SVILUPPO DEI TALENTI E BUSINESS: QUALE RELAZIONE?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SVILUPPO DEI TALENTI E BUSINESS: QUALE RELAZIONE?"

Transcript

1 SVILUPPO DEI TALENTI E BUSINESS: QUALE RELAZIONE? Intervista a Ilaria Agosta, responsabile di Gestione, Sviluppo e Selezione Risorse Umane presso Gruppo Cattolica Assicurazioni. A cura di Angela Persico e Francesco Gabriele Tegani, Master in Risorse Umane e Organizzazione 2013 Milano, fermata Romolo. Usciti dalla galleria della metro con l'intenzione di ricercare la sede di Cattolica Assicurazioni, ci rendiamo conto che l'impresa sarà piuttosto semplice: imponente di fronte a noi si staglia l'edificio vetrato a nove piani sul quale svetta il logo alato del gruppo assicurativo. All'ingresso veniamo accolti all'accettazione dove veniamo muniti di badge e documenti per gli ospiti e ci invitano ad attendere alcuni minuti, il tempo sufficiente perché la nostra attenzione venga catturata dallo schermo che proietta differenti campagne di marketing. La voce della receptionist ci richiama all'attenzione, sollecitandoci a raggiungere l'ottavo piano, dove Ilaria Agosta, Responsabile di Gestione Sviluppo e Selezione Risorse Umane ci accoglie amichevolmente. Chiusa alle nostre spalle la porta del suo ufficio, inizia una conversazione che ha meno convenevoli di quanti ce ne saremmo potuti aspettare. La dottoressa Agosta ci invita a prendere posto accomodandosi accanto a noi creando un'atmosfera informale nella quale spieghiamo la finalità della nostra presenza. Ci chiede incuriosita il motivo per il quale abbiamo scelto lei come focus per il nostro project work. Le ricordiamo così l'intervista svolta con il dottor Varanini durante il convegno "Risorse Umane e non Umane" tenutosi a Verona il 7 novembre 2012, nel quale si rimetteva in gioco scommettendo sull'importanza dello sviluppo del potenziale delle risorse umane in azienda. Cerchiamo di capire qual è stato il suo percorso professionale prima di approdare nelle Risorse Umane. Dopo la laurea in Economia e Commercio presso l'università di Verona, ho avuto l'occasione di divenire l'assistente del dirigente di Verona Assicurazioni (piccola azienda del gruppo Cattolica) durante la quale ho avuto l'opportunità di avere una visione globale del mondo assicurativo. A seguito di questa esperienza mi è stato chiesto di passare nell' Area Tecnica, uno specifico settore delle compagnie assicurative composto da persone che ricoprono il ruolo di "assuntori", cioè coloro che interagiscono con le reti di

2 vendita per la sottoscrizione di contratti. Trascorsi tre anni nell'area Tecnica, sono passata al Marketing, il mio vero amore del tempo. In questo dipartimento ho trascorso sette anni della mia vita, fino al momento in cui ho conosciuto Domenico De Masi a un convegno. Folgorata sulla via di Damasco, ho voluto lavorare nell'ambito della Formazione. Fino ad allora, infatti, conoscevo poco le Risorse Umane ed avevo sempre escluso l'ipotesi di occuparmi di tale funzione, ma in quel seminario, sentendo parlare De Masi della Formazione e di come si possa lavorare con migliori risultati in azienda se le persone vivono meglio, sono rimasta affascinata da quel mondo che prima consideravo così lontano. Poiché ritenevo importante acquisire i fondamenti teorici della materia, mi sono iscritta alla facoltà di Scienze della Formazione e in seguito a un Master triennale in Counceling. E' importante infatti continuare a tenersi aggiornati, bisogna sempre imparare qualcosa in più. Mi sono quindi inserita nell'ambito della mobilità e ora, oltre a ciò, il team di cui faccio parte gestisce anche lo sviluppo del personale, la selezione e l'ambito reward. Prima di occuparsene, che percezione aveva del mondo HR? I contatti che avevo con tale funzione erano sì utili, ma li avevo in quanto utente: erano infatti finalizzati alla selezione del personale e ad alcuni percorsi di formazione manageriale. Non avevo un'idea particolare, questa realtà semplicemente non suscitava il mio interesse e non mi immaginavo in questo mondo. Vedere ora l'hr da dentro è totalmente differente. Quali sono state le sfide maggiori per lei? Per quanto riguarda me personalmente, la sfida maggiore è stata acquisire inizialmente le competenze e una solida base teorica che non avevo, ma che era fondamentale possedere. Molti sostengono che le Risorse Umane si possano gestire con il buon senso ma, pur essendo importante, da solo non è sufficiente. La seconda grande sfida è far percepire all'interno dell'azienda l'utilità dei progetti HR. Essendo una funzione di staff e occupandosi di attività che in larga misura non riguardano obblighi di legge, diventa fondamentale farne comprendere le potenzialità. Per questo i progetti vengono costruiti ascoltando le persone che ne fruiranno, poi vengono comunicati in modo sistematico. Coordinare tutte le attività e comunicarle in modo efficace è forse la cosa più complessa, così come suscitare coinvolgimento. Ultima e fondamentale sfida è riuscire a essere partner del Business. Come si svolge la Sua giornata tipo? Le mie giornate sono molto variabili. Tendenzialmente lavoro nella sede principale di Verona, tuttavia mi sposto anche nelle sedi di Milano e Roma. La mia giornata richiede quindi flessibilità perché le attività molto spesso sono variabili.

3 Che cos'è per lei un talento? Non mi piace parlare in modo generico di talenti, ma dei talenti che ci sono dentro ciascuno di noi. Effettivamente ci sono persone che lo manifestano senza aiuti esterni mettendosi in gioco, spiccando sopra la media, portando avanti idee, non arrendendosi mai; mentre ci sono anche persone che hanno necessità di essere stimolate e motivate per esprimerlo. Il talento insomma è la persona che non si arrende, che riesce a portare avanti le proprie idee nonostante le difficoltà che tutti incontrano. L'alto potenziale è chi riesce a realizzare ciò che immagina, traducendolo in pratica e cambiando di conseguenza la realtà che lo circonda in armonia con il contesto aziendale. Inoltre non è detto che sia per forza molto giovane: abbiamo in azienda persone che, anche quasi a ridosso della pensione, sono piene di energia, capacità ed idee innovative che realizzano in maniera molto soddisfacente. Lei ci sta facendo intendere che l'adattabilità del pensiero alla realtà è la chiave per la definizione del talento. Che strumenti si possono utilizzare però per sviluppare un alto potenziale? Oggigiorno la corsa in solitaria non funziona. La realtà è così complessa che una persona da sola difficilmente riesce a realizzare progetti, se non ha attorno a sé un gruppo che condivide il lavoro. E' proprio partendo da questo concetto che siamo riusciti a creare uno strumento efficace che tende in questa direzione. Sono stati quindi creati dei gruppi di persone di differenti esperienze lavorative che condividono un percorso d'aula di due anni ed esperienze in azienda e fuori dall'azienda. Il team porta avanti iniziative spinte dalla creatività, tenendo conto che devono essere coerenti con le strategie di business, affini alla mission e devono incontrare il gradimento dei colleghi. Abbiamo testato che è quindi un ottimo metodo per sviluppare un talento. Si scopre anche che le persone hanno tantissima progettualità e sono entusiaste dell'idea di poterla utilizzare in azienda. Bisogna aver la capacità di canalizzare l'energia delle persone al fine di farle sentire partecipi e permettere loro di esprimersi. Da questa esperienza pilota, nata per lo sviluppo manageriale e durata due anni, è emerso inoltre un forte consolidamento dei rapporti interpersonali. Questa crescita relazionale è percepita come un'efficace strumento per superare le difficoltà lavorative. Dopo questa esperienza sono in via di realizzazione dei gruppi incentrati su altri focus, per esempio l'innovazione. Secondo lei esiste una tempistica in relazione alla quale si possa definire lo sviluppo standardizzabile di un talento? Qualcuno dice che i talenti hanno al massimo 35 anni. Tuttavia abbiamo sperimentato che esistono in azienda dei talenti che hanno superato i anni e sono tuttora pieni di energie ed idee che riescono a realizzare. Secondo noi non è detto che una persona che ha veramente tante competenze e capacità, magari nascoste, se non le ha espresse fino a quell'età non le riuscirà più ad esprimere. Tanto più in questi tempi in cui lavoreremo fino a 70 anni è poco costruttivo dire a una persona «Bene, fino a dove sei arrivato a 35 anni va bene, per i prossimi 40 non ci saranno grandi novità»: sarebbe una modalità di pensiero che porta a sprecare energie e capacità. Abbiamo poi avuto opportunità di notare alcune

4 persone che in una determinata area non davano contributi significativi e cambiando dipartimento sbocciavano. Non sarà così per tutti, ma questi casi ci sono. Abbiamo parlato fino ad ora di come riconoscere, motivare e sviluppare un alto potenziale. Secondo lei, quali sono le politiche di retention da utilizzare per non farli fuggire? La più nota è la leva economica, ma per essere funzionale deve avere una certa importanza, ed inoltre visti i tempi di crisi non è facile utilizzarla. A mio parere le persone hanno bisogno, come ho accennato prima, di sentirsi considerate, di percepire che il loro contributo è importante, poiché la cosa peggiore è sentirsi dimenticati, esclusi. Il riconoscimento è dunque la base. Altre possibili leve sono la crescita gerarchica, la possibilità di networking e di vivere nuove esperienze in ruoli differenti o addirittura all'esterno dell'azienda. I suoi ritmi di vita sono sicuramente intensi. Ci siamo chiesti come possa un manager trovare un equilibrio tra quella che è la propria vita personale e quella lavorativa. Non c'è più una frattura netta fra queste due cose. E' improbabile pensare di poter scindere completamente vita privata e vita lavorativa perché si intrecciano. Esistono esperienze professionali però che, grazie agli spunti di alcune persone, ti aprono mondi sull'esterno e viceversa nella vita quotidiana puoi raccogliere molte idee utili in ambito aziendale: se si hanno interessi molteplici, si porta ricchezza ed equilibrio professionale, che in caso contrario verrebbero meno. E' decisamente importante ciò che facciamo al di là dalla vita lavorativa e c'è molta commistione tra i due ambiti. Si presentano poi periodi in cui si lavora di più, e periodi in cui una persona può prendersi maggiore spazio per sé. La conciliazione, ovviamente, è più complessa quando aumentano le responsabilità familiari. Esistono secondo lei dei "trucchi" per favorire la conciliazione tra vita e lavoro? Se sì, cosa ne pensa? Uno strumento utile e in via di diffusione è l'homeworking, verso il quale vorrei dirigermi ulteriormente. Esso permette alle persone di vivere il mondo lavorativo in tempi, modi e luoghi differenti ed è un'opportunità di poter valutare le prestazioni in base al raggiungimento degli obiettivi, svincolandosi dal concetto di presenzialismo e favorendo l'equilibrio tra vita personale e lavorativa. Per di più incentiva e motiva maggiormente le persone aderendo alla filosofia del work-life balance. Gestire tempo e spazio liberamente lavorando per obiettivi permette di ridurre la conflittualità e rende semplice la conciliazione di differenti interessi. L'utilizzo dell'homeworking deve essere complementare al lavoro d'ufficio, che rimane punto cardine per il contatto diretto, il confronto e la relazione. Secondo me almeno il 50% del tempo lavorativo deve essere speso in azienda, poi si può gestire il tempo rimanente con una flessibilità verticale oppure orizzontale, così da avere momenti di contatto con i colleghi e allo stesso tempo

5 gestire meglio la propria vita privata. Si riduce il legame fra luogo, tempo e successo, per dare spazio a valutazioni orientate ai risultati. Si parla moltissimo di Management by Objectives. Cosa pensa dell'idea di lavorare per obiettivi? Penso che operare per obiettivi sia anche un modo per facilitare il lavoro dei nostri colleghi. Questo perché abbiamo notato tante volte che le persone che faticano maggiormente sono quelle che non hanno chiaro il fine di ciò di cui si stanno occupando, mentre se viceversa hanno chiari gli obiettivi, conoscono la direzione in cui stanno andando. L'MBO è collegato dunque al sistema premiante, ma è soprattutto un modo di lavorare più funzionale sia per l'azienda che per la persona. Alla luce della situazione attuale, il futuro delle HR è un futuro di cambiamento. Cosa suggerisce per chi ci lavorerà nel futuro? Le Risorse Umane per il futuro dovranno dare estrema importanza alla conoscenza del business. Questa sarà la chiave per un'evoluzione di crescita. Se facciamo formazione, ad esempio, è difficile che un venditore ci ascolti nel momento in cui ha l'idea che non conosciamo nulla del suo mondo. Un nostro formatore, ci ha raccontato di aver svolto un corso sulla vendita, ma prima era andato egli stesso a commercializzare il prodotto in questione. E ci ha detto: «Se non l'avessi fatto, i partecipanti per i quali realizzavo il progetto formativo non mi avrebbero mai dato credito. Perché ovviamente mi avrebbero potuto criticare chiedendomi "Tu hai mai provato a venderlo?"». Io ho avuto la fortuna di potermi sperimentare nei vari ambiti aziendali, ed esserci passata mi ha dato maggiore credibilità. Mi ha aiutato tantissimo aver visto e vissuto le dinamiche del business, aver capito cosa genera nelle persone stare a contatto con il cliente, come ci si sente a portare l'azienda ai clienti e fare fatica a raggiungere i premi, conosco le sfide che si affrontano quotidianamente. Insomma, capirlo nel vissuto è diverso dal capirlo perché qualcuno te lo racconta. Chi non è stato "fuori" non riesce a comprenderlo, e questo è un concetto per me fondamentale. Il suo percorso professionale è strettamente intrecciato al gruppo Cattolica Assicurazioni. Secondo Lei, in questa azienda, cosa fa la differenza nella gestione Risorse Umane? Abbiamo cercato di lavorare su una forte apertura al dialogo e sulla conoscenza personale di molti dipendenti. E' per questo che abbiamo promosso una seria intensissima di colloqui con i colleghi, in cui ci raccontano che attività svolgono, come lavorano. Abbiamo scoperto che è una dinamica che essi vivono molto volentieri, insomma questo contatto e confronto con l'ufficio HR è percepito positivamente. Ora essere chiamati nell'ufficio Risorse umane non crea più paura come accadeva tempo fa. Crediamo davvero molto nella valorizzazione di ogni collaboratore indipendentemente dal ruolo che ricopre. E' un lavoro a cui bisogna dedicare tanto tempo, ma che porta i suoi frutti, oltre ad essere di primaria importanza.

[NRG] Power Sponsoring Video#1 Trascrizione del video:

[NRG] Power Sponsoring Video#1 Trascrizione del video: [NRG] Power Sponsoring Video#1 Trascrizione del video: "Come venire invitato: Perché i contatti dal mercato freddo sono morti, e che cosa fare ora... " Ciao il mio nome è Alessandro Zani e io sono il creatore

Dettagli

IMPARA A GESTIRE UN TEAM VINCENTE

IMPARA A GESTIRE UN TEAM VINCENTE IMPARA A GESTIRE UN TEAM VINCENTE di Claudio Belotti Self Help. Allenamenti mentali da leggere in 60 minuti Copyright 2012 Good Mood ISBN 978-88-6277-407-9 Introduzione... 5 COME TRASFORMARE UN GRUPPO

Dettagli

Motivazione, perseveranza e mente aperta.

Motivazione, perseveranza e mente aperta. Nome Andrea Pospisilova, NIWA Landscape Studio Foto Andrea ha avviato Niwa nel 2009 dopo aver completato un Master in progettazione di giardini e architettura del paesaggio. L'azienda fornisce la pianificazione

Dettagli

L angolo del personal coaching. Data: 01 Ottobre 2015 Web

L angolo del personal coaching. Data: 01 Ottobre 2015 Web L angolo del personal coaching Data: 01 Ottobre 2015 Web giovedì 1 ottobre 2015 ESPLORATORI DEL CAMBIAMENTO di Elena MURELLI Come accompagnare se stessi e i propri collaboratori nei processi di trasformazione

Dettagli

5^ Green Globe Banking Conference. 14 giugno 2011. Touring Club Italiano Palazzo Bertarelli

5^ Green Globe Banking Conference. 14 giugno 2011. Touring Club Italiano Palazzo Bertarelli Since 2006 Approved by 5^ Green Globe Banking Conference 14 giugno 2011 Touring Club Italiano Palazzo Bertarelli Il ruolo del sistema bancario italiano nell era della Green Economy: cosa chiedono Famiglie,

Dettagli

GIOVANI E LAVORO Studio, inserimento e vita lavorativa La fotografia in movimento

GIOVANI E LAVORO Studio, inserimento e vita lavorativa La fotografia in movimento GIOVANI E LAVORO Studio, inserimento e vita lavorativa La fotografia in movimento Luigi Serio ASFOR - Giornata della Formazione Manageriale Milano 14 Giugno 2012 Università Cattolica Il contributo della

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

Sponsorizzazione. Puoi distribuire liberamente questo PDF al Tuo Team e alla Tua Downline se ritieni utile queste informazioni senza modificarlo.

Sponsorizzazione. Puoi distribuire liberamente questo PDF al Tuo Team e alla Tua Downline se ritieni utile queste informazioni senza modificarlo. Sponsorizzazione Magica www.sponsorizzazionemagica.com Bonus Speciale Obiezioni: Come Gestire FACILMENTE le obiezioni dei Tuoi Contatti Puoi distribuire liberamente questo PDF al Tuo Team e alla Tua Downline

Dettagli

MASTER CLASS IN PARI OPPORTUNITA

MASTER CLASS IN PARI OPPORTUNITA MASTER CLASS IN PARI OPPORTUNITA Il corso si inserisce nell ambito di un percorso formativo dedicato esclusivamente alle donne professioniste, volto a fornire competenze e strumenti comportamentali e organizzativi

Dettagli

www.adformandum.org Crediamo nel valore delle persone. Catalogo dei servizi formativi

www.adformandum.org Crediamo nel valore delle persone. Catalogo dei servizi formativi www.adformandum.org Crediamo nel valore delle persone. Catalogo dei servizi formativi Ad Formandum, la tua agenzia formativa Ad Formandum TODAY Siamo una giovane e dinamica agenzia formativa con sedi a

Dettagli

Formarsi è bene, Trasformarsi è meglio. Investire su se stessi Apprendimento Continuo

Formarsi è bene, Trasformarsi è meglio. Investire su se stessi Apprendimento Continuo Formarsi è bene, Trasformarsi è meglio ISTUD BUSINESS SCHOOL Investire su se stessi Apprendimento Continuo Sonia Claudia Lepore Cambiamento Continuo VUCA! Volatility Uncertainty Complexity Ambiguity Risulta

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

FORUM HR 2014 LARGO AI GIOVANI: PROGETTO «TALENTI» MOTIVAZIONE, COACHING, SVILUPPO PROFESSIONALE E RICOLLOCAZIONE: STRATEGIE CREATIVE

FORUM HR 2014 LARGO AI GIOVANI: PROGETTO «TALENTI» MOTIVAZIONE, COACHING, SVILUPPO PROFESSIONALE E RICOLLOCAZIONE: STRATEGIE CREATIVE FORUM HR 2014 MOTIVAZIONE, COACHING, SVILUPPO PROFESSIONALE E RICOLLOCAZIONE: STRATEGIE CREATIVE LARGO AI GIOVANI: PROGETTO «TALENTI» 19 MAGGIO 2014 WILMA BORELLO _ DIRETTORE CENTRALE AREA STAFF E RISCHI

Dettagli

MOTIVARE IL PERSONALE E PORTARLO AL SUCCESSO www.paoloruggeri.it

MOTIVARE IL PERSONALE E PORTARLO AL SUCCESSO www.paoloruggeri.it MOTIVARE IL PERSONALE E PORTARLO AL SUCCESSO www.paoloruggeri.it ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI 1) Qual è la prima cosa che un imprenditore o responsabile dovrebbe fare per far sì che i propri uomini

Dettagli

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci Pensieri. Perché? Cara dottoressa, credo di avere un problema. O forse sono io il problema... La mia storia? Stavo con un ragazzo che due settimane fa mi ha lasciata per la terza volta, solo pochi mesi

Dettagli

Un incontro significativo con l autore: motivazioni e obiettivi fondamentali per la realizzazione di un progetto di lettura per le scuole

Un incontro significativo con l autore: motivazioni e obiettivi fondamentali per la realizzazione di un progetto di lettura per le scuole Un incontro significativo con l autore: motivazioni e obiettivi fondamentali per la realizzazione di un progetto di lettura per le scuole Mi presento Mi chiamo Lisa Cappellazzo, ho 35 anni e son un insegnante

Dettagli

Ritengo che il vero motivo sia molto più grave: questi sono soggetti che si sono sempre aggirati

Ritengo che il vero motivo sia molto più grave: questi sono soggetti che si sono sempre aggirati 1 ANNO 3, NUMERO 11 MARZO 2014 Editoriale Ma tutto questo vir(t)uale non ci farà male alla salute? A cura di Silvia Bertolotti Se non sei su Facebook non esisti. Questa affermazione, che ho sentito qualche

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

MBS Business School. Un Luogo dove le Aziende crescono nonostante la crisi e le difficoltà dei mercati. La missione di MBS è aiutare le migliori

MBS Business School. Un Luogo dove le Aziende crescono nonostante la crisi e le difficoltà dei mercati. La missione di MBS è aiutare le migliori MBS Business School Un Luogo dove le Aziende crescono nonostante la crisi e le difficoltà dei mercati Come sta reagendo il Suo settore alla crisi finanziaria in corso? Quali sono le previsioni per i prossimi

Dettagli

volontario e lo puoi fare bene».

volontario e lo puoi fare bene». «Ho imparato che puoi fare il volontario e lo puoi fare bene». Int. 8 grandi eventi e partecipazione attiva Una fotografia dei volontari a EXPO 2015 Dott.sa Antonella MORGANO Dip. di Filosofia, Pedagogia,

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

E-BOOK CREARE UN VIDEO DIDATTICO EFFICACE FRANCESCO VALERIANI

E-BOOK CREARE UN VIDEO DIDATTICO EFFICACE FRANCESCO VALERIANI E-BOOK CREARE UN VIDEO DIDATTICO EFFICACE FRANCESCO VALERIANI 1 CREARE UN VIDEO DIDATTICO GRATIS Esistono moltissime tipologie di video didattici, essi si possono distinguere in base al tempo: di breve,

Dettagli

Operazione W.O.M.E.N. Rif. PA 2011-1326/RE

Operazione W.O.M.E.N. Rif. PA 2011-1326/RE Progetto 1: Gestire il tempo Durata complessiva: 28 di cui 16 di aula (4 incontri da 4 ore), 6 di e-learning e 6 di project work Numero partecipanti previsto: 14 Quota iscrizione 30 Modulo 1 La gestione

Dettagli

Guida del tutor Associazione LECCO 100

Guida del tutor Associazione LECCO 100 Guida del tutor Associazione LECCO 100 Sommario INTRODUZIONE... 3 Dediche dagli allievi ai tutor... 4 GLI OBIETTIVI... 6 LE REGOLE... 7 LE ATTIVITÀ... 8 La preparazione... 8 La giornata con l'allievo...

Dettagli

Progetto educativo per i bambini anticipatari

Progetto educativo per i bambini anticipatari Progetto educativo per i bambini anticipatari PREMESSA La questione dell anticipo deve essere affrontata facendo riferimento a discipline quali la psicologia dello sviluppo, la pedagogia e l organizzazione

Dettagli

Un progetto di formazione, nell ambito matematico-scientifico, promosso dalla Regione Toscana

Un progetto di formazione, nell ambito matematico-scientifico, promosso dalla Regione Toscana Un progetto di formazione, nell ambito matematico-scientifico, promosso dalla Regione Toscana Il Progetto di Educazione Scientifica promosso dalla Regione Toscana ha coinvolto i docenti in un attività

Dettagli

Iscrizioni aperte alla II edizione del corso COACH PROFESSIONISTA

Iscrizioni aperte alla II edizione del corso COACH PROFESSIONISTA TRAINING COUNSELING & COACHING ---------------------------------------------------------------------------------------------------- Iscrizioni aperte alla II edizione del corso COACH PROFESSIONISTA RICONOSCIUTO

Dettagli

GLI SPORTELLI D ASCOLTO NEGLI ISTITUTI SECONDARI E NEI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DELLE PROVINCE DI PARMA E FORLI -CESENA

GLI SPORTELLI D ASCOLTO NEGLI ISTITUTI SECONDARI E NEI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DELLE PROVINCE DI PARMA E FORLI -CESENA DIPARTIMENTO DI PSICOLOGIA GLI SPORTELLI D ASCOLTO NEGLI ISTITUTI SECONDARI E NEI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DELLE PROVINCE DI PARMA E FORLI -CESENA PRIMI RISULTATI DELL ANALISI QUALITATIVA a cura

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi. Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti

10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi. Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti 10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti Nel 2013 hanno chiuso in Italia oltre 50.000 aziende, con un aumento di oltre

Dettagli

Reporter di informazione COME FARTI CONTATTARE...

Reporter di informazione COME FARTI CONTATTARE... Reporter di informazione COME FARTI CONTATTARE... Questo e' il primo reporter che rivelo per un perido di tempo limitato: ''Gratuitamente'' a seguire nelle pagine del sito troverai gli altri 6. @ Se tu

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

Mentore. Rende ordinario quello che per gli altri è straordinario

Mentore. Rende ordinario quello che per gli altri è straordinario Mentore Rende ordinario quello che per gli altri è straordinario Vision Creare un futuro migliore per le Nuove Generazioni Come? Mission Rendere quante più persone possibili Libere Finanziariamente Con

Dettagli

#innoviamo. Management. Nuovi modelli di business per virare verso la ripresa e la crescita. Alessandro Frè

#innoviamo. Management. Nuovi modelli di business per virare verso la ripresa e la crescita. Alessandro Frè #innoviamo Nuovi modelli di business per virare verso la ripresa e la crescita Alessandro Frè Non si fa altro che parlare di cambiamento, crescita, innovazione, crisi dei mercati, competizione sempre più

Dettagli

Il manuale è concentrato su questi articoli:

Il manuale è concentrato su questi articoli: Questo manuale è stato creato per aiutare i team leader e gli assistenti nel loro lavoro, dandoli una dritta specifica su alcuni dei loro doveri principali nel dirigere i propri gruppi di lavoro. La dirigenza

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

I Fabbisogni formativi del mondo Anpas per soddisfare le sfide degli anni 10 del XX secolo realizzato da Fabio Baglioni Silvia Poponcini

I Fabbisogni formativi del mondo Anpas per soddisfare le sfide degli anni 10 del XX secolo realizzato da Fabio Baglioni Silvia Poponcini I Fabbisogni formativi del mondo Anpas per soddisfare le sfide degli anni 10 del XX secolo realizzato da Fabio Baglioni Silvia Poponcini 14/1 INDICE 1NOTA METODOLOGICA...3 2L'ORGANIZZAZIONE...3 2.1 L'AMBITO

Dettagli

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Scuola dell infanzia di v.le Papa Giovanni XXIII Scuola dell infanzia di Ozzero Scuola dell infanzia di Morimondo propongono ampliamento del progetto

Dettagli

Il manager delle vendite 16.3.2006

Il manager delle vendite 16.3.2006 PROFILI PROFESSIONALI IN EVOLUZIONE Il manager delle vendite 16.3.2006 ATTI DEL CONVEGNO Dopo aver studiato l evoluzione del Profilo Professionale del Financial Controller nel 2004 e l anno successivo

Dettagli

News letter. I sistemi informativi in azienda: erogatori di prestazioni o fornitori di servizi? Editoriale

News letter. I sistemi informativi in azienda: erogatori di prestazioni o fornitori di servizi? Editoriale News letter Numero 7 15 gennaio 2010 Editoriale Sommario I sistemi informativi in azienda: erogatori di prestazioni o fornitori di servizi? Come sviluppare abilità per gestire i clienti interni in una

Dettagli

LA PATERNITÀ NASCE COL NEONATO?

LA PATERNITÀ NASCE COL NEONATO? LA PATERNITÀ NASCE COL NEONATO? Convegno IRIS Non c è 2 senza 3 - Milano, 8 febbraio 2010 Alberto Pellai, Medico PhD, Psicoterapeuta dell Età Evolutiva Dipartimento di Sanità Pubblica Facoltà di Medicina

Dettagli

Social media marketing. Spunti per un discorso con i Giornalisti nell Erba #nonsolochat

Social media marketing. Spunti per un discorso con i Giornalisti nell Erba #nonsolochat Social media marketing Spunti per un discorso con i Giornalisti nell Erba #nonsolochat Il marketing [Wikipedia] Il marketing viene definito come quel processo sociale e manageriale diretto a soddisfare

Dettagli

Vuoi Essere Padrone della tua vita?

Vuoi Essere Padrone della tua vita? Vuoi Essere Padrone della tua vita? Ti servono 3 cose! Caro Amico/a, con queste pagine vorrei condividere con te un sistema semplice per tutti, per poter diventare padrone della propria vita! Vuoi diventare

Dettagli

Introduzione L insegnante: Oggi impareremo a conoscere le nostre capacità e quelle degli altri. Impareremo anche come complementarsi a vicenda.

Introduzione L insegnante: Oggi impareremo a conoscere le nostre capacità e quelle degli altri. Impareremo anche come complementarsi a vicenda. www.gentletude.com Impara la Gentilezza 5 FARE COMPLIMENTI AGLI ALTRI Guida Rapida Obiettivi: i bambini saranno in grado di: di identificare i talenti e i punti di forza propri e degli altri, e scoprire

Dettagli

Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG

Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG Report tratto da: Fare Soldi Online con Blog e MiniSiti Puoi distribuire gratuitamente questo ebook a chiunque. Puoi inserire i tuoi link affiliato. I segreti dei Blog

Dettagli

L ETICA DELL ECCELLENZA

L ETICA DELL ECCELLENZA INTRODUZIONE Nel gestire le nostre organizzazioni e nel costruire le nostre carriere abbiamo bisogno di principi che trascendano il tempo. Abbiamo bisogno di standard elevati l'etica dell'eccellenza. Price

Dettagli

ALLE DONNE. di Nancy Cooklin. Copyright 2012 Good Mood ISBN 978-88-6277-548-9

ALLE DONNE. di Nancy Cooklin. Copyright 2012 Good Mood ISBN 978-88-6277-548-9 COME VENDERE ALLE DONNE di Nancy Cooklin Copyright 2012 Good Mood ISBN 978-88-6277-548-9 PRESENTAZIONE... 3 IMPREVISTI NELLA VENDITA... 7 BIOGRAFIA AUTRICE... 14 PRESENTAZIONE Ciao sono Nancy Cooklin,

Dettagli

MENTAL COACHING ISTRUZIONI PER L USO. Aldo Chiari. 1 Tutti i Diritti Riservati Vietata qualsiasi duplicazione del presente ebook

MENTAL COACHING ISTRUZIONI PER L USO. Aldo Chiari. 1 Tutti i Diritti Riservati Vietata qualsiasi duplicazione del presente ebook MENTAL COACHING ISTRUZIONI PER L USO Aldo Chiari 1 A Drusiana, fonte di energia A Salvatore, meraviglioso mentore 2 Siamo quello che pensiamo. Tutto ciò che siamo nasce con i nostri pensieri. Noi creiamo

Dettagli

La semplicità di formare i lavoratori in somministrazione

La semplicità di formare i lavoratori in somministrazione La semplicità di formare i lavoratori in somministrazione un catalogo di offerta formativa multimediale MiFORMOeLAVORO è il progetto, lanciato da Adversus in collaborazione con Skilla, che ha l obiettivo

Dettagli

foto di Eliana Masoero

foto di Eliana Masoero foto di Eliana Masoero CACCIA ALL ARTISTA Residenza MAKING ARTS Bando ETRE di Fondazione Cariplo Progetto 2010>2012 Caccia all artista è un progetto ideato per tutti coloro che sono attratti dall arte,

Dettagli

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua!

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua! Ora puoi studiare ed insegnare musica nella comodità di casa tua! Se stai leggendo questo report vuol dire che ti sei iscritto alla mia lista di utenti interessati a questo nuovo progetto. Mille grazie

Dettagli

VIP VERY IMPORTANT PLACED. Interviste ai Laureati che ce l hanno fatta

VIP VERY IMPORTANT PLACED. Interviste ai Laureati che ce l hanno fatta VIP VERY IMPORTANT PLACED Interviste ai Laureati che ce l hanno fatta Bernardo Bonaventura, 24 anni, una laurea in European Economy and Business Law e un lavoro come Corporate Governance Research Analyst

Dettagli

Capitolo 1: La situazione di partenza

Capitolo 1: La situazione di partenza Capitolo 1: La situazione di partenza Vendita: una sfida avvincente Lavorare nelle vendite è una delle sfide più avvincenti della vita professionale. In nessun altro settore è possibile determinare in

Dettagli

IL COACHING delle Ambasciatrici

IL COACHING delle Ambasciatrici IL COACHING delle Ambasciatrici European Commission Enterprise and Industry Coaching ambasciatrici WAI-Women Ambassadors in Italy, Ravenna, 20/05/2010 2 FASE 1 Le motivazioni e gli scopi FASE 2 L analisi

Dettagli

Ogni piccolo miglioramento è un grande miglioramento

Ogni piccolo miglioramento è un grande miglioramento Nei rapporti con le persone che ami, nell essere genitore, nella comunicazione, nel lavoro, nel business e nella vendita devi avere comportamenti eccezionali, saperti distinguere e usare una comunicazione

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Da questo articolo, consultabile per intero ( clicca qui ), ho tradotto alcuni punti che ritengo illuminanti per ognuno di noi.

Da questo articolo, consultabile per intero ( clicca qui ), ho tradotto alcuni punti che ritengo illuminanti per ognuno di noi. "Successo senza paura nel lavoro e nella vita" di Geshe Michael Roach Da questo articolo, consultabile per intero ( clicca qui ), ho tradotto alcuni punti che ritengo illuminanti per ognuno di noi. Note

Dettagli

MANIFESTARE RISULTATI ESTRATTO

MANIFESTARE RISULTATI ESTRATTO MANIFESTARE RISULTATI ESTRATTO Abbiamo pensato di proporti un breve, pratico ed utile estratto del Corso Manifestare Risultati. È la prima volta che condividiamo parte del materiale con chi ancora non

Dettagli

Pochi minuti possono cambiare la tua vita

Pochi minuti possono cambiare la tua vita Pochi minuti possono cambiare la tua vita Caro amico/cara amica, i pochi minuti spesi per la lettura di questa presentazione saranno quelli spesi meglio in tutta la tua vita! Lo so che questa affermazione

Dettagli

Nota importante all'articolo!

Nota importante all'articolo! Nota importante all'articolo! In seguito alla pubblicazione della seguente intervista ci sono giunte diverse segnalazioni attendibili che, contrariamente a quanto lasciato intendere nell intervista stessa,

Dettagli

20 suggerimenti per un colloquio 2.0. Pepe Möder (www.digital-intranos.blogspot.com) Alessio Gianni (oz-design.it)

20 suggerimenti per un colloquio 2.0. Pepe Möder (www.digital-intranos.blogspot.com) Alessio Gianni (oz-design.it) 20 suggerimenti per un colloquio 2.0 Pepe Möder (www.digital-intranos.blogspot.com) Alessio Gianni (oz-design.it) Una premessa doverosa... Questi appunti nascono in area Digital, ma gran parte sono utili

Dettagli

Polo didattico per la formazione PNL e Coaching Divisione Ebook

Polo didattico per la formazione PNL e Coaching Divisione Ebook 1 Alla ricerca di se stessi Federica Cortina 2 Titolo Alla ricerca di se stessi Autore Federica Cortina Editore PNL e Coaching edizioni Sito internet www.pnlecoaching.it ATTENZIONE: Tutti i diritti sono

Dettagli

TU SEI LA MARCA DI TE STESSO

TU SEI LA MARCA DI TE STESSO GIOVEDÌ 13 MARZO 2014 - PALAZZINA VALITUTTI VIALE CARLO MANUALI 3 AULA B - ORE 17:00 Relatori: Manuel Schneer: Direttore e Fondatore Axios Business Consultants Adriana Velazquez: Direttrice AXIOS EUROPA

Dettagli

Ticino Management Donna n.22 - giugno 2005

Ticino Management Donna n.22 - giugno 2005 Al timone del proprio futuro Migliorare l autostima della persona sviluppando la sua capacità di creare relazioni costruttive, per riuscire a liberare le proprie potenzialità, spesso inespresse: questo

Dettagli

ALLA RICERCA DELLE PROPRIE ORIGINI

ALLA RICERCA DELLE PROPRIE ORIGINI Relazione Incontro del 15 ottobre 2015 ALLA RICERCA DELLE PROPRIE ORIGINI Relatore: Dott. Marco Chistolini Psicologo, psicoterapeuta e formatore Il tema centrale della ricerca è il rapporto con la storia

Dettagli

Via Belzoni 80 Via Belzoni 80 35121 Padova 35121 Padova tel +39 049 8278464 tel +39 049 8278458 fax +39 049 8278451 fax +39 049 8278451

Via Belzoni 80 Via Belzoni 80 35121 Padova 35121 Padova tel +39 049 8278464 tel +39 049 8278458 fax +39 049 8278451 fax +39 049 8278451 La.R.I.O.S. Laboratorio di Ricerca ed Intervento per l Orientamento alle Scelte DPSS Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione Centro di Ateneo di Servizi e Ricerca per la Disabilità,

Dettagli

Guida per i recruiter: scrivere messaggi InMail efficaci

Guida per i recruiter: scrivere messaggi InMail efficaci Guida per i recruiter: scrivere messaggi InMail efficaci I messaggi InMail di LinkedIn ti permettono di comunicare a tu per tu con i candidati migliori (e più difficili da contattare) del tuo mercato in

Dettagli

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini grafica di Gianluigi Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini Anno scolastico 2010_ 2011 Perché questa scelta? Il libro è un contesto abitato dai bambini sin dalla più tenera età; è

Dettagli

La redazione giornalistica di Oggimedia ha l'incredibile onore e sorpresa di poter intervistare Anna Frank.

La redazione giornalistica di Oggimedia ha l'incredibile onore e sorpresa di poter intervistare Anna Frank. Anna Frank era una ragazza ebrea-tedesca, oggi divenuto simbolo dell'olocausto, ovvero dello sterminio degli Ebrei per mano della Germania nazista e dai suoi alleati ai tempi della seconda guerra mondiale.

Dettagli

Le metafore della scienza. di Tommaso Castellani. S. Ho saputo che hai fatto un seminario intitolato Le metafore della scienza.

Le metafore della scienza. di Tommaso Castellani. S. Ho saputo che hai fatto un seminario intitolato Le metafore della scienza. Le metafore della scienza di Tommaso Castellani Un dialogo tra: F. Un fisico che fa ricerca all università. I. Un fisico che si occupa di insegnamento a scuola. S. Uno studente sulla strada della fisica.

Dettagli

Storytelling. T- Story NEWSLETTER. Giugno. Obiettivi del progetto

Storytelling. T- Story NEWSLETTER. Giugno. Obiettivi del progetto T- Story NEWSLETTER June Edition N. 1 Newsletter ufficiale del progetto europeo T-Story Storytelling applicato all educazione, sostenuto dal programma Key Activity 3 Tecnologie di Informazione e Comunicazione,

Dettagli

Catalogo Humanform 2015. Area Sviluppo competenze manageriali

Catalogo Humanform 2015. Area Sviluppo competenze manageriali Catalogo Humanform 2015 Area Sviluppo competenze manageriali PROFILO AZIENDALE Humanform, società di formazione soggetta all attività di direzione e coordinamento di Humangest S.p.A., nata nel 2005, è

Dettagli

! INTRODUZIONE ALLE DINAMICHE A SPIRALE

! INTRODUZIONE ALLE DINAMICHE A SPIRALE INTRODUZIONE ALLE DINAMICHE A SPIRALE di Claudio Belotti Una teoria straordinaria per capire meglio le persone e il mondo che ci circonda Copyright 2012 Good Mood ISBN 978-88-6277-674-5 Introduzione...

Dettagli

GUIDA PER DIVENTARE IMPRENDITORE NEL NETWORK MARKETING PERCHE IL NETWORK MARKETING E LA SCELTA MIGLIORE PER DIVENTARE IMPRENDITORI

GUIDA PER DIVENTARE IMPRENDITORE NEL NETWORK MARKETING PERCHE IL NETWORK MARKETING E LA SCELTA MIGLIORE PER DIVENTARE IMPRENDITORI GUIDA PER DIVENTARE IMPRENDITORE NEL NETWORK MARKETING PERCHE IL NETWORK MARKETING E LA SCELTA MIGLIORE PER DIVENTARE IMPRENDITORI http://www.creatoridibusiness.net Ciao e grazie per aver scaricato questo

Dettagli

Diffusione dei risultati del corso Addetto al Back Office commerciale (DGR 701/2013)

Diffusione dei risultati del corso Addetto al Back Office commerciale (DGR 701/2013) FONDO SOCIALE EUROPEO POR 2007/2013 OBIETTIVO COMPETITIVITA REGIONALE E OCCUPAZIONE VALORIZZAZIONE DEL CAPITALE UMANO POLITICHE PER L OCCUPAZIONE E L OCCUPABILITÀ WORK EXPERIENCE FASE II D o m a n i D

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

S&A Change Srl www.sa-change.it E-mail: info@sa-change.it Via Cesare Boldrini, 24 40121 Bologna Tel. 051.240180 Fax 051.240420 Via F.

S&A Change Srl www.sa-change.it E-mail: info@sa-change.it Via Cesare Boldrini, 24 40121 Bologna Tel. 051.240180 Fax 051.240420 Via F. FORMAZIONE MANAGERIALE S&A Change Srl www.sa-change.it E-mail: info@sa-change.it Via Cesare Boldrini, 24 40121 Bologna Tel. 051.240180 Fax 051.240420 Via F. Baracca, 235/E 50127 Firenze Tel. 055.3436516

Dettagli

EXTERNAL HR MANAGEMENT

EXTERNAL HR MANAGEMENT EXTERNAL HR MANAGEMENT PER LO SVILUPPO CONTINUO DEI KEY PEOPLE AZIENDALI Dotarsi dei servizi di una moderna Direzione di Sviluppo delle Risorse Umane per la cura dei propri Key People abbattendo i costi

Dettagli

Il campus che EMOZIONE!!!! Dott.ssa Silvia Tonelli Psicologa Psicoterapeuta

Il campus che EMOZIONE!!!! Dott.ssa Silvia Tonelli Psicologa Psicoterapeuta Il campus che EMOZIONE!!!! Dott.ssa Silvia Tonelli Psicologa Psicoterapeuta Confusione nell ambiente: cos è un dsa Fino a che una persona non si mette nei panni dell altro è facile sentir parlare di DSA

Dettagli

Formulari e altri materiali di supporto alla sperimentazione

Formulari e altri materiali di supporto alla sperimentazione Formulari e altri materiali di supporto alla sperimentazione La presenza e il ruolo di ciascun utente nella sperimentazione è rilevato mediante il questionario di ingresso e il questionario di uscita (form):

Dettagli

Self Publishing - Crea, Promuovi e Vendi il tuo e-book su 102 siti web!!!

Self Publishing - Crea, Promuovi e Vendi il tuo e-book su 102 siti web!!! Copyright 2012 by Roberto Travagliante Email: info@travagliante.com Sito web: http://www.travagliante.com Tutti i diritti sono riservati a norma di legge e a norma delle convenzioni internazionali. Nessuna

Dettagli

CORSO di COACHING PROFESSIONALE CORSO RICONOSCIUTO DALLA PIÙ IMPORTANTE ASSOCIAZIONE ITALIANA COACH PROFESSIONISTI

CORSO di COACHING PROFESSIONALE CORSO RICONOSCIUTO DALLA PIÙ IMPORTANTE ASSOCIAZIONE ITALIANA COACH PROFESSIONISTI CORSO di COACHING PROFESSIONALE II EDIZIONE GENOVA Genova piazza colombo 3 - info@xelon.org CORSO RICONOSCIUTO DALLA PIÙ IMPORTANTE ASSOCIAZIONE ITALIANA COACH PROFESSIONISTI La figura in uscita dal percorso

Dettagli

SUGGERIMENTI DI ATTIVAZIONE

SUGGERIMENTI DI ATTIVAZIONE SUGGERIMENTI DI ATTIVAZIONE Documento di sintesi del Progetto Pilota AttivaMente Questo documento rappresenta un punto di arrivo di un progetto pilota interreg chiamato AttivaMente. AttivaMente è una delle

Dettagli

SOCIAL MEDIA MARKETING 2.0 BUZZ MARKETING NEI SOCIAL MEDIA

SOCIAL MEDIA MARKETING 2.0 BUZZ MARKETING NEI SOCIAL MEDIA SOCIAL MEDIA MARKETING 2.0 BUZZ MARKETING NEI SOCIAL MEDIA info@nonickname.it 02 INDICE 1. CRESCONO I CONSUMATORI MULTICANALE 2. NUOVE STRATEGIE AZIENDALI 3. SOCIAL MEDIA MARKETING PER LE AZIENDE 4. L

Dettagli

CHE COS E IL MENTORING

CHE COS E IL MENTORING CHE COS E IL MENTORING E un dato di fatto che il numero delle donne che lavorano è in sensibile aumento in ogni paese, ma nonostante questo, e malgrado molte donne rivestano posizioni anche altamente professionali,

Dettagli

Welfare ATM Un sistema di servizi alla persona

Welfare ATM Un sistema di servizi alla persona Welfare ATM Un sistema di servizi alla persona Emanuela Salati Direttore Selezione, Formazione e Comunicazione Interna ATM Direzione Risorse Umane e Organizzazione Obiettivi del sistema di Welfare ATM

Dettagli

I 6 CRITERI FONDAMENTALI per SCEGLIERE UN BUON CORSO DI APPRENDIMENTO EFFICACE

I 6 CRITERI FONDAMENTALI per SCEGLIERE UN BUON CORSO DI APPRENDIMENTO EFFICACE I 6 CRITERI FONDAMENTALI per SCEGLIERE UN BUON CORSO DI APPRENDIMENTO EFFICACE Ciao, sono Giovanni Sposito. Da più di 13 anni ormai mi occupo di formazione, nelle sue diverse declinazioni. Da alcuni episodi

Dettagli

La sua azione è orientata ai risultati di business e a creare valore per i clienti attraverso le persone che collaborano in azienda.

La sua azione è orientata ai risultati di business e a creare valore per i clienti attraverso le persone che collaborano in azienda. Contesto e Obiettivo Contesto Il mestiere dell HR è in rapido cambiamento e la figura dell HR Business Partner rappresenta sempre più l evoluzione e la trasformazione del professionista delle del futuro.

Dettagli

MENU SERVIZI. marketing esperienziale

MENU SERVIZI. marketing esperienziale MENU SERVIZI marketing esperienziale Le ultime tendenze e studi nel mondo del marketing e della comunie hanno decretati una sempre maggiore diffusione del Marketing Esperienziale. Un esperienza ricca di

Dettagli

A) Accenni al fatto che avete frequentato la stessa Università, subito, mentre vi presentate

A) Accenni al fatto che avete frequentato la stessa Università, subito, mentre vi presentate Rispondi al questionario per scoprire quanto sei incisivo nella PERSUASIONE! Per te 10 domande selezionate dal Prof. Robert Cialdini, cattedra di Psicologia e Marketing presso l Università dell Arizona,

Dettagli

3 Master manageriale Competenza, Convinzione, Cuore per la gestione delle risorse in azienda

3 Master manageriale Competenza, Convinzione, Cuore per la gestione delle risorse in azienda 3 Master manageriale Competenza, Convinzione, Cuore per la gestione delle risorse in azienda Sommario INTRODUZIONE... 3 LA MISSION... 4 I RUOLI... 5 Aziende e istituzioni... 5 Imprenditori e manager...

Dettagli

LEARNIT DONNE NEL SETTORE INFOMATICO

LEARNIT DONNE NEL SETTORE INFOMATICO LEARNIT DONNE NEL SETTORE INFOMATICO CLAIRE (UK) Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la

Dettagli

Team Building e Volontariato d impresa

Team Building e Volontariato d impresa Team Building e Volontariato d impresa LE MALATTIE RARE OGNI MINUT0 NEL MONDO NASCONO 10 BAMBINI COME TOMMASO, AFFETTI DA UNA MALATTIA GENETICA RARA. La Formazione di Valore produce VALORE Rebis e Zeta

Dettagli

Modulo 2. A Caccia di Risorse

Modulo 2. A Caccia di Risorse Modulo 2 A Caccia di Risorse FINALITÀ Il ciclo di attività si propone di sviluppare negli studenti la capacità di analizzare le situazioni critiche della vita quotidiana al fine di renderli consapevoli

Dettagli

WEB: IL MONDO COME POSSIBILE CLIENTE DIECI STEP PER SVILUPPARE LA PROPRIA PRESENZA ONLINE

WEB: IL MONDO COME POSSIBILE CLIENTE DIECI STEP PER SVILUPPARE LA PROPRIA PRESENZA ONLINE WEB: IL MONDO COME POSSIBILE CLIENTE 3 DIECI STEP PER SVILUPPARE LA COLLANA I QUADERNI DI ORIENTAMENTO I Quaderni di Orientamento nascono per aiutare chi, per la prima volta, intende avviare un attività

Dettagli

ALFIO BARDOLLA E-BOOK. i 7 ERRORI. che commetti nella gestione del denaro ALFIO BARDOLLA

ALFIO BARDOLLA E-BOOK. i 7 ERRORI. che commetti nella gestione del denaro ALFIO BARDOLLA E-BOOK i 7 ERRORI che commetti nella gestione del denaro ALFIO BARDOLLA INDICE 2 Se non sei ricco è perché nessuno te l ha ancora insegnato. C Libertà Finanziaria: non dover più lavorare per vivere perché

Dettagli

Progetto per la valutazione dei comportamenti organizzativi del personale del comparto in Arpa Repertorio

Progetto per la valutazione dei comportamenti organizzativi del personale del comparto in Arpa Repertorio Allegato 1 REVISIONE DEL SISTEMA DI VALUTAZIONE DEL COMPARTO Progetto per la valutazione dei comportamenti organizzativi del personale del comparto in Arpa Repertorio SINTESI DEI COMPORTAMENTI ORGANIZZATIVI

Dettagli

Innovazione e Design educativo per la buona scuola

Innovazione e Design educativo per la buona scuola Innovazione e Design educativo per la buona scuola Convegno nazionale ANP e Fondazione Telecom Italia 6 maggio 2015, Biblioteca Nazionale Centrale, Roma L innovazione come scelta strategica. Il monitoraggio

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative Art.5. Agisce senza fini di lucro anche indiretto e non accetta regali o favori, se non di modico valore. ASSOCIAZIONE VOLONTARI ASSISTENZA PAZIENTI ONCOLOGICI Codice Deontologico del Volontario adottato

Dettagli