Prospetto di sicurezza secondo la normativa (CE) N. 1907/2006 (REACH)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Prospetto di sicurezza secondo la normativa (CE) N. 1907/2006 (REACH)"

Transcript

1 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ IMPRESA PRODUTTRICE Identificazione della sostanza o del preparato: Utilizzo della sostanza/del preparato: Da utilizzare con sistemi SLA Identificazione della società/impresa: 3D Systems Europe Ltd. Mark House, Mark Road Hemel Hempstead Herts HP2 7 Regno Unito Telefono: Chemtrec (U.S.A.) posta elettronica: 2. IDENTIFICAZIONE DEI RISCHI Classificazione : Xi, R36/38, R43, N, R51/53 Rischi fisici/chimici Pericoli relativi alla salute Pericoli per l'ambiente : Non applicabile : Irritante per gli occhi e per la pelle. Potrebbe causare sensibilizzazione per contatto cutaneo. : Tossico per gli organismi acquatici; potrebbe causare effetti avversi a lungo termine nell ambiente acquatico. Vedere la Sezione 11 per informazioni più dettagliate sugli effetti per salute e sui sintomi. 3. COMPOSIZIONE/INFORMAZIONI SUGLI INGREDIENTI Sostanza/preparazione : Preparazione Nome ingrediente N. CAS % Numero Classificazione Bisfenolo A idrogenato resina epossidica Xi; R36/38; R43; N; R51/53 [1] Triciclodecano dimetanol diacrilato Xi R36/38 [1] 3-etossietano-3-metanolo Xi; R36 [1] Miscela di sali di sulfonio Xi; R36, R43, N; R50/53 [1] Acrilati (R36-43) Xi; R36, R43 [1] Prodotto di reazione: bisfenolo A-(epicloridrina); Xi; R36/38 [1] Resina epossidica (peso molecolare medio numero < 700) R43, N; R51/53 Vedere la Sezione 16 per il testo completo delle frasi R sopra dichiarate. Non vi sono ingredienti aggiuntivi presenti che, all'interno delle attuali conoscenze del fornitore e nelle concentrazioni applicabili, siano classificati come pericolosi per la salute o per l'ambiente e che quindi richiedano la comunicazione nella presente sezione. [1] Sostanza classificata con un pericolo per la salute o per l'ambiente [2] Sostanza con un limite di esposizione del posto di lavoro [3] Sostanza PBT [4] Sostanza vpvb I limiti di esposizione professionale, se disponibili, sono elencati nella Sezione 8. SDS P/N S12-00-A ITALIAN EU 1

2 4. MISURE DI PRONTO SOCCORSO Misure di pronto soccorso Inalazione : Condurre la persona esposta all'aria aperta. Tenere la persona al caldo e a riposo. Se non respira, respira in modo irregolare o si verifica un arresto della respirazione, chiedere a personale qualificato di provvedere con respirazione artificiale o ossigeno. La respirazione bocca a bocca può essere pericolosa per la persona che la pratica. Richiedere l intervento di un medico se gli effetti sulla salute persistono o sono gravi. Se la persona non è cosciente, adagiarla nella posizione di recupero e richiedere subito l intervento di un medico. Mantenere libere le vie aeree. Allentare l'abbigliamento stretto come colletti, cravatte, cinture o fasce. Ingestione Contatto con la cute : Lavare la bocca con acqua. Rimuovere la dentiera se presente. Condurre la persona esposta all'aria aperta. Tenere la persona al caldo e a riposo. Se è stato ingerito del materiale e la persona esposta è cosciente, somministrare piccoli quantitativi di acqua da bere. Fermarsi se la persona esposta si sente male, perché il vomito può essere pericoloso. Non indurre il vomito a meno che indicato dal personale medico. Se si verifica il vomito, la testa deve essere mantenuta bassa di modo che il vomito non penetri nei polmoni. Richiedere l intervento di un medico se gli effetti sulla salute persistono o sono gravi. Non dare mai nulla per via orale ad una persona non cosciente. Se la persona non è cosciente, adagiarla nella posizione di recupero e richiedere subito l intervento di un medico. Mantenere libere le vie aeree. Allentare l'abbigliamento stretto come colletti, cravatte, cinture o fasce. : Lavare la cute contaminata con acqua e sapone. Rimuovere gli abiti e le scarpe contaminati. Lavare l'abbigliamento contaminato in modo accurato con l'acqua prima di rimuoverlo o indossare i guanti. Continuare a risciacquare per almeno 10 minuti. Richiedere l intervento di un medico. In caso di disturbi o sintomi, evitare un'ulteriore esposizione. Lavare gli abiti prima di riutilizzarli. Pulire le scarpe attentamente prima del riutilizzo. Contatto con gli occhi : Sciacquare subito gli occhi con abbondante acqua, sollevando occasionalmente le palpebre superiori e inferiori. Verificare e rimuovere le lenti a contatto. Continuare a risciacquare per almeno 10 minuti. Richiedere l intervento di un medico Protezione dei soccorritori : Non deve essere intrapresa alcuna azione che possa implicare un rischio personale o senza la formazione adeguata. La respirazione bocca a bocca può essere pericolosa per la persona che la pratica. Lavare l'abbigliamento contaminato in modo accurato con l'acqua prima di rimuoverlo o indossare i guanti. Note per il medico : Nessun trattamento specifico. Trattare in maniera sintomatica. Contattare subito un centro antiveleni se sono state ingerite o inalate grandi quantità. Vedere la Sezione 11 per informazioni più dettagliate sugli effetti per salute e sui sintomi. 5. MISURE ANTINCENDIO Materiali da utilizzare per lo spegnimento Adatti : Utilizzare un agente estinguente appropriato per l'incendio circostante. Non adatti Pericoli speciali per l'esposizione : Nessuno conosciuto. : In un incendio o se riscaldato, si verificherà un aumento della pressione e il contenitore potrà esplodere. Isolare prontamente la scena rimuovendo tutte le persone dalle vicinanze dell'incidente in caso di incendio. Non deve essere intrapresa alcuna azione che possa implicare un rischio personale o senza la formazione adeguata. Questo materiale è tossico per gli organismi acquatici. L'acqua contaminata con questo materiale deve essere contenuta e non scaricata in nessun corso d'acqua, fogna o scarico. SDS P/N S12-00-A ITALIAN EU 2

3 Prodotti rischiosi della decomposizione termica : Ossidi di carbonio. La combustione produce fumi sgradevoli e tossici. Apparecchiature protettive speciali antincendio : I vigili del fuoco dovrebbero indossare apparecchiature protettive adeguate e un apparato di respirazione autonomo (SCBA) con un solo pezzo completo per il viso attivato in modalità di pressione positiva. 6. MISURE IN CASO DI RILASCIO ACCIDENTALE Precauzioni personali : Non deve essere intrapresa alcuna azione che possa implicare un rischio personale o senza la formazione adeguata. Evacuare le zone circostanti. Evitare che il personale non necessario e senza protezione entri. Non toccare o camminare sul materiale fuoriuscito. Evitare di respirare il vapore o la nebbia. Fornire una ventilazione adeguata. Indossare apparecchiature protettive appropriate (vedere la sezione 8). Precauzioni ambientali Metodi per la pulizia Piccola fuoriuscita : Evitare la dispersione di materiale fuoriuscito e il deflusso e il contatto con il suolo, i corsi d'acqua, gli scarichi e le fogne. Informare le autorità pertinenti se il prodotto ha causato un inquinamento ambientale (fogne, corsi d'acqua, terreno o aria). Materiale inquinante per l'acqua. Può essere pericoloso per l'ambiente se rilasciato in grandi quantità. : Arrestare la perdita se non vi sono rischi. Spostare i contenitori dalla zona della perdita. Diluire con acqua e asciugare se è solubile in acqua oppure assorbire con materiale secco inerte e posizionarlo in un contenitore appropriato per lo smaltimento dei rifiuti. Smaltire tramite un fornitore di servizi di smaltimento dei rifiuti autorizzato. Grande fuoriuscita : Arrestare la perdita se non vi sono rischi. Spostare i contenitori dalla zona della perdita. Avvicinarsi alla perdita da sopravento. Evitare l'ingresso in fogne, corsi d'acqua, seminterrati o aree limitate. Lavare i versamenti in un impianto di trattamento degli scarichi o procedere come segue: contenere e raccogliere i versamenti con materiale assorbente e non combustibile, ad es. sabbia, terra, vermiculite o farina fossile e posizionarlo in un contenitore per lo smaltimento in base alle normative locali (vedere Sezione 13). Smaltire tramite un fornitore di servizi di smaltimento dei rifiuti autorizzato. Il materiale assorbente contaminato può presentare gli stessi pericoli del prodotto fuoriuscito. Nota: vedere la Sezione 1 per informazioni di contatto di emergenza e la Sezione 13 per lo smaltimento dei rifiuti. 7. TRATTAMENTO E CONSERVAZIONE Trattamento : Indossare apparecchiature protettive personali appropriate (vedere la Sezione 8). È necessario proibire di mangiare, bere e fumare in aree in cui questo materiale è trattato, immagazzinato e lavorato. I lavoratori devono lavare le mani e il viso prima di mangiare, bere e fumare. Le persone con anamnesi di disturbi relativi alla sensibilizzazione cutanea non devono essere coinvolte in alcun processo nel quale questo prodotto è utilizzato. Evitare il contatto con gli occhi, la cute o l abbigliamento. Non ingerire. Evitare di respirare il vapore o la nebbia. Evitare il rilascio nell ambiente. Fare riferimento alle istruzioni speciali e al prospetto di sicurezza del materiale. Conservare nel contenitore originale o in uno alternativo approvato realizzato con un materiale compatibile, tenuto ben chiuso quando non è utilizzato. I contenitori vuoti trattengono residui di prodotto e possono essere pericolosi. Non riutilizzare il contenitore. SDS P/N S12-00-A ITALIAN EU 3

4 Conservazione Temperatura di conservazione : Conservare in conformità con le normative locali. Conservare in un contenitore originale protetto dalla luce solare diretta in un'area secca, fresca e ben ventilata, lontano da materiali incompatibili (vedere Sezione 10) e da alimenti e bevande. Mantenere il contenitore ben chiuso e sigillato finché non è pronto per l'uso. I contenitori che sono stati aperti devono essere risigillati attentamente e mantenuti diritti per evitare le perdite. Non conservare in contenitori non etichettati. Utilizzare un contenimento appropriato per evitare la contaminazione ambientale. : MASSIMO 35 C. Conservare in conformità alle normative locali. Conservare in un contenitore originale protetto dalla luce solare diretta in un'area secca, fresca e ben ventilata, lontano da materiali incompatibili (vedere Sezione 10) e da alimenti e bevande. Mantenere il contenitore ben chiuso e sigillato finché non è pronto per l'uso. I contenitori che sono stati aperti devono essere risigillati attentamente e mantenuti diritti per evitare le perdite. Non conservare in contenitori non etichettati. Utilizzare un contenimento appropriato per evitare la contaminazione ambientale. Classe di rischio per la conservazione : Classe di conservazione 10, liquidi pericolosi per l'ambiente. Materiali da imballaggio Consigliati : Utilizzare il contenitore originale. 8. CONTROLLI RELATIVI ALL ESPOSIZIONE/PROTEZIONE PERSONALE Valori limite dell'esposizione Nome ingrediente Nessun limite di esposizione noto. Limiti di esposizione professionale Nessun limite di esposizione noto. Procedure di monitoraggio consigliate Controlli dell esposizione : Se questo prodotto contiene ingredienti con limiti di esposizione, è opportuno eseguire un monitoraggio personale, atmosferico o biologico del luogo di lavoro per determinare l'efficacia della ventilazione o altre misure di controllo e/o la necessità di utilizzare apparecchiature di protezione respiratoria. È necessario fare riferimento allo Standard Europeo EN 689 per i metodi di valutazione dell'esposizione per inalazione agli agenti chimici e ai documenti di guida nazionale per i metodi per la determinazione delle sostanze pericolose. Controlli di esposizione professionale Misure igieniche Protezione respiratoria : Nessun requisito speciale per la ventilazione. Una buona ventilazione generale dovrebbe essere sufficiente per controllare l'esposizione dei lavoratori agli agenti contaminanti trasportati dall aria. Se questo prodotto contiene ingredienti con limiti di esposizione, utilizzare involucri di processo, una ventilazione di scarico locale o altri controlli tecnici per mantenere l'esposizione dei lavoratori al di sotto di qualsiasi limite consigliato o conforme alla legge. : Lavare accuratamente le mani, gli avambracci e il viso dopo aver trattato prodotti chimici, prima di mangiare, fumare e servirsi della toilette e al termine del tempo lavorativo. Devono essere messe in atto tecniche appropriate per la rimozione di abbigliamento potenzialmente contaminato. Lavare gli abiti contaminati prima di riutilizzarli. Accertarsi che le stazioni di lavaggio oculare e le docce di sicurezza siano vicine alla posizione della stazione di lavoro. : Utilizzare un opportuno respiratore per purificare l'aria e alimentato ad aria conforme a uno standard approvato se una valutazione di rischio indica che è necessario. La selezione del respiratore deve basarsi su livelli di esposizione noti o anticipati, sui pericoli del prodotto e sui limiti operativi sicuri del respiratore selezionato. SDS P/N S12-00-A ITALIAN EU 4

5 Protezione delle mani : Materiale dei guanti per applicazione a lungo termine (BTT > 480 min): (BTT = Break Through Time (Tempo di fessurazione)) Etil vinil alcool laminato (EVAL), gomma butilica Materiale dei guanti per applicazione a breve termine/a spruzzo (10 min < BTT < 480 min): nitrile, gomma, neoprene Utilizzare guanti approvati agli standard pertinenti, ad es. EN 374 (Europa), F739 (USA). L'adattabilità e la durata di un guanto dipendono dall'utilizzo, ad es. dalla frequenza e dalla durata del contatto, dalla resistenza chimica del materiale del guanto e dalla destrezza. Chiedere sempre consiglio ai fornitori di guanti. Protezione degli occhi : Vanno sempre utilizzati occhiali protettivi conformi con uno standard approvato quando una valutazione dei rischi indica che è necessario per evitare l'esposizione a schizzi di liquidi, nebbie o polveri. Protezione della cute : Devono essere selezionate apparecchiature protettive personali per il corpo in base al compito eseguito e ai rischi implicati e devono essere approvate da uno specialista prima di trattare questo prodotto. Precauzioni di esposizione professionale : Le emissioni dalle apparecchiature di ventilazione o di processo di lavoro devono essere verificate per garantire che siano conformi ai requisiti della legislazione sulla protezione ambientale. In alcuni casi, gli impianti di lavaggio dei fumi, i filtri o le modifiche tecniche all'apparecchiatura di processo saranno necessari per ridurre le emissioni a livelli accettabili. 9. PROPRIETÀ FISICHE E CHIMICHE Informazioni generali Aspetto Stato fisico Colore Odore : Liquido : Bianco : Lieve Informazioni importanti relative a salute, sicurezza e ambiente Punto di infiammabilità : Recipiente chiuso > 95 C (>203 F) Pressione del vapore : <0,14 kpa (<1,05 mm Hg) a 20 C Solubilità nell'acqua : Leggermente solubile Viscosità : Dinamica: 310 mpa.s (310 cp) a 25 C 10. STABILITÀ E REATTIVITÀ Stabilità chimica Possibilità di reazioni pericolose Condizioni da evitare : Il prodotto è stabile. : In condizioni normali di conservazione e utilizzo, non si verificheranno reazioni pericolose. : Evitare il rilascio nell ambiente. Fare riferimento alle istruzioni speciali e al prospetto di sicurezza del materiale. Esposizione alla luce. Materiali da evitare : Acidi forti, basi forti, agenti ossidanti forti. Forti agenti ossidanti. Prodotti rischiosi della decomposizione : In condizioni normali di conservazione e utilizzo, non dovrebbero formarsi prodotti rischiosi della decomposizione. Ossidi di carbonio, la combustione produce fumi sgradevoli e tossici. SDS P/N S12-00-A ITALIAN EU 5

6 11. INFORMAZIONI TOSSICOLOGICHE Tossicocinetica Assorbimento Distribuzione Metabolismo Eliminazione Potenziali effetti acuti per la salute Inalazione : Nessun effetto noto significativo o rischio critico Ingestione : Irritante per la bocca, la gola e lo stomaco. Contatto con la cute : Irritante per la pelle. Potrebbe causare sensibilizzazione per contatto cutaneo. Contatto con gli occhi : Irritante per gli occhi. Tossicità acuta Nome prodotto/ingrediente Risultato Specie Dose Esposizione Accura ABS White (SL 7810) LD50 orale Ratto >2000 mg/kg - Potenziali effetti cronici per la salute Tossicità cronica Irritazione/Corrosione Conclusione/Riassunto Sensibilizzante Nome prodotto/ingrediente Vie di esposizione Specie Risultato Accura ABS White (SL 7810) cute Porcellini d India Sensibilizzante Cancerogenesi Mutagenicità Teratogenicità Tossicità riproduttiva Effetti cronici Cancerogenesi Mutagenicità Teratogenicità Effetti sullo sviluppo Effetti sulla fertilità : Una volta sensibilizzato, una grave reazione allergica può verificarsi in caso di successiva esposizione a livelli molto bassi. Segni/sintomi di sovraesposizione Inalazione : Nessun dato specifico. Ingestione : Nessun dato specifico. Cute : Tra i sintomi avversi possono essere inclusi i seguenti: irritazione rossore Occhi: : Tra i sintomi avversi possono essere inclusi i seguenti: irritazione secrezione rossore SDS P/N S12-00-A ITALIAN EU 6

7 12. Informazioni ecologiche Effetti ambientali : Tossico per gli organismi acquatici; potrebbe causare effetti avversi a lungo termine nell ambiente acquatico. Tossicità acquatica Biodegradabilità Altri effetti avversi 13. CONSIDERAZIONI RELATIVE ALLO SMALTIMENTO Metodi di smaltimento : La generazione di rifiuti deve essere evitata o minimizzata ove possibile. I contenitori o i sacchetti vuoti possono trattenere dei residui di prodotto. Questo materiale e il relativo contenitore devono essere smaltiti in modo sicuro. Lo smaltimento di eccedenze e di prodotti non riciclabili tramite un fornitore di servizi di smaltimento dei rifiuti autorizzato. Lo smaltimento di questo prodotto, le soluzioni e qualsiasi sottoprodotto devono sempre essere conformi con i requisiti di protezione ambientale e con la legislazione sullo smaltimento dei rifiuti e qualsiasi requisito dell'autorità regionale locale. Evitare la dispersione di materiale fuoriuscito e il deflusso e il contatto con il suolo, i corsi d'acqua, gli scarichi e le fogne. Catalogo dei rifiuti europeo (EWC) : Le direttive pertinenti UE e le normative locali, regionali e nazionali devono essere soddisfatte. Tra i compiti dell'utente finale c'è quello di assegnare i codici di smaltimento specifici per i settori e processi industriali in base al Catalogo dei rifiuti europeo. Si consiglia di concordare i dettagli con il responsabile dello smaltimento dei rifiuti * altri fondi immobili e residui di reazione. Rifiuto pericoloso : La classificazione del prodotto può soddisfare i criteri per un rifiuto pericoloso. 14. INFORMAZIONI SUL TRASPORTO Normative internazionali per i trasporti Nome di spedizione corretto ADR IMDG IATA Informazioni sulle normative Classe ADR/RID Numero UN : Sostanza ambientalmente pericolosa, liquido, n.o.s. RESINA EPOSSIDICA : Sostanza ambientalmente pericolosa, liquido, n.o.s. (RESINA EPOSSIDICA) : Sostanza ambientalmente pericolosa, liquido, n.o.s. (RESINA EPOSSIDICA) Classi Gruppo di imballaggio Etichetta Informazioni aggiuntive UN III Codice di classificazione M6 Numero di identificazione dei rischi 90 Classe IMDG UN III Prospetti di emergenza (EmS) F-A, S-F Classe IATA UN III Aereo passeggeri e cargo Limitazione delle quantità: 450 L Istruzioni di imballaggio: 914 Solo aereo cargo Limitazione delle quantità: 450 L Istruzioni di imballaggio: 914 SDS P/N S12-00-A ITALIAN EU 7

8 15. INFORMAZIONI SULLE NORMATIVE Normative UE La classificazione e l'etichettatura sono state determinate in base alle Direttive UE 67/548/CEE e 1999/45/CE (inclusi gli emendamenti) e prendono in considerazione l'utilizzo previsto dei prodotti. Simbolo o simboli di rischio : Xi, N Irritante, Pericoloso per l ambiente Frasi di rischio Frasi di sicurezza Contiene : R36/38 Irritante per gli occhi e per la cute. R43 Potrebbe causare sensibilizzazione per contatto cutaneo. R51/53 Tossico per gli organismi acquatici; potrebbe causare effetti avversi a lungo termine nell ambiente acquatico. : S26 - In caso di contatto con gli occhi, lavare immediatamente e abbondantemente con acqua e consultare un medico. S28 - Dopo il contatto con la cute, lavare immediatamente con abbondante acqua e sapone. S37/39 - Indossare guanti adatti e protezioni per gli occhi e il viso. S61 - Evitare di rilasciare nell ambiente. Fare riferimento alle istruzioni speciali e ai prospetti di sicurezza del materiale. : bisfenolo A idrogenato resina epossidica miscela di sali di sulfonio acrilati (R36-43) prodotto di reazione: bisfenolo A-(epicloridrina); resina epossidica (peso molecolare medio numero < 700) Etichettatura eccezionale di preparazioni speciali : Contiene costituenti epossidici. Vedere le informazioni fornite dal produttore. Frasi di avvertenza aggiuntive : Non applicabile. Normative internazionali Elenchi internazionali : Inventario dell'australia (AICS): Almeno un componente non è elencato. Inventario della Cina (IECSC): Non determinato. Inventario del Giappone (ENCS): Non determinato. Inventario del Giappone (ISHL): Non determinato. Inventario della Corea (KECI): Almeno un componente non è elencato. Inventario dei prodotti chimici della Nuova Zelanda (NZIoC): Non determinato. Inventario delle Filippine (PICCS): Almeno un componente non è elencato. Inventario degli Stati Uniti (TSCA 8b): Tutti i componenti sono elencati o esenti. Inventario dell'europa: Tutti i componenti sono elencati o esenti. Inventario del Canada: Almeno un componente non è elencato. 16. ALTRE INFORMAZIONI Testo completo delle frasi R Riferito nelle Sezioni 2 e 3 Regno Unito (UK) : R36 - Irritante per gli occhi. R36/38 Irritante per gli occhi e per la cute. R43 - Potrebbe causare sensibilizzazione per contatto cutaneo. R50/53 Molto tossico per gli organismi acquatici; potrebbe causare effetti a lungo termine nell ambiente acquatico. R51/53 Tossico per gli organismi acquatici; potrebbe causare effetti avversi a lungo termine nell ambiente acquatico. SDS P/N S12-00-A ITALIAN EU 8

9 Testo completo di Classificazioni riferite Nelle Sezioni 2 e 3 Regno Unito (UK) : Xi Irritante N Pericoloso per l ambiente Riferimenti Epoxy Resins and Curing Agents; Toxicology, Health, Safety and Environmental Aspects (Plastics Europe, maggio 2006). La fornitura di Prospetti di sicurezza è prevista nella Normativa 6 del CHIP (CHIP è l'abbreviazione riconosciuta per Chemicals Hazard Information and Packing Regulations). Questa è un'aggiunta a "Health and Safety" (Salute e sicurezza) nel Work Act del Ulteriori informazioni: Data di creazione del Prospetto di sicurezza:.. 30 gennaio 2013 N. di revisione del Prospetto di sicurezza: A Data di revisione del Prospetto di sicurezza:... n/d Motivo della revisione:... n/d (numero verde negli USA GMT-7.00; N. America, Lun - Ven, dalle 6.00 alle 18.00) (al di fuori degli U.S.A. GMT-7.00; N. America, Lun Ven, dalle 6.00 alle 18.00) (Europa GMT+1.00; Lun - Ven, dalle 8.00 alle MEZ) DISCONOSCIMENTO DI RESPONSABILITÀ: Quanto segue prevale su qualsiasi disposizione nei moduli e nelle lettere della società e negli accordi stipulati da o con 3D Systems Corporation. 3D Systems, Inc. non offre alcuna garanzia, né esplicita né implicita, ivi incluse le garanzie di commerciabilità o di idoneità ad uno scopo particolare, per questo prodotto. Nessuna affermazione o consiglio contenuti nella letteratura sul prodotto devono essere intesi come incitamenti a violare alcun brevetto pertinente, esistente ora o in futuro. In nessun caso 3D Systems, Inc. sarà responsabile di danni accidentali, conseguenti o di altra natura derivanti da asserita negligenza, violazione o garanzia, responsabilità stretta o qualsiasi altra teoria, derivante dall utilizzo o dal trattamento di questo prodotto. L esclusiva responsabilità di 3D Systems, Inc. per qualsiasi richiesta di rimborso derivante dalla produzione, dall utilizzo o dalla vendita dei suoi prodotti sarà per il prezzo di acquisto versato dall acquirente. Il contenuto del presente Prospetto di sicurezza è soggetto a cambiamento senza preavviso. 3D Systems, Inc. consiglia di controllare periodicamente per accertarsi di utilizzare il prospetto di sicurezza più aggiornato. Copyright 2013 di 3D Systems, Inc. Tutti i diritti riservati. SLA, Accura e il logo 3D sono marchi registrati di 3D Systems, Inc. SDS P/N S12-00-A ITALIAN EU 9

Prospetto di sicurezza secondo la normativa (CE) N. 1907/2006 (REACH)

Prospetto di sicurezza secondo la normativa (CE) N. 1907/2006 (REACH) 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ IMPRESA PRODUTTRICE 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato: Materiale plastico Visijet Crystal EX 200 1.2 Utilizzo della sostanza

Dettagli

Prospetto di sicurezza secondo la normativa (CE) N. 1907/2006 (REACH), GHS Rev 04 (2011): US, OSHA, CMA, ANSI

Prospetto di sicurezza secondo la normativa (CE) N. 1907/2006 (REACH), GHS Rev 04 (2011): US, OSHA, CMA, ANSI 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA PRODUTTRICE 1.1 Identificazione della miscela: VisiJet M5 Black 1.2 Utilizzo del preparato: Da utilizzare con sistemi ProJet 5000 1.3 Identificazione

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA AMBI-PUR CAR PACIFIC AIR

SCHEDA DI SICUREZZA AMBI-PUR CAR PACIFIC AIR 1. ELEMENTI IDENTIFICATIVI DELLA SOSTANZA O DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÁ/IMPRESA PRODUTTRICE Nome prodotto : Codice del prodotto : Uso Fornitore 120000003362 : Deodorante per ambiente : Sara Lee Household

Dettagli

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA. Lisozima (proteina enzima).

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA. Lisozima (proteina enzima). Oenozym Lyso 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome prodotto: Oenozym Lyso Sinonimi: Lisozima (proteina enzima). Sostanza/preparazione: Preparazione enzimatica in polvere

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA pagina 1/5 1. Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale: 1.2 Utilizzi rilevanti identificati della sostanza o miscela e utilizzi sconsigliati

Dettagli

: Mr Muscolo Idraulico gel

: Mr Muscolo Idraulico gel 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/ MISCELA E DELLA SOCIETÀ/DELL'IMPRESA Informazioni sul prodotto Nome del prodotto Utilizzazione della sostanza/della miscela : : Disingorgante Società : S.C. Johnson Italy

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA SCHEDA DATI DI SICUREZZA AccuScript PfuUltra II -PCR Kit, Part Number 600184 SEZIONE 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/ impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome prodotto

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006 Versione 5.1 Data di revisione Data di stampa

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006 Versione 5.1 Data di revisione Data di stampa SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006 Versione 5.1 Data di revisione Data di stampa 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ / IMPRESA 1.1 Identificatori

Dettagli

PASTA VERDE VIKY SUPER

PASTA VERDE VIKY SUPER SCHEDA DI SICUREZZA COMPILATA AI SENSI DEL REGOLAMENTO CE 19072006 - REACH - All II Liv. revisione: 00 Emissione: 24022010 Revisione: Eulab codex: PF0011 Stampa: 03032010 Pag. 15 1. IDENTIFICAZIONE DEL

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2001 PAGINA: 1 DI 6 DATA DI REVISIONE: GENNAIO 2006

SCHEDA DI SICUREZZA DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2001 PAGINA: 1 DI 6 DATA DI REVISIONE: GENNAIO 2006 SCHEDA DI SICUREZZA UFO ULTRA FINE OIL DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2001 PAGINA: 1 DI 6 1 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Nome commerciale UFO - ULTRA FINE OIL Identificazione

Dettagli

Scheda dei dati di sicurezza

Scheda dei dati di sicurezza Scheda dei dati di sicurezza Edizione 1.0 Revisione 04.10.2015 Data di emissione 08.10.2015 Seite 1 von 5 1. Classificazione della sostanza Identificazione della sostanza Identificazione della Triptorelin

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Barclay Trustee 490

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Barclay Trustee 490 SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto Numero del prodotto Italy 1.2. Usi pertinenti

Dettagli

Scheda Dati di Sicurezza

Scheda Dati di Sicurezza Scheda Dati di Sicurezza Pagina n. 1 / 5 1. Identificazione della sostanza / preparato e della Società 1.1 Identificazione della sostanza o preparato Codice: 199278 Denominazione 1.2 Utilizzazione della

Dettagli

Scheda dati di sicurezza secondo regolamento (CE) n 1907/2006 e 1272/2008

Scheda dati di sicurezza secondo regolamento (CE) n 1907/2006 e 1272/2008 Scheda dati di sicurezza secondo regolamento (CE) n 1907/2006 e 1272/2008 SACHTLEBEN SR 3 Slurry Data di stampa: 06.03.2015 rielaborata il: 06.03.2015 Revisione: 0 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PREPARATO

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PREPARATO SCHEDA DI SICUREZZA DEL PREPARATO 1 IDENTIFICAZIONE PREPARATO E SOCIETA PRODUTTRICE 1.1 Denominazione commerciale : DILUENTE DELCO 1.2 Ditta produttrice : MGR ELECTRO SRL 1.3 Numero telefonico : 02/9660699

Dettagli

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006 PENNCOZEB DG - IT

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006 PENNCOZEB DG - IT SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 197/26 26/CE CE, Articolo 31 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA IMPRESA Nome prodotto Codice prodotto 4-2 Tipo di prodotto

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA SCHEDA DATI DI SICUREZZA SEZIONE 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/ impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome prodotto Numero Del Prodotto (Kit) Numero Del Prodotto SureSelect

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA secondo 1907/2006 Pagina 1 di 5

SCHEDA DI SICUREZZA secondo 1907/2006 Pagina 1 di 5 SCHEDA DI SICUREZZA secondo 1907/2006 Pagina 1 di 5 Data di revisione: 16.03.2011 Sostituto di scheda dal : 04.02.2010 "*" Indica la sezione aggiornata., n.a. = non applicabile, = nessun dato disponibile

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA IMPATH DS BUFFER

SCHEDA DI SICUREZZA IMPATH DS BUFFER Pag. 1 di 6 Pubblicato: 11/08/2012 Revisione n.: 1 SEZIONE 1: IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1.1 Identificatore del prodotto Prodotto: ImPath DS Buffer N. catalogo:

Dettagli

: LONGLIFE DIAMOND 4X5L I/GR/D/GB

: LONGLIFE DIAMOND 4X5L I/GR/D/GB 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/ impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale : numero di identificazione : 61500 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1 Identificazione del prodotto Codice Prodotto: 6340, 6341, 6342, 6343, 6344, 6347 Denominazione Prodotto: ExperTemp ( tutti i toni)

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Scheda Dati di Sicurezza BLATTOXUR GEL - GIUGNO 2010 PAGINE TOTALI 5 - Pagina 1 /5 SCHEDA DATI DI SICUREZZA 1. IDETIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA Nome: BLATTOXUR GEL Presidio medico chirurgico

Dettagli

EC safety data sheet. 1.) Identificazione del prodotto e della società. 2.) Identificazione dei pericoli

EC safety data sheet. 1.) Identificazione del prodotto e della società. 2.) Identificazione dei pericoli 1.) Identificazione del prodotto e della società Denominazione del prodotto BIO KILL Utilizzo della sostanza o preparato ed usi sconsigliati Utilizzo della sostanza o preparato Insetticida Informazioni

Dettagli

Scheda di sicurezza CASA 78 EXTRA Scheda di sicurezza del 29/4/2010, revisione 4

Scheda di sicurezza CASA 78 EXTRA Scheda di sicurezza del 29/4/2010, revisione 4 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome commerciale: Colore: Bianco Codice commerciale: 5636.101 Tipo di prodotto ed impiego: Idropittura Fornitore: BOERO BARTOLOMEO S.p.A.

Dettagli

Scheda di Sicurezza. secondo Regolamento 1907/2006/CE. Numero di revisione: 2*** 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA

Scheda di Sicurezza. secondo Regolamento 1907/2006/CE. Numero di revisione: 2*** 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Data di stampa: 29-giu-2011*** Scheda di Sicurezza secondo Regolamento 1907/2006/CE Numero di revisione: 2*** 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Identificazione della sostanza/preparato

Dettagli

LIQUIDO ELETTROLITICO

LIQUIDO ELETTROLITICO 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA DITTA 1.1 Identificazione del preparato Nome del prodotto: 1.2 Usi previsti: liquido elettrolitico per marcatura/incisione su metalli 1.3 Identificazione della

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA 1.Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1.Identificatore del prodotto New Algin 1.2.Pertinenti usi identificati della sostanza o miscela alginato per impronte dentali

Dettagli

SICUREZZA SUL LAVORO SCHEDE DI SICUREZZA DEI PRODOTTI DETERGENTI

SICUREZZA SUL LAVORO SCHEDE DI SICUREZZA DEI PRODOTTI DETERGENTI SICUREZZA SUL LAVORO SCHEDE DI SICUREZZA DEI PRODOTTI DETERGENTI Ai sensi del Reg. (CE) 1907/2006 e Reg. (CE) 453/2010 SCHEDA SICUREZZA DENOMINAZIONE PRODOTTO: VIAKAL WC GEL CODICE IDENTIFICATIVO: 420-10-C

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA Filtro in Fibra di Vetro 1 ( 91 / 155 / CEE )

SCHEDA DI SICUREZZA Filtro in Fibra di Vetro 1 ( 91 / 155 / CEE ) 1. ELEMENTI IDENTIFICATORI DELLA SOSTANZA O DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA / IMPRESA 1.1. Denominazione commerciale: Filtro in Fibra di Vetro (Tipo VBB) 1 (180g/m 2 ) 1.2. Società distributrice: D.L.G.

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Conforme al Regolamento CE 1907/2006, come modificato dal Regolamento CE 453/2010

SCHEDA DI SICUREZZA. Conforme al Regolamento CE 1907/2006, come modificato dal Regolamento CE 453/2010 Pag.1 di 6 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO 1.1 Nome commerciale: GUAINA STRONG VERDE - Monocomponente 1.2 Utilizzazione del preparato: Impermeabilizzante liquido a base di resine acriliche. 1.3 Produttore:

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 19/10/2015 N revisione: 1 Sezione 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: Numero EINECS:

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA Data di revisione: 30/06/2009

SCHEDA DI SICUREZZA Data di revisione: 30/06/2009 SCHEDA DI SICUREZZA Data di revisione: 30/06/2009 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA 1.1 Descrizione commerciale: GRASSELLO 1.2 Usi previsti: Settore industriale: Edilizia Tipo di Impiego:

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Ilfostop

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Ilfostop SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA 1 ELEMENTI IDENTIFICATIVI DELLA SOSTANZA/DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA NOME DEL PRODOTTO PRODOTTO N 1893870 RIFERIMENTO INTERNO 10021 UTILIZZO FORNITORE PERSONA DA CONTATTARE

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 11/1/12 N revisione: 4 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: Codice di stock:

Dettagli

SCHEDA DEI DATI DI SICUREZZA ai sensi della Direttiva 91/155/EEC 1 1. Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa. 1.1 Identificazione della sostanza DOXORUBICINA CLORIDRATO 1.2 Identificazione

Dettagli

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. SG Adesivo istantaneo 20 ml

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. SG Adesivo istantaneo 20 ml SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale SG Adesivo istantaneo 20 ml 1.2 Pertinenti usi identificati della sostanza

Dettagli

Scheda Dati di Sicurezza

Scheda Dati di Sicurezza Scheda Dati di Sicurezza Pagina n. 1 / 5 1. Identificazione della sostanza / del preparato e della Società 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Codice: 190683 Denominazione 1.2 Uso della

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA 1 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome del prodotto: SODIUM ACETATE Solution Nome del corredo: SOLiD(TM) FRAGMENT SEQUENCING BUFFER KIT

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA Secondo direttiva 1907/2006/CE

SCHEDA DI SICUREZZA Secondo direttiva 1907/2006/CE SCHEDA DI SICUREZZA Secondo direttiva 1907/2006/CE Pagina: 1 di 7 Doc. N 4240097 rev.0 Data di preparazione: 13/11/2014 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ/ IMPRESA 1.1 Identificatori

Dettagli

Scheda di sicurezza ANTISTATICO DATT SCHEDA DI SICUREZZA

Scheda di sicurezza ANTISTATICO DATT SCHEDA DI SICUREZZA SCHEDA DI SICUREZZA 1.0 IDENTIFICAZIONE PRODOTTO E SOCIETA' 1.1 Nome commerciale 1.2 Impieghi Ausiliario per l'industria tessile. 1.3 Produttore ed assistenza DATT CHIMICA SRL Via Clerici, 16 22070 Bulgarograsso

Dettagli

SCHEDA informativa di SICUREZZA DM 04-04-97, DM 28-01-92

SCHEDA informativa di SICUREZZA DM 04-04-97, DM 28-01-92 pag. 01/06-NTM25 SCHEDA informativa di SICUREZZA DM 04-04-97, DM 28-01-92 Data di emissione : 5 agosto 1998 Versione N. : 3 1. DENOMINAZIONE COMMERCIALE PRODOTTO 1.1 Nome commerciale : 1.2 Società produttrice

Dettagli

MIRADOR Ditta: SCAM S.r.l. Strada Bellaria, 164 41010 - S.MARIA MUGNANO - MODENA (Tel. 059/586511 - Fax 059/460133)

MIRADOR Ditta: SCAM S.r.l. Strada Bellaria, 164 41010 - S.MARIA MUGNANO - MODENA (Tel. 059/586511 - Fax 059/460133) S C A M S.r.l. Pag. 1 di 5 SCHEDA DI SICUREZZA 1. Denominazione della sostanza/preparato e della Ditta (Registr. n. 11624 del 11/03/2003) MIRADOR Ditta: SCAM S.r.l. Strada Bellaria, 164 41010 - S.MARIA

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA SCHEDA DATI DI SICUREZZA SEZIONE 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/ impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome prodotto Numero Del Prodotto 240112 1.2 Usi pertinenti identificati

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE Conforme al Regolamento Europeo N 453/2010 Uso dentale

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE Conforme al Regolamento Europeo N 453/2010 Uso dentale 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1 Identificazione del prodotto Codice Prodotto: 1832, 1833, 1631, 1632, 1633, 1675, 1676, 1705, 1834, 1835, 1836, 1837, 3355, 3356

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1/6 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: Codice di stock: IT 1.2. Usi pertinenti identificati della

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/5 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati Non sono disponibili

Dettagli

1.0 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA

1.0 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1.0 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1.1 Identificatore del prodotto ACTIVA BioACTIVE-RESTORATIVE ACTIVA BioACTIVE BASE/LINER 1.2 Usi pertinenti identificati della

Dettagli

Data di revisione 15.04.2015 Versione 5.2 Data di stampa 22.06.2015. SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

Data di revisione 15.04.2015 Versione 5.2 Data di stampa 22.06.2015. SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale : 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

: LONGLIFE DIAMOND 10L I/GR/D/GB

: LONGLIFE DIAMOND 10L I/GR/D/GB SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale : numero di identificazione : 61500 1.2 Usi pertinenti identificati della

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/5 * 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto Articolo numero: 6209/13 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela

Dettagli

Scheda dati di sicurezza

Scheda dati di sicurezza Scheda dati di sicurezza (Secondo il REGOLAMENTO (UE) N. 453/2010 DELLA COMMISSIONE) SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Codice

Dettagli

ALAR 85 1. ELEMENTI IDENTIFICATIVI DELLA SOSTANZA O DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA / IMPRESA PRODUTTRICE

ALAR 85 1. ELEMENTI IDENTIFICATIVI DELLA SOSTANZA O DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA / IMPRESA PRODUTTRICE Data di compilazione: 25.06.2003 Data di stampa: 25.09.2003 La Crompton Corporation sollecita il cliente che riceve questa scheda ad esaminarla attentamente per essere informato sui rischi, se ce ne fossero,

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 11/03/2015 N revisione: 1 Sezione 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: 1.2. Usi

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Sezione I - Identificazione del Prodotto e del Produttore. Sezione II - Composizione/Informazione sugli ingredienti

SCHEDA DI SICUREZZA. Sezione I - Identificazione del Prodotto e del Produttore. Sezione II - Composizione/Informazione sugli ingredienti Scheda di Sicurezza per: Temp Bond Clear Base Paste Kerr Italia SpA Nome Commerciale del Prodotto: Temp Bond Clear Base Paste SCHEDA DI SICUREZZA ai sensi della Direttiva Comunitaria 91/155 Sezione I -

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA TIMKEN ULTRA HIGH SPEED SPINDLE GREASE

SCHEDA DATI DI SICUREZZA TIMKEN ULTRA HIGH SPEED SPINDLE GREASE SCHEDA DATI DI SICUREZZA TIMKEN ULTRA HIGH SPEED SPINDLE GREASE 1. IDENTIFICAZIONE DELLA PREPARATO E DELLA IMPRESA Nome del prodotto TIMKEN ULTRA HIGH SPEED SPINDLE GREASE Riferimento 344320 Fornitore

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA SCHEDA DATI DI SICUREZZA SEZIONE 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/ impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome prodotto Numero Del Prodotto 540199 1.2 Usi pertinenti identificati

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA NEW IPA SUPER DE-ICER 300ML

SCHEDA DI SICUREZZA NEW IPA SUPER DE-ICER 300ML SCHEDA DI SICUREZZA NEW IPA SUPER DE-ICER 300ML 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA NOME DEL PRODOTTO: PARTE No.: NEW IPA SUPER DE-ICER 300ML SDI300 FORNITORE: 2. COMPOSIZIONE/INFORMAZIONE

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA SCHEDA DATI DI SICUREZZA SEZIONE 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/ impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome prodotto Numero Del Prodotto 5067-5363 1.2 Usi pertinenti

Dettagli

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/ DELL'IMPRESA

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/ DELL'IMPRESA 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/ DELL'IMPRESA Nome commerciale Prod-Nr. 3014, 3015 Fornitore Settore che fornisce informazioni Informazioni d'emergenza Neogard AG Industriestrasse,

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA FLOORING ADHESIVE

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA FLOORING ADHESIVE Data ultima revisione Oct 2013 1 / 5 SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA In conformità con il regolamento (CE) n. 1907/2006 SEZIONE 1: IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1.1.

Dettagli

Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa

Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa SCHEDA INFORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA COME DA DIRETTIVE 2001/58/CE E 1999/45/CE REDATTA SECONDO DECRETO MINISTRO DELLA SALUTE DEL 07/09/02 E DLGS 13/03/03 N. 65 Pag. 1 di 5 1. Identificazione della

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Conforme al regolamento (CE) 1907/2006 (REACH), Allegato II Italia 1. SCHEDA DATI DI SICUREZZA IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/DELL'IMPRESA Nome prodotto Tipo di Prodotto Fornitore

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA SCHEDA DATI DI SICUREZZA SEZIONE 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/ impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome prodotto Numero Del Prodotto (Kit) 5190-3605 Numero Del Prodotto

Dettagli

Scheda di sicurezza FULCRON CASA RIMUOVI MUFFA ML500

Scheda di sicurezza FULCRON CASA RIMUOVI MUFFA ML500 Scheda di sicurezza del 4/12/2009, revisione 2 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome commerciale: Codice commerciale: 2544 Tipo di prodotto ed impiego: Agente antimuffa

Dettagli

Scheda di Dati di Sicurezza secondo (CE) n. 1907/2006- ISO 11014-1

Scheda di Dati di Sicurezza secondo (CE) n. 1907/2006- ISO 11014-1 Scheda di Dati di Sicurezza secondo (CE) n. 1907/2006- ISO 11014-1 pagine 1 di 5 Loctite 5070 SDB n. : 157264 V002.1 revisione: 23.07.2010 Stampato: 15.11.2010 Nome commerciale: Loctite 5070 1. Identificazione

Dettagli

: Sika Injection-304 A1

: Sika Injection-304 A1 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale : 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA secondo la Direttiva (EU) No. 1907/2006 Pagina: 1 Data di compilazione: 04.07.2011 Revisione: 15.03.2013 N revisione: 4 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

Dettagli

SIGMA-ALDRICH. 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/ MISCELA E DELLA SOCIETÀ/DELL'IMPRESA Nome del prodotto : 3,4-Dimethoxybenzaldehyde

SIGMA-ALDRICH. 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/ MISCELA E DELLA SOCIETÀ/DELL'IMPRESA Nome del prodotto : 3,4-Dimethoxybenzaldehyde SIGMA-ALDRICH sigma-aldrich.com SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006 Versione 4.0 Data di revisione 24.07.2010 Data di stampa 03.03.2011 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 1 Nome commerciale IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA ECO-TRAP Utilizzazione della sostanza

Dettagli

ImPath Tubing Cleaning Kit N. di catalogo: 45702

ImPath Tubing Cleaning Kit N. di catalogo: 45702 Schede di sicurezza ImPath Tubing Cleaning Kit N. di catalogo: 45702 MSDS Pulizia tubi 1 Pulizia tubi 2 Azienda Pathcom Systems Corp 6759 Sierra Ct. Suite# L Dublino, CA 94568 Telefono 1-925-829-5500 Fax

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA 1 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome del prodotto: 5X T4 Ligase Buffer Num. de prodotto: 4389792 Nome del corredo: SOLiD(TM) FRAGMENT

Dettagli

S C H E D A D I D A T I D I S I C U R E Z Z A

S C H E D A D I D A T I D I S I C U R E Z Z A S C H E D A D I D A T I D I S I C U R E Z Z A secondo il Regolamento (CE) n. 45/2010 SAL-T 98 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

SCHEDA DI SICUREZZA. 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa SCHEDA DI SICUREZZA 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificazione della sostanza o preparato Identificazione della società/dell'impresa Life Technologies 5791

Dettagli

Scheda dati di sicurezza Conforme a ( CE ) n.1907/2006-iso 11014-1

Scheda dati di sicurezza Conforme a ( CE ) n.1907/2006-iso 11014-1 1. Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa Definizione del prodotto: Uso previsto: Elementi identificatori della società/impresa: Responsabile della scheda di sicurezza: Numero

Dettagli

Vi offriamo il servizio di presa visione delle schede di sicurezza

Vi offriamo il servizio di presa visione delle schede di sicurezza Vi offriamo il servizio di presa visione delle schede di sicurezza Vi invitiamo a visitare il nostro sito www.comedilgrazioli.it attraverso il quale potete accedere all area di acquisto on-line SEGUE SCHEDA

Dettagli

Scheda di Sicurezza GLIPHYT

Scheda di Sicurezza GLIPHYT Scheda di Sicurezza GLIPHYT Data creazione: 12.02.2009 1. Identificazione della sostanza o preparato 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato GLIPHYT 1.2 Utilizzazione della sostanza o del preparato

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Scheda di dati di sicurezza Revisione: 16-04-2015 In sostituzione a: 09-05-2014 Versione: 03.00/ITA SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore

Dettagli

DELTA 2K Parquet Base Numero del materiale 124356DE. SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

DELTA 2K Parquet Base Numero del materiale 124356DE. SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Versione 4 / Pagina 1 di 7 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale del prodotto: SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.2 Usi pertinenti identificati

Dettagli

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome prodotto 1.3.

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA PRODOTTO CHIMICO PER USO INDUSTRIALE ACIDO SUCCINICO

SCHEDA DI SICUREZZA PRODOTTO CHIMICO PER USO INDUSTRIALE ACIDO SUCCINICO Versione 4 Data revisione 01.09.2010 SCHEDA DI SICUREZZA PRODOTTO CHIMICO PER USO INDUSTRIALE Conforme al Regolamento CE n. 1907/2006 ACIDO SUCCINICO 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA E DELLA SOCIETÀ NOME

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA SCHEDA DATI DI SICUREZZA SEZIONE 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/ impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome prodotto Numero Del Prodotto (Kit) 5067-1507 Numero Del Prodotto

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/5 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati Utilizzazione della

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO CHIMICO E DELLA SOCIETÀ Nome prodotto Denominazione chimica della/e sostanza/e attiva/e Produttore Fornitore Telefono per emergenze : : 2-chloro-N-(pyrazol-1-ylmethyl)acet-2',6'-xylidide

Dettagli

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome prodotto 1.3.

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA Secondo il Regolamento europeo 1907/2006/CE

SCHEDA DI SICUREZZA Secondo il Regolamento europeo 1907/2006/CE 1/5 Secondo il Regolamento europeo 1907/2006/CE 1 - Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Denominazione commerciale: VIVACTIV PERFORMANCE Impiego: Preparato per uso enologico

Dettagli

Tipo di prodotto ed impiego: Premiscelato monocappa per la protezione e decorazione contemporanea.

Tipo di prodotto ed impiego: Premiscelato monocappa per la protezione e decorazione contemporanea. INTONACI, MALTE E FINITURE AD ELEVATE PRESTAZIONI IP 140 M 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA' Denominazione commerciale del prodotto: IP 140 M. Tipo di prodotto ed impiego: Premiscelato

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA LANSPERSE DS80

SCHEDA DATI DI SICUREZZA LANSPERSE DS80 Pagina: 1 Data di compilazione: 16/03/2015 N revisione: 1 Sezione 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: Codice di

Dettagli

SCHEDA DEI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DEI DATI DI SICUREZZA Preparato secondo le Direttive (UE) No 453/2010 SCHEDA DEI DATI DI SICUREZZA SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificazione del prodotto K&N Power

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Data ultima revisione: 2007-04-17 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/ PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1/7 2007-04-17 K0009 Pasteurella Multocida Toxin (PMT) ELISA Kit K0043 Mycoplasma Hyopneumoniae ELISA

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA Conforme al regolamento (CE) N 453/2010 RAYNOX PLUS. SEZIONE 1: Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa

SCHEDA DI SICUREZZA Conforme al regolamento (CE) N 453/2010 RAYNOX PLUS. SEZIONE 1: Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa N 043 Pagina 1 di 7 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa 1.1. Identificazione del preparato Nome del prodotto: RAYNOX Plus TM (Brevetto Fruitgard TM ) Nr. CAS: Nr.

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Scheda di dati di sicurezza Revisione: 11-02-2014 In sostituzione a: 19-11-2012 Versione: 0200/ITA SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 11 Identificatore del

Dettagli

Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa

Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa SCHEDA INFORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA COME DA DIRETTIVE 2001/58/CE E 1999/45/CE REDATTA SECONDO DECRETO MINISTRO DELLA SALUTE DEL 07/09/02 E DLGS 13/03/03 N. 65 Pag. 1 di 5 1. Identificazione della

Dettagli

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa SCHEDA DI SICUREZZA (Ai sensi del Regolamento Commissione EU 453/2010, CLP) SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto SIOX-5 C 1.2.

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Data ultima revisione: 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/ PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1/5 K5331 Vial 2 HER2 FISH pharmdx Kit K5333 Vial 2 TOP2A FISH pharmdx Kit K5599 Vial 2 Histology FISH Accessory

Dettagli

Scheda dati di sicurezza 1907/2006/CE

Scheda dati di sicurezza 1907/2006/CE Scheda dati di sicurezza 1907/2006/CE 1. Identificazione della sostanza e della società 1.1. Identificazione della sostanza o preparato: Idrossiprogesterone 17-Caproato 1.2. Identificazione della società:

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA SCHEDA DATI DI SICUREZZA SEZIONE 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/ impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome prodotto Numero Del Prodotto 540161 1.2 Usi pertinenti identificati

Dettagli

SCHEDA DEI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DEI DATI DI SICUREZZA Pagina 1 di 9 SCHEDA DEI DATI DI SICUREZZA NITRATO POTASSICO / MULTIGREEN NK 13.0.46 1. Identificazione del prodotto e dell azienda 1.1. Identificazione della sostanza / preparato: - Denominazione NITRATO

Dettagli

Scheda di sicurezza Secondo regolamento nr. 1907/2006 (REACH) Secondo regolamento nr. 453/2010

Scheda di sicurezza Secondo regolamento nr. 1907/2006 (REACH) Secondo regolamento nr. 453/2010 Versione: 2.0.0 Data compilazione: 18.02.2013 Pagina:1/7 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. 1.1 Identificatori del prodotto. Numero articolo (produttore):/ Nome

Dettagli