I 7 SEGRETI PER FARE UN BUSINESS PLAN DI SUCCESSO copyright 2010 by: Impresa Sviluppo & Management

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I 7 SEGRETI PER FARE UN BUSINESS PLAN DI SUCCESSO http://www.businessplanvincente.com copyright 2010 by: Impresa Sviluppo & Management"

Transcript

1 1

2 2 Sommario COSA IMPARERAI IN QUESTO E- BOOK?... 5 DEFINISCI LA TUA ATTITUDINE IMPRENDITORIALE... 6 HAI LA PROPENSIONE AL RISCHIO?... 9 SEI RESISTENTE ALLO STRESS? SAI CONTROLLARE LE SITUAZIONI? HAI MOTIVAZIONE AL SUCCESSO? HAI CREATIVITA? HAI BISOGNO DI AUTONOMIA? SAI STABILIRE BUONE RELAZIONI UMANE? LE ATTITUDINI TECNICHE DEFINISCI LA TUA IDEA DI BUSINESS ANALISI DEL MERCATO E DEL PRODOTTO SCRIVI CORRETTAMENTE I DATI NELLA PARTE DESCRITTIVA LA PARTE DESCRITTIVA DEL BUSINESS PLAN LA PARTE TECNICA DEL BUSINESS PLAN L ASPETTO FINANZIARIO VALUTA LA FATTIBILITA DELLA TUA IDEA DI BUSINESS... 53

3 Ciao e complimenti per aver scaricato i 7 SEGRETI PER FARE UN BUSINESS PLAN DI SUCCESSO. All interno di questa guida scoprirai i SEGRETI per scrivere il Business Plan della TUA idea di Business senza commettere gli errori che solitamente vengono commessi dalla maggior parte degli imprenditori e degli aspiranti imprenditori. Devi sapere, infatti, che molto spesso chi scrive il business plan con metodi fai da te, dimentica di considerare alcuni aspetti che invece sono fondamentali per la buona riuscita di un impresa. Se sei qui, infatti, forse è proprio perché hai un idea e vuoi trasformarla in un azienda di successo e sai che per farlo hai bisogno di pianificare tutto quello che ti viene in mente. Benissimo!! Siamo qui per questo. Tutto quello che devi fare è tenere in scrupolosa considerazione tutti i suggerimenti contenuti in questo SPECIAL REPORT, perché così facendo TU otterrai dei risultati che il 99% delle persone che fanno il Business Plan può solo sognare. Questo e-book è la sintesi di anni di esperienza che abbiamo maturato sul campo facendo consulenza ad imprenditori e aspiranti imprenditori che come TE, hanno avuto brillanti idee e hanno avuto anche la capacità, la forza e la bravura di realizzarle e farle diventare un vero e proprio Business. 3

4 4 Non si sono arresi nemmeno davanti a banche o altre istituzioni finanziarie che in un primo momento hanno negato il loro aiuto (per inciso: i finanziamenti per far partire il Business ), ma che poi ci hanno ripensato una volta esaminate con attenzione tutte le variabili rilevanti che sono state presentate all interno del loro Business Plan: costi, ricavi, proiezioni di redditività, proiezioni di flussi di cassa, economicità, analisi di mercato, analisi della concorrenza, definizione degli obiettivi, VISION e MISSION, analisi dei margini di contribuzione, analisi del punto di pareggio economico tra costi e ricavi Insomma: tutto. Perché all interno del Business Plan ci si deve scrivere TUTTO!!! E vanno valutati prima tutti gli aspetti critici del Business per non avere brutte sorprese dopo. Perché dopo significa FALLIMENTO. Questo e-book è il risultato di diversi casi aziendali che abbiamo avuto la fortuna di valutare insieme agli imprenditori ed è la sintesi di un aspetto comune a tutti: la difficoltà di individuare la coerenza tra la parte descrittiva e quella tecnica del business plan.

5 5 Cosa significa? Questo lo scoprirai nelle prossime pagine. Scaricando questo e-book ti regaliamo un vero e proprio VANTAGGIO COMPETITIVO per TE e la tua azienda e che ti permetterà di ottenere risultati lì dove solitamente non se ne vedono. COSA IMPARERAI IN QUESTO E- BOOK? Semplice: imparerai a stare attento alle insidie più pericolose che si presentano ogni volta che bisogna fare un Business Plan di un idea imprenditoriale per trasformarla in un vero e proprio Business. In particolare imparerai a: 1) definire la tua attitudine imprenditoriale; 2) definire la tua idea di BUSINESS; 3) scrivere correttamente i dati nella parte descrittiva; 4) usare la coerenza tra la parte descrittiva e quella tecnica del Business Plan; 5) valutare la fattibilità della tua idea di business; 6) convincere i tuoi potenziali finanziatori; 7) analizzare il mercato e il prodotto/ servizio.

6 6 DEFINISCI LA TUA ATTITUDINE IMPRENDITORIALE Questa è una delle insidie (tra le più pericolose) che solitamente vengono dimenticate da chi prepera il Business Plan per la sua idea e che di solito vengono anche dimenticate dai consulenti i quali non si preoccupano di fare domande ai loro clienti. E a proposito di domande, noi te ne vogliamo fare una: non per scoraggiarti, ma solo per essere obiettivo con te stesso/a e per evitare ORA di fare errori che puoi pagare cari DOPO: Secondo te IMPRENDITORI SI NASCE O DIVENTA? Questo è il dilemma di tante persone le quali credono che essere imprenditore sia una specie di qualità genetica, oppure sia una specie di eredità familiare Se anche tu sei tra queste persone, abbiamo una buona notizia per te: niente di più sbagliato!!! Molti studi hanno dimostrato che imprenditori si può diventare, con un pò di esperienza, con un po di studio e con un po di applicazione.

7 7 Devi sapere, infatti, che l imprenditore non è imprenditore in tutte le situazioni ma lo è in relazione alle situazione e ai contesti perché essere imprenditore dipende dagli obiettivi che un uomo o una donna si sono dati nella vita. Tanti si accontentano di continuare a lavorare presso aziende di cui sono, magari, insoddisfatti. Tanti altri, al contrario arrivano ad un punto della loro vita e decidono che vogliono dare la svolta. Quello che conta sono le motivazioni che sono alla base delle scelte di ognuno di noi anche se bisogna sapere subito che una scelta del genere avrà delle ripercussioni sulla vita personale di chi l ha fatta, nel bene (soprattutto) e nel male. Mettersi in proprio è qualcosa in più di cambiare azienda e mettersi a lavorare per la propria. Significa cambiare le proprie abitudini, i ritmi di lavoro e lo stile di vita. Anche la responsabilità e l assiduità dell impegno che metterai nella tua impresa, richiedono una dedizione diversa da quella che puoi mettere lavorando per qualcun altro.

8 Per questi motivi che ti abbiamo detto, l aspetto più importante che devi valutare con onestà e spirito critico è la tua attitudine imprenditoriale. Lo sai che il successo di un business dipende in gran parte dalla presenza o meno di un attitudine ad essere imprenditore? Perchè ci sono imprenditori che lavorano nello stesso business, e alcuni di questi sono ottimi imprenditori mentre altri stentano a far quadrare i conti? Te le sei mai poste queste domande? Se non l hai mai fatto, fallo ora, perché dalle risposte che ti dai dipendono tante cose Quello che fa la differenza, spesso, tra un imprenditore di successo e uno che se la cava, sono proprio le attitudini imprenditoriali che vengono valutate sia dal punto di vista psicologico che dal punto di vista tecnico. Quando parliamo di attitudini da un punto di vista psicologico, ci riferiamo a: 1) propensione al rischio; 2) resistenza allo stress; 3) capacità di controllare le situazioni; 4) motivazione al successo; 5) avere creatività; 6) essere autonomi; 8

9 9 7) avere la capacità di stabilire buone relazioni umane. Ognuno di questi aspetti si può studiare da vari punti di vista. Vediamoli uno alla volta: HAI LA PROPENSIONE AL RISCHIO? La propensione al rischio è un attitudine che ti consente di affrontare le situazioni che comportano l assunzione di qualche rischio, o la presenza di qualche incertezza. Queste sono caratteristiche proprie della definizione di impresa!! Come puoi valutare la tua propensione al rischio? Con queste domande: a) nelle situazioni nuove agisci con impulso? b) quando devi fare una scelta, sei abituato a calcolare i pro e i contro? c) usi il sesto senso per riuscire nelle cose? d) agisci considerando che l azzardo sia un componente essenziale nella vita? Da come rispondi a queste domande, puoi capire in modo autonomo se hai o meno propensione al rischio.

10 10 Una persona a me molto cara è stata per 35 anni il direttore amministrativo di un azienda con 300 dipendenti. Guadagnava molto bene, e quando è arrivato il momento di andare in pensione (per limiti di età), l imprenditore gli ha proposto di lavorare con lui. Era arrivato il momento di mettersi in proprio!!! E che cosa ha fatto questa persona? Ci ha rinunciato Io l ho incoraggiata moltissimo a farlo, ma non ne ha voluto sapere. E perché? Me lo ha detto chiaramente: per me è troppo rischioso! sebbene doveva continuare a fare semplicemente quello che ha fatto per tutta la vita, con l unica differenza che adesso avrebbe dovuto gestire tutto in prima persona! Non se la sentiva, e forse è stato meglio così non saprei! SEI RESISTENTE ALLO STRESS? La resistenza allo stress è un altra dote che ti serve per poter essere un imprenditore di successo. Infatti, quando gestisci un attività in proprio, devi affrontare situazioni che comportano vari tipi di stress: decisioni immediate, ritardo dei pagamenti dei tuoi clienti, ritardo delle consegne dei tuoi fornitori, rapporti con le banche che ogni tanto la fanno un po

11 11 troppo lunga.., dipendenti, acquisti, vendite, idee, eccetera. Tutte cose che, in un modo o nell altro, creano un po di stress in più, rispetto allo stipendio alla fine del mese Come puoi valutare se resisti allo stress? Rispondi a queste domande: a) quanto tempo dedichi alle attività non lavorative? b) ti capita mai di essere indisponibile per il lavoro a causa di qualche imprevisto? c) quando devi svolgere un compito nuovo o impegnativo, chiedi aiuto a chi ne sa più di te? d) davanti a situazioni difficili, provi a capire meglio te stesso? Come vedi, queste domande ti aiutano a capire come gestisci le situazioni stressanti. SAI CONTROLLARE LE SITUAZIONI? Questa capacità ha a che fare con la convizione che hai di potere esercitare un controllo sulle cose della tua vita e del tuo lavoro. Se credi che tutto capita per caso, e pensi che non ci si può fare niente, allora leggi queste domande e rifletti attentamente sulle risposte che darai:

12 12 a) pensi che nel lavoro va avanti chi è profondamente convinto delle sue idee? b) la mattina, prima di uscire di casa, leggi l oroscopo? c) credi che un buon ragionamento sia sufficiente a convincere anche la persone più scettiche? d) quanta rilevanza ha il caso nel raggiungimento del successo? e) credi che la competenza e la preparazione siano sufficienti per conquistare la fiducia dei tuoi interlocutori? f) credi davvero che l uomo sia arbitro del proprio destino? Benissimo! Come vedi, queste sono domande che ti aiutano a riflettere su cosa pensi a proposito del caso, della fortuna e del destino. Se credi che fortuna, caso e destino li puoi indirizzare, allora anche TU hai una grossa capacità di controllo, ottima dote che ti torna utilissima nel momento che hai deciso di aprire un attività in proprio.

13 13 HAI MOTIVAZIONE AL SUCCESSO? Anche questa qualità fa la differenza nel momento in cui hai deciso di avviare il TUO business. Infatti, questa caratteristica psicologica è quella che analizza le capacità che hai di investire in modo continuo e duraturo le tue energie personali per la realizzazione dei tuoi progetti. La possiamo collegare alla caratteristica n 3 quando abbiamo analizzato la presenza della fortuna, del caso o del destino. Ci sono molte persone che sbagliando clamorosamente, pensano che fortuna, caso e destino siano una componente fondamentale della riuscita del loro business. E la conseguenza qual è? Che si impegnano poco, che lasciano alcune cose al caso e magari sperano che qualcuno faccia qualcosa al posto loro! E TU? Cosa pensi? Vuoi valutare il livello di motivazione al successo che hai? Allora rispondi a queste domande: a) ti senti coinvolto/a nei compiti che assumi? b) sei solito/a fare dei piani dettagliati per il futuro, soprattutto quello lavorativo? c) fai attenzione alle prestazioni che sei in grado di offrire? d) ti capita di affrontare i problemi e le difficoltà senza chiedere aiuto?

14 14 e) sei consapevole del livello di abilità che hai raggiunto nello svolgimento del tuo lavoro? f) quando scegli le cose da fare, cerchi di individuare con chiarezza i risultati che vuoi ottenere? g) sei capace di posticipare una ricompensa attesa, oppure vuoi tutto e subito? h) se i primi risultati di una cosa che fai con impegno, non sono quelli sperati, ti abbatti, o continui a perseguire il successo? Anche queste domande ti pongono in condizione di capire bene quale è il tuo livello di motivazione al successo. Tantissimi imprenditori (o aspiranti imprenditori) hanno una tale motivazione al successo, che non sentono la fatica degli sforzi che fanno; non guardano mai l orologio per sapere che ore sono, se non perché hanno qualche appuntamento con qualcuno. Si pongono obiettivi, che si impegnano a raggiungere con tenacia e perseveranza, e sono pronti ad affrontare eventuali iniziali insuccessi con la stessa forza e determinazione. In poche parole: sono sempre in guardia!!

15 15 HAI CREATIVITA? Può non sembrare, ma anche la creatività ha un ruolo importante nella definizione delle attitudini imprenditoriali perché ha a che fare con la capacità di trovare soluzioni ai problemi, apertura mentale al cambiamento e flessibilità, mentale e operativa. Puoi valutare la tua creatività rispondendo a queste domande: a) ti poni mai domande strane, a cui dai risposte immaginarie? b) osservi con attenzione l ambiente che ti circonda, alla ricerca di qualche idea e di qualche spunto creativo? c) pensi che il cambiamento sia un occasione di sviluppo? d) dopo uno scambio di idee, ti capita di cambiare idea? e) sei curioso/a?

16 16 HAI BISOGNO DI AUTONOMIA? Questa è una delle principali molle che spinge le persone a decidere di lavorare autonomamente e ad avviare un attività in proprio! E una caratteristica che ha a che fare con la capacità di prendere decisioni in modo ponderato e indipendente! Verifica se anche Tu hai bisogno di autonomia. a) in una posizione di dipendenza lavorativa, riesci ad esprimere il meglio di te? b) quando devi prendere decisioni importanti, preferisci stare solo/a? c) provi a farti un idea personale su tutte le cose oppure no? d) quando esprimi il tuo punto di vista, quanta energia e convinzione ci metti? Valuta anche queste risposte, perché se anche tu fai parte della folta schiera delle persone che hanno bisogno di autonomia, allora sei sulla buona strada.

17 17 SAI STABILIRE BUONE RELAZIONI UMANE? Infine, questa è una caratteristica importante, perché con chiunque TU abbia a che fare, una discreta parte del tuo successo dipende dalla capacità di comunicazione, di negoziazione e di leadership che hai. Sappi che potenziali clienti si possono trasformare in clienti proprio perché possiedi queste caratteristiche, perché sei abile nel comunicare con loro. Le domande per valutare questa caratteristica sono: a) in una discussione, ascolti fino in fondo quello che hanno da dire gli altri, prima di rispondere o dire la tua? b) per valutare l efficacia di quello che dici, ti basi su quello che dicono gli altri, oppure no? c) ti adoperi per creare armonia e collaborazione intorno a te? d) cerchi di operare in modo tale che gli altri fanno quello che devono fare perché ci credono, oppure perché devono farlo? e) in un lavoro di gruppo, cerchi di stimolare la partecipazione di tutti, soprattutto quella di chi tende a rimanere ai margini? f) quando si confrontano opinioni diverse, cerchi di non creare schieramenti contrapposti?

18 18 Come vedi, anche queste domande sono utili per farti riflettere sulle tue abilità come organizzatore. Tutte queste domande hanno lo scopo di aiutarti a riflettere sul fatto se possiedi o meno attitudine imprenditoriale. Non è necessario che tu sia il più bravo della classe (anche perché non lo è nessuno ), ma è fondamentale che tu abbia risposto onestamente. Dopotutto, la valutazione delle tue attitudini riguarda solo te, e nessun altro Queste domande ti sevono per individuare i punti di forza e i punti di debolezza della tua attitudine imprenditoriale. LE ATTITUDINI TECNICHE Oltre alla valutazione delle attitudini imprenditoriali, un aspetto molto importante è la presenza delle abilità tecniche che fanno la differenza e che spesso e volentieri sono valutate più o meno positivamente da chi legge il tuo Business Plan. Accertati di possedere le competenze ed il Know how richiesti per svolgere quel particolare tipo di attività. Infatti ti sarà molto difficile avviare un agenzia di viaggi o una società di informatica senza avere una minima esperienza nel settore. Lo stesso

19 19 discorso vale per qualsiasi settore in cui vuoi intraprendere la tua attività di business. Certo, se poi hai capitali da investire e vuoi aprire un agenzia di viaggio o un industria per la produzione di abbigliamento, puoi sempre fare come fanno i tanti (beati loro!!): chiami qualche manager a lavorare per te, lo paghi profumatamente e gli dici di gestire la TUA azienda per conto TUO. Il che non è sbagliato di per sé, lo fanno in tanti! Nel caso, invece, in cui non disponi di tutti questi capitali, ti conviene avere delle competenze specifiche dell attività che vuoi svolgere perché altrimenti corri il rischio di fare come hanno fatto in tanti: mollare la presa dopo poco tempo. Molte persone si improvvisano imprenditori senza avere la minima competenza su quello che hanno intenzione di fare, e poco dopo si trovano a pagarne il conto. In questo senso, a causa della scarsa conoscenza di alcuni parametri, in molti commettono un errore che è quello di non conoscere i propri tempi di lavorazione. Se io non so quanto ci metto a scrivere sul PC una pagina come questa che stai leggendo, non posso prendere un impegno dicendo a qualcuno: non ti preoccupare, ci metto solo 30 secondi!.

20 20 Perché se non so usare la tastiera e non so dove sono collocate le lettere, ci metterò almeno tre minuti Allo stesso modo, se non sai come si fa un determinato lavoro, come fai a venderlo a un cliente che te lo paga? DEFINISCI LA TUA IDEA DI BUSINESS Questo aspetto è di importanza cruciale: una buona idea spesso nasce dal nulla, da una intuizione, da un problema che hai riscontrato tu e che hanno in tantissimi altri. Alcuni dicono che l idea gli è venuta di notte, durante il sonno Non è importante che la tua idea di business sia originale (ci sono migliaia di idee simili tra loro), ma quello che conta è che sia realizzabile. Accade spesso, infatti, che tante idee geniali non trovano nella realtà alcun tipo di applicazione pratica. Gli uffici brevetti di tutto il mondo sono pieni di idee che giacciono lì da anni e non trovano applicazione di mercato. Sai perché accade questo? Perchè prima di vendere qualsiasi cosa, devi sapere con precisione cosa desidera il tuo cliente, cosa vuole veramente e cosa lo spinge all acquisto.

21 21 Devi partire dai suoi bisogni e desideri per poter arrivare alle sue tasche, altrimenti qualunque sforzo che fai risulta vano. Philip Kotler (un guru del marketing al livello mondiale) dice che non bisogna vendere ciò che si è prodotto, ma occorre produrre ciò che si può vendere. Questo significa cambiare completamante l ottica del business!! Significa conoscere in anticipo cosa vogliono i tuoi potenziali clienti; quanto sono disposti a pagare il tuo prodotto/servizio e in quali quantità lo vogliono acquistare. Da questi semplici dati esce fuori il prodotto/servizio migliore, che poi si vende da solo. Dove puoi trovare questi dati? Anche in questo caso, siamo nel campo della curiosità, una delle attitudini dell imprenditore. Se sei curioso/a, allora sicuramente leggi libri, giornali, riviste; osservi quello che ti accade intorno; ascolti le persone che parlano e che esprimono i loro desideri; fai domande per sapere l opinione di chi sta intorno eccetera. Da queste semplici cose possono nascere idee di business dal clamoroso successo! Conosci la storia di GEOX, la scarpa che respira? Oggi è un azienda che fattura più di 650 milioni di euro all anno, ha dipendenti (tra diretti e indotto) ed è uno degli esempi del Made Italy più belli!

22 E nata dall idea di un uomo che un giorno stava facendo trekking sulle montagne rocciose. Il gran caldo gli faceva sudare i piedi e lui ha deciso di bucare la suola delle sue scarpe per farli respirare un po. Da questa semplice cosa, è nato un business milionario! E tornato in Italia, ha brevettato la sua idea (dopo averla perfezionata un pò ) e l ha proposta a vari produttori di scarpe. Nessuno gli ha dato retta, e lui ha deciso di aprire la SUA azienda. Si è messo a tavolino, ha pianificato ogni minimo dettaglio della sua idea e poi è passato all azione. E oggi è quello che è! E noi, ovviamente, gli facciamo i nostri complimenti. Anche Tu puoi essere protagonista di una storia come questa, se davvero lo vuoi. Noi te lo auguriamo, sinceramente. Gli strumenti che ti stiamo offrendo con questo Special Report ti sevono proprio per valutare correttamente il potenziale che c è in te e nella tua idea di business. Ecco a cosa serve fare un Business Plan Vincente. Ed ecco perché noi lo abbiamo chiamato VINCENTE! Perché crediamo nell intuito e nelle capacità di persone come te che hanno preso delle decisioni importanti nella loro vita e hanno contribuito a rendere migliore la vita di tante persone, oltre alla propria. E vogliamo metterti nelle condizioni di poter vincere una scommessa, senza far ricorso al caso, alla fortuna o al destino!! 22

23 23 Quindi, hai avuto un idea e vuoi realizzarla? Benissimo!!! Allora datti da fare e definiscila con realismo; considera tutti gli aspetti collegati e tutti i punti di forza e di debolezza. Ti troverai ad essere più forte dopo. ANALISI DEL MERCATO E DEL PRODOTTO Dopo esserti auto-valutato/a come imprenditore, il secondo passo che devi fare per valutare correttamente la tua idea di business è fare un accurata analisi del mercato in cui vuoi entrare ad operare. Questo è un aspetto abbastanza delicato, poichè spesso e volentieri molti imprenditori (o aspiranti imprenditori) sorvolano di considerare questo aspetto, che invece è STRATEGICO. Cosa significa strategico? Significa che i suoi effetti si estendono nel medio lungo termine, cioè nei prossimi 5-7 anni. Quindi, quello che valuti oggi, ti servirà anche tra 5 anni. Come si fa ad analizzare il mercato? Si prendono informazioni, si fanno ricerche, si effettuano proiezioni. Una cosa fondamentale da capire, è la legge del contrappasso : è una legge per cui, se da una parte c è qualcuno che perde, dall altra c è qualcuno che vince.

24 E così anche per la Borsa: si parla sempre della Borsa che crolla del 2,5% oppure del 1,9%. Insomma crolla. Ma nessuno dice che se da una parte ci sono quelli che perdono perché hanno puntato al rialzo (mentre la Borsa è crollata), c è invece qualcun altro che ha puntato al ribasso, cioè ha scommesso i suoi soldi proprio su quel -2,5%!!! E quindi ha guadagnato Che c entra questa considerazione? C entra c entra!!! Perché se da qualche parte accade qualcosa per cui qualcuno non è contento, dall altra qualcuno se la ride di gusto. Pensiamo ad una legge vecchia di 20 anni: l obbligo del casco per moto e motorini! Bene per i produttori di moto e motorini questa è stata una brutta notizia perché forse sono calate le vendite. Ma per chi produceva caschi, cosa è successo? Si è presentata un immensa opportunità di business!!! Si è fatto due rapidi calcoli: Quanti sono quelli che usano il motorino o la moto? Quanti sono quelli che DEVONO comprare un casco? Quanti sono quelli disposti a spendere di più per avere un casco alla moda, dato che tanto lo devono comprare comunque? Quale è il prezzo a cui posso vendere i miei caschi? Capisci che opportunità hanno avuto? 24

25 25 E così da sempre, ovunque. Fai l analisi del mercato in cui vuoi operare. Vuoi metterti a produrre candele di cera? Bene, lo sai che le candele di cera sono diventate dei complementi di arredamento? E quindi quasi nessuno le compra per la loro originaria utilità: fare luce in caso di black out! Vuoi produrre un nuovo tipo di formaggio tipico? Vuoi aprire un concessionario di auto? Qualunque cosa hai in mente di fare, ANALIZZA PRIMA IL MERCATO. Cerca informazioni sulla domanda potenziale del tuo prodotto, cioè studia quante persone lo vogliono e quante sono disposte a pagartelo. Cerca di capire quali sono le abitudini di acquisto dei tuoi potenziali clienti, quali sono i loro gusti, qual è la loro capacità di spesa. Cerca, inoltre, di dividerli in TARGET. Un Target è la segmentazione di un mercato. Ciò significa che se vuoi iniziare a produrre abbigliamento, non puoi considerare allo stesso modo i target dei giovani di età tra i 15 e 20 anni, e gli adulti di età compresa tra i 40 e i 50 anni. Si vestono in modo diverso, hanno diversi gusti, diverse capacità di spesa e differenti abitudini d acquisto. Hanno tutto diverso, perché sono due target completamente diversi!

26 26 La SEGMENTAZIONE viene fatta dalle aziende c.d orientate al marketing in qualsiasi settore: auto, moto, TV, abbigliamento, arredo d ufficio, libri, computer, locali notturni, fotografia. Tutto. Chi vuole fare un unico prodotto per tutti, è destinato al fallimento. ANALIZZARE il TUO MERCATO significa questo: decidi a chi ti vuoi rivolgere, e poi studialo con attenzione. Cerca di capire quanto più possibile sul tuo target prendendo informazioni, e poi confeziona il prodotto/ sevizio su di lui, sui suoi gusti. Anche la Ferrari e la Porsche fanno lo stesso discorso: vendono entrambe auto sportive e di lusso! Ma un cliente Ferrari mai e poi mai si sognerebbe di comprare una Porsche, e viceversa un cliente Porsche. Perchè? Perché i desideri e i bisogni di un ferrarista sono diversi da quelli di un cliente Porsche. Non migliori e non peggiori. Solo diversi. Sapere catturare questa differenza, fa si che le due case automobilistiche possano offrire i loro prodotti al LORO pubblico di appassionati e prosperare contemporaneamente. Quando fai l analisi del mercato, studia anche la concorrenza.

27 A meno che tu non abbia avuto un idea geniale, innovativa (come nel caso della GEOX), e che risponde ai desideri di un ampio numero di potenziali clienti e quindi sei l UNICO al mondo a proporre quel prodotto o sevizio (quindi puoi fare più o meno quello che vuoi) di solito in un mercato ci sono i concorrenti. Che, tra l altro stanno sul mercato da prima di te. Quindi lo conoscono meglio e conoscono anche tutta una serie di dati tipici di quel mercato. Un idea di business non deve essere necessariamente innovativa: può anche essere un idea già presente, ma diventa innovativa perché il modo di produrla o di distribuirla è innovativo. Oppure, è innovativo il modo di venderla o di confezionarla. Sai come ha fatto tanti anni fa la OMNITEL (oggi VODAFONE) a prendere il mercato della telefonia mobile alla TIM che all epoca era monopolista? Semplicemente studiando un punto di debolezza della TIM. All epoca se volevi ricaricare un telefonino TIM, dovevi per forza andare in un negozio IL TELEFONINO, ricordi? Quindi dovevi prendere il numeretto, metterti in fila, aspettare il tuo turno e finalmente fare la ricarica. Cosa ha fatto OMNITEL? Ha inventato un nuovo modo di fare la ricarica. Ha inventato la scheda da grattare (prima innovazione) e poi ha 27

28 inventato un nuovo sistema di distribuzione (seconda innovazione): se volevi ricaricare il telefonino OMNITEL non era più necessario fare la fila al negozio, ma bastava andare da un tabaccaio, chiedere la schedina per la ricarica, grattare e inserire il codice direttamente dal tuo telefonino. A casa tua, anche dopo le 20:00. Oggi la ricarica con la schedina gratta e vinci è la prassi, ma anni fa la prima a pensarci fu OMNITEL che grazie a questa idea fece qualche milione di abbonati in pochissimo tempo. Non bisogna essere per forza OMNITEL per avere idee innovative. E sufficiente averle, le idee innovative. In ogni settore la concorrenza si gioca a suon di innovazioni: di prodotto (nel caso di prodotti nuovi) o di processo (il modo di presentare un prodotto già presente). Quando analizzi il tuo mercato, l unica cosa a cui devi stare attento/a è che non si tratti di un mercato che non vuole più il prodotto poiché OBSOLETO, cioè vecchio. In questo caso si dice che il mercato è SATURO, cioè che ormai le possibilità di fare profitto sono agli sgoccioli E nell ottica in cui Business Plan contiene il tuo piano di azione per i prossimi 5 anni, stai bene attento/a a valutare anche questo aspetto del tuo potenziale business. 28

29 29 Ultima cosa: dove puoi trovare tutte le informazioni che ti servono? Ovunque Le puoi trovare su giornali specializzati, su riviste di settore, su articoli scritti nei quotidiani che parlano di sviluppo e trend di mercato. Le puoi trovare presso le associazioni di categoria: ogni categoria merceologica ha la sua associazione, che è composta dagli imprenditori che già operano al suo interno. Le informazioni le puoi trovare anche presso l ISTAT, Istituto Nazionale di Statistica che analizza quello che accade in ogni settore. Oppure le puoi trovare presso le associazioni delle Camere di Commercio Italiane (www.infocamere.it), oppure rivolgendoti anche alle Istituzioni che si occupano del tuo settore specifico. Puoi inoltre rivolgerti anche agli Enti Pubblici: Regioni, Provincie ed anche i Comuni sono delle fonti di informazioni molto attendibili, anche se ogni tanto capita che le hanno limitate. Ci sono i concorrenti!!! Studia anche loro: informati su cosa vendono, come lo vendono, a chi lo vendono, quali strategie usano. Informati anche sulla qualità dei loro prodotti/servizi. Studia i loro punti di forza e i loro punti di debolezza. Ogni azienda ne ha.

30 30 Non tenere presente solo i punti di forza dei tuoi concorrenti, ma cerca di individuare i loro punti di debolezza. Non esistono aziende che non hanno punti di debolezza. Non pensare che una multinazionale non ha punti di debolezza. SCRIVI CORRETTAMENTE I DATI NELLA PARTE DESCRITTIVA Il Business Plan è un documento che ti seve per mettere nero su bianco tutto quello che ti serve per avviare con successo la TUA idea di Business. La traduzione dall inglese è: PIANO DI BUSINESS (o DI IMPRESA). E, cioè, il documento nel quale devi scrivere tutto quello che ti serve per avviare e gestire la tua impresa nel medio lungo termine, il tuo PIANO D AZIONE. Inoltre, è una specie di passaporto che devi esibire a chiunque mostra interesse per la tua idea. Stiamo parlando anche di possibili finanziatori: banche, potenziali soci, altre istituzioni creditizie. Insomma, in molti sono interessati a sapere quello che vuoi fare. Ecco perché è fondamentale che il Business Plan sia redatto con precisione. Devi far capire a chiunque la

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

"Gli Elementi del Successo" non sono per Tutti. Sono per te?

Gli Elementi del Successo non sono per Tutti. Sono per te? "Gli Elementi del Successo" non sono per Tutti. Sono per te? Stiamo cercando persone che possano avere successo nel MLM. Come abbiamo fatto noi. E come vogliamo fare ancora quando c'è il "business perfetto

Dettagli

Vivere il Sogno. Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito

Vivere il Sogno. Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito Vivere il Sogno Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito VIVERE IL SOGNO!!! 4 semplici passi per la TUA indipendenza finanziaria (Il Network Marketing)

Dettagli

La dura realtà del guadagno online.

La dura realtà del guadagno online. La dura realtà del guadagno online. www.come-fare-soldi-online.info guadagnare con Internet Introduzione base sul guadagno Online 1 Distribuito da: da: Alessandro Cuoghi come-fare-soldi-online.info.info

Dettagli

Mentore. Rende ordinario quello che per gli altri è straordinario

Mentore. Rende ordinario quello che per gli altri è straordinario Mentore Rende ordinario quello che per gli altri è straordinario Vision Creare un futuro migliore per le Nuove Generazioni Come? Mission Rendere quante più persone possibili Libere Finanziariamente Con

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEL BUSINESS PLAN

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEL BUSINESS PLAN GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEL BUSINESS PLAN COS È IL BUSINESS PLAN E QUAL È LA SUA UTILITÀ? Il business plan è un documento scritto che descrive la vostra azienda, i suoi obiettivi e le sue strategie, i

Dettagli

Vivere il Sogno. Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito

Vivere il Sogno. Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito Vivere il Sogno Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito VIVERE IL SOGNO!!! 4 semplici passi per la TUA indipendenza finanziaria. (Indipendenza finanziaria)

Dettagli

Come capire se la tua nuova iniziativa online avrà successo

Come capire se la tua nuova iniziativa online avrà successo Come capire se la tua nuova iniziativa online avrà successo Ovvero: la regola dei 3mila Quando lanci un nuovo business (sia online che offline), uno dei fattori critici è capire se vi sia mercato per quello

Dettagli

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Tempo di lettura: 5 minuti Marco Zamboni 1 Chi sono e cos è questo Report Mi presento, mi chiamo Marco Zamboni e sono un imprenditore di Verona, nel mio lavoro principale

Dettagli

CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI

CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI 1. Vai a visitare un cliente ma non lo chiudi nonostante tu gli abbia fatto una buona offerta. Che cosa fai? Ti consideri causa e guardi

Dettagli

L idea imprenditoriale

L idea imprenditoriale 16 L idea imprenditoriale Una buona idea Una volta che hai precisato le tue attitudini e propensioni personali, è giunto il momento di muovere i veri primi passi nel mondo dell imprenditoria e di iniziare

Dettagli

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI Scopri i Segreti della Professione più richiesta in Italia nei prossimi anni. www.tagliabollette.com Complimenti! Se stai leggendo questo

Dettagli

I PRIMI PASSI NEL NETWORK! MARKETING!

I PRIMI PASSI NEL NETWORK! MARKETING! I PRIMI PASSI NEL NETWORK MARKETING Ciao mi chiamo Fabio Marchione abito in brianza e sono un normale padre di famiglia, vengo dal mondo della ristorazione nel quale ho lavorato per parecchi anni. Nel

Dettagli

Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web

Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web Sono sempre di più i liberi professionisti e le imprese che vogliono avviare o espandere la propria attività e hanno compreso

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 20 Come scegliere il gestore telefonico In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni sulla scelta del gestore telefonico parole relative alla scelta del gestore telefonico la

Dettagli

FARE SOLDI CON IL FOREX TRADING E LA LEVA FINANZIARIA

FARE SOLDI CON IL FOREX TRADING E LA LEVA FINANZIARIA Marco Calì FARE SOLDI CON IL FOREX TRADING E LA LEVA FINANZIARIA Edizione Gennaio 2008 Tutti i diritti sono riservati a norma di legge. Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta con alcun mezzo.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 20 Come scegliere il gestore telefonico CHIAVI In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni sulla scelta del gestore telefonico parole relative alla scelta del gestore telefonico

Dettagli

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100%

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% Risparmiare in acquisto è sicuramente una regola fondamentale da rispettare in tutti i casi e ci consente di ottenere un ritorno del 22,1% all

Dettagli

Email Marketing Vincente

Email Marketing Vincente Email Marketing Vincente (le parti in nero sono disponibili nella versione completa del documento): Benvenuto in Email Marketing Vincente! L email marketing è uno strumento efficace per rendere più semplice

Dettagli

1 - Il business plan 1.1 Pianificazione con metodo 1.2 Elementi per costruirne uno

1 - Il business plan 1.1 Pianificazione con metodo 1.2 Elementi per costruirne uno 1 - Il business plan 1.1 Pianificazione con metodo 1.2 Elementi per costruirne uno 2 - La pianificazione economico - finanziaria 2.1 - L impresa come sistema 2.2 La struttura economico - finanziaria 1.1

Dettagli

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Non aspettare, il tempo non potrà mai essere " quello giusto". Inizia da dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento di cui disponi, troverai

Dettagli

Come creare una CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE in solo 10 minuti e dal sicuro successo, attraverso un OGGETTO personalizzato!

Come creare una CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE in solo 10 minuti e dal sicuro successo, attraverso un OGGETTO personalizzato! Come creare una CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE in solo 10 minuti e dal sicuro successo, attraverso un OGGETTO personalizzato! Realizzato da Luca Giovannetti, responsabile marketing di Europromo La società Europromo

Dettagli

Calcola la tua Libertà Finanziaria. Guida all utilizzo del software di analisi del conto economico.

Calcola la tua Libertà Finanziaria. Guida all utilizzo del software di analisi del conto economico. Calcola la tua Libertà Finanziaria Guida all utilizzo del software di analisi del conto economico. 1 Prima ci presentiamo. Siamo Antonella Lamanna - Business Coach e Trainer e Amedeo Marinelli Networker

Dettagli

Introduzione dell autore

Introduzione dell autore Introduzione dell autore Scrivo questo libro nel gennaio del 1998, in pieno boom della Borsa italiana, sapendo che arriverà il tempo in cui i molti che si sono avvicinati a Piazza degli Affari, allettati

Dettagli

Introduzione. Gentile lettore,

Introduzione. Gentile lettore, Le 5 regole del credito 1 Introduzione Gentile lettore, nel ringraziarti per aver deciso di consultare questo e-book vorrei regalarti alcune indicazioni sullo scopo e sulle modalità di lettura di questo

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

il tuo servizio di web marketing costa troppo

il tuo servizio di web marketing costa troppo il tuo servizio di web marketing costa troppo LE 20 TECNICHE PIù POTENTI per demolire QUESTA obiezione > Nota del Curatore della collana Prima di tutto voglio ringraziarti. So che ha inserito la tua mail

Dettagli

La Fantasia è più importante del sapere Vuoi migliorare il tuo business, migliora il tuo sito!

La Fantasia è più importante del sapere Vuoi migliorare il tuo business, migliora il tuo sito! Vuoi migliorare il tuo business, migliora il tuo sito! Migliora il tuo sito e migliorerai il tuo business Ti sei mai domandato se il tuo sito aziendale è professionale? È pronto a fare quello che ti aspetti

Dettagli

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Tempo di lettura: 5 minuti Marco Zamboni 1 Chi sono e cos è questo Report Mi presento, mi chiamo Marco Zamboni e sono un imprenditore di Verona, nel mio lavoro principale

Dettagli

I 12 principi della. Leadership Efficace in salone

I 12 principi della. Leadership Efficace in salone I 12 principi della Leadership Efficace in salone Leadership = capacita di condurre e di motivare Per condurre i tuoi dipendenti devono avere stima e fiducia di te. Tu devi essere credibile. Per motivare

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B,

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B, Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Hai lavorato tanto e adesso ti si prospettano diversi mesi in cui potrai rilassarti in vista della prossima estate. Sarebbe bello se fosse così semplice,

Dettagli

INTRODUZIONE PRATICA AL LEAN MANAGEMENT

INTRODUZIONE PRATICA AL LEAN MANAGEMENT INTRODUZIONE PRATICA AL LEAN MANAGEMENT Come ottenere più risultati con meno sforzo Immagina di conoscere quella metodologia aziendale che ti permette di: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. riconoscere e ridurre

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

Consigli utili per migliorare la tua vita

Consigli utili per migliorare la tua vita Consigli utili per migliorare la tua vita Le cose non cambiano, siamo noi che cambiamo A volte si ha la sensazione che qualcosa nella nostra vita non stia che, diciamo la verità, qualche piccola difficoltà

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

COME LIMITIAMO NOI STESSI

COME LIMITIAMO NOI STESSI COME LIMITIAMO NOI STESSI 1 Il 63 % delle persone crede che il raggiungimento dei propri obiettivi finanziari sia possibile solo attraverso una grossa vincita Non si può ottenere quello che non si riesce

Dettagli

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video)

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) TNT IV Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) Al fine di aiutare la comprensione delle principali tecniche di Joe, soprattutto quelle spiegate nelle appendici del libro che

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

IL METODO DI STUDIO PAOLA BRUNELLO

IL METODO DI STUDIO PAOLA BRUNELLO IL METODO DI STUDIO PAOLA BRUNELLO APPRENDIMENTO L apprendimento è un processo attivo di costruzione di conoscenze, abilità e competenze in un contesto di interazione dei ragazzi con gli insegnanti, i

Dettagli

!"#$%&%'()*#$"*'' I 3 Pilastri del Biker Vincente

!#$%&%'()*#$*'' I 3 Pilastri del Biker Vincente !"#$%&%'()*#$"*'' I 3 Pilastri del Biker Vincente Il Terzo Pilastro del Biker Vincente La Mountain Bike e la Vita Ciao e ben ritrovato! Abbiamo visto nelle ultime due lezioni, come i dettagli siano fondamentali

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri.

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri. 6 LEZIONE: Algoritmi Tempo della lezione: 45-60 Minuti. Tempo di preparazione: 10-25 Minuti (a seconda che tu abbia dei Tangram disponibili o debba tagliarli a mano) Obiettivo Principale: Spiegare come

Dettagli

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati ebook pubblicato da: www.comefaresoldi360.com Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati Perché possono essere una fregatura Come e quanto si guadagna Quali sono le aziende serie Perché alcune aziende ti pagano

Dettagli

In collaborazione con We Sport S.s.d.r.l. e Ferretti Consulenze S.r.l. WE SPORT CONSULTING

In collaborazione con We Sport S.s.d.r.l. e Ferretti Consulenze S.r.l. WE SPORT CONSULTING In collaborazione con We Sport S.s.d.r.l. e Ferretti Consulenze S.r.l. WE SPORT CONSULTING IL NETWORK DI CONSULENZE PER SOCIETA SPORTIVE E CENTRI FITNESS IMPRESA MODERNA OPPURE PALESTRA TRADIZIONALE? CHI

Dettagli

liste di liste di controllo per il manager liste di controllo per il manager liste di controllo per i

liste di liste di controllo per il manager liste di controllo per il manager liste di controllo per i liste di controllo per il manager r il manager liste di controllo per il manager di contr liste di liste di controllo per il manager i controllo trollo per il man liste di il man liste di controllo per

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 Si può essere quotati in Borsa e avere un ottica di lungo periodo? E come recuperare un merito creditizio

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI FINANZIARIE PER VIVERE MEGLIO DOPO I 65 ANNI

GUIDA ALLE SOLUZIONI FINANZIARIE PER VIVERE MEGLIO DOPO I 65 ANNI GUIDA ALLE SOLUZIONI FINANZIARIE PER VIVERE MEGLIO DOPO I 65 ANNI I pensionati vivono meglio e più a lungo. Sono sempre più una parte rilevante della popolazione italiana, un segmento demografico fiorente,

Dettagli

10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi. Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti

10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi. Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti 10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti Nel 2013 hanno chiuso in Italia oltre 50.000 aziende, con un aumento di oltre

Dettagli

Nozioni di base sulla stesura di un piano economico-finanziario. Daniela Cervi Matteo Pellegrini 10 Febbraio 2014

Nozioni di base sulla stesura di un piano economico-finanziario. Daniela Cervi Matteo Pellegrini 10 Febbraio 2014 Nozioni di base sulla stesura di un piano economico-finanziario Daniela Cervi Matteo Pellegrini 10 Febbraio 2014 Il Piano Economico Finanziario Il piano economico-finanziario costituisce la porzione più

Dettagli

Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate!

Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate! Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate! Il Consiglio d'europa è un'organizzazione internazionale con 47 paesi membri. La sua attività coinvolge 150 milioni

Dettagli

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

Roberto Ciompi VUOI FARE LA RISTRUTTURAZIONE FINANZIARIA DELLA TUA IMPRESA?

Roberto Ciompi VUOI FARE LA RISTRUTTURAZIONE FINANZIARIA DELLA TUA IMPRESA? Roberto Ciompi VUOI FARE LA RISTRUTTURAZIONE FINANZIARIA DELLA TUA IMPRESA? 7+1 suggerimenti per preparare una richiesta di ristrutturazione finanziaria dell impresa. 1 CIOMPI ROBERTO VUOI FARE LA RISTRUTTURAZIONE

Dettagli

_COSA SONO E A COSA SERVONO I CICLI DI BORSA.

_COSA SONO E A COSA SERVONO I CICLI DI BORSA. CAPITOLO 1 VUOI IMPARARE AD OPERARE IN BORSA CON IL METODO CICLICO? VISITA IL LINK: http://www.fsbusiness.net/metodo-ciclico/index.htm _COSA SONO E A COSA SERVONO I CICLI DI BORSA. Partiamo dalla definizione

Dettagli

APPROFONDIMENTO 2 METODO CICLICO

APPROFONDIMENTO 2 METODO CICLICO METODO CICLICO FS- BORSA ATTENZIONE: ATTENDI QUALCHE SECONDO PER IL CORRETTO CARICAMENTO DEL MANUALE APPROFONDIMENTO 2 METODO CICLICO METODO CHE UTILIZZO PER LE MIE ANALISI - 1 - www.fsborsa.com NOTE SUL

Dettagli

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai:

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai: Unità 6 Al Pronto Soccorso In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come funziona il Pronto Soccorso parole relative all accesso e al ricovero al Pronto Soccorso l uso degli

Dettagli

Attività fisica: è più importante la QUANTITA o la QUALITA?

Attività fisica: è più importante la QUANTITA o la QUALITA? Attività fisica: è più importante la QUANTITA o la QUALITA? Spesso mi capita di visitare persone che si lamentano del fatto che pur allenandosi tutti i giorni (a volte anche 2 volte al giorno), non ottengono

Dettagli

CONGRATULAZIONI E BENVENUTO NEL TUO NUOVO BUSINESS Lo scopo di questo training è di introdurti ad un nuovo modello di distribuzione

CONGRATULAZIONI E BENVENUTO NEL TUO NUOVO BUSINESS Lo scopo di questo training è di introdurti ad un nuovo modello di distribuzione CONGRATULAZIONI E BENVENUTO NEL TUO NUOVO BUSINESS Lo scopo di questo training è di introdurti ad un nuovo modello di distribuzione RAGGIUNGERE IL SUCCESSO NON È QUESTIONE DI FORTUNA O CASUALITÀ, MA LA

Dettagli

DAVIDE COLONNELLO LE BASI DEL FOREX TRADING

DAVIDE COLONNELLO LE BASI DEL FOREX TRADING DAVIDE COLONNELLO LE BASI DEL FOREX TRADING Guida Pratica per Evitare gli Errori da Principianti e Imparare a Guadagnare con il Forex 2 Titolo LE BASI DEL FOREX TRADING Autore Davide Colonnello Editore

Dettagli

Gli indici per l analisi di bilancio. Relazione di

Gli indici per l analisi di bilancio. Relazione di Gli indici per l analisi di bilancio Relazione di Giorgio Caprioli Gli indici di solidità Gli indici di solidità studiano il rapporto tra le parti alte dello Stato Patrimoniale, ossia tra Capitale proprio

Dettagli

MAKING IDEAS HAPPEN. Le 10 cose da sapere per essere innovatori nel proprio business online

MAKING IDEAS HAPPEN. Le 10 cose da sapere per essere innovatori nel proprio business online MAKING IDEAS HAPPEN Le 10 cose da sapere per essere innovatori nel proprio business online Questa guida è stata realizzata dal team di Innovazione quotidiana. Tutti i diritti sono riservati 2015 www.innovazionequotidiana.it

Dettagli

[moduli operativi di formazione] Manager. Atteggiamento, carattere, capacità, buonsenso.

[moduli operativi di formazione] Manager. Atteggiamento, carattere, capacità, buonsenso. [moduli operativi di formazione] Manager Atteggiamento, carattere, capacità, buonsenso. [MODULI OPERATIVI DI FORMAZIONE] MANAGER Ottenere risultati, dominare gli eventi, portare a termine le operazioni

Dettagli

Guida per i venditori

Guida per i venditori Guida per i venditori Vendere un azienda può essere complicato e impegnativo ed è generalmente un evento che si presenta una volta nella vita. Vi preghiamo di leggere con attenzione i seguenti paragrafi.

Dettagli

A) Accenni al fatto che avete frequentato la stessa Università, subito, mentre vi presentate

A) Accenni al fatto che avete frequentato la stessa Università, subito, mentre vi presentate Rispondi al questionario per scoprire quanto sei incisivo nella PERSUASIONE! Per te 10 domande selezionate dal Prof. Robert Cialdini, cattedra di Psicologia e Marketing presso l Università dell Arizona,

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N. 3 LA SCUOLA CORSI DI ITALIANO PER STRANIERI A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa - 2011 DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno, sono

Dettagli

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 Sintesi per le partecipanti Laboratorio LAVORO 1 e 2 Progetto Leadership femminile aprile-giugno 2013 Elena Martini Francesca Maria Casini Vanessa Moi 1 LE ATTESE E LE MOTIVAZIONI

Dettagli

SERGIO ALABISO TEMPORARY MANAGER

SERGIO ALABISO TEMPORARY MANAGER TEMPORARY MANAGER Il Business Plan Temporary Manager La difficoltà non sta nel credere nelle nuove idee, ma nel fuggire dalle vecchie. John Maynard Keynes Che cosa e e a cosa serve E un documento volto

Dettagli

(traccia di business plan da allegare alla domanda in duplice copia e possibilmente senza spillature)

(traccia di business plan da allegare alla domanda in duplice copia e possibilmente senza spillature) Modello A (traccia di business plan da allegare alla domanda in duplice copia e possibilmente senza spillature) Ragione sociale dell impresa o Titolo del progetto imprenditoriale BUSINESS PLAN per l accesso

Dettagli

C O M E U S A R E FACEBOOK ADS 7 E R R O R I D A P R I M A D I C R E A R E Q U A L S I A S I A N N U N C I O

C O M E U S A R E FACEBOOK ADS 7 E R R O R I D A P R I M A D I C R E A R E Q U A L S I A S I A N N U N C I O C O M E U S A R E FACEBOOK ADS 7 E R R O R I D A P R I M A D I C R E A R E Q U A L S I A S I A N N U N C I O Ciao sono Alessio Giampieri, web marketer e consulente da 5 anni. Ho scritto questa guida con

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

Il SENTIMENT E LA PSICOLOGIA

Il SENTIMENT E LA PSICOLOGIA CAPITOLO 2 Il SENTIMENT E LA PSICOLOGIA 2.1.Cosa muove i mercati? Il primo passo operativo da fare nel trading è l analisi del sentiment dei mercati. Con questa espressione faccio riferimento al livello

Dettagli

Crea la Mappa per la tua autorealizzazione. di Anthony Robbins

Crea la Mappa per la tua autorealizzazione. di Anthony Robbins di Anthony Robbins Ti sei mai accorto che nella vita esistono cose che, non appena diventano rilevanti per noi, iniziano ad apparirci sempre più spesso? Pensa, ad esempio, all ultima volta che hai desiderato

Dettagli

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Guardando al domani mi sento di dire con certezza che continueremo a promuovere l'organizzazione perché possa esprimere sempre più le capacità

Dettagli

12 Punti sulla via del successo

12 Punti sulla via del successo 12 Punti sulla via del successo Come anticipato nella pagina del nostro sito web (www.comincioda.ch), ti proponiamo di seguito un elenco di punti fondamentali per aiutarti ad intraprendere correttamente

Dettagli

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell avere nuovi occhi M.Proust Per migliorare la propria autostima

Dettagli

GRUPPO DIAMANTE NETWORK MARKETING MLM

GRUPPO DIAMANTE NETWORK MARKETING MLM GRUPPO DIAMANTE NETWORK MARKETING MLM 12 SUGGERIMENTI PER AVERE SUCCESSO COL MARKETING MULTI LIVELLO 1 PARTE I IL NETWORK MARKETING MLM Una domanda che ci viene rivolta spesso è: Come si possono creare

Dettagli

E ora, col cuore leggero per lo scampato pericolo, andiamo ad approfondire, e a scoprire:

E ora, col cuore leggero per lo scampato pericolo, andiamo ad approfondire, e a scoprire: di Pier Francesco Piccolomini 1 Dopo aver spiegato come si accende il computer e come si usano mouse e tastiera, con questa terza puntata della nostra guida entriamo trionfalmente all interno del PC, dove

Dettagli

è lo spazio che intercorre tra gli obiettivi degli interessati che hanno la volontà di

è lo spazio che intercorre tra gli obiettivi degli interessati che hanno la volontà di Sessione La negoziazione Introduzione INTRODUZIONE Il presente modulo formativo ha lo scopo di aiutare il manager a riesaminare le dinamiche interpersonali e le tecniche che caratterizzano una negoziazione

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

POR Regione Campania 2000-2006 Misura 3.14. Promozione della partecipazione Femminile al Mercato del Lavoro

POR Regione Campania 2000-2006 Misura 3.14. Promozione della partecipazione Femminile al Mercato del Lavoro QUESTIONARIO POR Regione Campania 2000-2006 Misura 3.14 Promozione della partecipazione Femminile al Mercato del Lavoro Questionario 1 Autovalutazione della tua attitudine all imprenditorialità La personalità:

Dettagli

Dott. Giorgia Rosso Casanova g.rossoc@ec.unipi.it. Il Business Plan

Dott. Giorgia Rosso Casanova g.rossoc@ec.unipi.it. Il Business Plan Dott. Giorgia Rosso Casanova g.rossoc@ec.unipi.it Il Business Plan Che cos è il business plan Documento di pianificazione e comunicazione che analizza e descrive l idea imprenditoriale e ne consente una

Dettagli

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video)

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) TNT IV Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) Al fine di aiutare la comprensione delle principali tecniche di Joe, soprattutto quelle spiegate nelle appendici del libro che

Dettagli

U.V.P. la base del Marketing U. V. P. Non cercare di essere un uomo di successo. Piuttosto diventa un uomo di valore Albert Einstein

U.V.P. la base del Marketing U. V. P. Non cercare di essere un uomo di successo. Piuttosto diventa un uomo di valore Albert Einstein U.V.P. la base del Marketing U. V. P. Non cercare di essere un uomo di successo. Piuttosto diventa un uomo di valore Albert Einstein U.V.P. la base del Marketing U. V. P. Unique Value Propositon U.V.P.

Dettagli

Da: Jurij Benvenuti Fondatore del C.I.P. Copywriting Ipnotico Persuasivo

Da: Jurij Benvenuti Fondatore del C.I.P. Copywriting Ipnotico Persuasivo Da: Jurij Benvenuti Fondatore del C.I.P Copywriting Ipnotico Persuasivo http://cerchiopersuasivo.blogspot.com/ 1 CHI E JURIJ BENVENUTI? Ciao... sono Jurij Benvenuti, fondatore del C.I.P Copywriting Ipnotico

Dettagli

Corsi SMART. Semplicemente il meglio. "La semplicità è più difficile da raggiungere rispetto alla complessità" - Steve Jobs -

Corsi SMART. Semplicemente il meglio. La semplicità è più difficile da raggiungere rispetto alla complessità - Steve Jobs - Corsi SMART Semplicemente il meglio "La semplicità è più difficile da raggiungere rispetto alla complessità" - Steve Jobs - OBIETTIVI: Imparare a riconoscere quali comportamenti e quali decisioni oggi

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA SCELTA DEI FORNITORI A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA

GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA SCELTA DEI FORNITORI A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA SCELTA DEI FORNITORI A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 LE CONSIDERAZIONI STRATEGICHE DA FARE SUI FORNITORI... 4 CONCENTRARSI SUGLI OBIETTIVI... 4 RIDURRE

Dettagli

COME PREPARARE UN BUSINESS PLAN DI SUCCESSO

COME PREPARARE UN BUSINESS PLAN DI SUCCESSO COME PREPARARE UN BUSINESS PLAN DI SUCCESSO Chiarimenti per applicare questa monografia? Telefonate al nr. 3387400641, la consulenza telefonica è gratuita. Best Control Milano www.best-control.it Pag.

Dettagli

Indice. Imparare a imparare

Indice. Imparare a imparare Indice Imparare a imparare Perché fai una cosa? 8 Attività 1 Il termometro della motivazione 8 Attività 2 Quantità o qualità? 9 Attività 3 Tante motivazioni per una sola azione 10 Organizzare il tempo

Dettagli

CHE RENDIMENTI È POSSIBILE OTTENERE?

CHE RENDIMENTI È POSSIBILE OTTENERE? CHE RENDIMENTI È POSSIBILE OTTENERE? Se metti in soldi in banca che tasso di interesse ti danno? Il 2% forse. Se compri obbligazioni quale rendimento ti puoi aspettare? Quelle buone e non troppo rischiose

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

INTRODUZIONE I CICLI DI BORSA

INTRODUZIONE I CICLI DI BORSA www.previsioniborsa.net 1 lezione METODO CICLICO INTRODUZIONE Questo metodo e praticamente un riassunto in breve di anni di esperienza e di studi sull Analisi Tecnica di borsa con specializzazione in particolare

Dettagli

venerdì 28 giugno 2013, 17:22

venerdì 28 giugno 2013, 17:22 A tutto Gas 1 Cambiare il mondo si può A tutto Gas Un modo semplice e rivoluzionario di fare la spesa venerdì 28 giugno 2013, 17:22 di Silvia Allegri A tutto Gas 2 A tutto Gas 3 A tutto Gas 4 A tutto Gas

Dettagli