MFTrading Manuale Utente v2.0 di Luglio 2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MFTrading Manuale Utente v2.0 di Luglio 2013"

Transcript

1 MFTrading Manuale Utente v2.0 di Luglio 2013 MFTrading Manuale Utente Pagina 1

2 Sommario QUOTAZIONI...3 BOOK...6 RICERCA AVANZATA...7 NOTIZIE...8 SELEZIONI...9 PORTAFOGLI SIMULATI LISTINO AGGREGAZIONI GRAFICO STORICO DOSSIER TITOLI INSERIMENTO ORDINE MONITOR ORDINI MONITOR ESEGUITI RICERCA ORDINI REVOCA ORDINI RICERCA ESEGUITI MFTrading Manuale Utente Pagina 2

3 QUOTAZIONI L homepage del servizio di TradingOnLine consente di avere una visione dell andamento borsistico della giornata. La pagina e suddivisa in 7 sezioni, con esposti i dati in tempo ritardato/reale a seconda del profilo utente, di seguito quanto esposto: - Principali indicatori: evidenza dell andamento degli indici della borsa italiana : FTSE MIB, FTSE MID CAP, FTSE SMALL CAP, ALL SHARE, etc. - Principali indici esteri: evidenza dell andamento degli indici esteri : CAC40 (Francia), IBEX35 (Spagna), NASDAQ 100 (America), FTSE (Gran Bretagna), DAX (Germania). - Migliori/Peggiori azioni : lista delle cinque azioni con performance migliore/peggiore - Grafici degli indici di borsa italia FTSE MIB e FTSE Italia All Share. - Cambi delle principali divise : CHF (Franco Svizzero), GBP (Sterlina Inglese), JPY (Yes Giapponese, USD (Dollaro USA). E possibile ritornare alla HOMEPAGE in qualunque momento cliccando su in alto a sinistra o cliccando sul tab Quotazioni. MFTrading Manuale Utente Pagina 3

4 Dal menu strumenti finanziari è possibile scegliere lo strumento (inteso come mercato/tipologia) che si vuole consultare, eventualmente specificando il titolo o il codice ISIN nel nome da cercare. Cliccando sul tasto OK compaiono i risultati di questa funzione di ricerca. Le informazioni visualizzate possono essere differenti per ognuno degli strumenti finanziari. In generale le informazioni esposte sono: Descrizione descrizione del titolo Ultimo prezzo ultimo prezzo del titolo Var.% variazione percentuale del titolo rispetto al riferimento del giorno precedente Ora ultimo prezzo data e ora dell'ultimo prezzo Volume progr. volume di azioni negoziate nel corso della seduta Migliore Denaro migliore prezzo disponibile in acquisto per il titolo Migliore Lettera migliore prezzo disponibile in vendita per il titolo MFTrading Manuale Utente Pagina 4

5 Prezzo di Riferimento prezzo medio relativo agli ultimi scambi della giornata Apertura prezzo dell asta di apertura del titolo Codice ISIN codice ISIN del titolo Divisa divisa con cui è espresso il prezzo E possibile ordinare i risultati esposti cliccando sull intestazione della colonna, in maniera ascendente o discendente. Da questa schermata è possibile comprare o vendere il titolo, avere informazioni aggiuntive di dettaglio, consultare i grafici, news, etc. Se il titolo è sospeso dalla seduta compare il simbolo a fianco del titolo stesso. I seguenti tasti rispettivamente permettono di accedere alla guida in linea, di scaricare/esportare i risultati in formato excel, di aggiornare/rinfrescare i dati esposti. Cliccando a fianco del singolo titolo, sulla sinistra della descrizione, lo si seleziona. Sono disponibili, in base al profilo dell utente, le seguenti funzioni per il titolo selezionato: BOOK cliccando compare una finestra contenente i dati del book del titolo. ADD permette di aggiungere il titolo ad un portafoglio virtuale o ad una selezione. ACQUISTA/VENDI permettono di accedere alla sezione di compravendita. Il seguente menu permette di accedere alle notizie di interesse per il titolo selezionato, ai grafici, ai dati storici, all analisi fondamentale (informazioni relative alla società, bilancio, consiglio di amministrazione, etc ), alla scheda del titolo, al dettaglio tecnico, ai times and sales (la sequenza degli scambi effettuati nella giornata per lo strumento in oggetto). MFTrading Manuale Utente Pagina 5

6 BOOK La funzione book, attiva per i profili che la prevedono, permette di avere informazioni dettagliate sulle offerte di acquisto e vendita che sono attive sul titolo, consentendo una più corretta valutazione nel decidere il prezzo del proprio ordine. Il book è a cinque livelli, ossia espone i cinque migliori prezzi di scambio per cui sono presenti delle offerte. I livelli sono esposti rispettivamente per le offerte di acquisto a sinistra e per le offerte di vendita a destra. n. numero offerte inserite Q.Denaro quantitativo totale delle offerte di acquisto PR.Denaro prezzo delle offerte di acquisto Q.Lettera quantitativo totale delle offerte di vendita PR.Lettera prezzo delle offerte di vendita Il primo livello è quello con le offerte migliori, quindi per gli acquisti ha il prezzo maggiore, per le vendite ha il prezzo minore. La finestra del book contiene altre informazioni come volume scambiato, open (prezzo di apertura), close (prezzo di chiusura), fase di contrattazione, prezzo minimo e massimo del giorno. MFTrading Manuale Utente Pagina 6

7 RICERCA AVANZATA Cliccando il tasto si accede alla funzionalità di ricerca che permette di esplicitare criteri e filtri specializzati in base alla tipologia di titolo. I filtri applicabili variano in base agli strumenti, se si deve eseguire una ricerca generale per nome o per codice ISIN bisogna selezionare. Le tipologie di strumento selezionabili sono sette : azioni, fondi, sicav, warrant, covered, obbligazioni, ETF. Nelle mappe di ricerca è possibile specificare per ogni filtro diversi operatori qualora ammessi: = è l operatore di uguaglianza e ricerca una corrispondenza esatta del testo immesso. LIKE è l operatore di somiglianza, per esempio se si digita %CHELIN viene trovato il titolo MICHELIN. BETWEEN è l operatore che indica la ricerca tra due valori e significa compreso tra estremi inclusi. > e < sono gli operatori matematici maggiore di e minore di. MFTrading Manuale Utente Pagina 7

8 NOTIZIE Nella sezione news, attiva per i profili che la prevedono, si accede alle notizie di carattere finanziario, utili per essere sempre informati ed aggiornati in tempo reale. Le notizie sono di due tipologie: notizie striscia e notizie argomentate. Queste ultime, se cliccate, permettono di accedere ad una sezione di approfondimento relativa alla notizia stessa. Per ricercare una particolare notizia è sufficiente digitare il testo su testo da cercare e cliccare sul consueto tasto MFTrading Manuale Utente Pagina 8

9 SELEZIONI Le selezioni permettono all utente di interagire con la piattaforma creando dei raggruppamenti personali di titoli. Nell esempio sottostante è stata creata una selezione personale con nome Bancari, con dei titoli azionari aventi questa caratteristica. Lo scopo delle selezioni e di dare la possibilità all utente di creare delle watchlist contenenti i titoli di proprio interesse per monitorarli in maniera più semplice ed immediata. Il tasto è presente per la clientela con profilo elevato e consente di avere i dati in aggiornamento automatico come previsto da tale modalità. Una selezione creata può essere in seguito modificata o integrata con nuovi titoli a piacere, non è possibile tuttavia creare selezioni miste con titoli di tipologia differente (ex. azioni e obbligazioni nella stessa selezione). MFTrading Manuale Utente Pagina 9

10 PORTAFOGLI SIMULATI La sezione portafogli consente all utente di creare dei propri portafogli virtuali e simulati, aggiornati in tempo reale. Anche qui è possibile attivare, se previsto dal proprio profilo, l aggiornamento dei dati in modalità push. E possibile verificare le performance del portafoglio rispetto ai prezzi di carico espressi al momento di creazione del portafoglio, modificare il contenuto e aggiungere nuovi titoli anche di tipologia differente. Quando si aggiunge un titolo ad un portafoglio virtuale vengono richieste le seguenti informazioni, riferite al momento dell ipotetico acquisto, al fine di poter calcolare un prezzo di carico e controvalorizzare correttamente il portafoglio e relative performance: Prezzo di acquisto Quantità Cambio Commissioni prezzo di mercato (viene proposto l attuale) quantità di acquisto/carico cambio contro euro (viene proposto l attuale) commissioni di acquisto (in euro) Gli altri dati vengono calcolati in maniera automatica. I portafogli creati possono essere molteplici, è possibile avere una visione d insieme selezionando la voce performance portafogli che fornisce una schermata riassuntiva dei propri investimenti simulati. MFTrading Manuale Utente Pagina 10

11 LISTINO La funzione listino permette all utente di consultare dei dati e degli indicatori storici. Sono presenti i dati principali degli strumenti selezionati per la giornata indicata. Accedendo alla funzione indicatori, presente sulla sinistra del combo Data, le informazioni sono più ricche e riportano gli indicatori sotto riportati. Prezzo di riferimento Prezzo medio ponderato per i volumi, relativo all'ultimo 10% di scambi della giornata. Serve a definire l'ammissibilità del prezzo di apertura del giorno successivo. Minimo/Massimo 52 sett. Prezzo minimo/massimo registrato dal titolo nelle ultime 52 settimane. Data Cedola Data in cui è stabilito lo stacco della cedola. Dividendo Valore assoluto dell'ultimo dividendo distribuito ai possessori del titolo. MFTrading Manuale Utente Pagina 11

12 Dividend Yield % Rendimento dei dividendi, dato dal rapporto del dividendo per azione e il prezzo di mercato per azione. Capitalizzazione (mln) Valore del titolo espresso in milioni di euro. Si calcola moltiplicando il prezzo del titolo per il numero di azioni circolanti. E' utile il confronto con il valore di bilancio. Peso % tot. cap. Rapporto percentuale tra la capitalizzazione del titolo rispetto all'intera capitalizzazione del mercato in quel giorno. P/e (Price earning) Rapporto prezzo/utile per azione. Mostra quanto sia valutato il titolo in rapporto agli utili conseguiti dalla società. E' considerato medio il rapporto tra i valori 18 e 25. Oltre 50 il titolo può risultare sopravvalutato. Se il bilancio ha chiuso in perdita il valore non è significativo e non viene calcolato. In altri termini, indica quanti anni di utili costanti occorrono per coprire il prezzo del titolo. P/CF (Price Cash flow) Rapporto tra il prezzo e il cash flow per azione. Il cash flow è la quantità di risorse finanziarie (utili più ammortamenti). Più basso è il rapporto e meno l'azienda ha necessità di indebitarsi. Beta Il beta di un titolo misura la volatilità del suo prezzo rispetto alla volatilità dell'intero mercato. La crescita del valore indica un aumento della rischiosità del titolo. RSI Rapporto Indice di forza relativa. E' calcolato sulla frequenza di 14 giorni e su una scala da 1 a 100. Limiti di ipervenduto a 20 e ipercomprato a 80. MFTrading Manuale Utente Pagina 12

13 AGGREGAZIONI La funzione aggregazioni permette all utente di visualizzare gli insiemi di titoli relativi a: FTSE MIB Shares, FTSE Italia AllShare, FTSE Italia Mid Cap, MTA International, FTSE Italia STAR,BOT,BTP, CCT, CTZ. Gli aggregati non sono né modificabili, né personalizzabili. Per tali esigenze utilizzare la funzione selezioni. MFTrading Manuale Utente Pagina 13

14 GRAFICO STORICO L'accesso alla pagina grafico storico avviene selezionando il titolo di interesse e cliccando sulla barra funzioni una delle voci Grafici /Dati Storici. Nella pagina del grafico viene visualizzato il grafico a linea continua del titolo selezionato unitamente alle medie mobili a 20 e 30 giorni. Spostando il puntatore del mouse sul grafico vengono visualizzati contestualmente alla data selezionata i seguenti valori : Data, Chiusura, Massimo, Minimo, Volumi, Stima. La visualizzazione delle medie mobili può essere abilitata/disabilitata tramite la check-box. E' possibile modificare il periodo di calcolo delle medie mobili digitando i valori desiderati negli appositi campi di input. Per modificare il tipo di grafico selezionare dal menu 'Stile' una delle seguenti tipologie: curva continua, bar chartjap, candles. Per aggiungere indicatori al grafico selezionare dal menu 'Stile' una dei seguenti indicatori: volumi, momentum - specificando il periodo di calcolo, RSI - specificando il periodo di calcolo. L'andamento dell'indicatore selezionato viene visualizzato al di sotto del grafico del titolo. Per confrontare l'andamento del titolo con un indice selezionare l'indice di interesse dal menu Comparazione -> Indice. L'andamento dell'indice viene visualizzato insieme all'andamento del titolo. Per confrontare l'andamento del titolo con un altro titolo digitare il nome o parte del nome del titolo di confronto nel campo di input Comparazione -> Cerca e premere il tasto OK e selezionare dal menu 'Titolo' il titolo da confrontare. L'andamento del titolo da confrontare viene visualizzato insieme all'andamento del titolo principale. MFTrading Manuale Utente Pagina 14

15 DOSSIER TITOLI La funzione dossier titoli, presente per gli utenti che possiedono un portafoglio titoli, consente di: controllare i titoli presenti sul proprio dossier (portafoglio attuale), aggiornato con i prezzi ed i cambi in tempo reale (per i titoli quotati); effettuare ricerche su ordini già inseriti (ricerca ordini); effettuare ricerche sugli ordini già eseguiti ed avere il dettaglio delle operazioni (ricerca eseguiti). La funzione "portafoglio attuale" è suddivisa in due parti. Nella parte superiore vengono riepilogati e rappresentati graficamente i dati complessivi del portafoglio del cliente. Nella seconda parte viene visualizzato il dettaglio delle attività costituenti il portafoglio. La parte sottostante il grafico riporta i comparti in cui sono aggregate tutte le attività finanziarie del portafoglio cliente. Nella riga totale comparto viene visualizzato il totale del controvalore del comparto ed il peso, in percentuale, del comparto stesso su tutto il portafoglio complessivo. seconda parte viene visualizzato il dettaglio delle attività costituenti il portafoglio. I pulsanti presenti in alto a sinistra permettono di stampare un resoconto riassuntivo del portafoglio, accedere alla funzione guida in linea, o aggiornare i prezzi ed i controvalori esposti. MFTrading Manuale Utente Pagina 15

16 A fianco a ciascuno dei titoli del portafoglio, per il quale sia consentita l operatività per il canale internet, vengono esposti i pulsanti di acquisto e vendita, che consentono di accedere alla funzione di inserimento ordine. I dati esposti nel portafoglio sono i seguenti : Prezzo di mercato Prezzo di carico Plus/Minus ctv Plus/Minus % Ultimo prezzo disponibile, relativo alla Data/Ora Prezzo. Prezzo di carico del titolo, calcolato in base agli acquisti effettuati storicamente dal cliente. Differisce dal prezzo fiscale qui non esposto, in quanto tale prezzo è lordo (comprensivo di componente mantello) e comprensivo di tutte le spese e commissioni pagate nelle operazioni di acquisto. Performance di guadagno/perdita attuale, espressa in euro. Differenza in percentuale tra il valore al prezzo di mercato ed il valore al prezzo di carico, controvalorizzati in euro utilizzando il cambio attuale ed il cambio storico di carico. Cliccando sulla descrizione del titolo è possibile visualizzare il dettaglio anagrafico dello strumento stesso. MFTrading Manuale Utente Pagina 16

17 INSERIMENTO ORDINE Cliccando i bottoni di acquisto e vendita, si accede alla funzione di inserimento ordine, che consente di operare sul titolo e spedire al mercato il proprio ordine. E presente un combo piazza di quotazione, da utilizzarsi quando il titolo quota su più piazze e si desidera inoltrare l ordine su una piazza diversa. E presente poi un listbox contenente il dossier titoli su cui si vuole depositare il titolo in caso di acquisto e se presenti più dossier titoli per l account internet in uso. Nel campo quantità va specificata la quantità di acquisto, nel prezzo limite il prezzo con cui si desidera acquistare o vendere il titolo (se digitato in acquisto è il prezzo massimo con cui si è disposti ad acquistare il titolo, se digitato in fase di vendita è il prezzo minimo con cui si vuole vendere il titolo), se non digitato l ordine viene inoltrato al meglio ed eseguito al prezzo di mercato. Accedendo alla sezione parametri, è possibile inoltrare un ordine con delle specifiche caratteristiche come per esempio la validità temporale o le modalità di esecuzione. MFTrading Manuale Utente Pagina 17

18 Parametri Mifid Execution Only se il cliente sceglie l opzione SI, non vengono eseguiti i test di appropriatezza previsti dalla normativa MIFID Parametri Facoltativi Modalità di Elenca tutte le modalità di esecuzione (fasi della giornata borsistica) in cui si esecuzione vuole impartire l'ordine. PREAPERTURA e' la seconda fase della contrattazione azionaria. Durante la preapertura il mercato è ufficialmente chiuso ma ordini di acquisto o vendita possono essere immessi nel sistema. NEGOZIAZIONE e' la vera fase di contrattazione e quindi anche la fase più lunga del mercato. Durante la contrattazione continua le proposte di negoziazione possono essere inserite con ogni modalità (con prezzo limite, al meglio, in modalità tutto o niente ecc.) e vengono eseguite non appena viene individuata una controparte. PRECHIUSURA L'asta di chiusura, che ha una durata di 15 minuti, ha un orario di inizio che varia in funzione del segmento/mercato di Borsa Italiana. FASE D ASTA Fase durante la quale gli operatori possono immettere, modificare e cancellare le proposte di negoziazione; in questa fase il sistema determina il prezzo teorico di apertura che è il prezzo al quale è negoziabile la maggiore quantità del titolo. Parametro Tempo Parametro Prezzo Elenca tutte le modalità di tempo con cui si vuole impartire l'ordine. Il campo di input sulla destra del parametro consente di specificare la data limite di validità. La compilazione del campo è facoltativa. VALIDO SINO A CANCELLAZIONE la validità dell'ordine è fino alla chiusura della giornata di borsa. VALIDO SINO A ORA ASTA modalità d'esecuzione che caratterizza gli ordini immessi durante le fasi di pre-asta preventiva e di pre-asta definitiva dell' asta di apertura del MOT; le proposte ineseguite nella fase di asta definitiva sono automaticamente cancellate. VALIDO ASTA DI CHIUSURA limita l'esecuzione dell'ordine alla sola fase di asta di chiusura, anche se l'immissione dell'ordine può avvenire già dall' inzio della fase di negoziazione. Elenca le modalità relative al "Tipo prezzo" con cui si vuole impartire l'ordine. Il valore predefinito dipende dalla piazza e dall'orario di borsa.la compilazione del campo è facoltativa. ESEGUI COMUNQUE i contratti si concludono automaticamente ai prezzi delle proposte di segno contrario più convenienti. PREZZO LIMITATO si tratta di proposte con prezzo limitato, dove il limite di prezzo è il limite estremo, ossia prezzo massimo per le proposte in acquisto (l'ordine può essere eseguito anche ad un prezzo inferiore al prezzo limite) e prezzo minimo per le proposte di vendita (l'ordine può essere eseguito anche ad un prezzo superiore a quello limite). PREZZO DI MERCATO sono eseguibili al miglior prezzo offerto da una controparte durante la fase negoziazione continua. PREZZO ASTA sono eseguibili al miglior prezzo offerto da una controparte se inserite nella fase di pre-apertura (per il MOT). MFTrading Manuale Utente Pagina 18

19 Parametro Quantità Elenca tutte le modalità di quantità con cui si vuole impartire l'ordine. Il valore predefinito dipende dalla piazza e dall'orario di borsa. Il campo di input sulla destra del parametro consente di specificare la quantità. La compilazione del campo è facoltativa. ESEGUI O CANCELLA proposta di negoziazione che viene eseguita, anche parzialmente, dal sistema per le quantità disponibili al prezzo indicato, mentre l'eventuale saldo residuo viene cancellato automaticamente. ESEGUI QTA MINIMA proposta di negoziazione che viene eseguita anche parzialmente almeno per il quantitativo minimo indicato e che, qualora detto quantitativo non sia disponibile sul mercato, viene cancellata automaticamente. TUTTO O NIENTE costituisce una modalità di inserimento di un ordine. Scegliendo l'opzione tutto o niente l'ordine viene eseguito solo se è possibile negoziare l'intera quantità da richiesta. Valido fino a Indica la data di scadenza dell' ordine, espressa nel formato gg/mm/aaaa. Premendo il tasto esegui si passa alla pagina di conferma dell ordine stesso. Qui l utente può controllare quanto si sta per inoltrare al mercato, verificare il test di appropriatezza MIFID ed i messaggi informativi che il sistema fornisce in merito all operazione che si sta per disporre. Per confermare l inserimento e necessario cliccare sul checkbox conferma inserimento e premere il tasto conferma. Se si clicca il tasto conferma, l ordine viene inserito e spedito al mercato per la contrattazione. E possibile stampare l ordine inserito tramite il pulsante MFTrading Manuale Utente Pagina 19

20 MFTrading Manuale Utente Pagina 20

21 MONITOR ORDINI Per monitorare l ordine inoltrato al mercato è possibile utilizzare la funzione monitor ordini richiamabile dalla pagina Dossier Titoli nel menu di NAVIGAZIONE GENERALE oppure cliccando sul quantitativo ordini presente nel dossier. Appare quindi una nuova finestra con all interno gli ordini attualmente inoltrati al mercato e in attesa di esecuzione. E possibile rinfrescare lo stato degli ordini cliccando sul pulsante presente in alto a sinistra Una volta eseguito, l ordine scompare dal monitor ordini ed è consultabile dalla funzione ricerca ordini, mentre nella funzione ricerca eseguiti sono consultabili gli eseguiti del mercato, contenenti il prezzo di esecuzione e la quantità eseguita. MFTrading Manuale Utente Pagina 21

22 MONITOR ESEGUITI Utilizzando la funzione monitor eseguiti l utente può consultare gli eseguiti del giorno con le informazioni sintetiche e principali come il prezzo di esecuzione, la data e l ora di esecuzione. RICERCA ORDINI Utilizzando la funzione di ricerca ordini è possibile consultare gli ordini inseriti nel sistema. Se non vengono specificate le date, vengono estratti gli ordini della giornata. Nel combo causali è possibile selezionare se ricercare solo gli ordini di acquisto o le vendite. Dalla pagina di risultati è possibile consultare il dettaglio dell ordine ed avere l informazione del prezzo medio di esecuzione, calcolato in base agli eseguiti presenti per l ordine stesso. Nel dettaglio, si possono consultare i parametri con cui è stato impartito l ordine al mercato ed avere le informazioni dei vari eseguiti riferiti a tale ordine (se più di uno). MFTrading Manuale Utente Pagina 22

23 MFTrading Manuale Utente Pagina 23

24 REVOCA ORDINI Per annullare un ordine impartito è necessario ricercarlo tramite la funzione ricerca ordini e cliccare sul tasto La revoca va confermata cliccando sul tasto esegui La richiesta di revoca andrà quindi inoltrata al mercato e se non è ancora stato contrattato l ordine originale verrà accettata, in caso contrario verrà rifiutata o accettata parzialmente. L esito della revoca può essere verificato con il monitor ordini. Gli ordini revocati infatti scompaiono da tale schermata. La revoca inviata al mercato riporta come descrizione INIZIATIVA CLIENTE. MFTrading Manuale Utente Pagina 24

25 RICERCA ESEGUITI La funzione di ricerca eseguiti permette di ricercare gli eseguiti dei propri ordini e di verificarne l esito, consultandone il dettaglio (ricerca eseguiti dettaglio). Nel dettaglio dell eseguito l utente può verificare il prezzo con cui è stato eseguito l ordine, le spese, le commissioni applicate, i bolli, il controvalore totale dell operazione. Se l operazione è in divisa diversa da EUR, il controvalore è soggetto ad una successiva controvalorizzazione quando verrà definito il cambio a valuta. MFTrading Manuale Utente Pagina 25

consente di ricercare ed elencare le quotazioni dei singoli strumenti finanziari in tempo reale e differito. Figura 2: Pagina d apertura

consente di ricercare ed elencare le quotazioni dei singoli strumenti finanziari in tempo reale e differito. Figura 2: Pagina d apertura Manuale Utente 5 Quotazioni La sezione consente di ricercare ed elencare le quotazioni dei singoli strumenti finanziari in tempo reale e differito. Figura 2: Pagina d apertura Essa prevede alcune modalità

Dettagli

Manuale Informativa Finanziaria. Giugno 2010

Manuale Informativa Finanziaria. Giugno 2010 Manuale Informativa Finanziaria Giugno 2010 Copyright 2010 Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Tutti i diritti riservati Manuale Informativa Finanziaria Internet Banking Pagina 1 di 54 1 INDICE 1 INDICE...

Dettagli

NEGOZIAZIONE. Capitolo 11. Consente di effettuare operazioni di compra/vendita dei titoli. Intestazione

NEGOZIAZIONE. Capitolo 11. Consente di effettuare operazioni di compra/vendita dei titoli. Intestazione Capitolo 11 NEGOZIAZIONE Consente di effettuare operazioni di compra/vendita dei titoli. Intestazione Scelta Deposito E un menù a tendina che permette di selezionare il deposito sul quale si intende appoggiare

Dettagli

CIVIB@NK QUOTAZIONI MANUALE SERVIZIO

CIVIB@NK QUOTAZIONI MANUALE SERVIZIO CIVIB@NK QUOTAZIONI MANUALE SERVIZIO Gruppo Banca Popolare di Cividale SOMMARIO CIVIB@NK QUOTAZIONI...1 SOMMARIO...2 1. ACCESSO ALLA FUNZIONE...3 2. PAGINA DI SINTESI...3 2.1 Navigazione del servizio...4

Dettagli

CREVAL QUOT@ZIONI MANUALE SERVIZIO. Gruppo bancario Credito Valtellinese SOMMARIO CREVAL QUOT@ZIONI1

CREVAL QUOT@ZIONI MANUALE SERVIZIO. Gruppo bancario Credito Valtellinese SOMMARIO CREVAL QUOT@ZIONI1 CREVAL QUOT@ZIONI MANUALE SERVIZIO Gruppo bancario Credito Valtellinese SOMMARIO CREVAL QUOT@ZIONI1 1. ACCESSO ALLA FUNZIONE 2 2. PAGINA DI SINTESI 2 2.1 Navigazione del servizio 3 3. SEZIONE LISTE PERSONALI

Dettagli

Multichannel Internet Trading Online

Multichannel Internet Trading Online Multichannel Internet Trading Online Istruzioni per l'uso Gentile cliente, la ringraziamo per aver scelto la nostra Banca le sue operazioni finanziarie. Alcune cose che è necessario sapere per operare

Dettagli

Manuale Operativo del Servizio. Documentazione per l utente del Trading Time

Manuale Operativo del Servizio. Documentazione per l utente del Trading Time Manuale Operativo del Servizio Documentazione per l utente del Trading Time Indice 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO...2 2. REQUISITI TECNOLOGICI MINIMI...2 3. IMPOSTAZIONI DEL BROWSER...2 4. MODALITÀ PER COMUNICAZIONI...2

Dettagli

RELAX BANKING. Manuale Cliente. Relax Banking. On Line Trading

RELAX BANKING. Manuale Cliente. Relax Banking. On Line Trading RELAX BANKING Manuale Cliente Relax Banking On Line Trading Relax Banking Versione 1.2 31/07 2006 2 Relax Banking On Line Trading 3 Sommario FUNZIONI...4 MERCATI...6 TIPO CLIENTE...6 DETTAGLIO FUNZIONI...8

Dettagli

FRONT END INTERNET BANKING MANUALE UTENTI FEBBRAIO 2011. Pagina 1

FRONT END INTERNET BANKING MANUALE UTENTI FEBBRAIO 2011. Pagina 1 FRONT END INTERNET BANKING MANUALE UTENTI FEBBRAIO 2011 Pagina 1 SOMMARIO 1. Premessa... 4 1.1 Note Generali... 4 2. Come accedere al servizio... 4 2.1 Primo accesso... 4 2.2 Accessi successivi... 5 3.

Dettagli

Nuova operatività Trading con Soldi On Line

Nuova operatività Trading con Soldi On Line Nuova operatività Trading con Soldi On Line 18/05/2005-1 - Sommario 1 L operatività nella sezione Titoli dell Home Banking...3 1.1 Informazioni...3 1.2 Raccolta ordini...3 2 Piattaforma di Visualizzazione

Dettagli

V1pc Internet Banking

V1pc Internet Banking 2.6 Area Portafoglio In questa area è possibile ottenere informazioni sull'andamento del portafoglio titoli relativa al dossier selezionato tenendo così costantemente aggiornati l utente sul valore degli

Dettagli

V0_Ib-Fec. - BPLazio Web

V0_Ib-Fec. - BPLazio Web DIREZIONE GENERALE AREA MERCATO V0_Ib-Fec. - BPLazio Web (Internet Banking) Manuale Utente Edizione Ottobre 2008 SOMMARIO 1. Premessa... 4 1.1 Note Generali... 4 2. Come accedere al servizio... 5 2.1 Primo

Dettagli

CARATTERISTICHE 1 TRADING+ GUIDA OPERATIVA SOMMARIO

CARATTERISTICHE 1 TRADING+ GUIDA OPERATIVA SOMMARIO TRADING+ GUIDA OPERATIVA CARATTERISTICHE 1 1 CARATTERISTICHE PAG. 2 1.1 REQUISITI DI SISTEMA PAG. 2 1.2 INSTALLAZIONE E AVVIO DELL APPLICAZIONE PAG. 3 1.3 AUTENTICAZIONE PAG. 3 2 DESCRIZIONE GENERALE PAG.

Dettagli

Manuale Utente Carige Mobile 1. Manuale Utente Carige Mobile

Manuale Utente Carige Mobile 1. Manuale Utente Carige Mobile Manuale Utente Carige Mobile 1 Manuale Utente Carige Mobile Manuale Utente Carige Mobile 2 Accesso al servizio Se avete un iphone (versione Ios 5.1 o successive) o uno smartphone con sistema operativo

Dettagli

Manuale Utente. v. 25/05/15. www.iwbank.it

Manuale Utente. v. 25/05/15. www.iwbank.it Manuale Utente v. 25/05/15 PAG 2/54 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. BROWSER SUPPORTATI... 3 3. HOMEPAGE GENERALE... 4 4. HOMEPAGE TRADING... 5 4.1 Portafoglio... 3 4.2 Watchlist... 4 4.3 Ordini Attivi...

Dettagli

SOMMARIO. IB Front End Clienti Manuale utente

SOMMARIO. IB Front End Clienti Manuale utente PCBANK FAMILY SOMMARIO 1. Premessa... 4 1.1 Note Generali... 4 2. Come accedere al servizio... 4 2.1 Primo accesso... 4 2.2 Accessi successivi... 5 3. Come firmare le disposizioni... 6 3.1 Security O.T.P.

Dettagli

V1_Ib-Fec. - BPLazio Web

V1_Ib-Fec. - BPLazio Web DIREZIONE GENERALE AREA MERCATO V1_Ib-Fec. - BPLazio Web (Internet Banking) Manuale Utente Edizione Aprile 2009 SOMMARIO 1. Premessa... 4 1.1 Note Generali... 4 2. Come accedere al servizio... 5 2.1 Primo

Dettagli

IB FEC. (Internet Banking Front End Clienti) Manuale Utente

IB FEC. (Internet Banking Front End Clienti) Manuale Utente IB FEC (Internet Banking Front End Clienti) Manuale Utente Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio L. 22 aprile 1941, n. 633 - L. 18 agosto 2000, n. 248 La traduzione,

Dettagli

FIDAWORKSTATION: MANUALE UTENTE

FIDAWORKSTATION: MANUALE UTENTE FIDAWORKSTATION: MANUALE UTENTE 1. Introduzione 2 2. Accesso a FIDAworkstation 2 3. Ricerca 4 3.1 Scheda Prodotto 5 4. Clienti 9 4.1 Anagrafica Clienti 9 4.2 Analisi Esigenze 11 4.3 Profilo di Rischio

Dettagli

V1pc Internet Banking. 2.7 WatchList Per gli Utenti con profilo Advanced e Master è disponibile la gestione Watch List.

V1pc Internet Banking. 2.7 WatchList Per gli Utenti con profilo Advanced e Master è disponibile la gestione Watch List. 2.7 WatchList Per gli Utenti con profilo Advanced e Master è disponibile la gestione Watch List. Figura 34 La funzione è attivabile nell Area Portafoglio e nell Area Mercati e consente di creare uno o

Dettagli

CARIM. online. www.bancacarim.it. manuale utente

CARIM. online. www.bancacarim.it. manuale utente CARIM online www.bancacarim.it Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio L. 22 aprile 1941, n. 633 - L. 18 agosto 2000, n. 248 La traduzione, l adattamento totale o parziale,

Dettagli

GUIDA OPERATIVA AL SERVIZIO IW SUPERSCALPER

GUIDA OPERATIVA AL SERVIZIO IW SUPERSCALPER GUIDA OPERATIVA AL SERVIZIO IW SUPERSCALPER INDICE 1 INTRODUZIONE... 1 1.1 Attivazione... 2 2 ADEGUAMENTO AUTOMATICO DEI MARGINI OVERNIGHT... 4 3 MARGIN CALL PER EROSIONE MARGINI... 5 4 MARGIN CALL PER

Dettagli

TRADING+ GUIDA OPERATIVA SOMMARIO

TRADING+ GUIDA OPERATIVA SOMMARIO TRADING+ GUIDA OPERATIVA SOMMARIO 1 CARATTERISTICHE PAG. 2 1.1 REQUISITI DI SISTEMA PAG. 2 1.2 INSTALLAZIONE E AVVIO DELL APPLICAZIONE PAG. 3 1.3 AUTENTICAZIONE PAG. 3 2 DESCRIZIONE GENERALE PAG. 4 3 BARRA

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

GESTIONE DEL DEPOSITO

GESTIONE DEL DEPOSITO Capitolo 12 GESTIONE DEL DEPOSITO Si compone di 3 pannelli; all apertura della pagina principale viene attivato il pannello PORTAFOGLIO che mostra il contenuto e la consistenza del deposito titoli selezionato

Dettagli

DIREZIONE GENERALE BPL@

DIREZIONE GENERALE BPL@ DIREZIONE GENERALE BPL@zio Online SERVIZI DI BANCA VIRTUALE BPLazio Web (V1_FEC3 Internet Banking) Manuale Utente Edizione Aprile 2013 SOMMARIO 1. Premessa... 5 1.1 Note Generali... 5 1.2 Per la tua sicurezza...

Dettagli

InBank. Manuale Investimenti. Phoenix Informatica Bancaria S.p.A

InBank. Manuale Investimenti. Phoenix Informatica Bancaria S.p.A InBank Manuale Investimenti Phoenix Informatica Bancaria S.p.A merc I mercati e la borsa sul tuo Internet Banking atiinbank Trading: tutti gli strumenti per gestire al meglio le tue finanze. Tieni sotto

Dettagli

V1pc. - Internet Banking

V1pc. - Internet Banking DIREZIONE GENERALE - UFFICIO ORGANIZZAZIONE V1pc. - Internet Banking Banca Virtuale Edizione Gennaio 2007 Indice 1. Premessa...4 2. Funzioni Internet Banking...7 2.1 Logon...7 2.2 Area Mercati...10 2.2.1

Dettagli

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE Si tratta di un software appartenente alla categoria dei fogli di calcolo: con essi si intendono veri e propri fogli elettronici, ciascuno dei quali è diviso in righe e colonne,

Dettagli

i-xray versione domestico L informazione finanziaria via internet

i-xray versione domestico L informazione finanziaria via internet i-xray versione domestico L informazione finanziaria via internet Scheda di riepilogo dei contenuti e delle funzionalità 1 CONTENUTI DESCRIZIONE News Notiziario Radiocor L'Agenzia di informazione Radiocor

Dettagli

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1 MICROSOFT ACCESS Premessa ACCESS è un programma di gestione di banche dati, consente la creazione e modifica dei contenitori di informazioni di un database (tabelle), l inserimento di dati anche mediante

Dettagli

Hypo Alpe-Adria-Bank S.p.A. GUIDA ON LINE AL SERVIZIO HB NET PRIVATE

Hypo Alpe-Adria-Bank S.p.A. GUIDA ON LINE AL SERVIZIO HB NET PRIVATE Hypo Alpe-Adria-Bank S.p.A. GUIDA ON LINE AL SERVIZIO HB NET PRIVATE Sommario 1. HB NET PRIVATE... 3 1.A. COME COLLEGARSI AL SERVIZIO... 3 1.A.1. La Sicurezza ed i Codici di Identificazione... 4 1.A.1.1.

Dettagli

Pagina di accesso...6 Come accedere al servizio...6 Richiesta password...6 Richiesta PIN...6 Accesso ai servizi...7

Pagina di accesso...6 Come accedere al servizio...6 Richiesta password...6 Richiesta PIN...6 Accesso ai servizi...7 On Line Premessa...3 Note generali...3 Prerequisiti...3 Per usufruire del servizio...3 Accesso al servizio...4 Regole da seguire nel corso del primo collegamento...5 Regole da seguire nel corso dei successivi

Dettagli

4.1.1 Popolamento combo Titolo nella form di ricerca 4 4.1.2 Ricerca effettiva.5

4.1.1 Popolamento combo Titolo nella form di ricerca 4 4.1.2 Ricerca effettiva.5 Web Services 2 1 Sommario 1 GENERALITÀ... 3 1.1 SCOPO.3 1.2 DEFINIZIONI.3 2 REQUISITI FUNZIONALI... 3 2.1 AUTENTICAZIONE..3 2.1.1Profili..3 2.2 SERVIZI DISPONIBILI 3 3 SERVIZIO AUTENTICAZIONE... 4 3.1

Dettagli

OPERATIVITA SUI MERCATI FINANZIARI

OPERATIVITA SUI MERCATI FINANZIARI CAPITOLO 4 OPERATIVITA SUI MERCATI FINANZIARI 4.1.MTA nozioni generali 4.1.1.Fasi della seduta di borsa Fase di preapertura: L asta competitiva riguardante l MTA (mercato telematico azionario) inizia con

Dettagli

Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede al portale. (disponibile da 2/7/12)

Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede al portale. (disponibile da 2/7/12) Manuale utente per l ordine online del materiale pubblicitario e modulistica, biglietti da visita e timbri Versione 1.0 del 18/6/12 Login Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede

Dettagli

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton SOMMARIO CENNI GENERALI... 3 STAMPA ORDINI... 18 STAMPA PACKING LIST... 21 STAMPA SCONTRINI... 24 STAMPA ARTICOLI VENDUTI... 30 STAMPA

Dettagli

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen Prerequisiti Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen L opzione Touch è disponibile per le versioni Vendite, Azienda Light e Azienda Pro; per sfruttarne al meglio

Dettagli

OPERAZIONI IN TITOLI - CONDIZIONI ECONOMICHE

OPERAZIONI IN TITOLI - CONDIZIONI ECONOMICHE Data 27/03/2014 Versione n. 28 OPERAZIONI IN TITOLI - CONDIZIONI ECONOMICHE RACCOLTA ORDINI / NEGOZIAZIONE o TITOLI OBBLIGAZIONARI: TITOLI DI STATO ITALIA / ESTERO COMMISSIONI di negoziazione ITALIA...

Dettagli

Introduzione. Generalità sul Software applicativo

Introduzione. Generalità sul Software applicativo Introduzione In regime di capitalizzazione composta, il calcolo degli interessi maturati da un capitale in un determinato periodo temporale dipende dal capitale stesso e dagli interessi maturati nei precedenti

Dettagli

Copia della presente Policy è a disposizione della clientela presso tutte le Filiali e nel sito della Banca www.bancadiimola.it

Copia della presente Policy è a disposizione della clientela presso tutte le Filiali e nel sito della Banca www.bancadiimola.it INFORMATIVA SULLA TRATTAZIONE DELLE AZIONI EMESSE DALLA BANCA DI IMOLA S.P.A (Titolo illiquido ai sensi della Comunicazione Consob n. 9019104 del 2 marzo 2009) Copia della presente Policy è a disposizione

Dettagli

GUIDA ALLA MARGINAZIONE INTRADAY SU T3

GUIDA ALLA MARGINAZIONE INTRADAY SU T3 GUIDA ALLA MARGINAZIONE INTRADAY SU T3 Luglio 2014 LA MARGINAZIONE INTRADAY SU T3 1. Cosa è la marginazione long/short intraday? Si tratta di una strategia di investimento che offre l opportunità di sfruttare

Dettagli

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile GUIDA AI SERVIZI DESIOLINE DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile Versione 1.8 del 10/6/2013 Pagina 1 di 96 Documentazione destinata all uso da parte dei clienti

Dettagli

SMS MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA WEB

SMS MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA WEB SMS MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA WEB INDICE 1. Accesso al sistema 1.1 Barra di controllo 1.2 Configurazione Account 1.3 Prezzi & Copertura 2. Utility & Strumenti 3. Messaggistica 3.1 Quick SMS 3.2 Professional

Dettagli

INDICE 1. INTRODUZIONE... 4

INDICE 1. INTRODUZIONE... 4 INDICE 1. INTRODUZIONE... 4 1.1 Presentazione... 4 1.1.1 Cos è... 4 1.1.2 Requisiti di sistema... 5 1.1.3 Sicurezza... 6 1.1.4 Guida all accesso... 6 1.2 Accedere alla Piattaforma... 7 1.3 Uscire dalla

Dettagli

UN NUOVO PRODOTTO...3 CONTI CORRENTI...4

UN NUOVO PRODOTTO...3 CONTI CORRENTI...4 UN NUOVO PRODOTTO...3 Disponibilità del servizio...3 CONTI CORRENTI...4 Estratto conto...4 Dati storici...5 Assegni...6 Utenze...6 Il Mio Bilancio...6 PAGAMENTI...9 Bonifici on line Italia...9 Bonifico

Dettagli

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros Configurator è uno strumento facile ed intuitivo nel suo utilizzo, che vi permetterà di realizzare in breve tempo il dimensionamento di canne fumarie e renderà

Dettagli

Secondo l impostazione della figura precedente a partire dall alto e da sinistra a destra, sono presenti:

Secondo l impostazione della figura precedente a partire dall alto e da sinistra a destra, sono presenti: La Metatrader4 Molti broker hanno scelto di utilizzare la piattaforma Trading Platform Meta Trader 4 che è stata realizzata dalla MetaQuotes Software Corporation, sicuramente una tra le piattaforme più

Dettagli

i-xray versione basic L informazione finanziaria via internet Scheda di riepilogo dei contenuti e delle funzionalità

i-xray versione basic L informazione finanziaria via internet Scheda di riepilogo dei contenuti e delle funzionalità i-xray versione basic L informazione finanziaria via internet Scheda di riepilogo dei contenuti e delle funzionalità Versione 7.0 1 CONTENUTI DESCRIZIONE News Notiziario Radiocor L'Agenzia di informazione

Dettagli

Economia dei Mercati Finanziari Secondo Modulo Prof. Luca Malavolta. Il Mercato Azionario

Economia dei Mercati Finanziari Secondo Modulo Prof. Luca Malavolta. Il Mercato Azionario Economia dei Mercati Finanziari Secondo Modulo Prof. Luca Malavolta Il Mercato Azionario Azione Titolo rappresentativo del capitale sociale di un Emittente che conferisce al detentore il diritto patrimoniale

Dettagli

GUIDA OPERATIVA AL SERVIZIO IW SUPERDERIVATI

GUIDA OPERATIVA AL SERVIZIO IW SUPERDERIVATI GUIDA OPERATIVA AL SERVIZIO IW SUPERDERIVATI INDICE 1 INTRODUZIONE... 1 1.1 Attivazione... 2 2 ADEGUAMENTO AUTOMATICO DEI MARGINI OVERNIGHT... 3 3 MARGIN CALL PER EROSIONE MARGINI... 4 4 NOVITA SULLA PIATTAFORMA

Dettagli

Docente Manuale d uso

Docente Manuale d uso Docente Manuale d uso Release 5.1.0 del 10-07-2013 Sommario Sommario...2 Premessa...4 Profili di Accesso ai servizi...4 Primo Accesso...5 Pannello di lavoro del Docente...5 Funzioni riferite alla classe...6

Dettagli

One Click Analysis. Gecom MULTI. One Click Analysis. ( Rif. rilascio MULTI vers. 2012.00.08 )

One Click Analysis. Gecom MULTI. One Click Analysis. ( Rif. rilascio MULTI vers. 2012.00.08 ) Gecom One Click Analysis ( Rif. rilascio vers. 2012.00.08 ) One Click Analysis - Folder Analisi Dati ADVANCED PRINT One Click Analysis - Analisi Dati All interno del programma di richiesta stampe Advanced

Dettagli

SERVIZIO DI INTERNET BANKING

SERVIZIO DI INTERNET BANKING SERVIZIO DI INTERNET BANKING Manuale Utente SOMMARIO 1. Premessa... 1 2. Come accedere al servizio... 2 2.1 Primo accesso... 2 2.2 Accessi successivi... 3 3. Come firmare le disposizioni... 4 3.1 Password

Dettagli

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso SOFTWARE GESTIONALE Manuale d uso Le informazioni riportate su questo documento potrebbero risultare, al momento della lettura, obsolete o poco attinenti alla versione in uso. Consigliamo la consultazione

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

Note webinar Ponderazione per Beta in IB Risk Navigator

Note webinar Ponderazione per Beta in IB Risk Navigator Note webinar Ponderazione per Beta in IB Risk Navigator Panoramica Il nostro Risk Navigator è stato potenziato, accessibile all'interno di Trader Workstation, offre ora le metriche ponderate per il beta.

Dettagli

BPF OnLine Privati Manuale Utente. Guida ai servizi di Internet Banking, SMS Banking e Trading On-line

BPF OnLine Privati Manuale Utente. Guida ai servizi di Internet Banking, SMS Banking e Trading On-line BPF OnLine Privati Manuale Utente Guida ai servizi di Internet Banking, SMS Banking e Trading On-line Ultimo aggiornamento: 09/04/2015 Indice PER COMINCIARE... 4 Descrizione e caratteristiche del prodotto...

Dettagli

Foglio Informativo Servizi di Investimento e Deposito delle Disponibilità Liquide e degli Strumenti Finanziari

Foglio Informativo Servizi di Investimento e Deposito delle Disponibilità Liquide e degli Strumenti Finanziari Foglio Informativo Servizi di Investimento e Deposito delle Disponibilità Liquide e degli Strumenti Finanziari INFORMAZIONI SU CHEBANCA! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000

Dettagli

Manuale Utente Iphone

Manuale Utente Iphone INTERNET BANKING MOBILE Manuale Utente Iphone Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio L. 22 aprile 1941, n. 633 - L. 18 agosto 2000, n. 248 La traduzione, l adattamento

Dettagli

UBS AG - SUCCURSALE DI LONDRA - PROGRAMMA DI EMISSIONE DI COVERED WARRANT

UBS AG - SUCCURSALE DI LONDRA - PROGRAMMA DI EMISSIONE DI COVERED WARRANT UBS AG - SUCCURSALE DI LONDRA - PROGRAMMA DI EMISSIONE DI COVERED WARRANT AVVISO INTEGRATIVO ALLA NOTA INTEGRATIVA RELATIVA AI COVERED WARRANT SU AZIONI ITALIANE ED ESTERE COVERED WARRANT SU AZIONI ITALIANE

Dettagli

Realizzare la planimetria dell ufficio con Visio 2003

Realizzare la planimetria dell ufficio con Visio 2003 Realizzare la planimetria dell ufficio con Visio 2003 Il modello rappresenta una planimetria sulla quale grazie a Visio si potranno associare in modo corretto le persone e/o gli oggetti (PC, telefoni,

Dettagli

Argo Scuolanet. Docente

Argo Scuolanet. Docente Argo Scuolanet Docente Manuale d uso Release 4.5.0 del 07-04-2011 Sommario Premessa... 4 Profili di Accesso ai servizi... 4 Profilo Docente... 5 Primo Accesso... 5 Pannello di lavoro del Docente... 5 Funzioni

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

Gestione dei messaggi 7.7.1 Organizzazione

Gestione dei messaggi 7.7.1 Organizzazione Navigazione Web e comunicazione Gestione dei messaggi 7.7.1 Organizzazione 7.7.1.1 Cercare un messaggio Ricerca rapida: usare la barra filtro rapido Scrivere nell'apposito campo la parola da ricercare

Dettagli

Foglio Informativo Servizi di Investimento e Deposito delle Disponibilità Liquide e degli Strumenti Finanziari

Foglio Informativo Servizi di Investimento e Deposito delle Disponibilità Liquide e degli Strumenti Finanziari Foglio Informativo Servizi di Investimento e Deposito delle Disponibilità Liquide e degli Strumenti Finanziari Frontespizio del contratto Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A.

Dettagli

Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda

Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda Utilizzo delle funzioni... 1 Utilizzo di intervalli nelle formule... 2 Riferimenti di cella e di intervallo... 5 Indirizzi assoluti, relativi e misti...

Dettagli

Istruzioni per una corretta installazione

Istruzioni per una corretta installazione INDICE > Premessa 2 Istruzioni per una corretta installazione 3 > Nuova Installazione 4 Installazione prerequisiti 5 Installazione di excellent Computi 6 > Aggiornamento di excellent Computi 10 Disinstallazione

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA

ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA AREA FINANZA DISPENSE FINANZA Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Mercati Regolamentati Italiani ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA Mercati Regolamentati

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO DEL MODULO F24

ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO DEL MODULO F24 ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO DEL MODULO F24 Sommario Funzione F24 Deleghe Pag. 3 Funzione F24 Singolo Pag. 8 F24 Semplificato Pag. 14 Come stampare la quietanza F24 Pag. 18 Come revocare una delega F24

Dettagli

Il foglio elettronico. Excel 2013 3 PARTE

Il foglio elettronico. Excel 2013 3 PARTE Il foglio elettronico Excel 2013 3 PARTE Versione 15/10/2013 Le tabelle PIVOT Tabelle PIVOT Le tabelle pivot sono tabelle interattive che consentono all'utente di raggruppare e riassumere grandi quantità

Dettagli

Istruzioni Archiviazione in Outlook 2007

Istruzioni Archiviazione in Outlook 2007 Istruzioni Archiviazione in Outlook 2007 In queste istruzioni si spiega come archiviare email dalle cartelle sul server in cartelle su files locali. Nell esempio si procederà all archiviazione delle email

Dettagli

FEC 3. (Internet Banking) Manuale Utente

FEC 3. (Internet Banking) Manuale Utente FEC 3 (Internet Banking) Manuale Utente Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio L. 22 aprile 1941, n. 633 - L. 18 agosto 2000, n. 248 La traduzione, l adattamento totale

Dettagli

Manuale di Utilizzo. Edizione Giugno 2008. Copyright 2008 - Banca Toscana S.p.A. - Tutti i diritti riservati

Manuale di Utilizzo. Edizione Giugno 2008. Copyright 2008 - Banca Toscana S.p.A. - Tutti i diritti riservati Manuale di Utilizzo Edizione Giugno 2008 Copyright 2008 - Banca Toscana S.p.A. - Tutti i diritti riservati Manuale del servizio BT InternetBanking pagina 1 di 31 :: SOMMARIO :: MENU DI NAVIGAZIONE E AVVERTENZA........

Dettagli

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB L applicazione realizzata ha lo scopo di consentire agli agenti l inserimento via web dei dati relativi alle visite effettuate alla clientela. I requisiti informatici

Dettagli

USO DI EXCEL COME DATABASE

USO DI EXCEL COME DATABASE USO DI EXCEL COME DATABASE Le funzionalità di calcolo intrinseche di un foglio di lavoro ne fanno uno strumento eccellente per registrarvi pochi dati essenziali, elaborarli con formule di vario tipo e

Dettagli

Guida all utilizzo di WellyBorsa

Guida all utilizzo di WellyBorsa Guida all utilizzo di WellyBorsa Indice 1. NOTE TECNICHE PER L UTILIZZO 2. INFORMATIVA FINANZIARIA 3. AZIONI: ORDINI DI ACQUISTO 4. AZIONI: ORDINI DI VENDITA 5. OBBLIGAZIONI: ORDINI DI ACQUISTO 6. OBBLIGAZIONI:

Dettagli

Scheda condizioni economiche

Scheda condizioni economiche Scheda condizioni economiche Il presente documento costituisce parte integrante delle Condizioni generali che regolano il contratto per la prestazione dei servizi e delle attività di investimento e del

Dettagli

foglio informativo servizi di investimento Caratteristiche e rischi tipici del prodotto/servizio Testo unico finanza

foglio informativo servizi di investimento Caratteristiche e rischi tipici del prodotto/servizio Testo unico finanza Caratteristiche e rischi tipici del Testo unico finanza Condizioni economiche (valide dal 18 agosto 2008) Ricezione e trasmissione ordini a Borsa Italiana e a Borse Estere (le commissioni sono calcolate

Dettagli

INFORMATIVA SULLA TRATTAZIONE DELLE AZIONI EMESSE DALLA BANCA DI IMOLA S.P.A. Versione Aggiornata

INFORMATIVA SULLA TRATTAZIONE DELLE AZIONI EMESSE DALLA BANCA DI IMOLA S.P.A. Versione Aggiornata INFORMATIVA SULLA TRATTAZIONE DELLE AZIONI EMESSE DALLA BANCA DI IMOLA S.P.A Versione Aggiornata Copia della presente Policy è a disposizione della clientela presso tutte le Filiali e nel sito della Banca

Dettagli

Guida operativa servizi online. Versione: 1.00 del 30/9/2011. ATHENA PORTAL Software Amministrazione Associazioni Sportive Dilettantistiche Pag.

Guida operativa servizi online. Versione: 1.00 del 30/9/2011. ATHENA PORTAL Software Amministrazione Associazioni Sportive Dilettantistiche Pag. Guida operativa servizi online Versione: 1.00 del 30/9/2011 ATHENA PORTAL Software Amministrazione Associazioni Sportive Dilettantistiche Pag. 1 INDICE PREMESSA... 3 SCOPO DEL MANUALE... 3 COS È ATHENAPORTAL...

Dettagli

INFORMATIVA SULLA TRATTAZIONE DELLE AZIONI EMESSE DALLA CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA S.P.A. Versione Aggiornata 28/11/2014

INFORMATIVA SULLA TRATTAZIONE DELLE AZIONI EMESSE DALLA CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA S.P.A. Versione Aggiornata 28/11/2014 INFORMATIVA SULLA TRATTAZIONE DELLE AZIONI EMESSE DALLA CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA S.P.A Versione Aggiornata 28/11/2014 Copia della presente Informativa è a disposizione della clientela presso tutte

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING Integrazione Webank-WeTrade NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING La fusione tra Webank e WeTrade, avvenuta lo scorso 18 dicembre, ha comportato alcune novità nella tua operatività di trading. Te li riassumiamo

Dettagli

Copia della presente Informativa è a disposizione della clientela presso tutte le Filiali e nel sito della Cassa www.lacassa.com

Copia della presente Informativa è a disposizione della clientela presso tutte le Filiali e nel sito della Cassa www.lacassa.com INFORMATIVA SULLA TRATTAZIONE DELLE AZIONI EMESSE DALLA CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA S.P.A (Titolo illiquido ai sensi della Comunicazione Consob n. 9019104 del 2 marzo 2009) Copia della presente Informativa

Dettagli

SOMMARIO. Come leggere i dati informativi inviati dalle banche. Funzionamento Ritiro Effetti. Funzionamento Bonifico Estero

SOMMARIO. Come leggere i dati informativi inviati dalle banche. Funzionamento Ritiro Effetti. Funzionamento Bonifico Estero SOMMARIO Come leggere i dati informativi inviati dalle banche Come trasmettere disposizioni alle banche Funzionamento Bonifici Funzionamento Ri.Ba Funzionamento Ritiro Effetti Funzionamento Stipendi Funzionamento

Dettagli

i-xray versione commodities Green (cereali e prodotti agricoli) L informazione sui mercati delle materie prime via internet

i-xray versione commodities Green (cereali e prodotti agricoli) L informazione sui mercati delle materie prime via internet i-xray versione commodities Green (cereali e prodotti agricoli) L informazione sui mercati delle materie prime via internet Scheda di riepilogo dei contenuti e delle funzionalità 1 News CONTENUTI DESCRIZIONE

Dettagli

- il grafico di payout alla scadenza e alla data odierna per acquisto/vendita di opzioni call e put;

- il grafico di payout alla scadenza e alla data odierna per acquisto/vendita di opzioni call e put; GUIDA OPTION PRICER SOMMARIO Che cos è 3 Dati e orari di disponibilità 3 Modalità di accesso al tool 4 Sezione Pricer 5 Cronologia utilizzo sezione Pricer 8 Sezione Strategia 9 Cronologia utilizzo sezione

Dettagli

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D M www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D SOMMARIO INTRODUZIONE...3 I comandi di base...5 I comandi di base...6 Avvio...7 Gestione Clienti...7 Gestione Fornitori...8 Gestione Prodotti...9 Help...10

Dettagli

Stampa Unione per lettere tipo

Stampa Unione per lettere tipo per lettere tipo Con Stampa Unione è possibile creare lettere tipo, etichette per indirizzi, buste, elenchi indirizzi e liste per la distribuzione via posta elettronica e fax in grandi quantitativi. Lo

Dettagli

Istruzioni per una corretta installazione

Istruzioni per una corretta installazione INDICE > Premessa 2 Istruzioni per una corretta installazione 3 Configurazione Hardware e Software excellent Computi 3 > Nuova Installazione 4 Installazione di excellent Computi 5 > Aggiornamento di excellent

Dettagli

lo strumento professionale per l operatore finanziario

lo strumento professionale per l operatore finanziario lo strumento professionale per l operatore finanziario DATI DI MERCATO Selezione dati delle principali piazze finanziarie con prezzi live, intraday, storici e e.o.d., anagrafiche titoli e performance storiche.

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

Manuale Operativo. Il presente Manuale Operativo è a disposizione del Cliente sul sito all indirizzo https://www.greentradesanpaolo.com Pag.

Manuale Operativo. Il presente Manuale Operativo è a disposizione del Cliente sul sito all indirizzo https://www.greentradesanpaolo.com Pag. Manuale Operativo Sanpaolo Sanpaolo Banco di Napoli Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo Carisbo Cassa di Risparmio di Venezia Banca Popolare dell Adriatico Friulcassa Pag. 1 INDICE INTRODUZIONE A GREENTRADE

Dettagli

JAVENDOS. (Modulo Web Opzionale di Mitico ERP) (Applicazione JAVA J2EE) Revisione Luglio 2011. a cura di Vinicio Montagnoli, Andrea Baldelli

JAVENDOS. (Modulo Web Opzionale di Mitico ERP) (Applicazione JAVA J2EE) Revisione Luglio 2011. a cura di Vinicio Montagnoli, Andrea Baldelli JAVENDOS (Modulo Web Opzionale di Mitico ERP) gestione ordini web e statistiche clienti/agenti. (Applicazione JAVA J2EE) Revisione Luglio 2011 a cura di Vinicio Montagnoli, Andrea Baldelli www.assistinformatica.com

Dettagli

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07 FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE ultima revisione: 21/05/07 Indice Panoramica... 1 Navigazione... 2 Selezionare una Vista Dati... 2 Individuare una registrazione esistente... 3 Inserire un nuova

Dettagli

AVVISO n.19378. 13 Novembre 2014 ETFplus. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.19378. 13 Novembre 2014 ETFplus. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.19378 13 Novembre 2014 ETFplus Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : -- Oggetto : Modifiche al Regolamento dei Mercati e relative Istruzioni: OICR aperti/ Amendments

Dettagli

LA MARGINAZIONE INTRADAY

LA MARGINAZIONE INTRADAY LA MARGINAZIONE INTRADAY 1. Cosa è la marginazione long/short intraday? Si tratta di una strategia di investimento che offre l opportunità di sfruttare anche le minime oscillazioni di mercato. Grazie all

Dettagli