Supply Chain Finance: nuove opportunità di. 16 giugno g 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Supply Chain Finance: nuove opportunità di. 16 giugno g 2014"

Transcript

1 Supply Chain Finance: nuove opportunità di collaborazione nella filiera Prof. Stefano Ronchi, Politecnico di Milano 16 giugno g 2014

2 Politecnico di Milano Fondato nel 1863 Tra le migliori 10 Università tecniche d Europa 7 campus, studenti, docenti School of Management Presente nel ranking Financial Times (MSc, MBA, EMBA) Ricerca avanzata su temi di economia e management Formazione universitaria e post-laurea Ingegneria Gestionale, MBA, PhD, Formazione Aziendale 2 campus, studenti, 100 docent Supply Chain Management Research Group Progetti di ricerca e di formazione Customer-Supplier Integration, Purchasing Optimization, Internet in the Supply Chain, Purchasing in Public Administration, Total Cost of Ownership, Multinational Purchasing Organizations, Risk Sharing Contracts, International Purchasing Survey, Purchasing within Luxury Firms

3 La ricerca sul Supply Chain Finance La domanda e l offerta di servizi di Supply Chain Finance Analizzare lo stato dell offerta e del mercato di soluzioni di Supply Chain Finance Analizzare casi di successo di applicazioni Supply Chain Finance in Europa Approfondire casi italiani i di maggior interesse 112 casi 101 imprese La misura dei benefici delle soluzioni di Supply Chain Finance In questo primo anno: Il Dynamic Discounting Il Reverse Factoring Sviluppo di 2 modelli parametrici Analisi di 280 bilanci di imprese nel Largo Consumo e nel Materiale Elettrico 7 casi di imprese che fanno Reverse Factoring e 5 casi di Istituti Finanziari i i Gli aspetti normativi del Supply Chain Finance Analizzare le principali regole che influenzano e condizionano o condizioneranno lo sviluppo delle soluzioni di Supply Chain Finance la Fatturazione Elettronica gli accordi di Basilea le normative sui tempi di pagamento [ ]

4 Agenda Perché si parla di Supply Chain Finance? Come funziona il Supply Chain Finance? Quali sono i modelli e gli strumenti principali di SCF?

5 Agenda Perché si parla di Supply Chain Finance? Come funziona il Supply Chain Finance? Quali sono i modelli e gli strumenti principali di SCF?

6 Che cos è il Supply Chain Finance? Con il termine Supply Chain Finance si identifica un mix di modelli, soluzioni e servizi finalizzati all ottimizzazione delle prestazioni finanziarie e, in particolare, al controllo del Capitale Circolante sfruttando la conoscenza approfondita delle relazioni di Supply Chain I benefici sono essenzialmente legati all aumento della disponibilità di credito a migliori condizioni o alla riduzione all origine i del fabbisogno di credito In molti modelli di Supply Chain Finance la presenza di Istituti Finanziari è fonte di valore aggiunto Molte soluzioni sono abilitate da piattaforme/strumenti informatici che automatizzano e forniscono visibilità sui flussi informativi nei processi commerciali (ciclo ordine-pagamento)

7 Cresce il cash-to-cash cycle DPO Raw Materials Work In Progress Finished Products DSO C2C = TT+DSO-DPO Fornitori Clienti giorni 31,4 TT +20% annuo 62 6,2 «Cash-to-cash cycle» delle prime imprese in Italia, campione Mediobanca, , valori in giorni «Cash-to-cash cycle»: (crediti commerciali/fatturato + scorte/costo del venduto debiti commerciali/acquisti materie prime) x Fonte: Dati Mediobanca, intero campione, N=2.035

8 con andamenti diversi, nei diversi settori giorni 93 Cash-to-Cash cycle in: Gomma & Cavi Automotive Abbigliamento Energetico

9 peggiora il merito creditizio delle imprese, in particolare sui rating più bassi 16% «A-»: -20% medio annuo «B»: +53% medio annuo AAA Default Ratins «S&P s» - EMEA; confronto tra i rating raccolti al 31/03/2009 e al 30/06/2012 i valori nei callout sono CAGR; Campione: N_2009: 473, N_2012: Fonte: Global Ratings Reporting Group

10 e si irrigidiscono i criteri di concessione del credito 31 Irrigidimento medio per trimestre: +15% Rielaborazione dati Banca d Italia - Indagine trimestrale sul credito bancario nell area dell Euro Indice qualitativo di restrizione dell offerta di credito, su base trimestrale (-1 = notevole allentamento; 1 = notevole irrigidimento)

11 Si manifestano nuove forme di rischio La debolezza di un attore nella Supply Chain diventa una potenziale fonte di rischio anche per tutti gli altri, compresi quelli più robusti, che potrebbero perdere partner preziosi, difficilmente sostituibili Supply Chain: una «catena» per la produzione di Valore Cessano l attività imprese che hanno ordini da soddisfare, ma non la liquidità necessaria per lavorare Fenomeno degenere, che innesca «a catena» ripercussioni imprevedibili e problematiche anche su fornitori e clienti solidi, che si ritrovano improvvisamente senza un interlocutore di business

12 Agenda Perché si parla di Supply Chain Finance? Come funziona il Supply Chain Finance? Quali sono i modelli e gli strumenti principali di SCF?

13 Supply Chain Finance: come funziona Come si supporta il ciclo commerciale-operativo-finanziario della Supply Chain : Capitale Circolante Operativo Netto 1 Accesso al capitale esterno 2 Ottimizzazione del capitale circolante nella Filiera Come ridistribuzione del volume complessivo Fornitore Come riduzione del volume complessivo Fornitore Fornitore

14 Supply Chain Finance: come funziona Come si supporta il ciclo commerciale-operativo-finanziario della Supply Chain : Capitale Circolante Operativo Netto 1 Accesso al capitale esterno 2 Ottimizzazione del capitale nella Filiera La presenza di Come un ridistribuzione Istituto Finanziario del è indispensabile volume complessivo Le soluzioni offerte sono abilitate o rese più efficienti da un appropriato uso Fornitore dell IT Le soluzioni possono essere offerte all intera filiera o in modo Come asincrono riduzione ad del un solo attore della filiera volume complessivo Fornitore Fornitore

15 Supply Chain Finance: come funziona Come si supporta il ciclo commerciale-operativo-finanziario della Supply Chain : Capitale Circolante Operativo Netto 1 Accesso al capitale esterno La presenza di un Istituto Finanziario o di un IT provider può portare valore aggiunto 2 Ottimizzazione del capitale circolante nella Filiera Come ridistribuzione del volume complessivo Le soluzioni offerte sono abilitate o rese più efficienti da un appropriato uso dell IT Fornitore La necessaria collaborazione tra attori di filiera implica la presenza di forme di ripartizione costi/benefici Come riduzione del volume complessivo Fornitore Fornitore

16 Agenda Perché si parla di Supply Chain Finance? Come funziona il Supply Chain Finance? Quali sono i modelli e gli strumenti principali di SCF?

17 La Classificazione delle di Supply Chain Finance «tradizionali» «innovative» collaborative di supply chain Elevato Utilizz zo dell I ICT consolidate ed esistenti da tempo, applicate con gradi di efficienza crescente attraverso il ricorso all ICT Anticipo Fattura Factoring Nuove soluzioni di finanziamento basate su processi digitalizzati, che sfruttano nuove tecnologie e opportunità di collaborazione tra attori di filiera, istituti finanziari e IT service provider Reverse Factoring Evoluto Camera di Compensazione, talvolta consolidate, che mirano a diminuire i i il valore delle scorte attraverso una maggiore collaborazione e visibilità tra partner di filiera Vendor Managed Inventory Consignment Stock Dynamic Discounting Basso Reverse Factoring Anticipo Fattura Extrabancario Collaborative Planning, Forecasting and Replenishment

18 Alcune esperienze concrete di Supply Chain Finance «tradizionali» «innovative» collaborative di supply chain Elevato ICT zo dell I Utilizz Basso

19 Le soluzioni e i casi Le soluzioni «Tradizionali» «Tradizionali» consolidate e largamente applicate, vengono rese più efficienti tramite l utilizzo dell ICT Anticipo Fattura Un fornitore si fa anticipare da un istituto finanziario una parte di una fattura emessa non matura, incassandone il rimanente a maturità Factoring Un fornitore stipula un contratto con un istituto finanziario al fine di farsi anticipare una serie di fatture, cedendo o meno la proprietà della fatture all istituto Reverse Factoring Un cliente stipula un contratto con un istituto finanziario, facendo anticipare presso i propri fornitori fatture approvate, aumentando allo stesso tempo i propri tempi di pagamento

20 L Anticipo Fattura «Tradizionali» consolidate e largamente applicate, vengono «efficientate» dall utilizzo dell ICT Un fornitore presenta ad un istituto finanziario una fattura emessa non matura, affinché l istituto ne converta immediatamente una parte in liquidità Anticipo Fattura Un fornitoreanticipa si fa anticipare fattura da un Istituto istituto finanziario una parte di una fattura emessa non matura, Salda il incassandone il rimanente Finanziario a maturità debito Fattura Factoring Un fornitore stipula un contratto con un istituto finanziario al fine di farsi Fornitore Emette fattura anticipare una serie di fatture, cedendo o meno la proprietà della fatture all istituto Paga a scadenza Reverse Factoring Un cliente stipula un contratto con un istituto finanziario, facendo anticipare presso i propri fornitori fatture approvate, Fornitore aumentando allo stesso Supply tempo Chain i propri tempi di pagamento CC C CON UT TILE Ricavi Costi Interessi passivi Crediti Commerciali Debiti Commerciali Valore delle Scorte

21 Il Factoring «Tradizionali» consolidate e largamente applicate, vengono «efficientate» dall utilizzo dell ICT Un fornitore stipula un contratto con un istituto finanziario al fine di farsi anticipare una serie di fatture, cedendo o meno la proprietà della fatture all istituto Anticipo Fattura Un fornitore Anticipa si fa fattura anticipare da un istituto finanziario Paga una a parte scadenza Istituto Finanziario di una fattura emessa non matura, incassandone il rimanente a maturità Contratto / Fattura Factoring Un fornitore stipula un contratto con un istituto Emette finanziario fattura al fine di farsi Fornitore anticipare una serie di fatture, cedendo o meno la proprietà della fatture all istituto Reverse Factoring Un cliente stipula un contratto con un istituto finanziario, facendo anticipare presso i propri fornitori fatture approvate, Fornitore aumentando allo stesso Supply tempo Chain i propri tempi di pagamento UT UT TILE TILE Ricavi Costi di Produzione Costi Interessi passivi passive CON CON C Crediti Commerciali Debiti Commerciali Commercilai Valore delle Scorte

22 Il Reverse Factoring «Tradizionali» consolidate e largamente applicate, vengono «efficientate» dall utilizzo dell ICT Un cliente stipula un contratto con un istituto finanziario, facendo anticipare presso i propri fornitori fatture approvate, aumentando allo stesso tempo i propri tempi di pagamento Anticipo Fattura Un fornitoreanticipa si fa anticipare fattura da un istituto Istituto finanziario Paga a una scadenza parte di una fattura emessa non matura, incassandone il rimanente Finanziario a maturità Accordo Fattura quadro Factoring Un fornitore stipula un contratto con un istituto finanziario al fine di farsi Emette fattura anticipare una serie di fatture, Fornitore cedendo o meno la proprietà della fatture all istituto Reverse Factoring Un cliente stipula un contratto con un istituto finanziario, facendo anticipare presso i propri fornitori fatture approvate, aumentando allo stesso tempo i propri Fornitore Supply Chain tempi di pagamento UT TILE Ricavi Costi Interessi passivi CC CON Crediti Commerciali Debiti Commerciali Valore delle Scorte

23 Le soluzioni e i casi Le soluzioni «Innovative» «Innovative» Nuove soluzioni di finanziamento basate su processi digitalizzati, che sfruttano nuove tecnologie e opportunità di collaborazione tra attori di filiera, istituti finanziari e IT service provider Reverse Factoring "evoluto" Simile al RF tradizionale, sfrutta fatturazione elettronica e piattaforme cloud per anticipare i fatture in modo flessibile, riducendo d il costo dell operazione (anche attraverso maggiore condivisione di informazioni con l istituto finanziario) Camera di compensazione Un ente raccoglie informazioni sulle transazioni commerciali di un insieme di imprese per permettere il finanziamento del consolidato di cui è garante Dynamic Discounting Attraverso una piattaforma IT, un cliente propone ad un suo fornitore un pagamento anticipato in cambio di uno sconto sul valore nominale della fattura, proporzionale ai giorni di anticipo Anticipo fattura "extrabancario" - Un fornitore carica una fattura approvata su una piattaforma cloud ed essa viene anticipata da una terza parte (fondo di investimento, trader, o singolo investitore)

24 Il Reverse Factoring «Evoluto» Nuove soluzioni di finanziamento basate su processi digitalizzati, che Simile al RF tradizionale, sfrutta fatturazione elettronica e piattaforme cloud per sfruttano nuove tecnologie e opportunità di collaborazione tra attori «Innovative» anticipare fatture in modo flessibile, riducendo il rischio ed il costo dell operazione grazie di filiera, istituti finanziari e IT service provider ad una maggiore condivisione di informazioni con l istituto finanziario Reverse Factoring "evoluto" Simile al RF tradizionale, sfrutta fatturazione elettronica e piattaforme cloud per anticipare i fatture in modo Condivide flessibile, costo riducendo del F1 d il costo dell operazione (anche attraverso maggiore condivisione debito F2 di informazioni con l istituto finanziario) Fn Itit Istituto t Salda a Camera di compensazione Un ente raccoglie informazioni sulle transazioni commerciali Anticipa Finanziario termine di un insieme di imprese per permettere il finanziamento del consolidato di cui è garante Dynamic Discounting Attraverso una piattaforma Fornitore IT, un cliente propone Supply ad un Chain suo fornitore un pagamento anticipato in cambio di uno sconto sul valore nominale della Ricavi fattura, proporzionale ai giorni di anticipo UTILE Costi Interessi passivi i Supply Chain Anticipo fattura "extrabancario" - Un fornitore carica una fattura approvata su una piattaforma cloud ed Crediti essa viene Commerciali anticipata da una terza parte (fondo di investimento, trader, o singolo investitore) Debiti Commerciali CCON Valore delle Scorte

25 La Camera di Compensazione Nuove soluzioni di finanziamento basate su processi digitalizzati, che sfruttano nuove tecnologie e opportunità di collaborazione tra attori di filiera, istituti finanziari e IT service provider «Innovative» Un ente raccoglie informazioni sulle transazioni commerciali di un insieme di imprese per permettere il finanziamento di tutti i flussi finanziari di cui è garante Reverse Factoring "evoluto" Paga secondo Simile al RF tradizionale, sfrutta fatturazione elettronica e piattaforme cloud per anticipare termini i concordati fatture in modo flessibile, riducendo d il Paga costo secondo termini i dell operazione (anche attraverso maggiore condivisione Istituto Finanziario di informazioni con l istituto concordati finanziario) Ente «garante» Camera di compensazione Fornitore Fornitore Un ente raccoglie informazioni sulle transazioni commerciali Clienti Fornitori Spedisce merce, emette fattura Clienti Clienti di un insieme di imprese per permettere il finanziamento del consolidato di cui è garante Dynamic Discounting Attraverso una piattaforma IT, un cliente propone ad un suo Fornitore fornitore un pagamento anticipato in cambio di uno sconto sul valore nominale della Ricavi fattura, proporzionale ai giorni di anticipo UTILE Costi Supply Chain Anticipo fattura "extrabancario" - Un fornitore carica una fattura approvata su una piattaforma cloud ed Crediti essa Commerciali viene anticipata da una terza parte (fondo di investimento, trader, o singolo investitore) CCON Interessi passivi Debiti Commerciali Valore delle Scorte

26 Il Dynamic Discounting «Innovative» Nuove soluzioni di finanziamento basate su processi digitalizzati, che sfruttano nuove tecnologie e opportunità di collaborazione tra attori di filiera, istituti finanziari e IT service provider Attraverso una piattaforma IT, Il cliente propone al fornitore un pagamento anticipato in cambio di uno sconto sul valore nominale della fattura proporzionale ai giorni di anticipo Reverse Factoring "evoluto" Simile al RF tradizionale, sfrutta fatturazione elettronica e piattaforme cloud per anticipare Accetta i sconto fatture in modo flessibile, riducendo d Anticipa il costo i pagamento dell operazione (anche attraverso maggiore condivisione Piattaforma di informazioni con l istituto finanziario) Emette fattura Fornitore Camera di compensazione Un ente raccoglie informazioni sulle transazioni commerciali di un insieme di imprese per permettere il finanziamento del consolidato di cui è garante Dynamic Discounting Attraverso una piattaforma Fornitore IT, un cliente propone ad un suo fornitore un pagamento anticipato Ricaviin cambio di uno sconto sul valore nominale della fattura, proporzionale ai giorni di anticipo UTILE Costi Interessi passivi Supply Chain Anticipo fattura "extrabancario" - Un fornitore carica una fattura approvata su una Crediti Commerciali piattaforma cloud ed essa viene anticipata da una terza parte (fondo di investimento, Debiti Commerciali trader, o singolo investitore) CCON Valore delle Scorte

27 L Anticipo Fattura «Extrabancario» Nuove soluzioni di finanziamento basate su processi digitalizzati, che sfruttano nuove tecnologie e opportunità di collaborazione tra attori Innovative g p f, f p di filiera, istituti finanziari e IT service provider «Innovative»Analogamente all anticipo fattura tradizionale, un fornitore richiede un anticipo su una fattura emessa e approvata. L anticipo è fornito da una terza parte, non necessariamente istituto finanziario: fondi di investimento, trader, o addirittura singoli investitori Reverse Factoring "evoluto" Simile al RF tradizionale, sfrutta fatturazione elettronica e piattaforme cloud per anticipare i fatture A scadenza in modo salda flessibile, riducendo d il costo dell operazione (anche attraverso maggiore anticipo condivisione + costi di informazioni con l istituto finanziario) Anticipa fattura Emette fattura Terza parte Fornitore Camera di compensazione Un ente raccoglie informazioni sulle transazioni Paga a commerciali di un insieme di imprese per permettere il finanziamento del consolidato scadenza di cui è garante Dynamic Discounting Attraverso una piattaforma Fornitore IT, un cliente propone ad un suo fornitore un pagamento anticipato in cambio di uno sconto sul valore nominale della Ricavi fattura, proporzionale ai giorni di anticipo UTILE Costi Supply Chain Anticipo fattura "extrabancario" - Un fornitore carica una fattura approvata su una piattaforma cloud ed Crediti essa Commerciali viene anticipata da una terza parte (fondo di investimento, trader, o singolo investitore) Debiti Commerciali CCON Interessi passivi Valore delle Scorte

28 Le soluzioni e i casi Le soluzioni Collaborative di Supply Chain Collaborative di Supply Chain, talvolta consolidate, che mirano a diminuire il valore delle scorte tramite una maggiore collaborazione e visibilità tra partner di filiera Vendor Managed Inventory Un fornitore monitora il livello di scorte presso uno o più clienti ed effettua riordini autonomamente secondo vincoli contrattuali predefiniti Consignment Stock Un fornitore mantiene la proprietà dei beni consegnati al cliente fino a quando questi non vengono prelevati dal cliente, che trasmette le informazioni sul consumo al fornitore Collaborative Planning, Forecasting and Replenishment Attraverso piattaforme tecnologicamente avanzate, un fornitore ed un cliente pianificano e prevedono la domanda in modo collaborativo al fine di evitare previsioni inaccurate e rifornimenti indipendenti

29 Il Vendor-Managed Inventory (VMI) Collaborative di Supply Chain, talvolta consolidate, che mirano a diminuire il valore delle scorte attraverso una maggiore collaborazione e visibilità tra partner di filiera Un fornitore monitora il livello di scorte presso uno o più clienti ed effettua riordini autonomamente secondo vincoli contrattuali predefiniti Fornisce informazioni Vendor Managed Inventory Un (sell-out, fornitore giacenza, monitora previsione il livello di della scorte domanda, presso uno ) o più clienti ed effettua riordini autonomamente secondo vincoli contrattuali predefiniti Fornitore Consignment Stock Un fornitore mantiene la proprietà Emette dei ordini beni consegnati al cliente fino a quando questi non vengono prelevati dal cliente, in modo che trasmette autonomole informazioni sul consumo al fornitore Fornitore Supply Chain Collaborative Planning, Forecasting and Replenishment Attraverso piattaforme Costi tecnologicamente avanzate, un fornitore ed un cliente pianificano e prevedono la domanda Interessi passivi in modo collaborativo al fine di evitare previsioni inaccurate e rifornimenti indipendenti UTILE CCON Ricavi Crediti Commerciali Debiti Commerciali Valore delle Scorte

30 Il Consignment Stock (CS) Collaborative di Supply Chain, talvolta consolidate, che mirano a diminuire il valore delle scorte attraverso una maggiore collaborazione e visibilità tra partner di filiera Un fornitore mantiene la proprietà p dei beni consegnati al cliente fino a quando questi non vengono prelevati dal cliente, che trasmette le informazioni sul consumo al fornitore Vendor Managed Inventory (o «JIT», come è Paga spesso la merce chiamato prelevata nel Largo Consumo) Un fornitore monitora il livello di scorte presso dal uno magazzino o più clienti a ed consumo effettua riordini autonomamente secondo vincoli contrattuali predefiniti Fornitore Rifornisce il magazzino del cliente Consignment Stock Un fornitore mantiene senza cambiare la proprietà la proprietà dei beni consegnati della merceal cliente fino a quando questi non vengano prelevati dal cliente, che trasmette le informazioni sul consumo al fornitore UTILE Ricavi Fornitore Supply Chain Collaborative Planning, Forecasting Costi and Replenishment Attraverso piattaforma tecnologicamente avanzate, Interessi un passivi fornitore ed un cliente pianificano e prevedono la domanda in modo collaborativo al fine di evitare previsioni inaccurate e rifornimenti indipendenti CCON Crediti Commerciali Debiti Commerciali Valore delle Scorte

31 Il Collaborative Planning Forecasting & Replenishement (CPFR) Collaborative di Supply Chain, talvolta consolidate, che mirano a diminuire il valore delle scorte attraverso una maggiore collaborazione e visibilità tra partner di filiera Una soluzione collaborativa di supply chain che prevede la pianificazione collaborativa sul medio/lungo termine, al fine di evitare previsioni inaccurate e rifornimenti indipendenti, attraverso piattaforme abilitanti avanzate Vendor Managed Inventory (o Fornisce «JIT», come dati è spesso chiamato nel Largo Fornisce Consumo) dati Un fornitore monitora il livello di scorte presso uno o più Piattaforma clienti ed effettua riordini autonomamente secondo vincoli contrattuali predefiniti Fornitore Previsione della domanda, emissione Consignment Stock Un fornitore mantiene degli ordini, la proprietà gestione dei beni delle consegnati scorte, al cliente fino a quando questi non vengano prelevati dal cliente, che trasmette le informazioni sul consumo al fornitore UTILE Ricavi Fornitore Supply Chain Collaborative Planning, Forecasting Costi and Replenishment Attraverso piattaforma tecnologicamente avanzate, Interessi un passivi fornitore ed un cliente pianificano e prevedono la domanda in modo collaborativo al fine di evitare previsioni inaccurate e rifornimenti indipendenti CCON Crediti Commerciali Debiti Commerciali Valore delle Scorte

32 Supply Chain Finance: nuove opportunità di collaborazione nella filiera Prof. Stefano Ronchi, Politecnico di Milano 16 giugno g 2014

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

SWIM. SKF World-class Invoice Matching. fatture e documenti di consegna. Rev 04

SWIM. SKF World-class Invoice Matching. fatture e documenti di consegna. Rev 04 SWIM SKF World-class Invoice Matching Specifiche SKF per fatture e documenti di consegna Rev 04 Indice 1 Scopo...3 2 Introduzione...3 3 Dati contenuti in fattura...3 4 Dati obbligatori richiesti in una

Dettagli

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking INFORMAZIONE FORMAZIONE E CONSULENZA benchmark ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking ACQUISTO DI SERVIZI DI TRASPORTO MERCI E DI LOGISTICA DI MAGAZZINO In collaborazione con Acquisto di

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

La CR come strumento per la previsione dell insolvenza e la diagnosi delle manipolazioni contabili

La CR come strumento per la previsione dell insolvenza e la diagnosi delle manipolazioni contabili S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE La centrale rischi interbancaria e le centrali rischi private: istruzioni per l uso La CR come strumento per la previsione dell insolvenza e la diagnosi delle manipolazioni

Dettagli

3 PASSI NELL IMPRESA E NEL LAVORO AUONOMO. Appunti di Finanza Aziendale Dott. Vulpinari Gianluigi

3 PASSI NELL IMPRESA E NEL LAVORO AUONOMO. Appunti di Finanza Aziendale Dott. Vulpinari Gianluigi 3 PASSI NELL IMPRESA E NEL LAVORO AUONOMO Gli elementi utili per aprire un attività imprenditoriale Rovigo, 14 maggio 2008 Appunti di Finanza Aziendale Dott. Vulpinari Gianluigi La scelta di intraprendere

Dettagli

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme.

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme. Sme.UP ERP Retail BI & CPM Dynamic IT Mgt Web & Mobile Business Performance & Transformation 5% SCEGLIERE PER COMPETERE BI e CPM, una necessità per le aziende i modelli funzionali sviluppati da Sme.UP

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

VenereBeautySPA Ver. 3.5. Gestione Parrucchieri e Centro Estetico

VenereBeautySPA Ver. 3.5. Gestione Parrucchieri e Centro Estetico VenereBeautySPA Ver. 3.5 Gestione Parrucchieri e Centro Estetico Gestione completa per il tuo salone Gestione clienti e servizi Tel./Fax. 095 7164280 Cell. 329 2741068 Email: info@il-software.it - Web:

Dettagli

La soluzione di gestione aziendale per le piccole e medie imprese Overview della soluzione

La soluzione di gestione aziendale per le piccole e medie imprese Overview della soluzione La soluzione di gestione aziendale per le piccole e medie imprese Overview della soluzione Indice dei contenuti Introduzione 3 SAP Business One: le caratteristiche 4 Vantaggi per le aziende 5 Panoramica

Dettagli

ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE. Dott. Elbano De Nuccio

ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE. Dott. Elbano De Nuccio ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE Dott. Elbano De Nuccio L analisi di bilancio si propone di formulare un giudizio sull EQUILIBRIO ECONOMICO e FINANZIARIO/PATRIMONIALE della

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014

Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014 Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano www.osservatori.net COMUNICATO STAMPA Osservatorio Mobile Enterprise Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014 Il mercato

Dettagli

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013 UNA SOLUZIONE INNOVATIVA Businesspass è la soluzione Cloud Computing, usufruibile anche tramite Tablet, ipad, iphone o Smartphone, per gestire l intero processo amministrativo e gestionale dello Studio,

Dettagli

Il sistema informativo aziendale

Il sistema informativo aziendale Albez edutainment production Il sistema informativo aziendale III classe ITC 1 Alla fine di questo modulo sarai in grado di: conoscere funzioni, obiettivi e struttura del sistema informativo aziendale;

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 5 SCRITTURE DI RETTIFICA SU ACQUISTI e SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI DEBITI 24 ottobre 2010 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1 3) Rettifiche

Dettagli

Regolamento delle fatture di acquisto. Esempio 1 pagamento con denaro contante:

Regolamento delle fatture di acquisto. Esempio 1 pagamento con denaro contante: Regolamento delle fatture di acquisto. Quando paghiamo una fattura di acquisto il nostro patrimonio netto non subisce variazione dal punto di vista quantitativo, ma solo qualitativo. Se paghiamo in contante

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Domanda di Certificazione Fairtrade

Domanda di Certificazione Fairtrade Domanda di Certificazione Fairtrade Procedura operativa standard Valida dal: 17.09.2013 Distribuzione: pubblica Indice 1. Scopo... 4 2. Campo di applicazione... 4 2.1 Chi deve presentare domanda di certificazione

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 STUDIARE SVILUPPO SRL Sede legale: Via Vitorchiano, 123-00189 - Roma Capitale sociale 750.000 interamente versato Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale 07444831007 Partita IVA 07444831007 - R.E.A.

Dettagli

GLI INDICI DI BILANCIO PER LE ANALISI FINANZIARIE

GLI INDICI DI BILANCIO PER LE ANALISI FINANZIARIE GLI INDICI DI BILANCIO PER LE ANALISI FINANZIARIE GLI INDICI DI BILANCIO Gli indici sono rapporti tra grandezze economiche, patrimoniali e finanziarie contenute nello stato patrimoniale e nel conto economico

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Business Process Modeling Caso di Studio

Business Process Modeling Caso di Studio Caso di Studio Stefano Angrisano, Consulting IT Specialist December 2007 2007 IBM Corporation Sommario Perché l architettura SOA? Le aspettative del Cliente. Ambito applicativo oggetto dell introduzione

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI

NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI Valore aggiunto Valore della produzione - Consumi di materie - Spese generali + Accantonamenti Mol (Valore

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

L analisi economico finanziaria dei progetti

L analisi economico finanziaria dei progetti PROVINCIA di FROSINONE CIOCIARIA SVILUPPO S.c.p.a. LABORATORI PER LO SVILUPPO LOCALE L analisi economico finanziaria dei progetti Azione n. 2 Progetti per lo sviluppo locale LA FINANZA DI PROGETTO Frosinone,

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse CERVED RATING AGENCY Politica in materia di conflitti di interesse maggio 2014 1 Cerved Rating Agency S.p.A. è specializzata nella valutazione del merito creditizio di imprese non finanziarie di grandi,

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Gestione Magazzino. Terabit

Gestione Magazzino. Terabit Gestione Magazzino Terabit Informazioni Generali Gestione Magazzino Ricambi Il software è stato sviluppato specificamente per le aziende che commercializzano ricambi In particolare sono presenti le interfacce

Dettagli

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com http://www.sinedi.com ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1 L estrema competitività dei mercati e i rapidi e continui cambiamenti degli scenari in cui operano le imprese impongono ai

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET

LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET Internet una finestra sul mondo... Un azienda moderna non puo negarsi ad Internet, ma.. Per attivare un reale business con transazioni commerciali via Internet

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Università degli Studi di Parma Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Prof.ssa Paola Schwizer Anno accademico

Dettagli

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC Le vendite e il loro regolamento Classe III ITC La vendita di merci La vendita di beni e servizi rappresenta un operazione di disinvestimento, per mezzo della quale l impresa recupera i mezzi finanziari

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

Qual è il fine dell azienda?

Qual è il fine dell azienda? CORSO DI FINANZA AZIENDALE SVILUPPO DELL IMPRESA E CREAZIONE DI VALORE Testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani) - McGraw-Hill - 2001 Cap. 9 1 Qual è il fine dell azienda? Massimizzare

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Domanda di Certificazione Fairtrade

Domanda di Certificazione Fairtrade 15 it Domanda di Certificazione Fairtrade Procedura operativa Valida dal: 16/01/2015 Distribuzione: pubblica Indice 1 Scopo... 4 2 Campo di applicazione... 4 2.1 Chi deve presentare domanda di certificazione

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro ITIL Introduzione Contenuti ITIL IT Service Management Il Servizio Perchè ITIL ITIL Service Management life cycle ITIL ITIL (Information Technology Infrastructure Library) è una raccolta di linee guida,

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale Freight&Shipping www.sp1.it marittimo AEREO VIA TERRA dogana magazzino doganale business intelligence SP1, il Freight & Shipping entra spedito nel futuro SP1 è un nuovo applicativo web. Non si installa

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E

R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E 2010 Redexe S.u.r.l., Tutti i diritti sono riservati REDEXE S.r.l., Società a Socio Unico Sede Legale: 36100 Vicenza, Viale Riviera Berica 31 ISCRITTA ALLA CCIAA

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli