MIB SCHOOL OF MANAGEMENT. EXECUTIVE MBA - XV EDIZIONE Borsa di studio MIB in sostegno ai comuni terremotati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MIB SCHOOL OF MANAGEMENT. EXECUTIVE MBA - XV EDIZIONE Borsa di studio MIB in sostegno ai comuni terremotati"

Transcript

1 MIB SCHOOL OF MANAGEMENT EXECUTIVE MBA - XV EDIZIONE Borsa di studio MIB in sostegno ai comuni terremotati MIB School of Management, al fine di incentivare la ripresa economica attraverso il trasferimento di competenze manageriali nel sistema economico e produttivo dei comuni italiani colpiti dal sisma nel maggio 2012, bandisce un concorso per l assegnazione di una borsa di studio per la partecipazione all Executive MBA XV edizione a copertura completa dell intero costo del Master. L importo previsto dalla borsa sarà dunque il seguente: 1 borsa di euro di sconto a copertura dell intero costo del Master. Per poter concorrere all assegnazione delle borse le/i candidati/e dovranno necessariamente soddisfare le seguenti caratteristiche svolgere la loro attività professionale presso uno dei comuni colpiti dal sisma così come indicato dal Decreto del Ministero dell'economia del 01/06/2012 (si veda allegato A); aver superato il processo selettivo di MIB School of Management; sostenere il costo del master a titolo personale e non con supporto aziendale; possedere un RAL (Reddito Annuale Lordo) per l anno 2011 inferiore a euro MIB School of Management assegnerà la borsa di studio alle/ai migliori candidate/i, selezionate/i sulla base dei seguenti parametri: curriculum studiorum; curriculum professionale; attitudini emerse durante il colloquio di selezione; status familiare; livello reddituale; Per candidarsi all assegnazione della borsa di studio sarà necessario compilare ed inviare l application form all Executive MBA unitamente alla documentazione richiesta (www.emba.it). Per completare la domanda di assegnazione di borsa di studio sarà necessario inviare la seguente documentazione specifica: 1. Autocertificazione dello Stato di Famiglia. 2. Autocertificazione del livello reddituale (e copia di un documento certificante tale dato. Es: mod.740, mod. unico, copia di una busta paga ecc.) 3. Documentazione (autocertificazione) comprovante lo svolgimento di attività professionale in uno dei comuni indicati nell allegato A

2 Invio della domanda. La documentazione per la candidatura può essere inviata a) Via mail, indicando in oggetto Documentazione borsa di studio MIB in sostegno ai comuni terremotati a: ed in copia a b) Via posta: Segreteria Executive MBA MIB School of Management Largo Caduti di Nasiriya Trieste Italy c) Via fax: All attenzione Segreteria Executive MBA La documentazione deve pervenire entro lunedì 12 novembre Attribuzione della borsa. Potranno concorrere all attribuzione della borsa di studio le/i sole/i candidate/i che, a seguito del processo di selezione, abbiano confermato la partecipazione al master entro la data del 12 novembre La commissione interna per l'attribuzione delle borse invierà comunicazione sull esito delle attribuzioni, dopo la conclusione di tutte le date di selezione (e nel corso della settimana antecedente l avvio del corso), solamente a chi abbia dato conferma di partecipazione al master. L attribuzione di una borsa farà venir meno la possibilità di usufruire di ogni ulteriore altra scontistica prevista dal processo di selezione. Le borse non saranno in alcun caso cumulabili.

3 ALLEGATO A ELENCO DEI COMUNI, SUDDIVISI PER PROVINCIA, COLPITI DA SISMA E DANNEGGIATI COSI COME INDICATO DAL DECRETO DEL MINISTERO DELL ECONOMIA 06/12 E RIPORTATI SUL SITO DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA (http://www.regione.emilia-romagna.it/terremoto/gli-atti-per-la-ricostruzione/decretoministeroeconomia.1giu2012.pdf) Provincia di Bologna 1. Argelato 2. Baricella 3. Bentivoglio 4. Castello d'argile 5. Castelmaggiore 6. Crevalcore 7. Galliera 8. Malalbergo 9. Minerbio 10. Molinella 11. Pieve di Cento 12. Sala Bolognese 13. San Giorgio di Piano 14. San Giovanni in Persiceto 15. San Pietro in Casale 16. Sant'Agata Bolognese Provincia di Modena 1. Bastiglia 2. Bomporto 3. Campogalliano 4. Camposanto 5. Carpi 6. Castelfranco Emilia 7. Cavezzo 8. Concordia sulla Secchia 9. Finale Emilia 10. Medolla 11. Mirandola 12. Nonantola 13. Novi 14. Ravarino 15. San Felice sul Panaro 16. San Possidonio Provincia di Ferrara 1. Bondeno 17. San Prospero 18. Soliera 2. Cento 3. Mirabello 4. Poggio Renatico 5. Sant'Agostino 6. Vigarano Mainarda

4 14. Pegognaga 15. Pieve di Coriano Provincia di Reggio Emilia 1. Boretto 2. Brescello 3. Correggio 4. Fabbrico 5. Gualtieri 6. Guastalla 7. Luzzara 8. Novellara 9. Reggiolo 10. Rio Saliceto 11. Rolo 12. San Martino in Rio 13. Campagnola Emilia 16. Poggio Rusco 17. Porto Mantovano 18. Quingentole 19. Quistello 20. Revere 21. Rodigo 22. Roncoferraro 23. Sabbioneta 24. San Benedetto Po 25. San Giacomo delle Segnate 26. San Giovanni del Dosso 27. Schivenoglia 28. Sermide 29. Serravalle a Po 30. Sustinente Provincia di Mantova 1. Bagnolo San Vito 2. Borgoforte 3. Borgofranco sul Po 31. Suzzara 32. Villa Poma 33. Villimpenta 34. Virgilio 4. Carbonara di Po 5. Castelbelforte 6. Castellucchio 7. Curtatone 8. Felonica 9. Gonzaga 10. Magnacavallo 11. Marcaria 12. Moglia 13. Ostiglia Provincia di Rovigo 1. Bagnolo di Po 2. Calto 3. Canaro 4. Canda 5. Castelguglielmo 6. Castelmassa 7. Ceneselli 8. Ficarolo

5 9. Gaiba 10. Gavello 11. Giacciano con Baruchella 12. Melara 14. Pincara 15. Salara 16. Stienta 17. Trecenta 13. Occhiobello

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 1 giugno 2012 Sospensione, ai sensi dell'articolo 9, comma 2, della legge 27 luglio 2000, n. 212, dei termini per l'adempimento degli obblighi tributari

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Dipartimento per i trasporti la navigazione ed i sistemi informativi e statistici Direzione Generale Motorizzazione Divisione 5 Prot. n. 22288.08.08.01 del

Dettagli

COMUNICAZIONE INTERNA N. 28/2012 www.motorizzazionetorino.it Area Agenzie - Area Autoscuole - Area Personale

COMUNICAZIONE INTERNA N. 28/2012 www.motorizzazionetorino.it Area Agenzie - Area Autoscuole - Area Personale Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Dipartimento per i Trasporti, la Navigazione ed i Sistemi Informativi e Statistici Direzione Generale Territoriale del Nord-Ovest Ufficio Motorizzazione Civile

Dettagli

ESONERI A FAVORE DI CANDIDATI AL MASTER IN ECONOMIA DEL TURISMO RESIDENTI NEI COMUNI COLPITI DAL SISMA DEL MAGGIO 2012

ESONERI A FAVORE DI CANDIDATI AL MASTER IN ECONOMIA DEL TURISMO RESIDENTI NEI COMUNI COLPITI DAL SISMA DEL MAGGIO 2012 ESONERI A FAVORE DI CANDIDATI AL MASTER IN ECONOMIA DEL TURISMO RESIDENTI NEI COMUNI COLPITI DAL SISMA DEL MAGGIO 2012 L Università Commerciale L. Bocconi di Milano ha deciso di mettere a disposizione

Dettagli

Roma, 8 ottobre 2012. prot. n. 27009. Alle Direzioni Generali Territoriali LORO SEDI

Roma, 8 ottobre 2012. prot. n. 27009. Alle Direzioni Generali Territoriali LORO SEDI Ministero delle Infrastrutture dei Trasporti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI LA NAVIGAZIONE ED I SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICI Direzione Generale per la Motorizzazione Divisione 5 Via G. Caraci, 36 00157

Dettagli

SOSPENSIONE ADEMPIMENTI TRIBUTARI

SOSPENSIONE ADEMPIMENTI TRIBUTARI SOSPENSIONE ADEMPIMENTI TRIBUTARI Con decreto del Ministro dell'economia del 1/6/2012 pubblicato sulla G.U. n. 130 del 6-6-2012 sono stati sospesi i termini di versamento e degli adempimenti tributari,

Dettagli

per impianto in fase di realizzazione si intende un impianto già autorizzato.

per impianto in fase di realizzazione si intende un impianto già autorizzato. DM 6 luglio 2012: interventi in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici che hanno interessato il territorio delle province di Bologna, Modena, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo, il

Dettagli

Ai fini dell applicazione di tali disposizioni si precisano nel seguito i concetti di impianti realizzati e già autorizzati :

Ai fini dell applicazione di tali disposizioni si precisano nel seguito i concetti di impianti realizzati e già autorizzati : Conto Energia: interventi in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici che hanno interessato il territorio delle province di Bologna, Modena, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo, il 20

Dettagli

terremoto emilia romagna: sospensione contributiva Indicazioni operative per i datori di lavoro relative al d.l. n. 74/12

terremoto emilia romagna: sospensione contributiva Indicazioni operative per i datori di lavoro relative al d.l. n. 74/12 NEWSLETTER 51 - N. 11 ANNO 2012 terremoto emilia romagna: sospensione contributiva Indicazioni operative per i datori di lavoro relative al d.l. n. 74/12 TERREMOTO EMILIA ROMAGNA - DL N. 74/12, SOSPENSIONE

Dettagli

NOTA INFORMATIVA SULLE PRIME MISURE REGIONALI E NAZIONALI A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAL SISMA

NOTA INFORMATIVA SULLE PRIME MISURE REGIONALI E NAZIONALI A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAL SISMA NOTA INFORMATIVA SULLE PRIME MISURE REGIONALI E NAZIONALI A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAL SISMA Sintesi del DL 74/2012 Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici,

Dettagli

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici.

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 15/06/2012 Circolare n. 85 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili

Dettagli

NOTA INFORMATIVA SULLE PRIME MISURE REGIONALI E NAZIONALI A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAL SISMA

NOTA INFORMATIVA SULLE PRIME MISURE REGIONALI E NAZIONALI A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAL SISMA NOTA INFORMATIVA SULLE PRIME MISURE REGIONALI E NAZIONALI A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAL SISMA Sintesi del DL 74/2012 Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici,

Dettagli

Per: TUTTI I CLIENTI Data: 20.06.2012 Pagine: 5 Da: HAGER & PARTNERS. Oggetto: Eventi sismici di maggio 2012

Per: TUTTI I CLIENTI Data: 20.06.2012 Pagine: 5 Da: HAGER & PARTNERS. Oggetto: Eventi sismici di maggio 2012 Per: TUTTI I CLIENTI Data: 20.06.2012 Pagine: 5 Da: HAGER & PARTNERS BOZEN/BOLZANO DR. HEINZ PETER HAGER DR. RICHARD BURCHIA DR. PETER MALSINER DR. GÜNTHER EBNICHER DR. GÜNTHER SCHACHER DR. MARTINA BRESSAN

Dettagli

Sisma Emilia-Romagna 20-29 maggio 2012. Provincie di: Bologna, Ferrara, Modena, Reggio Emilia

Sisma Emilia-Romagna 20-29 maggio 2012. Provincie di: Bologna, Ferrara, Modena, Reggio Emilia Sisma Emilia-Romagna 20-29 maggio 2012 Provincie di: Bologna, Ferrara, Modena, Reggio Emilia Comuni danneggiati in Emilia Romagna PROVINCIA DI BOLOGNA PROVINCIA DI FERRARA PROVINCIA DI MODENA PROVINCIA

Dettagli

Bando Tipologia A (20 tirocini)

Bando Tipologia A (20 tirocini) Bando Tipologia A (20 tirocini) Destinazioni e periodo di realizzazione dei tirocini: Irlanda - 5 tirocini Regno Unito - 2 tirocini Spagna - 8 tirocini Germania - 3 tirocini Francia - 2 tirocini L'esperienza

Dettagli

IL DECRETO DEL 1 giugno 2012 del Ministero dell Economia e delle Finanze

IL DECRETO DEL 1 giugno 2012 del Ministero dell Economia e delle Finanze PROVVEDIMENTI SUGLI OBBLIGHI TRIBUTARI IN FAVORE DEI CONTRIBUENTI INTERESSATI DAGLI EVENTI SISMICI DEL 20 maggio 2012 nelle province di Bologna, Ferrara, Modena, Reggio Emilia, Mantova e Rovigo L'articolo

Dettagli

Oggetto: PROROGA DEI VERSAMENTI E ADEMPIMENTI FISCALI

Oggetto: PROROGA DEI VERSAMENTI E ADEMPIMENTI FISCALI Ai clienti in indirizzo Circolare n. 9/2012 del 13 Giugno 2012 Oggetto: PROROGA DEI VERSAMENTI E ADEMPIMENTI FISCALI Con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 6 giugno, che sarà pubblicato

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA

IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA Ordinanza contingibile ed urgente ex art. 191 D.Lgs 152/2006 e s.m.i. per l individuazione ulteriori impianti per la gestione dei rifiuti derivanti dal crollo parziale o totale degli edifici pubblici e

Dettagli

[] Circolare mensile giugno2012]

[] Circolare mensile giugno2012] A tutti i clienti in indirizzo [] Circolare mensile giugno2012] Sommario SISMA EMILIA ROMAGNA SOSPENSIONE ADEMPIMENTI...1 DIFFERITE LE SCADENZE DI UNICO...4 IMU: I CHIARIMENTI IN VISTA DELLA SCADENZA DELL

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 REGIONE AGRARIA N. 1 REGIONE AGRARIA N. 2 Comuni di: CASTIGLIONE D STIVIERE, CAVRIANA, MONZAMBANO, PONTI SUL MINCIO, SOLFERINO, VOLTA MANTOVANA Comuni di: ACQUANEGRA

Dettagli

IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO

IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO dopo il TERREMOTO IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO Assicurare la ricostruzione di case e imprese secondo tempi certi e procedure snelle, garantendo

Dettagli

Allegato 1 tratto da: An appraisal of underground gas storage technologies and incidents, for the development of risk assessment methodology Prepared by the British Geological Survey for the Health and

Dettagli

Ordinanza n. 27 del 12 marzo 2013

Ordinanza n. 27 del 12 marzo 2013 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 27 del 12 marzo 2013 Controllo dei progetti

Dettagli

Tabella 6 - ER.GO Sede Territoriale di Modena e Reggio Emilia Comuni considerati "pendolari" per la sede di Modena. comune

Tabella 6 - ER.GO Sede Territoriale di Modena e Reggio Emilia Comuni considerati pendolari per la sede di Modena. comune Tabella 6 - ER.GO Sede Territoriale di Modena e Reggio Emilia Comuni considerati "pendolari" per la sede di Modena ALBINEA ALSENO ARGELATO BAGNOLO IN PIANO BAISO BAZZANO BIBBIANO BORGOFORTE BUDRIO CADELBOSCO

Dettagli

OGGETTO: Richiesta contributo regionale ai sensi della L.R. n. 23/99 art. 4 commi 4 e 5.

OGGETTO: Richiesta contributo regionale ai sensi della L.R. n. 23/99 art. 4 commi 4 e 5. Alla ASL della Provincia di Mantova (da consegnarsi presso lo sportello unico socio-sanitario del distretto di residenza) OGGETTO: Richiesta contributo regionale ai sensi della L.R. n. 23/99 art. 4 commi

Dettagli

OGGETTO: Richiesta contributo regionale ai sensi della L.R. n. 23/99 art. 4 commi 4 e 5.

OGGETTO: Richiesta contributo regionale ai sensi della L.R. n. 23/99 art. 4 commi 4 e 5. Alla ASL della Provincia di Mantova da consegnarsi presso lo sportello unico socio-sanitario del distretto di residenza) OGGETTO: Richiesta contributo regionale ai sensi della L.R. n. 23/99 art. 4 commi

Dettagli

NOTA INFORMATIVA SULLE PRIME MISURE REGIONALI E NAZIONALI A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAL SISMA

NOTA INFORMATIVA SULLE PRIME MISURE REGIONALI E NAZIONALI A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAL SISMA NOTA INFORMATIVA SULLE PRIME MISURE REGIONALI E NAZIONALI A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAL SISMA Sintesi del DL 74/2012 Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici,

Dettagli

INFORMATIVA SULLA PROPOSTA DI SERVIZIO CIVILE A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAGLI EVENTI SISMICI INIZIATI NEL MAGGIO 2012

INFORMATIVA SULLA PROPOSTA DI SERVIZIO CIVILE A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAGLI EVENTI SISMICI INIZIATI NEL MAGGIO 2012 INFORMATIVA SULLA PROPOSTA DI SERVIZIO CIVILE A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAGLI EVENTI SISMICI INIZIATI NEL MAGGIO 0 (per completezza d informazione fare riferimento al bando straordinario di servizio

Dettagli

La gestione delle demolizioni e della rimozione delle macerie del dopo sisma: gli interventi realizzati dalla RER

La gestione delle demolizioni e della rimozione delle macerie del dopo sisma: gli interventi realizzati dalla RER La gestione delle demolizioni e della rimozione delle macerie del dopo sisma: gli interventi realizzati dalla RER Francesca Bellaera Andrea Zuppiroli Direzione Generale Ambiente e Difesa del Suolo e della

Dettagli

Direzione Regionale della Lombardia

Direzione Regionale della Lombardia Prot. 2009/70172 Direzione Regionale della Lombardia Attivazione della Direzione Provinciale di Competenza territoriale per la registrazione degli atti notarili e degli atti emessi dagli Ufficiali roganti

Dettagli

Ordinanza n. 17 del 7 marzo 2014

Ordinanza n. 17 del 7 marzo 2014 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 17 del 7 marzo 2014 Concessione a titolo

Dettagli

Ordinanza n. 21 del 29 Maggio 2015

Ordinanza n. 21 del 29 Maggio 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 21 del 29 Maggio 2015 Integrazione e modifica

Dettagli

Ordinanza n. 23 del 26 marzo 2014

Ordinanza n. 23 del 26 marzo 2014 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 23 del 26 marzo 2014 Smontaggio e deposito

Dettagli

Maggio 2013. A cura di

Maggio 2013. A cura di DOSSIER SUI COMUNI DELL EMILIA ROMAGNA COLPITI DAL SISMA Maggio 2013 A cura di INDICE Premessa: il quadro attuale ad un anno dal terremoto 3 1. I Comuni colpiti dal sisma: alcuni dati 5 2. Analisi comparata

Dettagli

Idee e SVILUPPO Tra promozione culturale, sostenibilità e rilancio territoriale

Idee e SVILUPPO Tra promozione culturale, sostenibilità e rilancio territoriale Concorso di idee Prima Edizione Idee e SVILUPPO Tra promozione culturale, sostenibilità e rilancio territoriale Il primo concorso di Agri-filmfestival viene indetto per gli Istituti Superiori di I e II

Dettagli

emergenza Ruolo ReLUIS nell emergenza Gaetano Manfredi REte dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica PROGETTO DPC/ReLUIS 2010-2013

emergenza Ruolo ReLUIS nell emergenza Gaetano Manfredi REte dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica PROGETTO DPC/ReLUIS 2010-2013 REte dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica PROGETTO DPC/ReLUIS 2010-2013 2013 - II Riunione annuale Bologna, 12 settembre 2012 - Palazzo della Cultura e dei Congressi - Ruolo ReLUIS nell emergenza

Dettagli

Anagrafe e stato civile dei comuni della Provincia di Mantova, seconde copie versate dal Tribunale di Mantova

Anagrafe e stato civile dei comuni della Provincia di Mantova, seconde copie versate dal Tribunale di Mantova Anagrafe e stato civile dei comuni della Provincia di Mantova, Registri 9515 (1866-1900, con seguiti al 1906) Indice analitico 185 Nota introduttiva I registri di Anagrafe e Stato Civile, prodotti dai

Dettagli

Ordinanza n. 80 del 22/11/2012. Realizzazione Palestre Scolastiche Temporanee (PST) Localizzazione delle aree.

Ordinanza n. 80 del 22/11/2012. Realizzazione Palestre Scolastiche Temporanee (PST) Localizzazione delle aree. IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 80 del 22/11/2012 Realizzazione Palestre

Dettagli

PROGRAMMA DELLE OPERE PUBBLICHE E DEI BENI CULTURALI PIANI ANNUALI 2013-2014 OPERE PUBBLICHE - BENI CULTURALI - EDILIZIA SCOLASTICA UNIVERSITA

PROGRAMMA DELLE OPERE PUBBLICHE E DEI BENI CULTURALI PIANI ANNUALI 2013-2014 OPERE PUBBLICHE - BENI CULTURALI - EDILIZIA SCOLASTICA UNIVERSITA PRESIDENTE - COMMISSARIO DELEGATO EMERGENZA SISMA REGIONE EMILIA-ROMAGNA AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L. n. 74/2012, CONVERTITO NELLA LEGGE n. 122/2012 PROGRAMMA DELLE OPERE PUBBLICHE E DEI BENI

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: COMUNE DI MODENA (elenco Enti coprogettanti in allegato 1) 2) Codice di accreditamento: 3) Albo

Dettagli

INFORMATIVA SULLA PROPOSTA DI SERVIZIO CIVILE A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAGLI EVENTI SISMICI INIZIATI NEL MAGGIO 2012

INFORMATIVA SULLA PROPOSTA DI SERVIZIO CIVILE A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAGLI EVENTI SISMICI INIZIATI NEL MAGGIO 2012 INFORMATIVA SULLA PROPOSTA DI SERVIZIO CIVILE A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAGLI EVENTI SISMICI INIZIATI NEL MAGGIO 2012 In attuazione del Bando straordinario di Servizio Civile Nazionale (SCN per

Dettagli

SEDI DI ATTUAZIONE DEL PROGETTO PER DANIELE: STRAORDINARIO COME VOI 1 BIBLIOTECA COMUNALE ARGELATO VIA CENTESE 46 1

SEDI DI ATTUAZIONE DEL PROGETTO PER DANIELE: STRAORDINARIO COME VOI 1 BIBLIOTECA COMUNALE ARGELATO VIA CENTESE 46 1 SEDI DI ATTUAZIONE DEL PROGETTO PER DANIELE: STRAORDINARIO COME VOI N. Sede di attuazione del Progetto Comune Indirizzo BIBLIOTECA COMUNALE ARGELATO VIA CENTESE 46 2 3 4 ISTITUZIONE PER L'ESERCIZIO DEI

Dettagli

Gli Approfondimenti di Lavorofacile.it Numero 24/2012 Giovedì 14 giugno 2012 SISMA EMILIA ROMAGNA: GLI INTERVENTI PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE

Gli Approfondimenti di Lavorofacile.it Numero 24/2012 Giovedì 14 giugno 2012 SISMA EMILIA ROMAGNA: GLI INTERVENTI PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE Gli Approfondimenti di Lavorofacile.it Numero 24/2012 Giovedì 14 giugno 2012 SISMA EMILIA ROMAGNA: GLI INTERVENTI PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE I sostituti d imposta con residenza o sede operativa nei comuni

Dettagli

I provvedimenti del Servizio Sanitario Regionale a sostegno delle persone colpite dal terremoto

I provvedimenti del Servizio Sanitario Regionale a sostegno delle persone colpite dal terremoto I provvedimenti del Servizio Sanitario Regionale a sostegno delle persone colpite dal terremoto Il Servizio Sanitario della Regione EmiliaRomagna ha adottato provvedimenti straordinari per sostenere le

Dettagli

SEDI DI ATTUAZIONE DEL PROGETTO PER DANIELE: STRAORDINARIO COME VOI

SEDI DI ATTUAZIONE DEL PROGETTO PER DANIELE: STRAORDINARIO COME VOI Allegato SEDI DI ATTUAZIONE DEL PROGETTO PER DANIELE: STRAORDINARIO COME VOI N. Sede di attuazione del Progetto Comune Indirizzo BIBLIOTECA COMUNALE ARGELATO VIA CENTESE 46 ISTITUZIONE PER L'ESERCIZIO

Dettagli

DENOMINAZIONE SEDE/TELEF/FAX COMPET. TERRITORIALE Sito Internet ASPeF azienda per i servizi alla persona ed alla famiglia

DENOMINAZIONE SEDE/TELEF/FAX COMPET. TERRITORIALE Sito Internet ASPeF azienda per i servizi alla persona ed alla famiglia Elenco erogatori Assistenza Domiciliare Integrata Distretto di Aggiornato al 27/11/2013 pag 1/2 DENOMINAZIONE SEDE/TELEF/FAX COMPET. TERRITORIALE Sito Internet ASPeF azienda per i servizi alla persona

Dettagli

ERG VIA MATTEOTTI, 730 1,155 1,028 SI 2 MN ASOLA AGIP BRESCIA, 26 1,199 1,046 SI 1,179 1,026

ERG VIA MATTEOTTI, 730 1,155 1,028 SI 2 MN ASOLA AGIP BRESCIA, 26 1,199 1,046 SI 1,179 1,026 (con servizio alla (con servizio alla 1 MN ACQUANEGRA SUL CHIESE ERG VIA MATTEOTTI, 730 1,155 1,028 SI 2 MN ASOLA AGIP BRESCIA, 26 1,199 1,046 SI 1,179 1,026 3 MN ASOLA AGIP S.S. 343 KM. 55+630 1,199 1,046

Dettagli

SCUOLA di GOVERNO QUALE RICOSTRUZIONE DOPO IL TERREMOTO? del TERRITORIO. Seminari pubblici 27 Novembre e 1 Dicembre

SCUOLA di GOVERNO QUALE RICOSTRUZIONE DOPO IL TERREMOTO? del TERRITORIO. Seminari pubblici 27 Novembre e 1 Dicembre SCUOLA di GOVERNO del TERRITORIO Istituto Alcide Cervi Biblioteca Emilio Sereni Archivio Osvaldo Piacentini QUALE RICOSTRUZIONE DOPO IL TERREMOTO? Seminari pubblici 27 Novembre e 1 Dicembre - 2012 Archivio

Dettagli

Distretti: Meta distretti:

Distretti: Meta distretti: GEOCAMERA Distretti: Distretto Legno, comprende, nella provincia di Mantova, i seguenti comuni: Borgoforte, Dosolo, Pomponesco, Sabbioneta, Viadana Distretto Tessile Calza, comprende, nella provincia di

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: COMUNE DI MODENA (elenco Enti coprogettanti in allegato 1) 2) Codice di accreditamento: 3) Albo

Dettagli

PIANI DI ZONA E CIRCOSCRIZIONI. a cura di Nicoletta Raia

PIANI DI ZONA E CIRCOSCRIZIONI. a cura di Nicoletta Raia PIANI DI ZONA E CIRCOSCRIZIONI a cura di Nicoletta Raia I Piani di zona I distretti socio-sanitari, corrispondenti ai sei piani di zona della Provincia di Mantova, fanno capo ai comuni di: Asola, Guidizzolo,

Dettagli

DENOMINAZIONE SEDE/TELEF/FAX COMPET. TERRITORIALE Accreditamento Sito Internet ASPeF azienda per i servizi alla persona ed alla famiglia

DENOMINAZIONE SEDE/TELEF/FAX COMPET. TERRITORIALE Accreditamento Sito Internet ASPeF azienda per i servizi alla persona ed alla famiglia Elenco erogatori Assistenza Domiciliare Integrata Distretto di Aggiornato al 01/10/2015 pag 1/2 ASPeF azienda per i servizi alla persona ed alla famiglia Piazzale Michelangelo 1 Tel. 0376 357828 50 Fax

Dettagli

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 104 DEL 05/11/2015

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 104 DEL 05/11/2015 OGGETTO: SISMA 2012 - APPROVAZIONE DELLA DELIMITAZIONE DELLE ZFU - ZONE FRANCHE URBANE DEL TERRITORIO COMUNALE AI SENSI DEL D.L. 19 GIUGNO 2015, N. 78 E SS.MM.II. La Giunta Comunale Premesso che a seguito

Dettagli

INFORMATIVA SULLA PROPOSTA DI SERVIZIO CIVILE A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAGLI EVENTI SISMICI INIZIATI NEL MAGGIO 2012

INFORMATIVA SULLA PROPOSTA DI SERVIZIO CIVILE A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAGLI EVENTI SISMICI INIZIATI NEL MAGGIO 2012 INFORMATIVA SULLA PROPOSTA DI SERVIZIO CIVILE A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAGLI EVENTI SISMICI INIZIATI NEL MAGGIO 2012 (per completezza d informazione fare riferimento al bando straordinario di

Dettagli

IL SINDACO DEL COMUNE DI BONDENO

IL SINDACO DEL COMUNE DI BONDENO Provincia di Ferrara Sant Agostino Comune Capofila Istituzionale Prot. Bondeno, 18 giugno 2008 IL SINDACO DEL COMUNE DI BONDENO Agli Enti territoriali e alle Amministrazioni partecipanti alla Conferenza

Dettagli

VII B A N D O. PER BORSE DI STUDIO PER SOGGIORNI ALL ESTERO NELL AMBITO DEGLI STUDI UNIVERSITARI per residenti nell Area Centese 2013/2014

VII B A N D O. PER BORSE DI STUDIO PER SOGGIORNI ALL ESTERO NELL AMBITO DEGLI STUDI UNIVERSITARI per residenti nell Area Centese 2013/2014 VII B A N D O PER BORSE DI STUDIO PER SOGGIORNI ALL ESTERO NELL AMBITO DEGLI STUDI UNIVERSITARI per residenti nell Area Centese 2013/2014 La Fondazione Cassa di Risparmio di Cento (di seguito Fondazione

Dettagli

BANDO PER GLI INVESTIMENTI PRODUTTIVI DELLE IMPRESE NELL AREA COLPITA DAL SISMA. ANNO 2013

BANDO PER GLI INVESTIMENTI PRODUTTIVI DELLE IMPRESE NELL AREA COLPITA DAL SISMA. ANNO 2013 POR FESR 2007-2013 ASSE 2 ATTIVITA II. 2.1 BANDO PER GLI INVESTIMENTI PRODUTTIVI DELLE IMPRESE NELL AREA COLPITA DAL SISMA. ANNO 2013 MODALITA E CRITERI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE, LA REALIZZAZIONE

Dettagli

Analisi cluster delle caratteristiche socio-economiche dei comuni dell Emilia-Romagna: un confronto tra comuni dentro e fuori dal cratere del sisma

Analisi cluster delle caratteristiche socio-economiche dei comuni dell Emilia-Romagna: un confronto tra comuni dentro e fuori dal cratere del sisma Analisi cluster delle caratteristiche socio-economiche dei comuni dell Emilia-Romagna: un confronto tra comuni dentro e fuori dal cratere del sisma Vittorio Piazzi, Francesco Pagliacci e Margherita Russo

Dettagli

25 ottobre 2012. Dalla ricezione della Richiesta ai pagamenti

25 ottobre 2012. Dalla ricezione della Richiesta ai pagamenti COMMISSARIO DELEGATO PER LA RICOSTRUZIONE SISTEMA INFORMATIVO PER LA RICOSTRUZIONE Ordinanza n. 23 del 14 agosto 2012 Ordinanza n. 29 del 28 agosto 2012 e s.m.i. Dalla ricezione della Richiesta ai pagamenti

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTU E DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE Bando speciale per la selezione di 350 volontari da impiegare nel progetto di Servizio Civile Nazionale

Dettagli

RITENUTO di indire un bando per la selezione di 350 volontari da impiegare nel suindicato progetto Per Daniele: straordinario come voi ; DECRETA

RITENUTO di indire un bando per la selezione di 350 volontari da impiegare nel suindicato progetto Per Daniele: straordinario come voi ; DECRETA Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTU E DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE Bando speciale per la selezione di 350 volontari da impiegare nel progetto di Servizio Civile Nazionale

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTU E DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE Bando speciale per la selezione di 350 volontari da impiegare nel progetto di Servizio Civile Nazionale

Dettagli

Sommario. [giugno 2012]

Sommario. [giugno 2012] [giugno 2012] Sommario SISMA EMILIA ROMAGNA SOSPENSIONE ADEMPIMENTI... 1 DIFFERITE LE SCADENZE DI UNICO... 3 IMU: I CHIARIMENTI IN VISTA DELLA SCADENZA DELL ACCONTO... 5 CEDOLARE SECCA: ULTIME INDICAZIONI

Dettagli

Situazione Assistenziale Aree Terremotate

Situazione Assistenziale Aree Terremotate Situazione Assistenziale Aree Terremotate Proseguono le attività relative all applicazione della DGR 747/2012 Interventi Straordinari In Materia Sanitaria, Socio-Sanitaria E Sociale A Seguito Dei Recenti

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTU E DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE Bando speciale per la selezione di 350 volontari da impiegare nel progetto di Servizio Civile Nazionale

Dettagli

Comune di Castel Goffredo

Comune di Castel Goffredo COMUNE DI CASTEL GOFFREDO (c_c118) - Codice AOO: C_1234 - Reg. nr.0001129/2013 del 24/01/2013 SETTORE AMMINISTRATIVO, AFFARI GENERALI E RISORSE UMANE Anno: 2013 Numero di protocollo: 1129 Data di registrazione:

Dettagli

Regolamento - Premio ROTARY Mantova Sud - STARTUP Innovativa a Vocazione Sociale

Regolamento - Premio ROTARY Mantova Sud - STARTUP Innovativa a Vocazione Sociale REGOLAMENTO Il Premio ROTARY STARTUP è promosso dal Rotary Club Mantova Sud. Il Premio ROTARY (SIAVS) Edizione 2015-16 (d ora in poi definito Premio) è destinato a startup innovative ad elevato contenuto

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: COMUNE DI MODENA (elenco Enti coprogettanti in allegato 1) 2) Codice di accreditamento: 3) Albo

Dettagli

SISMA E RICOSTRUZIONE: PER UN NUOVO PROTAGONISMO DEL LAVORO A cura di Ires Emilia-Romagna Ottobre2013

SISMA E RICOSTRUZIONE: PER UN NUOVO PROTAGONISMO DEL LAVORO A cura di Ires Emilia-Romagna Ottobre2013 SISMA E RICOSTRUZIONE: PER UN NUOVO PROTAGONISMO DEL LAVORO A cura di Ires Emilia-Romagna Ottobre2013 SISMA E RICOSTRUZIONE: PER UN NUOVO PROTAGONISMO DEL LAVORO Gruppo di ricerca: Cesare Minghini, Marco

Dettagli

UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO BANDO DI AMMISSIONE PERCORSO IN ALTO APPRENDISTATO PERCORSO EXTRA APPRENDISTATO

UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO BANDO DI AMMISSIONE PERCORSO IN ALTO APPRENDISTATO PERCORSO EXTRA APPRENDISTATO UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO BANDO DI AMMISSIONE PERCORSO IN ALTO APPRENDISTATO PERCORSO EXTRA APPRENDISTATO MASTER DI I LIVELLO ECO-POLIS, PER ESPERTI IN PIANIFICAZIONE POST DISASTRI E POLITICHE

Dettagli

Aggiornamento terremoto 04 giugno 2012 ore 17

Aggiornamento terremoto 04 giugno 2012 ore 17 Assessorato politiche per la salute Provincia di Modena Ospedali e Punti Medici Avanzati Aggiornamento terremoto 04 giugno 2012 ore 17 Confermata la situazione pre-esistente sia per le strutture della

Dettagli

SPECCHIO DELLE MIE BRAME. Conoscere e comprendere i disturbi del comportamento alimentare AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MANTOVA

SPECCHIO DELLE MIE BRAME. Conoscere e comprendere i disturbi del comportamento alimentare AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MANTOVA SPECCHIO DELLE MIE BRAME Conoscere e comprendere i disturbi del comportamento alimentare Alunni classi scuole medie inferiori Alunni classi scuole medie superiori Distretto di Ostiglia (Comuni di: Sustinente,

Dettagli

Conosci il tuo territorio

Conosci il tuo territorio Gruppo di Azione Locale per l Oltrepò mantovano EDUCA E INFORMA TUTELA TUTELA Conosci il tuo territorio Che cos è il GAL Il GAL Oltrepo Mantovano è una società consortile a responsabilità limitata fondata

Dettagli

OSPEDALI E PUNTI MEDICI AVANZATI (PMA)

OSPEDALI E PUNTI MEDICI AVANZATI (PMA) Assessorato politiche per la salute Situazione terremoto 31 maggio 2012 ore 17 Provincia di Modena Ospedale di Mirandola OSPEDALI E PUNTI MEDICI AVANZATI (PMA) Evacuato dopo la prima scossa del 20 maggio.

Dettagli

SOCIETA DEL GRUPPO TEA SPA

SOCIETA DEL GRUPPO TEA SPA SOCIETA DEL GRUPPO TEA SPA Ragione Sociale - Sede: TERRITORIO ENERGIA AMBIENTE SPA MANTOVA, in forma abbreviata TEA SPA - MANTOVA Partita IVA e Codice Fiscale: 01838280202 Data costituzione: 01.04.1998

Dettagli

PIANI ANNUALI 2013-2014 OPERE PUBBLICHE - BENI CULTURALI - EDILIZIA SCOLASTICA UNIVERSITA EDILIZIA SCOLASTICA ED UNIVERSITA

PIANI ANNUALI 2013-2014 OPERE PUBBLICHE - BENI CULTURALI - EDILIZIA SCOLASTICA UNIVERSITA EDILIZIA SCOLASTICA ED UNIVERSITA PRESIDENTE - COMMISSARIO DELEGATO EMERGENZA SISMA REGIONE EMILIA-ROMAGNA AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L. n. 74/2012, CONVERTITO NELLA LEGGE n. 122/2012 PIANI ANNUALI 2013-2014 OPERE PUBBLICHE - BENI

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: ARCI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE Informazioni aggiuntive per i cittadini: Sede centrale: Via Monti

Dettagli

Progetto di Piano per la valutazione e la gestione del rischio di alluvioni

Progetto di Piano per la valutazione e la gestione del rischio di alluvioni Progetto di Piano per la valutazione e la gestione del rischio di alluvioni Art. 7 della Direttiva 007/60/CE e del D.lgs. n. 49 del.0.00 IV A. Area a rischio significativo di alluvione ARS Distrettuali.

Dettagli

[CIRCOLARE GIUGNO 2012 ]

[CIRCOLARE GIUGNO 2012 ] A tutti i clienti in indirizzo [CIRCOLARE GIUGNO 2012 ] [giugno 2012] Sommario Sommario... 1 SISMA EMILIA ROMAGNA SOSPENSIONE ADEMPIMENTI... 1 DIFFERITE LE SCADENZE DI UNICO... 4 IMU: I CHIARIMENTI IN

Dettagli

Elenco degli indirizzi e dei recapiti degli Archivi di Ente locale della provincia di Rovigo

Elenco degli indirizzi e dei recapiti degli Archivi di Ente locale della provincia di Rovigo Elenco degli indirizzi e dei recapiti degli Archivi di Ente locale della provincia di Rovigo ARCHIVIO DELLA PROVINCIA DI ROVIGO La parte più antica dell Archivio Storico è presso l Archivio di Stato di

Dettagli

30 aprile 2012 Terza Tappa Lugo - Cremona LUGO - CREMONA. km totali indicazioni

30 aprile 2012 Terza Tappa Lugo - Cremona LUGO - CREMONA. km totali indicazioni LUGO - CREMONA totali 5.00 Lugo 0,0 0,0 partenza da Oratorio Don Bosco 5.00 0,1 0,1 svoltare a DX in via Bolivar 5.00 0,05 0,15 stop SX 5.00 0,1 0,2 rotonda, 1 uscita x Albergo San Francisco, carabinieri

Dettagli

FINLOMBARDA S.P.A. 48 DEL 30/11/2011 I. PREMESSE

FINLOMBARDA S.P.A. 48 DEL 30/11/2011 I. PREMESSE FINLOMBARDA S.P.A. AVVISO DI PARZIALE MODIFICA DELL'"AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI INTERVENTI FINANZIARI A FAVORE DELLE PMI INIZIATIVA FINLOMBARDA-BEI - LINEA GENERALE" PUBBLICATO SUL BURL N. 48

Dettagli

Ordinanza n. 12 del 14 febbraio 2013

Ordinanza n. 12 del 14 febbraio 2013 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 12 del 14 febbraio 2013 Rettifiche ed

Dettagli

ALLEGATO 1. Codice Intervento. N. Progr. Data prot. Ente. Prot. Ente. Provincia Comune Ente Attuatore Titolo Intervento Importo IVA inclusa Codice ID

ALLEGATO 1. Codice Intervento. N. Progr. Data prot. Ente. Prot. Ente. Provincia Comune Ente Attuatore Titolo Intervento Importo IVA inclusa Codice ID ALLEGATO 1 Interventi provvisionali indifferibili di messa in sicurezza finalizzati a mitigare le conseguenze degli eventi sismici del 20 e del 29 maggio 2012 Provincia Comune Attuatore Titolo Importo

Dettagli

Situazione Assistenziale Aree Terremotate

Situazione Assistenziale Aree Terremotate Situazione Assistenziale Aree Terremotate Aggiornamento al 20 giugno 2012 Proseguono le attività relative all applicazione della DGR 747/2012 Interventi Straordinari In Materia Sanitaria, Socio-Sanitaria

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI PIVA ENRICO ISTRUZIONE E FORMAZIONE. Nome

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI PIVA ENRICO ISTRUZIONE E FORMAZIONE. Nome CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PIVA ENRICO Data di nascita 20/03/1957 Qualifica Dirigente Amministrazione Unione delle terre d Argine Incarico Attuale Responsabile Settore Risorse Umane Telefono

Dettagli

In sostegno alla popolazione del Comune di Quistello colpita dal sisma dello scorso maggio il gruppo CUSTOS. organizza una. Mostra fotografica

In sostegno alla popolazione del Comune di Quistello colpita dal sisma dello scorso maggio il gruppo CUSTOS. organizza una. Mostra fotografica In sostegno alla popolazione del Comune di Quistello colpita dal sisma dello scorso maggio il gruppo CUSTOS servizi per il costruito, con il patrocinio di: Comune di Quistello, Distretto Culturale DOMINUS

Dettagli

Ragione Sociale : AZIENDA PUBBLICI AUTOSERVIZI MANTOVA S.P.A. (A.P.A.M. S.p.A.) rappresentanza della Provincia di Mantova)

Ragione Sociale : AZIENDA PUBBLICI AUTOSERVIZI MANTOVA S.P.A. (A.P.A.M. S.p.A.) rappresentanza della Provincia di Mantova) 1 SEMESTRE 015 Ragione Sociale : AZIENDA PUBBLICI AUTOSERVIZI MANTOVA S.P.A. (A.P.A.M. S.p.A.) Componenti Consiglio di Amministrazione in carica dal 10.09.013 Cognome e Nome Carica Compenso annuo lordo

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTU E DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE Bando speciale per la selezione di 100 volontari da impiegare nei progetti di servizio civile nazionale

Dettagli

Le graduatorie predisposte saranno rese pubbliche mediante affissione all Albo dell Azienda USL di Imola.

Le graduatorie predisposte saranno rese pubbliche mediante affissione all Albo dell Azienda USL di Imola. Allegato n. 1 (Avviso allegato parte integrante della determinazione n. 3774 del 21 marzo 2014 del Responsabile del Servizio Assistenza Distrettuale, Medicina Generale, Pianificazione e Sviluppo dei Servizi

Dettagli

Obiettivo 2 = Imprese Avviare un attività nel Rodigino

Obiettivo 2 = Imprese Avviare un attività nel Rodigino = Imprese Avviare un attività nel Rodigino 11 ottobre 2007 Rovigo Il progetto Imprese nel Polesine Dott. Giorgio Cavallari Docup 2000-2006 - Interventi di animazione Il progetto Imprese nel Polesine Come

Dettagli

Domande e risposte sulle ordinanze per la casa

Domande e risposte sulle ordinanze per la casa Domande e risposte sulle ordinanze per la casa Ordinanze nn. 29, 51 e 86 e smi, testi coordinati allegati alle ordinanze nn. 12, 13 e 14 Individuazione dell ambito territoriale danneggiato (Art. 1 e allegato

Dettagli

La ricostruzione di un territorio. Tre anni di lavoro dopo il terremoto

La ricostruzione di un territorio. Tre anni di lavoro dopo il terremoto La ricostruzione di un territorio Tre anni di lavoro dopo il terremoto La ricostruzione degli edifici privati 5 La ricostruzione delle imprese 13 La ricostruzione delle opere pubbliche e dei beni culturali

Dettagli

COMUNI SOLIDALI PER LA POVERTA ESTREMA E SENZA DIMORA

COMUNI SOLIDALI PER LA POVERTA ESTREMA E SENZA DIMORA Protocollo d intesa tra Amministrazioni comunali dell Azienda ULSS 18 e Amministrazione Provinciale di Rovigo COMUNI SOLIDALI PER LA POVERTA ESTREMA E SENZA DIMORA Tra le parti 1. Comune di Rovigo, rappresentato

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: COMUNE DI MODENA (elenco Enti coprogettanti in allegato 1) 2) Codice di accreditamento: 3) Albo

Dettagli

IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO

IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO dopo il TERREMOTO IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO Assicurare la ricostruzione di case e imprese secondo tempi certi e procedure snelle, garantendo

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ISTRUZIONE E FORMAZIONE

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ISTRUZIONE E FORMAZIONE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PIVA ENRICO Data di nascita 20/03/1957 Qualifica Dirigente 1ª Fascia Amministrazione Unione delle terre d Argine Incarico Attuale Responsabile Settore Risorse

Dettagli

OGGETTO: Richiesta contributo regionale ai sensi della L.R. n. 23/99 art. 4 commi 4 e 5.

OGGETTO: Richiesta contributo regionale ai sensi della L.R. n. 23/99 art. 4 commi 4 e 5. Alla ASL della Provincia di Mantova (da consegnarsi presso lo sportello unico socio-sanitario del distretto di residenza) OGGETTO: Richiesta contributo regionale ai sensi della L.R. n. 23/99 art. 4 commi

Dettagli

DIREZIONE DEL CANTIERE E DIREZIONE DEI LAVORI (istituito ai sensi del D.M. 270/04)

DIREZIONE DEL CANTIERE E DIREZIONE DEI LAVORI (istituito ai sensi del D.M. 270/04) UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO BANDO DI AMMISSIONE MASTER DI PRIMO LIVELLO PERCORSO IN ALTO APPRENDISTATO PERCORSO EXTRA APPRENDISTATO DIREZIONE DEL CANTIERE E DIREZIONE DEI LAVORI (istituito

Dettagli

IL GEOPORTALE DELL'OLTREPO MANTOVANO

IL GEOPORTALE DELL'OLTREPO MANTOVANO COMUNICATO STAMPA IL GEOPORTALE DELL'OLTREPO MANTOVANO Piattaforma web su base geografica per la lettura stratigrafica della dimensione storica, temporale ed emotiva del paesaggio locale PRESENTAZIONE

Dettagli