Informazioni generali sul tema protezione respiratoria

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Informazioni generali sul tema protezione respiratoria"

Transcript

1 Informazioni generali sul tema protezione respiratoria Si intende per Dispositivi di Protezione Individuale, definizione spesso surrogata dall acronimo DPI, qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata e tenuta dal lavoratore allo scopo di proteggerlo contro uno o più rischi suscettibili di minacciarne la sicurezza o la salute durante il lavoro, nonché ogni complemento o accessorio destinato a tale scopo (art. 74, comma 1 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n.81) Livelli di protezione Livello di VdGW(1) Considerazioni, limitazioni protezione FFP1 Fino a 4 volte MAK2 / Non adatto a sostanze radioattive e cancerogene, sostanze biologiche da TRZ(3) secondo DIN EN 149 lavoro della classe di pericolosità 2 e 3, enzimi FFP2 Fino a 10 volte MAK2 / Non adatto a sostanze radioattive, sostanze biologiche da lavoro della TRZ(3) secondo DIN EN 149 classe di pericolosità 3, enzimi FFP3 Fino a 30 volte MAK2 / TRZ(3) secondo DIN EN 149 (1) multiplo del valore limite / (2) Concentrazione massima sul posto di lavoro / (3) Norma di concentrazione tecnica Prova dolomite: Test opzionale sulla resistenza all otturazione alla polvere da dolomiti. Il risultato classifica la duratura resistenza della maschera all otturazione. Se una maschera supera questo test, si ha un migliore comfort di calzatura e la sensazione di stancarsi alla maschera. Livelli di protezione Contatto con Saldatura Abrasione / taglio / forare Aiuto per scelta maschera protettiva Ruggine Cemento Stucco/filler Muro e calcestruzzo Legno duro Legno morbido Vernice/lacca/antiruggine Lacca Anti-Fouling Polvere da pietra e quarzo Polvere da ferro e acciaio Polveri di cobalto e berillio Lubrorefriggeranti nebulizzati Acciaio non legato Acciaio legato Zinco Cromato di zinco Alluminio Fluoruro di alluminio Metalli non ferrosi (rame, ottone) Asbesto / vetro / fibre minerali Polvere Muffa / funghi / batteri Fumo da diesel / Fumo Classe 1 (FFP1) contro particelle grossolane e solide, senza speciale tossicità Classe 2 (FFP2) contro particelle solide e/o liquide Aerosol,che fanno parte di sostanze pericolose o irritanti FFP2-OV come FFP2, in aggiunta protezione da concentrazioni di ozono durante la saldatura Klasse 3 (FFP3) contro sostanze tossiche, particelle solide e/ o liquide Aerosol 1 / 5

2 Con linguetta in metallo e valvola respiro FFP 3 D-V I vostri vantaggi: Massima protezione contro sostanze dannose con alta tossicità FFP3D secondo le norme DIN 149: classificazione 2001 Alto standard di qualità grazie all ulteriore prova a Dolomite Calzatura altamente comoda, grazie alla valvola per respiro ed elastico regolabile Caratteristiche: Piegabile, con linguetta in metallo per adeguamento sul naso e massima azione filtrante Massima protezione contro sostanze dannose con alta tossicità e rischio biologico, fino a 30 volte il valore MAK/ TRK**, con classificazione FFP3D DIN 149: 2001 Alta sicurezza tramite linguetta da tenuta sul naso Lungo utilizzo grazie all alta classificazione FFP3D Alto standard di qualità, prova di polvere di dolomiti*** Campi d uso: Offre una sicura protezione una sicura ed affidabile protezione contro fumo, polvere e nebbie di alluminio, rame, bario, titanio, vanadium, rodio, cromo, mangano, molibdeno, antimonio, nichel, platino, stricnina, urano, polveri e fumi di metallo, carbonati di calcio, zolfo, fibre di resina, carbone, ecc... Per l utilizzo su Aerosole liquido e solido Per saldare, tagliare e dare forma a metalli In miniera Industria tessile, edile, metallurgica e del legno Industria nucleare e farmacologica Produzione e smaltimento di sostanze tossiche Maschera adatta alla protezione durante la saldatura di acciaio legato e non, così come su: zinco, alluminio e tutti i metalli non ferrosi. * Diffusione di piccole particelle in stato solido e liquido, nei gas come fumi e nebbie ** 30 x MAK = Massima concentrazione sul posto di lavoro 30 x TRK = Tecnica concentrazione di regolazione (secondo le norme EN 149) *** Nei test con polvere da dolomite la maschera viene messa alla prova di resistenza contro l otturazione tramite polvere da dolomite. Qui viene misurata è certificata la resistenza e l effettività delle maschere all otturazione da polvere. Il comfort è maggiore e l utilizzatore indossa la maschera più a lungo respiro FFP 3 D-V 5 pz./pacco 2 / 5 TPB5229/se/MA/8010/01

3 respiro FFP 2 D-V Con linguetta in metallo e valvola di sfiato Maschera per protezione respiratoria con linguetta, per Aerosol di tipo liquido e solido, per la protezione da sostanze dannose con una minima (di media) tossicità, fino a 10 volte valore MAK/TRK Più alta sicurezza e comodità, nastro elastico per tenuta sul capo e linguetta da adattamento sul naso Alto standard di qualità, grazie all ulteriore approvazione al test da dolomite Campi d utilizzo: vedi tabella a pagina 1 respiro FFP 2 V-OV, per saldatura Maschera per protezione respiratoria come FFP 2 D-V Questa maschera offre inoltre una protezione contro odori organici e concentrazioni di ozono sotto il valore MAK, che si formano durante la saldatura Minima resistenza respiratoria Campi d utilizzo: Contro fumi da saldatura ed i gas a base di ozono derivanti da acciaio non legato, zinco, alluminio, metalli non ferrosi respiro FFP 2 D-V 20 pz./pacco respiro FFP 2 V-OV 5 pz./pacco respiro FFP 1 D-V Maschera per protezione respiratoria con linguetta ed elastico da tenuta, per la protezione da Aerosol liquido e solido e da sostanze dannose alla salute con una minima concentrazione tossica, fino a 4 volte il valore MAK/TRK Alta sicurezza e comodità, grazie alla linguetta, nastro elastico per tenuta sul capo e linguetta da adattamento sul naso Alto standard di qualità, grazie all ulteriore approvazione al test da dolomite Campi d utilizzo: vedi tabella a pagina 1 respiro FFP 1 Soprattutto adatta a lavori di taglio, abrasione, travaso, così come per protezione da ossido di alluminio, polvere fine, farinosa e a base di metallo respiro FFP 1 20 pz./pacco respiro grossa Aiuto da respiro (non da protezione), per brevi lavori su polvere grossa non dannosa respiro FFP 1 D-V 20 pz./pacco respiro grossa 50 pz./pacco 3 / 5

4 Tertio Maschera polvere fine FFP3 Maschera adatta a polvere fine di buona qualità, con approvazione FFP3 Offre una alta protezione contro fumo, polvere e nebbia Utilizzo: influenza aviaria, lavori di nebulizzazione, acido di batteria, smaltimento di asbesto, demolizione e costruzione edile, pulizia industriale, trattamenti contro sostenze nocive e tossiche Molto comodo da G Tertio Maschera polvere fine FFP3 12 pz./pacco Secundo Maschera polvere fine FFP2 Maschera adatta a polvere fine di buona qualità, con approvazione FFP2 Offre una alta protezione contro polvere e nebbia Utilizzo: influenza aviaria, lavori di nebulizzazione e con polvere, ecc... Molto comodo da G Secundo Maschera polvere fine FFP2 12 pz./pacco Acido Maschera polvere fine FFP2 Maschera per la protezione da fumi da saldatura Contro Aerosole solido e liquido, di sostanze a medio valore velenoso e su polveri e fumi cancerogeni Elastico da tenuta robusto e regolabile. Alta comodità da Primo Maschera polvere fine FFP1 Maschera adatta a polvere fine con approvazione FFP1 Offre una alta protezione contro polvere inerte Utilizzo: in tutti i lavori con polvere Buona comodità da G Acido Maschera polvere fine FFP2 12 pz./pacco G Primo Maschera polvere fine FFP1 20 pz./pacco respiro grossa Aiuto da respiro, non da protezione Nessuna protezione secondo dorme DPI Per lavori su polvere grossa non dannosa Si adegua alla forma del viso G Tertio Maschera polvere fine FFP3 50 pz./pacco 4 / 5 TPB5229/se/MA/8010/01

5 Maschera a doppio filtro per verniciatori In un materiale morbido, eccezionalmente comodo e senza silicone, per l utilizzo in lavori di nebulizzazione di vernice, dove non si possono utilizzare maschere contenenti silicone Pezzo naso piccolo, per migliore visuale Facile da regolare e comoda da Consegna senza filtro Filtro A2 per maschera da verniciatore a doppio filtro Filtra vapori organici con punto di ebollizione oltre i 65 C Filtro gas/vapore della classe 2 (EN 141), per una percentuale di volume tra 91% e 0,5% Maschera a doppio filtro per verniciatori (senza filtro) Filtro A2 per maschera da verniciatore 2 k/pack 5 / 5 Technolit S.r.l. L esperto in officina Vicolo del Sole 3/9 I Appiano/Bz / Italia Telefono + 39 (0)4 71/ Telefax + 39 (0)4 71/ Certificazione: DIN EN ISO 9001:2000 DIN EN ISO 14001:2005 Azienda specializzata per il settore delle saldature secondo le norme DIN , capitolo 7 Comunicato interno! Non ci assumiamo nessuna responsabilità per eventuali errori di stampa. Ci riserviamo la possibilità di cambiamenti tecnici del prodotto. TPB5229/se/MA/8011/02

Classi d utilizzo dei filtri:

Classi d utilizzo dei filtri: clean air 8 pagine ITA 11-07-2008 15:53 Pagina 1 clean air 8 pagine ITA 11-07-2008 15:53 Pagina 2 Classi d utilizzo dei filtri: Particelle FFP1 FFP2 FFP3 Polveri protezione da protezione da aerosol protezione

Dettagli

SIMBOLOGIA FACCIALI FILTRANTI

SIMBOLOGIA FACCIALI FILTRANTI SIMBOLOGIA FACCIALI FILTRANTI FACCIALI FILTRANTI CLASSE DI APPARTENENZA ESEMPIO SIMBOLOGIA FFP 1 D AV RESISTENZA ALL'INTASAMENTO PROTEZIONE AGGIUNTIVE SIMBOLOGIA : TIPOLOGIA DEL PRODOTTO: FFP (Facciali

Dettagli

Presentazione generale

Presentazione generale Italia CODICE PRODOTTO: 1013206 FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP2 - Honeywell SuperOne 3206 Presentazione generale Reference Number 1013206 Gamma Facciali filtranti monouso Marchio Honeywell Marchio precedentemente

Dettagli

CODICE PRODOTTO: 1005630 FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP3D con valvola - Honeywell 4311 M/L

CODICE PRODOTTO: 1005630 FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP3D con valvola - Honeywell 4311 M/L Italia CODICE PRODOTTO: 1005630 FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP3D con valvola - Honeywell 4311 M/L Visualizza Altri Reference Number 1005630 Presentazione generale Gamma Facciali filtranti monouso Marchio

Dettagli

CODICE PRODOTTO: 1005630 FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP3D con valvola - Sperian 4311 M/L

CODICE PRODOTTO: 1005630 FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP3D con valvola - Sperian 4311 M/L CODICE PRODOTTO: 1005630 FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP3D con valvola - Sperian 4311 M/L Visualizza Altri Presentazione generale Reference Number 1005630 Gamma Facciali filtranti monouso Marchio Sperian

Dettagli

Sicurezza sul lavoro

Sicurezza sul lavoro Accessori Bosch 11/12 Sicurezza sul lavoro Panoramica 759 Sicurezza sul lavoro Il professionista è costantemente attento alla propria sicurezza! La qualità Bosch si esprime anche in un completo programma

Dettagli

CATALOGO P R O T E Z I O N E V I E R E S P I R A T O R I E

CATALOGO P R O T E Z I O N E V I E R E S P I R A T O R I E CATALOGO P R O T E Z I O N E V I E R E S P I R A T O R I E PROTEZIONE CONTRO POLVERE, NEBBIA E FUMO RESPIRATORI FFP SERIE CLASSICS FFP1 FFP2 FFP3 CLASSICS Una forma testata negli anni, originariamente

Dettagli

CODICE PRODOTTO: 1005611 FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP2D - Honeywell4210 M/L

CODICE PRODOTTO: 1005611 FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP2D - Honeywell4210 M/L Italia CODICE PRODOTTO: 1005611 FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP2D - Honeywell4210 M/L Reference Number 1005611 Presentazione generale Gamma Facciali filtranti monouso Marchio Honeywell Marchio precedentemente

Dettagli

MASCHERINA FACCIALE FILTRANTE ECONOMICA MODELLO SUPERONE

MASCHERINA FACCIALE FILTRANTE ECONOMICA MODELLO SUPERONE MASCHERINA FACCIALE FILTRANTE ECONOMICA MODELLO SUPERONE 3203 FFP1 3204 FFP1 + VALVOLA 3205 FFP2 3206 FFP2 + VALVOLA UNI EN 149 : 2003 MASCHERINA FACCIALE FILTRANTE PIEGHEVOLE MODELLO PREMIUM 4 4110 FFP1

Dettagli

3M Prodotti per la Sicurezza sul Lavoro. Guida ai rischi. Protezione Vie Respiratorie. Prendi. a cuore. la tua sicurezza

3M Prodotti per la Sicurezza sul Lavoro. Guida ai rischi. Protezione Vie Respiratorie. Prendi. a cuore. la tua sicurezza 3M Prodotti per la Sicurezza sul Lavoro Protezione Vie Respiratorie Guida ai rischi Prendi a cuore la tua sicurezza A ogni respiro, possiamo inalare milioni di particelle. Le particelle nocive non sono

Dettagli

CODICE PRODOTTO: 1007221 FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP1 - Honeywell 5185 M/L

CODICE PRODOTTO: 1007221 FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP1 - Honeywell 5185 M/L CODICE PRODOTTO: 1007221 FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP1 - Honeywell 5185 M/L Visualizza Altri Presentazione generale Reference Number 1007221 Gamma Facciali filtranti monouso Marchio Honeywell Marchio

Dettagli

Antincendio Sicurezza Protezione

Antincendio Sicurezza Protezione Antincendio Sicurezza Protezione 46 Respirazione RESPIRATORE PER POLVERI, FUMI E NEBBIE - pieghevole 01800 01804 Codice Modello Valvola di esalazione Classe Colore Tlv Imballo 01800 X-plore 1710 No FFP1

Dettagli

Respiratori antipolvere. Informazioni utili sulla scelta e l uso

Respiratori antipolvere. Informazioni utili sulla scelta e l uso Respiratori antipolvere Informazioni utili sulla scelta e l uso 1 Quando utilizzare i respiratori? Il presente opuscolo vuole essere uno strumento utile per tutti coloro che devono scegliere un respiratore

Dettagli

FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP1D OV - Sperian 5140 M/L REF. 1005591

FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP1D OV - Sperian 5140 M/L REF. 1005591 FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP1D OV - Sperian 5140 M/L REF. 1005591 CARATTERISTICHE GENERALI Divisione : Protezione della testa Famiglia : Protezione delle vie respiratorie Gamma : Facciali filtranti monouso

Dettagli

PROTEZIONE VIE RESPIRATORIE

PROTEZIONE VIE RESPIRATORIE PROTEZIONE VIE RESPIRATORIE Presentiamo in abbinamento due gamme di prodotti per le vie respiratorie per una più completa valutazione da parte della nostra clientela. Il marchio Honeywell è affermato a

Dettagli

PROTEZIONE DELLE VIE MASCHERINE ANTIPOLVERE FFP1 LE CLASSICHE CON FORMA A CONCHIGLIA PER POLVERI FlNl A BASSA NOCIVITÀ, nebbie e aerosol solidi e liquidi di cl.1 a norma UNI EN 149/2001 es. gesso, cemenlo,

Dettagli

3M Respiratori per gas e vapori

3M Respiratori per gas e vapori 3M Respiratori per gas e vapori Bloccare le sostanze nocive Lo spettro d azione di molte sostanze nocive è molto vario. È quindi necessario individuare con grande precisione il rischio specifico presente

Dettagli

Principali caratteristiche 3M Tutti i prodotti della linea vantano le seguenti caratteristiche

Principali caratteristiche 3M Tutti i prodotti della linea vantano le seguenti caratteristiche Indumenti di Protezione 3M ha sviluppato una linea esclusiva di indumenti di protezione di elevata qualità che offre traspirabilità, comfort e affi dabilità di protezione. Caratterizzata dalla massima

Dettagli

Maschera Monouso - Mod. AP 8310. Maschera Monouso - Mod. AP 8312. Maschera Monouso - Mod. AP 8320. Maschera Monouso - Mod. AP 8322

Maschera Monouso - Mod. AP 8310. Maschera Monouso - Mod. AP 8312. Maschera Monouso - Mod. AP 8320. Maschera Monouso - Mod. AP 8322 Maschera Monouso - Mod. AP 8310 MAS. AP8310 Maschera per polveri tossiche, fumi e nebbie Maschera Monouso - Mod. AP 8312 MAS. AP8312 Maschera con valvola per polveri tossiche, fumi e nebbie Maschera con

Dettagli

APPENDICE I Elenco CER ammessi all impianto

APPENDICE I Elenco CER ammessi all impianto APPENDICE I Elenco CER ammessi all impianto CER DESCRIZIONE 01.04.07* rifiuti contenenti sostanze pericolose, prodotti da trattamenti chimici e fisici di minerali non metalliferi 02.01.03 scarti di tessuti

Dettagli

D.P.I. DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE DELLE VIE RESPITORIE

D.P.I. DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE DELLE VIE RESPITORIE OPUSCOLO INFORMATIVO DEI LAVORATORI (ai sensi degli artt. 36 e 37 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.) D.P.I. DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE DELLE VIE RESPITORIE a cura del RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE

Dettagli

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE DELLE VIE RESPIRATORIE

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE DELLE VIE RESPIRATORIE SCHEDA TECNICA N 15 DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE DELLE VIE RESPIRATORIE SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE V I A M A S S A R E N T I, 9-4 0 1 3 8 B O L O G N A 0 5 1. 6 3. 6 1 4. 5 8 5 - FA X 0

Dettagli

RESPIRAZIONE RESPIRAZIONE

RESPIRAZIONE RESPIRAZIONE RESPIRAZIONE RESPIRAZIONE 149 Protezione delle vie respiratorie La protezione delle vie respiratorie si ottiene mediante: Un filtro per gas, quando il rischio si presenta sotto forma di gas. Un filtro

Dettagli

ROLE PLAYING: SIMULAZIONE DI SITUAZIONI DI RESPONSABILITA DEL DIRIGENTE IN VARI AMBITI DELLA SICUREZZA SUL LAVORO IN SANITA.

ROLE PLAYING: SIMULAZIONE DI SITUAZIONI DI RESPONSABILITA DEL DIRIGENTE IN VARI AMBITI DELLA SICUREZZA SUL LAVORO IN SANITA. ROLE PLAYING: SIMULAZIONE DI SITUAZIONI DI RESPONSABILITA DEL DIRIGENTE IN VARI AMBITI DELLA SICUREZZA SUL LAVORO IN SANITA. Salute e sicurezza negli ambienti di lavoro in sanità: norme, interpretazione

Dettagli

Dispositivi di Protezione

Dispositivi di Protezione Dispositivi di Protezione D.lgs.475 Art. 1 2) Si intendono per Dispositivi di Protezione Individuale (D.P.I.) i prodotti che hanno la funzione di salvaguardare la persona che li indossi o comunque porti

Dettagli

D.Lgs. 81/08. Dispositivi di Protezione Individuale DPI. Tecnico della Prevenzione Dott. Sergio Biagini

D.Lgs. 81/08. Dispositivi di Protezione Individuale DPI. Tecnico della Prevenzione Dott. Sergio Biagini Dispositivi di Protezione Individuale DPI Tecnico della Prevenzione Dott. Sergio Biagini DEFINIZIONE di DPI Per DPI si intende qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata e tenuta dal lavoratore

Dettagli

MONOUSO TUTA LIFEGUARD MASTER

MONOUSO TUTA LIFEGUARD MASTER MONOUSO TUTA LIFEGUARD MASTER Codice prodotto: AI 006418 L Gruppo di prodotto: 06 Package qty: 0 Prezzo: 12,50 CHF Tuta in TNT laminato con cappuccio e cuciture nastrate Cuciture interamente ricoperte

Dettagli

Guida pratica. Sicurezza e igiene del lavoro nella saldatura in atmosfera inerte.

Guida pratica. Sicurezza e igiene del lavoro nella saldatura in atmosfera inerte. Guida pratica. Sicurezza e igiene del lavoro nella saldatura in atmosfera inerte. Indice: 1. Corrente elettrica 2. Radiazione ottica 3. Sostanze pericolose per la salute 4. Protezioni individuali 5. Gestione

Dettagli

Artt. 74-79 e Allegato VIII Decreto Legislativo N.81/2008

Artt. 74-79 e Allegato VIII Decreto Legislativo N.81/2008 I DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALI Artt. 74-79 e Allegato VIII Decreto Legislativo N.81/2008 Definizione -. qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata dal lavoratore allo scopo di proteggerlo

Dettagli

Dispositivi di protezione individuale DPI

Dispositivi di protezione individuale DPI Cosa sono Dispositivi di protezione individuale DPI È considerato DPI qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata o portata dal lavoratore per tutelarsi da uno o più rischi per la sicurezza e

Dettagli

Protezione vie Respiratorie

Protezione vie Respiratorie Protezione vie Respiratorie D.lgs.475 Art. 1 2) Si intendono per Dispositivi di Protezione Individuale (D.P.I.) i prodotti che hanno la funzione di salvaguardare la persona che li indossi o comunque porti

Dettagli

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE GARANZIA SODDISFACIMENTO REQUISITI DI SALUTE E SICUREZZA Esempi di pittogrammi Rischi d'impatto Rischi meccanici Calore o fuoco Rischi microbiologici Elettricità

Dettagli

È evidente che, se dobbiamo togliere un recipiente dal forno o maneggiare un agente chimico pericoloso, dovremo proteggere le mani in maniera

È evidente che, se dobbiamo togliere un recipiente dal forno o maneggiare un agente chimico pericoloso, dovremo proteggere le mani in maniera DPI DPI È evidente che, se dobbiamo togliere un recipiente dal forno o maneggiare un agente chimico pericoloso, dovremo proteggere le mani in maniera diversa. La stessa cosa se ci esponiamo ad inalazione

Dettagli

TABELLA 1 Codice CER Descrizione R13 R12 SC R12 EI/A/DR/RV R3 02.01.04 rifiuti plastici (ad esclusione degli imballaggi) 03.01.01 scarti di corteccia e sughero 03.01.05 04.01.08 segatura, trucioli, residui

Dettagli

Sistemi per il fissaggio

Sistemi per il fissaggio Sistemi per il fissaggio Garantire un ancoraggio del carico in conformità delle normative Sistemi per il fissaggio I Vostri vantaggi: Qualita testata con etichettatura GS Cinghie in materiale robusto Etichette

Dettagli

L'Azienda Vescovo Romano & C. è attiva dal 1960, svolgendo quindi da oltre 40 anni un ruolo importante nel settore dell'ecologia.

L'Azienda Vescovo Romano & C. è attiva dal 1960, svolgendo quindi da oltre 40 anni un ruolo importante nel settore dell'ecologia. L'Azienda Vescovo Romano & C. è attiva dal 1960, svolgendo quindi da oltre 40 anni un ruolo importante nel settore dell'ecologia. Al fine di ridurre l'impatto ambientale,si occupa del riciclaggio dei materiali

Dettagli

KaVo SMARTair. La protezione perfetta contro le polveri fini.

KaVo SMARTair. La protezione perfetta contro le polveri fini. KaVo SMARTair La protezione perfetta contro le polveri fini. La polvere una minaccia. La salute pretende una protezione sicura. KaVo SMARTair. E il momento di cambiare aria! Il pericolo più grande si nasconde

Dettagli

Catalogo on-line www.iapir.it

Catalogo on-line www.iapir.it DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE DA UTILIZZARE NEI LAVORI IN PRESENZA DI AMIANTO Poiché l esposizione dei lavoratori alle fibre di amianto aerodisperso varia notevolmente a seconda della tipologia

Dettagli

Prodotti per la Sicurezza sul Lavoro. Protezione delle Vie Respiratorie. Soluzioni. per la Protezione. delle vie Respiratorie

Prodotti per la Sicurezza sul Lavoro. Protezione delle Vie Respiratorie. Soluzioni. per la Protezione. delle vie Respiratorie Prodotti per la Sicurezza sul Lavoro Protezione delle Vie Respiratorie Soluzioni per la Protezione delle vie Respiratorie Proteggiamo il Tuo Mondo. Forse non lo sai... maoggi ci siamo incontrati almeno

Dettagli

GESTIONE IN SICUREZZA: ESPOSIZIONE AD AGENTI BIOLOGICI

GESTIONE IN SICUREZZA: ESPOSIZIONE AD AGENTI BIOLOGICI Pag. 1/5 SOMMARIO 1. OGGETTO E SCOPO... 2 2. CAMPO E LUOGO DI APPLICAZIONE... 2 3. RESPONSABILITÀ... 2 3.1. Responsabilità di applicazione... 2 3.2. Responsabilità di redazione... 2 3.3. Responsabilità

Dettagli

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE: DPI

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE: DPI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE: DPI CORSO B RSPP DATORI DI LAVORO Lucca 25 Giugno 2013 D.Lgs.n.81/2008 s.m.i. - Art. 18 Obblighi del datore di lavoro e del dirigente 1. Il datore di lavoro e i dirigenti

Dettagli

Pomeriggio informativo Modalità di consegna dei rifiuti all ICTR

Pomeriggio informativo Modalità di consegna dei rifiuti all ICTR Pomeriggio informativo Modalità di consegna dei rifiuti all ICTR Giubiasco, autunno 2013 Giornata informativa Modalità di consegna dei rifiuti all ICTR Presentata da: Pietro Casari, Consulente tecnico

Dettagli

G2 AMBIENTE SRL Elenco CODICI CER/OPERAZIONI

G2 AMBIENTE SRL Elenco CODICI CER/OPERAZIONI G2 AMBIENTE SRL Elenco CDICI CER/PERAZINI DESCRIZINE RECUPER LESI TRATTAMENT CENTRIFUGAZINE ED INERTIZZAZINE DEPSIT 01 05 04 fanghi e rifiuti di perforazione di pozzi per acque dolci 01 05 05* fanghi e

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA 1 IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA PRODUTTRICE

SCHEDA DI SICUREZZA 1 IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA PRODUTTRICE AF SCHEDA DI SICUREZZA Preparato da: s.r.l. Data revisione: 03 giugno 2008 Numero revisione: 01 Revisione precedente: 03 settembre 2003 Stato del documento: Definitivo 1 IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E

Dettagli

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE. Anna Sicuro

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE. Anna Sicuro DISPOSITIVI DI PROTEZIONE Anna Sicuro Ricoprono un ruolo importante nella prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali Il ruolo di cui sopra è ribadito dall art 6 del DPR 547/55 (il lavoratore

Dettagli

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE Definizioni Art. 74 Qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata e tenuta dal lavoratore allo scopo di proteggerlo contro uno o più rischi (RESIDUI) suscettibili

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA SERVIZIO PREVENZIONE PROTEZIONE Direttore Dr. Claudio Soave Strada Le Grazie, 8-37134 Verona - Tel. 045 8027627-0458027627 - Fax 045 8027626 e-mail: servizio. prevenzioneprotezione@univr.it

Dettagli

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE COLLETTIVA. Alessandra Pera ISPESL - DML

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE COLLETTIVA. Alessandra Pera ISPESL - DML DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE COLLETTIVA Alessandra Pera ISPESL - DML Cosa sono Come sceglierli Quali acquistare Quando usarli Come usarli Come tenerli I DISPOSITIVI DI PROTEZIONE: D.Lgs. 81/2008

Dettagli

FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP3D Taglia M/L REF

FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP3D Taglia M/L REF FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP3D Taglia M/L REF. 1015635 CARATTERISTICHE GENERALI Divisione : Protezione della testa Famiglia : Protezione delle vie respiratorie Gamma : Facciali filtranti monouso Marchio

Dettagli

DISPOSITIVI PER LA PROTEZIONE DELLE VIE RESPIRATORIE

DISPOSITIVI PER LA PROTEZIONE DELLE VIE RESPIRATORIE DISPOSITIVI PER LA PROTEZIONE DELLE VIE RESPIRATORIE indice dei contenuti 02 LA NOSTRA AZIENDA 03 STORIA 03 MISSIONE E INTERNAZIONALIZZAZIONE 04 PRODUZIONE PROPRIA 06 PRODOTTI USA E GETTA p013 Flickit

Dettagli

Corso di formazione: Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) D.Lgs:81/2008 s.m.i (D.Lgs: 106/09) Titolo III - Capo II / D.

Corso di formazione: Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) D.Lgs:81/2008 s.m.i (D.Lgs: 106/09) Titolo III - Capo II / D. Corso di formazione: Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) D.Lgs:81/2008 s.m.i (D.Lgs: 106/09) Titolo III - Capo II / D.lgs 475/92 Programma del corso Definizione di DPI DPI una misura di protezione

Dettagli

SALDATURA & VERNICIATURA VALUTAZIONE DEL RISCHIO

SALDATURA & VERNICIATURA VALUTAZIONE DEL RISCHIO Dipartimento di Sanità Pubblica U.O. Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro SALDATURA & VERNICIATURA VALUTAZIONE DEL RISCHIO Arcari Claudio e Mariacristina Mazzari Piacenza 6 maggio 2011 VALUTAZIONE

Dettagli

DPI Dispositivi di Protezione Individuale

DPI Dispositivi di Protezione Individuale Individuazione generale delle problematiche Il rischio può essere eliminato alla fonte o contenuto o separato con misure di protezione collettiva o fronteggiato con i DPI (dispositivi protezione individuali)

Dettagli

CODICE PRODOTTO: FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP3D con valvola - Honeywell 4311 M/L

CODICE PRODOTTO: FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP3D con valvola - Honeywell 4311 M/L Italia CODICE PRODOTTO: 1005630 FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP3D con valvola - Honeywell 4311 M/L pagina 1 di 5 FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP3D con valvola - Honeywell 4311 M-L - 1005630 Presentazione

Dettagli

Decisione 2014/955/CE

Decisione 2014/955/CE Sede operativa: Via Don Bosco, 3 27014 Genzone (PV) Telefono 0382 96 96 96 - Fax 0382 97 25 40 e mail info@envirolabsrl.it www.envirolabsrl.it Decisione 2014/955/CE Modifica della decisione 2000/532/CE

Dettagli

Catalogo per BLS S.R.L. - creato il 05-07-2016 filtri di ricambio BLS art.211 classe A2

Catalogo per BLS S.R.L. - creato il 05-07-2016 filtri di ricambio BLS art.211 classe A2 filtri di ricambio BLS art.211 classe A2 con attacco a baionetta, a norme EN 14387:2000 per maschere serie 4100 4400 - adatti per gas e vapori organici. FB211 - Confez. 8.00* - filtri di ricambio BLS art.221

Dettagli

FORNITURA DI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE PER IL PERSONALE OPERATIVO DELL IGEA SPA

FORNITURA DI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE PER IL PERSONALE OPERATIVO DELL IGEA SPA Allegato B4) al Capitolato tecnico FORNITURA DI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE PER IL PERSONALE OPERATIVO DELL IGEA SPA Lotto 4 VIE RESPIRATORIE Allegato B4 al Capitolato Speciale Pagina 1 di 9

Dettagli

Dispositivi di Protezione Individuale

Dispositivi di Protezione Individuale Dispositivi di Protezione Individuale Introduzione Legislazione Analisi dei rischi Scelta dei DPI DPI per l antincendio boschivo Realizzato da: Dott. Ing. Paolo Ferrari INTRODUZIONE L attività di antincendio

Dettagli

Sicurezza nella lavorazione dei metalli

Sicurezza nella lavorazione dei metalli Sicurezza nella lavorazione dei metalli Informazioni per la sicurezza nell'affilatura del metallo duro Composizione del materiale I prodotti di metallo duro contengono carburo di tungsteno e cobalto. Altre

Dettagli

Scheda di Sicurezza. Sottofondo-Superleggero-Termoisolante. 0583.379028/370480 0583.370964 ufficiotecnico@marraccinilucca.

Scheda di Sicurezza. Sottofondo-Superleggero-Termoisolante. 0583.379028/370480 0583.370964 ufficiotecnico@marraccinilucca. Scheda di Sicurezza 1 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA - PREPARATO E DELLA SOCIETA' Nome commerciale del prodotto MAX 250 Impiego Identificazione della società Numero telefono emergenza : 2. IDENTIFICAZIONE

Dettagli

ELENCO CODICI RIFIUTI AUTORIZZATI

ELENCO CODICI RIFIUTI AUTORIZZATI C.E.R. DESCRIZIONE RIFIUTO ELENCO CODICI RIFIUTI AUTORIZZATI 02 01 08* rifiuti agrochimici contenenti sostanze pericolose 02 01 09 rifiuti agrochimici diversi da quelli della voce 02 01 08 02 02 04 fanghi

Dettagli

CODICE PRODOTTO: FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP3D Taglia M/L

CODICE PRODOTTO: FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP3D Taglia M/L CODICE PRODOTTO: 1015635 FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP3D Taglia M/L Visualizza Altri Presentazione generale Reference Number 1015635 Gamma Facciali filtranti monouso Marchio Honeywell Marchio precedentemente

Dettagli

Catalogo per BLS S.R.L. - creato il filtri di ricambio BLS art.211 classe A2

Catalogo per BLS S.R.L. - creato il filtri di ricambio BLS art.211 classe A2 filtri di ricambio BLS art.211 classe A2 con attacco a baionetta, a norme EN 14387:2000 per maschere serie 4100-4400 - adatti per gas e vapori organici. FB211 - Confez. 8.00* - filtri di ricambio BLS art.221

Dettagli

SUB-ALLEGATO 1 ELENCO CODICI CER AMMESSI IN IMPIANTO DEMOLIZIONI POMILI SRL (LOCALITA PRATO DELLA CORTE)

SUB-ALLEGATO 1 ELENCO CODICI CER AMMESSI IN IMPIANTO DEMOLIZIONI POMILI SRL (LOCALITA PRATO DELLA CORTE) SUB-ALLEGATO 1 ELENCO CODICI CER AMMESSI IN IMPIANTO DEMOLIZIONI POMILI SRL (LOCALITA PRATO DELLA CORTE) 1/6 CER AUTORIZZATI E RELATIVE OPERAZIONI ALLE QUALI POSSONO ESSERE SOTTOPOSTI CER RIFIUTI PERICOLOSI

Dettagli

I Dispositivi di protezione individuale. I dispositivi di sicurezza individuale -- Programma LEONARDO

I Dispositivi di protezione individuale. I dispositivi di sicurezza individuale -- Programma LEONARDO I Dispositivi di protezione individuale I dispositivi di protezione individuale I lavoratori debbono usare con cura i mezzi di protezione individuali e collettivi messi loro a disposizione dal datore di

Dettagli

DPI Dispositivi di Protezione Individuale

DPI Dispositivi di Protezione Individuale 7 Individuazione generale delle problematiche Il rischio può essere eliminato alla fonte o contenuto o separato con misure di protezione collettiva o fronteggiato con i DPI (dispositivi protezione individuali)

Dettagli

Scheda Dati di Sicurezza

Scheda Dati di Sicurezza Rev. 1 Novembre 2008 Pag.:1/5 1 Materiale / Processo e Società 1.1 Nome del prodotto: "URSA XPS" 1.2 Dati del fabbricante: 1.2.1 Distributore per l Italia: URSA ITALIA s.r.l. via Paracelso, 16 20041 Agrate

Dettagli

M150 M100 M160 M110 M170 M120 M130 M140 FFP1V NR D EN149: A1:2009 FFP2 NR D FFP3V NR D EN149: A1:2009 EN149: A1:2009

M150 M100 M160 M110 M170 M120 M130 M140 FFP1V NR D EN149: A1:2009 FFP2 NR D FFP3V NR D EN149: A1:2009 EN149: A1:2009 MASCHERINE 134 M100 M150 areosol a bassa nocività Mascherina ai carboni attivi per polveri vapori organici e areosol, con valvola M110 M160 areosol a bassa nocività, con valvola Mascherina ai carboni attivi

Dettagli

Dispositivi per la Protezione delle Vie Respiratorie

Dispositivi per la Protezione delle Vie Respiratorie Dispositivi per la Protezione delle Vie Respiratorie Storia dell Azienda Nel 1970 nasce BLS con laboratori di produzione e uf ci a Milano. Inizialmente la produzione si è concentrata sulle maschere a coppa

Dettagli

Aria sana nei tunnel un diritto per tutti Informazioni tecniche per i lavoratori

Aria sana nei tunnel un diritto per tutti Informazioni tecniche per i lavoratori Aria sana nei tunnel un diritto per tutti Informazioni tecniche per i lavoratori Questa pubblicazione si rivolge a tutti coloro che sono impiegati nello scavo di tunnel. Su questo argomento è disponibile

Dettagli

I principali rischi per la salute in Edilizia

I principali rischi per la salute in Edilizia CORSO PER COORDINATORI PER LA PROGETTAZIONE E PER L ESECUZIONE I principali rischi per la salute in Edilizia Piacenza, 18/03/2008 A cura di Anna Bosi AUSL di Piacenza 1 Il settore COSTRUZIONI NON HA SOLO

Dettagli

CODICE PRODOTTO: FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP1D OV con valvola - Honeywell 5141 M/L

CODICE PRODOTTO: FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP1D OV con valvola - Honeywell 5141 M/L Italia CODICE PRODOTTO: 1005593 FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP1D OV con valvola - Honeywell 5141 M/L Visualizza Altri Reference Number 1005593 Presentazione generale Gamma Facciali filtranti monouso Marchio

Dettagli

Aspiratore di materiale asciutto e bagnato. REMS Pull L / M. Novità. for Professionals

Aspiratore di materiale asciutto e bagnato. REMS Pull L / M. Novità. for Professionals Aspiratore di materiale asciutto e bagnato REMS Pull L / M Novità for Professionals Per l aspirazione professionale di polveri, sporco e liquidi. Pulizia automatica brevettata del filtro. Alta e costante

Dettagli

FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP2D - Sperian 5210 ML REF. 1005584

FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP2D - Sperian 5210 ML REF. 1005584 FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP2D - Sperian 5210 ML REF. 1005584 CARATTERISTICHE GENERALI Divisione : Protezione della testa Famiglia : Protezione delle vie respiratorie Gamma : Facciali filtranti monouso

Dettagli

DEFINIZIONE di D.P.I.

DEFINIZIONE di D.P.I. DEFINIZIONE di Qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata e tenuta dal lavoratore allo scopo di proteggerlo contro uno o più rischi suscettibili di minacciarne la sicurezza o la salute durante

Dettagli

ELENCO ED ISTRUZIONI OPERATIVE PER L UTILIZZO DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI)

ELENCO ED ISTRUZIONI OPERATIVE PER L UTILIZZO DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI) Data 01-03-2010 Rev. N. 00 Pagina 1 di 8 ELENCO ED ISTRUZIONI OPERATIVE PER L UTILIZZO DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI) Documento unico formato da 8 pagine Ddl RSPP RLS MC INDICE ISTITUTO

Dettagli

Fare click sulla voce che identifica la tipologia del rifiuto per proseguire con la FASE 3.

Fare click sulla voce che identifica la tipologia del rifiuto per proseguire con la FASE 3. FASE 2. identificare il processo che ha prodotto il rifiuto. L identificazione della tipologia del rifiuto permette di identificare le successive due cifre del codice: 10 01 rifiuti prodotti da centrali

Dettagli

APPENDICE I IMPIANTO TRATTAMEMTO RIFIUTI LIQUIDI NON PERICOLSI

APPENDICE I IMPIANTO TRATTAMEMTO RIFIUTI LIQUIDI NON PERICOLSI APPENDICE I IMPIANTO TRATTAMEMTO RIFIUTI LIQUIDI NON PERICOLSI LINEA TRATTAMENTO BIOLOGICO (CAPACITÀ TECNICA DI TRATTAMENTO 20 mc/h) CER Descrizione Operazioni 02 01 01 fanghi da operazioni di lavaggio

Dettagli

Economico: Produttività elevata : Pulito: Sicuro:

Economico: Produttività elevata : Pulito: Sicuro: IBIX ART è un Inerte Specifico per Aero - Abrasione selezionato da IBIX per l'applicazione con le Eco - Sabbiatrici IBIX e le apparecchiature per Micro - Aero - Abrasione IBIX ed HELIX. E' un minerale

Dettagli

CODICI CER RIFIUTI SETTORE COSTRUZIONI

CODICI CER RIFIUTI SETTORE COSTRUZIONI CODICI CER RIFIUTI SETTORE COSTRUZIONI Tipo di attività: SCAVO, COSTRUZIONE, DEMOLIZIONE (attività edile vera e propria) Codice CER Declaratoria Note 17.01.01 cemento 17.01.02 mattoni 17.01.03 mattonelle

Dettagli

Protezione contro estremo Condizioni.

Protezione contro estremo Condizioni. Hitzeschutz // Arbeitsschutz // Isoliertechnik // Laserschutz Heat Protection // Work Protection // Insulation Technique // Laser Protection Protezione contro estremo Condizioni. www.jutec.com Guanti 27

Dettagli

Una maschera per tutti gli impieghi Dräger X-plore Serie Twinfilter

Una maschera per tutti gli impieghi Dräger X-plore Serie Twinfilter D-5181-2009 Una maschera per tutti gli impieghi Dräger X-plore Serie Twinfilter D-1327-2009 Maschere Dräger X-plore Twinfilter Comfort e sicurezza Se si combina la vasta esperienza tecnologica di Dräger

Dettagli

1. Identificazione della sostanza/preparato e della società/dell'impresa

1. Identificazione della sostanza/preparato e della società/dell'impresa 1. Identificazione della sostanza/preparato e della società/dell'impresa Identificazione della sostanza o preparato Utilizzazione della sostanza/preparato Bacchetta per saldare, filo per saldare Denominazione

Dettagli

*HVWLRQHGHOODVLFXUH]]D 6FRSR

*HVWLRQHGHOODVLFXUH]]D 6FRSR *HVWLRQHGHOODVLFXUH]]D 6FRSR Ridurre la probabilità di sviluppo di un incendio, e poter efficacemente contenere al minimo i danni che un eventuale incendio potrebbe arrecare alle persone e alle cose. *HVWLRQHGHOODVLFXUH]]D

Dettagli

1.1 Categoria: Filo pieno per saldatura ad arco elettrico in atmosfera protetta

1.1 Categoria: Filo pieno per saldatura ad arco elettrico in atmosfera protetta O.M.C. s.r.l. T r a f i l e r i e FILI PER SALDATURA WELDING WIRE Via Biogno, 2-25060 L o d r i n o - BRESCIA Tel. 0 3 0 8 6 1 6 0 1 Fax 0 3 0 8 9 6 0 3 9 2 Partita I V A - C. F. 0 1 7 4 7 4 8 0 9 8 4

Dettagli

Ascorbic Acid 90% Granulation

Ascorbic Acid 90% Granulation Scheda di Sicurezza Ascorbic Acid 90% Granulation in accordo con il Regolamento (CE) n. 1907/2006 1. Identificazione della sostanza/del preparato e della società/impresa Nome del prodotto Ascorbic Acid

Dettagli

DuPont Personal Protection. Siete sicuri d indossare la tuta adatta alle vostre esigenze?

DuPont Personal Protection. Siete sicuri d indossare la tuta adatta alle vostre esigenze? DuPont Personal Protection Siete sicuri d indossare la tuta adatta alle vostre esigenze? La scelta dell indumento giusto: una questione vitale DuPont è riconosciuta da tempo per la sua posizione di leader

Dettagli

SICUREZZA DEI LAVORATORI VOLONTARI I DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

SICUREZZA DEI LAVORATORI VOLONTARI I DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE SICUREZZA DEI LAVORATORI VOLONTARI I DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE Anno 2015, SPSAL Ravenna a cura dei Tecnici della Prevenzione Marocchi A. e Rossetto M.... . Definizioni Pericolo: proprietà o

Dettagli

Caratteristiche degli impianti di aspirazione a servizio delle lavorazioni del legno

Caratteristiche degli impianti di aspirazione a servizio delle lavorazioni del legno La salute negli ambienti di lavoro Caratteristiche degli impianti di aspirazione a servizio delle lavorazioni del legno Servizio di Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro ASS6 Friuli Occidentale

Dettagli

3M Indumenti di Protezione. Protezione e Comfort...senza compromessi 3Innovazione

3M Indumenti di Protezione. Protezione e Comfort...senza compromessi 3Innovazione 3M Indumenti di Protezione Protezione e Comfort......senza compromessi 3Innovazione Standard Europei 3M Indumenti di Protezione 3M, Leader mondiale nella produzione dei dispositivi di protezione individuale,

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA (91/155 CEE - 2001/58/CE) Decreto 7 settembre 2002 Ministero della Salute 2001/58/CE SABBIA SILICEA

SCHEDA DI SICUREZZA (91/155 CEE - 2001/58/CE) Decreto 7 settembre 2002 Ministero della Salute 2001/58/CE SABBIA SILICEA SCHEDA DI SICUREZZA (91/155 CEE - 2001/58/CE) Decreto 7 settembre 2002 Ministero della Salute 2001/58/CE SABBIA SILICEA 1 IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO 1.1. Identificazione della sostanza o preparato. Sabbia

Dettagli

FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP2D con valvola e guarnizione di tenuta totale - Sperian 5221 REF. ML 1005588

FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP2D con valvola e guarnizione di tenuta totale - Sperian 5221 REF. ML 1005588 FACCIALE FILTRANTE MONOUSO FFP2D con valvola e guarnizione di tenuta totale - Sperian 5221 REF. ML 1005588 CARATTERISTICHE GENERALI Divisione : Protezione della testa Famiglia : Protezione delle vie respiratorie

Dettagli

PROTEZIONE DELLE VIE MASCHERINE ANTIPOLVERE FFP2 LE CLASSICHE CON FORMA A CONCHIGLIA PER POLVERI NOCIVE, FUMI, nebbie e aerosol solidie liquidi di cl.

PROTEZIONE DELLE VIE MASCHERINE ANTIPOLVERE FFP2 LE CLASSICHE CON FORMA A CONCHIGLIA PER POLVERI NOCIVE, FUMI, nebbie e aerosol solidie liquidi di cl. PROTEZIONE DELLE VIE MASCHERINE ANTIPOLVERE FFP1 LE CLASSICHE CON FORMA A CONCHIGLIA PER POLVERI FlNl A BASSA NOCIVITÀ, nebbie e aerosol solidi e liquidi di cl.1 a norma UNI EN 149/2001 es. gesso, cemenlo,

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/DELL'IMPRESA NOME DEL PRODOTTO: PRODOTTONUMERO : 4322362 GENESCAN - 120 LIZ SIZE STANDARD FORNITORE: APPLIED

Dettagli

ABBIGLIAMENTO. Introduzione EN 13034. EN ISO 11611 (ex EN470) EN 13982. EN ISO 11612 (ex EN531) EN 14605

ABBIGLIAMENTO. Introduzione EN 13034. EN ISO 11611 (ex EN470) EN 13982. EN ISO 11612 (ex EN531) EN 14605 MASCHERE PER SALDATORI Introduzione Utilizzare capi espressamente studiati per una particolare mansione, assicura la massima protezione per l operatore, permette di svolgere il compito assegnato nella

Dettagli

ASPETTI INTRODUTTIVI COMUNI ALLE ATTIVITA COMPORTANTI L IMPIEGO DEGLI AGENTI BIOLOGICI E DELLE SOSTANZE CHIMICHE

ASPETTI INTRODUTTIVI COMUNI ALLE ATTIVITA COMPORTANTI L IMPIEGO DEGLI AGENTI BIOLOGICI E DELLE SOSTANZE CHIMICHE ASPETTI INTRODUTTIVI COMUNI ALLE ATTIVITA COMPORTANTI L IMPIEGO DEGLI AGENTI BIOLOGICI E DELLE SOSTANZE CHIMICHE Università degli Studi di Perugia 1Servizio di Prevenzione e Art. 2. lettera v - D.Lgs 81/08

Dettagli

Economico: Produttività elevata : Pulito: Sicuro:

Economico: Produttività elevata : Pulito: Sicuro: è un Inerte Specifico per Aero - Abrasione selezionato da IBIX per l'applicazione con le Eco - Sabbiatrici IBIX e le apparecchiature per Micro - Aero - Abrasione IBIX ed HELIX. E' un minerale naturale

Dettagli

ESPOSIZIONE A SILICE LIBERA CRISTALLINA IN EDILIZIA Claudio Arcari MODENA 25 maggio 2010

ESPOSIZIONE A SILICE LIBERA CRISTALLINA IN EDILIZIA Claudio Arcari MODENA 25 maggio 2010 ESPOSIZIONE A SILICE LIBERA CRISTALLINA IN EDILIZIA Claudio Arcari MODENA 25 maggio 2010 Perché parlare di Silice Libera Cristallina (SLC)? Presenza estremamente comune in natura Ampio utilizzo di materiali

Dettagli

Appendice 1: stime specifiche di esposizione per attività industriali, escluse quelle a bassi livelli o a bassa probabilità.

Appendice 1: stime specifiche di esposizione per attività industriali, escluse quelle a bassi livelli o a bassa probabilità. Appendice 1: stime specifiche di esposizione per attività industriali, escluse quelle a bassi livelli o a bassa probabilità. Agente Tipo di stima Esposti 11 agricoltura e caccia captafol specifico 8000

Dettagli

CATALOGO V I E R E S P I R A T O R I E R I L E V A T O R I G A S

CATALOGO V I E R E S P I R A T O R I E R I L E V A T O R I G A S CATALOGO V I E R E S P I R A T O R I E R I L E V A T O R I G A S FACCIALI FILTRANTI MANDIL Vie respiratorie Respiratori Disposable La D.P.I. dispone di una ampia gamma di facciali filtranti antipolvere

Dettagli