lo scontrino? C'è un problema culturale di rapporto tra il fisco e il cittadino aggiunge Reccia. Ma non è un problema di pressione fiscale elevata, perché quella italiana rientra più o meno nella media europea. Indubbiamente c'è la necessità di una semplificazione delle norme, questo si. E se un cliente non si vede emettere lo scontrino? E' suo dovere richiederlo, ancora prima di chiamare il 117 e segnalare l'accaduto. Idem per il coperto al ristorante, che nel Lazio è stato abolito e quella voce non va più inserita nella ricevuta. C'è poi un'altra tendenza che sta prendendo piede: quella dei negozi cinesi. Aprono e chiudono a ritmi incessanti, cambiano gestione e non rilasciano scontrini nella maggior parte Sequestrati prodotti contraffatti Tutelare i mercati dallʼinvasione di prodotti falsi di provenienza incerta o non sicuri per i consumatori è necessario non solo per assicurare lʼincolumità dei cittadini, ma anche per far crescere lʼeconomia sana del paese e proteggere lo spirito dʼiniziativa e lʼinventiva delle imprese italiane. In questo senso sono stati oltre 3 mila i prodotti contraffatti sequestrati e 28 i soggetti denunciati. I sequestri hanno riguardato lʼabbigliamento (quasi di pezzi) e lʼelettronica (quasi pezzi). dei casi, ma solo i conti delle calcolatrici con stampanti. Le attività commerciali cinesi sono sempre nel mirino della Guardia di Finanza, assicura il colonnello Reccia. Quest'anno abbiamo già fatto qualche sequestro di merce contraffatta. C'è un aumento limitato delle attività cinesi, il fenomeno è contenuto e, come detto, sotto controllo. Scovati anche attraverso indagini finanziarie e bancarie; constatati 16 milioni di euro di ricavi non dichiarati e di costi non deducibili 56 evasori totali hanno evaso 89 milioni di euro Nel corso del 2014 la Guardia di Finanza di Latina è stata impegnata nell azione a tutela dell economia legale e del corretto funzionamento delle regole di mercato, puntando al recupero delle risorse sottratte al bilancio dello Stato, dell Unione Europea, delle Regioni e degli Enti locali. La lotta all evasione fiscale è stata condotta secondo l approccio trasversale tipico, in grado di colpire in modo unitario tutti gli aspetti di illegalità connessi alle violazioni tributarie attraverso verifiche e controlli, indagini, analisi di rischio e controllo del territorio per far emergere anche i responsabili di altre forme di illeciti tributari. Nei primi 5 mesi del 2014 sono stati denunciati 63 responsabili di frodi e reati fiscali, principalmente per aver utilizzato o emesso fatture false (6 violazioni), per non aver versato l Iva (2 casi), per aver omesso di presentare la dichiarazione dei redditi (23 violazioni), per aver presentato la dichiarazione dei redditi fraudolenta/infedele (18 violazioni) o per aver distrutto/occultato la contabilità (17 casi). Sono stati scoperti 56 evasori totali che hanno occultato redditi al fisco per 89 milioni di euro, scovati soprattutto attraverso le indagini finanziarie e bancarie; constatati 16 milioni di euro di ricavi non dichiarati e di costi non deducibili; sono state avanzate proposte di sequestro per misure cautelari amministrative e confische per 18 milioni di euro ed eseguiti provvedimenti di sequestro per equivalente per oltre 6 milioni di euro; denunciati 7 responsabili per reati fallimentari.

9 n dal 3 al 16 luglio Il 100% dei clienti di ECODOMUS è contento dell investimento e del servizio ricevuto CHI SFRUTTA IL SOLE È SODDISFATTO Di solito ci ricordiamo di risparmiare energia quando arrivano le bollette sempre più salate, ogni volta ci ripromettiamo di spegnere le luci di utilizzare meno gli elettrodomestici o accendere meno il riscaldamento. ECODOMUS, è un'azienda di Latina con esperienza decennale nel Èmeglio non improvvisare ma affidarsi ad esperti del settore che garantiscono gli interventi ed i risultati settore Impianti Tecnologici per il Risparmio Energetico, specializzata nella fornitura di prodotti è servizi ad alto valore aggiunto, attraverso un proprio Team fornisce un servizio completo "Tutto da una mano": Progettazione, Fornitura, Installazione e Pratiche per gli Incentivi incluse. L'obiettivo di Ecodomus è il raggiungimento dei risultati attraverso l'alta qualità. Nel campo impiantistico degli edifici residenziali e terziari contiamo innumerevoli interventi che garantiscono ai nostri clienti maggiore comfort e minori costi energetici. Nel FOTOVOLTAICO contiamo più di 150 impianti installati che producono energia con efficienza per i nostri clienti. Il fotovoltaico è una soluzione vantaggiosa che si ripaga in 4-5 SE NON ORA QUANDO? Principali incentivi previsti per interventi eseguiti entro il 31/12/2014 TIPO INCENTIVO Detrazione fiscale 5o% (Edifici privati) Detrazione fiscale 65% (Edifici Privati e Aziende) CONTO TERMICO Contributi in conto capitale in 2-5 anni (Edifici Privati e Aziende) TIPO INTERVENTO Impianto Fotovoltaico Riqualificazione energetica: Impianti Solare Termico; Generatori a biomassa: Caldaie a pellet, Termocamini; Pompe di calore ecc. Solare termico, Generatori a Biomassa, Pompe di calore ecc. anni e garantisce per almeno 25 anni produzione di energia a basso costo. Nostro motivo di orgoglio è la soddisfazione del cliente, ottenuta fornendo un servizio di alta qualità svolto con Etica e Sicurezza nel Lavoro. Perciò raggiungiamo l obiettivo del 100% di clienti soddisfatti ECODOMUS S.r.l. S.R. Pontina Km 66,750 B.go Piave (LT) Tel UN RISPARMIO INCREDIBILE Esempio di buone pratiche ottenuto installando un impianto SOLARE TERMI- CO su un CENTRO SPORTIVO.Fabbisogno circa 2500 Litri/giorno di acqua calda sanitaria. Sistema di incentivo CONTO TERMICO SITUAZIONE PRIMA DELL'INTERVENTO Costi annuali per consumi di Gas ,00 SITUAZIONE DOPO DELL'INTERVENTO Costi Intervento eseguito: Impianto Solare termico da 50 mq ,00 VALORE INCENTIVO CONTO TERMICO Contributo in conto capitale in 2 anni ,00 Costo impianto al netto del contributo ,00 Valore risparmio annuo consumo gas per energia prodotta dal Solare termico 7.200,00 L'IMPIANTO SI RIPAGA IN MENO DI 2 ANNI Rendimento Economico dell'impianto per i successivi 20 anni di attività ,00 X 20= ,00 INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

10 il Caffè n dal 3 al 16 luglio pag. 10

11 PERIFERIE Terra tenta di smorzare le polemiche e rassicura su viabilità e fognature intorno alla Rida. Dure critiche dall opposizione n dal 3 al 16 luglio Il Sindaco: «Faremo le opere alla Sacida» Il proprietario della Rida chiede lumi: «Il Sindaco ci dica se manterrà gli impegni assunti» Francesco Buda Il sindaco di Aprilia Antonio Terra rassicura dopo le acccuse in Consiglio Comunale e a mezzo stampa sulla viabilità e le fognature in zona Sacida, opere attese dai residenti che vivono nei pressi dell'impianto di trattamento dei rifiuti della Rida Ambiente. Ad incalzare l'amministrazione sulla questione c'è anche Fabio Altissimi, il patron dell'azienda, che trasforma i materiali in Cdr, il cosiddetto combustibile da rifiuti da bruciare negli inceneritori. A breve produrrà il Css, da bruciare nei cementifici e simili. La sua ditta ha versato e continuerà a versare soldi a titolo di ristoro nelle casse comunali e mostra una certa preoccupazione in previsione del massiccio aumento del via vai di camion presso il suo impianto. «Le somme ammontano al 4% del nostro fatturato spiega il manager a il Caffè, cioè tra gli 800 e i 900mila euro l'anno, e diventeranno il doppio dall attivazione la nuova autorizzazione per trattare il doppio dei quantitativi di rifiuti arrivata il 20 giugno. Ebbene prosegue Altissimi, con una certa preoccupazione il Sindaco ha detto che quelle somme non andranno per il territorio di Sacida e Selciatella. I cittadini prima ce l'avevano con la Rida per i cattivi odori e la gestione dell'impianto. Oggi vengono da me e mi chiedono le fogne, le strade, e mi domandano l'allargamento di via Gorgona quando lo fai? e ci continuano a compulsare... L'amministrazione ed il Sindaco hanno promesso ai cittadini di fare quei lavori e Terra si è assunto ufficialmente la responsabilità di allargare via Gorgona in conferenza dei servizi. Oggi (fine giugno, ndr) però annuncia sulla stampa il ponte su via Valcamonica, il ponte su via Valtellina. Chiedo perciò al Sindaco se è vero quanto leggo sui giornali, che cioè non avrebbe intenzione di fare l'allargamento di via Gorgona e il collettore fognario di via Valcamonica. Si è dimenticato di dirlo ai giornali o è sua intenzione venire meno agli impegni assunti? Qui la gente chiede conto a me di quelle opere promesse da loro». Non si scompone il primo cittadino: «Io non ho detto che quelle somme versate dalla Rida andranno altrove, non ci siamo rimangiati nulla. Sullo sfondo c'è un problema: i cittadini lamentano il traffico e la puzza, poi vanno da Altissimi e chiedono le fogne e le strade. Per le fogne, che noi volevamo portare al depuratore della stessa Rida, non riusciamo ad avere l'autorizzazione dalla Provincia di Latina. Questa obietta che il INAUGURAZIONE DEL TMB Il sindaco Terra e Altissimi inaugurano l'impianto Tmb della Rida lo scorso dicembre. Sopra, lo stabilimento che tratta i rifiuti in via Valcamonica depuratore Rida è autorizzato solo per scarichi industriali e quindi non può ricevere i reflui urbani». Ma su questo pare si stia creando un'apertura in Provincia. «E quindi, se le cose rimangono così spiega ancora Terra dovremo portare il collettore da via Valcamonica fino al depuratore civile che sarà realizzato a Campoverde, con tempi e costi maggiori. Mentre su via Gorgona abbiamo chiesto alla Regione di pronunciarsi in modo esplicito. La sua autorizzazione integrata ambientale per aumentare le quantità di rifiuti da trattare presso la Rida prevede solo il raddoppio dei rifiuti da lavorare, ma in Regione non hanno considerato tutto il resto, compresa la viabilità (e quindi l'allargamento di via Gorgona, e nuovi e migliori accessi su via Cinque Archi, per la quale è competente però la Provincia di ). Venerdì 27 giugno ho scritto nuovamente alla Regione dopo il sopralluogo congiunto tra i suoi tecnici e quelli del Comune di Aprilia all impianto Rida. E se ne sono accorti gli stessi collaudatori regionali di queste carenze, che lì ci sono problemi di viabilità e di odori». Sulla destinazione dei ristori pagati dalla Rida, il Sindaco ci tiene a precisare che IL SINDACO E IL MANAGER Antonio Terra e Fabio Altissimi «se fossero state opere di compensazione potevamo utilizzare la stessa Rida come stazione appaltante (cioè per affidare l'appalto e seguirne lo svolgimento, ndr), ma così non è, perché si tratta di ristoro non di compensazioni vere e proprie e quelle somme devono essere inquadrate nel bilancio comunale in altro modo. Vanno cioè inserite nelle spese generali, anziché nel titolo secondo, quello delle opere pubbliche. Il problema è in questo tecnicismo di bilancio, perché quei fondi non possono essere vincolati. Al di là di tutto ciò, intanto, per via Valcamonica abbiamo stanziato 200mila euro l anno scorso e 300mila quest anno, abbiamo ridotto la bolletta dei rifiuti per i residenti di quel quadrante ed ora stiamo per fare il ponte su via Valtellina». Ma l opposzione continua a mettere Terra sulla graticola: «Dopo le false aspettative alimentate tra i cittadini - afferma Carmen Porcelli di Sel - il Sindaco ha dovuto ammettere la realtà e cioè che gli interventi sbandierati con le entrate derivanti dai risotri non potranno essere impiegati per le opere più urgenti. Le opere per le quali l amministrazione ha dato il disco verde nella borgata non sembrano essere quelle utili a migliorare la convivenza con la comunità di Sacida e l impianto di trattamento dei rifiuti Rida. Non si capisce poi - incalza la Consigliera, che ha presentato un interrogazione sui ristori in questione - la necessità di realizzare le opere appaltate su via Valcamonica anziché procedere all adeguamento di via Gorgona. così facendo, il flusso di mezzi pesanti che conferiscono alla Rida tornerà su via Valcamonica densamente abitata»

12 12 GIUSTIZIA n dal 3 al 16 luglio parti civili ammesse contro il re dell immondizia e il suo entourage: cittadini, associazioni, Ministero, Regione e Comuni Processo Cerroni, vittime alla riscossa Ammessi a chiedere i danni:, Albano, Pomezia, Ariccia, Genzano, Lanuvio, Nemi, Rocca di P. e Castel Gandolfo. Esclusi Anzio e Nettuno Daniele Castri È partito quello che senza dubbio può definirsi un processo storico, che vede sotto giudizio il potente ed intoccabile re dei rifiuti, il quasi 88enne Manlio Cerroni, e vari personaggi legati al suo business. Con lui, lo ricordiamo, 6 soggetti furono arrestati lo scorso 9 gennaio. Dopo la prima udienza del 5 giugno, lunedì 23 giugno, alle ore 14,00 in punto, al primo piano della palazzina A del Tribunale penale di piazzale Clodio a, la seconda udienza. Aula afosa ed affollata, ma solo di cittadini. Per la stampa nazionale presenti solo un quotidiano romano e Radio Radicale; l informazione locale annoverava solo il Caffè. Alle 22,30 di sera, dopo un dibattimento durato oltre 8 ore, il Presidente del Collegio dottor Piero De Crescenzo ha annunciato le parti civili ammesse a partecipare ai lavori giudiziari. Primi fra tutti, nell ordinanza dei magistrati, gli artefici della lunga e complessa iniziativa giudiziaria che ha portato Cerroni ed altri alla sbarra, ovvero i due Presidenti del Comitato No Inc: Paolo Cappabianca ed Amadio Malizia, rappresentanti dei cittadini dei Castelli ni. Appena dopo, i 40 residenti di Albano ed Ardea che da 7 anni si battono per ottenere dalle amministrazioni comunali un ciclo dei rifiuti rispettoso della salute umana e l ambiente. Si tratta dei cittadini L inchiesta prosegue Indagato anche Marrazzo La stessa maxi inchiesta che ha generato il processo a Cerroni & co., prosegue e vede tra gli indagati anche Piero Marrazzo, ex presidente del Lazio, il politico laziale di spicco Giovanni Hermanin, già presidente di Legambiente Lazio, poi lanciatosi in politica come capo dei Verdi laziali, poi passato alla Margherita. Altro indagato eccellente, Fabio Ermolli, cerroniano messo a comandare il settore rifiuti e bonifiche dell'arpa Lazio (quelli incaricati di controllare anche le discariche...). Con loro l'ing. di Genzano Bruno Guidobaldi e l'ex avvocato di Cerroni, Avilio Presutti (che secondo l'accusa avrebbe dettato al presidente Marrazzo cosa scrivere sull'autorizzazione dell'inceneritore di Albano). Si tratta di un processo storico che riguarda intrecci politico-affaristici mai scoperchiati prima che dal 2007 ad oggi hanno presentato alle Procure di Velletri e 37 denunce penali, 6 ricorsi al Tar del Lazio e 3 ricorsi alla Corte dei Conti contro il 7 invaso della discarica di Albano e contro il progetto dell'inceneritore che Cerroni, con le società Ama ed Acea, voleva realizzare in località Roncigliano, tra Albano, Ardea e Pomezia, non lontano da Aprilia. Sono gli stessi cittadini che hanno organizzato inoltre 13 cortei intercomunali e circa 300 assemblee pubbliche. In questo modo, battendo davvero ogni via e piazza dei Castelli ni e del litorale romano sud, hanno cercato di far capire ad amministratori e politici regionali e locali che il porta a porta, la riduzione, il riciclo e riuso dei rifiuti urbani oltre a rispettare la vita umana e l ambiente naturale produce anche posti di lavoro e ricchezza, a differenza delle discariche, degli inceneritori e degli impianti biogas a rifiuti. Si tratta degli stessi cittadini che ora presidiano pacificamente, nel corso delle udienze, l aula del Tribunale in cui i magistrati cercheranno di appurare le responsabilità penali e civili di tutti gli imputati: Manlio Cerroni; Giuseppe Sicignano (ex direttore della discarica di Roncigliano); Francesco Rando (ex amministratore della società Pontina Ambiente proprietaria della discarica di Albano); i due ex dirigenti della Regione Lazio Luca Fegatelli e Raniero De Filippis da Formia, che autorizzarono la costruzione del 7 invaso e dell inceneritore dei Castelli ni (Marrazzo firmò l'autorizzazione praticamente sotto dettatura dei cerronisti, scrive il Gip); Piero Giovi (sodale del Gruppo Cerroni). Unico imputato presente in aula, Bruno Landi, considerato braccio destro del re della monnezza, volto assai noto a Latina e provincia: da presidente socialista della Regione Lazio diede la MANLIO CERRONI Considerato capo della presunta associazione a delinquere nel settore rifiuti stura ai tanti, soliti provvedimenti d'urgenza e d'emergenza che hanno portato all'attuale bomba ecologica della doppia discarica di Borgo Montello a Latina), per poi divenire capo nelle società Ecoambiente (che gestisce una delle due discariche di Montello) e Latina Ambiente ( controllata al 51% dal Comune capoluogo e socia della Ecoambiente...). Ammessi come parti civili, subito dopo, anche otto dei 10 Comuni che ancora sversano i propri rifiuti indifferenziati a Roncigliano (Ariccia, Genzano, Lanuvio, Rocca di Papa, Nemi, Albano, Castel Gandolfo e Pomezia). Solo gli amministratori di Ardea e Marino non hanno partecipato all iniziativa giudiziaria. Accettati nel processo, infine: Ministero dell Ambiente, Regione Lazio, Comune di, WWF Italia, Legambiente Lazio, Ama e la società Rida Ambiente di Aprilia. Come parti civili, in buona sostanza, sono adesso parte attiva nel processo e possono chiedere risarcimenti. Numerosi, invece, gli esclusi eccellenti, che pure BRUNO LANDI Unico dei 7 imputati presenti all'udienza. Ha seguito i lavori processuali per oltre 8 ore, ininterrottamente avevano fatto richiesta, tra cui associazioni locali e nazionali (come Codici e Raggio Verde ) e residenti di Malagrotta, Valle Galeria, Fiumicino e Borgo Montello (Latina); esclusi anche i Comuni di Nettuno ed Anzio ed Enti pubblici della portata della Provincia di, che sono sembrati accorgersi di certi inquietanti retroscena e della presunta associazione a delinquere che da tempo li schiacciava solo dopo decenni. Come del resto anche altri soggetti ammessi come parti civili. Prossima udienza, venerdì 18 luglio ore 9. Il titolare della Rida di Aprilia, che Cerroni voleva schiacciare I concorrenti: speriamo che indaghino in tutto il Lazio Tra i partecipanti al processo su Cerronopoli c'è anche la Rida Ambiente Srl, la ditta di Aprilia concorrente di Cerroni, che, secondo gli inquirenti, i cerronisti avrebbero ostacolato illegalmente. «Noi ci siamo costituiti parte civile nei confronti del funzionario regionale Luca Fegatelli», spiega a il Caffè Fabio Altissimi, amministratore della Rida. La sua è tra vicende e tra le voci più rilevanti nelle indagini che hanno portato lo scorso 9 gennaio all'arresto di Manlio Cerroni ed altri 6 accoliti, compreso il Fegatelli. Uno dei filoni d'indagine su cerronopoli riguarda proprio il tentativo di farlo fuori dal giro anche con carte false. «La situazione è molto delicata. No comment. Esprimiamo piena fiducia nella Magistratura e speriamo che allarghi gli orizzonti sull'intero territorio del Lazio. Di chiarezza ne hanno fatta molta, spero che tutte le Procure proseguano su questa strada», dice l'imprenditore, lasciando intendere che c'è ancora altro da scoprire. L'impianto Rida che ad Aprilia trasforma i rifiuti indifferenziati in materiale da incenerire, è lo stesso di cui discuteva il Sindaco di Latina, Giovanni Di Giorgi, con Bruno Landi, uomo di Cerroni e capo di una delle due discariche di Borgo Montello a Latina. «Io voglio ritirare la delibera, capito? Io non volgio andare a conferire in Rida, ti abbraccio», dice Di Giorgi intercettato a Landi. Quest'ultimo, scrive il magistrato che lo ha fatto arrestare, «manifestava al primo cittadino il suo dissenso e le sue perplessità» poiché aveva «mal digerito» la scelta di portare l'immondizia di Latina alla Rida.

13 il Caffè n dal 3 al 16 luglio pag. 13

14 14 LE AZIENDE INFORMANO n dal 3 al 16 luglio 2014 Al di là dei gusti, ci sono alcuni requisiti che migliorano notevolmente il valore e la vivibilità di una abitazione UNA CASA È BELLA DAVVERO SE... INFORMAZIONE PUBBLICITARIA Sta sorgendo ad Aprilia un nuovo elegante quartiere con molto verde e appartamenti di grande qualità In casa si vive una parte troppo importante della propria vita per non pretendere, nel momento dell acquisto, tutta una serie di requisiti che ne incrementano il valore e la vivibilità. Perché una casa deve essere sì bella, ma anche con bassi costi di mantenimento. Il Quartiere Trentastelle offre, ad un prezzo conveniente, una serie di caratteristiche che qualificano un appartamento, aumentandone non solo la bellezza, ma anche il valore d uso. Inoltre la maggior parte degli appartamenti è in classe energetica A+ LUMINOSITÀ Ogni appartamento ha un grande finestrone nel soggiorno che dà sul terrazzo e permette di vivere in una casa piena di luce, in palazzine distanziate in modo da lasciare sempre ottime vedute. GRANDE TERRAZZO Oltre alle luminose finestre ogni appartamento è dotato di un terrazzo particolarmente grande, coperto e riparato ai lati così da poterlo vivere per tutto l anno come fosse una stanza in più della APPARTAMENTO MEDIO casa e in cui è possibile pranzare comodamente in almeno otto persone. Inoltre è dotato di vani chiusi che fungono da ripostiglio e, lungo tutto il suo sviluppo, è corredato da fioriere dotate di impianto di irrigazione. FINITURE DI QUALITÀ Le vasche idromassaggio sono Jacuzzi, APPARTAMENTO PICCOLO IL PALAZZETTO DELLO SPORT All interno del Quartiere Trentastelle si sta realizzando uno splendido Palazzetto dello Sport da 1800 posti omologato per quasi tutti gli sport (basket, pallavolo, ginnastica, calcetto, boxe, ecc ) le caldaie sono Vaillant, i condizionatori Daikin, i pavimenti Impronta Ceramiche, i parquet Corà, i sanitari Hatria, le rubinetterie Mamoli, le finestre in Douglas massello sono Fratoni Serramenti, le porte interne Cormo, i portoncini blindati Dierre ELEGANTE QUARTIERE Un quartiere nuovo con molto verde, Una intelligente formula per acquistare un appartamento molto usata nei paesi anglosassoni e che anche Trentastelle oggi propone è quello del Rent to Buy cioè affittare per comprare, grazie al quale è possibile abitare da subito una casa che poi verrà acquistata, con tutta calma, nell'arco dei 4 anni successivi, portando parte dei canoni di affitto pagati in sconto dal prezzo di acquisto. Il quale è concordato a priori e non è più soggetto ad oscillazioni di mercato. Alcuni costruttori rivalutano questo importo in base all'inflazione, ma Trentastelle, a vantaggio dei suoi clienti, lo garantisce, per contratto, assolutamente invariato. I vantaggi del Rent to Buy sono vari. E' possibile abitare da subito la casa scelta per l'acquisto e contrattare il mutuo con calma valutando tutte le opportunità di mercato anche future. L importo del mutuo da richiedere sarà minore perché parte degli affitti pagati saranno parcheggi, belle palazzine, servizi a portata di mano: supermercato, scuole, parco pubblico, chiesa, stadio, fermata autobus, stazione ferroviaria, impianti sportivi e con una magnifica area di parco pubblico, tutto raggiungibile senza usare l auto!! IN UNA CITTÀ CON TUTTI I SERVIZI Aprilia è la quarta città del Lazio per dimensioni, non troppo grande né troppo piccola, perché offre tutti i servizi caratteristici di un capoluogo di provincia. Il mare ed i Castelli ni distano 15 Km ed il centro di è raggiungibile in 30 minuti con un comodo servizio ferroviario. Il Quartiere Trentastelle è realizzato all interno della città e risponde per caratteristiche costruttive e rifiniture alle esigenze di chi cerca una splendida sistemazione ad un prezzo conveniente. ALTRE CARATTERISTICHE Facciata in cortina di prima qualità per evitare costose manutenzioni, doppio isolamento termico e acustico, infissi esterni ad elevata classe di isolamento, doppi ascensori, soffitte e box privati, spazi condominiali attrezzati e zone verdi comuni recintate, servizio di portineria. Basta sprecare i soldi del canone, Trentastelle te li scala dal prezzo Entri in affitto, compri scontato ESEMPIO Prezzo* Canone mensile Anticipo 10% Saldo dopo 2 anni scalati dal prezzo. Le spese notarili e le imposte vengono posticipate. Un altro vantaggio è che si può provare la casa per un lungo periodo e acquistarla successivamente senza più remore. Ovviamente l operazione è conveniente soprattutto per chi è fortemente deciso all acquisto di cui: rimborsabile in caso di non acquisto di diritto di opzione non rimborsabile Si può provare la casa per un lungo periodo e acquistarla successivamente senza più remore *Appartamento composto da salone con angolo cottura, 2 camere da letto (quella principale con armadio 4 stagioni), 2 bagni, ripostiglio e grande terrazzo Contatti APPARTAMENTO GRANDE Per ulteriori informazioni oppure TEL

15 n dal 3 al 16 luglio 2014 NOTIZIE DALLA REGIONE CONSIGLIO REGIONALE L opposizione silura il centrosinistra Sala troppo piccola, audizione rinviata La sala è troppo piccola e la seduta di commissione viene rinviata. È successo al Consiglio regionale di via della Pisana, dove martedì 17 giugno si sarebbe dovuta svolgere una delicata audizione congiunta tra Comune di e Regione Lazio sui temi dei disservizi legati alla -Lido e la realizzazione dell Agenzia unica della mobilità, progetto da molti desiderato per un trasporto realmente integrato e sinergico ma rimasto fino ad oggi a un punto morto. A gettare benzina sul fuoco della critica, anche le modalità con cui si è giunti al posticipo, annunciato appena due ore prima dell effettivo svolgimento della riunione. Né la sala Latini né la sala Etruschi erano disponibili mentre la sala Mario Di Carlo è troppo piccola per ospitare oltre 50 persone, e non mi sembrava rispettoso svolgere una commissione così importante in una sala così piccola e scomoda, ha tentato di giustificarsi il La riunione era sui disservizi legati alla - Lido e la realizzazione dell Agenzia unica della mobilità presidente della Commissione Ambiente e Mobilità, il piddino Panunzi. Dunque la decisione del rinvio pure perché era troppo tardi per prenotare la sala Mechelli. Chiaramente la cosa non è sfuggita all opposizione che ha silurato il comportamento della centrosinistra regionale. Così il pentastellato Devid Porrello: Evidentemente a maggioranza e Giunta Zigaretti non interessava decidere insieme ad Improta sul destino di una delle croci del pendolarismo laziale, preferendo privatizzarla. Sulla falsariga il vicepresidente della Commissione Mobilità, Palozzi: Un rinvio annunciato quasi all ultimo minuto. Desolante e indignante. Questo la dice lunga sulla carenza di organizzazione del centrosinistra, che, tolta la III Vigilanza sul Pluralismo dell Informazione, ha la presidenza di tutte le commissioni. Immagino che il rinvio non avrà minimamente scalfito l umore dell assessore capitolino alla Mobilità, che è stato più volte convocato, ma non ha mai partecipato. E proprio i riferimenti delle minoranze a Improta e alle sue ripetute assenze in audizione sembrerebbero nascondere il retroscena politico sul giallo del repentino annullamento della seduta. Lo stesso Panunzi, pur catalogando la scelta del rinvio dovuta a meri problemi logistici sibillinamente ha evidenziato: Occorre sottolineare che più volte è stato convocato l'assessore capitolino Improta, senza che mai ricevessimo risposta. Improta - è bene ricordarlo - che in almeno tre occasioni mediatiche, distinte e precise, ha sollecitato la Regione Lazio a sborsare i quattrini, necessari alla implementazione del trasporto pubblico locale e alla risistemazione dei conti finanziari della azienda municipalizzata Atac. Ed è forse questo comportamento che avrebbe fatto storcere il naso più di qualcuno: ossia fare appelli ai microfoni, salvo poi non presentarsi nelle sedi regionali. Per la cronaca l audizione incriminata è stata riconvocata per il lunedì 23, andando regolarmente in scena. Marco Montini COMMERCIO Tra le prime regioni a partire con le svendite Dal 5 luglio i Saldi nel Lazio Solo pochi giorni all'inizio dei saldi estivi. Come ogni anno, ogni regione avrà il suo calendario. I primi a partire saranno Lazio, Piemonte, Toscana e Veneto che daranno il via il prossimo 5 luglio. Il 6 luglio sarà la volta della Lombardia, il Friuli Venezia Giulia e la Sardegna, mentre il 7 luglio i saldi prenderanno il via in Abruzzo, Basilicata, Campania, Calabria, Emilia gna, Liguria, Marche, Puglia, Sicilia, Umbria e Valle d Aosta. Le associazioni dei consumatori raccomandano di approfittare sì degli sconti ma anche di tenere gli occhi aperti per evitare le truffe. Controllare il prezzo dei capi da acquistare prima dell inizio degli sconti può essere utile per capire se veramente c è stato un abbassamento del prezzo. CRONACA In manette anche l attore di fiction Sammarco Fiumi di droga dal Sud al Lazio Ha recitato in fiction italiane nella parte di grandi criminali. Adesso è finito in manette per davvero l'attore Stefano Sammarco, coinvolto nel blitz dei Carabinieri di e Ros che ha portato all'arresto di 45 persone. La maxi operazione ha individuato personaggi legati ai clan dei Molè di Gioia Tauro e dei Mancuso di Limbadi coinvolti nel traffico di droga e di armi e delle slot machine. Un gruppo di 'ndrangheta che negli ultimi anni aveva valicato i confini calabresi raggiungendo Lazio, Piemonte e Umbria. Dal carcere il boss Girolamo Molè era in grado di far arrivare all'esterno indicazioni precise ai propri affiliati. Le sbarre del 41 bis, infatti, venivano superate con l'uso di un codice alfa-numerico, applicato a libri come lo "Zahir" di Paolo Choelo o "Va dove ti porta il cuore" di Susanna Tamaro. Il padrino consegnava le indicazioni fatte di numeri e lettere ai familiari che lo andavano a trovare, questi poi traducevano la sequenza che faceva riferimento a righe e parole dei libri in maniera che le frasi si ricomponessero in maniera logica. Un sistema scoperto una volta trovati gli stessi volumi del detenuto all'interno della casa dei suoi familiari. I boss raggiungevano le piazze romane con la droga in arrivo dalla Calabria: cocaina e hashish in quantità importanti. I Carabinieri del Ros hanno sequestrato beni e quote societarie per un valore di circa 25 milioni di euro.

16 NOTIZIE DALLA REGIONE n dal 3 al 16 luglio 2014 FINANZIAMENTI Da destinare a migliorie sul litorale laziale 2,5 milioni di euro per i Comuni della costa Dalla Regione arriva un nuovo sostegno ai Comuni marittimi laziali per completare opere di miglioramento del litorale e di riqualificazione delle aree costiere. La delibera di Giunta approvata individua le modalità operative per l utilizzo di circa 2 milioni e mezzo di euro di fondi regionali destinati alla realizzazione di interventi che integrino o completino quelli già previsti. I Comuni costieri dovranno sottoporre dei progetti di riqualificazione degli arredi urbani e della viabilità delle zone costiere e di miglioramento degli accessi al mare. Saranno finanziabili i lavori di abbattimento delle barriere architettoniche per l accessibilità al mare e fruibilità degli arenili, la realizzazione di attrezzature e impianti ecosostenibili, la realizzazione di piste/percorsi ciclabili e pedonali sul lungomare, il miglioramento della viabilità di accesso ai centri storici e alle aree urbane vicine al mare. La spesa massima ammissibile è di euro per gli interventi qualificati come Obiettivo I (Riqualificazione dei contesti urbani e dei centri storici prospicienti la costa laziale finalizzata allo sviluppo economico-turistico dell area attraverso la realizzazione e il miglioramento dell arredo urbano dei lungomare e dei canali, il recupero e la valorizzazione delle aree degradate) e di euro per gli interventi definiti di Obiettivo II (Assetto e riqualificazione delle spiagge libere attrezzate mediante la realizzazione di strutture per l accessibilità al mare e fruibilità degli arenili, per l assistenza, la sicurezza e il primo soccorso). I progetti dovranno essere presentati entro il 15 luglio e poi verrà stilata una graduatoria. AEROPORTO Attrezzata allo scalo di Fiumicino per chi viaggia I saluti nell area Kiss&Go Novità per lo scalo aeroportuale di Fiumicino. Tra queste la nuova area Kiss&Go, 15 minuti per i saluti e i baci di rito a chi parte o a chi arriva, riservata a passeggeri e accompagnatori diretti ai terminal dell'aeroporto. Nuove regole anche contro taxi e ncc abusivi, con l'istituzione di una Ztl e telecamere in grado di elevare multe ai trasgressori. Le aree Kiss&Go sono una nuova zona a traffico controllato che permette l'accesso e la sosta gratuita per 15 minuti a passeggeri e accompagnatori diretti ai terminal 1, 2 e 3. C'è ovviamente la possibilità di trattenersi di più parcheggiando l'auto nelle strisce blu aggiungendo, agli iniziali 15 minuti gratuiti, mezz'ora o un'ora alla tariffa di 2,5 euro per mezz'ora, ma è sempre possibile uscire dall'area e rientrarvi immediatamente così da azzerare il timing. Per chi supera il tempo massimo consentito, viene applicata una sanzione di 80 euro. La nuova Ztc sarà operativa entro luglio. L'area Stop&Go, invece, è la nuova zona a traffico limitato (Ztl) che, grazie a un sistema di rilevamento elettronico, consentirà l'accesso ai soli operatori autorizzati alla corsia dedicata, sanzionando tutti gli altri veicoli. CULTURA Al via il concorso rivolto alle scuole elementari Ciak giro io per sensibilizzare i giovani alla tutela dell ambiente Frascati Scienza e Regione Lazio presentano: 'Ciak giro Io!' Racconti per immagini ispirati al tema dell'ambiente e della sostenibilità. Il concorso è rivolto alle scuole elementari, per sensibilizzare le giovani generazioni al rispetto della Natura. In occasione della nona edizione della "Notte Europea dei Ricercatori", l'associazione Frascati Scienza e l'assessorato alla Cultura, Politiche Giovanili della Regione Lazio vogliono promuovere una maggiore responsabilità verso la tutela dell'ambiente e lo sviluppo sostenibile tra i ragazzi. Il concorso è aperto a tutti gli studenti delle scuole primarie della Regione Lazio. I ragazzi dovranno realizzare un breve video ispirato al tema della sostenibilità e dell'ambiente utilizzando qualsiasi strumento ritengano utile per la realizzazione del lavoro, dagli smartphone alle telecamere professionali. Verranno premiate le classi che meglio sapranno raccontare con creatività il rispetto verso la Terra. Saranno assegnati premi per il miglior corto realizzato dalle classi delle scuole elementari. È possibile inviare il materiale video fino al 15 settembre La premiazione avverrà il 26 settembre 2014 in occasione della nona edizione della "Notte Europea dei Ricercatori" di Frascati. Info:

17 n dal 3 al 16 luglio 2014 LE AZIENDE INFORMANO 17 Lo showroom di due piani sulla Via Pontina ad Aprilia viene rinnovato periodicamente con prodotti delle migliori griffe TUTTE LE NOVITA PER LA CASA DA COMEDIL Innovazione. Passione. Continuo aggiornamento Renato Mastrella C è una continua ed entusiasmante evoluzione nel settore della casa con nuovi materiali, nuovi prodotti e nuovi sistemi frutto della ricerca dei migliori produttori italiani che il mondo ci invidia. Perciò in collaborazione con queste aziende Comedil organizza durante l anno molti eventi e corsi di formazione per addetti ai lavori per portare immediatamente tutte queste novità disponibili anche a livello locale. Perché ristrutturare la propria casa è una esperienza che può essere molto appassionante, specie con tutte queste innovazioni. Ma anche impegnativa, perché in poco tempo occorre prendere tante decisioni il più possibile armoniche. Oggi il mercato offre tantissime possibilità ed è inevitabile trovarsi ad un certo punto confusi e dubbiosi. In quel momento è importante potersi fidare di chi ti consiglia, perché non vuole 'venderti' quello che vuole lui, ma ciò che è più adatto a te. Ed è importante che, senza pressarti troppo, ti accompagni con naturale gentilezza, pazienza e competenza nella scelta dei materiali, pavimenti, Organizziamo eventi e corsi di formazione per addetti ai lavori per portare innovazioni a livello locale rivestimenti, sanitari, cucine, wellness. Comedil, azienda storica dal 1981 nel territorio di Aprilia, si è sempre distinta per la cura del cliente, per lo show-room su due piani da non perdere e per la vasta gamma di prodotti in pronta consegna, grazie ad un magazzino ben fornito. La Comedil ha la giusta dimensione per trattare ogni cliente con tutta l attenzione che merita e con la professionalità necessaria per un servizio al top, oltre che un assortimento davvero importante. Ed è per questo che collabora con le aziende più rappresentative del settore: Lea ceramiche, Emilceramica, Fap, Naxos, Hafro, Gessi, Pozzi Ginori, ecc... Comedil si rinnova continuamente ed è attenta alle novità in evoluzione nel mercato sempre più selettivo ed esigente. COMEDIL - APRILIA Via Pontina, Km 47,100 tel INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

18 18 CAFFÈ DEGLI ARTISTI n dal 3 al 16 luglio 2014 Il 28enne musicista di Latina infila un altro buon pezzo L Amante: il cantautore Daniele Cinto non sbaglia Un nuovo brano e videoclip destinato ad aggiungersi ai già tanti singoli che su Youtube stanno riscuotendo successo, in attesa del grande salto di qualità che di certo non tarderà ad arrivare, vista la sua bravura. È Daniele Cinto, 28 anni di Latina, che ha appena pubblicato la sua ultima fatica, L'Amante. Un testo impegnato, a tratti disincantato, ma che mette in luce le difficoltà dei rapporti di coppia, di qualunque genere essi siano. Chitarrista, cantante, autore, compositore e arrangiatore, Daniele inizia a scrivere le sue prime canzoni a soli 15 anni. Voce e chitarra dei Fight Club, è anche produttore presso la Morgue Play Records, regista di videoclip, compositore e arrangiatore contemporaneamente si occupa della realizzazione e arrangiamento di canzoni di musica pop-rock, jingle commerciali, musiche televisive e di videogames, colonne sonore, ma anche autore e chitarrista con diversi artisti locali e di fama nazionale. Uno che nella vita si dà da fare e che insegue il suo sogno senza se e senza ma. Il primo vero successo arriva con il singolo "Vorrei Essere TZN", che è stato anche pubblicato sul sito del fan club di Tiziano Ferro, suo conterraneo divenuto star mondiale. A febbraio ha ritirato a Sanremo il Premio REA (Radiotelevisioni Europee Associate) per il brano sulla malasanità Il Paziente. Ora questo nuovo singolo, L'Amante, disponibile in tutti gli store digitali, in attesa della risonanza che merita. Perché Daniele Cinto merita davvero tanto. Emanuel Casiero da Latina al Fiction Fest Forse i più attenti se lo ricorderanno tra i banchi di Amici, quando nel 2007 c'era ancora la categoria attori. Emanuel Caserio, classe 1987, nato a Latina, da allora di strada ne ha fatta. Ha trionfato al recente Fiction Fest come Migliore Interprete sezione web Series e si candida ad essere una delle giovani promesse più interessanti del nostro cinema. Giovane attore eclettico e di grande talento si diploma alla Fonderia delle Arti diretta da Giampiero Ingrassia e successivamente approda alla Scuola Nazionale di Cinema di dove ottiene il diploma nel Durante il suo triennio di studi ha lʼopportunità di vivere unʼimportante esperienza in Cina presso lo Shanghai Theatre Academy Municipal Experimental Drama School. In tv ha partecipato a Un medico in famiglia e nella settima serie de Il commissario Rex, mentre al cinema ha preso parte, tra i tanti film, a I Ponti di Sarajevo - Lʼavamposto presentato al Festival di Cannes 2014, 25 Aprile 2014 regia Pasquale Pozzessere, È la mia prima volta regia Claudio Serughetti e Roles (serie web) regia Ludovico Di Martino. Thandy e i suoi musicisti da Cisterna, Aprilia, Sezze e Nettuno La band pontina protagonista in due concerti di successo a Malta La band pontina guidata dalla cantautrice sudafricana Thandy è stata la protagonista di due serate in concerto svoltesi a La Valletta, capitale di Malta. Due eventi organizzati dall Ambasciata del Sudafrica in in collaborazione con il Console Onorario della nazione ospitante. Una autentica immersione in ritmi e atmosfere rievocanti la nazione di Nelson Mandela, l eroe della libertà di un paese che quest anno festeggia proprio i venti anni di democrazia. La cantautrice protagonista, Thandy - già nota nel panorama locale con spettacoli televisivi ed importanti collaborazioni nel mondo musicale, ha espresso tutte le sue origini artistiche in due appassionanti esibizioni. Gli eventi sono stati accompagnati da esposizioni culturali e dalla degustazione di piatti tipici della tradizione culinaria sudafricana mediante il supporto di due famosi chef. Tutta nostrana la compagine che con i due spettacoli musicali ha intrattenuto il pubblico maltese con canzoni tipiche tradizionali e moderne della tradizione sudafricana. Quasi la totalità dei componenti della band sono infatti residenti nella provincia pontina: la cantautrice LA VOCE CHE VIENE DAL SUDAFRICA Thandy a malta con la sua band Thandy Ndlazi, il bassista Marco Colagiacomo, la corista Evelina Montani (Cisterna), il sassofonista Roberto Guadagno (Aprilia), il chitarrista Roberto Cardinali (Sezze), il batterista Line Doc Masithela (Latina) ed il pianista Andrea Pellegrino (Nettuno). Apprezzamenti importanti da parte dell Ambasciatrice Sudafricana in S.E. Nomatemba Tambo, dalle altre rappresentanze diplomatiche intervenute e dai rappresentanti della comunità maltese. Simona Orsini, 26 anni: L esperienza è la chiave del successo Da Pontinia la scenografa di Gassman e Brignano La provincia di Latina si conferma ricca di giovani talenti. Anche nel campo della scenografia teatrale. È la storia di Simona Orsini, 26 anni, originaria di Pontinia ma residente a Latina, la quale, in soli 4 anni, ha già al suo attivo importanti collaborazioni, in qualità di decoratrice o di scenografa, in spettacoli di Alessandro Gassman, Ennio Coltorti, Gianluca Guidi, Claudio Corinaldesi ed Enrico Brignano. Ha anche curato la scenografia di due musical e di due videoclip della band degli Enter. «Ho fatto le mie prime esperienze in associazioni teatrali, ed ho subito capito di ritrovarmi nel mio 'ambiente naturale', lavorando con professionalità e costanza», ha spiegato Simona che ha anche fornito un suo personale punto di vista sulla situazione del teatro italiano: «Il movimento è in decadenza, a SIMONA ORSINI 26enne scenografa di Pontinia Daniele Botti, 37 anni, di Marino, un passato da rugbysta nel Frascati ha portato il suo Caffè Coppedè. Un giallo esatirico al Premio Calvino 2014 (www.premiocalvino.it), il più importante premio letterario italiano dedicato agli esordienti. L'autore spiega che l'opera gli è costata tre anni di passione e sacrifici. Lʼidea è venuta facendo colazione in un bar di via Piave, a, vicino al Quartiere Coppedè, da lì è partito il progetto la scaletta, e una serie di scritture e riscritture. Il libro è un giallo classico, in cui il lettore ha tutti gli indizi per arrivare al colpevole. L'autore commenta "Ad un secondo livello di lettura Caffè Coppedè è una satira dagli ultimi 20 anni di storia italiana, e anche dei gialli esoterici alla Dan Brown. Una satira tout court, che non risparmia niente e nessuno, compresa se stessa". causa di mala gestione dei fondi e della poca promozione. Il talento dei nostri attori, comunque, resta tanto. Soltanto che, come accaduto ad esempio nel caso di Toni Servillo, assurgono agli onori delle cronache quando vengono 'riscoperti' dal cinema». Quali sono le qualità principali per essere una brava scenografa? «Occorre buon gusto ed un'ottimale conoscenza della progettazione: se si vuole eccellere, però, bisogna accumulare tanta esperienza nei laboratori di scenotecnica. Si deve saper ricreare ambienti, fondali ed oggetti, adattandoli al contesto ed alla filosofia dell'opera; bisogna conoscere i principi dell'architettura, della grafica per computer, della scultura e della pittura. Approfondendo lo studio dei colori e delle luci». Infine, una chiosa sulla realtà teatrale nella provincia pontina: «Esistono molteplici realtà di ottimo spessore, le quali, purtroppo, non godono del favore delle istituzioni: mettono in scena lavori di qualità, riscuotendo buon riscontro in termini di pubblico. Ma la gente non viene coinvolta nel modo giusto: si potrebbe altresì dimostrare quanta ricchezza artistica e culturale possa offrire il nostro territorio». Daniele Triolo Il rugbista-scrittore di Marino al Premio Calvino Sul palco del Tevere Teatro Festival: appuntamento il 6 agosto A teatro con Valentina Stredini: il talento di Cisterna a Andrà in scena il 6 agosto, nell'ambito del Tevere Teatro Festival, lo spettacolo Adina riposa al buio con l'attrice di Cisterna Valentina Stredini, della compagnia Skenexodia. L'appuntamento è alle ore 21 all'arena Gigi Magni in via Sordi. Sarà importante partecipare e supportare Valentina e le sue colleghe di scena: si tratta infatti di un concorso che sarà vinto dallo spettacolo con più riscontro. Adina dopo mesi di sofferenze, con molto coraggio, riesce a dire al padre di essere omosessuale e questi reagisce cacciandola per sempre da casa. La giovane, promettente neolaureata, inizia così una vita fatta di piccole gioie e soddisfazioni trovando riparo per l inverno davanti alla serranda del supermercato dove lavora una commessa che inizierà a prendersi cura di lei. Info: 329/

19 il Caffè n dal 3 al 16 luglio pag. 19

20 INFORMAZIONE PUBBLICITARIA 20 SALUTE n dal 3 al 16 luglio 2014 Alla Casa di Cura San Marco di Latina è attivo un ambulatorio di medicina osteopatica. IL POTERE DELLA GUARIGIONE NELLE MANI L Osteopatia è una medicina alternativa che tratta le disfunzioni fisiologiche attraverso QUANDO È UTILE un particolare tipo di manipolazione L'OSTEOPATA manuale. Nata a cavallo tra l'800 e il I disturbi più comuni su cui interviene l'osteopata: '900, grazie all impegno del chirurgo americano Andrew Taylor Still, è ancora oggi una delle dottrine scientifiche cervicalgie della medicina più consultate lombalgie grazie ai principi su cui si basa. sciatalgie Èper questo che la Casa di Cura San Marco di Latina, da oltre artrosi cinquant anni polo di riferimento discopatie per l'offerta medico sanitaria cefalee nel territorio di Latina e provincia, ha avviato un ambulatorio di dolori articolari e muscolari alterazioni dellʼequilibrio medicina osteopatica. Peculiare è l approccio dell'osteopatia nevralgie al paziente: "l individuo è con- siderato nella sua interezza come un stanchezza cronica affezioni congestizie come otiti sinusiti sistema composto da muscoli, strutture scheletriche e organi interni vede cicli di sedute di manipola- disturbi ginecologici e digestivi gravidanza. Il trattamento pre- I PRINCIPI COSTITUTIVI collegati tra loro dai centri nervosi zioni a seconda del paziente da della colonna vertebrale", spiega lo trattare. DELL'OSTEOPATIA staff della San Marco. Il medico affronta quindi quei problemi l emissione di corretti impulsi dalle Il corpo è una unità; Il corpo possiede dei meccanismi di autoregolazione e autoguarigione; Nell'organismo la struttura e la funzione sono reciprocamente intercorrelate: la perfezione di ogni funzione è legata alla perfezione della struttura portante. Se questo equilibrio è alterato si verificherà una disfunzione osteopatica, caratterizzata da una zona corporea in cui è andata persa la corretta mobilità. Il corpo reagirà a tale disquilibrio creando delle zone di compenso e di adattamenti corporei non favorevoli al benessere generale dellʼorganismo. Ecco quindi che, di fronte a cervicalgie, lombalgie, sciatalgie, artrosi, discopatie, cefalee, dolori articolari e muscolari da traumi, alterazioni dell equilibrio, nevralgie, stanchezza cronica, otiti, sinusiti, disturbi ginecologici e digestivi, l'intervento del medico osteopata risulta decisivo: il suo ruolo è quello di eliminare gli ostacoli alle vie di comunicazione del corpo così da permettere allo stesso organismo, sfruttando i propri fenomeni di autoregolazione, di raggiungere la guarigione. L Osteopatia è adatta al raggiungimento del benessere per persone di tutte l età, dal neonato all anziano, alla donna in strutturali e meccanici di tipo muscolo scheletrico a cui possono essere associate delle alterazioni funzionali degli organi e visceri e del sistema cranio-sacrale, attraverso applicazioni di particolari manovre di rilasciamento delle articolazioni e dei muscoli. La sua azione ha effetti meccanici e biochimici in quanto stimola il corretto scambio di fluidi all interno delle strutture trattate. Le manipolazioni osteopatiche si dividono in manipolazioni articolari e viscerali. Le prime correggono le posizioni spaziali delle articolazioni - secondo i loro assi di movimento - ed hanno uni importante influenza neurologica: favoriscono e alle terminazioni della parte trattata. Le manipolazioni viscerali ristabiliscono la mobilità e la motilità - cioè il movimento innato di un organo - per stimolarne la corretta funzione digestiva, di assorbimento o di espulsione. Infine le tecniche craniali intervengono sul movimento di congruenza fra le ossa del cranio andando ad agire a livello osseo, nervoso, meningeo. Sono tecniche utilizzate principalmente per migliorare la vitalità dell organismo. Alla Casa di Cura San Marco di Latina muovono da un principio chiaro e preciso: l Osteopata, attraverso le proprie mani, ha il compito di individuare e sanare le restrizioni di mobilità, perché tutte le difficoltà che un organismo incontra possono essere ricondotte ad una riduzione di mobilità e ad un alterato scambio sanguigno. CASA DI CURA SAN MARCO VIA XXI APRILE, 2 - LATINA CENTRO UNICO DI PRENOTAZIO- NE 0773/ INFORMAZIONE PUBBLICITARIA Per inseguire il preventivo più basso si rischia di rivolgersi ad aziende che trattano le cure come merce o a veri e propri abusivi A CHI AFFIDI LA SALUTE DELLA TUA BOCCA? Spesso andiamo dal dentista e chiediamo subito la cura per qualcosa, sottovalutando invece la visita che è il momento più importante in cui il dentista deve capire, insieme al paziente, quale è il modo migliore per impostare una cura. Spesso diamo solo importanza alla cura e al preventivo di spesa, senza dare importanza alla visita e alla diagnosi delle diverse malattie che possono colpire i denti e più in generale la nostra bocca. Il dentista con l'anamnesi, la storia clinica, la visita obiettiva, l'indagine radiologica, elabora una corretta strategia di cura che è strettamente personale per ogni singolo paziente. Non siamo tutti uguali e ognuno di noi può avere una situazione molto diversa. Tutto questo Andare dal dentista solo per cure espresse, senza una visita, porta in realtà a spendere di più lo possiamo capire solo con una visita attenta ed accurata e non necessariamente con la cura fatta subito o 'espressa', a meno che non ci sia un'urgenza o un dolore conclamato. Quando si fa la visita dal dentista, molti pensano di perdere tempo: ma come fa il dottore della bocca a fare una determinata cura senza Senza la visita di un vero odontoiatra rischiate soltanto di danneggiare la vostra salute prima aver capito insieme al paziente cosa bisogna fare? Senza fare una corretta diagnosi! SENZA UNA VISITA SERIA, SI RISCHIA DI SPENDERE DI PIÙ La domanda che spesso si fa dal dentista è Quanto costa una carie?. La domanda che invece dovrebbe essere fatta è Perché è venuta una carie, ovvero una malattia dei denti, e quali sono le alternative di cura?. Non facendo una visita seria, rischiamo solo di danneggiare la nostra salute, facendo cure che potrebbero essere non adeguate al caso, danneggiando oltre che la nostra salute anche il nostro portafogli. Andrea Pandolfi La competenza non s improvvisa Dr. ANDREA PANDOLFI Laureato in Odontoiatria e Protesi Dentaria cum laude presso lʼuniversità degli Studi di Siena. Iscritto allʼordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Latina al n In Italia la Laurea per diventare Dottori Odontoiatri esiste dal Attenti a falsi dentisti e a false promesse Le 'aziende del dentale', i 'negozi' e i 'franchising dei denti' si concentrano sulle promozioni, rischiando di perdere di vista la salute del paziente, trattando le persone come clienti da far entrare nel negozio a 'comprare le cure' o peggio a 'comprare dei denti nuovi', anche approfittando degli equivoci tra diversi ruoli professionali (tra odontoiatri e odontotecnici). Ma la bocca dei pazienti non merita di essere trattata, come un discount, né tanto meno come un modello in gesso dove poter applicare un qualsiasi manufatto protesico. Informarsi sulle possibilità di cura da seri professionisti Odontoiatri, dottori laureati e iscritti all'ordine dei Medici e Chirughi e degli Odontoiatri è fondamentale per non incorrere in cure sbagliate e anche in un 'falso e illusorio risparmio' a danno solo della salute della propria bocca. INFÒRMATI SU INTERNET Utilizzando internet si può sapere se il professionista è regolarmente iscritto allʼ Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri. Ecco alcuni siti che vi possono aiutare: Andando su ricerca anagrafica si può sapere se il dentista ha una regolare iscrizione allʼalbo professionale, dove si è laureato e in che anno. compilando la scheda apposita. compilando gli appositi spazi. cliccando su trovare il dentista ANDI più vicino.

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori?

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Le proposte emerse dai gruppi di RLS 1 Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Il RLS consulta il documento di valutazione dei rischi e verifica se il rischio

Dettagli

Partenze Da Laurentina [Metro B]

Partenze Da Laurentina [Metro B] Orario in vigore dal 27 Apr 2015 al 08 Jun 2015 pag. 1/28 Laurentina Metro B, Roma Partenze Da Laurentina [Metro B] DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO per Albano Laziale p.zza Mazzini 14:40 NS 14:50 a 16:40

Dettagli

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Marco Citterio, Gaetano Fasano Report RSE/2009/165 Ente per le Nuove tecnologie,

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO ISTAT/PDC/NRE

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI. Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07

QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI. Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07 QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07 Sezione A: Che cosa sappiamo delle risorse energetiche? Sono risorse energetiche non

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini

Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini Innocenzo Mastronardi, Ingegnere Civile, professionista antincendio, PhD student in S.O.L.I.P.P. XXVI Ciclo Politecnico di Bari INTRODUZIONE Con l

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

I CONTROLLI, pertanto, sono OBBLIGATORI, così come le procedure secondo le quali devono essere svolti.

I CONTROLLI, pertanto, sono OBBLIGATORI, così come le procedure secondo le quali devono essere svolti. INDICE Informazioni per i cittadini - 3 Campagna di controllo degli impianti termici - 3 Responsabile dell impianto termico - 4 La manutenzione degli impianti: frequenze temporali delle operazioni - 4

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR Indice degli articoli Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Oggetto ed ambito di applicazione...2 Art. 3 Deroghe al divieto di circolazione

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI Agevolazioni all acquisto L acquisto di un montascale a poltroncina, a piattaforma e di una piattaforma elevatrice per l utilizzo in abitazioni

Dettagli

Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano

Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 del 6 febbraio 2006 e rettificato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Opportunità e agevolazioni per gli studenti alla ricerca di casa

Opportunità e agevolazioni per gli studenti alla ricerca di casa Affitti in nero: convenienza ZERO Opportunità e agevolazioni per gli studenti alla ricerca di casa A cura del Comando Provinciale Guardia di Finanza Studia e vivi Roma Studia e vivi Roma è una guida di

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

COORDINAMENTO PROVINCIALE FP-CGIL VIGILI DEL FUOCO LA SPEZIA

COORDINAMENTO PROVINCIALE FP-CGIL VIGILI DEL FUOCO LA SPEZIA COORDINAMENTO PROVINCIALE FP-CGIL VIGILI DEL FUOCO LA SPEZIA Al comando prov.le VV.F.La Spezia Ai funzionari responsabili Ai responsabili gestione tecnica E p.c. alle altre OO.SS. Oggetto: problematiche

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI SULLA CERTEZZA DEL DIRITTO NEI RAPPORTI TRA FISCO E CONTRIBUENTE IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI SULLA CERTEZZA DEL DIRITTO NEI RAPPORTI TRA FISCO E CONTRIBUENTE IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI SULLA CERTEZZA DEL DIRITTO NEI RAPPORTI TRA FISCO E CONTRIBUENTE VISTI gli articoli 76 e 87 della Costituzione; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA VISTA la

Dettagli

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto Mini Guida Lotta alle frodi nella RC Auto Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LOTTA ALLE FRODI NELLA RC AUTO Le frodi rappresentano un problema grave per il settore della

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO COMUNE DI CANZO COMUNE DI CASTELMARTE COMUNE DI EUPILIO COMUNE DI LONONE AL SERINO COMUNE DI PROSERPIO COMUNE DI PUSIANO L AUDIT ENERETICO DELI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERETICO Una politica energetica

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

Circolare 26 MARZO 1966 N. 12480

Circolare 26 MARZO 1966 N. 12480 Circolare 26 MARZO 1966 N. 12480 Ministero dei lavori pubblici Direzione generale edilizia statale e sovvenzionata div. XVI-bis: Norme per i collaudi dei fabbricati costruiti da cooperative edilizie fruenti

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza Dipartimento di Sanità Pubblica S a l u t e è S a p e r e Azioni di Prevenzione n. 2 28 Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Indice Presentazione Strutture Sanitarie Introduzione Contesto Risultati

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Comune di Udine L ECO-UFFICIO Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Efficienza energetica: di necessità virtù L efficienza energetica non è semplice risparmio: è riduzione del consumo di

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Sempre collegato al tuo comfort con evohome

Sempre collegato al tuo comfort con evohome Sempre collegato al tuo comfort con evohome Pag 2 Comfort e controllo Comfort più controllo: proprio quello che puoi aspettarti da evohome Pag. 3 evohome Il sistema intelligente per il riscaldamento a

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose;

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose; articolo 7: Regolamentazione della circolazione nei centri abitati 1. Nei centri abitati i comuni possono, con ordinanza del sindaco: a) adottare i provvedimenti indicati nell'art. 6, commi 1, 2 e 4; b)

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Informativa ONB Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate INDICE 1 Premessa... 2 2 Soggetti beneficiari... 2 3 Ambito oggettivo

Dettagli

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI Dall anno 2003 l Unione Province Piemontesi raccoglie, con la collaborazione

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf OGGETTO: Organizzazione Zona a Traffico Limitato Centro storico IL SINDACO Premesso che, per fronteggiare le

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI In collaborazione con Assessorato Aree Cittadine e Consigli di Zona Consigli Quanto costa comprar casa CASA: LE TASSE DA

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA N.4259/06 REG.DEC. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO N. 10235 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA N.4259/06 REG.DEC. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO N. 10235 REG.RIC. Pagina 1 di 5 REPUBBLICA ITALIANA N.4259/06 REG.DEC. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO N. 10235 REG.RIC. Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale, Sezione Quinta ANNO 2004 ha pronunciato la seguente DECISIONE

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte Corte Europea dei Diritti dell Uomo Domande e Risposte Domande e Risposte COS È LA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL UOMO? Queste domande e le relative risposte sono state preparate dalla cancelleria e non

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese l unione fa la forza per restituire valore aggiunto alla produzione 1 Il Consorzio Il Consorzio CO.PA.VIT. è nato nel 2008 a partire da un iniziativa

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI In questa fermata Audimob, l analisi dei dati si sofferma sui comportamenti in mobilità dei romani e dei residenti nei comuni

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 918 RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo

Dettagli

3. L ingresso al campeggio è subordinato al consenso della Direzione.

3. L ingresso al campeggio è subordinato al consenso della Direzione. 1. Per l entrata ed il soggiorno in campeggio è obbligatoria la registrazione di ogni singola persona. All arrivo ogni ospite è tenuto a depositare un documento d identità e controllare l esattezza delle

Dettagli

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale Prof. Gianni Comini Direttore del Dipartimento di Energia e Ambiente CISM - UDINE AMGA - Iniziative per la Sostenibilità EOS 2013

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato PROVINCIA DI ROMA Regolamento Servizio di Economato Adottato con delibera del Consiglio Provinciale: n. 1111 dell 1 marzo 1995 Aggiornato con delibera del Consiglio Provinciale n. 34 del 12 luglio 2010

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Rete Nazionale Gruppi di Acquisto Solidali www.retegas.org INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Febbraio 2007 INTRODUZIONE I Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) sono gruppi di persone

Dettagli

III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano

III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano (Fabio Musmeci, Angelo Correnti - ENEA) Il lago di Bracciano è un importante elemento del comprensorio della Tuscia Romana che non può non

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

LA NUOVA PROCEDURA DI COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO

LA NUOVA PROCEDURA DI COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO DEBT RESTRUCTURING AND BANKRUPTCY ALERT Febbraio 2012 LA NUOVA PROCEDURA DI COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO Negli ultimi mesi i giornali hanno parlato molto di due interventi legislativi

Dettagli

OPERAZIONE TAVINA. gli 8 motivi per cui pensiamo sia senza senso CEMENTO E SOLO CEMENTO

OPERAZIONE TAVINA. gli 8 motivi per cui pensiamo sia senza senso CEMENTO E SOLO CEMENTO CEMENTO E SOLO CEMENTO Il futuro di Salò non può essere ancora di mattoni, di seconde case, di case vuote e di case invendute. La volumetria approvata (oltre 250 appartamenti) corrisponde a circa il 10%

Dettagli

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,)

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,) Norme sulle Responsabilità delle Compagnie Transnazionali ed Altre Imprese Riguardo ai Diritti Umani, Doc. Nazioni Unite E/CN.4/Sub.2/2003/12/Rev. 2 (2003).* Preambolo (La Sotto-Commissione*,) Tenendo

Dettagli

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA Comune della Spezia MARIO NIRO 5S a.s. 2013/2014 RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA RELATIVA AL PROGETTO DI ABITAZIONE UNIFAMILIARE DA EDIFICARE PRESSO IL COMUNE DELLA SPEZIA, VIA MONTALBANO CT FOGLIO 60, MAPPALE

Dettagli

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa (intervento 2.B - art. 4, comma 2, lettera b) D.M. 28 dicembre 2012 Agosto 2013 AIEL Annalisa Paniz

Dettagli