La cultura avrà una capitale ad ampio raggi o

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La cultura avrà una capitale ad ampio raggi o"

Transcript

1 press LIETE 21 /07/2011 Qui Magazin e Iniziative La cultura avrà una capitale ad ampio raggi o Alla candidaturairopea di Ravenna per il 2019 la Bassa Romagna vuole recitare un ruolo di primo pano. E mostra le carte migliao... LUGO,. c ust Sartini - E' il momento di mettere sul tavolo qualcosa di concreto. Ravenna (ma il discorso vale per t'intero tertorio provinciale) si è candidata come capitale europea della cultura, co n i suoi mosaici d'arte bizantina fino a toccare le espressioni dell'epoca moderna, dove una manifestazione internazionale come il Ravenna Festival lascia da diversi anni a questa parte un segno tangibil e e indelebile. E l'unione dei dòmuni della Bassa Romagna ha recepito il messaggio manifestando l'intenzione di sostenere il p*dgetto della città capoluogo per il 2019 con la convinzione che l'impegn o debba esseieletto in chiave di "città diffusa", coinvolgendo anche le realtà dell'entroterra. Di riflesso, è stato scelto un simbolo, anzi un logo, che recita testualmente : "La Bassa Romagna per Ravenna capitale europea della cultura". Ne parla Mirco Bagnari, che oltre ad essere sindaco di Fusignano è referente alle politiche culturali dell'unione dei Comuni : "abbiamo ritenuto che fosse convincente l'i - dea di contrastare altre candidature di città e territori importanti, per esempio Venezia e il Triveneto, Torino e Siena, puntando sulle caratteristiche distintive della dimensione media della città, ma anch e del territorio allargato che la circonda, contrastando la chiusura identitaria delle "piccole patrie " pe r dare invece spazio al respiro e allo sguardo europei che contraddistinguono la nostra storia. Basta pensare alle vicende risorgimentali e ai protagonisti romagnoli di questo periodo, oltre che alla tensione verso l'oriente". Dunque, Ravenna può essere vista come un "porto di destini incrociati" che prepara la partenza di tante persone e allo stesso modo ne cura il ritorno come pure l'accoglienza per chi vien e da lontano. E Ravenna può essere il riferimento e lo snodo per l'intera provincia e per la Romagna. Aggiunge Mirco Bagnari: "l'unione ha sviluppato un documento che riassume le azioni e gli element i di pregio che vale la pena di promuovere per contribuire alla candidatura di Ravenna a Capitale euro - pea della cultura Le rocche estensi, i teatri e i luoghi di spettacolo e della musica, le bibliotech e e i musei, ma anche le Pievi e le dimore storiche sono soltanto alcuni degli elementi distintivi del territorio, da valorizzare. Il tutto nell'ambito di un progetto complessivo che punti non solo alla realiz - zazione di eventi culturali per il Quella data, infatti, deve divenire un pretesto di sviluppo anche economico per la Bassa Romagna, puntando anche su elementi di conoscenza evoluti, sia dal punt o di vista scientifico che da quello artistico, senza tralasciare le competenze tradizionali, come il lavor o artigiano. Nelle prossime settimane verranno programmati incontri con le realtà culturali ed economi - che della Bassa Romagna per aprire un cantiere di elaborazione di proposte per Ravenna 2019". Il document o già presentat o offre tanti spunti interessanti, a cominciare dalla valorizzazion e di luoghi storici come le rocche estensi di Lug o e Bagnara, per passare ai teatri, alle biblioteche e ai musei, fin o alle collezioni di privati, alle pievi e ai luoghi di attrattiva turistica (per esempio la strada dei vini e dei sapori, le antich e ville di campagna che hanno dato i natali a personaggi illustri della letteratura, come Vincenzo Mont i ad Alfonsine), gli archivi di costumi e moda, le iniziative costanti sul tema della bicicletta, che nell a vasta area lughese rappresenta da sempre uno strumento di lavoro e un mezzo di evoluzione economica, sportiva e sociale. Mirco Bagnari, sindaco di Fusignano e referente alle politiche culturali dell'unione dei Comuni

2 press LIETE 21 /07/2011 Qui Magazin e Convegni Acer fa il punto sul futuro delle La politica abitativa pubblica tra criticità, nuoc i bisogni e prospettive RAVENNA I)i Valerio Lazzi - Venerdì 15 luglio, presso la SIA D'At - torre di Casa Melandri a Ravenna, si è svolto l convegno dell'ace r (Azienda Casa Emilia-Romagna della Provincia di Ravenna) su l tema 'Il futuro delle aziende casa: la politica abitativa pubblica tra criticità, nuovi bisogni e prospettive'. La politica abitativa pubblica è stata oggetto, negli ultimi anni, di particolare attenzione, anch e a causa del mutato contesto economico e sociale nazionale che ha fatto emergere nuovi bisogni, con il risultato di un aumento complessivo di abitazioni da parte di coloro che hanno una capacità di spesa che non permette loro di pagare i canoni offerti sul liber o mercato. Ha aperto i lavori il Presidente della Provincia di Ravenna Claudio Casadio : "Il problema della casa è un tema centrale" ha evidenziato Casadio "gli interventi di edilizia sociale sono importanti e bisogna considerare che, in quest'esigenza di ammodernamento, ci ha raggiunto una grave crisi economica, aggravando la situazione delle fasce più deboli e degli affitti negli appartamenti. E' necessario un impegno straordinario da parte delle istituzion i su questo tema" ha aggiunto. Lo strumento messo in campo dall a Regione Emilia Romagna con la trasformazione delle IACP in enti pubblici economici compie dieci anni e da più parti, a seguito de i profondi mutamenti economici, sociali e normativi, si sente l'esigenza di riordinare la normativa rendendola più coerente co n i nuovi bisogni e, al contempo, capace di rispondere alle criticit à emerse nel tempo. "In un contesto di revisione deil'ímpianto normativo di gestione delle Aziende Casa si inserisce questo momento di approfondimento" ha sottolineato Sergio Frattini, President e Acer Ravenna "che intende utilizzare il caso di Acer. Ravenna per porre l'accento non tanto e non solo su ciò che è stato fatto m a sull'efficacia dello strumento, sulle criticità che si sono manifesta - te, cercando di dare risposte a quale dovrà essere il ruolo futuro delle stesse Aziende Casa". Nella stessa ottica si sono attivati nuov i servizi, come ad esempio la mediazione sociale per rispondere a l sentimento di insicurezza della cittadinanza, incentivando la cura delle relazioni del buon vicinato. L'Assessore Regionale Gian Carl o Muzzarelli ha posto l'accento sul Piano Strutturale Regionale che pone alcuni obiettivi: "In questo progetto c'è scritto cosa dobbiamo fare: trasformare i luoghi della città in nuovi luoghi di comunità. Gli alloggi servono proprio per costruire questa nuova comu - nità, per integrarla, non certo per creare dei ghetti". Muzzarelli ha proseguito sottolineando la necessità di costruire una filiera delle abitazioni: l'edilizia Residenziale Pubblica, che in Europa vale i l 25% del totale, in Italia vale solo il 4%. E' fondamentale, quindi, realizzare convenzioni con 1'ASPPI e le altre associazioni di proprietari per sistemare gli alloggi da affittare, e dare due garanzie : la presenza di un garante pubblico e la restituzione al proprietari o dell'appartamento in buone condizioni, a scadenza di contratto. Sono intervenuti inoltre: Elisa Valeriani, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia ; Claudio Galtieri, Presidente Sez. giurisdizionale Corte dei Conti Lombardia ; Laura Rossi, sindaco di Bagna - cavallo e gli assessori Giovanna Piaia di Ravenna, Fabiola Gardelli di Cervia e Antonio Bandini di Faenza. Pagina 35

3 Terra che rivive Anche la Banca di Romagna rend e omaggio a Carlo Zauli, uno dei ceramisti scultori più importanti de l Novecento. Infatti, nella sede centrale di corso Garibaldi 1 è esposta e visibil e fino al 30 agosto, negli orari d i apertura al pubblico, l'opera "Sfera " ( , grés). Quella alla Banca d i Romagna vuole essere un'ideale appendice del progetto espositiv o "Terra che rivive", in corso ai Magazzin i del Sale di Cervia e nell'ex convento d i S. Francesco a Bagnacavallo, ch e racconta l'opera di Carlo Zauli in luogh i prestigiosi della sua terra d'origine : l a Romagna. Pagina 8

4 \\\\ Lavori alle fognatur e razie a un investimento di 1 milione di euro, Hera st a effetuuando i lavori di adeguamento del sistema fognari o misto. Diretto dal personale tecnico di Hera SpA So t Ravenna, l'intervento, iniziato il 18 luglio, si attiverà entro i l primo semestre del 2012 e prevede opere di adeguamento, di risanamento degli scoli consorziali e di completamento de i collegamenti al depuratore. L'operazione prevede anche l a realizzazione di due impianti dí sollevamento completi di scolmatori per l'intercettazione e il convogliamento corrett o delle acque nere al depuratore. Pagina 18

5 press LIf1E 23/07/2011 sette sere VILLANOVA I L'importante intervento a cura di Hera Ravenna continuerà fino ai primi mesi del Un milione, di euro per le fogne della frazion e Sono iniziati nei giorni scorsi i lavori di adeguamento del sistema fognario misto dell a frazione bagnacavallese di Villanova. Diretto dal personale tecnico della società territoriale Hera Ravenna, l'operazione coster à circa 1 milione di euro. Completamento e attivazione sono previsti entro il primo semestre del L'intervento prevede opere di adeguamento della rete fognaria, di risanamento degli sco - li consorziali (attualmente utilizzati come vettori fognari) in tutta la frazione e di com - pletamento dei collegamenti al depuratore di via Viazza Vecchia. Saranno posati 3,2 km di tubazione fognaria, in pvc e polietilene. E' anche prevista la realizzazione di due im - pianti di sollevamento completi di scolmatori per l'intercettazione e il convogliamento corretto delle acque nere al depuratore. Contestualniente, il Gruppo Hera realizzer à una nuova fognatura nera, con impianto d i sollevamento dedicato, in via Canale Naviglio Superiore a Bagnacavallo, per una spes a complessiva di 137mila euro. Pagina 13

6 sette sere BAGNACAVALLO i La delegazione rientrata da Ston e Sono rientrati nei giorni scorsi a Bagnacavallo i 19 ragazzi delle scuol e medie e superiori che hanno soggiornato per due settimane a Stone, citt à inglese dello Staffordshire legata a Bagnacavallo da un patto di amicizia. È l'ottavo anno consecutivo in cui il Comune, in collaborazione con l'associazione dei gemellaggi Amici di Neresheim e il Comitato di gemellaggio d i Stone, organizza un soggiorno a Stone per permettere ai giovani l 'approfondimento del l 'inglese, rinsaldare il legame fra le due città e far crescere nelle nuove generazioni il senso di appartenenza all'europa. Accompagnati dalla professoressa Mariangela Rondinelli, i ragazzi hanno vissuto in Inghilterr a due settimane molto intense di confronto e scambio con i propri coetanei. Pagina 13

7 sette sere BAGNACAVALLO ~ Taglio del nastro per I'Apea Navigli o t stato presentato nel pomeriggio di venerdì 15 luglio, nella sal a consiliare del municipio di Bagnacavallo l 'intervento relativo alla prima Apea (Area Produttiv a Ecologicamente Attrezzata) dell a provincia di Ravenna). Sono intervenuti: Laura Rossi, sindac o di Bagnacavallo, Sergio Folicaldi, vice presidente di Stepra, Marino Cavallo, della Provincia di Bologna, An - tonio Pezzi, vice presidente dell'unione dei Comuni della Bassa Romagna, Claudio Casadio, presidente della Provincia di Ravenna e Gian Carlo Muz - zarelli, assessore alle Attività Produttive e al Piano Energetico della Region e Emilia-Romagna. Al termine dell'incontro è stato inaugurato l'impianto fotovoltaico realizzato nei mesi scorsi dalla Società Stepra, in via Bagnoli Su - periore, cofinanziato dall'asse 3 del POR (Piano Operativo Regionale) FESR (Fondo europeo di sviluppo regionale) Emilia-Romagna Pagina 13

Una politica di sviluppo sostenibile: Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate

Una politica di sviluppo sostenibile: Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate Una politica di sviluppo sostenibile: Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate Morena Diazzi Direzione Attività Produttive, Commercio, Turismo Regione Emilia- Romagna «Le aree industriali sostenibilità

Dettagli

LE UNIONI DI COMUNI E IL RIFORMISMO MUNICIPALE: L ESPERIENZA DELL UNIONE BASSA ROMAGNA

LE UNIONI DI COMUNI E IL RIFORMISMO MUNICIPALE: L ESPERIENZA DELL UNIONE BASSA ROMAGNA Un nuovo modello di sviluppo e di governo del territorio per uscire dalla crisi Proposte di Laboratorio urbano Bologna, 13 gennaio 2012 LE UNIONI DI COMUNI E IL RIFORMISMO MUNICIPALE: L ESPERIENZA DELL

Dettagli

PROGR. N. 633/2004 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA

PROGR. N. 633/2004 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA PROGR. N. 633/2004 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno di LUNEDI' 5 (CINQUE) del mese di APRILE dell' anno 2004 (DUEMILAQUATTRO) si e' riunita nella residenza di VIALE A.MORO, 52, la Giunta

Dettagli

«Eternit, stiamo vigilando sull'area del mercato coperto»

«Eternit, stiamo vigilando sull'area del mercato coperto» press LIf1E 17/09/2010 Resto dei Orlino Ravenna AG\$CAVAALO L'ASSESSORE PRONI RISPONDE Al QUESITI SOLLEVATI DALLA LEGA NORD «Eternit, stiamo vigilando sull'area del mercato coperto» LO STATO dei lavori

Dettagli

press une Pagina 13 Il servizio Casa e politiche abitative in via Garibaldi Unione dei Comuni della Bassa Romagna Proseguono i traslochi degli uffici

press une Pagina 13 Il servizio Casa e politiche abitative in via Garibaldi Unione dei Comuni della Bassa Romagna Proseguono i traslochi degli uffici 14/06/2012 ~ere di Ravenna Il servizio Casa e politiche abitative in via Garibaldi Unione dei Comuni della Bassa Romagna Proseguono i traslochi degli uffici LUGO. Completato il nuovo Complesso del Carmine,

Dettagli

DOSSIER UNIONE DEI COMUNE DELLA BASSA ROMAGNA Venerdì, 07 marzo 2014

DOSSIER UNIONE DEI COMUNE DELLA BASSA ROMAGNA Venerdì, 07 marzo 2014 DOSSIER UNIONE DEI COMUNE DELLA BASSA ROMAGNA Venerdì, 07 marzo 2014 DOSSIER UNIONE DEI COMUNE DELLA BASSA ROMAGNA Venerdì, 07 marzo 2014 Dossier unione dei comune della bassa romagna 07/03/2014 PavaglioneLugo.net

Dettagli

La Voce di Romagna. Arriva l' App per smartphone a misura di turista

La Voce di Romagna. Arriva l' App per smartphone a misura di turista Pagina 14 La Voce di Romagna Arriva l' App per smartphone a misura di turista VACANZE 2.0 Si chiama 'Realtà Aumentata' ed è uno strumento innovativo in grado di divulgare in tempo reale informazioni storiche

Dettagli

Grado di istruzione della popolazione faentina residente al Censimento 2001

Grado di istruzione della popolazione faentina residente al Censimento 2001 Grado di istruzione della popolazione faentina residente al Censimento 2001 Sintesi del rapporto Possiamo affermare di essere un popolo più istruito rispetto al 1991. Aumentano le persone in possesso del

Dettagli

Disponibile on line il depliant per informare sui centri estivi per ragazzi

Disponibile on line il depliant per informare sui centri estivi per ragazzi C orriere di Ravenna Faenza-Logo e Imol a BASSA ROMAGNA Disponibile on line il depliant per informare sui centri estivi per ragazzi LUGO. Sul territori o dell'unione dei Comun i della Bassa Romagna è attivo

Dettagli

Campagne di comunicazione

Campagne di comunicazione Campagne di comunicazione Di seguito i principali progetti di comunicazione curati da Atlantide, suddivisi per provincia di riferimento e per cliente. Provincia di Ravenna AREA Azienda Ravennate Energia

Dettagli

OPERE DI URBANIZZAZIONE FOGNARIA NELL AMBITO DI INTERVENTI DI ESPANSIONE URBANISTICA

OPERE DI URBANIZZAZIONE FOGNARIA NELL AMBITO DI INTERVENTI DI ESPANSIONE URBANISTICA Comune di Faenza Sportello Unico per le Attività produttive 7 Incontro Tecnico - 23 Giugno 2005 OPERE DI URBANIZZAZIONE FOGNARIA NELL AMBITO DI INTERVENTI DI ESPANSIONE URBANISTICA ing. Michele Lotito

Dettagli

CrM'ere. Pagina 1 2. press LIf1E

CrM'ere. Pagina 1 2. press LIf1E press LIf1E CrM'ere di Ravenn a BAGNACAVALL O Alimentazione e sport Proseguono gli incontr i di "apprendimento guidato" per promuovere u- na sana alimentazione e una corretta attività motoria, nell'ambito

Dettagli

c. MIGLIORAMENTO ED ESPANSIONE DELLE INFRASTRUTTURE E CON- SEGUENTE VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO

c. MIGLIORAMENTO ED ESPANSIONE DELLE INFRASTRUTTURE E CON- SEGUENTE VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO INFRASTRUTTURE E TERRITORIO Pag. 51 c. MIGLIORAMENTO ED ESPANSIONE DELLE INFRASTRUTTURE E CON- SEGUENTE VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO Quadro di riferimento Le infrastrutture sono lo scheletro del territorio,

Dettagli

G E M E L L A G G IO CON LA PROVINCIA OSTALBKREIS GERMANIA

G E M E L L A G G IO CON LA PROVINCIA OSTALBKREIS GERMANIA G E M E L L A G G IO CON LA PROVINCIA OSTALBKREIS GERMANIA Premessa Nel corso del 1990 la Provincia di Ravenna, tramite la Regione Emilia Romagna ha avviato delle relazioni socio-culturali con la Provincia

Dettagli

NOVARA. citta per la cultura. La cultura e una risposta all umana ricerca di conoscenza

NOVARA. citta per la cultura. La cultura e una risposta all umana ricerca di conoscenza NOVARA la La e una risposta all umana ricerca di conoscenza PER VALORIZZARE IL PATRIMONIO E INVESTIRE NELLA CONOSCENZA E NEL RISPETTO DELLA PROPRIA STORIA: Nuovo Spazio la Cultura PICCOLO COCCIA Nella

Dettagli

Rassegna stampa del 25/06/2009

Rassegna stampa del 25/06/2009 Ufficio Stampa Rassegna stampa del www.kikloi.it - Prodotta da Kikloi s.r.l. Rassegna stampa del Il Resto del Carlino Ravenna Ai giardini pensili della Rocca ricominciamo i 'Giovedì Live'(Cultura e Turismo)

Dettagli

La Provincia di Ravenna in cifre*

La Provincia di Ravenna in cifre* analisi con- sul ter- Ldotta ritorio della provincia di Ravenna ha messo in luce una realtà caratterizzata da due anime, distinte, ma allo stesso tempo strettamente connesse: da una parte l economia di

Dettagli

ATTI DELLA GIUNTA COMUNALE

ATTI DELLA GIUNTA COMUNALE N. 87 del 02/10/2014 ATTI DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: Approvazione Convenzione tra il Comune di Soliera e l'azienda Casa Emilia-Romagna della rovincia di Modena (ACER Modena) per l'attività gestionale

Dettagli

Rassegna stampa del 01/05/2010

Rassegna stampa del 01/05/2010 Ufficio Stampa Rassegna stampa del 01/05/2010 www.kikloi.it - Prodotta da Kikloi s.r.l. Rassegna stampa del 01/05/2010 Il Corriere Romagna di Cesena Una casa per le associazioni e per le iniziative socio-culturali(csv

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

VERSO UN PIANO NAZIONALE DELL AMIANTO FERRARA, 16 NOVEMBRE 2013 ROSSELLA ZADRO

VERSO UN PIANO NAZIONALE DELL AMIANTO FERRARA, 16 NOVEMBRE 2013 ROSSELLA ZADRO VERSO UN PIANO NAZIONALE DELL AMIANTO FERRARA, 16 NOVEMBRE 2013 ROSSELLA ZADRO Campagna Asbestus Free a Ferrara, maggio 2013 Linee di intervento per un azione coordinata delle amministrazioni statali e

Dettagli

Le previsioni del progetto generale delle fognature di Cividale del Friuli

Le previsioni del progetto generale delle fognature di Cividale del Friuli Relazione idraulica Premesse Il progetto generale delle fognature comunali non è conforme allo standard progettuale del gestore Acquedotto Poiana spa. Ciononostante abbiamo ritenuto indispensabile intervenire

Dettagli

9 comuni 1 sistema territoriale

9 comuni 1 sistema territoriale 9 comuni 1 sistema territoriale Le gestioni associate in Italia 8.094 Comuni 337 Unioni di Comuni (solo16 nel 1999) 264 Comunità montane 5.683 Comuni fino a 5.000 abitanti di cui 4.085 fanno parte di Unioni

Dettagli

Ravenna. www.trekkingurbano.info. www.trekkingurbano.info. IN-CANTO - Lettere e musiche dal passato

Ravenna. www.trekkingurbano.info. www.trekkingurbano.info. IN-CANTO - Lettere e musiche dal passato IN-CANTO - Lettere e musiche dal passato L itinerario si snoderà tra le vie del borgo, le strade e gli edifici della città, ripercorrendo un entusiasmante viaggio nel tempo dalla seconda metà dell Ottocento

Dettagli

REGOLAMENTO Per la disciplina della mobilità degli assegnatari negli alloggi E.R.P. ai sensi dell art. 28 della L.R. 8 Agosto 2001, n.

REGOLAMENTO Per la disciplina della mobilità degli assegnatari negli alloggi E.R.P. ai sensi dell art. 28 della L.R. 8 Agosto 2001, n. REGOLAMENTO Per la disciplina della mobilità degli assegnatari negli alloggi E.R.P. ai sensi dell art. 28 della L.R. 8 Agosto 2001, n. 24 Delibera di Consiglio n 61 del 12/10/2011 * * * PREMESSE: I comuni

Dettagli

La Lega Nord chiede al Comun e impegni concret i sui scopass i

La Lega Nord chiede al Comun e impegni concret i sui scopass i press UnE 02/01 /2011 Resto del Orlino Ravenna BAG NACAVALLO La Lega Nord chiede al Comun e impegni concret i sui scopass i «ANCHE a Bagnacavallo i nodi delle politiche degli an - ni passati vengono al

Dettagli

- Altri allegati al Bilancio di Previsione 2014

- Altri allegati al Bilancio di Previsione 2014 Piazza Martiri Libertà, 1 48022 Lugo (RA) C.F. e P. IVA 02291370399 - Altri allegati al Bilancio di Previsione 2014 Risultanze dei Rendiconti o conti consolidati delle Unioni dei Comuni, aziende speciali,

Dettagli

Comune di Bagnacavallo Unione dei Comuni della Bassa Romagna BILANCIO DI PREVISIONE

Comune di Bagnacavallo Unione dei Comuni della Bassa Romagna BILANCIO DI PREVISIONE Comune di Bagnacavallo Unione dei Comuni della Bassa Romagna BILANCIO DI PREVISIONE 2015 Comune di Bagnacavallo Unione dei Comuni della Bassa Romagna I DATI SOCIO-ECONOMICI DELLA MANOVRA 2015 Popolazione

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 LOGO AMMINISTRAZIONE NOME AMMINISTRAZIONE Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Redatto il 31/03/2014 1 SOMMARIO

Dettagli

Report Festival 2013-3 edizione

Report Festival 2013-3 edizione Report Festival 2013-3 edizione Parte 24-25-26 maggio 2013 Fiorano e Sassuolo Promosso da Comune di Fiorano Modenese Confindustria Ceramica - Ceramics of Italy Con la collaborazione di Comuni di Casalgrande,

Dettagli

Teatrando. Scuola dell Infanzia Galciana

Teatrando. Scuola dell Infanzia Galciana Teatrando Scuola dell Infanzia Galciana TEATRANDO (Scheda 1) La nostra scuola è inserita in una realtà ancora paesana, in cui esiste da molto tempo una tradizione di teatro e di spettacolazione di piazza.

Dettagli

Il Festival di Teatro delle Scuole compie 10 anni!!!

Il Festival di Teatro delle Scuole compie 10 anni!!! Il Festival di Teatro delle Scuole compie 10 anni!!! IL FESTIVAL DI TEATRO DELLE SCUOLE È UN PROGETTO IN COLLABORAZIONE CON ASSESSORATO ALLA CULTURA E CON IL CONTRIBUTO DI Un occasione di incontro e di

Dettagli

www.spazioambiente.org

www.spazioambiente.org La piazza della sostenibilità ECOLOGICAMENTE 3.4.5 Giugno 2011 Città di Macerata promossa da Associazione culturale SpazioAmbiente e Comune di MACERATA L associazione culturale SpazioAmbiente di San Ginesio

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI PUBBLICI STEFANO SCALERA

EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI PUBBLICI STEFANO SCALERA EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI PUBBLICI STEFANO SCALERA Direzione per la valorizzazione dell attivo e del patrimonio dello Stato, Dipartimento del Tesoro, Ministero dell economia e delle finanze INDICE

Dettagli

IL SICILIANO CHRISTIAN GRECO DIRETTORE DEL MUSEO EGIZIO DI TORINO

IL SICILIANO CHRISTIAN GRECO DIRETTORE DEL MUSEO EGIZIO DI TORINO IL SICILIANO CHRISTIAN GRECO DIRETTORE DEL MUSEO EGIZIO DI TORINO di Redazione Sicilia Journal - 28, gen, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-siciliano-christian-greco-direttore-del-museo-egizio-di-torino/

Dettagli

Carpi Palazzo dei Pio 20 e 21 Novembre 2012

Carpi Palazzo dei Pio 20 e 21 Novembre 2012 MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI DIREZIONE REGIONALE PER I BENI CULTURALI E PAESAGGISTICI DELL EMILIA-ROMAGNA A SEI MESI DAL SISMA. RAPPORTO SUI BENI CULTURALI IN EMILIA-ROMAGNA. Carpi Palazzo

Dettagli

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Progr.Num. 1856/2013 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno lunedì 09 del mese di dicembre dell' anno 2013 si è riunita nella residenza di la Giunta regionale con l'intervento dei Signori: via

Dettagli

PROGRAMMA GENERALE DELLA MANIFESTAZIONE

PROGRAMMA GENERALE DELLA MANIFESTAZIONE PROGRAMMA GENERALE DELLA MANIFESTAZIONE Venerdì 28 maggio 2010 Ravenna, Piazza del Popolo Stand espositivi del patrimonio artistico e culturale italiano, eventi, folklore, degustazioni Apertura dalle 10,00

Dettagli

Da marzo a settembre... eventi e sagre per tutti i gusti!

Da marzo a settembre... eventi e sagre per tutti i gusti! Da marzo a settembre... eventi e sagre per tutti i gusti! In primavera Dal 19 al 23 marzo tradizionale appuntamento Sagra della Seppia 3 giorni / 2 notti in camera 4**** a partire da 119,00 a persona 2

Dettagli

30 gennaio 2013. Il Dg Marco Sangiorgio alla Conferenza stampa di presentazione del bando per l assegnazione di 98 appartamenti Parma Social House

30 gennaio 2013. Il Dg Marco Sangiorgio alla Conferenza stampa di presentazione del bando per l assegnazione di 98 appartamenti Parma Social House Dossier Stampa a cura dell Ufficio stampa 30 gennaio 2013 Il Dg Marco Sangiorgio alla Conferenza stampa di presentazione del bando per l assegnazione di 98 appartamenti Parma Social House Parma, Residenza

Dettagli

SERVIZIO IDRICO INTEGRATO. Pisa, 17 aprile 2015

SERVIZIO IDRICO INTEGRATO. Pisa, 17 aprile 2015 SERVIZIO IDRICO INTEGRATO Pisa, 17 aprile 2015 Il Gruppo Hera Fin dalla nascita, nel 2002, Hera ha rappresentato la prima esperienza di aggregazione di aziende municipalizzate, dando vita ad un un unica

Dettagli

A2 STUDIO Gasparri e Ricci Bitti architetti associati via I Maggio 86/C 40026 Imola (BO) tel. 054 2644014 a2studio@a2studio.it www.a2studio.

A2 STUDIO Gasparri e Ricci Bitti architetti associati via I Maggio 86/C 40026 Imola (BO) tel. 054 2644014 a2studio@a2studio.it www.a2studio. 1 A2 Studio Gasparri e Ricci Bitti Architetti Associati Curriculum luglio 2013 architetto Antonio Gasparri Albo Architetti Bologna n. 2820 architetto Andrea Ricci Bitti Albo Architetti Bologna n. 2385

Dettagli

PREMESSA Piano Strutturale

PREMESSA Piano Strutturale PREMESSA il Comune ha avviato la procedura di revisione ed aggiornamento del Piano Strutturale, il documento che disegna il futuro del territorio, sia per il suo sviluppo, sia per la sua tutela. Per permettere

Dettagli

CrM'ere. di Ravenn a. Concorso: il racconto in dieci righe

CrM'ere. di Ravenn a. Concorso: il racconto in dieci righe press LIf1E Concorso: il racconto in dieci righe BAGNACAVALLO. Gli a- spiranti scrittori hann o tempo fino a martedì pe r partecipare con i lor o componimenti alla dodicesima edizione del concorso "Il

Dettagli

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Progr.Num. 1126/2011 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno Mercoledì 27 del mese di Luglio dell' anno 2011 si è riunita nella residenza di la Giunta regionale con l'intervento dei Signori:

Dettagli

Un modello per la riqualificazione energetica dell edilizia pubblica: opportunità, applicazioni e risultati attesi

Un modello per la riqualificazione energetica dell edilizia pubblica: opportunità, applicazioni e risultati attesi Un modello per la riqualificazione energetica dell edilizia pubblica: opportunità, applicazioni e risultati attesi Marco Corradi Presidente ACER(Azienda Casa Emilia Romagna) di Reggio Emilia MISSION LA

Dettagli

NEWSLETTER BIBLIOTECA

NEWSLETTER BIBLIOTECA 1 di 5 02/02/2013 10.31 LA NEWSLETTER MENSILE DELLA BIBLIOTECA PROVINCIALE PASQUALE ALBINO DI CAMPOBASSO NEWSLETTER BIBLIOTECA Novembre 2012 - numero 9 Raccolta firme presso la Biblioteca Albino per l'intitolazione

Dettagli

RAPPORTO 2014 LA FINANZA TERRITORIALE IN ITALIA

RAPPORTO 2014 LA FINANZA TERRITORIALE IN ITALIA RAPPORTO 2014 LA FINANZA TERRITORIALE IN ITALIA Il finanziamento degli investimenti degli Enti locali e territoriali: gli strumenti ed il loro utilizzo Alessandro Panaro Milano, 23 gennaio 2015 Le fonti

Dettagli

Newsletter Tempo Libero - 25 Settembre

Newsletter Tempo Libero - 25 Settembre Dove sei: Home > tempo libero > newsletter tempo libero > NEWSLETTER TEMPO LIBERO > newsletter tempo libero - 25 settembre Newsletter Tempo Libero - 25 Settembre In questo numero: FERRARA SETTE. eventi

Dettagli

REGIONE EMILIA ROMAGNA LEGISLATURA

REGIONE EMILIA ROMAGNA LEGISLATURA REGIONE EMILIA ROMAGNA LEGISLATURA VIII Al presidente dell Assemblea Legislativa Progetto di legge di iniziativa del Consigliere Leonardo Masella avente ad oggetto: "Norme dirette a favorire l inserimento

Dettagli

Conferenza Regionale per il Sistema Formativo. Seduta di venerdì 14 ottobre 2005. Verbale

Conferenza Regionale per il Sistema Formativo. Seduta di venerdì 14 ottobre 2005. Verbale Conferenza Regionale per il Sistema Formativo Seduta di venerdì 14 ottobre 2005 Verbale Il giorno 14 ottobre 2005, alle ore 10,00, è stata convocata presso la Direzione Didattica n. 1 De Amicis Via Galliera,

Dettagli

-Diploma corso FOUNDATION c/o POLIMODA Firenze (febbraio 2002 giugno 2002)

-Diploma corso FOUNDATION c/o POLIMODA Firenze (febbraio 2002 giugno 2002) ISTRUZIONE E FORMAZIONE -Master di Stylist per lo spettacolo c/o ISTITUTO EUROPEO DI DESIGN - Roma (marzo 2005 - ottobre 2005) (scheda di valutazione tesi disponibile) -Corso triennale di Design di Moda

Dettagli

Testata: Il Mattino Data: 14 Maggio 2015 Pag.: 40

Testata: Il Mattino Data: 14 Maggio 2015 Pag.: 40 Testata: Il Mattino Data: 14 Maggio 2015 Pag.: 40 Testata: Il Mattino Data: 14 Maggio 2015 Pag.: 41 Testata: Corriere del Mezzogiorno Data: 14 Maggio 2015 Pag.: 13 Testata: La Repubblica Data: 14 Maggio

Dettagli

Nuovi investimenti per 11 milioni di euro

Nuovi investimenti per 11 milioni di euro press LIETE 05/04/2012 Caiiere RAVENNA Nuovi investimenti per 11 milioni di euro Bagnacavallo, bilancio di previsione. Progetti su viabilità, ex convento, Palazzo Vecchio BAGNACAVALLO. Il bilancio di previsione

Dettagli

La legislazione regionale in tema di fondi immobiliari per l edilizia privata sociale

La legislazione regionale in tema di fondi immobiliari per l edilizia privata sociale La legislazione regionale in tema di fondi immobiliari per l edilizia privata sociale Le iniziative della Regione Emilia- Romagna per l housing sociale Bologna 15 novembre 2012 Caterina Brancaleoni Nucleo

Dettagli

RELAZIONE SERVIZIO INFORMAGIOVANI ANNO 2010

RELAZIONE SERVIZIO INFORMAGIOVANI ANNO 2010 RELAZIONE SERVIZIO INFORMAGIOVANI ANNO 2010 Le attività del Servizio InformaGiovani che hanno caratterizzato il 2010, oltre al regolare front office, sono state: NewsLetter: invio periodico di offerte

Dettagli

Imparare l Italiano a Modena? Milano MODENA. Parma Bologna. Firenze PERCHÉ SÌ!

Imparare l Italiano a Modena? Milano MODENA. Parma Bologna. Firenze PERCHÉ SÌ! Imparare l Italiano a Modena? Verona Venezia Milano MODENA Parma Bologna Firenze PERCHÉ SÌ! 1 La scuola di Lingue e Arti Scioglilingua propone corsi di lingua e cultura italiana per stranieri con modalità

Dettagli

Istituto Paritario S. Giuseppe Via Bazzini 10 20131 Milano Anno 17

Istituto Paritario S. Giuseppe Via Bazzini 10 20131 Milano Anno 17 Istituto Paritario S. Giuseppe Via Bazzini 10 20131 Milano Anno 17 Stampato in proprio dicembre 2008 Una lettera catechesi del cardinale Tettamanzi per gustare la gioia del Natale e raccontare la straordinaria

Dettagli

Presentiamo dunque un lavoro progettato per chi crede in una scuola per tutti, per chi si pone domande e per chi cerca risposte.

Presentiamo dunque un lavoro progettato per chi crede in una scuola per tutti, per chi si pone domande e per chi cerca risposte. Introduzione Il manuale La scuola inclusiva nell Italia che cambia. si propone di accompagnare e sostenere l insegnante in ogni fase dell inserimento scolastico di un allievo non madrelingua nella scuola

Dettagli

Il progetto Marimed: avvicinare la Pesca al Turismo

Il progetto Marimed: avvicinare la Pesca al Turismo R MA MA IMED L a P e s c a come fattore di sviluppo del Turismo sostenibile Introduzione R A M M I D E La gioia dei gabbiani all arrivo in porto di un peschereccio al termine di una battuta di pesca rende

Dettagli

Mercoledì 14 Dicembre 2011 Turismo Da Sanremo il sindaco Zoccarato e l'assessore Berrino in visita a Vienna Il Sindaco Maurizio Zoccarato e l Assessore Gianni Berrino sono tornati da un breve viaggio nella

Dettagli

PREMIO SOSTENIBILITA E PREMIO DOMOTICA Pianificazioni, architetture ecocompatibili ed edifici intelligenti in Emilia-Romagna Rita Stacchezzini BIOECOLAB_Promo ECOMONDO, 31 ottobre 2009 organizzato da BIOECOLAB

Dettagli

BANDO DI CONCORSO MUSEI DI QUALITÀ PER LA REALIZZAZIONE DEL LOGO DEI DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

BANDO DI CONCORSO MUSEI DI QUALITÀ PER LA REALIZZAZIONE DEL LOGO DEI DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DEL LOGO DEI MUSEI DI QUALITÀ DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA COMUNE DI MODENA Assessorato alla Cultura 1. INTRODUZIONE L Istituto per i Beni Artistici, Culturali e

Dettagli

municipio di noceto, parma, 1998-99

municipio di noceto, parma, 1998-99 Il nuovo Municipio di Noceto sorge in un lotto al margine tra l edificato storico e la campagna che si apre verso la via Emilia. L edificio è volutamente posto di scorcio rispetto alla via Pelacani per

Dettagli

E m i l i a - R o m a g n a. Il Consiglio Regionale. Direzione generale. Vademecum. per le elezioni regionali

E m i l i a - R o m a g n a. Il Consiglio Regionale. Direzione generale. Vademecum. per le elezioni regionali E m i l i a - R o m a g n a Il Consiglio Regionale Direzione generale Vademecum per le elezioni regionali gennaio 2005 3 indice Le tappe verso le elezioni pag. 5 La presentazione delle liste 7 Le spese

Dettagli

PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014 ASSISTENZA DOMICILIARE (DAL 1 MARZO 2015 AL 30 NOVEMBRE 2015)

PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014 ASSISTENZA DOMICILIARE (DAL 1 MARZO 2015 AL 30 NOVEMBRE 2015) PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014 ASSISTENZA DOMICILIARE (DAL 1 MARZO 2015 AL 30 NOVEMBRE 2015) L Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha aderito, anche per l'anno 2015, all iniziativa Home Care Premium

Dettagli

popolazione scolastica, 1.1.2009 per i dati sui residenti)

popolazione scolastica, 1.1.2009 per i dati sui residenti) La scuola ravennate multietnica Responsabile al trattamento dei dati: Dott. Paolo Montanari Incaricato al trattamento dei dati: D.ssa Paola Alessandri Fonte: DWH Scolastico Provincia di Ravenna elaborazione

Dettagli

Dott.ssa Elisabetta Di Martino Responsabile Ufficio Europa del Comune di Cervia Giovedì 20 gennaio 2011

Dott.ssa Elisabetta Di Martino Responsabile Ufficio Europa del Comune di Cervia Giovedì 20 gennaio 2011 L'Europa e i finanziamenti comunitari per lo sviluppo locale. L'esempio dell'ufficio Europa del Comune di Cervia: progettazione, avvio e attuale organizzazione Dott.ssa Elisabetta Di Martino Responsabile

Dettagli

ALLEGATO A CONVENZIONE TRA LA PROVINCIA DI RAVENNA ED I COMUNI DEL TERRITORIO PROVINCIALE PER LA GESTIONE DELLA RETE PROVINCIALE DEGLI SPORTELLI UNICI

ALLEGATO A CONVENZIONE TRA LA PROVINCIA DI RAVENNA ED I COMUNI DEL TERRITORIO PROVINCIALE PER LA GESTIONE DELLA RETE PROVINCIALE DEGLI SPORTELLI UNICI ALLEGATO A Parte integrante delibera C.C. n. 114 del 30/03/2006 CONVENZIONE TRA LA PROVINCIA DI RAVENNA ED I COMUNI DEL TERRITORIO PROVINCIALE PER LA GESTIONE DELLA RETE PROVINCIALE DEGLI SPORTELLI UNICI

Dettagli

COMUNE DI BAGNACAVALLO Provincia di Ravenna SERVIZI CULTURALI

COMUNE DI BAGNACAVALLO Provincia di Ravenna SERVIZI CULTURALI Id. 742115 Fascicolo n. 2013/VII 6 1/000001 BAGNACAVALLO Provincia di Ravenna SERVIZI CULTURALI D E T E R M I N A Z I O N E N. 5 del 30/01/2013 Pubblicata ai sensi dell art. 18 del Regolamento di Organizzazione

Dettagli

ALLEGATO "C" ALLA DELIBERAZIONE 7/12/2011 N 10

ALLEGATO C ALLA DELIBERAZIONE 7/12/2011 N 10 ALLEGATO "C" ALLA DELIBERAZIONE 7/12/2011 N 10 ARTICOLAZIONE TARIFFARIA DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO NELL'AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 7 RAVENNA IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2012 COMUNE DI RAVENNA BACINO

Dettagli

PROPOSTA DI INTERVENTO CARATTERISTICHE DEL PROGETTO

PROPOSTA DI INTERVENTO CARATTERISTICHE DEL PROGETTO RELAZIONE TECNICA La rete fognaria del comune di Azzanello è del tipo misto, cioè con reti che trasportano sia acque cosiddette nere che le acque meteoriche. La rete fognaria, sottesa al centro storico,

Dettagli

AGIRE POR Trasferimento di buone pratiche finalizzato all individuazione delle più efficaci modalità di gestione e valorizzazione dei siti UNESCO

AGIRE POR Trasferimento di buone pratiche finalizzato all individuazione delle più efficaci modalità di gestione e valorizzazione dei siti UNESCO T REGIONE LOMBARDIA REGIONE CAMPANIA AGIRE POR Trasferimento di buone pratiche finalizzato all individuazione delle più efficaci modalità di gestione e valorizzazione dei siti UNESCO L ENTE La Lombardia

Dettagli

PROGRAMMA ELETTORALE del CENTRO SINISTRA SCARPERIA E SAN PIERO

PROGRAMMA ELETTORALE del CENTRO SINISTRA SCARPERIA E SAN PIERO PROGRAMMA ELETTORALE del CENTRO SINISTRA COMUNE di SCARPERIA E SAN PIERO La fusione tra i comuni di Scarperia e San Piero a Sieve, conclusasi il 31/12/2013 con lo scioglimento dei rispettivi Consigli Comunale,

Dettagli

Città metropolitana di Bologna

Città metropolitana di Bologna Città metropolitana di Bologna COPIA n. 25 del 10.06.2015 OGGETTO: RIMODULAZIONE DESTINAZIONE FONDI 560/93 DESTINATI AL COMUNE DI PIANORO PER LA REALIZZAZIONE DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE SOCIALE/

Dettagli

Rifiuti, acqua, energia. Buone pratiche. Economia ambientale.

Rifiuti, acqua, energia. Buone pratiche. Economia ambientale. Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2010 / in distribuzione marzo 2010 www.labelab.it Info: Web: www.ravenna2010.it / Mail: segreteria@ravenna2010.it / Telefono: 366.3805000 Ravenna 29/30 settembre

Dettagli

Se l utente è paziente: La Carta dei Servizi della Biblioteca per i pazienti dell Azienda Ospedaliera di Reggio Emilia

Se l utente è paziente: La Carta dei Servizi della Biblioteca per i pazienti dell Azienda Ospedaliera di Reggio Emilia Se l utente è paziente: La Carta dei Servizi della Biblioteca per i pazienti dell Azienda Ospedaliera di Reggio Emilia Laura CAVAZZA Soprintendenza beni librari Regione Emilia-Romagna Rita IORI Azienda

Dettagli

Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie.

Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie. Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie. nell anno della crisi la Regione ha: promosso un patto da 520 milioni per tutelare i lavoratori e la

Dettagli

RASSEGNA STAMPA ENERGIA, PROTOCOLLO D INTESA CONFSERVIZI REGIONE EMILIA ROMAGNA

RASSEGNA STAMPA ENERGIA, PROTOCOLLO D INTESA CONFSERVIZI REGIONE EMILIA ROMAGNA RASSEGNA STAMPA ENERGIA, PROTOCOLLO D INTESA CONFSERVIZI REGIONE EMILIA ROMAGNA A cura dell Ufficio Stampa di Confservizi ER Comunicato stampa Intesa tra Confservizi e Regione Emilia Romagna per l efficienza

Dettagli

Il CENTRO NAZIONALE per la PROMOZIONE delle FONTI RINNOVABILI di LEGAMBIENTE

Il CENTRO NAZIONALE per la PROMOZIONE delle FONTI RINNOVABILI di LEGAMBIENTE Il CENTRO NAZIONALE per la PROMOZIONE delle FONTI RINNOVABILI di LEGAMBIENTE 1 - IL CENTRO Il Centro Nazionale per la Promozione delle Fonti Energetiche Rinnovabili di Legambiente è nato nel 2004 con il

Dettagli

cuor e classico, anima contempor anea

cuor e classico, anima contempor anea cuor e classico, anima contempor anea Un sogno lungo una vacanza Un antico palazzo in pieno centro storico, a due passi da Piazza del Popolo: benvenuti all Hotel Vittoria, dove il fascino della Storia

Dettagli

ALBO DEI BENEFICIARI DI PROVVIDENZE DI NATURA ECONOMICA ANNO 2012. (LEGGE 07/08/1990 n. 241 e D.P.R. 07/04/2000 n. 118).

ALBO DEI BENEFICIARI DI PROVVIDENZE DI NATURA ECONOMICA ANNO 2012. (LEGGE 07/08/1990 n. 241 e D.P.R. 07/04/2000 n. 118). Copertina ALBO DEI BENEFICIARI DI PROVVIDENZE DI NATURA ECONOMICA ANNO 2012 (LEGGE 07/08/1990 n. 241 e D.P.R. 07/04/2000 n. 118). Il presente elenco è redatto dall'ufficio Cultura Sport e Tempo Libero

Dettagli

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE *** COPIA *** numero 20 del 27-09-2011 SEDUTA: ORDINARIA- CONVOCAZIONE:PRIMA OGGETTO: ADESIONE DEL COMUNE DI SALA CONSILINA

Dettagli

AGENDA DIGITALE RAVENNA

AGENDA DIGITALE RAVENNA FOCUS GROUP AZIENDE 1 Sala Maraldi 13/11/2013 AGENDA PARTECIPANTI: 20 GENERE: 18 uomini, 2 donne ETA MEDIA: 48,3 NAZIONALITA : italiana COMUNE /QUARTIERE DI RESIDENZA: 14 Ravenna (chi ha specificato: 1

Dettagli

Sportello Europa Informa Bollettino sulle opportunità europee di finanziamento INDICE

Sportello Europa Informa Bollettino sulle opportunità europee di finanziamento INDICE COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità Assessorato Attività Economiche Servizio Attività Produttive, Commercio e Turismo Ufficio Sportello Europa Sportello Europa Informa Bollettino sulle opportunità

Dettagli

I 9 sindaci approvano documento contro i tagli della Finanziaria

I 9 sindaci approvano documento contro i tagli della Finanziaria press LIETE il Resto del Carlino RAVENNA DEI COMUN I I 9 sindaci approvano documento contro i tagli della Finanziaria E ' STATO approvato all 'unanimità dai nove sindaci della Bassa Romagna (compresi i

Dettagli

Nelle Sale Espositive di Villa Vertua, saranno esposte opere del Pittore Corrado Zani dal titolo Luci D Africa

Nelle Sale Espositive di Villa Vertua, saranno esposte opere del Pittore Corrado Zani dal titolo Luci D Africa Nova Milanese, 29/11/2012 Titolo :L arte Testimonial dei Diritti dei bambini Luci d Africa Villa Vertua Masolo Dall' 08/12/ 2012 al 27/01/2013 Inaugurazione 8 dicembre 2012 - ore 16.00 Progetto organizzato

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL TAVOLO DI CONCERTAZIONE PER LE POLITICHE ABITATIVE DI CUI ALLA LEGGE REGIONALE 8 AGOSTO 2001, N.

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL TAVOLO DI CONCERTAZIONE PER LE POLITICHE ABITATIVE DI CUI ALLA LEGGE REGIONALE 8 AGOSTO 2001, N. REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL TAVOLO DI CONCERTAZIONE PER LE POLITICHE ABITATIVE DI CUI ALLA LEGGE REGIONALE 8 AGOSTO 2001, N. 24 Adottato con deliberazione consiliare n. 117 del 26/09/2012 ART.

Dettagli

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Progr.Num. 1110/2012 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno lunedì 30 del mese di luglio dell' anno 2012 si è riunita nella residenza di la Giunta regionale con l'intervento dei Signori: via

Dettagli

ROMIT Roman Itineraries

ROMIT Roman Itineraries Community Initiative INTERREG III B ROMIT Roman Itineraries Centro Studi EUROPA INFORM Rimini (Italy) Dicembre 2004 INDICE Pag. ABSTRACT 3 INTRODUZIONE 6 CAP. 1 - LA CULTURA NELLE NUOVE TENDENZE DEL TURISMO

Dettagli

1. Servizio / Ufficio! Politiche Comunitarie e Servizi alla Persona e alla Comunità - Ufficio Cultura 2. Dirigente!

1. Servizio / Ufficio! Politiche Comunitarie e Servizi alla Persona e alla Comunità - Ufficio Cultura 2. Dirigente! [33] 1. Servizio / Ufficio! Politiche Comunitarie e Servizi alla Persona e alla Comunità - Ufficio Cultura 2. Dirigente! Enzo Finocchiaro 3. Account! Vincenzo Terlizzi 4. Referente per la comunicazione!

Dettagli

SOMMARIO. Il Piano Nazionale di Edilizia Abitativa: a che punto è la sua attuazione? Il SIFI Sistema Integrato di Fondi Immobiliari

SOMMARIO. Il Piano Nazionale di Edilizia Abitativa: a che punto è la sua attuazione? Il SIFI Sistema Integrato di Fondi Immobiliari SOMMARIO Il Piano Nazionale di Edilizia Abitativa: a che punto è la sua attuazione? Il SIFI Sistema Integrato di Fondi Immobiliari Il Piano Coordinato Altre iniziative Accade in ITALIA: rassegna case studies

Dettagli

PERIODO DI RIFERIMENTO: GENNAIO 2011 OTTOBRE 2014

PERIODO DI RIFERIMENTO: GENNAIO 2011 OTTOBRE 2014 MONITORAGGIO E ANALISI DELLA REPUTAZIONE ONLINE DEI COMUNI DI BARGA, BORGO A MOZZANO, CAPANNORI, FORTE DEI MARMI, LUCCA, PIETRASANTA E VIAREGGIO E DELLE AREE DELLA GARFAGNANA, LUCCHESIA, MEDIAVALLE E VERSILIA.

Dettagli

PESCARA (PE) Via Caduti sul Lavoro base d asta 4.160.000

PESCARA (PE) Via Caduti sul Lavoro base d asta 4.160.000 cheilgiorno02dicembre2014,ore10:00,pressolesededelladirezioneregionaleabruzzoemolisedell Agenziadeldemanio,sitaaPescarainPiazzaItalian.15,la Commissione di gara, all uopo nominata, aprirà la gara mediante

Dettagli

Le occasioni della rete.

Le occasioni della rete. a cura di Gabriella Guerci di Enzo Minervini È qualche anno che navigando in rete possono essere consultate numerose basi di dati riguardanti raccolte fotografiche. Queste basi dati, che possono presentare

Dettagli

D.G.R. N 319 del 24 aprile 2008

D.G.R. N 319 del 24 aprile 2008 D.G.R. N 319 del 24 aprile 2008 OGGETTO: POR FESR Lazio 2007-2013 Obiettivo Competitività regionale e Occupazione Attuazione dell Attività II.4 Valorizzazione delle strutture di fruizione delle aree protette.

Dettagli

COMUNE DI POGGIBONSI PROVINCIA DI SIENA

COMUNE DI POGGIBONSI PROVINCIA DI SIENA COMUNE DI POGGIBONSI PROVINCIA DI SIENA Copia deliberazione della Giunta Comunale N. 58 Data 13/03/2012 Oggetto: APPROVAZIONE IN LINEA TECNICA DEI PROGETTI DI FORNITURA PER LA COSTITUZIONE DI: - PROGETTO

Dettagli

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago.

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago. 31 gennaio 2009 Consiglio comunale ragazzi Verbale Consiglio Comunale dei di sabato 31 gennaio 2009 La riunione si apre alle ore 11.05 con il seguente Ordine del Giorno: 1. Elezione del Sindaco 2. Varie

Dettagli

Il Patto dei Sindaci e le norme per l Edilizia Sostenibile: Allegato Energetico ed Ambientale al Regolamento Edilizio

Il Patto dei Sindaci e le norme per l Edilizia Sostenibile: Allegato Energetico ed Ambientale al Regolamento Edilizio CONVEGNO NAZIONALE 15 Marzo 2013 Fiera di Verona - Sala Vivaldi Il Patto dei Sindaci e le norme per l Edilizia Sostenibile: Allegato Energetico ed Ambientale al Regolamento Edilizio La Provincia di Verona

Dettagli

PSR 2014-2020. Ruolo dei Comuni Bologna 10 Aprile 2015

PSR 2014-2020. Ruolo dei Comuni Bologna 10 Aprile 2015 PSR 2014-2020 Ruolo dei Comuni Bologna 10 Aprile 2015 RUOLO DEI COMUNI Ente pubblico: Comune, Ente gestore Macro aree, Provincia,... Comune: 1) Beneficiario diretto 2) Partner 3) Programmatore / facilitatore

Dettagli