Michele Tampieri intervista Antonella Lamanna Prosperità Professionale e Personale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "www.businesstribe.it Michele Tampieri intervista Antonella Lamanna Prosperità Professionale e Personale"

Transcript

1 Michele Tampieri intervista Antonella Lamanna Prosperità Professionale e Personale Ciao a tutti e benvenuti su Business TRIBE, il blog di business che tratta aumento di profitti, di tempo e di libertà finanziaria. Oggi parliamo di Prosperità e lo facciamo in compagnia di Antonella Lamanna. Ciao Antonella, benvenuta! Antonella: Ciao e un saluto a tutta la Tribù! Grandissima Antonella! Bene, Antonella è una coach e trainer professionista, ma mi piacerebbe che fosse lei a introdurre la sua esperienza, il suo percorso. Quindi Antonella partiamo subito, raccontaci un po di te. Antonella: Allora, io nasco, insomma sono un coach, faccio il coach, il counseler Trainer adesso, insomma la mia vita è una vita di successo, di felicità, di serenità, solo che non è stato sempre così. Vengo da dei momenti molto difficili in cui non mi piaceva il lavoro che facevo, non mi piaceva la mia vita, non mi piaceva le relazioni che avevo e avevo un rapporto con il denaro pessimo, con la mia famiglia non ne parliamo, quindi diciamo un vero disastro. E in quel periodo della mia vita ho provato tantissimi approcci, ho provato di tutto, penso che c è un momento nella vita di ognuno di noi dove ognuno di noi, come dire, tocca il fondo, allora dice che faccio?, allora comincia a provare un bel po di strade, poi vede che niente funziona e allora lì dici cosa faccio?. Io ho continuato a cercare e devo dire che la mia chiave di svolta è stato quando ho incontrato il mondo del coaching, ho fatto coach con una donna coach e non so, lì c è stato un click, la mia vita ha cominciato a prendere una forma diversa, mi sono appassionata di questa materia, ho cambiato completamente il tipo di lavoro che facevo prima, perché io lavoravo nel settore commerciale ho lavorato sempre con multinazionali nell ambito della vendita e insomma mi sono appassionata e ho cominciato a studiare il coaching, la programmazione neurolinguistica, il counceling, il training, perché alla fine avevo capito qual era la mia vera mission che era quella di aiutare le persone, come dire, ad uscire dal proprio stato di ombra e entrare nella luce per vivere in prosperità. Insomma questo è un po il mio percorso brevemente.

2 Il tuo percorso, ottimo. E attualmente sei una delle più conosciute in Italia, quindi confermo il tuo successo, motivo anche per cui ti abbiamo cercato per condividere con la tribù l argomento della prosperità. Dato che è una parola importante prosperità si parla sia a livello personale che professionale, vogliamo un po entrare nel contesto, che cosa s intende per prosperità? Antonella: Allora, si dunque, prosperità è una parola sai che spesso viene, in Italia viene un po, come dire, confusa, perché si dice sei una prospera, madonna è una persona che ha un seno importante, prosperità di solito si associa a questa cosa. In America non è così, perché comunque gli americani non hanno insomma, la nostra lingua alcune volte è una bellissima lingua solo che sotto alcuni punti di vista ha delle sfaccettature a volte, non come la lingua inglese che rende l idea del vero significato di alcune cose. La prosperità è una parola molto bella, io mi sono affascinata a questa parola, perché io ho nell arco della mia vita, io quello di cui parlerò in tutta questa intervista che faremo, è tutto mio vissuto, cioè tutta la mia esperienza che io poi porto nei coaching individuali, nel training, in aula, nelle cose che scrivo, e tutto è dovuto dalla mia esperienza, e devo dire che io ho avuto un percorso in cui ho ricercato, fin da piccola che ricerco questa prosperità. Andiamo subito a vedere subito le differenze, perché spesso viene confusa con la ricchezza. Allora, la ricchezza è il possedere beni materiali e denaro che spesso non porta la felicità, invece la prosperità è un qualcosa che ha a che fare con il benessere totale dell individuo. Mi spiego meglio, è uno stato, come dice anche il dizionario italiano, è uno stato di benessere, di sviluppo, è un volgersi felicemente con buoni frutti, quindi centra proprio la parola felicità. Cioè, quando uno è soddisfatto, è realizzato, è pieno, è tutto, infatti la scrittrice Katrine Ponder a cui mi sono molto ispirata, lei dice che la prosperità è pace mentale, rapporto con gli altri, quindi benessere, armonia con gli altri e salute fisica, e solo dopo che ci sono tutte queste cose arriva il benessere economico, cioè il concetto qual è? Che la prosperità ha a che fare con un qualcosa di superiore quasi divino, infatti io dico sempre che prosperare è il flusso naturale della vita e anche tu ne fai parte. Cosa significa? Che tutto quello che è stato creato su questa terra, nasce e muore, ma ha un processo, uno sviluppo, è in grado di sostenersi autonomamente. Gli esseri umani, non solo gli esseri umani, gli esseri viventi, quindi le piante, gli animali, tutti possono sostenersi, tutti nascono in benessere e prosperità, e anche noi esseri umani, quindi non ci dovrebbe essere il ricco e il povero o la classe media, cioè non ci dovrebbe essere questa divisione di classi, cioè tutti noi siamo stati creati e nati per vivere in uno stato di prosperità. E allora poi la domanda che è da farsi, che io mi sono fatta: com è che nel mondo ci sono le persone ricche, le persone povere e la classe media? Ma non è tanto che ci sono, a me stanno tanto simpatici, cioè mi piacciono, amo i ricchi, amo la classe media, amo i poveri e mi spiace di questa cosa perché purtroppo viviamo in un mondo ormai questa cosa è un po di dominio pubblico, dove, voglio dire, sono degli stessi uomini ormai un alchimia di persone che diciamo fa il buono e cattivo tempo un po sul mondo, quindi ci

3 sono i poteri forti, i poteri bancari, i poteri delle multinazionali che ormai, insomma hanno deciso un po la nostra sorte. Sta a noi quindi non concentrarsi su queste cose ma cercare di, ognuno di noi, di fare quello che può per vivere una vita di prosperità nonostante tutto, quindi questo è il concetto fondamentale. Ti ringrazio del fatto che mi hai detto insomma che sono abbastanza conosciuta per questa cosa della prosperità, devo dire che sono stata la prima in Italia a parlarne e sono l unica donna che parla di questi concetti che riguardano insomma, la prosperità, che poi, dopo la prosperità chiaramente si arriva a parlare anche di concetti di libertà finanziaria, di ricchezza, perché è importante poi fare queste differenze, che c è molta confusione, bisogna spiegare comunque alle persone che cosa s intende con queste parole. E all inizio è stata un po dura perché insomma la donna, voglio spendere proprio 30 secondi sulle donne, le donne sono state massacrate nell area del denaro, cioè non dimentichiamoci che fino a pochi decenni fa la donna né poteva votare, né poteva istruirsi, né poteva avere un conto in banca. Addirittura doveva dare una dote, doveva pagare per essere sposata, cioè ci sono una serie di credenze, di dinamiche che sono legate alle donne, infatti le donne fanno, hanno, io che lavoro spesso con le donne, sono brave è vero ad amministrare il management familiare, però ci sono un sacco di strutture su cui andare a lavorare perché comunque ci sono stati tantissimi, come dire, condizionamenti riguardo la donna e il denaro. E quindi io mi sono buttata in questa avventura con tanto coraggio di parlare della prosperità perché il concetto è questo: non tutti possono diventare milionari, solo in pochi, cioè solo il 4 o 5% della popolazione mondiale diventa milionari, ma tutti possono vivere in prosperità. Prosperità significa vivere in felicità, in serenità, questa è la cosa importante, quindi vivere delle proprie passioni, vivere di cosa a una persona gli piace fare e avere quello che necessario per quella persona per vivere dignitosamente. Ok. Perfetto, grazie Antonella. E mi sembra di capire giustamente come dicevi tu prima, che la prosperità è basata, è creata da più aree, quindi da, in qualche modo osservare e su cui eventualmente lavorare. Quali sono nello specifico queste aree che bisogna avere come rewiew? Antonella: Allora io, quello che dico è sempre il mio vissuto, quello che ho vissuto volta per volta. Io ho avuto molti problemi di salute, me la sono vista brutta diverse volte e ho capito quanto è veramente importante il valore della salute e quanto, in quei momenti in cui io stavo male, non riuscivo a raggiungere i miei obbiettivi, a fare quello che volevo fare. Quando il fisico non regge, non riesci, come dire, a volare, a fare quello che vorresti fare e quindi è importante veramente prendersi cura del proprio corpo, del proprio fisico, e solo quando il nostro fisico è in salute, ma non solo in salute, in energia, in vitalità, allora è più facile raggiungere determinati obiettivi e quindi vivere in prosperità. Quindi il benessere fisico è veramente importante, quindi prendersi cura del proprio corpo, non solo andare in palestra, però mangiare le cose sane, avere delle buone abitudini, prendersene cura, amarlo perché è fondamentale, viene detto che il corpo è il tempio

4 dell anima, ci sarà un motivo, poi è l altra categoria, l altra area del benessere, quindi è fondamentale perché noi viviamo su questa terra, come dire, con questo contenitore, cioè il corpo contiene la nostra mente, contiene il nostro spirito, contiene la nostra anima, contiene tutto di noi, quello con cui andiamo in giro su questa terra. Certo. Antonella: Poi c è il benessere mentale, chiaramente è fondamentale, come si dice men sano in corpore sano, cioè voglio dire, i latini ne sapevano più di tutti! Avere una mentalità, come dire, una psicologia robusta, avere una mentalità vincente la chiamo io, porta al positivo, piena di fiducia e focalizzata sugli obiettivi, cioè ci sono tante cose. Il grande Anthony Robbins, grande coach da cui io ho imparato tantissimo dice che: prima che qualcosa accade nel mondo, deve accadere nella tua mente, quindi è veramente così importante, perché purtroppo noi facciamo una serie di pensieri che a volte non sono produttivi. Adesso entro nel mio ambito, considerando che noi facciamo circa pensieri al giorno e considerando quasi l 80-85% di questi pensieri sono negativi questi da statistiche, e di questi negativi la maggior parte sono quelli ricorrenti, cioè li facciamo praticamente sempre, quindi, voglio dire è importante avere dei buoni pensieri, ma poi nei pensieri ci sono le cose in cui credo, poi ci sono gli atteggiamenti, ci sono le abitudini, insomma ci sono una serie di cose. Avere una mente sana è fondamentale, quindi bisogna lavorare su questa cosa come fanno gli sportivi, gli sportivi lavorano, cioè la differenza che c è tra un campione ed uno sportivo sta tutto nella mente, la vittoria ce l hanno già qua (testa), prima di portarla in campo, e quello poi è il lavoro che fa il coach, far arrivare cioè aiutare la persona a tirar fuori il massimo della performance di ognuno di noi, perché tutti noi nasciamo con dei grandi potenziali, quindi ognuno di noi ha un perché sta su questa terra, quindi capire qual è il suo potenziale e tirarlo fuori. Poi c è un benessere spirituale animico che chiamo io, a cui io sono molto legata perché la mia specializzazione che ho preso nel counceling è quella di olistico, olistico viene dal greco che vuol dire olos, vuol dire intero, quindi completo, quindi l approccio che io ho con le persone che è diverso da tutti gli altri coach, dopo spiego perché, poi lo spiegherò insomma nel proseguo, è che io non posso considerare la persona soltanto a livello comportamentale e a livello fisico, cioè dietro c è tutta la storia di una persona, io devo considerare la persona nella sua totalità, nella sua interezza. Io credo nel fatto che non ci sia solo questa vita per noi, io penso veramente che noi siamo il risultato di tante altre vite passate. Io credo in queste cose perché lavorando con le persone mi sono resa conto di questo, cioè quando andavo a lavorare, a livello mentale, a livello fisico, non ottenevo risultati, dico come mai quella persona non li ottiene e quell altra li ottiene?, ho usato, voglio dire, quasi le stesse tecniche, anche di più, e a volte bisogna andare, salire di livello, quindi salire di livello o scendere in profondità, come ognuno vuol dire, e capire, dire ok, ma cos ha questa persona?. Evidentemente la sua anima che magari ha migliaia e milioni di anni, in altre vite, quindi è qui per imparare qualcosa. Io sono dell idea che noi

5 siamo qui sulla terra per imparare una lezione, cioè siamo qui per fare un esperienza, siamo qui per evolverci. Allora qual è l evoluzione della persona nell ambito della prosperità? Perché questa persona non vive una vita di prosperità? Cos è la vita che può vivere? Allora io come coach, come counceler, la cosa che posso fare, aiutarlo più che posso a fargli vivere la vita che vuole veramente vivere andando comunque a smussare queste cose qua, la parte spirituale, la parte comunque dell anima, per chi e per cosa io sono qua? Cioè, non penso che uno nasce, s incarna e nasce soltanto per andare a timbrare un cartellino. C è qualcosa di molto più grande, di molto più bello. E poi chiaramente la conseguenza di tutto questo porta ad un benessere economico. Quando le aree sono, come dire, in armonia, allora c è un benessere anche economico. Il denaro diventa una conseguenza, perché come dico sempre il denaro è neutro, tutti danno tanto valore, tanta importanza al denaro perché il denaro, si dicono tante cose soprattutto in Italia noi abbiamo un potere molto della chiesa cattolica dove abbiamo questo Papa che non fa altro che dire povero è bello, quindi viviamo con tanti condizionamenti da questo punto di vista, ma il denaro è un fattore neutro, come il coltello, io con il coltello ci posso tagliare una bellissima torta di compleanno, però ci posso ammazzare una persona. Con il denaro posso fare le cose che più mi piacciono, rendere più felice me, la mia famiglia o tante persone che soffrono e posso magari commissionare un omicidio. Voglio dire, non è il denaro, è l uso che ne fa la persona del denaro. Al centro c è sempre la persona. Poi c è la più area, ho detto la quattro più uno, perché la cosa che io mi sono resa conto molto importante è che le relazioni, quindi la prosperità, quindi prosperità fisica, prosperità mentale, prosperità spirituale animica, prosperità economica, la quarta è la prosperità relazionale. Cosa vuol dire, è importante il partner che io mi scelgo perché se non è in linea con i miei valori, con i miei obiettivi, è difficile poter vivere in prosperità e per alcune persone diventare milionarie e soprattutto anche le relazioni che ho intorno, quindi amici, conoscenti, perché noi siamo la somma delle 4-5 persone che frequentiamo di più sotto tutti i punti di vista. Ricordo che Paul M,fa fare nei suoi libri, nei suoi seminari, questo esercizio dove dice ok, quant è il vostro reddito? Il vostro reddito è la somma delle 4 persone che frequentate di più. Ottimo. Perfetto Antonella! Visto che ci hai introdotto nei 4+1 quindi una spiegazione piuttosto ampia per quello che riguarda la prosperità, come può una persona concretamente cambiare la propria vita a 360 sia da un punto di vista professionale, ma come abbiamo visto oggi trattiamo un argomento anche molto personale. Cosa può fare concretamente? Antonella: Ok, allora, la trasformazione a 360 si può avere nella vita personale e professionale perché sono due aree molto collegate, io credo molto in questa cosa, quindi può avvenire se io mi concentro sulla mia essenza, o meglio, cioè mi spiego meglio, lavoro su di me. Io spesso ho degli imprenditori, ho dei manager, insomma delle persone che vengono da me e mi dicono, ok tu vuoi più fatturato, vuoi guadagnare di più, tu vuoi avere di più. Se tu vuoi avere di più devi essere di più. Cioè il lavoro che io faccio fare è una cosa semplice ma è una cosa molto

6 profonda, perchè le persone pensano che per avere devono fare, e va bene, solo che per avere si devi fare ma prima di fare devi essere, perché tutti sono concentrati nel fare per avere ma qui bisogna concentrarsi nell essere per avere. E come ci si concentra sull essere? Lavorando sul proprio mondo interiore. Arbeker da cui io ho studiato tutto il percorso, sono diventata trainer e mi sono certificata con lui, per cui voglio dire è uno dei più grandi guru a livello internazionale che si occupa di libertà finanziaria e ricchezza. Io ho avuto il piacere veramente di fare tutta la sua scuola, lui dice: se vuoi cambiare il tuo mondo esteriore, devi cambiare il tuo mondo interiore, se vuoi cambiare i frutti devi cambiare le radici perché sei tu che crei la tua realtà, tutto quello che ti capita in questo momento è il riflesso di quello che sei perché l avere è il riflesso dell essere. Quindi alle persone che dicono io non ho questo, mi mancano i soldi, ok, come sei? Chi tu sei veramente? Cioè la cosa che le persone non si conoscono, non sanno chi sono, cosa gli piace fare, i gusti, le passioni, le loro potenzialità, i loro talenti, i loro punti di forza, non lo sanno, e solo quando uno lavora veramente sull essere, allora può avere. E come, io racconto sempre questa metafora il bruco che diventa farfalla, è lo stesso animale! Il bruco, voglio dire, mangia, striscia è sulla terra, dopo un periodo di trasformazione anche abbastanza dolorosa perché poi si trasforma in crisalide e dura due settimane, tutto ad un tratto diventa una bellissima farfalla e la farfalla viene considerato, è l animale più bello, è la bellezza in persona. E nella bellezza c è anche il concetto di prosperità. E quindi la persona da bruco diventa farfalla, da terrena diventa una creatura che vola, è, come dire, il percorso dell anima. Allora quando uno lavora sull essenza, io ho visto aziende, ho visto imprenditori che veramente hanno cominciato poi a fatturare perché hanno capito che cosa volevano veramente. Perché è inutile dirlo soprattutto in questo momento del mercato il cliente percepisce, gli arriva quella cosa, se tu hai dei valori di cui tu sei consapevole, li trasmetti al cliente, una buona emition, una buona vision, e sai quali sono i tuoi talenti, le persone vengono a comprare da te. Ok, perfetto! E visto che parliamo a livello di successo, anche qui, non solo imprenditoriale, quali sono, qual è la legge del successo e come avere successo poi concretamente? Antonella: Allora, la legge del successo è molto semplice, la legge del successo dice questo praticamente, è un po come la legge del 8020, l 80% del successo è dato da una mentalità vincente, il 20% è dato dalle strategie. Quindi se io voglio avere successo mi devo concentrare molto sul mio approccio mentale, su come io, da come la mia mente influenzata da convincimenti, pensieri, emozioni che a volte, molto spesso sono inconsce, perché adesso è vero poi che noi ci portiamo un bagaglio, come dico io, della nostra anima, però ci sono tanti di noi, io lavoro con persone che mi raccontano veramente delle storie allucinanti, hanno subito veramente tantissimi traumi, quindi rimangono comunque nella memoria, nella nostra memoria cellulare tantissime cose. Arrivano poi dei momenti della vita che queste cose escono fuori quindi bisogna un attimino

7 lavorarci. Ognuno di noi ha delle cose su cui lavorare, quindi è importante andare a lavorare, diciamo, sulla parte mentale. Perché, voglio dire, la nostra mente è come un muscolo poi alla fine, perché la mente è come un muscolo, si sviluppa se la usiamo, dipende anche come la usiamo e quindi bisogna andare a lavoraci in una determinata maniera, dopo aver lavorato veramente queste cose, si lavora frequentando i giusti corsi di formazione, facendoci seguire da un coach, un counceler e poi leggendo tanti libri, cioè condizionando. Il punto è levare dalla nostra mente tutta la spazzatura che c è dentro che non ci serve, c è un sacco di roba che non ci serve, noi togliamo la spazzatura da casa, puliamo casa, puliamo tutto, però non puliamo dalla nostra mente quelle che sono i rifiuti tossici, i pensieri tossici, le cose tossiche. Quindi fare un po di pulizia e mettere nella nostra mente concetti di abbondanza di prosperità, di libertà finanziaria, di ricchezza, di positività, di successo e quindi curare la parte della nostra, curarla come se noi andassimo in palestra, cioè voglio dire, oltre alla palestra fisica far anche la palestra mentale, e poi la giusta strategia, ricordiamoci che è importante fare un piano d azione, cioè cosa voglio fare?, questo, questo, cioè scrivere tutta una serie di cose, un po come le strategie che si facevano, che si fanno in guerra, allora io faccio di qua, giro di qua, raggiro il nemico di qua, allora come voglio ottenere quel risultato, foglio fare questo, chiamo quello, faccio una partnership con quello, faccio quell altro, contatto quello, mi faccio cinque telefonate al giorno, cioè fare proprio una strategia. Quindi mentalità vincente e piano strategico sono la formula, voglio dire, è la legge fondamentale del successo. Ok. Vogliamo eventualmente vederli un po più nel dettaglio questi passi fondamentali da seguire per poi raggiungere la prosperità? Antonella: Si, guarda, io ho, diciamo che, come dire, ho messo su un po una ricetta, l ho chiamata la ricetta della prosperità, perché come la torta della nonna, una torta viene bene se chiaramente ci sono tutti gli ingredienti, anche se poi c è l ingrediente madre di tutto, perché poi i dolci, mia nonna mi diceva sempre ricordati che tu puoi mettere tutti gli ingredienti che vuoi però ci sono persone a cui quella torta può venire e non può venire, e la cosa più importante per cui viene la torta è l amore. Cioè essere connessi, voglio dire, avere un sentimento. A me piace molto il caffè, ne bevo uno al giorno però quello che bevo, quindi quando vado io chiedo sempre senti scusa io ho bisogno di un caffè, ma con tanto amore!. Allora vedo che s impegnano! Ed è più buono, poi! Antonella: Allora, la ricetta della prosperità è molto semplice. Secondo me la prima cosa più importante è il senso di responsabilità, cioè prendersi la responsabilità e la consapevolezza del momento che si vive. La mia vita fa schifo? Non mi piace? Ok, l ho creata io. Perché quello che io vivo adesso è il risultato di pensieri che ho fatto nel passato. Quindi, ok, io mi sono creata questa

8 realtà, ho questa situazione che non va bene, l ho creata io, tutto quello che è successo è mia responsabilità, avrei potuto fare diverso, ok mi prendo la responsabilità perché se mi prendo la responsabilità ho il potere di poter cambiare la cosa, se invece do la responsabilità agli altri, al governo, allo stato, agli oligarchi, ai potenti, al tipo che m ha attraversato, m ha tagliato la strada, non ne usciamo fuori, cioè la responsabilità è degli altri, quindi questa cosa io la trovo molto frustrante. Io penso che sia invece, veramente, una cosa molto evolutiva dire ok questa cosa è successa, l ho creata io, mi prendo la responsabilità, passo successivo cosa posso fare per poterla cambiare?. Certo, prendere il controllo della propria vita. Certo, assolutamente. Antonella: In un atteggiamento, io non dico positivo, ma già proattivo, già oltre su questa cosa, quindi la cosa importante che voglio dire è che nessuno può delegare la propria evoluzione, la propria salvezza, la propria responsabilità all esterno. Non c è nessuno che ci viene a salvare, né un messia, né un Dio, né nessuna persona. Noi siamo salvatori di noi stessi, noi possiamo in qualsiasi momento cambiare questa situazione, quindi se una persona vuole creare prosperità, vuole prosperità, la può la deve creare, la deve creare in buona sostanza, questo è il concetto fondamentale. Arveker diceva tu disegni la vita che vuoi avere, quindi la domanda da fare è che vita vuoi disegnare?, questo è il primo passo. Il secondo è capire la propria mission, cioè capire il proprio scopo di vita, questo è fondamentale, io faccio un seminario apposta su questa cosa perché ognuno di noi, cioè scoprire la propria, cioè ognuno di noi ha un perché sta qua, scoprirlo, cioè io da quando ho scoperto che il mio compito era quello di aiutare le persone a vivere una vita di prosperità facendole passare dall ombra alla luce, mi sono focalizzata su questa cosa e lo so, cioè io la mattina mi alzo, ho un perché devo scendere dal letto, perché quando il perché è forte, il come non è mai un problema, cioè se io ho un perché faccio determinate cose, cose che, ma anche a tanti imprenditori è vero, ci sono le tante tasse è vero, che stiamo vivendo in Italia un momento molto difficile, voglio dire pure io ci sono dei momenti che mamma mia! Però se io rimango concentrato su questo, l importante è rimanere concentrato su quello che io voglio fare, qual è il mio perché, perché io vedo tante aziende in questo momento che vado a vedere le statistiche anche dell' altr'anno ci sono stati veramente, non so quanti, tantissimi nuovi milionari e ricchi anche in Italia, quindi vuol dire che, allora voglio sfatare un mito, non è che la ricchezza è finita, la ricchezza si trasferisce, cioè non è che finisce, la ricchezza va da una parte all altra, cioè i soldi nel mondo sono sempre quelli, quindi o stanno da una parte, è come in borsa, non è che, o uno vince o uno perde, cioè quello che ha perso, va quello che ha vinto, a noi ci dicono tante cose che non sono corrette, quindi se quello ha detto di no a qualcuno ha perso, quindi chiediti perché hai perso, quindi fai qualcosa per poterlo fare, ma tutto parte dal perché. Se io ho in perché forte con le tante aziende, io dico sempre l esempio della Apple. La Apple non voleva fare computer, la Apple già voleva cambiare il mondo, quando hai un perché così forte alla fine tutto diventa relativo.

9 Quindi scoprire la propria mission, il proprio scopo di vita, si può fare tramite una serie di esercizi, di cose lavorando chiaramente su se stessi, perché questa è una cosa importante. Poi il terzo punto è, come ho detto prima, disciplinare la mente, infatti James Sallen in un testo del 1902 quindi parliamo quasi di, più di un secolo fa, diceva: raggiungerai davvero la prosperità quando avrai disciplinato la tua mente. Qui c è la parola disciplina che poi parleremo nell altro punto, avere una mente dove ricordiamoci sempre il processo di manifestazione, io posso manifestare i pensieri portano a delle emozioni, le emozioni portano a delle azioni e le azioni portano a dei risultati, quindi avere una mente sempre proattiva e positiva. L altro punto il quarto è il potere della focalizzazione, diventare dei raggi laser, cioè la differenza che c è fra una lampadina e il laser qual è? Che la lampadina quando accende fa così e illumina tutta la stanza, il laser va diretto e spacca tutto, non c è niente di più potente del laser, quindi la nostra mente e noi dobbiamo diventare come un raggio laser perché il focus ha un potere e l energia fluisce dove io pongo la mia attenzione. E come quando io desidero una cosa, io mi ricordo, magari c è un paio di scarpe e comincio a vedere tutte le belle scarpe da tutte le parti, perché io mi sono focalizzata su quella cosa, per gli uomini chiaramente è la macchina, guarda anche per la donna ora è la macchina, quindi bisogna sfruttare il potere del focus, focalizzarsi. Come si fa? Una cosa alla volta, tanti vengono da me e mi dicono sai io voglio fare questo, voglio fare, ok andiamo a lavorare su tutte le aree, qual è quell area, quella cosa, qual è l obiettivo più importante, qual è quell area, quell obiettivo che se tu lo risolvi ti fa un effetto domino su tutta la vita? Da uno si parte, una cosa alla volta. E parti da un obiettivo per ogni area o da un obiettivo tra le varie aree? Antonella: No si parte sempre da un obiettivo in quell area e si sceglie sempre quel obiettivo e quell area che in quel momento fa da effetto domino, c è sempre una cosa che se io la sistemo, mi fa da effetto domino sulle altre. Per la legge di P... Antonella: E uno alla volta, quindi io mi focalizzo su quello, fatto quello, finito di lavorare su quello ok, poi lavoro su un altro, questa è la cosa fondamentale. Poi la quinta cosa è l impegno, l autodisciplina e la disciplina sono fondamentali per la prosperità perché impegnarsi, perché senza l impegno cioè voglio dire, non si ottiene niente. Se io sto tutto il giorno a casa senza fare niente, non succede niente, quindi l importante è impegnarsi. Raggiungere, anche se la prosperità dovrebbe essere una cosa naturale, dovrebbe avvenire naturalmente, in questo momento invece bisogna andarsela a cercare, perché evidentemente anche l evoluzione dell umanità è anche quella. L impegno e l autodisciplina e la disciplina, non esiste regola del successo della prosperità più vera, bisogna fare le cose quotidianamente, tutti i giorni, costantemente, essere molto molto molto disciplinati, la disciplina è una cosa fondamentale. Io ho conosciuto persone che sono

10 diventate milionarie, imprenditori e vedo che sono molto disciplinati. Si alzano la mattina presto, si fanno le loro affermazioni, fanno determinate cose e hanno delle regole strette, perché regole strette tanta libertà, più hai delle regole strette e io poi sono libero, se sono libero sono anche prospero. E poi gli altri due punti fondamentali sono: obiettivi chiari, quindi avere un obiettivo chiaro, tante persone non sanno veramente, vogliono tante cose ma non sono chiare in quello che vogliono e poi la differenza che c è in fondo tra un desiderio e un obiettivo è, 1 che c è una scadenza sull obiettivo e poi te lo scrivo, perché se lo scrivo potrebbe accadere, se non lo scrivo non si sa. Quindi l importante è farsi un piano di obiettivi a breve, medio, lungo termine di che cosa si vuole con una scadenza ben precisa, cioè non dico il giorno ma almeno il mese e l anno entro quando si vuole avere l obiettivo. Questo è veramente fondamentale, capire che cosa uno vuole veramente e poi c è l azione! Senza l azione niente si muove e come dice il surfista se vuoi veramente, cioè se rimani a riva non puoi mai scoprire l onda che ti cambia la vita e quindi ti devi buttare in mare in buona sostanza, devi buttarti in mare, quindi l azione genera sempre successo quindi se io mi muovo, magari non succederà quella cosa specifica che voglio, ma succederanno una serie di altre cose che metteranno in campo altre cose, e quindi questa è un po la ricetta. Bene Antonella, ci hai dato veramente tantissime informazioni ovviamente ogni argomento penso che andrebbe approfondito perché si sviscera un mondo per ogni area, come parlavamo prima, però ci hai dato veramente una rewiew interessante. Ecco se qualcuno vuole eventualmente approfondire gli argomenti, dove può trovarti? Antonella: Allora, sul mio sito antonellalamanna.it, ho fatto un audio book che si chiama la ricerca della prosperità, dove si possono approfondire tutti questi argomenti, è un audio book gratuito, lì ci sono tutte le possibilità di come poter fare coaching con me, i miei seminari e tutto il resto. Adesso partirà anche, ho creato un nuovo sito che si chiama allscoaching.it dove c è tutto il mio metodo di coaching, per aiutare le persone da bruchi a diventare farfalla. Perfetto, fantastico. Noi Antonella ti ringraziamo, ovviamente ringrazio te per il tempo che ci hai dedicato, ringrazio la tribù per il tempo che ci ha dedicato, oggi abbiamo toccato un argomento, un taglio molto generico professionale ma personale, però di grande interesse, quindi grazie tanto Antonella del tuo tempo. Antonella: tantissima prosperità. Grazie a te della bella opportunità e saluto tutta la tribù con affetto e auguro a tutti Alla grande! Grande prosperità per tutti. Grazie mille, ciao Antonella! Ciao ciao! Grazie a tutti. Antonella: Ciao!

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE 2015-2016 CORSO ANNUALE 2015-2016 SILVIA PALLINI Credo che ogni creatura che nasce su questa nostra Terra, sia un essere meraviglioso, unico e

Dettagli

Una risposta ad una domanda difficile

Una risposta ad una domanda difficile An Answer to a Tough Question Una risposta ad una domanda difficile By Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Un certo numero di persone nel corso degli anni mi hanno chiesto

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni!

Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni! TRADING in OPZIONI Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni! Justagoodtrade è il nome di uno yacht che ho visto durante uno dei miei viaggi di formazione sul trading negli USA. Il milionario

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

IMPARARE AD ESSER PIÙ MOTIVATO IN OGNI SITUAZIONE

IMPARARE AD ESSER PIÙ MOTIVATO IN OGNI SITUAZIONE IMPARARE AD ESSER PIÙ MOTIVATO IN OGNI SITUAZIONE di Claudio Belotti Self Help. Allenamenti mentali da leggere in 60 minuti Copyright 2012 Good Mood ISBN 978-88-6277-426-0 Introduzione... 4 COME ESSERE

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

COREA. Il Mazzarello Center: una comunità terapeutica che vive lo spirito del Sistema preventivo

COREA. Il Mazzarello Center: una comunità terapeutica che vive lo spirito del Sistema preventivo COREA Il Mazzarello Center: una comunità terapeutica che vive lo spirito del Sistema preventivo Breve presentazione del contesto sociale in cui si lavora Il contesto socio-culturale della Corea sperimenta

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

CIO CHE SPINGE L UOMO

CIO CHE SPINGE L UOMO CIO CHE SPINGE L UOMO RIFLESSIONI E PROSPETTIVE SU COME PERCEPIAMO IL MONDO INTORNO A NOI COSA CI SPINGE? Cosa ci fa agire, cosa ci fa scegliere un alternativa piuttosto che un altra, cosa ci attrae e

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là,

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, Un uomo che dorme Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, dove la memoria identifica senza sforzo

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

CURSOS AVE CON TUTOR

CURSOS AVE CON TUTOR CURSOS AVE CON TUTOR DOMANDE PIÙ FREQUENTI (FAQ) A che ora ed in quali giorni sono fissate le lezioni? Dal momento in cui riceverai le password di accesso al corso sei libero di entrare quando (24/24)

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP).

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP). In questa lezione abbiamo ricevuto Gabriella Stellutti che ci ha parlato delle difficoltà di uno studente brasiliano che studia l italiano in Brasile. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA 12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA LE CARATTERISTICHE PEDAGOGICHE DEL GRUPPO CLASSE 13 1 Le caratteristiche

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

Un differente punto di vista

Un differente punto di vista A Different Point of View Un differente punto di vista by Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Come sappiamo dal primo principio Huna, (IL MONDO E' COME TU PENSI CHE SIA

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento!

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! GLI OGRIN Il sistema di Punti scambiabili nei servizi ANKAMA Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! Si tratta, in primo luogo, di un

Dettagli

Nuovo Progetto italiano VIDEO 1 Sottotitoli episodi. 1 Un nuovo lavoro

Nuovo Progetto italiano VIDEO 1 Sottotitoli episodi. 1 Un nuovo lavoro 1 Un nuovo lavoro Buongiorno. Buongiorno! Sei Gianna, no? La nuova collega. Sì, Gianna Terzani. Ciao, io sono Michela. Piacere. Il direttore ancora non c è, arriva verso le 10. Va bene, non c è problema.

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

E-Book Va tutto bene così com è!

E-Book Va tutto bene così com è! E-Book Va tutto bene così com è! di Eleonora Brugger Va tutto bene così com è! Da molti anni ormai sono impegnata nell ambito della dottrina cosmica dove ho avuto la possibilità di intravedere e scoprire

Dettagli

www.businesstribe.it Michele Tampieri intervista ALFIO BARDOLLA Libertà Finanziaria: Atteggiamento Mentale e 4 Modi per Raggiungerla

www.businesstribe.it Michele Tampieri intervista ALFIO BARDOLLA Libertà Finanziaria: Atteggiamento Mentale e 4 Modi per Raggiungerla www.businesstribe.it Michele Tampieri intervista ALFIO BARDOLLA Libertà Finanziaria: Atteggiamento Mentale e 4 Modi per Raggiungerla Ciao e benvenuti in Business Tribe, il blog che tratta argomenti per

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno.

Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno. Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno. Sai Nonno: oggi abbiamo concluso le prove generali per lo spettacolo di fine d anno; credo proprio che ti piacerà, soprattutto il finale. Poco prima dell ultima

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

Chimica Suggerimenti per lo studio

Chimica Suggerimenti per lo studio Chimica Suggerimenti per lo studio Dr. Rebecca R. Conry Traduzione dall inglese di Albert Ruggi Metodo di studio consigliato per la buona riuscita degli studi in Chimica 1 Una delle cose che rende duro

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma Produzioni dal Basso Manuale di utilizzo della piattaforma FolkFunding 2015 Indice degli argomenti: 1 - CROWDFUNDING CON PRODUZIONI DAL BASSO pag.3 2 - MODALITÁ DI CROWDFUNDING pag.4 3- CARICARE UN PROGETTO

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Un amore che desidera. (di Giacomo Mambriani, 44 anni, Parma)

Un amore che desidera. (di Giacomo Mambriani, 44 anni, Parma) Un amore che desidera (di Giacomo Mambriani, 44 anni, Parma) Lei: A che cosa stai pensando? Io: Lei: Oh, dico a te Io: Eh? Lei: A che cosa stai pensando? Io: Mmmh a niente Lei: Ah a niente Io: Sì, a niente

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli