nome cognome... residente in... cod.fisc. aspirante imprenditore / team leader proponente (persona fisica)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "nome cognome... residente in... cod.fisc. aspirante imprenditore / team leader proponente (persona fisica)"

Transcript

1 Spettabile Confindustria Brindisi Corso Garibaldi, BRINDISI Oggetto: Bando per lo sviluppo del territorio Sezione I Domanda di partecipazione e dati del proponente Il/la sottoscritto/a nome cognome... nato/a a..il / / residente in cod.fisc tel..fax ... in qualità di aspirante imprenditore / team leader proponente (persona fisica) legale rappresentante di impresa già costituita denominazione forma giuridica. sede legale.. sede operativa registrata presso la CCIAA di.. al Registro Imprese n....in data. part.iva cod.fisc.. tel. fax . legale rappresentante di ente pubblico denominazione forma giuridica. sede.. part.iva. cod.fisc. tel..

2 fax. e.mail chiede di partecipare al Bando per lo sviluppo territoriale nella categoria di concorso progetti cantierabili Sezione II Scheda descrittiva del progetto Titolo Localizzazione Descrizione sintetica Quali obiettivi generali si intende raggiungere attraverso la proposta? In quale settore di attività si colloca? Quali attività e iniziative si intendono avviare? Quali prodotti o servizi si realizzeranno? Con che tipo di investimenti materiali e immateriali? Oltre al proponente sono coinvolti nell iniziativa altri soggetti? Con che forma di partenariato?

3

4 Strategia e programma di attuazione Con che strumenti operativi e attraverso quali tappe si realizzerà il progetto? Con che tipo di soluzioni organizzative e con quali risorse e responsabilità? Quali tempi di realizzazione sono previsti? Descrizione del mercato di riferimento Quali sono le caratteristiche del mercato e la tendenza del settore? Quale bisogno o domanda si intende soddisfare? In quale ambito geografico si intende operare? Quali sono i principali clienti o utenti? Quali competitori sono attivi nel settore di intervento?

5 Innovatività del progetto Che tipo di innovazione introduce il progetto? Innovazioni di processo? Di prodotto? Rapporto con il territorio Quali sono i principali impatti che il progetto potrebbe avere nel territorio? Quali ricadute occupazionali si prevedono? Quale indotto potrebbe essere generato? L iniziativa può avere impatti ambientali?

6 Criticità Quali sono i principali punti di forza e di debolezza del progetto? Stato d avanzamento del progetto A che livello di elaborazione è giunto il progetto? Quali approfondimenti analitici e progettuali devono ancora essere compiuti? Ci sono atti ed adempimenti amministrativi che devono essere espletati per l avvio e la realizzazione?

7 Sezione III Questionario qualitativo (obbligatorio per le società) inserire una croce nella casella corrispondente a) Quale sarà la percentuale di crescita (decrescita) di fatturato per il prossimo anno? Decresce Molto sotto la Sotto la Nella Sopra la Molto sopra la (+/-5%) b) Quale sarà la percentuale di crescita/decrescita del fatturato estero nei prossimi due anni? Molto sotto la Sotto la Nella (+) Sopra la (+-5%) Non confrontabili Molto sopra la c) Posizionare sulla scala la quota di mercato dell azienda con riferimento al settore di appartenenza. Marginale Molto sotto la Sotto la Nella Sopra la Molto sopra la (+-5%) d) Posizionare sulla scala l incidenza di rischi specifici (norme, estero etc.) del settore. Altissima Alta Media Bassa Minima Ininfluente e) Assegnare sulla scala il posizionamento dei prodotti e servizi dell azienda nel settore di appartenenza per Costo, Innovazione e Gamma (C I G) con riferimento a qualità e innovazione di prodotto. Sotto per Nella Leader per Leader per 2 tra C I G per C I G 1 tra C I G 2 tra C I G Sotto per C I G (tutti) Leader per C I G (tutti) f) Con quale percentuale di clienti realizza l 80% del fatturato? %<= >5%,<=20% >20%, <=45% >45%, <=65% >65%, <=80% >80% g) Con quale percentuale di fornitori realizza l 80% degli acquisti? %<= >5%,<=20% >20%, <=45% >45%, <=65% >65%, <=80% >80% h) Posizionare sulla scala la percentuale di transazioni di incasso e pagamento nell anno con criticità/errori/ritardi

8 Maggiore del 50% Tra 30% e 50% Tra 15% e 30% Tra 5% e 15% Tra 5% e 3% Minore 3% i) Le responsabilità in azienda sono attribuite in maniera chiara e stabile? Si In parte No Non è necessario j) Posizionare sulla scala l adeguatezza del livello di qualificazione del management per compiti assegnati e responsabilità ricoperte (attuali e future) Total. Molto Inadeguate Sufficienti Adeguate Più che Inadeguate inadeguate adeguate k) In quale misura è articolata la composizione del capitale? Almeno il 30% a terzi Meno del 30% a terzi 0%, stiamo valutando 0% e No l) In quale misura è previsto un piano di sviluppo generazionale? Si In parte No, stiamo valutando No m) Posizionare sulla scala il livello di rotazione del personale chiave (per compiti assegnati e responsabilità ricoperte) espresso in termini di anni medi di permanenza in azienda >15 n) Quali strumenti di pianificazione a medio e lungo termine sono utilizzati in modo continuativo e strutturato in azienda? o) Quali strumenti di pianificazione e controllo sono utilizzati in modo continuativo e strutturato in azienda?

9 p) Quali sono i rischi principali per l azienda? q) Qual è stato l utilizzo prevalente dei finanziamenti a breve sino ad oggi ottenuti dall azienda?

10 Sezione IV Documentazione da allegare Fotocopia della carta d identità del proponente curriculum vitae (obbligatorio per le persone fisiche) bilanci degli ultimi due anni (obbligatori per le imprese) business plan con indicazione del conto economico previsionale triennale (obbligatorio per ogni tipologia di soggetto proponente se partecipa al concorso per i progetti cantierabili) altro.... lì / / Firma.. Il sottoscritto/a dichiara che, con la sottoscrizione della presente domanda, formula il proprio consenso al trattamento dei dati personali ai sensi e per gli effetti di quanto disposto dal decreto legge n. 196 del 30 giugno 2003 sulla tutela dei dati personali, consapevole che i promotori del bando si impegnano ad utilizzare i dati di cui alla presente domanda esclusivamente per le finalità del bando stesso. Prende atto inoltre che il responsabile del trattamento dei dati personali è individuato nel Legale Rappresentante di nei confronti del quale potrà esercitare tutti i diritti previsti dal decreto legge lì / / Firma..

DOMANDA DI AMMISSIONE PREMIO UNIRSI PER L IMPRESA

DOMANDA DI AMMISSIONE PREMIO UNIRSI PER L IMPRESA ALLEGATO A DOMANDA DI AMMISSIONE PREMIO UNIRSI PER L IMPRESA Spettabile OGGETTO: DOMANDA AMMISSIONE PREMIO UNIRSI PER L IMPRESA Domanda di ammissione Presentazione del proponente Al fine della partecipazione

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Il presente Allegato è parte integrante del bando di concorso Giovani e Idee di Impresa 3 e non può essere modificato nella composizione delle sue parti. Ogni componente del gruppo

Dettagli

congiuntamente ai sottoscritti, componenti del gruppo medesimo,

congiuntamente ai sottoscritti, componenti del gruppo medesimo, ALLEGATO 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO Il/La sottoscritto/a 1 Codice Fiscale Cittadinanza tel./cell. e-mail in qualità di rappresentante del gruppo denominato: congiuntamente ai sottoscritti,

Dettagli

- Compilare su carta semplice e in ogni sua parte il modello misura A) Donna crea impresa, riportato nel seguito, e composto da 2 sezioni

- Compilare su carta semplice e in ogni sua parte il modello misura A) Donna crea impresa, riportato nel seguito, e composto da 2 sezioni Allegati per presentazione domanda su misura A DONNA CREA IMPRESA Per presentare domanda sulla misura A Donna crea impresa è necessario: - Compilare su carta semplice e in ogni sua parte il modello misura

Dettagli

Corso di Specializzazione in Management dei Beni Museali e successiva gestione del Museo di Arte Contemporanea Villa Croce

Corso di Specializzazione in Management dei Beni Museali e successiva gestione del Museo di Arte Contemporanea Villa Croce Corso di Specializzazione in Management dei Beni Museali e successiva gestione del Museo di Arte Contemporanea Villa Croce 1) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLEGATO 1 I sottoscritti COMPONENTE N. 1 DEL GRUPPO

Dettagli

MODELLO PER LA CREAZIONE DI UN BUSINESS PLAN

MODELLO PER LA CREAZIONE DI UN BUSINESS PLAN MODELLO PER LA CREAZIONE DI UN BUSINESS PLAN RICHIEDENTE Azienda, ragione sociale Indirizzo Persona di contatto Numero di telefono E-mail Luogo e data Firma e qualifica della persona autorizzata Business

Dettagli

E un impresa essere giovani

E un impresa essere giovani SERVIZIO SCUOLA DI MUSICA, GIOVANI E POLITICHE INTERSETTORIALI Orario al pubblico: Lunedì e Giovedì 9.00-13.00 / 15.00-17.00 Martedì e Venerdì 9.00-13.00 Mercoledì chiuso Via Migliorati 1-59100 Prato Tel.

Dettagli

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE REGIONE PIEMONTE BU24 12/06/2014 Finpiemonte S.p.A. - Torino Percorsi integrati per la creazione d imprese innovative spin off della ricerca pubblica estesi anche alle imprese innovative che intendono

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE AL BANDO PER IL SOSTEGNO ALLA CREAZIONE DI IMPRESE CREATIVE NEL DISTRETTO CULTURALE DELL OLTREPO MANTOVANO

DOMANDA DI AMMISSIONE AL BANDO PER IL SOSTEGNO ALLA CREAZIONE DI IMPRESE CREATIVE NEL DISTRETTO CULTURALE DELL OLTREPO MANTOVANO DOMANDA DI AMMISSIONE AL BANDO PER IL SOSTEGNO ALLA CREAZIONE DI IMPRESE CREATIVE NEL DISTRETTO CULTURALE DELL OLTREPO MANTOVANO Spettabile CONSORZIO OLTREPO MANTOVANO Piazza Italia 24 46020 Quingentole

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 20 del 13 02 2014

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 20 del 13 02 2014 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 20 del 13 02 2014 6193 Azionista Unico Regione Puglia PO FESR 2007-2013 Asse VI Azione 6.1.5. Allegato 1 Spett.le Puglia Sviluppo S.p.A. Via delle Dalie, s.n.

Dettagli

Insight Percorso di validazione dall idea al business model

Insight Percorso di validazione dall idea al business model Sportello Startup BANDO PUBBLICO Insight Percorso di validazione dall idea al business model ALLEGATO 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE TRATTAMENTO DEI DATI PRESENTAZIONE DELL IDEA D IMPRESA BANDO PUBBLICO Insight

Dettagli

Bando di selezione Docenti di Inglese di base e di Informatica

Bando di selezione Docenti di Inglese di base e di Informatica DGR 1062/09 Piano Regionale IFTS Attuazione Poli Formativi IFTS Decreto Dirigenziale n. 8 del 06/08/2014 Linee operative Progettazione esecutiva del II Percorso formativo a seguito dell indagine sulle

Dettagli

FORMULARIO DI PROGETTO

FORMULARIO DI PROGETTO ALLEGATO B AVVISO PUBBLICO PER L IDEAZIONE, PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DEL PROGETTO DENOMINATO RIAPRE IL PECCI, RIPARTE IL CONTEMPORANEO IN TOSCANA FORMULARIO DI PROGETTO SEZIONE 1 - DATI GENERALI 1.1

Dettagli

Allegato I Domanda di partecipazione

Allegato I Domanda di partecipazione Allegato I Domanda di partecipazione Bando per la selezione di imprese innovative nell ambito del progetto icon, finanziato sul bando 1/2009 del Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia Slovenia

Dettagli

Fondo Ingenium REGISTRATION FORM Richiedente (da compilare in caso d imprese non ancora costituite)

Fondo Ingenium REGISTRATION FORM Richiedente (da compilare in caso d imprese non ancora costituite) 1 Cognome e nome Luogo e data di nascita Fondo Ingenium REGISTRATION FORM Richiedente (da compilare in caso d imprese non ancora costituite) Residenza (specificare l indirizzo) Telefono/Fax Indirizzo e-mail

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE BANDO OM StartUp Factory

DOMANDA DI AMMISSIONE BANDO OM StartUp Factory DOMANDA DI AMMISSIONE BANDO OM StartUp Factory Spettabile CONSULTA ECONOMCA D AREA OLPTREPO MANTOVANO Via M.L.King, 2 46020 Pegognaga MN OGGETTO: BANDO OM StartUp Factory bando per il sostegno e la creazione

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CUI AGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445 DEL 28.12.2000

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CUI AGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445 DEL 28.12.2000 Allegato A - PIEGO 1 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CUI AGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445 DEL 28.12.2000 Spett.le Comune di Cerignola Piazza della Repubblica (FG) 71042 CERIGNOLA Il sottoscritto nato a,.il,

Dettagli

ALLEGATO A1. Al modulo di domanda del bando pubblico per la presentazione di domande di finanziamento Informazione nel settore agricolo

ALLEGATO A1. Al modulo di domanda del bando pubblico per la presentazione di domande di finanziamento Informazione nel settore agricolo ALLEGATO A1 Al modulo di domanda del bando pubblico per la presentazione di domande di finanziamento Informazione nel settore agricolo Regione Piemonte Programma di Sviluppo Rurale 2007 2013 Asse IV Leader

Dettagli

Progetto RAMI Rete Argentina Mini Incubatori

Progetto RAMI Rete Argentina Mini Incubatori Progetto RAMI Rete Argentina Mini Incubatori Scheda di candidatura da compilare ed inviare a: 1) Tecnopolis CSATA Dott.ssa Milly Dilonardo Progetto RAMI Rete Argentina Mini Incubatori St. prov. Casamassima

Dettagli

BANDO PER LA REDAZIONE DI PIANI DI RILANCIO AZIENDALE DA PARTE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE LOMBARDE SCHEMA PROPOSTA PIANO DI RILANCIO AZIENDALE

BANDO PER LA REDAZIONE DI PIANI DI RILANCIO AZIENDALE DA PARTE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE LOMBARDE SCHEMA PROPOSTA PIANO DI RILANCIO AZIENDALE ALLEGATO 1a BANDO PER LA REDAZIONE DI PIANI DI RILANCIO AZIENDALE DA PARTE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE LOMBARDE INDICE SCHEMA PROPOSTA PIANO DI RILANCIO AZIENDALE 1. RIFERIMENTI DEL PROGETTO 2. CAPACITA

Dettagli

PATRIMONIO DESTINATO Veneto Sviluppo S.p.A.

PATRIMONIO DESTINATO Veneto Sviluppo S.p.A. PATRIMONIO DESTINATO Veneto Sviluppo S.p.A. Via delle Industrie, 19/d 30175 Venezia Marghera (VE) Sito internet: www.venetosviluppo.it E-mail: partecipazioni@venetosviluppo.it PROPOSTA D INVESTIMENTO Patrimonio

Dettagli

ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E PERIFERIE, DIPARTIMENTO POLITICHE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE U.O. AUTOPROMOZIONE SOCIALE

ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E PERIFERIE, DIPARTIMENTO POLITICHE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE U.O. AUTOPROMOZIONE SOCIALE ALLEGATO A ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E PERIFERIE, DIPARTIMENTO POLITICHE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE U.O. AUTOPROMOZIONE SOCIALE ACCESSO ALL INCUBATORE DI IMPRESE START FORMULARIO DI PRESENTAZIONE

Dettagli

C H I E D E. di partecipare al bando concorso per l assegnazione del fondo, Codice progetto / sito in agro di

C H I E D E. di partecipare al bando concorso per l assegnazione del fondo, Codice progetto / sito in agro di Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare Via Nomentana, 183 00161 Roma Cognome Nome Codice Fiscale Sesso Partita IVA M F Data di nascita Comune di nascita Provincia Cittadinanza Residenza

Dettagli

RE START - UP DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA SELEZIONE

RE START - UP DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA SELEZIONE RE START - UP DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA SELEZIONE La/Il sottoscritta/a: Residente : Comune: Provincia: C.A.P. Telefono: Fax: e-mail: (i dati indicati saranno utilizzati per l invio di comunicazioni sulla

Dettagli

ex HERION Incubatore d impresa Giudecca - Venezia - Business Plan - (schema di riferimento)

ex HERION Incubatore d impresa Giudecca - Venezia - Business Plan - (schema di riferimento) ex HERION Incubatore d impresa Giudecca - Venezia - Business Plan - (schema di riferimento) DENOMINAZIONE IMPRESA REGIONE COMUNE Dati anagrafici del proponente e sintesi del Business Plan Nome impresa

Dettagli

Bando di partecipazione al I Corso di Progettazione Sociale

Bando di partecipazione al I Corso di Progettazione Sociale Bando di partecipazione al I Corso di Progettazione Sociale L Unione Europea predispone finanziamenti e sovvenzioni per diversi progetti e programmi che vanno a interessare un ampia gamma di settori: dall

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALL INTERVENTO FINANZIARIO A SOSTEGNO DELLA CREAZIONE DI IMPRESA

DOMANDA DI AMMISSIONE ALL INTERVENTO FINANZIARIO A SOSTEGNO DELLA CREAZIONE DI IMPRESA Il/la sottoscritto/a DOMANDA DI AMMISSIONE ALL INTERVENTO FINANZIARIO A SOSTEGNO DELLA CREAZIONE DI IMPRESA cognome nome... nato/a a.... il./ /. e residente a.. prov. c.a.p. via.... n... codice fiscale...

Dettagli

BANDO PER CONCORSO DI IDEE SUL TEMA DELLA PARTECIPAZIONE ATTIVA E DELLA CULTURA DEL VOLONTARIATO

BANDO PER CONCORSO DI IDEE SUL TEMA DELLA PARTECIPAZIONE ATTIVA E DELLA CULTURA DEL VOLONTARIATO BANDO PER CONCORSO DI IDEE SUL TEMA DELLA PARTECIPAZIONE ATTIVA E DELLA CULTURA DEL VOLONTARIATO 1. OGGETTO Il Settore Politiche Sociali ed Istruzione del Comune di Mendicino, intende promuovere un iniziativa

Dettagli

UniCredit S.p.A. e Giovani Imprenditori di Confindustria. Al fine della partecipazione all iniziativa di cui all oggetto il/la sottoscritto/a

UniCredit S.p.A. e Giovani Imprenditori di Confindustria. Al fine della partecipazione all iniziativa di cui all oggetto il/la sottoscritto/a Domanda di ammissione all iniziativa: Il talento delle Idee UniCredit S.p.A. e Giovani Imprenditori di Confindustria OGGETTO: Il talento delle idee Iniziativa per il sostegno alla nascita e alla crescita

Dettagli

Scheda di presentazione dell idea imprenditoriale

Scheda di presentazione dell idea imprenditoriale Scheda di presentazione dell idea imprenditoriale Il presente modulo è rivolto a potenziali imprenditori proponenti idee innovative Il modulo, debitamente compilato, deve essere accompagnato da una fotocopia

Dettagli

BANDO DI CONCORSO. Incubatore di impresa giovanile concessione temporanea di spazio pubblico Centro di Incontro Centroanchio

BANDO DI CONCORSO. Incubatore di impresa giovanile concessione temporanea di spazio pubblico Centro di Incontro Centroanchio Allegato B) alla determina dirigenziale n.... del... BANDO DI CONCORSO Incubatore di impresa giovanile concessione temporanea di spazio pubblico Centro di Incontro Centroanchio ART. 1: FINALITA Il concorso

Dettagli

TIPOLOGIA DEL SOGGETTO RICHIEDENTE IMPRESA GIA COSTITUITA PROMOTORE

TIPOLOGIA DEL SOGGETTO RICHIEDENTE IMPRESA GIA COSTITUITA PROMOTORE Allegato B FORMULARIO Per la partecipazione all Avviso Pubblico peril sostegno e lo sviluppo di imprese nel settore delle attività culturali e creative - Art. 7 L.R. 13/2013 TIPOLOGIA DEL SOGGETTO RICHIEDENTE

Dettagli

Dall Idea all Impresa REGOLAMENTO

Dall Idea all Impresa REGOLAMENTO Dall Idea all Impresa REGOLAMENTO Titolo: DALL IDEA ALL IMPRESA Iniziativa per il sostegno alla nascita e alla crescita di nuove realtà imprenditoriali REGOLAMENTO ART. 1 OGGETTO E FINALITA Il Gruppo Giovani

Dettagli

CURRICULUM VITAE DICHIARA. - che le informazioni contenute nel presente curriculum corrispondono al vero;

CURRICULUM VITAE DICHIARA. - che le informazioni contenute nel presente curriculum corrispondono al vero; 1 Curriculum vitae allegato alla domanda di partecipazione al Bando Nazionale di Servizio Civile CURRICULUM VITAE Il/La sottoscritto/a (nome e cognome): Nato/a a: In data: Ai sensi dell art. 46 del D.P.R.

Dettagli

BANDO DI CONCORSO. Incubatore di impresa giovanile concessione temporanea di spazio pubblico Centro di Incontro E-volution

BANDO DI CONCORSO. Incubatore di impresa giovanile concessione temporanea di spazio pubblico Centro di Incontro E-volution Allegato A) alla determina dirigenziale n.... del... BANDO DI CONCORSO Incubatore di impresa giovanile concessione temporanea di spazio pubblico Centro di Incontro E-volution ART. 1: FINALITA Il concorso

Dettagli

A Z I E N D A OSPEDALIERA P A D O V A

A Z I E N D A OSPEDALIERA P A D O V A SCADENZA: 16/07/2009 REGIONE DEL VENETO A Z I E N D A OSPEDALIERA P A D O V A BANDO DI AVVISO PUBBLICO Si rende noto che in esecuzione della deliberazione del Direttore Generale n. 534 del 19/05/2009 è

Dettagli

REGIONE DEL VENETO A Z I E N D A U. L. S. S. N. 16 P A D O V A

REGIONE DEL VENETO A Z I E N D A U. L. S. S. N. 16 P A D O V A SCADENZA del BANDO: 21/04/2016 REGIONE DEL VENETO A Z I E N D A U. L. S. S. N. 16 P A D O V A AVVISO DI MOBILITA ESTERNA Riservato ai lavoratori disabili di cui all art. 1 della Legge 68 del 12/03/1999

Dettagli

REGIONE DEL VENETO A Z I E N D A U. L. S. S. N. 16 P A D O V A

REGIONE DEL VENETO A Z I E N D A U. L. S. S. N. 16 P A D O V A SCADENZA del BANDO: 03 GIUGNO 2015 REGIONE DEL VENETO A Z I E N D A U. L. S. S. N. 16 P A D O V A AVVISO DI MOBILITA E indetto avviso di mobilità per l assunzione a tempo indeterminato di n. 1 posto di:

Dettagli

A Z I E N D A U. L. S. S. N. 16 P A D O V A

A Z I E N D A U. L. S. S. N. 16 P A D O V A REGIONE DEL VENETO SCADENZA del BANDO: 24/07/2015 A Z I E N D A U. L. S. S. N. 16 P A D O V A AVVISO DI MOBILITA E indetto avviso di mobilità per l assunzione a tempo indeterminato di: n. 1 posto di Dirigente

Dettagli

Provincia di Roma. Assessorato alle Politiche sociali e per la Famiglia Dipartimento IX Servizio III Immigrazione e Emigrazione BANDO PUBBLICO

Provincia di Roma. Assessorato alle Politiche sociali e per la Famiglia Dipartimento IX Servizio III Immigrazione e Emigrazione BANDO PUBBLICO Provincia di Roma Assessorato alle Politiche sociali e per la Famiglia Dipartimento IX Servizio III Immigrazione e Emigrazione BANDO PUBBLICO 1 Accesso di piccole imprese di cittadini stranieri non comunitari

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE BANDO DIAMO CREDITO AI GIOVANI IMPRENDITORI. Il/Lasottoscritto/a. nato/a a prov. il. Residente a via/piazza n. tel. cell.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE BANDO DIAMO CREDITO AI GIOVANI IMPRENDITORI. Il/Lasottoscritto/a. nato/a a prov. il. Residente a via/piazza n. tel. cell. che Giovanili e pari opportunità Spett.le Comune di Monza C.a. che Giovanili DOMANDA DI PARTECIPAZIONE BANDO DIAMO CREDITO AI GIOVANI IMPRENDITORI 1 Il/Lasottoscritto/a nato/a a prov. il Residente a via/piazza

Dettagli

FAC-SIMILE DOMANDA DI AMMISSIONE PER GLI ISCRITTI AL PRIMO ANNO LM. 43125 Parma

FAC-SIMILE DOMANDA DI AMMISSIONE PER GLI ISCRITTI AL PRIMO ANNO LM. 43125 Parma ALL. 1 FAC-SIMILE DOMANDA DI AMMISSIONE PER GLI ISCRITTI AL PRIMO ANNO LM Al Direttore del Dipartimento di Antichistica, Lingue, Educazione, Filosofia A.L.E.F. Università degli Studi di Parma Via M. D

Dettagli

Dipartimento Interateneo di Fisica M. Merlin

Dipartimento Interateneo di Fisica M. Merlin DIPARTIMENTO PER GLI STUDENTI E LA FORMAZIONE POST LAUREA AREA MASTER, CORSI DI PERFEZIONAMENTO, ALTA FORMAZIONE Settore I Master Universitari DOMANDA DI AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IN: SVILUPPO

Dettagli

DIREZIONE QUALITÀ. Le finalità, i modi, gli standard e le strutture per un servizio di qualità.

DIREZIONE QUALITÀ. Le finalità, i modi, gli standard e le strutture per un servizio di qualità. DIREZIONE QUALITÀ La carta servizi di Verona Innovazione Le finalità, i modi, gli standard e le strutture per un servizio di qualità. 1 Verona Innovazione 5 servizio nuova impresa 10 sportello comunica

Dettagli

Programma di Sviluppo Rurale della Regione Sicilia 2007/2013 Asse 4 Attuazione dell Approccio Leader. Piano di Sviluppo Locale (P.S.L.

Programma di Sviluppo Rurale della Regione Sicilia 2007/2013 Asse 4 Attuazione dell Approccio Leader. Piano di Sviluppo Locale (P.S.L. Programma di Sviluppo Rurale della Regione Sicilia 2007/2013 Asse 4 Attuazione dell Approccio Leader Piano di Sviluppo Locale (P.S.L.) La terra degli ELIMI MISURA 431: Gestione, animazione, e acquisizione

Dettagli

- Business Plan DENOMINAZIONE IMPRESA ALLEGATO N. 1 SCHEMA DI RIFERIMENTO BUSINESS PLAN

- Business Plan DENOMINAZIONE IMPRESA ALLEGATO N. 1 SCHEMA DI RIFERIMENTO BUSINESS PLAN ALLEGATO N. 1 SCHEMA DI RIFERIMENTO BUSINESS PLAN Avviso Pubblico 2 BANDO Invito a presentare proposte per progetti finalizzati alla creazione e sviluppo di imprese innovative attraverso l inserimento

Dettagli

Bando di ammissione Corso Tecnico Superiore per la ristorazione e la valorizzazione dei prodotti territoriali e delle produzioni tipiche PO Puglia FSE 2007/2013 Progetto PO0713IV12BA.12.TU - Avviso BA/12/2012

Dettagli

Enti Pubblici AGENZIE REGIONALI ARPALAZIO

Enti Pubblici AGENZIE REGIONALI ARPALAZIO Enti Pubblici AGENZIE REGIONALI ARPALAZIO Avviso Bando di avviso pubblico - codice avviso : 02. In esecuzione della deliberazione n. 159 del 13/11/2015, che qui intende integralmente riprodotta è indetto

Dettagli

Bando Start-up 4 Alba Rivolto ad aspiranti imprenditori

Bando Start-up 4 Alba Rivolto ad aspiranti imprenditori Bando Start-up 4 Alba Rivolto ad aspiranti imprenditori Premessa. Il Bando Start-up 4 Alba è promosso dal Lions Club Alba Langhe ed è rivolto ad aspiranti imprenditori di età compresa fra i 18 ed i 40

Dettagli

Guida all elaborazione del Business Plan

Guida all elaborazione del Business Plan Guida all elaborazione del Business Plan GUIDA ALL ELABORAZIONE DEL BUSINESS PLAN Titolo progetto Dare un titolo al progetto che si intende sviluppare (di norma contraddistingue il prodotto/servizio che

Dettagli

Spett.le COMUNE DI CAGLIARI SERVIZIO ATTIVITA PRODUTTIVE Ufficio Incentivi alle Imprese Palazzo Comunale Via Sonnino 09125 Cagliari

Spett.le COMUNE DI CAGLIARI SERVIZIO ATTIVITA PRODUTTIVE Ufficio Incentivi alle Imprese Palazzo Comunale Via Sonnino 09125 Cagliari ALLEGATO A Spett.le COMUNE DI CAGLIARI SERVIZIO ATTIVITA PRODUTTIVE Ufficio Incentivi alle Imprese Palazzo Comunale Via Sonnino 0925 Cagliari DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI PER PROGETTI IMPRENDITORIALI

Dettagli

All Amministrazione dell Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo via Pio II^ n. 3 20153 MILANO

All Amministrazione dell Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo via Pio II^ n. 3 20153 MILANO All Amministrazione dell Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo via Pio II^ n. 3 20153 MILANO Il/La sottoscritto/a... chiede di poter partecipare al Concorso Pubblico, per titoli ed esami, per

Dettagli

Spett.le COMUNE di Cagliari Servizio Attività Produttive Ufficio Incentivi alle Imprese Via Sonnino 09100 Cagliari

Spett.le COMUNE di Cagliari Servizio Attività Produttive Ufficio Incentivi alle Imprese Via Sonnino 09100 Cagliari ALLEGATO A Spett.le COMUNE di Cagliari Servizio Attività Produttive Ufficio Incentivi alle Imprese Via Sonnino 09100 Cagliari DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI PER LO SVILUPPO DI PICCOLE E MEDIE

Dettagli

Ministero dello SviluppoEconomico

Ministero dello SviluppoEconomico ALLEGATO 1 Ministero dello SviluppoEconomico Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica Direzione Generale per l Incentivazione delle Attività Imprenditoriali FONDO PER L INNOVAZIONE TECNOLOGICA

Dettagli

Assessorato Agricoltura, Tutela della Fauna e della Flora Direzione 12 Sviluppo dell Agricoltura

Assessorato Agricoltura, Tutela della Fauna e della Flora Direzione 12 Sviluppo dell Agricoltura MODELLO n. 1-DOM Assessorato Agricoltura, Tutela della Fauna e della Flora Direzione 12 Sviluppo dell Agricoltura (Prima di compilare la domanda, leggere le istruzioni riportate in fondo alla domanda stessa).

Dettagli

COMUNE DI GAGGIANO Provincia di Milano

COMUNE DI GAGGIANO Provincia di Milano COMUNE DI GAGGIANO Provincia di Milano AVVISO DI DI MOBILITA ESTERNA ai sensi dell art 30 Dlgs. 165/2001 N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO tempo pieno ed indeterminato. settore Trasporti- Viabilità- servizi

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE A 50 POSTI AL CORSO DI FORMAZIONE SULLA CORTE DEI CONTI E SULLA MAGISTRATURA CONTABILE - CODICE 11CAT15 (Anno 2015)

BANDO PER L AMMISSIONE A 50 POSTI AL CORSO DI FORMAZIONE SULLA CORTE DEI CONTI E SULLA MAGISTRATURA CONTABILE - CODICE 11CAT15 (Anno 2015) BANDO PER L AMMISSIONE A 50 POSTI AL CORSO DI FORMAZIONE SULLA CORTE DEI CONTI E SULLA MAGISTRATURA CONTABILE - CODICE 11CAT15 (Anno 2015) 1. L Istituto Regionale di Studi Giuridici del Lazio A. C. Jemolo,

Dettagli

Assessorato alle Politiche Sociali

Assessorato alle Politiche Sociali Assessorato alle Politiche Sociali 5xmilleGiovanidee Il progetto 5xmilleGiovanidee, promosso dal Comune di San Pietro Vernotico in collaborazione con la Cooperativa SKILL si propone di incoraggiare i giovani

Dettagli

PO07138123062 DOMANDA DA COMPILARE PER PARTECIPARE ALLE SELEZIONI DEL CORSO DI FORMAZIONE:

PO07138123062 DOMANDA DA COMPILARE PER PARTECIPARE ALLE SELEZIONI DEL CORSO DI FORMAZIONE: DOMANDA DA COMPILARE PER PARTECIPARE ALLE SELEZIONI DEL CORSO DI FORMAZIONE: Responsabile della produzione, distribuzione ed organizzazione di eventi di spettacolo dal vivo Il/la sottoscritto/a, DATI PERSONALI

Dettagli

Prot. n. 2720/C23 Pisa 01.10.2012 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. n. 2720/C23 Pisa 01.10.2012 IL DIRIGENTE SCOLASTICO LICEO SCIENTIFICO STATALE ULISSE DINI Via Benedetto Croce, 36 56125 Pisa tel.: 050 20036 fax: 050 29220 http://www.liceodini.it/ pips02000a@istruzione.it C.F.: 80008370506 Prot. n. 2720/C23 Pisa 01.10.2012

Dettagli

Business plan. (schema di riferimento ) DENOMINAZIONE IMPRESA:

Business plan. (schema di riferimento ) DENOMINAZIONE IMPRESA: Business plan (schema di riferimento ) DENOMINAZIONE IMPRESA: 1 Dati progettuali di sintesi Nome impresa Indirizzo (sede legale) Forma giuridica Data di costituzione Numero soci Capitale sociale Attività

Dettagli

pugliasviluppo Azionista Unico Regione Puglia

pugliasviluppo Azionista Unico Regione Puglia 38599 pugliasviluppo Azionista Unico Regione Puglia PO PUGLIA FSE 2007-2013 Asse II - Occupabilità Fondo Microcredito d Impresa della Regione Puglia Allegato 2 Spett.le Puglia Sviluppo S.p.A. Via delle

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA BANDO AVVISO PUBBLICO

REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA BANDO AVVISO PUBBLICO SCADENZA del bando: 10/12/2009 REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA BANDO AVVISO PUBBLICO Si rende noto che in esecuzione della deliberazione del Direttore Generale n. 1118 del 09/11/2009 è

Dettagli

RICHIESTA ISCRIZIONE ALL ELENCO DEI MEDIATORI E DICHIARAZIONE DI DISPONIBILITÀ. Il sottoscritto CF. qualifica (Dott./Avv/Ing.

RICHIESTA ISCRIZIONE ALL ELENCO DEI MEDIATORI E DICHIARAZIONE DI DISPONIBILITÀ. Il sottoscritto CF. qualifica (Dott./Avv/Ing. RICHIESTA ISCRIZIONE ALL ELENCO DEI MEDIATORI E ZIONE DI DISPONIBILITÀ Il sottoscritto CF qualifica (Dott./Avv/Ing.) nato a il residente a in via tel. fax cellulare email/pec: dichiarandosi in possesso

Dettagli

MODULO DI DOMANDA (ALLEGATO A)

MODULO DI DOMANDA (ALLEGATO A) BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI DOMANDE DI FINANZIAMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DEGLI STANDARD LOCALI DI QUALITA DELLE IMPRESE DELLA RISTORAZIONE TIPICA E DEI PRODOTTI TIPICI AGROALIMENTARI DESTINATI

Dettagli

Domanda di partecipazione e Formulario di progetto

Domanda di partecipazione e Formulario di progetto AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE E IL FINANZIAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DI EVENTI CULTURALI INNOVATIVI Domanda di partecipazione e Formulario di progetto DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Spett.le ASSOCIAZIONE

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico ISTITUTO COMPRENSIVO 1 DON BOSCO-MELLONI Presidenza Corso Garibaldi,142 Portici (NA) Tel.Fax081/475580 Via Roma, 32 -Portici (NA) Tel. 081/482463 Fax 081/471036 C.F. 95169940632 - Cod. Istituto NAIC8CA00L

Dettagli

UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA

UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA DIPARTIMENTI SVILUPPO ECONOMICO, LAVORO, FORMAZIONE E POLITICHE SOCIALI PROGRAMMAZIONE NAZIONALE E COMUNITARIA PROGRAMMAZIONE REGIONALE UNITARIA 2007-2013

Dettagli

ASL 7 CARBONIA BANDO RISERVATO AI DIRIGENTI MEDICI PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DELLA STRUTTURA SEMPLICE A

ASL 7 CARBONIA BANDO RISERVATO AI DIRIGENTI MEDICI PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DELLA STRUTTURA SEMPLICE A ASL 7 CARBONIA BANDO RISERVATO AI DIRIGENTI MEDICI PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DELLA STRUTTURA SEMPLICE A VALENZA DIPARTIMENTALE DI ONCOLOGIA DESTINATARI: Conferimento dell incarico

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 168 del 31 12 2015

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 168 del 31 12 2015 53124 Allegato B Alla Regione Puglia Segreteria Generale della Presidenza Lungomare N.Sauro, 31,33 70121 BARI Il/La sottoscritto/a cognome nome propone la propria candidatura a componente dellorganismo

Dettagli

Per raggiungere tale scopo, un Business Plan deve contenere tutte le informazioni necessarie a:

Per raggiungere tale scopo, un Business Plan deve contenere tutte le informazioni necessarie a: GUIDA ALLA REDAZIONE DEL Business Plan Matteo Mangano Il Business Plan: aspetti generali Il Business Plan è un documento volto a rappresentare in ottica prospettica il progetto di sviluppo imprenditoriale

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE N. 2 PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 CONTRATTO DI PRESTAZIONE D OPERA INTELLETTUALE presso ANNO 2011

BANDO DI SELEZIONE N. 2 PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 CONTRATTO DI PRESTAZIONE D OPERA INTELLETTUALE presso ANNO 2011 BANDO DI SELEZIONE N. 2 PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 CONTRATTO DI presso CUDAM UNIVERSITÀ DI TRENTO ANNO 2011 Il termine ultimo di presentazione della domanda è: 18 febbraio 2011 ore 9.30 Informazioni:

Dettagli

Il/La sottoscritto/a COGNOME NOME, C.F., nato/a a il, residente in, Via/Piazza n., Località, Prov., CAP Recapiti Telefonici, e-mail,

Il/La sottoscritto/a COGNOME NOME, C.F., nato/a a il, residente in, Via/Piazza n., Località, Prov., CAP Recapiti Telefonici, e-mail, Allegato 1 (fac-simile domanda di partecipazione) All Ufficio Postgraduate Via Nomentana n. 335 00162 - Roma Il/La sottoscritto/a COGNOME NOME, C.F., nato/a a il, residente in, Via/Piazza n., Località,

Dettagli

FORMULARIO DI PROGETTO

FORMULARIO DI PROGETTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI E SERVIZI A SOSTEGNO DELLA NASCITA DI NUOVE REALTÀ IMPRENDITORIALI O DI AUTO IMPIEGO IN FAVORE DI GIOVANI STRANIERI CITTADINI DI PAESI NON APPARTENENTI ALL UNIONE EUROPEA

Dettagli

linee guida per la compilazione del Business Plan 1/11 Linee Guida per la compilazione del Business Plan

linee guida per la compilazione del Business Plan 1/11 Linee Guida per la compilazione del Business Plan linee guida per la compilazione del Business Plan / Linee Guida per la compilazione del Business Plan Business Plan / La presente guida illustra le modalità di compilazione del Business Plan da parte dell

Dettagli

Progetto SPIN OFF: un impresa possibile. FASE 3 Project Work STUDIO DI PRE-FATTIBILITÀ

Progetto SPIN OFF: un impresa possibile. FASE 3 Project Work STUDIO DI PRE-FATTIBILITÀ Progetto SPIN OFF: un impresa possibile FASE 3 Project Work Fondi per iniziative e attività culturali e sociali degli studenti Ud A - 2006 (Decreto Rettorale n. 307 del 23.01.2006, ai sensi della Legge

Dettagli

SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE

SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE [Carta intestata Interessato] Spettabile Banca d Italia Via Nazionale 91 00184 ROMA Oggetto: Manifestazione di interesse non vincolante per l acquisto dell immobile sito in [ ], di proprietà della Banca

Dettagli

BANDO PER UNA BORSA LAVORO in memoria di FRANCO LOISE

BANDO PER UNA BORSA LAVORO in memoria di FRANCO LOISE UNIVERSITA DELLA CALABRIA Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche BANDO PER UNA BORSA LAVORO in memoria di FRANCO LOISE L Associazione FRANCO LOISE Onlus, in collaborazione con il Dipartimento di

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Torino, 3 novembre 2015 Prot. 3732/I-E IL DIRETTORE VISTA la L. 508/99; VISTO il D.M. del 03.07.2009 con il quale sono stati definiti i settori artistico disciplinari dei Conservatori di Musica; VISTO

Dettagli

Concorso idee imprenditoriali

Concorso idee imprenditoriali Concorso idee imprenditoriali Ancona, 28 febbraio 2008 Il contenuto del business plan Descrizione dell idea di business descrizione dell idea imprenditoriale; analisi del mercato e della concorrenza; definizione

Dettagli

FACILITO GIOVANI E INNOVAZIONE SOCIALE DOMANDA DI ACCOMPAGNAMENTO

FACILITO GIOVANI E INNOVAZIONE SOCIALE DOMANDA DI ACCOMPAGNAMENTO DIVISIONE LAVORO SVILUPPO FONDI EUROPEI SMART CITY SERVIZIO FONDI EUROPEI INNOVAZIONE SVILUPPO ECONOMICO FACILITO GIOVANI E INNOVAZIONE SOCIALE DOMANDA DI ACCOMPAGNAMENTO Il sottoscritto Cognome Nome Nata/o

Dettagli

COMUNE DI LAVENA PONTE TRESA Provincia di Varese - BANDO DI MOBILITÀ VOLONTARIA ai sensi dell art. 30, commi 1 e 2 bis del D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i.

COMUNE DI LAVENA PONTE TRESA Provincia di Varese - BANDO DI MOBILITÀ VOLONTARIA ai sensi dell art. 30, commi 1 e 2 bis del D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i. COMUNE DI LAVENA PONTE TRESA Provincia di Varese - BANDO DI MOBILITÀ VOLONTARIA ai sensi dell art. 30, commi 1 e 2 bis del D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i. PER LA COPERTURA DI N. 1. POSTO, A TEMPO PIENO ED

Dettagli

SCon-PO-0004-002-00 Schema di Business Plan 1/8. - Business Plan. (schema di riferimento ) DENOMINAZIONE IMPRESA

SCon-PO-0004-002-00 Schema di Business Plan 1/8. - Business Plan. (schema di riferimento ) DENOMINAZIONE IMPRESA SCon-PO-0004-002-00 Schema di Business Plan 1/8 - Business Plan (schema di riferimento ) DENOMINAZIONE IMPRESA Schema_businessplan Schema di Business Plan 2/8 Nome impresa Indirizzo (sede legale) Forma

Dettagli

Schema di riferimento per il business plan

Schema di riferimento per il business plan Schema di riferimento per il business plan 1 1. IDEA IMPRENDITORIALE 1.1 Descrizione dell idea imprenditoriale 1.2 Elementi di innovatività dell idea imprenditoriale 1.3 Relazione tra il contenuto tecnologico

Dettagli

Documento per la richiesta ufficiale del sostegno secondo la. LEGGE PER L'INNOVAZIONE ECONOMICA (del 25 giugno 1997)

Documento per la richiesta ufficiale del sostegno secondo la. LEGGE PER L'INNOVAZIONE ECONOMICA (del 25 giugno 1997) Repubblica e Cantone Ticino Sezione della promozione economica Documento per la richiesta ufficiale del sostegno secondo la LEGGE PER L'INNOVAZIONE ECONOMICA (del 25 giugno 1997) e/o il DECRETO FEDERALE

Dettagli

BANDO PER IL RECLUTAMENTO DI ESPERTI ESTERNI PER INCARICHI CONNESSI CON L ATTUAZIONE DEL POF - ANNO SCOLASTICO 2013/2014

BANDO PER IL RECLUTAMENTO DI ESPERTI ESTERNI PER INCARICHI CONNESSI CON L ATTUAZIONE DEL POF - ANNO SCOLASTICO 2013/2014 Bari, 8/10/2013 Prot. N. 3932/C.12.b BANDO PER IL RECLUTAMENTO DI ESPERTI ESTERNI PER INCARICHI CONNESSI CON L ATTUAZIONE DEL POF - ANNO SCOLASTICO 2013/2014 Il Dirigente Scolastico Tenuto conto dei progetti

Dettagli

Progetto Ricerca e Innovazione MI 2

Progetto Ricerca e Innovazione MI 2 Progetto Ricerca e Innovazione MI 2 IL BUSINESS PLAN Il business plan è quel documento con il quale si descrive, si pianifica e si valuta l idea imprenditoriale. In esso i promotori effettuano un'analisi

Dettagli

DIPARTIMENTO PER GLI STUDENTI E LA FORMAZIONE POST LAUREA AREA MASTER, CORSI DI PERFEZIONAMENTO, ALTA FORMAZIONE Settore I Master Universitari

DIPARTIMENTO PER GLI STUDENTI E LA FORMAZIONE POST LAUREA AREA MASTER, CORSI DI PERFEZIONAMENTO, ALTA FORMAZIONE Settore I Master Universitari DIPARTIMENTO PER GLI STUDENTI E LA FORMAZIONE POST LAUREA AREA MASTER, CORSI DI PERFEZIONAMENTO, ALTA FORMAZIONE Settore I Master Universitari DOMANDA DI AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IN: Sviluppo

Dettagli

DOMANDA D ISCRIZIONE AI CORSI FORMAZIONE SUPERIORE (POST-DIPLOMA/POST-LAUREA)

DOMANDA D ISCRIZIONE AI CORSI FORMAZIONE SUPERIORE (POST-DIPLOMA/POST-LAUREA) Cognome Nome Nato/a a Il Nazionalità Residente a CAP FOTO Via N. C.F. Tel. / Eventuale altro recapito TITOLO DI STUDIO Fa richiesta di iscriversi al Corso: Rif. 249 Ra/03 TITOLO: TECNICO DI GESTIONE DELLA

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE AL. MICROCREDITO FSE (III Bando 2013)

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE AL. MICROCREDITO FSE (III Bando 2013) GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE AL MICROCREDITO FSE (III Bando 2013) La guida è stata realizzata con l obiettivo di facilitare la compilazione della domanda di ammissione alle agevolazioni

Dettagli

AVVISO DI ATTIVAZIONE DEL FONDO COMUNALE PER LA CREAZIONE DI IMPRESE GIOVANILI RIAPERTURA TERMINI

AVVISO DI ATTIVAZIONE DEL FONDO COMUNALE PER LA CREAZIONE DI IMPRESE GIOVANILI RIAPERTURA TERMINI Comune di Portici GiovInArt - Un percorso giovanile attraverso l arte, l innovazione e l artigianato AVVISO DI ATTIVAZIONE DEL FONDO COMUNALE PER LA CREAZIONE DI IMPRESE GIOVANILI RIAPERTURA TERMINI Il

Dettagli

Oggetto: Richiesta di finanziamento a valere sul fondo per il microcredito Art. 7 LR 4/2011. nato/a a il. residente in via n. cap. città prov.

Oggetto: Richiesta di finanziamento a valere sul fondo per il microcredito Art. 7 LR 4/2011. nato/a a il. residente in via n. cap. città prov. Allegato: A-bis FONDO PER IL MICROCREDITO Spett.le Sviluppumbria Spa Via Don Bosco, 11 06121 Perugia (Pg) Oggetto: Richiesta di finanziamento a valere sul fondo per il microcredito Art. 7 LR 4/2011 Proponente

Dettagli

Settore Volontariato, Filantropia Beneficenza

Settore Volontariato, Filantropia Beneficenza Documento Programmatico Previsionale 2015 Settore Volontariato, Filantropia Beneficenza FATTORIE SOCIALI LINEA 3) L A L I N E A D I I N T E R V E N T O QUALE FINALITÀ Limitate (la Fondazione affiancherà

Dettagli

Società consortile Ass.For.SEO a r.l. Organismo Intermedio

Società consortile Ass.For.SEO a r.l. Organismo Intermedio Società consortile Ass.For.SEO a r.l. Organismo Intermedio per la gestione della Sovvenzione Globale finalizzata allo sviluppo e al consolidamento delle imprese cooperative del Lazio a valere sul P.O.R.

Dettagli

ALLEGATO B/PROV Bando Associazionismo BANDI 2012-2013. N progetto (spazio riservato all Amministrazione)

ALLEGATO B/PROV Bando Associazionismo BANDI 2012-2013. N progetto (spazio riservato all Amministrazione) ALLEGATO B/PROV Bando Associazionismo ASSOCIAZIONI (Legge regionale n. 1/08, Capo III) BANDI 2012-2013 SCHEMA PRESENTAZIONE PROGETTI ALLE PROVINCE DI COMPETENZA DA PARTE DELLE ASSOCIAZIONI SENZA SCOPO

Dettagli

TERMINE DI SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE:

TERMINE DI SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE: Contrà S. Pietro, 60 36100 Vicenza Tel. 0444/218.811 Fax 0444/218.810 Vicenza, 19.11.2015 Prot. n. 6468 AVVISO PUBBLICO per la formazione di un elenco di professionisti per la sottoscrizione di CONTRATTI

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA

REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA SCADENZA del BANDO: 22 GIUGNO 2015 REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AVVISO DI MOBILITA E indetto avviso di mobilità per l assunzione a tempo indeterminato di: N. 1 POSTO DI COLLABORATORE

Dettagli

A Z I E N D A U. L. S. S. N. 16 P A D O V A

A Z I E N D A U. L. S. S. N. 16 P A D O V A REGIONE DEL VENETO SCADENZA del BANDO: 27/03/2014 A Z I E N D A U. L. S. S. N. 16 P A D O V A AVVISO DI MOBILITA ESTERNA RISERVATO AI LAVORATORI DISABILI di cui all art. 1 della Legge 68 del 12/03/1999

Dettagli