1.1 RECOVERY MONEY Pag STRUTTURA DEL SOFTWARE RECOVERY MONEY Pag REQUISITI MINIMI DI SISTEMA Pag LEGENDA Pag.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1.1 RECOVERY MONEY Pag. 6. 1.2 STRUTTURA DEL SOFTWARE RECOVERY MONEY Pag. 7. 1.3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA Pag. 7. 1.4 LEGENDA Pag."

Transcript

1 SOFTWARE PROFESSIONALE RECOVERY MONEY 1

2 I N D I C E 1.. STRUTTURA DII RECOVERY MONEY 1.1 RECOVERY MONEY Pag STRUTTURA DEL SOFTWARE RECOVERY MONEY Pag REQUISITI MINIMI DI SISTEMA Pag LEGENDA Pag MODULO BASE 2.1 LOGICA TECNICO-CONTABILE ALLA BASE DEL RICALCOLO Pag MENU GESTIONE CLIENTE Pag AGGIUNGI CLIENTE Pag ELIMINA CLIENTE Pag MODIFICA CLIENTE Pag MENU GESTIONE RAPPORTO Pag AGGIUNGI RAPPORTO Pag ELIMINA RAPPORTO Pag MODIFICA RAPPORTO Pag DUPLICA Pag PROSPETTO COMPETENZE E SPESE: INSERIMENTO DATI Pag SEZIONE INTERESSI DEBITORI Pag SEZIONE CMS Pag RIEPILOGO RAPPORTO Pag MENU REPORT Pag VISUALIZZAZIONE E STAMPA DEI REPORT Pag RELAZIONE SINTETICA Pag MENU IMPOSTAZIONI Pag COMPATTA E RIPRISTINA DATA BASE Pag. 21 2

3 3.. MODULO PRO 3.1 ASPETTI OPERATIVI DEL MODULO PRO Pag MENU GESTIONE CLIENTE Pag AGGIUNGI CLIENTE Pag ELIMINA CLIENTE Pag MODIFICA CLIENTE Pag MENU GESTIONE RAPPORTO Pag AGGIUNGI RAPPORTO Pag ELIMINA RAPPORTO Pag MODIFICA RAPPORTO Pag DUPLICA Pag CONDIZIONI RAPPORTO Pag CAUSALI Pag TASSI PASSIVI/AFFIDAMENTI Pag COMMISSIONE MASSIMO SCOPERTO Pag SPESE Pag TASSI ATTIVI Pag RITENUTA FISCALE Pag OPZIONI RAPPORTO Pag ULTERIORI TASSI Pag CAPITALIZZAZIONE COMPETENZE E SPESE Pag TEG Pag CONTO CORRENTE Pag PROSPETTO SCALARE Pag PROSPETTO COMPETENZE E SPESE Pag RICALCOLO INTERESSI Pag RIEPILOGO RAPPORTO Pag TEG Pag RIEPILOGO TEG Pag. 53 NEW 3.13 QUADRATURA Pag MENU REPORT Pag. 54 3

4 3.15 MENU IMPOSTAZIONI Pag COMPATTA E RIPRISTINA DATA BASE Pag IMPORT Pag FUNZIONI DI EXCEL Pag IMPORTA DA EXCEL Pag ESPORTA IN EXCEL Pag INTERESSI ATTIVI TRIMESTRALI Pag RICALCOLO INTERESSI TRIMESTRALI (ATTIVI E PASSIVI) Pag MODULO SCALARE NEW 4.1 ASPETTI OPERATIVI DEL MODULO SCALARE Pag MENU GESTIONE CLIENTE Pag AGGIUNGI CLIENTE Pag ELIMINA CLIENTE Pag MODIFICA CLIENTE Pag MENU GESTIONE RAPPORTO Pag AGGIUNGI RAPPORTO Pag ELIMINA RAPPORTO Pag MODIFICA RAPPORTO Pag DUPLICA Pag CONDIZIONI RAPPORTO Pag TASSI PASSIVI/AFFIDAMENTI Pag COMMISSIONE MASSIMO SCOPERTO Pag SPESE Pag TASSI ATTIVI Pag RITENUTA FISCALE Pag OPZIONI RAPPORTO Pag ULTERIORI TASSI Pag CAPITALIZZAZIONE COMPETENZE E SPESE Pag TEG Pag PROSPETTO SCALARE Pag. 80 4

5 4.7 PROSPETTO COMPETENZE E SPESE Pag RICALCOLO INTERESSI Pag RIEPILOGO RAPPORTO Pag TEG Pag RIEPILOGO TEG Pag MENU REPORT Pag MENU IMPOSTAZIONI Pag COMPATTA E RIPRISTINA DATA BASE Pag IMPORTA Pag FUNZIONI DI EXCEL Pag ESPORTA IN EXCEL Pag. 88 5

6 1.. STRUTTURA DII RECOVERY MONEY 1.1 RECOVERY MONEY Il contenzioso bancario è attualmente caratterizzato da una proliferazione di problematiche sempre più complesse ed articolate riguardanti tassi effettivi, tassi soglia, anatocismo, transazioni economiche, rielaborazione del conto corrente, verifiche nell ambito fallimentare, ecc. Il Recovery Money, nelle sue tre versioni, rappresenta la soluzione tecnica più adeguate. È un software professionale realizzato grazie all ausilio di esperti analisti finanziari con l intento di creare uno strumento operativo caratterizzato da: - ALTA PROFESSIONALITÀ; - ELEVATO GRADO DI AUTOMAZIONE; - ESTREMA FLESSIBILITÀ. Il software è indirizzato prevalentemente a professionisti con incarichi di CTU (consulente tecnico d ufficio) CTP (consulente tecnico di parte), per l elaborazione delle relazioni tecniche, i quali, sono così in grado di riesaminare i lunghi rapporti di C/C e di effettuare numerose ipotesi di ricalcolo degli E/C bancari. Recovery Money risponde molto bene anche alle esigenze di organizzazioni e società di consulenza nonché istituti bancari, che volessero gestire le eventuali trattative di conciliazione. Il software è dotato di un elevata flessibilità di utilizzo in quanto propone all operatore una quantità notevole di simulazioni operative secondo le effettive esigenze. L operatore lavorerà, quindi, su più livelli di complessità individuabili nei moduli operativi in cui il programma è strutturato. 6

7 1.2 STRUTTURA DEL SOFTWARE RECOVERY MONEY Recovery Money è un programma strutturato in tre moduli: 1) Modulo BASE: strumento operativo progettato per il ricalcolo trimestrale degli interessi passivi e per la rideterminazione della Commissione di Massimo Scoperto. Partendo dai soli dati del Prospetto Competenze e Spese dell E/C, si presenta rapido e facile nell uso e consente la determinazione delle differenze di interessi e CMS corrisposti in più per effetto dell Anatocismo; 2) Modulo PRO: strumento completo rivolto in particolare ai professionisti (CTU e CTP), prevede la ricostruzione totale dell estratto conto bancario attraverso l inserimento di tutti i movimenti del rapporto, pervenendo a molteplici soluzioni inerenti le problematiche del contenzioso bancario (anatocismo, superamento tasso usura, calcolo degli interessi legali, ecc.) 3) Modulo Scalare: strumento operativo che prevede la ricostruzione dell estratto conto bancario attraverso l inserimento dei saldi liquidi del prospetto scalare, pervenendo a molteplici soluzioni interenti le problematiche del contenzioso bancario. La scelta relativa all utilizzo delle tre versioni dipende dalla quantità e dalla tipologia dei dati che si hanno a disposizione, ma soprattutto dagli obiettivi contabili che si intendono raggiungere. 1.3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA Il programma è compatibile con le versioni Microsoft Windows 98, 2000, NT, ME, XP. Personal computer con processore Pentium 100 o superiore 32 Mb di memoria RAM (64 Mb consigliati) 50 Mb liberi di hard disk Monitor VGA, risoluzione minima 800x600, 256 colori (65k colori, risoluzione 1024x768 consigliata). 7

8 1.4 LEGENDA Attenzione Riferimenti normativi Campo obbligatorio Versione BASE Versione PRO Versione SCALARE E/C Estratto conto C/C Conto Corrente PS Prospetto Scalare PCS Prospetto Competenze e Spese CMS Commissione di Massimo Scoperto NEW Nuova funzione Paragrafo Aggiungi Salva Elimina Modifica Annulla 8

9 2.. MODULO BASE 2.1 LOGICA TECNICO-CONTABILE ALLA BASE DEL RICALCOLO Il tasso debitore contrattualmente indicato dalla Banca corrisponde ad un tasso annuo effettivo di interesse più elevato per effetto della capitalizzazione trimestrale degli interessi passivi. Per ripristinare l equilibrio finanziario, occorre applicare un tasso trimestrale effettivo, equivalente al tasso annuo stabilito contrattualmente secondo il principio di equivalenza finanziaria, in virtù del quale due tassi, riferiti a periodi diversi, sono equivalenti quando, alla fine di uno stesso periodo di riferimento, producono uguali interessi. Seguendo tale logica, Recovery Money, permette di ricalcolare gli interessi passivi applicando i tassi trimestrali equivalenti al tasso annuo effettivo indicato dalla banca nei vari estratti conto trimestrali. La particolarità di questa versione è quella di partire dai dati forniti dal Prospetto Competenze e Spese della banca e di arrivare a recuperare una differenza sugli interessi depurando le risultanze della banca dal fenomeno anatocistico, attraverso una formula di equivalenza finanziaria in grado di evidenziare un nuovo tasso (tasso rettificato), da applicare ai numeri per ottenere gli interessi. Esso effettua il ricalcolo degli interessi per effetto dell anatocismo nonché la rettifica della CMS, calcolandola sui massimi scoperti inferiori rispetto a quelli calcolati dalla banca. Consente di sviluppare i conteggi in maniera estremamente veloce con l inserimento dei soli Numeri, Tassi e CMS. Recovery Money modulo BASE, è in grado di: ricalcolare per ogni rapporto e per ogni trimestre gli interessi rettificati; ricalcolare per ogni rapporto e per ogni trimestre le CMS rettificate; determinare le differenze di interessi e CMS corrisposti in più per effetto dell Anatocismo; adeguare tali differenze al tasso legale e/o alla rivalutazione ISTAT nell arco del periodo esaminato. 9

10 GUIDA ANALLI ITTI ICA AII SSI INGOLLI I MEENU V.. BASSEE 2.2. MENU GESTIONE CLIENTE Dal menù Gestione Cliente, l utente potrà scegliere tra tre diverse opzioni quali Aggiungi Cliente, Elimina Cliente e Modifica Cliente AGGIUNGI CLIENTE Tale opzione permette di inserire tutti i dati identificativi del nuovo cliente. Al primo avvio del programma, l archivio risulta vuoto. Per inserire l anagrafica del cliente è necessario selezionare l icona, aprire il menù Gestione Cliente, attivare l opzione Aggiungi Cliente. i. Al primo avvio del programma, verrà visualizzata solo l opzione Aggiungi Cliente. Appare la finestra visualizzata sotto: Nella maschera, inserire il Nome e Cognome del Cliente, Indirizzo, Città, Cap, Partita Iva o Codice Fiscale, Telefono e numero di Fax. Il campo Nome e Cognome è un campo obbligatorio. 10

11 Cliccando sul tasto, la finestra Aggiungi cliente verrà chiusa. Il tasto, permette, invece, di uscire dalla finestra senza salvare le eventuali modifiche sull anagrafica cliente. ii. E necessario compilare tutti i campi obbligatori non permette di salvare i dati inseriti. altrimenti il programma Nell archivio Clienti viene, in tal modo, generato il nominativo del primo cliente inserito. È possibile accedere al menù Aggiungi cliente, anche dal menù File, cliccando su Nuovo, Cliente, si aprirà la maschera Aggiungi cliente. A questo punto bisogna procedere alla fase successiva, che consiste nell inserire i rapporti di C/C che fanno capo al suddetto cliente (rinvio al 2.3 Menù Gestione Rapporto ) ELIMINA CLIENTE Tale opzione permette, dopo aver evidenziato il nominativo dal menù cliente, di eliminare un cliente precedentemente inserito. Appare sullo schermo una finestra d avviso che chiede se cancellare il cliente o annullare l operazione MODIFICA CLIENTE Tale opzione permette, dopo averne evidenziato il nominativo, di modificare le generalità relative ad un cliente precedentemente inserito. Si può accedere alla funzione di Elimina cliente e Modifica cliente, anche dal menù Modifica. Salvare nel caso in cui si sono modificati i dati. Il menù Gestione cliente si attiva solo evidenziando un nome dall elenco Clienti. 11

12 2.3 MENU GESTIONE RAPPORTO Tale menù, consente di inserire tutte le informazioni dei rapporti di conto corrente che fanno capo al cliente. Per ciascun cliente, permette di aggiungere, eliminare o modificare un rapporto di conto corrente. Il menù Gestione Rapporto si attiva solo evidenziando il nome del cliente dall elenco Clienti. 12

13 2.3.1 AGGIUNGI RAPPORTO Consente l inserimento delle informazioni basilari relative al rapporto di conto corrente. Permette di inserire per ogni cliente, uno o più rapporti di C/C. È possibile accedere al menù Aggiungi rapporto, anche dal menù File, evidenziando il nome del cliente, cliccando su Nuovo, Rapporto, si aprirà la maschera Aggiungi Rapporto. Cliccando su tale voce appare la seguente finestra in cui inserire le informazioni di base del conto corrente. Tale scelta ha carattere definitivo non sarà più possibile cambiare opzione: la scelta diventa definitiva. Da questo momento in poi si entra nella versione BASE. In questa scheda sono presenti i campi dove andranno inserite le informazioni di base del conto corrente. In particolare: Banca: in tale sezione vengono inseriti i dati relativi all istituto di credito che ha concesso l apertura di C/C, Nome della banca, Indirizzo, Città, Cap e Partita IVA. Coordinate bancarie: in tale sezione sono inseriti i codici ABI,CAB e IBAN, nonché il numero del C/C oggetto della pratica. Informazioni rapporto: in tale sezione sono indicate le date fondamentali del rapporto di C/C. Le date di inizio e fine rapporto delimitano la durata del C/C: i. la data di inizio rapporto è quella coincidente con il 1 movimento di C/C; ii. la data di fine rapporto è quella coincidente con il movimento di estinzione del rapporto; iii. la data inizio pratica indica il momento in cui iniziano i conteggi (es. data di 13

14 inizio operazioni peritali). Se i conteggi si riferiscono ad un periodo successivo all apertura del conto, la data di inizio rapporto coincide con l inizio dei conteggi. Se il rapporto di C/C non è stato ancora estinto, la data di fine rapporto è quella rispetto alla quale si intendono effettuare i ricalcoli di C/C; Inserimento da: in tale sezione l operatore può scegliere, in base ai quesiti da risolvere e alle informazioni di cui dispone, la versione del programma da attivare (BASE, PRO o SCALARE). Per attivare la versione Base, selezionare Prospetto competenze e Spese. iii. Inserimento da Prospetto competenze e spese (V. BASE) prevede l immissione delle informazioni contenute nel PCS dell Estratto di C/C bancario. Per una maggiore analisi, si fa rinvio al 2.4 Prospetto Competenze e Spese. iv. Tale scelta ha carattere definitivo se riferito ad un cliente e ad un suo determinato rapporto di conto corrente. v. Una volta salvata la modalità di inserimento dei dati dal PCS, la sezione viene disattivata e non sarà più possibile cambiare opzione: la scelta diventa definitiva. Da questo momento in poi si entra nella versione BASE. vi. In caso di Errore, sarà necessario creare un nuovo Rapporto Opzioni rapporto: in tale sezione sono visualizzate una serie di opzioni che permettono di personalizzare le procedure di calcolo. Se si sceglie inserimento da Prospetto competenze e spese (v. BASE), si attiverà l opzione rapporto relativa alla eventuale capitalizzazione composta, e l Anno di rinvio ISTAT. i Capitalizzazione composta: permette di effettuare la capitalizzazione 14

15 composta degli interessi legali depurati dall anatocismo nel caso in cui si inseriscono i dati dal Prospetto Competenze e Spese. ii Anno rinvio ISTAT: indica l anno di riferimento della rivalutazione monetaria. Note: in tale sezione possono essere inserite delle informazioni utili all utente. Valuta: in tale sezione bisogna scegliere la valuta con cui saranno inseriti i dati di conto corrente: Lire o Euro. Tale scelta ha carattere definitivo, una volta scelto il tipo di valuta dei dati ( o ), la sezione viene disattivata e non sarà più possibile cambiare opzione. E necessario compilare tutti i campi obbligatori salvare i dati inseriti. altrimenti il programma non permette di Una volta caricati i dati relativi alla finestra Aggiungi rapporto, occorre salvarli con il tasto. Per annullare l operazione di Aggiungi rapporto, cliccare sul tasto. Sull elenco dei Clienti, apparirà ora sotto il nominativo del cliente, il numero di c/c indicante il rapporto salvato. I seguenti simboli, indicano: MODULLO BASSEE; ; MODULLO PRO.. MODULLO SSCALLAREE ELIMINA RAPPORTO Permette, dopo averlo evidenziato, di eliminare un rapporto di conto corrente precedentemente inserito. Si aprirà una finestra di avviso che chiede se cancellare il rapporto. Scegliendo OK, il rapporto verrà eliminato MODIFICA RAPPORTO Permette, dopo averlo evidenziato, di modificare i dati relativi ad un rapporto precedentemente inserito. Salvare sempre prima di chiudere la finestra. Si può accedere alla funzione di Elimina cliente e Modifica cliente, anche dal menù Modifica. 15

16 In questa sezione, non è però possibile modificare i campi relativi ad inserimento da e il campo valuta. vii. La maschera Modifica Rapporto non potrà essere mai utilizzata per modificare i campi relativi ad inserimento da e il campo valuta DUPLICA Con questa funzione, è possibile creare una copia del rapporto di C/C. Per effettuare la duplicazione di un rapporto, occorre: Aprire il rapporto di c/c sul quale si sta lavorando. Cliccare sul tasto Gestione rapporto / Duplica; Sarà sufficiente a questo punto aprire il rapporto Copia di dal menù cliente Non è possibile effettuare la duplicazione del conto se si è in Modalità rielaborata 2.4 PROSPETTO COMPETENZE E SPESE: INSERIMENTO DATI A questo punto, salvando le informazioni occorre procedere all inserimento dati nel Prospetto Competenze e Spese. Posizionarsi con il mouse sul nome del cliente, fare doppio clic sull icona relativa al rapporto di c/c sul quale si sta lavorando. Si apre la finestra relativa all inserimento dei dati dal PCS dove saranno inseriti i tassi bancari, le relative decorrenze e i numeri calcolati dalla banca, la base di calcolo della Commissione di Massimo Scoperto, nonché l aliquota applicata dalla banca. 16

17 2.4.1 SEZIONE INTERESSI DEBITORI: Inserire i Numeri debitori come indicato dal Prospetto Competenze e Spese. Inserire il tasso passivo applicato dalla banca, come indicato dal Prospetto Competenze e Spese. Inserire la data di decorrenza degli interessi debitori così come indicata nel riepilogo del PCS della banca; dal menù a tendina, utilizzando il calendario, è possibile indicare il giorno, mese e anno. Nell ipotesi in cui non si ha tale informazione, la data di decorrenza potrà coincidere con il primo giorno del trimestre di riferimento. i Inserire i tassi nominali passivi applicati dalla banca; ii Inserire i numeri calcolati nell estratto conto bancario; Portare il puntatore del mouse sul tasto aggiungi. Nel caso di più tassi passivi applicati (ipotesi di variazione dei tassi), l utente deve indicare tutti i numeri, tassi e le relative decorrenze indicati nel PCS della banca. È inoltre possibile, in caso di errore, eliminare la voce inserita, facendo un clic con il tasto sinistro del mouse sul tasto Canc.. Al termine dell inserimento dati, all interno della finestra PCS, dovranno essere visualizzate tutte le voci reperibili dal PCS della banca SEZIONE CMS Il programma prevede di inserire i dati relativi alla CMS anche nella previsione di aliquote diverse per fasce di affidamento della stessa. In particolare dovranno essere indicati: a. i tassi della CMS applicati dalla banca; b. le basi di calcolo corrispondenti. 17

18 2.5 RIEPILOGO RAPPORTO Sulla scheda Riepilogo Rapporto, il programma visualizza i risultati dei calcoli così come evidenziati nel seguente schema: Nell intestazione il programma riepiloga i dati relativi al cliente, alla banca e al rapporto di conto corrente. La tabella, si compone delle seguenti colonne: 1) Anno: individua i singoli anni del rapporto di conto corrente. Ciascun anno è caratterizzato da 4 righe che evidenziano i calcoli dei singoli trimestri e da una riga finale con gli importi annuali totali relativi alla CMS, agli interessi, alla rivalutazione ISTAT e agli interessi legali; 2) CMS: comprende gli importi della CMS così come calcolati dalla banca; 3) CMS rettificata: indica l importo della CMS rettificata in quanto calcolata su nuove basi di calcolo; il programma infatti, partendo dalla base di calcolo della banca ridetermina un nuovo importo più basso, rettificato per via delle differenze sugli interessi precedentemente calcolate; 4) Tasso: è il tasso annuo indicato dalla banca; 5) Interessi: riporta l importo degli interessi calcolato alla banca; 6) Tasso rettificato: è il tasso che su base annua risulta equivalente al tasso annuo indicato dalla banca; 7) Interessi rettificati: interessi passivi ricalcolati applicando i tassi rettificati; 8) Differenza: evidenzia la differenza tra gli interessi applicati dalla banca e gli interessi ricalcolati; 9) Rivalutazione ISTAT: prevede l adeguamento delle differenze, secondo gli indici 18

19 nazionali del costo della vita; 10) Interessi Legali: poiché la differenza si riferisce ad anni precedenti, a titolo di risarcimento danni, il programma calcola su tali somme il tasso legale in vigore nel periodo compreso tra il trimestre in cui avviene il ricalcolo delle differenze e la data di inizio pratica indicata dall'utente; 11) Totale: per ciascun anno su tale colonna viene indicato l importo annuale recuperato dal cliente; Al margine inferiore della scheda Riepilogo Rapporto viene determinato l importo del recupero che si riferisce all intero rapporto di conto corrente. 2.6 MENU REPORT Il programma prevede una serie di report di stampa, in grado di rappresentare in maniera estremamente dettagliata il risultato del ricalcolo. Per ogni tipologia di ricalcolo il programma prevede: il report di riferimento, i report riassuntivi con i dati dell intero rapporto di conto corrente, il prospetto riepilogativo contenente tutti i risultati del ricalcolo. viii. Si può accedere ai report solo dal Riepilogo rapporto Nella Versione Base, tale icona, consente di accedere ai seguenti report: A - Calcolo trimestrale Interessi rettificati: evidenzia gli interessi rettificati effettivamente da applicare e la differenza rispetto agli interessi effettivamente applicati per ogni trimestre analizzato; B - Prospetto Interessi rettificati per trimestre: mette in evidenza il riepilogo finale, per anno, degli interessi applicati, quelli effettivamente da applicare e la loro differenza; C - Calcolo trimestrale interessi legali: dopo aver calcolato le differenze tra gli interessi effettivamente capitalizzati e gli interessi rettificati, è opportuno l adeguamento di tali importi secondo il tasso legale che nell arco del periodo in esame è variato. Tale adeguamento avviene per ogni trimestre; D - Prospetto interessi legali per trimestre: mette in evidenza l adeguamento al tasso legale; 19

20 E - Prospetto rivalutazione ISTAT per trimestre: mette in evidenza l adeguamento ISTAT; F - Prospetto Interessi legali e rivalutazione ISTAT per trimestre: è il prospetto riassuntivo che riporta il riepilogo finale di tutte le spettanze; G - Prospetto trimestrale CMS: una volta completato il ricalcolo degli interessi per effetto dell anatocismo, è stata conteggiata anche la rettifica della Commissione di Massimo Scoperto in quanto con gli interessi anatocistici il massimo dello scoperto su cui viene calcolata la Commissione, è maggiore e di conseguenza ne deriva un ammontare della commissione superiore; H - Pospetto riepilogativo. I - Prospetto interessi rettificati per anno. L - Prospetto interessi legali per anno. M - Prospetto rivalutazione ISTAT per anno. N - Prospetto interessi legali e rivalutazione ISTAT per anno VISUALIZZAZIONE E STAMPA DEI REPORT Cliccando sul Report si apre una finestra di anteprima dei report di stampa. Dal menù a tendina è possibile evidenziare un report e decidere di: 1 - Stampare il prospetto cliccando su stampa; 2 - Archiviare il prospetto (senza stamparlo) in file testuali, in file html, word o in pdf, cliccando su uno dei tasti al lato del report. In tal caso il programma esporta il report e lo archivia in una cartella destinata a tutti i report. L utente può visualizzare in un momento successivo tali prospetti attraverso il menù documenti. È possibile accedere alla stampa dei Report anche dal menù File, stampa. Si apre la maschera dei Report. 2.7 RELAZIONE SINTETICA Il programma è dotato di una relazione sintetica che ripercorre la logica del ricalcolo effettuato con la versione Base. Cliccando sull icona Relazione sintetica, viene aperto il documento in word che può essere salvato e/o modificato liberamente dall utente ed al quale è possibile poi allegare i report di stampa del programma in base alle singole esigenze di ricalcolo. Tale menù si attiva solo nella Versione Base. Per accedere alla relazione sintetica, occorre entrare nella maschera Riepilogo rapporto o cliccando su File, Perizia. 20

21 2.8 MENU IMPOSTAZIONI Dal menù Impostazioni è possibile accedere al seguente sottomenù: Si può accedere alla maschera Impostazioni, anche dal menù File COMPATTA E RIPRISTINA DATABASE Permette all utente di aggiornare il database compattandolo e di lavorare sempre in condizioni ottimali. 21

22 3.. MODULO PRO 3.1 ASPETTI OPERATIVI DEL MODULO PRO La versione PRO del software Recovery Money è la versione più completa che arriva a risultati empirici estremamente precisi. La logica tecnico contabile alla base della versione PRO, prevede l inserimento di tutti i movimenti e le condizioni di C/C determinando gli stessi saldi della banca. Con il ricalcolo è possibile stornare le competenze calcolate trimestralmente e riconteggiarle con i diversi regimi di capitalizzazioni (trimestrale, semestrale, annuale o semplice) sulla base delle diverse esigenze dettate dai quesiti. Recovery Money v. PRO, prevede l inserimento di tutti i movimenti della scheda (C/C) e consente di: ricostruire integralmente E/C bancario in tutte le sue componenti: scheda di C/C, PS e PCS; ricalcolare gli interessi utilizzando differenti tipologie di capitalizzazioni; utilizzare nel calcolo degli interessi tassi diversi da quelli bancari, quali il tasso legale, il tasso soglia, il TEGM, ecc.; inserire manualmente altri tassi non presenti nel data base del software da utilizzare per il calcolo degli interessi; eliminare e/o modificare l effetto valuta dei singoli movimenti delle operazioni; eliminare l effetto anatocistico per gli interessi, per la CMS e per tutte le spese o parte di esse; verificare il Tasso Effettivo Globale (TEG) applicato dalla banca rispetto ai tassi soglia della legge antiusura ( L. 108 del 7/3/1996); adeguare il ricalcolo al tasso legale e/o alla rivalutazione monetaria ISTAT nell arco del periodo esaminato. Calcolo degli interessi attivi e passivi trimestrali in seguito alla delibera del CICR (Comitato Interministeriale per il Credito e Risparmio) del 09/02/2000. Per poter procedere al ricalcolo degli interessi del C/C bancario anche con regimi di capitalizzazione diversi, è necessario disporre per il periodo che andiamo a considerare, di: Estratti conto (scheda, PS e PCS); Condizioni contrattuali applicate dall Istituto di Credito. 22

23 GUIDA ANALITICA AII SINGOLII MENU V.. PRO 3.2 MENU GESTIONE CLIENTE Dal menù Gestione Cliente, l utente potrà scegliere tra tre diverse opzioni quali Aggiungi Cliente, Elimina Cliente e Modifica Cliente AGGIUNGI CLIENTE La prima operazione da effettuare quando si inizia ad operare con Recovery Money, è quella di creare un nuovo cliente e quindi un nuovo rapporto di conto corrente. Tale opzione permette di inserire tutti i dati identificativi del nuovo cliente Al primo avvio del programma, l archivio risulta vuoto. Per inserire l anagrafica del cliente è necessario selezionare l icona Gestione Cliente, attivare l opzione Aggiungi Cliente., aprire il menù Aggiungi Cliente. Al primo avvio del programma, verrà visualizzata solo l opzione Appare la finestra di seguito visualizzata: Dove è possibile inserire il Nome e Cognome del Cliente, Indirizzo, Città, Cap, Partita Iva o Codice Fiscale, numero di telefono e numero di Fax. Il campo Nome e Cognome è un campo obbligatorio. 23

24 Cliccando il tasto, la finestra Aggiungi cliente verrà chiusa. Il tasto, permette, invece, di uscire dalla finestra senza salvare le eventuali modifiche sull anagrafica cliente. E necessario compilare tutti i campi obbligatori di salvare i dati inseriti. altrimenti il programma non permette Nell archivio Clienti viene, in tal modo, generato il nominativo del primo cliente inserito. È possibile accedere al menù Aggiungi cliente, anche dal menù File, evidenziando il nome del cliente dall elenco clienti, cliccando su Nuovo, Cliente, si aprirà la maschera Aggiungi cliente. A questo punto bisogna procedere alla fase successiva, che consiste nell inserire i rapporti di C/C che fanno capo al suddetto cliente (rinvio al 3.3 Menù Gestione Rapporto ) ELIMINA CLIENTE Tale opzione permette, dopo aver evidenziato il nominativo dal menù cliente, di eliminare un cliente precedentemente inserito. Appare sullo schermo una finestra d avviso che chiede se cancellare il cliente o annullare l operazione MODIFICA CLIENTE Tale opzione permette, di modificare le generalità relative ad un cliente precedentemente inserito. Salvare nel caso in cui si sono modificati dei dati. Si può accedere alla funzione di Elimina cliente e Modifica cliente, anche dal menù Modifica Salvare nel caso in cui si sono modificati i dati. Il menù Gestione cliente si attiva solo evidenziando il nome dall elenco Clienti. 24

25 3.3 MENU GESTIONE RAPPORTO Tale menù, consente di inserire tutte le informazioni del rapporto di conto corrente che fanno capo al cliente. Sotto tale menù, sono presenti ulteriori pagine che permettono di caricare condizioni essenziali per un corretto uso del programma. Il menù Gestione Rapporto si attiva solo evidenziando il nome dall elenco Clienti AGGIUNGI RAPPORTO Consente l inserimento delle informazioni basilari relative al rapporto di conto corrente. Permette di inserire per ogni cliente, uno o più rapporti di C/C. È possibile accedere al menù Aggiungi rapporto, anche dal menù File, evidenziando il nome del cliente, cliccando su Nuovo, Rapporto, si aprirà la maschera Aggiungi Rapporto. Cliccando su tale voce appare la seguente finestra: Spuntare Conto Corrente, per entrare nella Versione PRO del Software Professionale Recovery Money. In questa scheda sono presenti i campi dove andranno inserite le informazioni di base del conto corrente. In particolare: a. Banca: in tale sezione vengono inseriti i dati relativi all istituto di credito che ha concesso l apertura di C/C, Nome della banca, Indirizzo, Città, Cap e Partita IVA. b. Coordinate bancarie: in tale sezione sono inseriti i codici ABI,CAB e IBAN, nonché il 25

26 numero del C/C oggetto della pratica. c. Informazioni rapporto: in tale sezione sono indicate le date fondamentali del rapporto di C/C: le date di inizio e fine rapporto delimitano la durata del C/C: i. la data di inizio rapporto è quella coincidente con il 1 movimento di C/C; ii. la data di fine rapporto è quella coincidente con il movimento di estinzione del rapporto. iii. la data inizio pratica indica il momento in cui iniziamo i conteggi (es. data di inizio operazioni peritali). Se i conteggi si riferiscono ad un periodo successivo all apertura del conto, la data di inizio rapporto coincide con l inizio dei conteggi. Se il rapporto di C/C non è stato estinto, la data di fine rapporto è quella rispetto alla quale si intendono effettuare i ricalcoli di C/C; d. Interessi attivi trimestrali: tale funzione consente di calcolare con la stessa periodicità (trimestrale) sia gli interessi attivi che gli interessi passivi, in seguito alla delibera del CICR (Comitato Interministeriale per il Credito ed il Risparmio) del 09/02/2000. Saldo Contabile rielaborato da rapporto: il software Recovery Money consente di elaborare conti correnti applicando differenti tipologie di capitalizzazione fino al 30/06/2000 e ripartire dal saldo a questa data e quindi rielaborato, senza anatocismo, per continuare il ricalcolo con la determinazione di interessi sia attivi che passivi con capitalizzazione trimestrale. e. Inserimento da: in tale sezione l operatore può scegliere, in base ai quesiti da risolvere e alle informazioni di cui dispone, la versione del programma da attivare (BASE PRO o SCALARE). Tale scelta ha carattere definitivo: una volta salvata la modalità di inserimento dei dati da Conto Corrente, la sezione viene disattivata e non sarà più possibile cambiare opzione: la scelta diventa definitiva. Da questo momento in poi si è nella versione PRO. Per attivare la versione Pro, selezionare Conto Corrente. 26

Recovery Money v. PRO

Recovery Money v. PRO Recovery Money v. PRO Il software professionale Recovery Money consente la ricostruzione totale dell estratto conto bancario attraverso l inserimento di tutti i movimenti del rapporto di conto corrente

Dettagli

GUIDA SALDOREALE 2014. Guida passo passo per il calcolo degli interessi anatocistici con il programma SaldoReale 2014.

GUIDA SALDOREALE 2014. Guida passo passo per il calcolo degli interessi anatocistici con il programma SaldoReale 2014. GUIDA SALDOREALE 2014 Guida passo passo per il calcolo degli interessi anatocistici con il programma SaldoReale 2014. Fase I: Inserimento delle operazioni di conto corrente nell estratto conto di Saldo

Dettagli

I software FACILI. Manuale d uso

I software FACILI. Manuale d uso I software FACILI IL CONTROLLO DEL CONTO CORRENTE Manuale d uso I software FACILI IL CONTROLLO DEL CONTO CORRENTE Manuale d uso Copyright 2013 by Maggioli S.p.A. Maggioli Editore è un marchio di Maggioli

Dettagli

Anatocismo e Usura Trimestrale

Anatocismo e Usura Trimestrale ANATOCISMO ED USURA TRIMESTRALE ISTRUZIONI PER L UTILIZZO Introduzione Anatocismo e Usura Trimestrale è strutturato in modo da lasciare all utente la massima libertà e maneggevolezza nell analisi dei conti

Dettagli

CONTI CORRENTI CONTI CORRENTI PREMESSA MENU PRINCIPALE

CONTI CORRENTI CONTI CORRENTI PREMESSA MENU PRINCIPALE PREMESSA MENU PRINCIPALE Il programma ARGO costituisce uno strumento flessibile, affidabile e semplice per venire incontro alle esigenze delle Istituzioni scolastiche in materia di gestione informatizzata

Dettagli

Manuale Software «ContoGiusto» per ANATOCISMO E USURA NEI RAPPORTI BANCARI. Ing. M. Panella Ing. F. Barcellona

Manuale Software «ContoGiusto» per ANATOCISMO E USURA NEI RAPPORTI BANCARI. Ing. M. Panella Ing. F. Barcellona 1 Manuale Software «ContoGiusto» per ANATOCISMO E USURA NEI RAPPORTI BANCARI. Ing. M. Panella Ing. F. Barcellona Linee Guida per l utente 2 Per ricevere assistenza, segnalare eventuali malfunzionamenti

Dettagli

ANATOCISMO ED USURA PROF ISTRUZIONI PER L UTILIZZO

ANATOCISMO ED USURA PROF ISTRUZIONI PER L UTILIZZO ANATOCISMO ED USURA PROF ISTRUZIONI PER L UTILIZZO Introduzione Il software Anatocismo ed Usura Professional è stato progettato per consentire all utente la massima flessibilità e maneggevolezza nell analisi

Dettagli

GUIDA AL CARICAMENTO DATI

GUIDA AL CARICAMENTO DATI 1 GUIDA AL CARICAMENTO DATI Per ricevere assistenza, segnalare eventuali malfunzionamenti o possibili migliorie del software si prega di rivolgersi esclusivamente all indirizzo mail: software@assoctu.it

Dettagli

Introduzione. Generalità sul Software applicativo

Introduzione. Generalità sul Software applicativo Introduzione In regime di capitalizzazione composta, il calcolo degli interessi maturati da un capitale in un determinato periodo temporale dipende dal capitale stesso e dagli interessi maturati nei precedenti

Dettagli

Guida all installazione

Guida all installazione Guida all installazione Presentazione Vi ringraziamo per aver scelto Evoluzioni SL. Evoluzioni SL, è un software appositamente studiato per la gestione degli studi legali, in ambiente monoutente e multiutente,

Dettagli

Esportare dati da Excel

Esportare dati da Excel Esportare dati da Excel Per esportare i fogli di Excel occorre salvarli in altri formati. Si possono poi esportare direttamente i dati da un foglio di Excel in un foglio dati di Access, mentre per altri

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

ANATOCISMO Extra MANUALE DELL UTENTE

ANATOCISMO Extra MANUALE DELL UTENTE ANATOCISMO Extra MANUALE DELL UTENTE 1 INDICE 1. Requisiti di sistema 2. Installazione, durata, rinnovo ed assistenza 3. Panoramica generale 4. La barra degli strumenti 5. Inserimento nuovo conteggio 6.

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

il foglio elettronico

il foglio elettronico 1 il foglio elettronico ecdl - modulo 4 toniorollo 2013 il modulo richiede 1/2 comprendere il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma di foglio elettronico per produrre dei

Dettagli

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso SOFTWARE GESTIONALE Manuale d uso Le informazioni riportate su questo documento potrebbero risultare, al momento della lettura, obsolete o poco attinenti alla versione in uso. Consigliamo la consultazione

Dettagli

MODULO 5 BASI DI DATI

MODULO 5 BASI DI DATI MODULO 5 BASI DI DATI A cura degli alunni della VD 2005/06 del Liceo Scientifico G. Salvemini di Sorrento NA Supervisione prof. Ciro Chiaiese SOMMARIO 5.1 USARE L APPLICAZIONE... 3 5.1.1 Concetti fondamentali...

Dettagli

MODULO 3 Foglio elettronico

MODULO 3 Foglio elettronico MODULO 3 Foglio elettronico I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la comprensione da parte del corsista dei concetti fondamentali del foglio elettronico e la sua capacità di applicare praticamente

Dettagli

Anatocismo e Usura Giornaliero

Anatocismo e Usura Giornaliero ANATOCISMO E USURA GIORNALIERO ISTRUZIONI PER L UTILIZZO Introduzione Il software Anatocismo e Usura Giornaliero permette di analizzare e ricalcolare un conto corrente al fine di rilevare eventuale anatocismo

Dettagli

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax 1 INDICE Capitolo 0: Per iniziare Configurazione. 3 Struttura del software.. 4 Utilizzo del software 5 Capitolo 1: Tabelle di base Clienti 6 Consulenti

Dettagli

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07 FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE ultima revisione: 21/05/07 Indice Panoramica... 1 Navigazione... 2 Selezionare una Vista Dati... 2 Individuare una registrazione esistente... 3 Inserire un nuova

Dettagli

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA Requisisti di sistema L applicazione COMUNICAZIONI ICI è stata installata e provata sui seguenti

Dettagli

9.1. Nuova fattura fase 1...12 9.2. Nuova fattura Aggiungi voce...13 9.3. Nuova fattura fase 2...13 9.4. Nota di credito...14 10. Pagamenti...14 11.

9.1. Nuova fattura fase 1...12 9.2. Nuova fattura Aggiungi voce...13 9.3. Nuova fattura fase 2...13 9.4. Nota di credito...14 10. Pagamenti...14 11. Sommario 1. SOMMARIO... 3 1. Guida introduttiva... 3 2. L ACCESSO... 3 1. MASCHERA PRINCIPALE... 4 1.1 Codice... 4 1.2 Marca... 4 1.3 Descrizione... 4 1.4 Descrizione 2... 4 1.5 Taglia o Confezione...

Dettagli

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton SOMMARIO CENNI GENERALI... 3 STAMPA ORDINI... 18 STAMPA PACKING LIST... 21 STAMPA SCONTRINI... 24 STAMPA ARTICOLI VENDUTI... 30 STAMPA

Dettagli

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE Si tratta di un software appartenente alla categoria dei fogli di calcolo: con essi si intendono veri e propri fogli elettronici, ciascuno dei quali è diviso in righe e colonne,

Dettagli

Archivio Parrocchiale

Archivio Parrocchiale BREVI INFORMAZIONI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA Archivio Parrocchiale 1 INDICE PREMESSA...3 CENNI SUL PROGRAMMA...4 REQUISITI MINIMI DEL PC...5 LA FINESTRA PRINCIPALE...6 I PULSANTI DEL MENU PRINCIPALE...7

Dettagli

MANUALE PERSONALIZZAZIONE STAMPE PROGRAMMI ARGO DEL 12/05/2008

MANUALE PERSONALIZZAZIONE STAMPE PROGRAMMI ARGO DEL 12/05/2008 MANUALE PERSONALIZZAZIONE STAMPE PROGRAMMI ARGO DEL 12/05/2008 Tutti i nominativi riportati in questo documento sono inventati e non riconducibili a nessuna persona realmente esistente (in ottemperanza

Dettagli

CortileGAS. Linee guida amministratore Gas. Andrea Nicotra Versione 2.0 03/06/13

CortileGAS. Linee guida amministratore Gas. Andrea Nicotra Versione 2.0 03/06/13 CortileGAS Linee guida amministratore Gas Andrea Nicotra Versione 2.0 03/06/13 Linee guida per l amministrazione di un Gas attraverso il software CortileGAS (gas.cortile.org) Sommario 1 Gestione listini

Dettagli

Database Modulo 2. Le operazioni di base

Database Modulo 2. Le operazioni di base Database Modulo 2 Le operazioni di base L architettura concettuale dei dati ha lo scopo di astrarre dal mondo reale ciò che in questo è concettuale, cioè statico. 2 In altri termini gli oggetti del mondo

Dettagli

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI DI RICALCOLO PIU FREQUENTI

GUIDA ALLE OPZIONI DI RICALCOLO PIU FREQUENTI 1 GUIDA ALLE OPZIONI DI RICALCOLO PIU FREQUENTI Per l illustrazione delle opzioni di ricalcolo ex Cass. SU 24418/10 si veda l apposita guida Per ricevere assistenza, segnalare eventuali malfunzionamenti

Dettagli

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE Gestione Archivi 2 Configurazioni iniziali 3 Anagrafiche 4 Creazione prestazioni e distinta base 7 Documenti 9 Agenda lavori 12 Statistiche 13 GESTIONE ARCHIVI Nella

Dettagli

SPOT. Sistema Puglia per l Osservatorio Turistico

SPOT. Sistema Puglia per l Osservatorio Turistico SPOT Sistema Puglia per l Osservatorio Turistico Innovazione e semplificazione nella gestione delle informazioni turistiche Modalità Completa Manuale d uso del sistema Ver. 2.0 maggio 2014 Progetto Sistema

Dettagli

Manuale Operativo ESTRATTO CONTO. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale Operativo ESTRATTO CONTO. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale Operativo ESTRATTO CONTO Rel. 4.90 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale Operativo Sommario 1 NUOVI PROGRAMMI 2009... 3 1.1 ESTRATTI CONTO BANCARI... 3 1.1.1 Scomposizione di

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul Web

On-line Corsi d Informatica sul Web On-line Corsi d Informatica sul Web Corso base di Excel Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 ELEMENTI DELLO SCHERMO DI LAVORO Aprire Microsoft Excel facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

Foglio elettronico (StarOffice)

Foglio elettronico (StarOffice) Modulo Foglio elettronico (StarOffice) Modulo - Foglio elettronico, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma corrispondente. Deve comprendere

Dettagli

HARDWARE INTERNET NETWORKING LIQUIDAZIONI IVA

HARDWARE INTERNET NETWORKING LIQUIDAZIONI IVA EASYGEST LIQUIDAZIONE IVA SOFTWARE LIQUIDAZIONI IVA Se il calcolo iva è trimestrale Prima di utilizzare la liquidazione in una data ditta Si imposta una volta soltanto se è trimestrale. Si clicca dal menù

Dettagli

USURA MUTUI E LEASING ISTRUZIONI PER L UTILIZZO

USURA MUTUI E LEASING ISTRUZIONI PER L UTILIZZO USURA MUTUI E LEASING ISTRUZIONI PER L UTILIZZO Introduzione Il software Usura Mutui e Leasing analizza i contratti di mutuo, finanziamenti e leasing al fine di verificare se sono stati promessi tassi

Dettagli

Per qualsiasi problema di installazione potete contattare l assistenza inviando una mail a: assistenza@rocketlab.it

Per qualsiasi problema di installazione potete contattare l assistenza inviando una mail a: assistenza@rocketlab.it Versione 1.7 Manuale d uso Introduzione Dance Club è un programma che nasce per soddisfare le esigenze organizzative e gestionali delle Scuole di Ballo. Per qualsiasi problema di installazione potete contattare

Dettagli

MANUALE D USO DEL SOFTWARE PROGETTI IFTS 2.3

MANUALE D USO DEL SOFTWARE PROGETTI IFTS 2.3 MANUALE D USO DEL SOFTWARE PROGETTI IFTS 2.3 Il Software Progetti IFTS 2.3 è la versione software del formulario per la presentazione dei progetti IFTS e contiene reinserito: - lo Standard Minimo delle

Dettagli

Manuale d uso software Gestione Documenti

Manuale d uso software Gestione Documenti Manuale d uso software Gestione Documenti 1 Installazione del Programma Il programma Gestione Documenti può essere scaricato dal sito www.studioinformaticasnc.com oppure può essere richiesto l invio del

Dettagli

IDEAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN MODELLO DI GESTIONE INTEGRATA DELLE ACQUE DEI BACINI LAGO DI VARESE, LAGO DI COMABBIO E PALUDE BRABBIA

IDEAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN MODELLO DI GESTIONE INTEGRATA DELLE ACQUE DEI BACINI LAGO DI VARESE, LAGO DI COMABBIO E PALUDE BRABBIA IDEAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN MODELLO DI GESTIONE INTEGRATA DELLE ACQUE DEI BACINI LAGO DI VARESE, LAGO DI ALLEGATO 1 ALLA RELAZIONE GENERALE MANUALE D USO DEL MODELLO CONDIVISO GIUGNO 2007 GRAIA srl

Dettagli

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti:

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: GESTIONE INVENTARI La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: 1. CHIUSURA DI MAGAZZINO: il classico inventario di fine anno o cambio gestione.

Dettagli

Progetto Monitoraggio

Progetto Monitoraggio MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO E LA COESIONE ECONOMICA Progetto Monitoraggio Sistema Gestione Progetti Query (SGPQ) Manuale Utente Report Operativi Contenuti 1. Premessa...

Dettagli

Concetti Fondamentali

Concetti Fondamentali EXCEL Modulo 1 Concetti Fondamentali Excel è un applicazione che si può utilizzare per: Creare un foglio elettronico; costruire database; Disegnare grafici; Cos è un Foglio Elettronico? Un enorme foglio

Dettagli

Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno

Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno Azzurra S.r.l. Via Codopé, 62-33087 Cecchini di Pasiano (PN) Telefono 0434 611056 - Fax 0434 611066 info@azzurrabagni.com - www.azzurrabagni.com Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno

Dettagli

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015]

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da Leggerasoft Sommario Introduzione... 3 Guida all installazione... 4 Fase login... 5 Menù principale... 6 Sezione

Dettagli

Corso introduttivo all utilizzo di TQ Tara

Corso introduttivo all utilizzo di TQ Tara Corso introduttivo all utilizzo di TQ Tara Le pagine che seguono introducono l utente all uso delle principali funzionalità di TQ Tara mediante un corso organizzato in otto lezioni. Ogni lezione spiega

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei listini. Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei listini. Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa dei listini Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Il listino generale di vendita... 5 Rivalutare un singolo... 7 Ricercare gli articoli nei listini...

Dettagli

BILANCIO BILANCIO PREMESSA

BILANCIO BILANCIO PREMESSA PREMESSA Il programma ARGO- costituisce uno strumento di elaborazione completo e flessibile realizzato per gestire in modo efficace tutte le informazioni e tutti gli adempimenti legati alla gestione finanziaria

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

Operating Room Management Administrator MANUALE CHIRURGHI. Software realizzato da:

Operating Room Management Administrator MANUALE CHIRURGHI. Software realizzato da: O.R.M.A.WIN 2000 Operating Room Management Administrator MANUALE CHIRURGHI Software realizzato da: AVELCO S.R.L. con Socio Unico - Direzione e coordinamento della Dedalus S.p.A. Via Cesarea 11/5A, 16121

Dettagli

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access sergiopinna@tiscali.it Seconda Parte: Ms Access (lezione #2) CONTENUTI LEZIONE Query Ordinamento Avanzato Maschere Report Query (interrogazioni) Gli strumenti

Dettagli

Pagina 1 di 16. Manuale d uso 626 VISITE MEDICHE

Pagina 1 di 16. Manuale d uso 626 VISITE MEDICHE Pagina 1 di 16 Manuale d uso MANUALE D USO 626 Visite Mediche Copyright GRUPPO INFOTEL s.r.l.- Via Strauss 45 PBX 0828.302200 Battipaglia (SA) Windows e Ms-Word sono marchi registrati dalla Microsoft Corporation

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Base offre la possibilità di creare database strutturati in termini di oggetti, quali tabelle, formulari, ricerche e rapporti, di visualizzarli e utilizzarli in diverse modalità.

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) ------------------------------------------------- GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)... 1 Installazione Billiards Counter... 2 Primo avvio e configurazione

Dettagli

Ri.Um. Gestione Risorse Umane

Ri.Um. Gestione Risorse Umane RiUm Ri.Um. Gestione Risorse Umane SOMMARIO 1. INTRODUZIONE 4 1.1. COS E RI.UM.... 4 1.2. PREREQUISITI... 4 2. RI.UM. 5 2.1. AVVIO... 5 2.2. CONSULTAZIONE TABELLE... 6 2.3. GESTIONE TABELLE... 6 2.3.1

Dettagli

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico 1 Finestra principale di Excel 2 Finestra principale di Excel Questi pulsanti servono per ridurre ad icona, ripristinare e chiudere la finestra dell applicazione.

Dettagli

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

1. Aprire Microsoft Word

1. Aprire Microsoft Word Guida n 3 Realizzare, impaginare e stampare un documento (volantino) con Microsoft Word 1. Avviare Word e Creare un nuovo documento 2. Digitare un testo 3. Il comando annulla 4. Salvare un documento 5.

Dettagli

HORIZON SQL FATTURAZIONE

HORIZON SQL FATTURAZIONE 1-1/8 HORIZON SQL FATTURAZIONE 1 FATTURAZIONE... 1-1 Impostazioni... 1-1 Meccanismo tipico di fatturazione... 1-2 Fatture per acconto con fattura finale a saldo... 1-2 Fattura le prestazioni fatte... 1-3

Dettagli

1. I database. La schermata di avvio di Access

1. I database. La schermata di avvio di Access 7 Microsoft Access 1. I database Con il termine database (o base di dati) si intende una raccolta organizzata di dati, strutturati in maniera tale che, effettuandovi operazioni di vario tipo (inserimento

Dettagli

VICARIATO DI ROMA PAR.CO.

VICARIATO DI ROMA PAR.CO. VICARIATO DI ROMA PAR.CO. Software per la gestione della Contabilità Parrocchiale Manuale d uso e d installazione Versione 1.04 - Ottobre 2006 Software PAR.CO. Per la gestione della Contabilità Parrocchiale

Dettagli

Capitolo 9. Figura 104. Tabella grafico. Si evidenzia l intera tabella A1-D4 e dal menù Inserisci si seleziona Grafico. Si apre la seguente finestra:

Capitolo 9. Figura 104. Tabella grafico. Si evidenzia l intera tabella A1-D4 e dal menù Inserisci si seleziona Grafico. Si apre la seguente finestra: Capitolo 9 I GRAFICI Si apra il Foglio3 e lo si rinomini Grafici. Si crei la tabella seguente: Figura 104. Tabella grafico Si evidenzia l intera tabella A1-D4 e dal menù Inserisci si seleziona Grafico.

Dettagli

VICARIATO DI ROMA PAR.CO.

VICARIATO DI ROMA PAR.CO. VICARIATO DI ROMA PAR.CO. Software per la gestione della Contabilità Parrocchiale Manuale d uso e d installazione Versione 3.0 - Novembre 2007 Software PAR.CO. Per la gestione della Contabilità Parrocchiale

Dettagli

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX GUIDA RAPIDA di COMPATIBILITA è compatibile con i sistemi operativi Microsoft Windows 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista/Server2008/7/Server2008(R. Non è invece garantita la compatibilità del prodotto con gli

Dettagli

REGISTRAZIONE VALUTAZIONE ED ESITO SCRUTINIO I TRIMESTRE A.S. 2014-2015

REGISTRAZIONE VALUTAZIONE ED ESITO SCRUTINIO I TRIMESTRE A.S. 2014-2015 REGISTRAZIONE VALUTAZIONE ED ESITO SCRUTINIO I TRIMESTRE A.S. 2014-2015 In vista dei prossimi scrutini intermedi si consiglia di seguire la seguente procedura: PER I DOCENTI NON COORDINATORI 1. accedere

Dettagli

1. DATI GENERALI DEL RAPPORTO DI CONTO CORRENTE...3 2. PREMESSA...3 3. METODOLOGIA DI CALCOLO...5 4. RISULTATI DEI CONTEGGI SUI C/C...

1. DATI GENERALI DEL RAPPORTO DI CONTO CORRENTE...3 2. PREMESSA...3 3. METODOLOGIA DI CALCOLO...5 4. RISULTATI DEI CONTEGGI SUI C/C... Relazione finale 26 ottobre 2010 Cliente: Pippo S.r.l. Istituto bancario: Banca S.p.A. C/C n.4177739 2 SOMMARIO 1. DATI GENERALI DEL RAPPORTO DI CONTO CORRENTE...3 2. PREMESSA...3 3. METODOLOGIA DI CALCOLO...5

Dettagli

MANUALE UTENTE. Manuale utente relativo al software implementato per unità funzionale C.5 Rifacimento funzioni di rendicontazione

MANUALE UTENTE. Manuale utente relativo al software implementato per unità funzionale C.5 Rifacimento funzioni di rendicontazione 1 INFORMAZIONI GENERALI MANUALE UTENTE Progetto Modulo del Piano di Lavoro Unità funzionale del Piano di Lavoro Descrizione SIGFRIDO Modulo C Rendicontazione C.5 Rifacimento funzioni di rendicontazione

Dettagli

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS...

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... Manuale Utente (Gestione Formazione) Versione 2.0.2 SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... 4 2.1. Pagina Iniziale... 6 3. CARICAMENTO ORE FORMAZIONE GENERALE... 9 3.1. RECUPERO MODELLO

Dettagli

Contenzioso Bancario

Contenzioso Bancario Contenzioso Bancario Convegno GAM 26 novembre 2014 Dott.ssa Barbara Cardia studiobarbaracardia@gmail.com Corso Stati Uniti 53, Torino Anatocismo nei rapporti bancari Anatocismo: produzione di interessi

Dettagli

3.1 MAGAZZINO BIGLIETTI

3.1 MAGAZZINO BIGLIETTI 3. BACK OFFICE In questa sezione si effettuano le operazioni relative alla gestione del magazzino e della distribuzione di biglietti alle agenzie. Selezionare Back office dal menu in alto della pagina

Dettagli

Il DATABASE Access. Concetti Fondamentali

Il DATABASE Access. Concetti Fondamentali Il DATABASE Access Concetti Fondamentali Con la nascita delle comunità di uomini, si è manifestata la necessità di conservare in maniera ordinata informazioni per poi poterne usufruire in futuro. Basta

Dettagli

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4 Foglio Elettronico PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File

Dettagli

1. Le macro in Access 2000/2003

1. Le macro in Access 2000/2003 LIBRERIA WEB 1. Le macro in Access 2000/2003 Per creare una macro, si deve aprire l elenco delle macro dalla finestra principale del database: facendo clic su Nuovo, si presenta la griglia che permette

Dettagli

MODULO N. 2 Elaborazione dei testi

MODULO N. 2 Elaborazione dei testi MODULO N. 2 Elaborazione dei testi I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la competenza del corsista nell uso del personal computer come elaboratore di testi. Egli deve essere in grado di effettuare

Dettagli

Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico)

Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico) Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico) 1 Aprire Access Appare una finestra di dialogo Microsoft Access 2 Aprire un

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul web

On-line Corsi d Informatica sul web On-line Corsi d Informatica sul web Corso base di Windows Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 IL DESKTOP Quando si avvia il computer, si apre la seguente schermata che viene

Dettagli

Per gestire l archivio delle categorie di conto, occorre selezionare la voce Tipi di conto dal menù Archivi.

Per gestire l archivio delle categorie di conto, occorre selezionare la voce Tipi di conto dal menù Archivi. Come iniziare La prima operazione da effettuare quando si inizia ad operare con Quick Bank, è quella di creare gli archivi nei quali verranno memorizzate tutte le scritture. Ovviamente, l archivio più

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0 MANUALE OPERATIVO Programma di gestione della fatturazione BDWinfatture 2007 Versione 6.0 MANUALE OP ERAT I V O BDWinfatture Belvedere Daniele Software Via Petitti, 25 10017 Montanaro (To) info@belvederesoftware.it

Dettagli

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia Panoramica di Access 2010 A B C D E Elementi dell interfaccia A Scheda File (visualizzazione Backstage) Consente l accesso alla nuova visualizzazione backstage di Access 2010, che contiene un menu di comandi

Dettagli

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E]

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] Bollettino 5.2.0-27 2 CONTABILITA 2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] L implementazione permette di visualizzare nella consultazione e nella stampa dei mastrini solo le causali

Dettagli

Word Elaborazione testi

Word Elaborazione testi I seguenti appunti sono tratti da : Consiglio Nazionale delle ricerche ECDL Test Center modulo 3 Syllabus 5.0 Roberto Albiero Dispense di MS Word 2003 a cura di Paolo PAVAN - pavan@netlink.it Word Elaborazione

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Di seguito vengono elencate le modalità per gestire l acquisto e la cessione dei beni usati OPERAZIONI PRELIMINARI Per gestire l acquisto e la cessione di beni usati è necessario:

Dettagli

TLQWEB - FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA

TLQWEB - FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA TLQWEB - FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA Entrando in Disposizioni, nella sezione F24, è possibile compilare il modello per il pagamento della Delega Unificata. Cliccando sul tasto comparirà la maschera

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1 MICROSOFT ACCESS Premessa ACCESS è un programma di gestione di banche dati, consente la creazione e modifica dei contenitori di informazioni di un database (tabelle), l inserimento di dati anche mediante

Dettagli

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php MODULO 3 Microsoft Excel TEST ED ESERCIZI SU: http:///ecdl/excel/index.php Foglio Elettronico - SpreadSheet Un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) è un programma applicativo usato per memorizzare

Dettagli

Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza

Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza I grafici in Excel... 1 Creazione di grafici con i dati di un foglio di lavoro... 1 Ricerca del tipo di grafico più adatto... 3 Modifica del grafico...

Dettagli

Modulo 1. Database: concetti introduttivi

Modulo 1. Database: concetti introduttivi Modulo 1 Database: concetti introduttivi Iniziamo questi primi passi introducendo alcune definizioni e concetti fondamentali sul software DBMS, basilare nella moderna gestione dei dati. 2 Il termine informatica

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica Lez. 6 di 12 Docente: valter.rolando@med.unipmn.it IL FOGLIO ELETTRONICO (II) Imposta Pagina Stampa Elenchi Ordinamenti e Filtri Subtotali Novara, 8 giugno 2007 1 IMPOSTA PAGINA Parte

Dettagli

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros Configurator è uno strumento facile ed intuitivo nel suo utilizzo, che vi permetterà di realizzare in breve tempo il dimensionamento di canne fumarie e renderà

Dettagli

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003 STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003 INDICE 1 Strumenti di Presentazione... 4 2 Concetti generali di PowerPoint... 5 2.1 APRIRE POWERPOINT... 5 2.2 SELEZIONE DEL LAYOUT... 6 2.3 SALVARE LA PRESENTAZIONE...

Dettagli

Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda

Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda Utilizzo delle funzioni... 1 Utilizzo di intervalli nelle formule... 2 Riferimenti di cella e di intervallo... 5 Indirizzi assoluti, relativi e misti...

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

Il Foglio Elettronico. Microsoft Excel

Il Foglio Elettronico. Microsoft Excel Il Foglio Elettronico 1 Parte I Concetti generali Celle e fogli di lavoro.xls Inserimento dati e tipi di dati Importazione di dati Modifica e formattazione di fogli di lavoro FOGLIO ELETTRONICO. I fogli

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE

CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE Quando una parola non è presente nel dizionario di Word, oppure nello scrivere una frase si commettono errori grammaticali, allora si può eseguire una delle seguenti

Dettagli