CHI SIAMO IPest Control nasce nel 2013 dalla partnership di alcuni esperti con decennale esperienza nel settore.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CHI SIAMO IPest Control nasce nel 2013 dalla partnership di alcuni esperti con decennale esperienza nel settore."

Transcript

1 Via Brodolini, Cavarzere (VE) Tel/fax PEC: Cap. Soc ,00 C.F./P.IVA R.I. di Venezia C.C.I.A.A.nr REA VE CHI SIAMO IPest Control nasce nel 2013 dalla partnership di alcuni esperti con decennale esperienza nel settore. Operiamo direttamente in tutto il nord Italia, possiamo garantire piena soddisfazione al cliente in ogni cantiere. I Pest Control si ispira ai più moderni principi di igiene ambientale e a precisi criteri di ecocompatibilità e progetta bonifiche in cui convivono valori ecologici e rigorose tecniche operative che garantiscono risultati, qualità del servizio e sicurezza per la comunità. Lo studio dell ambiente, la conoscenza dei parassiti, l efficacia dei metodi impiegati e l esperienza pluriennale, fanno di I Pest Control un azienda all avanguardia nel settore delle disinfestazioni. IPest Control mette la sua esperienza al servizio di tutti coloro che abbiano un problema con infestanti di ogni genere o che desiderino prevenire l insorgenza di infestazioni tramite monitoraggio e controllo, nelle abitazioni come sui luoghi di lavoro. I nostri interventi si ispirano ai più moderni principi di igiene ambientale e a precisi criteri di ecocompatibilità e operano bonifiche in cui convivono valori ecologici e rigorose tecniche operative che garantiscono risultati, qualità del servizio e sicurezza per la comunità.

2 COSA FACCIAMO MONITORAGGIO INFESTANTI DISINFESTAZIONE DISINFEZIONE DERATIZZAZIONE DIFESA DELLE PIANTE ALLONTANAMENTO VOLATILI QUALITA DELL ARIA PIANI DI IGIENE E SICUREZZA ALIMENTARE (HACCP) SANITIZZANTI WC e DEODORANTI AMBIENTI MONOUSO E CATERING TAPPETI PERSONALIZZATI E NON

3 MONITORAGGIO INFESTANTI Tenere sotto costante controllo gli ambienti permette di conoscere e valutare l inizio o l andamento di un infestazione, di identificare i parassiti e di pianificare interventi mirati. In particolare attraverso il monitoraggio è possibile: identificare con esattezza le specie di parassiti presenti; conoscere l andamento di un infestazione; stabilire il momento opportuno per eseguire uno specifico intervento; verificare la buona riuscita dei trattamenti eseguiti Tutti i sistemi di monitoraggio vengono eseguiti mediante l installazione e il controllo di differenti dispositivi ecologici collocati nelle aree o nei punti critici. I diversi dispositivi per il monitoraggio vengono numerati e riportati su planimetria, con una legenda che aiuta a comprendere la simbologia usata. DISINFESTAZIONE Disinfestazione blatte e scarafaggi Disinfestazione cimici dei letti Disinfestazione formiche Disinfestazione mosche Disinfestazione zanzare Disinfestazione processionarie Disinfestazione pulci Disinfestazione zecche Disinfestazione vespe e calabroni

4 DERATIZZAZIONE I sistemi di derattizzazione prevedono, secondo le norme di sicurezza, la installazione di erogatori d esca rodenticida, in numero sufficiente per la copertura delle zone interessate e dei punti critici. Gli erogatori sono in materiale plastico resistente e indeformabile sono dotati di chiusura di sicurezza e vengono controllati a intervalli di tempo ravvicinati per la sostituzione delle esche deteriorate con esche nuove appetibili. ALLONTANAMENTO VOLATILI La difesa dei centri urbani dagli effetti di una troppo massiccia presenza di piccioni e altri volatili molesti (storni, gabbiani, corvi, ecc.), è uno dei problemi che più sovente si è chiamati ad affrontare. Come topi e ratti, i piccioni traggono vantaggio dall urbanizzazione e dal degrado ambientale. DISINFEZIONE La disinfezione è una misura atta a ridurre la quantità di microrganismi (batteri, virus, funghi, muffe, protozoi) di almeno centomila volte, tramite uccisione, inattivazione o sollevamento, al fine di rendere esente da qualsiasi fonte di infezione l ambiente trattato. DIFESA DELLE PIANTE Tutte le piante in natura sono soggette agli attacchi da parte di molteplici parassiti che traggono da esse nutrimento o substrati utili per il loro ciclo di sviluppo compromettendone lo stato di salute, talvolta fino alla morte. I parassiti delle piante possono essere animali (insetti, acari, ecc.) o vegetali (batteri, funghi, virus, ecc.), ognuno con caratteristiche differenti. La pianta reagisce allo stato di disagio manifestando cambiamenti dell aspetto e delle funzioni, presenta cioè dei sintomi. I nostri tecnici sono preparati per fornire un quadro dettagliato dell avversità attraverso la diagnosi fitopatologica.

5 PIANI DI IGIENE E SICUREZZA ALIMENTARE (HACCP) Negli ultimi anni le abitudini alimentari dei consumatori sono sempre più orientate verso prodotti di qualità. Ma cos è la qualità? Un alimento di qualità oltre a possedere valori nutrizionali, caratteristiche organolettiche o un aspetto gradevole, deve soprattutto rispondere a requisiti di igiene e sicurezza. Lo studio degli organismi infestanti derrate e industrie alimentari è di importanza fondamentale, sia per le alterazioni fisiche e organolettiche indotte alle derrate stesse, sia per fenomeni di contaminazione microbica. Specifici programmi di intervento impiegano tecniche di difesa antiparassitaria delle derrate che comprendono il monitoraggio degli infestanti, metodi di analisi delle infestazioni delle derrate (filth-test) e programmi di lotta integrata. Il nostro campo di azione è la realizzazione del PIANO HACCP (Hazard Analysis Critical Control Points, analisi dei rischi e controllo dei punti critici) per la sicurezza degli alimenti dagli organismi infestanti. QUALITA DELL ARIA L aria che respiriamo all interno degli edifici, rispetto a quella esterna, presenta elementi chimici, fisici e biologici diversi o in diversa concentrazione che sono spesso rappresentati da contaminanti e agenti patogeni.il rischio di infezione dipende dalla quantità di persone e dall ampiezza dell ambiente confinato, nonché dai sistemi di aerazione. IpestControl oggi offre ai propri clienti i sistemi più innovativi per ridurre tali rischi e rendere l aria interna fresca e pura.

6 CONTRO CHI OPERIAMO Qui di seguito l elenco degli infestanti più comuni in Italia. Individuate quelli che rappresentano il vostro problema, o quelli su cui volete avere più informazioni. All interno di ogni sezione troverete poi tutte le informazioni relative alle specie, alla loro biologia e alle loro abitudini alimentari, ai problemi e ai danni che ciascuno di questi animali arreca, oltre che naturalmente alle più avanzate modalità per combatterli e alle proposte d intervento specifico e mirato che IpestControl offre per contrastare la presenza di animali infestanti, sia nelle abitazioni sia nei luoghi di lavoro. Topi e ratti Topi e ratti sono animali infestanti che appartengono alla classe dei mammiferi, i rappresentanti dell ordine Roditori sono numericamente pari alle specie di tutti gli altri mammiferi, ma con una quantità di individui nettamente superiore. Il servizio di derattizzazione viene gestito tenendo conto dei fattori ambientali e strutturali, dell entità della problematica e degli obiettivi prefissati e concordati con il cliente. La pianificazione degli interventi si basa su ispezioni approfondite e su rilievi planimetrici. Successivamente accurate valutazioni permettono di individuare i punti critici in relazione all infestazione. La scelta dei metodi di controllo dipende dall ambiente esterno, dalle caratteristiche strutturali dell edificio, dai prodotti e delle merci in esso presenti e dall accessibilità ai diversi spazi. Blatte e scarafaggi Se durante la notte accendendo la luce della cucina o del bagno ci si accorge della presenza di insetti con il corpo appiattito e lunghe antenne che si muovono velocemente, allora si tratta sicuramente di blatte, chiamate anche scarafaggi. Particolarmente sgradevoli nell aspetto e immediatamente collegati all idea di sporcizia, sono animali potenzialmente nocivi: le blatte trasportano infatti agenti patogeni e contaminano gli ambienti in cui viviamo e gli alimenti che mangiamo. IpestControl propone due diverse soluzioni: una disinfestazione chimica con insetticidi a basso impatto ambientale, trattando i rifugi e le superfici di passaggio degli infestanti, o una disinfestazione ecologica con gel insetticidi

7 Mosche Se sul piatto si appoggia una mosca, ci basta un gesto per allontanarla: tanto è solo una mosca pensiamo. Non si riflette però sul fatto che quella mosca prima potrebbe essersi posata su rifiuti, feci, espettorati, ferite purulente, ecc., caricandosi di virus, batteri, spirochete, protozoi, uova e larve di vermi parassiti e altri agenti patogeni. Inoltre per nutrirsi non avendo apparato masticatore rigurgita sugli alimenti solidi una sostanza acida che poi risucchia una volta disciolti. Tra le molte attività di IpestControl il monitoraggio integrato delle popolazioni di mosche è una delle più articolate e complesse. Prevede infatti l azione congiunta della attività di prevenzione e quella di lotta vera e propria. L impiego dei tradizionali insetticidi e l uso di trappole a luce UV, quasi sempre diretti contro le forme alate, assicurano ottimi risultati, se adoperati correttamente. I prodotti utilizzati nella lotta chimica contro le mosche si dividono in: adulticidi (efficaci nei confronti degli adulti); larvicidi (efficaci nei confronti delle larve). Formiche Quando si parla di formiche bisogna rendersi conto che si sta parlando dell esercito più organizzato al mondo. Non a caso le formiche rappresentano uno dei principali infestanti degli ambienti urbani e delle strutture frequentate dall uomo; Il trattamento che IpestControl offre, prevede l uso di insetticidi ad azione residuale microincapsulati le cui particelle aderiscono al corpo dell insetto che le veicola fino al formicaio contaminandolo. Zanzare Chi non conosce il temibile potere di una sola zanzara nelle notte? Ma purtroppo non sono solo le notti d estate il regno di questi sanguinari insetti: la zanzara tigre ad esempio aggredisce anche di giorno. Nelle aree esterne talvolta il fastidio che deriva dalle loro presenza diventa talmente grave che è necessario sospendere le attività che si stanno svolgendo. Per questo possiamo dire che la zanzara è senz altro il più fastidioso parassita dell uomo. Anche in questo caso IpestControl offre soluzioni di bonifica e disinfestazione di aree di piccole e grandi dimensioni, al servizio di comunità, privati, aziende e istituzioni. Gli interventi generalmente si articolano tramite programmi di intervento stagionale che prevedono trattamenti larvicidi nei siti di ovodeposizione (ristagni d acqua, tombini, ecc.) associati ad interventi adulticidi con insetticidi a basso impatto ambientale, il tutto anche associato all uso di repellenti naturali e di lotta biologica come la fornitura di cassette nido per pipistrelli, formidabili insetticidi naturali.

8 Vespe e Calabroni Le vespe sono insetti sociali appartenenti, assieme ad api, calabroni e formiche, all ordine degli imenotteri. Le vespe come le api sono provvisti di un pungiglione usato come arma di offesa e difesa, la cui puntura procura gravi irritazioni. Per il controllo delle vespe e dei calabroni nelle aree esterne eseguiamo interventi diretti ai nidi mediante irrorazioni e fumigazioni; mentre per i nidi di api eseguiamo interventi di asportazione e trasloco in collaborazione con esperti apicoltori. Le vespe che si introducono all interno dei nostri edifici (case, attività commerciali, aule, industrie, ecc.) possono essere controllate mediante trappole UV elettroinsetticide in quanto ne sono particolarmente attratte. Insetti delle Derrate Alimentari Gli ambienti ove si producono, lavorano e/o commercializzano prodotti alimentari, sono soggetti a colonizzazioni da parte di parassiti specifici, oltre a quelli generici (roditori, blatte, mosche, ecc.), appartenenti a diverse specie e differenti tra loro per comportamento e abitudini alimentari. I danni causati da questi infestanti sono molteplici, provocando gravi perdite dal punto di vista economico. Per combatterli adeguatamente come sempre occorre individuarli e conoscerne comportamento e abitudini. Solo dopo aver compreso la natura del problema sarà possibile mettere a punto un intervento mirato. Moscerini Con il nome comune di moscerini si identificano in realtà animali piuttosto diversi: dalle nuvole di piccoli insetti che spesso si vedono alzarsi all imbrunire, a quelli della frutta e ancora ai pappataci che si trovano nelle fogne. In questa sede ha senso occuparsi solo di quelli che hanno una valenza in relazione al tema igienico e sanitario: in particolare drosofile e pappataci. A seconda dei casi si può ricorrere al trattamento chimico con nebulizzazioni o ai trattamenti murali e dei ristagni d acqua con insetticidi ad azione abbattente e residuale. Anche tuttavia le trappole a luce ultravioletta possono essere un ausilio eccellente per debellare questi infestanti.

9 Processionarie Le trovate un po dappertutto, ovunque ci siano piante: è infatti sulle piante che la processionaria dimora, costruendo i nidi di svernamento delle larve, che si trasformeranno poi in farfalle. È durante il loro stadio di vita larvale che le processionarie sono pericolose per l uomo: i lunghi peli di cui l intero corpo delle larve è provvisto sono infatti estremamente urticanti, in grado addirittura di provocare shock anafilattico nei soggetti predisposti. Tuttavia sono pericolose anche per le piante, che alla lunga vengono indebolite dalle loro presenza. La soluzioni che IpestControl propone si basano sul trattamento delle piante che ospitano i nidi e sono da preventivare nel periodo autunnale o nel primo inverno. Pulci Scendendo in cantina, o di ritorno a casa dopo un periodo prolungato o in seminterrati usati come depositi può succedere di avere un improvviso prurito alle gambe e vedersele piene di puntini neri saltanti. Sono le pulci che dopo una lunga attesa, al sopraggiungere di un animale a sangue caldo escono dalle loro pupe attaccando fameliche in massa. La strategia di disifestazione dalle pulci messa a punto da IpestControl e indicata per ogni genere di ambiente - che sia un abitazione, un luogo di lavoro o una comunità - prevede irrorazioni o nebulizzazioni degli ambienti con con insetticidi ad azione abbattente e residuale. Volatili invasivi Il sorprendente adattamento di alcune specie di uccelli alla nicchia ecologica urbana, ha permesso loro di sopravvivere e riprodursi con incredibile successo nell ambito di un ecosistema del tutto artificiale I fattori che predispongono le città a essere infestate dagli uccelli invasivi sono: assenza di predatori naturali; microclima più favorevole anche nei periodi invernali; grande disponibilità di siti congeniali alla nidificazione; abbondanza di cibo fornito dalla gente. Le specie di uccelli invasivi delle nostre città sono tutelate da specifiche normative e pertanto in Italia non è consentita una lotta diretta ma l ausilio di tecniche di allontanamento volatili mediante diversi sistemi di dissuasione.

10 Zecche Dopo una bella passeggiata al parco o in campagna se vediamo il nostro cane grattarsi magari vicino alle orecchie può essere che abbia delle zecche attaccate. Le zecche sono tra i più parassiti più pericolosi per uomo per le malattie che possono trasmettere. In caso di puntura accertata è bene sottoporsi a profilassi antibiotica. Il trattamento in genere prevede irrorazioni o nebulizzazioni degli ambienti con insetticidi ad azione abbattente e residuale e va calibrato sul tipo di ambiente e sulla localizzazione dello stesso, prevedendo anche interventi sulla vegetazione circostante se presente e su eventuali operazioni di allontanamento e dissuasione nei confronti di volatili, qualora si tratti di un infestazione delle cosiddette zecche del piccione. Cimici dei letti Non facili da vedere a causa delle loro ridotte dimensioni, le cimici dei letti sono però facilmente identificabili quando si entra in contatto con loro. Quando per esempio si ha la sfortuna di dormire in una camera da letto dove è presente un infestazione da cimici dei letti, tipicamente il giorno dopo ci si sveglia con diverse parti del corpo ricoperte da pustole rossastre. Le cimici dei letti infatti si nutrono del nostro sangue e sono attirate dall anidride carbonica e dal calore che emettiamo. Solitamente vengono introdotte nelle abitazioni mediante un oggetto qualsiasi (una valigia, un capo di abbigliamento, oggetti in legno o in tessuto, ecc.). non a caso infatti vengono anche chiamate insetti del viaggiatore. IpestControl è in grado di offrire una soluzione efficace e sicura, sia per voi che per l ambiente. Il trattamento prevede una prima fase di irrorazione di un insetticida specifico nei punti critici che possono essere colonizzati dalle cimici e successivamente si esegue nebulizzazione per il trattamento di pareti soffitti lampadari ecc..

11 SERVIZI SPECIFICI MONITORAGGIO ELETTRONICO (NOVITÀ 2013): Il monitoraggio elettronico, grazie all utilizzo di strumenti tecnologici avanzati, è il sistema in grado di analizzare, elaborare e distribuire dati in tempo reale. Attraverso i dispositivi di monitoraggio elettronico i ns tecnici possono intervenire tempestivamente e agire efficacemente contro l infestazione in atto, riducendo il rischio che insetti o roditori possano diffondersi all interno delle strutture dove sono conservate materie prime e derrate alimentari, e minimizzando i danni economici e d immagine per l azienda colpita. Lo strumento chiamato E-Monitoring permette ai ns tecnici di segnalare quanto rilevato in occasione dell intervento di monitoraggio, e di inviare il documento al cliente alla conclusione della visita. Grazie alla rapidità nella trasmissione dei dati è possibile intervenire tempestivamente nel caso sia rilevata l infestazione. Al momento del posizionamento dei dispositivi si creano dei codici che hanno lo scopo di identificare la postazione e la tipologia di trappola collocata. Il codice, del tipo QR CODE (quick code), è letto grazie ad un cellulare in dotazione ai tecnici. La lettura del QR CODE consente di inserire i dati relativi alla manutenzione eseguita sulle postazioni, e ai risultati del controllo ordinario (numero di catture di Insetti - Roditori, livello di consumo di esca in una determinata trappola). Al termine dell intervento, il cliente riceve via due report, uno contenente il dettaglio delle postazioni controllate, e uno contente le fotografie scattate dal tecnico, i prodotti e i dispositivi impiegati in quel servizio. L insieme dei dati raccolti durante gli interventi, sono archiviati in un apposito database online e a disposizione del cliente in qualsiasi momento. ESEMPIO DI QR CODE ESEMPIO DI CARTELLO AUDIT I PEST CONTROL offre ai suoi clienti anche un servizio di AUDIT effettuato da un biologo esterno. Per audit (= "verifica ispettiva") si intende un processo di verifica ed ha questi obiettivi: verificare il grado di conformità (rispetto ad una norma o una procedura o un capitolato) o di posizionamento (rispetto a dei criteri) internamente cioè da parte dall'organizzazione onde stabilire il proprio livello (auto verifica); qualificare un fornitore al fine di utilizzarlo successivamente come fonte di approvvigionamento; rilasciare un certificato di conformità; accertare l'efficacia di azioni correttive intraprese; valutare materialmente un prodotto, un'apparecchiatura, un'opera per dichiararne l'adeguatezza e conformità e, quindi, svincolarla per scopi successivi (utilizzo, vendita, ecc); conseguire un rating (o un ranking), rispetto ad una scala numerica assegnata, che fornisca la misura precisa di una certa prestazione e innescare quindi un percorso di innalzamento del livello (è la classica metodologia dei programmi di miglioramento utilizzati dalle grandi multinazionali per i loro stabilimenti e fornitori nonché dei "premi qualità" nazionali e internazionali).

12 WASHROOM Per servizio di Washroom si intendono tutte quelle opere di manutenzione bagni e fornitura prodotti di igiene: Igienizzanti per wc Detergenti vari Sanificazione Raccolta assorbenti igienici Deodorazione ambienti Servizio tappeti anticontaminanti Tappeti per ingressi Asciugamani ad aria calda Dispenser (carta, sapone, ecc.) Materiale di consumo

13 DOVE OPERIAMO PRODUZIONE ALIMENTARE SERVIZI DI PUBBLICA UTILITA CARTA ED IMBALLAGGI SETTORE ALBERGHIERO INDUSTRIA FARMACEUTICA UFFICI GRANDE DISTRIBUZIONE ENTI CIVILI E MUNICIPALI BAR E RISTORANTI SETTORE INDUSTRIALE ED EDILIZIA ALLEVAMENTO ED AGRICOLTURA AMMINISTRAZIONI LOCALI LA TUA DITTA DI FIDUCIA NEL FACILITY MANAGMENT Abbiamo già le soluzioni adatte alle tue esigenze! Preventivi gratuiti: non chiamarci potrebbe costarti molto di più!

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

Note relative al controllo delle blatte

Note relative al controllo delle blatte Estratto dal sito www.disinfestanti.it Note relative al controllo delle blatte La lotta alle blatte è estremamente diffusa perchè questi insetti possono fungere da veicolo per svariati microrganismi patogeni

Dettagli

Settori. Personale qualificato. Chi siamo

Settori. Personale qualificato. Chi siamo Settori Pubblico Pulizia di edifici di Pubbliche amministrazioni seguendo le richieste indicate nei capitolati d oneri, controllate inoltre delle specifiche norme UNI EN ISO 9001 e SA8000. Privato personalizzati

Dettagli

API, VESPE, CALABRONI ED IMENOTTERI PUNGENTI

API, VESPE, CALABRONI ED IMENOTTERI PUNGENTI (vers. 1 del 03/05/2005) API, VESPE, CALABRONI ED IMENOTTERI PUNGENTI Dio fece le api, il diavolo le vespe (Proverbio nordico) 1. GENERALITÀ Occorre premettere che è da ritenere del tutto naturale l occasionale

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA Settore Salute, Sport e Città Sana

COMUNE DI BOLOGNA Settore Salute, Sport e Città Sana COMUNE DI BOLOGNA Settore Salute, Sport e Città Sana SERVIZIO PER GLI INTERVENTI LARVICIDI ED ADULTICIDI PER LA LOTTA ALLA ZANZARA TIGRE, DERATTIZZAZIONE E DISINFESTAZIONE CONTRO ALTRI INFESTANTI, IN AREE

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DERATIZZAZIONE E DISINFESTAZIONE SULLE AREE PUBBLICHE COMUNALI

CAPITOLATO SPECIALE TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DERATIZZAZIONE E DISINFESTAZIONE SULLE AREE PUBBLICHE COMUNALI Provincia di Salerno Area Tecnica Assetto ed Utilizzazione del Territorio CAPITOLATO SPECIALE TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DERATIZZAZIONE E DISINFESTAZIONE SULLE AREE PUBBLICHE COMUNALI ART.1

Dettagli

COS E LA PRODUZIONE INTEGRATA?

COS E LA PRODUZIONE INTEGRATA? Cos è la Produzione Integrata (PI). Con questo scritto desidero fare una cronistoria sulla produzione integrata, un sistema di lotta iniziato negli anni 80, dove un ticinese nella persona del Dott. Mario

Dettagli

- Riproduzione riservata - 1

- Riproduzione riservata - 1 Principali malattie parassitarie del cane; Le malattie parassitarie che maggiormente interessano e colpiscono il cane sono molte ed alcune di queste possono colpire e provocare conseguenze anche per l

Dettagli

COMUNE DI NISCEMI PROVINCIA DI CALTANISSETTA Ripartizione Lavori Pubblici e Ambiente

COMUNE DI NISCEMI PROVINCIA DI CALTANISSETTA Ripartizione Lavori Pubblici e Ambiente COMUNE DI NISCEMI PROVINCIA DI CALTANISSETTA Ripartizione Lavori Pubblici e Ambiente OGGETTO: SERVIZIO DI DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE IN TUTTO IL TERRITORIO COMUNALE, NELLE SCUOLE E EDIFICI PUBBLICI

Dettagli

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe Direzione Generale della sanità animale e dei farmaci veterinari Direzione Generale della comunicazione e delle relazioni istituzionali Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate

Dettagli

PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA. Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione

PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA. Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione Disinfezione Il ricorso a disinfettanti e disinfestanti, se unito ad altre misure tese a minimizzare

Dettagli

PRESENTA LA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO DELL ATTIVITÀ ² (ai sensi dell art. 19 L. 241/1990)

PRESENTA LA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO DELL ATTIVITÀ ² (ai sensi dell art. 19 L. 241/1990) Scia/82 ¹ Segnalazione certificata di inizio dell attività pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione (Legge n. 82 del 25/1/94) La/il sottoscritta/o nata/o a (Prov. ) il in

Dettagli

Manuale informativo sull H.A.C.C.P.

Manuale informativo sull H.A.C.C.P. Manuale informativo sull H.A.C.C.P. per il controllo dell igiene degli alimenti (con particolare riferimento al controllo della temperatura) Manuale redatto dalla GIORGIO BORMAC S.r.l. Le informazioni

Dettagli

Prevenzione dell allergia ad inalanti

Prevenzione dell allergia ad inalanti Prevenzione dell allergia ad inalanti La patologia allergica respiratoria è molto frequente nella popolazione generale: la sua prevalenza si aggira in media intorno al 10-15%. Inoltre, negli ultimi 20

Dettagli

I PIÙ COMUNI INFESTANTI DEI LOCALI DI PRODUZIONE DEGLI ALIMENTI:

I PIÙ COMUNI INFESTANTI DEI LOCALI DI PRODUZIONE DEGLI ALIMENTI: I PIÙ COMUNI INFESTANTI DEI LOCALI DI PRODUZIONE DEGLI ALIMENTI: A cura di: Roberta Cecchetti - Silvia Mascali Zeo - Claudio Venturelli Hanno collaborato: Marina Fridel - Simona Macchini - Vannia Ricci

Dettagli

COMUNE DI TERRALBA. (Provincia di Oristano) Via Baccelli n 1 09098 Terralba Tel. 078385301 Fax 078383341 P.IVA 00063150957

COMUNE DI TERRALBA. (Provincia di Oristano) Via Baccelli n 1 09098 Terralba Tel. 078385301 Fax 078383341 P.IVA 00063150957 COMUNE DI TERRALBA (Provincia di Oristano) Via Baccelli n 1 09098 Terralba Tel. 078385301 Fax 078383341 P.IVA 00063150957 Ordinanza Sindacale n. 41/2012 Prot. n. 12292 ORDINANZA SINDACALE (Adozione misure

Dettagli

Gli organismi viventi

Gli organismi viventi Gli organismi viventi Gli organismi viventi Quali caratteristiche contraddistinguono i viventi? È facile distinguere un organismo vivente da un oggetto non vivente? Gli organismi viventi Tutti gli organismi

Dettagli

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI Art. 1 Oggetto del capitolato Il presente appalto prevede: la

Dettagli

S.C. Igiene degli alimenti di origine animale. Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca

S.C. Igiene degli alimenti di origine animale. Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca La Spezia 20 ottobre 2009 Requisiti : Strutturali (Strutture ed attrezzature) Funzionali Requisiti strutturali : n Applicabili a tutte le imbarcazioni

Dettagli

INQUADRIAMO QUESTO PROBLEMA

INQUADRIAMO QUESTO PROBLEMA INQUADRIAMO QUESTO PROBLEMA Il Benessere animale e l igiene ambientale zootecnica costituiscono fattori chiave nella gestione di successo di ogni tipologia di allevamento. Le mosche negli allevamenti causano

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI MANUALE DI GESTIONE Breve descrizione del canile (fabbricati: box, locali accessori). Modalità di approvvigionamento idrico e smaltimento reflui animali. Individuazione responsabile generale (titolare)

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

IASMA Notizie DIFESA ESTIVA DELL OLIVO

IASMA Notizie DIFESA ESTIVA DELL OLIVO IASMA Notizie OLIVICOLTURA Notiziario tecnico del Centro Trasferimento Tecnologico della Fondazione Edmund Mach - Istituto Agrario di S. Michele all Adige 24 giugno 2011 n. 2 IASMA Notizie n. 28 - Anno

Dettagli

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare CHE COS'È L'HACCP? Hazard Analysis and Critical Control Points è il sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici di contaminazione per le aziende alimentari. Al fine di garantire la completa

Dettagli

PIANO DI AUTOCONTROLLO secondo D.lgs 155/97 e successive modifiche ed integrazioni

PIANO DI AUTOCONTROLLO secondo D.lgs 155/97 e successive modifiche ed integrazioni PIANO DI AUTOCONTROLLO secondo D.lgs 155/97 e successive modifiche ed integrazioni PARTE PRIMA (prima della compilazione leggere le istruzioni a pag. 2) MANIFESTAZIONE: (nome della manifestazione) SEDE:

Dettagli

PARASSITOSI CAUSATA DA UN INSETTO. che si nutre di sangue, il Pediculus humanus capitis, comunemente chiamato. pidocchio

PARASSITOSI CAUSATA DA UN INSETTO. che si nutre di sangue, il Pediculus humanus capitis, comunemente chiamato. pidocchio PEDICULOSI DEL CAPO PARASSITOSI CAUSATA DA UN INSETTO che si nutre di sangue, il Pediculus humanus capitis, comunemente chiamato pidocchio IL PIDOCCHIO è importante sapere che Non è vettore di malattie

Dettagli

LA SALVAGUARDIA DEL PATRIMONIO ARCHIVISTICO: CONSERVAZIONE E PREVENZIONE

LA SALVAGUARDIA DEL PATRIMONIO ARCHIVISTICO: CONSERVAZIONE E PREVENZIONE LA SALVAGUARDIA DEL PATRIMONIO ARCHIVISTICO: CONSERVAZIONE E PREVENZIONE Eugenio Veca Laboratorio di Biologia ISTITUTO CENTRALE PER IL RESTAURO E LA CONSERVAZIONE DEL PATRIMONIO ARCHIVISTICO E LIBRARIO

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

Extatosoma tiaratum. Generalità

Extatosoma tiaratum. Generalità Extatosoma tiaratum Tassonomia Dominio: Eukaryota Regno: Animalia Sottoregno: Eumetazoa Ramo: Bilateria Phylum: Arthropoda Subphylum: Tracheata Superclasse: Hexapoda Classe: Insecta Sottoclasse: Pterygota

Dettagli

Tecniche apistiche: il controllo della sciamatura

Tecniche apistiche: il controllo della sciamatura Tecniche apistiche: il controllo della sciamatura Obiettivi: - evitare o ridurre il fenomeno della sciamatura - conservare le api nell alveare o nell apiario (sciamatura temporanea) I metodi sono diversi

Dettagli

Ibiocidi sono stati soggetti in questi ultimi anni alla direttiva LA DIRETTIVA BIOCIDI

Ibiocidi sono stati soggetti in questi ultimi anni alla direttiva LA DIRETTIVA BIOCIDI Ferruccio Trifirò LA DIRETTIVA BIOCIDI PER CAPIRE GLI EFFETTI DEL REACH Con l applicazione della direttiva biocidi, diventata operativa nel 2000, c è stata una forte riduzione dei principi attivi e delle

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

DOPO UN CASO DI PESTE AMERICANA CHE FARE? Dr.ssa Rosanna Rossi USL7 di Siena Dr.ssa Giuliana Bondi USL7 di Siena

DOPO UN CASO DI PESTE AMERICANA CHE FARE? Dr.ssa Rosanna Rossi USL7 di Siena Dr.ssa Giuliana Bondi USL7 di Siena DOPO UN CASO DI PESTE AMERICANA CHE FARE? Dr.ssa Rosanna Rossi USL7 di Siena Dr.ssa Giuliana Bondi USL7 di Siena TUTTO IL MATERIALE CHE È ENTRATO IN CONTATTO CON LE COLONIE AMMALATE DEVE ESSER DISTRUTTO

Dettagli

Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore

Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore Agosto 2013 Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore Dr. Richard A. Bailey, Poultry Health Scientist Sommario Introduzione Flora Intestinale Mantenere in equilibrio la salute intestinale Conclusioni

Dettagli

IL SETTORE INDUSTRIALE & ISTITUZIONALE DI ASSOCASA

IL SETTORE INDUSTRIALE & ISTITUZIONALE DI ASSOCASA IL SETTORE INDUSTRIALE & ISTITUZIONALE DI ASSOCASA Igiene, norme e sostenibilità: profilo di un settore in continua trasformazione assocasa.federchimica.it Indice 1. Introduzione al settore pag. 3 2. Le

Dettagli

REGISTRO DELLE MANUTENZIONI per la prevenzione delle diffusione delle malattie infettive Art. 10, Legge Regionale n.45 del 23 dicembre 2008

REGISTRO DELLE MANUTENZIONI per la prevenzione delle diffusione delle malattie infettive Art. 10, Legge Regionale n.45 del 23 dicembre 2008 REGISTRO DELLE MANUTENZIONI per la prevenzione delle diffusione delle malattie infettive Art. 10, Legge Regionale n.45 del 23 dicembre 2008 REGISTRO DELLE MANUTENZIONI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO DELL

Dettagli

Pidocchi?... non perdiamo la testa

Pidocchi?... non perdiamo la testa Pidocchi?... non perdiamo la testa INFORMAZIONI SULLA PEDICULOSI DEL CAPO Ripartizione Sanità Indice Prefazione... 01 01 INTRODUZIONE... 03 02 COME AVVIENE IL CONTAGIO?... 07 03 PREVENZIONE... 09 04 TRATTAMENTO:

Dettagli

APPLICAZIONE DEL (D.L.1937/07) SISTEMA DI AUTOCONTROLLO HACCP. DOTT. ANDREA STORTI 24-ottobre 2014

APPLICAZIONE DEL (D.L.1937/07) SISTEMA DI AUTOCONTROLLO HACCP. DOTT. ANDREA STORTI 24-ottobre 2014 APPLICAZIONE DEL SISTEMA DI AUTOCONTROLLO HACCP (D.L.1937/07) DOTT. ANDREA STORTI 24-ottobre 2014 DEFINIZIONE HACCP ( HAZARD ANALYSIS AND CRITICAL POINT) Analisi dei Rischi e Controllo dei Punti Critici

Dettagli

Gestione delle avversità in agricoltura biologica

Gestione delle avversità in agricoltura biologica Gestione delle avversità in agricoltura biologica Anna La Torre Consiglio per la ricerca in agricoltura e l analisi dell economia agraria Centro di ricerca per la patologia vegetale «Noi ereditiamo la

Dettagli

L esperienza toglie più di quanto aggiunga (Platone) MA l immaginazione aumenta con la pratica (William Somerset Maugham)

L esperienza toglie più di quanto aggiunga (Platone) MA l immaginazione aumenta con la pratica (William Somerset Maugham) GUIDA ALLA DIFESA INTEGRATA DELLE INDUSTRIE ALIMENTARI L esperienza toglie più di quanto aggiunga (Platone) E l immaginazione è più importante del sapere (Albert Einstein) MA l immaginazione aumenta con

Dettagli

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee.

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Sono definite temporanee tutte quelle manifestazioni quali Sagre, Feste Campestri ecc. aperte al pubblico, in cui,

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

CATALOGO 2013. Come consultare il nuovo catalogo

CATALOGO 2013. Come consultare il nuovo catalogo CATALOGO 2013 Come consultare il nuovo catalogo Frutto dell impegno e dell esperienza COPYR, vi presentiamo il catalogo 2013 che offre ai professionisti del Pest Control prodotti e soluzioni sempre innovative

Dettagli

Problemi Scarsa areazione, difficoltà di rivoltamento

Problemi Scarsa areazione, difficoltà di rivoltamento Che cos è il compost Il compost è il terriccio (humus) che si forma dai rifiuti organici (erba, foglie, avanzi di frutta e verdura, ecc) grazie all azione del sole, dell aria e dei microrganismi presenti

Dettagli

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO La presente istruzione operativa dettaglia una specifica attività/fase di un processo descritto dalla procedura Piano Interno di Intervento Emergenza Migranti. La sanificazione ambientale viene intesa

Dettagli

Il trattamento completo che la tua Azienda merita

Il trattamento completo che la tua Azienda merita Il trattamento completo che la tua Azienda merita Chi siamo Omnia è un Consorzio il cui Management è formato da professionisti dalla consolidata esperienza nel campo della fornitura dei servizi alle aziende;

Dettagli

Scheda 2.4 Imprese di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione

Scheda 2.4 Imprese di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione Scheda 2.4 Imprese di, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione SOGGETTI RICHIEDENTI/AMBITO DI APPLICAZIONE La presente scheda riguarda unicamente soggetti ricadenti nella qualifica

Dettagli

PROGETTO MOSCHE 3.0 GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI PER IL CONTROLLO DELLE MOSCHE

PROGETTO MOSCHE 3.0 GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI PER IL CONTROLLO DELLE MOSCHE PROGETTO MOSCHE 3.0 GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI PER IL CONTROLLO DELLE MOSCHE INQUADRIAMO QUESTO PROBLEMA Il benessere animale e l igiene ambientale zootecnica costituiscono fattori chiave nella gestione

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

ogni giorno in prima linea

ogni giorno in prima linea Servizio itosanitario Emilia-Romagna ogni giorno in prima linea proteggere le coltivazioni, le alberature, i parchi e le aree verdi dell'emilia-romagna da organismi nocivi fornire un supporto specialistico

Dettagli

I clienti scappano dai vostri bagni? Bio-Active risolve.

I clienti scappano dai vostri bagni? Bio-Active risolve. I clienti scappano dai vostri bagni? Bio-Active risolve. Bio-Active è la prima carta igienica biologicamente attiva. 0 TEMPO ZERO Fossa biologica TEMPO 1 Pozzetto d ispezione con collegamento alla rete

Dettagli

Oggetto : Segnalazione colonia felina L.R. 34/97 Reg, Comunale sulla tutela degli animali del 24 Ottobre 2005. sottoscrit nat.

Oggetto : Segnalazione colonia felina L.R. 34/97 Reg, Comunale sulla tutela degli animali del 24 Ottobre 2005. sottoscrit nat. Al Coordinatore dei Servizi Veterinari ASL RM A SEDE Oggetto : Segnalazione colonia felina L.R. 34/97 Reg, Comunale sulla tutela degli animali del 24 Ottobre 2005 Il/la a il residente sottoscrit nat a

Dettagli

Comune di Catania REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI SERVIZI COMUNALI DI DISINFEZIONE E DISINFESTAZIONE ART.1

Comune di Catania REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI SERVIZI COMUNALI DI DISINFEZIONE E DISINFESTAZIONE ART.1 Comune di Catania REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI SERVIZI COMUNALI DI DISINFEZIONE E DISINFESTAZIONE ART.1 Il servizio di disinfezione e disinfestazione sarà eseguito dal Comune con personale assunto

Dettagli

L azienda ha stabilito: La tipologia e le modalità di verifica La frequenza delle verifiche prescelte

L azienda ha stabilito: La tipologia e le modalità di verifica La frequenza delle verifiche prescelte Sistema di verifica ATTIVITA DI VERIFICA A norma dell articolo 4 del regolamento CE 852/2004, Reg Ce 2073/2005 gli operatori del settore alimentare sono tenuti a rispettare i criteri microbiologici attraverso

Dettagli

Effetti dell incendio sull ambiente

Effetti dell incendio sull ambiente Effetti dell incendio sull ambiente Dott. For. Antonio Brunori Effetti del fuoco Il fuoco danneggia e spesso distrugge il bosco, per valutare le effettive conseguenze di un incendio su un ecosistema forestale

Dettagli

PROGRAMMAZIONE. Anno Scolastico 2009-10 IGIENE ED EDUCAZIONE SANITARIA

PROGRAMMAZIONE. Anno Scolastico 2009-10 IGIENE ED EDUCAZIONE SANITARIA PROGRAMMAZIONE Anno Scolastico 2009-10 IGIENE ED EDUCAZIONE SANITARIA Classe: 4^ LTS/A - SALUTE Insegnante: Claudio Furioso Ore preventivo: 132 SCANSIONE MODULI N TITOLO MODULO set ott nov dic gen feb

Dettagli

GE.NE Srl - MERCATOPESCA Srl - GEM Srl

GE.NE Srl - MERCATOPESCA Srl - GEM Srl 1 Ge.Ne S.r.l è un'azienda che opera con successo da 20 anni nel commercio di prodotti ittici freschi e congelati, carne fresca confezionata di alta qualità, verdure e primi piatti surgelati. I moderni

Dettagli

Corso di formazione Servizio sanitario regionale Regione Emilia romagna

Corso di formazione Servizio sanitario regionale Regione Emilia romagna Corso di formazione Servizio sanitario regionale Regione Emilia romagna AGGIORNAMENTI SUL CONTROLLO IGIENICO-SANITARIO DELL APICOLTURA Brisighella (RA) 13 settembre 2013 Evoluzione del controllo dell apicoltura

Dettagli

www.zampadicane.it Guida alle Vaccinazioni

www.zampadicane.it Guida alle Vaccinazioni VACCINAZIONI Le vaccinazioni da fare al proprio cane sono parecchie, alcune sono obbligatorie ed alcune facoltative e possono essere consigliate dal veterinario in casi specifici. Vediamo nel dettaglio

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

malattie del bestiame. Informazione&Zootecnia

malattie del bestiame. Informazione&Zootecnia UMBRIA INFORMAZIONE&ZOOTECNIA Corretta prassi e biosicurezza nell allevamento bovino A.R.A. Associazione Regionale Allevatori dell SEDE LEGALE ED OPERATIVA di Perugia: Via O.P. Baldeschi, 59 06073 Taverne

Dettagli

Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione

Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione «Ispezione tecnica: l analisi degli impianti aeraulici» Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione Cillichemie Italiana Dott. Marco D Ambrosio

Dettagli

GLERA E PINOT GRIGIO: NUOVE PREOCCUPAZIONI SANITARIE?

GLERA E PINOT GRIGIO: NUOVE PREOCCUPAZIONI SANITARIE? GLERA E PINOT GRIGIO: NUOVE PREOCCUPAZIONI SANITARIE? Elisa Angelini elisa.angelini@entecra.it C.R.A. Centro di Ricerca per la Viticoltura Conegliano (TV) Foto P. Marcuzzo Foto G. Rama UN PO DI

Dettagli

Danni insoliti da tripidi sul frutto melo

Danni insoliti da tripidi sul frutto melo Danni insoliti da tripidi sul frutto melo L osservazione e lo studio di sintomi su piante o frutti fa parte delle attività della Sezione Difesa delle Piante presso il Centro per la Sperimentazione Agraria

Dettagli

Verifica - Conoscere le piante

Verifica - Conoscere le piante Collega con una linea nome, descrizione e disegno Verifica - Conoscere le piante Erbe Hanno il fusto legnoso che si ramifica vicino al terreno. Alberi Hanno il fusto legnoso e resistente che può raggiungere

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca GARA EUROPEA A PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFESTAZIONE, PRESTAZIONI DI FACCHINAGGIO INTERNO ED ESTERNO E LA MINUTA MANUTENZIONE DEI LOCALI, RELATIVI AGLI IMMOBILI

Dettagli

La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement.

La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement. La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement. Alla base del progetto vi è l offerta alla necessità delle

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

MALATTIE E TECNICHE DI CONTENIMENTO

MALATTIE E TECNICHE DI CONTENIMENTO Le prospettive del vivaismo viticolo europeo MALATTIE E TECNICHE DI CONTENIMENTO Elisa Angelini CRA VIT Centro di Ricerca per la Viticoltura Conegliano (TV) 1. Giallumi (Flavescenza dorata e Legno nero):

Dettagli

IL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO

IL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO IL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO ifesa delle oreste Dryocosmus kuriphilus Yat su matsu Hymenoptera Cynipidae Cos è il Cinipide galligeno del castagno? L imenottero cinipide Dryocosmus kuriphilus Yatsumatsu

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

www.sipcamitalia.it Questo contenuto ti è offerto da: Articolo tratto da: Edizioni L Informatore Agrario

www.sipcamitalia.it Questo contenuto ti è offerto da: Articolo tratto da: Edizioni L Informatore Agrario Questo contenuto ti è offerto da: www.sipcamitalia.it Articolo tratto da: Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue successive modificazioni.

Dettagli

Cos'è esattamente la gelatina

Cos'è esattamente la gelatina Cos'è esattamente la gelatina LA GELATINA È PURA E NATURALE La gelatina attualmente in commercio viene prodotta in moderni stabilimenti operanti in conformità ai più rigorosi standard di igiene e sicurezza.

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

REGIONE PIEMONTE - DIREZIONE SANITÀ SETTORE PROMOZIONE DELLA SALUTE E INTERVENTI DI PREVENZIONE INDIVIDUALE E COLLETTIVA Responsabile: dott.

REGIONE PIEMONTE - DIREZIONE SANITÀ SETTORE PROMOZIONE DELLA SALUTE E INTERVENTI DI PREVENZIONE INDIVIDUALE E COLLETTIVA Responsabile: dott. LINEE GUIDA PER L APPLICAZIONE, NELL AMBITO DELLE MANIFESTAZIONI TEMPORANEE, DELLA NORMATIVA COMUNITARIA SULLA SICUREZZA ALIMENTARE REGIONE PIEMONTE - DIREZIONE SANITÀ SETTORE PROMOZIONE DELLA SALUTE E

Dettagli

AREA GESTIONE DEL TERRITORIO

AREA GESTIONE DEL TERRITORIO Città di Medicina Provincia di Bologna Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Tel 0516979111 Fax 0516979222 www.comune.medicina.bo.it AREA GESTIONE DEL TERRITORIO REGOLAMENTO D IGIENE, DI TUTELA DELLA SALUTE

Dettagli

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati CATALOGO EXA l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati + pratico + sicuro + economico + ecologico 3 edizione Azienda Certificata ISO 9001 e ISO 14001 IL SISTEMA

Dettagli

Castrazione e sterilizzazione

Castrazione e sterilizzazione Centro veterinario alla Ressiga Castrazione e sterilizzazione Indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali ed alternative Dr. Roberto Mossi, medico veterinario 2 Castrazione e sterilizzazione Castrazione

Dettagli

Piano di profilassi della Regione Sardegna contro la blue tongue (Lingua Blu)

Piano di profilassi della Regione Sardegna contro la blue tongue (Lingua Blu) Piano di profilassi della Regione Sardegna contro la blue tongue (Lingua Blu) L Assessorato dell Igiene e Sanità ha predisposto un piano di profilassi che ha come obiettivo principale la prevenzione del

Dettagli

Risanamento delle tubazioni dall interno

Risanamento delle tubazioni dall interno La soluzione di oggi per le tubazioni di ieri: Risanamento delle tubazioni dall interno Costi inferiori fino al 50% niente demolizioni, niente sporco, niente macerie nessuna interruzione nella gestione

Dettagli

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010 L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile A cura di ASSOCASA Assocasa Associazione Nazionale Detergenti e Specialità

Dettagli

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015.

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni favorevoli per il taglio di legname da costruzione e uso falegnameria. Gli alberi dai quali si ricava legname da costruzione e per la fabbricazione

Dettagli

MANUALE DI CORRETTA PRASSI IGIENICA PER IL SETTORE DELLA PANIFICAZIONE INDUSTRIALE

MANUALE DI CORRETTA PRASSI IGIENICA PER IL SETTORE DELLA PANIFICAZIONE INDUSTRIALE MANUALE DI CORRETTA PRASSI IGIENICA PER IL SETTORE DELLA PANIFICAZIONE INDUSTRIALE Versione Febbraio 2008 2 Indice 1. Introduzione Pag. 4 2. Definizione e terminologia di riferimento Pag. 5 3. Riferimenti

Dettagli

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE FINSTRAL Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE 2 Oscuramento e protezione visiva nel rispetto della tradizione Le persiane, oltre al loro ruolo principale di elemento

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) COMPITI DELLE IMPRESE E DOCUMENTAZIONE CONTRATTUALE AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL D.L.GS 8108 e s.m.i. TIPOLOGIA APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 1 Nome commerciale IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA ECO-TRAP Utilizzazione della sostanza

Dettagli

Partner unico, vantaggi infiniti.

Partner unico, vantaggi infiniti. Partner unico, vantaggi infiniti. Affidabilità, la nostra missione. Un unico interlocutore per molteplici servizi: è questa la forza di Tre Sinergie, azienda che opera nel settore del global service e

Dettagli

1a parte SEDUTA PUBBLICA. Preliminarmente il Dirigente espletante la procedura di gara dà atto che:

1a parte SEDUTA PUBBLICA. Preliminarmente il Dirigente espletante la procedura di gara dà atto che: Verbale di gara ufficiosa mediante cottimo fiduciario, ai sensi dell art. 125, comma 11 del D.Lgs. n. 163/2006 e dell art. 6 del Regolamento per l esecuzione di forniture e servizi in economia approvato

Dettagli

Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili

Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili Vademecum operativo Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale della legge 11 agosto 2014, n. 116 che converte il Dl 91/2014,

Dettagli

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP:

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*GGMMAAAAHH:MM Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' ATTIVITA' DI ASILO

Dettagli

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae Benessere olistico del viso 100% natura sulla pelle 100% trattamento olistico 100% benessere del viso La natura restituisce......cio che il tempo sottrae BiO-REVITAL il Benessere Olistico del Viso La Natura

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

Un pipistrello per amico Istituto di Istruzione Superiore "A. Cecchi. (Villa Caprile) Pesaro 15 Ottobre 2010 storia e risultati di un progetto nazionale di divulgazione e di ricerca Paolo AGNELLI Giacomo

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

! " # $" $ () # $ $ % % # % $ + $ & "!" $ $ $ # #

!  # $ $ () # $ $ % % # % $ + $ & ! $ $ $ # # !!"!%!!!& '! " " ()! **" % % % + & "!"!" " ' % ''(, ( ) ) *+ (, + ( +! ( - "&.& + & & ''-- + / 0( 0 1 2 ))3-01"( + ( +! % ( + + & ( + 4 + & ( 5 + + 4 ( 6 + 0 (+ ( + + ( 6 / 6 0 (! ' 7 3!. ( 89 :;:

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

MASSAGGIATORE E OPERATORE DELLA SALUTE

MASSAGGIATORE E OPERATORE DELLA SALUTE MASSAGGIATORE E OPERATORE DELLA SALUTE I ANNO CORSO DI IGIENE Dott.ssa Tatiana Caccia Disinfestazione La disinfestazione è ogni misura profilattica rivolta a distruggere, rimuovere o evitare il contatto

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

Controllo della varroa in apicoltura biologica. Formiche e forbicine possono rimuovere gli acari dall inserto.

Controllo della varroa in apicoltura biologica. Formiche e forbicine possono rimuovere gli acari dall inserto. PROMEMORIA Controllo della varroa in apicoltura biologica In breve Mantenere la varroa sotto controllo continua a essere la principale sfida degli apicoltori. Il promemoria presenta due metodi diversi

Dettagli