Attività dell Ordine

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Attività dell Ordine"

Transcript

1 Attività dell Ordine

2 Indice TENUTA DELL ALBO...3 A chi deve essere inviato l' Albo...4 A chi puo essere inviato l'albo...6 Cancellazione...7 Contenuto dell Albo...11 Iscrizione cit. extracom...12 Iscrizione cit. UE...15 Iscrizione...18 Tassa di concessione governativa...24 Tesserini di iscrizione all'albo professionale...25 Trasferimento...27 OBBLIGHI, PROCEDURE, ADEMPIMENTI E COMPETENZE ORDINE...31 Acquisto immobili...32 Anagrafe prestazioni...33 Anagrafe tributaria...34 Comunicazione enti prev.ass.e assist...35 Comunicazione iscriz. cittad. extracom...36 Comunicazione spese pubblicitarie...37 Contributi all'aran...38 Rilevazione dati permessi, aspettative e distacchi...39 Scarto documenti d'archivio...40 DEONTOLOGIA E DISCIPLINA...41 Decorrenza delle sanzioni disciplinari e conseguenze...42 Esercizio abusivo della professione...43 Prescrizione della azione disciplinare...44 Pubblicità...46 Segretezza del voto e verbalizzazione nei giudizi disciplinari...47 PRIVACY...48 Privacy...48 ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI...62 Accesso ai documenti amministrativi...63 Il diritto di accesso in sintesi...71 Modulistica accesso documenti amministrativi...74 QUESITI...82 QUESITO 1-Indicazione della residenza nell'albo.pdf...83 QUESITO 2-Doppia iscrizione.pdf...84 QUESITO 3-Iscrizione all'albo,residenza estero-eserc.profes.nella circ.ordine.pdf...85 QUESITO 4-Registrazione diploma di abilitazione-deposito firma.pdf...86 QUESITO 5-Trasferimento iscrizione.pdf...87 QUESITO 6-Variazioni all'albo.pdf...88 QUESITO 7-Lavoro all'estero.pdf...89 QUESITO 8-AttivitO professionale e distintivo.pdf...90 QUESITO 9-Art. 22, comma1, Cod.Deont.pdf...92 QUESITO 10- Dati che possono essere riportati nell'albo.pdf...93 QUESITO 11-Patente di guida.pdf...94 QUESITO 12-Tesserini di iscrizione all'albo.pdf...95 QUESITO 13-Trasferimento estero e iscriz Albo Italia.pdf...96 QUESITO 14-farmacisti-Fallimento.pdf...97 QUESITO 15-Ordini-fallimento.pdf...98

3 Attività dell Ordine TENUTA DELL ALBO

4 A CHI DEVE ESSERE INVIATO L ALBO Entro il mese di febbraio di ogni anno ciascun Ordine deve provvedere, a proprie spese, alla stampa e alla pubblicazione dell Albo. Una copia dell Albo deve essere inviata, entro lo stesso mese di febbraio, a: - Ministero della salute (P.le dell Industria, ROMA) - Ministero della giustizia (Via Arenula, ROMA) - Ministero della pubblica istruzione (Viale Trastevere 76/a ROMA) - Ministero dell università e della ricerca (Piazza J.F. Kennedy, n ROMA) - Ministero del lavoro e della previdenza sociale (Via Veneto, ROMA) - Uffici Giudiziari della provincia - Federazione Ordini Farmacisti Italiani (Via Palestro, ROMA) - Ente Nazionale Previdenza e Assistenza Farmacisti (Viale Pasteur, ROMA) Non è previsto che l Ordine invii di sua iniziativa, come adempimento obbligatorio, l Albo a soggetti diversi da quelli sopra elencati, quali ad esempio, tutti gli iscritti, gli altri Ordini dei Farmacisti, ASL e Comuni. La pubblicazione a stampa non implica e non impone che si debba necessariamente procedere a una stampa tipografica: può essere adottata qualsiasi altra forma o modalità tecnica. Essenziale è, infatti, soltanto che ogni anno sia pubblicato l Albo nuovo e completo. A chi deve essere inviato l Albo

5 Ai fini dell assolvimento dell obbligo dell invio annuale dell Albo non è sufficiente trasmettere le sole variazioni che intervengono tra una pubblicazione e l altra. (QUESITO 6) Si tenga presente, comunque, che le nuove iscrizioni e le cancellazioni intervenute durante l anno devono essere comunicate all interessato, al Ministero della salute e al Procuratore della Repubblica. A chi deve essere inviato l Albo

6 A CHI PUO ESSERE INVIATO L ALBO L Albo è pubblico e pertanto conoscibile da chiunque. I dati contenuti nell Albo possono essere comunicati e diffusi a soggetti pubblici e privati, anche senza il consenso degli interessati. Il Garante della privacy, infatti, ha più volte ribadito che gli Albi professionali sono ispirati per loro stessa natura e funzione ad un regime di piena pubblicità e sono collocati dalle norme vigenti tra i documenti pubblici conoscibili da chiunque. A chi puï essere inviato l'albo.doc

7 CANCELLAZIONE DALL ALBO La cancellazione dall Albo è pronunciata dal Consiglio direttivo nei seguenti casi previsti dall art. 11 del DLgsCPS n. 233/1946: perdita della cittadinanza italiana; Questa ipotesi ha perso attualmente rilievo a seguito dell evoluzione normativa essendo ora consentita anche l iscrizione dei cittadini comunitari e dei cittadini extracomunitari con regolare permesso di soggiorno. perdita del godimento dei diritti civili (QUESITO 15); La cancellazione non può essere pronunciata se non dopo sentito l interessato (art. 11 DLgsCPS 233/1946). trasferimento all estero della residenza dell iscritto (QUESITO 7); La cancellazione non può essere pronunciata se non dopo sentito l interessato (art. 11 DLgsCPS 233/1946). Il trasferimento all estero della residenza non comporta la cancellazione dall Albo nei seguenti casi: a) qualora l iscritto eserciti la professione nella circoscrizione dell Ordine (art. 9 DLgsCPS n. 233/1946 come modificato dall art. 9 della Legge 362/1991); b) Trasferimento nell ambito dell Unione Europea - il farmacista iscritto ad un Ordine provinciale italiano che si trasferisce in un altro Paese membro delle Comunità europee può, a domanda, conservare l iscrizione all Ordine stesso (art. 7 DLgs n. 258/1991); c) Trasferimento fuori dall Unione Europea - il farmacista che eserciti all estero la libera professione ovvero presti la sua opera alle dipendenze di ospedali, di enti o di privati, può mantenere, a sua richiesta l iscrizione all Albo dell Ordine dal quale è stato cancellato (art. 11 DLgsCPS n. 233/1946 come sostituito dall art. 1 L n. 1398/1964); Cancellazione.doc

8 d) i farmacisti italiani all estero, anche se non esercitano la professione, possono comunque iscriversi all Albo dell Ordine dei farmacisti di Roma (art. 2 L n. 1398/1964). Nei casi di cui alle precedenti lettere b), c) e d) l iscritto dovrà verificare se l iscrizione all Albo in Italia risulti compatibile con la normativa dello Stato in cui si trasferisce; trasferimento della residenza dell iscritto ad altra circoscrizione; La cancellazione dall Albo deve essere pronunciata entro un anno dall accertato trasferimento. La cancellazione non può essere pronunciata se non dopo sentito l interessato (art. 11 DLgsCPS 233/1946). Il trasferimento della residenza dell iscritto ad altra circoscrizione non comporta la cancellazione qualora l iscritto eserciti la professione nella circoscrizione dell Ordine (art. 9 DLgsCPS n. 233/1946 come modificato dall art. 9 della Legge 362/1991). rinuncia all iscrizione; L interessato deve presentare all Ordine un atto di rinuncia all'iscrizione (in bollo) e, sulla base di tale atto di rinuncia, il Consiglio Direttivo procederà d ufficio a pronunciare la cancellazione. Poiché l'art. 11 del DPR n. 221/1950 prevede che non si possa pronunciare la cancellazione qualora risulti, a carico dell'interessato/a, un procedimento penale o disciplinare, l'interessato/a dovrà comprovare la non sussistenza di alcun procedimento penale a suo carico con dichiarazione sostitutiva di certificato (in carta semplice e senza autenticazione di firma), e la non sussistenza di procedimenti disciplinari con dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà (in carta semplice e senza autenticazione di firma) sottoscritta in presenza del dipendente addetto a ricevere la documentazione, oppure sottoscritta e presentata o inviata per Cancellazione.doc

9 posta o per fax, unitamente alla fotocopia di un documento di identità o di equipollente documento di riconoscimento. La cancellazione avrà effetto dalla data della relativa deliberazione. L interessato, può tuttavia, ove lo desideri, indicare, nell atto, che rinuncia all iscrizione a decorrere da una determinata data (naturalmente successiva all atto stesso) che dovrà ricadere nel medesimo anno solare in cui è presentata l istanza; in tal caso il Consiglio Direttivo procederà alla cancellazione con decorrenza dalla data indicata dall'interessato. La cancellazione dovrà comunque essere pronunciata nel termine massimo di novanta giorni. La cancellazione dall ENPAF, in base allo statuto di tale Ente, avrà comunque decorrenza dalla data di adozione della relativa deliberazione da parte dell Ordine (cfr circolare federale n del ). Ove non possa darsi seguito alla richiesta di cancellazione, l Ordine, prima della formale adozione del provvedimento negativo, dovrà comunicare all interessato i motivi che ostacolano l accoglimento della domanda. L interessato ha il diritto di presentare, entro 10 giorni dalla comunicazione dei motivi da parte dell Ordine, osservazioni eventualmente corredate di documenti. La comunicazione all interessato interrompe il termine di novanta giorni per concludere il procedimento. I termini ricominceranno a decorrere dalla data di eventuale presentazione delle osservazioni da parte dell interessato o, in mancanza di presentazione di osservazioni, comunque trascorsi dieci giorni. L eventuale mancato accoglimento delle osservazioni presentate dall interessato deve essere motivato nel provvedimento finale di diniego. morosità nel pagamento dei contributi all Ordine e all Ente di previdenza. La cancellazione per morosità non può essere pronunciata se non dopo sentito l interessato (art. 11 DLgsCPS 233/1946). Cancellazione.doc

10 * Qualora ai sensi dell art.11 del DLgsCPS 233/1946 debba essere sentito l interessato, il presidente gli notifica (con raccomandata a.r.) la data fissata per l audizione, specificando il provvedimento che si intende adottare ed i motivi di esso e avvertendolo che, ove non si presenti, si procederà alla cancellazione dall Albo in sua assenza (art. 11 DPR 221/1950). La cancellazione non può essere pronunciata quando sia in corso procedimento penale o disciplinare. Il procedimento di cancellazione deve essere concluso da parte dell Ordine nel termine massimo di novanta giorni (art. 2, comma 3, L n. 241/1990 come modificata dalla L n. 80/2005). In base all art. 11 del DPR 221/1950 il farmacista cancellato dall Albo è, a sua richiesta, reiscritto quando siano cessate le cause che hanno determinato la cancellazione. Cancellazione.doc

11 CONTENUTO DELL ALBO I dati che devono essere riportati nell Albo professionale sono quelli previsti dall art. 3 del DPR 221/1950; in base a tale articolo devono essere indicati i seguenti elementi: - il cognome; - il nome; - il luogo e la data di nascita; - la cittadinanza, ove si tratti di sanitario straniero; - il domicilio (si tratta di una definizione impropria da intendersi come residenza (QUESITO 1); - la data di iscrizione all Albo; - il titolo in base al quale ha avuto luogo l iscrizione con indicazione dell autorità, del luogo e della data del rilascio. (QUESITO 4) - oltre il numero progressivo è indicato per ogni iscritto il numero d ordine corrispondente all anzianità di iscrizione nell Albo della provincia. Lo stesso articolo prevede anche l indicazione della paternità, ma tale elemento, in base alla legge n. 1064/1955, non deve più essere riportato. - A richiesta dell iscritto - in base a quanto disposto dall art.61 del Codice in materia di protezione dei dati personali (DLgs 196/2003) - l Ordine può inserire nell Albo ulteriori dati, pertinenti e non eccedenti, relativi all attività professionale dell iscritto. - Inoltre può essere menzionata l esistenza di provvedimenti che dispongono la sospensione o che incidono sull esercizio della professione. (QUESITO 10) Contenuto dell' Albo.doc

12 ISCRIZIONE CITTADINI EXTRACOMUNITARI CITTADINI EXTRACOMUNITARI IN POSSESSO DI UN TITOLO ABILITANTE CONSEGUITO IN ITALIA Gli Ordini possono iscrivere all Albo professionale i cittadini extracomunitari che risultino forniti di permesso di soggiorno, rilasciato a qualunque titolo. Prima di procedere all iscrizione gli Ordini devono richiede il parere al Ministero della salute. I documenti che dovranno essere inviati dall Ordine al Ministero sono: diploma di abilitazione (che potrà essere anche autocertificato ); permesso di soggiorno (che non potrà essere autocertificato ). Ottenuto il parere favorevole dal Ministero della salute, gli Ordini possono procedere all iscrizione del cittadino extracomunitario. Gli Ordini devono rendere noto al cittadino extracomunitario che l iscrizione all Albo è efficace solo per il periodo di validità del permesso di soggiorno --- a tal fine è opportuno per l Ordine predisporre uno scadenzario ---- e che all atto del rinnovo, a pena di cancellazione dall Albo, gli interessati sono tenuti a comunicare all Ordine l avvenuto rinnovo del permesso stesso. Qualora il permesso di soggiorno presentato ai fini dell iscrizione non consenta l esercizio dell attività lavorativa, gli Ordini, contestualmente all iscrizione, devono informare il cittadino extracomunitario che dovrà, a pena di cancellazione dall Albo, far pervenire all Ordine, entro un anno dall iscrizione, la conversione del permesso di soggiorno che dovrà risultare conforme all attività effettivamente svolta (lavoro autonomo/lavoro dipendente). CITTADINI EXTRACOMUNITARI IN POSSESSO DI UN TITOLO ABILITANTE CONSEGUITO NON IN ITALIA (PAESE DELL UNIONE EUROPEA O PAESE EXTRACOMUNITARIO) Gli Ordini possono iscrivere all Albo professionale i cittadini extracomunitari che abbiano ottenuto il decreto di riconoscimento del titolo conseguito in un Paese extracomunitario da parte del Ministero della salute o il riconoscimento, da parte del medesimo Ministero, del titolo conseguito in un Paese dell Unione europea. In merito ai decreti di riconoscimento, il DPR 334/2004 ha previsto che perdano efficacia entro due anni; pertanto chi ha avviato la procedura per il riconoscimento e ha ottenuto il decreto dovrà iscriversi all Albo entro due anni altrimenti dovrà riavviare nuovamente la procedura per il riconoscimento stesso. Iscrizione cit. extracom.

13 Per ottenere il decreto di riconoscimento del titolo acquisito in un Paese extracomunitario o dell UE, l interessato dovrà fare domanda al Ministero della salute utilizzando l apposita modulistica a tal fine predisposta e reperibile su sito del Ministero stesso (www.ministerosalute.it). Per eventuali informazioni o chiarimenti gli interessati devono rivolgersi direttamente al Ministero della salute Direzione generale delle professioni sanitarie Piazzale dell Industria, Roma telefono: (centralino). Gli Ordini dovranno accertare la conoscenza della lingua italiana e delle speciali disposizioni che regolano l esercizio professionale in Italia. Tale accertamento deve essere svolto, con oneri a carico dell interessato, a cura degli Ordini. Per lo svolgimento di tale valutazione, il Presidente dell Ordine incaricherà un esperto o un iscritto all Ordine che qualora accerti l insufficiente conoscenza della lingua italiana o delle disposizioni sulla professione, su richiesta dell interessato, può fissare una ulteriore verifica, limitata anche alla sola lingua o alle disposizioni sulla professione, dopo che l interessato abbia ottemperato ad eventuali adempimenti formativi posti a carico dello stesso. Avverso l esito negativo della verifica definitiva, l interessato può chiedere al Presidente dell Ordine che l accertamento sia svolto da una apposita Commissione che dovrà essere formata dallo stesso Presidente e da due appartenenti alla categoria professionale dei farmacisti di cui uno designato dall interessato. L eventuale accertamento negativo da parte della Commissione precluderà, in via definitiva, l iscrizione all Albo professionale. Il permanere dell iscrizione all Albo è comunque subordinato al possesso di un permesso di soggiorno in corso di validità e gli interessati sono tenuti, a pena di cancellazione dall Albo, a comunicare all Ordine l avvenuto rinnovo del permesso stesso. * Va infine rammentato che gli extracomunitari possono avvalersi delle dichiarazioni sostitutive di certificazioni ( autocertificazioni ) o dell atto di notorietà ma limitatamente alla dichiarazione di stati, qualità personali o fatti certificabili o attestabili dalle pubbliche amministrazioni Italiane. A tal fine l Ordine ha il dovere di informare gli interessati che la produzione di atti o documenti non veritieri è prevista come reato dalla legge Italiana. * TIPI DI PERMESSI DI SOGGIORNO PIU DIFFUSI PERMESSO DI SOGGIORNO RILASCIATO PER LAVORO SUBORDINATO NON STAGIONALE: consente l esercizio di lavoro autonomo, previa acquisizione del titolo abilitativo o autorizzatorio prescritto e sempre che sussistano gli altri requisiti o condizioni previste dalla normativa vigente per l'esercizio dell attività lavorativa in forma autonoma; Iscrizione cit. extracom.

14 PERMESSO DI SOGGIORNO RILASCIATO PER LAVORO AUTONOMO: consente l'esercizio di lavoro subordinato, per il periodo di validità dello stesso, previo inserimento nell'elenco anagrafico o, se il rapporto di lavoro e' in corso, previa comunicazione del datore di lavoro alla Direzione provinciale del lavoro; PERMESSO DI SOGGIORNO RILASCIATO PER RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE O PER INGRESSO AL SEGUITO DEL LAVORATORE, PER MOTIVI UMANITARI OVVERO PER INTEGRAZIONE MINORE NEI CONFRONTI DEI MINORI: consente l'esercizio del lavoro subordinato e del lavoro autonomo alle condizioni sopra riportate; PERMESSO DI SOGGIORNO RILASCIATO PER FORMAZIONE: MOTIVI DI STUDIO O consente, per il periodo di validità dello stesso, l'esercizio di attività lavorative subordinate per un tempo non superiore a 20 ore settimanali, anche cumulabili per cinquantadue settimane, fermo restando il limite annuale di ore. Il permesso di soggiorno per motivi di studio può essere convertito, prima della scadenza, in permesso di soggiorno per motivo di lavoro. * Attesa la complessità della materia, per ulteriori chiarimenti gli interessati possono rivolgersi alla competente Questura. Iscrizione cit. extracom.

15 ISCRIZIONE CITTADINI COMUNITARI I cittadini degli Stati appartenenti all Unione Europea in possesso di titolo abilitante conseguito in Italia si iscrivono all Ordine con la medesima procedura prevista per i cittadini italiani in possesso di titolo abilitante conseguito in Italia. I cittadini degli stati appartenenti all Unione Europea che hanno ottenuto il titolo abilitante all esercizio della professione di farmacista in un Paese dell Unione Europea diverso dall Italia possono essere iscritti all Albo professionale nel rispetto della procedura che di seguito viene indicata (la procedura dovrà essere seguita anche dai cittadini italiani in possesso di un titolo abilitante conseguito in un Paese dell Unione Europea diverso dall Italia). La procedura si articola in due fasi: I FASE L interessato deve presentare domanda al Ministero della salute, redatta sull apposito modulo reperibile sul sito Internet del Ministero della salute (www.ministerosalute.it) e corredata dei documenti indicati nell allegato allo stesso modello. Il Ministero della salute, accertata la regolarità della domanda, provvede a trasmettere gli atti, entro due mesi dal ricevimento, all Ordine dei farmacisti della provincia indicata nella domanda dell interessato/a. II FASE Il competente Ordine provinciale dei farmacisti, entro un mese dalla data di ricevimento della domanda inviata dal Ministero della salute, completa la procedura di iscrizione all Albo. Iscrizione cit. UE.doc

16 A tal fine l interessato, dopo aver ottenuto l autorizzazione ministeriale all iscrizione all Albo professionale, dovrà fornire all Ordine la documentazione comprovante: a) il pagamento della tassa di concessione governativa; è comprovata mediante l esibizione della relativa ricevuta di versamento. L iscrizione all Albo, deliberata dal Consiglio direttivo, potrà essere eseguita soltanto dopo che l interessato/a avrà fornito tale prova; b) la residenza; a scelta dell interessato è comprovata con dichiarazione sostitutiva di certificato (in carta semplice e senza autenticazione della firma), oppure mediante l esibizione di documento di identità personale o di equipollente documento di riconoscimento; c) l esercizio della professione nella circoscrizione dell Ordine; (il possesso di tale requisito è necessario soltanto nell ipotesi in cui l interessato abbia la residenza fuori dalla circoscrizione dell Ordine). E comprovato dall interessato con dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà sottoscritta in presenza del dipendente addetto a ricevere la documentazione, oppure sottoscritta e presentata o inviata per posta o per fax, unitamente alla fotocopia di un documento di identità o di equipollente documento di riconoscimento. Nel caso in cui l interessato ancora non eserciti la professione nella circoscrizione dell Ordine, ma dichiari nella domanda che ivi intenda esercitarla, potrà comunque ottenere l iscrizione, ma il requisito dovrà essere successivamente comprovato all Ordine entro il termine di un anno dall iscrizione stessa; in difetto sarà avviato il procedimento di cancellazione dall Albo. Qualora l interessato fornisca la documentazione di cui alle precedenti lettere a), b), e c) oltre il termine di un mese e fino a un massimo di sei mesi dopo che l Ordine abbia ricevuto dal Ministero della salute la domanda e la relativa documentazione, l iscrizione sarà comunque possibile, ma l Ordine dovrà richiedere all interessato stesso anche la produzione di un certificato, rilasciato dall Autorità competente del Paese di provenienza, attestante il buon comportamento professionale e che la sua abilitazione all esercizio della professione non è stata revocata o sospesa. Iscrizione cit. UE.doc

17 Qualora invece l interessato non provveda agli adempimenti richiesti entro il termine massimo di sei mesi dopo che l Ordine abbia ricevuto dal Ministero della salute la domanda e la relativa documentazione, l iscrizione non sarà più possibile, e l interessato dovrà pertanto ripetere l intera procedura attraverso il Ministero della salute. In occasione dell iscrizione del cittadino comunitario l Ordine, ove lo ritenga opportuno, cura, con spese a carico dell interessato, che l iscritto acquisisca esaurienti informazioni sulla legislazione sanitaria e sociale e sulle norme deontologiche vigenti in Italia nonché le conoscenze linguistiche necessarie all esercizio dell attività professionale. Iscrizione cit. UE.doc

18 ISCRIZIONE ALL ALBO Il farmacista, laureato e abilitato all esercizio della professione, che intenda iscriversi all Albo deve presentare domanda di iscrizione all Ordine nella cui circoscrizione ha la sua residenza o intende esercitare la professione. Va evidenziato che, a seguito di quanto disposto dall art. 5 della legge 248/2006, i titolari e i soci delle società che gestiscono farmacie non hanno più l obbligo di essere iscritti all Albo della provincia in cui ha sede la farmacia. Come per tutti gli iscritti, permane comunque il vincolo di iscriversi all Ordine della provincia ove risiedono o a quello nella cui circoscrizione esercitano la professione. REQUISITI I requisiti relativi all iscrizione all Albo, indicati nell art. 9 del DLgsCPS 233/1946, sono i seguenti: Cittadinanza italiana A seguito della evoluzione normativa è ora consentita anche l iscrizione dei cittadini comunitari e dei cittadini extracomunitari con regolare permesso di soggiorno. Pieno godimento dei diritti civili (QUESITO 15) Abilitazione all esercizio della professione Residenza o esercizio della professione nella circoscrizione dell Ordine L esercizio della professione nella circoscrizione dell Ordine è requisito necessario soltanto nell ipotesi in cui l interessato abbia la residenza fuori dalla circoscrizione dell Ordine. (QUESITO 3) Essere di buona condotta Iscrizione

19 Successivamente all entrata in vigore della legge 142/1990 e a seguito delle precisazioni a suo tempo fornite dal Ministero dell Interno (cfr circolari federali n del e n del ) il possesso di tale requisito non è più richiesto per l iscrizione all Albo e non deve essere accertato. Ogni riferimento normativo alla buona condotta deve ritenersi implicitamente abrogato. DIPENDENTI PUBBLICI Per quanto riguarda i pubblici dipendenti (cfr art. 10 DLgsCPS 233/1946) è opportuno rammentare che i sanitari impiegati in una pubblica amministrazione, ai quali non sia vietato l esercizio della libera professione, possono essere iscritti all Albo (ad esempio, il personale docente della scuola, i docenti e ricercatori universitari a tempo definito ); mentre alcune categorie sono tenute all iscrizione all Albo professionale (ad esempio, i farmacisti che operano nelle farmacie gestite in economia direttamente dai comuni). Infine, ad alcune categorie di pubblici dipendenti è consentita l iscrizione solo in un elenco speciale dell Albo professionale (si tratta dei docenti e ricercatori universitari a tempo pieno ). Gli iscritti in tale elenco speciale non possono esercitare attività libero-professionale, ma hanno comunque tutti i diritti connessi allo status di iscritto all Albo, ivi compresi l elettorato attivo e passivo. CONDIZIONI CHE PRECLUDONO L ISCRIZIONE Non possono essere iscritti nell Albo coloro che si trovano in una delle condizioni che, ai sensi degli articoli 42 o 43 importino la radiazione dall Albo o la sospensione dall esercizio professionale, salvo che sussistano le condizioni previste dall art. 50 ai fini della riammissione nell Albo (art. 6 DPR 221/1950). TERMINI E IMPUGNAZIONI Iscrizione

20 Sulla domanda di iscrizione il Consiglio deve deliberare nel termine di tre mesi (art. 8 DPR 221/1950). La deliberazione deve essere in ogni caso motivata. Prima della formale adozione di un eventuale provvedimento negativo l Ordine deve comunicare all interessato i motivi che ostacolano l accoglimento della domanda (art. 10- bis Legge 241/1990 come modificata dalla Legge 15/2005). L interessato ha il diritto di presentare, entro 10 giorni dalla comunicazione dei motivi da parte dell Ordine, osservazioni eventualmente corredate di documenti. La comunicazione all interessato interrompe il termine di tre mesi per concludere il procedimento. I termini ricominceranno a decorrere dalla data di eventuale presentazione delle osservazioni da parte dell interessato o, in mancanza di presentazione di osservazioni, comunque trascorsi dieci giorni. L eventuale mancato accoglimento delle osservazioni presentate dall interessato deve essere motivato nel provvedimento finale di diniego. L iscrizione all Albo è eseguita dopo che l interessato ha dato prova dell effettuato pagamento della tassa sulle concessioni governative (art. 8 DPR 221/1950). Avverso la deliberazione di rigetto della domanda di iscrizione nell Albo l interessato, entro trenta giorni dalla comunicazione del provvedimento, può ricorrere alla Commissione centrale per gli esercenti le professioni sanitarie, la quale decide in merito alla iscrizione. Decorso il termine di novanta giorni dalla data di presentazione della domanda senza che il Consiglio abbia deliberato, è dato ricorso alla stessa Commissione centrale ai fini dell iscrizione (art. 9 DPR 221/1950). Della eseguita iscrizione o del rigetto della domanda è data comunicazione, nel termine di quindici giorni, all interessato, al Ministero della salute e al procuratore della Repubblica. DOCUMENTAZIONE Per quanto riguarda la documentazione, della quale deve essere corredata la domanda, comprovante i requisiti necessari per iscrizione all Albo, si fa presente quanto segue: Nascita Iscrizione A scelta dell interessato, è comprovata con:

21 - esibizione di documento di identità personale o equipollente documento di riconoscimento; - dichiarazione sostitutiva di certificato (in carta semplice e senza autenticazione della firma). Cittadinanza A scelta dell interessato, è comprovata con: - esibizione di documento di identità personale o equipollente documento di riconoscimento; - dichiarazione sostitutiva di certificato (in carta semplice e senza autenticazione della firma). Residenza A scelta dell interessato, è comprovata con: - esibizione di documento di identità personale o equipollente documento di riconoscimento; - dichiarazione sostitutiva di certificato (in carta semplice e senza autenticazione della firma). Esercizio della professione nella circoscrizione dell Ordine ( solo nell ipotesi di residenza fuori dalla circoscrizione dell Ordine). Deve essere comprovato dall interessato con dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (in carta semplice e senza autenticazione della firma) sottoscritta in presenza del dipendente addetto a ricevere la documentazione, oppure sottoscritta e presentata o inviata per posta o per fax, unitamente alla fotocopia di un documento di identità o di equipollente documento di riconoscimento. Qualora l interessato non intenda avvalersi della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, e non presti la propria attività professionale presso una pubblica amministrazione (nel qual caso l Ordine dovrà procedere ad accertamento d ufficio), l interessato stesso dovrà produrre, a corredo della domanda, idonea documentazione atta a comprovare il possesso del requisito. Iscrizione

22 Nel caso in cui l interessato ancora non eserciti la professione nella circoscrizione dell Ordine, ma dichiari nella domanda che ivi intende esercitarla, potrà comunque ottenere l iscrizione, ma il requisito dovrà essere successivamente comprovato all Ordine (con una delle modalità sopra indicate) entro il termine di un anno dall iscrizione stessa; in difetto sarà avviato il procedimento di cancellazione dall Albo. Eventuali precedenti penali L interessato presenta: - nel caso in cui abbia dei precedenti penali, dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (in carta semplice e senza autenticazione della firma) sottoscritta in presenza del dipendente addetto a ricevere la documentazione, oppure sottoscritta e presentata o inviata per posta o per fax, unitamente alla fotocopia di un documento di identità o di equipollente documento di riconoscimento; - nel caso in cui non abbia precedenti penali, dichiarazione sostitutiva di certificato (in carta semplice e senza autenticazione della firma). Pieno godimento dei diritti civili E comprovato dall interessato con dichiarazione sostitutiva di certificato (in carta semplice e senza autenticazione della firma). Abilitazione all esercizio della professione E comprovata dall interessato con dichiarazione sostitutiva di certificato (in carta semplice e senza autenticazione della firma). Codice fiscale Deve essere obbligatoriamente indicato nella domanda ai sensi dell art.6 lettera f) del DPR 605/1973. E comprovato dall interessato con dichiarazione sostitutiva di certificato (in carta semplice e senza autenticazione della firma). Iscrizione

Riepilogo adempimenti e scadenze di fine anno per i professionisti e gli Ordini

Riepilogo adempimenti e scadenze di fine anno per i professionisti e gli Ordini Roma, 27/12/2012 Ufficio: Protocollo: Oggetto: DIR 201200008401/A.G. Riepilogo adempimenti professionali e scadenze di fine anno Circolare n. 8202 SS ORD 19 IFO SI AI PRESIDENTI DEGLI ORDINI DEI FARMACISTI

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. A DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015)

MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. A DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015) Marca da bollo 16,00 MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. A DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015) Al Presidente dell Ordine degli Psicologi della Regione Siciliana Via

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. B DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015)

MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. B DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015) Marca da bollo 16,00 MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. B DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015) Al Presidente dell Ordine degli Psicologi della Regione Siciliana Via

Dettagli

ISCRIZIONE DI CITTADINI NON COMUNITARI, RESIDENTI O CON DOMICILIO PROFESSIONALE IN MILANO E PROVINCIA, CON TITOLI CONSEGUITI INTERAMENTE IN ITALIA

ISCRIZIONE DI CITTADINI NON COMUNITARI, RESIDENTI O CON DOMICILIO PROFESSIONALE IN MILANO E PROVINCIA, CON TITOLI CONSEGUITI INTERAMENTE IN ITALIA ISCRIZIONE DI CITTADINI NON COMUNITARI, RESIDENTI O CON DOMICILIO PROFESSIONALE IN MILANO E PROVINCIA, CON TITOLI CONSEGUITI INTERAMENTE IN ITALIA NOTE INFORMATIVE Per la prima iscrizione di cittadini

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA DI POSTI DI: N. 1 POSTO DI DIRIGENTE ODONTOIATRA disciplina di ODONTOIATRIA

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA DI POSTI DI: N. 1 POSTO DI DIRIGENTE ODONTOIATRA disciplina di ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA DI POSTI DI: Ruolo: SANITARIO Profilo Professionale: ODONTOIATRI Posizione e Disciplina: N. 1 POSTO DI DIRIGENTE ODONTOIATRA disciplina di

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI MILANO

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI MILANO ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI MILANO MODALITA DI ISCRIZIONE ALL ALBO N.B. : Ci si può iscrivere all Ordine nella cui provincia si ha la residenza anagrafica o il domicilio professionale (ex

Dettagli

n. 1 collaboratore professionale sanitario di categoria D INFERMIERE

n. 1 collaboratore professionale sanitario di categoria D INFERMIERE REGIONE VENETO AZIENDA "UNITA' LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA" BANDO DI CONCORSO PUBBLICO N. 125 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 65 in data 22.08.2008 SCADENZA DEL BANDO: 22.09.2008 In esecuzione

Dettagli

DOMANDA DI REISCRIZIONE ALL'ALBO DEI MEDICI CHIRURGHI

DOMANDA DI REISCRIZIONE ALL'ALBO DEI MEDICI CHIRURGHI QUESTO MODULO E' SOGGETTO A REVISIONE CONTINUA DI QUALITA' PERTANTO SONO GRADITE PROPOSTE DI MODIFICA Orde dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della cia di Lata - Piazza Angelo Celli, 3-04100 Lata

Dettagli

VADEMECUM VISTO DI CONFORMITA

VADEMECUM VISTO DI CONFORMITA Direzione Regionale del Veneto Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi P a g i n a 1 Aggiornamento 30 giugno 2014 VADEMECUM PER OTTENERE L ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA

Dettagli

MODALITA' DI ISCRIZIONE ALL'ELENCO PUBBLICISTI COLLABORATORI DI GIORNALI E PERIODICI

MODALITA' DI ISCRIZIONE ALL'ELENCO PUBBLICISTI COLLABORATORI DI GIORNALI E PERIODICI ORDINE DEl GIORNALISTI Consiglio Regionale delle Marche.- Via Leopardi 2 ANCONA MODALITA' DI ISCRIZIONE ALL'ELENCO PUBBLICISTI COLLABORATORI DI GIORNALI E PERIODICI Sono pubblicisti coloro che svolgono

Dettagli

REGOLAMENTO SULLA GESTIONE E TENUTA DELL ALBO DEL COLLEGIO PROVINCIALE IPASVI DI BIELLA

REGOLAMENTO SULLA GESTIONE E TENUTA DELL ALBO DEL COLLEGIO PROVINCIALE IPASVI DI BIELLA REGOLAMENTO SULLA GESTIONE E TENUTA DELL ALBO DEL COLLEGIO PROVINCIALE IPASVI DI BIELLA Approvato Consiglio Direttivo del 16 febbraio 2015 delibera n. 83 Art. 1 disposizione generale Il Consiglio Direttivo,

Dettagli

DOCUMENTI PER L ISCRIZIONE AL REGISTRO PRATICANTI DEI CONSULENTI DEL LAVORO

DOCUMENTI PER L ISCRIZIONE AL REGISTRO PRATICANTI DEI CONSULENTI DEL LAVORO DOCUMENTI PER L ISCRIZIONE AL REGISTRO PRATICANTI DEI CONSULENTI DEL LAVORO Domanda di iscrizione rivolta al Consiglio Provinciale (Vedi fac-simile) in carta bollata con allegati i seguenti documenti:

Dettagli

DOMANDA DI PRIMA ISCRIZIONE ALL'ALBO DEI MEDICI CHIRURGHI

DOMANDA DI PRIMA ISCRIZIONE ALL'ALBO DEI MEDICI CHIRURGHI QUESTO MODULO E' SOGGETTO A REVISIONE CONTINUA DI QUALITA' PERTANTO SONO GRADITE PROPOSTE DI MODIFICA Orde dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della cia di Lata - Piazza Angelo Celli, 3-04100 Lata

Dettagli

DOCUMENTI NECESSARI PER LA PRIMA ISCRIZIONE - ALBO ODONTOIATRI

DOCUMENTI NECESSARI PER LA PRIMA ISCRIZIONE - ALBO ODONTOIATRI DOCUMENTI NECESSARI PER LA PRIMA ISCRIZIONE - ALBO ODONTOIATRI NOTE INFORMATIVE: Per la prima iscrizione gli Odontoiatri devono: 1. essere residenti o avere il domicilio professionale (documento) in Milano

Dettagli

A.S.S. N. 2 ISONTINA GORIZIA BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

A.S.S. N. 2 ISONTINA GORIZIA BANDO DI CONCORSO PUBBLICO Prot. n. 18795/13 dd. 31/05/2013 Scadenza: 1 LUGLIO 2013 A.S.S. N. 2 ISONTINA GORIZIA BANDO DI CONCORSO PUBBLICO In esecuzione di deliberazione n. 293 dd. 30.4.2013 è indetto concorso pubblico per titoli

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE FARMACISTA COLLABORATORE

AVVISO DI SELEZIONE FARMACISTA COLLABORATORE AVVISO DI SELEZIONE Selezione pubblica per titoli ed esami per la creazione di una graduatoria dalla quale attingere per la copertura, con contratto PART TIME, a tempo indeterminato, di UN posto di: FARMACISTA

Dettagli

ATTIVITA' DI PULIZIE. 3.1. Requisiti di onorabilità: Devono essere posseduti:

ATTIVITA' DI PULIZIE. 3.1. Requisiti di onorabilità: Devono essere posseduti: ATTIVITA' DI PULIZIE 1. RIFERIMENTI NORMATIVI Legge n. 82 del 25 Gennaio 1994 D.M. 7 luglio 1997, n. 274. D.M. 4 ottobre 1999, n. 439 Art. 7, 8, D.P.R. 14 dicembre 1999, n. 558. D.L. 31.1.2007, n. 7 art.

Dettagli

CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO DI BASILICATA

CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO DI BASILICATA CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO DI BASILICATA Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Rionero in Vulture (PZ) C. R. O. B. 85028 Rionero in Vulture (PZ) Via Padre Pio,1 P. IVA. 01323150761

Dettagli

COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE PEDIATRICO (categoria D )

COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE PEDIATRICO (categoria D ) SCADENZA 18/06/2012 BANDO N. 163/2012 di CONCORSO PUBBLICO - per titoli ed esami - per la copertura di n. 1 posto di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE PEDIATRICO (categoria D ) In esecuzione

Dettagli

AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI POTENZA

AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI POTENZA AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI POTENZA Il/La sottoscritto/a nato/a a il residente in CAP via tel., chiede di essere iscritto/a al Registro Praticanti Avvocati per trasferimento dall Ordine

Dettagli

IL PERMESSO DI SOGGIORNO. a cura di Gianluca Cassuto

IL PERMESSO DI SOGGIORNO. a cura di Gianluca Cassuto IL PERMESSO DI SOGGIORNO CHE COSA È IL PERMESSO DI SOGGIORNO È l autorizzazione a soggiornare in Italia Viene rilasciato dalla Questura (Ministero dell Interno) Si differenziano in base alla durata tra

Dettagli

CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO ISTITUTO NAZIONALE TUMORI - AVIANO

CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO ISTITUTO NAZIONALE TUMORI - AVIANO CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO ISTITUTO NAZIONALE TUMORI - AVIANO ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO DI DIRITTO PUBBLICO (D.I. 31/07/90) Via Franco Gallini, 2-33081 AVIANO - Italy -

Dettagli

n. 1 posto di DIRIGENTE PSICOLOGO (Disciplina: Psicoterapia)

n. 1 posto di DIRIGENTE PSICOLOGO (Disciplina: Psicoterapia) AZIENDA SANITARIA LOCALE della PROVINCIA di LECCO CONCORSO PUBBLICO In esecuzione della deliberazione n. 572 adottata in data 15 dicembre 2011 è indetto pubblico concorso per titoli ed esami, in conformità

Dettagli

OSPEDALI RIUNITI di BERGAMO - AZIENDA OSPEDALIERA. di rilievo nazionale e di alta specializzazione Bergamo, 11 agosto 2010 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

OSPEDALI RIUNITI di BERGAMO - AZIENDA OSPEDALIERA. di rilievo nazionale e di alta specializzazione Bergamo, 11 agosto 2010 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO OSPEDALI RIUNITI di BERGAMO - AZIENDA OSPEDALIERA di rilievo nazionale e di alta specializzazione Bergamo, 11 agosto 2010 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO per titoli ed esami per la copertura a tempo indeterminato

Dettagli

CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FIRENZE

CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FIRENZE CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FIRENZE ELENCO DEI DOCUMENTI PER L INTEGRAZIONE NELL ALBO DEGLI AVVOCATI DI FIRENZE quale Avvocato Integrato (D. Lgs. 02.02.2001 n. 96, art.12) Istruzioni ed elenco

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE NELLA SEZIONE SPECIALE DELL ALBO DELLE SOCIETA TRA PROFESSIONISTI

DOMANDA DI ISCRIZIONE NELLA SEZIONE SPECIALE DELL ALBO DELLE SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Marca da Bollo 16,00 Spett.le ORDINE MEDICI-CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA DOMANDA DI ISCRIZIONE NELLA SEZIONE SPECIALE DELL ALBO DELLE SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Informativa ai

Dettagli

REGIONE MARCHE AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI MARCHE NORD - PESARO - AVVISO DI MOBILITA PER LA COPERTURA DI:

REGIONE MARCHE AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI MARCHE NORD - PESARO - AVVISO DI MOBILITA PER LA COPERTURA DI: REGIONE MARCHE AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI MARCHE NORD - PESARO - AVVISO DI MOBILITA PER LA COPERTURA DI: n. 2 posti di Operatore Socio-Sanitario cat. Bs - fascia retributiva 0(zero) In esecuzione

Dettagli

ISTRUZIONI E ADEMPIMENTI A CARICO DEI PROFESSIONISTI PER LA RICHIESTA DELL ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA

ISTRUZIONI E ADEMPIMENTI A CARICO DEI PROFESSIONISTI PER LA RICHIESTA DELL ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA Direzione Regionale della Toscana Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi ISTRUZIONI E ADEMPIMENTI A CARICO DEI PROFESSIONISTI PER LA RICHIESTA DELL ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI

Dettagli

Altro. nato/a il / / a prov. di. residente a prov. di. c.a.p., in via/piazza n. codice fiscale partita IVA

Altro. nato/a il / / a prov. di. residente a prov. di. c.a.p., in via/piazza n. codice fiscale partita IVA via Don Maraglio, 4 46100 Mantova tel. 0376 401 476 fax 376 401 726 autotrasporto@provincia.mantova.it www.provincia.mantova.it PEC :provinciadimantova@legalmail.it Settore Sistemi Produttivi Intermodalità

Dettagli

LA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO E IL REGISTRO DEI REVISORI LEGALI DOTT. MARCO CATALFAMO DOTT. GIORGIO CHAMBEYRONT

LA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO E IL REGISTRO DEI REVISORI LEGALI DOTT. MARCO CATALFAMO DOTT. GIORGIO CHAMBEYRONT LA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO E IL REGISTRO DEI REVISORI LEGALI DOTT. MARCO CATALFAMO DOTT. GIORGIO CHAMBEYRONT 1 REGISTRO DEI REVISORI LEGALI Istituito presso il Ministero dell Economia e delle Finanze,

Dettagli

PERMESSO DI SOGGIORNO PER LAVORO E SUO RINNOVO

PERMESSO DI SOGGIORNO PER LAVORO E SUO RINNOVO PERMESSO DI SOGGIORNO PER LAVORO E SUO RINNOVO - artt. 5, 5 bis, 6 D.lvo 286/98 - art. 8 bis, 13, 14, 35, 36, 30 bis, 36 bis D.p.r. 394/99 Le norme del TU e del Reg. sopra indicate prevedono che entro

Dettagli

ALLEGATO A PERSONE FISICHE

ALLEGATO A PERSONE FISICHE 1 ALLEGATO A PERSONE FISICHE MARCA DA BOLLO DA 16,00 OGGETTO: manifestazione d interesse diretta all assegnazione di locale in proprietà comunale da adibirsi a negozio di vicinato per la vendita di prodotti

Dettagli

Domanda di iscrizione all Albo e contestuale autocertificazione

Domanda di iscrizione all Albo e contestuale autocertificazione (Scrivere in stampatello) Bollo da. 16,00 Domanda di iscrizione all Albo e contestuale autocertificazione Al Presidente dell Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ferrara Il/la

Dettagli

Direzione Centrale Entrate. Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e

Direzione Centrale Entrate. Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Entrate Roma, 24/11/2010 Circolare n. 148 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici

Dettagli

SETTORE NOTARILE. Il settore riceve il pubblico esclusivamente per appuntamento.

SETTORE NOTARILE. Il settore riceve il pubblico esclusivamente per appuntamento. SETTORE NOTARILE L Ufficio Notarile del Consolato è deputato a ricevere gli atti tra vivi e quelli di ultima volontà, a curare il loro deposito ed a rilasciarne copie ed estratti. Il servizio notarile

Dettagli

Oggetto Documento Unico di Regolarità Contributiva. Decreto del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale del 24 ottobre 2007.

Oggetto Documento Unico di Regolarità Contributiva. Decreto del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale del 24 ottobre 2007. DIREZIONE GENERALE DIREZIONE CENTRALE RISCHI Circolare n. 7 Roma, 5 febbraio 2008 Al Ai Dirigente Generale Vicario Responsabili di tutte le Strutture Centrali e Territoriali e p.c. a: Organi Istituzionali

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU REGOLAMENTO PER LA TENUTA DELL ALBO PROVINCIALE, QUALE ARTICOLAZIONE DELL ALBO NAZIONALE, DELLE PERSONE FISICHE E GIURIDICHE CHE ESERCITANO L AUTOTRASPORTO PER

Dettagli

Luogo e data... In fede...

Luogo e data... In fede... ALLA PROVINCIA DI RAVENNA Albo Autotrasportatori Via della Lirica, 21 48124 RAVENNA Il sottoscritto nato a prov.... il.. codice fiscale..... e residente in...... prov....... CAP... via/c. so/p.zza........,

Dettagli

Regione Autonoma della Sardegna Azienda Sanitaria Locale N. 1 di Sassari n. 1 posto di Assistente Tecnico Perito Industriale Elettrotecnico Cat. C.

Regione Autonoma della Sardegna Azienda Sanitaria Locale N. 1 di Sassari n. 1 posto di Assistente Tecnico Perito Industriale Elettrotecnico Cat. C. Regione Autonoma della Sardegna Azienda Sanitaria Locale N. 1 di Sassari In esecuzione della Determinazione Dirigenziale n 137 del 29/03/2012, con l'osservanza delle norme previste e richiamate dal D.P.R.

Dettagli

VADEMECUM SULL AUTOCERTIFICAZIONE

VADEMECUM SULL AUTOCERTIFICAZIONE VADEMECUM SULL AUTOCERTIFICAZIONE COSA SI INTENDE PER AUTOCERTIFICAZIONE Con questo termine si intende un insieme di istituti i quali consentono al cittadino di sostituire la certificazione della pubblica

Dettagli

37122 VERONA D I C H I A R A DI

37122 VERONA D I C H I A R A DI MG A.C.N. PER LA DISCIPLINA DEI RAPPORTI CON I MEDICI DI MEDICINA GENERALE INTESA DEL 23.3.2005 E S.M.I. ART. 15 DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA GRADUATORIA UNICA REGIONALE DEL VENETO DI MEDICINA GENERALE ANNO

Dettagli

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Napoli

Ordine dei Farmacisti della Provincia di Napoli CARTA DEI SERVIZI Deliberata dal Consiglio deli Ordine nella seduta del 21 Maggio 2012 La Carta è lo strumento fondamentale con il quale si attua il principio di trasparenza ed è un documento che ogni

Dettagli

AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI POTENZA. Il/La sottoscritto/a nato/a a il residente in CAP via tel. chiede

AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI POTENZA. Il/La sottoscritto/a nato/a a il residente in CAP via tel. chiede AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI POTENZA Il/La sottoscritto/a nato/a a il residente in CAP via tel. chiede di essere iscritto/a al Registro dei Praticanti Avvocati. Il/La sottoscritto/a consapevole

Dettagli

Il Rettore DECRETA. Art.1 Numero dei partecipanti

Il Rettore DECRETA. Art.1 Numero dei partecipanti Università degli Studi di Perugia Il Rettore Oggetto: D.R. n. 2627 Bando Master I livello in Progettazione, coordinamento e valutazione di interventi integrati di promozione ed educazione alla salute A.A.

Dettagli

Comune di Giarre Provincia di Catania. II a AREA GESTIONE RISORSE UMANE ED ORGANIZZAZIONE AVVISO DI SELEZIONE

Comune di Giarre Provincia di Catania. II a AREA GESTIONE RISORSE UMANE ED ORGANIZZAZIONE AVVISO DI SELEZIONE Comune di Giarre Provincia di Catania II a AREA GESTIONE RISORSE UMANE ED ORGANIZZAZIONE AVVISO DI SELEZIONE MEDIANTE PROVA DI IDONEITA E FORMAZIONE DI GRADUATORIA PER TITOLI PER LA COPERTURA DI N. 15

Dettagli

Scheda 2.4 Imprese di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione

Scheda 2.4 Imprese di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione Scheda 2.4 Imprese di, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione SOGGETTI RICHIEDENTI/AMBITO DI APPLICAZIONE La presente scheda riguarda unicamente soggetti ricadenti nella qualifica

Dettagli

Provincia di Caserta Settore Ambiente, Ecologia e Gestione Rifiuti

Provincia di Caserta Settore Ambiente, Ecologia e Gestione Rifiuti LINEE GUIDA PER L'ISCRIZIONE DELLE IMPRESE E DEGLI ENTI SOTTOPOSTI ALLE "PROCEDURE SEMPLIFICATE AI SENSI DEGLI ARTICOLI 214, 215 E 216 DECRETO LEGISLATIVO 3 APRILE 2006, N. 152 E SUCCESSIVE MODIFICHE ED

Dettagli

Casa Assistenza Anziani Malcesine Vr

Casa Assistenza Anziani Malcesine Vr BANDO DI CONCORSO PUBBLICO Oggetto: PER SOLI ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE DI OPERATORI SOCIO SANITARI A TEMPO DETERMINATO CATEGORIA B POSIZIONE ECONOMICA B1 DEL CCNL DEL

Dettagli

VADEMECUM PER OTTENERE L ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA

VADEMECUM PER OTTENERE L ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA Direzione Regionale del Veneto Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi VADEMECUM PER OTTENERE L ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA Il visto di conformità di cui all articolo

Dettagli

Il Direttore RENDE NOTO

Il Direttore RENDE NOTO Prot. 1137/P BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N. 4 POSTI DI ADDETTO ALL ASSISTENZA, CAT. B, - POS. ECON. B1 E LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER

Dettagli

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI GORIZIA

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI GORIZIA ORDINE DEGLI AVVOCATI DI GORIZIA REGOLAMENTO PER LA PRATICA FORENSE approvato dal Consiglio dell Ordine di Gorizia in data 17.04.2008 in vigore dal 02.05.2008 (aggiornato alla seduta del COA di data 21.10.2010)

Dettagli

Pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia Romagna n. 388 27/12/2013

Pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia Romagna n. 388 27/12/2013 AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI UNA BORSA DI STUDIO PER LO SVOLGIMENTO DEL PROGETTO GESTIONE INFORMATIZZATA DEI BENI FARMACEUTICI DEL BLOCCO OPERATORIO OSPEDALE BELLARIA Pubblicato sul Bollettino

Dettagli

DOCUMENTI DA ALLEGARE:

DOCUMENTI DA ALLEGARE: ISCRIZIONE DI CITTADINI ITALIANI CON TITOLI U.E. (RICONOSCIUTI CON DECRETO DAL MINISTERO DELLA SALUTE ITALIANO) LAUREATI IN MEDICINA E/O ODONTOIATRIA CON RESIDENZA O DOMICILIO PROFESSIONALE IN MILANO O

Dettagli

Domanda con dichiarazione requisiti ed impegno

Domanda con dichiarazione requisiti ed impegno ALLEGATO SUB. 1) AL BANDO DI GARA Domanda con dichiarazione requisiti ed impegno Al Sig. Sindaco del Comune di Bassano del Grappa via Matteotti, 39 36061 BASSANO DEL GRAPPA MARCA DA BOLLO (specificare

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Visto l'articolo 20 della legge 15 marzo 1997, n. 59, allegato 1, numeri 94, 97 e 98, e successive modificazioni;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Visto l'articolo 20 della legge 15 marzo 1997, n. 59, allegato 1, numeri 94, 97 e 98, e successive modificazioni; D.P.R. 14-12-1999 n. 558 Regolamento recante norme per la semplificazione della disciplina in materia di registro delle imprese, nonché per la semplificazione dei procedimenti relativi alla denuncia di

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI TRASPORTO SU STRADA DI MERCI E VIAGGIATORI

REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI TRASPORTO SU STRADA DI MERCI E VIAGGIATORI REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI TRASPORTO SU STRADA DI MERCI E VIAGGIATORI Art. 1. Fonti normative. 1. Ai sensi del Decreto Legislativo

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E CONTESTUALE AUTOCERTIFICAZIONE

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E CONTESTUALE AUTOCERTIFICAZIONE (Bollo Euro 16,00) DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E CONTESTUALE AUTOCERTIFICAZIONE ORDINE PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DI A S C O L I P I C E N

Dettagli

COMUNE DI SAN CIPIRELLO AVVISO PUBBLICO FORMAZIONE ALBO IMPRESE DI FIDUCIA

COMUNE DI SAN CIPIRELLO AVVISO PUBBLICO FORMAZIONE ALBO IMPRESE DI FIDUCIA COMUNE DI SAN CIPIRELLO Se r vizio Te c nic o AVVISO PUBBLICO FORMAZIONE ALBO IMPRESE DI FIDUCIA Con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 3 del 08/01/2010, è istituito il nuovo Albo delle Imprese di

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA REGIONE LOMBARDIA

AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA REGIONE LOMBARDIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA REGIONE LOMBARDIA CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N. 2 POSTI DI COLLABORATORE AMMINISTRATIVO

Dettagli

DOCUMENTI OCCORRENTI PER L ISCRIZIONE AL REGISTRO DEI PRATICANTI

DOCUMENTI OCCORRENTI PER L ISCRIZIONE AL REGISTRO DEI PRATICANTI DOCUMENTI OCCORRENTI PER L ISCRIZIONE AL REGISTRO DEI PRATICANTI Da consegnarsi al momento dell iscrizione: 1. Domanda di iscrizione diretta al Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia

Dettagli

ISTANZA PER L AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO. D.P.R. 30 maggio 2002 n. 115 - L. 24 febbraio 2005, n. 25

ISTANZA PER L AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO. D.P.R. 30 maggio 2002 n. 115 - L. 24 febbraio 2005, n. 25 CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TORINO PRESSO TRIBUNALE DI TORINO c.so Vittorio Emanuele II, 130 UFFICIO GRATUITO PATROCINIO: INGRESSO 7 AULA 22 ORARI diritto di famiglia: lunedì e venerdì dalle

Dettagli

AVVISO PUBBLICO CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A MASTER NON UNIVERSITARI

AVVISO PUBBLICO CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A MASTER NON UNIVERSITARI REGIONE BASILICATA REPUBBLICA ITALIANA AVVISO PUBBLICO CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A MASTER NON UNIVERSITARI Il presente Avviso Pubblico fa riferimento alle seguenti fonti normative

Dettagli

AVVALIMENTO - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445 DEL 28 DICEMBRE 2000 DELL OPERATORE ECONOMICO AUSILIARIO

AVVALIMENTO - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445 DEL 28 DICEMBRE 2000 DELL OPERATORE ECONOMICO AUSILIARIO ALLEGATO D PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI FARMACI, PARAFARMACI E DI TUTTI GLI ALTRI PRODOTTI EROGABILI NEL NORMALE CICLO DISTRIBUTIVO DELLE FARMACIE CIG 602865075B CIG 6028660F99 Spett.le FARMACIA

Dettagli

pg.comune.capannori.lu.it@cert.legalmail.it

pg.comune.capannori.lu.it@cert.legalmail.it COMUNE DI CAPANNORI Numero di Pratica COMUNICAZIONE DI SUBINGRESSO IN ATTIVITA COMMERCIALE (art. 74 L.R.T.n.28/2005 e s.m.i.) Protocollo / COMUNICAZIONE SUBINGRES 25-1-2011.doc Inviare esclusivamente con

Dettagli

Il/La sottoscritto/a nato/a a prov. il residente in c.a.p via Tel. c.f. Cellulare indirizzo e-mail obbligatorio) pec Titolo di Studio.

Il/La sottoscritto/a nato/a a prov. il residente in c.a.p via Tel. c.f. Cellulare indirizzo e-mail obbligatorio) pec Titolo di Studio. DOMANDA DA REDIGERE IN CARTA LEGALE O RESA LEGALE (16,00) Al Consiglio Provinciale dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Sassari Via Milano 7 07100 Sassari (SS) Il/La sottoscritto/a nato/a a prov.

Dettagli

CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI

CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI data inizio affissione 23.03.2011 Si rende noto che con deliberazione del Direttore generale n. 1289 del 25.11.2010 è indetto concorso pubblico per titoli ed esami

Dettagli

GUIDA AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO. Vers. 1.0

GUIDA AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO. Vers. 1.0 GUIDA AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO Vers. 1.0 AVVERTENZE GENERALI... 3 RIFERIMENTI NORMATIVI... 3 DEFINIZIONE... 4 INCOMPATIBILITA... 4 REQUISITI... 5 TITOLI DI STUDIO ABILITANTI E NON ABILITANTI...

Dettagli

D I C H I A R A. (con le modalità previste all'art.2 commi 10 e 1 1 della legge 16 giugno 1998 n. 191)

D I C H I A R A. (con le modalità previste all'art.2 commi 10 e 1 1 della legge 16 giugno 1998 n. 191) MARCA DA BOLLO 14,62 AL PRESIDENTE DEL COLLEGIO GEOMETRI DELLA PROVINCIA DI CROTONE Via Giovanni Paolo II, 260 88900 Crotone (KR) Il/La Sottoscritto/a Geom. in possesso dei requisiti previsti dalle direttive

Dettagli

Il medico e l ordine professionale: l iscrizione e l esercizio del potere disciplinare

Il medico e l ordine professionale: l iscrizione e l esercizio del potere disciplinare Il medico e l ordine professionale: l iscrizione e l esercizio del potere disciplinare Per esercitare legittimamente la professione medica e quella odontoiatrica è richiesta l iscrizione all ordine dei

Dettagli

Al Consiglio dell'ordine degli Avvocati di Verona DOMANDA D'AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO

Al Consiglio dell'ordine degli Avvocati di Verona DOMANDA D'AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO Al Consiglio dell'ordine degli Avvocati di Verona DOMANDA D'AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO Il sottoscritto/a..... (1) nato/a... il.... residente...via...... cittadinanza... codice fiscale

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI della Circoscrizione del Tribunale di Pordenone Largo San Giorgio, 7 Pordenone

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI della Circoscrizione del Tribunale di Pordenone Largo San Giorgio, 7 Pordenone %DQGRGLFRQFRUVR Per l assunzione a tempo indeterminato di nr. 1 Coordinatore di Segreteria a tempo parziale Area C/1 ex VII Q.F. CCNL Enti Pubblici non Economici. $UWLFROR1XPHURGHLSRVWLPHVVLDFRQFRUVR E

Dettagli

LEGGE 24 LUGLIO 1985, N. 409

LEGGE 24 LUGLIO 1985, N. 409 LEGGE 24 LUGLIO 1985, N. 409 I stituzione della professione sanitaria di odontoiatria e disposizioni relative al diritto di stabilimento ed alla libera prestazione di servizi da parte dei dentisti cittadini

Dettagli

Allegato alla denuncia di: Iscrizione Modificazione (1) Registro delle Imprese Albo imprese artigiane

Allegato alla denuncia di: Iscrizione Modificazione (1) Registro delle Imprese Albo imprese artigiane Denuncia inizio attività di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione (L. 25/1/1994 n. 82; D.M. 7/7/1997 n. 274; DPR 14/12/1999 n.558) Allegato alla denuncia di: Iscrizione

Dettagli

DOCUMENTI DA PRESENTARE PER L ISCRIZIONE AL REGISTRO PRATICANTI

DOCUMENTI DA PRESENTARE PER L ISCRIZIONE AL REGISTRO PRATICANTI DOCUMENTI DA PRESENTARE PER L ISCRIZIONE AL REGISTRO PRATICANTI Richiesta di iscrizione al registro praticanti (mod.1); Dichiarazione del professionista, (mod. 2) rivolta al Presidente del Collegio dei

Dettagli

Approvato dal Consiglio provinciale con deliberazione n. 13 del 23 febbraio 2007 Entrato in vigore il 23 marzo 2007

Approvato dal Consiglio provinciale con deliberazione n. 13 del 23 febbraio 2007 Entrato in vigore il 23 marzo 2007 Regolamento per il conseguimento dell attestato di idoneità professionale all esercizio dell attività di autotrasportatore di merci per conto di terzi e di autotrasporto di persone su strada Approvato

Dettagli

E. O. Ospedali Galliera - Genova (L.833/1978, art. 41; D.lgs n.517/1993 art. 4 c. 12)

E. O. Ospedali Galliera - Genova (L.833/1978, art. 41; D.lgs n.517/1993 art. 4 c. 12) lind Pubblicato all'albo dell'ente con il n.564 il 30.08.2007 per gg. 10. Prot.Gen.n.00022559/07 del 29/08/2007 BANDO DI CONCORSO f.to Il Funzionario addetto E. O. Ospedali Galliera - Genova (L.833/1978,

Dettagli

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI PRESSO L ALBO DELLE IMPRESE ARTIGIANE

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI PRESSO L ALBO DELLE IMPRESE ARTIGIANE GUIDA AGLI ADEMPIMENTI PRESSO L ALBO DELLE IMPRESE ARTIGIANE MODELLI DOCUMENTAZIONE DIRITTI IMPOSTA DI BOLLO Sommario: - 1. Norme di carattere generale. 2. Le domande di iscrizione. 2.1. L iscrizione di

Dettagli

AVVISO PER I COLLEGHI

AVVISO PER I COLLEGHI AVVISO PER I COLLEGHI Il Consiglio Direttivo ha stabilito, nel verbale del 23.02.2006, che le domande di iscrizione verranno prese in considerazione nel corso delle sedute di Consiglio solo se presentate

Dettagli

ISCRIZIONE A RUOLO. 1) Richiedere l ordinazione del sigillo al Consiglio Notarile (all. A)

ISCRIZIONE A RUOLO. 1) Richiedere l ordinazione del sigillo al Consiglio Notarile (all. A) ISCRIZIONE A RUOLO I NOTAI DI PRIMA NOMINA, ENTRO 90 GIORNI DALLA DATA DI PUBBLICAZIONE DEL DECRETO DI NOMINA SULLA GAZZETTA UFFICIALE SOTTO PENA DI DECADENZA, DEVONO: 1) Richiedere l ordinazione del sigillo

Dettagli

Semplificazione degli adempimenti per l'adeguamento alla normativa sulla Privacy

Semplificazione degli adempimenti per l'adeguamento alla normativa sulla Privacy Semplificazione degli adempimenti per l'adeguamento alla normativa sulla Privacy Approssimandosi la scadenza per il rinnovo annuale del DPS (Documento programmatico sulla Sicurezza) è utile sapere che

Dettagli

D. LGS. C.P.S. 13 SETTEMBRE 1946, N. 233

D. LGS. C.P.S. 13 SETTEMBRE 1946, N. 233 D. LGS. C.P.S. 13 SETTEMBRE 1946, N. 233 RICOSTITUZIONE DEGLI ORDINI DELLE PROFESSIONI SANITARIE E PER LA DISCIPLINA DELL'ESERCIZIO DELLE PROFESSIONI STESSE. CAPO I - DEGLI ORDINI E DEI COLLEGI PROVINCIALI

Dettagli

TITOLO I ORGANI DI RAPPRESENTANZA E TUTELA DELL'ARTIGIANATO CAPO I Commissioni provinciali per l'artigianato

TITOLO I ORGANI DI RAPPRESENTANZA E TUTELA DELL'ARTIGIANATO CAPO I Commissioni provinciali per l'artigianato REGIONE EMILIA-ROMAGNA L.R. 29 ottobre 2001, n. 32: Disciplina degli organi di rappresentanza e tutela dell artigianato. (Pubblicata nel B.U.R. n. 153 del 30 ottobre 2001) Art. 1 - Oggetto e finalità 1.

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

PRESENTA ai sensi dell art. 19 L. 241/90 e succ. modificazioni

PRESENTA ai sensi dell art. 19 L. 241/90 e succ. modificazioni SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI PULIZIA, DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE (L. 25/1/1994 N. 82; D.M. 7/7/1997 N. 274) al Registro delle Imprese o all Albo delle

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Ufficio Appalti Allegato A al disciplinare ISTANZA DI AMMISSIONE Nella forma di dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà ai sensi degli artt.

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO SU LEGNANO Provincia di Milano UFFICIO EDILIZIA PRIVATA E URBANISTICA

COMUNE DI SAN GIORGIO SU LEGNANO Provincia di Milano UFFICIO EDILIZIA PRIVATA E URBANISTICA COMUNE DI SAN GIORGIO SU LEGNANO Provincia di Milano UFFICIO EDILIZIA PRIVATA E URBANISTICA AVVISO PUBBLICO DI ATTIVAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA NOMINA DEI COMPONENTI DELLA COMMISSIONE EDILIZIA COMUNALE

Dettagli

La Quiete Azienda Pubblica di Servizi alla Persona

La Quiete Azienda Pubblica di Servizi alla Persona BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE A TEMPO INDETERMINATO TEMPO PIENO (CAT. D) IL DIRETTORE GENERALE In applicazione

Dettagli

PROVINCIA LOMBARDO-VENETA DELL'ORDINE OSPEDALIERO DI SAN GIOVANNI DI DIO FATEBENEFRATELLI. Sede Legale: 20123 Milano - via San Vittore n.

PROVINCIA LOMBARDO-VENETA DELL'ORDINE OSPEDALIERO DI SAN GIOVANNI DI DIO FATEBENEFRATELLI. Sede Legale: 20123 Milano - via San Vittore n. PROVINCIA LOMBARDO-VENETA DELL'ORDINE OSPEDALIERO DI SAN GIOVANNI DI DIO FATEBENEFRATELLI Sede Legale: 20123 Milano - via San Vittore n. 12 AVVISO DI CONCORSO PUBBLICO - Vista la nota Prot.n.0004844, Registro

Dettagli

L'iscrizione nella sezione speciale dell'albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi riservata a:

L'iscrizione nella sezione speciale dell'albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi riservata a: ISCRIZIONE ALL'ALBO DEGLI AUTOTRASPORTATORI DI COSE PER CONTO DI TERZI - SEZIONE SPECIALE RISERVATA ALLE COOPERATIVE A PROPRIETÀ DIVISA E AI CONSORZI (artt. 1, comma 3, e 12, comma 1, della L. 6 giugno

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

VADEMECUM PER OTTENERE L ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA

VADEMECUM PER OTTENERE L ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA Direzione Regionale del Veneto Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi VADEMECUM PER OTTENERE L ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA Il visto di conformità, disciplinato dall

Dettagli

Roma, 14 aprile 2015

Roma, 14 aprile 2015 CIRCOLARE N.16/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 14 aprile 2015 OGGETTO: Chiarimenti in materia di imposta di bollo assolta in modo virtuale ai sensi degli articoli 15 e 15-bis del decreto

Dettagli

LEGGE REGIONALE 18 FEBBRAIO 2010, n. 5:

LEGGE REGIONALE 18 FEBBRAIO 2010, n. 5: Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo Anno XLI - N. 5 Straordinario (19.02.2010) LEGGE REGIONALE 18 FEBBRAIO 2010, n. 5: Disposizioni per l adeguamento dell ordinamento giuridico regionale agli obblighi

Dettagli

A.C.T.A. S.p.A. Azienda per la Cura e la tutela dell Ambiente S.p.A. Via Pietro Lacava n.2, Potenza

A.C.T.A. S.p.A. Azienda per la Cura e la tutela dell Ambiente S.p.A. Via Pietro Lacava n.2, Potenza A.C.T.A. S.p.A. Azienda per la Cura e la tutela dell Ambiente S.p.A. Via Pietro Lacava n.2, Potenza Vista la delibera del Consiglio di Amministratore del 28 marzo 2014 con la quale è stato approvato il

Dettagli

VADEMECUM PER OTTENERE L ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA

VADEMECUM PER OTTENERE L ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA Direzione Regionale del Veneto Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi VADEMECUM PER OTTENERE L ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA Il visto di conformità, disciplinato dall

Dettagli

Il sistema di crediti utilizzato prevede, per ciascun anno di corso, l assegnazione di 60 crediti. ART. 2 REQUISITI DI AMMISSIONE

Il sistema di crediti utilizzato prevede, per ciascun anno di corso, l assegnazione di 60 crediti. ART. 2 REQUISITI DI AMMISSIONE N _2186_ Concorso pubblico, per titoli e colloquio, per l ammissione al corso di Dottorato di Ricerca Internazionale Franco-Italiano in Politiche Penali Europee IL RETTORE - VISTO l art. 7 del D.M. del

Dettagli

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI SIRACUSA IL DIRETTORE GENERALE. In esecuzione della deliberazione n. 111 del 03.02.2012

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI SIRACUSA IL DIRETTORE GENERALE. In esecuzione della deliberazione n. 111 del 03.02.2012 REGIONE SICILIANA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI SIRACUSA IL DIRETTORE GENERALE In esecuzione della deliberazione n. 111 del 03.02.2012 dichiarata immediatamente esecutiva; RENDE NOTO CHE E INDETTO PUBBLICO

Dettagli

Breve guida all autocertificazione

Breve guida all autocertificazione Breve guida all autocertificazione Cos'è Si può utilizzare per Non si può utilizzare se Come si fa Costi Validità temporale Cittadini non italiani Copie autentiche Documenti di identità Dichiarazioni non

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N.19 DI ADRIA BANDO DI AVVISO PUBBLICO

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N.19 DI ADRIA BANDO DI AVVISO PUBBLICO PUBBLICATO ALL ALBO DELL AZIENDA ULSS N 19 DI ADRIA IN DATA: 09 APRILE 2010 SCADE ALLE ORE 12,00 DEL GIORNO: 16 APRILE 2010 Prot. n 12419 REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N.19 DI ADRIA BANDO DI AVVISO PUBBLICO

Dettagli

Decreto legislativo 7 settembre 2010, n. 161

Decreto legislativo 7 settembre 2010, n. 161 Decreto legislativo 7 settembre 2010, n. 161 Disposizioni per conformare il diritto interno alla Decisione quadro 2008/909/GAI relativa all applicazione del principio del reciproco riconoscimento alle

Dettagli