Manuale per il Cliente Relaxbanking. Sommario

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale per il Cliente Relaxbanking. Sommario"

Transcript

1 Manuale per il Cliente Relaxbanking Versione Impresa informativa / dispositiva Note Applicative Sommario Accesso...2 Funzioni informative...7 Gestione anagrafica...11 Disposizioni...14 Distinte...19 Disposizioni occasionali...25 Effetti ed esiti incassi...29 Bonifico Estero...32 Bollettino Freccia...36 F Check POS...62 Info Impresa

2 Accesso Per utilizzare tutte le funzionalità informative e dispositive previste dai servizi RelaxBanking, è necessario disporre di un personal computer con un sistema operativo Windows (95, 98, ME, NT, 2000, XP) o Mac (OS 9) e browser Internet Explorer (versione 5.5 e successive) o Netscape (versione 4.7), oltre che di un accesso ad internet. Digitare, tramite la busta sigillata consegnata dall agenzia, i codici di sicurezza nel campo Username con l accortezza di digitare la lettera in maiuscolo e la relativa password a cinque cifre sul campo Password: In prima istanza, quando viene rilasciata l utenza dalla Banca, il codice utente oper è abilitato a tutte le funzioni del servizio Impresa, successivamente sarà possibile modificarne le caratteristiche tramite l utente super, oppure, sempre tramite l utenze super, definire dei nuovi operatori con vari livelli di personalizzazione. I campi username e password rimarranno già valorizzati. Nota bene: l utenza del cliente viene bloccata dopo 5 tentativi di inserimento della password. I tentativi non vengono azzerati nel caso in cui venga chiuso il browser ma solo digitando una password corretta. Il messaggio d errore visualizzato dal cliente sarà il seguente: Nota bene: la funzione di sblocco E DI ESCLUSIVA COMPETENZA DELLA BANCA PROPONENTE e ripristina le normali condizioni di accesso alla procedura, mantenendo la password variata a seguito del primo accesso al servizio. 2

3 Al termine dell autenticazione, sarà presentata una toolbar contenente tutti i pulsanti dei servizi disponibili con l evidenza di quelli cui è stato abilitato dalla Banca. La toolbar è composta di tre sezioni principali: Area servizi - E composta dall insieme dei pulsanti grafici posti nella parte alta della toolbar. In lei sono presenti tutti i pulsanti dei servizi disponibili con l evidenza di quelli ai quali il cliente è stato abilitato. Area utilità - In quest area sono presenti le seguenti funzioni: Area messaggi contiene tutti i messaggi della Banca alla clientela, ordinati per data e priorità. In testa alla finestra si trovano anche i dati riguardanti l utente collegato e le statistiche dei suoi ultimi accessi Help finestra contenente le informazioni sulle funzioni d utilità, sulle regole d apertura dei servizi e sul semaforo di controllo per la scadenza delle sessioni. Posizionando il cursore del mouse su una delle tre aree saranno visualizzate le informazioni necessarie all uso della toolbar Profilo utente funzione che richiama la pagina di servizio dell utente collegato, dalla quale si potranno controllare i propri dati, modificare la password di collegamento Uscita disconnette l utente dalla sessione chiudendo tutte le finestre dei servizi attivati. Semaforo di controllo sezione - Il semaforo è l elemento grafico che controlla il tempo d inattività della sessione di lavoro. Qualora nessun servizio della toolbar sia utilizzato per più di 12 minuti il semaforo passerà da verde a giallo e, dopo ulteriori otto minuti d inattività, diventerà rosso: sarà necessario, a questo punto, rieseguire le operazioni di login della propria utenza. Nota bene: l'aggiornamento Windows XP Service Pack 2 prevede un livello di sicurezza particolarmente alto che blocca la visualizzazione delle pagine internet che hanno caratteristiche similari ai POP-UP pubblicitari. La finestra di accesso al servizio o il successivo menù servizi, rispondono a questa casistica. Per ovviare all'inconveniente, bisogna compiere delle operazioni di configurazione di Internet Explorer. Il percorso corretto è, dalla barra del menù del browser: 1. "Strumenti" 2. "Blocco popup" 3. Impostazioni blocco POP-UP 4. inserire l indirizzo ne.it nel campo descrizione Indirizzo del sito web da cui consentire i POP-UP 5. Aggiungi 6. ripetere l inserimento per l indirizzo 7. Aggiungi 8. Chiudi E stata data la possibilità di definire un Nickname per l accesso al servizio Relaxbanking, in sostituzione del codice utente. Per effettuare l'inserimento o la modifica del proprio Nickname è necessario premere il pulsante Profilo Utente nel Menù Servizi a seguito dell accesso al servizio Relaxbanking. 3

4 Si aprirà la pagina riepilogativa di fianco riportata, dove vengono visualizzati i dati del cliente con la tipologia di utenza assegnata ed eventuali servizi aggiuntivi. Premendo sul bottone di fianco alla nuova voce Nickname appare la pagina di fianco riportata con l help per la relativa definizione. Cliccando sul bottone Modifica, si aprirà la pagina di fianco riportata. 4

5 Le regole di codifica del Nickname sono le seguenti: può contenere sia lettere che numeri deve essere di lunghezza compresa tre i 5 ed i 14 caratteri non deve essere utilizzato da un altro cliente. I dati modificabili sono i seguenti: Numero telefonico Fax Indirizzo Nickname (nel caso di presenza del nickname inserito, viene segnalato) NOTA BENE: attualmente, il campo Codice IVR, non è valido. Anche se valorizzato, non sarà utilizzato. Una volta confermato l inserimento con il bottone Conferma, viene proposta la pagina di riepilogo. Rammentiamo la possibilità, sempre da questa pagina, di effettuare il Cambio Password, premendo sull apposito bottone nella parte superiore della pagina stessa. Per effettuare il reset del codice RelaxBanking, cliccare, nel campo Tipo password, di fianco alla relativa voce, digitare la Vecchia password, la Nuova Password e la Conferma Password. Premere il pulsante Conferma. 5

6 Per entrare nell On Line Banking utilizzando il nickname precedentemente impostato, inserirne il valore nel campo Codice Utente o Nickname della pagina di accesso al servizio. Per le utenza di tipo Impresa, ogni operatore può definire il proprio nickname sempre tramite l apposita funzione nella maschera Profilo utente. Questo andrà a sostituire totalmente l accesso con Codice Utente, Operatore e Password: nella pagina di accesso sarà sufficiente inserire il Nickname e la relativa Password e non sarà più richiesto di inserire anche il campo Operatore. 6

7 Funzioni informative Per le utenze Impresa, selezionando una società e un conto corrente è visualizzato il saldo del conto selezionato, con la possibilità di effettuare altre funzioni informative dai menù a tendina saldo e movimenti e altre informazioni su c/c: Selezionando uno dei conti correnti abilitati ad operare tramite Internet, la schermata principale mostra il riepilogo della situazione contabile a lui collegata: La sezione Saldo e movimenti contiene funzioni informative relative alle varie tipologie di saldo e funzioni di ricerca/visualizzazione movimenti. La sezione Altre informazioni su c/c presenta altre informazioni aggiuntive: situazione deleghe situazione assegni condizioni di conto corrente (a discrezione della Banca) E/C in PDF Il menù a tendina Saldo e movimenti contiene le seguenti funzioni di interrogazione del conto corrente: saldi saldi per valuta saldi per data contabile ricerca movimenti ultimi 10 movimenti ultimi 40 movimenti export movimenti. 7

8 La funzione Saldi visualizza il saldo contabile, liquido e disponibile. Nel caso in cui sia selezionato un conto corrente relativo ad una banca passiva, le informazioni relative al saldo disponibile non sono presenti perché non vengono veicolate dal sistema. La funzione Saldi per valuta permette di raggruppare tutti i movimenti per data valuta: partendo dall ultima data valuta disponibile viene generata una riga per ogni giornata. Cliccando sulla sferetta presente sulla sinistra d ogni riga, è possibile visualizzare e stampare il dettaglio di quella giornata di valuta ordinato per data contabile. La funzione Saldi per data contabile permette di raggruppare tutti i movimenti per data contabile: partendo dall ultima data contabile disponibile è generata una riga per ogni giornata. Cliccando sulla sferetta presente sulla sinistra d ogni riga, è possibile visualizzare e stampare il dettaglio di quella giornata ordinato per data contabile, così come già esposto per la funzione Saldi per valuta. 8

9 La funzione Somme disponibili e indisponibili, permette di consultare la situazione generale del conto corrente con tutte le informazioni relative a disponibilità, indisponibilità e fidi concessi dalla banca: Tale funzione, nel servizio Relaxbanking, è presente solo sui conti correnti accesi sulla Banca proponente il servizio poiché le suddette informazioni non sono previste nell area informativa del C.B.I. (Corporate Banking Interbancario). La funzione Ricerca movimenti consente di visualizzare movimenti particolari che rispondono alle caratteristiche specificate nella ricerca. E possibile scegliere: un Periodo di ricerca : selezionando un determinato periodo un Tipo movimento : scegliendo fra tutti, credito, debito (se non viene selezionata l opzione li ricerca tutti) una Causale movimento : lista causali ABI (se non viene selezionata l opzione li ricerca tutti) un Ordine visualizzazione : data contabile, data valuta, importo, descrizione (se non viene selezionata l opzione imposta come default la data contabile). Selezionando il box in corrispondenza della voce Saldi iniziale e finale, si otterrà, per il periodo selezionato, il saldo di inizio ed il saldo finale. Il Saldo fine periodo è ovviamente uguale al saldo contabile riportato nella parte alta della pagina dei movimenti solo nel caso che il periodo finale coincida con quello di ultimo aggiornamento (o che non vi siano movimenti tra le due date). Qualora l ordine di visualizzazione dei movimenti sia impostato per Data crescente, sarà proposto prima il Saldo inizio periodo ed alla fine il Saldo fine periodo. Si noti che, in base alle condizioni selezionate, è possibile che non tutti i movimenti del periodo debbano essere visualizzati: i saldi di inizio e fine periodo, comunque, tengono conto in ogni caso di tutti i movimenti aventi data contabile all interno del periodo selezionato. I saldi di inizio e fine periodo vengono visualizzati solo se, in base alle condizioni selezionate, vi è almeno un movimento nel periodo prescelto. Dopo aver impostato un filtro di ricerca o selezionando direttamente la scelta Ultimi 10 movimenti (oppure Ultimi 40 movimenti), appare la maschera che riporta la lista dei movimenti richiesti. 9

10 Nel caso in cui la descrizione del movimento sia piuttosto estesa, è possibile chiedere il dettaglio, cliccando sulla data presente nella colonna Data operazione. Tale operazione visualizza la maschera di dettaglio movimento. I movimenti d importo negativo sono evidenziati in rosso. L importo del movimento è sempre espresso nella divisa del conto e qualora le due divise non coincidano, è indicato anche la divisa e l importo originale. Cliccando su stampa si ottiene un report con la lista dei movimenti visualizzati. La funzione Export movimenti permette di salvare i movimenti in un file su disco in formato txt (plain text formatted) o C.B.I. (Corporate Banking Interbancario). Dopo aver cliccato sull immagine rappresentante il tipo di export, è visualizzata la maschera di esportazione. Cliccando sull immagine Export completo si avvia l esportazione di tutti i movimenti fino al giorno precedente (ovvero quelli consolidati): qualora siano già state effettuate esportazioni precedenti è possibile riprendere l export dal precedente (export incrementale). La sezione Altre informazioni su C/C propone le voci riportate nell immagine di fianco. Tali informazioni sono presenti solo sui conti correnti accesi sulla Banca proponente, poiché le suddette informazioni non sono previste nell area informativa del C.B.I. (Corporate Banking Interbancario). La funzione Situazione Deleghe permette di visualizzare la lista dei nominativi delegati ed il relativo tipo di delega: La funzione Situazione assegni visualizza la lista degli assegni dei carnet emessi sul conto corrente selezionato. Per ogni carnet è indicato la data d emissione, il numero del 1 assegno (numero carnet) e una sfera a fronte d ogni assegno presente in carnet: il colore della sfera indica lo stato dell assegno come riportato nella legenda (giallo = annullato, rosa = bloccato, blu = pagato, verde = emesso). Cliccando sulla sfera di un assegno pagato appare il dettaglio del movimento di conto corrente generato dall emissione dell assegno. 10

11 La funzione Condizioni di c/c permette di visualizzare le condizioni di conto corrente attuali. Nella maschera è visualizzato la lista delle condizioni alla data di riferimento indicata. Le condizioni di conto corrente sono suddivise in tassi e altre condizioni, come spesso è riportato nell estratto conto periodico delle banche. Gestione anagrafica Selezionando Gestione anagrafica appare la lista delle funzioni disponibili: Ricerca: per cercare e modificare le anagrafiche di clienti, dipendenti, fornitori e fornitori esteri Inserimento: per inserire tutte le tipologie di anagrafiche ed i conti associati Associa Anagrafica: per associare alla società corrente anagrafiche censite da altre società Dissocia Anagrafica: per dissociare alla società corrente anagrafiche censite da altre società Carica Anagrafica: per caricare un file contenente anagrafiche di clienti, fornitori o dipendenti in un particolare tracciato. Banche Estere: per inserire le banche estere che sono poi selezionabili nella scelta del conto quando si censisce/modifica un fornitore estero La funzione Ricerca permette di visualizzare le anagrafiche inserite selezionando il Tipo Anagrafica (cliente, dipendente, fornitore, fornitore estero) ed eventualmente è possibile raffinare la ricerca inserendo ulteriori dati nei campi visualizzati (Codice Nome, Intestazione, Cod.fiscale/P.IVA, codice SIA, Conto), permette di inserire una nuova anagrafica, oppure, selezionandone una dalla lista, modificarla, eliminarla e visualizzarne il dettaglio, premendo sul relativo bottone. Selezionando un anagrafica precedentemente inserita è possibile modificarla cliccando sulla relativa intestazione, eliminarla, inserirne una nuova e stamparla cliccando sul relativo tasto. 11

12 Per inserire un anagrafica bisogna accedere alla funzione Inserimento e compilare i campi richiesti come da maschera di fianco riportata. Alcune precisazioni: nel campo Codice è possibile inserire una qualsiasi codifica mnemonica dell anagrafica il Codice Fiscale è obbligatorio solo per le anagrafiche dei clienti. Dopo aver inserito i dati generali, si deve attribuire il Tipo di Anagrafica: ogni anagrafica può essere associata ad una o più tipologie contemporaneamente ed avere quindi più dettagli. Premendo sul bottone Dati dei Conti avremo la seconda videata relativa all inserimento che varia a seconda o della tipologia di anagrafica censita. Per l anagrafica di tipo cliente la maschera è quella a fianco riportata: per la selezione degli ABI e CAB è possibile richiamare l apposita funzione di ricerca cliccando sull icona. Nella seconda riga è possibile inserire il codice debitore necessario per la presentazione di disposizioni RID Per l anagrafica di tipo dipendente avremo la maschera a fianco: E necessario indicare le coordinate bancarie ABI, CAB, conto corrente, (il (codice paese, check digit e Cin sono facoltativi), il numero di matricola e il tipo di pagamento con cui il dipendente vuol ricevere lo stipendio. Per la selezione degli ABI e CAB è possibile richiamare l apposita funzione di ricerca cliccando sul tasto. Per ogni anagrafica è richiesto il tipo di pagamento che può essere impostato selezionandolo dalla lista che appare nella maschera. Per l anagrafica di tipo fornitore avremo la maschera a fianco: E necessario indicare le coordinate bancarie ABI, CAB, conto corrente con cui il fornitore viene liquidato. il (codice paese, check digit e CIN sono facoltativi), Per la selezione degli ABI e CAB è possibile richiamare l apposita funzione di ricerca cliccando. Per ogni anagrafica è richiesto il tipo di pagamento che deve essere impostato selezionandolo dalla lista che appare nella maschera. 12

13 Per l anagrafica di tipo fornitore estero avremo la maschera a fianco: è necessario indicare il codice IBAN oppure un altra codifica per le coordinate bancarie del fornitore. Se viene selezionato il tipo conto estero sarà possibile indicare la banca estera (che dovrà essere censita a priori dall apposita funzione Banche Estere del menu Gestione Anagrafica). Per entrambi i tipi di conto (estero o Italiano), dovrà essere indicato la divisa ed il tipo di pagamento Nota per la compilazione dei campi: per la compilazione del conto beneficiario devono essere utilizzati solo caratteri NUMERICI e ALFABETICI MAIUSCOLI: ogni altro carattere (es. punto, virgola, barra, spazio, ecc..) non sarà considerato valido. La compilazione automatica del conto con l inserimento degli zeri a sinistra del conto e la modifica che porta i caratteri da minuscoli a maiuscoli, è eseguita automaticamente dalla procedura. I controlli eseguiti dalla procedura di Relaxbanking.it nell inserimento o modifica dell anagrafica saranno i seguenti: nell inserimento / modifica dell anagrafica del dipendente / fornitore, in fase di caricamento flussi esterni con inoltro immediato, viene modificato il conto beneficiario allineando a destra la cifra e riempiendo a sinistra con zeri. Durante l inserimento di una disposizione il Relaxbanking.it effettua un controllo delle anagrafiche inserite, comprendente un controllo sulla sezione dei conti, a seconda la tipologia di disposizione il Relaxbanking valuterà se l anagrafica è idonea o meno all invio della disposizione prescelta. Per rendere disponibili le anagrafiche a tutte le società che le dovranno utilizzarle (qualora ne siano state create di nuove con l utenza SUPER), è necessario associarle con la funzione Associa Anagrafica, ad eccezione della società corrente (quella che le ha inserite) per la quale sono automaticamente associate. Con tale funzione è possibile associare alla società corrente anagrafiche censite da un qualunque operatore dell utente. Con la funzione Dissocia Anagrafica ogni società potrà vedere le rispettive anagrafiche create. Solo le anagrafiche associate alla società corrente sono disponibili nell inserimento delle disposizioni. La funzione Carica Anagrafica permette di caricare su Relaxbanking Impresa, un file contenente le anagrafiche di clienti, fornitori, dipendenti e fornitori esteri con un apposito tracciato record specifico che è possibile visualizzare cliccando su 13

14 specifico tracciato Per identificare il file anagrafico da importare bisogna cliccare il bottone Sfoglia. Se il file selezionato non è nel formato corretto, è prodotta una segnalazione di errore. La funzione Banche Estere è utilizzata per censire una banca estera che sarà possibile richiamare nel momento in cui si censisce un fornitore estero nella sezione conti Disposizioni Cliccando su Disposizioni appare la lista delle disposizioni che possono essere presentate con Relaxbanking Impresa: Bonifici / Assegni circolari Bonifici Esteri Pagamento Effetti Stipendi Ri.Ba. RID M.AV. I passaggi necessari ad effettuare una presentazione di disposizioni sono i seguenti: 1. inserire la disposizione (bonifico / assegno circolare, pagamento effetti, stipendio, riba, rid, M.A.V., Bonifico Estero) 2. creare una distinta associando le varie disposizioni (una distinta per ogni tipo disposizione) 3. autorizzare la distinta apponendo le firme richieste per la società corrente 4. inoltrare la distinta autorizzata. Nelle maschere relative alla gestione delle varie disposizioni (Disposizioni Bonifici oppure Ri.Ba. oppure Stipendi etc etc) è possibile effettuare un ordinamento degli elementi presenti nelle liste visualizzate semplicemente selezionando la colonna prescelta (cliccando quindi sulla relativa intestazione [ad esempio Importo]). Per inserire una disposizione è necessario dal, menù "Disposizioni", selezionare la tipologia desiderata (Bonifici/Assegni circ., Bonifici Esteri, Pagamento Effetti, Stipendi, Ri.Ba., RID, M.AV.) e successivamente cliccare sul bottone nuovo. Per trovare una disposizione inserendo degli specifici parametri premere sul tasto ricerca. Per eliminare una disposizione dalla lista bisogna selezionarla e poi procedere con il bottone elimina. Per stampare la lista delle disposizioni è sufficiente cliccare sul bottone stampa. 14

15 Disposizione Bonifici/Assegni Circolari è necessario indicare: - importo - data valuta - descrizione - dati del fornitore dove è possibile inserire una nuova anagrafica, aggiornare l archivio anagrafico esistente (spuntando Aggiorna anagrafica fornitore) oppure è possibile, cliccando sull icona, richiamare le anagrafiche esistenti in archivio. - tipo pagamento: - Bonifico ordinario - Assegno Circolare - Assegno Circolare non trasf - Assegno di quietanza (F.A.D.) Una volta compilati tutti i campi richiesti, premere il tasto conferma. Disposizioni Bonifici Esteri è necessario indicare: - importo - divisa (vi è un ampia scelta nel menù a tendina) - selezionare una tra data valuta di addebito e data di esecuzione inserendola poi nello spazio poco più a destra - selezionare una tra data valuta di accredito e data disponibilità inserendola poi nello spazio poco più a destra (per gli ultimi due punti sarà necessario anche inserire un tasso di accredito ) - tipo pagamento tra quelle presenti nel menù a tendina, - selezionando Clean Payment se si vuol definire il bonifico come senza riserva (una volta emesso non potrà più essere richiamato) - tipo istruzioni banca ordinante: se lo si lascia in bianco l addebito finisce sul c/c ordinario, se si seleziona conto anticipi secondo accordi l addebito sarà su un conto anticipi, selezionando infine contratto in cambi significa che l esecuzione del bonifico è vincolata al contratto in cambi stipulato con la banca (specificandolo nell apposito spazio a destra) - istruzioni speciali alla banca banca beneficiaria - riferimento (testo libero oppure documenti strutturati) - Dati del fornitore dove è possibile inserire una nuova anagrafica, aggiornare l archivio anagrafico esistente (spuntando Aggiorna anagrafica fornitore) oppure è - possibile, cliccando sull icona, richiamare le anagrafiche esistenti in archivio. 15

16 Nell inserimento di un bonifico estro è obbligatorio indicare il paese del beneficiario e i dati della prima CVS andando sul bottone dati CVS. Per ogni CVS inserita, sono obbligatori il tipo CVS e la causale valutaria. Le CVS vanno inserite nell ordine presentato a video: se per il bonifico estero si vogliono inserire due CVS, dovranno essere inseriti i dati delle sezioni Dati della CVS n 1 e Dati della CVS n 2. Dalla maschera possibile: - confermare i dati della CVS inserite. Se non sono stati indicati i dati obbligatori, verrà visualizzata una maschera con l elenco degli errori che consentirà di tornare a quella di inserimento/modifica CVS del bonifico estero mentre, se non ci sono errori, verrà inserito/modificato e sarà visualizzata la lista bonifici esteri aggiornata (se si proviene da una richiesta di inserimento) o il dettaglio del bonifico estero (se si proviene da una richiesta di modifica), - tornare alla maschera precedente (Lista bonifici per l inserimento, Dettaglio bonifico per la modifica), - confermare i dati della delle CVS e visualizzare la maschera di Inserimento/modifica dati bonifico, - stampare la maschera. Cliccando sul link di scelta causale, sarà visualizzata la maschera di ricerca causale valutaria. Sarà possibile limitare la lista delle causali estratte indicando fra i criteri di ricerca la causale e/o descrizione, anche parzialmente. Il pulsante Annulla interrompe la ricerca e visualizza la maschera di Inserimento/modifica CVS del bonifico estero. Cliccando sul pulsante Conferma sarà visualizzata la lista delle causali estratte e sarà possibile selezionarne una affinché sia assegnata alla CVS in Inserimento/modifica. 16

17 Disposizione Pagamento Effetti: Dati obbligatori: - ABI - Cod.Fisc./P.Iva ordinante - Tipo Effetto (Effetto con spese, Effetto senza spese, Riba) - Numero avviso - Importo - Data scadenza (obbligatoria in mancanza flag A Vista) Dati facoltativi : - CAB - Descrizione creditore - Riferimento operazione Disposizione Stipendio: E necessario indicare: - Importo: - Data valuta: - Descrizione: - Dati del dipendente dove è possibile inserire una nuova anagrafica, aggiornare l archivio anagrafico esistente (spuntando Aggiorna anagrafica dipendente) oppure è possibile, cliccando sull icona, richiamare le anagrafiche esistenti in archivio. - Tipo pagamento: o Bonifico/Giroconto/Girofondo o Assegno Circolare o Assegno Circolare non trasf o Assegno di quietanza (F.A.D.) Una volta compilati tutti i campi richiesti, premere il tasto conferma. Disposizione Riba: Dati obbligatori - Importo - Data Scadenza - Riferimenti al debito - Numero Ricevuta - Requisiti anagrafici/conti del debitore Dati facoltativi - Richiesta esito (richiesta notifica del pagato, richiesta notifica del pagato, secondo accordi bilaterali) - Tipo documento debitore (ricevuta bancaria, conferma d ordine bonifico, secondo accordi bilaterali) - Stampa avviso: (avvisi da banca domiciliataria, secondo accordi bilaterali) - Bollo intendenza di Finanza - Flag il debitore è una BANCA 17

18 Successivamente è possibile inserire un cliente nell apposita, aggiornando l archivio anagrafico esistente (spuntando Aggiorna anagrafica cliente) oppure è possibile cliccando sull icona richiamare le anagrafiche esistenti in archivio. Infine per confermare la presentazione bisogna cliccare sul bottone conferma. Disposizione RID: Dati obbligatori - Importo - Data scadenza - Riferimento al debito - Requisiti anagrafici/conti del debitore Dati Facoltativi - Data limite pagamento - Data decorrenza garanzia - Tipo incasso - Flag il debitore è una banca Successivamente è possibile inserire un cliente nell apposita, aggiornando l archivio anagrafico esistente (spuntando Aggiorna anagrafica cliente) oppure è possibile cliccando sull icona richiamare le anagrafiche esistenti in archivio. Infine per confermare la presentazione bisogna cliccare sul bottone conferma. Disposizione MAV Dati obbligatori: - Importo - Data scadenza - Num. disposizione - Riferimenti al debito - Modalità stampa e invio bollettino al cliente - Tipo bollettino (secondo accordi bilaterali, emissione bollettino postale, emissione bollettino bancario) - Requisiti anagrafici/conti del debitore Successivamente è possibile inserire un cliente nell apposita, aggiornando l archivio anagrafico esistente (spuntando Aggiorna anagrafica cliente) oppure è possibile cliccando sull icona richiamare le anagrafiche esistenti in archivio. Infine per confermare la presentazione bisogna cliccare sul bottone conferma. 18

19 Distinte Cliccando sulla funzione Distinte è possibile eseguire le operazioni di fianco riportate. Le possibili scelte sono: Ricerca: per la modifica, l eliminazione, visualizzazione del dettaglio o stampa di una distinta Inserimento: permette l inserimento di una distinta Autorizzazione: per autorizzare una distinta precedentemente inserita Inoltro: effettua l invio della distinta precedentemente autorizzata Scartate/Non accettate: visualizza le distinte scartate/non accettate ed il dettaglio della motivazione di un eventuale errore o requisito richiesto Storico Distinte : visualizza le distinte inoltrate da sette giorni Invio flussi esterni: permette di caricare sul RelaxBanking e inviare automaticamente distinte in formato CBI preparate con un qualsiasi pacchetto applicativo. Genera Stipendi: permette di effettuare il pagamento degli stipendi in modo più veloce Selezionando la voce Ricerca, viene data la possibilità di cercare le distinte che si trovano in Stato: - Non Autorizzata /Autorizzata - Inoltrata/Estratta Banca - virtuale/pervenuta alla banca - Scartata Bisogna selezionare il Tipo Disposizione che si vuole cercare (Riba, Rid, Mav, Bonifici/Assegni Circolari, Stipendi, Pagamento effetti, Bonifici esteri). Come illustrato dalla figura a fianco è possibile impostare diversi filtri in modo tale da cercare una ben precisa distinta. Non inserendo alcun dato verrà fatta un estrazione di tutte le distinte che corrispondono allo Stato e al Tipo Distinta indicato. Di seguito viene riportato un esempio di un risultato di ricerca di una distinta di tipo Riba in stato non autorizzato. E possibile cliccare sui seguenti bottoni: - Ricerca: viene richiamata la funzione di ricerca - Nuovo: viene richiamata la funzione di inserimento - Elimina: possono essere eliminate le distinte che si trovano in stato non autorizzata e scartata, mentre per le distinte in stato inoltrata/estratta banca virtuale/pervenuta alla banca è possibile storicizzarle - Stampa: viene stampata la lista delle distinte. Le distinte possono essere ordinate per (N.Dist., Conto Ordinante, N.Disp., Importo, Stato, Data Creaz.Data Aut., Data Spedii.) cliccando sulle rispettive voci. Cliccando sul numero distinta in corrispondenza del campo N.Dist. è possibile visualizzare la distinta. 19

20 E possibile a questo punto cliccare sui seguenti bottoni: - Modifica: Questa funzione è presente solo nel caso in cui la distinta si trova in stato non autorizzata e serve ad esempio ad eliminare/dissociare le disposizione inserite - Annulla: torna alla maschera precedente - Dettaglio: viene visualizzato il dettaglio della distinta e delle singole disposizioni - Stampa: stampa il dettaglio della distinta La figura a fianco mostra il dettaglio di una distinta Inserimento Con questa funzione è possibile creare la distinta desiderata. I dati obbligatori sono: Il tipo di distinta, il conto corrente ordinante, il Sia mittente è necessario per i rapporti passivi e per le disposizioni RID. Il codice Sia ordinante può essere diverso dal codice SIA mittente, ma deve comunque essere lo stesso per tutte le singole disposizioni. E possibile inserire un riferimento alla distinta nel campo Note. 20

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile GUIDA AI SERVIZI DESIOLINE DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile Versione 1.8 del 10/6/2013 Pagina 1 di 96 Documentazione destinata all uso da parte dei clienti

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso [OFR] - - G.ALI.LE.O Versione 1.1.0 MANUALE D USO pag. 1 di 85 [OFR] - - pag. 2 di 85 [OFR] - - Sommario 1 - Introduzione... 6 2 - Gestione ALbI digitale Ordini (G.ALI.LE.O.)... 7 2.1 - Schema di principio...

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL PRESTITO LOCALE 1. Dove posso trovare informazioni dettagliate sul prestito locale e sulla gestione dei lettori? 2. Come

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI.

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. REGISTRAZIONE: Cliccare su Registrati La procedura di registrazione prevede tre

Dettagli

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Presentazione ServiceControl è l evoluzione del primo programma, scritto per gestire il mio service circa 12 anni fa. Il programma

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Partecipazione alle Gare Smaterializzate

Partecipazione alle Gare Smaterializzate Modulo 2 Partecipazione alle Gare Smaterializzate Pagina 1 di 26 INDICE 1. PREMESSA... 3 1. DIAGRAMMA DI FLUSSO... 6 3. PROCEDURA - DESCRIZIONE DI DETTAGLIO... 7 Pagina 2 di 26 1. PREMESSA Se sei un utente

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider Eventi definitivi MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider Eventi definitivi MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua Eventi definitivi MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 18 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3.

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica Registrazione delle famiglie Come avviene la registrazione da parte delle famiglie La registrazione alle Iscrizioni on-line è necessaria per ottenere le credenziali di accesso al servizio. La registrazione

Dettagli

Manuale Operativo Pro-net

Manuale Operativo Pro-net Manuale Operativo Pro-net Protocollo Informatico a norme CNIPA Tutti i diritti riservati. Aggiornato alla rel. 9.11 A.P.Systems. S.r.l. Versione 1.3 Pagina n. 1 Introduzione alla Procedura La procedura

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013 LINEE GUIDA INVIO PRATICA TELEMATICA SPORTELLO CERC - ANNO 2013 1 INDICE 1. FASE PRELIMINARE pag.3 2. PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE pag.4 3. INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO pag.4 4. CREA MODELLO

Dettagli

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 - 1 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 Manuale utente - 1 - Proteus PA - 2 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Indice 1

Dettagli

Teorema New Gestione condominio

Teorema New Gestione condominio Teorema New Gestione condominio manuale per l'utente 1 Indice Introduzione e condizioni di utilizzo del software La licenza d'uso Supporto tecnico e aggiornamenti I moduli e le versione di Teorema per

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Gestione Fascicoli Guida Utente

Gestione Fascicoli Guida Utente Gestione Fascicoli Guida Utente Versione 2.3 Guida Utente all uso di Gestione Fascicoli AVVOCATI Sommario Premessa... 4 Struttura... 5 Pagamento fascicoli... 9 Anagrafica Avvocati... 17 1.1 Inserimento

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 Premessa. In questa nuova versione è stata modificata la risoluzione (dimensione) generale delle finestre. Per gli utenti che navigano nella modalità a Finestre, la dimensione

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA OPERATIVA AL MODELLO F24 ON LINE

l agenzia in f orma GUIDA OPERATIVA AL MODELLO F24 ON LINE 6 l agenzia in f orma 2006 GUIDA OPERATIVA AL MODELLO F24 ON LINE INDICE INTRODUZIONE 2 1. I VERSAMENTI TELEMATICI 3 I vantaggi dei versamenti on line 3 Come si effettuano 3 Il conto su cui addebitare

Dettagli

Fattura elettronica Vs Pa

Fattura elettronica Vs Pa Fattura elettronica Vs Pa Manuale Utente A cura di : VERS. 528 DEL 30/05/2014 11:10:00 (T. MICELI) Assist. Clienti Ft. El. Vs Pa SOMMARIO pag. I Sommario NORMATIVA... 1 Il formato della FatturaPA... 1

Dettagli

Visualizzatore Pagamenti F24 per RC AUTO - istruzioni

Visualizzatore Pagamenti F24 per RC AUTO - istruzioni Visualizzatore Pagamenti F24 per RC AUTO - istruzioni Il programma consente di visualizzare il contenuto dei files scaricabili da SIATEL 2.0 (PUNTOFISCO), relativi ai versamenti, eseguiti tramite modello

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO Pagamento contributo telematico, versione 2.2 del 30/1/2015, SABE SOFT pag. 1 PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

1 Configurazioni SOL per export SIBIB

1 Configurazioni SOL per export SIBIB Pag.1 di 7 1 Configurazioni SOL per export SIBIB Le configurazioni per l export dei dati verso SIBIB si trovano in: Amministrazione Sistema > Import-Export dati > Configurazioni. Tutte le configurazioni

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA ALTO VICENTINO CREDITO COOPERATIVO SCPA - SCHIO Sede Legale, Amministrativa e Direzione Generale Via Pista dei Veneti, 14 36015 Schio (VI) Tel.: 0445/674000 - Fax: 0445/674500

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

nota Istat prot. 912/2014/P del 15/01/2014 Responsabile della toponomastica addetto alla toponomastica Responsabile del servizio

nota Istat prot. 912/2014/P del 15/01/2014 Responsabile della toponomastica addetto alla toponomastica Responsabile del servizio A B C delle attività iniziali per accedere alle funzioni di Gestione della toponomastica Come indicato nella nota Istat prot. 912/2014/P del 15/01/2014 per le attività legate alla gestione della toponomastica

Dettagli

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa (intervento 2.B - art. 4, comma 2, lettera b) D.M. 28 dicembre 2012 Agosto 2013 AIEL Annalisa Paniz

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli