Computer Vision. Corso di Laurea Magistrale in Informatica (9 CFU) A.A. 2012/2013. Sebastiano Battiato. Martedì - Giovedì (

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Computer Vision. Corso di Laurea Magistrale in Informatica (9 CFU) A.A. 2012/2013. Sebastiano Battiato. Martedì - Giovedì (10.00-13."

Transcript

1 Computer Vision Corso di Laurea Magistrale in Informatica (9 CFU) A.A. 2012/2013 Sebastiano Battiato Martedì - Giovedì ( ) Aula 24 What is Computer Vision? La Visione è forse il senso più importante che l uomo possiede. Essa permette di inferire il mondo tridimensionale, di riconoscere e localizzare gli oggetti presenti in una scena, di percepire i rapidi cambiamenti dell ambiente, ecc. La Computer Vision è la disciplina che studia come abilitare i computer alla comprensione e alla interpretazione delle informazioni visuali presenti in immagini o video. 1

2 Computer Vision Tra tutte le abilità sensoriali, la visione è largamente riconosciuta come quella con le maggiori potenzialità. Le capacità dei sistemi biologici sono formidabili: l occhio raccoglie una banda di radiazioni elettromagnetiche rimbalzate su diverse superfici e provenienti da fonti luminose diverse ed il cervello elabora questa informazione formando il quadro della scena come noi la percepiamo. Se volessimo dare una definizione, potremmo dire che la Visione Computazionale (VC) o Computer Vision, si occupa della analisi di immagini numeriche al calcolatore. Computer Vision L analisi è finalizzata a scoprire cosa e presente nella scena e dove. Non si occupa di: Elaborazione di immagini: miglioramento, restauro e compressione di immagini. Si elabora una immagine per ottenerne un altra in qualche senso migliore ; Riconoscimento di pattern: (estrazione), identificazione, classificazione di caratteristiche nelle immagini. Computer Vision Pattern Recognition Computer Vision Image Processing 2

3 Obiettivi della Computer Vision Interpretare pixel Ciò che vediamo Ciò che un computer vede Source: S. Narasimhan Obiettivi della Computer Vision Source: 80 million tiny images by Torralba et al. 3

4 Visione come strumento Real-time stereo Structure from motion Reconstruction from Internet photo collections NASA Mars Rover Pollefeys et al. Goesele et al. Challenges: variazioni del punto di vista Michelangelo slide credit: Fei-Fei, Fergus & Torralba 4

5 Challenges: illuminazione image credit: J. Koenderink Challenges: Scala slide credit: Fei-Fei, Fergus & Torralba 5

6 Challenges: deformazioni Xu, Beihong 1943 slide credit: Fei-Fei, Fergus & Torralba Challenges: occlusione Magritte, 1957 slide credit: Fei-Fei, Fergus & Torralba 6

7 Challenges: Moto slide credit: Lazebnik Challenges: Variazioni sul tema (intra-classe) slide credit: Fei-Fei, Fergus & Torralba 7

8 Challenges: ambiguità locale slide credit: Fei-Fei, Fergus & Torralba Challenges: ambiguità locale Source: Rob Fergus and Antonio Torralba 8

9 Challenges: ambiguità locale Source: Rob Fergus and Antonio Torralba Challenges or opportunities? Si possono però sfruttare al di là di tutto, alcune peculiarità intrinseche delle immagini stesse (i cosiddetti cues) Image source: J. Koenderink 9

10 Depth: Prospettiva (lineare) slide credit: Lazebnik Depth: Prospettiva aerea slide credit: Lazebnik 10

11 Shape: Texture gradient slide credit: Lazebnik Shape and lighting: Shading Source: J. Koenderink 11

12 Position and lighting: Cast shadows Source: J. Koenderink Casi limite 12

13 Connections to other disciplines Artificial Intelligence Robotics Machine Learning Computer Vision Computer Graphics Cognitive science Neuroscience Image Processing Optical character recognition (OCR) Digit recognition yann.lecun.com License plate readers Sudoku grabber Computer Automatic Vision check A.A. processing 2010/2011 Prof. Sebastiano Battiato Source: S. Seitz, N. Snavely 13

14 Biometrics Fingerprint scanners on many new laptops, other devices Face recognition systems now beginning to appear more widely Source: S. Seitz Biometrics How the Afghan Girl was Identified by Her Iris Patterns Source: S. Seitz 14

15 Mobile visual search: Google Goggles slide credit: Lazebnik Face detection Many new digital cameras now detect faces Canon, Sony, Fuji, Source: S. Seitz 15

16 Smile detection Sony Cyber-shot T70 Digital Still Camera Source: S. Seitz Face recognition: Apple iphoto software slide credit: Lazebnik 16

17 Automotive safety Mobileye: Vision systems in high-end BMW, GM, Volvo models Pedestrian collision warning Forward collision warning Lane departure warning Headway monitoring and warning Source: A. Shashua, S. Seitz Vision-based interaction: Xbox Kinect slide credit: Lazebnik 17

18 3D from Projected Light Picoprojector Structured light Lowcost webcam R&D projects on Safety and Security Goal: Camera Stereo Real time monitoring of dangerous conflicts (car, pedestrian, etc.) Real-time traffic monitoring 18

19 NewFrameworks Analyze the feedback of audiovisual advertising Integrate of interactive multimedia content through natural interface Computer Vision Goals Costruire sistemi capaci di prendere decisioni a partire da una descrizione della scena estrapolata da immagini/video; Inferire il mondo 3D a partire da immagini digitali; Riconoscimento di oggetti, scene, contesto a partire da immagini digitali.. 19

20 Perché studiare Computer Vision? slide credit: Lazebnik Applications: The Computer Vision Industry (1) Automobile driver assistance Systems that warn automobile drivers of danger, provide adaptive cruise control, and give driver assistance. Automobile traffic management Systems for reading automobile license plates. Film and Television Systems for tracking objects in video or film action to provide enhanced broadcasts. General purpose vision systems Vision systems for object recognition and navigation. Applications include mobile robotics, grocery retail, and recognition from cell phone cameras. Image search Image retrieval based on content. Industrial automation and inspection Automotive industry: Systems for vision-guided robotics in the automotive industry. Electronics industry: Electronics inspection systems for component assembly and semiconductor manufacturing. Food and agriculture: Vision systems for inspecting and grading fruits and vegetables. Printing and textiles: Inspection for the printing and packaging industries. 20

21 Applications: The Computer Vision Industry (2) Medical and biomedical Uses real-time stereo vision to detect and track the pose of markers for surgical applications. Pedestrian tracking Systems for counting and tracking pedestrians using overhead cameras. Safety monitoring System monitors swimming pools to warn of accidents and drowning victims. Security Vision systems for video surveillance, including tracking, object monitoring, and behavior analysis. Biometric Systems for Fingerprint recognition and biometric face recognition Three-dimensional modeling Creation of texture-mapped 3-D models from a small number of photographs. Video Games Interactive advertising for projected displays that tracks human gestures. Videos Examples Object Classification Automatic Object Detection and Recognition Pedestrian Detection Pedestrian Detection in Crowds Face Tracking Body Tracking People Counting in store In/out People counting Detection of scene in video Detection of Actions in Video Detection of independent motion in Crowds 3D city modelling from photos 3D bone classification and Reconstruction 3D from single photo 3D Object Modelling from images 21

22 Demos Visualizzazione di fotografie in un ambiente 3D virtuale Pitt Patt: Video Face Mining 22

23 Links in Rete The Computer Vision Home Page Computer Vision Education The Computer Vision Industry CVOnLine Programma di massima del Corso (1/2) Il corso si propone di approfondire teorie e tecniche specificatamente rivolte alla visione artificiale con una serie di applicazioni. La prima parte del corso verterà su: - Modelli di Formazione dell Immagine: Camera Calibration - Filters e Features - Edge, Linee, Trasformata di Hough - Piramidi Laplaciane - Corner Detection (Harris, ) - SIFT: Teoria e Applicazioni - Beyond SIFT - Tecniche di segmentazione: - Thresholding - Seeded Region Growing - Statistical Region Merging, 23

24 Programma di massima del Corso (2/2) La seconda parte verterà su: - Modelli probabilistici applicati alla Visione - Shape Modeling - Face Detection and Recognition Alcuni casi di studio e applicazioni CBIR Retrieval Video Stabilization L'ultima parte del corso è dedicata ad un tema "specialistico" d'approfondimento. Computational Photography Computational photography refers broadly to sensing strategies and algorithmic techniques that enhance or extend the capabilities of digital photography. The output of these techniques is an ordinary photograph, but one that could not have been taken by a traditional camera. Camera 2.0 project Stanford Computer Graphics Laboratory,Nokia Research Center Palo Alto Laboratory, Adobe Systems, Kodak, Hewlett-Packard, Walt Disney Company. Also in collaboration with F. Durand and W. Freeman of MIT. 24

25 Recent Trends: FrankenCamera An Experimental Platform for Computational Photography [SIGRAPH10][IEEE CGA 2010] by Levoy et al. It has been designed and implemented an open architecture and API for the so-called Frankencamera. It consists of a base hardware specification, a software stack based on Linux, and an API for C++. The architecture permits control and synchronization of the sensor and image processing pipeline at the microsecond time scale, as well as the ability to incorporate and synchronize external hardware like lenses and flashes. FrankenCamera results 25

26 FrankenCamera results Typical Imaging Pipeline (1) Sensor Filters Lens Real Scene Auto Focus Auto Exposure Pre-Acquisition Image Statistics White Balance Post-Acquisition Color Matrixing Noise Reduction Gamma Correction Color Interpolation Sharpening Color Conversion Camera Applications Multi-Frame Res. Enhanc. Red Eye Removal Panoramic Video Stabilization Data coming from the sensor (in Bayer format) are first analyzed to collect useful statistics for parameters setting (pre-acquisition) and then properly processed in order to obtain, at the end of the process, a compressed RGB image of the acquired scene (post-acquisition and camera applications). 26

27 Typical Imaging Pipeline (2) Sensor Filters Lens Real Scene Auto Focus Auto Exposure Pre-Acquisition Image Statistics White Balance Post-Acquisition Color Matrixing Noise Reduction Gamma Correction Color Interpolation Sharpening Color Conversion Camera Applications Multi-Frame Res. Enhanc. Red Eye Removal Panoramic Video Stabilization Camera application functionalities are not mandatory and usually include solution for panoramic, red-eye removal, video stabilization. They can be considered an added value. Limiti della fotografia tradizionale Slides from Lazebnik 27

28 Limiti della fotografia tradizionale Slides from Lazebnik Limiti della fotografia tradizionale Slides from Lazebnik 28

29 Limiti della fotografia tradizionale Slides from Lazebnik Limiti della fotografia tradizionale Slides from Lazebnik 29

30 Limiti della fotografia tradizionale Slides from Lazebnik Limiti della fotografia tradizionale Slides from Lazebnik 30

31 Embedded Computer Vision Implementazione su dispositivi consumer (digital camera, smartphone) di tecnologie ad-hoc Internet Computer Vision Soluzioni di CV orientati alla Rete (Scalabilità, Copyright, Privacy, ecc.) OpenCV OpenCV (Open Source Computer Vision) è una libreria di funzioni per la realizzazione di soluzioni di computer vision in applicazioni real time. OpenCV is released under a BSD license, it is free for both academic and commercial use. The library has >500 optimized algorithms. It is used around the world, has >2M downloads and >40K people in the user group. Uses range from interactive art, to mine inspection, stitching maps on the web on through advanced robotics. Link: 31

32 Books E. Trucco, A. Verri, Introductory Techniques for 3-D Computer Vision, Prentice Hall, 1998 Richard Szeliski, Computer Vision: Algorithms and Application, Springer 2010 (lnk) Mubarak Shah, "Fundamentals of Computer Vision" (On-Line), 1997 G. Bradski, A. Kaehler, Learning OpenCV Computer Vision with the OpenCV Library O'Reilly Media, 2008 R. Hartley and A. Zisserman, Multiple View Geometry in Computer Vision, 2004 D. A. Forsyth, J. Ponce, Computer Vision a Modern Approach, Prentice Hall PTR, 2002 R. O. Duda, P. E. Hart, and D. G. Stork, Pattern Classification, Wiley Interscience, 2001 C. M. Bishop, Pattern Recognition and Machine Learning, 2006 Gonzalez, Woods, Elaborazione delle Immagini Digitali, PBM, Terza Edizione,

33 Modalità d esame Progetto SW personale da concordare con il docente. Prove in Itinere (almeno una) con esonero. Colloquio Orale comprendente la Demo del progetto Utility Slides e Materiale Vario: Forum Ricevimento: (Consultare il web) 33

34 Outline del corso Introduzione Camera Calibration Imaging Pipeline/Computational Photography Low Level Computer Vision Edge, Linee, Texture, Corner SIFT: Teoria ed Applicazioni Beyond SIFT Tecniche di Segmentazione applicate alle immagini digitali Face Detection and Recognition Shape Characterization/Modeling Modelli probabilistici applicati alla Visione Applicazioni Video Stabilization Tracking Computer Vision Distinguiamo la CV di basso livello e di alto livello. La prima si occupa di estrarre determinate proprietà fisiche dell ambiente visibile, come profondità, forma tridimensionale, contorni degli oggetti. I processi di visione di basso livello sono tipicamente paralleli, spazialmente uniformi e relativamente indipendenti dal problema e dalla conoscenza a priori associata a particolari oggetti. 34

35 Computer Vision Viceversa, la visione di alto livello si occupa della estrazione delle proprietà delle forme e di relazioni spaziali, di riconoscimento e classificazione di oggetti. I processi di alto livello sono di solito applicati ad una porzione dell immagine, dipendono dall obbiettivo della computazione e dalla conoscenza a priori associata agli oggetti. 35

36 Problemi tipici (1) Condizioni di illuminazione che producono una variazione nella distribuzione dell intensità luminosa della scena. Trasformazioni geometriche rigide dell oggetto (in ordine di difficoltà crescente): roto-traslazioni e variazioni di scala in 2D (e in 3D). Rumore. Gap: tipo particolare di rumore consistente nella mancanza di elementi nell immagine. Occlusione. Problemi tipici (2) Segmentazione: partizionamento dei dati di input in entità semantiche distinte (linee, regioni, oggetti). Indexing: effettuare una ricerca efficiente in un catalogo di modelli. Identificazione: riconoscere l istanza di un oggetto in un immagine. Oggetti non rigidi (forbici, volti umani,...). Il loro riconoscimento è complicato dalla possibilità che ha la loro forma di variare. Classificazione: riconoscere l appartenenza ad una data classe di un oggetto in un immagine. 36

37 Calendario di massima Camera Calibration e cenni di stereoscopia OpenCV (Android), Kinect (SDK) Imaging Pipeline Low Level Vision Mid Level Vision: Tecniche di Segmentazione ecc. 37

Computer Vision Corso di Laurea Specialistica in Informatica A.A. 2008/2009 Sebastiano Battiato Mercoledì (9.00-11.00) Venerdì (10.00 12.

Computer Vision Corso di Laurea Specialistica in Informatica A.A. 2008/2009 Sebastiano Battiato Mercoledì (9.00-11.00) Venerdì (10.00 12. Computer Vision Corso di Laurea Specialistica in Informatica A.A. 2008/2009 Sebastiano Battiato Mercoledì (9.00-11.00) Venerdì (10.00 12.00) Aula 2 What is Computer Vision? La Visione è forse il senso

Dettagli

Intelligenza Artificiale

Intelligenza Artificiale Intelligenza Artificiale Anno Accademico 2008-2009 Anno Accademico 2008-2009 Introduzione alla Visione Artiificiale Introduzione alla Visione Artiificiale Sommario Introduzione Percezione Formazione delle

Dettagli

Multimedia (9 CFU) Corso di Laurea Magistrale in Informatica A.A. 2011/2012. Prof. Sebastiano Battiato. Lunedì-Mercoledì ore 10.00-13.

Multimedia (9 CFU) Corso di Laurea Magistrale in Informatica A.A. 2011/2012. Prof. Sebastiano Battiato. Lunedì-Mercoledì ore 10.00-13. Multimedia (9 CFU) Corso di Laurea Magistrale in Informatica A.A. 2011/2012 Prof. Sebastiano Battiato Lunedì-Mercoledì ore 10.00-13.00 Aula 4 Programma del Corso (1/2) Il corso si propone di approfondire

Dettagli

M257SC. Scanner per lastre Scanner for slabs

M257SC. Scanner per lastre Scanner for slabs M257SC Scanner per lastre Scanner for slabs M257SC Scanner per lastre utilizzato per la creazione di foto digitali a colori ad alta defi nizione e per il rilevamento dei dati dimensionali. Per ogni lastra

Dettagli

Tipologie di sensori e di estrazione automatica di dati

Tipologie di sensori e di estrazione automatica di dati Tipologie di sensori e di estrazione automatica di dati Prof. Gianluigi Ferrari Wireless Ad-hoc and Sensor Networks Laboratory http://wasnlab.tlc.unipr.it gianluigi.ferrari@unipr.it Dig.it 2014 - Giornalismo

Dettagli

Applicazioni della Realtà Virtuale al settore della Riabilitazione Motoria. Stato dell arte e caso di studio: il progetto HYPER Alessandro De Mauro

Applicazioni della Realtà Virtuale al settore della Riabilitazione Motoria. Stato dell arte e caso di studio: il progetto HYPER Alessandro De Mauro Applicazioni della Realtà Virtuale al settore della Riabilitazione Motoria. Stato dell arte e caso di studio: il progetto HYPER Alessandro De Mauro Ademauro@vicomtech.org Vicomtech Centro tecnologico no

Dettagli

Introduzione alla visione artificiale (computer vision) Alberto Borghese

Introduzione alla visione artificiale (computer vision) Alberto Borghese Introduzione alla visione artificiale (computer vision) Alberto Borghese Copyright N.A. Borghese Università di Milano 19/03/2003 http:\\homes.dsi.unimi.it\ borghese 1/20 Parleremo di: Introduzione & Applicazioni

Dettagli

Laboratorio di Elaborazione e Trasmissione Video

Laboratorio di Elaborazione e Trasmissione Video + Laboratorio di Elaborazione e Trasmissione Video Prof. Christian Micheloni Dott. Marco Vernier Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Udine Cosa abbiamo visto Nella 1 lezione:

Dettagli

Metodologie di progettazione

Metodologie di progettazione Metodologie di progettazione 1 Metodologie di progettazione Una procedura per progettare un sistema Il flusso di progettazione può essere parzialmente o totalmente automatizzato. Un insieme di tool possono

Dettagli

SCENE UNDERSTANDING FOR MOBILE ROBOTS

SCENE UNDERSTANDING FOR MOBILE ROBOTS DISS. ETH. NO 18767 SCENE UNDERSTANDING FOR MOBILE ROBOTS A dissertation submitted to ETH ZURICH for the degree of Doctor of Sciences presented by LUCIANO SPINELLO MSc Automation Engineering, Università

Dettagli

3d geological modelling and education: teaching geological sections and geological mapping with MVE Move

3d geological modelling and education: teaching geological sections and geological mapping with MVE Move 3d geological modelling and education: teaching geological sections and geological mapping with MVE Move Fabrizio Berra, Fabrizio Felletti, Michele Zucali Università degli Studi di Milano, Dip. Scienze

Dettagli

La Laurea Magistrale in Informatica 2014-15

La Laurea Magistrale in Informatica 2014-15 Università degli studi di Udine La Laurea Magistrale in Informatica 2014-15 Consiglio del Corso di Studi (CCS) in Materie Informatiche Aprile 2014 E-mail: tutoratoinformatica@uniud.it Il piano di studi

Dettagli

Sviluppo di una app per Android al fine di gestire una serie di rilievi fotografici nell ambito della sicurezza dei fiumi

Sviluppo di una app per Android al fine di gestire una serie di rilievi fotografici nell ambito della sicurezza dei fiumi 1. Android App Android App Sviluppo di una app per Android al fine di gestire una serie di rilievi fotografici nell ambito della sicurezza dei fiumi Adriano Mancini mancini@dii.univpm.it Si deve sviluppare

Dettagli

Big Data: il futuro della Business Analytics

Big Data: il futuro della Business Analytics Big Data: il futuro della Business Analytics ANALYTICS 2012-8 Novembre 2012 Ezio Viola Co-Founding Partner & Direttore Generale The Innovation Group Information Management Tradizionale Executive KPI Dashboard

Dettagli

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant UNIONE DELLA A Solar Energy Storage Pilot Power Plant DELLA Project Main Goal Implement an open pilot plant devoted to make Concentrated Solar Energy both a programmable energy source and a distribution

Dettagli

Lezione 1: Introduzione

Lezione 1: Introduzione Lezione 1: Introduzione Informatica e Produzione Multimediale Docente: Umberto Castellani INFORMAZIONI GENERALI E-mail: umberto.castellani@univr.it Pagina web: http://www.sci.univr.it/~castella/teaching.html

Dettagli

Modeling and Tracking Social Walkers

Modeling and Tracking Social Walkers Diss. ETH No. 20340 Modeling and Tracking Social Walkers A dissertation submitted to the ETH ZURICH for the degree of Doctor of Science ETH presented by Stefano Pellegrini M.Eng. Sapienza University of

Dettagli

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale D. Prattichizzo G.L. Mariottini F. Moneti M. Orlandesi M. Fei M. de Pascale A. Formaglio F. Morbidi S. Mulatto SIRSLab Laboratorio

Dettagli

Gestire i processi di business trasforma una organizzazione normale in una intelligente? Roberta Raimondi Professor, Sda Bocconi

Gestire i processi di business trasforma una organizzazione normale in una intelligente? Roberta Raimondi Professor, Sda Bocconi Gestire i processi di business trasforma una organizzazione normale in una intelligente? Roberta Raimondi Professor, Sda Bocconi 1) information goes to work 2) model the way Quale migliore prospettiva

Dettagli

Michele Nappi, Ph.D Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli Studi di Salerno mnappi@unisa.it www.dmi.unisa.

Michele Nappi, Ph.D Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli Studi di Salerno mnappi@unisa.it www.dmi.unisa. Indicizzazione di Immagini (1) Michele Nappi, Ph.D Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli Studi di Salerno mnappi@unisa.it www.dmi.unisa.it/people/nappi Agenda Introduzione al Problema

Dettagli

CDVS La visione artificiale per nuovi servizi e applicazioni industriali

CDVS La visione artificiale per nuovi servizi e applicazioni industriali Milano, 10 Giugno 2014 CDVS La visione artificiale per nuovi servizi e applicazioni industriali La ricerca visuale La ricerca di informazioni 3 La ricerca visuale 4 CDVS: la visione artificiale per nuovi

Dettagli

Intangible heritage management and multimodal navigation

Intangible heritage management and multimodal navigation Intangible heritage management and multimodal navigation R. Schettini, G. Ciocca, A. Colombo, I. Gagliardi*, MT Artese* D.I.S.Co. (Dip. Informatica, Sistemistica e Comunicazione) Università degli Studi

Dettagli

IP TV and Internet TV

IP TV and Internet TV IP TV e Internet TV Pag. 1 IP TV and Internet TV IP TV e Internet TV Pag. 2 IP TV and Internet TV IPTV (Internet Protocol Television) is the service provided by a system for the distribution of digital

Dettagli

MAIL LE NUOVE APPLIQUE S, L, XL. MAIL is the new wall lamp collection, with indirect light, designed by Alberto Saggia and Valerio Sommella.

MAIL LE NUOVE APPLIQUE S, L, XL. MAIL is the new wall lamp collection, with indirect light, designed by Alberto Saggia and Valerio Sommella. MAIL LE NUOVE APPLIQUE S, L, XL / The new wall lamps S, L, XL MAIL è la nuova collezione di applique a luce indiretta disegnata da Alberto Saggia e Valerio Sommella. I designer ALBERTO SAGGIA nasce a Novara

Dettagli

Corso SIRI 2014. Dott. Ing. Stefano Tonello

Corso SIRI 2014. Dott. Ing. Stefano Tonello Corso SIRI 2014 Dott. Ing. Stefano Tonello IT+Robotics Spin-off dell Università di Padova fondata nel 2005 IAS-LAB (Intelligent and Autonomous Systems Laboratory) Attiva nei campi della robotica e visione

Dettagli

Lezione 3: Grafica 3D*

Lezione 3: Grafica 3D* Lezione 3: Grafica 3D* Informatica Multimediale Docente: Umberto Castellani *I lucidi sono tratti da una lezione di Maura Melotti (m.melotti@cineca.it) Sommario Il processo grafico La modellazione 3D Rendering

Dettagli

13-03-2013. Introduzione al Semantic Web Linguaggi per la rappresentazione di ontologie. L idea del Semantic Web.

13-03-2013. Introduzione al Semantic Web Linguaggi per la rappresentazione di ontologie. L idea del Semantic Web. Corso di Ontologie e Semantic Web Linguaggi per la rappresentazione di ontologie Prof. Alfio Ferrara, Prof. Stefano Montanelli Definizioni di Semantic Web Rilievi critici Un esempio Tecnologie e linguaggi

Dettagli

Un analisi della VQR04-10. A cura di P. Ciancarini, membro GEV area1 Riunione GRIN Milano, 20 novembre 2013

Un analisi della VQR04-10. A cura di P. Ciancarini, membro GEV area1 Riunione GRIN Milano, 20 novembre 2013 Un analisi della VQR04-10 A cura di P. Ciancarini, membro GEV area1 Riunione GRIN Milano, 20 novembre 2013 Agenda Il passato: come è stata impostata la VQR2004-2010 Il presente: analisi e conseguenze dei

Dettagli

Rapporto finale del primo anno del dottorato di ricerca - Ciclo XXVII. Dottorando: FERDINANDO URBANO

Rapporto finale del primo anno del dottorato di ricerca - Ciclo XXVII. Dottorando: FERDINANDO URBANO Rapporto finale del primo anno del dottorato di ricerca - Ciclo XXVII Dottorando: FERDINANDO URBANO Una premessa Perché mi sono iscritto al dottorato NT&ITA 1. Dedicare tempo alla ricerca a partire dai

Dettagli

Modello di sicurezza Datocentrico

Modello di sicurezza Datocentrico Modello di sicurezza Datocentrico I dati sono ovunque Chi accede ai dati, a dove accede ai dati e a quali dati accede? Public Cloud Desktop Virtualization Private Cloud Server Virtualization Proteggere

Dettagli

SOA e Web Service SISTEMI INFORMATIVI MODULO II. Corso di Sistemi Informativi Modulo II A. A. 2013-2014

SOA e Web Service SISTEMI INFORMATIVI MODULO II. Corso di Sistemi Informativi Modulo II A. A. 2013-2014 Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale Corso di Sistemi Informativi Modulo II A. A. 2013-2014 SISTEMI INFORMATIVI MODULO II SOA e Web Service Figure tratte dal testo di riferimento, Copyright

Dettagli

2005-2015. Ing. Alessio Negri

2005-2015. Ing. Alessio Negri Software realizzati 2005-2015 Ing. Alessio Negri Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica in ambito visione stereoscopica Moduli di controllo del sistema GSM Software VB6 per l interfacciamento con

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

MAIL S, MAIL, MAIL L, MAIL XL MAIL COLLECTION

MAIL S, MAIL, MAIL L, MAIL XL MAIL COLLECTION MAIL MAIL S, MAIL, MAIL L, MAIL XL MAIL COLLECTION MAIL SMALL MAIL MAIL LARGE MAIL EXTRA LARGE ALBERTO SAGGIA & VALERIO SOMMELLA THE DESIGNERS ALBERTO SAGGIA nasce a Novara nel 1978. Laureatosi nel 2004

Dettagli

Corso di Web Mining e Retrieval

Corso di Web Mining e Retrieval Corso di Web Mining e Retrieval (a.a. 2011-2012) Roberto Basili 1 Obbiettivi del Corso Introduzione alle nozioni di base per l accesso alle informazione distribuita Componente Fondazionale: Problemi di

Dettagli

Sistemi context-aware per la gestione di informazioni multimodali

Sistemi context-aware per la gestione di informazioni multimodali Sistemi context-aware per la gestione di informazioni multimodali Augusto Celentano, Ombretta Gaggi Primo Workshop Annuale del Dipartimento di Informatica, Mestre, 2 marzo 2006 Nuovi scenari per l informatica

Dettagli

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 me Ho CALL FOR PAPERS: 4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 Software Engineering aims at modeling, managing and implementing software development products

Dettagli

Confronto tra le probabilita di interazione tra neutroni termici e raggi X

Confronto tra le probabilita di interazione tra neutroni termici e raggi X Neutron Imaging Tecniche nucleari per analizzare strutture superficiali o interne di materiali hanno un impiego esteso. Tra le moderne tecniche una delle piu diffuse e quella basata sulla radiografia/radioscopia

Dettagli

Guida utente User Manual made in Italy Rev0

Guida utente User Manual made in Italy Rev0 Guida utente User Manual Rev0 made in Italy Indice/Index Informazioni generali General Info... 3 Guida Rapida per messa in funzione Start Up procedure... 3 Login Login... 3 Significato dei tasti Botton

Dettagli

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the 1 2 3 Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the body scientists say these cells are pluripotent.

Dettagli

Applicazioni di Visione Artificiale su smart camera

Applicazioni di Visione Artificiale su smart camera Fabrizio Dini Applicazioni di Visione Artificiale su smart camera Magenta srl Società di Ingegneria Informatica di Firenze fondata nel 2007. Oggi l'azienda è principalmente un fornitore di tecnologie IT

Dettagli

STATO IMPLEMENTAZIONE ONVIF SU TELECAMERE MUNDUS SECURUS

STATO IMPLEMENTAZIONE ONVIF SU TELECAMERE MUNDUS SECURUS IMPLEMENTAZIONE ONVIF SU TELECAMERE MUNDUS SECURUS 1. Ambiente di sviluppo Sono stati analizzati diversi linguaggi e framework differenti utilizzabili per implementare i WebServices ONVIF. Il risultato

Dettagli

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM Fuel Transmission Pipeline HEL.PE El Venizelos Airport YEAR: 2001-2006 CUSTOMER: THE PROJECT Il Progetto S.E.I.C. developed the Environmental Control & Leak

Dettagli

SYMPHONY ENERGY MANAGER

SYMPHONY ENERGY MANAGER ADVANCED ENERGY MANAGEMENT Innovazione Il Symphony Energy Manager (SEM) rappresenta uno strumento altamente innovativo che nasce all interno del panorama tecnologico offerto dalla piattaforma Symphony.

Dettagli

Visione Artificiale. Prof. Marcello Pelillo. (a.a. 2003/04) pelillo@dsi.unive.it http://www.dsi.unive.it/~pelillo

Visione Artificiale. Prof. Marcello Pelillo. (a.a. 2003/04) pelillo@dsi.unive.it http://www.dsi.unive.it/~pelillo Visione Artificiale (a.a. 2003/04) Prof. Marcello Pelillo pelillo@dsi.unive.it http://www.dsi.unive.it/~pelillo Cosa significa vedere? Ottenere una descrizione del mondo (3-D) da una o piu immagini (2-D)

Dettagli

20 Giugno 2013 Gianni Rosa Gallina giannishub@hotmail.com @giannirg http://giannishub.cloudapp.net/it/

20 Giugno 2013 Gianni Rosa Gallina giannishub@hotmail.com @giannirg http://giannishub.cloudapp.net/it/ 20 Giugno 2013 Microsoft Kinect introduzione Gianni Rosa Gallina giannishub@hotmail.com Twitter: @giannirg Blog: http://giannishub.cloudapp.net/it/ Agenda Cos è Microsoft Kinect? Cosa si può fare con Kinect?

Dettagli

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem.

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem. CRWM CRWM (Web Content Relationship Management) has the main features for managing customer relationships from the first contact to after sales. The main functions of the application include: managing

Dettagli

Ferrara, 18 gennaio 2011. Gianluca Nostro Senior Sales Consultant Oracle Italia

Ferrara, 18 gennaio 2011. Gianluca Nostro Senior Sales Consultant Oracle Italia Ferrara, 18 gennaio 2011 Gianluca Nostro Senior Sales Consultant Oracle Italia Agenda 18 gennaio 2011 Kick Off Oracle - ICOS Business Intelligence: stato dell arte in Italia Oracle Business Intelligence

Dettagli

I profili professionali EUCIP per le architetture Service Oriented

I profili professionali EUCIP per le architetture Service Oriented Sede AICA Liguria Competenze Professionali per l Innovazione Digitale Le competenze per la SOA-Service Oriented Architecture I profili professionali EUCIP per le architetture Service Oriented Roberto Ferreri

Dettagli

DALLA VISIONE NATURALE ALLA VISIONE ARTIFICIALE

DALLA VISIONE NATURALE ALLA VISIONE ARTIFICIALE DALLA VISIONE NATURALE ALLA VISIONE ARTIFICIALE Prof. Gian Luca Foresti Università di Udine Dipartimento di Matematica ed Informatica (DIMI) Laboratorio di Visione e Sistemi Real-Time (AVIRES) Gli esseri

Dettagli

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM YEAR: 2001 CUSTOMER: THE PROJECT Il Progetto S.E.I.C. developed the Environmental Control & Leak Detection System (ecolds) for the transportation system for

Dettagli

STUDIO DEL MOTORE GRAFICO OGRE 3D PER L'INTEGRAZIONE DI UNO SHADER DI GESTIONE DELL'ILLUMINAZIONE

STUDIO DEL MOTORE GRAFICO OGRE 3D PER L'INTEGRAZIONE DI UNO SHADER DI GESTIONE DELL'ILLUMINAZIONE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO FACOLTÀ DI: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali CORSO DI LAUREA IN: Comunicazione Digitale STUDIO DEL MOTORE GRAFICO OGRE 3D PER L'INTEGRAZIONE DI UNO SHADER DI GESTIONE

Dettagli

SAP PLM - DMS. SAP Document Management System integrazione con Content Server

SAP PLM - DMS. SAP Document Management System integrazione con Content Server SAP PLM - DMS SAP Document Management System integrazione con Content Server Apex assists companies increase business value by leveraging existing investments in SAP solutions SAP DMS Agenda Overview soluzione

Dettagli

Industrial robots and their integration with vision systems

Industrial robots and their integration with vision systems Industrial robots and their integration with vision systems Vision in the robotics applications DAY 2 Dott. Ing.Fabio Tampalini, Ph.D. Senior Technical Manager DENSO @K.L.A.IN robotics srl Summary Introduction

Dettagli

English-Medium Instruction: un indagine

English-Medium Instruction: un indagine English-Medium Instruction: un indagine Marta Guarda Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL) Un indagine su EMI presso Unipd Indagine spedita a tutti i docenti dell università nella fase

Dettagli

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM YEAR: 2011 CUSTOMER: THE PROJECT Il Progetto S.E.I.C. developed the Environmental Control & Leak Detection System (ecolds) for Ferrera - Cremona Pipeline which

Dettagli

Real-Time Systems GmbH (RTS) Partition where you can Virtualize where you have to. Real Time Hypervisor

Real-Time Systems GmbH (RTS) Partition where you can Virtualize where you have to. Real Time Hypervisor Real-Time Systems GmbH (RTS) Partition where you can Virtualize where you have to Real Time Hypervisor Esperti di Real-Time e Sistemi Embedded Real-Time Systems GmbH Gartenstrasse 33 D-88212 Ravensburg

Dettagli

Visione artificiale: ricerca e didattica in un istituto tecnico industriale

Visione artificiale: ricerca e didattica in un istituto tecnico industriale Visione artificiale: ricerca e didattica in un istituto tecnico industriale Angelo Monfroglio ITIS Omar-Novara Via Beldì 19, 28068 Romentino (NO) angelomonfroglio@mclink.it Vengono descritte esperienze

Dettagli

Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica. Corso di Laurea Magistrale in Informatica. CLASSE LM18 (Informatica)

Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica. Corso di Laurea Magistrale in Informatica. CLASSE LM18 (Informatica) Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica Corso di Laurea Magistrale in Informatica CLASSE LM18 (Informatica) Manifesto degli Studi A.A. 2015-2016 (Regolamento didattico

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE CONOSCENZA Il Gruppo SCAI ha maturato una lunga esperienza nell ambito della gestione immobiliare. Il know-how acquisito nei differenti segmenti di mercato, ci ha permesso di diventare un riferimento importante

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Usage guidelines. About Google Book Search

Usage guidelines. About Google Book Search This is a digital copy of a book that was preserved for generations on library shelves before it was carefully scanned by Google as part of a project to make the world s books discoverable online. It has

Dettagli

Guida all installazione del prodotto 4600 in configurazione plip

Guida all installazione del prodotto 4600 in configurazione plip Guida all installazione del prodotto 4600 in configurazione plip Premessa Questo prodotto è stato pensato e progettato, per poter essere installato, sia sulle vetture provviste di piattaforma CAN che su

Dettagli

WEB 2.0. Andrea Marin

WEB 2.0. Andrea Marin Andrea Marin Università Ca Foscari Venezia SVILUPPO INTERCULTURALE DEI SISTEMI TURISTICI SISTEMI INFORMATIVI E TECNOLOGIE WEB PER IL TURISMO - 1 a.a. 2012/2013 Section 1 Significato di Web 2.0 Modelli

Dettagli

Introduzione a API e game engine per la programmazione grafica

Introduzione a API e game engine per la programmazione grafica Introduzione a API e game engine per la programmazione grafica OpenGL e WebGL Davide Gadia Corso di Programmazione Grafica per il Tempo Reale Laurea Magistrale in Informatica per la Comunicazione a.a.

Dettagli

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II MASTER di II livello - PIANOFORTE // 2nd level Master - PIANO ACCESSO: possesso del diploma accademico di II livello o titolo corrispondente DURATA: 2 ANNI NUMERO ESAMI: 8 (escluso l esame di ammissione)

Dettagli

Assyrus Srl. Virtualizzazione. Azienda di servizi e prodotti. Attività principali. Diversi partner/fornitori. Definizione (fonte: Wikipedia)

Assyrus Srl. Virtualizzazione. Azienda di servizi e prodotti. Attività principali. Diversi partner/fornitori. Definizione (fonte: Wikipedia) VISTA SULL ORGANIZZAZIONE, IL GOVERNO, LA GESTIONE E LA SICUREZZA DELLA RETE 7 Novembre 2006 Assyrus Srl Azienda di servizi e prodotti Ambito ICT Attività principali Progettazione System integrator / system

Dettagli

SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013

SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013 SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013 CORSO DI LAUREA IN Beni Culturali Insegnamento: Applicazioni informatiche all archeologia Docente Giuliano De Felice S.S.D. dell insegnamento L-ANT/10 Anno

Dettagli

Realtà Virtuali Prof. Raffaella Folgieri, aa 2013/2014. Realizzare la VR: i software

Realtà Virtuali Prof. Raffaella Folgieri, aa 2013/2014. Realizzare la VR: i software Realtà Virtuali Prof. Raffaella Folgieri, aa 2013/2014 Realizzare la VR: i software Piattaforme per la VR: VRML Il più diffuso: VRML (Virtual Reality Modeling Language) Rappresentazioni 3D interattive

Dettagli

VNET HOP Hw code 2248 Rev. 0. VNET 433 Hw code 2235 Rev. 2. VNET 433 FLEX Hw code 2274 Rev. 0. VNET LP Hw code 2247 Rev. 0

VNET HOP Hw code 2248 Rev. 0. VNET 433 Hw code 2235 Rev. 2. VNET 433 FLEX Hw code 2274 Rev. 0. VNET LP Hw code 2247 Rev. 0 Cedac Software Srl Products line Hardware Division VNET HOP Hw code 2248 Rev. 0 Il modulo con protocollo Vnet 1.0 e Vnet 2.0 Advanced Mode (vedi Virtual Net architecture), consente una connessione tra

Dettagli

Introduzione ai Web Services Alberto Polzonetti

Introduzione ai Web Services Alberto Polzonetti PROGRAMMAZIONE di RETE A.A. 2003-2004 Corso di laurea in INFORMATICA Introduzione ai Web Services alberto.polzonetti@unicam.it Introduzione al problema della comunicazione fra applicazioni 2 1 Il Problema

Dettagli

Laurea Triennale in Informatica (F004) a.a. 2011/12. Insegnamenti complementari

Laurea Triennale in Informatica (F004) a.a. 2011/12. Insegnamenti complementari Laurea Triennale in Informatica (F004) a.a. 2011/12 Insegnamenti complementari Attivazioni e programmi Gli insegnamenti complementari del corso di laurea sono di norma erogati ad anni alterni. L effettiva

Dettagli

drag & drop visual programming appinventor storia appinventor un esempio di drag & drop programming: Scratch

drag & drop visual programming appinventor storia appinventor un esempio di drag & drop programming: Scratch drag & drop visual programming appinventor realizzazione app per Google Android OS appinventor è un applicazione drag & drop visual programming Contrariamente ai linguaggi tradizionali (text-based programming

Dettagli

Un sistema Cloud Computing Server per analisi 3D del terreno

Un sistema Cloud Computing Server per analisi 3D del terreno Un sistema Cloud Computing Server per analisi 3D del terreno Oreste Tommasi GeoMind Srl (Abaco Group), Via Carducci 64/D, San Giuliano Terme (PI) Tel. 050 9911062, Fax 050 9911063, email: tommasi@geomind.it

Dettagli

PROGETTO DI RICERCA - MODELLO A Anno 2009

PROGETTO DI RICERCA - MODELLO A Anno 2009 MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DIREZIONE GENERALE DELLA RICERCA PROGRAMMI DI RICERCA SCIENTIFICA DI RILEVANTE INTERESSE NAZIONALE RICHIESTA DI COFINANZIAMENTO PROGETTO DI RICERCA

Dettagli

Fondamenti di Grafica Tridimensionale

Fondamenti di Grafica Tridimensionale Fondamenti di Grafica Tridimensionale La Pipeline Grafica Marco Di Benedetto marco.dibenedetto@isti.cnr.it Visualizzazione dell Informazione noi siamo qui Informazione mondo reale (es: 3D scans) creazione

Dettagli

Un sistema di Vision Inspection basato su reti neurali

Un sistema di Vision Inspection basato su reti neurali Un sistema di Vision Inspection basato su reti neurali Ludovico Buffon 1, Evelina Lamma 1, Fabrizio Riguzzi 1, Davide Formenti 2 1 Dipartimento di Ingegneria, Via Saragat 1, 44122 Ferrara (FE), Italia

Dettagli

Qlik Services. Roma 10 Giugno, 2015

Qlik Services. Roma 10 Giugno, 2015 Qlik Services Roma 10 Giugno, 2015 By 2015, the shifting tide of BI platform requirements, moving from reporting-centric to analysis-centric, will mean the majority of BI vendors will make governed data

Dettagli

Social Museum and Smart Tourism at CNR- ISTI

Social Museum and Smart Tourism at CNR- ISTI Social Museum and Smart Tourism at CNR- ISTI Roberto Scopigno Visual Compu5ng Lab, CNR- ISTI, Pisa CNR- ISTI Is5tuto di Scienza e Tecnologie dell Informazione (ISTI) Sede: Area della ricerca di Pisa Tema:

Dettagli

Nuovo Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica AA14-15. http://www.dis.uniroma1.it/~ccl_ii/site/

Nuovo Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica AA14-15. http://www.dis.uniroma1.it/~ccl_ii/site/ Nuovo Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica AA14-15 http://www.dis.uniroma1.it/~ccl_ii/site/ Laurea Magistrale L obiettivo della laurea magistrale in Ingegneria informatica (Master of Science

Dettagli

#social media strategy social media strategy e social CRM: strumenti per dialogare con rete e clienti

#social media strategy social media strategy e social CRM: strumenti per dialogare con rete e clienti #social media strategy social media strategy e social CRM: strumenti per dialogare con rete e clienti innovation design training new business strategy be a jedi disclaimer 2 il presente documento è stato

Dettagli

Corso: Advanced Solutions of Microsoft SharePoint Server 2013 Codice PCSNET: MSP2-5 Cod. Vendor: 20332 Durata: 5

Corso: Advanced Solutions of Microsoft SharePoint Server 2013 Codice PCSNET: MSP2-5 Cod. Vendor: 20332 Durata: 5 Corso: Advanced Solutions of Microsoft SharePoint Server 2013 Codice PCSNET: MSP2-5 Cod. Vendor: 20332 Durata: 5 Obiettivi Descrivere le funzionalità di base di SharePoint 2013 Pianificare e progettare

Dettagli

BY EXAMPLES MIRKO PULIAFITO

BY EXAMPLES MIRKO PULIAFITO BY EXAMPLES MIRKO PULIAFITO Come sta cambiando la customer experience? Quali sono i benefici per il business? Qualcuno lo fa?come? Moving from Reactive to Proactive ELEMENTI DISTINTIVI: Ingaggio proattivo

Dettagli

Mod. 1067 INTERFACCIA USB/KEY USB/KEY INTERFACE. Sch./Ref.1067/003

Mod. 1067 INTERFACCIA USB/KEY USB/KEY INTERFACE. Sch./Ref.1067/003 Mod. 1067 DS1067-019 LBT8388 INTERFACCIA USB/KEY USB/KEY INTERFACE Sch./Ref.1067/003 ITALIANO DESCRIZIONE GENERALE L interfaccia 1067/003 consente di collegare alla Centrale 1067/032 o 1067/042 (ver. 2.00

Dettagli

Microsoft Dynamics CRM Live

Microsoft Dynamics CRM Live Microsoft Dynamics CRM Live Introduction Dott. Fulvio Giaccari Product Manager EMEA Today s Discussion Product overview Product demonstration Product editions Features LiveGRID Discussion Product overview

Dettagli

Introduzione alla Computer Graphics

Introduzione alla Computer Graphics Introduzione alla Computer Graphics Informatica Grafica CdLS a ciclo unico in Ingegneria Edile-Architettura a.a. 2008/09 Computer Graphics e Image Processing Image processing Insieme di teorie ed algoritmi

Dettagli

LOGIN: please, go to webpage https://studiare.unife.it and login using Your user id and password (the same as the first registration).

LOGIN: please, go to webpage https://studiare.unife.it and login using Your user id and password (the same as the first registration). Università degli studi di Ferrara IMMATRICOLAZIONE online ai corsi di DOTTORATO PhD: Instructions for ENROLMENT of the winners English version below 1) EFFETTUARE IL LOGIN: collegarsi da qualsiasi postazione

Dettagli

SCADA & (Cyber) Security, Riconoscimento Biometrico, Configuration Management

SCADA & (Cyber) Security, Riconoscimento Biometrico, Configuration Management SCADA & (Cyber) Security, Riconoscimento Biometrico, Configuration Management Sergio Petronzi Inprotec S.p.A. Distributore ServiTecno Area centro sud s.petronzi@inprotec.it Agenda SCADA/HMI le funzioni

Dettagli

Per il progetto MESA 2015 andremo ad utilizzare Unity3D per la creazione di alcuni exergame da utilizzar ein ambito riabilitativo.

Per il progetto MESA 2015 andremo ad utilizzare Unity3D per la creazione di alcuni exergame da utilizzar ein ambito riabilitativo. STATE MACHINE Per il progetto MESA 2015 andremo ad utilizzare Unity3D per la creazione di alcuni exergame da utilizzar ein ambito riabilitativo. Per poter gestire in modo efficiente lo sviluppo di vari

Dettagli

Corporate Data Center. Partner Data Center

Corporate Data Center. Partner Data Center Corporate Data Center Partner Data Center Regulated Data (Compliance) Credit Card Data (PCI) Privacy Data Health care information Financial (SOX) Corporate Secrets Intellectual Property (Source Code,

Dettagli

AITTCZIR56A ATTENZIONE!

AITTCZIR56A ATTENZIONE! AITTCZIR56A ATTENZIONE! Non guardare direttamente i led ad infrarossi. Possono provocare danni alla vista. 1 Aspetto della telecamera 2 MENU OSD Indice o Utilizzo delle icone del menù.. 4 o MAIN MENU -

Dettagli

Space surveillance systems for close approach management

Space surveillance systems for close approach management Space surveillance systems for close approach management Università di Bologna Alma Mater Studiorum, Università di Roma La Sapienza CIGC SICRAL Ministero della Difesa Ricercatori Coinvolti Alessandro Ceruti,

Dettagli

Classificazione e Segmentazione di Gesture per la Human Computer Interaction

Classificazione e Segmentazione di Gesture per la Human Computer Interaction Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Dipartimento di Ingegneria "Enzo Ferrari" Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica Classificazione e Segmentazione di Gesture per la Human Computer

Dettagli

Quali e-service per l'azienda e le reti di impresa Progetto Essence. Piattaforma ICT & Design

Quali e-service per l'azienda e le reti di impresa Progetto Essence. Piattaforma ICT & Design Quali e-service per l'azienda e le reti di impresa Progetto Essence Piattaforma ICT & Design IL SISTEMA REGIONALE DELLA RICERCA Università di Bologna Università di Ferrara Università ità di Modena e Reggio

Dettagli

BTicino A company profile

BTicino A company profile BTicino A company profile 01. Impresa BTicino Erba (CO), bobina di componenti elettronici BTicino Varese, Centro Studi Gigino Bassani Gruppo Legrand-BTicino in Italia > 300 > 5.000 > 10.000 > 100.000 Oltre

Dettagli

Local Search Marketing

Local Search Marketing Local Search Marketing Tra confusione ed opportunità (locali) Luca Bove @lithops http://www.localstrategy.it @localstrategyit 19 Novembre, 2013 1 Luca Bove Laurea in informatica Master in management PMI

Dettagli

ATM. Compatibile con diversi Canali di Comunicazione. Call Center / Interactive Voice Response

ATM. Compatibile con diversi Canali di Comunicazione. Call Center / Interactive Voice Response Compatibile con diversi Canali di Comunicazione Call Center / Interactive Voice Response ATM PLUS + Certificato digitale Dispositivi Portatili Mutua Autenticazione per E-mail/documenti 46 ,classico richiamo

Dettagli

WEB2.0 e AJAX. Il Web è già cambiato. LIL: Laboratorio di Informatica Libera Centro Oltre e Altro P.zza Matteotti, 14 Siena

WEB2.0 e AJAX. Il Web è già cambiato. LIL: Laboratorio di Informatica Libera Centro Oltre e Altro P.zza Matteotti, 14 Siena Siena, 23 Febbraio 2006 WEB2.0 e AJAX Il Web è già cambiato LIL: Laboratorio di Informatica Libera Centro Oltre e Altro P.zza Matteotti, 14 Siena Paolo Sammicheli Licenza d'uso

Dettagli

Website of the PAYS.MED.URBAN Project

Website of the PAYS.MED.URBAN Project CDP Bergamo 27-28/1/21 Website of the PAYS.MED.URBAN Project CDP - Bergamo 27/28 January 21 Umbria Region Management for Agriculture Division for Protected Areas and Valorisation of Natural heritage and

Dettagli