La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime (Your guide to Deeming information and changes)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime (Your guide to Deeming information and changes)"

Transcript

1 La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime (Your guide to Deeming information and changes) Le modifiche entrano in vigore a partire dal 1 gennaio 2015 Le percentuali e le soglie (thresholds) delle aliquote di stima (deeming rate) nell opuscolo sono corrette alla data di pubblicazione 1 La vostra (dicembre guida alle informazioni 2014). Le percentuali e cambiamenti e le soglie delle stime delle aliquote di stima possono cambiare. Fare riferimento al sito web di DSS (DSS website) per le percentuali e le soglie delle aliquote di stima più aggiornate.

2 ISBN A eccezione dello stemma del Commonwealth, del logo del Ministero dei Servizi Sociali, delle fotografie, delle immagini e delle firme e di quant altro specificato, tutti i materiali contenuti in questa pubblicazione sono soggetti a una licenza Creative Commons BY Attribution 3.0 I dettagli delle condizioni di licenza pertinenti sono disponibili sul sito web di Creative Commons Il documento deve essere citato come La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime - Ministero dei Servizi Sociali. Il Commonwealth declina qualsiasi responsabilità sulla precisione, affidabilità o completezza dei materiali contenuti in questa pubblicazione. Il Commonwealth declina qualsiasi responsabilità nei confronti di chiunque relativamente a qualsiasi cosa e le conseguenze di qualsiasi cosa effettuata o che si sia omesso di effettuare nei confronti di tale persona in conseguenza dell affidamento totale o parziale fatto sulle informazioni presentate in questa pubblicazione. Le situazioni e i nomi presentati in questa pubblicazione sono impiegati per illustrare situazioni realistiche ma non si riferiscono a individui reali. Qualsiasi somiglianza con persone reali, viventi o decedute, è puramente casuale. Questo materiale è inteso solo per lo scopo indicato e non rappresenta una consulenza professionale. I lettori non devono intraprendere azioni sulla base di queste informazioni senza prima aver ottenuto una consulenza professionale appropriata. Contatti Le domande relative alla licenza e a qualsiasi uso di questo documento possono essere poste al: Communication and Media Branch Department of Social Services PO Box 7576 Canberra BC Questo prodotto si trova sul sito web del DSS 2 La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime

3 Indice A chi è indirizzato questo opuscolo?...4 Di cosa tratta questo opuscolo?...5 Che cosa sono le stime (deeming)?...6 Come funzionano le stime?...7 I vantaggi delle stime...8 Che cosa cambia?...11 Che cosa sono i flussi di reddito basati su conto (account-based income streams)? Perché il governo australiano ha introdotto questo cambiamento?...14 Cosa fare se si dispone già di flussi di reddito basati su conto da fondi pensionistici (superannuation account-based income streams)?...15 I beneficiari di reversibilità (reversionary beneficiaries) continueranno a essere valutati in base alle regole per i test sul reddito (income test) in vigore prima del 1 gennaio 2015?...17 Quali sono le conseguenze relative alla propria pensione di anzianità (Age Pension) se si preleva più o meno reddito dal proprio flusso di reddito basato su conto da fondi pensionistici?...18 Dove trovare ulteriori informazioni...19 Questa guida è stata tradotta da traduttori accreditati NAATI al meglio delle loro conoscenze e abilità. A causa delle natura di queste informazioni, potrebbero esservi delle parole che non hanno una traduzione diretta in italiano e informazioni che richiedono ulteriori chiarimenti. Se avete domande relative al contenuto di questo opuscolo, contattate il Servizio di traduzione e interpretariato (TIS National) al e chiedete di essere messi in contatto con i Centrelink Financial Information Services al La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime 3

4 A chi è indirizzato questo opuscolo? Questo opuscolo fornisce agli australiani in età avanzata, ai pensionati (pensioner), alle persone che si avvicinano all età della pensione e alle loro famiglie informazioni relative al modo in cui il reddito derivante dal loro patrimonio finanziario viene valutato per i pagamenti relativi alla sicurezza sociale e agli affari per i veterani. 4 La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime

5 Di cosa tratta questo opuscolo? Questo opuscolo discute le regole di stima e i cambiamenti a tali regole che entreranno in vigore a partire dal 1 gennaio Spiega: Cosa sono le stime Come funzionano le stime I vantaggi delle stime I cambiamenti a partire dal 1 gennaio 2015 Che cos è un flusso di reddito basato su conto Perché il governo australiano sta effettuando questi cambiamenti Chi è coinvolto nei cambiamenti Dove trovare ulteriori informazioni sulle stime. Questo opuscolo è solo indicativo. Potrebbe essere desiderabile ottenere una consulenza finanziaria pertinente alle proprie circostanze e finanze. È una buona idea effettuare delle ricerche per comprendere quali sono le migliori opzioni nelle proprie circostanze. La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime 5

6 Che cosa sono le stime? Le regole di stima (deeming rules) sono il modo in cui il reddito da investimenti finanziari viene valutato al fine del sussidio al reddito offerto dal Ministero dei Servizi alle Persone (Centrelink) e degli Affari dei Veterani (DVA). Le stime presuppongono che i propri investimenti finanziari permettano di guadagnare una determinata aliquota di reddito. Ai fini dei test sul reddito per i propri pagamenti, il reddito stimato proveniente dagli investimenti finanziari (deemed income from your financial investments) viene aggiunto a qualsiasi altro reddito valutabile per il calcolo del reddito valutabile totale, che viene quindi utilizzato per calcolare la pensione, il sussidio o l agevolazione.* Le stime si applicano agli investimenti finanziari, fra cui: conti e depositi a termine presso banche, cooperative di credito e istituti di credito fondiario investimenti gestiti, fidi e obbligazioni azioni e titoli. * Nota: a molti pagamenti si applica anche un test del patrimonio. 6 La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime

7 Come funzionano le stime? Le stime presuppongono che i propri investimenti finanziari permettano di guadagnare una determinata aliquota di reddito, a prescindere dall importo effettivo del reddito che producono. Le aliquote di stima (deeming rates) riflettono i ritorni che ci si aspetta di guadagnare dai propri investimenti finanziari. Al 20 settembre 2014, un aliquota di stima pari al 2% si applica a: i primi $ degli investimenti finanziari totali di un singolo cliente i primi $ degli investimenti finanziari totali di una coppia di pensionati i primi $ degli investimenti finanziari totali per ciascun membro di una coppia di nonpensionati. Agli investimenti finanziari al di sopra di tali importi si applica una aliquota di stima maggiore, pari al 3,5%. L aliquota di stima inferiore riflette il fatto che molti pensionati sceglieranno di avere dei risparmi impegnati in investimenti con un accessibilità e una sicurezza molto elevate, che tendono a fornire ritorni relativamente bassi. L aliquota di stima maggiore riflette il fatto che le persone con maggiori risparmi possono cercare di ottenere ritorni più elevati su parte di tali risparmi, o accettando un accessibilità relativamente minore (ad esempio con depositi a termine) o accettando maggiori rischi (ad esempio con azioni). Le aliquote di stima variano di tanto in tanto per riflettere i ritorni degli investimenti finanziari, e sono stabilite dal Ministro dei Servizi Sociali. Le regole di stima creano un incentivo ad ottenere un reddito maggiore dai propri risparmi. Se si risponde alle regole di stima investendo in modo da avere ritorni più elevati, il proprio reddito totale aumenta. Se i propri investimenti finanziari permettono di guadagnare più delle aliquote di stima, tale reddito supplementare non viene valutato. Nota: Sono le banche e gli istituti finanziari australiani, come gli istituti di credito fondiari e le cooperative di credito, a impostare i propri tassi di interesse, non il governo australiano. Le condizioni dei conti variano a seconda dell istituto finanziario che le offre, pertanto è importante discutere con il proprio istituto finanziario per effettuare la scelta di tali prodotti. Si dovrebbe cercare sul mercato il conto che soddisfa al meglio le proprie esigenze. La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime 7

8 Esempio Calcolo del reddito stimato (deemed income): pensionato singolo Mei riceve una pensione di anzianità per un singolo individuo e dispone di investimenti finanziari totali pari a $ (Di cui $ in un conto corrente e $ in azioni). I primi $ degli investimenti di Mei vengono stimati all aliquota di stima inferiore. Attualmente, l aliquota di stima inferiore è il 2%: Sotto alla soglia = $ x 2% = $960. I rimanenti $ sono al di sopra della soglia di stima e vengono calcolati con l aliquota di stima superiore. Attualmente, l aliquota di stima superiore è il 3,5%: Sopra alla soglia = $ x 3,5% = $ Il reddito stimato totale annuale di Mei è = $960 + $1.120 = $ Il reddito stimato totale viene aggiunto a qualsiasi reddito che Mei deriva da altre fonti per calcolare la quantità di pensione che può ricevere in base al test del reddito. I vantaggi delle stime La stima è un modo semplice ed equo per la valutazione del reddito proveniente da investimenti finanziari, poiché: individui con lo stesso importo di denaro impegnato in investimenti finanziari differenti ricevono una valutazione simile riduce la variazione dei pagamenti di sussidio al reddito l aliquota di stima riflette i ritorni che i pensionati possono ottenere per i propri risparmi. Trattando tutti gli investimenti finanziari nello stesso modo, le regole di stima: incoraggiano a scegliere gli investimenti in base ai relativi meriti, piuttosto che all effetto che il reddito dell investimento potrebbe avere sui propri diritti alla pensione aiuta a semplificare le scelte di investimento. La stima incoraggia a prendere in considerazione migliori ritorni per i propri investimenti. Aumenta gli incentivi ad ottenere ritorni più elevati sugli investimenti poiché qualsiasi ritorno al di sopra dell aliquota di stima non viene contato ai fini del reddito. 8 La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime

9 Esempio Calcolo del reddito stimato: coppia di pensionati Sia Mary che Stefan ricevono la pensione di anzianità e hanno un totale combinato di $ in investimenti finanziari (Di cui $ in un deposito a termine, $ in un conto presso una cooperativa di credito e $ in investimenti gestiti). I primi $ dei loro investimenti vengono stimati all aliquota di stima inferiore. Attualmente, l aliquota di stima inferiore è il 2%: Sotto alla soglia = $ x 2% = $1.592 I rimanenti $ sono al di sopra della soglia di stima per una coppia di pensionati e vengono calcolati con l aliquota di stima superiore. Attualmente, l aliquota di stima superiore è il 3,5%. Sopra alla soglia = $ x 3,5% = $364 Il reddito stimato totale annuale di Mary e Stefan è = $ $364 = $1.956 Il reddito stimato totale viene aggiunto a qualsiasi reddito che Mary e Stefan derivano da altre fonti per calcolare la quantità di pensione di anzianità che possono ricevere in base al test sul reddito. La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime 9

10 Esempio Calcolo del reddito stimato: coppia di non-pensionati Barry riceve una Newstart Allowance (agevolazione per la ricerca del lavoro) e la sua compagna Ann riceve un Parenting Payment (sussidio per genitori). Barry ha $5.000 in un conto corrente. Ann ha $2.500 in un altro conto e azioni per un valore di $ Dispongono inoltre di altri $ in un conto congiunto. Il reddito stimato viene calcolato separatamente per Barry e Ann poiché per ciascuno di essi si applicano test di reddito per agevolazioni separate. Calcolo per Barry: il patrimonio finanziario totale di Barry è $ ($5.000 in un conto corrente più una quota del conto congiunto pari a $10.000). Questo ricade sotto alla soglia di stima di $ per ciascun membro di una coppia di non-pensionati, pertanto si applica l aliquota di stima inferiore all importo totale. Attualmente, l aliquota di stima inferiore è il 2%: Sotto alla soglia = $ x 2% = $300 Il reddito stimato totale annuale di Barry è = $300 Calcolo per Ann: il patrimonio finanziario totale di Ann è $ ($ $ la sua quota del conto congiunto pari a $10.000). I primi $ degli investimenti di Ann vengono stimati all aliquota di stima inferiore, pari al 2%: Sotto alla soglia = $ x 2% = $796 I rimanenti $2.700 sono al di sopra della soglia di stima per ciascun membro di una coppia di non-pensionati e vengono calcolati con l aliquota di stima superiore. Attualmente, l aliquota di stima superiore è il 3,5%: Sopra alla soglia = $2.700 x 3,5% = $94,50. Il reddito stimato totale annuale di Ann è = $796 + $94,50 = $890,50 Il reddito stimato totale per ciascuno di essi viene aggiunto ad altri redditi che ciascuno di essi potrebbe avere da altre fonti. Il reddito totale per ciascuno di essi viene quindi utilizzato per calcolare l aliquota della Newstart Allowance e del Parenting Payment che ricevono in base al test del reddito per la relativa agevolazione. 10 La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime

11 Che cosa cambia il 1 gennaio 2015? A partire dal 1 gennaio 2015, le regole di stima che si applicano agli investimenti finanziari verrano ampliate a includere i flussi di reddito basati su conto (conosciuti anche come pensioni assegnate e pensioni basate su conto). Questo significa che il governo australiano cambia il trattamento del test di reddito (social security income test) della sicurezza sociale dei flussi di reddito basati su conto da fondi pensionistici per i prodotti valutati a partire dal 1 gennaio Se si riceve un sussidio al reddito al 31 dicembre 2014 e si dispone di un flusso di reddito basato su conto da fondi pensionistici, tale flusso di reddito (income stream) verrà salvaguardato (grandfathered). Salvaguardia (Grandfathering) La salvaguardia è una disposizione in base alla quale una vecchia regola continua ad applicarsi a situazioni esistenti mentre una nuova regola si applica a tutti i casi futuri. Coloro che sono esenti dalla nuova regola sono considerati salvaguardati. La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime 11

12 Che cosa sono i flussi di reddito basati su conto? Un flusso di reddito basato su conto è un prodotto di reddito pensionistico acquistato con il denaro ricavato dai propri fondi pensionistici. I flussi di reddito basati su conto sono esenti da imposte a partire dai 60 anni di età. Includono anche i flussi di reddito di transizione alla pensione. Gli individui con flussi di reddito basati su conto devono prelevare un importo minimo del saldo del proprio conto ogni anno, ai sensi delle normative sui fondi pensionistici. Ad esempio, una persona fra i 65 e i 75 anni deve prelevare almeno il 5% del saldo del proprio conto annualmente. Tuttavia, gli individui possono decidere di prelevare un importo maggiore. La maggior parte degli investitori ha completo accesso al proprio capitale. 12 La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime

13 Perché il governo australiano ha introdotto questo cambiamento? Per rendere il sistema più equo. Si tratta di un ampliamento semplice e sensato delle regole di stima, che assicurerà un sistema di sussidio al reddito più sostenibile. Le persone con livelli simili di patrimoni finanziari saranno trattate in modo equo per quanto concerne il sistema di sussidio al reddito. Inoltre semplifica il sistema. Coloro che ricevono sussidi al reddito e dispongono di flussi di reddito basati su conto da fondi pensionistici, dovranno presentare meno dichiarazioni a Centrelink in base ai nuovi regolamenti. I regolamenti attuali trattano il reddito da flussi di reddito basati su conto da fondi pensionistici in modo differente da come trattano il reddito da altri investimenti simili, come le azioni o i depositi a termine. Il seguente caso di studio illustra i differenti esiti per la pensione di anzianità di due individui che dispongono dello stesso importo di patrimonio finanziario, a seconda del fatto che detengano o meno tale importo in un flusso di reddito basato su conto. Confronto: Patrimoni finanziari simili detenuti al di fuori di un fondo pensionistico e all interno di un flusso di reddito basato su conto. Patrimoni fuori da un fondo pensionistico: Mary ha 65 anni e non ha mai avuto accesso a un fondo pensionistico. Ha risparmiato $ , che detiene in depositi a termine e azioni. In base al test del reddito, il reddito valutabile degli investimenti finanziari di Mary è determinato dalle regole di stima. Reddito valutabile = ($ x 2%) + 3,5% x ($ $48.000) = $5.930 In base alle regole di stima precedenti al 1 gennaio 2015, $5.930 del reddito di Mary vengono valutati dal test di reddito. Mary riceverà una pensione di anzianità pari a $820,26 ogni 2 settimane ($21.326,80 all anno). La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime 13

14 Patrimonio in un flusso di reddito basato su conto: Bob ha 65 anni e ha $ in un fondo pensionistico, che ha usato per acquistare un flusso di reddito basato su conto, con il patrimonio sottostante in depositi a termine e azioni. Bob decide di ricevere un reddito annuo del 5% dal suo flusso di reddito ($9.500). In base alle regole del test sul reddito precedenti al 1 gennaio 2015, un importo viene dedotto da questo reddito per riflettere il ritorno di capitale. Questo viene calcolato con la seguente formula: Reddito valutabile = Pagamento annuale - (Prezzo di acquisto/aspettativa di vita) Reddito valutabile = $9.500 ($ /18,54) = $9.500 $ = $0 (il reddito valutabile non può essere negativo) In base alle regole sui flussi di reddito precedenti al 1 gennaio 2015, non viene valutata alcuna parte del reddito del flusso di reddito basato su conto di Bob. Bob riceverà l importo massimo di pensione di anzianità pari a $854,30 ogni 2 settimane ($22.211,80 all anno). Bob riceve $885 all anno ($34,05 ogni 2 settimane) in più di pensione di anzianità rispetto a Mary, anche se entrambi dispongono dello stesso livello di patrimonio finanziario. In base alle nuove regole (a partire dal 1 gennaio 2015), sia Mary che Bob riceverebbero lo stesso importo di pensione di anzianità. Tali aliquote sono valide al 20 settembre Il calcoli presuppongono che non vi siano altri patrimoni o redditi valutabili. 14 La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime

15 Cosa fare se si dispone già di flussi di reddito basati su conto da fondi pensionistici? Se si riceve un sussidio al reddito al 31 dicembre 2014 e si dispone di un flusso di reddito basato su conto da fondi pensionistici stabilito precedentemente al 1 gennaio 2015, tale flusso di reddito verrà salvaguardato e si continuerà ad essere valutati in base alle regole esistenti. Se si decide di cambiare un flusso di reddito basato su conto esistente con un nuovo prodotto o se si acquista un nuovo prodotto dopo il 1 gennaio 2015, il nuovo prodotto verrà valutato in base alle regole di stima. Se si ritiene di trarre maggiore vantaggio dalle nuove regole di stima, si ha la flessibilità di poter cambiare il proprio prodotto ed essere valutati in base alle nuove regole. Fatti: Se si dispone di un sussidio al reddito, significa che si riceve una pensione, un sussidio o un agevolazione da parte del governo australiano. La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime 15

16 La salvaguardia non viene meno se: si modifica l importo di denaro che si preleva dal flusso di reddito basato su conto salvaguardato; oppure si cambia il paniere di investimenti all interno di un flusso di reddito basato su conto salvaguardato. La salvaguardia viene meno se si passa a un nuovo flusso di reddito basato su conto successivamente al 1 gennaio Se si dispone di un flusso di reddito basato su conto salvaguardato e non viene più ricevuto un sussidio al reddito, come una pensione o agevolazione, in data pari o successiva al 1 gennaio 2015, le disposizioni di salvaguardia non si applicano. Se in futuro si riceve nuovamente un sussidio al reddito, il flusso di reddito basato su conto verrà valutato in base alle regole di stima. Se il partner di un ricevente di un sussidio al reddito detiene direttamente un flusso di reddito basato su conto, ma il partner non riceve un sussidio al reddito, le regole di stima si applicano al flusso di reddito del partner a partire dal 1 gennaio In altre parole, non viene salvaguardato. Questo potrebbe influenzare l importo del sussidio al reddito del ricevente. 16 La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime

17 I beneficiari di reversibilità continueranno a essere valutati in base alle regole per i test sul reddito in vigore prima del 1 gennaio 2015? In genere sì, poiché le disposizioni di salvaguardia si applicano al flusso di reddito basato su conto da fondi pensionistici e non all individuo che lo detiene. Purché il prodotto originale non cambi in un nuovo prodotto, non verrà meno la salvaguardia. Questo vale quando il flusso di reddito basato su conto da fondi pensionistici passa automaticamente al beneficiario di reversibilità alla morte del beneficiario primario e il beneficiario di reversibilità riceve un sussidio al reddito al momento della reversibilità del flusso di reddito. Chi è il beneficiario primario (primary beneficiary)? Il beneficiario primario è la persona titolare del flusso di reddito. Chi è il beneficiario di reversibilità (reversionary beneficiary)? Il beneficiario di reversibilità è la persona che riceverà la propria pensione come flusso di reddito, cioè a cui vengono conferiti i pagamenti pensionistici in caso di morte. Solo i coniugi, determinati figli e dipendenti sono idonei a divenire beneficiari di reversibilità. La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime 17

18 Quali sono le conseguenze relative alla propria pensione di anzianità se si preleva più o meno reddito dal proprio flusso di reddito basato su conto da fondi pensionistici? Le regole di stima che entrano in vigore il 1 gennaio 2015 presuppongono che il proprio flusso di reddito ottenga un determinato tasso di reddito, a prescindere dall importo prelevato. Il test di reddito della previdenza sociale attuale per i flussi di reddito basati su conto da fondi pensionistici avvantaggia le persone che possono permettersi di prelevare importi più ridotti di reddito. I cambiamenti del 1 gennaio 2015 rimuoveranno qualsiasi incentivo a calcolare su misura gli importi prelevati, poiché tutti i fondi detenuti in un flusso di reddito basato su conto verranno valutati in base alle regole di stima. 18 La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime

19 Dove trovare ulteriori informazioni I funzionari del servizio informazioni finanziarie di Centrelink sono disponibili a fornire ulteriori informazioni pertinenti alle regole di stima e altre questioni relative alle pensioni e agevolazioni di previdenza sociale. È possibile accedere alle informazioni gratuite del servizio informazioni finanziarie di Centrelink chiamando il Maggiori informazioni sulle regole di stima, le esenzioni dalla stima e le prove che è necessario fornire si trovano sul sito web del Ministero dei Servizi alle Persone (www.humanservices.gov.au). I destinatari di pagamenti da parte degli Affari dei Veterani possono visitare il sito web del Ministero degli Affari dei Veterani (DVA) al o possono chiamare il DVA al o al numero verde dall Australia regionale. Le informazioni sulle regole di stima si trovano anche sul sito web del Ministero dei Servizi Sociali (DSS) su È possibile inviare al DSS domande relative a queste disposizioni tramite Se è necessario ottenere una consulenza finanziaria, il sito web SmartMoney (www.moneysmart.gov.au) della Commissione australiana sugli investimenti e i titoli (ASIC) potrebbe essere utile. La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime 19

20 Contatti Rates and Means Testing Policy Branch Department of Social Services PO Box 7576 Canberra BC Questo prodotto si trova sul sito web del DSS 20 La vostra guida alle informazioni e cambiamenti delle stime DSS

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

Questa pubblicazione presenta

Questa pubblicazione presenta Un Quadro Un Quadro Questa pubblicazione presenta un quadro delle più importanti caratteristiche dei programmi Social Security, Supplemental Security Income (SSI) e Medicare. Potrete trovare informazioni

Dettagli

Riscatto anni di studio e servizio militare. ENPAM-INPS( Ex-INPDAP)

Riscatto anni di studio e servizio militare. ENPAM-INPS( Ex-INPDAP) Riscatto anni di studio e servizio militare ENPAM-INPS( Ex-INPDAP) ENPAM Riscatto di Laurea, Specializzazione, Servizio militare o civile Requisiti generali Età inferiore a quella di pensionamento di vecchiaia

Dettagli

Swiss Life Flex Save Uno/Duo. Risparmio puntando sulle opportunità e la garanzia

Swiss Life Flex Save Uno/Duo. Risparmio puntando sulle opportunità e la garanzia Swiss Life Flex Save Uno/Duo Risparmio puntando sulle opportunità e la garanzia Approfittate di una moderna assicurazione di risparmio con prestazioni garantite e opportunità di rendimento Swiss Life Flex

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

Capire il certificato di previdenza

Capire il certificato di previdenza Previdenza professionale Capire il certificato di previdenza Questo foglio informativo illustra la struttura del certificato di previdenza. Fornisce spiegazioni e contiene informazioni utili su temi importanti.

Dettagli

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI 4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) gli assicurati cui un danno alla salute di lunga

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Documento aggiornato 28 maggio 2015 Via Savoia, 82-00198 Roma,

Dettagli

MODULARE. Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman.

MODULARE. Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman. La nuova PENSIONE MODULARE per gli Avvocati Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman Edizione 2012 1 LA NUOVA PENSIONE MODULARE PER

Dettagli

IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012

IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012 IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012 OGGETTO DELL IMU L IMU sostituisce l ICI e, per la componente immobiliare, l IRPEF e le relative addizionali regionali e comunali, dovute

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15)

GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15) GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15) Allegato alla Nota Informativa Pagina 2 di 8 - Pagina bianca Edizione 03.2015 Documento sul regime

Dettagli

La riforma delle pensioni. Obiettivi e strumenti Nuove regole Misure temporanee

La riforma delle pensioni. Obiettivi e strumenti Nuove regole Misure temporanee La riforma delle pensioni Obiettivi e strumenti Nuove regole Misure temporanee Obiettivi Strumenti 2 Obiettivi e strumenti della riforma sostenibilità I REQUISITI DI PENSIONAMENTO SONO LEGATI ALLA LONGEVITA'

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

Le pensioni nel 2004

Le pensioni nel 2004 Le pensioni nel 2004 Con la presente si trasmette il consueto aggiornamento annuale sugli aspetti di maggiore interesse per i nostri associati concernenti la normativa previdenziale INPS, ad eccezione

Dettagli

La nuova definizione di PMI Guida dell utente e modello di dichiarazione

La nuova definizione di PMI Guida dell utente e modello di dichiarazione PUBBLICAZIONI DELLA DIREZIONE GENERALE PER LE IMPRESE E L'INDUSTRIA La presente guida contiene: La nuova definizione di PMI Guida dell utente e modello di dichiarazione particolari e spiegazioni sulla

Dettagli

PENSIONE DI VECCHIAIA, PENSIONE DI ANZIANITÀ, PENSIONE ANTICIPATA.

PENSIONE DI VECCHIAIA, PENSIONE DI ANZIANITÀ, PENSIONE ANTICIPATA. PENSIONE DI VECCHIAIA, PENSIONE DI ANZIANITÀ, PENSIONE ANTICIPATA. LA PENSIONE DI VECCHIAIA è il trattamento pensionistico corrisposto dall Istituto previdenziale al raggiungimento di una determinata età

Dettagli

Il nuovo bilancio consolidato IFRS

Il nuovo bilancio consolidato IFRS S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il nuovo bilancio consolidato IFRS La nuova informativa secondo IFRS 12 e le modifiche allo IAS 27 (Bilancio separato) e IAS 28 (Valutazione delle partecipazioni

Dettagli

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA punto 94: ammontare corrisposto nel 2007: - al netto di quanto corrisposto in anni precedenti casella 95; - ridotto

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale obbligatoria (LPP) in Svizzera Stato gennaio 2015 Sommario Il 2 pilastro nel sistema previdenziale svizzero 3 Obbligo

Dettagli

credito alle aziende Finanziamenti improntati alla semplicità e alla trasparenza

credito alle aziende Finanziamenti improntati alla semplicità e alla trasparenza credito alle aziende Finanziamenti improntati alla semplicità e alla trasparenza chiarezza e trasparenza State progettando un investimento? Oppure desiderate semplicemente conoscere quali possibilità vi

Dettagli

Riscatto degli anni di laurea

Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea scuola Chi è giovane e fresco di laurea, di regola, non vede l ora di mettersi a lavorare e, certamente, per prima cosa non pensa alla pensione.

Dettagli

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La sezione relativa all esposizione sintetica e analitica dei dati relativi al Tfr, alle indennità equipollenti e alle altre indennità e somme,

Dettagli

LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI)

LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI) LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI) La pensione di reversibilità (introdotta in Italia nel 1939 con il Rdl. n. 636) spetta ai: Superstiti del pensionato per invalidità, vecchiaia o anzianità,

Dettagli

Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale?

Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale? Growing Unequal? : Income Distribution and Poverty in OECD Countries Summary in Italian Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale? Riassunto in italiano La disuguaglianza

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI In collaborazione con Assessorato Aree Cittadine e Consigli di Zona Consigli Quanto costa comprar casa CASA: LE TASSE DA

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

La perequazione automatica delle pensioni dal 1 gennaio 2015

La perequazione automatica delle pensioni dal 1 gennaio 2015 La perequazione automatica delle pensioni dal 1 gennaio 2015 All'interno: Importo pensioni base; Bonus di 154,94; Quattordicesima sulle pensioni basse; Integrazione al trattamento minimo e integrazione

Dettagli

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto pubblico Settore di competenza Progetti e metodologia legislativi 1 gennaio 2015 Aiuto alle

Dettagli

LA PENSIONE DI VECCHIAIA

LA PENSIONE DI VECCHIAIA Le pensioni di vecchiaia e di invalidità specifica per i lavoratori dello spettacolo (Categorie elencate nei numeri da 1 a 14 dell art. 3 del Dlgs CPS n.708/1947) Questa scheda vuole essere un primo contributo

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 19 OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 2 Prefazione IL CAMMINO DELLA QUALITÀ Inps, come le altre pubbliche Amministrazioni

Dettagli

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012 CIRCOLARE N.3/E Direzione Centrale Normativa Roma, 28 febbraio 2012 OGGETTO: Articolo 24, comma 31, del decreto-legge 6 dicembre 2011 n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011,

Dettagli

Il Numero e la Tessera Social Security

Il Numero e la Tessera Social Security Il Numero e la Tessera Social Security Il Numero e la Tessera Social Security Avere un numero di Social Security è importante perché è richiesto al momento di ottenere un lavoro, percepire sussidi dalla

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Ai gentili clienti Loro sedi Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che, in assenza di provvedimenti sul punto da parte della L.

Dettagli

DECRETO RENZI IL BONUS DI 80 AL MESE E I VANTAGGI PER I FONDI PENSIONE

DECRETO RENZI IL BONUS DI 80 AL MESE E I VANTAGGI PER I FONDI PENSIONE DECRETO RENZI IL BONUS DI 80 AL MESE E I VANTAGGI PER I FONDI PENSIONE RIFERIMENTI NORMATIVI: Decreto legge n. 66 del 24 aprile 2014 Circolare Agenzia delle Entrate, 8/E/2014 ASPETTI GENERALI: Il DL 66/2014

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

DICHIARAZIONE ANNUALE PER IL DIRITTO ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA

DICHIARAZIONE ANNUALE PER IL DIRITTO ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA Istituto Nazionale Previdenza Sociale ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA (articolo 23 del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600 e successive modifiche e integrazioni) In base all art. 7, D.L. n. 70/2011 non è più obbligatorio

Dettagli

Direzione Centrale Pensioni. Roma, 10/04/2015

Direzione Centrale Pensioni. Roma, 10/04/2015 Direzione Centrale Pensioni Roma, 10/04/2015 Circolare n. 74 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

Stima della pensione complementare (Progetto Esemplificativo Standardizzato)

Stima della pensione complementare (Progetto Esemplificativo Standardizzato) (Progetto Esemplificativo Standardizzato) Il presente progetto esemplificativo contiene una stima della pensione complementare predisposta per consentirti una valutazione sintetica e prospettica del programma

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente E.P.A.P. Ente di Previdenza ed Assistenza Pluricategoriale Via Vicenza, 7-00185 Roma Tel: 06 69.64.51 - Fax: 06 69.64.555 E-mail: info@epap.it - Sito web: www.epap.it Codice fiscale: 97149120582 Regolamento

Dettagli

Come si calcolano,nel 2013, le pensioni dei lavoratori iscritti all INPS

Come si calcolano,nel 2013, le pensioni dei lavoratori iscritti all INPS Come si calcolano,nel 2013, le pensioni dei lavoratori iscritti all INPS Salvatore Martorelli 0 Le regole e il sistema di calcolo delle pensioni INPS I vertiginosi cambiamenti nella normativa sulle pensioni

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU. Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali LE ALIQUOTE

TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU. Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali LE ALIQUOTE TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Aliquota ordinaria rurali LE ALIQUOTE Aliquota ordinaria I casa Aliquota ordinaria altri 2 per mille 4 per

Dettagli

Speciale rinnovo 2014 pensioni erogate dall'inps

Speciale rinnovo 2014 pensioni erogate dall'inps Numero 75 Gennaio 2014 Testi a cura di Salvatore Martorelli e Paolo Zani Speciale rinnovo 2014 pensioni erogate dall'inps L'INPS ha pubblicato, con propria circolare n^7 del 17/01/2014, le tabelle per

Dettagli

3.01 Prestazioni dell AVS Rendite di vecchiaia e assegni per grandi invalidi dell'avs

3.01 Prestazioni dell AVS Rendite di vecchiaia e assegni per grandi invalidi dell'avs 3.01 Prestazioni dell AVS Rendite di vecchiaia e assegni per grandi invalidi dell'avs Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a una rendita di vecchiaia le persone che hanno raggiunto l'età ordinaria

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

Come Si Arriva Ad Una Decisione Se Sette Ancora Disabilitato

Come Si Arriva Ad Una Decisione Se Sette Ancora Disabilitato Come Si Arriva Ad Una Decisione Se Sette Ancora Disabilitato Come Si Arriva Ad Una Decisione Se Sette Ancora Disabilitato Nella maggior parte dei casi, chi legge quest opuscolo ha da poco ricevuto una

Dettagli

CIRCOLARE N. 22/E. Direzione Centrale Normativa. Roma, 9 giugno 2015

CIRCOLARE N. 22/E. Direzione Centrale Normativa. Roma, 9 giugno 2015 CIRCOLARE N. 22/E Direzione Centrale Normativa Roma, 9 giugno 2015 OGGETTO: Modifiche alla disciplina dell IRAP Legge di Stabilità 2015 2 INDICE Premessa... 3 1) Imprese operanti in concessione e a tariffa...

Dettagli

NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR

NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR Nell'ambito degli interventi sul prelievo fiscale, la finanziaria 2008 (legge 24 dicembre 2007, n. 244),

Dettagli

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria IMU - che cos'è L IMU si continua a pagare sulle case di lusso (categorie A/1, A/8 e A/9), sulle seconde case e su tutti gli altri immobili (ad esempio laboratori, negozi, capannoni, box non di pertinenza

Dettagli

IMU: analisi dei versamenti 2012

IMU: analisi dei versamenti 2012 IMU: analisi dei versamenti 2012 1. Analisi dei versamenti complessivi I versamenti IMU totali aggiornati alle deleghe del 25 gennaio 2013 ammontano a circa 23,7 miliardi di euro, di cui 9,9 miliardi di

Dettagli

Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI

Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI Introduzione L imposta sul reddito delle persone fisiche Residenza Fiscale Aliquote 2004 L imposta sul reddito delle persone giuridiche (corporate tax) Aliquote 2004

Dettagli

Semplice e Redditizio Per guadagnare denaro online

Semplice e Redditizio Per guadagnare denaro online Semplice e Redditizio Per guadagnare denaro online Aperto nel Mondo Intero! Supporto in Francese, Inglese, Italiano e Spagnolo. Ovunque tu sia, approfitta di questa eccezionale opportunità! copyright Support

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

Informazioni demografiche e socio-economiche sugli Enti Locali

Informazioni demografiche e socio-economiche sugli Enti Locali Informazioni demografiche e socio-economiche sugli Enti Locali Utilizzo e funzionalità: L applicativo cerca di essere il più flessibile ed intuitivo possibile. Spetta all utente, in base alle necessità,

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999 DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999 «Trattamento di fine rapporto e istituzione dei fondi pensione dei pubblici dipendenti». (Gazzetta Ufficiale n. 111 del 15 maggio 2000

Dettagli

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata STRALCIO DI ALTRE LEGGI IN CUI, SEMPRE INGRASSETTO, SONO EVIDENZIATI ALTRI BENEFICI VIGENTI A FAVORE DELLE VITTIME DEL TERRORISMO.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo

Dettagli

.. OMISSIS. Art. 2. (Armonizzazione)

.. OMISSIS. Art. 2. (Armonizzazione) Legge 8 agosto 1995, n. 335. Riforma del sistema pensionistico obbligatorio e complementare... OMISSIS Art. 2. (Armonizzazione).. OMISSIS 26. A decorrere dal 1 gennaio 1996, sono tenuti all'iscrizione

Dettagli

Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna

Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna PREVIDENZA COMPLEMENTARE E TFR Guida al Lavoro Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna 14 Confronto di convenienza, anche fiscale,

Dettagli

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale Fondazione Comunità Solidale approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? chi è la persona senza dimora povertà assoluta e povertà relativa Di cosa parleremo:

Dettagli

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte Corte Europea dei Diritti dell Uomo Domande e Risposte Domande e Risposte COS È LA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL UOMO? Queste domande e le relative risposte sono state preparate dalla cancelleria e non

Dettagli

VIA S. BOAGNO 11 17015 - CELLE LIGURE Tel. 019/99801 Fax 019/993599 info@comune.celle.sv.it www.comune.celle.sv.it

VIA S. BOAGNO 11 17015 - CELLE LIGURE Tel. 019/99801 Fax 019/993599 info@comune.celle.sv.it www.comune.celle.sv.it COMUNE DI CELLE LIGURE PROVINCIA DI SAVONA VIA S. BOAGNO 11 17015 - CELLE LIGURE Tel. 019/99801 Fax 019/993599 info@comune.celle.sv.it www.comune.celle.sv.it Ufficio Entrate Tributarie e Tariffarie A decorrere

Dettagli

Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti

Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti (Legge sul Tribunale federale dei brevetti; LTFB) Avamprogetto del... L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo 191a capoverso

Dettagli

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali Guida alle attività è un attività da usare con studenti dagli 11 ai 14 anni o con più di 16 anni. Consiste in un set di carte riguardanti le conoscenze basilari sulle cellule staminali e sulle loro applicazioni

Dettagli

Scambio sul posto. www.gse.it. www.gsel.it

Scambio sul posto. www.gse.it. www.gsel.it Scambio sul posto www.gse.it www.gsel.it 2 Lo scambio sul posto: ammissione al contributo La Deliberazione ARG/elt n. 74/08 (TISP) prevede che lo scambio sul posto sia erogato dal GSE su istanza degli

Dettagli

Investire con successo anche nella terza età. Guida Swiss Life In collaborazione con l editore Beobachter

Investire con successo anche nella terza età. Guida Swiss Life In collaborazione con l editore Beobachter Investire con successo anche nella terza età. Guida Swiss Life In collaborazione con l editore Beobachter SOMMARIO Sommario 3 La giusta strategia d investimento Ora che sapete a quanto deve ammontare il

Dettagli

Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure.

Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure. Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure. TRADUZIONE A CURA DI ASSUNTA ARTE E ROCCO CAIVANO Prima versione dell IFLA 1954 Revisioni principali

Dettagli

Uno per tutti, tutti per uno.

Uno per tutti, tutti per uno. Uno per tutti, tutti per uno. Bologna, 09/02/2015 Dainese Roberto Educare attraverso il Cooperative Learning: stile attributivo e competenze metacognitive Chiara Trubini Marina Pinelli Psicologia - Università

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA

OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA Le presenti Linee Guida si applicano ad ogni amministratore, direttore, dipendente a tempo pieno o parziale, docente, esterno

Dettagli

PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE

PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 41 DEL 5 SETTEMBRE 2006 1 PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE REGOLAMENTI DELLA GIUNTA REGIONALE REGOLAMENTO N. 2 del 31 luglio 2006 Regolamento per l accesso

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO

LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO A. LA NUOVA MODALITA 3 B. RILASCIO DELL ATTESTATO DI ESENZIONE 5 C. REQUISITI PER L ESENZIONE

Dettagli

MODELLO 730/2014 redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale

MODELLO 730/2014 redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale MODELLO 730/204 redditi 203 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale Mod. N. Gli importi devono essere indicati in unità di Euro CONFORME AL PROVVEDIMENTO AGENZIA

Dettagli

Aiuto alla crescita economica (ACE) e suo utilizzo

Aiuto alla crescita economica (ACE) e suo utilizzo Aiuto alla crescita economica (ACE) e suo utilizzo G ennaio 2015 L ACE L articolo 1 del decreto Salva Italia (D.L. n. 201 del 6 dicembre 2011, convertito con modificazioni nella L. n. 214 del 2011) ha

Dettagli

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2.

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. aziende collettive, quando il soggetto giuridico è costituito

Dettagli

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015 INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015 Di seguito, riepiloghiamo i principali campi della Certificazione Unica (CU) che DEVONO essere inseriti

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego Il decreto spiega tutte le possibilità e i limiti dell'eventuale cumulo Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego (Dm Funzione pubblica 331 del 29.7.1997) da CittadinoLex del 12/9/2002

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

Mod. 730/2013: quadro B e codici utilizzo

Mod. 730/2013: quadro B e codici utilizzo Mod. 730/2013: quadro B e codici utilizzo Come noto, l'imu sostituisce, in caso di immobili non locati, l'irpef e relative addizionali riguardanti i redditi fondiari. Il Mod. 730/2013, è stato di conseguenza

Dettagli

Paolo Ferrario, Dispensa didattica n. 2: SCHEMI DI ANALISI DELLE POLITICHE SOCIALI: IL MODELLO STATO E MERCATO 15 marzo 2011

Paolo Ferrario, Dispensa didattica n. 2: SCHEMI DI ANALISI DELLE POLITICHE SOCIALI: IL MODELLO STATO E MERCATO 15 marzo 2011 MODELLO STATO E MERCATO, 15 Marzo 2011 1/12 Paolo Ferrario, Dispensa didattica n. 2: SCHEMI DI ANALISI DELLE POLITICHE SOCIALI: IL MODELLO STATO E MERCATO 15 marzo 2011 FATTORI (O VARIABILI, O COMPONENTI

Dettagli

Accrediti per compiti educativi

Accrediti per compiti educativi 1.07 Generalità Accrediti per compiti educativi Valido dal 1 gennaio 2015 1 Panoramica introduttiva Le disposizioni legali prevedono che, nel calcolo delle rendite, si possano eventualmente conteggiare

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli