Bene Insieme rispetta l ambiente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bene Insieme rispetta l ambiente"

Transcript

1 valle d'aosta l'antica fiera di sant'orso in forma pelle protetta dentro e fuori casa uscire i locali dove si gusta e si legge bambini dopo le feste ristabiliamo i giusti ritmi gennaio-febbraio 2011 cucina dal mondo Bene Insieme rispetta l ambiente

2 Una linea completa di risi per un alimentazione varia, equilibrata e ricca di sapori. Risotti Pronti, Riso Expresso pronto in 2 minuti, 3 Cereali ricchi di fibre e vitamine per ricette fantasiose. Chicchiricchi di fantasia!

3 editoriale La tiratura e la diffusione del numero di gennaio-febbraio 2011 di Bene Insieme è stata di copie circa. Periodico: Anno 22, numero Il nuovo anno è appena iniziato e subito parte all insegna della condivisione, a cominciare dalla tavola. Avete mai pensato che molti dei piatti che ci capita di mangiare provengono da altri Paesi? Ecco perché vi abbiamo preparato un servizio ricco di piatti dal mondo ormai entrati a far parte delle nostre abitudini alimentari. Un bel modo per scoprire che la diversità è un valore aggiunto Fuori il freddo e, dentro le mura domestiche, il caldo, anzi, talvolta il troppo caldo. Il che costituisce, non solo un eccessivo consumo energetico, ma anche un pericolo per la nostra pelle. Così abbiamo pensato di fare il punto su come mantenerla bella e sana anche in inverno. E per chi ha voglia di fare un giro in montagna, suggeriamo una tappa ad Aosta, dove ogni anno si tiene la tradizionale Fiera di Sant Orso. Inoltre, visto che staremo insieme per due mesi (questo è un numero doppio), tantissime idee per iniziare bene il nuovo anno. Buon 2011 a tutti!!! sommario CUCINA 5 uniti da un insolito sapore 17 la spesa di gennaio- febbraio 22 lo preparo con... MONDO CONAD 13 sulla qualità c'è la nostra firma 15 sai che c'è di nuovo? 39 in coppia per conad 29 in forma 19 pelle d'inverno TREND 42 la lettura è servita turismo 26 Divagando food 29 divagando: alla millenaria fiera di sant'orso RUBRICHE 12 un cuoco per amico 35 in loro compagnia 37 crescere insieme 41 In pratica il latte 45 ci vuole un fiore 46 In agenda 47 Tempo libero 48 In rete 49 Soldi&società 50 Oroscopo 50 La ricetta del lettore Direttore Responsabile: Fabio Fogacci Editore: Conad - via Michelino, Bologna tel Supervisione editoriale: Lorenza Vianello Coordinatore editoriale: Alessandra Nicorelli Redazione: Edith Divisione Editoriale Pbcom S.p.A. Centro San Benigno I Gemelli Torre B via Scarsellini, Genova - tel fax Progetto grafico ed impaginazione: Pbcom S.p.A. Hanno collaborato a questo numero: Testi: Patrizia Baldrighi, Andrea Bernardini, Andrea Carlini, Conad, Monica Corbellini, Eleonora Errico, Fabio Fogacci, Fabiana Magrì, Elena Nicolini, Alessandra Nicorelli, Luca Olivetti, Alessandra Paleologo Oriundi, Valeria Re, Mattia Scarsi, Stockfood, Lorenza Vianello, Giuliano Zaghini Referenze iconografiche: Conad, Fotolia, L Immaginario, Shutterstock, Stockfood. Pubblicità: Jonathan srl via e.sirani, 3/ Bologna tel/fax Stampa: Postel S.p.A. - via G. Massaia, Roma Iscrizione al tribunale di Bologna n 5645 del 24/10/1988 Prezzo copia comprensivo di IVA: e 0,125 Iscrizione ROC n del 21/5/2002 In conformità al D.Lgs. n. 196/2003 sulla tutela dei dati personali, informiamo che i dati raccolti, saranno trattati con la massima riservatezza e verranno utilizzati per scopi inerenti la nostra attività. In ogni momento, a norma dell art.7 del D.Lgs. n. 196/2003, si potrà chiedere l accesso, la modifica, la cancellazione o opporsi al trattamento dei dati scrivendo Conad soc. coop. Via Michelino Bologna bene insieme 3

4

5 cucina uniti da un insolito sapore i piatti dal mondo che sono entrati a far parte della nostra cultura. per una serata melting pot che mette d'accordo tutti bene insieme 5

6 cucina 385 calorie a persona 420 calorie a persona UNGHERIA POLLO AL CURRY ingredienti per 4 persone 4 petti di pollo funghi Champignon g 500 panna da cucina fresca g carote 2 porri una costa di sedano 2 tuorli vino bianco ml cucchiai di curry un dado per brodo vegetale sale e pepe olio extravergine di oliva tempo: 35' + tempo di cottura media preparazione Tagliate i petti di pollo a dadini. Con un panno umido pulite i funghi per togliere la terra in eccesso e tagliateli a lamelle sottili. Mondate e lavate le carote, i porri ed il sedano, quindi tagliateli a tocchetti. Fate sciogliere il dado in ½ l di acqua bollente. In una casseruola scaldate qualche cucchiaio d'olio, rosolatevi a fuoco vivo i dadini di pollo e insaporiteli con sale e pepe. Unite i funghi e le verdure e cuoceteli insieme per un minuto al massimo. Cospargetevi sopra il curry e cuocetelo ancora per qualche minuto. Bagnate con il vino, aggiungete il brodo caldo, la panna e continuate la cottura a fuoco dolce per circa 45'. A cottura ultimata, togliete il pollo dalla casseruola e tenetelo da parte. Unite alla salsa i tuorli leggermente sbattuti e rimette sul fuoco a fiamma dolce; continuate a mescolare delicatamente fino otterrete una salsa più densa. Rimettete poi il pollo nel tegame e riscaldatelo. Servite. 6 INDIA il vino Alto Adige DOC pinot Nero, dall'uva omonima. Colore rubino chiaro; profumo fragrante di ribes nero e di pepe; sapore asciutto, elegante, armonico, con un fondo di frutti di bosco. Da servire a 16 c. GOULASH CON PATATE ingredienti per 4 persone carne di manzo g 500 cipolle bianche g 250 brodo di carne un litro e ½ patate g 200 passata di pomodoro g peperoni rossi 2 spicchi di aglio un cucchiaio di farina un bicchiere di vino rosso olio extravergine di oliva sale e pepe un pizzico di cumino un pizzico di paprika dolce tempo: 40' + tempo di cottura media preparazione Fate rosolare la carne di manzo tagliata a pezzetti piccoli in una casseruola antiaderente con un filo d'olio. Tagliate le cipolle e l'aglio a spicchi e fateli rosolare assieme alla carne. Spolverizzate con la farina mescolando bene il tutto. Aggiungete il vino rosso, lasciate evaporare qualche minuto, quindi coprite con il brodo, aggiustate di sale e pepe e mescolate. Aggiungete la paprica dolce, il cumino e fate cuocere per circa 40' a fuoco dolce. Nel frattempo sbucciate e tagliate le patate a pezzi grossi. Tagliate i peperoni a listarelle, togliendo i filamenti bianchi interni. Aggiungete le patate, i peperoni e la passata di pomodoro alla carne e continuare a cuocere per altri 20'. Mescolate bene tutto e servite caldo. il vino Grave DOC Merlot, dall'uva omonima. Colore rubino profondo, con sfumature porpora; profumo intenso di confettura di more e di spezie; sapore secco, caldo, fruttato. Da bere a 16 c.

7 585 calorie a persona cucina cous cous e AGNELLO AL CORIANDOLO ingredienti per 4 persone 4 pezzi di spalla di agnello un mazzetto di coriandolo fresco un mazzetto di prezzemolo fresco 2 spicchi d'aglio un cucchiaino di cumino in polvere un cucchiaino di paprika cous cous g 150 uvetta g 40 olio extravergine di oliva burro g 150 sale e pepe tempo: 30' + tempo di cottura media il vino Sicilia IGT Nero d' Avola, dall'uva omonima. Colore rosoo porpora; profumo ben pronunciata di mora di gelso e di semi di cumino; sapore caldo, secco, vigoroso. Da bere a 16 c. MAROCCO preparazione Lavate il coriandolo e il prezzemolo; tamponateli con carta da cucina quindi staccate le foglie dai rametti. Tenete da parte qualche foglia per la decorazione finale, poi tritate il resto separatamente. Fate ammollare l'uvetta in una ciotolina con dell'acqua. Pelate e schiacciate gli spicchi d'aglio. Preriscaldate il forno a 180 C. Tenete da parte un cucchiaio di coriandolo tritato e uno di prezzemolo. Amalgamate il resto di entrambi e lavorateli con il burro, il cumino, l'aglio e la paprika. Salate, pepate i pezzi di carne, poi ricopriteli con la preparazione alle erbe aromatiche. Ungete una pirofila da forno e sistematevi la carne; unite 10 cl di acqua e infornate per 35', rigirando più volte la carne durante la cottura. Abbassate poi la temperatura del forno a 150 C, ricoprite la pirofila con con un foglio di alluminio o carta da forno e proseguite la cottura per altri 45'. Nel frattempo, cuocete il cous cous in acqua bollente seguendo le istruzioni, poi, a cottura ultimata, irrorate con l'olio e con i rebbi di una forchetta sgranate con cura la semola. Salate, pepate e aggiungete l'uvetta ben sgocciolata. Disponete la carne su un piatto da portata. Aggiungete al fondo di cottura le erbe tenute da parte e versate sulla carne. Aggiungete il cous cous e guarnite con le foglie di prezzemolo e coriandolo fresche. Servite. Se scegli Conad sei sicuro della qualità e della convenienza. Conad ti viene incontro offrendoti una vasta gamma di prodotti per soddisfare ogni tua esigenza Vino Bianco confezione in brik 0,25lt x 3 Cozze Conad Percorso Qualità confezione da kg 1 Passata Classica confezione da g 350 x 3 bene insieme 7

8 cucina il vino Soave DOC Classico, da uve garganega e trebbiano di Soave. Colore paglierino con sfumature verdine; profumo delicato di fiori di vite e di ciliegio; sapore asciutto, fresco, molto sapido. Da bere giovane a c. 580 calorie a persona SPAGNA 395 calorie a persona il vino Salento IGT Rosato, da uve negroamaro e malvasia nera. Colore rosa corallo; profumo delicatamente aromatico, floreale; sapore secco senza asprità, fruttato, con lieve fondo amarognolo. Da bere giovane a 12 c. PAELLA CON COZZE E POLLO ingredienti per 6 persone un kg di cozze riso a chicchi tondi g 450 un peperone rosso 2 spicchi d'aglio una cipolla 2 bustine di zafferano un l di brodo di pollo 6 ali di pollo un cucchiaino di paprika peperoncino in polvere olio extravergine di oliva sale e pepe il succo di un limone tempo: 40' media preparazione Mettete le cozze in una ciotola colma d'acqua e pulitele con una spazzolina. Lavate il peperone, togliete i semi ed i filamenti bianchi interni e tagliatelo a listarelle sottili. Pelate gli spicchi d'aglio e tritateli finenemente. Pulite la cipolla e affettatela finemente. Portate ad ebollizione il brodo e fatevi sciogliere lo zafferano. Nell'apposita padella scaldate un filo d'olio e fatevi soffriggere l'aglio tritato e la cipolla per un minuto; aggiungete le listarelle di peperone e mescolate. Aggiungete le cozze ben scolate. Non appena saranno aperte, unite il riso, mescolate e fate tostare per qualche minuto, quindi versate 2 mestoli di brodo. Aggiustate di sale, pepe e aggiungete un pizzico di peperoncino. Mescolate per bene. Fate cuocere a fuoco basso, mescolando regolarmente e aggiungendo altro brodo quando necessario fino a cottura completa. Irrorate le ali di pollo con il succo di limone e speziatele per bene rotolandole nella paprika, sale e pepe; sistematele su una placca rivestita con carta forno e cuocetele in forno caldo a 220 C per circa 20'. A cottura ultimata, ponete le ali di pollo sul riso preparato e servite subito. 8

9 tempura GIAPPONE 667 calorie a persona dalla copertina ingredienti per 6 persone code di gamberi g 600 anelli di calamari g filetti di triglie 2 filetti di sogliola 6 filetti di acciughe una carota una zucchina con la buccia verde una piccola melanzana ovale un piccolo peperone rosso fagiolini molto piccoli e teneri g 60 una manciata di foglie di spinaci per insalata 6 ravanelli grandi farina g150 un uovo olio di arachidi ml 700 una bottiglietta di salsa di soia tempo: 1h + tempi di riposo della pastella e cottura difficile preparazione Rompete l uovo in una ciotola e sbattetelo brevemente insieme a 100 ml di acqua molto fredda, con una forchetta. Incorporate la farina setacciata, sempre con la forchetta e con movimenti leggeri e veloci. Appoggiate la ciotola dentro una bacinella contenente uno strato di cubetti di ghiaccio e lasciate riposare la pastella 30'. Sgusciate le code di gambero, lasciando l ultimo segmento attaccato: eliminate i filetti neri intestinali; incidete la parte inferiore con 2-3 taglietti, così non si arricciano in cottura. Lavate le code con i filetti di acciuga, di sogliola e di triglia e gli anelli di calamaro; asciugateli con carta da cucina. Riducete i filetti di sogliola in 3 parti, con tagli obliqui trasversali. Pulite le carote, le zucchine, i fagiolini e il peperone e tagliateli tutti a striscioline. Tagliate la melanzana a rondelle sottilissime, senza sbucciarla; lavate gli spinaci e i ravanelli, scolateli e allargateli su un telo tamponandoli molto bene con carta da cucina. Riscaldate l olio in una larga padella antiaderente, senza farlo fumare. Immergete le verdure nella pastella, esclusi i ravanelli e gli spinaci, sgocciolatele con un piccolo mestolo forato e friggetele nell olio, in due riprese. Sgocciolatele con il mestolo, lavato e asciugato, quando sono dorate e la pastella croccante (5' ogni volta); appoggiatele su carta assorbente. Friggete le foglie di spinaci, 30 secondi e scolatele; immergete i gamberi nella pastella, tenendoli per la codina; friggeteli 2' e scolateli su carta assorbente. Immergete nella pastella i filetti, scolateli con il mestolo forato e friggeteli 1 minuto. Cuocete, da ultimo, gli anelli di calamaro, anch essi passati nella pastella, 1 minuto. Servite subito verdure e pesce, caldissimi, con i ravanelli tagliati a metà, in verticale, e la salsa di soia in piccole ciotole. tunisia Pollo con ceci alla tunisina ingredienti per 4 persone un pollo kg 1,5 1-2 cucchiaini di curcuma chiodi di garofano in polvere 1-2 cucchiaini di zenzero 4-5 fili di zafferano pepe di cayenna 2 cipolle bianche 2 spicchi d'aglio brodo di pollo g 750 ceci in barattolo g 400 uvetta g 100 sale tempo: 50' + 1 h in frigorifero media ½ mazzetto di prezzemolo coriandolo tritato 2 limoni tagliati a spicchi il succo di un limone mandorle sfilettate tostate g 100 olio extravergine d'oliva il vino Lambrusco Grasparossa di Castelvetro DOC, da uve grasparossa e fortana. Spuma briosa; colore rubino con riflessi porpora; profumo fragrante di piccoli frutti rossi, con ricordo di viola; sapore secco, sapido, frizzante e fruttato. Da bere giovane a C. preparazione Lavate il pollo sotto l'acqua fredda ed asciugatelo con carta da cucina. Poi tagliatelo in 8 pezzi con un trinciapolli. Mescolate curcuma, sale, zenzero e 1/2 cucchiaino di polvere di chiodi di garofano. Strofinate questa miscela su tutti i pezzi di pollo, facendo attenzione di coprire con le spezie tutte le parti, anche quelle un poco più nascoste. Eventualmente aggiungete ancora 1-2 cucchiaini della miscela (miscelando nuovamente gli aromi). Mettete il pollo in una scodella, coprite e fatelo riposare per circa un'ora in frigorifero. Nel frattempo sbucciate e tritate gli spiccchi d'aglio. Pelate le cipolle e tagliatele a spicchi. Riscaldate 3 cucchiai d'olio in una casseruola, fatelo riscaldare bene e friggete il pezzi di pollo a fiamma viva, facendoli indorare da tutte le parti. Aggiungete aglio e cipolla, mescolando. Dopodiché versate il brodo di pollo e portatelo ad ebollizione. Appena bolle abbassate la fiamma, coprite e fate cuocere a fiamma lenta per 45'. Cinque minuti prima della scadenza del tempo di cottura aggiungete i ceci (sgocciolati ben bene), l'uvetta e il prezzemolo. Prendete 2-3 cucchiai di brodo dalla casseruola e fatevi sciogliere lo zafferano, riversate il brodo nella casseruola. Aggiungete anche il succo di limone, poi date una bella mescolata. Aggiustate di sale e a piacere insaporite con qualche pizzico di pepe di cayenna. Servite il pollo cosparso di mandorle sfilettate e 2-3 cucchiai di coriandolo tritato. Guarnite con spicchi di limone e accompagnate con pane o riso. bene insieme 9

10 cucina il vino Alghero DOC Passito, da uve cannonau appassite. Colore rubino con sfumatura granata; profumo ampio di confettura e di cacao tostato, con ricordo di cioccolato amaro; sapore dolce, pieno, piacevole. Da bere a 8 c. FRANCIA tarte TATIN DI ARANCE ingredienti per 4 persone sciroppo di zucchero di canna cl 25 pasta sfoglia g arance non trattate mascarpone g cucchiai di Cointreau 2 uova tempo: 30' + 30' cottura media AUSTRIA 650 calorie a persona il vino Colli Orientali del Friuli DOC Ramandolo, da uve verduzzo friulano. Colore oro lucido; profumo fragrante di muschio aromatico e frutta matura; sapore amabile, netto, gradevolmente fruttato. Da bere a 10 c. preparazione Lavate con cura le arance; prelevate la scorza di un'arancia e sbollentatela due minuti nell'acqua bollente. Scaldate lo sciroppo di zucchero, immergetevi la scorza sbollentata e lasciatela caramellare per 10', quindi scolatela e tenetela da parte. Conservate un cucchiaio di sciroppo caramellato. Scaldate il forno a 200 C. Sbucciate al vivo le tre arance con un coltello ben affilato, quindi procedete allo stesso modo estraendo gli spicchi al vivo. Adagiate le fette su un foglio di carta assorbente. Versate il mascarpone in una ciotola, aggiungete le uova, il cucchiaio di sciroppo caramellato, la scorza e il Cointreau, mescolate bene. Versate sul fondo di uno stampo da crostate lo sciroppo, adagiatevi sopra gli spicchi di arancia e spalmate la preparazione a base di mascarpone; coprite con la pasta sfoglia, pressate bene i bordi della pasta per sigillare bene. Infornate per 10', quindi abbassate la temperatura a 180 C e proseguite la cottura per altri 20'. A cottura ultimata, togliete dal forno, capovolgete la tatin su un piatto piano, lasciate intiepidire e servite. torta sacher 910 calorie a persona ingredienti per 6-8 persone cioccolato fondente a quadrotti g 500 burro g 225 zucchero g uova farina g cucchiai di confettura di albicocche un cucchiaio di Apricot-Brandy mezzo bicchiere d'acqua calda tempo: 50' + tempi di cottura media preparazione Spezzettate 250 g di cioccolato in una casseruola e scioglietelo a fiamma moderata a bagnomaria, mescolando spesso. Lasciatelo raffreddare, mescolando con un mestolo di legno di tanto in tanto. Lavorate 200 g di burro con 200 g di zucchero e quando avrete ottenuto un composto cremoso, unitevi il cioccolato fuso e i tuorli, amalgamate bene. Montate a neve ben fermagli albumi e uniteli al composto, mescolando delicatamente dal basso verso l'alto. Setacciate sulla crema la farina, rimestate con cura per legarla bene con gli altri ingredienti. Foderate con carta da forno uno stampo a cerniera imburrato di circa 24 cm di diametro e rovesciatevi il composto, livellando per bene la superfice con il dorso di un cucchiaio inumidito. Cuocete la torta in forno, a 170 C, per circa un'ora e 20'. A cottura ultimata, togliete dal forno, sformatela su una griglia da pasticceria e lasciate raffreddare. Tagliate poi la torta a metà in senso orizzontale. Stemperate la confettura con l'apricot-brandy: spalmatene la metà sul disco inferiore della torta. Posizionate sopra l'altro disco di pasta al cioccolato e stendete solo sulla superficie la marmellata rimanente. Sistemate in frigorifero. Mettete il restante cioccolato in una casseruola con lo zucchero rimasto e l'acqua calda; fatelo sciogliere a fuoco dolce fino al raggiungimento dell'ebollizione: da questo momento calcolate 10' di cottura, rimestando continuamente con un cucchiaio di legno. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare, continuando a sbattere con una frusta. Quando il cioccolato si sarà raffreddato e leggermente addensato, rovesciatelo poco alla volta sulla torta, quindi spalmatelo bene con una spatola, coprendo con cura anche i bordi. Lasciate riposare in modo che la copertura di cioccolato si solidifichi. Guarnite la superficie della torta con cialde di cioccolato e servire. 10

11

12 un cuoco per amico Alessandra Nicorelli Trovi questa ricetta sul nostro sito patrizia grossi, chef del ristorante La Torre di casale monferrato (al), ci spiega come fare il VITELLO TONNATO ALLA CASALESE ANTICA Ingredienti per 4 persone un magatello (rotondino) vino bianco secco l 1 tonno sott olio g filetti di acciuga sotto sale 4 uova una manciata di capperi alloro salvia 3 chiodi di garofano una costa di sedano una carota una cipolla 3 grani di pepe sale grosso Questa ricetta è ancora più gustosa se utilizzi: Capperi di Pantelleria I.G.P. Sapori&Dintorni Conad Procedimento Il giorno prima mettiamo in infusione il magatello con il vino bianco, 4 filetti di acciughe dissalate e gli aromi. Poniamo poi il vitello in una casseruola con tutta la sua infusione, aggiungiamo acqua quanto basta e sale grosso e facciamo cuocere per poco tempo, affinché la sua carne internamente risulti rosata. Nel frattempo mettiamo a cuocere le uova fino a che diventino sode e laviamo bene i restanti filetti di acciughe. Scoliamo il tonno. Frulliamo insieme il tonno, le acciughe, i tuorli delle uova sode e i capperi. Disponiamo le fette a raggiera, quasi a formare un fiore e al centro collochiamo la salsa decorando con il cappero sfilettato. Se la salsa risulta troppo densa allungare con un poco del liquido di cottura del magatello filtrato q.b. (quanto basta sullo chef) 12 CHI è Patrizia Grossi ha iniziato la sua carriera nel 1975 proprio a La Torre quando ancora si trovava in Salita Sant Anna. È stata responsabile di cucina per numerosi eventi nazionali ed internazionali, rivestendo il ruolo anche di ambasciatrice del Monferrato. Nel 2008 ha ricevuto dalla Provincia di Alessandria la Rosa dell Enoteca, un riconoscimento che viene assegnato ogni anno ad una personalità femminile che ha saputo distinguersi nella valorizzazione del Monferrato e delle sue tradizioni. COSA FA La sua cucina si basa sulla cultura enogastronomica del Monferrato. Tra le sue ricette più famose, si annovera il vitello tonnato all antica (fatto cioè senza maionese) di cui abbiamo voluto svelarvi la ricetta. DOVE La PUOI TROVARE Ristorante La Torre, Via Candiani d'olivola, Casale Monferrato (AL) - Tel. e Fax

13 mondo conad sulla QUALITÀ C È LA NOSTRA FIRMA Per garantirti sempre la migliore qualità, Conad appone il marchio Conad Percorso Qualità su tutti i prodotti su cui effettua il controllo dell intera filiera produttiva. Una firma che ritroviamo sulle carni, sulle uova di gallina, sul pesce, sui molluschi, sulla frutta e sulla verdura. Su Il marchio Conad Percorso Qualità riassume tutto l impegno e l esperienza di Conad per offrirti ogni giorno prodotti di cui ti puoi fidare Scopri tutti i prodotti della linea Conad Percorso Qualità su tutti quei prodotti cioè che vengono realizzati nel rispetto di accordi che Conad ha stipulato con ciascuno degli operatori della filiera, per tutto il ciclo produttivo, comprese tutte le fasi della distribuzione, anche quando il prodotto è già sui banchi di vendita. Le carni, le uova di gallina, il pesce, i molluschi, la frutta e la verdura che riportano sulla confezione il marchio Conad Percorso Qualità, oltre a seguire rigorosi controlli, vengono selezionati, immagazzinati e trasportati nel minor tempo possibile dal luogo di produzione ai punti vendita. In questo modo riescono a mantenere intatta tutta la loro freschezza e le loro caratteristiche nutrizionali quando arrivano sulla tua tavola. Per quanto riguarda il pesce fresco, Conad ti propone i molluschi confezionati secondo rigide procedure per darti tutta la tranquillità e la praticità che cerchi. Infatti, i molluschi sottovuoto sono ottenuti confezionando le cozze e le vongole veraci in vaschette di polipropilene in cui viene praticato il vuoto. Gli animali rimangono vivi fino alla scadenza del prodotto e questa tipologia di confezionamento li protegge in fase di manipolazione. La confezione sottovuoto, inoltre, protegge il prodotto da possibili contaminazioni esterne conservando intatte le condizioni di salubrità e freschezza iniziali. In più, la confezione in vaschetta è pratica perché evita fastidiosi sgocciolamenti nella borsa della spesa e nel frigorifero. Un impegno costante che ti permette di gustare i tuoi piatti preferiti con tutta la tranquillità di chi sa di avere scelto il meglio in termini di qualità, sicurezza e salubrità. NELLA LINEA CONAD percorso qualità trovi: Cozze confezione da 1 kg Vongole Veraci confezione da 500 g Bis di Cozze e vongole confezione da 500 g L assortimento di prodotti ittici a marchio Conad Percorso Qualità comprende anche Cozze e Vongole Veraci in retina, Orate, Branzini, Trote, Trote Salmonate e, da qualche mese, anche il Rombo Chiodato. Nei molluschi, il marchio Conad Percorso Qualità assicura: la selezione e la corretta gestione degli allevamenti; la consegna dalla produzione al punto vendita nel minor tempo possibile, per mantenere intatte la freschezza e le caratteristiche organolettiche dei molluschi; controlli a campione su tutta la filiera, dall allevamento alla raccolta fino al confezionamento, tramite l effettuazione sia di verifiche ispettive che di analisi di laboratorio; il controllo di tutte le fasi della distribuzione, anche quando il prodotto è posizionato nei banchi di vendita. bene insieme 13

14 PIÙ PRESTAZIONI, MENO CONSUMI IMETEC ECO è la nuova linea di Imetec sensibile alle tematiche ambientali. Una gamma di prodotti innovativi che, grazie alla loro tecnologia, garantiscono un risparmio energetico elevato mantenendo prestazioni di assoluto livello. Prestazioni 1500W Consumo 900W IMETEC ECO TECHNOLOGY 100% di potenza aspirante -40% di consumo energetico* Prestazioni 2000W Consumo 1000W 100% di potenza aspirante 50% di consumo energetico* Prestazioni 2200W Consumo 1400W 100% di calore -35% di consumo energetico** *Potenza aspirante effetiva rilevata in accordo a test effettuati presso laboratorio indipendente tedesco SLG Pruf - und Zertifizienungs - GmbH secondo la norma IEC **Test di laboratorio interni confermano la maggiore efficienza di Imetec Eco rispetto ai sistemi tradizionali Imetec.

15 mondo conad sai che c'è di nuovo? Per te mamma e per i tuoi bambini, il 2011 parte all insegna della novità. Dopo il successo degli Hamburger di Vitello Conad Kids, arrivano adesso anche gli Hamburger con filetto di Trota Salmonata. Una stuzzicante soluzione per portare allegramente il pesce nei pasti principali dei più piccoli in tutta tranquillità perché, oltre ad essere senza conservanti, gli hamburger sono ricchi di proteine, di vitamine B12 e D e rappresentano una fonte naturale di niacina e fosforo. Il fosforo, in particolare, è un minerale indispensabile per l organismo umano, è essenziale per il metabolismo delle cellule ed è utile per mantenere costante il ph del sangue. Insieme al calcio, rappresenta uno dei componenti essenziali del tessuto osseo. Gli alimenti ricchi di fosforo, come cereali, verdure, latte, carni bovine, pesce, pollame e legumi, contribuiscono a soddisfare il fabbisogno quotidiano del tuo bambino. Ma gli hamburger non sono la sola novità. Nella linea Conad Kids sono nati anche gli Yogurt alla Fragola con anellini al cioccolato e lo Yogurt alla Banana con palline al cioccolato. Scopri tutti i prodotti della linea Conad Kids su Tante novità arricchiscono di sapore la linea Conad Kids Preparati con yogurt da latte 100% italiano, sono senza conservanti e contengono vitamina B12 necessaria al metabolismo di carboidrati, grassi e proteine ed essenziale per la produzione delle cellule del sangue. In più con il goloso abbinamento al cioccolato, la merenda sarà ogni volta una festa! Hamburger con Filetto di Trota Salmonata confezione da 2 x 80 g Esempio di abbinamento: 40 g di riso condito con burro e grana padano, un hamburger con 100 g di patate lesse condite con un filo d olio extravergine d oliva e un frutto di stagione rappresentano un esempio di pranzo corretto. Yogurt alla Fragola con anellini al cioccolato confezione da 150 g Esempio di abbinamento: uno yogurt con anellini al cioccolato rappresenta un esempio di merenda corretta. presto nella linea conad kids anche: i Bastoncini di Filetti di Merluzzo impanati con croccanti cereali non prefritti e a basso contenuto di grassi; il Probiotico alla fragola con fermento attivo 431 ricco in calcio, fosforo e vitamina B2 e B12. Yogurt alla Banana con palline al cioccolato confezione da 150 g Esempio di abbinamento: uno yogurt con palline al cioccolato e un succo di frutta (125 ml) rappresentano un esempio di colazione corretta. bene insieme 15

16 Emozioni che si tramandano Oltre 60 anni di pulito e di storie da raccontare. La sicurezza del pulito di Scala si tramanda di generazione in generazione. Riscopri la sensazione di un tenero abbraccio con le nuove avvolgenti fragranze della linea di ammorbidenti Scala.

17 comprar bene LA SPESA Di gennaio-febbraio dal carrello alla tavola, naturalmente buoni naturalmente convenienti Scorzonera È una radice originaria dell Europa centrale e meridionale. Esternamente è di colore nero, mentre all interno è bianca e polposa. In cucina va lessata ed è perfetta per purè e insalate tiepide, mentre le sue foglie si consumano, appena colte, in insalata. Una volta pulita e asciugata, può essere conservata in frigorifero per 8 giorni circa, avvolta in carta da forno. Si raccomanda di non riporla in contenitori di plastica. Indivia Si presenta come una rosetta verde di foglie increspate. Viene consumata come insalata, sia cruda che cotta. In quest ultimo caso, è ottima al gratin. Essendo un ortaggio delicato va conservato frigorifero nello scomparto della frutta e verdura. Allo stato fresco, si mantiene per circa 1-2 giorni, cotta si può conservare fino a 2 giorni se accuratamente coperta. Finocchio Si distingue in finocchio maschio e in finocchio femmina: il primo si presenta panciuto, dalla forma rotonda, adatto per essere mangiato crudo; il secondo ha una forma più allungata e affusolata, indicato per essere cotto. Al momento dell acquisto, il fusto deve apparire bianco, privo di ammaccature e le ramificazioni di un bel verde chiaro. Si consiglia di conservarlo al fresco per non più di una decina di giorni, eliminando le costole verdi più grosse e mettendolo in un sacchetto di carta forato. Rapa È la radice della cima di rapa ed è particolarmente diffusa in Puglia, Lazio e Campania. Ha forma tondeggiante e si presenta di colore bianco con striature violacee. In cucina viene utilizzata nelle minestre oppure cotta, condita con olio o burro. Si può conservare in frigorifero, all interno di sacchetti di carta forati, fino a due settimane. Mandarancio La sua pianta nasce come ibrido tra quella del mandarino e dell arancio. In cucina si può utilizzare sia per dolci (in particolare per crostate e torte di frutta), sia per secondi piatti dal sapore agrodolce; è inoltre consigliato nelle diete poiché meno calorico di arance e mandarini. Si può conservare a temperatura ambiente per 2-3 giorni; o anche per 7-10 giorni se tenuto nel frigorifero, nello scomparto della frutta e verdura. Scopri tutti i prodotti delle linee Conad su Prendi nota! 5 prodotti di stagione da portare in cucina bene insieme 17

18

19 in forma PELLE D INVERNO Eleonora Errico Freddo, inquinamento urbano e domestico, sbalzi di temperatura e termosifoni: la pelle d inverno è messa a dura prova ancor più che in estate. Il viso e le mani sono le parti più esposte, ma anche la pelle del corpo, che rimane al chiuso per mesi, necessita di maggiore idratazione e di qualche attenzione in più. Se d estate siamo a rischio scottature, d inverno per via della bassa temperatura non avviene il consueto ricambio cellulare e questo è causa di grigiore e pallore costante. Chi sceglie la montagna per weekend e settimane bianche deve poi considerare cappellini, mascherine e filtri protettivi adeguati come una condizione sine qua non per salire ad alta quota. In questa stagione, la nostra pelle è messa a dura prova. Rimedi e accorgimenti per proteggerla dal freddo e dal riscaldamento domestico bene insieme 19

20 in forma Ad aggredire la nostra pelle non sono però solo agenti esterni, le nostre case, soprattutto d inverno, non sono sufficientemente areate. In più sono luoghi dove quotidianamente vengono utilizzati prodotti contenenti sostanze nocive. Attenzione poi che anche i mobili trattati con vernici e resine varie concorrano ad inquinare gli ambienti casalinghi e di conseguenza noi stessi. I rimedi, ma soprattutto le precauzioni, sono tanti e spaziano dall'uso di creme naturali per la cura della pelle a scelte responsabili per le abitazioni: il tutto a favore della nostra salute e a fronte anche, in molti casi, di un risparmio economico. È importante sapere che nei mesi freddi l alternanza tra freddo e caldo condizionato altera il primo strato cutaneo favorendo la perdita di idratazione. È quindi necessario soprattutto nelle zone con meno ghiandole sebacee (le gambe per esempio) utilizzare creme maggiormente ricche e dense, così come seguire un alimentazione ricca di frutta e verdura (magari integrando - su consiglio del medico - con vitamine, omega 3 o 6). Altra buona abitudine è quella di aggiungere all acqua del bagno un olio essenziale come quello di mandorla, jojoba, zenzero, salvia e rosmarino che sono ottimi idratanti, oppure di incenso e palma rosa che stimolano il ringiovanimento della pelle (in erboristeria). È poi consigliabile ridurre ad una volta al mese lo scrub che porta via le cellule morte, ma assottiglia l epidermide. Un discorso a parte va fatto, invece, per le zone esposte: per le mani sono utili creme con barriere protettive alla mattina e lenitive alla sera e guanti da indossare all aperto; mentre per il viso il primo consiglio è di scegliere un fattore di protezione in più rispetto a quello utilizzato in estate. Una pelle normale andrà idratata con una crema per pelli secche, mentre una pelle grassa andrà riequilibrata con una crema per pelli normali. Importante anche il fattore di protezione dai raggi UV, maggiore in estate ma necessario anche d inverno. Da non trascurare il contorno occhi e le labbra su cui applicare prodotti specifici. Per il primo si trovano in commercio diverse soluzioni a base di collagene e acido ialuronico, mentre per le seconde optiamo per sostanze ricche come burri vegetali e cere. Ottimi i rossetti idratanti. Alla sera è molto importante detergere la pelle dallo smog con latte e tonico non alcolico e idratarla con una crema antiage e rigenerante. Altro must è l utilizzo di prodotti che abbinino un azione leggermente esfoliante ad una idratante: in commercio esistono maschere adatte a questo tipo di trattamento da utilizzare una volta alla settimana. La casa può diventare un ambiente maggiormente salutare seguendo alcuni piccoli accorgimenti: areare spesso i locali, avere letti e materassi composti da materiale naturale, pavimenti in legno e piastrelle (al bando la moquette!) e prediligere piante come il Ficus benjamina in grado di assorbire le sostanze nocive purificando l aria. 20 UNA MASCHERA FAI DA TE Se disponiamo di un po di tempo possiamo optare anche per preparati casalinghi efficaci, profumati ed invitanti allo stesso tempo. Mele e pere se frullati ed applicati sul viso forniscono il pieno di vitamine ed elementi idratanti. Altra maschera altamente idratante si ottiene mischiando 2 cucchiai di yogurt bianco intero con la polpa di un avocado maturo insieme ad un cucchiaino di miele, olio di jojoba e uno di karitè. Una volta ottenuto il composto omogeneo va tenuto in posa una ventina di minuti circa prima di risciacquare e asciugare il viso. Come tonico naturale possiamo utilizzare un cucchiaino di aceto di mele mischiato a due di acqua distillata. Essenziale ricordare che, mentre i prodotti da banco si conservano come indicato sulle confezioni, i preparati naturali non possono essere riutilizzati per più di un paio di volte.

21 Basta assaggiare una sola fetta del Prosciutto Cotto Ferrarini per apprezzare il suo gusto genuino e inimitabile. Oltre 50 anni di esperienza, una ricetta segreta e una lenta cottura a vapore lo rendono facilmente riconoscibile. Il Prosciutto Cotto Ferrarini non contiene polifosfati, glutine, proteine del latte e lattosio. Davvero unico e inconfondibile.

22 cucina semplice lo preparo con... ricette semplici con pochi ingredienti da unire a quelli della tua dispensa VELLUTATA DI BROCCOLI CON CROSTINI nella dispensa un cucchiaio di burro, crostini di pane, sale e pepe come si fa Pulite le cipolle e tagliatele a rondelle sottili. In una casseruola antiaderente fate sciogliere il burro e fate imbiondire le cipolle a fuoco moderato per circa 10'. Aggiungete i broccoli e lasciate cuocere 15', mescolando con un cucchiaio di legno. Versate il brodo, aggiustate di sale e pepe e proseguite la cottura 15-20'. Togliete dal fuoco e frullate con un frullatore ad immersione, sino ad ottenere una crema liscia e omogenea. Versate la crema di broccoli in singole fondine, guarnite con i crostini di pane e servite subito. 45' 3 ingredienti dosi per 4 persone cipolle g 350 cimette di broccoli g 500 brodo di pollo l 2 conad ti consiglia crostini tostati non fritti confezione da g

23 cucina semplice INSALATA INVERNALE CON CAPRINO 4 ingredienti dosi per 4 persone frutta secca (noci e uvetta) g 100 misticanza g 200 formaggio caprino g 250 (media stagionatura) pomodori secchi 8 20' nella dispensa 4 cucchiai di olio d'oliva, 2 cucchiai di aceto balsamico, 2 cucchiai di zucchero, sale come si fa Tagliate il formaggio in 8 piccoli cilindri dell'altezza di circa 2,5 cm. Lavate le foglie di insalata, sgocciolatele e asciugatele con cura con l'apposito utensile. Sul fondo di 4 piatti individuali suddividete l'insalatina. Tagliate i pomodori secchi a pezzetti e sistemateli in un casseruolino colmo d'acqua per 5'. Scolateli, strizzateli e sistemateli sull'insalata. Fate ammollare l'uvetta in una ciotolina con acqua calda per circa 10' quindi scolatela, strizzatela e aggiungetela ai singoli piatti. In un pentolino antiaderente a fondo spesso versate lo zucchero, ponete sul fuoco e, quando inizia a caramellare, aggiungete i piccoli cilindri di formaggio: cuocete 2' per parte. Sistemate due pezzi di formaggio per ogni piatto e cospargete con le noci. In una ciotola emulsionate l'olio con l'aceto balsamico ed un pizzico di sale. Versate la vinaigrette nei singoli piatti e servite. conad ti consiglia Aceto Balsamico di Modena Conad confezione da ml 500 bene insieme 23

24 cucina semplice TERRINA DI CARNE 4 ingredienti dosi per 4 persone uova due petto di pollo uno fettine di pancetta ' + tempo di cottura in forno (affumicata e tagliata sottile) 8-10 macinato di maiale g 750 nella dispensa 2 uova, un cucchiaio raso di rosmarino secco, sale e pepe come si fa Tagliate il petto di pollo a fettine e tenetele da parte. Sistemate la carne trita di maiale in una terrina, salate, pepate e mescolatela con il rosmarino e le uova sbattute. Foderate uno stampo rettangolare con le fettine di pancetta. Riempitelo con metà del macinato, sistematevi sopra le fettine di petto di pollo e copritelo con il resto del macinato. Ripiegate verso l'interno i lembi delle fettine di pancetta. Cuocete in forno a bagnomaria a 200 C per un'ora e ½. A cottura ultimata, lasciate intiepidire, sformate la terrina su un piatto da portata oppure su un tagliere di legno. Servitela a fettine fredde o calde. conad ti consiglia petto di pollo conad percorso qualità confezione a peso variabile

25 cucina semplice MACEDONIA DI CLEMENTINE ALLO SCIROPPO SPEZIATO nella dispensa zucchero g 150, 8 chiodi di garofano, un cucchiaino di zafferano come si fa Sbucciate le clementine, separate gli spicchi e togliete loro i filamenti bianchi. In una casseruola con fondo spesso versate 25 cl di acqua con lo zucchero. Fate sciogliere a fuoco dolce lo zucchero e portate poi il tutto ad ebollizione. Lasciate cuocere per 5', sino ad ottenere uno sciroppo denso. Aggiungete la cannella, i chiodi di garofano e lo zafferano e abbassate la fiamma. Immergete nello sciroppo gli spicchi di clementine e proseguite la cottura per altri 5' a fuoco moderato. Togliete poi gli spicchi di clementine dalla casseruola sgocciolandoli per bene e suddivideteli nelle coppe individuali. Filtrate lo sciroppo con un colino a maglie spesse e nappate la frutta. Lasciate raffreddare e tenete in frigorifero sino al momento di servire. 20' 2 ingredienti dosi per 4 persone clementine 6 cannella stecche 2 conad ti consiglia cannella in stecche confezione da g 10 bene insieme 25

26 divagando food FONTINA DOP 26

27 d-food IL PROFILO La Fontina è il più famoso tra i formaggi valdostani ed è protetto dal marchio del Consorzio di tutela. La forma ha peso variabile tra gli otto e i dodici chili, la crosta va dal marrone chiaro a quello scuro, mentre la pasta, semicotta, è di colore giallo paglierino con occhiatura caratteristica. La consistenza è morbida, elastica ed il sapore è tipicamente dolce, ma varia a seconda del grado di maturazione e dei pascoli di provenienza. la storia Le origini della Fontina sono molto antiche e si perdono nella leggenda. Si racconta che Ponzio Pilato, mentre si dirigeva in Gallia alla testa delle sue truppe, abbia fatto una sosta a Nus e lì abbia potuto degustare la Fontina della Valle di Saint Barthèlemy. In epoca medievale, precisamente nel 1447, Pantaleone da Confidenza, medico della corte sabauda, descrive la Fontina chiamandola Vallis Augustae Caseus, ovvero formaggio della Valle Augusta, l odierna Valle d Aosta. Nel testo, la Fontina è un formaggio profumato, burroso, grasso e facile a liquefarsi, tanto da essere spalmato sul pane arrostito; forse in queste parole si può leggere un riferimento alla fonduta, piatto tradizionale della cucina di questa regione. Il nome, Fontina, si lega all onomastica e alla toponomastica della Valle d Aosta. Numerose sono le fonti documentarie che a partire dalla metà del Duecento riportano il nome delle famiglie de Funtina e de Fontines, come anche i toponimi usati per indicare terreni, prati e villaggi. fontina dop Aosta Protetta dal marchio di tutela per le sue caratteristiche inimitabili, la Fontina DOP con il suo sapore dolce, che varia a seconda della maturazione e dei pascoli da cui proviene, è a tutti gli effetti la regina della cucina valdostana. Nella foto: alpeggio valdostano. Scopri tutti i prodotti Sapori&Dintorni conad su nella sezione prodotti. Piacen I. di Gorgon bene insieme 27 Corsica

28 d-food appunti Non solo testimonianze cartacee, ma anche murarie: negli affreschi del castello di Issogne, è possibile ammirare, tra dame e cavalieri, un bancale di vendita del formaggio con le tipiche forme di Fontina. Segno di un legame con il territorio che passa dall arte per diventare tradizione. il luogo d origine La Fontina nasce nella valli intorno ad Aosta, negli alpeggi in quota, dove d estate le mandrie salgono al pascolo. Il diritto al marchio si ottiene solo se la Fontina viene preparata con latte di mucche sane e alimentate esclusivamente con il foraggio fresco di prato. La Fontina DOP è un formaggio grasso, a pasta semicotta, fabbricato con latte intero di mucca, proveniente da una sola mungitura. E ancora oggi viene prodotta secondo le regole di una tradizione ormai secolare. Il suo segreto deriva dalla lavorazione del latte a crudo, cosa estremamente rara, ma che garantisce una valida genuinità. Il processo di realizzazione è semplice: dopo la coagulazione, la cagliata viene sminuzzata, cotta e collocata in stampi di tela, dove viene pressata per circa dodici ore e fatta asciugare. Nel corso della stagionatura, che avviene in magazzini freschi, le forme cilindriche vengono costantemente salate a secco. Sono locali umidi e bui, spesso ricavati in gallerie nella roccia dove la temperatura e il giusto grado di umidità sono decisivi per la perfetta riuscita del prodotto. indirizzi CONSORZIO PRODUTTORI E TUTELA DELLA DOP FONTINA Regione Borgnalle 10/L Aosta Tel COOPERATIVA PRODUTTORI LATTE E FONTINA DOP S.C.R.L. La Maison Fontina si sviluppa su oltre 6000 mq e la Fontina si produce ancora oggi come sette secoli fa, quando ancora si chiamava semplicemente caseus. Località Croix Noire Saint Cristhophe (AO) Tel Fromagerie Haute Val D'Ayas L azienda da centinaia di anni alleva bovine alpine selezionate su pascoli controllati, per trarne il ricco latte da cui ricavare formaggi biologici dal gusto inconfondibile e di alta qualità. Rue Trois Villages Brusson (AO) Tel La Fontina DOP si associa bene a un rosso sapido e deciso, come un Arnad Montjovet DOC da uve nebbiolo, dolcetto, vien de Nuse neyret, o un Morellino di Scansano DOC, dall uva sangiovese. 28

29 divagando Viaggiare attraverso il territorio scoprendo le sue tradizioni e le sue meraviglie alla millenaria Fiera di Sant Orso Monica Corbellini Mille anni per mille bancarelle: ad Aosta la tradizione espone se stessa ogni anno a fine gennaio (precisamente il 30 e 31) nella Fiera di Sant Orso, una delle manifestazioni più famose e suggestive di tutto l arco alpino giunta quest anno alla 1011 a edizione. L'arte e il "savoir faire" valdostani sono messi in luce da artisti e artigiani che presentano i frutti del loro lavoro, svolto come hobby o come attività professionale: scultura e intaglio su legno, lavorazione della pietra ollare, del ferro battuto e del cuoio, tessitura del "drap", stoffa in lana lavorata su antichi telai in legno, merletti, vimini, oggetti per la casa, scale in legno, botti e molto altro ancora. Teatro della effervescente kermesse saranno le vie e le piazze del centro storico di Aosta: S. Anselmo, Porta Pretoria, Chanoux, De Tillier, Aubert, Croce di Città, Roncas, De Sales, Giovanni XXIII, Xavier de Maistre, Anfiteatro, Rey, Antica Zecca. Nelle foto dall'alto in basso: una strada del centro storico di Aosta, fiori di legno. il 30 e il 31 Gennaio, nel centro storico di Aosta, artisti e artigiani di tutta la regione scendono a valle per mostrare e vendere le loro opere bene insieme 29

30 divagando L Atelier, allestito in Piazza Chanoux, ospita i produttori professionali e i Maestri Artigiani. Ma la Fiera è anche musica, folklore e occasione di degustazioni enogastronomiche: la festa si protrae, tra canti e balli tradizionali, nella lunga e famosa veillà (la veglia) prevista tradizionalmente la notte fra il 30 e il 31 gennaio. Le vie illuminate e animate sino all'alba contribuiranno a dar vita a una grande festa popolare all'ombra dell'antica Porta Praetoria, con la partecipazione di gruppi folkloristici e la distribuzione gratuita di brodo e vin brûlé. Nell ambito delle due giornate saranno assegnati i premi: Amédée Berthod, al più promettente espositore che non abbia ancora compiuto il 25 anno, Robert Berton al più anziano (d età) espositore non premiato negli ultimi 5 anni, il Premio Pierre Vietti, a cura del Comité des Traditions Valdôtaines, e infine il Prix pour avoir préservé les techniques artisanales traditionnelles dans la fabrication d outils agricoles à remettre en valeur aujourd hui (Premio per aver preservato le tecniche tradizionali nella fabbricazione di mezzi agricoli oggi da rivalutare), assegnato su segnalazione dell Assessorato regionale competente in materia di agricoltura. l artigianato valdostano in mostra Legno, pietra ollare, ferro battuto e cuoio sono alcuni dei materiali usati dagli artigiani della regione. Vediamo nel dettaglio qualche informazione a riguardo, tra storia e produzione. La scultura del legno, nata come attività com- 30

31 divagando Nelle foto di queste pagine: momenti della manifestazione e vari oggetti di artigianato, il manifesto della rassegna. AOSTA: In giro per la città Tra i tanti monumenti di epoca romana che Aosta custodisce, il teatro è tra i più suggestivi. Edificato alcuni decenni dopo la fondazione della città, rappresenta una delle strutture meglio conservate di Augusta Praetoria. La facciata, alta 22 metri e oggi rimasta solo sul lato sud, dà l idea dell imponenza e della perizia tecnica dei romani. Dalle dimensioni delle gradinate sembra che il teatro potesse ospitare fino a 4000 spettatori. Ancora oggi, dopo importantissimi restauri, il Teatro romano ospita, in una tensostruttura adiacente, importanti rassegne culturali. Come gli altri monumenti più importanti della città, è visitabile anche stando al computer: grazie al "V-Trip Aosta". Basta collegarsi al sito e cliccare sulle immagini che ritraggono le piazze principali: partendo da piazza Chanoux si entra direttamente in immagini panoramiche dentro le quali potersi muovere a 360 mentre una voce registrata ci racconta e guida tra le pietre antiche. Le Audioguide Per la vacanza in Valle d Aosta si può contare su un valido aiuto: le audio guide messe a disposizione dalla regione e scaricabili sul sito in formato MP3. Si tratta di suggestioni di visita su percorsi meno battuti e nei luoghi meno noti, filoni tematici grazie ai quali scoprire un patrimonio variegato e originale. Ognuno può costruirsi percorsi-vacanza ad hoc attraverso Le chiese e i castelli, I segreti delle Alpi (la natura), L architettura, L arte contemporanea, La Resistenza. Ogni audioguida diventa una tessera vocale sul disegno dei percorsi e itinerari fai da te. E per chi volesse sconfinare in Francia, stesse tematiche per altrettante suggestioni in Alta Savoia, scaricare per credere su il Museo delle Alpi al forte di bard Le ventinove sale del Museo delle Alpi, racchiuse dentro le mura del Forte di Bard, fondono insieme tradizione e nuove tecnologie, raccontando una montagna vissuta e trasformata dalla mano dell uomo. Suoni, video e proiezioni danno forma a scenografie, ricostruzioni e giochi multimediali che accompagnano il visitatore lungo un viaggio di esplorazione da vivere con i cinque sensi. Il viaggio inizia con l'ascesa alle vette tra proiezioni di scenari d'alta quota e sull ascolto della ''sinfonia delle montagne''. Si vivrà l emozione di volare come un'aquila: un video in 3D mette le ali al visitatore per simulare un volo mozzafiato, dalla cima del Monte Bianco sui paesaggi suggestivi della Valle d'aosta, tra ghiacciai, cascate e castelli, fino a planare sul forte di Bard. INFO tel bene insieme 31

32 divagando d-music Piccoli suggerimenti musicali, per godersi ancora di più il viaggio a cura di Andrea Bernardini Beica (leggi: canzone a ballo del Canavese) è il titolo del disco che vi consigliamo per l itinerario descritto in queste pagine. È stato realizzato nel 1999 e porta la firma delle Ariondela. Un ensemble formato da tre voci femminili capace di muoversi, con scaltrita padronanza, fra canti legati alla tradizione alpina e alcune composizioni originali. Brani, tutti rigorosamente eseguiti a cappella, in cui il gruppo guidato da Maria Adelaide Negrin dà prova del suo straordinario dinamismo vocale. Ninna nanna della fontana, Sisilia, Darè d'cola colin-a e Giàcutin sono piccole gemme che, ne siamo certi, non mancheranno di sorprendervi. Per informazioni Nelle foto di queste pagine: momenti della manifestazione e vari oggetti di artigianato. plementare nella pausa dei lavori agricoli, si è gradualmente evoluta e perfezionata. Tra le opere più significative: santoni, ritratti di personaggi e scene di vita familiare, maschere, fauna valdostana. L'intaglio del legno o della pietra ollare è nato come esigenza di abbellimento di oggetti di uso comune. Le prime decorazioni consistevano sopratutto in disegni geometrici, rosoni, stelle, cerchi al compasso, ruote solari sovente aventi valore simbolico. Materia prima caratteristica è la pietra ollare, roccia omogenea e compatta di colore verde, nota agli abitanti delle Alpi sin dal periodo neolitico per la caratteristica di poter essere facilmente lavorata. Presente nella Valtournenche, nella Valle d'ayas e nella Valle di Champorcher, ha rivestito per secoli una certa importanza per la fabbricazione di oggetti e recipienti vari con l'uso di torni azionati a pedale. Oggi la pietra, intagliata o scolpita, viene utilizzata per la creazione di sculture, piatti, ciotole, scatole e ancora per le stufe. Le origini dell'artigianato del ferro battuto sono legate allo sfruttamento delle miniere e delle foreste di Cogne, che fornivano la magnetite e il carbone di legna necessari al funzionamento delle forge. La lavorazione era rivolta in prevalenza alla realizzazione di oggetti d'uso quotidiano (recipienti, chiavi, serrature, attrezzi agricoli ecc.), anche se raggiungeva non di rado livelli artistici di tutto rilievo (ad esempio la fontana del melograno del castello di Issogne). La lavorazione del cuoio si sviluppò già in epoca romana (bisacce, otri, borracce, zoccoli). Oggi vengono prodotti zainetti, borse, portafogli, scarpe, cinture, articoli di vestiario, collari per il bestiame, finimenti per il cavallo, "socques" (zoccoli con suola in legno e tomaia in cuoio) ed altri articoli per il folklore. 32

33 Molto diffusa in quasi tutta la Valle d'aosta è la produzione di "vannerie", ceste formate da intrecci di salice o vitalba. Nelle alte valli, mancando il salice, viene utilizzato il legno tagliato a listarelle a sezione quadrata o rettangolare. La lavorazione del pizzo al tombolo, parte integrante della tradizione di Cogne, sarebbe stata importata nel XVI secolo da alcune monache benedettine, fuggite dal Monastero di Cluny e stabilitesi in alcune località della Valle d'aosta. Se la tecnica è d'importazione, i vari disegni sono di origine locale, legati all'ambiente e alla fauna o frutto della fantasia e tramandati di madre in figlia. La larghezza del pizzo varia in rapporto al numero dei fuselli impiegati: più sono numerosi, più il pizzo è largo e pregiato. Il filo usato è il lino di colore naturale, talvolta candeggiato per renderlo più bianco. La tessitura del drap, tessuto grezzo proveniente dalla lana di pecora, è tipica degli abitanti della Valgrisenche. Tessevano non solo le donne, ma anche gli uomini, più adatti a manovrare i rudimentali telai di tipo rinascimentale. Il drap classico era monocromo (grigio, blu, nero, rosso porpora), oggi si trova anche in tinte vivaci, multicolori e a motivi geometrici, ed è utilizzato come tessuto da arredamento ben adatto a mobili rustici. La tessitura della tela di canapa permette di confezionare lenzuola, asciugamani, camicie ecc. La coltivazione della canapa era tipica della bassa Valle; la tessitura della tela era una delle attività principali della vallata di Champorcher. I telai erano in legno di larice con licci in corda. Un esemplare perfettamente conservato è presente nel villaggio di Chardonney. aosta DORMIRE Bed & Breakfast Al Nabuisson Via E. Aubert 50 tel Augustus Via S. Anselmo 128 tel De l Abbè Via Abbé Chanoux 20 tel De la Ville Via Quintane 2 tel Maison du noyer Fraz. Excenex 43 tel La vigna V.le G.S.Bernardo 65 tel Saint Martin V.le G.S.Bernardo, 18 tel ALBERGHI Al caminetto Via Brean 33 tel Au coin vert Via Viseran 1 tel Du Charaban Loc. Saraillon 38 tel Bus Via Malherbes 18/A tel Cecchin Via Ponte Romano 27/29 tel Europe Via Ribitel 8 tel Hostellerie du cheval blanc Via Clavalité 20 tel MANGIARE Ristoranti Bataclan Piazza Arco d'augusto 15 tel Borgo Antico Via Sant'Anselmo 143 tel Brasserie Busseyaz Reg. Busseyaz 13 tel Brasserie du Commerce Via De Tillier 10 tel Break House Via de Lostan 3 tel Caesar Via G. Elter 24 tel Creperie Carillon Via E. Aubert 74 tel v40106 Grotta Azzurra Via Croce di Città 97 tel Il Postiglione Corso Battaglione Aosta 99 tel La Belle Epoque Via d'avise 18 tel La Chapelle Fraz. Porossan - La Chapelle 134 tel La Rionda Corso Saint-Martin-de-Corléans 286 tel appunti bene insieme 33

34

35 in loro compagnia variazioni sul menù La logica nutrizionale del cane e del gatto e le principali differenze per una corretta e sana alimentazione a cura del Prof. Giuliano Zaghini - Docente di Allevamento e benessere degli animali da affezione Pur accomunati dalla terminologia di carnivori domestici, il cane e il gatto sono da considerare specie nutrizionalmente diverse, per le quali diventa necessario definire specifici piani alimentari. Pertanto il gatto non può essere considerato un piccolo cane, poiché presenta specifici caratteri fissati nel processo evolutivo. Ne sono prova la conformazione dell apparato digerente, sicuramente funzionale ad una dieta più strettamente a base di carne e la necessità di assumere sostanze quali le proteine, gli aminoacidi e gli acidi grassi presenti in alimenti di origine animale. Il cane, invece, ha sviluppato adattamenti funzionali verso un alimentazione onnivora, grazie a una migliore capacità di metabolizzare la componente glucidica (amido e fibra) e quindi anche gli alimenti di origine vegetale, senza una stretta dipendenza nei confronti di quelli di origine animale. Da tutto questo consegue che un alimentazione comprendente una quota di ingredienti animali (carne, pesce e loro derivati) è sempre consigliabile in entrambe le specie per assicurare al massimo grado condizioni di benessere e longevità, ma nel gatto assume caratteri di maggiore obbligatorietà. Il diverso comportamento alimentare Le differenze evolutive del cane e del gatto riguardano anche il comportamento alimentare; in particolare il gatto mantiene forte l istinto predatorio, nonostante l addomesticamento, e questo condiziona il suo atteggiamento nella scelta del cibo. A differenza dei canidi che cacciano in gruppo, il gatto selvatico è un cacciatore solitario. Esso cattura piccole prede (piccoli roditori, uccelli, insetti e rettili) che mangia da solo, sia durante il giorno che durante la notte. Analogamente, il gatto domestico, qualora disponga di alimento a volontà, fraziona la sua dieta giornaliera in tanti piccoli pasti (anche una decina e oltre), consumati nell arco della giornata in maniera del tutto indipendente dal ciclo giorno-notte. Curiosità dal mondo animale! I gatti sono in grado di prevedere i terremoti? La risposta è sì, riescono a percepire vibrazioni del terreno così deboli da non essere rilevabili da strumenti scientifici. I terremoti sono preceduti da minime piccole scosse via via più forti. Il gatto possiede, inoltre, un elevata sensibilità agli improvvisi cambiamenti del magnetismo terrestre che accompagnano questi fenomeni. Piccole scosse, aumenti dell elettricità elettrostatica e variazioni del magnetismo terrestre concorrono, ognuno nel loro insieme, a metterlo in allarme sulla possibilità di questa evenienza catastrofica. (da Desmond Morris, Osservare il gatto, Ed. Mondadori) la foto del mese è di Alice che presenta MiuMiu Bjork, la sua micetta siberiana Al contrario per il cane, animale che vive in branco, il consumo alimentare ha luogo prevalentemente durante le ore diurne, si limita nell adulto di norma ad 1-2 pasti al giorno e assume un vero e proprio valore sociale, dove gerarchie e rapporti tra i componenti del gruppo ne influenzano i rituali. Vegetariano sì, vegetariano no Benché i fabbisogni nutrizionali dei cani e dei gatti, in quanto carnivori per natura, siano soddisfatti appieno solo attraverso una dieta contenente proteine di origine animale, anche un alimentazione vegetariana potrebbe apportare tutti i nutrienti necessari, a patto che sia ben bilanciata - ad esempio attraverso l impiego di uova e latticini - e che venga opportunamente integrata con supplementi minerali e vitaminici. I mangimi che soddisfino questa nuova esigenza sono ancora pochi e ciò implica che tale tipo di dieta debba essere per lo più preparata in modo casalingo. Per questo è importante sapere che nel gatto l adozione di questa particolare scelta dietetica potrebbe essere maggiormente rischiosa rispetto al cane, in considerazione della sua natura strettamente carnivora e dei suoi peculiari fabbisogni aminoacidici e vitaminici. L assenza di alimenti a base di carne e un contenuto di lipidi particolarmente ridotto potrebbe provocare, inoltre, una notevole riduzione dell appetibilità della dieta e della soddisfazione alimentare da parte di questi animali che dovrebbero poter mantenere, sia in natura che in ambiente domestico, le opzioni alimentari a loro confacenti. Sono una donna anziana e vivo con la mia gatta, una compagnia di vita meravigliosa. Passo molto tempo con lei, tenendola sulle ginocchia e accarezzandola; ogni volta non manca mai di esprimere il suo affetto per me. Ho notato che spesso manifesta uno strano comportamento: sbava e fa come se volesse impastare con i suoi artigli, ma finisce sempre con l impigliarsi nei miei vestiti. Come mai fa così? Simonetta da Forlì Mentre in natura il gatto raggiunge la completa maturità e la piena autonomia, nelle nostre case tende a conservare e a manifestare talvolta un tipico atteggiamento infantile, sviluppato fin dai primi giorni di vita, quando ancora era del tutto dipendente dalla madre. Il proprietario, infatti, fornendogli cibo, calore ed affetto, continua a perpetrare il ruolo materno, anche quando l animale è adulto. Ciò fa sì che esso rievochi l esperienza di sicurezza e di benessere del periodo in cui veniva allattato e che spesso risponda a tali stimoli riproducendo gli stessi comportamenti che metteva in atto da cucciolo per stimolare la fuoriuscita del latte, ad esempio, facendo le fusa, frizionando ed impastando con le zampe in modo affettuoso, fino ad arrivare addirittura, in casi estremi, a perdere le bave e a tentare di succhiare. Se vuoi inviarci la foto del tuo animale domestico o hai dei quesiti su di lui, scrivi a bene insieme 35

36

37 crescere insieme Dott.ssa Patrizia Baldrighi - Pedagogista piccole sfide PER IL NUOVO ANNO Dopo feste, vacanze e concessioni natalizie, qualche buon proposito per migliorare e crescere meglio. Rientrando nei soliti ritmi Il vecchio anno è terminato portando con sé ritmi frenetici, nanne e risvegli da reimpostare in continuazione, appuntamenti da incastrare con ogni genere di attività, abitudini non propriamente sane. È ora di dare il benvenuto al nuovo anno e con lui ai buoni propositi, alle intenzioni e ai cambiamenti, per migliorare la qualità della nostra vita e di quella dei nostri bambini. I buoni propositi emergono dopo un attenta valutazione di ciò che è stato e che non si vuole più. Concedetevi allora una tranquilla riflessione che vi aiuti a chiarire le idee, poi, a piccoli passi, cominciate a fare il punto della situazione. Le cose da rivedere possono essere tante, ma meglio procedere per aree e analizzarle una ad una. Partiamo dalla pianificazione. Il calendario e un agenda nuova sono sempre validi ed efficaci amici per visualizzare impegni e appuntamenti. Provate ad annotare tutte le attività extra-scolastiche già previste e verificate se l agenda risulta fitta o troppo scarsa. Nel primo caso sarà meglio tagliare qualche impegno per evitare che i bambini arrivino alla fine dell anno scolastico stanchi e affaticati, nel secondo, invece, è meglio inserire una o più attività in grado di stimolarli da un punto fisico o intellettivo, sottraendoli da quella apatia e noia che ha caratterizzato gli ultimi mesi e che li ha visti esageratamente attratti dalla tv e dal cibo. E tra i buoni propositi, sicuramente ce n è uno che riguarda l alimentazione: panettoni, pandori, cioccolata e frutta candita hanno accompagnato recentemente pranzi e cenoni. Insegnate ai vostri bambini ad ascoltare le richieste del loro stomaco che lo spazio di leo implora una tregua. Non è certo il caso di bandire queste leccornie in modo istantantaneo, la gradualità è sempre il modo migliore per impostare una sana abitudine. Ciò che avanza può essere utilizzato a colazione, fino ad esaurimento scorte, ma i break di metà mattina e del pomeriggio dopo la scuola possono cominciare ad avere il sapore della frutta e della verdura. Non sottovalutate mai la comunicazione. Durante le giornate di vacanza, grazie ai tempi dilatati delle ferie, siete stati in un contatto più stretto e attento con i vostri bambini, li avete osservati parlare, esprimere idee, giocare o anche semplicemente agire. La vostra presenza attiva ha incentivato e fatto emergere lati della loro personalità. È stata senza dubbio una bellissima esperienza e allora, perchè non concedersela ogni giorno? Le occasioni sono molte ma la sera, prima della nanna, è il momento migliore per stabilire un contatto. Chiedete loro di fare un bilancio della giornata, quanto si sono divertiti, se qualcosa li ha turbati, quali novità hanno imparato. Questa affettuosa abitudine li renderà più sicuri, attenti e curiosi e li accompagnerà serenamente verso un sonno ristoratore. Infine, ma non ultimo per importanza, il proposito di stare bene in famiglia, condividendo momenti di puro divertimento. Come? Sicuramente, in modo economico e facile da realizzare, allestendo, per esempio, un party a base di pizza sul pavimento della sala il sabato sera, oppure un torneo di omino nero la domenica pomeriggio. prestate attenzione Ascoltarli attivamente per aiutarli a crescere. Insegnargli ad ascoltarsi per crescere in autonomia. Divertirsi insieme per crescere insieme. Ciao amici! Venite a scoprire le avventure di Leo e dei suoi amici. Su otto nuovi videogiochi per divertirci insieme! bene insieme 37

38

39 mondo conad IN COPPIA PER CONAD Il volto e la voce degli spot Conad vi augurano buon anno! Alessandra Nicorelli ERALDO TURRA Attore, comico. Protagonista degli spot Operazione BIS e Sottocosto Conad Che cosa bisserebbe dell anno appena concluso? La mia presenza sotto la cassa, così posso continuare ad abbassare il costo dei prodotti il che di questi tempi sarebbe un bel regalo! E se deve fare un augurio? Che l ambiente possa almeno rimanere com è adesso e non peggiorare ancora. Poi se proprio possiamo migliorare ben venga! Da anni ormai è il volto di Conad, se dovesse fare un bilancio Posso dire che attraverso Conad ho scoperto un volto nuovo, umano, della Grande Distribuzione. So che può sembrare retorico quello che sto dicendo, ma io che vado spesso a festeggiare i compleanni e le inaugurazioni dei punti vendita, posso dire che ho incontrato soci, consorziati e addetti sempre cordiali. Spero che questa caratteristica Conad l acuisca perché è un valore che parte dal piccolo punto vendita. Una caratteristica questa che devo dire mi ha stupito molto, perché l ho vista più di una volta. Ho respirato un bell ambiente, in cui è possibile crescere, dove c è gioco di squadra. E non solo nei piccoli punti vendita, ma anche nei superstore. Auguro alla Conad di mantenere sempre questo carattere. Un buon proposito per il 2011? Riuscire a calare qualche chilo continuando a mangiare tortellini e lasagne senza fare troppa fatica fisica ANDREA MINGARDI Cantante. Voce e autore della colonna sonora Sotto questo cielo degli spot Conad. Come ci si sente a rappresentare la voce della gente di Conad? Sono veramente orgoglioso di rappresentare la gente di Conad, perché abbiamo in comune le stesse radici, quelle radici popolari che vengono dal buon senso e dalle cose genuine, da quella capacità di prendere la vita con il giusto spirito. Una visione condivisa di quelle che sono le prospettive solari, di buon gusto e visto che sono di Bologna, aggiungerei di ironia con un pizzico di ottimismo. Sotto questo cielo che cosa augura ai lettori di Bene Insieme per il 2011? Che finiscano le salite, che si spalanchi un orizzonte sereno per tutti e che si apra uno spiraglio in fondo al tunnel per vedere finalmente la luce. Serenità per tutti, lavoro per i giovani e speranza sui carrelli. Insomma che il carrello felice sia pieno di speranza. Una curiosità. Com è nata la canzone, colonna sonora degli spot Conad? L ho scritta per Mina e l ho cantata insieme a lei. È stata incisa tre anni fa, nel 2007, ma in realtà l ho scritta tempo prima. È la storia di due persone che sono separate durante il giorno perché prigioniere dei loro mondi, del lavoro, degli impegni quotidiani. Poi però a fine giornata arriva il tramonto che le obbliga ad un bilancio ed ecco allora che si aggrappano a quelle due o tre cose per cui vale la pena vivere tutti gli approdi che riusciamo a scovare nel corso della giornata sono momenti in cui tu recuperi una parte di te stesso. Andare a fare la spesa è un po come ritrovarsi perché puoi scegliere e la scelta la fai per te stesso. Quindi è una canzone molto in linea con quello che è il mondo di Conad. bene insieme 39

40

41 in pratica IL LATTE Il latte vaccino è un vero e proprio alimento completo. Ricco di proteine, vitamine e sali minerali, questo pregiato nettare è anche una delle principali fonti di calcio. Benessere provalo per Combattere la tosse secca. Fai bollire una tazza di latte e poi aggiungi dell aglio tritato. Lascia cuocere a fiamma bassa per qualche minuto, dopodiché filtralo e bevilo caldo. Il latte ha un effetto calmante, che riuscirà a farti passare la tosse e a ritrovare il sonno. Curare l acne. Contro questo fastidioso disturbo della pelle, fai bollire mezzo bicchiere di latte. Una volta che il liquido si è raffreddato, aggiungi la stessa quantità di succo di lime. Quindi applica la miscela con un panno. Sconfiggere il mal di gola. Scalda in un pentolino un bicchiere di latte, aggiungi mezzo bicchierino di cognac e bevi ben caldo prima di andare a dormire. Contro i geloni. Fai cuocere in un pentolino per qualche minuto una manciata di fiori di calendula con un bicchiere di latte e poi lascia intiepidire. Attenzione: il composto così ottenuto deve essere applicato a una temperatura tiepida, e non calda, perché potrebbe irritare ulteriormente i tessuti già ipersensibili. Curiosità Una mucca produce in media 90 bicchieri di latte in un solo giorno. Gli antichi Romani facevano bagni di latte d asina per idratare a fondo la pelle, mentre si narra che Cleopatra curasse la propria bellezza con quotidiani bagni di latte di capra e miele. Usalo per Per eliminare l alito cattivo. Se non vuoi rinunciare a un buon piatto a base d aglio, ricordati questo piccolo accorgimento: bevi un bicchiere di latte prima o durante il pasto. Il latte, come tutti i liquidi ad alto contenuto d acqua e di grassi, è in grado di contrastare le sostanze volatili che conferiscono il forte odore all aglio. Per pulire i guanti di pelle. Passa delicatamente sulla pelle un batuffolo di cotone imbevuto di latte tiepido. Poi lasciali asciugare prima di indossarli nuovamente. Contro le macchie: - di frutta. Lava con acqua e sapone e tampona la macchia restante con un po di latte; - d erba. Immergi nel latte freddo il panno macchiato e strofina; - di vino. Usa del latte caldo; - d inchiostro. Unisci al latte anche un po di aceto. bene insieme 41

42 trend LA LETTURA È SERVITA Mattia Scarsi L ultima tendenza in fatto di locali vede abbinare la calda, accogliente e festosa atmosfera di un caffè, con la sobrietà, la metodicità e l ordine silente delle librerie. Gli anglofili li chiamano Book-Bar o Library-Cafè, ma a noi sono noti anche come Eno-librerie. Questi spazi, a cui le guide dei ristoranti delle grandi città come Roma, Torino o Milano dedicano sempre maggior spazio, sorgono con un intento molto preciso: coniugare con armonia la cultura e il divertimento, ma anche e soprattutto sviluppare quelle che sono le convinzioni primordiali dello slow-food e del book-crossing. Non parliamo dunque di vere e proprie librerie, né tantomeno di luoghi dove gli avventori possono solamente consumare un cocktail o una birra intervallate da copiose ciotole di salatini. Niente di tutto questo. Piuttosto si tratta di una fruttuosa rivoluzione, figlia del matrimonio fra un ristorante elegantemente informale che predilige, nel rispetto dell ambiente, i prodotti a km zero (autoctoni) e una fornita ed aggiornata libreria, dove vengono organizzate presentazioni, reading letterari e incontri fra scrittori e pubblico. Il giusto mix di questi ingredienti ha incontrato la crescente approvazione e soddisfazione del pubblico che si lascia guidare verso nuove suggestioni, impensabili solo poco tempo fa. 42 Sono sempre più numerosi i locali in cui è possibile conciliare il piacere del cibo con quello della lettura. Stiamo parlando di Eno-Librerie UNA TENDENZA LONTANA Nella Grecia classica, quella di Socrate, Pericle e Fidia, il filosofo Teofrasto soleva incontrarsi con altri studiosi e discepoli per discutere i grandi temi della vita in luoghi appartati dove poter dibattere, prendendo spunto da alcuni libri, sorseggiando del buon vino e degustando qualche primizia locale. In uno dei più celebri dialoghi di Platone, il Simposio, i commensali esercitano la loro arte dialettica, conversando sul tema amoroso, sorseggiando del vino. Il vino era un gustoso metodo per allentare le briglie della ragione e parlare a cuore aperto. Come si accorsero in seguito anche i romani, in vino veritas, sebbene in questi casi, la bevanda venisse sempre un po allungata, per permettere ai partecipanti di questi lunghissimi banchetti, di restare nei paraggi della sobrietà.

43 trend Sorseggiare un buon vino in compagnia, sfogliando le pagine di un testo raro o di un vecchio best-seller, ormai introvabile nei book-shop tradizionali, è un piacere tutto da scoprire. Una cenetta intima, magari a lume di candela, circondata e condita dai versi di Hikmet, Rilke o Neruda può essere incomparabilmente romantica. La flessibilità di questi locali, il loro essere confortevoli e allo stesso tempo molto trendy, ha conquistato grosse fette di avventori di varie fasce d età e ha permesso dunque il rapido attecchire di un fenomeno che sembra già qualcosa di più che una semplice, labile moda. Così a Madrid come a Lisbona, a Edimburgo come a Londra, a Parigi come nella Grande Mela, i Library Cafè hanno celebrato una proficua unione fra quelli che molti ritenevano ambienti assolutamente inconciliabili. Neppure l Italia è rimasta a guardare e, per nulla indifferente a questo nuovo stile accattivante si è lanciata nella realizzazione di molti di queste Eno-librerie che oggi, fortunatamente, troviamo sparse un po per tutta la penisola, sia nei grandi centri che in provincia. IL FENOMENO DA NORD A SUD Partendo da Torino, vicino al teatro Carignano, in una delle tante zone eleganti della città, troviamo il Caffè Mood, un raffinato caffè-libreria dall atmosfera molto bohemien, arredato con vecchie poltrone, dove si possono sfogliare, consultare e in qualche caso anche acquistare volumi e riviste, allietati da un fresco aperitivo servito nello splendido dehor. A Milano, varcando la soglia della Caffetteria degli Atellani, entriamo in una piccola oasi di gusto e piacere dove spirito e palato hanno pari dignità e vengono perciò trattate con le medesime e solerti attenzioni. A Genova a dettare legge fra i locali più trendy è senza dubbio il Nouvelle Vague che sorge nel cuore del dedalico centro storico genovese, a pochi passi dalla maestosa cattedrale di San Lorenzo. Una cucina ligure e mediterranea, una cantina pregiatissima che conta centinaia di nomi, all interno di un locale dalla struttura suggestiva con grandi spazi ed aree più appartate delimitate da una tenda dorata che fanno rivivere la Genova medioevale. Oltre al servizio di ristorazione e di consultazione di volumi, offre serate di intrattenimento musicale con performance live acustiche. Continuando il nostro itinerario, giungiamo nella capitale dove uno dei precursori fra i Book-Bar è stato il Nuovo Sacher a Porta Portese, locale che fra l altro è adiacente al cinema di proprietà del regista Nanni Moretti. dove Caffè Mood Via Cesare Battisti 3 - Torino - tel Caffetteria degli Atellani Via della Moscova 38 - Milano - tel Nouvelle Vague Vico de Gradi 4 - Genova - tel Nuovo Sacher Largo Ascianghi 1 - Roma - tel Cortile Capuana Via Capuana Catania - tel Kursaal Kalhesa Foro Umberto I 21 - Palermo - tel bene insieme 43

44 trend Sulla scia dei caffè letterari ottocenteschi, quelli dove nascevano e si diffondevano i grandi ideali, il Nuovo Sacher è stato concepito come un area simbolo della slowlife. Spazi ampli circondati da scaffali dai quali attingere il sapere sparso in centinaia di volumi, la maggior parte dei quali è possibile avere in prestito come nelle tradizionali biblioteche. Il nostro giro d Italia si conclude con due autentici gioielli presenti in Sicilia: stiamo parlando del Cortile Capuana e il Kursaal Kalhesa. Il primo è a Catania in un cortile cittadino trasformato in uno spazio multifunzione, aperto a chiunque ami trascorrere serenamente le proprie giornate in città. Dalla prima colazione con caffè, croissant, muffin e snack salati, passando per il pranzo che offre un buffet ricco di prodotti tipici e di varietà di salumi e formaggi tipici, per arrivare alla cena, pensata e cucinata da uno chef ed accompagnabile con una delle birre artigianali della casa. Inoltre, durante tutto il giorno è possibile studiare o lavorare con il proprio pc grazie alla connessione wireless oppure sfogliare riviste, quotidiani e libri messi a disposizione della clientela. Nel cuore pulsante di Palermo troviamo, invece, il Kursaal Kalhesa, forse il locale più cool dell isola. Realizzato dentro un antico edificio pieno di fascino, ha la sua gemma nel grandioso giardino interno dove, col tempo favorevole, viene servito il pranzo. Fanno parte della struttura anche un internet point, un wine-bar e naturalmente un aggiornata libreria con un patrimonio adatto a tutti i gusti: libri d arte, libri di fotografia, narrativa di viaggio, cataloghi di mostre, romanzi, raccolte di racconti, poesie e poi ancora, saggi di politica, di psicologia, di attualità, pubblicati dalle più note case editrici italiane. Modella per un giorno Un esperienza bellissima Marta Anardu è la vincitrice di Mettici la faccia. Il concorso per la nuova campagna pubblicitaria di E.Leclerc Conad che si è svolto durante l estate sul sito Fabio Fogacci 32 anni, sposata, una figlia di dieci mesi e mezzo. Sarda, di Iglesias, nella parte sud-occidentale dell isola. Marta Anardu è la vincitrice del concorso Mettici la faccia, indetto da Conad lo scorso mese di luglio, per trovare il volto nuovo protagonista della campagna istituzionale degli ipermercati E.Leclerc Conad. Non me lo sarei mai aspettato, dice Marta. Vedendo una mia amica che partecipava al concorso e chiedeva il mio voto, mi è venuta la voglia di provare. Avevo una magnifica foto del mio matrimonio e l ho inviata. È andata bene, anche per i mille euro di premio in buoni spesa, che fanno comodo in questi tempi. Alcuni anni fa è finita nella copertina del calendario realizzato in occasione della sfilata del corteo storico medioevale di Iglesias. La gente mi riconosceva, mi fermava per strada... Immagino che ora accadrà la stessa cosa: ma tu sei quella dei manifesti!, sottolinea con un certo orgoglio Marta. Sul set tutti sono stati gentili, mi sono sentita molto coccolata. Avere una persona che mi trucca, una che mi pettina, una che provvede ai vestiti che devo indossare... è una sensazione da provare, che non capita spesso. Una giornata di autentico relax, un ricordo bellissimo anche per mia figlia quando mi riconoscerà nelle foto e per mio marito. Già, relax, perché le giornate di Marta corrono via piene piene, impegnata nel fare la mamma e la moglie, nel suo lavoro in un agenzia che distribuisce quotidiani a Iglesias e nell immancabile spesa. Di solito facciamo una spesona mensile perché essere mamma porta via tanto tempo e ne rimane davvero poco per le altre attività quotidiane. Sono una cliente fedele dell ipermercato E.Leclerc Conad di Iglesias, per comodità ma soprattutto perché per me è ormai un abitudine, una bella abitudine. E poi faccio in fretta a fare la spesa perché ormai so bene dove trovare tutti i prodotti che mi interessano. Modella o modello per un giorno; un sogno che è rimasto tale per tanti che hanno partecipato al concorso. Il meccanismo era di per sé semplice: era sufficiente inviare una foto e votare il candidato o la candidata preferita nel sito di Conad, partecipando ogni giorno all estrazione di buoni spesa da 10 euro. Da aprile 2010 la comunicazione di E.Leclerc Conad si è rinnovata e ha visto come protagonisti volti di persone comuni. L immagine di Marta è andata ad arricchire questa rosa di volti e da Natale 2010 potrete trovarla sulle affissioni e sulla copertina del volantino nazionale. 44

45 ci vuole un fiore Scopri i prodotti per le tue piante su LE PIANTE DELLA FESTA, DOPO LA FESTA Trucchi e segreti per prendersi cura dell abete e della stella di Natale Terminate le feste, spesso si pensa erroneamente che l albero e la tradizionale pianta di Natale dalle caratteristiche foglie rosse non possano resistere oltre il periodo natalizio. Invece, ecco alcune dritte per farli sopravvivere nella nuova stagione in arrivo. L albero di Natale L abete ha bisogno di umidità ed è abituato a sopportare temperature molto basse, per questo nelle case troppo riscaldate rischia di morire. Per tutto il periodo che va da gennaio a fine febbraio trasferite l albero in un luogo fresco e pieno di luce, con una temperatura costante tra gli 8 e i 12 C. Solo a marzo, facendo attenzione a non danneggiare le radici, l abete potrà essere interrato in giardino con tutto il vaso, oppure sistemato in terrazzo o sul balcone. In questi ultimi due casi è consigliabile inserire il vaso in uno di diametro più grande contenente ad esempio della torba, sostanza organica in grado di trattenere umidità. In Estate, nelle ore più calde, nebulizzate l albero con acqua a temperatura ambiente. All inizio dell autunno l abete potrà essere messo a dimora nella terra e magari addobbato nuovamente a festa. La stella di Natale L Euphorbia pulcherrima, questo il suo nome scientifico, va innanzitutto tenuta lontano da finestre aperte e da correnti d aria, ponendola in un ambiente con una temperatura non inferiore ai 15 C. Riguardo al suo nutrimento, prestate attenzione ad innaffiarla solo quando la terra è asciutta, senza sottovaso. Controllate il vaso e, se notate che le radici sono troppo fitte, rinvasate la pianta. A fine febbraio dovrete eseguire una potatura molto semplice: basterà tagliare tutte le ramificazioni (che in genere partono da un fusto principale), lasciando i rametti di una lunghezza tra i 10 e i 14 cm. Sappiate che il suo lattice è irritante e usate quindi i guanti quando la maneggiate. Ricordate che ha bisogno di molta luce. Ideale sarebbe tenerla all esterno, ben esposta al sole, ma al riparo da correnti d aria; vedrete che in poco tempo nasceranno nuove brattee (i petali) colorate. Agli inizi di ottobre è bene che la pianta venga riportata all interno, scegliendo una zona fresca, almeno per le ore notturne. Attenzione: la stella di Natale non ama la luce artificiale (compresa quella dello schermo TV). Dillo con un fiore Viola: simboleggia l umiltà e la modestia. Rododendro: emblema della prima dichiarazione d amore. i lavori del mese conad ti consiglia Proteggi le tue piante da gelate improvvise: in seguito a repentini abbassamenti della temperatura copri le piante con un telo di pvc sorretto da due fili di ferro. Pota i rampicanti: con questa opera zione si mantiene giovane la pianta. Si tratta di accorciare le branche dell anno precedente per terriccio UNIVERSALE CONAD confezione risparmio da l 50 Terriccio 100% vegetale: realizzato con compostato di origine vegetale, bilanciato con torba bionda per favorire la giusta areazione delle radici ed una corretta gestione dell acqua. facilitare la fioritura primaverile. bene insieme 45

46 46 in agenda Fabiana Magrì prendi nota! Appuntamenti da non perdere in giro per l italia CineMexico palazzo delle Esposizioni - roma dal 20 gennaio al 13 febbraio 2011 Si spengono le luci in sala e si accende l attenzione sull época dorada del cinema messicano, uno dei capitoli più interessanti del cinema mondiale, ma quasi sconosciuto al pubblico europeo. Autori di grande genio, come Emilio Fernández a cui si dedica un vero e proprio omaggio in apertura della rassegna. Nei suoi capolavori, come in quelli degli altri grandi registi presentati, l impianto melodrammatico tradizionale, in un eccesso di passioni e crudeltà tirate sino allo spasmo, raggiunge una complessità psicologica e una ricchezza estetica di grande modernità per sperimentazione e audacia. INFO Melozzo da Forlì. L umana bellezza tra Piero della Francesca e Raffaello Musei di San Domenico - forlì dal 29 gennaio al 12 giugno 2011 La mostra più completa che sia mai stata dedicata ai capolavori del maestro forlivese, accanto a quelli di Mantegna, Piero della Francesca, Bramante, Beato Angelico, Perugino, Paolo Uccello e Raffaello compongono una emozionante carrellata di grandi interpreti di uno dei momenti più felici della storia dell arte. Saranno riunite praticamente tutte le opere mobili dell artista, inclusi gli affreschi staccati del colossale ciclo da lui creato per l abside della Chiesa dei Santi Apostoli a Roma, oggi disperso tra Musei Vaticani e Quirinale. INFO Teatranti nel Parco Scuola nazionale di teatro diretta da Dacia Maraini 7 weekend in 7 mesi da febbraio ad agosto 2011 Laboratori, stage, incontri su drammaturgia, regia, recitazione e clownerie. Un corso itinerante fra le montagne: ogni mese alunni e insegnanti si sposteranno in una diversa località del Parco Nazionale d Abruzzo. Una scuola di teatro per formare bravi professionisti di una grande arte legata al sapere parlare, al sapere analizzare la realtà, al sapere approfondire la memoria, al sapere discutere sui grandi temi del sociale. INFO Carla Accardi. Segno e trasparenza Fondazione Puglisi Cosentino palazzo valle - catania dal 6 febbraio al 12 giugno 2011 Una mostra irrepetibile perché l artista ne è doppiamente protagonista: con le sue opere e con la sua interpretazione delle architetture e degli spazi dello storico Palazzo. Ciascun ambiente sarà connotato in modo diverso, secondo la relazione che Carla Accardi percepisce tra le sue opere e le architetture della sede che le accoglie. Lungo il percorso si intrecciano e susseguono in un ordine ideale i suoi primi lavori sul dialogo tra spazio, segno e colore, sino alle sperimentali superfici trasparenti di sicofoil, su cui dipinge, e alle articolate installazioni di grande dimensione. INFO Matisse. La seduzione di michelangelo Museo di Santa Giulia - Brescia dall 11 febbraio al 12 giugno opere del maestro francese, dai primi anni del secolo fino agli anni 50, cui si affiancheranno diversi calchi di alcune delle più importanti sculture di Michelangelo tra cui quelle della Cappella Medici, oltre a un importante disegno originale raffigurante due Veneri. L esposizione propone un inedito percorso nella lunga ricerca, durata più di mezzo secolo, che Henri Matisse ( ) compì per giungere a un arte che fosse una semplificazione assoluta della pittura, alla luce del suo studio giovanile e poi maturo, e della scultura di Michelangelo. INFO

47 tempo libero Andrea Bernardini Una Tigre In Casa Se il gatto è il vostro animale preferito, correte subito a comprare questo libro di Carl Van Vechten (finalmente tradotto anche in Italia). Una Tigre In Casa, pubblicato per la prima volta nel 1920, è forse il miglior trattato sui gatti che sia mai stato scritto. Un vero e proprio classico della letteratura dedicata ai felini in cui si ritrovano innumerevoli tradizioni e aneddoti legati alla loro mutevole natura, come la lunga associazione con l occulto e la presenza nel folclore, nella musica e nell arte. Il tutto raccontato con uno stile in grado di coniugare intelligenza ed ironia, effetto di quel brioso dandismo che ha sempre caratterizzato la figura di Van Vechten, scrittore e critico americano, scomparso nel Il gatto tiene al focolare domestico e spesso si degna di manifestare il suo affetto agli amici umani o di intrattenere cordiali rapporti con cavalli, pappagalli e tartarughe, ma anche nelle più calde manifestazioni relazionali tende a mantenere la propria indipendenza. Sta dove ama stare, va dove vuole andare. Dà il suo affetto a chi desidera - e, andrebbe aggiunto, quando lo desidera - riservandosi il diritto di negarlo a chi non reputa degno. In altre parole, un gatto è paragonabile a un amico nobile e austero; se ne perdiamo rispetto e fiducia, il rapporto si deteriora (Carl Van Vechten). Carl Van Vechten Elliot - e 18,00 musica, film e... Nelson Paolo Conte Universal - 21,90 Paolo Conte, nei suoi dischi, ha sempre manifestato una vena che si è tradotta in un elegante ed originale esercizio di immaginazione poetica. I brani dello chansonnier di Asti, come dimostra anche quest ultimo album, possiedono l attrattiva che potrebbe avere un negozio di rigattiere con all interno dei pezzi delicati e rari, ormai dimenticati dalla società dei consumi. Canzoni, piene di riferimenti musicali rielaborati però in modo alquanto personale (cantabili imprevisti, sequenze armoniche inaudite per un contesto come quello rappresentato dalla canzone, cadenze inaspettate, deragliamenti ritmici), profondamente segnate dal pianismo, tutt altro che puro, di Conte e dalla sua voce torrefatta e porosa. «Nelson - ha scritto Gino Castaldo - è la solita miniera di idee, tra orchestrine e calembour, aromi esotici e suoni jazzati, ragazzi prodigio e massaggiatrici. I versi del cantautore piemontese sembrano scesi da un sillabario celeste e molto presto ci si trova immersi in un mondo eccentrico, a tratti bizzarro, via dalla brutale realtà, in un sogno lieve di personaggi antichi, grotteschi e ammalianti». La Porta Proibita Regia di Robert Stevenson Con Orson Welles, Joan Fontaine, Margaret O Brien, Elizabeth Taylor Teodora - 14,90 Jane Eyre, questo il titolo originale, è una delle versioni cinematografiche del famoso romanzo scritto da Charlotte Brontë nel Quella che - per ritmo narrativo, ragionevole fedeltà al testo e atmosfera - appare senza dubbio la più riuscita. Anche per la presenza di un attore del calibro di Orson Welles (che, come accadrà qualche anno dopo con Il Terzo Uomo, entra in scena in maniera molto drammatica solo a film avanzato), capace di conferire al personaggio di Edward Rochester un tale furore romantico da renderlo quanto mai fascinoso e maledetto. «Nonostante la regia sia di Robert Stevenson, La Porta Proibita trasmette un atmosfera wellesiana. Si sente, ad esempio, la zampata di Welles nella scelta di un bianco e nero contrastato, nella ricostruzione fra ombre e nebbie delle Yorkshire Moors. Ma non è certo un caso: il grande cineasta americano, sebbene uncredited, risulta essere stato uno dei produttori della pellicola» (Irene Bignardi). Tra i contenuti speciali del dvd, un commento di Vieri Razzini sul film. bene insieme 47

48 in rete Andrea Carlini SCIARE SÌ, MA DOVE? Sia che siate dei moderni praticanti dello sport invernale per eccellenza, sia che conserviate ancora in cantina i vostri vecchi sci pesanti e lunghi come dei tronchi d albero, questo è decisamente il momento giusto per calzare gli scarponi e passare piacevoli giornate sulle piste da sci. Se il problema però è la scelta della località, non abbiate paura. è quello che fa per voi! In questo curatissimo sito troverete informazioni sulle maggiori località italiane e straniere con tanto di webcam, cartine con il piano delle piste, meteo, video e foto gallery. E per chi lo sci preferisce seguirlo da casa come uno sport qualsiasi, la sezione news informa anche sulle gesta degli atleti della valanga rosa! E della valanga azzurra (le nazionali italiane maschile e femminile di sci alpino). Insomma c è tutto quello che vi serve... tranne gli sci! GUERRA ALL INFLUENZA, PARTENDO DAL WEB Quanti di noi sono stati costretti a letto per qualche giorno dalla classica influenza stagionale? Be, un azione efficace contro un virus comune e diffuso come quello influenzale parte innanzitutto dal monitoraggio della popolazione, sapere cioè chi si ammala, dove e quando. Se state iniziando ad avere qualche sintomo e andate su Si tratta di un sistema di partecipazione volontaria per il monitoraggio dell influenza in Italia che fa parte del progetto della comunità europea Epiwork. In pratica è sufficiente registrarsi e fornire aggiornamenti su eventuali sintomi influenzali ottenendo in cambio informazioni utili sul virus dell influenza. Partecipando al sito potrete aiutare i ricercatori che riceveranno informazioni sull andamento dell influenza in Italia in tempo reale. Mi raccomando però, niente malati immaginari. Molière non bazzica in questo sito. segnalato da voi parole dal web WI-FI HOTSPOT Gli hotspot non sono altro che i punti di accesso a una rete. Nel caso delle reti wi-fi, ovvero quelle che non hanno collegamenti realizzati con i cavi ma sono wireless, gli hotspot sono le zone nelle quali è presente il segnale di rete ed è possibile connettersi. In Italia a partire da gennaio l accesso a queste reti tramite gli hotspot sarà finalmente libero, così come accade già negli altri paesi del mondo occidentale, al contrario di quanto è successo finora quando era necessaria un identificazione tramite dati anagrafici per accedere a internet. STREAMING Dall inglese stream (flusso, corrente) indica in effetti un flusso di dati inviati tramite la rete. Generalmente in internet capita di imbattersi in streaming di filmati. è possibile oggi guardare film in streaming, ma verificate di farlo da siti sicuri e che rispettino le norme sul diritto d autore se non volete rischiare una multa salata. TV 3D Molti di voi li avranno già adocchiati e magari lo avranno trovato sotto l albero. Il televisore in 3 Dimensioni è arrivato. Funziona con gli occhialini come il cinema ma attenti che possa farvi vedere immagini 3D sia di film già predisposti sia di film normalmente in 2D dei quali simula la profondità. Non aspettatevi che i personaggi escano dallo schermo e vengano a toccarvi sul divano. Si tratta più che altro di vedere le immagini come se non fossero su uno schermo senza profondità, ma inserite in uno spazio. LE PAROLE PER DIRLO Guardando il calendario ci imbattiamo nella fatidica data del 14 febbraio. Croce per i single disperati e delizia per le coppie innamorate. Oltre ai regali e alle cenette, non tralasciate l importanza di un bel messaggio d amore o addirittura di una classica, ma sempre efficace, lettera d amore. Se siete a corto di idee o se in questo campo non siete mai riusciti ad andare oltre al più banale dei ti amo, vi consiglio di visitare Il web pullula di siti che offrono frasi romantiche (talvolta di dubbio gusto) ma questo sito spicca per la sua cura estetica e per la presenza di citazioni famose. Per chi volesse cimentarsi sono disponibili semplici tracce di lettera, da seguire per non fare gaffes, e per i più talentuosi addirittura un concorso per la poesia più bella dell anno. Questo blog è stato segnalato da Marta L. Se vuoi segnalare un sito curioso o un blog stravagante scrivi a: 48

49 soldi&società Luca Olivetti - Avvocato Successione e testamento Le cose da sapere per lasciare correttamente le proprie volontà La legge definisce il testamento come l atto revocabile col quale taluno dispone, per il tempo in cui avrà cessato di vivere, di tutte le proprie sostanze o di parte di esse (art. 587 codice civile). Premesso che il testamento orale non è consentito, la forma più semplice, rapida ed economica di testamento prevista dal nostro ordinamento è rappresentata dal testamento olografo, ossia scritto per intero, datato e sottoscritto di proprio pugno dal testatore (art. 602 codice civile). La data deve essere completa, indicando giorno, mese ed anno. La sottoscrizione, invece, posta alla fine delle disposizioni testamentarie, deve individuare con certezza la persona del testatore, riportandone nome e cognome o eventualmente lo pseudonimo. Oltre al testamento olografo, la legge prevede altre due forme di testamento: il testamento pubblico e il testamento segreto. Il primo è redatto da un notaio in presenza di testimoni (di regola due) nel rispetto delle formalità previste dalla legge. Il secondo consiste nella consegna della scheda testamentaria contenente le ultime volontà del testatore a un notaio che la riceve e la conserva tra i suoi atti. Rispetto alle altre forme di testamento, il testamento olografo presenta il vantaggio di non richiedere formalità o spese particolari: può essere redatto su carta semplice e per la sua redazione non è necessario l intervento del notaio, né è prevista la presenza di testimoni. Fermi gli indubbi vantaggi, il testamento olografo pone tuttavia alcuni problemi per la sua custodia e per la protezione della sua segretezza. Dopo averlo scritto è quindi importante conservarlo in un luogo sicuro e affidarlo ad una persona di fiducia (solitamente l erede designato). Premesso che la pubblicazione è condizione essenziale perché il testamento possa essere fatto valere, ai sensi dell art. 620 codice civile il testamento olografo deve essere presentato a un notaio per la pubblicazione non appena si è avuta notizia della morte del testatore. Relativamente al contenuto del testamento in generale, sia esso olografo, pubblico o segreto, va evidenziato che: - le persone a cui si intende lasciare i beni devono essere indicate con precisione; - la disposizione con la quale si rimette ad altri di determinare la quota di eredità, l oggetto o la quantità del bene da assegnare è nulla; - del pari non sono ammesse condizioni impossibili, né condizioni contro l ordine pubblico e la morale (quale, ad esempio, la condizione di non (ri)sposarsi a carico della persona da beneficiare). Un testamento può essere nullo del tutto oppure contenere singole disposizioni nulle. In quest ultimo caso le disposizioni nulle si hanno per non apposte, mentre il resto del testamento mantiene la sua efficacia. L azione di impugnazione del testamento per nullità può essere promossa da chiunque vi abbia interesse, senza limiti temporali. Si ricorda, infine, che fare testamento - di qualunque tipo - è una mera facoltà e non un obbligo. Qualora il soggetto non abbia disposto in tutto o in parte dei suoi beni mediante testamento, interviene la legge ad indicare come essi devono essere assegnati e distribuiti tra gli eredi. Si parla in questo caso di successione legittima o successione senza testamento. Attenzione! Il canone Rai può essere pagato in una unica soluzione oppure a rate semestrali o trimestrali. In ogni caso, il 31 gennaio 2011 scade il termine per il pagamento annuale in unica soluzione e, per chi ha optato per il pagamento rateale, per il pagamento della prima rata semestrale o trimestrale. bene insieme 49

50 oroscopo Alessandra Paleologo Oriundi - Astrologa CAPRICORNO 22 dic - 20 genn Marte fino al 15 non è un passaggio dei più riposanti: infatti, stress e nervosismo sono all ordine del giorno. Poi, transitando in Acquario, vi stressa un po con le spese. Solo se risparmierete sarete più tranquilli. Chi desidera ordinare un oroscopo personalizzato, può scegliere tra le seguenti opzioni: tema natale - oroscopo dell infanzia - oroscopo della coppia. Tutti i dossier sono di 20/25 pagine e sono a pagamento. Per info tel ACQUARIO 21 genn - 19 febb Saturno in Bilancia, positivo, rafforza ancora le vostre possibilità e le vostre sicurezze; Marte nel segno dal 16, vi innervosisce per sciocchezze che dovreste, invece, lasciar correre. ARIETE 21 mar - 20 apr L anno inizia con Marte dissonante in cerca di battaglia fino al 16 gennaio. Poi passando in Acquario potrete pianificare le vostre giornate con calma e organizzazione. toro 21 apr - 20 magg Dal 16 gennaio Marte in Acquario in dissonanza vi fa dannare regalandovi un periodo veramente frenetico. Non fateci caso e pensate di più all amore. Dal 4 febbraio avrete Venere in Capricorno dalla vostra. bilancia 23 sett - 22 ott Soffrite ancora un po fino al 16 gennaio, poi Marte in Acquario vi farà riemergere rinvigoriti da un periodo di stress. Aspettate quella data per affrontare situazioni più difficili. scorpione 23 ott - 22 nov Inizio d anno d amore con Venere nel segno soprattutto per la terza decade. Poi l impegno si riversa sulle questioni economiche. Un po di stress con Marte dissonante in Acquario dal 16 gennaio al 22 febbraio. sagittario 23 nov - 21 dic Dal 23 gennaio l anno vi saluta con l entrata di Giove in Ariete che vi facilita la vita: più soldi, più amore, più tutto. Ancora cambiamenti i primi due mesi dell anno con la dissonanza di Urano nei Pesci. PESCI 20 febb - 20 mar Venere in Scorpione fino al 7, vi tranquillizza in amore, poi, passando in Sagittario, esaspera un po la gelosia, vostra e del partner. Incontri erotici per i single. GEMELLI 21 magg - 21 giu Dal 16 gennaio Marte passato in Acquario vi sosterrà con forza: infatti, positivo, vi riempie di energie propositive e concrete, pronte a lavorare con Saturno anch esso positivo in Bilancia. cancro 22 giu - 22 lug L anno comincia con l appoggio di Venere in Scorpione; potete contare sul partner fino al 7. Poi, Saturno dissonante cercherà dalla Bilancia di mettere in discussione il vostro rapporto. leone 23 lug- 23 ag Dal 16 gennaio erotismo alle stelle. Venere dall 8 passa in Sagittario e vi favorisce nella creatività e naturalmente, nell amore. Approfittatene fino al 4 febbraio, avrete via libera. vergine 24 ag - 22 sett Sarà l anno del risparmio e dell appagamento: infatti, Saturno in Bilancia insiste sulla pianificazione economica e Giove, da giugno, vi darà soddisfazioni enormi. 50 la ricetta del lettore Torta di pane La signora di Maria Luisa S. di Frassinoro - Modena è l autrice della ricetta scelta dalla nostra redazione ingredienti pane grattugiato g 200 amaretti g 200 zucchero g uova una bustina di lievito per dolci una confezione di panna da cucina cioccolato fondente a cubo g 100 zucchero a velo q.b. tempo: 30 + tempo di cottura facile preparazione Mescolare i tuorli con lo zucchero e tenere da parte gli albumi. Unire la panna, il pane grattugiato, gli amaretti tritati, il cioccolato a scaglie e la bustina di lievito. Mescolare gli albumi, dopo averli montati a neve, al composto con un cucchiaio di legno muovendolo dal basso verso l alto. Versare il composto in una tortiera di diametro 28 cm. Infornare a 180 C per 30. Fare raffreddare e cospargere con zucchero a velo. In ogni numero della rivista viene selezionata e pubblicata la ricetta del lettore tra le tante che vengono inviate alla redazione. Insieme alla vostra ricetta verranno pubblicati il vostro nome, l iniziale del cognome e la città di residenza. Queste informazioni non verranno utilizzate per altre finalità e potrete sempre richiederne la cancellazione scrivendo alla redazione. Inviate quindi la vostra ricetta preferita, con foto, se l avete, a: Bene Insieme c/o Pbcom Via Scarsellini, Genova oppure inviatela via all'indirizzo

51 Nuovo Yomo 100% naturale Rinforzo. Aiuta a rinforzare le tue difese, naturalmente. Yomo 100% naturale Rinforzo, l unico prodotto probiotico da bere 100% naturale. Il nuovo Yomo 100% naturale Rinforzo ha 1 miliardo di motivi per essere l alleato ideale delle tue difese immunitarie, sai perché? Perché ogni bottiglietta contiene 1 miliardo di fermenti LGG, i fermenti probiotici con il maggior numero di pubblicazioni scientifiche al mondo: oltre 400 ne attestano l efficacia (fonte: PubMed Cochrane Gen 2010). E come Yomo 100% naturale ha l elenco ingredienti più corto che c è: solo latte fresco italiano, benefici fermenti, tanta pura frutta e un po di zucchero. Niente altro! Controlla anche tu, scoprirai che tra Yomo 100% naturale Rinforzo e gli altri prodotti probiotici da bere venduti nei supermercati italiani c è differenza! Per questo con Yomo 100% naturale ti senti così bene. LGG è un marchio registrato di Valio Ltd. - Finlandia. - Tra i prodotti probiotici da bere offerti nei supermercati italiani.

52 da Gustare e degustare In collaborazione con l Unione Italiana Ristoratori Gusti ritrovati, sapori autentici, profumi che credevi perduti. Conad ti viene incontro con Sapori&Dintorni Conad: prodotti tipici italiani da gustare e degustare. Con il patrocinio del Nei punti vendita

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

TRECCIA AL BURRO RICETTE

TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO 1 kg di farina bianca 1 cucchiaio di sale (20 g ca.) 1 cubetto di lievito fresco (42 g) 1 cucchiaio di zucchero 120 g di burro 6 dl di latte 1 uovo sbattuto per

Dettagli

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile 90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium Essere uno chef non è mai stato così facile Congratulazioni per aver acquistato il forno a microonde con tecnologia 6 SENSO Whirlpool Jet Chef Premium! Da oggi

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione Gentile Signora, con questo libro Le proponiamo, insieme alle più note ed apprezzate ricette delle precedenti edizioni, molte nuove idee di dolci da preparare in casa. L ampio ricettario è allo stesso

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Freschezza in Svizzera Tutte le sedi nel mondo sono disponibili all indirizzo: marche-restaurants.com AIRPORT ZÜRICH Diventate fan di Marché! facebook.com/marcherestaurantsschweiz BELLINZONA Tempo di spezie

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!!

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! Kitchen Cri OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! 10 Ricette per aumentare Grassi e Colesterolo Ecco l'indice delle ricette: 1. Cordonbleu di pollo e prosciutto 2. Gamberi in panatura di patate 3. Mozzarella in carrozza

Dettagli

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso PINOT GRIGIO : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% : in bianco, solo acciaio NOTE GUSTATIVE : colore giallo paglierino con riflessi dorati. Profumo elegante di frutta matura, fiori di campo e fieno

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Mangia con gusto A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Socio fondatore; Comitato Direttivo FIR (Fondazione Italiana del Rene)

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

DOLCETTO D ACQUI PIEMONTE GRIGNOLINO BARBERA MONFERRATO. Denominazione di Origine Controllata. Denominazione di Origine Controllata

DOLCETTO D ACQUI PIEMONTE GRIGNOLINO BARBERA MONFERRATO. Denominazione di Origine Controllata. Denominazione di Origine Controllata Piemonte Piemonte Piemonte DOLCETTO D ACQUI PIEMONTE GRIGNOLINO BARBERA MONFERRATO ZONA DI PRODUZIONE Colline del Monferrato, province di Alessandria e Asti ZONA DI PRODUZIONE Colline del Monferrato, nelle

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE Senza le migliaia di persone che hanno contribuito al blog, ai podcast e infine al libro di Robb Wolf, la Paleo Dieta non avrebbe potuto essere d aiuto a così tanta gente. È stato solo interagendo con

Dettagli

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario CUCINARE SUPERFACILE cucinaresuperfacile.com BioStory: Il mio nome è Antonella. Sono fatta di esperienza e buonsenso, voglia di vivere e tenacia, il buon cibo è la mia

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco Carta dei Vini 2015 Vini SPUMANTI Franciacorta Cuve Imperiale Brut Superiore Brut Berlucchi Regione LOMBARDIA Uve Chardonnay e Pinot Nero Vino Bouquet ricco e persistente,con note fruttate e floreali.

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae Benessere olistico del viso 100% natura sulla pelle 100% trattamento olistico 100% benessere del viso La natura restituisce......cio che il tempo sottrae BiO-REVITAL il Benessere Olistico del Viso La Natura

Dettagli

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili 45 aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE Slowfood aprile 2010 www.slowfood.it Acqua alle corde Azioni sostenibili Professione happycoltore La rete delle comunità

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno 2014 Hai chiesto qual è il piatto del giorno? { } (Il maresciallo Carotenuto Vittorio De Sica Che

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli FRANCO NOBILE GIORGIA ROMEO LA SALUTE VIEN MANGIANDO La qualità dei cibi per la qualità della vita Prefazione di Francesco Schittulli Agli amici paracadutisti della Brigata Folgore Layout e impaginazione

Dettagli

PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI

PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI Dolci PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI Il burro deve esser lasciato ammorbidire a temperatura ambiente prima di essere mescolato all'impasto o alla farina. Se dovete aggiungere delle uvette, o dei canditi,

Dettagli

Schede tecniche LA SOURCE

Schede tecniche LA SOURCE Schede tecniche LA SOURCE s.a.s di Celi Stefano & C. Società Agricola - C.F. e P. IVA 01054500077 Loc. Bussan Dessous, 1-11010 Saint-Pierre (AO) - Cell: 335.6613179 - info@lasource.it Documento scaricato

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro!

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro! 1. A parte questo, possedevo un paio di altre caratteristiche che non facevano propriamente pensare a un cuoco in carriera. Ero soprattutto lento. Ero lento a muovermi, lento a pensare, lento di comprendonio,

Dettagli

Una selezione delle migliori bollicine: la linea IL ROGGIO.

Una selezione delle migliori bollicine: la linea IL ROGGIO. La linea Bollicine Una selezione delle migliori bollicine: la linea IL ROGGIO. Una linea composta da sei Bottiglie dal packaging elegante e piacevole che ne esalta appieno lo stile. Prosecchi a denominazione

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti Gruppo Mangiarsano Germinal Book prodotti Il Gruppo MangiarsanoGerminal opera nel mercato dei prodotti biologici e salutistici con un unica missione: prendersi cura della salute dell uomo e dell ambiente.

Dettagli

La corretta alimentazione

La corretta alimentazione La corretta alimentazione www.salute.gov.it 2 Tutta la comunità scientifica è d accordo sul fatto che esista uno stretto legame tra una corretta alimentazione e una vita in buona salute. Per mantenersi

Dettagli

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI?

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? Dopo la fecondazione il fiore appassisce e i petali cadono. L ovulo fecondato si trasforma in SEME, mentre l ovario si ingrossa e si trasforma in FRUTTO. Il SEME ha il compito

Dettagli

guida ai metodi per la cottura degli alimenti

guida ai metodi per la cottura degli alimenti guida ai metodi per la cottura degli alimenti Progetto a cura di ANDID - Associazione Nazionale Dietisti Member of andid in breve Il dietista é un professionista sanitario competente per tutte le attivitá

Dettagli

Disciplinare di produzione del Formaggio Castelmagno Denominazione di Origine Protetta (DOP)

Disciplinare di produzione del Formaggio Castelmagno Denominazione di Origine Protetta (DOP) Disciplinare di produzione del Formaggio Castelmagno Denominazione di Origine Protetta (DOP) Art. 1 La Denominazione di Origine Protetta Castelmagno è riservata esclusivamente al formaggio che risponde

Dettagli

Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno

Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno www.giallozafferano.it Plumciok by marilena1 250 gr mascarpone 250 ml panna fresca montata 1 tubetto latte condensato (quasi tutto) meringhe

Dettagli

ÒMangio a scuolaó sezione bambini

ÒMangio a scuolaó sezione bambini DISCRIMINANTI DEL CAMPIONE Istituto scolastico Classe Comune 1) Sesso maschio femmina 2) Etˆ 7-10 anni 11-13 anni 3) Preparazione dei pasti preparati nella cucina preparati altrove e della scuola portati

Dettagli

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Acquistare una zucca fresca o già secca. Nel primo caso sarà opportuno comprarla in un periodo caldo per godere delle giornate

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~ Dr Schàr Foodservice ri Chi è affetto da celiachia non deve assolutamente rinunciare a mangiare al ristorante; attenendosi ad alcune regole e suggerimenti è possibile consumare i propri pasti al ristorante,

Dettagli

Disciplinare di Produzione della DOP Pecorino Romano

Disciplinare di Produzione della DOP Pecorino Romano Disciplinare di Produzione della DOP Pecorino Romano Art. 1 La zona di provenienza del latte destinato alla trasformazione del formaggio Pecorino Romano comprende l intero territorio delle regioni della

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

o ami la carne o te ne innamorerai Menù

o ami la carne o te ne innamorerai Menù o ami la carne o te ne innamorerai Menù Hanno inventato il matrimonio perché non si può cucinare per una persona sola. Anche per questa ragione amiamo cucinare gli stessi piatti per più persone. Nel caso,

Dettagli

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza 10. sicurezza La dei tuoi cibi dipende anche da te sicurezza 10. La sicurezza dei tuoi cibi dipende anche da te Oggi i consumatori sono sempre più attenti alle questioni della sicurezza degli alimenti,

Dettagli

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie!

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! Family Trancio di Prosciutto 2 kg Trancio di Pancetta Arrotolata 600 gr Zampone 1 kg Lenticchie 500 gr Trentingrana 500 gr Mortadella 500 gr Pasta

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

Raccolta ricette salate e dolci con la pasta fillo

Raccolta ricette salate e dolci con la pasta fillo Raccolta ricette salate e dolci con la pasta fillo -ricette del contest Raccolta ricette con la pasta fillo del blog Matrioska s Adventures(http://matrioskadventures.com)- Ancutza - http://matrioskadventures.com

Dettagli

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Questo opuscolo è per chi vuole imparare a cucinare piatti vegan, vale a dire 100% vegetali: spiega in dettaglio quali sono gli

Dettagli

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione SELEX ACETI AROMATIZZATI - BALSAMICI - CONDIMENTI Crema Classica all'aceto Balsamico

Dettagli

Gioco sensoriale stagionale

Gioco sensoriale stagionale Obiettivi Conoscere la frutta e la verdura di stagione grazie all aiuto dei cinque sensi. Allenare l utilizzo isolato dei sensi Età Da 7 anni Luogo In classe Timo Ullmann/WWF Svizzera Il gioco sensoriale

Dettagli

ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI

ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI (i prodotti DOP e IGP che l OEA è tenuto ad offrire sono evidenziati in grassetto e sottolineati) REQUISITI QUALITATIVI DI CARATTERE GENERALE

Dettagli

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5).

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5). Ceramica Nell antichità il vaso non era un semplice un semplice oggetto utile nella vita quotidiana, ma era anche merce di scambio. Il lavoro del vasaio, inizialmente era collegato alle stagioni e dunque

Dettagli

Applicazione del gel. Con lo spazzolino per unghie rimuovere dall unghia e dalla pelle circostante la polvere di limatura.

Applicazione del gel. Con lo spazzolino per unghie rimuovere dall unghia e dalla pelle circostante la polvere di limatura. Nelle figure seguenti illustriamo la tecnica di applicazione dei nostri gel con l'uso della tip. Da questa dimostrazione si può apprezzare come il Gel System sia semplice e veloce da usare, in quanto non

Dettagli

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona MAN- GIAR BENE vivere sani 3 Mantenere il corpo in buona salute ha la sua base in una corretta alimentazione. Essa si basa sull apporto equilibrato di acqua, carboidrati (zuccheri e amidi), proteine, grassi

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA

QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA I T A L I A N O EXPO 2015 I marchi DOP e IGP sono marchi di qualità che vengono assegnati dalla Commissione Europea. I requisiti per il riconoscimento

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

PROVINCIA DI AGRIGENTO

PROVINCIA DI AGRIGENTO PROVINCIA DI AGRIGENTO CEREALI LEGUMINOSE DA GRANELLA OLEAGINOSE FORAGGERE ELENCO COLTURE Rese e prezzi medi (triennio 2009/2011) Prezzo medio /q. Resa media q./ha Prezzo medio ottenuto nell'anno 2012

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

IL CIBO DALLA TERRA ALLA TAVOLA. Dott. Francesco Andreoli

IL CIBO DALLA TERRA ALLA TAVOLA. Dott. Francesco Andreoli IL CIBO DALLA TERRA ALLA TAVOLA Dott. Francesco Andreoli CHI PRODUCE? Grande industria Piccole industrie Piccoli produttori LE ETICHETTE Sono la carta d identità del prodotto (dati reali) Il pacchetto

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa quantità

Dettagli

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori A cura dell U.O.C. Igiene Alimenti e Nutrizione Dipartimento Prevenzione Medica, A.S.L. di Pavia, V.le Indipendenza,3 0382 432451 TROVA L EQUIILIIBRIIO

Dettagli

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA LA COTTURA IN PENTOLA A PRESSIONE La pentola a pressione è uno strumento ancora tutto da scoprire, da conoscere e da valorizzare, sia dal punto di vista

Dettagli

Etichettatura degli alimenti

Etichettatura degli alimenti Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Etichettatura degli alimenti Cosa dobbiamo sapere La scelta di alimenti e bevande condiziona la nostra

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

technostuk 2-12 09/13 127

technostuk 2-12 09/13 127 technostuk 2-12 09/13 127 TECHNOSTUK 2-12 Sigillante cementizio per fughe da 2 a 12 mm. La protezione attiva di Microshield System aiuta a prevenire la crescita di batteri, funghi e muffe, che possono

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni )

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa

Dettagli

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa CARATTRISTICH- CARATTRISTIC H-ALIMNTARI DV pomodoro ovale di daniele semina: febbraio trapianto: aprile-maggio raccolta: luglio-novembre buccia chiara, arancione se maturo, polpa compatta, pochi semi,

Dettagli

Verifica - Conoscere le piante

Verifica - Conoscere le piante Collega con una linea nome, descrizione e disegno Verifica - Conoscere le piante Erbe Hanno il fusto legnoso che si ramifica vicino al terreno. Alberi Hanno il fusto legnoso e resistente che può raggiungere

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara Prologo Se vi domandate il perchè di questo mio curioso documento è presto detto: il 17 Gennaio è stato festeggiato il Carbonara Day. Quel giorno tutti i ristoranti

Dettagli

Indice. Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti!

Indice. Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti! Ricette ci trovi anche su www.tuttocalabria.com Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti! Indice Promi Piatti Penne Stuzzicanti....

Dettagli

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015.

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni favorevoli per il taglio di legname da costruzione e uso falegnameria. Gli alberi dai quali si ricava legname da costruzione e per la fabbricazione

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

I prodotti a Denominazione di Origine Protetta (DOP), ad Indicazione Geografica Protetta (IGP), e le Specialità Tradizionali Garantite (STG)

I prodotti a Denominazione di Origine Protetta (DOP), ad Indicazione Geografica Protetta (IGP), e le Specialità Tradizionali Garantite (STG) I prodotti a Denominazione di Origine Protetta (DOP), ad Indicazione Geografica Protetta (IGP), e le Specialità Tradizionali Garantite (STG) EMAA 13/14 XII / 1 DO e IG protette da cosa? Il Regolamento

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

Emilia Romagna I Terra da gustare

Emilia Romagna I Terra da gustare Emilia Romagna I Terra da gustare Emilia Romagna I Terra da gustare 2 Dopo l interesse suscitato dal percorso enogastronomico sul filo della memoria, alla ricerca dei sapori perduti dell Emilia Romagna,

Dettagli

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Egregio Collega, Qual è la migliore copertura di cioccolato al latte? Quali sono le sue potenzialità? oppure Che sapore assume quando utilizzato in

Dettagli

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita SOMMARIO PRINCIPI DI NUTRIZIONE Pag. 2 I NUTRIENTI Pag. 2 LE VITAMINE Pag. 3 I GRUPPI ALIMENTARI Pag. 6 LA PIRAMIDE ALIMENTARE Pag.

Dettagli

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO?

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? Il cuore è un organo che ha la funzione di pompare il sangue nell organismo. La parte destra del cuore pompa il sangue ai polmoni, dove viene depurato dall anidride carbonica

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO LA SALUTE VIEN MANGIANDO PERCHÉ MANGIAMO? Il nostro organismo per sopravvivere e stare in buona salute, per crescere, per svolgere attività fisica, per riparare le parti del corpo danneggiate e sostituire

Dettagli

Ogni giorno gettiamo il seme della qualità

Ogni giorno gettiamo il seme della qualità Ogni giorno gettiamo il seme della qualità La qualità scivola tra gesti semplici Una vocazione dalle radici profonde Ieri è già domani La molitura del grano è una preziosa tradizione che si tramanda di

Dettagli

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione Arriva l'estate ed ecco, regolarmente, "spuntare" le solite diete dimagranti. Ne esistono

Dettagli

D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere

D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere aleggio D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere Trenta ricette con il Taleggio D.O.P. con notizie sulle proprietà funzionali di alcuni ingredienti (pillole di salute) Gallette di riso con crema di Taleggio

Dettagli