MFTrading Manuale Utente v2.0 di Luglio 2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MFTrading Manuale Utente v2.0 di Luglio 2013"

Transcript

1 MFTrading Manuale Utente v2.0 di Luglio 2013 MFTrading Manuale Utente Pagina 1

2 Sommario QUOTAZIONI...3 BOOK...6 RICERCA AVANZATA...7 NOTIZIE...8 SELEZIONI...9 PORTAFOGLI SIMULATI LISTINO AGGREGAZIONI GRAFICO STORICO DOSSIER TITOLI INSERIMENTO ORDINE MONITOR ORDINI MONITOR ESEGUITI RICERCA ORDINI REVOCA ORDINI RICERCA ESEGUITI MFTrading Manuale Utente Pagina 2

3 QUOTAZIONI L homepage del servizio di TradingOnLine consente di avere una visione dell andamento borsistico della giornata. La pagina e suddivisa in 7 sezioni, con esposti i dati in tempo ritardato/reale a seconda del profilo utente, di seguito quanto esposto: - Principali indicatori: evidenza dell andamento degli indici della borsa italiana : FTSE MIB, FTSE MID CAP, FTSE SMALL CAP, ALL SHARE, etc. - Principali indici esteri: evidenza dell andamento degli indici esteri : CAC40 (Francia), IBEX35 (Spagna), NASDAQ 100 (America), FTSE (Gran Bretagna), DAX (Germania). - Migliori/Peggiori azioni : lista delle cinque azioni con performance migliore/peggiore - Grafici degli indici di borsa italia FTSE MIB e FTSE Italia All Share. - Cambi delle principali divise : CHF (Franco Svizzero), GBP (Sterlina Inglese), JPY (Yes Giapponese, USD (Dollaro USA). E possibile ritornare alla HOMEPAGE in qualunque momento cliccando su in alto a sinistra o cliccando sul tab Quotazioni. MFTrading Manuale Utente Pagina 3

4 Dal menu strumenti finanziari è possibile scegliere lo strumento (inteso come mercato/tipologia) che si vuole consultare, eventualmente specificando il titolo o il codice ISIN nel nome da cercare. Cliccando sul tasto OK compaiono i risultati di questa funzione di ricerca. Le informazioni visualizzate possono essere differenti per ognuno degli strumenti finanziari. In generale le informazioni esposte sono: Descrizione descrizione del titolo Ultimo prezzo ultimo prezzo del titolo Var.% variazione percentuale del titolo rispetto al riferimento del giorno precedente Ora ultimo prezzo data e ora dell'ultimo prezzo Volume progr. volume di azioni negoziate nel corso della seduta Migliore Denaro migliore prezzo disponibile in acquisto per il titolo Migliore Lettera migliore prezzo disponibile in vendita per il titolo MFTrading Manuale Utente Pagina 4

5 Prezzo di Riferimento prezzo medio relativo agli ultimi scambi della giornata Apertura prezzo dell asta di apertura del titolo Codice ISIN codice ISIN del titolo Divisa divisa con cui è espresso il prezzo E possibile ordinare i risultati esposti cliccando sull intestazione della colonna, in maniera ascendente o discendente. Da questa schermata è possibile comprare o vendere il titolo, avere informazioni aggiuntive di dettaglio, consultare i grafici, news, etc. Se il titolo è sospeso dalla seduta compare il simbolo a fianco del titolo stesso. I seguenti tasti rispettivamente permettono di accedere alla guida in linea, di scaricare/esportare i risultati in formato excel, di aggiornare/rinfrescare i dati esposti. Cliccando a fianco del singolo titolo, sulla sinistra della descrizione, lo si seleziona. Sono disponibili, in base al profilo dell utente, le seguenti funzioni per il titolo selezionato: BOOK cliccando compare una finestra contenente i dati del book del titolo. ADD permette di aggiungere il titolo ad un portafoglio virtuale o ad una selezione. ACQUISTA/VENDI permettono di accedere alla sezione di compravendita. Il seguente menu permette di accedere alle notizie di interesse per il titolo selezionato, ai grafici, ai dati storici, all analisi fondamentale (informazioni relative alla società, bilancio, consiglio di amministrazione, etc ), alla scheda del titolo, al dettaglio tecnico, ai times and sales (la sequenza degli scambi effettuati nella giornata per lo strumento in oggetto). MFTrading Manuale Utente Pagina 5

6 BOOK La funzione book, attiva per i profili che la prevedono, permette di avere informazioni dettagliate sulle offerte di acquisto e vendita che sono attive sul titolo, consentendo una più corretta valutazione nel decidere il prezzo del proprio ordine. Il book è a cinque livelli, ossia espone i cinque migliori prezzi di scambio per cui sono presenti delle offerte. I livelli sono esposti rispettivamente per le offerte di acquisto a sinistra e per le offerte di vendita a destra. n. numero offerte inserite Q.Denaro quantitativo totale delle offerte di acquisto PR.Denaro prezzo delle offerte di acquisto Q.Lettera quantitativo totale delle offerte di vendita PR.Lettera prezzo delle offerte di vendita Il primo livello è quello con le offerte migliori, quindi per gli acquisti ha il prezzo maggiore, per le vendite ha il prezzo minore. La finestra del book contiene altre informazioni come volume scambiato, open (prezzo di apertura), close (prezzo di chiusura), fase di contrattazione, prezzo minimo e massimo del giorno. MFTrading Manuale Utente Pagina 6

7 RICERCA AVANZATA Cliccando il tasto si accede alla funzionalità di ricerca che permette di esplicitare criteri e filtri specializzati in base alla tipologia di titolo. I filtri applicabili variano in base agli strumenti, se si deve eseguire una ricerca generale per nome o per codice ISIN bisogna selezionare. Le tipologie di strumento selezionabili sono sette : azioni, fondi, sicav, warrant, covered, obbligazioni, ETF. Nelle mappe di ricerca è possibile specificare per ogni filtro diversi operatori qualora ammessi: = è l operatore di uguaglianza e ricerca una corrispondenza esatta del testo immesso. LIKE è l operatore di somiglianza, per esempio se si digita %CHELIN viene trovato il titolo MICHELIN. BETWEEN è l operatore che indica la ricerca tra due valori e significa compreso tra estremi inclusi. > e < sono gli operatori matematici maggiore di e minore di. MFTrading Manuale Utente Pagina 7

8 NOTIZIE Nella sezione news, attiva per i profili che la prevedono, si accede alle notizie di carattere finanziario, utili per essere sempre informati ed aggiornati in tempo reale. Le notizie sono di due tipologie: notizie striscia e notizie argomentate. Queste ultime, se cliccate, permettono di accedere ad una sezione di approfondimento relativa alla notizia stessa. Per ricercare una particolare notizia è sufficiente digitare il testo su testo da cercare e cliccare sul consueto tasto MFTrading Manuale Utente Pagina 8

9 SELEZIONI Le selezioni permettono all utente di interagire con la piattaforma creando dei raggruppamenti personali di titoli. Nell esempio sottostante è stata creata una selezione personale con nome Bancari, con dei titoli azionari aventi questa caratteristica. Lo scopo delle selezioni e di dare la possibilità all utente di creare delle watchlist contenenti i titoli di proprio interesse per monitorarli in maniera più semplice ed immediata. Il tasto è presente per la clientela con profilo elevato e consente di avere i dati in aggiornamento automatico come previsto da tale modalità. Una selezione creata può essere in seguito modificata o integrata con nuovi titoli a piacere, non è possibile tuttavia creare selezioni miste con titoli di tipologia differente (ex. azioni e obbligazioni nella stessa selezione). MFTrading Manuale Utente Pagina 9

10 PORTAFOGLI SIMULATI La sezione portafogli consente all utente di creare dei propri portafogli virtuali e simulati, aggiornati in tempo reale. Anche qui è possibile attivare, se previsto dal proprio profilo, l aggiornamento dei dati in modalità push. E possibile verificare le performance del portafoglio rispetto ai prezzi di carico espressi al momento di creazione del portafoglio, modificare il contenuto e aggiungere nuovi titoli anche di tipologia differente. Quando si aggiunge un titolo ad un portafoglio virtuale vengono richieste le seguenti informazioni, riferite al momento dell ipotetico acquisto, al fine di poter calcolare un prezzo di carico e controvalorizzare correttamente il portafoglio e relative performance: Prezzo di acquisto Quantità Cambio Commissioni prezzo di mercato (viene proposto l attuale) quantità di acquisto/carico cambio contro euro (viene proposto l attuale) commissioni di acquisto (in euro) Gli altri dati vengono calcolati in maniera automatica. I portafogli creati possono essere molteplici, è possibile avere una visione d insieme selezionando la voce performance portafogli che fornisce una schermata riassuntiva dei propri investimenti simulati. MFTrading Manuale Utente Pagina 10

11 LISTINO La funzione listino permette all utente di consultare dei dati e degli indicatori storici. Sono presenti i dati principali degli strumenti selezionati per la giornata indicata. Accedendo alla funzione indicatori, presente sulla sinistra del combo Data, le informazioni sono più ricche e riportano gli indicatori sotto riportati. Prezzo di riferimento Prezzo medio ponderato per i volumi, relativo all'ultimo 10% di scambi della giornata. Serve a definire l'ammissibilità del prezzo di apertura del giorno successivo. Minimo/Massimo 52 sett. Prezzo minimo/massimo registrato dal titolo nelle ultime 52 settimane. Data Cedola Data in cui è stabilito lo stacco della cedola. Dividendo Valore assoluto dell'ultimo dividendo distribuito ai possessori del titolo. MFTrading Manuale Utente Pagina 11

12 Dividend Yield % Rendimento dei dividendi, dato dal rapporto del dividendo per azione e il prezzo di mercato per azione. Capitalizzazione (mln) Valore del titolo espresso in milioni di euro. Si calcola moltiplicando il prezzo del titolo per il numero di azioni circolanti. E' utile il confronto con il valore di bilancio. Peso % tot. cap. Rapporto percentuale tra la capitalizzazione del titolo rispetto all'intera capitalizzazione del mercato in quel giorno. P/e (Price earning) Rapporto prezzo/utile per azione. Mostra quanto sia valutato il titolo in rapporto agli utili conseguiti dalla società. E' considerato medio il rapporto tra i valori 18 e 25. Oltre 50 il titolo può risultare sopravvalutato. Se il bilancio ha chiuso in perdita il valore non è significativo e non viene calcolato. In altri termini, indica quanti anni di utili costanti occorrono per coprire il prezzo del titolo. P/CF (Price Cash flow) Rapporto tra il prezzo e il cash flow per azione. Il cash flow è la quantità di risorse finanziarie (utili più ammortamenti). Più basso è il rapporto e meno l'azienda ha necessità di indebitarsi. Beta Il beta di un titolo misura la volatilità del suo prezzo rispetto alla volatilità dell'intero mercato. La crescita del valore indica un aumento della rischiosità del titolo. RSI Rapporto Indice di forza relativa. E' calcolato sulla frequenza di 14 giorni e su una scala da 1 a 100. Limiti di ipervenduto a 20 e ipercomprato a 80. MFTrading Manuale Utente Pagina 12

13 AGGREGAZIONI La funzione aggregazioni permette all utente di visualizzare gli insiemi di titoli relativi a: FTSE MIB Shares, FTSE Italia AllShare, FTSE Italia Mid Cap, MTA International, FTSE Italia STAR,BOT,BTP, CCT, CTZ. Gli aggregati non sono né modificabili, né personalizzabili. Per tali esigenze utilizzare la funzione selezioni. MFTrading Manuale Utente Pagina 13

14 GRAFICO STORICO L'accesso alla pagina grafico storico avviene selezionando il titolo di interesse e cliccando sulla barra funzioni una delle voci Grafici /Dati Storici. Nella pagina del grafico viene visualizzato il grafico a linea continua del titolo selezionato unitamente alle medie mobili a 20 e 30 giorni. Spostando il puntatore del mouse sul grafico vengono visualizzati contestualmente alla data selezionata i seguenti valori : Data, Chiusura, Massimo, Minimo, Volumi, Stima. La visualizzazione delle medie mobili può essere abilitata/disabilitata tramite la check-box. E' possibile modificare il periodo di calcolo delle medie mobili digitando i valori desiderati negli appositi campi di input. Per modificare il tipo di grafico selezionare dal menu 'Stile' una delle seguenti tipologie: curva continua, bar chartjap, candles. Per aggiungere indicatori al grafico selezionare dal menu 'Stile' una dei seguenti indicatori: volumi, momentum - specificando il periodo di calcolo, RSI - specificando il periodo di calcolo. L'andamento dell'indicatore selezionato viene visualizzato al di sotto del grafico del titolo. Per confrontare l'andamento del titolo con un indice selezionare l'indice di interesse dal menu Comparazione -> Indice. L'andamento dell'indice viene visualizzato insieme all'andamento del titolo. Per confrontare l'andamento del titolo con un altro titolo digitare il nome o parte del nome del titolo di confronto nel campo di input Comparazione -> Cerca e premere il tasto OK e selezionare dal menu 'Titolo' il titolo da confrontare. L'andamento del titolo da confrontare viene visualizzato insieme all'andamento del titolo principale. MFTrading Manuale Utente Pagina 14

15 DOSSIER TITOLI La funzione dossier titoli, presente per gli utenti che possiedono un portafoglio titoli, consente di: controllare i titoli presenti sul proprio dossier (portafoglio attuale), aggiornato con i prezzi ed i cambi in tempo reale (per i titoli quotati); effettuare ricerche su ordini già inseriti (ricerca ordini); effettuare ricerche sugli ordini già eseguiti ed avere il dettaglio delle operazioni (ricerca eseguiti). La funzione "portafoglio attuale" è suddivisa in due parti. Nella parte superiore vengono riepilogati e rappresentati graficamente i dati complessivi del portafoglio del cliente. Nella seconda parte viene visualizzato il dettaglio delle attività costituenti il portafoglio. La parte sottostante il grafico riporta i comparti in cui sono aggregate tutte le attività finanziarie del portafoglio cliente. Nella riga totale comparto viene visualizzato il totale del controvalore del comparto ed il peso, in percentuale, del comparto stesso su tutto il portafoglio complessivo. seconda parte viene visualizzato il dettaglio delle attività costituenti il portafoglio. I pulsanti presenti in alto a sinistra permettono di stampare un resoconto riassuntivo del portafoglio, accedere alla funzione guida in linea, o aggiornare i prezzi ed i controvalori esposti. MFTrading Manuale Utente Pagina 15

16 A fianco a ciascuno dei titoli del portafoglio, per il quale sia consentita l operatività per il canale internet, vengono esposti i pulsanti di acquisto e vendita, che consentono di accedere alla funzione di inserimento ordine. I dati esposti nel portafoglio sono i seguenti : Prezzo di mercato Prezzo di carico Plus/Minus ctv Plus/Minus % Ultimo prezzo disponibile, relativo alla Data/Ora Prezzo. Prezzo di carico del titolo, calcolato in base agli acquisti effettuati storicamente dal cliente. Differisce dal prezzo fiscale qui non esposto, in quanto tale prezzo è lordo (comprensivo di componente mantello) e comprensivo di tutte le spese e commissioni pagate nelle operazioni di acquisto. Performance di guadagno/perdita attuale, espressa in euro. Differenza in percentuale tra il valore al prezzo di mercato ed il valore al prezzo di carico, controvalorizzati in euro utilizzando il cambio attuale ed il cambio storico di carico. Cliccando sulla descrizione del titolo è possibile visualizzare il dettaglio anagrafico dello strumento stesso. MFTrading Manuale Utente Pagina 16

17 INSERIMENTO ORDINE Cliccando i bottoni di acquisto e vendita, si accede alla funzione di inserimento ordine, che consente di operare sul titolo e spedire al mercato il proprio ordine. E presente un combo piazza di quotazione, da utilizzarsi quando il titolo quota su più piazze e si desidera inoltrare l ordine su una piazza diversa. E presente poi un listbox contenente il dossier titoli su cui si vuole depositare il titolo in caso di acquisto e se presenti più dossier titoli per l account internet in uso. Nel campo quantità va specificata la quantità di acquisto, nel prezzo limite il prezzo con cui si desidera acquistare o vendere il titolo (se digitato in acquisto è il prezzo massimo con cui si è disposti ad acquistare il titolo, se digitato in fase di vendita è il prezzo minimo con cui si vuole vendere il titolo), se non digitato l ordine viene inoltrato al meglio ed eseguito al prezzo di mercato. Accedendo alla sezione parametri, è possibile inoltrare un ordine con delle specifiche caratteristiche come per esempio la validità temporale o le modalità di esecuzione. MFTrading Manuale Utente Pagina 17

18 Parametri Mifid Execution Only se il cliente sceglie l opzione SI, non vengono eseguiti i test di appropriatezza previsti dalla normativa MIFID Parametri Facoltativi Modalità di Elenca tutte le modalità di esecuzione (fasi della giornata borsistica) in cui si esecuzione vuole impartire l'ordine. PREAPERTURA e' la seconda fase della contrattazione azionaria. Durante la preapertura il mercato è ufficialmente chiuso ma ordini di acquisto o vendita possono essere immessi nel sistema. NEGOZIAZIONE e' la vera fase di contrattazione e quindi anche la fase più lunga del mercato. Durante la contrattazione continua le proposte di negoziazione possono essere inserite con ogni modalità (con prezzo limite, al meglio, in modalità tutto o niente ecc.) e vengono eseguite non appena viene individuata una controparte. PRECHIUSURA L'asta di chiusura, che ha una durata di 15 minuti, ha un orario di inizio che varia in funzione del segmento/mercato di Borsa Italiana. FASE D ASTA Fase durante la quale gli operatori possono immettere, modificare e cancellare le proposte di negoziazione; in questa fase il sistema determina il prezzo teorico di apertura che è il prezzo al quale è negoziabile la maggiore quantità del titolo. Parametro Tempo Parametro Prezzo Elenca tutte le modalità di tempo con cui si vuole impartire l'ordine. Il campo di input sulla destra del parametro consente di specificare la data limite di validità. La compilazione del campo è facoltativa. VALIDO SINO A CANCELLAZIONE la validità dell'ordine è fino alla chiusura della giornata di borsa. VALIDO SINO A ORA ASTA modalità d'esecuzione che caratterizza gli ordini immessi durante le fasi di pre-asta preventiva e di pre-asta definitiva dell' asta di apertura del MOT; le proposte ineseguite nella fase di asta definitiva sono automaticamente cancellate. VALIDO ASTA DI CHIUSURA limita l'esecuzione dell'ordine alla sola fase di asta di chiusura, anche se l'immissione dell'ordine può avvenire già dall' inzio della fase di negoziazione. Elenca le modalità relative al "Tipo prezzo" con cui si vuole impartire l'ordine. Il valore predefinito dipende dalla piazza e dall'orario di borsa.la compilazione del campo è facoltativa. ESEGUI COMUNQUE i contratti si concludono automaticamente ai prezzi delle proposte di segno contrario più convenienti. PREZZO LIMITATO si tratta di proposte con prezzo limitato, dove il limite di prezzo è il limite estremo, ossia prezzo massimo per le proposte in acquisto (l'ordine può essere eseguito anche ad un prezzo inferiore al prezzo limite) e prezzo minimo per le proposte di vendita (l'ordine può essere eseguito anche ad un prezzo superiore a quello limite). PREZZO DI MERCATO sono eseguibili al miglior prezzo offerto da una controparte durante la fase negoziazione continua. PREZZO ASTA sono eseguibili al miglior prezzo offerto da una controparte se inserite nella fase di pre-apertura (per il MOT). MFTrading Manuale Utente Pagina 18

19 Parametro Quantità Elenca tutte le modalità di quantità con cui si vuole impartire l'ordine. Il valore predefinito dipende dalla piazza e dall'orario di borsa. Il campo di input sulla destra del parametro consente di specificare la quantità. La compilazione del campo è facoltativa. ESEGUI O CANCELLA proposta di negoziazione che viene eseguita, anche parzialmente, dal sistema per le quantità disponibili al prezzo indicato, mentre l'eventuale saldo residuo viene cancellato automaticamente. ESEGUI QTA MINIMA proposta di negoziazione che viene eseguita anche parzialmente almeno per il quantitativo minimo indicato e che, qualora detto quantitativo non sia disponibile sul mercato, viene cancellata automaticamente. TUTTO O NIENTE costituisce una modalità di inserimento di un ordine. Scegliendo l'opzione tutto o niente l'ordine viene eseguito solo se è possibile negoziare l'intera quantità da richiesta. Valido fino a Indica la data di scadenza dell' ordine, espressa nel formato gg/mm/aaaa. Premendo il tasto esegui si passa alla pagina di conferma dell ordine stesso. Qui l utente può controllare quanto si sta per inoltrare al mercato, verificare il test di appropriatezza MIFID ed i messaggi informativi che il sistema fornisce in merito all operazione che si sta per disporre. Per confermare l inserimento e necessario cliccare sul checkbox conferma inserimento e premere il tasto conferma. Se si clicca il tasto conferma, l ordine viene inserito e spedito al mercato per la contrattazione. E possibile stampare l ordine inserito tramite il pulsante MFTrading Manuale Utente Pagina 19

20 MFTrading Manuale Utente Pagina 20

21 MONITOR ORDINI Per monitorare l ordine inoltrato al mercato è possibile utilizzare la funzione monitor ordini richiamabile dalla pagina Dossier Titoli nel menu di NAVIGAZIONE GENERALE oppure cliccando sul quantitativo ordini presente nel dossier. Appare quindi una nuova finestra con all interno gli ordini attualmente inoltrati al mercato e in attesa di esecuzione. E possibile rinfrescare lo stato degli ordini cliccando sul pulsante presente in alto a sinistra Una volta eseguito, l ordine scompare dal monitor ordini ed è consultabile dalla funzione ricerca ordini, mentre nella funzione ricerca eseguiti sono consultabili gli eseguiti del mercato, contenenti il prezzo di esecuzione e la quantità eseguita. MFTrading Manuale Utente Pagina 21

22 MONITOR ESEGUITI Utilizzando la funzione monitor eseguiti l utente può consultare gli eseguiti del giorno con le informazioni sintetiche e principali come il prezzo di esecuzione, la data e l ora di esecuzione. RICERCA ORDINI Utilizzando la funzione di ricerca ordini è possibile consultare gli ordini inseriti nel sistema. Se non vengono specificate le date, vengono estratti gli ordini della giornata. Nel combo causali è possibile selezionare se ricercare solo gli ordini di acquisto o le vendite. Dalla pagina di risultati è possibile consultare il dettaglio dell ordine ed avere l informazione del prezzo medio di esecuzione, calcolato in base agli eseguiti presenti per l ordine stesso. Nel dettaglio, si possono consultare i parametri con cui è stato impartito l ordine al mercato ed avere le informazioni dei vari eseguiti riferiti a tale ordine (se più di uno). MFTrading Manuale Utente Pagina 22

23 MFTrading Manuale Utente Pagina 23

24 REVOCA ORDINI Per annullare un ordine impartito è necessario ricercarlo tramite la funzione ricerca ordini e cliccare sul tasto La revoca va confermata cliccando sul tasto esegui La richiesta di revoca andrà quindi inoltrata al mercato e se non è ancora stato contrattato l ordine originale verrà accettata, in caso contrario verrà rifiutata o accettata parzialmente. L esito della revoca può essere verificato con il monitor ordini. Gli ordini revocati infatti scompaiono da tale schermata. La revoca inviata al mercato riporta come descrizione INIZIATIVA CLIENTE. MFTrading Manuale Utente Pagina 24

25 RICERCA ESEGUITI La funzione di ricerca eseguiti permette di ricercare gli eseguiti dei propri ordini e di verificarne l esito, consultandone il dettaglio (ricerca eseguiti dettaglio). Nel dettaglio dell eseguito l utente può verificare il prezzo con cui è stato eseguito l ordine, le spese, le commissioni applicate, i bolli, il controvalore totale dell operazione. Se l operazione è in divisa diversa da EUR, il controvalore è soggetto ad una successiva controvalorizzazione quando verrà definito il cambio a valuta. MFTrading Manuale Utente Pagina 25

V1pc Internet Banking

V1pc Internet Banking 2.6 Area Portafoglio In questa area è possibile ottenere informazioni sull'andamento del portafoglio titoli relativa al dossier selezionato tenendo così costantemente aggiornati l utente sul valore degli

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile GUIDA AI SERVIZI DESIOLINE DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile Versione 1.8 del 10/6/2013 Pagina 1 di 96 Documentazione destinata all uso da parte dei clienti

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING Integrazione Webank-WeTrade NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING La fusione tra Webank e WeTrade, avvenuta lo scorso 18 dicembre, ha comportato alcune novità nella tua operatività di trading. Te li riassumiamo

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC Barra di Formattazione Barra Standard Barra del Menu Intestazione di colonna Barra di Calcolo Contenuto della cella attiva Indirizzo della cella attiva Cella attiva Intestazione

Dettagli

PowerDesk: manuale operativo

PowerDesk: manuale operativo Indice PowerDesk: manuale operativo 1. Introduzione (pagina 2) Presentazione generale, Caratteristiche principali, Attivazione e Costi, Scheda tecnica 2. Funzionalità (pagina 8) Comandi di gestione, Preferenze,

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011 STRATEGIA SINTETICA Versione n. 4 del 24/05/2011 Revisione del 24/05/2011 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di esecuzione e trasmissione

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento.

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. Excel: le funzioni Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. DEFINIZIONE: Le funzioni sono dei procedimenti

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno La Vista CAS L ambiente di lavoro Le celle Assegnazione di una variabile o di una funzione / visualizzazione

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

La valutazione implicita dei titoli azionari

La valutazione implicita dei titoli azionari La valutazione implicita dei titoli azionari Ma quanto vale un azione??? La domanda per chi si occupa di mercati finanziari è un interrogativo consueto, a cui cercano di rispondere i vari reports degli

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

Benvenuti al libro elettronico sul FOREX

Benvenuti al libro elettronico sul FOREX Benvenuti al libro elettronico sul FOREX Indice 1. Riguardo al MARCHIO... 2 2. Piattaforme di Trading... 3 3. Su cosa si Opera nel Mercato Forex?... 4 4. Cos è il Forex?... 4 5. Vantaggi del Mercato Forex...

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

LA BORSA ITALIANA DAL 1928. Indice annuale dei corsi della Borsa italiana ***

LA BORSA ITALIANA DAL 1928. Indice annuale dei corsi della Borsa italiana *** LA BORSA ITALIANA DAL 1928 Indice annuale dei corsi della Borsa italiana La serie storica dell indice di borsa dal 2 gennaio 1928 al 3 giugno 213 è stata elaborata a puro titolo indicativo. Essa è stata

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

Execution-Transmission policy

Execution-Transmission policy Execution-Transmission policy Versione Delibera 1 Delibera del Consiglio di Amministrazione del 13/10/2007 2 Aggiornamento con delibera CdA del 23/02/2008 3 Aggiornamento con delibera CdA del 21/03/2008

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

Le statistiche sono state raggruppate nelle seguenti aree di attività/processi della struttura sanitaria:

Le statistiche sono state raggruppate nelle seguenti aree di attività/processi della struttura sanitaria: Statistiche e Query partire dalla versione 63_01_006 LabPro ver 5.0 si è arricchito di 2 nuove funzionalità rispettivamente di estrazioni flessibili personalizzabili dei dati storicizzati nel database

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 Premessa. In questa nuova versione è stata modificata la risoluzione (dimensione) generale delle finestre. Per gli utenti che navigano nella modalità a Finestre, la dimensione

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop.

SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop. Revisione del 15/02/11 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di trasmissione

Dettagli

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL Inserire una funzione dalla barra dei menu Clicca sulla scheda "Formule" e clicca su "Fx" (Inserisci Funzione). Dalla finestra di dialogo "Inserisci Funzione" clicca sulla categoria

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI INFORMAZIONI GENERALI Nel rispetto della nuova disciplina comunitaria introdotta dalla direttiva 2004/39/CE

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Migrazione Dati Personali Webmail guida per l'utente

Migrazione Dati Personali Webmail guida per l'utente - CNR - Ufficio Reti e Sistemi Informativi - Migrazione Dati Personali Webmail guida per l'utente Nell'ottica di aggiornare la piattaforma WEB per la gestione della posta elettronica agli ultimi standard

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

Strategia di Esecuzione e Trasmissione degli ordini. (ai sensi degli artt. 45-46-47-48 del Regolamento Intermediari Consob)

Strategia di Esecuzione e Trasmissione degli ordini. (ai sensi degli artt. 45-46-47-48 del Regolamento Intermediari Consob) Strategia di Esecuzione e Trasmissione degli ordini (ai sensi degli artt. 45-46-47-48 del Regolamento Intermediari Consob) Novembre 2011 1 Indice PREMESSA ALLE LINEE GUIDA... 3 1 PRINCIPI GENERALI... 3

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Alzex Personal Finance

Alzex Personal Finance Finanze personali software Alzex Personal Finance Manuale d'uso 2014 Tabella contenuti Finanze personali software Alzex Personal Finance...4 Iniziare...5 Creazione di un nuovo database...6 Scelta di valute...7

Dettagli

Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it

Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it 1 Introduzione...3 2 Registrazione di un nuovo dominio gov.it...3 3 Cambia Dati di un dominio...9 3.1 Variazione record di zona o DNS Dominio con

Dettagli

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Cos è Excel. Uno spreadsheet : un foglio elettronico. è una lavagna di lavoro, suddivisa in celle, cosciente del contenuto delle celle stesse

Cos è Excel. Uno spreadsheet : un foglio elettronico. è una lavagna di lavoro, suddivisa in celle, cosciente del contenuto delle celle stesse Cos è Excel Uno spreadsheet : un foglio elettronico è una lavagna di lavoro, suddivisa in celle, cosciente del contenuto delle celle stesse I dati contenuti nelle celle possono essere elaborati ponendo

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli