Programma dei Corsi. Anno Accademico 2018/2019. Per iniziativa del LIONS Club. Con il patrocinio gratuito del COMUNE di BRUGHERIO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Programma dei Corsi. Anno Accademico 2018/2019. Per iniziativa del LIONS Club. Con il patrocinio gratuito del COMUNE di BRUGHERIO"

Transcript

1 Programma dei Corsi Anno Accademico 2018/2019 Per iniziativa del LIONS Club Con il patrocinio gratuito del COMUNE di BRUGHERIO Mail: Info:

2 Ringraziamenti Il Consiglio di Amministrazione dell Università per Tutte le Età ringrazia: il Comune di BRUGHERIO per il gratuito patrocinio e la collaborazione; la Direttrice Didattica della Scuola Secondaria di Primo Grado Leonardo Da Vinci ed i Collaboratori ai diversi livelli per l assistenza e la concessione in uso delle aule per le lezioni; i Docenti per la loro azione di volontariato e per il loro impegno nello svolgimento dell attività didattica; i collaboratori della segreteria e gli addetti ai servizi ausiliari dell U.T.E. per il lavoro di supporto quotidiano a tutta l organizzazione; gli ISCRITTI ai corsi che con la loro frequenza interessata giustificano l impegno dell intera organizzazione. Il Presidente U.T.E. Claudio FRIGERIO

3 PER CONTINUARE AD IMPARARE LA SEDE DELL U.T.E. Anche l anno accademico vedrà lo svolgimento dei corsi nella sede allo scopo designata con la possibilità dell ausilio dell auditorium civico da dedicare ad eventi per la cittadinanza. La sede si trova presso la Scuola secondaria di primo grado (Scuola Media) Leonardo Da Vinci in via San Giovanni Bosco, 25, di facile raggiungibilità e con comodi parcheggi. Vi attendiamo numerosi alla frequenza dei corsi dell anno accademico. Un cordiale saluto. I soci Club Lions Brugherio - I Tre Re Il Consiglio di Amministrazione U.T.E. Brugherio

4 REGOLAMENTO anno accademico Art. 1 - L'Università per Tutte le Età - U.T.E. è stata promossa dal Lions Club BRUGHERIO I TRE RE con la denominazione U.T.E. Brugherio - UNIVERSITÀ per TUTTE le ETÀ (di seguito intesa e riferita solo come U.T.E.). Art. 2 - Ha lo scopo di contribuire alla formazione culturale degli iscritti e di favorirne l aggregazione e la partecipazione alla vita sociale mediante iniziative concrete quali corsi periodici di lezioni, conferenze, dibattiti, concerti, visite guidate a musei e gallerie d'arte, gite culturali ed altre analoghe iniziative. Art. 3 - I Corsi dell'u.t.e. si svolgono da ottobre ad aprile, (il docente potrà comunque decidere per una chiusura anticipata una volta terminato il programma previsto) secondo il calendario scolastico determinato, dal lunedì al venerdì, nel pomeriggio, ed il sabato mattina, con eccezioni di eventuali imprevedibili variazioni. NON SONO PREVISTI INTERROGAZIONI O ESAMI. Art. 4 - Le iscrizioni sono aperte a tutti, senza limite di età, di titolo di studio e residenza. Per le iscrizioni ai corsi ed alle altre attività didattiche è necessario compilare e sottoscrivere appositi moduli accompagnati da una fototessera che verrà apposta al tesserino di riconoscimento che, riportando anche i corsi da frequentare, dovrà sempre essere esibito se richiesto. All atto dell iscrizione si dovrà versare contemporaneamente la quota relativa, stabilita di anno in anno dal Consiglio di Amministrazione (CdA) come successivamente indicato nel presente articolo. La quota annuale di iscrizione ai corsi U.T.E è pari ad Euro 70,00 (Euro settanta) con diritto alla frequenza di TRE corsi a scelta con modalità come da programma. Gli iscritti che hanno compiuto il settantesimo anno di età avranno diritto alla quota ridotta a Euro 50,00. L iscrizione a DUE corsi con la frequenza ciascuno di 6 o meno lezioni sarà considerata come un solo corso. Per ciascun corso di lingua straniera sarà richiesto un contributo aggiuntivo di Euro 10,00. Sarà richiesta un integrazione di Euro 10,00 per l iscrizione ad ogni corso aggiuntivo oltre il numero stabilito di tre. Potranno essere richieste integrazioni economiche, a solo titolo di rimborso spese, per specifici corsi che richiedono l utilizzo di materiale didattico; ove la cifra di rimborso superi Euro 20,00 viene indicata specificamente nella pagina di programma del singolo corso. Art. 5 - Gli iscritti hanno diritto a frequentare tutti i corsi indicati nel programma che viene consegnato all'inizio dell'anno accademico, con il solo limite dei corsi a numero chiuso, specificati nel programma o definito dal docente, per i quali è prevista una prenotazione al momento dell'iscrizione. Gli iscritti hanno inoltre la possibilità di intervenire, alle condizioni di volta in volta stabilite, a visite, gite e ad ogni altra attività organizzata dal docente o dall U.T.E. Art. 6 - Gli iscritti, durante lo svolgimento dei Corsi, sono tenuti a mantenere un comportamento consono al carattere dell'u.t.e. che è apartitica, apolitica ed

5 aconfessionale. Si chiede di essere puntuali, di non intrattenersi in aula al termine della lezione al fine di permettere il regolare inizio della lezione successiva oltre che tenere spenti o silenziati i telefoni portatili durante lo svolgimento delle lezioni. Art. 7 - Il CdA si riserva di esercitare le funzioni disciplinari, compresa la radiazione. L'eventuale sanzione viene applicata in caso di mancata osservanza del presente Regolamento Organico. Art. 8 - L'U.T.E. dichiara di non assumere alcuna responsabilità per danni di qualsiasi genere a persone e cose per fatti che dovessero accadere durante lo svolgimento dei corsi e/o altre attività organizzate dai docenti e dall UTE stessa. Art. 9 - L'U.T.E. rilascia un attestato di frequenza, su richiesta degli interessati, per presenze superiori ai 2/3 (due terzi) delle lezioni. Art Le iscrizioni verranno ricevute nelle aule U.T.E. Brugherio presso l istituto Scuola Media "Leonardo da Vinci" in via San Giovanni Bosco, 25, sede dei corsi stessi, dall 4 al 20 ottobre (escluso 15 ottobre), il lunedì, il mercoledì ed il giovedì dalle 17,00 alle 18,30, il martedì ed il venerdì dalle 15,00 alle 18,30, il sabato dalle 10,00 alle 12,00 ed in seguito nelle ore di lezione. Art Modalità d iscrizione - specifiche -: a) compilazione della domanda con dati anagrafici ed indicazione dei corsi scelti; b) versamento della quota ed eventuali supplementi; c) fototessera identificativa che verrà applicata sul tesserino di riconoscimento sul quale verranno indicati, oltre ai dati anagrafici, anche l anno ed i corsi di frequenza. Nota: Il tesserino deve essere portato sempre con sé e presentato, se richiesto, come attestazione di appartenenza al corso. Art Eventuali variazioni dei corsi scelti saranno accettate solo fino al termine del mese di novembre 2018 e comunque, secondo la disponibilità di posti. Qualora le iscrizioni al corso fossero superiori al numero previsto verrà redatta una lista d attesa per un eventuale successivo inserimento. Art Tutti i corsi verranno attivati con un numero minimo di 6 iscritti ove non indicato diversamente; per motivi di sicurezza e regolamento scolastico non si potrà superare nelle aule il numero di 23 presenze compreso il docente. Note e appunti:

6

7 Elenco dei corsi Area umanistica e artistica 11 Bhakti-Yoga 12 Buddismo di Nichiren Daishonin 13 C era una volta un re 14 Da Napoleone a Umberto II 15 Emozioni in poesia 16 Il Quarantotto: come e perché 17 L uomo ai tempi dei Social network 18 La Vita continua: c è Vita dopo la morte 19 Le crociate al di fuori della Terra Santa 20 Lineamenti di storia del cinema prima parte 21 Linguaggio cinematografico 22 Raccontando Tangentopoli 23 Reiki 24 Un viaggio tra architettura medioevale e architettura contemporanea 25 Area scientifica 26 Astronomia, astronautica e la vita nello spazio 27 Geologia rocce e minerali 28 Micologia 29 Area giuridica-economica 30 Educazione finanziaria e gestione del risparmio 31 Occhio alla truffa 32 Visibilità sui social per professionisti e PMI 33 Area linguistica 34 Lingua INGLESE - Beginner 35 Lingua INGLESE Pre-Intermediate 36 Lingua RUSSA 37 Lingua TEDESCA - Esprimersi e comprendere 38 Area laboratori e attività ludiche e motorie 39 Bon ton 40 Come si gioca a Burraco 41 Cosplay Armature leggere 42 Decorazioni e abbellimenti di capi di abbigliamento 43 Degustazione e cultura del vino - base 44 Disegno e tecniche pittoriche 45 Filatelia e Numismatica 46 Shiatsu amatoriale base 47 Shiatsu amatoriale avanzato 48 Smaltatura a fuoco su rame 49 Tai Chi Chuan 50

8 Calendario dei Corsi LUNEDI Corso anno 2018 anno 2019 Buddismo di Nichiren Daishonin mensile novembre aprile Decorazioni e abbellimenti di capi di settimanale ott/dic // abbigliamento La Vita continua: c è Vita dopo la morte quindicinale novembre aprile Le crociate al di fuori della Terra Santa quindicinale ottobre aprile 18,00 19,30 17,00 18,00 18,00 19,30 17,00 18,30 18,30 19,30 Tai Chi Chuan settimanale ottobre gennaio MARTEDI Corso anno 2018 anno 2019 Come si gioca a Burraco settimanale novembre gennaio Da Napoleone a Umberto II settimanale ott/dic // Degustazione e cultura del vino - base quindicinale ottobre aprile Disegno e tecniche pittoriche settimanale ottobre gennaio 16,00 17,30 18,30 20,00 18,00 19,30 14,30 16,00 14,30 16,00 16,00 17,30 15,00 16,30 16,00 17,30 Emozioni in poesia settimanale ottobre gennaio Lineamenti di storia del cinema Lingua inglese - Beginner Linguaggio cinematografico settimanale // gennaio/aprile settimanale ottobre aprile settimanale ottobre gennaio 18,30 20,00 Occhio alla truffa settimanale dicembre gennaio Shiatsu - amatoriale 17,30 19,30 avanzato settimanale // marzo/maggio Shiatsu - amatoriale 17,30 19,30 base settimanale novembre febbraio Smaltatura a fuoco su 10,00 12,00 rame settimanale nov/dic // MERCOLEDI Corso anno 2018 anno ,00 19,30 18,00 19,30 18,00 19,30 18,00 19,00 18,00 19,30 Bon ton quindicinale ottobre febbraio Cosplay Armature leggere Lingua tedesca - Esprimersi e comprendere settimanale ottobre gennaio settimanale novembre aprile Reiki quindicinale ott/dic // Un viaggio tra architettura medioevale e architettura contemporanea settimanale ottobre gennaio

9 GIOVEDI Corso anno 2018 anno 2019 Astronomia, 18,30 19,30 astronautica e la vita mensile ottobre maggio nello spazio 18,00 19,30 C'era una volta un re mensile novembre marzo Filatelia e 18,15 19,15 Numismatica quindicinale // gennaio/aprile Il Quarantotto: come e 18,00 19,00 perché settimanale // gennaio/marzo Raccontando 18,00 19,30 Tangentopoli settimanale // gennaio/marzo VENERDI Corso anno 2018 anno ,00 17,00 Bhakti-Yoga mensile ottobre aprile Educazione 17,30 19,00 finanziaria e gestione quindicinale ottobre maggio del risparmio Geologia - rocce e 17,00 18,00 minerali quindicinale ottobre aprile L uomo ai tempi dei 14,30 16,00 Social network quindicinale ottobre gennaio Lingua inglese - Pre- 14,30 16,00 Intermediate settimanale ottobre aprile SABATO Corso anno 2018 anno ,00 11,30 10,00 11,30 10,00 11,30 Lingua russa settimanale ottobre aprile Micologia settimanale ott/dic // Visibilità sui social per professionisti e PMI settimanale ottobre febbraio Note e appunti:

10

11 Area umanistica e artistica Mail: Info:

12 Bhakti-Yoga Una tecnologia spirituale per l uomo moderno Docente: Giovanna ARTINA Prefazione 7 incontri mensili per 7 ore di corso che si snoderanno in un ciclo di 7 argomenti che seguiranno una linea progressiva, a partire dai più generici per arrivare ai più specifici. La finalità è capire che cos è il Bhakti-Yoga e in che modo può aiutare l uomo moderno a fare un uso corretto delle risorse personali e naturali, ristabilendo così l armonia tra i suoi tre piani esistenziali: fisico, psicologico, spirituale. Condividere una conoscenza millenaria sempre attuale, una saggezza praticabile in ogni tempo, luogo e circostanza per l universalità e la semplicità della sua applicazione. Chi siamo? Da dove veniamo? Dove stiamo andando? La sofferenza, perché? Il caso o la causa? I tre influssi della natura materiale Karma o Dharma? ORARIO: Il venerdì pomeriggio dalle 16,00 alle 17,00 nelle seguenti date: 26 ottobre 23 novembre 21 dicembre 18 gennaio 15 febbraio 15 marzo 12 aprile 12

13 Buddismo di Nichiren Daishonin Docente: Fabio ORZIERI Prefazione Il Buddhismo della scuola di Nichiren Daishonin, il più diffuso nel mondo e presente in 192 paesi, fa parte delle Scuole Buddhiste Mahāyāna che fanno riferimento alla figura del Budda Shiakyamuni vissuto sulle pendici del monte Himalaya nel 450 a.c. Condividere la filosofia buddista del monaco Nichiren Daishonin. Fornire una via per manifestare la saggezza illimitata e l energia vitale definita buddità e inerente alla nostra vita, che ogni essere umano può fare emergere indipendentemente da qualsiasi circostanza o stato vitale si trovi e da qualsiasi sofferenza stia vivendo. In sintesi, la felicità interiore. Profilo storico del Buddismo di Nichiren Daishonin Le basi della fede L oggetto di culto: il Gohonzon Il mantra: Nam Myoho Renge Kyo La visione buddista della vita Richiamare e manifestare la natura di Budda Il conseguimento della buddità in questa esistenza. E prevista una visita al centro culturale Buddista di Corsico Ikeda per la Pace. Se offrite qualcosa agli altri, finirete per far del bene a voi stessi. Se illuminate il sentiero per qualcuno, lo state illuminando anche per voi. ORARIO: Il lunedì pomeriggio dalle 18,00 alle 19,00 nelle seguenti date: Nichiren Daishonin 12 novembre 10 dicembre 07 gennaio 04 febbraio 11 marzo 08 aprile 13

14 C era una volta un re Curiosità e aneddoti sulla R. Casa di Savoia in Lombardia Relatore: Paolo PALEARI Prefazione La proposta insiste su un periodo ben definito della storia Lombarda, collocabile tra il 1859 e il 1920 circa. Investe gli aspetti storiografici, di costume, amministrativi e militari legati alla permanenza della Dinastia nei Palazzi Reali lombardi. Sotto questa dizione, meglio definita con residenze reali di Milano e Monza, si identificano quegli immobili che la casa regnante che ha unito l Italia ha assunto dai cessati governi quale dimora ufficiale o privata, unitamente alle proprie dipendenze. Attraverso cinque incontri si propone, in modo divulgativo e curioso, un percorso di conoscenza così ordinato: L arrivo della R. Casa di Savoia in Lombardia; il passaggio di consegne dei beni immobili della Casa d Asburgo. Abitudini piemontesi e costumi lombardi a confronto. Vittorio Emanuele II, la corte itinerante e la prima (e unica) visita di Stato: Francesco Giuseppe a Milano e Monza. L amministrazione della R. Casa di Lombardia. La R. Tenuta di Monza: una dimora privata e un parco pubblico; le sue dipendenze esterne e il rapporto con la città. La villa speciale di Vedano. Le Fabbriche milanesi passate ai Savoia: Palazzo Reale; Villa Reale, S. Giovanni in Conca; Palchi Reali. Vita di corte tra Milano e Monza. Villa Reale, casa nostra veramente dei principi ereditari Umberto e Margherita. Casa Civile e Casa militare del Re: cosa sono e cosa resta di loro nell ordinamento della Repubblica Italiana. Cenni sulla evoluzione architettonica e mobiliare della Villa Reale sotto Umberto I. La Villa Reale e i ricevimenti privati: dalla regina d Inghilterra al kaiser. Il rapporto dei reali con la gente; visite in Brianza. Società e costume dell Italia umbertina. Iconografia della R. Casa. La chiusura della Villa Reale dopo il regicidio. La fine di un epoca. La Grande Guerra in Villa Reale. Retrocessione delle residenze reali. Cenni sulla dispersione programmata del patrimonio mobiliare. I progetti degli anni Venti e Trenta mai realizzati. Il fantasma di Umberto I: cosa resta (più o meno inconsapevolmente) dell immagine e dell'azione del "Re Buono" oggi? ORARIO: Il giovedì pomeriggio dalle 18,00 alle 19,30 nelle seguenti date: 22 novembre 13 dicembre 10 gennaio 21 febbraio 07 marzo 14

15 Da Napoleone a Umberto II Storia del Regno d Italia Docente: Vincenzo PANZA Prefazione L esposizione parte dalle origini della Dinastia Sabauda, la Dinastia più longeva d Europa, per passare attraverso l egemonia del Regno Napoleonico, proseguire attraverso il Risorgimento e l Unità d Italia, per esporre la storia del Regno raccontata attraverso le vicende che hanno caratterizzato i quattro Re d Italia che si sono succeduti, fino alla proclamazione della Repubblica. Lo scopo è quello di raccontare la nostra storia attraverso episodi e aneddoti che si sono persi nel tempo e non più riportati dai libri di storia, ritrovati su scritti dell epoca. L esposizione sarà di volta in volta accompagnata da oggetti autentici della Collezione Sabauda con lo scopo di far parlare gli oggetti mostrati, accompagnando il visitatore lungo questo percorso storico, in maniera facilmente assimilabile, in un viaggio documentale, autentico e fedele negli avvenimenti. I cimeli storici possiedono un anima, mentre gli altri oggetti antichi hanno subito la storia, questi l hanno fatta, basta saper ascoltare ciò che hanno da raccontarci per far rivivere il loro passato. Parleremo di tradizioni, valori, disciplina, spirito di corpo, patriottismo, sacrifici, glorie ed errori del passato, onore e orgoglio della nostra Storia. Storia delle origini della Dinastia Sabauda con breve descrizione dei personaggi salienti della più longeva Dinastia d Europa Regno d Italia sotto Napoleone Bonaparte e dalla caduta del Regno Napoleonico alla restaurazione. Risorgimento Italiano e vita di Vittorio Emanuele II: 1848 I guerra di indipendenza 1859 II guerra di Indipendenza 1860 spedizione dei Mille e Incontro di Teano 1861 nascita del Regno d Italia con Vittorio Emanuele II proclamato I Re d Italia 1866 III guerra di indipendenza 1870 presa di Roma 1878 morte di Vittorio Emanuele II. Regno di Umberto I ( ): Storia e vita di Umberto I di Savoia il matrimonio con la Regina Margherita la Reggia di Monza uccisione del RE avvenuta a Monza il 29 luglio Regno di Vittorio Emanuele III ( ): Storia e vita di Vittorio Emanuele III nel suo controverso Regno che ha visto diversi e talvolta discutibili accadimenti: il matrimonio con Elena del Montenegro I guerra mondiale la presa di Fiume il ventennio le campagne coloniali II guerra mondiale l abdicazione del 9 maggio Regno di Umberto II Re di Maggio: Storia e vita del breve Regno di Umberto II fino alla proclamazione della Repubblica il matrimonio con Maria Josè del Belgio l esilio. L esposizione si prefigge di poter dibattere su una rilettura prospettica e autentica di alcuni salienti accadimenti della storia che troppo spesso sono stati trattati con superficialità o risvolti di parte. ORARIO: Il martedì pomeriggio dalle 18,30 alle 20,00 nelle seguenti date: 23 ottobre 30 ottobre 06 novembre 13 novembre 20 novembre 27 novembre 04 dicembre 15

16 Emozioni in poesia Docente: Giovanna FERRARIO Prefazione Trovarci insieme per tramutare, giocando, i nostri ricordi, le nostre emozioni in poesia. Ogni avvenimento della nostra vita, bello o brutto, una nascita, una morte, un fatto inquietante o un momento particolarmente gioioso può ispirarci una poesia anche se poeti non siamo. Non c è bisogno di titoli paludati per tramutare le nostre emozioni in poesia, perché la vita stessa è poesia. Insieme possiamo condividere alcuni avvenimenti che più ci hanno colpito e, perché no, provare a fare poesia o spegasc scarabocchio, come chiamo io la mia poesia. Questi spegasc possono aiutare a superare momenti difficili o aiutare a farci apprezzare maggiormente le belle cose che la vita ci offre. Proviamoci insieme! Scelta di un tema da trasformare in poesia Stati d animo che ci spingono a fare poesia Come superare la paura di non essere in grado di scrivere. ORARIO: Il martedì pomeriggio dalle 14,30 alle 16,00 nelle seguenti date: 23 ottobre 30 ottobre 06 novembre 13 novembre 20 novembre 27 novembre 04 dicembre 18 dicembre 08 gennaio 15 gennaio 22 gennaio 16

17 Il Quarantotto: come e perché Un invito alla riscoperta della nostra storia risorgimentale su documenti originali dell'epoca, tra rivoluzioni sociali ed evoluzione industriale e dei mezzi di comunicazione Docente: Luciano BRUNA Prefazione Il Quarantotto non è soltanto un anno centrale del secolo XIX, ma è anche un po' lo spartiacque per gli eventi e gli uomini che lo animano: ci sono un 'prima' ed un 'dopo' di quell'anno fatidico, speciali e diversi, e non solo per l'italia. Gli eventi emergeranno direttamente da manifesti, decreti e materiale postale, mentre i personaggi rivivranno da stampe e da alcune testimonianze scritte. La contemporaneità storica tra gli eventi più significativi del Risorgimento e lo sviluppo delle comunicazioni, in particolare delle Strade Ferrate, si intrecciano soprattutto in Toscana. Ne consegue che il nostro percorso si svolgerà prevalentemente sul palcoscenico toscano, perché qui, più che in altri stati preunitari, sono peculiari sia le condizioni e le evoluzioni statuali, sia la rilevanza e la storia delle sue Strade Ferrate. Premesse storiche: dalla Rivoluzione francese al Congresso di Vienna la condizione geopolitica dell Italia dopo il 1815 la Toscana, dai Medici al Granducato degli Asburgo-Lorena Lo sviluppo industriale e delle comunicazioni: l'organizzazione delle poste in Toscana dal periodo napoleonico all'unità d'italia Sir Rowland Hill e la riforma postale Watt, Stephenson e le prime strade ferrate in Europa ed in Italia Le condizioni tecniche e sociali per la costruzione delle strade ferrate in Toscana ed i coevi eventi risorgimentali: l'importanza di Livorno, porto e capolinea , la prima linea toscana: la Strada Ferrata Leopolda , la prima Guerra d'indipendenza , le strade ferrate a Nord della valle dell'arno e la Centrale Toscana , la seconda Guerra d'indipendenza, il Governo Provvisorio, il Plebiscito e la proclamazione del Regno d'italia , le Strade Ferrate Livornesi ed i primi uffici postali ambulanti , la terza Guerra d'indipendenza e la presa di Roma l estensione della rete ferroviaria toscana e la sua integrazione nella rete del Regno. ORARIO: Il giovedì pomeriggio dalle 18,00 alle 19,00 nelle seguenti date: 17 gennaio 24 gennaio 31 gennaio 07 febbraio 14 febbraio 21 febbraio 28 febbraio 07 marzo 14 marzo 21 marzo 17

18 L uomo ai tempi dei Social network Docente: Diego RATTI Prefazione Comunicare, stare in relazione con gli altri e condividere con essi le proprie esperienze rappresenta da sempre un bisogno umano a cui ogni individuo cerca di dare risposta. Tutti noi abbiamo avuto un album di fotografie delle vacanze da mostrare orgogliosi, abbiamo scritto lettere ad amici lontani o cartoline di auguri per Natale; abbiamo condiviso con gli amici emozioni guardandoli negli occhi o abbiamo giocato per ore in cortile a calcio, nascondino, rialzo o guardie e ladri; abbiamo passato ore seduti su una panchina o sul letto di camera nostra a narrare di esperienze vissute, a fantasticare sul futuro o condividere delusioni amorose. Oggi Navighiamo in rete, abbiamo un Profilo (e non mi riferisco ad una foto presa di lato!) ed una Bacheca (non quella appesa in camera!) sulla quale dichiariamo al mondo il nostro Stato, Pubblichiamo foto e video, veniamo Taggati e riceviamo Mi piace, abbiamo o siamo Follower, Seguiamo qualcuno, Chattiamo con gli amici e Giochiamo on-line o off-line. È possibile che due mondi tanto lontani siano in realtà molto vicini? Cosa vogliono dire tutte queste strane parole? Come funzionano i Social network? A cosa servono e quali trappole nascondono? Il corso si prefigge l obiettivo di dare risposta a tutte queste domande. Approfondire la conoscenza dei Social Network, delle sottostanti dinamiche psicologiche e dei bisogni di appartenenza e visibilità a cui danno risposta. Nel corso saranno affrontate le seguenti tematiche: Quali sono i più diffusi ed utilizzati Social network (Facebook, Twitter, Instagram ) Come è cambiata la società nel tempo dei social network Come funzionano, come gestire in modo adeguato il loro utilizzo e salvaguardare la privacy personale Social network: una cosa solo per giovani e giovanissimi o risorsa per tutti? Social network: utile risorsa o pericolo da evitare? I Social network come nuovo strumento per dare risposta a nuovi e vecchi bisogni psicologici, sociali e di appartenenza Rischi e potenzialità nell uso dei Social network. ORARIO: Il venerdì pomeriggio dalle 14,30 alle 16,00 nelle seguenti date: 26 ottobre 9 novembre 23 novembre 7 dicembre 11 gennaio 25 gennaio 18

19 La Vita continua: c è Vita dopo la morte I nostri Fratelli Realizzati ci parlano e ci guidano Docente: Emanuela CERESER - Life coach - Operatrice Olotropica Pensiamo davvero che prima di nascere non eravamo nulla e che dopo la morte tutto finisce? Che tristezza, che ansia! Magari le cose stanno diversamente. Parliamone! Non è solo una speranza, ci sono tante testimonianze e tanti insegnamenti a sostegno del fatto che la Vita è ben di più di quello che conosciamo. L obiettivo di questo corso è mettere a fuoco le domande e cominciare, in un clima di amicizia e rispetto, a individuare alcune risposte che, non solo potranno stuzzicare e soddisfare la nostra curiosità, ma che ci avvicineranno un po di più alla realizzazione di quanto fin dall antichità era il motto assoluto: Conosci Te stesso. Le credenze che limitano le nostre conoscenze Gli insegnamenti che ci aiutano a sperimentare altre dimensioni Come trovare la strada di un evoluzione consapevole Cosa ci dicono i Maestri Realizzati sulla morte e come ci insegnano a non averne paura e a sormontarla. ORARIO: Il lunedì pomeriggio dalle 18,00 alle 19,30 nelle seguenti date: 05 novembre 19 novembre 03 dicembre 17 dicembre 14 gennaio 04 febbraio 18 febbraio 11 marzo 25 marzo 08 aprile 19

20 Le crociate al di fuori della Terra Santa Docente: Riccardo CORNO Prefazione Il corso si propone di fornire una conoscenza generale sulle crociate. Le lezioni verteranno in particolare sulle cause della loro origine e su alcuni avvenimenti meno conosciuti, che si svilupparono in territori ben lontani dalla Terra Santa e da Gerusalemme, obiettivi originali delle crociate. Con il concilio di Clermont-Ferrand (1095) Papa Urbano II diede il via alle crociate per riconquistare la Terra Santa. Negli anni a venire però, non tutte le guerre sante furono combattute per la ripresa di Gerusalemme, anzi, arrivarono a colpire anche luoghi distanti centinaia di chilometri. I saraceni, inoltre, non furono gli unici nemici della crociata, ma, come vedremo, anche eretici, pagani del nord, turchi e cristiani di confessioni al di fuori di quella cattolica, vennero presi di mira dalla Santa Sede. Durante il corso ci soffermeremo in maniera dettagliata sui seguenti argomenti Il Concilio di Clermont-Ferrand: le origini delle crociate La Crociata Livone: la sottomissione dei pagani del nord Europa La Quarta Crociata: il sacco di Costantinopoli e la nascita dell'impero Latino d'oriente La Crociata Valdese: lotta agli eretici nella Valle di Pragelato Le Crociate Tardo-medievali: le battaglie contro il pericolo Ottomano ORARIO: Il lunedì pomeriggio dalle 17,00 alle 18,30 nelle seguenti date: 29 ottobre 12 novembre 26novembre 10 dicembre 17 dicembre 07 gennaio 21 gennaio 04 febbraio 18 febbraio 11 marzo 25 marzo 08 aprile 20

21 Lineamenti di storia del cinema prima parte Docente: Gianbattista PINI Scopo del corso è illustrare la storia del cinema, dall invenzione del cinematografo dei fratelli Lumiere fino agli anni 50, esaminando lo sviluppo delle teorie e delle tecniche del linguaggio cinematografico seguendone l evoluzione attraverso diverse fasi e periodi. Durante il corso verranno presentate ed esaminate sequenze dei film più significativi e rappresentativi delle varie stagioni cinematografiche, in Europa, in America, in Asia. Il Cinema prima del cinema: esperienze scientifiche e pratiche spettacolari Dal cinematografo dei Lumiere al cinema: dal 1895 all inizio del grande cinema muto La grande età del muto: dal 1915 al 1927, il cinema comico, il cinema sovietico, l impressionismo francese, l espressionismo tedesco, le avanguardie artistiche europee La nascita del sonoro, il cinema classico Hollywood, l età dell oro del cinema americano La resistenza a Hollywood: il neorealismo italiano, le cinematografie europee e asiatiche, i grandi autori. ORARIO: Il martedì pomeriggio dalle 16,00 alle 17,30 nelle seguenti date: 29 gennaio 05 febbraio 12 febbraio 19 febbraio 26 febbraio 12 marzo 19 marzo 26 marzo 02 aprile 09 aprile 21

22 Linguaggio cinematografico Docente: Gianbattista PINI Scopo del corso è fornire gli strumenti per una maggiore comprensione della scrittura cinematografica presentando alcuni concetti di base per un approccio efficace al linguaggio delle immagini favorendo un approccio critico alla visione del film e consentendo ai partecipanti di decodificare con maggiore consapevolezza le strutture narrative del film oltre che comprendere le scelte di messa in scena e di ripresa di un regista. Il corso si articolerà attraverso l analisi del linguaggio cinematografico e della scrittura del racconto, dalla costruzione dell inquadratura al montaggio. Verranno forniti lineamenti della storia del cinema ed una panoramica dei generi cinematografici. Il linguaggio Cinematografico: i codici linguistici; segni e simboli. Il racconto dal punto di vista del narratore; spazio e tempo del racconto; struttura del racconto; i grandi topoi. L inquadratura e le sue leggi: classificazioni; codici dei campi e dei piani; il punto di vista; i movimenti della macchina da presa. Il montaggio: la sintassi del film; regole meccaniche; regole tecniche; regole ritmiche. Lineamenti di storia del cinema: il cinema prima del cinema; dal cinematografo al cinema; l età del muto; l impressionismo tedesco; il cinema russo; il cinema di Hollywood; le rivoluzioni linguistiche; il cinema tra restaurazioni e sperimentazione. I generi cinematografici: l avventura; il western; la fantascienza; il poliziesco; i sottogeneri. ORARIO: Il martedì pomeriggio dalle 16,00 alle 17,30 nelle seguenti date: 30 ottobre 06 novembre 13 novembre 20 novembre 27 novembre 11 dicembre 18 dicembre 08 gennaio 15 gennaio 22 gennaio 22

23 Raccontando Tangentopoli Docente: Bruno SALATINO Prefazione Il corso è articolato in step informativi di cronaca italiana, partendo dalla fine degli anni sessanta (autunno caldo), sino alla nascita del pool di mani pulite e non solo. La storia del nostro Paese, per certi versi intrigante ed affascinante, merita di essere rivisitata. Il filo conduttore del corso è raccontare in che modo, come e quando Tangentopoli abbia inciso, se ha inciso, sui nostri comportamenti, costumi, abitudini e cultura. Limitare il racconto al solo periodo di Mani pulite è riduttivo e poco comprensibile. Ampliare, in termini temporali, quanto accaduto prima e dopo tale fenomeno è storicamente necessario. Il periodo preso in considerazione va dalla nascente Prima Repubblica alla sua fine e l inizio del complicato parto della Seconda Repubblica. ORARIO: Il giovedì pomeriggio dalle 18,00 alle 19,30 nelle seguenti date: 31 gennaio 07 febbraio 14 febbraio 21 febbraio 28 febbraio 07 marzo 14 marzo 21 marzo 23

24 Reiki Docente: Roberto PROJETTO Prefazione L antica disciplina olistica riscoperta da Mikao Usui spiegata in modo semplice e pratico. Scopriamo il Reiki come trattamento per il corpo e per lo spirito. Far conoscere i benefici che questa disciplina orientale può portare nei vari aspetti della nostra vita. Dissipare dubbi, pregiudizi e luoghi comuni su un antica arte olistica semplice ed alla portata di tutti. Storia di Mikao Usui Significato della parola Reiki Nozioni sulla pratica I 7 Chakra Le 4 regole del modo di vivere per chi abbraccia il Reiki Trattamenti a scopo illustrativo Reiki e Cristianesimo. ORARIO: Il mercoledì pomeriggio dalle 18,00 alle 19,00 nelle seguenti date: 24 ottobre 07 novembre 21 novembre 05 dicembre 19 dicembre 24

25 Un viaggio tra architettura medioevale e architettura contemporanea Docente: Diana Lorenza MAPELLI Si analizzeranno le influenze che l'architettura contemporanea ha avuto dall'architettura medievale, o come ad esempio il Gotico ha influenzato l'art Nouveau o come l'arte classica ha influenzato Le Corbusier...ecc. Lezione 1: verso una Nuova architettura - problematiche stilistiche e trasformazioni tecniche ottocentesche Lezione 2: i diversi linguaggi dell'art Nouveau per una nuova architettura europea Lezione 3: la nascita del grattacielo e l'architettura organica di Wright come espressione americana di modernità Lezioni 4,5,6: l'affermazione del movimento moderno nei decenni 20 e 30 con Gropius, Mies Van Der Rohe, Le Corbusier Lezione 7: l'architettura del dopoguerra, trasformazione e continuità dei maestri Le Corbusier, Mies Van Der Rohe e Wright Lezione 8: sviluppi e articolazioni del movimento moderno degli anni con Khan, Venturi, i five architects Lezioni 9 e 10: dagli anni 80 ad oggi con la pluralità della condizione contemporanea a Parigi e a Berlino. ORARIO: Il mercoledì pomeriggio dalle 18,00 alle 19,30 nelle seguenti date: 24 ottobre 07 novembre 14 novembre 21 novembre 28 novembre 05 dicembre 12 dicembre 19 dicembre 09 gennaio 16 gennaio 25

26 Area scientifica Mail: Info:

27 Astronomia, astronautica e la vita nello spazio A cura di: Docenti: Osservatorio Astronomico "Antonio Grosso" Brugherio Associazione Astronomica Milano - ONLUS Sede in Brugherio, via Lamarmora, 18. Roberto BOCCADORO Plinio CAMAITI André BERNASCONI Roberto SERPILLI Piero STROPPA Andrea CUOZZO Prefazione L'astronomia offre a tutti la possibilità di "sperimentare" in più modi: dalla semplice osservazione a occhio nudo di un cielo stellato, alla scoperta della mitologia grecoromana o all'osservazione tramite telescopi amatoriali. I titoli ed i relatori delle conferenze sono: 18 ottobre Viaggio su Marte - André Bernasconi 15 novembre Cos è il telescopio - Plinio Camaiti 17 gennaio Struttura ed evoluzione delle stelle Dr. Roberto Boccadoro 14 febbraio Le rivoluzioni astronomiche da Copernico al Dr. Piero Stroppa 14 marzo La ricerca della vita al di fuori della Terra - Andrea Cuozzo 11 aprile Astronomia e Mito - Ing. Roberto Serpilli 4 Il 13 dicembre 2018 e il 9 maggio 2019 saranno serate di osservazione tramite i telescopi dell'osservatorio Astronomico "Antonio Grosso" di Brugherio. In caso di maltempo le serate si faranno il 14 dicembre ed il 10 maggio. ORARIO: Il giovedì pomeriggio dalle 18,30 alle 19,30 nelle seguenti date: 18 ottobre 15 novembre 13 dicembre 17 gennaio 14 febbraio 14 marzo 11 aprile 09 maggio 27

28 Geologia rocce e minerali Docente: Goffredo Maurizio MUGGIATI Nel corso saranno affrontate le seguenti tematiche: Storia delle scienze geologiche Le branche della Geologia: origine dell universo e della Terra Forma e dimensioni della Terra Magnetismo terrestre: costituzione e struttura interna della Terra Elementi strutturali della crosta terrestre: elementi di Litologia Stratigrafia e sedimentologia; strati, formazioni e facies; i fenomeni magnetici, i vulcani Terremoti e microsismi; tettonica e tettogenesi Frane e instabilità dei pendii Le applicazioni pratiche della geologia: geologia mineraria; idrogeologia; geomorfologia applicata; geologia delle costruzioni Le Ere Geologiche: Era Archeozoica - Era Paleozoica - Era Mesozoica - Era Cenozoica - Era Neozoica Mineralogia: riconoscimento e classificazione dei minerali e delle rocce Paleontologia: fossili Ecologia e ambiente. ORARIO: Il venerdì pomeriggio dalle 17,00 alle 18,00 nelle seguenti date: 26 ottobre 09 novembre 23 novembre 07 dicembre 21 dicembre 18 gennaio 01 febbraio 15 febbraio 01 marzo 15 marzo 29 marzo 12 aprile 28

29 Micologia Il regno dei funghi Docente: Lido PIERUCCI Gruppo Micologico Vittadini Prefazione I funghi: dove raccoglierli, come riconoscerli, come conservarli e cucinarli. Nel corso saranno affrontate le seguenti tematiche: Conoscenza dei funghi Dove e perché crescono Quali raccogliere a scopo alimentare Riconoscere i funghi tossici e velenosi Rispettare il bosco e gli ambienti di crescita. 1. Alcuni cenni sulla storia della micologia Come nascono e si nutrono i funghi 2. Habitat, simbionti, parassiti e saprofiti Quale compito importante svolgono i funghi nell ecosistema 3. Quali sono i funghi velenosi, come riconoscerli Sindrome di avvelenamento delle varie specie 4. Funghi commestibili, come riconoscerli, come conservarli e cucinarli 5. Determinazione con supporto chiavi dicotomiche 6. Funghi a confronto, come non farsi ingannare dalle somiglianze. Proposta di escursione al parco di Monza un sabato mattina con partecipazione di esperti micologi del Gruppo Micologico Vittadini di Monza. ORARIO: Il sabato mattina dalle 10,00 alle 11,30 nelle seguenti date: 27 ottobre 10 novembre 17 novembre 24 novembre 01 dicembre 15 dicembre 29

30 Area giuridicaeconomica Mail: Info:

31 Educazione finanziaria e gestione del risparmio Docente: Luca PAPA - Consulente Finanziario Prefazione Introduzione alla finanza per meglio comprendere le proprie scelte d investimento, conoscenza degli investimenti e valutazione del rischio. IMPARARE A FARE LE GIUSTE DOMANDE. Parte 1: La difesa del consumatore Indici di solidità delle banche MIFID II: cambiamenti rispetto al passato e contemporaneo aumento di trasparenza sui costi nell utilizzo dei prodotti, servizi e portafogli adeguati ed appropriati Parte 2: Gli strumenti a disposizione Azioni Obbligazioni Fondi e Sicav ETF Unit e Index linked Gestioni separate Il PAC Parte 3: Rapporto Rischio Rendimento Rating Ranking Parte 4: Il mondo assicurativo Caso morte Danni TCM Successioni Parte 5: Finanza comportamentale Cos è Il cliente peggior nemico di se stesso Bias Concluderemo il corso con un Decalogo del Buon Risparmiatore: 10 domande da fare o da farsi prima di prendere qualsiasi decisione di carattere finanziario. ORARIO: Il venerdì pomeriggio dalle 17,30 alle 19,00 nelle seguenti date: 26 ottobre 09 novembre 23 novembre 07 dicembre 21 dicembre 18 gennaio 01 febbraio 15 febbraio 01 marzo 15 marzo 29 marzo 12 aprile 03 maggio 17 maggio 31

32 Occhio alla truffa Come difendersi da truffe e raggiri Relatore: Vincenzo PANZA Prefazione Lo scopo della presentazione è quello di poter trovare una rispo sta a come difendersi da truffe e raggiri che sempre più frequentemente colpiscono le persone anziane, ma non solo. Come è nata l idea: non passa giorno che non si legga sui principali quotidiani di truffe e raggiri messi in atto ai danni di persone, per lo più anziane, mediante la tecnica della truffa e del raggiro. Abbiamo così iniziato a raccogliere articoli, a incontrare esperti di Polizia e Carabinieri, al fine di poter fare una casistica da portare a conoscenza della gente. Ci siamo però accorti che la casistica non bastava ad arginare la fantasia criminale di questi individui che andava ben oltre le tradizionali raccomandazioni che potevamo suggerire. Nello studio delle varie modalità con cui questi criminali mettono in atto i loro raggiri, ci siamo accorti che era possibile individuare i punti comuni a tutte le truffe che ci consentissero di tracciare un preciso profilo di questi criminali e soprattutto definire i meccanismi con cui questi truffatori entrano nella sfera di fiducia delle persone da truffare. In sintesi, il nostro format ci consente di poter individuare un truffatore sotto la maschera che indossa, semplicemente da atteggiamenti tipicamente tenuti nel corso di questi raggiri, per cui indipendentemente che ci si trovi di fronte ad un postino, un tecnico del gas, un ispettore dell INPS o un prete, un poliziotto eccetera, siamo in grado di fornire quei campanelli d allarme che ci consentono di individuare il truffatore sotto il travestimento. L iniziativa si svolge mediante la proiezione di 2cicli da 3 cortometraggi della durata di circa 2 minuti l uno realizzati e messi a nostra disposizione dalla Redazione di Striscia la Notizia che, trasmissione notoriamente in prima linea nella prevenzione truffe, segue molto da vicino la nostra iniziativa. I filmati, messi insieme secondo una complessità crescente nelle varie tipologie di truffe, guidano il relatore nell individuazione di quei punti di attenzione che consentono di identificare il truffatore indipendentemente dalla maschera che indossa durante l azione criminosa. ORARIO: Il martedì pomeriggio dalle 18,30 alle 20,00 nelle seguenti date: 11 dicembre 18 dicembre 08 gennaio 32

33 Visibilità sui social per professionisti e PMI Docente: Francesco CICIRIELLO Prefazione Se hai una piccola azienda o sei un libero professionista che desidera farsi conoscere devi fare affidamento alla rete. I social network possono aiutarti ad espandere il tuo bacino di utenti e clienti potenziali. Scoprirai come sia possibile mettere in atto una efficace campagna di marketing online. L importante è capire quali sono le azioni da compiere e gli errori da evitare. I corsisti saranno in grado di definire il proprio target di clientela, gli obiettivi di una campagna ed i canali principali su cui lavorare per creare un identità digitale. Cos è il digital marketing Targeting del pubblico Content strategy Identità digitale Performance Facebook ADS con Facebook Instagram Twitter Linkedin Whatsapp Attrezzature didattiche Smartphone e/o tablet e/o pc portatile. Note organizzative Per motivi organizzativi il corso è a numero chiuso con un massimo di 15 partecipanti. ORARIO: Il sabato mattina dalle 10,00 alle 11,30 nelle seguenti date: 27 ottobre 10 novembre 17 novembre 24 novembre 01 dicembre 15 dicembre 12 gennaio 19 gennaio 26 gennaio 02 febbraio 09 febbraio 16 febbraio 33

34 Area linguistica Mail: Info:

35 Lingua INGLESE - Beginner Docente: Philip John SINFIELD - Madrelingua inglese Dimmi e io dimentico, insegnami e posso ricordare, coinvolgimi e imparo Benjamin FRANKLIN Il programma si propone di fornire agli iscritti un opportunità per imparare e soprattutto di praticare la lingua inglese con un docente madre lingua. Il programma darà agli iscritti la possibilità di interagire durante la lezione ed alla fine del corso di usare la lingua inglese per soddisfare esigenze comunicative come incontri formali e non formali, incluso parties, cene ed eventi sociali oltre che per viaggiare all estero. Primo approccio allo studio della lingua inglese con nozioni preparatorie di grammatica, pronuncia, fonetica, la formulazione delle frasi e delle domande oltre che il linguaggio specifico per affrontare varie situazioni quotidiane. Nota: non è inclusa nell iscrizione la fornitura di eventuali testi di lingua. ORARIO: Il martedì pomeriggio dalle 15,00 alle 16,30 nelle seguenti date: 23 ottobre 30 ottobre 06 novembre 13 novembre 20 novembre 27 novembre 04 dicembre 11 dicembre 18 dicembre 08 gennaio 15 gennaio 22 gennaio 29 gennaio 05 febbraio 12 febbraio 19 febbraio 26 febbraio 12 marzo 19 marzo 26 marzo 02 aprile 09 aprile 16 aprile 35

36 Lingua INGLESE Pre-Intermediate Docente: Philip John SINFIELD - Madrelingua inglese Dimmi e io dimentico, insegnami e posso ricordare, coinvolgimi e imparo Benjamin FRANKLIN Questo corso è stato progettato per gli studenti che hanno già raggiunto una conoscenza di base della lingua inglese e hanno acquisito la fiducia di conversare a livello di base, ma che hanno il desiderio di incrementare ulteriormente la loro conoscenza della lingua sia che si tratti di lavoro, di viaggiare o per il proprio piacere. Nel corso saranno affrontate, tra l altro, le seguenti tematiche: Un breve ripasso della grammatica del corso beginners; in particolare la coniugazione dei verbi regolare e irregolare Un introduzione al presente perfetto (The Present Perfect Tense) La pronuncia e la fonetica I pronomi e le preposizioni I condizionali Vocabolario e linguaggio specifico per affrontare varie situazioni quotidiane. Nota: non è inclusa nell iscrizione la fornitura di eventuali testi di lingua. ORARIO: Il venerdì pomeriggio dalle 14,30 alle 16,00 nelle seguenti date: 26 ottobre 09 novembre 16 novembre 23 novembre 30 novembre 07 dicembre 14 dicembre 21 dicembre 11 gennaio 18 gennaio 25 gennaio 01 febbraio 08 febbraio 15 febbraio 22 febbraio 01 marzo 08 marzo 15 marzo 22 marzo 29 marzo 05 aprile 12 aprile 36

37 Lingua RUSSA Docente: Svetlana KOVEZA - Madrelingua russa Il corso è indirizzato a coloro che vogliono iniziare un affascinante viaggio nel mondo della lingua russa in maniera graduale e piacevole. Il corso insegna ad esprimersi con frasi semplici e a comprendere le principali espressioni in lingua russa. Al termine del corso lo studente potrà esprimere correttamente concetti semplici, saprà presentarsi, dare informazioni, sarà in grado di parlare di se stesso, della propria famiglia e di formulare frasi per soddisfare esigenze comunicative di tipo immediato. Nel corso saranno affrontate le seguenti tematiche: Alfabeto russo Fonetica Principali strutture di morfologia e sintassi: sostantivi, aggettivi, pronomi, coniugazione dei verbi Numeri Imparare ad esprimere semplici concetti in maniera corretta. Nota: non è inclusa nell iscrizione la fornitura di eventuali testi di lingua. ORARIO: Il sabato mattina dalle 10,00 alle 11,30 nelle seguenti date: 27 ottobre 10 novembre 17 novembre 24 novembre 01 dicembre 15 dicembre 12 gennaio 19 gennaio 26 gennaio 02 febbraio 09 febbraio 16 febbraio 23 febbraio 02 marzo 9 marzo 16 marzo 23 marzo 30 marzo 06 aprile 13 aprile 37

38 Lingua TEDESCA - Esprimersi e comprendere Docente: Luciano BRUNA Incontri guidati per l'utilizzo pratico della lingua parlata, aperti a tutti i livelli di conoscenza di base, compresi i principianti. Si simuleranno le diverse situazioni del vivere quotidiano, nelle quali i partecipanti saranno indotti ad interagire fra loro e con il conduttore, sulla base di una nomenclatura iniziale, relativa alla situazione. A corredo saranno dati di volta in volta i necessari cenni di fonetica, ortografia, grammatica e sintassi. Successivamente ad ogni incontro verrà inviato ai partecipanti un elenco delle parole utilizzate con esempi fraseologici, al fine di consentire ad essi di esercitarsi e di verificare all'inizio dell'incontro successivo le conoscenze acquisite. Nota: non è inclusa nell iscrizione la fornitura di eventuali testi di lingua. ORARIO: Il mercoledì pomeriggio dalle 18,00 alle 19,30 nelle seguenti date: 07 novembre 14 novembre 21 novembre 28 novembre 05 dicembre 12 dicembre 19 dicembre 09 gennaio 16 gennaio 23 gennaio 30 gennaio 06 febbraio 13 febbraio 20 febbraio 27 febbraio 06 marzo 13 marzo 20 marzo 27 marzo 03 aprile 10 aprile 38

39 Area laboratori e attività ludiche e motorie Mail: Info:

40 Bon ton Docente: Giuse CARMIGNANI Prefazione Il corso consisterà nell illustrazione delle indicazioni per far sì che il vivere insieme agli altri avvenga, per quanto possibile, sempre con rispetto, gentilezza, attenzione, cura e disponibilità verso se stessi e verso tutti. Rendere la nostra esistenza in mezzo agli altri tranquilla e soddisfacente. Etichette degli inviti - regali Le regole a tavola Cari bambini ORARIO: Il mercoledì pomeriggio dalle 18,00 alle 19,30 nelle seguenti date: 31 ottobre 14 novembre 28 novembre 09 gennaio 23 gennaio 06 febbraio 40

41 Come si gioca a Burraco Regole e strategie di gioco Docente: Rosalia MOLISSO Prefazione Il BURRACO è un gioco di carte della famiglia della pinnacola di cui si troverebbero le origini in Uruguay nella metà degli anni quaranta. Si gioca con due mazzi di carte francesi, comprensivi dei quattro jolly, i quattro giocatori si affrontano in due coppie. Altre versioni dipendono dal numero dei giocatori: è possibile giocare singolarmente, a squadre ed esiste una variante del gioco con tre giocatori. Il burraco è un gioco di carte molto semplice e veloce da imparare. Per imparare come si gioca a burraco, come tutti i giochi, è necessario conoscerne le regole principali che verranno spiegate nel corso. Nel corso saranno affrontate le seguenti tematiche: Regole e strategie di gioco ORARIO: Il martedì pomeriggio dalle 16,00 alle 17,30 nelle seguenti date: 06 novembre 13 novembre 20 novembre 27 novembre 04 dicembre 11 dicembre 18 dicembre 08 gennaio 41

42 Cosplay Armature leggere Docente: Tatiana CARAI Prefazione E prevista la realizzazione di parti di armatura, realizzate con materiali leggeri che non prevedono l uso di strumentazioni particolari. Il corso sarà suddiviso in progettazione, taglio e assemblaggio, colorazione con tecnica del modellismo storico. Obiettivo del corso è dare la possibilità di vedere in prima persona cosa c è dietro la presentazione di un cosplay (costum player). La realizzazione di parti di armatura può tornare utile sia per il carnevale che per eventuali recite scolastiche, dando a genitori e nonni un idea per coinvolgere figli e nipoti nella realizzazione di un costume. Introduzione al mondo dei cosplay Storia e tipologia del cosplay Materiali e strumenti utilizzati nella realizzazione Definizione del progetto Realizzazione carta modello per schiniere, avambraccio più un eventuale oggetto Taglio, modellazione e assemblaggio Colorazione con tecnica del modellismo storico e fissaggio colore. Prerequisiti Immaginazione e manualità. Attrezzature didattiche Pellicola trasparente, nastro carta, forbici, taglierino, fogli di gomma eva (o crepla), colori acrilici, bostick o colla a caldo, pennelli. ORARIO: Il mercoledì pomeriggio dalle 18,00 alle 19,30 nelle seguenti date: 24 ottobre 31 ottobre 07 novembre 14 novembre 21 novembre 28 novembre 05 dicembre 12 dicembre 19 dicembre 09 gennaio 16 gennaio 23 gennaio 42

43 Decorazioni e abbellimenti di capi di abbigliamento Docente: Rossana RECCIA Il corso di tecniche di ricamo e abbellimento di capi di abbigliamento ha l obiettivo di far acquisire all allievo le conoscenze necessarie per poter realizzare creazioni personalizzate, utilizzando la propria fantasia. Introduzione alle tecniche di ricamo e abbellimento di capi di abbigliamento (nuovi ed usati), con l utilizzo di perle, corallini, canottiglie, catene, strass. Progettazione del disegno da realizzare. Si partirà col decorare una semplice t-shirt nera, arrivando poi ORARIO: Il lunedì pomeriggio dalle 17,00 alle 18,00 nelle seguenti date: 22 ottobre 29 ottobre 05 novembre 12 novembre 19 novembre 26 novembre 03 dicembre 10 dicembre 43

44 Degustazione e cultura del vino - base Docenti: Luca INTELLIGENTE e Marco MAURI Prefazione Il corso ha lo scopo di fornire gli adeguati strumenti teorici e pratici per una corretta ed indipendente valutazione e degustazione del vino. Fornire cultura base sulla storia del vino, della vinificazione e dei consumi Trasferire le conoscenze di base sulle tecniche di vinificazione, sulle operazioni agronomiche e di cantina Sulla degustazione: aspetto visivo, olfattivo, gusto/olfattivo. Presentazione del corso origini, passaggi storici fondamentali Panorama vitivinicolo italiano, zone storiche ed emergenti Metodi di vinificazione tipologie, differenze Affinamenti diverse tipologie Il packaging, storia, bottiglie, tappi ed etichette cenni storici Analisi organolettica, aspetti saporiferi e tattili La Francia storia e zone importanti Abbinamento cibo-vino. Degustazione di vini ad ogni incontro. Note organizzative Per motivi organizzativi il corso è a numero chiuso con un minimo di 12 ed un massimo di 20 partecipanti. Nota: L iscrizione al corso prevede un supplemento di 50,00 per il materiale di degustazione. ORARIO: Il martedì pomeriggio dalle 18,00 alle 19,30 nelle seguenti date: 23 ottobre 06 novembre 20 novembre 04 dicembre 18 dicembre 08 gennaio 22 gennaio 05 febbraio 19 febbraio 12 marzo 26 marzo 09 aprile 44

45 Disegno e tecniche pittoriche Il segno come inizio dell espressione creativa Docente: Daniela LURA Conoscere gli strumenti per il disegno e saperli utilizzare in modo appropriato Riconoscere i colori primari e secondari, caldi o freddi Conoscere i tre metodi di rappresentazione grafica e saperli applicare Realizzare una composizione grafica ispirata alla realtà o alla fantasia di un tema scelto. Disegno come linguaggio grafico Segno grafico e vari tipi di linea La forma e i suoi contorni Luce e ombra I tre metodi convenzionali di rappresentazione grafica Varie tecniche pittoriche e studio dei colori (pastelli, tempere, pennarelli) Studio e osservazione della realtà Il volto proporzioni e posizioni Il paesaggio L oggetto. Nel corso delle lezioni si mostreranno esempi di quadri o fotografie come stimolo alla rappresentazione grafica che comunque dovrà rispecchiare la personalità unica di ciascun corsista. Attrezzature didattiche Per la prima lezione occorre un blocco note e matite morbide (es. HB, 2B, 3B). Carta formato A4 senza squadratura per disegno artistico. Strumenti per tecniche a colori verranno scelti in seguito. ORARIO: Il martedì pomeriggio dalle 14,30 alle 16,00 nelle seguenti date: 23 ottobre 30 ottobre 06 novembre 13 novembre 20 novembre 27 novembre 04 dicembre 11 dicembre 18 dicembre 08 gennaio 15 gennaio 22 gennaio 45

46 Filatelia e Numismatica E solo collezionismo Docente: Sergio PERABONI Prefazione Utilizzare il collezionismo per capire l evoluzione storica, culturale, geografica, politica, artistica e tecnologica della nostra nazione. Apprendere un approccio di collezionismo diverso dal puro accumulo come investimento finanziario, ma attraverso quello che si colleziona oggi, che ieri era di normale uso, accrescere la nostra cultura. Non vedere nel collezionismo di francobolli, monete, figurine storiche un mero accumulo di oggetti più o meno monetizzabili, ma utilizzare il collezionismo per capire l evoluzione del modo di vivere, pensare, organizzare ed altro nelle varie epoche. Una diversa chiave di lettura della nostra storia. Verrà proposta sotto forma di slide la storia e l evoluzione di alcuni oggetti da collezione, quali francobolli, monete, banconote e figurine storiche, che negli anni/secoli sono stati condizionati da situazioni politiche, geografiche, etc. che ad una attenta lettura a ritroso ci può portare a capire situazioni e modi di vivere un tempo normali e che oggi sarebbero fuori luogo o assurde. Chi colleziona in modo intelligente colleziona storia e può anche divertirsi oltre a mantenere in funzione il cervello e la fantasia. Prerequisiti Attitudine alla ricerca, alla catalogazione. L uso di Internet favorisce la ricerca. ORARIO: Il giovedì pomeriggio dalle 18,15 alle 19,15 nelle seguenti date: 24 gennaio 07 febbraio 21 febbraio 07 marzo 14 marzo 28 marzo 04 aprile 11 aprile 46

47 Shiatsu amatoriale base Docente: Piero PERABONI Il corso è tenuto da istruttori della Scuola Shambàla Shiatsu di alto livello professionale maturato in una pluriennale esperienza di pratica e di insegnamento. Il Corso Amatoriale di Shiatsu è fondamentalmente impostato sull apprendimento pratico da parte dell allievo della tecnica pressoria, della corretta postura, della respirazione e dell atteggiamento mentale indispensabile ad effettuare un trattamento efficace. Lo studio fatto durante il corso permette all allievo di praticare correttamente questa disciplina nell ambito familiare e di acquisire tutte le conoscenze necessarie per praticare lo Shiatsu su tutte le parti del corpo. Storia dello Shiatsu Introduzione alla tecnica: contatto, appoggio, pressione. Studio pratico del trattamento Shiatsu. Sequenza schiena, addome, arti, capo, collo, mani, piedi Stretching dei meridiani e studio del movimento posturale nello spazio. Totale ore di studio: 30, delle quali 3 teoriche e 27 di pratica manuale Shiatsu. Prerequisiti Il corso è aperto a tutti coloro che si avvicinano per la prima volta a questa disciplina. Il corso è adatto a tutti, dai giovani agli anziani di qualsiasi livello culturale e non richiede la conoscenza preventiva di nozioni particolari. Ogni partecipante verrà seguito dall istruttore attraverso un percorso personalizzato. Abbigliamento consigliato Tuta da ginnastica. ORARIO: Il martedì pomeriggio dalle 17,30 alle 19,30 nelle seguenti date: 06 novembre 13 novembre 20 novembre 27 novembre 04 dicembre 11 dicembre 18 dicembre 08 gennaio 15 gennaio 22 gennaio 29 gennaio 05 febbraio 12 febbraio 19 febbraio 26 febbraio 47

48 Shiatsu amatoriale avanzato Docente: Piero PERABONI Il corso è tenuto da istruttori della Scuola Shambàla Shiatsu di alto livello professionale maturato in una pluriennale esperienza di pratica e di insegnamento. Il corso prevede principalmente l'apprendimento pratico dello Shiatsu sui dodici meridiani dell'agopuntura, che vanno a riequilibrare tutte le catene muscolari, dando un senso di benessere al Sistema Nervoso ed eliminando lo stress ai rispettivi organi collegati ai canali energetici: Rene, Vescica Urinaria, Fegato, Vescicola Biliare, Cuore, Intestino Tenue, Pericardio, Triplice Focolare, Milza-Pancreas, Stomaco, Polmone e Intestino Crasso. Ogni lezione prevede lo studio specifico del percorso anatomico del singolo meridiano, ricerca manuale della localizzazione dei percorsi e trattamento Shiatsu specifico da attuare. Totale ore di studio: 20, delle quali 2 teoriche e 18 di pratica manuale Shiatsu. Prerequisiti Il corso è aperto a tutti coloro che hanno frequentato il Corso Amatoriale Base. Il corso è adatto a tutti, dai giovani agli anziani di qualsiasi livello culturale e non richiede la conoscenza preventiva di nozioni particolari. Ogni partecipante verrà seguito dall istruttore attraverso un percorso personalizzato. Abbigliamento consigliato Tuta da ginnastica. ORARIO: Il martedì pomeriggio dalle 17,30 alle 19,30 nelle seguenti date: 12 marzo 19 marzo 26 marzo 02 aprile 09 aprile 16 aprile 07 maggio 14 maggio 21 maggio 28 maggio 48

49 Smaltatura a fuoco su rame Docente: Marina ZANELLA Prefazione Presentazione di 5 tecniche elementari della smaltatura a fuoco su metalli. Laboratorio con realizzazione di 5 pezzi in rame smaltati utilizzando le tecniche presentate. Conoscere e sperimentare la tecnica della smaltatura a fuoco, tecnica molto antica ma ora poco conosciuta in Italia. Durante le 5 lezioni si sperimenteranno 4 tecniche elementari di smaltatura su rame: Smaltatura a secco Smaltatura ad umido (taglio molle) Cloissoner Delineo. Nell ultima lezione realizzeremo un piccolo gioiello interamente realizzato a mano dagli allievi e smaltato con una delle 4 tecniche affrontate prima. Prerequisiti Aver voglia di sperimentare e di mettersi in gioco in un laboratorio. Note organizzative Le lezioni si terranno nel laboratorio della docente. Per motivi organizzativi il corso è a numero chiuso con un massimo di 5 partecipanti. Nota: L iscrizione al corso prevede un supplemento di 50,00 per il materiale. ORARIO: Il martedì mattina dalle 10,00 alle 12,00 nelle seguenti date: 06 novembre 13 novembre 20 novembre 27 novembre 04 dicembre 49

50 Tai Chi Chuan Docente: Roberto BORDIN Prefazione Tai Chi, ginnastica di lunga vita, è praticata a qualsiasi età. Nato in Cina, si dice arte marziale interna perché si lega alla respirazione che deve essere lenta e lasciata fluire liberamente. Favorire una buona salute psico-fisica Migliorare la respirazione e quindi assicurare una buona ossigenazione ed energia agli organi vitali cuore-polmoni Migliorare l utilizzo del corpo per farlo funzionare in armonia, aprendo le porte dei punti energetici (punti chakra) Aumentare la capacità di concentrazione e di rilassamento per raggiungere l equilibrio corpo-mente. Forma a mani nude: una sequenza di movimenti in modo lento e fluido coordinati con la respirazione che deve essere il più possibile interna e profonda, ecco perché si dice meditazione in movimento Yi Kung: coltivazione dell intenzione, Yi - intenzione, Kung - lavorocoltivazione Praticare gli esercizi significa sviluppare la capacità di incanalare e dirigere il Chi, energia interna, attraverso i canali energetici del nostro corpo, sciogliere i blocchi in modo da collegare le parti vitali Chi Kung: coltivazione dell energia, sono sei posizioni statiche finalizzate allo sviluppo di energia base per praticare un Tai Chi efficace ed energeticamente valido. Abbigliamento consigliato Tuta da ginnastica. Note organizzative Per motivi organizzativi il corso è a numero chiuso con un massimo di 15 partecipanti. ORARIO: Il lunedì pomeriggio dalle 18,30 alle 19,30 nelle seguenti date: 22 ottobre 29 ottobre 05 novembre 12 novembre 19 novembre 26 novembre 03 dicembre 10 dicembre 17 dicembre 07 gennaio 14 gennaio 21 gennaio 50

51 51

52