Progetto a cura di Consorzio Formazione&Lavoro Via Rimini Bologna (Bo)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progetto a cura di Consorzio Formazione&Lavoro Via Rimini 7 40128 Bologna (Bo)"

Transcript

1

2 Progetto a cura di Consorzio Formazione&Lavoro Via Rimini Bologna (Bo) Versione 9.0 aggiornata al

3 Indice Premessa Pag. 5 Offerta professionalizzante suddivisa per Aree Professionali 1 Pag. 6 Amministrazione e controllo d impresa Pag. 6 Approvvigionamento e gestione della produzione industriale Pag. 19 Erogazione servizi socio-sanitari Pag. 22 Autoriparazione Pag. 29 Progettazione e Costruzione edile Pag. 31 Difesa e valorizzazione delle risorse del territorio Pag. 37 Installazione componenti e impianti elettrici e termo-idraulici Pag. 40 Logistica industriale, del trasporto e spedizione Pag. 44 Marketing e vendite Pag. 49 Produzione agricola Pag. 60 Produzione artistica e dello spettacolo Pag. 64 Produzione e distribuzione pasti Pag. 65 Produzione multimediale Pag. 70 Progettazione e gestione del verde Pag. 73 Progettazione e produzione alimentare Pag. 75 Progettazione e produzione arredamenti Pag. 80 Progettazione e produzione calzature (e articoli) in pelle Pag. 82 Progettazione e produzione grafica Pag. 84 Progettazione e produzione meccanica ed elettromeccanica Pag. 85 Progettazione e produzione prodotti ceramici Pag. 91 Progettazione e produzione tessile ed abbigliamento (confezione e maglieria) Pag. 93 Progettazione ed erogazione servizi di sviluppo delle persone Pag. 95 Progettazione ed erogazione servizi culturali Pag. 100 Progettazione ed erogazione servizi turistici Pag. 102 Sviluppo e gestione del sistema qualità aziendale Pag. 109 Sviluppo e gestione dell energia Pag. 111 Sviluppo e gestione sistemi informatici Pag. 115 Erogazione servizi estetici Pag. 124 Progettazione e produzione chimica Pag. 126 Progettazione ed erogazione prodotti informativi e comunicativi Pag. 127 Promozione ed erogazione servizi/prodotti finanziari, creditizi, assicurativi Pag. 130 Erogazione servizi per la tutela e la sicurezza di beni e persone Pag. 132 Progettazione e produzione di pelletteria Pag. 133 Gestione processi progetti e strutture Pag. 135 Sviluppo e tutela dell ambiente Pag. 144 Progettazione e produzione orafa Pag. 146 Erogazione servizi di pulizia Pag. 148 Progettazione e produzione prodotti lapidei Pag. 149 Corsi comuni a tutte le Aree Professionali Pag Le Aree Professionali, afferenti il Sistema Regionale delle Qualifiche (SRQ), sono quelle indicate nella Delibera di Giunta Regionale n. 1372/2010, Adeguamento ed integrazione degli standard professionali del Repertorio Regionale delle Qualifiche. Pagina 3

4 Offerta per la formazione trasversale 2 Pag. 157 Inglese e inglese commerciale Pag. 157 Francese Pag. 160 Tedesco Pag. 162 Spagnolo Pag. 164 Alfabetizzazione informatica Pag. 165 Alfabetizzazione per utenze speciali Pag. 171 Offerta per la Lingua italiana per stranieri Pag. 174 Lingua italiana per stranieri Pag Per formazione trasversale si intende la formazione definita come tale nel Catalogo Elettronico proposte formative in Apprendistato, ovvero le lingue straniere e l alfabetizzazione informatica. Pagina 4

5 Premessa Con il presente Catalogo, siamo lieti di presentarvi l offerta formativa disponibile sulla Meta- Piattaforma E-Learning di Consorzio Formazione&Lavoro, composta da oltre corsi, frutto di un complesso lavoro di team coordinato da CF&L con diversi fornitori che hanno sottoscritto il protocollo di comunicazione informatico al fine di far dialogare le diverse piattaforme fornitrici dei moduli didattici. Attualmente, i fornitori sono: - Anastasis per l utilizzo dei percorsi presenti sui portali EcdlPossibile.it e Integrazioni.it; - E.N.E.A. - Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile; - Iscom E-learning, progetto che nasce dalla collaborazione di tutte le sedi di Iscom dell Emilia Romagna; - Progetto Apprendo finanziato dalla Direzione Generale per le Politiche per l'orientamento e la Formazione del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale, che lo promuove in collaborazione con la Commissione Nazionale per la Formazione Continua e l'apprendistato dell'industria metalmeccanica e dell'installazione di impianti, e realizzato dal Politecnico di Milano; - Progetto T.R.I.O. (Tecnologia, Ricerca, Innovazione e Orientamento), il sistema di Web Learning della Regione Toscana; - moduli formativi progettati e realizzati da CF&L. Dal 2000, Consorzio Formazione&Lavoro promuove iniziative sia per l inserimento dei giovani nel mondo del lavoro sia per l aggiornamento e la riqualificazione delle persone occupate, investendo continuamente nella ricerca e nello sviluppo di metodologie didattiche in grado di fornire un servizio di eccellenza ai lavoratori e alle imprese. In sintonia con la propria mission, CF&L ha progettato e sviluppato una propria Meta Piattaforma E-Learning al fine di migliorare i propri servizi, rendendo ancora più completa e flessibile la propria offerta formativa, attraverso la strutturazione di percorsi ad hoc in armonia con le caratteristiche distintive dell impresa e i bisogni formativi dei lavoratori. Lo staff di CF&L ringrazia tutti coloro che hanno contribuito, a vario titolo, alla concreta realizzazione di questo progetto con la convinzione che possa rappresentare un importante valore aggiunto, oltre che per i nostri servizi formativi, anche in una prospettiva di sviluppo del paradigma dell apprendimento lungo tutto l arco della vita (lifelong learning) a livello regionale. Pagina 5

6 Amministrazione e controllo d impresa TITOLO CORSO PIATTAFORMA DESCRIZIONE DURATA Analisi di bilancio CF&L I contenuti principali del percorso sono: le analisi per fini 600 gestionali riclassificazione del bilancio riclassificazione del conto economico riclassificazione dello stato patrimoniale bilancio sintetico e rappresentazione grafica rappresentazione grafica dello stato patrimoniale analisi per indici gli obiettivi dell'analisi il punto di pareggio note a conclusione le origini del far di conto l'analisi finanziaria la struttura finanziaria la situazione finanziaria la situazione economica indici di produttività e postulati di dinamicità. Determinazione di un CF&L Gli obiettivi del corso sono: sviluppare competenze 160 budget del fatturato imprenditoriali e gestionali utili ad affrontare la realizzazione dei budget (del fatturato e del conto economico annuale) facilitare l'applicazione di metodi e strumenti per costruire il proprio conto economico sviluppare la capacità di svolgere il percorso pianificazione, esecuzione, controllo, dell'aspetto La gestione della relazione con il cliente Internazionalizzazione delle imprese La gestione dei flussi informativi e comunicativi in azienda Uso razionale dell'energia e fonti rinnovabili in condominio- Quel che l'amministratore deve sapere Pianificazione e controllo di gestione Adempimenti fiscali ed elementi di legislazione tributaria Amministrazione - Modulo base CF&L CF&L CF&L economico e reddituale della propria attività. I temi proposti sono finalizzati a fare acquisire competenze nello sviluppo e nella gestione di comunicazioni e relazioni costruttive e fiduciarie nei confronti dei clienti. I contenuti principali del percorso sono: strategie e strumenti per l'internazionalizzazione organizzazione e gestione di servizi per l'internazionalizzazione dell'impresa. Gli argomenti trattati sono relativi alle principali tecniche d'ufficio legate alle attività della segreteria ed alla gestione dei flussi comunicativi ed informativi all'interno e all'esterno dell'organizzazione. ENEA e-learn Questo corso mira ad informare gli amministratori condominiali sull'uso razionale ed efficiente dell'energia e delle fonti rinnovabili nella gestione dei condomini e chiunque sia interessato al tema del risparmio energetico. ENEA e-learn Il corso fornisce i principali elementi alla base della Pianificazione e controllo della gestione aziendale, al fine di favorire l'individuazione, nell'ambito dell'azienda o dell'impresa, sia essa pubblica o privata, gli obiettivi di breve periodo in cui definire e precisare le strategie generali stabilite a livello di piano e formulare le scelte tattiche opportune. Viene fornita una metodologia per l'individuazione e la definizione di idonei indicatori e parametri, nonché la misurazione dei fenomeni rilevanti da un punto di vista dell'azienda nel suo complesso. Viene trattato anche il Reporting costituito da un insieme strutturato di rendiconti di varia natura e contenente elementi che consentano di valutare sia l'efficacia che l'efficienza della contabilità. Il modulo illustra i principi contabili e le norme civilistiche e fiscali vigenti. Il modulo affronta i temi legati alla conoscenza relativa alla formazione e all'interpretazione del bilancio d'esercizio Pagina 6

7 Il modulo affronta i temi legati alle principali voci e alla struttura su cui poggia il bilancio di esercizio dei confidi. Basilea 2 e Confidi: bilancio e sistemi informativi Basilea 2 e Confidi: legge quadro e vigilanza Basilea 2 e Confidi: organizzazione e controlli interni Basilea 2: impatti sulle banche e sulle PMI Basilea 2: l'evoluzione dei Confidi Bilancio - modulo avanzato Il modulo affronta la genesi della riforma per poi andare ad approfondire le innovazioni contenute all'interno della Legge Quadro, i modelli istituzionali, l'evoluzione del rapporto bancaimpresa alla luce della nuova normativa. Il modulo affronta gli argomenti relativi al ruolo degli organi di governo, al sistema dei controlli, all'impatto della trasformazione sulla struttura organizzativa dei Confidi, ai requisiti di vigilanza. Il modulo affronta le tematiche relative al nuovo accordo di Basilea e le conseguenze relative al sistema bancario e delle imprese. Il modulo affronta i contenuti relativi i Confidi, art. 106, e intermediari, ex art. 107, ruoli e competenze, gli scenari che si possono prospettare, nel futuro più prossimo, alla luce della profonda opera di riorganizzazione che è richiesta ai Confidi italiani, le due tipologie di cartolarizzazione messe in luce dal Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria: quella tradizionale e quella sintetica. Il modulo affronta i contenuti relativi alla riclassificazione del bilancio d'esercizio: come si organizza, quali sono gli obiettivi e le finalità, le varie analisi da compiere, gli strumenti che occorrono. Bilancio - modulo base Il modulo affronta i seguenti temi: dalla contabilità generale al bilancio d'esercizio la struttura del bilancio d'esercizio i principi generali della redazione del bilancio d'esercizio. Comunicare l'impresa con il Bilancio sociale Contabilità generale applicata alle società di capitale Contabilità generale applicata alle società di persone Elementi di diritto societario Gestione dell'archivio, delle pratiche e della corrispondenza commerciale I diritti reali e di obbligazione I contenuti professionali del modulo descrivono la struttura e i principi, nonché il processo di costruzione del bilancio sociale secondo i principali modelli nazionali ed internazionali. Il modulo affronta l'applicazione delle regole di contabilità generale alle società di capitali esaminando varie fasi della gestione: costituzione, gestione in corso d anno (relativamente ai fatti più significativi), le variazioni di capitale sociale, la distribuzione degli utili, i finanziamenti. In relazione a queste fasi gestionali, verranno anche richiamati aspetti di natura fiscale riguardanti sia le imposte dirette che le imposte indirette nonché aspetti aziendalistici vari. Il modulo affronta le regole di contabilità generale, applicate alle società di persone, esaminando le varie fasi della gestione di queste società: la costituzione, la gestione in corso d anno, relativamente ai fatti più significativi, le variazioni nella compagine sociale e la distribuzione degli utili. Gli argomenti trattati nelle lezioni riguardano: le nozioni fondamentali inerenti il contratto di società, le classificazioni delle società e le varie forme giuridiche relative alla loro organizzazione. Nel modulo vengono forniti gli strumenti necessari allo studio dell'organizzazione e dell'archiviazione della documentazione contabile in arrivo e in uscita, delle comunicazioni commerciali e della documentazione attinente al personale, buste paga, dichiarazioni per deduzioni d'imposta, CUD. I contenuti del modulo descrivono le fondamentali differenze fra diritti reali e diritti di obbligazione e i loro caratteri essenziali i casi nei quali l'ordinamento giuridico prevede la costituzione di diritti reali non su una cosa propria, bensì su cose altrui la nozione, le fonti e la struttura delle obbligazioni, il significato di adempimento di un'obbligazione e con quali elementi se ne può valutare la correttezza Pagina 7

8 I fidi bancari Il corso si propone di insegnare a condurre un'analisi dei 1080 fabbisogni finanziari di un'azienda, a riconoscere le forme tecniche di fido e le garanzie a supporto degli affidamenti. I titoli di credito Il modulo affronta le seguenti tematiche: i principi generali dei titoli di credito, le cambiali, gli assegni. Il Bilancio e la Il modulo affronta le migliori metodologie contabili e gestionali contabilità delle aziende orafe da adottare per una buona amministrazione economicofinanziaria dei bilanci delle imprese orafe. Il controllo di gestione Il modulo affronta gli argomenti legati alla pianificazione ed al controllo delle attività il controllo organizzativo le strategie e il 360 Il rendiconto finanziario: obiettivi, strutture e finalità Inglese tecnico in ambito amministrativo Introduzione ai software La redazione del bilancio preventivo: il fabbisogno finanziario La valutazione economico-finanziaria dell'iniziativa imprenditoriale L'analisi di bilancio delle aziende orafe L'importanza della gestione finanziaria L'organizzazione dell'impresa Merito creditizio e gestione dei rapporti banca-impresa Organizzazione e gestione delle riunioni di lavoro - Concetti di base Organizzazione e gestione delle riunioni di lavoro - Tecniche di comunicazione Pianificazione e controllo di gestione. La contabilità industriale e il reporting Principi di economia e organizzazione aziendale I sistemi informatici per la gestione della contabilità mercato. Il modulo affronta i temi legati al rendiconto finanziario: come si organizza, quali sono gli obiettivi e le finalità, le varie analisi da compiere, gli strumenti che occorrono. Il modulo fornisce il lessico e il frasario utili nel settore commerciale/amministrativo di un'azienda. Il modulo metterà gli utenti in grado di conoscere i principali software applicativi per la gestione degli aspetti amministrativo-contabili dell'azienda e di individuare e utilizzare un software che li faciliti nella gestione dell'agenda d'ufficio. Gli argomenti trattati all'interno del modulo riguardano la costruzione del bilancio preventivo: fasi preliminari dalla formula imprenditoriale al bilancio preventivo, la stima dell'autofinanziamento operativo corrente, la stima del flusso di cassa operativo corrente, la stima del fabbisogno finanziario. Il modulo si propone di fornire competenze e conoscenze su: logica generale di redazione del bilancio preventivo, definizione delle scelte di finanziamento e chiusura dei prospetti di bilancio preventivo. Il modulo consente l'apprendimento delle nozioni e delle metodologie relative all'analisi di bilancio delle imprese orafe. Il modulo si propone di far luce su alcuni principi sottesi alle strategie di gestione finanziaria: in particolare descrive le relazioni che intercorrono fra rischi e rendimento, valore del tempo e del denaro, normativa fiscale e finanza aziendale. Il modulo affronta i temi relativi all'organizzazione dell'impresa e il suo stato di salute, attraverso l'analisi degli indici di solidità patrimoniale e di situazione finanziaria. Il modulo prende in esame i sistemi di rating interni applicati dalle banche e le procedure di valutazione e controllo dei fidi analisi del fabbisogno finanziario e scelte di finanziamento. Il modulo affronta i molteplici aspetti e le responsabilità di chi conduce una riunione di lavoro, far conoscere le caratteristiche e le funzioni delle diverse figure coinvolte dal responsabile al semplice partecipante e descrivere le diverse tipologie di riunione e le fasi in cui si articolano. Il modulo affronterà i seguenti contenuti: il coordinamento di riunioni efficaci l'importanza delle tecniche di comunicazione e l'utilizzo degli strumenti di supporto necessari per migliorare la conduzione della riunione. Il modulo affronta gli argomenti legati alla contabilità industriale e all'attività di budgeting e reporting all'interno di un'impresa. Il modulo affronta i seguenti argomenti: le società di persone e di capitali, il bilancio, l'organizzazione aziendale. Nel modulo vengono forniti gli strumenti per l'utilizzo di software specifici per la gestione amministrativa e contabile Pagina 8

9 Pianificazione e controllo di gestione. La valutazione degli Il modulo mira a far acquisire all utente la conoscenza degli investimenti e dei flussi di cassa; apprendere nuove tecniche di valutazione economico-finanziare; acquisire la conoscenza degli investimenti investimenti nell'innovazione; sviluppare tecniche di. Pianificazione e controllo di gestione Reddito di Bilancio e reddito fiscale Software applicativi per l'amministrazione delle PMI Strumenti per la pianificazione finanziaria delle PMI valutazione non finanziarie. Nel modulo sarà presentato un metodo di controllo di gestione basato sulla visione sistemica delle organizzazioni verrà fatta una breve ma completa presentazione della Teoria dei Vincoli ed infine saranno mostrate le caratteristiche peculiari del sistema di misura delle prestazioni proprio della suddetta teoria: il Throughput Accounting. Il modulo affronta gli argomenti relativi al reddito d'esercizio nelle società di capitali (normativa civilistica, principi contabili e principi fiscali), la determinazione del reddito fiscali. Verranno proposti esempi pratici di determinazione del reddito fiscale, calcoli di I.R.E.S. ed I.R.A.P. e pagamento delle imposte. Il modulo affronta gli argomenti legati ai software applicativi per la gestione delle imprese, individuando le differenti funzioni svolte e le varie modalità di utilizzo. Il modulo consente di conoscere le logiche del budget dalla pianificazione al conto economico previsionale, le responsabilità organizzative, la struttura tecnico-contabile, gli aspetti comportamentali. Tenuta dell'agenda Il modulo affronta gli argomenti legati alle tecniche di gestione dei tempi di lavoro, alle tecniche operative per organizzare e gestire eventi, alle principali tecniche per sintetizzare interventi, documenti, testi, relazioni. Trattamento dei documenti amministrativocontabili - I^ fase Trattamento dei documenti amministrativocontabili - II^ fase La gestione dei rapporti con i fornitori La pianificazione del lavoro Elementi di contabilità generale ed analitica Codice sulla privacy: l'impianto legislativo, il trattamento dei dati e i ruoli Il Testo Unico sulla privacy e le attività informatiche La formula imprenditoriale: le scelte produttive La gestione del sistema informativo aziendale Il modulo affronta i temi legati alla classificazione dei documenti, la tenuta contabile con modalità informatiche, le diverse contabilità. Il modulo affronta i principi della partita doppia, la contabilità direzionale e la contabilità dei costi, la contabilità direzionale. Il modulo affronta i seguenti contenuti: le strategie aziendali di gestione dei fornitori selezione, valutazione e rivalutazione dei fornitori, la gestione dei fornitori nelle varie fasi dell'approvvigionamento. Il modulo affronta le principali tecniche di pianificazione del tempo e il concetto di delega. Approfondisce le tecniche più efficaci per una corretta gestione del tempo, le caratteristiche dell'agenda e dei cosiddetti ladri del tempo. Il modulo illustra in maniera dettagliata le principali metodologie di programmazione, analisi e controllo dei costi, budgeting (budget economico, budget finanziario, budget degli investimenti, budget patrimoniale), contabilità generale ed analitica. Il modulo affronta i seguenti argomenti: i principi generali in materia di privacy, i dati e il loro trattamento, la tutela dei diritti dell'interessato, i soggetti che effettuano il trattamento. Il modulo fornisce i principi generali in materia di privacy, le caratteristiche dell'informativa e del consenso, le procedure di protezione e il trattamento dei dati in azienda. Il modulo affronta i seguenti temi: la struttura aziendale, le scelte di Make or Buy, l'analisi costi, volumi, risultati, l'analisi del punto di pareggio. Il modulo affronta gli argomenti legati agli strumenti per l'utilizzo di un programma a gestione aziendale, rivolto alla logistica e alla movimentazione di beni Pagina 9

10 Inglese commerciale per l'addetto alla contabilità Nel modulo vengono affrontati i temi relativi all'accoglienza del cliente/fornitore: formule di cortesia, presentarsi, descrivere l'azienda e i servizi e/o prodotti offerti, rispondere al telefono la redazione di lettere commerciali di vario tipo: richieste di informazioni commerciali, offerte, preventivi, reclami, soluzioni di reclami, solleciti di pagamento impostazione corretta di una lettera commerciale (stile americano ed inglese). 255 Gestione dei rapporti commerciali Nel modulo viene trattato il tema della predisposizione dei documenti relativi ai rapporti commerciali, nonché aspetti riguardanti la spedizione di prodotto e merci. Project Management Con il termine project management ci si riferisce a quell'insieme di tecniche che consentono di raggiungere un obiettivo nei tempi previsti, rispettando i costi preventivati e garantendo al prodotto la qualità desiderata. Il presente corso si articola in quattro unità: Elementi di organizzazione aziendale, Metodologie e tecniche di Project Management, Comunicazione e comportamento organizzativo, Creazione del valore e gestione del rischio. Al termine di ciascuna unità dei test consentono di valutare il proprio livello di apprendimento. Gestione delle comunicazioni telefoniche Organizzazione e gestione di servizi per l'internazionalizzazione dell'impresa Elementi di budgeting e controllo economico Elementi di contabilità analitica e controllo di gestione Il modulo affronta gli argomenti legati alle caratteristiche del processo comunicativo telefonico, alla gestione di una telefonata in entrata e in uscita. Il modulo affronta i seguenti argomenti: la politica per le PMI, istituzioni e reti europee, i servizi nazionali per l'internazionalizzazione, gli strumenti per l'internazionalizzazione delle PMI, le opportunità derivanti dall'allargamento dell'ue. Il modulo ha lo scopo di fornire una serie di informazioni sul sistema organizzativo delle aziende e sui diversi modelli di struttura organizzativa, di affrontare il sistema di contabilità generale e il bilancio d'esercizio per poi passare a definire la contabilità analitica ed i suoi modi di utilizzazione. Saranno indicate le principali classificazioni dei costi e cenni sulla redditività d'impresa. Verranno evidenziare le varie tipologie di budget utilizzate, le tecniche di analisi degli scostamenti tra i dati effettivi e quelli preventivati e l'importanza che questa fase riveste nel controllo di gestione nel suo complesso. Il modulo affronta i seguenti temi: sistemi di programmazione e controllo dei costi, metodologie di analisi e controllo dei costi, ruolo e contenuti dei budget nella programmazione (budget economico, budget finanziario, budget degli investimenti, budget patrimoniale). Financial Strategy Il modulo esplora le potenzialità di analisi finanziarie legate ai tipici tools di indagine e scoring. I finanziamenti Il modulo presenta l'articolazione degli strumenti finanziari alla comunitari base di un sistema in formazione progressiva nel settennio di Le scelte di finanziamento e la chiusura del bilancio preventivo Management Strategico. Pianificazione e Gestione riferimento Gli argomenti trattati all'interno del modulo riguardano: fabbisogno finanziario, scelte di finanziamento, chiusura del bilancio preventivo e presentazione dei risultati economici e finanziari. Sviluppare la conoscenza dei fattori che determinano uno stile di management, partendo da una prospettiva storica Pianificazione e controllo di gestione. Budget di esercizio Pianificazione e controllo di gestione. Il business plan Il modulo affronta i temi legati al processo di formulazione del budget e di predisposizione dei costi standard. Il modulo affronta i seguenti argomenti: studio di fattibilità di marketing, di fattibilità tecnica, di fattibilità economicofinanziaria e di fattibilità organizzativa Pagina 10

11 Pianificazione strategica. Processo di Il modulo illustra la capacità e la conoscenza di base per poter analizzare un organizzazione secondo una visione per processi e pianificazione e la consapevolezza che esiste un metodo alternativo ai controllo tradizionali che permette di avere degli indicatori di prestazione dell'azienda e che guidino in ogni momento verso la decisione Pianificazione strategica: costruire un piano strategico. Le basi della pianificazione aziendale integrata La contrattualistica per il commercio internazionale Contabilità fiscale: contabilità ordinaria, libro giornale e inventari L'organizzazione della distribuzione sui mercati interni ed esteri L'uso dell'informatica nelle attività di segreteria Tecniche di comunicazione per i call center Internet Marketing - Modulo avanzato Internet Marketing - Modulo base La formula imprenditoriale: lo strumento del business plan Nuovi modelli di Business giusta da prendere. Il modulo illustra la capacità e la conoscenza di base per poter realizzare un piano strategico di successo, la capacità di comprendere che ogni obiettivo raggiunto è il risultato di un progetto ben gestito. Sarà dimostrato come la strategia deve essere guidata da una pianificazione coerente e rigorosa di tutti gli obiettivi da raggiungere nel breve, medio e lungo periodo. Il modulo fornisce gli elementi necessari per realizzare un piano degli investimenti. Il modulo intende approfondire le tematiche giuridiche per l'inizio delle trattative precontrattuali e la redazione di contratti ai fini dell'instaurazione di rapporti commerciali internazionali. Il modulo affronta i temi legati al sistema di contabilità generale e suoi scopi, nonché del metodo contabile della partita doppia. Il modulo affronta le nozioni fondamentali sul contesto giuridico-europeo che regola il mercato unico europeo in cui operano le PMI. Il modulo si propone di affrontare l'uso della posta elettronica come mezzo di comunicazione con valore legale: impostazioni, stili comunicativi, funzioni dei programmi di posta. Il modulo vuole altresì approfondire l'uso di Internet e la sua importanza nel lavoro quotidiano di segreteria. Questo corso prenderà in esame la gestione dei contatti con diverse tipologie di persone, le capacità di interrogazione e le tecniche di comunicazione al telefono fattori fondamentali per una comunicazione efficace e professionale con i clienti dei call center. Il modulo è articolato nei seguenti argomenti: definizione degli obiettivi, analisi della domanda e della concorrenza strategie, segmentazione e posizionamento il piano d'azione: web usability e web advertising. Il modulo affronta i seguenti argomenti: le nozioni essenziali del marketing per Internet e le strategie di partenza per la realizzazione e la gestione di progetti multimediali. Il modulo affronta i seguenti argomenti: la costruzione del bilancio preventivo, le informazioni necessarie per la costruzione del bilancio preventivo, la costruzione del bilancio preventivo: un esempio. Il modulo fornisce una panoramica su come il mondo degli affari e dell'economia si stia trasformando ed espandendo velocemente grazie ad Internet. L'utente potrà aggiornare le proprie conoscenze e individuare gli strumenti tecnologici idonei per meglio orientarsi nella New Economy. I contenuti nel Web Nel corso del modulo saranno presentate una serie di strategie per la comunicazione attraverso internet a seconda che si tratti di un messaggio , di un comunicato stampa, di una scheda di un prodotto o di un messaggio promozionale. Vi è inoltre una sezione dedicata all'analisi di alcuni modelli di siti. Scrivere per il web Il modulo ha lo scopo di mostrare all'utente le regole specifiche della scrittura sul Web che vanno conosciute per ottenere la massima efficacia nella comunicazione in rete Pagina 11

12 Strumenti per decidere Strumenti per decidere vuole fornire un contributo concreto per 720 suggerire le vie più brevi ed efficaci per lo sviluppo degli strumenti decisionali d'impresa. In particolare si propone sia di favorire l'acquisizione degli elementi teorico-pratici posti alla base dei modelli decisionali, che di sviluppare le capacità individuali di implementazione dei modelli stessi, alternando situazioni in cui è possibile riflettere sui modelli decisionali già sviluppati, con momenti in cui l'utente è invitato a realizzare direttamente soluzioni software rispondenti alle proprie specifiche esigenze. Visual Merchandising Il modulo affronta i temi relativi alle tecniche di presentazione 195 del prodotto nel punto vendita ed alle ambientazioni che favoriscono l'acquisto. E-Business e PMI Il modulo affronta i seguenti argomenti: le varie forme di 330 commercio on-line e l'uso del sito web come vetrina di presentazione, strumento di marketing e di comunicazione con il cliente. E-commerce: profili Il modulo affronta l'inizio dell'attività on-line ed i relativi 360 amministrativi e fiscali risvolti amministrativi l'imposizione diretta nel commercio elettronico la disciplina IVA. L'Analisi Competitiva e Il modulo affronta le principali tecniche di analisi strategica e 210 l'analisi SWOT competitiva. Telemarketing & Il modulo fornisce le conoscenze sulle tecniche di telemarketing Teleselling e teleselling. Come redigere un piano Il modulo fornisce una guida alla redazione di un piano di di marketing Tecniche di vendita in Internet marketing. Il modulo affronta i fondamenti del Web Marketing, gli strumenti per trovare in Internet una nuova clientela, per fidelizzare gli utenti acquisiti, per promuovere il nome aziendale e i prodotti e servizi, distribuirli e ampliarne il mercato. Elementi di marketing strategico Il modulo fornisce una guida per la realizzazione di analisi e planning di marketing strategico. marketing Il modulo si pone i seguenti obiettivi: imparare a pianificare e impostare messaggi e comunicati stampa, analizzare e valutare le strategie di marketing, applicare le tecniche di una campagna di (target, indirizzi, personalizzazione, frequenza, comunicati stampa), pianificare e impostare gli strumenti di marketing (newsletter, newsgroup, mailing list), gestire il feedback e misurare i risultati.. Come realizzare una campagna di marketing. Redigere un piano di marketing - Strategia creativa Il modulo affronta i seguenti argomenti: promo, comunicazione e pubblicità promozione e pubbliche relazioni indicatori e metodi per creare una campagna di comunicazione. Il modulo affronta gli argomenti relativi a come abbinare il prodotto al mercato di riferimento e ad analizzare le strategie che ne determinano il prezzo. Gestire l'ufficio stampa Il modulo affronta i seguenti contenuti: che cosa è un ufficio stampa, l'organizzazione interna ed esterna, lavorare con i media, la gestione dei comunicati stampa. ECDL avanzato - AM3 Elaborazione testi Elaborazione testi col computer (Modulo 3 ECDL) Aspetti giuridici del mercato del lavoro: le nuove forme Contabilità del personale: gli aspetti generali e specifici della retribuzione L'obiettivo del modulo è l'acquisizione delle competenze necessarie per generare un documento Word versione XP Professional di tipo avanzato. L'obiettivo del modulo è di fornire conoscenze sull'utilizzo di Word, sull'elaborazione di testi col computer. Fornire le nozioni fondamentali sulle nuove forme di contratti flessibili a seguito della riforma del mercato del lavoro. Il modulo affronta gli argomenti legati alla retribuzione e alla busta paga Pagina 12

13 Contabilità del personale: approfondimenti contabili, previdenziali e fiscali Il modulo illustra gli strumenti di tutela a vantaggio di specifiche categorie di lavoratori e in particolari situazioni in cui possono incorrere gli stessi come infortunio, licenziamento. Contratti di lavoro e amministrazione del personale e del rapporto di lavoro Il contratto di lavoro e principali normative regolanti il rapporto di lavoro Il mercato del lavoro: le forme contrattuali vigenti e i relativi adempimenti La costituzione del rapporto di lavoro La gestione dei principali pacchetti operativi per l'amministrazione del personale La gestione del rapporto di lavoro Le principali normative regolanti il rapporto di lavoro Inglese commerciale per l'addetto alle attività di segreteria Gestione del protocollo: tecniche di archiviazione e spedizione documenti Gestione flussi informativi e comunicativi Competenze su Basi di Dati (Modulo 5 ECDL) ECDL avanzato - AM4 Foglio elettronico ECDL avanzato - AM5 Database ECDL avanzato - AM6 Strumenti di presentazione Il modulo affronta gli argomenti legati al rapporto di lavoro, le assenze dal lavoro, la retribuzione (imponibile e ritenute, deduzioni e detrazioni). Il modulo affronta i seguenti argomenti: il contratto di lavoro, la riforma Biagi e la riforma dei contratti l'apprendistato e i contratti collettivi. Il modulo affronta le diverse tipologie di rapporto di lavoro, i diritti irrinunciabili di cui godono i lavoratori e la modalità attraverso le quali avviene il prelievo fiscale sul reddito. Il modulo affronta le diverse tipologie di rapporto di lavoro, le normative di riferimento, gli strumenti esistenti a tutela dei lavoratori e presentare le procedure da seguire per la corretta stipulazione di un contratto di lavoro. Il modulo affronta gli argomenti legati alla compilazione di un cedolino paga, illustra le varie voci presenti nella busta paga e presenta le modalità di utilizzo di un programma di gestione paghe. Il modulo fornire le conoscenze basilari riguardo la 330 predisposizione e la gestione della documentazione relativa al rapporto di lavoro, alla luce della normativa vigente. Il modulo affronta le principali normative che disciplinano il 360 rapporto di lavoro e definiscono gli strumenti di tutela del lavoratore, delineando anche l'iter procedurale che corrispondente al momento della stipula e alla cessazione del contratto di lavoro. Il modulo affronta le strutture di base dell'inglese commerciale. 270 Il modulo tratta il tema della gestione dei documenti in entrata ed in uscita e delle comunicazioni aziendali. Il modulo fornisce le basi per archiviare, protocollare e gestire la comunicazione aziendale. L'obiettivo del modulo è di fornire conoscenze sull'utilizzo di Microsoft Access, sulla creazione di un database, sulle modalità con le quali si creano e si modificano strumenti come maschere e query e si genera e modifica un report. Il modulo fornisce le nozioni fondamentali relative al programma Microsoft Excel versione XP Professional per l'acquisizione delle competenze indispensabili a superare gli esami previsti dalla patente europea del computer (ECDL) - Livello avanzato, sulla base dei parametri definiti dal Syllabus. Il modulo fornisce le nozioni fondamentali relative al programma Microsoft Access versione XP Professional per l'acquisizione delle competenze indispensabili a superare gli esami previsti dalla patente europea del computer (ECDL) - Livello avanzato, sulla base dei parametri definiti dal Syllabus. L'obiettivo del modulo è l'acquisizione delle competenze necessarie per generare presentazioni Microsoft PowerPoint XP Professional di livello avanzato Pagina 13

14 L'obiettivo del modulo è di fornire conoscenze di base sull'utilizzo di internet Explorer e di Outlook Express. Reti informatiche: Utilizzo di Internet (Modulo 7 ECDL) Strumenti di presentazione con il computer (Modulo 6 ECDL) Uso del Foglio Elettronico (Modulo 4 ECDL) Codice sulla privacy. I nuovi adempimenti, responsabilità e sanzioni Customer Care: principi di base e strumenti L'obiettivo del modulo è di fornire conoscenze sull'utilizzo di PowerPoint. L'obiettivo del modulo è di fornire conoscenze sull'utilizzo di Excel, sull' elaborazione di fogli di calcolo. Il modulo fornisce le nozioni fondamentali in materia di privacy, in virtù del nuovo codice sulla privacy introdotto con il D. Lgs. 196/2003. I contenuti del modulo descrivono le metodologie e gli strumenti del Customer Care Sicurezza sui luoghi di lavoro: soluzioni efficaci ai problemi quotidiani in ambito informatico La disciplina giuridica del contratto L' Imposta sul Valore Aggiunto Tecniche e psicologia di vendita Addetto al ricevimento (front-office). Metodi di comunicazione efficace Il modulo affronterà i seguenti argomenti: la legislazione di riferimento diritti/doveri del lavoratore; cartellonistica di sicurezza e mezzi di protezione individuale; l'importanza della visita medica per l'apprendista; l'uso dei video terminali e l'importanza delle pause. Il modulo affronta i seguenti temi: la disciplina giuridica del contratto, i principali contratti tipici i principali contratti commerciali i contratti commerciali atipici. Il modulo affronta le tematiche relative alle regole che disciplinano l'i.v.a. e dei fondamentali meccanismi operativi, per orientarsi di fronte a casi concreti. Il modulo affronta i temi relativi al processo di acquisto e al concetto di fidelizzazione del cliente e valore del prodotto. Il percorso mira a sviluppare la flessibilità relazionale utile ad adeguare il proprio stile di comunicazione ai diversi fattori che caratterizzano ogni situazione comunicativa. Il modulo affronta le tecniche di comunicazione frontale e telefonica per una corretta ed efficace relazione con i clienti in diversi contesti e situazioni di lavoro. Gestione della liquidità Con questo corso l'utente potrà acquisire competenze di base sui problemi e le procedure di gestione della liquidità. Il corso fornirà le nozioni fondamentali che consentiranno di valutare e supportare programmi di riduzione dei costi e altre iniziative volte a mantenere il capitale circolante a livelli adeguati. Gestire efficacemente i budget Il linguaggio della contabilità e della finanza Il corso illustra le procedure di sviluppo e analisi dei fogli elettronici per prevedere, monitorare e controllare il flusso di cassa: l'essenza del budget. Inoltre, fornisce allo studente criteri e strategie pratiche per trasformare i modelli di budget paralizzanti e introdurre la flessibilità necessaria per gestire i budget in un'economia dinamica. Al termine del corso, lo studente sarà in grado di sviluppare fogli elettronici e di utilizzarli per l'analisi del budget. Avrà inoltre appreso ad applicare alla gestione della performance del budget le strategie e i concetti illustrati. Questo corso consente di familiarizzare con i principi di base e la terminologia della contabilità, e descrive l'utilità dei metodi contabili al fine di registrare le transazioni finanziarie. Grazie a una serie di esercizi pratici, l'utente farà una prima esperienza nell'utilizzare gli strumenti di base di registrazione finanziaria, quali libri contabili, conto economico e stato patrimoniale Pagina 14

15 Impostare un budget operativo L'utente apprenderà a identificare gli elementi costitutivi di un budget operativo e i meccanismi del suo funzionamento. Riconoscerà il valore dei mini-budget nella costruzione di un budget operativo. In sostanza, lo studente apprenderà a riconoscere il valore della predisposizione di budget bottom-up e sarà in grado di applicare i principi dell'analisi di break-even alla realizzazione di budget operativi. 210 Introduzione alla finanza Pianificazione dei budget Principi fondamentali del budget Responsabilità amministrativa delle imprese D.Lgs. 231/2001 Utilizzare i rendiconti finanziari nelle decisioni aziendali Le basi della pianificazione aziendale integrata Analisi finanziaria per il successo del marketing Il servizio clienti nel call center Questo corso illustrerà lo scopo dei sistemi di gestione finanziaria. Inoltre, presenterà i concetti di base di rischio e rendimento, valore del denaro nel tempo e relazione tra normativa fiscale e finanza d'impresa. Questo corso introduce il processo di creazione del budget. Questo corso insegna a comprendere, pianificare e attuare budget aziendali, budget di reparto o di organizzazioni senza scopo di lucro. L'utente svilupperà le capacità e apprenderai come utilizzare gli strumenti che ti permetteranno di creare budget flessibili, seppur controllabili. L'obiettivo del corso è sviluppare, sia in coloro che guidano le imprese, sia in coloro che le supportano, mettendo a disposizione la propria professionalità nel campo giuridico, contabile, amministrativo e finanziario, la consapevolezza che l'adeguamento della struttura imprenditoriale al modello organizzativo 231 è momento indispensabile per l'esercizio dell'attività, al fine di sviluppare concrete modalità di governo, più moderne, ispirate a principi etico-sociali, oltre che reddituali, che consentano di fronteggiare il delicato scenario economico che la realtà ci presenta. Questo corso pone in relazione contabilità e finanza: l'analisi dei rendiconti finanziari di base serve a rispondere a domande e a prendere decisioni riguardo un'impresa. Introduce alcune peculiarità della finanza e alcuni strumenti fondamentali destinati all'analisi finanziaria. Grazie a una serie di esercizi pratici, gli studenti potranno verificare la comprensione dei rendiconti finanziari adattandoli a diverse realtà aziendali. Infine permette di accedere al successivo livello di alfabetizzazione finanziaria: previsione e budget. Il corso guida l'utente attraverso le basi del processo di creazione del budget. Il corso è inteso a favorire la comprensione degli elementi che rendono un budget attuabile, e dei problemi più comuni che spesso intralciano il processo di creazione del budget. L'utente acquisterà familiarità con i principi essenziali che presiedono alla realizzazione di un piano degli investimenti, e con le componenti del flusso di cassa. Inoltre, verrà evidenziata l'esigenza di prevedere il mutamento delle forze finanziarie e di reagirvi, prima che il budget ne risulti inficiato. Il modulo analizza i parametri finanziari tipici associati all'impostazione di un budget finanziario come parte di una strategia globale di marketing. Ciò comprende la valutazione delle risorse finanziarie, lo sviluppo di un programma finanziario e di un piano di allocazione, il calcolo di importanti indici finanziari, il sistema di determinazione dei prezzi, di valutazione e di test del piano di marketing in seguito all'implementazione. Questo corso consentirà di vincere ogni timore relativo al servizio clienti in un call center perché è progettato per fornire le informazioni e gli strumenti necessari a gestire in modo professionale le chiamate al servizio clienti di un call center. Per diventare un addetto esperto occorre aver prima perfezionato le proprie tecniche di comunicazione Pagina 15

16 Determinare i prezzi per la redditività In questo corso, l'utente imparerà non solo come acquisire informazioni relative a ricavi e spese per determinare il prezzo del tuo prodotto, ma anche come definire gli obiettivi e le politiche per posizionare correttamente il prodotto nella sua nicchia di mercato. Verranno esaminati i tre metodi e quattro strategie per la determinazione del prezzo. Fondamenti di e- business Gestione e strategia aziendale Opportunità di e- business Il corso esplora i cambiamenti nel mondo del business e la definizione di e-business. Si apprenderà il linguaggio dell'ebusiness e il significato di acronimi quali MIME e VPN e di termini sulla sicurezza come firewall e cifratura. Questo corso sulla gestione e strategia aziendale è il primo della serie Strategia aziendale globale. Esso si focalizza su tre importanti fattori da considerare nella gestione di un'azienda globale: le strategie aziendali, i modelli organizzativi e la cultura gestionale. Il corso spiega dettagliatamente le caratteristiche di ogni fattore, come pure le relazioni fra questi ultimi. Questo corso evidenzia le opportunità offerte dall'e-business. L'utente ne capirà le potenzialità e riuscirà ad accrescere la Customer Loyalty e la redditività per abbattere i costi delle transazioni e aumentare la velocità di ingresso nel mercato. Verranno affrontati i concetti di globalizzazione, comunicazione asincrona e beni digitali. Presentare il piano Questo corso mostrerà i fondamentali delle buone presentazioni, dalla progettazione della documentazione a l'organizzazione della presentazione orale. L'utente imparerà cosa fare e cosa non fare con l'utilizzo di sussidi visivi, i pieghevoli e i gadget e i formati del piano di business. L'utente osserverà i tipi di grafici e di diagrammi che visualizzano al meglio i dati. Infine, esaminerà in che modo i piani di business possono essere usati in modi che non siano la mera persuasione degli investitori e/o il finanziamento del tuo progetto. Previsione tecnologica Questo corso presenta l'importanza della tecnologia nella pianificazione strategica e nel processo decisionale. Esso illustra inoltre il concetto e le tecniche di previsione della tecnologia. Verranno spiegate in dettaglio due tecniche, l'estrapolazione della tendenza e il controllo. Comunicare efficacemente per iscritto Superare le aspettative del cliente Elementi di strategia di marketing Questo corso mostra come redigere un testo d'affari. Verranno forniti alcuni suggerimenti per evitare il blocco davanti al foglio bianco e per rispettare le scadenze, nonostante eventuali pressioni. Verrà mostrato come registrare gli appunti di un promemoria, una lettera, un rapporto o una proposta. Le linee guida fornite consentiranno l'organizzazione dei concetti in una struttura redazionale fluida. Verrà studiato l'approccio migliore per comunicare con i destinatari del documento e come strutturare il messaggio affinché si adatti allo stile, agli interessi e alle esigenze del lettore. Come rendere un cliente assolutamente entusiasta del servizio offerto? Bisogna partire dalla psicologia del cliente. Cosa lo colpisce? Cosa lo spinge? In che modo ognuno viene maggiormente stimolato? In questo corso, l'utente scoprirà le diverse sfaccettature delle aspettative dei clienti ed imparerà ad apportare delle migliorie all'intera esperienza del cliente dall'inizio alla fine, momento per momento. Imparerà ad analizzare le aspettative dei propri clienti. Questo corso è rivolto a coloro che desiderano sviluppare una strategia di marketing potente e accuratamente documentata affinché i propri prodotti o servizi siano approvati: intende quindi proporsi come una valida introduzione allo sviluppo della vision, della direzione e del piano di marketing. Viene fornita una presentazione dei fattori chiave che determinano il vasto ambito del marketing strategico. Pagina 16

17 Ripristino efficace del Questo corso insegnerà l'arte del ripristino del servizio, un servizio insieme di procedure, strategie e tecniche accuratamente studiate non solo per continuare ad avere una relazione con i clienti ma anche per arricchirli. Privacy 196/03 Il corso riguarda il Testo Unico per la protezione dei dati 540 personali, conosciuto anche come Testo Unico sulla privacy, approvato dal Consiglio dei ministri nel giugno 2003 e che è entrato in vigore il primo gennaio Inglese assicurativo Il corso di lingua inglese-assicurativo è un corso che si plasma 9600 sulle esigenze dello studente. Un'operazione preliminare del corso è infatti la valutazione iniziale delle conoscenze dell'utente riguardo grammatica, sintassi e lessico. In base alle conoscenze già esistenti il corso partirà da un livello adeguato. Il lessico trattato dal corso sarà quello specifico dell'ambito assicurativo, in modo da formare un professionista competitivo e abile anche in situazioni di comunicazione in lingua inglese. Sarà possibile ascoltare brani e vedere filmati in lingua, sui quali poi verrà verificata la comprensione ed in base alla specializzazione del corso, per personalizzare i programmi di formazione in funzione delle esigenze personali e dell'azienda. Inglese bancario Il corso di lingua inglese-bancario è un corso che si plasma sulle esigenze dello studente. Un'operazione preliminare del corso è infatti la valutazione iniziale delle conoscenze dell'utente riguardo grammatica, sintassi e lessico. In base alle conoscenze già esistenti il corso partirà da un livello adeguato. Il lessico trattato dal corso sarà quello specifico dell'ambito bancario, in modo da formare un professionista competitivo e abile anche in situazioni di comunicazione in lingua inglese. Sarà possibile ascoltare brani e vedere filmati in lingua, sui quali poi verrà verificata la comprensione ed in base alla specializzazione del corso, per personalizzare i programmi di formazione in funzione 9600 Analisi e rendiconti finanziari Analizzare al di là dei numeri delle esigenze personali e dell'azienda. I rendiconti finanziari sono i principali strumenti utilizzati dalle aziende per informare investitori e finanziatori sul proprio andamento e sulle proprie condizioni finanziarie. L'interpretazione dei rendiconti finanziari consente ai dirigenti non amministrativi di comprendere gli obiettivi dell'alta dirigenza. Questo corso consentirà di acquisire le competenze di base per la lettura e l'analisi dei tre principali rendiconti finanziari stilati dalla maggior parte delle società. Questo corso insegna a dirigenti d'azienda, professionisti della finanza e altri professionisti, alcuni metodi per estendere le proprie capacità di analisi dei rendiconti finanziari oltre i tre rendiconti di base: lo Stato patrimoniale, il Conto economico e il Rendiconto dei flussi di cassa. Comprendere i rendiconti finanziari Il corso illustra le componenti di ciascun rendiconto finanziario e descrive i legami esistenti tra i rendiconti finanziari. Fonti di finanziamento Questo corso presenterà le fonti di capitale più comuni per le aziende e le aspettative degli investitori in termini di rendimento. Sicurezza sul lavoro - Videoterminali Gestire le differenze culturali L'obiettivo del corso è quello di dare a tutti coloro che durante la propria attività lavorativa utilizzano il videoterminale una formazione specifica in merito a un corretto impiego delle attrezzature di lavoro. Questo corso aiuta a comprendere quanto sia importante conoscere le altre culture prima di intraprendere relazioni d'affari con aziende di paesi esteri. Lo studente imparerà a destreggiarsi tra codici diversi di comunicazione e negoziazione, nonché a formare alleanze sinergiche che comunichino a entrambe le parti la sensazione di aver raggiunto i propri obiettivi e sviluppato una relazione salda e nuova. 540 Pagina 17

18 Metodo della partita doppia: scritture strumenti ed applicazioni per acquisire, archiviare e registrare in modo strutturato la documentazione amministrativocontabile Il modulo permette di acquisire le conoscenze di base in merito per realizzare un'efficace gestione aziendale. Gli argomenti trattati sono i seguenti: patrimonio di funzionamento, bilancio e risultato di esercizio, aspetti qualitativo e quantitativi del patrimonio, aspetti giuridici e aziendalistici inerenti le società commerciali Metodo della partita doppia: scritture, strumenti ed applicazioni Tecniche di contabilità per gestire la documentazione relativa alla vendita e all'acquisto Tecniche di contabilità per gestire le differenti attività contabili Tipologia dei documenti contabili e loro caratteristiche e procedure per l'elaborazione e la registrazione Tipologia dei documenti contabili, loro caratteristiche e procedure per l'elaborazione e l'emissione dei documenti di vendita e acquisto La soddisfazione del cliente L'azienda orientata al cliente La sessione di studio permette di acquisire le conoscenze di base in merito ai seguenti argomenti: gli strumenti della tenuta della contabilità generale applicate alle Società in nome collettivo, la redazione del bilancio di esercizio e la apertura dei conti, gli aspetti distintivi e normativi delle differenti tipologie societarie, le modalità di finanziamento delle SpA, le conoscenze di base relative alla gestione del personale. Il modulo illustra le tecniche di contabilità necessarie per gestire l'intera documentazione in merito alle procedure di vendita e di acquisto. Si analizzano quindi nello specifico i concetti di società di capitale, fattura, cambiali, ricevute bancarie, assegno, inventario, registri IVA, busta paga e prima nota. Il modulo illustra come sviluppare un metodo di acquisizione, archiviazione e registrazione della documentazione amministrativo contabile. Si approfondiscono inoltre i concetti di bilancio di esercizio, di SpA e normativa civile e fiscale di riferimento, di contabilità analitica, di reddito di bilancio e reddito fiscale. Il modulo illustra le differenti tipologie dei documenti contabili e i metodi di gestione della documentazione amministrativo contabile (acquisizione, archiviazione, registrazione). Si analizzano inoltre le procedure automatizzate per il controllo dati relativi alle attività amministrative. Il modulo illustra le procedure per la redazione ed emissione dei documenti di vendita ed acquisto (ordini, bolle, ricevute, fatture). Si analizzano sia aspetti giuridici e aziendalistici inerenti le società commerciali che gli adempimenti amministrativi e le rilevazioni contabili relative alla gestione del personale. Il modulo illustra il concetto di soddisfazione del cliente. Si analizzano le diverse tipologie di cliente, le esigenze e le aspettative in relazione ai diversi tipi di mercato, si approfondiscono le tecniche di analisi del mercato e di studio della concorrenza. Infine si esamina il concetto di soddisfazione del cliente nella Pubblica Amministrazione e si individuano le tecniche di miglioramento attraverso lo studio delle Carte dei Servizi. Le grandi aziende si concentrano sulla clientela. Le migliori sono orientate alla clientela. Qual è la differenza? Le migliori aziende non solo si concentrano sui clienti ma sviluppano un rapporto con loro. Li ascoltano e fanno di tutto perché siano contenti. Ogni decisione che prendono è orientata a dare ai loro clienti ciò che dicono di volere, e non quello che l'azienda stessa PENSA che loro vogliano. Per avere veramente successo, un'azienda deve riconoscere ed onorare il rapporto che ha con i suoi clienti e il suo impegno dovrebbe riflettersi su tutto ciò che fa, dalla dichiarazione di mission, al trattare i clienti come dei soci, fino a fare quel tipo di affari che garantiscano la soddisfazione dei clienti Pagina 18

19 Approvvigionamento e gestione della produzione industriale TITOLO CORSO PIATTAFORMA DESCRIZIONE DURATA Pianificazione e ENEA e-learn Il corso fornisce i principali elementi alla base della 3600 controllo di gestione Pianificazione e controllo della gestione aziendale, al fine di favorire l'individuazione, nell'ambito dell'azienda o dell'impresa, sia essa pubblica o privata, gli obiettivi di breve periodo in cui definire e precisare le strategie generali stabilite a livello di piano e formulare le scelte tattiche opportune. Viene fornita una metodologia per l'individuazione e la definizione di idonei indicatori e parametri, nonché la misurazione dei fenomeni rilevanti da un punto di vista dell'azienda nel suo complesso. Viene trattato anche il Reporting costituito da un insieme strutturato di rendiconti di varia natura e contenente elementi che consentano di valutare sia l'efficacia che l'efficienza della Logistica del magazzino Integrazioni - Didacta Onlus La gestione della relazione con il cliente Internazionalizzazione delle imprese Codice sulla privacy. I nuovi adempimenti, responsabilità e sanzioni La gestione dei rapporti con i fornitori La pianificazione del lavoro Elementi di contabilità generale ed analitica I sistemi informatici per la gestione della contabilità CF&L CF&L contabilità. Questo corso si pone come obiettivo la comprensione della gestione di magazzino. Questa materia, nel suo complesso, prende il nome di logistica del magazzino. Il corso affronta i seguenti temi: la struttura e la funzione del magazzino; politica ed obiettivi della gestione delle scorte; il lotto economico d'acquisto, il punto di riordino e l'indice di rotazione; calcolare il lotto economico d'acquisto e l'indice di rotazione mediante un foglio di calcolo; le basi di contabilità di magazzino (documenti e scritture); gli obblighi fiscali; i metodi di valutazione degli scarichi. I temi proposti sono finalizzati a fare acquisire competenze nello sviluppo e nella gestione di comunicazioni e relazioni costruttive e fiduciarie nei confronti dei clienti. I contenuti principali del percorso sono: strategie e strumenti per l'internazionalizzazione; organizzazione e gestione di servizi per l'internazionalizzazione dell'impresa. Il modulo fornisce le nozioni fondamentali in materia di privacy, in virtù del nuovo codice sulla privacy introdotto con il D. Lgs. 196/2003. Il modulo affronta i seguenti contenuti: le strategie aziendali di gestione dei fornitori selezione, valutazione e rivalutazione dei fornitori; la gestione dei fornitori nelle varie fasi dell'approvvigionamento. Il modulo affronta le principali tecniche di pianificazione del tempo e il concetto di delega. Approfondisce le tecniche più efficaci per una corretta gestione del tempo, le caratteristiche dell'agenda e dei cosiddetti ladri del tempo. Il modulo illustra in maniera dettagliata le principali metodologie di programmazione, analisi e controllo dei costi, budgeting (budget economico, budget finanziario, budget degli investimenti, budget patrimoniale) contabilità generale ed analitica. Nel modulo vengono forniti gli strumenti per l'utilizzo di software specifici per la gestione amministrativa e contabile Pagina 19

20 Inglese commerciale per l'addetto alla contabilità Nel modulo vengono affrontati i temi relativi all'accoglienza del cliente/fornitore: formule di cortesia, presentarsi, descrivere l'azienda e i servizi e/o prodotti offerti, rispondere al telefono la redazione di lettere commerciali di vario tipo: richieste di informazioni commerciali, offerte, preventivi, reclami, soluzioni di reclami, solleciti di pagamento impostazione corretta di una lettera commerciale (stile americano ed inglese). 255 La gestione del sistema informativo aziendale Gestione dei rapporti commerciali Il modulo affronta gli argomenti legati agli strumenti per l'utilizzo di un programma a gestione aziendale, rivolto alla logistica e alla movimentazione di beni. Nel modulo viene trattato il tema della predisposizione dei documenti relativi ai rapporti commerciali, nonché aspetti riguardanti la spedizione di prodotto e merci. Project Management Con il termine project management ci si riferisce a quell'insieme di tecniche che consentono di raggiungere un obiettivo nei tempi previsti, rispettando i costi preventivati e garantendo al prodotto la qualità desiderata. Il presente corso si articola in quattro unità: Elementi di organizzazione aziendale, Metodologie e tecniche di Project Management, Comunicazione e comportamento organizzativo, Creazione del valore e gestione del rischio. Al termine di ciascuna unità, i test consentono di valutare il proprio livello di apprendimento. Sicurezza sui luoghi di lavoro: soluzioni efficaci ai problemi quotidiani in ambito informatico Gestione delle comunicazioni telefoniche L' Imposta sul Valore Aggiunto Codice sulla privacy: l'impianto legislativo, il trattamento dei dati e i ruoli Il Testo Unico sulla privacy e le attività informatiche La formula imprenditoriale: le scelte produttive Organizzazione e gestione di servizi per l'internazionalizzazion e dell'impresa La disciplina giuridica del contratto Gestione magazzino e rifornimento merci Gestione movimentazione e stoccaggio Il modulo affronterà i seguenti argomenti: la legislazione di riferimento diritti/doveri del lavoratore, cartellonistica di sicurezza e mezzi di protezione individuale, l'importanza della visita medica per l'apprendista, l'uso dei video terminali e l'importanza delle pause. Il modulo affronta gli argomenti legati alle caratteristiche del processo comunicativo telefonico, alla gestione di una telefonata in entrata e in uscita. Il modulo affronta le tematiche relative alle regole che disciplinano l'i.v.a. e dei fondamentali meccanismi operativi, per orientarsi di fronte a casi concreti. Il modulo affronta i seguenti argomenti: i principi generali in materia di privacy, i dati e il loro trattamento, la tutela dei diritti dell'interessato, i soggetti che effettuano il trattamento. Il modulo fornisce i principi generali in materia di privacy, le caratteristiche dell'informativa e del consenso, le procedure di protezione e il trattamento dei dati in azienda. Il modulo affronta i seguenti temi: la struttura aziendale le scelte di Make or Buy, l'analisi costi volumi risultati, l'analisi del punto di pareggio. Il modulo affronta i seguenti argomenti: la politica per le PMI, istituzioni e reti europee, i servizi nazionali per l'internazionalizzazione, gli strumenti per l'internazionalizzazione delle PMI, le opportunità derivanti dall'allargamento dell'ue. Il modulo affronta i seguenti temi: la disciplina giuridica del contratto, i principali contratti tipici, i principali contratti commerciali, i contratti commerciali atipici. Il modulo affronta i seguenti temi: il magazzino e le operazioni di magazzino le scorte la logistica, qualità e contabilità di magazzino. Il modulo affronta i seguenti temi: inventario e valutazione delle scorte il magazzino: struttura e layout, le attrezzature per la movimentazione delle merci Pagina 20

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE

IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE 12 DICEMBRE 2013 JOB MATCHPOINT Eliana Branca Direttore Scuola Superiore del Commercio del Turismo dei Servizi e delle Professioni

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MANUALE OPERATIVO INTRODUZIONE. Manuale Operativo

MANUALE OPERATIVO INTRODUZIONE. Manuale Operativo Pagina 1 di 24 INTRODUZIONE SEZ 0 Manuale Operativo DOCUMENTO TECNICO PER LA CERTIFICAZIONE DEL PROCESSO DI VENDITA DEGLI AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO OPERANTI PRESSO UN AGENZIA DI RAPPRESENTANZA:

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

La soluzione di gestione aziendale per le piccole e medie imprese Overview della soluzione

La soluzione di gestione aziendale per le piccole e medie imprese Overview della soluzione La soluzione di gestione aziendale per le piccole e medie imprese Overview della soluzione Indice dei contenuti Introduzione 3 SAP Business One: le caratteristiche 4 Vantaggi per le aziende 5 Panoramica

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA 1 SCOPO Lo scopo del presente documento è di descrivere le mansioni e le responsabilità connesse alla gestione delle attività da parte di PHISIOVIT SRL 2 DESCRIZIONE DEL DOCUMENTO PHISIOVIT SRL, per favorire

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza.

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Il punto di forza di Integra è uno staff qualificato e competente che ne fa un punto di riferimento credibile ed affidabile per

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

AREA PROFESSIONALE FINANZIARI, CREDITIZI, ASSICURATIVI. pag. 1

AREA PROFESSIONALE FINANZIARI, CREDITIZI, ASSICURATIVI. pag. 1 Regione Siciliana Assessorato regionale al Lavoro Previdenza Sociale, Formazione Professionale ed Emigrazione REPERTORIO REGIONALE DEI PROFILI PROFESSIONALI E FORMATIVI AREA PROFESSIONALE PROMOZIONE ED

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI. Asset, Property e facility management

LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI. Asset, Property e facility management LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI Asset, Property e facility management Roma 28 febbraio 2015 Relatore: Ing. Juan Pedro Grammaldo Argomenti trattati nei precedenti incontri Principi di Due Diligence

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 STUDIARE SVILUPPO SRL Sede legale: Via Vitorchiano, 123-00189 - Roma Capitale sociale 750.000 interamente versato Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale 07444831007 Partita IVA 07444831007 - R.E.A.

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO

REGOLAMENTO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO 1 ' UFFICIO GENERALE DELLE RISORSE, ORGANIZZAZIONE E BILANCIO Ufficio X ex DGPOB Ufficio relazioni con il pubblico e Centro di documentazione REGOLAMENTO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SOMMARIO CAPO

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

6. Le ricerche di marketing

6. Le ricerche di marketing Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Corso di Laurea in Lingue e Cultura per l Impresa 6. Le ricerche di marketing Prof. Fabio Forlani Urbino, 29/III/2011

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

La gestione della sicurezza nei contratti di appalto

La gestione della sicurezza nei contratti di appalto Sicurezza La gestione della sicurezza nei contratti di appalto Con l'emanazione del D.Lgs. n. 81/2008 sono stati definiti gli obblighi inerenti alla sicurezza sul lavoro in caso di affidamento di lavori

Dettagli

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Settore Segreteria e Direzione generale Ufficio Trasparenza e Comunicazione PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Relazione anno 2014 a cura del Segretario Generale e della

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali La procedura è multi aziendale. L'accesso al software avviene tramite password e livello di accesso definibili per utente. L'interfaccia di

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

L analisi economico finanziaria dei progetti

L analisi economico finanziaria dei progetti PROVINCIA di FROSINONE CIOCIARIA SVILUPPO S.c.p.a. LABORATORI PER LO SVILUPPO LOCALE L analisi economico finanziaria dei progetti Azione n. 2 Progetti per lo sviluppo locale LA FINANZA DI PROGETTO Frosinone,

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Natura e composizione Non vi sono specifiche indicazioni in merito alle modalità di redazione del bilancio; Il bilancio finale di liquidazione dovrebbe

Dettagli

CLASSE 76/A -TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI. Ambito Disciplinare 6.

CLASSE 76/A -TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI. Ambito Disciplinare 6. CLASSE 76/A -TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI Ambito Disciplinare 6 Programma d'esame CLASSE 75/A - DATTILOGRAFIA, STENOGRAFIA, TRATTAMENTO TESTI E DATI Temi

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA (Provincia di Bergamo) Regolamento recante la disciplina dei Controlli interni

COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA (Provincia di Bergamo) Regolamento recante la disciplina dei Controlli interni COMUNE DI BRIGNANO GERA D'ADDA (c_b178) - Codice AOO: AOOBRIGNANOADDA - Reg. nr.0001628/2013 del 18/02/2013 ALLEGATO A alla deliberazione del Consiglio comunale n. 2 del 04.02.2013 COMUNE DI BRIGNANO GERA

Dettagli

Provincia di Belluno Attività in materia energetica

Provincia di Belluno Attività in materia energetica Provincia di Belluno Attività in materia energetica - Piano Energetico Ambientale Provinciale - Contributo Energia su PAT/PATI - Progetti europei arch. Paola Agostini Servizio pianificazione e gestione

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COSA E QUANDO SERVE PERCHE USARLO E un servizio di Cloud Computing dedicato

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

IL BUDGET DEGLI INVESTIMENTI E IL BUDGET ECONOMICO. dott.ssa Annaluisa Palma 1

IL BUDGET DEGLI INVESTIMENTI E IL BUDGET ECONOMICO. dott.ssa Annaluisa Palma 1 IL BUDGET DEGLI INVESTIMENTI E IL BUDGET ECONOMICO dott.ssa Annaluisa Palma 1 Indice Il budget: documenti amministrativi in cui si estrinseca; Forma e contenuti del budget degli investimenti; Gli scopi

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali GUIDA ALLA RIFORMA degli istituti tecnici e professionali Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali Il futuro è la nostra

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

INTRODUZIONE AL RAPPORTO TRA PEG E PDO

INTRODUZIONE AL RAPPORTO TRA PEG E PDO INTRODUZIONE AL RAPPORTO TRA PEG E PDO Generalmente il piano dettagliato degli obiettivi (art. 108 e 197 del Tuel) coincide con la c.d. parte descrittiva del Peg, cioè quella parte che individua gli obiettivi

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

Easy Manager 7. Il Modulo per la Riclassificazione del Bilancio. La Gestione ed il Controllo Economico-Finanziario dell Azienda.

Easy Manager 7. Il Modulo per la Riclassificazione del Bilancio. La Gestione ed il Controllo Economico-Finanziario dell Azienda. EASY 7 SUITE EASY MANAGER 7 Easy Manager 7. Il Modulo per la Riclassificazione del Bilancio. La Gestione ed il Controllo Economico-Finanziario dell Azienda. Il Bilancio di un Azienda, rappresenta un potente

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici Laura Mengoni Milano, 24 febbraio 2011 Seminario di formazione per i dirigenti scolastici sui temi della

Dettagli