Competenze e Soluzioni per la Disinfestazione Professionale nel rispetto dell uomo e dell ambiente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Competenze e Soluzioni per la Disinfestazione Professionale nel rispetto dell uomo e dell ambiente"

Transcript

1 C A T A L O G O 2015

2

3 C A T A L O G O 2015

4

5 Competenze e Soluzioni per la Disinfestazione Professionale nel rispetto dell uomo e dell ambiente

6 La formulazione di un prodotto non è un singolo atto, ma una serie di azioni che hanno lo scopo di aggiungere valore al formulato stesso. Conscious Care per I.N.D.I.A. significa scegliere la migliore soluzione ad un problema, lavorare con cura e consapevolezza per offrire e proporre il miglior risultato possibile. Le attività di ricerca e sviluppo sono sempre finalizzate all ottenimento di uno specifico vantaggio per il Professionista della Disinfestazione.

7 Sommario INDIA 6 Come scegliere un Formulato 8 Legende 14 Tabelle Riassuntive 18 Insetticidi Antilarvali 27 Insetticidi Adulticidi 39 Complementari a Insetticidi 67 Disinfettanti Ambientali 99 Rodenticidi 107 Complementari a Rodenticidi 117 Indici 127 Indice Prodotti per Categoria 128 Indice Alfabetico dei Prodotti 130 Condizioni Generali di Vendita 132

8 INDIA OGGI INDUCHIM GROUP INDUSTRIALCHIMICA 1990 INDIA 1932 Ricerca & Sviluppo Produzione Logistica m m 2 Rodenticidi Lumachicidi Insetticidi Linee produttive automatizzate Linee complete per la Formulazione e il Confezionamento Asset Registrativo Consolidato Network di vendita nazionale capillare Corsi di Formazione per Disinfestatori Professionali Assistenza Tecnica e Regolatoria Antilarvali Adulticidi Complementari Lumachicidi Rodenticidi 6 INDIA CATALOGO 2015

9 Una nuova sfida: orientare lo sguardo di una solida azienda verso il futuro esplorare nuovi orizzonti per una continua evoluzione. INDIA è una realtà che si colloca da sempre ai vertici del settore della Disinfestazione Professionale, riconosciuta come marchio di riferimento nella produzione e commercializzazione di Insetticidi e Rodenticidi per uso civile e industriale, per l alto livello di qualità, competenza e servizio. La recente confluenza in Induchim Group, con il conseguente trasferimento nella nuova sede di Arre (PD), permetterà a INDIA di affrontare il mercato in una logica di crescita e razionalizzazione e di concentrarsi sulla propria attività per offrire prodotti, servizi e una consulenza sempre più completi e significativi. LA QUALITÀ Dal 1932 India lavora in una logica di ricerca della qualità che viene perseguita e attuata in tutti i processi aziendali con determinazione, chiarezza e coerenza. La Certficazione UNI EN ISO 9001, attesta la conformità del sistema di gestione aziendale, ai paramentri previsti dalla normativa ISO. FORNITORI INDIA CATALOGO

10 Come scegliere un formulato La formulazione degli insetticidi Nel mettere a punto una ricetta formulativa gli elementi fondamentali da determinare sono il contenuto in principio attivo, il suo grado di purezza e la sua struttura molecolare Lo stesso principio attivo, formulato in modo diverso, spesso dà luogo ad azioni biologiche (attività insetticida) differenti. Per esempio alcuni tipi di formulati si disperdono meglio in acqua, di conseguenza l uniformità dell applicazione è maggiore; altri offrono maggiori possibilità di impiego e sono attivi in condizioni ambientali differenti. Si tratta pertanto di scegliere il formulato più adatto alle condizioni di specifico impiego raccogliendo informazioni e valutando i seguenti fattori: Caratteristiche e titolo in principio attivo Facilità di manipolazione e diluizione Rischi per l operatore Tipo di ambiente in cui si deve operare (interni, esterni, superfici porose o lisce, caldo, freddo...) Abitudini e biologia dell infestante Tipo di attrezzatura utilizzabile per l applicazione Rischio di deriva o dispersione Costo LA FORMULAZIONE DEGLI INSETTICIDI I principi attivi attualmente in uso riescono ad esplicare la propria azione biologica a dosaggi molto contenuti (nell ordine di alcuni mg per m 2 o m 3 ) e, nella maggior parte dei casi, sono pressoché insolubili in acqua. Di conseguenza non possono essere impiegati tali e quali ma devono essere in qualche modo diluiti o veicolati così da assicurarne l omogenea distribuzione sulle superfici o negli ambienti. Questa operazione avviene a livello industriale e i prodotti che si ottengono vengono chiamati formulati. I formulati sono costituiti da una certa quantità di principio attivo (p.a.) che può essere associato ad un sinergizzante (una sostanza che non ha una propria attività insetticida, ma che riesce ad esaltare quella del principio attivo), a coformulanti e a diluenti. I principi attivi sono quasi sempre ottenuti per sintesi industriale e la loro efficacia e tossicità dipendono dalla loro purezza (generalmente compresa tra 90 e 99%) e dalla loro struttura molecolare. Pertanto nel mettere a punto una ricetta formulativa, gli elementi fondamentali da determinare sono oltre al contenuto in principio attivo, il grado di purezza ed il rapporto con cui sono presenti le forme isomeriche del principio attivo. Questi elementi sono essenziali per definire i corretti dosaggi di utilizzo. 8 INDIA CATALOGO 2015

11 I dati relativi alla efficacia biologica degli insetticidi per i quali si richiedeva la registrazione come Presidi Medico Chirurgici erano ottenuti, sino ai primi anni 2000, solo tramite test di laboratorio. Pertanto poco o nulla veniva indagato per stimare la reale attività biologica del prodotto in condizioni reali di impiego. Dai primi anni 2000, in particolare per i prodotti insetticidi utilizzati nella lotta contro le larve delle zanzare è stato introdotto l obbligo di provvedere alla esecuzione di test di efficacia di pieno campo. Più recentemente i test di efficacia in condizioni simili a quelle reali di impiego sono stati introdotti per gli insetticidi destinati al controllo di altri infestanti: blatte, zecche, formiche. L attuale legislazione, definita dai contenuti del Regolamento Biocidi, prevede l obbligo di test di efficacia di campo o semi campo solo per i prodotti di utilizzo professionale. I formulatori sanno da tempo che l attività biologica di un insetticida è strettamente legata alle caratteristiche del tipo di formulazione e non solo a quelle del principio attivo contenuto nel prodotto I formulatori sanno da tempo che l attività biologica di un insetticida è strettamente legata alle caratteristiche del tipo di formulazione e non solo a quelle del principio attivo contenuto nel prodotto. I principi attivi dotati di maggiore attività biologica sono contenuti in concentrazioni minori rispetto a quelli meno attivi, ma è la formulazione che permette a tutti i principi attivi di esprimere la propria attività nelle condizioni pratiche di impiego. Ad esempio riferendosi alla formulazione in emulsione concentrata, una delle più antiche tutt oggi utilizzata, la spontaneità con cui si forma l emulsione in acqua, la stabilità dell emulsione sino al momento della sua applicazione e la dimensione delle particelle in cui si suddivide il principio attivo insetticida si pongono in stretta relazione con l attività biologica del prodotto. PRINCIPALI ASPETTI DA ESAMINARE PRIMA DI RITENERE UN FORMULATO IDONEO ALL IMPIEGO NEL SETTORE PROFESSIONALE. Viscosità. Parametro importante per prevedere e monitorare la stabilità fisica di alcuni formulati, si verifica con un viscosimetro. Stabilità dell emulsione. È necessario verificare che l emulsione in acqua del prodotto sia stabile per il periodo di tempo necessario ad effettuarne l applicazione. Migliore è la stabilità dell emulsione migliore sarà la resa in fase di applicazione del prodotto. INDIA CATALOGO

12 Come scegliere un formulato La densità di un formulato è importante per garantire la corretta conversione tra chilogrammi e litri Spontaneità dell emulsione. Importante per valutare la qualità di una emulsione e più precisamente per capire quanto uniforme sia la naturale dispersione in acqua del prodotto. Densità. Controllare la densità è importante per garantire la corretta conversione tra kg e litri e operare il corretto riempimento di taniche e flaconi. La densità deve essere nota per fornire le indicazioni di diluizione del prodotto per il suo impiego. Stabilità chimica e fisica. Viene determinata al momento dello sviluppo del prodotto, collocando il formulato in una stufa termostatica generalmente a 54 C per 14 giorni e verificando tramite specifiche analisi il tasso di degradazione del principio attivo e le caratteristiche fisiche del prodotto alla fine del periodo di osservazione. Si stima che i 14 giorni possano efficacemente simulare un periodo di conservazione di due anni a temperatura ambiente, Dimensione delle particelle. Produrre un formulato del quale sia nota la dimensione media delle particelle in cui è suddiviso il principio attivo insetticida è fondamentale per prevedere il grado di attività biologica del prodotto. La dimensione delle particelle si misura mediante un granulomentro a diffrazione laser. COMUNI TIPOLOGIE DI FORMULAZIONE DEGLI INSETTICIDI PER IL SETTORE CIVILE. EC Concentrati Emulsionabili Questi prodotti si compongono di principi attivi, emulsionanti e solventi in proporzioni variabili. Si possono diluire in acqua o veicolanti oleosi, per ottenere una emulsione. Si possono applicare con pompe a mano, atomizzatori, nebulizzatori o con termo nebbiogeni. L emulsione in acqua di un formulato EC di buona qualità dovrebbe portare alla formazione di particelle di prodotto (sospese in acqua) di dimensioni medie inferiori ai 3 micron. L emulsione dovrebbe avvenire rapidamente e in tutto il volume dell acqua (emulsione omogenea). Un tempo si utilizzavano solventi aromatici, ora non più. Permane l utilizzo di solventi alifatici, ma oggi sono disponibili solventi di origine vegetale che hanno importanti vantaggi rispetto ai solventi tradizionali. 10 INDIA CATALOGO 2015

13 I solventi di origine vegetale hanno un migliore profilo tossicologico sia come tossicità acuta nei confronti dell uomo, sia in termini di una minore tendenza all evaporazione e più rapida degradazione nell ambiente (minor impatto ambientale). Alcuni di essi non sono classificati pericolosi per contatto o inalazione e ciò li differenzia dai solventi tradizionali spesso classificati irritanti. Alcuni solventi di origine vegetale si sono dimostrati non tossici nei confronti dei pesci, di microrganismi acquatici (Daphnia), delle alghe e dei crostacei. Solitamente non sono infiammabili. ME Microemulsioni acquose Questi prodotti possono essere definiti come emulsioni termo dinamicamente stabili costituite da uno o più principi attivi solubilizzati in acqua. Si ritiene che la ridotta dimensione delle particelle tra 0,1 e 0,01 micron favorisca la penetrazione del principio attivo attraverso le membrane cellulari dei tessuti degli insetti. Ciò determina una maggiore attività biologica (azione insetticida) della microemulsione rispetto ai formulati in emulsione concentrata (EC) e macroemulsione acquosa (EW). La produzione di insetticidi micro incapsulati richiede impianti e tecnologie di produzione complessi EW Macreomulsioni acquose I formulati EW sono sistemi bifasici, consistono in una fase acquosa e una fase oleosa, pertanto devono essere sempre agitati bene prima dell uso. Solitamente sono ottenuti utilizzando solo principi attivi, acqua ed una quantità molto ridotta (rispetto ad altri formulati) di emulsionanti. Come conseguenza della loro particolare preparazione, l impatto ambientale degli insetticidi EW è inferiore a quello conseguente all impiego di altri formulati, come le ME e le EC. Per una formulazione ottimale di un insetticida in EW la dimensione delle particelle che contengono i principi attivi dovrebbe essere compresa tra 0,5 e 3 micron. Queste dimensioni permettono di contenere gli effetti irritanti sull uomo pur mantenendo una discreta attività insetticida. CS Microincapsulati Gli insetticidi microincapsulati sono liquidi contenenti minuscole capsule di materiale polimerico poroso. All interno di queste capsule è presente il principio attivo insetticida. La dimensione media delle microcapsule può andare da 10 a 50 micron: controllare con efficacia questo parametro è particolarmente importante perché deve essere commisurato alle caratteristiche dell ambiente ove il prodotto deve essere applicato e a quelle degli infestanti presenti. La produzione di INDIA CATALOGO

14 Come scegliere un formulato insetticidi microincapsulati richiede solitamente impianti e tecnologie di produzione complessi. Il controllo dei parametri fisici e chimici durante il processo di produzione deve essere seguito da personale altamente specializzato, infatti variazioni improvvise di temperatura o della velocità di agitazione portano alla perdita del controllo delle dimensioni delle capsule o al mancato inserimento dei principio attivo al loro interno, che rimane libero nella fase liquida che circonda le capsule. Si perde pertanto il contenimento della tossicità del prodotto nei confronti dell uomo e il caratteristico effetto di lento rilascio. Le sospensioni concentrate impediscono che i principi attivi siano assorbiti nelle porosità delle superfici trattate ed esaltano l azione residuale SC Sospensioni concentrate Gli insetticidi in sospensione concentrata sono formulati liquidi che contengono un principio attivo solido micronizzato e sospeso in acqua grazie alla presenza di speciali sostanze liquide che impediscono la formazione di aggregati delle microscopiche particelle solide (sospensivanti, disperdenti, bagnanti e viscosizzanti). La dimensione ottimale delle particelle di principio attivo insetticida contenute in una sospensione concentrata è inferiore ai 3 micron. Le sospensioni concentrate impediscono che i principi attivi siano assorbiti nelle porosità delle superfici trattate ed esaltano l azione residuale. Non contenendo solventi sono pressoché inodori e non aggrediscono le superfici con cui vengono a contatto. Le SC non sono idonee alla nebulizzazione spinta (trattamenti mediante ULV o termonebbiogeni). RTU Liquidi pronti all uso Gli insetticidi pronti all uso sono prodotti a basso contenuto di principio attivo e contenenti emulsionanti e un veicolante che può essere un solvente, un inerte o acqua. I pronti all uso sono consigliati in situazioni dove si vuole evitare le diluizione per motivi di comodità o per ridurre i rischi associati alla manipolazione dei prodotti concentrati che necessitano delle operazioni di diluizione. DP Polveri secche Le polveri secche sono miscele di principi attivi finemente macinati e di polveri minerali insolubili in acqua. Le dimensioni dei granuli non superano i 50 micron. Sono pronte all uso e generalmente vengono impiegate per il controllo di insetti che si annidano all interno di crepe, fessure o in punti ove non è possibile applicare insetticidi in veicolo acquoso come scatole di derivazione impianti elettrici, trasformatori, 12 INDIA CATALOGO 2015

15 Attualmente le compresse effervescenti a rilascio rapido hanno soppiantato le compresse a lenta cessione cabine elettriche, etc. Prima di procedere al loro impiego è opportuno verificare l assenza di rischio di deriva. TB Compresse Gli insetticidi in compresse rappresentano una tipologia particolarmente sviluppata in Italia ove è necessario operare la periodica disinfestazione contro le larve delle zanzare nelle camere sifonate di pozzetti e caditoie stradali. Attualmente le compresse effervescenti a rilascio rapido hanno soppiantato le compresse a lenta cessione, ma la loro produzione, che è operata con attrezzature di derivazione farmaceutica, è particolarmente delicata e può avvenire solo in locali ad atmosfera controllata per ridurre il contenuto di umidità delle sostanze che compongono la compressa. GR Granulari Negli insetticidi granulari una sostanza inerte inorganica (sepiolite, bentonite...) od organica (tutolo di mais) viene impregnata con il principio attivo. Pertanto i singoli granuli fungono da micro serbatoio di principio attivo e lo proteggono dall aria e dalla luce. Nella disinfestazione civile gli insetticidi granulari trovano il principale impiego nei trattamenti antilarvali contro zanzare e mosche. L attività biologica è tanto maggiore quanto più omogenea è l impregnazione dei granuli. AE Aerosol Gli aerosol sono ottenuti mediante principi attivi solubilizzati in solventi o dispersi in acqua e quindi confezionati sotto pressione, mediante l uso di gas propellenti, in bombole idonee. A causa dei rischi legati all inalazione delle particelle di piccole dimensioni per la produzione degli aerosol si utilizzano piretroidi fotolabili a bassa tossicità. Le tradizionali bombole aerosol sono per lo più destinate al mercato domestico perché permettono applicazioni ripetute. Nella disinfestazione professionale è maggiormente diffuso l uso di bombole a svuotamento totale perché permettono la saturazione di un ambiente e l eliminazione della maggior parte degli infestanti. INDIA CATALOGO

16 Legenda Simboli, icone e pittogrammi Simbologia relativa a Insetti e Infestanti Acaro Ratto Afide Scorpione Blatta Talpa Cimice Tarlo Formica Tignola Larva di Mosca Topo domestico Larva di Psicodidi Tribolio Larva di Zanzara Vespa Mosca Zanzara Processionaria Zanzara Tigre Pulce Zecca Ragno 14 INDIA CATALOGO 2015

17 Simbologia relativa alle Destinazioni d Uso Hospitality Prodotti idonei per il settore dell ospitalità, alberghi, collettività Interni e Condomini Prodotti idonei per case appartamenti, garage, cantine magazzini Igiene Urbana Prodotti idonei per l igiene ambientale Industrie e Logistica Prodotti idonei per il settore dell industria Industria Alimentare Prodotti idonei per il settore dell industria alimentare Acque Stagnanti Prodotti idonei per il trattamento di ristagni Strutture Pubbliche, Uffici Prodotti idonei per uffici, scuole centri commerciali Esterni Prodotti idonei per ambienti esterni pubblici e privati Settore Horeca Prodotti idonei per ristoranti, mense, bar Settore Zootecnico Prodotti idonei per il settore dell allevamento Strutture Sanitarie Prodotti idonei per il settore ospedaliero e industria farmaceutica Tombini e Fognature Prodotti idonei per interventi negli scarichi delle unità abitative Discariche e Depositi Rifiuti Prodotti idonei per discariche Mezzi di trasporto Prodotti idonei per il settore dei trasporti delle derrate alimentari Mezzi di trasporto Prodotti idonei per il settore dei trasporti Altre Simbologie BIOCIDA Formulato Conforme al Regolamento UE 528/2012 Formulati a Basso Impatto Ambientale Prodotto a Base Solvente H2O Prodotto a Base Acqua CAPS Prodotto Microincapsulato idoneo per il Settore Alimentare Prodotto idoneo per il Settore Alimentare Novità Nuovo Prodotto INDIA CATALOGO

18 Legenda Classificazione, etichettatura e imballaggio Etichettatura Segnali di pericolo Il Regolamento CLP 1272/2008 Il Regolamento Europeo 1272/2008, meglio conosciuto con l acronimo CLP (Classification, Labelling and Packaging), costituisce la normativa di riferimento per quanto riguarda la classificazione, l etichettatura e l imballaggio delle sostanze e delle miscele pericolose. Entrato in vigore nell Unione Europea il 20 Gennaio 2009, si rivolge a tutti coloro i quali fabbricano, importano, fanno uso o distribuiscono sostanze chimiche o miscele, inclusi agrofarmaci, fertilizzanti e biocidi. Il CLP recepisce quanto previsto dal Sistema Globale Armonizzato GHS, voluto dalle Nazioni Unite per uniformare a livello internazionale regole di classificazione, pittogrammi e frasi di rischio, garantendo così un elevato e diffuso livello di protezione per l uomo e l ambiente. L APPLICAZIONE Il CLP prevede tempistiche di applicazione diverse per le sostanze e per le miscele. Le sostanze sono classificate ed etichettate secondo il CLP già dal 1 dicembre 2010, mentre per le miscele diventerà obbligatorio dal 1 giugno Per quanto riguarda però i prodotti già immessi in commercio prima del 1 giugno 2015 con la vecchia etichetta (Dir. 1999/45) è importante sottolineare che potranno essere commercializzati senza necessità di ri-etichettatura fino al 31 maggio 2017, termine ultimo per lo smaltimento delle scorte. Simbolo di pericolo N Prodotto pericoloso per l ambiente Simbolo di pericolo O Prodotto comburente Simbolo di pericolo Xi Prodotto irritante Simbolo di pericolo T Prodotto tossico Xn Simbolo di pericolo Xn Prodotto nocivo Simbolo di pericolo C Prodotto corrosivo Simbolo di pericolo F+ Prodotto molto infiammabile 16 INDIA CATALOGO 2015

19 La nuova Normativa Che cosa cambia I CAMBIAMENTI Con il CLP cambiano significativamente : i criteri di classificazione le avvertenze e i simboli di pericolo (nuovi pittogrammi romboidali) le frasi di rischio e i consigli di prudenza Le schede di sicurezza delle miscele dal 1 giugno 2015 dovranno riportare al punto 2, la nuova classificazione secondo il CLP. COME CAMBIA L ETICHETTATURA Una grande novità consiste nel numero di pittogrammi. La vecchia normativa prevedeva l utilizzo al massimo di 2 pittogrammi in ciascuna etichetta. In base ad alcune regole infatti venivano scelti i simboli che descrivevano i pericoli più significativi. Con il CLP è invece possibile trovare anche 4 o 5 pittogrammi nella stessa etichetta. I pittogrammi di pericolo CLP, riprendono i pittogrammi del Sistema Globale Armonizzato GHS, non sono più quadrati e con fondo arancione, ma romboidali. In etichetta verrà riportata anche, sotto al simbolo, un avvertenza che può indicare il livello di gravità del pericolo: la dicitura Pericolo per i più gravi, Attenzione per i meno gravi. Le frasi di rischio e i consigli di prudenza sono stati ricodificati, in frasi H e P, il cui testo comunque è molto simile a quello della vecchia normativa. Come cambiano le Etichette Xn INDIA CATALOGO

20 Tabelle Riassuntive Insetticidi Elenco dei prodotti Insetticidi Adulticidi con indicazioni relative alla formulazione alle diluizioni consigliate a seconda dell utilizzo. Insetticidi Adulticidi PRODOTTO N REGISTR. MINISTERIALE FORMULAZIONE AMPLAT Concentrato emulsionabile Cipermetrina Tetrametrina PBO BIO AMPLAT Emulsione concentrata in solventi di origine vegetale CYPERBASE Macroemulsione acquosa (EW) Cipermetrina Tetrametrina PBO Cipermetrina Tetrametrina PBO CYPESECT CAPS Microincapsulato Cipermetrina PBO COMPOSIZIONE 5% 2,5% 12,5 % 5% 2,5% 12,5% 8% 1% 4,85% 10% 10% CONCENTRAZIONI D USO INDICATIVE Volanti Striscianti Volanti Striscianti Volanti Striscianti 0,2% - 1% 1% - 2% 0,2% - 1% 1% - 2% 0,5% 1% - 2% Con pompe 0,5-1% DELTABIOS Sospensione acquosa (flowable) DELTASECT Emulsione concentrata in solventi di origine vegetale DELTRIN FLOW Sospensione acquosa (flowable) Deltametrina Esbiotrina PBO Deltametrina Tetrametrina PBO Deltametrina Esbiotrina 1% 2,5% 5% 2% 6% 12,5% 1% 2% Volanti Striscianti Volanti Striscianti Volanti Striscianti 0,75% - 1% 1,25% - 1,5% 0,3% 0,5% - 0,7% 0,75% - 1% 1,25% - 1,5% DETRAL SUPER Emulsione concentrata in solventi di origine vegetale ETOFENASE Aerosol in bombola autosvuotante Deltametrina Esbiotrina PBO Etofenprox Tetrametrina PBO ETOMAX FORTE Microemulsione acquosa Etofenprox PBO 0,70% 0,70% 7% 0,40% 1,50% 3% 10% 20% Volanti Strscianti 1 bombola in m 2 Volanti Striscianti 1% 2% 0,5% - 0,7% 1%-2% FACTOR ULV Microemulsione acquosa D-phenotrin 10% Con pompe Con ULV 1% 5% IMAGEL BLATTE Esca in gel Imidacloprid 2,15% 1-3 gocce per m 2 INDOPYR Emulsione in solvente pronta all uso Estratto piretro al 25-1,6% PBO 4% Per nebulizzazioni a caldo e a freddo MICROSENE Microemulsione acquosa Permetrina Tetrametrina PBO MICROSIN Microemulsione acquosa Cipermetrina Tetrametrina PBO 15% 2,5% 5% 10% 2% 5% Volanti Striscianti Volanti Striscianti PERCYTOX Microemulsione acquosa Cipermetrina 2,5% Volanti Striscianti 0,8% - 1,2% 1,5% - 2% 0,75% - 1% 1,25% - 1,5% 0,3% 0,5% - 0,7% 18 INDIA CATALOGO 2015

21 Insetticidi Adulticidi PRODOTTO N REGISTR. MINISTERIALE FORMULAZIONE COMPOSIZIONE PERMAPLUS Microemulsione acquosa Permetrina 6,8% Volanti Striscianti CONCENTRAZIONI D USO INDICATIVE 0,5% - 1% 1% - 1,5% PERMEFUM 14-P Insetticida fumogeno in barattoli pronto uso Permetrina 14% Volanti Striscianti 1% - 2% 2% - 4% PERMESECT 150 SV Emulsione concentrata in solventi di origine vegetale Permetrina Tetrametrina PBO PIRETRUM MICRO Microemulsione acquosa Piretrine Naturali pure PBO PLURICID Sospensione acquosa (flowable) POWER AC Sospensiona acquosa (flowable) Deltametrina Tetrametrina PBO 15% 2,5% 5% 1,5% 11,5% 2% 3% 6% Volanti Striscianti Volanti Striscianti Volanti Striscianti Alfametrina 6% Volanti Striscianti 0,4% sino al 2% 1% 2% 0,3% 0,7% 0,5% - 0,7% 1%-2% PULCINEX Emulsione acquosa pronta all uso PULNEX Polvere secca disperdibile t. quale Etofenprox D-Tetrametrina Pyriproxyfen PBO Denatonium benz. 0,75% 0,10% 0,02% 0,50% 0,001% 1 litro per 10 m 2 circa Permetrina 0,5% 1 Kg per m 2 ROTRYN Concentrato emulsionabile Cipermetrina 5% Volanti Striscianti ROTRYN Concentrato emulsionabile Cipermetrina 20% Volanti: Striscianti: 0,5% - 1,5% 1,5% - 2% 0,1% - 0,2% 0,5% SIGURAN Liquido pronto all uso Etofenprox D-Tetrametrina Pyriproxyfen PBO SINTRADE PU Liquido pronto all uso Permetrina Tetrametrina PBO SINTRINA PLUS Concentrato emulsionabile Permetrina Tetrametrina PBO 0,75% 0,10% 0,02% 0,5% 0,5% 0,15% 0,75% 5% 1% 5% 1 litro su 10 m 2 circa Tale quale, anche per fumigazioni a caldo o a freddo. Volanti Striscianti 0,3% - 2% 2% - 4% INDIA CATALOGO

22 Tabelle Riassuntive Insetticidi In queste pagine i prodotti Insetticidi Adulticidi sono selezionati in base al Principio Attivo, con indicazioni relative alla formulazione alla composizione, alle diluizioni consigliate a seconda dell utilizzo. Insetticidi che contengono Cipermetrina PRODOTTO N REGISTR. MINISTERIALE FORMULAZIONE AMPLAT Concentrato emulsionabile BIO AMPLAT Emulsione concentrata in solventi di origine vegetale CYPERBASE Macroemulsione acquosa (EW) Cipermetrina Tetrametrina PBO Cipermetrina Tetrametrina PBO Cipermetrina Tetrametrina PBO CYPESECT CAPS Microincapsulato Cipermetrina PBO COMPOSIZIONE 5% 2,5% 12,5 % 5% 2,5% 12,5% 8% 1% 4,85% 10% 10% CONCENTRAZIONI D USO INDICATIVE Volanti Striscianti Volanti Striscianti Volanti Striscianti 0,2% - 1% 1% - 2% 0,2% - 1% 1% - 2% 0,5% 1% - 2% Con pompe 0,5 1% MICROSIN Microemulsione acquosa ROTRYN Concentrato emulsionabile ROTRYN Concentrato emulsionabile Cipermetrina Tetrametrina PBO 10% 2% 5% Volanti Striscianti Cipermetrina 5% Volanti Striscianti Cipermetrina 20% Volanti Striscianti 0,75% - 1% 1,25% - 1,5% 0,5% - 1,5% 1,5% - 2% 0,1% - 0,2% 0,5% Insetticidi che contengono Permetrina PRODOTTO N REGISTR. MINISTERIALE FORMULAZIONE MICROSENE Microemulsione acquosa PERMAPLUS Microemulsione acquosa COMPOSIZIONE Permetrina Tetrametrina PBO 15% 2,5% 5% Volanti Striscianti Permetrina 6,8% Volanti Striscianti CONCENTRAZIONI D USO INDICATIVE 0,8% - 1,2% 1,5% - 2% 0,5% - 1% 1% - 1,5% PERMEFUM 14-P Insetticida fumogeno in barattoli pronto uso Permetrina 14% Volanti Striscianti 1% - 2% 2% - 4% PERMESECT 150 SV Emulsione concentrata in solventi di origine vegetale PULNEX Polvere secca disperdibile t. quale Permetrina Tetrametrina PBO 15% 2,5% 5% Volanti Striscianti Permetrina 0,5% 1 Kg per m 2 0,4% sino a 2% SINTRADE PU Liquido pronto all uso Permetrina Tetrametrina PBO SINTRINA PLUS Concentrato emulsionabile Permetrina Tetrametrina PBO 0,5% 0,15% 0,75% 5% 1% 5% Tale quale, anche per fumigazioni a caldo o a freddo. Volanti Striscianti 0,3% - 2% 2% - 4% 20 INDIA CATALOGO 2015

23 Insetticidi che contengono Deltametrina PRODOTTO N REGISTR. MINISTERIALE FORMULAZIONE COMPOSIZIONE CONCENTRAZIONI D USO INDICATIVE DELTABIOS Sospensione acquosa (flowable) Deltametrina Esbiotrina PBO 1% 2,5% 5% Volanti Striscianti 0,75% - 1% 1,25% - 1,5% DELTASECT Emulsione concentrata in solventi di origine vegetale Deltametrina Tetrametrina PBO 2% 6% 12,5% Volanti Striscianti 0,3% 0,5% - 0,7% DELTRIN FLOW Sospensione acquosa (flowable) Deltametrina Esbiotrina 1% 2% Volanti Striscianti 0,75% - 1% 1,25% - 1,5% DETRAL SUPER Emulsione concentrata in solventi di origine vegetale Deltametrina Esbiotrina PBO 0,70% 0,70% 7% Volanti Strscianti 1% 2% Insetticidi che contengono Etofenprox PRODOTTO N REGISTR. MINISTERIALE FORMULAZIONE COMPOSIZIONE CONCENTRAZIONI D USO INDICATIVE ETOFENASE Aerosol in bombola autosvuotante ETOMAX FORTE Microemulsione acquosa PULCINEX Emulsione acquosa pronta all uso Etofenprox Tetrametrina PBO Etofenprox PBO 0,40% 1,50% 3% 10% 20% Etofenprox 0,75% D-Tetrametrina 0,10% Pyriproxyfen 0,02% PBO 0,50% Denatonium benz. 0,001% SIGURAN Liquido pronto all uso Etofenprox D-Tetrametrina Pyriproxyfen PBO 0,75% 0,10% 0,02% 0,5% Denatonium benz. 0,001% 1 bombola in m 2 Volanti Strscianti 1 litro per 10 m 2 circa 1 litro su 10 m 2 circa Insetticidi che contengono Alfacipermetrina / Alfametrina 0,5% - 0,7% 1%-2% PRODOTTO N REGISTR. MINISTERIALE FORMULAZIONE COMPOSIZIONE CONCENTRAZIONI D USO INDICATIVE POWER AC Sospensiona acquosa (flowable) Alfametrina 6% Volanti Strscianti 0,5% - 0,7% 1%-2% Insetticidi che contengono Piretrine Naturali PRODOTTO N REGISTR. MINISTERIALE FORMULAZIONE COMPOSIZIONE CONCENTRAZIONI D USO INDICATIVE INDOPYR Emulsione in solvente pronta all uso PIRETRUM MICRO Microemulsione acquosa Estratto piretro al 25-1,6% PBO 4% Piretrine Naturali pure PBO Insetticidi che contengono D-Fenotrina 1,5% 11,5% Per nebulizzazioni a caldo e a freddo Volanti Striscianti 1% 2% PRODOTTO N REGISTR. MINISTERIALE FORMULAZIONE COMPOSIZIONE CONCENTRAZIONI D USO INDICATIVE FACTOR ULV Microemulsione acquosa D-Phenotrin 10% Con pompe Con ULV 1% 5% INDIA CATALOGO

24 Tabelle Riassuntive In queste pagine gli Infestanti e i Prodotti, anche quelli consigliati come alternativi, vengono associati ai differenti Ambienti di riferimento. Tabella 1 - Insetti / Ambienti di intervento TARGET INFESTANTI Blattella germanica Supella longipalpa Blatta orientalis Periplaneta americana Interni civili pubblici e privati frequentati: case appartamenti, hotel, scuole IMAGEL BLATTE CYPESECT CAPS Interni civili poco frequentati: cantine, magazzini, sottotetti garage, vani tecnici CYPESECT CAPS DELTABIOS CYPESECT CAPS MAXICARB FORTE Cimice dei letti MICROSENE CYPESECT CAPS PULNEX canaline elettriche Pulci del gatto e del cane PULCINEX BIO AMPLAT Tabella 2 - Insetti / Ambienti di intervento TARGET Formiche INFESTANTI Interni civili frequentati: case, appartamenti, hotel CYPESECT CAPS POWER AC Interni civili poco frequentati: cantine, magazzini, sottotetti garage, vani tecnici CYPESECT CAPS POWER AC Mosche forme adulte Mosche stadi larvali Tarli DETRAL SUPER Vedi Tabella 5 - Larve / Ambienti di intervento SINTRADE PU Tarme della lana e delle pelli ETOFENASE ETOMAX FORTE PERMEFUM 14P Vespe e calabroni Zanzare forme adulte Zanzare stadi larvali Vedi Tabella 4 - Larve / Ambienti di intervento 22 INDIA CATALOGO 2015

I.N.D.I.A. Industrie Chimiche S.p.A. Catalogo Prodotti

I.N.D.I.A. Industrie Chimiche S.p.A. Catalogo Prodotti I.N.D.I.A. Industrie Chimiche S.p.A. Catalogo Prodotti 2 INDIA Aiutare i nostri partner a diventare effettivamente utili e competitivi. Questo catalogo è stato creato per offrire ai Disinfestatori Professionali

Dettagli

ASL 22 Incontro con gli operatori comunali. 15 maggio 2012

ASL 22 Incontro con gli operatori comunali. 15 maggio 2012 ASL 22 Incontro con gli operatori comunali 15 maggio 2012 Attività di disinfestazione e derattizzazione Ambienti: scantinati, sottotetti. Tipologie stabili: Ospedali, case di cura, università, uffici,

Dettagli

Note relative al controllo delle blatte

Note relative al controllo delle blatte Estratto dal sito www.disinfestanti.it Note relative al controllo delle blatte La lotta alle blatte è estremamente diffusa perchè questi insetti possono fungere da veicolo per svariati microrganismi patogeni

Dettagli

I.N.D.I.A. Industrie Chimiche S.p.A. Catalogo Prodotti

I.N.D.I.A. Industrie Chimiche S.p.A. Catalogo Prodotti I.N.D.I.A. Industrie Chimiche S.p.A. Catalogo Prodotti Aiutare i nostri partner a diventare effettivamente utili e competitivi. Questo catalogo è stato creato per offrire ai Disinfestatori Professionali

Dettagli

codice articolo : 01070045 esercizi pubblici e collettività in genere contro mosche, zanzare ed altri insetti volanti

codice articolo : 01070045 esercizi pubblici e collettività in genere contro mosche, zanzare ed altri insetti volanti Nebulizzatore a parete modello Evolution : erogatore automatico programmabile per bombole aerosol con valvola a dosaggio : trattamenti insetticidi, deodoranti e desodorizzanti in collettività ed esercizi

Dettagli

CATALOGO 2013 PER LE AZIENDE ZOOTECNICHE

CATALOGO 2013 PER LE AZIENDE ZOOTECNICHE CATALOGO 2013 PER LE AZIENDE ZOOTECNICHE Chi siamo COPYR è la Compagnia del Piretro, azienda italiana che dal 1961 è sinonimo di Piretro in Italia. Da allora, infatti, il core-business dell azienda è rappresentato

Dettagli

www.selectasrl.eu Assistenza tecnica

www.selectasrl.eu Assistenza tecnica PROFILO AZIENDALE è una nuova azienda che opera nel settore dei prodotti insetticidi, rodenticidi, disinfettanti per uso ambientale - gli attuali Presidi Medico Chirurgici e futuri Biocidi - ed attrezzature

Dettagli

I PRODOTTI ADULTICIDI E LARVICIDI - CAMPAGNA 2011

I PRODOTTI ADULTICIDI E LARVICIDI - CAMPAGNA 2011 I PRODOTTI ADULTICIDI E LARVICIDI - CAMPAGNA 2011 PREMESSA La linea intrapresa, per la disinfestazione contro le zanzare, dal Comune di Milano, predilige la lotta larvicida, rispetto a quella adulticida,

Dettagli

IL PRODOTTO : ETO X 20/20 CE

IL PRODOTTO : ETO X 20/20 CE IL PRODOTTO : ETO X 20/20 CE ETOX 20/20 CE è UN INSETTICIDA EMULSIONABILE CONCENTRATO PER USO DOMESTICO, CIVILE ED INDUSTRIALE. Inodore, non infiammabile, scarsamente tossico e dall innovativa formula;

Dettagli

COMUNE DI NISCEMI PROVINCIA DI CALTANISSETTA Ripartizione Lavori Pubblici e Ambiente

COMUNE DI NISCEMI PROVINCIA DI CALTANISSETTA Ripartizione Lavori Pubblici e Ambiente COMUNE DI NISCEMI PROVINCIA DI CALTANISSETTA Ripartizione Lavori Pubblici e Ambiente OGGETTO: SERVIZIO DI DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE IN TUTTO IL TERRITORIO COMUNALE, NELLE SCUOLE E EDIFICI PUBBLICI

Dettagli

Gli insetti volanti e stri

Gli insetti volanti e stri Gli insetti volanti e stri Moscerini Mosche Zanzare Vespe - Zanzara 2 - Moscerino 3 - Mosca 4 - Vespa 4 2 3 Nei nostri ambienti, sia civili che rurali, sono in genere presenti, allo stadio adulto, la mosca

Dettagli

Aqua kill. Insetticida Acaricida NO GAS

Aqua kill. Insetticida Acaricida NO GAS Aqua kill Insetticida Acaricida NO GAS Insetticida acaricida per insetti striscianti e volanti. Presidio Medico Chirurgico Reg. n 19695 del Ministero della Salute Sicuro ed efficace Presidio Chirurgico

Dettagli

MOSCA... STOP! il progetto TREI per il controllo delle mosche e degli insetti nocivi negli allevamenti

MOSCA... STOP! il progetto TREI per il controllo delle mosche e degli insetti nocivi negli allevamenti MOSCA... STOP! il progetto TREI per il controllo delle mosche e degli insetti nocivi negli allevamenti Il progetto Mosca... Stop! Il benessere dell animale e l igiene dell ambiente zootecnico rappresentano

Dettagli

LA NOSTRA STORIA. Oltre 50 anni d esperienza. Oltre 50 anni d esperienza nella disinfestazione professionale

LA NOSTRA STORIA. Oltre 50 anni d esperienza. Oltre 50 anni d esperienza nella disinfestazione professionale LA NOSTRA STORIA Oltre 50 anni d esperienza Oltre 50 anni d esperienza nella disinfestazione professionale COPYR è la Compagnia del Piretro, azienda italiana che dal 1961 è sinonimo di Piretro in Italia

Dettagli

2a di COPERTINA (bianca)

2a di COPERTINA (bianca) 2a di COPERTINA (bianca) LA NOSTRA STORIA Oltre 50 anni d esperienza Oltre 50 anni d esperienza nella disinfestazione professionale COPYR è la Compagnia del Piretro, azienda italiana che dal 1961 è sinonimo

Dettagli

Aqua kill. Insetticida Acaricida NO GAS. KILL-BookALERT.indd 1 26/07/11 11

Aqua kill. Insetticida Acaricida NO GAS. KILL-BookALERT.indd 1 26/07/11 11 Aqua kill Insetticida Acaricida NO GAS KILL-BookALERT.indd 1 26/07/11 11 Insetticida Acaricida contro insetti striscianti e volanti. PRESIDIO MEDICO CHIRURGICO Reg. N. 19695 del Ministero della Salute

Dettagli

LE INFESTAZIONI DI MOSCHE

LE INFESTAZIONI DI MOSCHE ISTITUTO DI ENTOMOLOGIA AGRARIA UNIVERSITÀ DEGLI STU DI DI MILAN O I - 20133 MILANO Via G. Celoria, 2 Tel. 02/50316754 Fax 02/50316748 E-mail: luciano.suss@unimi.it http://users.unimi.it/~agra/entol.html

Dettagli

GUIDA PASSO PASSO PER ELIMINARE LE ZANZARE DALLA CASA E DAL GIARDINO STEP 3 DISINFESTARE IL GIARDINO. Gli e-book di

GUIDA PASSO PASSO PER ELIMINARE LE ZANZARE DALLA CASA E DAL GIARDINO STEP 3 DISINFESTARE IL GIARDINO. Gli e-book di GUIDA PASSO PASSO PER ELIMINARE LE ZANZARE DALLA CASA E DAL GIARDINO STEP 3 DISINFESTARE IL GIARDINO Gli e-book di SOMMARIO ACQUA, OMBRA, CESPUGLI: COSA PUÓ CHIEDERE DI MEGLIO UNA ZANZARA? DI CHE TAGLIA

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO SERVIZIO: SERVIZIO INTEGRATO DI PULIZIA, GIARDINAGGIO, IGIENE AMBIENTALE

DISCIPLINARE TECNICO SERVIZIO: SERVIZIO INTEGRATO DI PULIZIA, GIARDINAGGIO, IGIENE AMBIENTALE DISCIPLINARE TECNICO SERVIZIO: SERVIZIO INTEGRATO DI PULIZIA, GIARDINAGGIO, IGIENE AMBIENTALE (DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E LOTTA ALLA PROCESSIONARIA) DELLE AREE DI PERTINENZA DEI FABBRICATI

Dettagli

Derattizzazioni Disinfestazioni disinfezioni assunzione responsabilita sulla gestione del problema amianto rimozione e smaltimento amianto

Derattizzazioni Disinfestazioni disinfezioni assunzione responsabilita sulla gestione del problema amianto rimozione e smaltimento amianto Derattizzazioni Disinfestazioni disinfezioni assunzione responsabilita sulla gestione del problema amianto rimozione e smaltimento amianto ECO AMBIENTE è una Ditta individuale che opera nel campo dell

Dettagli

IP.DS.19 Piano di prevenzione annuale con interventi di disinfestazione e di derattizzazione nelle strutture ospedaliere di Pistoia e San Marcello

IP.DS.19 Piano di prevenzione annuale con interventi di disinfestazione e di derattizzazione nelle strutture ospedaliere di Pistoia e San Marcello Pag. 1/4 Piano di prevenzione annuale con interventi di disinfestazione e di derattizzazione nelle strutture ospedaliere Referenti del documento responsabili dell aggiornamento: D.ssa Elisabetta Sensoli

Dettagli

Insetticidi. Rodenticidi PMC Concimi Erbicidi Fungicidi Insetticidi PAB PPO

Insetticidi. Rodenticidi PMC Concimi Erbicidi Fungicidi Insetticidi PAB PPO Rodenticidi PMC Concimi Erbicidi Fungicidi PAB PPO Calypso Protector SE Confidor 200 SL Decis Energy Confidor Oil Decis Jet Oliocin Reldan 22 Lumachicida Mesurol M Plus Insetticida acaricida Spaikil Team

Dettagli

LOTTA ALLA ZANZARA TIGRE

LOTTA ALLA ZANZARA TIGRE LOTTA ALLA ZANZARA TIGRE STRATEGIE E PIANI DI CONTROLLO ANNO 2014 Agg. 14 mar 2014 Sede Reggio Emilia Servizio Disinfezione, Disinfestazione, Derattizzazione Tel. 0522/297664 fax 0522/297675 E-mail : ddd.re@gruppoiren.it

Dettagli

IMPORTANZA DELLA PROGRAMMAZIONE PER UN EFFICACE CONTROLLO DEGLI INFESTANTI NELL INDUSTRIA ALIMENTARE

IMPORTANZA DELLA PROGRAMMAZIONE PER UN EFFICACE CONTROLLO DEGLI INFESTANTI NELL INDUSTRIA ALIMENTARE IMPORTANZA DELLA PROGRAMMAZIONE PER UN EFFICACE CONTROLLO DEGLI INFESTANTI NELL INDUSTRIA ALIMENTARE PREMESSA Termini quali Lotta Integrata, Piano di Controllo Integrato degli Infestanti, sono oggi sulla

Dettagli

LA NOSTRA STORIA. Oltre 50 anni d esperienza. Oltre 50 anni d esperienza nella disinfestazione professionale

LA NOSTRA STORIA. Oltre 50 anni d esperienza. Oltre 50 anni d esperienza nella disinfestazione professionale LA NOSTRA STORIA Oltre 50 anni d esperienza Oltre 50 anni d esperienza nella disinfestazione professionale COPYR è la Compagnia del Piretro, azienda italiana che dal 96 è sinonimo di Piretro in Italia

Dettagli

Attraverso l'utilizzo di tecnologie chimiche e grazie all'ausilio di attrezzature all'avanguardia siamo in grado di risolvere qualsiasi problema

Attraverso l'utilizzo di tecnologie chimiche e grazie all'ausilio di attrezzature all'avanguardia siamo in grado di risolvere qualsiasi problema Attraverso l'utilizzo di tecnologie chimiche e grazie all'ausilio di attrezzature all'avanguardia siamo in grado di risolvere qualsiasi problema derivante da infestanti animali. Siamo l'azienda leader

Dettagli

SIRANI VINCENZO. Oggetto: Campagna di lotta contro insetti volanti molesti (zanzare, simulidi, chironidi, zanzara tigre).

SIRANI VINCENZO. Oggetto: Campagna di lotta contro insetti volanti molesti (zanzare, simulidi, chironidi, zanzara tigre). Oggetto: Campagna di lotta contro insetti volanti molesti (zanzare, simulidi, chironidi, zanzara tigre). Con la presente si intende portare a conoscenza della Spettabile, che la nostra Ditta, operante

Dettagli

CATALOGO 2013. Come consultare il nuovo catalogo

CATALOGO 2013. Come consultare il nuovo catalogo CATALOGO 2013 Come consultare il nuovo catalogo Frutto dell impegno e dell esperienza COPYR, vi presentiamo il catalogo 2013 che offre ai professionisti del Pest Control prodotti e soluzioni sempre innovative

Dettagli

PROGETTO MOSCHE 2.0 GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI PER IL CONTROLLO DELLE MOSCHE

PROGETTO MOSCHE 2.0 GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI PER IL CONTROLLO DELLE MOSCHE PROGETTO MOSCHE 2.0 GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI PER IL CONTROLLO DELLE MOSCHE INQUADRIAMO QUESTO PROBLEMA Il Benessere animale e l igiene ambientale zootecnica costituiscono fattori chiave nella gestione

Dettagli

Insetticidi e topicidi impiegati nel controllo degli infestanti.

Insetticidi e topicidi impiegati nel controllo degli infestanti. Insetticidi e topicidi impiegati nel controllo degli infestanti. Verona, 08 aprile 2009 La CUTICOLA è lo strato più caratteristico. Ha una struttura particolare e specifica che conferisce rigidità, robustezza,

Dettagli

INQUADRIAMO QUESTO PROBLEMA

INQUADRIAMO QUESTO PROBLEMA INQUADRIAMO QUESTO PROBLEMA Il Benessere animale e l igiene ambientale zootecnica costituiscono fattori chiave nella gestione di successo di ogni tipologia di allevamento. Le mosche negli allevamenti causano

Dettagli

PROGETTO MOSCHE 3.0 GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI PER IL CONTROLLO DELLE MOSCHE

PROGETTO MOSCHE 3.0 GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI PER IL CONTROLLO DELLE MOSCHE PROGETTO MOSCHE 3.0 GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI PER IL CONTROLLO DELLE MOSCHE INQUADRIAMO QUESTO PROBLEMA Il benessere animale e l igiene ambientale zootecnica costituiscono fattori chiave nella gestione

Dettagli

VADEMECUM SULLA. Culex pipiens o zanzara comune

VADEMECUM SULLA. Culex pipiens o zanzara comune VADEMECUM SULLA ZANZARA TIGRE Reggio Emilia srl COME SI RICONOSCE LA ZANZARA TIGRE? 1. Aspetto (Fig.1): stesse dimensioni della zanzara comune (pochi millimetri), si distingue per la colorazione nera del

Dettagli

CATALOGO PROFESSIONALE 2012

CATALOGO PROFESSIONALE 2012 CATALOGO PROFESSIONALE 2012 Sommario pag, 1 Novità in catalogo pag. 2 I traguardi e gli obiettivi di Ekommerce pag. 4 Controllo Insetti e Artropodi pag. 5 Trappole UV ed Accessori pag. 6 NOVITA pag. 6

Dettagli

OGGETTO: LOTTA CONTRO LE MOSCHE ED ALTRI AGENTI INFESTANTI. IL RESPONSABILE DEL SETTORE TERRITORIO E AMBIENTE

OGGETTO: LOTTA CONTRO LE MOSCHE ED ALTRI AGENTI INFESTANTI. IL RESPONSABILE DEL SETTORE TERRITORIO E AMBIENTE ORDINANZA N. 48 OGGETTO: LOTTA CONTRO LE MOSCHE ED ALTRI AGENTI INFESTANTI. PREMESSO che: IL RESPONSABILE DEL SETTORE TERRITORIO E AMBIENTE - la lotta contro le mosche ed altri agenti infestanti va condotta

Dettagli

tecnica & curiosità Se non l hai ancora fatto, visita il nuovo sito Novità: leggi all interno! www.colkim.it

tecnica & curiosità Se non l hai ancora fatto, visita il nuovo sito Novità: leggi all interno! www.colkim.it Novità: leggi all interno! T&C tecnica & curiosità w w w. c o l k i m. i t bimestrale di informazione a cura di Colkim srl Se non l hai ancora fatto, visita il nuovo sito www.colkim.it numero 69 marzo-maggio

Dettagli

PROGETTO DI LOTTA ALLE ZANZARE AREA METROPOLITANA TORINESE - ANNO 2012 - COMUNE DI NONE

PROGETTO DI LOTTA ALLE ZANZARE AREA METROPOLITANA TORINESE - ANNO 2012 - COMUNE DI NONE PROGETTO DI LOTTA ALLE ZANZARE AREA METROPOLITANA TORINESE - ANNO 2012 - COMUNE DI NONE STATO AVANZAMENTO LAVORI FINE 2012 Il Tecnico di Campo Lencia Renzo Il Referente Tecnico Scientifico Andrea Mosca

Dettagli

la veneta servizi ATTREZZATURA MATERIALI D USO DISERBANTI Glifosate autotrasportata. Guanti Tuta monouso, se necessario

la veneta servizi ATTREZZATURA MATERIALI D USO DISERBANTI Glifosate autotrasportata. Guanti Tuta monouso, se necessario DISERBO CHIMICO la veneta servizi IOGQ027 AMBITO SPECIFICO DI APPLICAZIONE: - Terreni non coltivati, sedi stradali, ferrovie, siti archeologici, ecc. La prestazione consiste nell eliminazione delle erbe

Dettagli

Zanzare: un esempio di lotta guidata

Zanzare: un esempio di lotta guidata Zanzare: un esempio di lotta guidata A. Drago Nell estate 1998 il Comune di Legnaro è stato oggetto di un interessante esperienza nell ambito della quale è stato applicato alla disinfestazione pubblica

Dettagli

COMUNE DI CASSACCO. Comun di Cjassà. Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere della Giunta COPIA N. 36

COMUNE DI CASSACCO. Comun di Cjassà. Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere della Giunta COPIA N. 36 COMUNE DI CASSACCO Comun di Cjassà Verbale di deliberazione della Giunta Municipale Registro delibere della Giunta COPIA N. 36 OGGETTO: L.R.2/1985 artt. 1 e 2 Approvazione relazione tecnica attività programmati

Dettagli

MICRONIZZATORE PER DISERBO CON CAMPANA MICRONIZZATORE ELETTRICO SENZA CAMPANA. Codice

MICRONIZZATORE PER DISERBO CON CAMPANA MICRONIZZATORE ELETTRICO SENZA CAMPANA. Codice MICRONIZZATORE ELETTRICO SENZA CAMPANA Il Micronizzatore elettrico senza campana è una macchina che consente l utilizzo di erbicidi puri, senza diluizione del prodotto in acqua per trattamenti in campo

Dettagli

INSETTICIDI PER STRISCIANTI

INSETTICIDI PER STRISCIANTI TOPICIDI - RATTICIDI disabituanti catalogo 2011_12 INSETTICIDI PER STRISCIANTI insetticidi per VOLANTI Vince solo chi è convinto di poterlo fare. Virgilio Vincere nella qualità dei prodotti, vincere nella

Dettagli

Lotta agli insetti. Dottor Zapi. del. Protezione dell ambiente domestico dagli insetti

Lotta agli insetti. Dottor Zapi. del. Protezione dell ambiente domestico dagli insetti Lotta agli insetti del Dottor Zapi Protezione dell ambiente domestico dagli insetti Lotta agli insetti del Dottor Zapi I consigli per vivere l ambiente domestico senza insetti e parassiti Quanto è piacevole

Dettagli

Oggetto: Provvedimento per la prevenzione ed il controllo dell infestazione da Aedes Albopictus (zanzara tigre) nel territorio comunale Anno 2010.

Oggetto: Provvedimento per la prevenzione ed il controllo dell infestazione da Aedes Albopictus (zanzara tigre) nel territorio comunale Anno 2010. Comune di VILLASANTA SETTORE LAVORI PUBBLICI Ufficio Ecologia Piazza Martiri della Libertà, 7 20058 VILLASANTA Telefono 03923754222 Fax 0392050231 e-mail: tecnico@comune.villasanta.mi.it ORDINANZA N. 61/2010

Dettagli

AURORA ITALIA ANTI-INSETTI

AURORA ITALIA ANTI-INSETTI Mister MOSQUITO è un innovativo sistema automatizzato contro gli insetti. Permette la gestione programmata della disinfestazione o repellenza adulticida di zanzare tigre e insetti volanti nocivi, quali

Dettagli

INSETTICIDI AD USO CIVILE

INSETTICIDI AD USO CIVILE Insetticidi FOVAL CE Descrizione INSETTICIDA CONCENTRATO EMULSIONABILE PER USO DOMESTICO, CIVILE E INDUSTRIALE Composizione Cipermetrina 8,0g; Tetrametrina 2,0g; Piperonilbutossido 10,0g Formulazione Liquido

Dettagli

Ordinanza sindacale anno 2011

Ordinanza sindacale anno 2011 SCHEMA D INDIRIZZO PER LA PRESENTAZIONE DEL PIANO DI INTERVENTO DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE anno 2011 DATI GENERALI Nome del Comune. Referente Comunale - Responsabile Uff. Ambiente o suo delegato

Dettagli

DIREZIONE LAVORI PUBBLICI ED AMBIENTE DIREZIONE LAVORI PUBBLICI ED AMBIENTE

DIREZIONE LAVORI PUBBLICI ED AMBIENTE DIREZIONE LAVORI PUBBLICI ED AMBIENTE Comune di Siena DIREZIONE LAVORI PUBBLICI ED AMBIENTE DIREZIONE LAVORI PUBBLICI ED AMBIENTE ATTO DIRIGENZIALE 30/03/2009 SL N /791 OGGETTO: Provvedimenti per la prevenzione ed il controllo dell'aedes albopictus

Dettagli

LINEE GUIDA 2009 PER GLI INTERVENTI DI DISINFESTAZIONE CONTRO LA ZANZARA TIGRE (AEDES ALBOPICTUS) IN FRIULI VENEZIA GIULIA

LINEE GUIDA 2009 PER GLI INTERVENTI DI DISINFESTAZIONE CONTRO LA ZANZARA TIGRE (AEDES ALBOPICTUS) IN FRIULI VENEZIA GIULIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA E PROTEZIONE DELLE PIANTE Via delle Scienze, 208 33100 UDINE - ITALY sito web: http://web.uniud.it/zanzaratigre/ LINEE GUIDA 2009 PER GLI INTERVENTI

Dettagli

DA OLTRE 30 ANNI AL VOSTRO FIANCO

DA OLTRE 30 ANNI AL VOSTRO FIANCO DA OLTRE 30 ANNI AL VOSTRO FIANCO PRONTO INTERVENTO FOGNATURE H24 Chi Siamo La società Cavallaro 83 opera da oltre 30 anni nel settore degli spurghi civili ed industriali, garantendo un servizio di pronto

Dettagli

Comune di Roncofreddo

Comune di Roncofreddo Comune di Roncofreddo Provincia di Forlì-Cesena SETTORE TECNICO UFFICIO LAVORI PUBBLICI VIA C.BATTISTI N.93 47020 RONCOFREDDO (FC) Tel. 0541-949211 fax 0541-949444 ORDINANZA N. 34/12 DEL 12/06/2012 OGGETTO:

Dettagli

Guida alla lotta dei parassiti che infestano la scuderia

Guida alla lotta dei parassiti che infestano la scuderia Guida alla lotta dei parassiti che infestano la scuderia INTEGRATED PEST MANAGEMENT Il controllo degli insetti mediante il programma Integrated Pest Management(IPM) Il controllo degli insetti che infestano

Dettagli

Comune di Inveruno Provincia di Milano

Comune di Inveruno Provincia di Milano Comune di Inveruno Provincia di Milano ORDINANZA N 6 PROT. N. 2634 Inveruno, 01 Marzo 2010 OGGETTO: PROVVEDIMENTI PER LA PREVENZIONE E IL CONTROLLO DELL'INFESTAZIONE DA AEDES ALBOPICTUS (ZANZARA TIGRE)

Dettagli

ZANZARE CONTROLLO. Gli strumenti per il. delle

ZANZARE CONTROLLO. Gli strumenti per il. delle Progetto d informazione Ufficio Ambiente - Città di Piove di Sacco www.comune.piovedisacco.pd.it Città di Piove di Sacco Assessorato alle politiche ecologiche Gli strumenti per il CONTROLLO delle ZANZARE

Dettagli

Settori. Personale qualificato. Chi siamo

Settori. Personale qualificato. Chi siamo Settori Pubblico Pulizia di edifici di Pubbliche amministrazioni seguendo le richieste indicate nei capitolati d oneri, controllate inoltre delle specifiche norme UNI EN ISO 9001 e SA8000. Privato personalizzati

Dettagli

CONTROLLO DEGLI INSETTI ED ALTRI ARTROPODI

CONTROLLO DEGLI INSETTI ED ALTRI ARTROPODI INSETTICIDI IN TUTTE LE FORMULAZIONI, ATTREZZATURE E COMPLEMENTI PER IL CONTROLLO DEGLI INSETTI ED ALTRI ARTROPODI... basso impatto ambientale ed efficacia con un occhio di riguardo per le formulazioni

Dettagli

PROGETTO ACARO. GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI PER IL CONTROLLO DELL ACARO ROSSO DEL POLLO (Dermanyssus gallinae)

PROGETTO ACARO. GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI PER IL CONTROLLO DELL ACARO ROSSO DEL POLLO (Dermanyssus gallinae) PROGETTO ACARO GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI PER IL CONTROLLO DELL ACARO ROSSO DEL POLLO (Dermanyssus gallinae) INQUADRIAMO QUESTO PROBLEMA L acaro rosso del pollo (Dermanyssus gallinae) è causa di notevoli

Dettagli

CITTA' DI LEGNAGO. AMBIENTE, SIC. PROTEZIONE CIVILE, ESPROPRI 3 SETTORE Via XX Settembre 29-37045 Legnago (Verona) ORDINANZA SINDACALE IL SINDACO

CITTA' DI LEGNAGO. AMBIENTE, SIC. PROTEZIONE CIVILE, ESPROPRI 3 SETTORE Via XX Settembre 29-37045 Legnago (Verona) ORDINANZA SINDACALE IL SINDACO CITTA' DI LEGNAGO AMBIENTE, SIC. PROTEZIONE CIVILE, ESPROPRI 3 SETTORE Via XX Settembre 29-37045 Legnago (Verona) Reg. Ord. n.107 del 23/03/2015 prot. n. 9309 ORDINANZA SINDACALE OGGETTO: CONTENIMENTO

Dettagli

OGGETTO: PROVVEDIMENTI PER LA PREVENZIONE E IL CONTROLLO DELL'INFESTAZIONE DA AEDES ALBOPTICUS (ZANZARA TIGRE) NEL TERRITORIO COMUNALE - ANNO 2014

OGGETTO: PROVVEDIMENTI PER LA PREVENZIONE E IL CONTROLLO DELL'INFESTAZIONE DA AEDES ALBOPTICUS (ZANZARA TIGRE) NEL TERRITORIO COMUNALE - ANNO 2014 Prot. n. 2014/0001403 Tit. 10 Cl. 1 Fasc. 2-2014 OGGETTO: PROVVEDIMENTI PER LA PREVENZIONE E IL CONTROLLO DELL'INFESTAZIONE DA AEDES ALBOPTICUS (ZANZARA TIGRE) NEL TERRITORIO COMUNALE - ANNO 2014 IL SINDACO

Dettagli

IL RISCHIO CHIMICO, CANCEROGENO, MUTAGENO

IL RISCHIO CHIMICO, CANCEROGENO, MUTAGENO Via Cassala 88 Brescia Tel. 030.47488 info@cbf.191.it Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modifiche e integrazioni IL RISCHIO CHIMICO, CANCEROGENO, MUTAGENO CHE COS E IL RISCHIO CHIMICO?

Dettagli

LINEE OPERATIVE PER LA LOTTA ALLA ZANZARA. Manuale per gli operatori

LINEE OPERATIVE PER LA LOTTA ALLA ZANZARA. Manuale per gli operatori LINEE OPERATIVE PER LA LOTTA ALLA ZANZARA Manuale per gli operatori INDICE pag. 2 Introduzione pag. 3 Capitolo 1 - La zanzara tigre in Italia pag. 5 Capitolo 2 - Il monitoraggio con ovitrappole pag. 6

Dettagli

AMPLIGO, doppia azione insetticida contro i parassiti del mais

AMPLIGO, doppia azione insetticida contro i parassiti del mais , doppia azione insetticida contro i parassiti del mais La soluzione di Syngenta per il controllo della piralide del mais Doppia efficacia insetticida è un prodotto insetticida con rapida efficacia e lunga

Dettagli

Etichettatura delle sostanze chimiche e miscele

Etichettatura delle sostanze chimiche e miscele Etichettatura delle sostanze chimiche e miscele Il regolamento CLP introduce le modalità di Comunicazione dei pericoli per mezzo dell etichettatura che assieme alla Scheda di dati di sicurezza, così come

Dettagli

Disinfestazione ambientale

Disinfestazione ambientale Sede Milano: 20020 Arese - Viale Achille Varzi 1/d Succ. Siena: 53020 Castiglione d Orcia - Piazzetta XXXIII Aprile, 17 - Loc. Vivo d Orcia Disinfestazione ambientale Le debiotizzazioni ambientali devono

Dettagli

Romano d Ezzelino Conferenza del 10 AGOSTO 2012. Zanzare: uso e manutenzione

Romano d Ezzelino Conferenza del 10 AGOSTO 2012. Zanzare: uso e manutenzione Romano d Ezzelino Conferenza del 10 AGOSTO 2012 Zanzare: uso e manutenzione LE ZANZARE Sono insetti presenti in tutto il mondo con circa 3.500 specie. Appartengono alla famiglia dei Culicidi, ordine dei

Dettagli

FENDONA 60 SC Insetticida concentrato flowable

FENDONA 60 SC Insetticida concentrato flowable 1 Linea H&B - Listino in vigore dal 01.04.12 Il presente annulla e sostituisce i precedenti FENDONA 60 SC Insetticida concentrato flowable È un insetticida d ampio spettro d azione che agisce per contatto

Dettagli

Etichetta per la cartuccia da 35 grammi

Etichetta per la cartuccia da 35 grammi Etichetta per la cartuccia da 35 grammi Presidio Medico Chirurgico - Registrazione del Ministero della Salute n. 18274 BASF Italia Spa Via Marconato, 8 - Cesano Maderno (MI) Officina di produzione : Scotts

Dettagli

SCARABELLO E. SERVICE

SCARABELLO E. SERVICE SCARABELLO E. SERVICE AUTOSPURGHI, VIDEOISPEZIONI, BONIFICHE AMBIENTALI SMALTIMENTO REFLUI INDUSTRIALI, RIFIUTI PERICOLOSI E NON PERICOLOSI. AZIENDA CERTIFICATA UNI ISO EN9001/2000 La nostra società Scarabello

Dettagli

FOURMIDOR Esca per Formiche a pagina 12. ETOCINQUE Insetticida Concentrato a pagina 18. FLYCATCHER SAFE, LED, VULCAN alle pagine 28 e 29

FOURMIDOR Esca per Formiche a pagina 12. ETOCINQUE Insetticida Concentrato a pagina 18. FLYCATCHER SAFE, LED, VULCAN alle pagine 28 e 29 2 3 da 4 a 7 8-9 10-11 12 13-14 da 15 a 26 da 27 a 29 da 30 a 32 33 34-35 36-37 da 38 a 40 da 41 a 45 da 46 a 52 3a di Copertina SUPPORTI MULTIMEDIALI GUIDA ALLA CONSULTAZIONE DEL CATALOGO INSETTI E RODITORI

Dettagli

Sommario. Tecnologia B.I.A... 8. Ricerca i prodotti insetticidi per: Principio attivo... 9 Target insetto/ambiente d uso... 10 formulazione...

Sommario. Tecnologia B.I.A... 8. Ricerca i prodotti insetticidi per: Principio attivo... 9 Target insetto/ambiente d uso... 10 formulazione... Sommario COTROLLO DEGLI ISETTI Tecnologia B.I.A... 8 Ricerca i prodotti insetticidi per: Principio attivo... 9 Target insetto/ambiente d uso... 10 formulazione... 12 Zanzare... 13 Mosche... 14 Blatte...

Dettagli

La zanzara tigre in Italia

La zanzara tigre in Italia La zanzara tigre in Italia La Aedes albopictus è stata introdotta involontariamente in molti paesi europei nel corso degli ultimi 30 anni in particolare in Albania, Belgio, Croazia, Spagna, Francia, Italia,

Dettagli

A V V I S O. Disinfestazione da zanzare: prevenzione e controllo.

A V V I S O. Disinfestazione da zanzare: prevenzione e controllo. COMUNE DI GAGGIANO 20083 Gaggiano -Via Roma, 36 Tel. 02/908.99.270/1 - Fax. 02/908.99.273 Assessorato alle Politiche Attive per la Tutela e Valorizzazione Ambientale A V V I S O Disinfestazione da zanzare:

Dettagli

Foglio Condizioni Esecutive

Foglio Condizioni Esecutive Allegato A) al Capitolato - SERVIZIO DERATTIZZAZIONE E DISINFESTAZIONE Foglio Condizioni Esecutive Art.1 - Oggetto del Servizio Per servizio di derattizzazione si intende la lotta ai roditori nocivi sinantropi

Dettagli

VADEMECUM SULLA ZANZARA TIGRE

VADEMECUM SULLA ZANZARA TIGRE SERVIZIO DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE Sede Reggio Emilia 0522/297664 fax 0522/297675 e-mail: ddd.re@gruppoiren.it VADEMECUM SULLA ZANZARA TIGRE 1. COME SI RICONOSCE LA ZANZARA TIGRE?

Dettagli

Oggetto: Provvedimenti per la prevenzione e il controllo della infestazione da ditteri culicidi nel territorio comunale.

Oggetto: Provvedimenti per la prevenzione e il controllo della infestazione da ditteri culicidi nel territorio comunale. Provincia di Milano Via Viquarterio, n. 1 20090 Pieve Emanuele - Cod. Fisc. 80104290152 P. IVA 04239310156 Ufficio Ecologia - Tel.: 0290788357; Fax: 0290788355; sito: www.comune.pieveemanuele.m.it; e -mail:

Dettagli

PROTEZIONE CEREALI. prodotti per la protezione dei cereali stoccati, silos e magazzini

PROTEZIONE CEREALI. prodotti per la protezione dei cereali stoccati, silos e magazzini PROTEZIONE CEREALI prodotti per la protezione dei cereali stoccati, silos e magazzini ACCORGIMENTI CHE FANNO LA DIFFERENZA Per una corretta impostazione del progetto è importante INDIVIDUARE GLI INSETTI

Dettagli

L IMPATTO DEI PRINCIPALI INFESTANTI (MOSCHE, ZANZARE, BLATTE, RATTI) NEI CENTRI DI ACCOGLIENZA

L IMPATTO DEI PRINCIPALI INFESTANTI (MOSCHE, ZANZARE, BLATTE, RATTI) NEI CENTRI DI ACCOGLIENZA La gestione degli organismi infestanti in situazioni di emergenza: le aree terremotate dell Emilia Bologna 15 novembre 2012 L IMPATTO DEI PRINCIPALI INFESTANTI (MOSCHE, ZANZARE, BLATTE, RATTI) NEI CENTRI

Dettagli

Pericolo e rischio: Regolamento CE 1272/2008, etichetta, scheda di sicurezza e deposito. Legnago 20 maggio 2015

Pericolo e rischio: Regolamento CE 1272/2008, etichetta, scheda di sicurezza e deposito. Legnago 20 maggio 2015 Pericolo e rischio: Regolamento CE 1272/2008, etichetta, scheda di sicurezza e deposito Legnago 20 maggio 2015 Il Regolamento CLP Il Regolamento 1272/2008 (CLP - Classification, Labeling and Packaging)

Dettagli

La Zanzara tigre in bergamasca. La comparsa di un alieno!

La Zanzara tigre in bergamasca. La comparsa di un alieno! La Zanzara tigre in bergamasca La comparsa di un alieno! Raffaello Maffi Dipartimento di Prevenzione Medico Direzione Servizio Igiene e Sanità Pubblica ASL di Bergamo LE ZANZARE sono insetti presenti in

Dettagli

COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO Provincia di Bologna ****** AREA SERVIZI AL TERRITORIO Servizio Verde e Sostenibilità ambientale - Biodiversità

COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO Provincia di Bologna ****** AREA SERVIZI AL TERRITORIO Servizio Verde e Sostenibilità ambientale - Biodiversità COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO Provincia di Bologna ****** AREA SERVIZI AL TERRITORIO Servizio Verde e Sostenibilità ambientale - Biodiversità ORDINANZA N. 69 / 2015 OGGETTO: PROVVEDIMENTI PER LA PREVENZIONE

Dettagli

Prot. n. 4129 Ordinanza n. 1107 del 30.04.2010

Prot. n. 4129 Ordinanza n. 1107 del 30.04.2010 COMUNE DI GOSSOLENGO Provincia di Piacenza Piazza Roma n 16 C.A.P. 29020 C.F. 00198670333 CENTRALINO Tel. (0523) 770711 Fax (0523) 779291 - comune.gossolengo@sintranet.it Prot. n. 4129 Ordinanza n. 1107

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Scheda Dati di Sicurezza BLATTOXUR GEL - GIUGNO 2010 PAGINE TOTALI 5 - Pagina 1 /5 SCHEDA DATI DI SICUREZZA 1. IDETIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA Nome: BLATTOXUR GEL Presidio medico chirurgico

Dettagli

LE NOSTRE ZANZARE POSSONO ESSERE PERICOLOSE PER LA SALUTE UMANA?

LE NOSTRE ZANZARE POSSONO ESSERE PERICOLOSE PER LA SALUTE UMANA? LE NOSTRE ZANZARE POSSONO ESSERE PERICOLOSE PER LA SALUTE UMANA? QUALI SONO LE NOSTRE ZANZARE? ZANZARA COMUNE CULEX PIPIENS E MOLESTUS Culex pipiens È una zanzara di piccole dimensioni (6-8 mm di lunghezza),

Dettagli

disinfestazione La soluzione sicura efficace made in italy linea disinfestazione sicura

disinfestazione La soluzione sicura efficace made in italy linea disinfestazione sicura La soluzione sicura efficace made in italy INSETTICIDI TRAPPOLE ECOLOGICHE ESCA SICURA DISSUASORI ECOLOGICI linea disinfestazione sicura insetticida polivalente DOBAR RAGNI Insetticida acaricida polivalente

Dettagli

MSDS - Scheda. Seieffe Industrie Via Appia Km 240,300 82013 BONEA (BN) Italia. Tel.: +39 0824 847911 Fax: +39 0824 847999

MSDS - Scheda. Seieffe Industrie Via Appia Km 240,300 82013 BONEA (BN) Italia. Tel.: +39 0824 847911 Fax: +39 0824 847999 MSDS - Scheda dati di Sicurezza Seieffe Industrie Via Appia Km 240,300 82013 BONEA (BN) Italia Tel.: +39 0824 847911 Fax: +39 0824 847999 okite@okite.com www.okite.com 6 - MSDS - Scheda dati di Sicurezza

Dettagli

COMUNE DI S. STINO DI LIVENZA Provincia di Venezia

COMUNE DI S. STINO DI LIVENZA Provincia di Venezia PROT. N. 6567 San Stino di Livenza 09/05/2013 ORDINANZA N. 31/2013 OGGETTO: provvedimenti urgenti per la prevenzione ed il controllo delle malattie da insetti vettori ed in particolare dalle zanzare. IL

Dettagli

A base d acqua. 1.4 Caratteristiche: Efficace contro gli insetti dei legni infestati (capricorni, lictidi, tarli) nonché contro le termiti e funghi.

A base d acqua. 1.4 Caratteristiche: Efficace contro gli insetti dei legni infestati (capricorni, lictidi, tarli) nonché contro le termiti e funghi. 1 / 6 pagine Codice prodotto: 450120 Nome prodotto: Consigliato per: Confezioni disponibili: BONDEX PRESERVE Tutte le superfici e tipo di legno per esterni ed interni 0.75 L - 5.00 L Protegge dai funghi

Dettagli

Prelievo Trasporto e Smaltimento Rifiuti Disinfestazioni e Derattizzazioni Videoispezioni Fognarie Sanificazioni Ambienti Contratti

Prelievo Trasporto e Smaltimento Rifiuti Disinfestazioni e Derattizzazioni Videoispezioni Fognarie Sanificazioni Ambienti Contratti SERVIZI PER L AMBIENTE Prelievo Trasporto e Smaltimento Rifiuti Disinfestazioni e Derattizzazioni Videoispezioni Fognarie Sanificazioni Ambienti Contratti Presentazione Società La Veloce Espurghi è stata

Dettagli

Servizi di pulizie civili ed industriali (pulizie di manutenzione e di fondo)

Servizi di pulizie civili ed industriali (pulizie di manutenzione e di fondo) Servizi di pulizie civili ed industriali (pulizie di manutenzione e di fondo) Pulizia e igiene, sono condizioni fondamentali per qualunque tipo di ambiente, da quello ospedaliero a quello aziendale che

Dettagli

DIFENDERSI DALLE ZANZARE

DIFENDERSI DALLE ZANZARE DIFENDERSI DALLE ZANZARE Torna la stagione calda e, inevitabilmente, l emergenza zanzare. Le principali preoccupazioni sono legate alla presenza della zanzara tigre e di quella comune, tra l'altro possibili

Dettagli

La zanzara tigre, conoscerla per difendersi meglio Origine

La zanzara tigre, conoscerla per difendersi meglio Origine La zanzara tigre, conoscerla per difendersi meglio dott.fulvio Zorzut Profilassi Malattie Infettive e Vaccinazioni Dipartimento di Prevenzione di Trieste Origine La zanzara tigre è stata importata nel

Dettagli

MISURE DI PREVENZIONE E CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DELLA ZANZARA TIGRE

MISURE DI PREVENZIONE E CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DELLA ZANZARA TIGRE DIREZIONE GENERALE SERVIZIO COMUNICAZIONE Viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.3838448 Fax 030.3838280 E-mail servizio.comunicazione@aslbrescia.it CONFERENZA STAMPA DEL 04/06/2010 MISURE

Dettagli

Gli infestanti animali Un nuovo problema: Le cimici da letto

Gli infestanti animali Un nuovo problema: Le cimici da letto Gli infestanti animali Un nuovo problema: Le cimici da letto Intervento a cura di: Luigi Sansevero Milano, 22 Aprile 2015 Molti sono gli infestanti che invadono gli ambienti di vita e che comunemente conosciamo.

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA Settore Salute, Sport e Città Sana

COMUNE DI BOLOGNA Settore Salute, Sport e Città Sana COMUNE DI BOLOGNA Settore Salute, Sport e Città Sana SERVIZIO PER GLI INTERVENTI LARVICIDI ED ADULTICIDI PER LA LOTTA ALLA ZANZARA TIGRE, DERATTIZZAZIONE E DISINFESTAZIONE CONTRO ALTRI INFESTANTI, IN AREE

Dettagli

COMUNE DI VILLA D ADDA Provincia di Bergamo

COMUNE DI VILLA D ADDA Provincia di Bergamo Prot. n. 3244 Ordinanza n. 10/12 PROVVEDIMENTI PER LA PREVENZIONE ED IL CONTROLLO DELLE MALATTIE TRASMESSE DA INSETTI VETTORI ED IN PARTICOLARE DALLA ZANZARA TIGRE (AEDES ALBOPICTUS) IL SINDACO Vista la

Dettagli

COMUNE DI GATTEO (Provincia di Forli - Cesena)

COMUNE DI GATTEO (Provincia di Forli - Cesena) COMUNE DI GATTEO (Provincia di Forli - Cesena) ORDINANZA N. 104/S/03 OGGETTO: Lotta contro le mosche. PREMESSO che: IL SINDACO La lotta contro le mosche ed altri agenti infestanti va condotta sia da soggetti

Dettagli

Effetti del nuovo sistema di classificazione CLP sulla gestione operativa degli agrofarmaci

Effetti del nuovo sistema di classificazione CLP sulla gestione operativa degli agrofarmaci Il Regolamento CE n. 1272/2008 (CLP) relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio delle sostanze e delle miscele. Effetti del nuovo sistema di classificazione CLP sulla gestione operativa

Dettagli

ZANZARA TIGRE ASSEMBLEA PUBBLICA

ZANZARA TIGRE ASSEMBLEA PUBBLICA ZANZARA TIGRE ASSEMBLEA PUBBLICA SALA CONSIGLIARE MARTEDI 4 MAGGIO 2010 ORE 20.30 - dott.ssa Alessia Galletti - Responsabile del Servizio Ambiente e Protezione Civile Cosa deve fare il Comune attività

Dettagli

- Considerato inoltre che la presenza di erba alta e sterpaglie favorisce l annidamento degli adulti;

- Considerato inoltre che la presenza di erba alta e sterpaglie favorisce l annidamento degli adulti; Protocollo N.:18277 ORDINANZA N : 18 Ente: Comune di San Michele al Tagliamento Ufficio: Ecologia - Ambiente Comune di San Michele al Tagliamento Provvedimenti per la disinfestazione ed il contenimento

Dettagli

PROGETTO DI BASE - DISCIPLINARE TECNICO

PROGETTO DI BASE - DISCIPLINARE TECNICO ALLEGATO 2 PROGETTO DI BASE - DISCIPLINARE TECNICO SERVIZI DISINFESTAZIONE/DERATTIZZAZIONE AFFIDAMENTO MEDIANTE MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE RDO N. CODICE CIG Articolo 1 Oggetto dei

Dettagli