C U R R I C U L U M V I T A E Professor Davide Rizzotti INFORMAZIONI PERSONALI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "C U R R I C U L U M V I T A E Professor Davide Rizzotti INFORMAZIONI PERSONALI"

Transcript

1 C U R R I C U L U M V I T A E Professor Davide Rizzotti INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo RIZZOTTI DAVIDE DIPARTIMENTO ECONOMIA E IMPRESA CORSO ITALIA, CATANIA, ITALIA Telefono Fax Nazionalità Data e luogo di nascita Italiana 29/12/1968, CATANIA POSIZIONE ATTUALE: PROFESSORE ASSOCIATO di Economia Aziendale (SECS-P07) Facoltà di Economia Università degli Studi di Catania. In servizio dall 1 Novembre 2010 TITOLI POSSEDUTI: Diploma di Maturità Classica conseguito presso il "Liceo Classico Don Bosco" di Catania nel 1986 Laurea in economia e commercio (110 e lode), Università degli Studi di Catania, 1992 Tesi discussa: La gestione strategica dei servizi alberghieri Diploma di Master in Business Administration (MBA-Specializzazione in Gestione), Scuola di Amministrazione Aziendale, Università degli Studi di Torino, Sett.1992/Dic.1993: - CERTIFICATE of COMPLETION, LUBIN SCHOOL of BUSINESS, Pace University, New York, Mar.1993/ Lug CERTIFICATE OF COMPLETION, New York Term, INTERNATIONAL MBA - INSTITUT SUPERIEUR DE GESTION (Paris), New York, Mar.1993/ Lug Project Work presso la "Banca Popolare Santa Venera", Acireale (CT), Lug./Sett.1993; TESI: L aiuto multicriteriale nelle decisioni di espansione territoriale di un azienda bancaria Corso organizzato dall'accademia Italiana di Economia Aziendale sulla Metodologia della Ricerca e sui fondamenti dell'economia Aziendale, Castion di Costermano - VR, Settembre 1994 Nuovo CODEL.: Corso avanzato per la direzione degli enti locali, Università L. Bocconi, Milano, Mar. 1997/Sett Ricercatore in Economia Aziendale (Università di Catania, Facoltà di Economia), (Vincitore di concorso a Ricercatore Universitario nel Dicembre 1993) Davide Rizzotti, 10 giugno 2013 Pag 1 di 10

2 Dottorato di ricerca in economia aziendale, Università degli Studi di Catania, Dissertazione Dottorale: Le informazioni contabili a supporto del processo decisorio d impresa Abilitazione all esercizio della professione di Dottore Commercialista (10 Ottobre 1994). Ricercatore Confermato in Economia Aziendale con Incarico di Insegnamento, Università di Catania, Facoltà di Economia, Revisore dei Conti dal 25/6/1999 Professore Aggregato Università di Catania, Facoltà di Economia, Professore Associato in Economia Aziendale Università di Catania, Facoltà di Economia, 01/11/2010 a tutt oggi (vincitore di Valutazione Comparativa chiusasi il 22/9/2010) Componente della Giunta del Dipartimento Impresa, Culture e Società dell Università degli Studi di Catania da Gennaio 2011 a Maggio 2012 Componente della Giunta del Dipartimento Economia e Impresa dell Università degli Studi di Catania da Novembre 2012 a tutt oggi ATTIVITA DIDATTICA: Esercitazioni di Ragioneria Generale ( ) CDL quadriennale in Economia e Commercio, Facoltà di Economia, sede di Catania Gestione Informatica dei Dati Aziendali ( ) CDL quadriennale in Economia e Commercio, Facoltà di Economia, sede di Catania Programmazione e Controllo nelle Imprese Turistiche ( ) - CDL triennale in ed Economia e Gestione delle Imprese Turistiche, Facoltà di Economia, sede di Catania Programmazione e Controllo ( ) CDL triennali in Economia Aziendale e Amministrazione e Controllo, Facoltà di Economia, sede di Catania Ragioneria Generale ( ) CDL triennali in Economia e Gestione delle Imprese Turistiche ed Economia e Gestione delle Imprese Agroalimentari, Facoltà di Economia, sede di Catania Economia Aziendale ( ) D.U. in Scienze dei Materiali, Facoltà di Scienze MM.FF.NN., sede di Catania Tecnica Aziendale ( ) Scuola Superiore di Catania nel Corso di Formazione Avanzata in Dirigenza Pubblica Economia Aziendale ( ) CDL triennale in Chimica, Facoltà di Scienze MM.FF.NN., sede di Catania Ragioneria ed Analisi di Bilancio (Master in Corporate Finance) ( ) Facoltà di Economia, Catania Ragioneria Generale ( ) CDL triennale in Economia Aziendale, Facoltà di Economia, sede di Catania e sede di Modica Programmazione e Controllo nelle Imprese Turistiche ( ) CDL specialistica in Management Turistico, Facoltà di Economia, sede di Catania Oggetto e metodo dell Economia Aziendale e Programmazione e Controllo della gestione aziendale del corso di abilitazione SISSIS ex L. 143/04 A 017 presso l Università di Catania a.a Davide Rizzotti, 10 giugno 2013 Pag 2 di 10

3 Programmazione e Controllo ( ) CDL triennale in Economia Aziendale, Facoltà di Economia, sede di Catania Programmazione e Controllo degli Enti Locali (Master in Amministrazione e Gestione degli Enti Locali) ( ) Facoltà di Economia e Facoltà di Scienze Politiche, Catania Managerial Accounting (2008) Master in Business Administration - University of Illinois Urbana-Champaign, IL (USA) La contabilità analitica e il budget nella PA (2008) Nel Corso Contabilità, Bilanci, Programmazione, Controlli: Discipline Giuridiche ed Economico-Aziendali Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione (sede di Acireale) Pianificazione Economico Finanziaria (2009 a tutt oggi) CDL magistrale in Finanza Aziendale Revisione Aziendale (2010 a tutt oggi) CDL magistrale in Direzione Aziendale Amministrazione e Controllo (2012) Master in Management Sportivo Università degli Studi di Catania ATTIVITA ACCADEMICA: Visiting Associate Professor, University of Illinois, Urbana-Champaign, Gennaio-Maggio 2008 Visiting Research Scholar, University of Florida, Gainesville, Gennaio - Febbraio 2007 Visiting Research Scholar, University of Florida, Gainesville, Agosto Luglio 2000 Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Economia Aziendale, Università degli Studi di Catania (2000 al 2013) Vice-coordinatore del Dottorato di Ricerca in Economia Aziendale, Università degli Studi di Catania (da marzo 2012 al 2013) Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Economics and Management, Università degli Studi di Catania (2013 ad oggi) Vice-coordinatore del Dottorato di Ricerca in in Economics and Management, Università degli Studi di Catania (dal 2013 ad oggi) Membro dell Editorial Board della Rivista scientifica The International Journal of Accounting (2005 ad oggi) Membro del Comitato Editoriale Ristretto della Rivista scientifica Management Control (2010 ad oggi) Ad hoc reviewer per diverse riviste scientifiche di ragioneria ed economia aziendale, nazionali ed internazionali Coordinatore (con R.A. Miraglia) del Convegno di studi dal tema La solvibilità nelle società di persone, Facoltà di Economia, Università degli Studi di Catania, 1 dicembre 2007 Organizzatore (con Rashad Abdel-khalik e Ira Solomon) dell Illinois International Accounting Symposioum, Catania 4-6 Giugno 2009 Membro del Comitato Scientifico del The International Journal of Accounting Symposium 2011 Thessaloniki - Grecia Membro della Commissione Giudicatrice della procedura di valutazione comparativa ad un posto di Ricercatore per il settore scientifico-disciplinare SECS-P/07 Economia Aziendale presso la Facoltà di Economia sede di Forlì, Università degli Studi di Bologna, bandita con D.R. n del Davide Rizzotti, 10 giugno 2013 Pag 3 di 10

4 Membro della Commissione Giudicatrice della procedura di valutazione comparativa ad un posto di Ricercatore per il settore scientifico-disciplinare SECS-P/07 Economia Aziendale presso la Facoltà di Scienze Politiche, Università degli Studi di Palermo, bandita con D.R. n del Membro della Commissione Giudicatrice della procedura di valutazione comparativa ad un posto di Ricercatore per il settore scientifico-disciplinare SECS-P/07 Economia Aziendale presso la Facoltà di Economia, Università degli Studi di Ferrara, bandita con D.R. n. 994 del Membro della Commissione Giudicatrice della procedura di valutazione comparativa ad un posto di Ricercatore per il settore scientifico-disciplinare SECS-P/07 Economia Aziendale presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi della Calabria, bandito con D.R n. 672 del 13/03/2006 Membro della Commissione Giudicatrice della procedura di valutazione comparativa ad un posto di Ricercatore per il settore scientifico-disciplinare SECS-P/07 Economia Aziendale presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Siena, bandito con D.R n. 205del 25/01/2008 Membro della Commissione Giudicatrice per gli esami finali del Dottorato di Ricerca in Economia Aziendale (SECS-P/07) presso la Facoltà di Economia, Università degli Studi di Palermo, Membro della Commissione Giudicatrice per gli esami finali del Dottorato di Ricerca in Scienze Economico Aziendali (SECS-P/07) presso la Facoltà di Economia, Università degli Studi di Messina, Membro delle Commissioni Giudicatrici per gli esami di ingresso al Dottorato di Ricerca in Economia Aziendale (SECS-P/07) presso la Facoltà di Economia, Università degli Studi di Catania Membro delle Commissioni Giudicatrici per il conferimento di Assegni di Ricerca in Economia Aziendale (SECS-P/07) presso la Facoltà di Economia, Università degli Studi di Catania, anni Membro designato in Rappresentanza dell Università degli Studi di Catania nel Collegio dei Sindaci Revisori del Centro di Fisica Nucleare e Struttura della Materia Catania (dal 31/05/2013 a tutt oggi) Presidente della Commissione per gli Esami di Stato per l abilitazione alla professione di Dottore Commercialista ed Esperto Contabile (sessioni giugno-novembre 2013) Tutor di svariati studenti del Dottorato in Economia Aziendale della Facoltà di Economia, Università degli Studi di Catania Delegato del Preside della Facoltà di Economia per le problematiche ECTS (Omogeneizzazione dei crediti a livello internazionale) Delegato dell Area Aziendale della Facoltà di Economia di Catania al Centro di Gestione Amministrativa della stessa facoltà Membro della Commissione Scientifica Area 13 dell Università degli Studi di Catania per la valutazione dei Progetti di Ricerca d Ateneo Membro del Comitato Tecnico Scientifico della Biblioteca della Facoltà di Economia di Catania (2006 ad oggi) Membro della Commissione per l internazionalizzazione della Facoltà di Economia di Catania Membro della Commissione per l analisi dello stato dell offerta formativa della Facoltà di Economia dell Università di Catania dal 2005 Membro della Commissione per l attività di orientamento, Facoltà di Economia, Università degli Studi di Catania Davide Rizzotti, 10 giugno 2013 Pag 4 di 10

5 Membro del progetto di ricerca interdisciplinare per conto del Rettorato dell Università di Catania sulla capacità del sistema di finanziamento delle prestazioni sanitarie tramite DRG alla copertura dei costi ( ) Membro della Commissione Stage, CDL triennale in Economia Aziendale, Facoltà di Economia, Università degli Studi di Catania Membro del Comitato Scientifico di un Master in Corporate Finance, Università degli Studi di Catania ( ) Membro del Comitato Scientifico di un Master in Amministrazione e Gestione degli Enti Locali, Università degli Studi di Catania ( ) Membro del progetto di ricerca interdisciplinare per conto del Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia sulle opportunità di avvio di alcune nuove attività produttive Relatore di numerose Tesi di laurea quadriennale e triennale Membro della Società Italiana Di Ragioneria ed Economia Aziendale (2008 ad oggi) Membro della European Accounting Association (2002 ad oggi) Discussant in vari convegni scientifici internazionali di Accounting INTERESSI DI RICERCA: Performance Measurement Systems Incentive Compensation and Performances Interorganizational Performances Aziende pubbliche Auditing Corporate Governance e Family Business ESPERIENZE LAVORATIVE NON ACCADEMICHE: Commercialista Abilitato (non esercente la professione) Consulente per aziende e amministrazioni pubbliche, tra le quali l Assessorato Regionale Siciliano al Bilancio e l Assessorato Regionale Siciliano al Lavoro, su tematiche riguardanti sistemi informativo contabili, controllo strategico, controllo di gestione, valutazione dei dirigenti, piani di incentivo Membro della Commissione Consultiva Regionale Siciliana per la riscossione dei tributi ( ) Membro del Nucleo di Valutazione del Comune di Catania (dall Aprile 2009 a tutt oggi) Revisore contabile di aziende pubbliche Amministratore unico Arcile S.r.l., azienda operante nel settore turistico-ricettivo (20 Aprile Dicembre 2007) Presidente del Collegio Sindacale dell Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. (dal Luglio 2011 a tutt oggi) Presidente del Consiglio di Amministrazione Asec S.p.A., azienda di distribuzione del gas metano nella città di Catania (03/10/209-30/06/2010) Davide Rizzotti, 10 giugno 2013 Pag 5 di 10

6 Docente presso corsi di formazione manageriali e Master organizzati da diversi enti di formazione e società (Ordine dei Dottori Commercialisti di Catania, Ordine dei Dottori Commercialisti di Siracusa, Università di Catania e Istituto per il Commercio Estero, BIC Sicilia, Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia, Associazione Industriali di Catania, CONAI Catania, Istituto Alberghiero di Giarre, S.I.D.E.P. s.p.a., M.I.G. s.p.a., Mathesis, Consorzio Università del Mediterraneo) PROGETTI DI RICERCA COORDINATI E FINANZIATI CON FORNDI D ATENEO: Le informazioni contabili a supporto del processo decisorio d impresa, 1998 Incentivi dinamici e responsibility accounting, Progetto di Ateneo, 1999 Relazioni di agenzia e preferenze individuali, Progetto di Ateneo, 2000 Le scelte di mix produttivo in presenza di colli di bottiglia di diverso livello, Progetto di Ateneo, 2001 Il ruolo della contabilità dei costi nel new public management, Progetto di Ateneo, 2002 Contabilità dei costi interorganizzativi: aspetti tecnici e comportamentali, Progetto di Ateneo, 2003 Il ruolo dell informazione per il vantaggio competitivo e il supporto dell IT, Progetto di Ateneo, 2004 Incentives, performance and multidimensionality of individual s preferences, Progetto di Ateneo, 2005 Self-Sorting, retribuzione incentivante e capitale umano, Progetto di Ateneo, 2006 Individuazione ed analisi delle variabili che determinano il rischio di solvibilità nelle società di persone, (con R. A. Miraglia), Università degli Studi di Catania e Banca Agricola Popolare di Ragusa, 2007 Possibilità di implementazione di un sistema di controllo di gestione nell ambito di strutture riabilitative e di accoglienza, (con R. A. Miraglia), Università degli Studi di Catania e Opera Diocesana di Assistenza, 2007 LAVORI E PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE: Tesi di Dottorato Le informazioni contabili a supporto del processo decisorio d impresa, depositata presso il Rettorato dell Università di Catania, 1999 Monografie Informazione e sistemi contabili, Cedam, Padova, 1997 Strumenti di cost accounting e cost management per gli enti locali: prime riflessioni sulle possibilità d impiego, SSPAL, Roma, 2003 (con L. Cinquini e R.A. Miraglia) Il supporto delle informazioni contabili al processo decisorio d'impresa, DEI, Catania, 2012 Manuali didattici Davide Rizzotti, 10 giugno 2013 Pag 6 di 10

7 Manuale di Analisi dei Costi, Università degli Studi di Catania, 2002 (con R.A. Miraglia) Capitoli di Volumi scientifici Gli agenti intelligenti, protagonisti del commercio elettronico, in La frontiera del commercio elettronico, APOGEO, Milano, 2001 Rizzotti D, Miraglia R.A. Gli strumenti di cost accounting adottabili in presenza di un basso grado di complessità aziendale. In: Cinquini L, Miraglia R.A., Rizzotti D. Strumenti di cost accounting e cost management per gli enti locali: prime riflessioni sulle possibilità d'impiego. p , ROMA:EOS- SSPAL, 2003 Rizzotti D, Miraglia R.A. Gli strumenti di cost accounting adottabili in presenza di un elevato grado di complessità. In: Cinquini L, Miraglia R.A, Rizzotti D. Strumenti di cost accounting e cost management per gli enti locali: prime riflessioni sulle possibilità d'impiego. p , ROMA:EOS- SSPAL, 2003 Rizzotti D, Miraglia R.A. Prime riflessioni sulle possibilità di impiego degli strumenti di cost accounting nell'ente locale. In: Cinquini L, Miraglia R.A, Rizzotti D. Strumenti di cost accounting e cost management per gli enti locali: prime riflessioni sulle possibilità d'impiego. p , ROMA:EOS-SSPAL, 2003 Evoluzione della competizione, processi decisionali e sistema interorganizzativo di cost accounting (con R.A. Miraglia), in La riconfigurazione dei processi decisionali nel quadro evolutivo della competizione, Giappichelli Editore Torino, 2005 Rizzotti D, Rizza C (2012). I fattori che influenzano l introduzione di un sistema interorganizzativo di misurazione delle performance. Un framework teorico. In: Miraglia R.A, Rizzotti D, Leotta A, Rizza C, Greco A.M, Ruggeri D. Misure di performance e incentivi manageriali: fattori influenti, legami e modelli di controllo nei contesti interorganizzativi Una ricerca empirica nel contesto italiano. p , DEI, ISBN: Rizzotti D, Ruggeri D (2012). Misurazione e valutazione delle performance manageriali: una prima analisi descrittiva. In: Miraglia R.A, Rizzotti D, Leotta A, Rizza C, Greco A.M, Ruggeri D. Misure di performance e incentivi manageriali: fattori influenti, legami e modelli di controllo nei contesti interorganizzativi Una ricerca empirica nel contesto italiano. p , DEI, ISBN: Articoli in Riviste scientifiche Colli di bottiglia strutturali: scelte di mix produttivo, Amministrazione & Finanza, n. 11, 2002 (con R.A. Miraglia) Il controllo di gestione nei sistemi interorganizzativi, Amministrazione e Finanza ORO, n. 3, 2005 (con R.A. Miraglia e A. Leotta) Forme organizzative e analisi dei costi, Rivista Italiana di Ragioneria ed Economia Aziendale, nov-dic 2006, (con R.A. Miraglia e A. Leotta) La misurazione delle performance in un contesto interorganizzativo, Controllo di Gestione, n. 6/2007 (con C. Rizza) La solvibilità nelle società di persone: una ricerca empirica, Rivista Italiana di Ragioneria ed Economia Aziendale N , (con R.A. Miraglia e C. Rizza) Le variabili che influiscono sull Autonomia Operativa dei Revisori: uno studio esplorativo del contesto italiano, Rivista Italiana di Ragioneria ed Economia Aziendale N (con A. Greco) Capacità informativa della disclosure sulle risorse intangibili: effetti sul mercato finanziario italiano Financial Reporting, n. 2, 2011 (con C. Rizza, A.M. Greco) Davide Rizzotti, 10 giugno 2013 Pag 7 di 10

8 Determinants of Board of Statutory Auditors and Internal Control Committee diligence: a comparison between Audit Committee and the corresponding Italian committees, The International Journal of Accounting, 48 (2013) , (con A.Greco). Altre pubblicazioni per le quali sono stati adempiuti gli obblighi di legge Effects of multilevel bottlenecks on short-run product mix decisions, (con R.A. Miraglia), Università degli Studi di Catania, depositato presso la Procura Distrettuale della Repubblica in data 16/01/2003 e presso la Prefettura di Catania in data 20/01/2003 Efficiency and effectiveness of internal information flows, (con R.A. Miraglia and A. Leotta), Università degli Studi di Catania, depositato presso la Procura Distrettuale della Repubblica e la Prefettura di Catania in data 12/05/2005 Production Models and Cost Accounting Methods, (con R.A. Miraglia and A. Leotta), Università degli Studi di Catania, depositato presso la Procura Distrettuale della Repubblica e la Prefettura di Catania in data 12/05/2005 Inter-Organizational Cost Accounting: Technical and Behavioral Aspects, (con R.A. Miraglia and A. Leotta), Università degli Studi di Catania, depositato presso la Procura Distrettuale della Repubblica e la Prefettura di Catania in data 12/05/2005 Conditions For Effectiveness of a Network Cost Accounting System, (con R.A. Miraglia and A. Leotta), Università degli Studi di Catania, depositato presso la Procura Distrettuale della Repubblica e la Prefettura di Catania in data 12/05/2005 Performance Measurement Systems For Interfirm Networks, (con R.A. Miraglia and C. Rizza), Università degli Studi di Catania, depositato presso la Procura Distrettuale della Repubblica e la Prefettura di Catania in data 19/06/2006 The relationship value in inter-firm decision processes, (con R.A. Miraglia and C. Rizza), Università degli Studi di Catania, depositato presso la Procura Distrettuale della Repubblica e la Prefettura di Catania in data 19/06/2006 Buyer-Supplier Cooperation and Accounting Information Needs, (con R.A. Miraglia and A. Leotta), Università degli Studi di Catania, depositato presso la Procura Distrettuale della Repubblica e la Prefettura di Catania in data 26/04/2006 Le pratiche contabili per il controllo delle reti di sub-fornitura, (con R.A. Miraglia and A. Leotta), Università degli Studi di Catania, depositato presso la Procura Distrettuale della Repubblica e la Prefettura di Catania, in data 26/04/2006 Variables Affecting Auditor Operational Autonomy: an exploratory study on the Italian setting, (con A. Greco), Università degli Studi di Catania, depositato presso la Biblioteca nazionale centrale di Firenze in data 18 febbraio 2008, secondo quanto disposto dalla legge 106/2004 e dal relativo regolamento emanato con D.P.R. 252/2006. Incentives, performance measurement systems and managerial effort allocation, Università degli Studi di Catania, depositato presso la Biblioteca nazionale centrale di Firenze in data 18 febbraio 2008, secondo quanto disposto dalla legge 106/2004 e dal relativo regolamento emanato con D.P.R. 252/2006. Incentive decision making process and multidimensionality of individuals' preferences, Università di Catania, depositato presso la Biblioteca nazionale centrale di Firenze in data 18 febbraio 2008, secondo quanto disposto dalla legge 106/2004 e dal relativo regolamento emanato con D.P.R. 252/2006. Articoli in corso di referaggio su riviste nazionali ed internazionali Davide Rizzotti, 10 giugno 2013 Pag 8 di 10

9 Effectiveness of the implementation of an interorganizational performance measurement system: evidences from a case study, Journal of Accounting & Organizational Change, (con C. Rizza) Effetti della partecipazione pubblica sull'efficienza delle aziende regolamentate italiane operanti nella distribuzione dell'energia elettrica e del gas naturale e sull'efficacia dei loro organi di gestione, Azienda Pubblica (con A.M. Greco) Articoli completi e prossimi all invio per il referaggio su riviste scientifiche I sistemi di misurazione e valutazione delle performance manageriali in Italia: un analisi descrittiva (con D. Ruggeri) Lavori presentati a convegni internazionali: European Accounting Association Annual Conference, Copenhagen 2002, nel quale ha presentato un lavoro dal titolo Effects of multilevel bottlenecks on short-run product mix decisions, Aprile (con R.A. Miraglia) European Accounting Association Annual Conference, Siviglia 2003, nel quale ha presentato un lavoro dal titolo Efficiency and effectiveness of internal information flows, (con R.A. Miraglia e A. Leotta) 6th Manufacturing Accounting Research Conference, Twente 2003, nel quale ha presentato un lavoro dal titolo Production Models and Cost Accounting Methods, (con R.A. Miraglia e A. Leotta) European Accounting Association Annual Conference, Praga 2004, nel quale ha presentato i seguenti lavori: Performance Measurement Systems For Interfirm Networks, (con R.A. Miraglia e C. Rizza); Inter-Organizational Cost Accounting: Technical and Behavioral Aspects (con R.A. Miraglia e A. Leotta) Workshop Sustaining organizational combinations: the forms and features of management control in hybrid relationships, Università Commerciale Luigi Bocconi, 26 settembre 2005, Milano, nel quale ha presentato il seguente lavoro Buyer-supplier cooperation and accounting information needs (con R.A. Miraglia e A. Leotta) European Accounting Association Annual Conference, Gotheborg 2005, nel quale ha presentato i seguenti lavori: The relationship value in inter-firm decision processes, (con R.A. Miraglia e C. Rizza); Conditions For Effectiveness of a Network Cost Accounting System (con R.A. Miraglia e A. Leotta) European Accounting Association Annual Conference, Lisbona 2006, nel quale ha presentato i seguenti lavori: Incentives, performance measurement systems and managerial actions ; Variables Affecting Auditor Operational Autonomy: an exploratory study on the Italian setting (con A. Greco) 8th Manufacturing Accounting Research Conference, Trento 2007, nel quale ha presentato un lavoro dal titolo Incentives, performance measurement systems and managerial effort 5th Conference on Performance measurement and management control, Nizza, settembre 2009 nella quale ha presentato un lavoro dal titolo, Effectiveness of the implementation and employ of an interorganizational performance measurement system: evidences from a multi-case study (con C. Rizza) Workshop Innovating Management & Accounting Practice, Università Bocconi - Milano, 1-2 dicembre 2009, nel quale ha presentato un lavoro dal titolo, Effectiveness of the implementation and employ of an interorganizational performance measurement system: evidences from a multi-case study (con C. Rizza) Selected Paper at The International Journal of Accounting Symposium 2011: Determinants of Board of Statutory Auditors and Internal Control Committe diligence: a comparison between Audit Committe and the corresponding Italian committees (con A.M. Greco) Davide Rizzotti, 10 giugno 2013 Pag 9 di 10

10 European Accounting Association Annual Conference, Roma 2011, nel quale ha presentato il seguente lavoro: Effectiveness of the implementation and employ of an interorganizational performance measurement system: evidences from a multi-case study (con C. Rizza) XVI International Research Society for Public Management annual conference, Roma Aprile 2012, nel quale ha presentato il seguente lavoro: Effect of local government ownership on boards of directors effectiveness of firms operating in the gas distribution industry. A comparison between Italian and European firms (con A. Greco). Lavori presentati a convegni nazionali: D. Rizzotti R.A. Miraglia, Evoluzione della competizione, processi decisionali e sistema interorganizzativo di cost accounting, presentato al XXVII convegno AIDEA (7-8 Ottobre, Catania) D. Rizzotti, C. Rizza, A.M. Greco, Relazione tra la disclosure delle informazioni sulle risorse intangibili ed i valori di mercato delle aziende: un analisi empirica riferita al contesto italiano, presentato al XXXII Convegno AIDEA, Ancona settembre 2009 D. Rizzotti, A.M. Greco, Effetti della partecipazione pubblica sulla governance e sulla performance delle aziende regolamentate operanti nel settore dell elettricità e del gas, presentato al XXXIV Convegno Annuale AIDEA (Accademia Italiana di Economia Aziendale), Perugia Ottobre 2011 Catania, 10 giugno 2013 Davide Rizzotti, 10 giugno 2013 Pag 10 di 10

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi. 40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015 Prof. Alessandro Minichilli Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.it Descrizione del corso. Obiettivi: il corso intende fornire

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI DATI PERSONALI Luogo e data di nascita: Catanzaro 29/03/1984 Residenza/Domicilio: Viale G. Rustici, 52 43123 Parma (PR) Stato civile: Nubile POSIZIONE ATTUALE Assegnista

Dettagli

Relazioni triennali - Prima sessione 2014. Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014. Dipartimento di Studi Umanistici

Relazioni triennali - Prima sessione 2014. Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014. Dipartimento di Studi Umanistici Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014 Cognome Nome Qualifica Dipartimento Ha usufruito di un periodo di congedo per motivi di studio

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

L internazionalizzazione della comunità scientifica degli aziendalisti senza rinunciare alle proprie radici 1

L internazionalizzazione della comunità scientifica degli aziendalisti senza rinunciare alle proprie radici 1 L internazionalizzazione della comunità scientifica degli aziendalisti senza rinunciare alle proprie radici 1 Al contrario di quanto spesso si ritenga, il vento dell internazionalizzazione è iniziato presto

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Gli Standard hanno lo scopo di:

Gli Standard hanno lo scopo di: STANDARD INTERNAZIONALI PER LA PRATICA PROFESSIONALE DELL INTERNAL AUDITING (STANDARD) Introduzione agli Standard L attività di Internal audit è svolta in contesti giuridici e culturali diversi, all interno

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

l sottoscritt nat a prov. il e residente in Via cap

l sottoscritt nat a prov. il e residente in Via cap ZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI AI SENSI DELL ART. 46 DEL D.P.R. 28 DICEMBRE 2000 N. 445 Requisito 1: Titolo di studio voto finale di laurea l sottoscritt nat a prov. il e residente in Via cap di essere

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO Emanato con Decreto Rettorale n. 623/AG del 23 febbraio 2012 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 52 del 2 marzo 2012 STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI E PRINCIPI Art.

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli