e/fiscali Guida e/fiscali - Rel Rimini, 20 settembre 2007 e/fiscali Guida

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "e/fiscali Guida e/fiscali - Rel. 01.01.01 Rimini, 20 settembre 2007 e/fiscali Guida"

Transcript

1 e/fiscali - Rel Rimini, 20 settembre 2007 e/fiscali Guida

2 INDICE 1 INTRODUZIONE REALIZZAZIONE ELENCHI IVA CLIENTI/FORNITORI IN FORMATO ELETTRONICO EXPORT DATI PER LA REDAZIONE ELENCHI IVA CLIENTI/FORNITORI NOVITA DELLA RELEASE IMPORT DATI ELENCHI CLIENTI/FORNITORI VOCI ELENCHI STAMPA BROGLIACCIO ELENCHI CLIENTI/FORNITORI GENERAZIONE FILE TELEMATICO NOVITA DELLA RELEASE EXPORT DATI PER ELENCHI IVA CLIENTI/FORNITORI Export da e/ - e/studio Export da EXPLOIT Export da METROPOLIS e Si Export da [esatto2004], SpigaPC III, Duemila e Openframe IMPORT DATI PER ELENCHI IVA CLIENTI/FORNITORI Import Elenchi IVA clienti/fornitori TABELLE PER ELENCHI IVA CLIENTI/FORNITORI Azienda Codici IVA Causali Registri IVA Gestione saldi cli/for Voci elenchi Intermediari Forniture telematiche ELABORAZIONI PER ELENCHI IVA CLIENTI/FORNITORI Crea Saldi cli/for Crea forniture telematiche Crea collegamenti Codici IVA Voci elenchi Genera file Elenchi cli/for Azzeramento dati Azienda Azzeramento dati Gruppo STAMPE PER ELENCHI IVA CLIENTI/FORNITORI Stampa controllo Partita IVA e Codice Fiscale Stampa progressivi cli/for Stampa controllo collegamenti voci elenchi Stampa brogliaccio Elenchi cli/for Stampa controllo raggruppamenti cli/for Stampa controllo dati contribuente SISTEMA Backup-Restore archivi EXPORT DATI PER ELENCHI IVA CLIENTI/FORNITORI EXPORT ELENCHI IVA DA E/ - E/STUDIO Installazione procedura di Export Esecuzione export Elenchi IVA da e/ - e/studio EXPORT SU TRACCIATO TRSGLOB EXPORT ELENCHI IVA DA [ESATTO 2004] Installazione convertitore aggiornato [esatto 2004] Esecuzione export Elenchi IVA da [esatto 2004] EXPORT ELENCHI IVA DA OPENFRAME EXPORT ELENCHI IVA DA SPIGA PC III Installazione convertitore Spiga pc III Esecuzione export Elenchi IVA da SPIGA PCIII EXPORT ELENCHI IVA DA SPIGA XIII / DB DUEMILA EXPORT ELENCHI IVA DA EXPLOIT Installazione procedura di Export Esecuzione export Elenchi IVA da Exploit EXPORT ELENCHI IVA DA METROPOLIS E/FISCALI - GESTIONE ELENCHI IVA CLIENTI / FORNITORI IMPORT DATI ELENCHI IVA CLIENTI/FORNITORI Parametri di testata ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 2 di 73

3 5.1.2 Selezione aziende da importare Selezione archivi da importare Importazione ripetuta sulla stessa azienda Elaborazione Casi particolari CONTROLLO VARIAZIONE INSERIMENTO MANUALE DATI TABELLE Gruppi Aziende Modelli Anagrafica Azienda Codici Iva Causali Contabili Registri Iva Sedi Stabilimenti Unità Produttive Clienti / Fornitori Dettaglio Righe Iva Saldi Clienti / Fornitori Voci Elenchi Intermediari Forniture Telematiche ELABORAZIONI Import Elenchi IVA clienti/fornitori Creazione saldi clienti/fornitori Creazione forniture telematiche Creazione collegamenti Codici IVA Voci elenchi Generea file elenchi clienti/fornitori Azzeramento dati azienda Azzeramento dati gruppo STAMPE Stampa controllo Partita Iva e Codice Fiscale Stampa controllo progressivi cli/for Stampa controllo collegamenti voci elenchi Stampa brogliaccio Elenchi clienti/fornitori Stampa controllo raggruppamenti clienti/fornitori Stampa controllo dati contribuente SISTEMA Utenti Chiave attivazione BACKUP RESTORE ARCHIVI Copia di salvataggio (backup) automatica CASI PARTICOLARI FATTURE CON PIÙ COINTESTATARI ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 3 di 73

4 1 INTRODUZIONE La procedura e/fiscali è la soluzione ESA Software per la gestione degli Elenchi IVA Clienti e Fornitori Realizzazione Elenchi IVA clienti/fornitori in formato elettronico Gli Elenchi IVA clienti/fornitori vengono realizzati utilizzando la procedura e/fiscali comune a tutte le applicazioni ESA. Attraverso la procedura di import, e/fiscali permette di acquisire i dati esportati dalle varie applicazioni. La procedura Elenchi IVA Clienti/Fornitori di e/fiscali comprende le seguenti funzionalità: - Installazione - Esportazione dati Ogni procedura ESA ha un suo programma di esportazione dei dati su file ASCII - Importazione dati Importazione multiaziendale da file ASCII; possibilità di importare i dati in più step; possibilità di reimportare i dati; possibilità di gestire separatamente dati che provengono dalla procedura gestionale attuale e precedente (per chi ha utilizzato due gestionali diversi nel corso del 2006 o è partito col gestionale ad anno già iniziato) - Selezione Azienda e Anno correnti All interno della procedura Elenchi Cli/For si opera di norma sui dati di un azienda e di un anno solare: sono comunque presenti anche funzioni multiaziendali - Gestione archivi di base (visualizzazione/modifica dei dati importati e inserimento nuovi dati): Gruppi di aziende Modelli del piano dei conti Aziende Codici IVA Causali contabili Registri IVA Sedi o Stabilimenti o Unità operative Per i prodotti che gestiscono Sedi (o Stabilimenti o Unità produttive) autonome dal punto di vista contabile (ad esempio SI5), possibilità di avere prima nota e saldi differenziati per Sede Clienti e Fornitori Intermediari per l invio telematico - Stampa di controllo Partita IVA e Codice Fiscale dei Clienti/Fornitori Possibilità di selezionare solo i cli/for movimentati nell anno e di settare un indicatore di controllo con errore sull anagrafica cli/for, allo scopo di individuare rapidamente i cli/for da correggere - Dettaglio righe IVA importate Visualizza le righe IVA importate Non consente inserimento/modifica/cancellazione: un eventuale inserimento manuale di dati potrà essere effettuato con la funzione Gestione saldi IVA per cliente/fornitore/codice IVA Possibilità di modificare solo l indicatore Variazione anni precedenti - Stampa di controllo progressivi IVA Clienti/Fornitori Multiaziendale Fornisce i progressivi clienti/fornitori suddivisi per codice IVA, a partire dalle righe IVA importate Effettua un calcolo a run-time: i dati stampati non vengono memorizzati - Creazione saldi IVA per cliente/fornitore/codice IVA Multiaziendale I saldi vengono calcolati dalle righe IVA e memorizzati sul database - Gestione saldi IVA per cliente/fornitore/codice IVA Gestisce i saldi calcolati con la funzione Creazione saldi I saldi calcolati non sono modificabili direttamente ma solo tramite integrazioni/rettifiche E prevista anche la possibilità di inserimento completamente manuale dei saldi - Gestione Voci Elenchi ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 4 di 73

5 Le Voci degli Elenchi sono predefinite e coincidono con i dati a valore richiesti sul file telematico (esempio: Ammontare delle operazioni imponibili); hanno validità per tutte le aziende. L operatore gestisce soltanto i collegamenti fra le voci degli Elenchi cli/for e i codici IVA - Creazione collegamento automatico fra Voci Elenchi e codici IVA Opera su tutti i codici IVA in archivio Crea i collegamenti sulla base dell indicatore Elenchi presente su codice IVA Sui collegamenti si può intervenire manualmente da Gestione Voci Elenchi - Stampa controllo collegamenti fra Voci Elenchi e codici IVA Opera su tutti i codici IVA in archivio Segnala eventuali codici IVA non collegati ad una voce degli Elenchi - Gestione forniture telematiche Gestione della tabella che riepiloga le forniture telematiche da effettuare/effettuate, con indicazione dell intermediario per l invio telematico - Creazione forniture telematiche Multiaziendale Consente di assegnare lo stesso intermediario per l invio telematico ad N aziende senza dover intervenire, per ogni azienda, con la gestione manuale: è particolarmente utile per i commercialisti Disponibile nel modulo Elenchi IVA 2006 che può essere richiesto al proprio rivenditore di fiducia - Stampa controllo raggruppamenti clienti/fornitori per Elenchi Multiaziendale Evidenzia i clienti e i fornitori che saranno oggetto di raggruppamento sugli Elenchi cli/for, sulla base del codice di raggruppamento per Elenchi presente in anagrafica cli/for (più clienti o più fornitori aventi lo stesso codice fiscale di norma rappresentano un unico soggetto ai fini degli Elenchi cli/for). Serve ad evitare che il programma faccia raggruppamenti di cui non si è consapevoli - Stampa controllo dati contribuente Multiaziendale Il programma effettua la stampa di controllo - su N aziende - dei dati del contribuente e dell eventuale intermediario la cui presenza è obbligatoriamente richiesta nel file telematico Elenchi clienti/fornitori. E' un pre-controllo dati, da usare prima di Stampa brogliaccio Elenchi e di Generazione file telematico: particolarmente utile per i commercialisti Disponibile nel modulo Elenchi IVA 2006 che può essere richiesto al proprio rivenditore di fiducia - Stampa brogliaccio elenchi Multiaziendale E la stampa dei dati degli Elenchi clienti/fornitori in formato brogliaccio - Generazione file telematico Multiaziendale Provvede a generare il file telematico secondo le specifiche ministeriali Se le specifiche del file telematico lo prevedono, va fornita la possibilità di generare un solo file per N aziende (utile ai commercialisti) Disponibile nel modulo Elenchi IVA 2006 che può essere richiesto al proprio rivenditore di fiducia - Azzeramento dati azienda Consente di azzerare permanentemente i dati di un azienda: non vengono azzerati i dati comuni a un gruppo di aziende - Azzeramento dati gruppo Consente di azzerare permanentemente i dati di un gruppo di aziende - Gestione utenti Consente di definire gli utenti abilitati ad accedere in e/fiscali - Gestione chiave di attivazione Consente di inserire la chiave di attivazione del prodotto - Programma di Backup e Restore degli archivi 1.2 Export dati per la redazione Elenchi IVA clienti/fornitori Sono disponibili due modalità di esportazioni dei dati per i seguenti gruppi di applicazioni: 1. primo gruppo ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 5 di 73

6 e/, e/studio Exploit Metropolis Si5 nuovo export (su CD e/fiscali) nuovo export (su CD e/fiscali) nuovo export (su CD e/fiscali) nuovo export (fornito dal supporto) Effettuano l esportazione attraverso una procedura specifica che genera un nuovo tracciato dedicato alla realizzazione degli Elenchi IVA. 2. secondo gruppo Spiga-PC export standard (anche su CD e/fiscali) Spiga-X export standard (a menu) DB/Duemila export standard (a menu) Esatto nuovo export (fornito su cd e/fiscali) Openframe export standard Effettuano l esportazione utilizzando il programma Convertitore già presente ed utilizzato normalmente per eseguire la conversione fra le varie procedure ESA (TRSGLOB). Le procedure di esportazione aggiornate per le varie applicazioni, sono disponibili nella cartella \ExportAllegati del CD di e/fiscali o vengono fornite dal supporto tecnico. ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 6 di 73

7 2 NOVITA DELLA RELEASE Qui di seguito sono riportate le novità della nuova release rispetto a quella precedente. 2.1 Import dati Elenchi clienti/fornitori A fine import un messaggio segnala la necessità di uscire e rientrare in e/fiscali (ossia di riloggarsi): Per gestire i dati delle aziende importate è necessario uscire e rientrare in e/fiscali. 2.2 Voci Elenchi Nel programma di gestione delle voci degli elenchi, nelle righe relative ai codici IVA collegati sono stati eliminati gli indicatori Aggiorna imponibile e Aggiorna imposta, in quanto non utilizzati dalla procedura. Di fatto ogni codice IVA collegato ad una voce aggiorna sia l imponibile che l imposta. Un codice IVA che non deve aggiornare l imponibile e l imposta (ai fini della produzione degli Elenchi) non va collegato ad alcuna voce. All atto pratico non si rende mai necessaria la gestione di situazioni miste. 2.3 Stampa brogliaccio Elenchi clienti/fornitori Nella cartella Aziende, per ogni azienda è stata riportata la data di effettuazione dell ultima stampa, valorizzata solo su quelle aziende per le quali la stampa è già stata effettuata; ciò consente di sapere per quali aziende non è ancora stata prodotta la stampa. E stato inoltre aggiunto il bottone Seleziona solo aziende da stampare che seleziona tutte e sole le aziende per le quali non è stata ancora effettuata la stampa. 2.4 Generazione file telematico All apertura del programma è stato eliminato il messaggio provvisorio che segnalava il fatto che ESA Software non aveva potuto utilizzare il software di controllo del file, messo a disposizione dall Agenzia delle Entrate solo dopo la chiusura della release Nella cartella Aziende, per ogni azienda è stata riportata la data di ultima generazione, valorizzata solo su quelle aziende per le quali la generazione del file telematico è già stata effettuata; ciò consente di sapere per quali aziende deve ancora essere generato il file. E stato inoltre aggiunto il bottone Seleziona solo aziende da generare che seleziona tutte e sole le aziende per le quali non è stato ancora generato il file. E stato gestito il caso particolare di soggetto che nell anno ha solo una fattura con relativa nota di credito che storna completamente la fattura: in questo caso il saldo del soggetto è zero e nella precedente release non veniva riportato sul file telematico. Adesso viene riportato con importo = 0 (naturalmente solo se il codice IVA è collegato ad una voce elenchi). Nota: non vengono riportati sul file telematico quei soggetti che, pur avendo saldi IVA valorizzati, hanno tutti i relativi codici IVA non collegati a voci elenchi. ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 7 di 73

8 3 NOVITA DELLA RELEASE Qui di seguito sono riportate le novità della nuova release rispetto a quella precedente. 3.1 Export dati per Elenchi IVA clienti/fornitori Con la release sono disponibili nuove versioni dei programmi di Export. Queste le novità suddivise per tipo di prodotto Export da e/ - e/studio In questa release viene esportato il contenuto della tabella Registri IVA: nella release precedente i registri IVA venivano valorizzati in modo implicito sulla base del contenuto delle righe iva di prima nota. Nella precedente release inoltre, tutti i registri IVA venivano contrassegnati come da Considerare in Elenchi cli/for : ora i registri che non vanno in Liquidazione vengono contrassegnati come da Non considerare in Elenchi cli/for. Con questa release vengono esportate anche le operazioni di Incasso/Pagamento fatture in sospensione, che prima venivano scartate. Si tratta di operazioni relative al registro della sospensione d imposta, che non hanno nulla a che vedere con le operazioni con IVA ad esigibilità differita. Si tratta di una casistica particolarmente limitata. Note se è già stato eseguito l export con la precedente release non c è la necessità di rieseguirlo a meno che non sia presente la casistica degli Incassi/Pagamenti di fatture in sospensione d imposta (su registro Sospensione) di cui si è detto sopra. Per quanto riguarda invece i registri che non vanno in liquidazione, sarà sufficiente intervenire manualmente sulla gestione dei Registri IVA di e/fiscali per settare nel modo più opportuno l indicatore Considera in Elenchi cli/for (vedi più avanti le note relative al programma Registri IVA) gli export-import vanno eseguiti con i programmi appartenenti alla stessa release; cioè i file di export generati con la precedente release ( o ) vanno necessariamente importati con il programma della stessa release, mentre i file di export che verranno generati con la nuova release ( ) andranno poi importati con il programma di import di questa stessa release Export da EXPLOIT In questa release viene esportato il contenuto della tabella Registri IVA: nella release precedente i registri IVA venivano valorizzati in modo implicito sulla base del contenuto delle righe iva di prima nota. Nella precedente release, inoltre, tutti i registri IVA venivano contrassegnati come da Considerare in Elenchi cli/for : ora i registri che non vanno in Liquidazione vengono contrassegnati come da Non considerare in Elenchi cli/for. Note se è già stato eseguito l export con la precedente release non c è la necessità di rieseguirlo. Per quanto riguarda i registri che non vanno in liquidazione, sarà sufficiente intervenire manualmente sulla gestione dei Registri IVA di e/fiscali per settare nel modo più opportuno l indicatore Considera in Elenchi cli/for (vedi più avanti le note relative al programma Registri IVA) gli export-import vanno eseguiti con i programmi appartenenti alla stessa release; cioè i file di export generati con la precedente release ( o ) vanno necessariamente importati con il programma della stessa release, mentre i file di export che verranno generati con la nuova release ( ) andranno poi importati con il programma di import di questa stessa release ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 8 di 73

9 3.1.3 Export da METROPOLIS e Si5 In questa release viene esportato il contenuto della tabella Registri IVA: nella release precedente i registri IVA venivano valorizzati in modo implicito sulla base del contenuto delle righe iva di prima nota. Note se è già stato eseguito l export con la precedente release non c è la necessità di rieseguirlo (vedi comunque più avanti le note relative al programma Registri IVA) gli export-import vanno eseguiti con i programmi appartenenti alla stessa release; cioè i file di export generati con la precedente release ( o ) vanno necessariamente importati con il programma della stessa release, mentre i file di export che verranno generati con la nuova release ( ) andranno poi importati con il programma di import di questa stessa release Export da [esatto2004], SpigaPC III, Duemila e Openframe Questi export, basati sui file TRSGLOB, non sono stati modificati. Unica eccezione riguarda l export di [esatto2004] per la sistemazione di un anomalia relativa all export dell anagrafica clienti/fornitori: non veniva settato correttamente l indicatore Area nazione. Tale parametro non è di fondamentale importanza: viene usato come filtro nella Stampa di controllo partite IVA e cod. fiscale. Note se è già stato eseguito l export con la precedente release non c è la necessità di rieseguirlo, a meno che non si voglia correggere il problema indicato per Esatto (vedi comunque più avanti le note relative al programma Registri IVA) gli export-import vanno eseguiti con i programmi appartenenti alla stessa release; cioè i file di export generati con la precedente release ( o ) vanno necessariamente importati con il programma della stessa release, mentre i file di export che verranno generati con la nuova release ( ) andranno poi importati con il programma di import di questa stessa release 3.2 Import dati per Elenchi IVA clienti/fornitori Queste le novità relative alla fase di import Import Elenchi IVA clienti/fornitori Di seguito sono riportate le modifiche apportate al programma di import archivi per Elenchi cli/for. 1) Nella precedente release venivano importate le righe IVA relative a registrazioni aventi Data competenza IVA oppure Data registrazione oppure Data documento che rientrava nell anno solare di elaborazione (2006): ciò era dovuto la fatto che in quel momento non era ancora stata emanata la normativa che stabiliva i criteri di ciò che deve essere considerato negli Elenchi cli/for A seguito dell emanazione di detta normativa, con la nuova release vengono importate solo le righe IVA relative a registrazioni che hanno Data documento che ricade nell anno solare di elaborazione. N.B.: in caso di mancanza della data documento viene considerata la data della registrazione. 2) Nel caso di importazione ripetuta sulla stessa azienda è stata prevista, sui singoli archivi, l opzione di Sovrascrittura: a. se si richiede la sovrascrittura, a parità di dati identificativi (campi chiave dell archivio) verrà effettuata la sovrascrittura dell elemento dell archivio; verranno inoltre importati gli elementi dell archivio che non sono già presenti b. se non viene richiesta la sovrascrittura, verranno importati solo gli elementi dell archivio che non risultano già presenti La sovrascrittura degli archivi (codici IVA, Causali, Registri, ecc.) va eseguita solo a ragion veduta in quanto porta alla perdita delle eventuali modifiche manuali apportate dall operatore dopo un precedente import; poichè sugli archivi di base sono presenti diversi indicatori molto rilevanti ai fini ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 9 di 73

10 della produzione del file telematico, è bene che l operatore utilizzi l opzione di sovrascrittura solo in casi di effettiva necessità. Il programma propone sovrascrittura = no. N.B.: l opzione di sovrascrittura non ha effetto sull archivio delle righe di prima nota, ove l import opera sempre in aggiunta. 3) Nella lista archivi da importare è stato aggiunto l archivio Registri IVA (solo Import da e/, Exploit, Metropolis, Si5). Nel caso di import da file Trsglob (Spiga-PC, Spiga-X, Duemila, ecc.) i registri IVA verranno automaticamente importati quando si importano le righe IVA di prima nota. 4) Migliorate segnalazioni nel caso di errori. Vengono ora fornite nel file di log segnalazioni più dettagliate con riferimenti al codice identificativo dell archivio (es: codice del cliente) o, nel caso di righe di prima nota, alla data e al numero della registrazione. Viene inoltre indicato su quale campo della riga si è presentato l errore. Ciò consente un più rapido riscontro degli errori con minori perdite di tempo per la sistemazione degli stessi 5) Nel caso di clienti/fornitori che non sono persone fisiche, qualora sui file di export fossero presenti dei dati anagrafici della persona fisica (dati incoerenti, quindi) il programma segnalava errore e non importava il soggetto: si è deciso di cambiare comportamento e di importare comunque mantenendo i dati inalterati, così come presenti nell export in quanto tale incoerenza non porta a conseguenze ai fini della compilazione degli Elenchi cli/for 6) L import di una registrazione di fattura con importo negativo dava errore. Sono stati segnalati casi particolari di fatture ricevute con totale negativo (ad esempio da Telecom) che davano problemi in fase di importazione. Tale fattura, supponiamo di totale pari a -60, registrata in questo modo: Dare Avere Importo Fornitore 60 Costo 50 IVA -10 non superava i controlli dell importazione (veniva segnalato problema nel file di log: cli/for non trovato). In questa release sono stati modificati i controlli e questo tipo di fattura viene regolarmente importata. Nota: chi ha già importato riscontrando tale errore: senza effettuare un nuovo import può integrare i dati manualmente tramite il nuovo programma di gestione Saldi cli/for può effettuare nuovamente l export e poi l import, con i programmi della nuova release AVVISO Le registrazioni di corrispettivo su SPIGA-PC non hanno un Tipo causale specifico, ma vengono registrate con tipo causale = fattura (o nota accredito per gli storni). Il programma di importazione di e/fiscali non è quindi in grado di distinguere le vere fatture registrate nel registro dei corrispettivi e i corrispettivi veri e propri. Ciò porta ad una segnalazione di errore nel file di log, relativamente alle registrazioni di corrispettivo, in quanto per esse non viene trovato il cliente/fornitore: tale errore va ignorato. 3.3 Tabelle per Elenchi IVA clienti/fornitori Queste le novità relative alle diverse tabelle presenti nella procedura Azienda 1) E stato eliminato il codice fiscale del fornitore del servizio telematico. I dati anagrafici relativi ai fornitori dei servizi telematici (Intermediari) sono gestiti dall apposita funzione di gestione Intermediari, mentre il collegamento fra l azienda, la fornitura telematica e l intermediario è gestito dalla funzione Forniture telematiche. 2) E stato aggiunto il codice fiscale del soggetto obbligato, da valorizzare nei casi previsti; il codice fiscale del soggetto obbligato se presente verrà riportato nel file telematico degli Elenchi Cli/For. ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 10 di 73

11 3) Sono stati aggiunti due indicatori in previsione dell invio telematico dei Corrispettivi: Grande distribuzione e Liquidazione IVA. Tali due indicatori sono ininfluenti ai fini della compilazione Elenchi cli/for Codici IVA 1) E stato aggiunto l indicatore Tipo voce elenchi cli/for che indica se il codice IVA va collegato ad una voce degli Elenchi cli/for e, se sì, a quale. Questo indicatore viene valorizzato dall importazione solo se si proviene da e/, in quanto non è disponibile al momento sugli altri prodotti ESA; in e/ questo indicatore può assumere solo tre valori (Imponibile, Non imponibile, Esente) mentre al momento sugli Elenchi cli/for sono previste le seguenti voci: Operazioni imponibili Operazioni non imponibili Operazioni esenti Operazioni imponibili con IVA non esposta in fattura Operazioni imponibili comprensive dell'imposta afferente Quindi anche per e/ è richiesto un eventuale intervento manuale. Per tutti i prodotti è comunque possibile seguire due strade: sistemare questo indicatore sui codici IVA e poi eseguire il programma Crea collegamenti Codici IVA Voci Elenchi non intervenire su questo indicatore ed effettuare manualmente i collegamenti con il programma Voci Elenchi. 2) E stato aggiunto l indicatore Non imponibile in previsione dell invio telematico dei Corrispettivi; tale indicatore è ininfluente ai fini della compilazione Elenchi cli/for Causali 1) E stato aggiunto l indicatore Considera per Elenchi cli/for ; tale indicatore, valorizzato a sì su tutte le causali già importate, viene valorizzato nella fase di importazione. L operatore tramite questo indicatore può pilotare l inclusione/esclusione di alcune operazioni nel computo dei saldi cli/for, il che influirà sul risultato degli Elenchi cli/for. 2) E stato aggiunto l indicatore Considera per Corrispettivi in previsione dell invio telematico dei Corrispettivi; tale indicatore è ininfluente ai fini della compilazione Elenchi cli/for Registri IVA La tabella veniva valorizzata già nella precedente release, anche se non era disponibile il programma di gestione. Chi ha importato i dati con la precedente release si troverà il Tipo registro non valorizzato (= Sconosciuto): tale informazione non è necessaria ai fini della compilazione degli Elenchi cli/for, però per chiarezza può essere valorizzata manualmente. L identificativo del registro è una sigla che include tipo e numero registro e che può variare da un applicativo all altro; nel caso di import da Trasglob troveremo sigle del tipo VEN-1, VEN-2, ACQ-1, COR-1, che risultano abbastanza chiare. Il Tipo registro prevede, oltre ai normali registri Vendite, Acquisti, Corrispettivi, anche alcuni registri particolari gestiti solo da alcuni applicativi. L indicatore Considero in Elenchi cli/for telematici viene valorizzato opportunamente dal programma d importazione e consente di includere/escludere i dati di un determinato registro IVA dal computo dei saldi cli/for, il che influirà sul risultato degli Elenchi cli/for. Nota: con la nuova release importando da file ASCII Standard, questo indicatore verrà posto a NO sui registri definiti Non in liquidazione (nella precedente release l indicatore era sempre posto a SI ). L import da file ASCII Trsglob non prevede invece la gestione del parametro registro non in liquidazione e di conseguenza l indicatore Considero in Elenchi cli/for telematici verrà posto a SI su tutti i registri: sarà cura dell utente porlo a NO nel caso di registro che non va in liquidazione. In tutti i casi è comunque consigliato ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 11 di 73

12 che l utente ricontrolli tale indicatore al fine di settarlo nel modo più opportuno anche in funzione della propria gestione operativa. L indicatore Considero in Corrispettivi telematici ed il dato Punto vendita sono stati inseriti in previsione dell invio telematico dei Corrispettivi; tali informazioni sono ininfluenti ai fini della compilazione degli Elenchi cli/for Gestione saldi cli/for Nuovo programma: vedere paragrafo relativo nel capitolo e/fiscali - GESTIONE ELENCHI IVA CLIENTI / FORNITORI in questo stesso documento Voci elenchi Nuovo programma: vedere paragrafo relativo nel capitolo e/fiscali - GESTIONE ELENCHI IVA CLIENTI / FORNITORI in questo stesso documento Intermediari Nuovo programma: vedere paragrafo relativo nel capitolo e/fiscali - GESTIONE ELENCHI IVA CLIENTI / FORNITORI in questo stesso documento Forniture telematiche Nuovo programma: vedere paragrafo relativo nel capitolo e/fiscali - GESTIONE ELENCHI IVA CLIENTI / FORNITORI in questo stesso documento. 3.4 Elaborazioni per Elenchi IVA clienti/fornitori Queste le novità relative alle diverse elaborazioni presenti nella procedura Crea Saldi cli/for Nuovo programma: vedere paragrafo relativo nel capitolo e/fiscali - GESTIONE ELENCHI IVA CLIENTI / FORNITORI in questo stesso documento Crea forniture telematiche Nuovo programma: vedere paragrafo relativo nel capitolo e/fiscali - GESTIONE ELENCHI IVA CLIENTI / FORNITORI in questo stesso documento Crea collegamenti Codici IVA Voci elenchi Nuovo programma: vedere paragrafo relativo nel capitolo e/fiscali - GESTIONE ELENCHI IVA CLIENTI / FORNITORI in questo stesso documento Genera file Elenchi cli/for ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 12 di 73

13 Nuovo programma: vedere paragrafo relativo nel capitolo e/fiscali - GESTIONE ELENCHI IVA CLIENTI / FORNITORI in questo stesso documento Azzeramento dati Azienda Nuovo programma: vedere paragrafo relativo nel capitolo e/fiscali - GESTIONE ELENCHI IVA CLIENTI / FORNITORI in questo stesso documento Azzeramento dati Gruppo Nuovo programma: vedere paragrafo relativo nel capitolo e/fiscali - GESTIONE ELENCHI IVA CLIENTI / FORNITORI in questo stesso documento. 3.5 Stampe per Elenchi IVA clienti/fornitori Queste le novità relative alle diverse stampe presenti nella procedura Stampa controllo Partita IVA e Codice Fiscale Nessuna modifica di rilevo Stampa progressivi cli/for Aggiunte selezioni: considera solo causali che hanno indicatore Considera in Elenchi = sì considera solo registri che hanno indicatore Considera in Elenchi = sì considera solo clienti/fornitori che hanno indicatore Cli/For in Elenchi = sì Tipo data: ora propone Data documento anzichè Data competenza IVA Stampa controllo collegamenti voci elenchi Nuovo programma: vedere paragrafo relativo nel capitolo e/fiscali - GESTIONE ELENCHI IVA CLIENTI / FORNITORI in questo stesso documento Stampa brogliaccio Elenchi cli/for Nuovo programma: vedere paragrafo relativo nel capitolo e/fiscali - GESTIONE ELENCHI IVA CLIENTI / FORNITORI in questo stesso documento Stampa controllo raggruppamenti cli/for Nuovo programma: vedere paragrafo relativo nel capitolo e/fiscali - GESTIONE ELENCHI IVA CLIENTI / FORNITORI in questo stesso documento. ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 13 di 73

14 3.5.6 Stampa controllo dati contribuente Nuovo programma: vedere paragrafo relativo nel capitolo e/fiscali - GESTIONE ELENCHI IVA CLIENTI / FORNITORI in questo stesso documento. 3.6 Sistema Queste le novità relative alle utilità di sistema presenti nella procedura Backup-Restore archivi Nuovo programma: vedere paragrafo relativo nel capitolo e/fiscali - GESTIONE ELENCHI IVA CLIENTI / FORNITORI in questo stesso documento. ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 14 di 73

15 4 EXPORT DATI PER ELENCHI IVA CLIENTI/FORNITORI Qui di seguito vengono fornite le note di installazione e utilizzo delle varie procedure di export dati, dei prodotti ESA, per Elenchi IVA Clienti/Fornitori. 4.1 Export Elenchi IVA da e/ - e/studio Installazione procedura di Export Il programma di esportazione è indipendente dalla release di e/ ed e/ studio; quindi non si deve effettuare l allineamento all ultima versione di questi prodotti. Per esportare i dati aziendali da utilizzare per la redazione degli Elenchi clienti/fornitori è disponibile l Export Elenchi e/ su CD-ROM, nella cartella \ExportAllegati\e. Per la sua installazione seguire le note sotto riportate. Posizionarsi sul disco del computer che contiene il cd rom (ad esempio D:). Aprire la cartella ExportAllegati Aprire la sottocartella e Eseguire il programma setup.exe con doppio clic. Appare la seguente maschera Premere il pulsante Installa. Al termine della installazione appare la seguente maschera ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 15 di 73

16 Premere quindi il pulsante Avanti>. Se la procedura Export Allegati e/ deve essere utilizzata da tutti gli utenti, lasciare invariato quanto proposto. La directory predefinita di installazione è C:\Programmi\ESA Software\Export Allegati\; è consigliabile mantenere le impostazioni predefinite. Premendo il pulsante Spazio richiesto su disco... l utente ha la possibilità di verificare che lo spazio disponibile sia superiore allo spazio richiesto. In questo caso si apre la seguente maschera: ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 16 di 73

17 Premere il pulsante Avanti> per iniziare con l installazione vera e propria Premere infine il pulsante Chiudi per terminare l installazione ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 17 di 73

18 ATTENZIONE: se appare la seguente segnalazione di errore: significa che la procedura di installazione non riesce a sovrascrivere automaticamente l installazione già esistente. In questo caso è necessario disinstallare la versione precedente dell Export (da Pannello di controllo / Installazione applicazioni, voce Export Allegati ) e riseguire l installazione della nuova Esecuzione export Elenchi IVA da e/ - e/studio Eseguire il programma EXPORT ELENCHI da Start-> Programmi -> ESA Software -> Export Allegati: ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 18 di 73

19 Inserire utente e password presenti su e/ e confermare premendo il pulsante OK. Viene presentato l elenco delle aziende installate su e/. L utente deve selezionare le aziende per le quali si desidera effettuare l export dati per la generazione degli Elenchi IVA clienti/fornitori. I dati esportati per ogni azienda sono: ANAGRAFICA AZIENDA GRUPPI AZIENDA MODELLO PIANO DEI CONTI CLIENTI E FORNITORI CAUSALI IVA REGISTRI IVA ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 19 di 73

20 RIGHE IVA Viene proposta come directory di destinazione dei files ASCII di esportazione la cartella Export Allegati indicata durante l installazione della procedura. Premendo il pulsante (che corrisponde alla funzione Sfoglia ) è possibile indicare una directory diversa. Tale directory verrà memorizzata e sarà proposta nei successivi accessi alla procedura Export Elenchi e/. A questo punto avviare l esportazione dati premendo il pulsante Export. Si apre una maschera che indica la percentuale di avanzamento dell operazione. Al termine dell esportazione confermare il messaggio di Elaborazione completata e chiudere la maschera principale di export premendo il pulsante OK. NOTA BENE: La procedura di Export può essere effettuata più volte: i files ASCII vengono ogni volta soprascritti. Come directory di destinazione dell export verrà proposta l ultima utilizzata in quanto memorizzata dall ultima operazione. 4.2 Export su tracciato TRSGLOB Gli archivi esportati sono: Codici IVA Causali contabili Clienti/fornitori Prima Nota (solo righe IVA) A partire da questi archivi, in e/fiscali vengono create le seguenti tabelle: GRUPPO MODELLI AZIENDE CODIVA CAUCON REGIST SEDI CLIFOR REGIVA Gruppi di aziende Identifica i raggruppamenti di aziende con archivi comuni, quali i codici IVA e le causali contabili (utilizzato dalle procedure che gestiscono archivi comuni) Non essendo presente fra i dati di export, va valorizzato nella fase di import Modelli del piano dei conti Rappresenta un raggruppamento a livello più alto di quello aziendale sulla base del quale definire le causali contabili (utilizzato da e/) Non essendo presente fra i dati di export, va valorizzato nella fase di import Anagrafica aziende In fase di importazione viene creata l anagrafica con il solo codice azienda Codici IVA Causali contabili Registri IVA Sedi (o Stabilimenti o Unità operative) Utilizzato solo da Si5 In fase di importazione viene creata una sede fittizia di codice = Unica Clienti e Fornitori Righe IVA delle registrazioni di Prima Nota Esiste un unico database per tutte le aziende gestite: di conseguenza è stato introdotto il concetto esplicito di Gruppo che permette definire i gruppi di aziende che condividono gli archivi comuni. Tutte le tabelle riportano i dati differenziati per anno solare di gestione. ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 20 di 73

21 4.3 Export Elenchi IVA da [esatto 2004] Installazione convertitore aggiornato [esatto 2004] Per esportare gli archivi da utilizzare per la redazione degli elenchi clienti/fornitori, sul cd di e/fiscali viene fornita una nuova versione del convertitore di [esatto 2004] per le rel e rel La nuova versione del convertitore può essere installata utilizzando il programma SETUP presente nelle directory del CD: ExportAllegati\esatto.670 per la rel ExportAllegati\esatto.680 per la rel e successive. ATTENZIONE: Nel caso si disponga di una rel o di esatto è necessario eseguire l aggiornamento alla rel prima di procedere con l installazione di questo aggiornamento. Nel caso si disponga di una rel o di esatto è necessario eseguire l aggiornamento alla rel prima di procedere con l installazione di questo aggiornamento. Per l installazione del convertitore procedere come descritto: da Risorse del computer selezionare il disco C:\ con il doppio click del mouse. posizionarsi sulla directory degli eseguibili di [esatto 2004] (directory predefinita C:\ESATTO\EXE) rinominare il file convert.exe in convert.exe.old da Risorse del computer selezionare il CD-ROM di e/fiscali con il doppio click del mouse. posizionarsi nella cartella ExportAllegati del CD-ROM di e/fiscali scegliere la cartella esatto.680 (se si possiede [esatto 2004] rel ) o esatto.670 (se si possiede [esatto 2004] rel ) eseguire il file (doppio clic) setup.exe nella maschera di Benvenuti cliccare su avanti cliccare su OK alla maschera di attenzione che avvisa dove verrà installato il convertitore. ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 21 di 73

22 Chiudere il documento ESEXAL68.WRI (o ESEXAL67.WRI) e cliccare su OK alla maschera installazione completata. Prima di procedere con l esportazione dati è necessario eseguire le seguenti ricostruzioni, dopo aver salvato gli archivi con le copie di sicurezza. Da menù Servizio Manutenzione archivi selezionare da LISTA ARCHIVI le voci: ANAGRA Anagrafica clienti / fornitori / agenti / vettori CLIFOR Dati aggiuntivi clienti / fornitori NAZIONI Tabella Nazioni PCONCAU Anagrafiche piano conti e causali contabili PRINOT Movimenti di prima nota Cliccare su RICOSTRUZIONE e premere il tasto OK, scegliere la destinazione di stampa e premere il tasto OK. Da menù Coge Utilità - Ricostruzione contabile selezionare Ricostruzione totale e premere il tasto OK, scegliere la destinazione di stampa e premere il tasto OK, rispondere NO all avviso: Esecuzione export Elenchi IVA da [esatto 2004] Per avviare il convertitore di [esatto 2004]: da Risorse del computer selezionare il disco C:\ con il doppio click del mouse. posizionarsi sulla directory degli eseguibili di [esatto 2004] (directory predefinita C:\ESATTO\EXE) per eseguire il convertitore, fare doppio click sul file CONVERT.EXE ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 22 di 73

23 Il programma visualizza come azienda attiva (ossia azienda dalla quale esportare gli archivi) l azienda su cui si è posizionati in [esatto 2004] Si seleziona nel riquadro Tipo trasferimento = Export con un singolo click del mouse. Nell elenco degli archivi esportabili va selezionata la voce specifica Allegati cli/for (ultima voce dell elenco) che esporta tutti gli archivi utili per la redazione degli Elenchi IVA clienti/fornitori: ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 23 di 73

24 Codici IVA Causali contabili Clienti Fornitori Prima nota Nota bene: Questa è la sola modalità di selezione ammessa per l export degli archivi per Elenchi IVA cli/for; la selezione dei singoli archivi, oltre ad essere meno rapida e sicura, porterebbe ad una segnalazione d errore nella successiva fase d importazione in e/fiscali. Gli archivi relativi alla voce Allegati cli/for vanno portati dal riquadro di sinistra Conversioni disponibili al riquadro di destra Conversioni scelte, con un click con il mouse sul bottone con la singola freccia >. ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 24 di 73

25 Accertarsi che nel riquadro Percorso di destinazione sia specificata la directory corretta su cui memorizzare i files ASCII generati dall export (directory predefinita C:\CONVESA). Se la cartella \CONVESA non esiste, all avvio dell esportazione dati, la procedura la crea automaticamente, confermando l apposito messaggio di avvertimento. Nel caso in cui un utente gestisca più aziende con [esatto 2004], l utente può operare in due modalità: eseguire il Convertitore - che visualizza come azienda attiva l azienda su cui si è posizionati in [esatto 2004] selezionare la voce specifica Allegati cli/for tra gli archivi disponibili procedere con l esportazione degli archivi chiudere il Convertitore con la X della finestra principale IMMAGINE posizionarsi su un altra azienda gestita in [esatto 2004] eseguire il Convertitore che riporterà come azienda attiva l azienda su cui si è posizionati adesso procedere con l esportazione degli archivi procedere così di seguito per ogni azienda che l utente gestisce con [esatto 2004] dopo aver esportato gli archivi interessati dagli allegati per ogni azienda gestita, l utente può procedere con l importazione dei dati su e/ fiscali. Oppure in alternativa: eseguire il Convertitore - che si posiziona sull azienda attiva in [esatto 2004] selezionare l indicatore Export multiaziendale che consente un esportazione simultanea per tutte le aziende gestite con [esatto 2004] degli archivi interessati selezionare la voce specifica Allegati cli/for tra gli archivi disponibili procedere con l esportazione degli archivi a questo punto l utente può procedere con l importazione dei dati con e/fiscali 4.4 Export Elenchi IVA da Openframe L export dei dati per Openframe viene realizzato con il convertitore già installato con la procedura; si tratta di CONVERT.EXE che si trova all interno della directory degli eseguibili. Gli archivi da esportare sono: Codici IVA Causali contabili Clienti Fornitori Prima nota Per quanto riguarda la prima nota è possibile evitare di esportare l intero archivio definendo un intervallo di registrazioni che comprenda tutte quelle relative all anno interessato. ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 25 di 73

26 4.5 Export Elenchi IVA da Spiga pc III Per esportare gli archivi interessati alla redazione allegati clienti/fornitori è necessario utilizzare il Convertitore di Spiga PC III che è disponibile sul CD-ROM di installazione; eventualmente può essere scaricato dal sito ftp://ftp.esasoftware.com dalla cartella spigapciii/rel540 (file Convert.zip) Installazione convertitore Spiga pc III Attraverso il Convertitore è possibile esportare gli archivi di [spiga pc III] rel su file ASCII intermedio per lo scambio dei dati fra le procedure ESA Software.Il rilascio comprende 3 dischi da 3 ½ 1.44 Mb, se installazione da floppy o è inserito nella cartella \CONVERT se installazione da CD-ROM. NOTE DI INSTALLAZIONE CONVERTITORE DA CD ROM Posizionarsi sul disco del computer che contiene il cd rom (ad esempio D:) con il comando D: e poi confermare con il tasto INVIO o RETURN della tastiera. Posizionarsi sotto la cartella \ExportAllegati\Spiga-PC del CD-ROM con il comando CD ExportAllegati\Spiga-PC e poi confermare con il tasto INVIO o RETURN della tastiera. Eseguire il programma di installazione del Convertitore con il comando INSTALLA e poi confermare con il tasto INVIO o RETURN della tastiera. A questo punto si avvia la procedura di installazione del Convertitore. Confermare la seguente maschera informativa con il tasto INVIO o RETURN della tastiera. Il programma propone la directory dalla quale effettuare l installazione. ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 26 di 73

27 Confermare quanto proposto con INVIO o RETURN della tastiera. Di seguito il programma propone la directory di installazione (directory predefinita C:\CONVPC3) ovvero la directory su cui viene memorizzato il Convertitore di Spiga pc III. Confermare la directory sopra indicata con INVIO o RETURN da tastiera. La procedura esegue automaticamente la copia dei files ed avvia l installazione vera e propria del Convertitore. ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 27 di 73

28 Confermare la maschera sopra indicata con il tasto INVIO o RETURN della tastiera. Il programma richiede l eventuale aggiornamento dei files AUTOEXEC.BAT e CONFIG.SYS. Mantenere quanto proposto e confermare con il tasto INVIO o RETURN della tastiera. Premere ESC da tastiera per uscire dall installazione ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 28 di 73

29 Nella cartella \CONVERT del CD-ROM sono presenti i seguenti files di documentazione: PC3ESATT.WRI - Documento per WinWrite con le note per il passaggio dei dati da [spiga pc III] a [esatto 2004] CONVERS.TXT - Documento in formato ascii con le note per le conversioni interne di Spiga PC ARCHIVI.TXT - Documento in formato ascii con l'elenco degli archivi esportabili con il convertitore di [spiga pc III] Si raccomanda di leggere i suddetti files di documentazione prima di procedere con le conversioni/esportazioni dati. NOTE DI INSTALLAZIONE CONVERTITORE DA FLOPPY Inserire il disco 1 del Convertitore di Spiga pc III da floppy richiedendo anche gli ulteriori dischi (in caso di installazione da floppy). Inserire il disco 1 del Convertitore di Spiga PCIII. Posizionarsi sul disco del computer che contiene il disco 1 (ad esempio A:) con il comando A: e poi confermare con il tasto INVIO o RETURN della tastiera. Eseguire il programma di installazione del Convertitore con il comando INSTALLA e poi confermare con il tasto INVIO o RETURN da tastiera. A questo punto si avvia la procedura di installazione del Convertitore. Confermare la seguente maschera informativa con il tasto INVIO o RETURN della tastiera. Il programma propone una nuova maschera in cui riporta la directory dalla quale effettuare l installazione. Confermare quanto proposto con INVIO o RETURN della tastiera. Di seguito il programma propone la directory di installazione (directory predefinita C:\CONVPC3) ovvero la directory su cui viene memorizzato il Convertitore di Spiga pc III. ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 29 di 73

30 Confermare la directory sopra indicata con INVIO o RETURN da tastiera. La procedura esegue automaticamente la copia dei files ed avvia l installazione vera e propria del Convertitore. Confermare la maschera sopra indicata con il tasto INVIO o RETURN della tastiera. Il programma richiede l eventuale aggiornamento dei files AUTOEXEC.BAT e CONFIG.SYS. Mantenere quanto proposto e confermare con il tasto INVIO o RETURN della tastiera. ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 30 di 73

31 Premere ESC da tastiera per uscire dall installazione Nel disco 1 del Convertitore di Spiga pciii sono presenti i seguenti files di documentazione: PC3ESATT.WRI - Documento per WinWrite con le note per il passaggio dei dati da [spiga pc III] a [esatto 2004] CONVERS.TXT - Documento in formato ascii con le note per le conversioni interne di Spiga PC ARCHIVI.TXT - Documento in formato ascii con l'elenco degli archivi esportabili con il convertitore di [spiga pc III] Si raccomanda di leggere i suddetti files di documentazione prima di procedere con le conversioni\esportazione dati Esecuzione export Elenchi IVA da SPIGA PCIII Prima di procedere con l esportazione dati è necessario eseguire le seguenti ricostruzioni, dopo aver salvato gli archivi con le copie di sicurezza : da menù Contabilità selezionare il programma Restart prima nota da menù Utilità Ricostruzione chiavi NOTA: se si possiedono archivi di versioni precedenti alla di [spiga pc III], prima di esportare i dati attraverso il Convertitore occorre convertire gli archivi stessi fino alla rel utilizzando i programmi di conversione presenti nel programma Programmi di conversione del menu Import/Export di [spiga pc III]. Prima di eseguire le conversioni si raccomanda di effettuare le copie esterne degli archivi. ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 31 di 73

32 Posizionarsi sul disco C con il comando C: e confermare il comando sopra indicato con INVIO o RETURN da tastiera. Posizionarsi nella directory in cui è stato installato il convertitore (directory predefinita C:\CONVPC3) digitando il comando CD CONVPC3 e confermare il comando sopra indicato con INVIO o RETURN da tastiera. Eseguire il Convertitore vero e proprio digitando il comando CONVPC3 e confermare il comando sopra indicato con INVIO o RETURN da tastiera. Il programma richiede il codice azienda e la directory in cui sono memorizzati gli archivi dell azienda selezionata che si desiderano esportare su file ASCII. Dopo aver specificato il codice azienda e la directory archivi, il programma propone automaticamente la directory in cui sono memorizzate le situazioni contabili per il Bilancio CEE. Confermare con il tasto RETURN o INVIO le impostazioni indicate : ESA Software S.p.A. 20/09/2007 Pag. 32 di 73

Comunicazione 3000 euro:

Comunicazione 3000 euro: Comunicazione 3000 euro: Note di installazione e/fiscali rel. 3.3.1 per e/satto e Guida rapida di utilizzo SOMMARIO 1. INSTALLAZIONE DI E/FISCALI REL. 03.03.01... 2 1.1. Introduzione... 2 1.1.1 Verifica

Dettagli

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014)

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) Sommario: 1) Attivazione del prodotto; 2) Configurazione; 3) Contribuente; 4) Gestione operazioni rilevanti ai

Dettagli

mondoesa;emilia Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (Spesometro) anno 2012: Note di installazione e/fiscali rel. 4.1.

mondoesa;emilia  Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (Spesometro) anno 2012: Note di installazione e/fiscali rel. 4.1. Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (Spesometro) anno 2012: Note di installazione e/fiscali rel. 4.1.4 per e/satto e Guida rapida di utilizzo SOMMARIO 1. INSTALLAZIONE DI E/FISCALI REL.

Dettagli

il mondo di e/ mondoesa;emilia

il mondo di e/ mondoesa;emilia il mondo di e/ Il presente documento è da ritenersi valido per i seguenti prodotti: e/2 ready e/2 e/3 e/ready e/impresa e/sigip e/studio Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (Spesometro)

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO)

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) RADIX ERP by ACS Data Systems Comunicazione telematica art 21 del DL. 72/2010 (spesometro) Operazioni IVA 2012 Release: 31.10.2013 ACS Data Systems AG/spa 1 / 23

Dettagli

Comunicazione ex art. 21 Note operative

Comunicazione ex art. 21 Note operative Comunicazione ex art. 21 Note operative Sommario 1. Compilazione PERSON11 3 2. Modifica del flag art. 21 sulle anagrafiche da escludere 7 3. Modifica delle registrazioni degli anni precedenti 8 4. Stampa

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2016.1.0

Dettagli

Guida Operativa con gestionale esatto. e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00. Gestionale e/satto

Guida Operativa con gestionale esatto. e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00. Gestionale e/satto e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00 Guida Operativa con gestionale esatto 06118930012 Tribunale di Torino 2044/91 C.C.I.A.A. 761816 - www.eurosoftware.it Pagina 1 FLUSSO OPERATIVO RAPIDO Sistemare l Anagrafica

Dettagli

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare.

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. E stato previsto l utilizzo di uno specifico prodotto informatico (denominato

Dettagli

Novità Principali - 2/2015

Novità Principali - 2/2015 Wolters Kluwer Italia S.r.l. Centro Direzionale Milanofiori Strada 1, Palazzo F6 20090 Assago MI Tel. +39 02 824761 Fax +39 02 82476799 S.r.l. a Socio Unico Dir. Coord. di Wolters Kluwer N.V. Capitale

Dettagli

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE Gestione Archivi 2 Configurazioni iniziali 3 Anagrafiche 4 Creazione prestazioni e distinta base 7 Documenti 9 Agenda lavori 12 Statistiche 13 GESTIONE ARCHIVI Nella

Dettagli

Installare i moduli proposti

Installare i moduli proposti Operazioni preliminari per l aggiornamento del gestionale SPRING SQ/SB Aggiornamento Spring SQ/SB Digitare su un browser il seguente indirizzo (rispettare i caratteri maiuscoli e minuscoli): ftp://s3ordini:s3ordini@www.s3web.it\antielusione

Dettagli

Novità Principali - 1/2012

Novità Principali - 1/2012 Novità Principali - 1/2012 1 Comunicazione operazioni di importo superiore a 3'000... 2 1.1 Estrazione movimenti contabili... 2 2 Contabilità: adempimenti Iva 2012... 3 3 Fornitori a ritenuta... 4 4 Istruzioni

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI

ELENCO CLIENTI E FORNITORI ELENCO CLIENTI E FORNITORI (COMUNICAZIONE TELEMATICA ART 21 DEL DL. 72/2010 - SPESOMETRO) Fiscal Software by ACS Data Systems Release: 10.01.2012 ACS Data Systems spa/ag 1 / 19 INDICE Indice... 2 Introduzione...

Dettagli

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Indice degli argomenti Premessa 1. Scenari di utilizzo 2. Parametri 3. Archivi Collegamento 4. Import Dati 5. Export Dati 6. Saldi di bilancio

Dettagli

Corso New Entry Sistema Ipsoa Invio Clienti e Fornitori - Corrispettivi

Corso New Entry Sistema Ipsoa Invio Clienti e Fornitori - Corrispettivi Sistema Ipsoa Corso New Entry 1 Installazione.3 Creazione azienda.13 Inserimento Nominativi. 18 Inserimento dati nel Dettaglio 20 Dettaglio Fornitori.20 Dettaglio Clienti...20 Dettaglio Corrispettivi..22

Dettagli

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate KING Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI DATALOG Soluzioni Integrate - 2 - Domande e Risposte Allegati Clienti e Fornitori Sommario Premessa.... 3 Introduzione... 4 Elenco delle domande...

Dettagli

MODALITA PER ESEGUIRE L AGGIORNAMENTO. 1. Download del file agg393.exe. 2. Decompressione dei files dell aggiornamento. 3. Aggiornamento del DASM

MODALITA PER ESEGUIRE L AGGIORNAMENTO. 1. Download del file agg393.exe. 2. Decompressione dei files dell aggiornamento. 3. Aggiornamento del DASM Servizio: Sistemi Informativi e Processi Roma, 31 marzo 2009 Allegato al programma di aggiornamento della procedura DASM (versione 3.9.3) MODALITA PER ESEGUIRE L AGGIORNAMENTO L aggiornamento si articola

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 4.6.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 4.90.1G DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA : IVA PER CASSA...

Dettagli

MANUALE UTENTE Fiscali Free

MANUALE UTENTE Fiscali Free MANUALE UTENTE Fiscali Free Le informazioni contenute in questa pubblicazione sono soggette a modifiche da parte della ComputerNetRimini. Il software descritto in questa pubblicazione viene rilasciato

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE

In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE GESTIONE INTRA CEE In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE OPERAZIONI PRELIMINARI Per attivare la gestione dell Intrastat,

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

Manuale d istruzione BRIDGE

Manuale d istruzione BRIDGE Manuale d istruzione BRIDGE Introduzione al pacchetto Bridge Bridge è un prodotto che consente in maniera facile ed automatica il trasferimento di informazioni dalle postazioni ministeriali (PDL) alla

Dettagli

CONTABILITÀ ANALITICA

CONTABILITÀ ANALITICA Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ ANALITICA Gestione dei Centri di Costo e delle Commesse Il modulo Contabilità Analitica abilita la gestione dei Centri di Costo e delle Commesse su tre procedure

Dettagli

CERTIFICATI DIGITALI. Manuale Utente

CERTIFICATI DIGITALI. Manuale Utente CERTIFICATI DIGITALI Procedure di installazione, rimozione, archiviazione Manuale Utente versione 1.0 pag. 1 pag. 2 di30 Sommario CERTIFICATI DIGITALI...1 Manuale Utente...1 Sommario...2 Introduzione...3

Dettagli

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti:

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: GESTIONE INVENTARI La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: 1. CHIUSURA DI MAGAZZINO: il classico inventario di fine anno o cambio gestione.

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 Comunicazione Operazioni rilevanti IVA per

Dettagli

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO 5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO In questo capitolo tratteremo: a) dello scarico della pratica, b) della predisposizione della distinta di accompagnamento e c) di tutte

Dettagli

Personalizzazione stampe con strumento Fincati

Personalizzazione stampe con strumento Fincati Personalizzazione stampe con strumento Fincati Indice degli argomenti Introduzione 1. Creazione modelli di stampa da strumento Fincati 2. Layout per modelli di stampa automatici 3. Impostazioni di stampa

Dettagli

LE NOVITÀ DELLA REL. 8.3.0

LE NOVITÀ DELLA REL. 8.3.0 LE NOVITÀ DELLA REL. 8.3.0 Generale Nuove certificazioni: a partire dalla release 08.03.00 il prodotto è certificato anche su: Microsoft Windows 8 Pro/Enterprise, Microsoft Windows Server 2012 e Pervasive

Dettagli

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione PARAMETRI 2014 P.I. 2013 Guida all uso ed all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2014 consente di stimare i ricavi o i compensi dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

GENERAZIONE ARCHIVIO F24 AGENZIA ENTRATE

GENERAZIONE ARCHIVIO F24 AGENZIA ENTRATE GENERAZIONE ARCHIVIO F24 AGENZIA ENTRATE Il riferimento al manuale è il menù Redditi, capitolo Stampe, paragrafo Versamenti F24, sottoparagrafo Generazione Archivio F24 Agenzia Entrate. Questa funzione

Dettagli

PARAMETRI. Guida all installazione

PARAMETRI. Guida all installazione PARAMETRI Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto Parametri 2009 consente di determinare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

Versioni x.7.7 installazione e aggiornamento

Versioni x.7.7 installazione e aggiornamento Versioni x.7.7 installazione e aggiornamento Che cosa è cambiato Gestione dell inversione contabile... 2 Tabella Codici Fissi (Autofattura)... 4 Nuovi campi nell archivio Clienti-Fornitori... 4 Tabella

Dettagli

Software per la registrazione delle schede Istat D.11 sulle dimissioni dagli istituti di cura per aborto spontaneo. Manuale d uso

Software per la registrazione delle schede Istat D.11 sulle dimissioni dagli istituti di cura per aborto spontaneo. Manuale d uso Software per la registrazione delle schede Istat D.11 sulle dimissioni dagli istituti di cura per aborto spontaneo Manuale d uso PER LA REGISTRAZIONE DEI DATI SI RACCOMANDA DI UTILIZZARE LA VERSIONE DELL

Dettagli

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT La App Documentale (detta anche Docuvision) permette di attivare il modulo tramite il quale si possono acquisire direttamente i documenti prodotti da Mexal Express

Dettagli

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli

Quaderni di formazione Nuova Informatica

Quaderni di formazione Nuova Informatica Quaderni di formazione Nuova Informatica Airone versione 6 - Funzioni di Utilità e di Impostazione Copyright 1995,2001 Nuova Informatica S.r.l. - Corso del Popolo 411 - Rovigo Introduzione Airone Versione

Dettagli

SPESOMETRO GESTIONE IN COGE2000

SPESOMETRO GESTIONE IN COGE2000 SPESOMETRO GESTIONE IN COGE2000 Premessa La procedura va lanciata nell anno contabile al quale si riferisce lo Spesometro. Per l anno 2010 il termine di scadenza per la presentazione della comunicazione

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 I movimenti di magazzino... 5 Registrare un movimento di magazzino

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015J

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015J CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI Aggiornato alla versione 2015J CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA Se l utente intende gestire la conservazione sostitutiva dei documenti rilevanti a livello fiscale differenti

Dettagli

Gestione Partite Aperte

Gestione Partite Aperte UR1007106000 Gestione Partite Aperte Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o

Dettagli

ELENCO CLIENTI FORNITORI Patch1

ELENCO CLIENTI FORNITORI Patch1 ELENCO CLIENTI FORNITORI Patch1 Il pacchetto P15_200ElencoCF_Patch1.exe contiene una serie di aggiornamenti alla procedura di generazione del file contenente l. Download: 1) Assicurarsi di avere una versione

Dettagli

- DocFinance Manuale utente

- DocFinance Manuale utente Interfaccia - DocFinance Manuale utente Installazione interfaccia. L interfaccia - DocFinance viene installata tramite il pacchetto di Setup, che permette di lanciare la console di configurazione automatica

Dettagli

ALLA C.A. RESPONSABILE DEL SISTEMA INFORMATIVO: ATTIVAZIONE NUOVO ANNO (2015)

ALLA C.A. RESPONSABILE DEL SISTEMA INFORMATIVO: ATTIVAZIONE NUOVO ANNO (2015) ALLA C.A. RESPONSABILE DEL SISTEMA INFORMATIVO: ATTIVAZIONE NUOVO ANNO () Attenzione Solo per i clienti che utilizzano il modulo OFFICINA. Chiudere tutte le commesse aperte prima di effettuare l apertura

Dettagli

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE GUIDA UTENTE Installazione...2 Prima esecuzione...5 Login...7 Registrazione del programma...8 Inserimento clienti...9 Gestione contatti...11 Agenti...15 Archivi di base...16 Installazione in rete...16

Dettagli

Capitolo 1 Installazione del programma

Capitolo 1 Installazione del programma Capitolo 1 Installazione del programma Requisiti Hardware e Software Per effettuare l installazione del software Linea Qualità ISO, il computer deve presentare una configurazione minima così composta:

Dettagli

SPRING SQ COMUNICAZIONE OPERAZIONI IVA NON INFERIORI A 3000 EURO PER L ANNO 2011

SPRING SQ COMUNICAZIONE OPERAZIONI IVA NON INFERIORI A 3000 EURO PER L ANNO 2011 Versione aggiornata il 02 Aprile 2012 SPRING SQ COMUNICAZIONE OPERAZIONI IVA NON INFERIORI A 3000 EURO PER L ANNO 2011 PREREQUISITI *** ACCERTARSI CON L ASSISTENZA DI AVERE INSTALLATO LE ULTIME IMPLEMENTAZIONE/CORREZIONI

Dettagli

e/satto rel. 08.02.00

e/satto rel. 08.02.00 Veduggio, 01/10/2012 e/satto rel. 08.02.00 Gentile Cliente, la presente è per comunicarle che e stata rilasciata la nuova release di [esatto] 08.02.00 L aggiornamento comprende, oltre ai consueti aggiornamenti

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD... 2 MODALITA DI AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE... 2 Adeguamento archivi... 2 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 004_2012 DI LINEA AZIENDA... 3 GESTIONE E-COMMERCE...

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

HORIZON SQL STAMPE FISCALI

HORIZON SQL STAMPE FISCALI 1-1/16 HORIZON SQL STAMPE FISCALI 1 INTRODUZIONE... 1-2 Considerazioni Generali... 1-2 Flusso per la generazione delle stampe fiscali... 1-3 Avvio del mosulo Stampe fiscali... 1-3 2 CONFIGURAZIONE... 2-3

Dettagli

GERICO 2015 p.i. 2014

GERICO 2015 p.i. 2014 Studi di settore GERICO 2015 p.i. 2014 Guida operativa 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ASSISTENZA ALL UTILIZZO DI GERICO... 4 3. CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 4. INSTALLAZIONE DEL PRODOTTO DA INTERNET...

Dettagli

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1.

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1. MANUALE UTENTE SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV stato documento draft approvato consegnato Riferimento Versione 1.0 Creato 14/07/06 REVISIONI VERSIONE DATA AUTORE MODIFICHE 1.0 14/07/2006 Prima

Dettagli

HORIZON SQL FATTURAZIONE

HORIZON SQL FATTURAZIONE 1-1/8 HORIZON SQL FATTURAZIONE 1 FATTURAZIONE... 1-1 Impostazioni... 1-1 Meccanismo tipico di fatturazione... 1-2 Fatture per acconto con fattura finale a saldo... 1-2 Fattura le prestazioni fatte... 1-3

Dettagli

Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali

Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali Nota Salvatempo Contabilità 22 APRILE 2013 Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali Fino all anno 2012, il

Dettagli

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione PARAMETRI 2012 P.I. 2011 Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2012 consente di stimare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o

Dettagli

Novità Principali - 3/2014

Novità Principali - 3/2014 Wolters Kluwer Italia S.r.l. Centro Direzionale Milanofiori Strada 1, Palazzo F6 20090 Assago MI Tel. +39 02 824761 Fax +39 02 82476799 S.r.l. a Socio Unico Dir. Coord. di Wolters Kluwer N.V. Capitale

Dettagli

HOTEL MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2012-2013

HOTEL MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2012-2013 HOTEL MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2012-2013 SOMMARIO 1. Introduzione... 3 2. Procedura automatica... 4 3. Procedura manuale... 7 3.1 Front Office... 7 3.2 Ristorante... 9 3.3 Economato... 10 4. Creazione

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

PARAMETRI. Guida all installazione

PARAMETRI. Guida all installazione PARAMETRI Guida all installazione Maggio 2007 1 INTRODUZIONE Il prodotto Parametri 2007 consente di determinare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o

Dettagli

OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016)

OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) 1. Introduzione Il presente documento riassume le operazioni da eseguire per gestire correttamente con e/satto il passaggio dall esercizio 2015 a quello 2016. Verranno

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E]

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] Bollettino 5.2.0-27 2 CONTABILITA 2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] L implementazione permette di visualizzare nella consultazione e nella stampa dei mastrini solo le causali

Dettagli

È possibile caricare e gestire l archivio anche su supporti di memoria esterni rimovibili (Pen drive, ecc.)

È possibile caricare e gestire l archivio anche su supporti di memoria esterni rimovibili (Pen drive, ecc.) Soluzione Impresa è un software gestionale ideale per le piccole e medie imprese, qualsiasi azienda commerciale o società di servizi, che consente di gestire, in modo semplice, efficiente ed intuitivo,

Dettagli

jsibac Statistiche ISTAT mensili Guida Area Servizi Demografici

jsibac Statistiche ISTAT mensili Guida Area Servizi Demografici jsibac Statistiche ISTAT mensili Guida Area Servizi Demografici M 1 Premessa Questo manuale si pone come guida operativa del software jsibac Area Demografici per l invio delle statistiche ISTAT mensili

Dettagli

Versioni x.7.8 installazione e aggiornamento

Versioni x.7.8 installazione e aggiornamento Versioni x.7.8 installazione e aggiornamento Che cosa è cambiato Gestione dell IVA per cassa... 2 Causali Contabili... 2 IVA Differita... 4 Liquidazioni IVA... 5 Riepiloghi IVA... 6 Codici Fissi (contabilità)...

Dettagli

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D M www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D SOMMARIO INTRODUZIONE...3 I comandi di base...5 I comandi di base...6 Avvio...7 Gestione Clienti...7 Gestione Fornitori...8 Gestione Prodotti...9 Help...10

Dettagli

Novità Principali - 1/2013

Novità Principali - 1/2013 Novità Principali - 1/2013 1 Anagrafiche... 2 1.1 Procedura concorsuale... 2 1.2 Aggiornamento Abi-Cab... 2 2 Documenti... 3 2.1 Stampa documenti con Iva per cassa... 3 3 Contabilità generale... 4 3.1

Dettagli

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi S.IN.E.R.G.I.A. Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi Manuale Operativo SINERGIA Manuale Operativo S.IN.E.R.G.I.A. 2.5 Pagina 1 di 26 SOMMARIO PRESENTAZIONE...

Dettagli

NOTE PER ELENCHI CLIENTI/FORNITORI anno 2007

NOTE PER ELENCHI CLIENTI/FORNITORI anno 2007 Rel. 03.06.00 NOTE PER ELENCHI CLIENTI/FORNITORI anno 2007 I programmi in esame consentono la creazione del file telematico contenente gli ELENCHI CLIENTI E FORNITORI (previsto dall'art. 37 c. 8 9 D.L.

Dettagli

GUARINI PATRIMONIO CULTURALE VERSIONE MSDE/SQL SERVER MANUALE DI INSTALLAZIONE GUARINI PATRIMONIO CULTURALE VERSIONE MSDE/SQL SERVER

GUARINI PATRIMONIO CULTURALE VERSIONE MSDE/SQL SERVER MANUALE DI INSTALLAZIONE GUARINI PATRIMONIO CULTURALE VERSIONE MSDE/SQL SERVER MANUALE DI INSTALLAZIONE GUARINI PATRIMONIO CULTURALE SOMMARIO 1. Installazione guarini patrimonio culturale MSDE... 3 1.1 INSTALLAZIONE MOTORE MSDE...4 1.2 INSTALLAZIONE DATABASE GUARINI PATRIMONIO CULTURALE

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva Dicembre 2010 INDICE A) PRODOTTI OGGETTO DELL AGGIORNAMENTO... 1 B) DISTINTA DI COMPOSIZIONE... 1 C) NOTE DI INSTALLAZIONE... 1 INSTALLAZIONE DELL

Dettagli

PROCEDURA OPERATIVA FASE PREPARATORIA SCRUTINI SISSIWeb

PROCEDURA OPERATIVA FASE PREPARATORIA SCRUTINI SISSIWeb PROCEDURA OPERATIVA FASE PREPARATORIA SCRUTINI SISSIWeb La segreteria didattica dovrà eseguire semplici operazioni per effettuare, senza alcun problema, lo scrutinio elettronico: 1. CONTROLLO PIANI DI

Dettagli

Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti.

Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti. LEADER CONTABILITA RELEASE 1.6.7.0 Fasi preliminari Produrre copia di salvataggio dei dati prima dell installazione della nuova versione. Si precisa che, in caso di multiutenza (rete), le copie di salvataggio

Dettagli

Aggiornamento N4_0_2P24_100_40340_40340.exe. Elenco correzioni

Aggiornamento N4_0_2P24_100_40340_40340.exe. Elenco correzioni Aggiornamento N4_0_2P24_100_40340_40340.exe Elenco correzioni Attenzione!!! A causa della copia del file S3Dlgutl.dll è necessario eseguire un Updateregistry su tutte le macchine ed eventuali sessioni

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.1.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 CONTABILITA... 3 1.1 Consultazione Mastrini: Richiamo movimenti di anni

Dettagli

Manuale d uso software Gestione Documenti

Manuale d uso software Gestione Documenti Manuale d uso software Gestione Documenti 1 Installazione del Programma Il programma Gestione Documenti può essere scaricato dal sito www.studioinformaticasnc.com oppure può essere richiesto l invio del

Dettagli

SW Legge 28/98 Sommario

SW Legge 28/98 Sommario SW Legge 28/98 Questo documento rappresenta una breve guida per la redazione di un progetto attraverso il software fornito dalla Regione Emilia Romagna. Sommario 1. Richiedenti...2 1.1. Inserimento di

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

Manuale BaccoMagazzino. Installazione. UTILIZZO

Manuale BaccoMagazzino. Installazione. UTILIZZO Manuale BaccoMagazzino Il programma BaccoMagazzino è stato sviluppato dalla VERONA SOFTWARE S.r.l, con lo scopo di realizzare una gestione del magazzino specifica per il settore della ristorazione. La

Dettagli

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso SOFTWARE GESTIONALE Manuale d uso Le informazioni riportate su questo documento potrebbero risultare, al momento della lettura, obsolete o poco attinenti alla versione in uso. Consigliamo la consultazione

Dettagli

ISTRUZIONI SULLE OPERAZIONI DI CAMBIO ANNO CONTABILE 2005/2006 LIQUIDAZIONE IVA - STAMPA REGISTRI - CHIUSURA/APERTURA CONTI

ISTRUZIONI SULLE OPERAZIONI DI CAMBIO ANNO CONTABILE 2005/2006 LIQUIDAZIONE IVA - STAMPA REGISTRI - CHIUSURA/APERTURA CONTI ISTRUZIONI SULLE OPERAZIONI DI CAMBIO ANNO CONTABILE 2005/2006 LIQUIDAZIONE IVA - STAMPA REGISTRI - CHIUSURA/APERTURA CONTI PREMESSA La procedura contabile consente la gestione di più anni in linea. Questo

Dettagli

Istruzioni per installare EpiData e i files dati ad uso di NetAudit

Istruzioni per installare EpiData e i files dati ad uso di NetAudit Istruzioni per installare EpiData a cura di Pasquale Falasca e Franco Del Zotti Brevi note sull utilizzo del software EpiData per una raccolta omogenea dei dati. Si tratta di istruzioni passo-passo utili

Dettagli

COMUNICAZIONI ANOMALIE 2013 GUIDA OPERATIVA

COMUNICAZIONI ANOMALIE 2013 GUIDA OPERATIVA COMUNICAZIONI ANOMALIE 2013 GUIDA OPERATIVA Introduzione Profilo utente Acquisizione nuova comunicazione Variazione della comunicazione Cancellazione di una comunicazione esistente Stampa della comunicazione

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07 FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE ultima revisione: 21/05/07 Indice Panoramica... 1 Navigazione... 2 Selezionare una Vista Dati... 2 Individuare una registrazione esistente... 3 Inserire un nuova

Dettagli

Premessa: ai fini della corretta creazione del file ministeriale per l invio telematico dellìelenco clienti e fornitori è necessario compilare le

Premessa: ai fini della corretta creazione del file ministeriale per l invio telematico dellìelenco clienti e fornitori è necessario compilare le ELENCO CLIENTI E FORNITORI Premessa: ai fini della corretta creazione del file ministeriale per l invio telematico dellìelenco clienti e fornitori è necessario compilare le seguenti parti visualizzate

Dettagli

COMUNICAZIONI ANOMALIE 2015 GUIDA OPERATIVA

COMUNICAZIONI ANOMALIE 2015 GUIDA OPERATIVA COMUNICAZIONI ANOMALIE 2015 GUIDA OPERATIVA Introduzione Profilo utente Acquisizione nuova comunicazione Variazione della comunicazione Cancellazione di una comunicazione esistente Stampa della comunicazione

Dettagli

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso Tutor System SVG Guida all'installazione ed all uso Il contenuto di questa guida è copyright 2010 di SCM GROUP SPA. La guida può essere utilizzata solo al fine di supporto all'uso del software Tutor System

Dettagli

e/fiscali - Rel. 03.03.03 e/fiscali Installazione

e/fiscali - Rel. 03.03.03 e/fiscali Installazione e/fiscali - Rel. 03.03.03 e/fiscali Installazione INDICE 1 REQUISITI... 3 1.1.1 Requisiti applicativi... 3 2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE... 4 2.0.1 Versione fix scaricabile dal sito... 4 2.1 INSTALLAZIONE...

Dettagli

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015 SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQ PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione

Dettagli

INPS ACCENTRAMENTO DEI MANDATI DI SPESE DI FUNZIONAMENTO

INPS ACCENTRAMENTO DEI MANDATI DI SPESE DI FUNZIONAMENTO INPS ACCENTRAMENTO DEI MANDATI DI SPESE DI FUNZIONAMENTO MANUALE UTENTE INDICE INDICE... 1 1. INTRODUZIONE... 2 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO... 2 2 DESCRIZIONE DELLA PROCEDURA... 3 3 GESTIONE DELLA PROPOSTA

Dettagli

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015]

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Panoramica... 2 Menù principale... 2 Link Licenza... 3 Link Dati del tecnico... 3 Link

Dettagli