5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO"

Transcript

1 5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO In questo capitolo tratteremo: a) dello scarico della pratica, b) della predisposizione della distinta di accompagnamento e c) di tutte quelle operazioni di controllo che si devono compiere prima di spedire una pratica al Registro delle imprese. 1. Validazione e scarico della pratica In questo capitolo tratteremo: d) dello scarico della pratica, e) della predisposizione della distinta di accompagnamento e f) di tutte quelle operazioni di controllo che si devono compiere prima di spedire una pratica al Registro delle imprese. Una volta terminata la compilazione della pratica, e superata la fase di validazione e si è sicuri della correttezza dei dati inseriti, si potrà passare alla fase di scarico della pratica, partendo dalla schermata che segue (Vedi: Figura n. 1). Parte Prima Cap. 5 - Scarico della pratica Marzo Pag. 1/19

2 (Figura n. 1) Agendo sul bottone Avvia, il programma chiederà una conferma dell operazione (Vedi: Figura n. 2) (Figura n. 2). Per procedere allo scarico basterà rispondere affermativamente alla domanda proposta dal programma. A questo punto, si attiverà in automatico la validazione della pratica. Parte Prima Cap. 5 - Scarico della pratica Marzo Pag. 2/19

3 Questa funzione attivabile in qualsiasi momento agendo sul tasto F3 si attiva anche automaticamente durante la fase d avvio dello scarico della pratica, selezionando il tasto Avvia. Tale operazione consente di verificare la correttezza dell intera pratica segnalando gli eventuali campi obbligatori non compilati o altre eventuali incongruenze nelle informazioni inserite. Il risultato di tale validazione sarà un rapporto visualizzabile a video e stampabile con le informazioni suddette (Vedi: Figura n. 5). Rispondendo SI all avviso di cui alla Figura n. 2, si possono in concreto verificare due ipotesi: a) la pratica va bene e lo scarico si conclude correttamente; b) lo scarico si blocca perché il sistema ha riscontrato degli errori. In questo caso il programma propone il seguente avviso Sono stati riscontrati errori. Visualizzare il rapporto di validazione?. Cliccando sul bottone SI, comparirà la maschera che segue (Vedi: Figura n. 3) con evidenziati gli errori all interno della pratica. Parte Prima Cap. 5 - Scarico della pratica Marzo Pag. 3/19

4 (Figura n. 3) Cliccando sul bottone Inizia validazione, parte il processo di validazione con la relativa fascia blu che va pian piano a completarsi fino ad indicare la conclusione dell operazione. Alla fine del processo di validazione, se sono stati riscontrati degli errori, appare un messaggio che ne indica la presenza (Vedi: Figura n. 4) (Figura n. 4) Parte Prima Cap. 5 - Scarico della pratica Marzo Pag. 4/19

5 Il rapporto di validazione Cliccando sul tasto SI sarà possibile visualizzare e stampare il Rapporto di validazione della pratica. (Vedi: Figura n. 5), contenente l identificativo della pratica e la lista degli errori o delle segnalazioni riscontrate in rosso e l indicazione del riferimento dei campi obbligatori mancanti. (Figura n. 5) Cliccando sul bottone Visualizza tutto è possibile passare alla versione estesa del rapporto; vengono in sostanza visualizzati in ordine tutti i campi imputati, sia quelli corretti che quelli errati (questi evidenziati in rosso). Cliccando sul bottone Stampa è possibile stampare il rapporto di validazione. Cliccando sul bottone Chiudi comparirà la maschera che segue (Vedi: Figura n. 6), dalla quale si dovrà procedere alla correzione degli eventuali errori evidenziati e alla predisposizione della distinta di accompagnamento. Parte Prima Cap. 5 - Scarico della pratica Marzo Pag. 5/19

6 ATTENZIONE: La validazione di una pratica permette di verificare la correttezza formale e la congruità sostanziale dei valori imputati per il tipo di pratica, di conseguenza, il mancato superamento di questa fase inibisce le successive fasi di scarico di firma e di scarico della pratica e quindi la possibile ultimazione della pratica. Da ricordare che il controllo e la verifica offerta da questa funzionalità sono attivabili dall utente in qualsiasi momento e durante qualsiasi fase di compilazione della pratica, tramite il controllo contestuale (Tasto F3). Una volta compilati tutti i moduli della pratica e superato con successo tutti i controlli contestuali, si potrà passare alla fase di scarico agendo sul bottone Avvia (Vedi: Figura n. 1). 2. Predisposizione della distinta di accompagnamento Per ogni pratica informatica dovrà essere predisposto un documento definito Distinta di accompagnamento, che dovrà essere presentata assieme agli ulteriori documenti della pratica. La distinta di accompagnamento contiene la visura a quadri dei dati della modulistica informatica compilata. Il documento Distinta (Codice DIS) sarà creato automaticamente dal programma, secondo le specifiche richieste dalla normativa, in fase di scarico della pratica. Si ricorda che, prima di procedere allo scarico, sarà sempre possibile modificare i dati del soggetto denunciante, agendo sul bottone Anagrafica soggetto, e la tipologia di presentazione della pratica, agendo sui bottoni Con firma digitale oppure Senza firma digitale. Una volta attivato il tasto Salva le modifiche si potrà quindi procedere allo scarico. Dunque, superata la fase di validazione (Vedi: Punto 1) appare una successiva schermata relativa ai dati riepilogativi dell intera pratica (Vedi: Figura n. 6). Parte Prima Cap. 5 - Scarico della pratica Marzo Pag. 6/19

7 A B D E C (Figura n. 6) Si tratta della distinta di accompagnamento, che appare suddivisa nelle seguenti sezioni: a) Dati dell intermediario ( A ) (Vedi: Figura n. 6); b) Dati della pratica ( B ) (Vedi: Figura n. 6);; c) Generalità dell obbligato ( C ) e d) Tipo di pratica depositata ( D ) (Vedi: Figura n. 7) e) Firme ( E ) (nel caso di presentazione senza firma digitale) (Vedi: Figura n. 8). ATTENZIONE: 1) Le informazioni riportate all interno dei riquadri Dati dell intermediario e Dati della pratica vengono inserite in automatico dall applicazione, tranne la Data di presentazione, che dovrà essere sempre inserita manualmente. 2) E molto importante che, nel campo Camera di Commercio destinataria, sia sempre indicata la provincia esatta presso la quale si vuole spedire la pratica, pena il rifiuto automatico della stessa da parte di Telemaco. 3) Il numero REA non viene mai riportato in automatico, quindi, se già attribuito, deve essere riportato manualmente. Parte Prima Cap. 5 - Scarico della pratica Marzo Pag. 7/19

8 Analizziamo il contenuto della maschera di cui alla Figura n I dati dell intermediario vengono reimpostati con quanto inserito nella Configurazione attiva al momento come soggetto utilizzatore del prodotto (Vedi Parte Prima, Capitolo 2). 2. Alcuni dati della pratica vengono valorizzati con i dati impostati in configurazione come valori generalmente utilizzati per la spedizione delle pratiche (es. la Camera di Commercio destinataria e la modalità di assolvimento del bollo virtuale). 3. Nella sezione relativa alle generalità dell obbligato verranno riportate in automatico le informazioni del denunciante definite nei dati d intestazione della pratica, attive durante la procedura di scarico. 4. Nella sezione Tipo di pratica presentata vengono riportate in automatico tutte le informazioni relative alla costituzione della pratica informatica e alla domanda/denuncia presentata (Vedi: Figura n. 7), Tutti i dati vengono, dunque, riportati in automatico senza necessità di alcun intervento da parte dell operatore. (Figura n. 7) Nel caso di presentazione senza firma digitale appare una ulteriore scheda. Cliccando, infatti sul bottone Firme, si aprirà la schermata che segue (Vedi: Parte Prima Cap. 5 - Scarico della pratica Marzo Pag. 8/19

9 Figura n. 8), nella quale dovranno essere obbligatoriamente inserite tutte le persone che andranno a firmare in maniera autografa il modello firme, che è parte integrante della distinta finale. Si ricorda che il foglio per depositare le firme autografe è scaricabile in qualsiasi momento dal menù iniziale > Strumenti > Stampe. (Figura n. 8) Negli appositi riquadri preceduti da Cognome Nome Accertamento dovranno essere inserite tutte le persone, con la relativa qualifica, che dovranno poi sottoscrivere in modo autografo la distinta di accompagnamento. Dopo aver inserito il primo nominativo, cliccando sul bottone Salva, comparirà la maschera che segue (Vedi: Figura n. 9). Come si può notare, il nome inserito comparirà nel riquadro di sinistra evidenziato dalla freccia di colore rosso. Parte Prima Cap. 5 - Scarico della pratica Marzo Pag. 9/19

10 (Figura n. 9) Per procedere bisognerà cliccare sul bottone Continua. A questo punto comparirà l avvertimento che segue (Vedi: Figura n. 10): (Figura n. 10) Naturalmente, nel caso di prima iscrizione, si dovrà rispondere affermativamente; in caso contrario dovrà essere sempre indicato il numero REA posseduto. Cliccando sul bottone SI il programma procederà, in automatico, allo scarico della pratica e proporrà l avviso di cui alla Figura n. 11. Parte Prima Cap. 5 - Scarico della pratica Marzo Pag. 10/19

11 (Figura n. 11) 3. Creazione file di spedizione e cartella di scarico Una volta confermati tutti i valori con il tasto Continua (Vedi: Figura n. 9), il sistema conclude il processo di creazione della pratica attraverso la creazione di un file XML che viene convertito in un file U3T, una distinta in formato PDF ed altri file di lavoro (Vedi: Figura n. 14). Tali files vengono posizionati in un apposita cartella della directory C:/PRTELE/DATI seguita dal codice della pratica (Vedi: Figura n. 12), il cui contenuto può essere visualizzato contestualmente rispondendo affermativamente alla domanda conclusiva (Vedi: Figura n. 11). Struttura della cartella delle pratiche scaricate (Figura n. 12) Sia nel caso di pratica senza firma digitale che nel caso di pratica con firma digitale, la cartella dove vengono posizionati i files è sempre nel disco fisso. A. Nel caso di pratica senza firma digitale la directory finale è: C:\PRTELE\DATI\CODICEPRATICA.FLOPPY Parte Prima Cap. 5 - Scarico della pratica Marzo Pag. 11/19

12 B. Nel caso si stia predisponendo una pratica con firma digitale la directory finale è (supponendo di aver impostato C come drive nei dati di configurazione): C:\PRTELE\DAT\CODICEPRATICA.U3A Nel caso si decida di scaricare la pratica su floppy disk, dopo lo scarico su floppy la precedente directory viene rinominata in C:\PRTELE\DATI\CODICEPRATICA.U3A.FLOPPY 4. Invio telematico o scarico su floppy Terminato lo scarico della pratica il programma proporrà la maschera che segue (Vedi: Figura n. 13) Da notare che questa maschera ha un menù personalizzato che contiene le voci: Telemaco; Scarico su floppy; Stampa distinta. La pratica è pronta (Semaforo verde) per essere spedita telematicamente oppure per essere scaricata su supporto informatico (floppy o Cd Rom). (Figura n. 13) Parte Prima Cap. 5 - Scarico della pratica Marzo Pag. 12/19

13 Nel caso di pratica senza firma digitale si potrà procedere al solo scarico su floppy o CD Rom (Vedi: Figura n. 14). (Figura n. 14) Dunque da questa maschera, selezionando la voce corrispondente, ci sarà la possibilità di: a) stampare la distinta; b) scaricare la pratica su floppy (solo a semaforo verde); c) aprire il browser Internet ed entrare direttamente nella pagina di Telemaco (Vedi: Figura n. 19); d) chiamare la gestione delle risorse, agendo sul tasto Vai alla cartella, posizionandosi nella cartella creata per lo scarico dati e visualizzarne il contenuto (Vedi: Figura n. 14); e) chiudere la maschera agendo sul tasto Chiudi. Un altra osservazione da fare riguarda la prima colonna denominata ESISTE (Vedi: Figura n. 13). In questa colonna il programma indicherà per ogni riga (ovvero per ogni file che andrà a costituire la pratica) se, all interno della cartella creata per lo scarico, il file esiste; in questo caso verrà riportato, per ognuno, la voce OK. Ogni singola riga della maschera corrisponde ad un file, che insieme vanno a costituire una pratica. Per i contenuti di questa maschera si rimanda alla Parte Terza, Capitolo 2. Parte Prima Cap. 5 - Scarico della pratica Marzo Pag. 13/19

14 La pratica, i cui allegati sono evidenziati nella schermata (Vedi: Figura n. 13) è pronta, completa e corretta per lo scarico (deve comparire difatti il Semaforo verde). La eventuale comparsa del Semaforo rosso indicherebbe che la pratica non potrebbe essere scaricata perché contiene al suo interno degli errori. Nel caso in cui si avesse scelto di spedire la pratica utilizzando la firma digitale, nella schermata di cui alla Figura n. 13 comparirebbe evidenziato anche il bottone Firma, cliccando sul quale si aprirebbe in automatico il software di firma digitale Di.Ke. e si potrebbe così procedere all apposizione della firma sulla distinta e sugli eventuali allegati alla pratica. Per le modalità di firma degli allegati che compongono la pratica, si rimanda alla Parte Prima, Capitolo Spedizione telematica Nel caso si sia scelto di spedire la pratica utilizzando la firma digitale si dovrà cliccare su Telemaco. La spedizione avverrà collegandosi al sito Internet https://web.telemaco.infocamere.it/newt/pratiche/home.htm Per le modalità sullo scarico della pratica da inviare telematicamente al Registro delle imprese si rimanda alla Parte Terza, Capitolo Scarico su floppy Nel caso, invece, si sia scelto di depositare la pratica senza l utilizzo della la firma digitale (Vedi: Figura n. 14) si dovrà procedere allo scarico su floppy. Nel caso, invece, si sia scelto di depositare la pratica su floppy, indipendentemente dall uso della firma digitale, si dovrà cliccare su Scarica su floppy. Parte Prima Cap. 5 - Scarico della pratica Marzo Pag. 14/19

15 5. Controllo finale della pratica. Nuovo scarico Una volta completata la fase di scarico, l applicazione aprirà la maschera che segue (Vedi: Figura n. 15) (Figura n. 15) Nella maschera sino presenti i seguenti bottoni: Gestione / firma allegati; Nuovo scarico; Cancella; Chiudi. Sopra il bottone Gestione / Firma allegati è possibile visualizzare lo stato della pratica. Nel nostro caso Pratica scaricata con codice.. Questo sta a significare che la pratica è già stata scaricata. Nel caso la stessa pratica sia stata anche spedita telematicamente, alla descrizione Pratica scaricata con codice, si visualizzerà anche la descrizione Deposito telematico già avvenuto. Parte Prima Cap. 5 - Scarico della pratica Marzo Pag. 15/19

16 A - Agendo sul bottone Gestione / Firma allegati è possibile collocare le pratiche i cui allegati non sono ancora stati firmati digitalmente. Cliccando sul bottone comparirà il seguente avviso (Vedi: Figura n. 16) (Figura n. 16) ATTENZIONE: La pratica scaricata non può essere modificata, ma soltanto visualizzata. Nel caso sia necessario apportare delle modifiche dovrà essere effettuato un nuovo scarico che sostanzialmente produce una nuova pratica a tutti gli effetti. B - Agendo sul bottone Nuovo scarico, l applicazione presenterà il messaggio che segue (Vedi: Figura n. 17) (Figura n. 17) Il programma avverte che procedendo ad un nuovo scarico la pratica assumerà un nuovo Codice Fedra e verrà sempre salvata all interno della cartella C:PRTELE/DATI. Ricordiamo che il Codice Fedra è sempre composto da 8 caratteri: 7 numeri e una lettera. Selezionando il tasto NO il nuovo scarico si blocca; selezionando, invece, il tasto SI il programma continuerà lo scarico e presenterà il messaggio che segue (Vedi: Figura n. 18). Parte Prima Cap. 5 - Scarico della pratica Marzo Pag. 16/19

17 (Figura n. 18) Selezionando il tasto Annulla, lo scarico in corso verrà annullato. Selezionando il tasto SI, la cartella creata con lo scarico precedente in C:PRTELE/DATI verrà cancellata; sarà quindi necessario, come avverte il messaggio, fare una copia dei files firmati contenuti in questa directory. Selezionando il tasto NO, la cartella creata con lo scarico precedente non verrà cancellata ed il programma proseguirà proponendo il messaggio che segue (Vedi: Figura n. 19). (Figura n. 19) Una volta confermata la richiesta sarà possibile scaricare di nuovo la pratica agendo sul bottone Avvia (Vedi: Figura n. 20). Parte Prima Cap. 5 - Scarico della pratica Marzo Pag. 17/19

18 (Figura n. 20) C - Agendo sul bottone Cancella (Vedi: Figura n. 15) sarà possibile cancellare l intero contenuto della directory C:/PRTELE/DATI e poter effettuare un nuovo scarico della pratica mantenendo lo stesso codice pratica. L unico accorgimento da tener presente è quello di firmare nuovamente la distinta di accompagnamento. ATTENZIONE: La funzione implementata con il tasto Cancella è utilizzabile fino al momento in cui la pratica viene spedita al sistema Telemaco. Una volta che la pratica è stata inviata telematicamente non potrà più essere spedita con lo stesso codice pratica. In questo caso la pratica verrebbe bloccata dal sistema stesso con la seguente segnalazione di errore Codice Pratica già presente in archivio. Pertanto, una volta che la pratica è stata spedita telematicamente e per la stessa sia stata richiesta dall ufficio una correzione, l utente dovrà: a) procedere alle correzioni richieste; b) scaricare di nuovo la pratica, utilizzando la funzione Nuovo scarico (verrà così creato un nuovo Codice pratica); c) procedere ad un nuovo invio telematico. Parte Prima Cap. 5 - Scarico della pratica Marzo Pag. 18/19

19 D Il tasto Chiudi (Vedi: Figura n. 15) serve per uscire dalla pratica e ritornare all indice delle pratiche. Parte Prima Cap. 5 - Scarico della pratica Marzo Pag. 19/19

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA UTILIZZO GENERALE DEL PROGRAMMA PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA. Al primo

Dettagli

UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS

UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS GUIDA ALLA PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA TELEMATICA Come predisporre una pratica telematica - 1 - Registro delle Imprese PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA 1. CONFIGURAZIONE

Dettagli

4. LO SCARICO DELLA PRATICA PER L INVIO TELEMATICO AL REGISTRO DELLE IMPRESE. 1. Scarico della pratica per la spedizione telematica

4. LO SCARICO DELLA PRATICA PER L INVIO TELEMATICO AL REGISTRO DELLE IMPRESE. 1. Scarico della pratica per la spedizione telematica 4. LO SCARICO DELLA PRATICA PER L INVIO TELEMATICO AL REGISTRO DELLE IMPRESE 1. Scarico della pratica per la spedizione telematica Quando si ritiene di aver completato la pratica e si desidera scaricarla,

Dettagli

3. MENU GENERALE - GESTIONE DELLE ANAGRAFICHE - APERTURA DELLA PRATICA

3. MENU GENERALE - GESTIONE DELLE ANAGRAFICHE - APERTURA DELLA PRATICA 3. MENU GENERALE - GESTIONE DELLE ANAGRAFICHE - APERTURA DELLA PRATICA 1. Menù generale Inseriti i dati di configurazione in maniera completa, il sistema presenta una schermata d approccio all applicazione

Dettagli

Tuttocamere - Manuale Fedra Plus. 1. Soggetti utilizzatori e finalità del modello B

Tuttocamere - Manuale Fedra Plus. 1. Soggetti utilizzatori e finalità del modello B 9. Modello B 1. Soggetti utilizzatori e finalità del modello B Il modello B va utilizzato dai seguenti soggetti: Società a responsabilità limitata, Società per azioni, Società in accomandita per azioni,

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA. Al PRIMO AVVIO DI FEDRA sarà necessario inserire

Dettagli

LO STATO DI AVANZAMENTO DELLE PRATICHE INVIATE TELEMATICAMENTE E LA GESTIONE DELLE CORREZIONI

LO STATO DI AVANZAMENTO DELLE PRATICHE INVIATE TELEMATICAMENTE E LA GESTIONE DELLE CORREZIONI LO STATO DI AVANZAMENTO DELLE PRATICHE INVIATE TELEMATICAMENTE E LA GESTIONE DELLE CORREZIONI 1. Lo stato di avanzamento della pratica Una volta inviata una pratica, è sempre possibile, attraverso Telemaco,

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - MODELLO S1 TRASFERIMENTO SEDE DA ALTRA PROVINCIA ISTRUZIONI TRIVENETO PARAGRAFO 5.4 E 12.4 Si fa presente

Dettagli

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014)

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) Sommario: 1) Attivazione del prodotto; 2) Configurazione; 3) Contribuente; 4) Gestione operazioni rilevanti ai

Dettagli

TIPOLOGIA DI CASO SCELTO: Iscrizione piccolo imprenditore. Inizio attività immediato. richiesta di attribuzione di Partita Iva

TIPOLOGIA DI CASO SCELTO: Iscrizione piccolo imprenditore. Inizio attività immediato. richiesta di attribuzione di Partita Iva Scaricare il software necessario dal sito www.registroimprese.camcom.it compilazione pratiche da inviare ai relativi enti Compilazione ComUnica TIPOLOGIA DI CASO SCELTO: Iscrizione piccolo imprenditore

Dettagli

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Indice e Sommario 1 PRODUZIONE LETTERE INTERNE ED IN USCITA 3 1.1 Descrizione del flusso 3 1.2 Lettere Interne 3 1.2.1 Redazione 3 1.2.2 Firmatario

Dettagli

2. CONFIGURAZIONE DEL PROGRAMMA ITER PER LA COMPILAZIONE DELLA PRATICA

2. CONFIGURAZIONE DEL PROGRAMMA ITER PER LA COMPILAZIONE DELLA PRATICA 2. CONFIGURAZIONE DEL PROGRAMMA ITER PER LA COMPILAZIONE DELLA PRATICA 1. Premessa FedraPlus è il nuovo prodotto per la compilazione delle pratiche relative agli adempimenti normativi del Registro delle

Dettagli

Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica:

Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica: Fino ad oggi le imprese ed i loro intermediari evadevano gli obblighi riguardanti il Registro delle Imprese, l Agenzia delle Entrate, l INAIL e l INPS con procedure diverse per ogni Ente e, soprattutto,

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - MODELLO S2 - COMUNICAZIONE SOCIO UNICO ISTRUZIONI TRIVENETO PARAGRAFO 6.4 o 13.4 Si fa presente cha

Dettagli

Data aggiornamento: 16 gennaio 2014

Data aggiornamento: 16 gennaio 2014 Adempimenti al Registro Imprese previsti dalla Legge Fallimentare e normative ad essa collegate in capo al Curatore Fallimentare ai Commissari e Liquidatori Giudiziali Data aggiornamento: 16 gennaio 2014

Dettagli

BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI

BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI Istruzioni per l invio telematico delle domande e degli allegati previsti dai Bandi pubblicati dalla CCIAA di Cosenza per la concessione di contributi -Edizione 2015-

Dettagli

Istruzioni Aggiornamento RGT Xml

Istruzioni Aggiornamento RGT Xml Istruzioni Aggiornamento RGT Xml Sommario Installazione dell'aggiornamento... 2 Download...2 Installazione...2 Modulo RGT - Utilizzo e Funzioni... 7 Dati Generali...9 Testatore...10 Atto...12 Atto Di Riferimento...13

Dettagli

Registro Imprese Guida rapida

Registro Imprese Guida rapida Registro Imprese Guida rapida Indice Download...3 Esecuzione del software: primo avvio...3 Menù di fedra...4 Pratiche...4 Anagrafiche...4 Strumenti...5?...5 La compilazione di una pratica...6 I modelli

Dettagli

LA PREPARAZIONE E L INVIO TELEMATICO DEL BILANCIO D ESERCIZIO E DELL ELENCO SOCI CON L UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA O ALTRI PROGRAMMI COMPATIBILI

LA PREPARAZIONE E L INVIO TELEMATICO DEL BILANCIO D ESERCIZIO E DELL ELENCO SOCI CON L UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA O ALTRI PROGRAMMI COMPATIBILI LA PREPARAZIONE E L INVIO TELEMATICO DEL BILANCIO D ESERCIZIO E DELL ELENCO SOCI CON L UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA O ALTRI PROGRAMMI COMPATIBILI di Claudio Venturi Sommario: 1. Premessa. 2. Preparazione

Dettagli

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE Gestione Archivi 2 Configurazioni iniziali 3 Anagrafiche 4 Creazione prestazioni e distinta base 7 Documenti 9 Agenda lavori 12 Statistiche 13 GESTIONE ARCHIVI Nella

Dettagli

Notifiche PEC Guida Utente

Notifiche PEC Guida Utente s Notifiche PEC Guida Utente Versione 1.6 Guida all uso Notifiche in Proprio tramite PEC Sommario Premessa... 2 Notifiche PEC... 3 1.1 Schede d inserimento dati... 5 1.1.1 Cliente, Fase del Procedimento

Dettagli

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere Manuale d utilizzo 1 di 31 Indice dei Contenuti 1 Introduzione... 4 1 Accesso al portale Garanzie di Origine GO estere... 4 2 Primo accesso al portale GO estere (Scelta del profilo)... 4 2.1 Profilo Impresa

Dettagli

Il modello TA viene utilizzato esclusivamente dal Notaio rogante od autenticante.

Il modello TA viene utilizzato esclusivamente dal Notaio rogante od autenticante. 10. Modello TA 1. Soggetti utilizzatori Il modello TA viene utilizzato esclusivamente dal Notaio rogante od autenticante. 2. Finalità del modello Il modello va utilizzato per depositare, per l iscrizione

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

1. Preparazione Fascicolo

1. Preparazione Fascicolo Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7REHB734482 Data ultima modifica 27/04/2011 Prodotto Suite Bilancio Modulo Bilancio Oggetto: Predisposizione pratica con documenti predisposti da Bilancio e scarico

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO REGISTRO DEI REVISORI LEGALI DEI CONTI GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO PER I REVISORI LEGALI E LE SOCIETA DI REVISIONE Versione 1.0 del 31 maggio 2013 Sommario PREMESSA... 4 LA PROCEDURA

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 1 di 38 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 2 di 38 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA...

Dettagli

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE Edizione 1.0 Marzo 2010 S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE PER LO SVILUPPO IN AGRICOLTURA Sviluppo Rurale 2007 2013 Misure Strutturali Compilazione domanda di pagamento Manuale Operativo Utente

Dettagli

Tuttocamere - Manuale Fedra Plus

Tuttocamere - Manuale Fedra Plus 11. Modello I2 1. Soggetti utilizzatori Il modello I2 va utilizzato per: 1. richiedere l'iscrizione nel Registro delle imprese (sezione ordinaria o sezione speciale) delle modificazioni relative ai dati

Dettagli

3. Modello S5. 1. Soggetti utilizzatori

3. Modello S5. 1. Soggetti utilizzatori 3. Modello S5 1. Soggetti utilizzatori I soggetti utilizzatori del modello S5 sono: Società in nome collettivo Società in accomandita semplice Società a responsabilità limitata Società per azioni Società

Dettagli

Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi. Gestione Proforme Conto Terzi

Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi. Gestione Proforme Conto Terzi Fatturazione Conto Terzi Fct WinParc Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi Fct Proforma Gestione Proforme Conto Terzi Fct Ddt Gestione Documenti di

Dettagli

GUIDA OPERATIVA COMUNICAZIONE INDIRIZZO P.E.C. (posta elettronica certificata) DI SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE

GUIDA OPERATIVA COMUNICAZIONE INDIRIZZO P.E.C. (posta elettronica certificata) DI SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE GUIDA OPERATIVA COMUNICAZIONE INDIRIZZO P.E.C. (posta elettronica certificata) DI SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE AGGIORNATO AL 07/10/2011 Guida pubblicata nel sito www.pg.camcom.gov.it A cura dell Ufficio Registro

Dettagli

Termini 30 giorni dalla data dell'atto o dalla notizia della nomina.

Termini 30 giorni dalla data dell'atto o dalla notizia della nomina. Nomine, modifiche, cessazioni cariche sociali Normativa Artt. 2383, 2385, 2386, 2396, 2400, 2401, 2454, 2475 e 2542 codice civile (sistema tradizionale); Artt. 2409 novies e 2409 undecies codice civile

Dettagli

MODELLO TA Atto di trasferimento proprietà o godimento di azienda

MODELLO TA Atto di trasferimento proprietà o godimento di azienda MODELLO TA Atto di trasferimento proprietà o godimento di azienda Premessa Il modello TA deve essere utilizzato per depositare i contratti di cui all' art. 2556 c.c., che hanno per oggetto il trasferimento

Dettagli

Servizi telematici on-line per aziende ed intermediari

Servizi telematici on-line per aziende ed intermediari Servizi telematici on-line per aziende ed intermediari Comunicazione nominativi degli RLS Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Manuale Utente Versione documento v.2.1 In vigore dal 29/07/2014

Dettagli

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013 LINEE GUIDA INVIO PRATICA TELEMATICA SPORTELLO CERC - ANNO 2013 1 INDICE 1. FASE PRELIMINARE pag.3 2. PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE pag.4 3. INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO pag.4 4. CREA MODELLO

Dettagli

GUIDA RAPIDA SOFTWARE GESTIONE RIFIUTI CONTROL WASTE 15.06. Revisione OO del 01/06/2015

GUIDA RAPIDA SOFTWARE GESTIONE RIFIUTI CONTROL WASTE 15.06. Revisione OO del 01/06/2015 SOFTWARE GESTIONE RIFIUTI CONTROL WASTE 15.06 Revisione OO del 01/06/2015 Copyright 2015 by Maggioli S.p.A. Maggioli Editore è un marchio di Maggioli S.p.A. Azienda con sistema qualità certificato ISO

Dettagli

GESTIONE NUOVE QUIETANZE F24

GESTIONE NUOVE QUIETANZE F24 Codice Identificazione 1/15 Nominativo Funzione Data Firma Redazione R. Mandelli Responsabile di Progetto Verifica R. Mandelli Responsabile di Progetto Approvazione Responsabile di Area 2/15 1 DESCRIZIONE...

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2016.1.0

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione della Profilazione e della Domanda di Adesione al bando: Dote scuola 2015-2016 - Domanda Componente Disabilità Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1

Dettagli

1 Riconoscimento del soggetto richiedente da parte del sistema

1 Riconoscimento del soggetto richiedente da parte del sistema Guida alla compilazione on-line della domanda per il bando Servizi per l accesso all istruzione (Trasporto scolastico, assistenza disabili e servizio pre-scuola e post-scuola) INDICE 1 Riconoscimento del

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Dal sito https://alloggiatiweb.poliziadistato.it accedere al link Accedi al Servizio (figura 1) ed effettuare l operazione preliminare

Dettagli

GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI

GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI 1. Dotazioni informatiche minime: Pc con accesso ad internet Contratto Telemaco

Dettagli

STEP 2 di seguito i vari passaggi per la registrazione al Re.G.Ind.E:

STEP 2 di seguito i vari passaggi per la registrazione al Re.G.Ind.E: STEP 1 - Il singolo professionista dovrà: 1. essere in possesso di una mail certificata definita P.E.C. (posta elettronica certificata). Nel caso il professionista sia un ingegnere iscritto all Ordine

Dettagli

Le guide di ProcessoFacile.it. SLpct GUIDA ALL USO. in collaborazione con: Evoluzioni Software

Le guide di ProcessoFacile.it. SLpct GUIDA ALL USO. in collaborazione con: Evoluzioni Software Le guide di ProcessoFacile.it SLpct GUIDA ALL USO in collaborazione con: Evoluzioni Software Le Guide di ProcessoFacile.it SLpct Guida all Uso Pag. 1 di 18 Innanzitutto occorre definire l anagrafica del

Dettagli

Scia SUAP contestuale con Comunica - Procedura on-line

Scia SUAP contestuale con Comunica - Procedura on-line Scia SUAP contestuale con Comunica - Procedura on-line La SCIA SUAP contestuale con la COMUNICA si effettua compilando on-line la SCIA sul portale del SUAP il quale invierà il pacchetto zip contenente

Dettagli

COMUNICAZIONI ANOMALIE 2015 GUIDA OPERATIVA

COMUNICAZIONI ANOMALIE 2015 GUIDA OPERATIVA COMUNICAZIONI ANOMALIE 2015 GUIDA OPERATIVA Introduzione Profilo utente Acquisizione nuova comunicazione Variazione della comunicazione Cancellazione di una comunicazione esistente Stampa della comunicazione

Dettagli

IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO

IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO REGISTRO DELLE IMPRESE IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO 1/2006 febbraio 2006 www.an.camcom.it Indice PREMESSA...3 1. EMISSIONE DI PRESTITO OBBLIGAZIONARIO...3 1.1 Emissione di prestito obbligazionario NON convertibile...3

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

MANUALE PROGRAMMA FATTURAZIONE ELETTRONICA PA

MANUALE PROGRAMMA FATTURAZIONE ELETTRONICA PA MANUALE PROGRAMMA FATTURAZIONE ELETTRONICA PA Il programma permette di importare da ADHOC le fatture destinate alla pubblica amministrazione e predisporre il relativo file XML per l invio. Il file XML

Dettagli

Manuale per la compilazione del modello mediante la PROCEDURA ONLINE

Manuale per la compilazione del modello mediante la PROCEDURA ONLINE Programma Statistico Nazionale Rilevazione IST-02082 Le tecnologie dell informazione e della comunicazione nelle Pubbliche amministrazioni locali Manuale per la compilazione del modello mediante la PROCEDURA

Dettagli

Software di collegamento Dot Com Manuale operativo

Software di collegamento Dot Com Manuale operativo Software di collegamento Dot Com Manuale operativo CAF Do.C. Spa Sede amministrativa: Corso Francia 121 d 12100 Cuneo Tel. 0171 700700 Fax 800 136 818 www.cafdoc.it info@cafdoc.it 1/36 INDICE 1. AVVIO

Dettagli

Telemaco. Guida al servizio. Versione 1.1

Telemaco. Guida al servizio. Versione 1.1 V Telemaco Guida al servizio Versione 1.1 Sommario Introduzione... 3 La ricerca... 4 Ricerca Imprese... 4 La ricerca semplice... 5 La ricerca avanzata... 6 Risultati ricerca imprese... 6 La richiesta dei

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE DI AGGIORNAMENTO PREVISTE DAL D.M. 26/10/2011 ENTRATO IN VIGORE IN DATA 12/5/2012

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE DI AGGIORNAMENTO PREVISTE DAL D.M. 26/10/2011 ENTRATO IN VIGORE IN DATA 12/5/2012 GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE DI AGGIORNAMENTO PREVISTE DAL D.M. 26/10/2011 ENTRATO IN VIGORE IN DATA 12/5/2012 AGGIORNAMENTO DELLE IMPRESE DI AGENZIA O RAPPRESENTANZA DI COMMERCIO ATTIVE ED

Dettagli

Monitoraggio Flussi Finanziari

Monitoraggio Flussi Finanziari Monitoraggio Flussi Finanziari Guida Operativa La presente guida rappresenta uno strumento informativo e di supporto alla fase di raccolta dei dati relativi al Monitoraggio dei flussi finanziari delle

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA Accesso al servizio. Per accedere al servizio cliccare sul pulsante Entra.

FATTURAZIONE ELETTRONICA Accesso al servizio. Per accedere al servizio cliccare sul pulsante Entra. FATTURAZIONE ELETTRONICA Accesso al servizio Per accedere al servizio cliccare sul pulsante Entra. FATTURAZIONE ELETTRONICA Iscrizione al servizio Cliccare su FATT-PA per iniziare la procedura di registrazione.

Dettagli

Aggiornamento N4_0_2P15_200_40220_40230.exe INSTALLAZIONE

Aggiornamento N4_0_2P15_200_40220_40230.exe INSTALLAZIONE Aggiornamento N4_0_2P15_200_40220_40230.exe INSTALLAZIONE Download: 1) Assicurarsi di avere una versione di Winzip uguale o superiore alla 8.1 Eventualmente è possibile scaricare questo applicativo dal

Dettagli

Manuale Operativo. Istituto Nazionale Previdenza Sociale DIREZIONE CENTRALE SISTEMI INFORMATIVI E TELECOMUNICAZIONI

Manuale Operativo. Istituto Nazionale Previdenza Sociale DIREZIONE CENTRALE SISTEMI INFORMATIVI E TELECOMUNICAZIONI Manuale Operativo Istruzioni per l utilizzo del Software di controllo uniemens aggregato per l invio mensile unificato delle denunce retributive individuali (EMENS) e delle denunce contributive aziendali

Dettagli

PRIMA DI INIZIARE APRIRE UN IMPRESA MODIFICARE I DATI DI UN IMPRESA CHIUDERE UN IMPRESA APPENDICI

PRIMA DI INIZIARE APRIRE UN IMPRESA MODIFICARE I DATI DI UN IMPRESA CHIUDERE UN IMPRESA APPENDICI Da oggi è possibile espletare tutti gli adempimenti per aprire un impresa con una singola comunicazione al Registro delle Imprese. Questa comunicazione contiene tutte le informazioni fiscali, previdenziali

Dettagli

GUIDA ALLA COMUNICAZIONE DELLA PEC PER SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE AL REGISTRO DELLE IMPRESE

GUIDA ALLA COMUNICAZIONE DELLA PEC PER SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE AL REGISTRO DELLE IMPRESE GUIDA ALLA COMUNICAZIONE DELLA PEC PER SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE AL REGISTRO DELLE IMPRESE 1 CAMERE DI COMMERCIO DELLA TOSCANA GUIDA ALLA COMUNICAZIONE DELLA PEC PER SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE AL REGISTRO DELLE IMPRESE

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE PRATICHE DI AGGIORNAMENTO POSIZIONE RI/REA (da effettuarsi con l applicativo COMUNICA STARWEB*)

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE PRATICHE DI AGGIORNAMENTO POSIZIONE RI/REA (da effettuarsi con l applicativo COMUNICA STARWEB*) GUIDA ALLA PRESENTAZIONE PRATICHE DI AGGIORNAMENTO POSIZIONE RI/REA (da effettuarsi con l applicativo COMUNICA STARWEB*) AGGIORNAMENTO DELLE IMPRESE DI MEDIAZIONE MARITTIMA ATTIVE ED ISCRITTE NELL EX RUOLO

Dettagli

SIRTEL. Sistema Informativo per la Rendicontazione Telematica degli Enti Locali. Schema di funzionamento del processo per l Ente Locale

SIRTEL. Sistema Informativo per la Rendicontazione Telematica degli Enti Locali. Schema di funzionamento del processo per l Ente Locale SIRTEL Sistema Informativo per la Rendicontazione Telematica degli Enti Locali Schema di funzionamento del processo per l Ente Locale Sommario del documento Acronimi...3 FASE 1: REGISTRAZIONE ED ABILITAZIONE

Dettagli

Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011

Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011 Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011 (CLASSI NON CAMPIONE) Prova nazionale 2010 11 1 A.S. 2010 11 Pubblicato

Dettagli

impresa individuale: iscrizione con immediato inizio dell'attività

impresa individuale: iscrizione con immediato inizio dell'attività ISCRIZIONE AL REGISTRO IMPRESE DI IMPRESA INDIVIDUALE PER ATTIVITA DI AGENTE E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO Nelle comunicazioni di inizio attività la data di inizio attività da indicare deve essere quella

Dettagli

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici TMintercent-TMintercent-TMintercent-TMintercent Agenzia per lo sviluppo dei mercati elettronici Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici Referente Convenzioni - Responsabile

Dettagli

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Istruzioni per la compilazione della Domanda di Pagamento. PSR 2007-2013 Rev. 0 Firenze, Febbraio 2009 Sommario 1. Premessa... 3 2. Sezione

Dettagli

Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni

Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni Edilnet Soldo Edilnet Web Sistema On Line Denunce Operai Sportello virtuale per gli utenti aperto h24 Cfp Informatica Srl

Dettagli

Devi fare una fattura elettronica alla PA? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt-PA Visura

Devi fare una fattura elettronica alla PA? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt-PA Visura Devi fare una fattura elettronica alla PA? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt-PA Visura FATTURAZIONE ELETTRONICA Fatt-PA è il servizio online di fatturazione elettronica semplice e sicuro

Dettagli

guida all utilizzo del sistema FEGC Front-End Generalizzato Contributivo per la presentazione delle domande

guida all utilizzo del sistema FEGC Front-End Generalizzato Contributivo per la presentazione delle domande Progetti di Azioni Positive degli Enti Locali Servizio lavoro e pari opportunità versione 01/2015 guida all utilizzo del sistema FEGC 2015 Front-End Generalizzato Contributivo per la presentazione delle

Dettagli

ALBO FORNITORI MEDIASET

ALBO FORNITORI MEDIASET e-procurement TMP-018_11 MEDIASET ALBO FORNITORI MEDIASET Manuale_BUYER_vOnline.doc Pagina 1 di 46 e-procurement TMP-018_11 Sommario MEDIASET... 1 ALBO FORNITORI MEDIASET... 1 INTRODUZIONE... 4 STRUTTURA

Dettagli

Manuale operativo per il DEPOSITO BILANCI al registro delle imprese

Manuale operativo per il DEPOSITO BILANCI al registro delle imprese Manuale operativo per il DEPOSITO BILANCI al registro delle imprese Sommario 1. Modalità di presentazione...3 1.1 Quali moduli utilizzare...3 1.2 Predisposizione dei documenti...3 2. Istruzioni per la

Dettagli

Vi invitiamo a consultare le informazioni presenti nei banner delle procedure, nei quali potete trovare:

Vi invitiamo a consultare le informazioni presenti nei banner delle procedure, nei quali potete trovare: Gestione Presenze OGGETTO: aggiornamento della procedura Gestione Presenze dalla versione 08.05.xx alla versione 08.06.00. Vi invitiamo a consultare le informazioni presenti nei banner delle procedure,

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA Requisisti di sistema L applicazione COMUNICAZIONI ICI è stata installata e provata sui seguenti

Dettagli

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici TMintercent-TMintercent-TMintercent-TMintercent Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici Abilitazione al Mercato Elettronico Intercent-ER MERCATO ELETTRONICO 1 Sommario 1. MERCATO

Dettagli

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE Edizione 1.0 Marzo 2010 S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE PER LO SVILUPPO IN AGRICOLTURA Sviluppo Rurale 2007 2013 Misure Strutturali Compilazione domanda di aiuto Manuale Operativo Utente Controllo

Dettagli

CIRCOLARE 730/2015 N. 1 MAGGIO 2015 SOFTWARE FISCALI CAF 2015

CIRCOLARE 730/2015 N. 1 MAGGIO 2015 SOFTWARE FISCALI CAF 2015 CIRCOLARE 730/2015 N. 1 MAGGIO 2015 SOFTWARE FISCALI CAF 2015 1. Deleghe Modelli 730; 2. Importazione Anagrafiche; 3. Importazione precompilati; 4. Documenti utili; 5. Configurazione dati dello sportello;

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Presentazione delle Domande del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

C.C.I.A.A. di MASSA CARRARA Registro delle Imprese - Ufficio Telematica

C.C.I.A.A. di MASSA CARRARA Registro delle Imprese - Ufficio Telematica C.C.I.A.A. di MASSA CARRARA Registro delle Imprese - Ufficio Telematica Guida tecnica alla gestione delle correzioni di pratiche telematiche Registro Imprese e Comunicazione Unica Indice Come avviene l

Dettagli

Amministratore del servizio

Amministratore del servizio Amministratore del servizio Manuale d uso Release 5.1.0 del 10-07-2013 Sommario Premessa...3 Profili di Accesso ai servizi...3 Profilo Amministratore...4 Abilitazione dell utente Amministratore...4 Amministrazione

Dettagli

Come acquistare sul negozio on line del Breviario Digitale

Come acquistare sul negozio on line del Breviario Digitale Come acquistare sul negozio on line del Breviario Digitale Dopo aver aggiunto i libri nel CARRELLO, si aprirà una piccola finestra con 2 bottoni: uno per proseguire con gli acquisti, uno per concludere

Dettagli

MODALITA PER ESEGUIRE L AGGIORNAMENTO. 1. Download del file agg393.exe. 2. Decompressione dei files dell aggiornamento. 3. Aggiornamento del DASM

MODALITA PER ESEGUIRE L AGGIORNAMENTO. 1. Download del file agg393.exe. 2. Decompressione dei files dell aggiornamento. 3. Aggiornamento del DASM Servizio: Sistemi Informativi e Processi Roma, 31 marzo 2009 Allegato al programma di aggiornamento della procedura DASM (versione 3.9.3) MODALITA PER ESEGUIRE L AGGIORNAMENTO L aggiornamento si articola

Dettagli

Guida pratica all utilizzo dei programmi InfoCamere per il Registro delle Imprese di Cagliari

Guida pratica all utilizzo dei programmi InfoCamere per il Registro delle Imprese di Cagliari Camera di Commercio, Industria Artigianato e Agricoltura di Cagliari Guida pratica all utilizzo dei programmi InfoCamere per il Registro delle Imprese di Cagliari - 2.a parte / Telemaco - aggiornata a

Dettagli

Guida per l iscrizione della PEC di società nel Registro Imprese VERS. 1.0 DEL 10 OTTOBRE 2011. registroimprese

Guida per l iscrizione della PEC di società nel Registro Imprese VERS. 1.0 DEL 10 OTTOBRE 2011. registroimprese Guida per l iscrizione della PEC di società nel Registro Imprese registroimprese Indice IL SERVIZIO 3 PREREQUISITI 4 COMPILAZIONE IN MODALITÀ ASSISTITA 5 COMPILA 6 FIRMA 8 INVIA 9 INDICE 2 Il Servizio

Dettagli

EDILCONNECT ISCRIZIONE IMPRESE E CONSULENTI

EDILCONNECT ISCRIZIONE IMPRESE E CONSULENTI 1 EDILCONNECT ISCRIZIONE IMPRESE E CONSULENTI 0 - Prima di iniziare Per poter iscrivere una nuova impresa, è necessario: 1. Registrarsi al portale EdilConnect (esclusi utenti già registrati). 2. Accedere

Dettagli

FASI DA ESEGUIRE ON-LINE

FASI DA ESEGUIRE ON-LINE FASI DA ESEGUIRE ON-LINE a) registrazione del candidato mediante apposito link presente sul portale della Regione Basilicata e rilascio delle credenziali di accesso necessarie per procedere alla candidatura

Dettagli

Provincia di Livorno

Provincia di Livorno Provincia di Livorno UFFICIO TURISMO Invio telematico della comunicazione dei prezzi e dei servizi: istruzioni per l uso Per informazioni contattare l Ufficio Turismo http://livorno.motouristoffice.it

Dettagli

ESSE 3 GUIDA DOCENTI PER LA GESTIONE DEI REGISTRI DELLE LEZIONI e DEGLI IMPEGNI (AGGIORNATO AL 20/04/2015)

ESSE 3 GUIDA DOCENTI PER LA GESTIONE DEI REGISTRI DELLE LEZIONI e DEGLI IMPEGNI (AGGIORNATO AL 20/04/2015) ESSE 3 GUIDA DOCENTI PER LA GESTIONE DEI REGISTRI DELLE LEZIONI e DEGLI IMPEGNI (AGGIORNATO AL 20/04/2015) 1 INDICE 1. Materiale informativo e assistenza... 3 2. Accesso al Registro delle Lezioni di Esse3...

Dettagli

Istruzioni compilazione MUD SISTRI 2011

Istruzioni compilazione MUD SISTRI 2011 1 of 10 Premessa: Come annunciato col circolare 2 marzo u.s del Ministero dell ambiente, i produttori di rifiuti possono presentare la dichiarazione inerente il 2010 in 2 modalità: compilazione e invio

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE COMUNE DI BARI GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE aprile 2013 RIPARTIZIONE SVILUPPO ECONOMICO SUAP Sportello Unico per le Attività Produttive SOMMARIO

Dettagli

Istruzioni per installare EpiData e i files dati ad uso di NetAudit

Istruzioni per installare EpiData e i files dati ad uso di NetAudit Istruzioni per installare EpiData a cura di Pasquale Falasca e Franco Del Zotti Brevi note sull utilizzo del software EpiData per una raccolta omogenea dei dati. Si tratta di istruzioni passo-passo utili

Dettagli

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI CONNESSI ALLA SOPPRESSIONE DEL RUOLO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI CONNESSI ALLA SOPPRESSIONE DEL RUOLO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO GUIDA AGLI ADEMPIMENTI CONNESSI ALLA SOPPRESSIONE DEL RUOLO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO VADEMECUM SUGLI ADEMPIMENTI DA EFFETTUARE ENTRO IL 30/09/2013 AGGIORNATO AL 03/05/2013 A cura delle U.O.

Dettagli

Accise Settore Prodotti Alcolici Manuale d uso

Accise Settore Prodotti Alcolici Manuale d uso Olitech Informatica Telematico Accise Accise Settore Prodotti Alcolici Manuale d uso Versione del manuale: 26-01-2010 1 Indice Accise Settore Prodotti Alcolici Manuale d uso... 1 Indice... 2 Funzionalità

Dettagli

COMUNICAZIONI ANOMALIE 2013 GUIDA OPERATIVA

COMUNICAZIONI ANOMALIE 2013 GUIDA OPERATIVA COMUNICAZIONI ANOMALIE 2013 GUIDA OPERATIVA Introduzione Profilo utente Acquisizione nuova comunicazione Variazione della comunicazione Cancellazione di una comunicazione esistente Stampa della comunicazione

Dettagli

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici GUIDA RAPIDA Sistema Web CONSORZIO CO.D.IN. M A R C H E Gestione Documenti Elettronici INDICE Capitolo 1: Avvio Applicazione Capitolo 2: Autenticazione Utente e Accesso al Sistema Capitolo 3: Navigazione

Dettagli

jsibac Statistiche ISTAT mensili Guida Area Servizi Demografici

jsibac Statistiche ISTAT mensili Guida Area Servizi Demografici jsibac Statistiche ISTAT mensili Guida Area Servizi Demografici M 1 Premessa Questo manuale si pone come guida operativa del software jsibac Area Demografici per l invio delle statistiche ISTAT mensili

Dettagli

Guida rapida per accesso e utilizzo degli applicativi dell Osservatorio Contratti

Guida rapida per accesso e utilizzo degli applicativi dell Osservatorio Contratti Guida rapida per accesso e utilizzo degli applicativi dell Osservatorio Contratti Lo scopo di questo documento è fornire una guida rapida all accesso e utilizzo degli applicativi dell Osservatorio contratti

Dettagli