UNIVERSITÀ & IMPRESA. ieci anni di alta formazione per lo sviluppo della cultura imprenditoriale e manageriale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIVERSITÀ & IMPRESA. ieci anni di alta formazione per lo sviluppo della cultura imprenditoriale e manageriale"

Transcript

1 & D ec ann d alta formazone per lo svlppo della cltra mprendtorale e managerale Il consorzo Unverstà & Impresa A segto dell mpegno generale assnto dalla Confndstra e dalla Conferenza de Rettor, fnalzzato a favorre n ampo e permanente convolgmento delle component non accademche all elaborazone e all aggornamento de percors formatv n rapporto all evolzone delle fgre professonal e alle aspettatve del mondo del lavoro, nel 1999 vene sglata na convenzone tra l Unverstà degl Std d Bresca, la Camera d Commerco d Bresca e l Assocazone Indstrale Brescana ntesa sa a recepre l ndcazone strategca, sa a calarla nella realtà locale. Tra le dverse nzatve prevste dal protocollo d ntesa, na rgarda l opportntà d costtre na socetà avente per oggetto prevalente la progettazone e la realzzazone d n Master post larea e post esperenza dedcato a tem della gestone e dell nnovazone della pccola e meda mpresa. Agsto Pret (Rettore dell Unverstà d Bresca), Franco Betton (Presdente della Camera d Commerco d Bresca), Ugo Gssall Beretta (Presdente dell Assocazone Indstrale Brescana) e Savero Gaboard (Vcepresdente AIB) sottoscrvono l ntesa d cooperazone Con la consapevolezza che poche aree d Itala possono contare slla presenza d n sttzone nverstara govane, ma orma colladata e mpegnata sl terrtoro, e s n sstema d pccole e mede mprese ampo e artcolato come qello della provnca d Bresca, l 13 dcembre 1999 vene costtta la socetà consortle a responsabltà lmtata denomnata Unverstà & Impresa. L assetto socetaro comprende l Unverstà degl Std d Bresca, la Camera d Commerco d Bresca, l Assocazone Indstrale Brescana, ISFOR 2000, Apndstra Bresca, l Assocazone Artgan d Bresca, la Confartganato Unone d Bresca e l assocazone brescana della Confederazone Nazonale dell Artganato. L oggetto prncpale d Unverstà & Impresa, nel qadro generale della prestazone d servz d formazone d eccellenza post larea e post esperenza, è d realzzare n Master specfcamente orentato alle esgenze delle pccole e mede mprese. La sede legale d Unverstà & Impresa è l Unverstà degl Std d Bresca, mentre la sede operatva, destnata ad accoglere le attvtà formatve, è ISFOR Unverstà degl Std d Bresca 27

2 Master post esperenzal Poché nell ambto d attvtà formatve qalfcate come Master la conoscenza del fnzonamento dell azenda, de problem del so svlppo e de paradgm della sa gestone, deve poters dealmente completare con gl stmol al saper fare e con le esperenze sl campo, l comtato scentfco d Unverstà & Impresa stablsce che modell teorc e la realtà operatva s conghno n modo eqlbrato e armonco, evtando nterpretazon eccessvamente generalste dell mpresa. S concepsce così l progetto d n percorso formatvo, denomnato e Gestone 5 maggo 2000: presentazone d Unverstà & Impresa nella sala consglare del Rettorato dell Unverstà degl Std d Bresca della Pccola e Meda Impresa, tale da asscrare n costante rchamo alla concezone ntara del sstema azendale, crcale nelle mprese d pccole dmenson, valorzzando tratt cltral che ne hanno decretato l sccesso. A dfferenza d ttte le altre esperenze n campo nazonale, rvolte esclsvamente a lareat, s decde noltre d aprre l corso sa a coloro che abbano completato gl std accademc, sa a non lareat, con partcolare attenzone a govan mprendtor e a fgl degl mprendtor, portator d n adegato crrclm professonale e d na sgnfcatva esperenza lavoratva azendale. S qeste bas, tra l 2000 e 2002, s avvano e s completano con sccesso le prme de edzon del Master. 18 settembre 2000: 10 dcembre 2001: 8 aprle 2002: apertra del 1 Master consegna dplom del 1 Master apertra del 2 Master I partecpant alle prme de edzon del e Gestone della Pccola e Meda Impresa: a snstra l grppo dell edzone , a destra l grppo dell edzone Le prme de edzon del Master evolvono n qella che dverrà la defntva mpostazone dell tneraro formatvo: la terza edzone - denomnata e Gestone della Pccola e Meda Impresa: le competenze per competere - s svolge n oraro extralavoratvo ed è destnato esclsvamente a mprendtor, fgl d mprendtor gà nsert nell azenda d famgla, manager, drgent e qadr ad alto potenzale d azende mpegnate ad affrontare le sfde mposte dalla crescente competzone nterna e nternazonale. 28

3 Percorso formatvo d eccellenza n oraro extralavoratvo sede del Master ISFOR 2000 va Petro Nenn, 30 Bresca Percorso formatvo d eccellenza n oraro extralavoratvo Percorso formatvo d eccellenza n oraro extralavoratvo 5 maggo 2003: apertra della III edzone del Master PMI, la prma n oraro extralavoratvo & e Gestone della Pccola e Meda Impresa prma edzone sede del Master ISFOR 2000 va Petro Nenn 30 - Bresca I partecpant alla III edzone del e Gestone della Pccola e Meda Impresa, la prma n oraro extralavoratvo ( ) Unverstà & Impresa Master n Economa e Gestone della Pccola e Meda Impresa seconda edzone sede del Master ISFOR 2000 va Petro Nenn 30 Bresca & e Gestone della Pccola e Meda Impresa LE COMPETENZE PER COMPETERE I partecpant alla IV edzone del e Gestone della Pccola e Meda Impresa, la seconda n oraro extralavoratvo ( ) & e Gestone della Pccola e Meda Impresa LE COMPETENZE PER COMPETERE EDIZIONE & e Gestone della Pccola e Meda Impresa LE COMPETENZE PER COMPETERE EDIZIONE I partecpant alla V edzone del e Gestone della Pccola e Meda Impresa, la terza n oraro extralavoratvo ( ) 29

4 Il dffso apprezzamento ne rgard del Master nzale sollecta l nteresse d altre categore economche del tessto soco-economco brescano: a partre dal 2004, nfatt, s avvano sa l e Gestone de Servz Trstco-albergher, sa la prma delle de edzon del e Gestone Immoblare, entramb sostent dalla Camera d Commerco d Bresca e dalla Provnca d Bresca. Destnato a ttolar d strttre rcettve, l Master n campo trstco-alberghero è progettato n collaborazone con vertc delle organzzazon mprendtoral nteressate, Confcommerco e Confesercent, e delle assocazon d categora nazonal e local: Federalbergh, Assocazone Brescana Albergator, Assotrsmo e Asshotel. Il e Gestone Immoblare, destnato a mpresar edl e a ttolar d agenze d ntermedazone mmoblare, convolge ttte le rappresentanze sttzonal del settore: Collego de Costrttor edl, Confedlza, Federazone degl Intermedar Immoblar, Confcommerco, Confesercent, Anac, Pro Brxa-Borsa Immoblare d Bresca e Tecnoborsa. I partecpant al e Gestone de Servz Trstco-albergher PROVINCIA DI BRESCIA 1 ggno 2004: apertra della prma edzone del Master n Economa e Gestone Immoblare I partecpant alla prma edzone del e Gestone Immoblare 14 lglo Master Day per la consegna de dplom d e Gestone de Servz Trstco-albergher e n Economa e Gestone Immoblare: da snstra Achlle Fornasn, Franco Betton (Presdente Camera d Commerco d Bresca), Agsto Pret, Alberto Cavall (Presdente della Provnca d Bresca) e Antono Porter Collego de Costrttor Edl d Bresca e Provnca PROVINCIA DI BRESCIA 30

5 sostento da patrocnato da U.P.I.A. Unone Provncale Isttt per Anzan Unone Nazonale Isttzon e Inzatve d Assstenza comntà formazone n collaborazone con CAMERA DI COMMERCIO DI BRESCIA con l patrocno d Federazone Italana Agent Immoblar Professonal Collego d Bresca A.N.A.M.A. ASSOCIAZIONE NAZIONALE AGENTI E MEDIATORI D AFFARI ASSOCIAZIONE PROVINCIALE BRESCIANA DELLA PROPRIETÀ EDILIZIA ADERENTE A CONFEDILIZIA ANACI ASSOCIAZIONE NAZIONALE AMMINISTRATORI CONDOMINIALI E IMMOBILIARI Le competenze per la valorzzazone de patrmon mmoblar e per la trasparenza del mercato & e Gestone Immoblare Percorso formatvo d eccellenza n oraro extralavoratvo Edzone I partecpant alla seconda edzone del e Gestone Immoblare ( ) Tra l 2007 e l 2008 s svolge la prma edzone del e Gestone delle Cooperatve e Imprese Socal n partnershp con Konòn, l ente formatvo d Confcooperatve Bresca. Tra le dverse aree d svlppo mprendtorale nella provnca d Bresca, qella dell mprendtora socale e, n partcolare, della cooperazone socale, è tra le pù sgnfcatve degl ltm decenn, tale da assmere n rolo nsosttble n ambto socale e n peso economco, per addett e fattrato, d ttto rspetto. Il Master tene conto della peclartà delle mprese socal, che debbono saper contemperare la fnzone socale con la necessara effcenza economca. Il percorso formatvo è pertanto orentato a potenzare e a perfezonare le competenze d fgre professonal gà mpegnate nel governo e nella gestone d cooperatve e mprese socal, con partcolare rgardo agl element comn e a qell dstntv rspetto all mpresa for proft, alle decson strategche e d svlppo, alla gestone economco-fnanzara, al marketng e alla comncazone, alla gestone delle rsorse mane e a ttt gl aspett conness alla responsabltà socale. & KOINÒN e Gestone delle Cooperatve e Imprese Socal Management tra economa e soldaretà KOINÒN com ntà form azone Unone Nazonale Isttzon e Inzatve d Assstenza 10 maggo apertra della prma edzone del Master n Economa e Gestone delle Cooperatve e Imprese Socal: da snstra Felce Scalvn (Presdente Konòn), Achlle Fornasn, Agsto Pret, Gancarlo Provas e Antono Porter I partecpant alla prma edzone del e Gestone delle Cooperatve e Imprese socal 31

6 U.P.I.A. Unone Provncale Isttt per Anzan Unone Nazonale Isttzon e Inzatve d Assstenza Il costo d partecpazone a ttt Master post esperenzal realzzat da Unverstà & Impresa è sempre stato oggetto delle facltazon economche dsposte dalla Camera d Commerco d Bresca che, anno dopo anno, ha sempre stanzato n apposto fondo destnato ad abbattere del 50% la qota d scrzone sopportata dalle mprese resdent n provnca d Bresca e da lber professonst scrtt agl alb professonal. Il concreto sostegno economco dell ente camerale brescano rappresenta dnqe n modello vrtoso, nco nel so genere n Itala, che ha oggettvamente contrbto sa allo svlppo degl nvestment n formazone d eccellenza, sa al sccesso delle nzatve proposte dal consorzo. Al fne d agevolare l scrzone al e Gestone della Pccola e Meda Impresa da parte delle azende assocate, l Assocazone Indstrale Brescana ha noltre sempre garantto n lterore contrbto del 30% che, ntamente all ntervento camerale, rende l costo effettvo del Master partcolarmente contento. Le proposte Anche graze a sostegn cameral e assocatv l consorzo s proetta nel so decmo anno d attvtà con tre nove proposte formatve post esperenzal. L annata operatva s apre nfatt con l percorso formatvo specalstco mpernato sl tema Il Far Vale nelle valtazon mmoblar destnato esclsvamente a coloro che hanno consegto l dploma d Master a segto della partecpazone alle de edzon del e Gestone Immoblare realzzate dal consorzo tra l 2004 e l S tratta dnqe d n modlo specalstco che ntende non solo fornre a partecpant le metodologe tl all accertamento del Far Vale d ben mmobl, ma altresì completare e aggornare le conoscenze e le competenze erogate nell ambto del e Gestone Immoblare. La freqenza del modlo specalstco e l speramento della prevsta prova d esame fnale conferscono l drtto all attrbzone del dploma d Valtatore Certfcato, l c consegmento rappresenta n reqsto essenzale per l ammssone al rolo d Perto Valtatore presso la Borsa Immoblare d Bresca. Tra l 15 settembre 2008 e l 28 ottobre 2009 è programmata la VI edzone, la qarta n oraro extralavoratvo del e Gestone della Pccola e Meda Impresa. Il colladato programma del Master è artcolato n cnqe modl mpernat sll approfondmento d altrettante grand aree tematche, cascno de qal precedto da sesson ddattche propedetche al potenzamento delle abltà e delle capactà personal de partecpant. Il Master rchede n mpegno complessvo d 375 ore artcolate n 110 sesson ddattche. Il 21 ottobre 2008 prenderà nvece l va, per conclders l 3 dcembre 2009, la II edzone del Master n Economa e Gestone delle Cooperatve e Imprese Socal, che rchede n mpegno complessvo d 323 ore artcolate n 90 sesson ddattche. & con la collaborazone e l contrbto economco d & KOINÒN comntà formazone con la collaborazone e l contrbto economco d e Gestone della Pccola e Meda Impresa LE COMPETENZE PER COMPETERE Percorso formatvo d eccellenza n oraro extralavoratvo E D I Z I O N E con l patrocno d e Gestone delle Cooperatve e Imprese Socal Management tra economa e soldaretà seconda edzone

7 assocazone ndstrale brescana sede del Master ISFOR 2000 va Petro Nenn 30 - Bresca Master post nverstar Dopo aver consoldato na sgnfcatva esperenza nella progettazone e nella gestone d Master post esperenzal, l consorzo nagra la prma attvtà post accademca destnata esclsvamente a neolareat con n percorso formatvo realzzato con la collaborazone dell Isttto nazonale per l Commerco Estero: l Master n Internazonalzzazone della Pccola e Meda Impresa. Destnato a lareat n dscplne tecnco-scentfche e a fgl d mprendtor lareat gà nsert nell azenda d famgla, l Master fll tme s propone d formare espert polvalent n grado d favorre process d cooperazone ndstrale all estero ne settor ndstral connotat da spccata nnovazone tecnologca. 28 ggno presentazone del Master n Internazonalzzazone: da snstra Antono Porter, Achlle Fornasn, Salvatore D Erasmo (Drettore AIB) e Ugo Calzon (Drettore generale ICE) & Master n Internazonalzzazone della Pccola e Meda Impresa I partecpant al Master n Internazonalzzazone della Pccola e Meda Impresa In attazone del modello formatvo spermentale dell Alta Formazone n Apprendstato, l consorzo Unverstà & Impresa e l Unverstà degl Std d Bresca avvano congntamente de Master nverstar. Il dspostvo prevede l assnzone d neolareat presso mprese brescane per l perodo necessaro alla matrazone d na sgnfcatva esperenza azendale abbnata all opportntà d consegre n ttolo post nverstaro. L nnovatva solzone s rende possble a segto d n ntesa raggnta tra le Part Socal della provnca d Bresca volta a regolamentare le condzon d lavoro e le modaltà d freqenza al Master nnestato nell esperenza azendale. In vrtù della pena collaborazone con le rappresentanze datoral e sndacal, l consorzo resce a progettare e a realzzare: - l Master nverstaro d 2 lvello n Gestone de Progett d Internazonalzzazone Prodttva, destnato a lareat specalst e magstral, che ntende formare professonst n grado d realzzare l coordnamento tra le vare aree della gestone azendale nteressate a progett d nternazonalzzazone prodttva; - l Master nverstaro d 1 lvello n Gestone de Process Commercal, destnato a lareat magstral e trennal, che s propone d concorrere alla formazone d specalst nella vendta d prodott ndstral n grado d coordnare l ntero cclo d relazone con l clente, dal pre-vendta al post-vendta, ntegrando fas e attvtà normalmente gestte da ntà organzzatve dverse. Unverstà degl Std d Bresca & 33

8 7 febbrao presentazone del Master nverstaro d 2 lvello nella sala consglare del Rettorato dell Unverstà d Bresca Da snstra Pero Costa (drettore AIB), Achlle Fornasn, Agsto Pret, Gancarlo Provas e Antono Porter Rappresentant delle organzzazon mprendtoral: da snstra Glo Gzz, Francesco Gobb e Marno Pozz (Apndstra), Roberto Gseo (AIB) e Toba Rzzn (CNA) Rappresentanze sndacal: da snstra Angelo Zanell (UIL Bresca), Paolo Rebon (CISL Bresca), Domenco Ghrard (CGIL Valcamonca-Sebno) e Fasto Beltram (CGIL Bresca) 19 aprle apertra del Master nverstaro d 2 lvello alla sede Brxa della Facoltà d Economa: l grppo de partecpant e l tavolo de relator, da snstra Gancarlo Provas, Agsto Pret, Maragraza Speranza (Presde Facoltà d Economa), Perlg Magnan (Presde Facoltà d Ingegnera) e Achlle Fornasn 9 lglo apertra del Master nverstaro d 1 lvello 34

9 Il sccesso della spermentazone dell Alta Formazone n Apprendstato, tttora n corso d svolgmento, consentrà al consorzo d avvare, d ntesa con l Unverstà degl Std d Bresca, la programmazone d altr Master nverstar d 1 o d 2 lvello n fnzone de concret fabbsogn manfestat d volta n volta dalle mprese brescane. Collaborazon Oltre all ntensa progettaltà condvsa con le Facoltà d Economa, d Ingegnera e d Grsprdenza dell Unverstà degl Std d Bresca, l consorzo ha avvato n progetto d cooperazone nternazonale, sglando na convenzone con l Unverstà Babes Bolya e con la Fndata Ptagora d Clj-Napoca (Romana) al fne d favorre lo scambo d esperenze e d programm formatv destnat a stdent nverstar e a manager rmen. Pù n partcolare la convenzone prevede, oltre alle lezon tente n Romana da docent e professonst talan, anche sesson nformatve tente presso la sede operatva del consorzo Unverstà & Impresa partecpate dagl stdent e da docent del Masterat Management Performant, n percorso formatvo d specalzzazone post larea n lnga talana proposto dalla Facoltatea de Std Eropene dell Unverstà Babes Bolya n collaborazone con la Fndata Ptagora. 14 maggo 2008: vsta degl stdent del Masterat Management Performant dell Unverstà Babes Bolya d Clj-Napoca Assocazone dplomat Master Il 28 gennao 2008 è stata costtta l Assocazone dplomat Master d Unverstà & Impresa, nzalmente formata da 187 tra mprendtor, manager e professonst che hanno consegto l dploma d Master, avendo freqentato prm 8 percors formatv post esperenzal e post nverstar realzzat dal consorzo. A qest s aggngeranno entro l 2008 nov dplomat de Master nverstar e de Master post esperenzal n va d completamento. L assocazone - apoltca e senza fnaltà d lcro - s propone d mantenere vv rapport nstarats drante l esperenza del Master, promovendo nzatve cltral, scentfche e socal aperte anche all ntera Comntà socoeconomca della provnca d Bresca. L assocazone ntende altresì valorzzare l artcolata estrazone professonale de dplomat Master attraverso la realzzazone d na rete d conoscenze e d competenze a sostegno sa della crescta de sngol, sa dello svlppo del terrtoro, coerentemente con dffs fabbsogn d nnovazone e d alta formazone che caratterzzano qesta fase storca d profonda trasformazone poltca, socale e economca. Dalla sa costtzone, l Assocazone è stata retta da n Consglo drettvo provvsoro, chamato a organzzare la prma assemblea generale svoltas l 12 aprle Nel corso dell assemblea sono stat elett gl organ drgent dell Assocazone per l benno

10 28 gennao costtzone dell Assocazone: da snstra n ped Vncenzo Iacona, Alessandro Fantn, Carlotta Antonn, Gancarlo Provas, Antono Porter, Gancarlo Gervason, Marco Pelcch, Fabo Lavn, Brno Mrator, Patrck Beltram, Barbara Pol, Paolo Rossett e Antono Andreol. Sedt, da snstra: Elsa Torchan, Anna Mottnell, l notao Tomaso Petrobon, Achlle Fornasn e Paolo Econmo. 12 aprle 2008: Agsto Pret s congratla con Alberto Albertn, neo eletto presdente dell Assocazone Il grppo de dplomat Master alla prma assemblea Consglo d ammnstrazone e Comtato scentfco Fn dalla sa costtzone l Consglo d ammnstrazone d Unverstà & Impresa è presedto da Agsto Pret, Rettore dell Unverstà degl Std d Bresca. Gl altr consgler sono Govann Dalla Bona, mprendtore n rappresentanza dell Assocazone Indstrale Brescana, Savero Gaboard, Presdente d ISFOR 2000, Glo Gzz, mprendtore n rappresentanza d Apndstra, Confartganato, Assocazone Artgan e CNA, Alesso Mergo, drettore Confesercent n rappresentanza della Camera d Commerco d Bresca, Gancarlo Provas, Prorettore dell Unverstà degl Std d Bresca, e Govanmara Rzz, Presdente Confartganato n rappresentanza della Camera d Commerco d Bresca. La gestone del consorzo è affdata al Segretaro Generale Achlle Fornasn, ammnstratore delegato d ISFOR 2000, mentre l coordnamento del Comtato Scentfco è svolto da Antono Porter, professore ordnaro alla Facoltà d Economa dell Unverstà degl Std d Bresca. Agsto Pret Govann Dalla Bona Savero Gaboard Glo Gzz Alesso Mergo Gancarlo Provas Govanmara Rzz Achlle Fornasn Antono Porter Gl altr component del Comtato Scentfco sono Marco Albert (ordnaro alla Facoltà d Ingegnera dell Unverstà degl Std d Bresca), Marza Barbera (ordnaro alla Facoltà d Grsprdenza dell Unverstà degl Std d Bresca), Lva Dancell (ordnaro alla Facoltà d Economa dell Unverstà degl Std d Bresca), Achlle Fornasn (segretaro generale d Unverstà & Impresa), Francesco Lech (rappresentante della Gnta della Camera d Commerco d Bresca), Mara Martelln (ordnaro alla Facoltà d Economa dell Unverstà degl Std d Bresca), Marco Mtnell (ordnaro alla Facoltà d Ingegnera dell Unverstà degl Std d Bresca), Danela Salvon (ordnaro alla Facoltà d Economa dell Unverstà degl Std d Bresca), Francesco Uberto (mprendtore ndstrale), Renato Zanca (mprendtore ndstrale). Le relazon con l pbblco e l organzzazone delle attvtà d Unverstà & Impresa sono crate da Marapa Bandera (tel ; e-mal: La sede legale d Unverstà & Impresa è l Unverstà degl Std d Bresca. La sede operatva del Consorzo e la sede dell Assocazone dplomat Master sono n ISFOR

PROGETTO SCUOLA POPOLARE

PROGETTO SCUOLA POPOLARE SPIN TIME LABS & ICBIE Europa Onlus PROGETTO SCUOLA POPOLARE 1 P a g e 1. Introduzone 2. Obettv e fnaltà 3. I tutor del progetto 4. Modulo I. Sostegno scolastco. 5. Modulo II.- Corso d lngua talana 6.

Dettagli

Tali linee strategiche si concretizzano nel: 2_Organizzazione di spazi da dedicare ad eventi temporanei di qualità;

Tali linee strategiche si concretizzano nel: 2_Organizzazione di spazi da dedicare ad eventi temporanei di qualità; AREA TEMATICA Progetto14 CULTURA TURISMO E MARKETING TERRITORIALE Polo culturale nel CS: Pano de contentor Allegato B- scheda tpo per la strutturazone de progett 1. Ttolo del progetto Polo culturale nel

Dettagli

3. SOCIALE. 3.4 Politiche sociali per la famiglia e la persona

3. SOCIALE. 3.4 Politiche sociali per la famiglia e la persona 3. SOCIALE 3.4 Poltche socal per la famgla e la persona INDICE Inquadramento strategco..................... pag. 81 Rsorse mpegate........................ pag. 82-83 Prncpal opere pubblche e ntervent

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE CARLO GEMMELLARO CATANIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ECONOMIA AZIENDALE A.S.: 2015/2016 Prof Pnzzotto Dana classe 5 b afm Obtv educatv OBTV ddattc trasversal Acqusre

Dettagli

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne Dpartmento d Stud Umanstc Corso d Laurea n Lngue e Culture Moderne (L-11 classe n Lngue e Culture Moderne) Manfesto degl Stud A.A. 2014/2015 ART. 1 Obettv formatv specfc e descrzone del corso formatvo

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE Italano F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome DI LEONE FRANCESCO Indrzzo 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro Telefono 0981-30254 Cellulare: 333-2011030 Fax

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze Giuridiche

Corso di Laurea in Scienze Giuridiche hoògoò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà d Gursprudenza Como Corso d Laurea n Scenze Gurdche Sede del corso: Como MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2005/2006 Presentazone del Corso. Presso

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE Mnstero dell Ambente e della Tutela del Terrtoro e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE INDICE 1. INTRODUZIONE 1.1. I RIFERIMENTI NORMATIVI 1.2. GLI OBIETTIVI

Dettagli

Scenari di frenata per il comparto elettrico: il nodo della valorizzazione del prodotto

Scenari di frenata per il comparto elettrico: il nodo della valorizzazione del prodotto CRESME Scenar d frenata per l comparto elettrco: l nodo della valorzzazone del prodotto Il mercato elettrco rappresenta uno de pù nteressant compart economc del nostro paese, caratterzzato da profonde

Dettagli

LE OPPORTUNITÀ CREATE

LE OPPORTUNITÀ CREATE SERVIZI PER LA FASCIA DI ETÀ 3-5 ANNI - Scuole dell nfanza L ESIGENZA RILEVATA Percors equlbrat d socalzzazone e d acquszone d abltà per bambn tra 3 e 6 ann. Il servzo è, d norma, aperto all'utenza dal

Dettagli

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche.

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche. BANDO PER n. 64 BORSE DI COLLABORAZIONE PER IL SUPPORTO PRESSO IL C.I.A.O. DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA NEL PERIODO DA SETTEMBRE 2010 A FINE GENNAIO 2011 000280 IL RETTORE VISTO VISTO

Dettagli

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI Centro essle Cotonero e bbglamento p L nnovazone nella gestone della Qualtà nelle PM La certfcazone come strumento d busness per le PM e le mcromprese 8 Novembre 2002 - ng. oberto Vannucc lcune notze recent

Dettagli

La contabilità analitica nelle aziende agrarie

La contabilità analitica nelle aziende agrarie 2 La contabltà analtca nelle azende agrare Estmo rurale ed element d contabltà (analtca) S. Menghn Corso d Laurea n Scenze e tecnologe agrare Percorso Economa ed Estmo Contabltà generale e cont. ndustrale

Dettagli

Statuto dell Associazione Culturale TUTTI PER ROMA

Statuto dell Associazione Culturale TUTTI PER ROMA Art. l Denomnazone e sede E' costtuta, l Assocazone culturale denomnata TUTTI PER ROMA, con sede n Roma, n vale Aventno 67, che, a secondo delle necesstà, potrà avere una o pù sed operatve n altr luogh.

Dettagli

Quaderni di Documentazione. L Agenda 21 locale e gli Impegni di Aalborg in Emilia-Romagna Rapporto di monitoraggio 2006

Quaderni di Documentazione. L Agenda 21 locale e gli Impegni di Aalborg in Emilia-Romagna Rapporto di monitoraggio 2006 Quadern d Documentazone 6 L Agenda 21 locale e gl Impegn d Aalborg n Emla-Romagna Rapporto d montoraggo 2006 Assessorato Ambente e Svluppo Sostenble Drezone Generale Ambente e Dfesa del Suolo e della Costa

Dettagli

FORMAZIONE ALPHAITALIA

FORMAZIONE ALPHAITALIA ALPHAITALIA PAG. 1 DI 13 FORMAZIONE ALPHAITALIA IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Quadro ntroduttvo ALPHAITALIA PAG. 2 DI 13 1. DEFINIZIONI QUALITA Grado n cu un nseme d caratterstche ntrnseche soddsfa

Dettagli

Curriculum Vitae Eu. con contratto atempo

Curriculum Vitae Eu. con contratto atempo Currculum Vtae Europass Currculum Vtae Eu con contratto atempo Vnctore d concorso ordnaro, cattedra d Educazone Tecnca nella meda, entrato n ruolo nell'a.s. 1984/1985. nsegnamento nelle attvtà d sostegno

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ISTRUZIONE E FORMAZIONE C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ISTRUZIONE E FORMAZIONE C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E ome IFORMAZIOI PERSOALI Galassso Mara Pa Indrzzo 87036 Rende (CS). Va G. Verd n 174 Telefono 0984-401028 E-mal azonaltà Luogo d nascta Data d nascta marapagalasso@lbero.t

Dettagli

1. Una panoramica sui metodi valutativi

1. Una panoramica sui metodi valutativi . Una panoramca su metod valutatv La dottrna azendalstca rconosce l esstenza d var metod att a determnare l valore del captale economco d un mpresa. In partcolare, è possble ndvduare tre macro-tpologe

Dettagli

SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE

SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE UNIVERSIÀ DEGLI SUDI DI FERRARA Corso d laurea magstrale n SCIENZE INFERMIERISICHE E OSERICHE Classe LM/SN1 Scenze nfermerstche e ostetrche (DM 270/04) ANNO ACCADEMICO 2014-2015 IL SUDDEO DOCUMENO ORÀ

Dettagli

DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI

DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI Master Unverstaro d I Lvello DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI PROGETTARE SOLUZIONI PER IL TURISMO E IL TERRITORIO I Edzone Novembre 2014 - Gugno 2015 2 Master DST DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI PROGETTARE SOLUZIONI

Dettagli

DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI

DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI Master Unverstaro d I Lvello DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI PROGETTARE SOLUZIONI PER IL TURISMO E IL TERRITORIO I Edzone Novembre 2014 - Gugno 2015 2 Master DST DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI PROGETTARE SOLUZIONI

Dettagli

InfoCenter Product A PLM Application

InfoCenter Product A PLM Application genes d un fra o Gestone de crcolazone dell'nformazone sa crcoscrtta entro Pdetermnat ambt settoral. L'ntegrazone de sstem e de odpartment azendal rchede nuove modaltà operatve, nuove t competenze e nuov

Dettagli

Verifica di efficacia di un Sistema di Gestione di Sicurezza e Salute sul lavoro: l OHSAS 18001

Verifica di efficacia di un Sistema di Gestione di Sicurezza e Salute sul lavoro: l OHSAS 18001 Relazone Verfca d effcaca d un Sstema d Gestone d Scurezza e Salute sul lavoro: l OHSAS 18001 Gl nfortun sul lavoro e le malatte professonal sono ad ogg uno de prncpal problem che afflggono l Itala e

Dettagli

ds i Scopri i nostri servizi di screening,diagnosi, rieducazione e doposcuola

ds i Scopri i nostri servizi di screening,diagnosi, rieducazione e doposcuola ds SS a Scopr nostr servz d screenng,dagnos, reducazone e doposcuola I Dsturb Specfc d Apprendmento ne Centr SOS dslessa Cosa sono: I Dsturb Specfc dell'apprendmento (DSA) sono dsfunzon neurobologche,

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM .~. -------------.--.---;-- ::o.' CURRCULUM VTAE ET STUDORUM DAT ANAGRAFC... Guseppe Antono Muscogur Nato a TorreSanta Susanna (BR) l 28.06.1964 Resdente n Torre Santa Susanna (BR) CAP 72028 Va Arcprete'

Dettagli

Il patrimonio informativo aziendale come supporto alle attività di marketing

Il patrimonio informativo aziendale come supporto alle attività di marketing Unverstà degl Stud d RomaTre - Facoltà d Economa Corso d Rcerche d Marketng Il patrmono nformatvo azendale come supporto alle attvtà d marketng ng. Stefano Cazzella stefano.cazzella@datamat.t Agenda La

Dettagli

Magitec Srl. Facility Management: erogare con efficacia servizi integrati ad alta qualità. MaGiTec. MaGiTec. Servizi integrati di Qualità

Magitec Srl. Facility Management: erogare con efficacia servizi integrati ad alta qualità. MaGiTec. MaGiTec. Servizi integrati di Qualità Magtec Srl Faclty Management: erogare con effcaca servz ntegrat ad alta qualtà 1 La realtà La nostra forza è la capogruppo d un pool d quattro socetà specalzzate per fornre l servzo mglore a fronte d ogn

Dettagli

L Università che immaginiamo per il futuro è un Università che sappia conquistarsi a pieno, e meritatamente, la fiducia ed il riconoscimento

L Università che immaginiamo per il futuro è un Università che sappia conquistarsi a pieno, e meritatamente, la fiducia ed il riconoscimento Guda 2015/2016 2 Saluto del Rettore 1 Il nuovo Anno Accademco sarà l 840 dalla nascta dell Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla. Gungamo a questo traguardo fort d alcun mportant rsultat e rconoscment,

Dettagli

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO l AZENA U.S.L. 9 d GROSSETO Va Cmabue 109~581 GROSSETO ~ Tel. 0564/485111 485551 C. Fsc. P. va 315940536 ELBERAZONE o 1 1 5 - ~ 2O M~R. 2012 N...EL... OGGETTO: "Nota dell'assessore al rtto alla Salute

Dettagli

A cura di: Barbara Di Vetta. Oggetto: Il regime dell IVA per cassa

A cura di: Barbara Di Vetta. Oggetto: Il regime dell IVA per cassa A cura d: Barbara D Vetta Oggetto: Il regme dell IVA per cassa Con l decreto del Mnstero dell Economa e delle fnanze del 26 marzo 2009 (n Gazzetta Uffcale n. 96 del 27 aprle 2009), prevsto dall artcolo

Dettagli

MaGiTec. Servizi integrati di Qualità. MaGiTec Srl. Profilo della Società. MaGiTec. ago-08 1. Servizi integrati di Qualità. w w w. m a g i t e c.

MaGiTec. Servizi integrati di Qualità. MaGiTec Srl. Profilo della Società. MaGiTec. ago-08 1. Servizi integrati di Qualità. w w w. m a g i t e c. Srl Proflo della Socetà 2008 ago-08 1 Vson e msson d La vsone della nostra Azenda: Dventare l Azenda d rfermento sul mercato de servz d faclty management utlzzando la leva dstntva della qualtà nel tempo

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

n.49 del 24/O1 2014 O (i G E T T O

n.49 del 24/O1 2014 O (i G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n.49 del 24/O1 2014 O ( G E T T O Concessone n comodato duso gratuto per la durata d un anno alla Socetà Cooperatv a Socale

Dettagli

Energia per lo sviluppo

Energia per lo sviluppo Energa per lo svluppo Report delle attvtà dcembre 2015 - maggo 2016 Mozambco Report Europrogett srl Fondazone AVSI www.avs.org 20158 Mlano Va Legnone 4 Tel. +39.02.67.49.881 - mlano@avs.org 47521 Cesena

Dettagli

Centri Estivi. Piccolo Mondo. La Banda. Marmocchi. Giochinsieme. e non solo. Comune di Bastia Umbra. Nido Estivo. Centro Estivo Sportivando

Centri Estivi. Piccolo Mondo. La Banda. Marmocchi. Giochinsieme. e non solo. Comune di Bastia Umbra. Nido Estivo. Centro Estivo Sportivando Comune d Basta Umbra Provnca d Peruga Assessorato a servz soco-educatv per la prma nfanza Centr Estv 2011 Centro Estvo Sportvando Centro Estvo Gochnseme Ndo Estvo Pccolo Mondo Centro Estvo La Banda Centro

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA PROVNCA REGONALE D MESSNA Regolamento per l'erogazone delle rsorse fnanzare agl sttut scolastc Artcolo 1 - Prncp, defnzon e norme general 1. l presente regolamento da attuazone all'art.3 della Legge 11

Dettagli

Turismo e innovazione in Trentino

Turismo e innovazione in Trentino Tursmo e nnovazone n Trentno Roberto Pzzcannella (Dpartmento Cultura, tursmo, promozone e sport) Mlano 8 maggo 2014 I numer del Tursmo 5 mlon (arrv - 2012) 29 mlon (presenze - 2012) 15% (contrbuto al PIL

Dettagli

master internazionale di primo livello strategia e pianificazione delle organizzazioni, degli eventi e degli impianti sportivi

master internazionale di primo livello strategia e pianificazione delle organizzazioni, degli eventi e degli impianti sportivi XI Ve d z one-a a2 0 0 9 / 2 0 1 0 ma s t e r nt e r na z ona l e dpr mol v e l l o n s t r a t e g aep a n f c a z one de l l eor ga n z z a z on,de gl e v e nt ede gl mp a nt s por t v In collaborazone

Dettagli

I parchi scientifici e tecnologici sul territorio italiano

I parchi scientifici e tecnologici sul territorio italiano Prmo Pano CENSImENto Smonetta Stella Laureata n Lettere Moderne presso l Unverstà d Torno, ha nzato a scrvere nel 96 per un settmanale locale. Ha svolto attvtà gornalstche per Lavazza spa e l quotdano

Dettagli

notiziario Firmato l accordo sul prezzo del latte: il Piemonte adotta l indicizzazione

notiziario Firmato l accordo sul prezzo del latte: il Piemonte adotta l indicizzazione Frmato l accordo sul prezzo del latte: l Pemonte adotta l ndczzazone Per la prma volta l Pemonte adotta l meccansmo dell ndczzazone per determnare l prezzo del latte alla stalla, attraverso la sottoscrzone

Dettagli

Pianificazione strategica e cooperazione intercomunale: esempi internazionali

Pianificazione strategica e cooperazione intercomunale: esempi internazionali SETTIMA CONFERENZA PROGRAMMATICA DELL ECONOMIA ECONOMIA PROVINCIALE Camera d Commerco d Macerata 26 ottobre 2007 Panfcazone strategca e cooperazone ntercomunale: esemp nternazonal Mara Crstna Gbell, Poltecnco

Dettagli

COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provincia di Bari

COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provincia di Bari Allegato alla D.D. Area 3 - Terrtoro n 17 del 20.04.2009 COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provnca d Bar DISCIPLINARE BANDO PUBBLICO PER L INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI RECUPERO DELLE FACCIATE DI IMMOBILI

Dettagli

NR.400/Ct2008t Y*g tpt12.2r4.27brs VOCE: DECRETO LEGISLATIVO 10 AGOSTO 2007, N. 154 DI ATTUAZIONE ALLA DIRETTIVA 2OO4III ICF.

NR.400/Ct2008t Y*g tpt12.2r4.27brs VOCE: DECRETO LEGISLATIVO 10 AGOSTO 2007, N. 154 DI ATTUAZIONE ALLA DIRETTIVA 2OO4III ICF. -- ["-_lci.',,"*i;* j L.---i1"1î_:_ - i ti{}il 4 Ír ;ì.,-l,'..* Dl PÉLTMNTO []E[.[-.,\. PUBtsl-lC.r\ SCtiF-g /,'f.a NREZT$NN CF,NTfuq,E NH,T,'T\{Mfffu\ZONE h ]ÈN,.A P{JL7,A }Hì".,LH FR(}}-iT'Ti:;ÍT.JJ

Dettagli

Bonus Cap Certificates con sottostante Allianz SE, AXA SA, Assicurazioni Generali S.p.A.

Bonus Cap Certificates con sottostante Allianz SE, AXA SA, Assicurazioni Generali S.p.A. Bonus Cap Certfcates con sottostante Allanz SE, AXA SA, Asscurazon General S.p.A. Dal 7 febbrao fno al 1 marzo solo su ISIN: DE000HV8AKJ8 Sottostante: Allanz SE, AXA SA, Asscurazon General S.p.A. Scadenza:

Dettagli

Alunni con B.E.S. RISPOSTE SPECIALI AI BISOGNI DI TUTTI

Alunni con B.E.S. RISPOSTE SPECIALI AI BISOGNI DI TUTTI Alunn con B.E.S. RISPOSTE SPECIALI AI BISOGNI DI TUTTI Ogn alunno, con contnutà o per determnat perod, può manfestare Bsogn Educatv Specal: o per motv fsc, bologc, fsologc o anche per motv pscologc, socal,

Dettagli

11111111111 111111111111111' 111111111111 1III

11111111111 111111111111111' 111111111111 1III CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI 31'110/2014 U-5s/6249/2014 CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI IN'GEGNEHl 11111111111 111111111111111' 111111111111 1III /''''''(1''} l,\{lfij,ae'r'1 '-.;'H/h/rl Crco n. 445/XVIII

Dettagli

presidenteapco@apcoitalia.it

presidenteapco@apcoitalia.it Rvsta de consulent d management l n s e m e a t t r a v e r s o o l t r e,, l, Edtorale d Marco Beltram - Presdente APCO presdenteapco@apcotala.t Edtorale d Marco Beltram - Presdente APCO - presdente@apcotala.t

Dettagli

CIRCOLARE N. 9. CIRCOLARI DELL ENTE MODIFICATE/SOSTITUITE: nessuna. Firmato: ing. Carlo Cannafoglia

CIRCOLARE N. 9. CIRCOLARI DELL ENTE MODIFICATE/SOSTITUITE: nessuna. Firmato: ing. Carlo Cannafoglia PROT. N 53897 ENTE EMITTENTE: OGGETTO: DESTINATARI: DATA DECORRENZA: CIRCOLARE N. 9 DC Cartografa, Catasto e Pubblctà Immoblare, d ntesa con l Uffco del Consglere Scentfco e la DC Osservatoro del Mercato

Dettagli

Il progetto è articolato nelle seguenti fasi operative: Pianificazione operativa e organizzazione partenariato

Il progetto è articolato nelle seguenti fasi operative: Pianificazione operativa e organizzazione partenariato .NUMERO AZIONE 2. TITOLO AZIONE Progetto "PETTHERAPY'. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ II progetto ntende contrbure al mgloramento della qualtà della vta de pazent convolt e delle loro famgle attraverso attvtà,

Dettagli

PROTOCOLLO C'INTESA PER LA TUTELA E IL TRA: La Provincia di Avellino. Il Consorzio ASI di Avellino. La Società Irpiniambiente spa

PROTOCOLLO C'INTESA PER LA TUTELA E IL TRA: La Provincia di Avellino. Il Consorzio ASI di Avellino. La Società Irpiniambiente spa PROTOCOLLO C'NTESA PER LA TUTELA E L RSANAMENTO CELLA MEDA VALLE DEL "'''1.''' TRA: La Provnca d Avellno l Consorzo AS d Avellno La Socetà rpnambente spa l Comune d Atrpalda l Comune d Avellno l Comune

Dettagli

as5 Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Settore professionale Consulente e Docente in Management Pubblico Esperienza professionale

as5 Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Settore professionale Consulente e Docente in Management Pubblico Esperienza professionale Currculum : as5 Currculum Vtae Europass Informazon personal Nome / Cognome Antono Lapenta Indrzzo 27, ha Venna, -85100 Potenza Telefon Casa:+390971444374 Cellulare: +393290966938 E-mal antono.lapentayahoo.com

Dettagli

Progetto Formativo ECM per Tecnici di Radiologia Medica Sanitaria Diagnostica per immagini: produzione e gestione delle immagini digitali

Progetto Formativo ECM per Tecnici di Radiologia Medica Sanitaria Diagnostica per immagini: produzione e gestione delle immagini digitali Gornata 1 10/12/08 Progetto Formatvo ECM per Tecnc d Radologa Medca Santara Dagnostca per mmagn: produzone e gestone delle mmagn dgtal Azenda Ospedalera G. Brotzu - Caglar 10-12 Dcembre 2008, 7-9-14-16-21-23-28-30

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Delberazone 20 ottobre 2004 Approvazone delle condzon general d accesso e d erogazone del servzo d rgassfcazone d gnl predsposte dalla socetà Gnl Itala Spa (delberazone n. 184/04) L AUTORITÀ PER L ENERGIA

Dettagli

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA DEL 4 CIRCOLO DI FORLI' Va Gorgna Saff, n.12 Tel 0543/33345 fax 0543/458861 C.F. 80004560407 CM FOEE00400B e-mal foee00400b@struzone.t - posta cert.: foee00400b@pec.struzone.t sto web:

Dettagli

Economia del Lavoro. Argomenti del corso

Economia del Lavoro. Argomenti del corso Economa del Lavoro Argoment del corso Studo del funzonamento del mercato del lavoro. In partcolare, l anals economca nerente l comportamento d: a) lavorator, b) mprese, c) sttuzon nel processo d determnazone

Dettagli

Efficienza energetica nelle PMI esempi di problemi tipici e possibili soluzioni per un risparmio economico ed energetico

Efficienza energetica nelle PMI esempi di problemi tipici e possibili soluzioni per un risparmio economico ed energetico Opportuntà per le PMI d rsparmo economco ed energetco : dalla forntura alle buone pratche n azenda Effcenza energetca nelle PMI esemp d problem tpc e possbl soluzon www.europrogett.eu Effcenza energetca

Dettagli

VI Assemblea Ordinaria Gruppo Agenti AXA Italia. La Bagnaia Resort Siena 17 > 19 maggio 2013. Conduzione a cura di Giuseppe I.

VI Assemblea Ordinaria Gruppo Agenti AXA Italia. La Bagnaia Resort Siena 17 > 19 maggio 2013. Conduzione a cura di Giuseppe I. agenza 3.0 agent conness al futuro VI Assemblea Ordnara La Bagnaa Resort Sena 17 > 19 maggo 2013 Conduzone a cura d Guseppe I. Morello GRUPPO AGENTI AXA ITALIA Segretera Organzzatva GAAI segretera@agentaxatala.t

Dettagli

CARTELLA STAMPA 2014 CARTELLA STAMPA 2013 IN ITALIA

CARTELLA STAMPA 2014 CARTELLA STAMPA 2013 IN ITALIA CARTELLA STAMPA 2014 CARTELLA STAMPA 2013 BNP PARIBAS BNP CARDIF PARIBAS IN ITALIA CARDIF IN ITALIA 1 INDICE BNP PARIBAS CARDIF BNP Parbas Cardf n Itala Pag. 3 I prodott asscuratv d BNP Parbas Cardf n

Dettagli

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO Azlendll... USl9 Grosseto AZENDA U.S.L. 9 d GROSSETO Va Cmabue 109-58100 GROSSETO - Tel. 0564/485111-485551 - C. Fsc. P. va 00315940536 DELBERAZONE DEL DRETTORE GENERALE DOT. DANELE TEST 290 ~ DEL 2 9

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

Questo numero di Casa S.p.A. Informa è l ultimo che. Investimenti, innovazione e bilanci col segno più: il nostro cammino per la

Questo numero di Casa S.p.A. Informa è l ultimo che. Investimenti, innovazione e bilanci col segno più: il nostro cammino per la C A S A S PA anno 8 numero 1 APRILE 21 n f o r m a QUADRIMESTRALE DI CASA SPA - DIRETTORE RESPONSABILE: FRANCO DARDANELLI - Reg. Trb. d Frenze n 5294 del 2878/23 In caso d mancato recapto s prega d voler

Dettagli

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE PROCEDURA NEGOZIATA PER L'ACQUISIZIONE DEL SERVIZIO DI IDEAZIONE E PROGETTAZIONE GRAFICA PER LA PUBBLICAZIONE E DIVULGAZIONE DELLE INIZIATIVE CULTURALI DELL'ERT ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

Dettagli

I parchi scientifici e tecnologici sul territorio italiano

I parchi scientifici e tecnologici sul territorio italiano Prmo Pano Smonetta Stella Laureata n Lettere Moderne presso l Unverstà d Torno, ha nzato a scrvere nel 96 per un settmanale locale. Ha svolto attvtà gornalstche per Lavazza spa e l quotdano Il Gorno. Dal

Dettagli

consiglio Regionale della Campania

consiglio Regionale della Campania consglo Regonale della Campana Prot.n. 14872/A Al Sgnor Presdente della Gunta Regonale della Campana Va S. Luca, 81 NAPOLI A Presdent delle Commsson Conslar Permanent V e VI A Consgler Regonal Al Settore

Dettagli

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne Metod e Modell per l Ottmzzazone Combnatora Progetto: Metodo d soluzone basato su generazone d colonne Lug De Govann Vene presentato un modello alternatvo per l problema della turnazone delle farmace che

Dettagli

DELIBERAZIONE O G G E T T O

DELIBERAZIONE O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 15 dcl 16101/2014 O G G E T T O Progett Terrtoral Veneto Adozon (P.TV.A). Intervent regonal n matera d adozone nazonale

Dettagli

MORSUILLO DOMENICO VIALE MALDACEA MOISÈ, 12-71122 - FOGGIA. 0871.549618 d. morsuiii o@finsudimmobiliare.it mimmomorsuillo@gmail.

MORSUILLO DOMENICO VIALE MALDACEA MOISÈ, 12-71122 - FOGGIA. 0871.549618 d. morsuiii o@finsudimmobiliare.it mimmomorsuillo@gmail. FORMATO EUROPEO PER L CURRCULUM VTAE n... NFORMAZON PERSONAL Nome ndirizzo Telefono ufficio Mail aziendale Mai! personale MORSULLO DOMENCO VALE MALDACEA MOSÈ, 12-71122 - FOGGA 0871.549618 d. morsuiii o@finsudimmobiliare.it

Dettagli

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Compettvtà BANDO PUBBLICO Voucher Startup Incentv per la compettvtà delle Startup nnovatve ALLEGATO 3 PIANO DI UTILIZZO DEL VOUCHER STARTUP INNOVATIVE 2014 3. Pano d

Dettagli

presidenteapco@apcoitalia.it

presidenteapco@apcoitalia.it Rvsta de consulent d management l n s e m e a t t r a v e r s o o l t r e,, l, Edtorale d Marco Beltram - Presdente APCO presdenteapco@apcotala.t Edtorale d Marco Beltram - Presdente APCO - presdente@apcotala.t

Dettagli

1 CURRICULUM VITAE. Iarch. MICHELE LORUSSO IMAGGIO 2013 COGNOME E NOME: DATA:

1 CURRICULUM VITAE. Iarch. MICHELE LORUSSO IMAGGIO 2013 COGNOME E NOME: DATA: p_ba AOO PROVNCA D BAR Edilizia pubblica e Territorio PG 0102338 del 07/06/2013 Flusso: Entrata 1 CURRCULUM VTAE COGNOME E NOME: arch. MCHELE LORUSSO DATA: MAGGO 2013 Studio Tecnico: via F.Baracca 21-70024

Dettagli

U.d. 1 Struttura e finalità della Pubblica Amministrazione

U.d. 1 Struttura e finalità della Pubblica Amministrazione VIA CHIANTIGIANA, 26/A VIA NICOLODI, 2. fs004008@struzone.t - fs004008@pec.struzone.t - www.elsamorante.gov.t codce fscale 94017140487 Classe QUARTA Anno scolastco 2014-2015 CORSO O.S.S. PROGRAMMAZIONE

Dettagli

Edifici a basso consumo energetico: tra ZEB e NZEB

Edifici a basso consumo energetico: tra ZEB e NZEB Edfc a basso consumo energetco: tra ZEB e NZEB Prof. Ing. Percarlo Romagnon Dpartmento d Progettazone e Panfcazone n Ambent Compless Unverstà IUAV d Veneza Dorsoduro 2206 30123 Veneza perca@uav.t Modell

Dettagli

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 APPROVATO CON DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 240 DEL 29 LUGLIO 2014 ALL. A) COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 VOLUME 2 SEGRETERIA GENERALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICI

Dettagli

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza Rev. 07/2012 La tua area rservata Organzzazone Semplctà Effcenza www.vstos.t La tua area rservata 1 MyVstos MyVstos è la pattaforma nformatca rservata a rvendtor Vstos che consente d verfcare la dsponbltà

Dettagli

TECNICHE DI PROGRAMMAZIONE

TECNICHE DI PROGRAMMAZIONE TECNICHE DI PROGRAMMAZIONE IPOTESI SOTTOSTANTE: TECNICHE LINEARI (COEFFICIENTI FISSI DI PRODUZIONE) PREVISIONI (vendte, prezz de ben e de fattor) medante tecnche estrapolatve, econometrche e d mercato

Dettagli

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes.

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes. EH SmartVew Servz Onlne d Euler Hermes Una SmartVew su rsch e sulle opportuntà Servzo d montoraggo dell asscurazone del credto www.eulerhermes.t Cos è EH SmartVew? EH SmartVew è l servzo d Euler Hermes

Dettagli

AVVISO PUBBLICO Costituzione di short list: Servizio di pulizie presso l Istituto di Ricerca Biogem s.c.ar.l. Via Camporeale, Ariano Irpino (AV)

AVVISO PUBBLICO Costituzione di short list: Servizio di pulizie presso l Istituto di Ricerca Biogem s.c.ar.l. Via Camporeale, Ariano Irpino (AV) AVVISO PUBBLICO Costtuzone d short lst: Servzo d pulze presso l Isttuto d Rcerca Camporeale, Arano Irpno (AV) In esecuzone della Determna Presdenzale n. 15/103 del 10/09/2015, la Bogem Scarl ntende procedere

Dettagli

BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. OBBLIGAZIONI CON OPZIONE EUROPEA DI TIPO CALL O PUT PLAIN VANILLA, ASIATICA O DIGITALE

BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. OBBLIGAZIONI CON OPZIONE EUROPEA DI TIPO CALL O PUT PLAIN VANILLA, ASIATICA O DIGITALE Socetà cooperatva per azon Sede socale: Vcenza, Va Btg. Framarn n. 18 scrtta al n. 1515 dell Albo delle Banche e de Grupp Bancar, codce AB 5728.1 Capogruppo del "Gruppo Banca Popolare d Vcenza Captale

Dettagli

E p.c. I moduli compilati vanno inviati tramite email all indirizzo info@scuolaedilebresciana.it oppure tramite fax al n 0302091737.

E p.c. I moduli compilati vanno inviati tramite email all indirizzo info@scuolaedilebresciana.it oppure tramite fax al n 0302091737. Bresca, 16/09/2015 Prot. 3240/15 Crcolare Telematca 39 E p.c. A TUTT GEOMETR SCRTT ALL ALBO LORO SED A TUTT GEOMETR PRATCANT SCRTT AL REGSTRO LORO SED Oggetto Cors rmozone e smaltmento amanto c/o Ente

Dettagli

Il valore monetario del volontariato. Un esercizio sul caso napoletano

Il valore monetario del volontariato. Un esercizio sul caso napoletano Statstca & Socetà/Anno 2, N. 1/Lavoro, Economa, Fnanza 11 Il valore monetaro del volontarato. Un eserczo sul caso napoletano Marco Musella Drettore del Dpartmento d Scenze Poltche Unverstà degl Stud Federco

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA > Dip. - Servizi Finanzari Tributi Provinciali - Fitti Attivi e Passivi

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA > Dip. - Servizi Finanzari Tributi Provinciali - Fitti Attivi e Passivi PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA > Dp. - Servz Fnanzar Trbut Provncal - Ftt Attv e Passv DETERMINA DIRIGENZIALE N. fa del 18 'OGGETTO : Presa atto della concessone all'assocazone Muscale "N.Pagann" d S.Stefano

Dettagli

Manuale di conservazione della Provincia di Verona (Articolo 8 DPCM 3 dicembre 2013)

Manuale di conservazione della Provincia di Verona (Articolo 8 DPCM 3 dicembre 2013) p_vr.p_vr.registro UFFICIALE.I.0045688.30-04-2014.h.13:15 Allegato alla determnazone organzzatva n. del PROVINCIA DI VERONA Settore drezone generale Servzo gestone nformatzzata de fluss documental e trattamento

Dettagli

PROVIAMO A VERIFICARE SE...

PROVIAMO A VERIFICARE SE... PROVAMO A VERFCARE SE... CHECK llst PER la VERFCA DEL RSPETTO DE PRNCPAL OBBLGH N MATERA D SCUREZZA E SALUTE SUL lavoro (RF. PCCOL UFFC) Pago 1 d 7 S PRECSA CHE LA CHECK-L1ST D SEGUTO RPORTATA NON PUÒ

Dettagli

resentazionedeile "Linee Programmatiche *if-\ anato2014-2019" della coaiizãone onteporzioprogetto Comune.

resentazionedeile Linee Programmatiche *if-\ anato2014-2019 della coaiizãone onteporzioprogetto Comune. resentazonedele "Lnee Programmatche *f-\ anato2014-2019" della coazãone onteporzoprogetto Comune. r Al centro del nostro progetto c saranno le nuove dee, le nuove forme e nuov modell d gestone, affnché

Dettagli

Hansard OnLine. Unit Fund Centre Guida

Hansard OnLine. Unit Fund Centre Guida Hansard OnLne Unt Fund Centre Guda Sommaro Pagna Introduzone al Unt Fund Centre (UFC) 3 Uso de fltr per la selezone de fond 4-5 Lavorare con rsultat del fltro 6 Lavorare con rsultat del fltro - Prezz 7

Dettagli

(TRECASTELLI) Provincia di Ancona

(TRECASTELLI) Provincia di Ancona Comune d CASTEL COLONNA Comune d MONTERADO Comune d RPE (TRECASTELL) Provnca d Ancona AWSO Con Legge della Regone Marche del 22 luglo 2013, n. 18, a decorrere dal 01 gennao 2014, e sttuto nella Provnca

Dettagli

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) /... DELLA COMMISSIONE. del 30.9.2015

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) /... DELLA COMMISSIONE. del 30.9.2015 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 30.9.2015 C(2015) 6588 fnal REGOLAMENTO DELEGATO (UE) /... DELLA COMMISSIONE del 30.9.2015 che modfca l regolamento delegato (UE) 2015/35 della Commssone per quanto rguarda

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2008 RELAZIONE DELLA GIUNTA ESECUTIVA

PROGRAMMA ANNUALE PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2008 RELAZIONE DELLA GIUNTA ESECUTIVA PROGRAMMA ANNUALE PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2008 - RELAZIONE DELLA GIUNTA ESECUTIVA Drgente Scolastco: Marco Parma Drettore de Servz General e Ammnstratv: Anello D Marno pagna 1 d 15 0. PREMESSA La presente

Dettagli

La regolamentazione nella gestione dei canili di prima accoglienza e dei canili rifugio

La regolamentazione nella gestione dei canili di prima accoglienza e dei canili rifugio Corso d formazone per operator d canl luned, 28 ottobre 2013 La regolamentazone nella gestone de canl d prma accoglenza e de canl rfugo - t.p.a.l.l. dr. arch. nno garofalo - IL RANDAGISMO: FATTORI PREDISPONENTI

Dettagli

c lt u a d p i a 2 1

c lt u a d p i a 2 1 Fòrema STUDIOVERDE 202 1 c u ult ra r d m es a p catalogo de cors Cultura d mpresa Fòrema Budget Fnanza e Controllo Blanco Ammnstrazone e Fsco Drtto d mpresa Estero Commercale e Marketng Rsorse Umane Competenze

Dettagli

LEZIONE 2 e 3. La teoria della selezione di portafoglio di Markowitz

LEZIONE 2 e 3. La teoria della selezione di portafoglio di Markowitz LEZIONE e 3 La teora della selezone d portafoglo d Markowtz Unverstà degl Stud d Bergamo Premessa Unverstà degl Stud d Bergamo Premessa () È puttosto frequente osservare come gl nvesttor tendano a non

Dettagli

COMUNE DI SAN FELICE A rancello PROVINCIA DI CASERTA

COMUNE DI SAN FELICE A rancello PROVINCIA DI CASERTA ~ COMUNE D SAN FELCE A rancello PROVNCA D CASERTA DETERl\1NAZONE UOUD~4ZONE ""' (art.184 d.lgs. 267/00 - art.54 reg. contabltà) N._91_ DEL _27_ / _07_ /2015_ REG. GEN. N.' 251- del ~/8' tu~.. 2tl15 SETTORE

Dettagli

^^^ ORIGINALE CENTRO RESIDENZIALE PERANZIANI ONFERIMENTO INCARICO NEOL SRL PER FORNITURA SERVIZI FAS NTRANET PERIODO 2014-2019

^^^ ORIGINALE CENTRO RESIDENZIALE PERANZIANI ONFERIMENTO INCARICO NEOL SRL PER FORNITURA SERVIZI FAS NTRANET PERIODO 2014-2019 ^^^ j 11 ORGNLE CENTRO RESDENZLE PERNZN "Ul\/[BERTO " 35028 POVE D SCCO (Padova) DECRETO N 191 del 11/07/2014 l Segretaro Drettore d questo sttuto Pern Dottssa Emanuela a sens del DLgs n 165/2001 delle

Dettagli

quaderni Approfondimenti tematici e focus sulle attività

quaderni Approfondimenti tematici e focus sulle attività Approfonment tematc e focus sulle attvtà Roberto Faben DALLO ZUCCHERO ALLE AGRO-ENERGIE: IL NUOVO PROGETTO polpe e bogas DI ANB Aprle 2014 Il sstema ANB: INDICE pag. 3 pag. 7 pag. 9 pag. 12 pag. 14 pag.

Dettagli

Servizi Urbanistica. > Pianificazione Generale Piano Regolatore Generale, Strutturale e Operativo Programma di Fabbricazione Regolamento Edilizio

Servizi Urbanistica. > Pianificazione Generale Piano Regolatore Generale, Strutturale e Operativo Programma di Fabbricazione Regolamento Edilizio 2 Servz Urbanstca > Panfcazone Generale Pano Regolatore Generale, Strutturale e Operatvo Programma d Fabbrcazone Regolamento Edlzo > Panfcazone Settorale Pano Paesaggstco Pano Infrastrutturale Pano del

Dettagli

Ottimizzare il contact center bilanciando costi e qualità del servizio

Ottimizzare il contact center bilanciando costi e qualità del servizio Ottmzzare l contact center blancando cost e qualtà del servzo Contact Center - Le attvtà E l punto centralzzato d ncontro tra l clente ed l busness Utlzza var canal d comuncazone (Telefono, Telesales,

Dettagli

IL FINANZIAMENTO PUBBLICO DELLA RICERCA COME RAPPORTO PRINCIPALE-AGENTE. IL CASO DELLA R&S AGRICOLA FINANZIATA DALLE REGIONI

IL FINANZIAMENTO PUBBLICO DELLA RICERCA COME RAPPORTO PRINCIPALE-AGENTE. IL CASO DELLA R&S AGRICOLA FINANZIATA DALLE REGIONI assocazonealessandrobartola stud e rcerche d economa e d poltca agrara IL FINANZIAMENTO PUBBLICO DELLA RICERCA COME RAPPORTO PRINCIPALE-AGENTE. IL CASO DELLA R&S AGRICOLA FINANZIATA DALLE REGIONI AgrPolS

Dettagli

Il Salotto del Mix. Dir. Sup. Domenico Vulpiani Direttore Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni. Milano, 16 ottobre 2008

Il Salotto del Mix. Dir. Sup. Domenico Vulpiani Direttore Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni. Milano, 16 ottobre 2008 Il Salotto del Mx Dr. Sup. Domenco Vulpan Drettore Servzo Polza Postale e delle Comuncazon Mlano, 16 ottobre 2008 Maggore rchesta d scurezza... l g da t n e t u t l g a d r o t a oper s l g da e n l on

Dettagli

Percorsi didattici per scuole di I e II grado SCUOLA EQUA

Percorsi didattici per scuole di I e II grado SCUOLA EQUA ze ren F 1 7 012 3685 l.org 5, 1 r rg po 45 3405 epo ol.o r t p s d 9 Pla 4631 laggo depo e 3 l d o 2 va O55 ne@v llagg. tel cazo one.v edu ocaz ass ne o az de c o so As llagg nlus O Il V opol P Percors

Dettagli