STANDARD PATAGONIA TRACEABLE DOWN

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STANDARD PATAGONIA TRACEABLE DOWN"

Transcript

1 STANDARD PATAGONIA TRACEABLE DOWN I. INTRODUZIONE Per la realizzazine di alcuni capi Patagnia utilizza piuma d'ca, un materiale caratterizzat da un elevat ed efficace ptere islante. La piuma è cnsiderata un sttprdtt dell'industria della carne, mentre la carne cstituisce, appunt, la principale fnte di ricav. Ciò nnstante, l'utilizz di piuma per la realizzazine di capi di abbigliament cmprta un cert impatt sul benessere degli animali, sull'ambiente e sulle varie cmunità che fann cap alla catena di prduzine della piuma. Patagnia ha sviluppat standard trasparenti e una slida metdlgia per l'apprvviginament di piuma, cn l'biettiv di tutelare gli animali da un trattament crudele e dlrs, influenzand csì anche l'ambiente e le cmunità in cui periam. Il nstr standard Traceable Dwn per la piuma tracciabile garantita è stat mess a punt sulla base dei valri aziendali di Patagnia, delle nrmative di legge lcali e internazinali e tenend cnt delle indicazini frnite da cnsumatri e gruppi ONG. L standard è stat creat per garantire che tutte le verifiche indipendenti e le ispezini per la certificazine cndtte da terze parti vengan effettuate in md cerente e cn un denminatre cmune che le allinei agli stessi principi, all stess ambit di applicazine e alla stessa metdlgia. Patagnia è cnsapevle del fatt che, per alcuni frnitri, l'implementazine dell standard Traceable Dwn sia qualcsa di radicalmente nuv. Ci impegniam a lavrare a strett cntatt cn i nstri frnitri per miglirarne i sistemi su base cstante. A lr vlta, per pter cntinuare ad essere frnitri di "piuma tracciabile" Patagnia, questi ultimi devn dar prva di una cmpleta trasparenza e devn dimstrare di impegnarsi a fnd in un percrs di miglirament cntinu. È grazie a questa partnership che siam in grad di ffrire ai cnsumatri la più trasparente e cmprvata attendibilità dei cntenuti dei prdtti del settre in cui periam. Quest standard è la struttura prtante del prgramma che interessa la supply chain della piuma di Patagnia e che mira sia alla tutela del benessere degli animali sia all'attendibilità dei cntenuti dei prdtti prpsti al pubblic. L standard sarà sggett a revisine peridica, via via che emergerann nuvi disegni di legge e nuve migliri prassi che interessan la tracciabilità della piuma e l'equ trattament degli animali. II. PRINCIPI BASE Riprtiam di seguit i principi che cstituiscn la base dell standard Traceable Dwn di Patagnia. A. Piume e penne nn devn essere prelevate da animali vivi. Le che nn devn essere sttpste a spiumaggi da vive né piume e penne devn essere racclte nel perid 1

2 precedente alla muta: questa indicazine è valida e viene applicata per gni segment della catena di prduzine. B. Piume e penne nn devn prvenire da che sttpste ad alimentazine frzata per alcun mtiv, inclusa la prduzine di fie gras. C. Nei cnfrnti delle prblematiche evidenziate ai punti A e B adttiam una plitica di "tlleranza zer"; il rispett di tali principi è indispensabile per pter cntinuare ad essere un frnitre Patagnia Traceable Dwn. D. Tutti i frnitri devn sddisfare superare i requisiti legislativi lcali in materia di allevament ed equ trattament degli animali, nnché di lavrazine dei prdtti e dei sttprdtti di rigine animale. Nei casi in cui la legge nn sia esplicita nn frnisca indicazini specifiche, dvrann essere adttate le migliri prassi basate sull'internatinal Finance Crpratin Gd Practice Nte n Animal Welfare in Livestck Operatins (cfr. riepilg nell'appendice B). E. Per tutti i livelli in cui si articla la supply chain della piuma è previst l'bblig di esibire i dcumenti di certificazine della catena di custdia, che garantisce la rintracciabilità dei materiali. F. Tutte le nuve filiere della piuma devn sttprsi e superare cn success una verifica interna cmpleta e una verifica indipendente sulla tracciabilità prima che Patagnia ne utilizzi il materiale nella prpria linea di prdtti Traceable Dwn. G. Tutti i frnitri Traceable Dwn apprvati sarann sggetti a un secnd iter di verifiche, sia cncrdate che senza preavvis, per l'accertament dell'effettiva e adeguata implementazine delle azini crrettive identificate. H. Le verifiche indipendenti e le ispezini di certificazine devn basarsi sul Cntent Claims Standard di Textile Exchange su un altr standard equivalente per la tracciabilità, preventivamente apprvat da Patagnia. I. Tutte le parti cinvlte nella supply chain devn inltre aderire agli standard del nstr Cdice di Cndtta e ai relativi Benchmark di Cnfrmità in termini di equ trattament degli animali e tracciabilità (cfr. Appendice A). J. Per pter essere cnsiderati frnitri Patagnia Traceable Dwn, i nstri frnitri dvrann dimstrare una cmpleta trasparenza e un impegn cncret al miglirament cntinu. K. L'apprcci adttat da Patagnia per l'implementazine dell standard Traceable Dwn è imprntat alla cllabrazine e al rispett reciprc, cn una particlare attenzine rivlta ad aspetti quali frmazine cnsapevle, trasparenza e misure crrettive sstenibili. 2

3 III. AMBITO DI APPLICAZIONE DELLO STANDARD Patagnia desidera rassicurare i prpri clienti che la piuma utilizzata nei nstri capi imbttiti prviene da fnti gestite in md respnsabile e che rispettan il benessere degli animali. L'unic md per raggiungere quest biettiv è esaminare attentamente gni segment della catena di prduzine, dall'allevament fin alla sede di cnfezinament, in riferiment a: 1. equ trattament degli animali, inclus il diviet di sttprre le che ad alimentazine frzata a spiumaggi da vive, 2. sistemi di gestine della tracciabilità, inclusi dcumenti cmprvanti l'ininterrtta catena di custdia della piuma. Equ trattament degli animali. L standard Traceable Dwn certifica che il cntenut dei prdtti (piume e penne) è stat realizzat senza causare inutili sfferenze agli animali e si cncentra sulla cnfrmità alle nrmative di legge lcali sull'equ trattament degli animali, garantend che la nstra piuma nn prviene da allevamenti che ricrrn all'alimentazine frzata né all spiumaggi delle che da vive. L'equ trattament degli animali viene valutat dagli allevamenti delle che parentali fin agli stabilimenti di macellazine. Tracciabilità. L standard Traceable Dwn mira ad individuare e a valutare i sistemi di tracciabilità implementati nell'intera supply chain, inclusi, a titl esemplificativ, allevamenti delle che parentali, stazini di cvatura artificiale, allevamenti per la riprduzine, macelli, stabilimenti di lavrazine, rivenditri all'ingrss e stabilimenti di cnfezinament, e cnduce ispezini e valutazini nelle seguenti aree di imprtanza critica: Sistemi di gestine della tracciabilità, inclusi: plitiche, prcedure, attendibilità, frmazine, implementazine, cmunicazine, mnitraggi e miglirament cntinu. Crrelazine della dcumentazine esistente, dagli allevamenti agli stabilimenti di cnfezinament. Etichettatura della piuma Traceable Dwn in gni singl segment della catena di prduzine. Segregazine/separazine della piuma Traceable Dwn a gni livell della catena di prduzine. Gestine e frmazine di dipendenti e lavratri a gni livell della catena di prduzine. Ispezine visiva in relazine all'equ trattament degli animali in due mmenti chiave, ssia allevament e macellazine, inclus l'accertament dell'assenza di pratiche cme alimentazine frzata e spiumaggi degli animali da vivi. Rispett delle leggi lcali in materia di equ trattament degli animali e, nei casi in cui le dispsizini di legge nn frniscan chiare indicazini, applicazine delle migliri prassi previste dall'internatinal Finance Crpratin Gd Practice Nte n Animal Welfare in Livestck Operatins (cfr. riepilg nell'appendice B). L standard nn valuta la perfrmance la qualità della piuma. I cntrlli relativi alla qualità vengn gestiti separatamente. 3

4 Educazine e frmazine dei frnitri La frmazine dei nstri frnitri sulle bune prassi relative a tracciabilità ed equ trattament degli animali è un element chiave per il success dell standard Patagnia. Gli eventi frmativi vengn rganizzati per tutta la durata della partnership, anche durante le fasi di valutazine a gni livell della catena di prduzine. Il prcess di frmazine include linee guida su cme i frnitri pssn miglirare i prpri sistemi di tracciabilità e mnitraggi del benessere degli animali, e prmuve la cndivisine di bune prassi tra tutti i segmenti della catena di prduzine, sia interni che trasversali. Nta sulle filiere di racclta. Attualmente, Patagnia nn accetta piuma prveniente da filiere di racclta per la sua catena di prduzine di piuma tracciabile Traceable Dwn, pertant tale tiplgia di piuma nn rientra nell'ambit di applicazine di quest standard. Le filiere di racclta sn in genere presenti all'intern dei settri infrmali di un determinat paese e la lr adzine richiederebbe un cambiament sia in termini di rientament culturale che di pratiche cmmerciali. Nel cas in cui Patagnia decidesse di ampliare il prpri raggi d'azine alle filiere di racclta, prvvederem ad aggirnare il presente standard. III. METODOLOGIA DI VERIFICA Di seguit riprtiam i cmpnenti chiave della metdlgia di verifica impiegata nella valutazine della nstra filiera della piuma in termini di tracciabilità ed equ trattament degli animali. L'apprcci adttat da Patagnia è imprntat alla cllabrazine e al rispett reciprc, cn una particlare attenzine rivlta ad aspetti quali frmazine cnsapevle e misure crrettive sstenibili: PREPARATIVI PRECEDENTI ALLE ISPEZIONI Per un'efficace preparazine alla fase di verifica dell standard Traceable Dwn, viene cndtta una ricerca incentrata sulle dispsizini di legge lcali e sulla dcumentazine esistente in materia di equ trattament degli animali. Il frnitre dirett cmunica a Patagnia gli indirizzi di tutte le sedi che rientran nella filiera della piuma; in quest md, l'incaricat della verifica indipendente ptrà effettuare una selezine strategica delle sedi da visitare. Patagnia e l'espert indipendente da ni incaricat illustran ai frnitri i nstri standard e cme si svlgerann le ispezini di verifica. ISPEZIONE VISIVA Le ispezini visive del trattament delle che e dell'ambiente in cui vengn allevate sn cndtte in sedi selezinate mediante un campinament mirat, dagli allevamenti di che parentali ai macelli. Macelli e stabilimenti di lavrazine selezinati mediante campinament strategic vengn quindi ispezinati visivamente per le fasi di etichettatura, segregazine, separazine e implementazine dei prcessi. Tutti gli stabilimenti di cnfezinament vengn sttpsti ad ispezini visive per le fasi di etichettatura, segregazine, separazine e implementazine dei prcessi. 4

5 ANALISI DELLA DOCUMENTAZIONE Attenta revisine di tutta la dcumentazine relativa alla catena di custdia, dei dcumenti cmprvanti il rispett delle leggi in materia di equ trattament degli animali e di altre pratiche burcratiche a gni livell della catena di prduzine, che dimstrin l'effettiva implementazine e messa in att di sistemi di gestine della tracciabilità e l'rganizzazine di eventi frmativi per dipendenti e lavratri. COLLOQUI CON MANAGER E LAVORATORI Cllqui privati cn respnsabili e lavratri, cndtti nella lingua lcale e a tutti i livelli della catena di prduzine, per valutare l'adeguata implementazine di plitiche, prcedure, dcumentazine, eventi frmativi e rispett delle nrmative di legge vigenti in termini di tracciabilità ed equ trattament degli animali. IV. APPLICABILITÀ E REQUISITI DI FILIERA A. Allevamenti Allevamenti di che parentali, stazini di cvatura artificiale e allevamenti per la riprduzine che allevan che in vista della macellazine, della lavrazine di prdtti di rigine animale, piume e penne e altri sttprdtti. Requisiti 1. Negli allevamenti devn essere cndtte verifiche e ispezini il cui scp è determinare la cnfrmità all standard Traceable Dwn. 2. Piume e penne nn devn essere prelevate da animali vivi. Le che nn devn essere sttpste a spiumaggi da vive né piume e penne devn essere racclte nel perid precedente alla muta: questa indicazine è valida e viene applicata per gni segment della catena di prduzine. 3. Le che nn devn essere sttpste ad alimentazine frzata per alcun mtiv, inclusa la prduzine di fie gras. 4. È necessari presentare la dcumentazine rilasciata dalle autrità gvernative lcali che attesti il rispett (a un livell minim) delle nrmative di legge lcali in materia di equ trattament degli animali. 5. La dcumentazine relativa alla catena di custdia attestante l spstament di uva e che da un allevament all'altr deve essere gestita in sede e deve essere esibita agli incaricati delle ispezini per la tracciabilità. 6. Sn previste visite sia prgrammate che senza preavvis da parte di ispettri e rappresentanti Patagnia. 7. Deve essere cnsentit il pien e cmplet access a tutte le sedi, gli edifici e gli stabilimenti; sn inltre previsti cllqui privati cn dipendenti e lavratri. 5

6 8. Gli allevamenti devn impegnarsi al miglirament cntinu e devn implementare tutte le azini crrettive per rislvere le prblematiche evidenziate nel crs del prcess di auditing in un raginevle intervall di temp cncrdat tra le parti. B. Macelli Acquist di animali vivi dagli allevamenti; prduzine di carne, piume e penne nn lavrate e altri sttprdtti di rigine animale. Lavaggi e sterilizzazine di penne e piume; vendita del materiale alle aziende di lavrazine della piuma. Requisiti 1. Nei macelli devn essere cndtte verifiche e ispezini il cui scp è determinare la cnfrmità all standard Traceable Dwn. 2. Piume e penne nn devn essere prelevate da animali vivi. Le che nn devn essere sttpste a spiumaggi da vive né piume e penne devn essere racclte nel perid precedente alla muta: questa indicazine è valida e viene applicata per gni segment della catena di prduzine. 3. Il materiale prelevat su animali vivi nn viene racclt, acquistat né vendut cme Traceable Dwn. 4. Le che macellate nn devn essere state sttpste ad alimentazine frzata per alcun mtiv, inclusa la prduzine di fie gras. 5. È necessari presentare la dcumentazine rilasciata dalle autrità gvernative lcali che attesti il rispett (a un livell minim) delle nrmative di legge lcali in materia di equ trattament degli animali. 6. La dcumentazine relativa alla catena di custdia attestante l spstament di uva e che dagli allevamenti ai macelli, e la mvimentazine delle penne dai macelli alle aziende di lavrazine della piuma, deve essere gestita in sede e deve essere esibita agli incaricati delle ispezini per la tracciabilità. 7. Sn previste visite sia prgrammate che senza preavvis da parte di ispettri e rappresentanti Patagnia. 8. Deve essere cnsentit il pien e cmplet access a tutti gli edifici e gli stabilimenti; sn inltre previsti cllqui privati cn dipendenti e lavratri. 9. A un livell minim, i macelli dvrann aver mappat tutti gli allevamenti di cui si servn per l'apprvviginament di che e dvrann gestire un'adeguata dcumentazine in sede attestante che nn vengn utilizzati animali sttpsti a spiumaggi da vivi né ad alimentazine frzata. Un'ulterire misura cautelativa cnsiste nella stipula effettiva, nell'impegn alla futura stipula, di cntratti frmali cn tutti gli allevamenti che frniscn la materia prima. Tali cntratti devn esplicitare che negli allevamenti è vietat sttprre gli animali ad alimentazine frzata e/ a spiumaggi da vivi. 10. Tutta la dcumentazine pertinente deve essere messa a dispsizine degli incaricati delle ispezini. 6

7 11. I macelli devn impegnarsi al miglirament cntinu e devn implementare tutte le azini crrettive per rislvere le prblematiche evidenziate nel crs del prcess di auditing in un raginevle intervall di temp cncrdat tra le parti. C. Aziende e stabilimenti di lavrazine della piuma Acquist di piuma già sttpsta a lavaggi, prveniente dai macelli, e ulterire bnifica del materiale (lavaggi, sterilizzazine e cernita) in vista della rivendita all'ingrss. Requisiti 1. Aziende e stabilimenti di lavrazine della piuma devn essere sttpsti a verifiche e ispezini il cui scp è determinare la cnfrmità all standard Traceable Dwn. 2. L stabiliment riceve la preventiva apprvazine da Patagnia e accetta di seguire e implementare l standard Traceable Dwn a tutti i livelli della prpria catena di prduzine. 3. Per tutti i prdtti e i materiali Traceable Dwn, è bbligatri che gli stabilimenti di lavrazine ricrran esclusivamente a materie prime verificate in base all standard Traceable Dwn. 4. Se l stabiliment di lavrazine acquista vende materiale prveniente da che sttpste a spiumaggi da vive e/ ad alimentazine frzata per la prduzine di fie gras, il materiale Traceable Dwn deve essere segregat in tutte le fasi di lavrazine, dall'arriv delle materie prime all stabiliment fin alla spedizine del materiale alla destinazine successiva. La segregazine del materiale dvrà essere visibile mediante l'appsizine di etichette e/ impiegand altri metdi di identificazine univca nelle aree di immagazzinament, sui macchinari e durante le attività di ingress e furiuscita del materiale. In sede dvrann inltre essere cnservate plitiche e prcedure scritte, la dcumentazine relativa alla catena di custdia e prve dell'rganizzazine di eventi di frmazine destinati a dipendenti e lavratri. 5. L stabiliment di lavrazine stipula e gestisce cntratti cn tutte le aziende di lavrazine lcali e internazinali e cn i macelli che frniscn la piuma grezza e/ la piuma lavata. Tali cntratti devn esplicitare che determinati clienti richiedn che le che nn sian sttpste ad alimentazine frzata né a spiumaggi da vive a spiumaggi prima della muta, e che vengan rispettate le nrmative di legge lcali sull'equ trattament degli animali. L stabiliment di lavrazine metterà a dispsizine la dcumentazine spra indicata affinché pssa essere esaminata nel crs dell'ispezine. 6. Sn previste visite sia prgrammate che senza preavvis da parte di ispettri e rappresentanti Patagnia. 7. Deve essere cnsentit il pien e cmplet access a tutti gli edifici e gli stabilimenti; sn inltre previsti cllqui privati cn dipendenti e lavratri. 8. Gli stabilimenti accettan di sttprsi a test a campine su richiesta di Patagnia per identificare eventuali pratiche di spiumaggi delle che da vive. 7

8 9. Gli stabilimenti di lavrazine della piuma devn impegnarsi al miglirament cntinu e devn implementare tutte le azini crrettive per rislvere le prblematiche evidenziate nel crs del prcess di auditing in un raginevle intervall di temp cncrdat tra le parti. D. Rivenditri all'ingrss di piuma Acquist di piuma sttpsta a lavaggi e cernita, seguit da un ulterire prcess di bnifica (lavaggi, sterilizzazine, cernita) e vendita del prdtt finit agli stabilimenti di cnfezinament. Requisiti 1. I rivenditri all'ingrss di piuma devn essere sttpsti a verifiche e ispezini il cui scp è determinare la cnfrmità all standard Traceable Dwn. 2. Il grssista di piuma riceve la preventiva apprvazine da Patagnia e accetta di seguire e implementare l standard Traceable Dwn a tutti i livelli della prpria catena di prduzine. 3. Per tutti i prdtti e i materiali Traceable Dwn, è necessari che il rivenditre all'ingrss di piuma ricrra esclusivamente a materie prime verificate in base all standard Traceable Dwn. 4. Se il grssista di piuma acquista vende materiale prveniente da che sttpste a spiumaggi da vive e/ ad alimentazine frzata per la prduzine di fie gras, il materiale Traceable Dwn deve essere segregat in tutte le fasi di lavrazine, dall'arriv delle materie prime all stabiliment fin alla spedizine del materiale alla destinazine successiva. La segregazine del materiale dvrà essere visibile mediante l'appsizine di etichette e/ impiegand altri metdi di identificazine univca nelle aree di immagazzinament, sui macchinari e durante le attività di ingress e furiuscita del materiale. In sede dvrann inltre essere cnservate plitiche e prcedure scritte, la dcumentazine relativa alla catena di custdia e prve dell'rganizzazine di eventi di frmazine destinati a dipendenti e lavratri. 5. Il grssista di piuma stipula e gestisce cntratti cn tutte le aziende di lavrazine lcali e internazinali e cn i macelli che frniscn la piuma grezza e/ la piuma lavata. Tali cntratti devn esplicitare che determinati clienti richiedn che le che nn sian sttpste ad alimentazine frzata né a spiumaggi da vive a spiumaggi prima della muta, e che vengan rispettate le nrmative di legge lcali sull'equ trattament degli animali. Il rivenditre all'ingrss di piuma metterà a dispsizine la dcumentazine spra indicata affinché pssa essere esaminata nel crs dell'ispezine. 6. Sn previste visite sia prgrammate che senza preavvis da parte di ispettri e rappresentanti Patagnia. 7. Deve essere cnsentit il pien e cmplet access a tutti gli edifici e gli stabilimenti; sn inltre previsti cllqui privati cn dipendenti e lavratri. 8. I rivenditri all'ingrss accettan di sttprsi a test a campine su richiesta di Patagnia per identificare eventuali pratiche di spiumaggi delle che da vive. 8

9 9. I grssisti devn impegnarsi al miglirament cntinu e devn implementare tutte le azini crrettive per rislvere le prblematiche evidenziate nel crs del prcess di auditing in un raginevle intervall di temp cncrdat tra le parti. 10. I rivenditri all'ingrss di piuma devn garantire cmunicazini e infrmazini trasparenti sugli standard Traceable Dwn attravers tutti i livelli della filiera e, se previst, devn inltre agevlare e gestire l'implementazine di un pian di azini crrettive basat sui risultati delle ispezini in tutta la catena di prduzine, incluse le prprie sedi. E. Stabilimenti di cnfezinament Acquist del materiale finit Patagnia Traceable Dwn, cnfezinament dei capi e vendita dei prdtti a Patagnia. Requisiti 1. L stabiliment di cnfezinament deve essere sttpst a verifiche e ispezini il cui scp è determinare la cnfrmità all standard Traceable Dwn. 2. L stabiliment di cnfezinament riceve la preventiva apprvazine da Patagnia e accetta di seguire e implementare l standard Traceable Dwn a tutti i livelli della prpria catena di prduzine. 3. Per tutti i prdtti e i materiali Traceable Dwn, è necessari che l stabiliment ricrra esclusivamente a materie prime verificate in base all standard Traceable Dwn. 4. I capi prdtti utilizzand Traceable Dwn devn essere etichettati in md chiar e segregati durante tutte le fasi di prduzine, dall'arriv del materiale fin all'imball dei capi per la spedizine. 5. I lavratri che utilizzan Traceable Dwn nel crs della prduzine devn ricevere un'adeguata frmazine, messa a punt da Patagnia, sui prcessi di tracciabilità negli stabilimenti di cnfezinament e sui metdi di segregazine per impedire che la piuma Traceable Dwn venga mesclata cn piuma nn tracciabile di altri prduttri. I prcessi di tracciabilità richiesti includn, a titl esemplificativ: A. Emissine di un rdine d'acquist ai frnitri di piuma in cui sia specificat che gli rdini di Patagnia devn essere gestiti e cmpletati in md separat da quelli di altri marchi. B. Immagazzinament e utilizz del materiale Traceable Dwn di Patagnia in md separat dal materiale di altri marchi. C. Gli stabilimenti di cnfezinament dvrann cnservare e gestire i seguenti dcumenti per gni singl rdine di piuma Patagnia Traceable Dwn: i. Ordine d'acquist emess dall stabiliment e indirizzat al frnitre Patagnia Traceable Dwn ii. Cpie delle fatture dei frnitri, delle distinte del cntenut e dei dcumenti di imprtazine iii. Chiara indicazine del numer di ltt inviat dal frnitre e riprtat nella dcumentazine esibita iv. Registri di riceviment merci dell stabiliment di cnfezinament v. Anntazini relative all'immagazzinament e alla segregazine del materiale ricevut dall stabiliment 9

10 vi. Registrazini di uscita aggirnate del materiale Traceable Dwn dal magazzin alla linea di prduzine vii. Registri che identifichin i numeri dei vari mdelli dei capi prdtti cn materiale specific spedit e pervenut all stabiliment viii. Materiali infrmativi ed eventi di frmazine creati e implementati dall stabiliment relativi ai prcessi di tracciabilità di Patagnia ix. Tutti i dcumenti dvrann essere dispnibili in sede ed esibiti all'incaricat dell'ispezine ad altr persnale di Patagnia. 6. L stabiliment cnserva e aggirna i registri relativi alla partecipazine dei dipendenti ad eventi di frmazine e cnduce speciali crsi di frmazine destinati ai nuvi assunti crsi di aggirnament gni 6 mesi in base a specifiche necessità. 7. Se le materie prime e/ i prdtti finiti in piuma devn essere trasferiti per essere immagazzinati in una sede diversa da quella dell stabiliment apprvat, è necessari darne cmunicazine ai settri Surcing e Scial and Envirnmental Respnsibility di Patagnia prima dell'effettiv trasferiment. La nuva sede di immagazzinament deve essere sttpsta a valutazine di idneità prima dell'arriv delle materie prime dei prdtti finiti. 8. Sn previste visite sia prgrammate che senza preavvis da parte di ispettri e rappresentanti Patagnia. 9. Deve essere cnsentit il pien e cmplet access a tutti gli edifici e gli stabilimenti; sn inltre previsti cllqui privati cn dipendenti e lavratri. 10. L stabiliment di cnfezinament deve impegnarsi al miglirament cntinu e deve implementare tutte le azini crrettive per rislvere le prblematiche evidenziate nel crs del prcess di auditing in un raginevle intervall di temp cncrdat tra le parti. 10

11 APPENDICE A Cdice di cndtta Patagnia per i frnitri - Equ trattament degli animali e requisiti di tracciabilità XV. EQUO TRATTAMENTO DEGLI ANIMALI: (AW) CLAUSOLA DEL CODICE DI CONDOTTA NEL LUOGO DI LAVORO: I frnitri devn rispettare il benessere degli animali e lavrare in vista della prgressiva adzine di pratiche eque e nn crudeli basate sulle migliri tecnlgie e i migliri standard dispnibili. AW.1.1 Tutti i frnitri devn adttare pratiche idnee ed eque che rispettin il benessere degli animali e sian basate sulle migliri prassi dispnibili. AW.1.2 Su esplicita richiesta, i frnitri sn tenuti a frnire la dcumentazine necessaria e/ ad accettare che la prpria catena di prduzine venga sttpsta ad un'adeguata verifica sull'equ trattament degli animali. XVI. TRACCIABILITÀ: (TRC) CLAUSOLA DEL CODICE DI CONDOTTA NEL LUOGO DI LAVORO: Patagnia e i sui frnitri cndividn la respnsabilità nel garantire la respnsabilità sci- ambientale e l'integrità del cntenut dei prpri prdtti a partire dalle aziende agricle e dagli allevamenti fin ai prdtti finiti. L'unic md per perare in questa direzine è avvalersi di una catena di prduzine in cui tracciabilità e trasparenza sian estese a tutti i livelli e per tutti i prdtti. Patagnia richiede ai prpri frnitri di mappare, registrare e mnitrare su base cntinuativa tutte le sedi di tutti i livelli della prpria supply chain, frnend su richiesta infrmazini sulla trasparenza ad aziende agricle, allevamenti, stabilimenti di prduzine, manifatture, fabbriche e altre sedi di prprietà e/ appaltate cinvlte nella prduzine dei nstri prdtti. TRC.1.1 Tutti i frnitri sn tenuti ad adttare plitiche e prcedure che facilitin trasparenza e tracciabilità nella lr catena di prduzine, inclusi sistemi di mnitraggi ed eventi di frmazine. TRC.1.2 L stabiliment deve gestire e cnservare in sede tutti i certificati, le registrazini delle avvenute transazini e altri dcumenti richiesti, validi e aggirnati relativi alla tracciabilità dei materiali dei prdtti finiti. TRC.1.3 Nei casi in cui ciò sia richiest da Patagnia dalle nrmative di settre, i frnitri devn ttenere le certificazini di settre previste e necessarie per garantire l'integrità del cntenut dei prdtti (ad esempi, il certificat di rganicità per il ctne) e frnire questa dcumentazine a Patagnia. TRC.1.4 Su richiesta, i frnitri sn tenuti a frnire la dcumentazine e/ a cnsentire ispezini della prpria catena di prduzine in relazine a tracciabilità e integrità del cntenut dei prdtti. 11

12 APPENDICE B Riepilg degli standard sulle migliri prassi per l'equ trattament degli animali Le seguenti migliri prassi sull'equ trattament degli animali sn tratte dall'internatinal Finance Crpratin s Gd Practice Nte n Animal Welfare in Livestck Operatins. Nei casi in cui le dispsizini di legge nn ffran chiare indicazini, nell'applicazine dell standard Patagnia Traceable Dwn si farà riferiment agli standard dell'ifc cme base per valutare l'equ trattament degli animali. Verrà applicat l standard più alt a tutela del benessere degli animali. Smministrazine di acqua e cib Agli animali dvrebbe essere smministrata una dieta qutidiana che risulti adeguata per cmpsizine, quantità e cntenut di nutrienti e che cnsenta di mantenerli in buna salute, di sddisfarne i bisgni fisilgici e di evitare l'insrgere di disturbi metablici e nutrizinali. Agli animali dvrebbe essere frnita un'adeguata quantità d'acqua girnaliera, di sapre gradevle e nn nciva per la salute. La mdalità di smministrazine di cib e acqua deve evitare che tra gli animali vi sia cmpetizine per arrivare per primi al mangime agli abbeverati, evitand csì pssibili lesini. Sistemi di allggiament e ricver La sistemazine degli animali dvrebbe essere prgettata, realizzata e gestita in md sufficientemente cnfrtevle, affinché tutti gli animali abbian sufficiente spazi a dispsizine per muversi. Gli animali devn inltre pter interagire direttamente cn i prpri piccli, cn i cmpagni di accppiament e cn altri animali della stessa specie, a men che l'islament nn sia stat impst da un veterinari per mtivi di salute. Tutti gli animali dvrebber avere access a un ripar pulit e asciutt. Si raccmanda di evitare l'accumul di acque di scl, rifiuti ed escrementi, che ptrebber causare disagi e malattie. Si raccmanda la prtezine degli animali da temperature estreme da bruschi sbalzi di temperatura e da spifferi d'aria fredda, ltre che da predatri, parassiti e rumri eccessivi. Gli animali che vivn all'apert che hann access a spazi aperti dvrebber avere a dispsizine aree mbreggiate e di prtezine dai predatri. Pratiche di allevament Le tecniche di gestine e cnteniment degli animali dvrebber ridurre al minim i pericli e impedire ferimenti incidenti. Salute e malattie Il persnale respnsabile della cura e della gestine degli animali dvrebbe avere un adeguat livell di cnscenza del nrmale stat di salute e del cmprtament degli animali, per essere in grad di individuare casi di malessere malattia. Gli animali dvrebber esseri ispezinati cn reglarità, almen qutidianamente, 12

13 Trasprt Macellazine e a cadenza più frequente in peridi dve il rischi di malattia è più alt. Gli animali devn essere mantenuti in bun stat di salute; è necessari intraprendere le necessarie azini crrettive (intervent del veterinari, nutrizine allevament miglirat) se la salute dell'animale nn è ttimale nei casi in cui si manifestin segni di sfferenza, malattia lesini. In fase di caric per il trasprt, il numer degli animali deve essere cmmisurat all spazi dispnibile e la sistemazine deve impedirne l'eccessiva libertà di mviment affinché nn si verifichin incidenti lesini. Durante il trasprt, gli animali dvrebber essere adeguatamente prtetti da fredd e cald trpp intensi e devn disprre di un'adeguata ventilazine. Prima della macellazine, gli animali dvrebber essere tenuti calmi attravers tecniche di gestine apprpriate e illuminazine, spazi e ventilazini adeguati. Si raccmanda che la sppressine e la macellazine avvengan nel più breve temp pssibile dp l'arriv degli animali press il mattati. In casi in cui gli animali sian tenuti in custdia per lunghi peridi di temp prima della macellazine, è necessari smministrare lr cib e acqua. Tutti gli animali devn essere immbilizzati, addrmentati e sppressi nel md men dlrs pssibile da persnale espert e qualificat. I mezzi impiegati per addrmentare gli animali dvrebber garantire l stat di incscienza fin al mment dell'effettiva sppressine. È pssibile cnsultare il dcument integrale al seguente link: 13

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni Grilamid Pliammide 12 Tecnplimer per le massime prestazini Indice 3 Intrduzine 4 Cnfrnt cn altre pliammidi 5 Nmenclatura Grilamid 6 Esempi di impieghi 8 Caratteristiche tipi Grilamid 10 Prprietà 20 Dati

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO Scuola elementare istituto comprensivo Adro Classi seconde a.s. 2003 2004 TRASFRMAZINI: DALL UVA AL VIN BIETTIV: sservare, porre domande, fare ipotesi e verificarle. Riconoscere e descrivere fenomeni del

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO Avvis pubblic per la cncessine di cntributi ecnmici a sstegn di prgetti da attuare nelle Scule del Lazi - Presentazine n demand delle prpste prgettuali ALLEGATO A - Prgetti Esclusi - Scadenza 27 febbrai

Dettagli

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18)

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) STAFF RISRSE UMANE Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENT DEL PERSNALE E CNFERIMENT DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) NTA METDLGICA SCREENING Servizio Gestione Risorse 1 PREMESSA

Dettagli

Gli acciai inossidabili resistenti all'urto alle basse temperature, impiegati nella costruzione di caldareria saldata

Gli acciai inossidabili resistenti all'urto alle basse temperature, impiegati nella costruzione di caldareria saldata Gli acciai inssidabili resistenti all'urt alle basse temperature, impiegati nella cstruzine di caldareria saldata dr. ing- Gabriele DI CAPRIO dirìgente del servizi tecnic del Centr Inx O Le applicazini

Dettagli

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità.

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità. 0. Risrs uman cinvl nlla prima fas dl prg Cis cmunià. funzini n. n. r Oprari di Prg Prgazin, pianificazin dl prg O p r a ri d l p r g prari di bas prari cnici cn qualifica prfssinal prari spcializzai Op.

Dettagli

Possibilità di impiego su vite di induttori di resistenza nei confronti di Flavescenza dorata e sue dinamiche in giovani impianti

Possibilità di impiego su vite di induttori di resistenza nei confronti di Flavescenza dorata e sue dinamiche in giovani impianti Pssibilità di impieg su vite di induttri di resistenza nei cnfrnti di Flavescenza drata e sue dinamiche in givani impianti Albin Mrand, Simne Lavezzar www.viten.net Sperimentazine Induttri A. Mrand, S.

Dettagli

MANUALE DI CORRETTA PRASSI OPERATIVA PER LA RINTRACCIABILITA E L IGIENE DEI PRODOTTI ALIMENTARI E DEI MANGIMI

MANUALE DI CORRETTA PRASSI OPERATIVA PER LA RINTRACCIABILITA E L IGIENE DEI PRODOTTI ALIMENTARI E DEI MANGIMI CONFEDERAZIONE NAZIONALE COLDIRETTI MANUALE DI CORRETTA PRASSI OPERATIVA MANUALE DI CORRETTA PRASSI OPERATIVA PER LA RINTRACCIABILITA E L IGIENE DEI PRODOTTI ALIMENTARI E DEI MANGIMI REGOLAMENTI CE N.

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI MANUALE DI GESTIONE Breve descrizione del canile (fabbricati: box, locali accessori). Modalità di approvvigionamento idrico e smaltimento reflui animali. Individuazione responsabile generale (titolare)

Dettagli

Progettare e gestire un sistema di rintracciabilità di filiera nelle aziende agricole ed agroalimentari

Progettare e gestire un sistema di rintracciabilità di filiera nelle aziende agricole ed agroalimentari Progettare e gestire un sistema di rintracciabilità di filiera nelle aziende agricole ed agroalimentari Benito Campana Itinerario Cosa comunicare al consumatore Lunghezza della filiera e le responsabilità

Dettagli

Tiziano Bettati, Maria Teresa Pacchioli Centro Ricerche Produzioni Animali

Tiziano Bettati, Maria Teresa Pacchioli Centro Ricerche Produzioni Animali Il Divulgatore n.10/2002 Sicurezza alimentare PARTENDO DALLA DOP Tr@ce.pig è un progetto di tracciabilità della filiera del suino pesante utilizzato come materia prima per i Prosciutti di Parma a Denominazione

Dettagli

tropologia Violenza F;su Achille Mbembe Roberto Beneduce hilippe Bourgoi Romain Bertrand Johan Pottier Cristina Vargas Loic Wacquant

tropologia Violenza F;su Achille Mbembe Roberto Beneduce hilippe Bourgoi Romain Bertrand Johan Pottier Cristina Vargas Loic Wacquant trplgia Ann 8 numer 9-10 ta da Ug abietti...,;tt't' '',:lt: t,, ::i Vilena Rbert Beneduce Rmain Bertrand hilippe Burgi Achille Mbembe Jhan Pttier Cristina Vargas Lic Wacquant E ;su Antrplgia Annuari dirett

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

ESERCITAZIONI DI STATISTICA BIOMEDICA

ESERCITAZIONI DI STATISTICA BIOMEDICA ESERCITAZIONI DI STATISTICA BIOMEDICA ALCUNE NOTE SU R Matte Dell Omdarme agst 2012 Cpyright c 2012 Matte Dell Omdarme versin 1.3.3 mattdell@fastmail.fm Permissin is granted t cpy, distribute and/r mdify

Dettagli

GUIDA PER ORIENTARE I RICHIEDENTI NELLA COMPILAZIONE DEL DOCUMENTO UNICO

GUIDA PER ORIENTARE I RICHIEDENTI NELLA COMPILAZIONE DEL DOCUMENTO UNICO GUIDA PER ORIENTARE I RICHIEDENTI NELLA COMPILAZIONE DEL DOCUMENTO UNICO Si prega di prestare particolare attenzione ai "PUNTI ESSENZIALI" Nota bene: la presente guida ha lo scopo di aiutare i richiedenti

Dettagli

INDIVIDUAZIONE E GESTIONE DELLE NON CONFORMITA RILEVATE IN OCCASIONE DELLE ATTIVITA DI CONTROLLO UFFICIALE

INDIVIDUAZIONE E GESTIONE DELLE NON CONFORMITA RILEVATE IN OCCASIONE DELLE ATTIVITA DI CONTROLLO UFFICIALE INDIVIDUAZIONE E GESTIONE DELLE RILEVATE IN OCCASIONE DELLE ATTIVITA DI CONTROLLO UFFICIALE CRITERIO OPERATIVO N 3 CRO 03 CRITERI OPERATIVI Revisione 01 del 15.02.13 Pagina 1 di 12 CRITERI OPERATIVI PER

Dettagli

ALLEGATO IV SCHEDA DI INDAGINE EPIDEMIOLOGICA PER BLUE TONGUE

ALLEGATO IV SCHEDA DI INDAGINE EPIDEMIOLOGICA PER BLUE TONGUE ALLEGATO IV SCHEDA DI INDAGINE EPIDEMIOLOGICA PER BLUE TONGUE BLUE TONGUE INDAGINE EPIDEMIOLOGICA PARTE 1 DATA DI COMPILAZIONE / / CODICE IDENTIFICATIVO DEL FOCOLAIO NOME E COGNOME DEL VETERINARIO (STAMPATELLO)

Dettagli

Informazione agli impianti di trattamento

Informazione agli impianti di trattamento dell'articolo 11, comma 1, o di conferimento gratuito senza alcun obbligo di acquisto per i RAEE di piccolissime dimensioni ai sensi dell'articolo 11, comma 3; c) gli effetti potenziali sull'ambiente e

Dettagli

Consigli per la risoluzione dei problemi

Consigli per la risoluzione dei problemi Cnsigli per la risluzine dei prblei Una parte fndaentale di gni crs di Fisica è la risluzine di prblei. Rislvere prblei spinge a raginare su idee e cncetti e a cprenderli egli attravers la lr applicazine.

Dettagli

DIRETTIVE COMUNITARIE INTERESSATE DAL REGOLAMENTO

DIRETTIVE COMUNITARIE INTERESSATE DAL REGOLAMENTO DIRETTIVE COMUNITARIE INTERESSATE DAL REGOLAMENTO 1. Direttiva 66/401/CEE: commercializzazione sementi di piante foraggere 2. Direttiva 66/402/CEE: commercializzazione di sementi di cereali 3. Direttiva

Dettagli

Il primo documento internazionale per la definizione della sensibilitá al glutine

Il primo documento internazionale per la definizione della sensibilitá al glutine Il prim dcument internazinale per la definizine della sensibilitá al glutine Cnsensus Cnference n Gluten Sensitivity, Lndn 11/12 Februar 2011 Prfessr Alessi Fasan, M.D., Prfessr f Pediatrics, Medicine

Dettagli

FUNZIONE CARATTERISTICA DI UN FENOMENO ALEATORIO

FUNZIONE CARATTERISTICA DI UN FENOMENO ALEATORIO B. DE FINETTI (Rma - ItaKa) FUNZIONE CARATTERISTICA DI UN FENOMENO ALEATORIO 1. - Scp di questa cmunicazine è di mstrare cme il metd deka funzine caratteristica ( l ), già csì vantaggisamente intrdtt neka

Dettagli

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Nozione Finalità Ambito soggettivo di applicazione Legenda Contenuto Precisazioni Riferimenti normativi Ambito oggettivo di applicazione Forma Durata Trattamento economico

Dettagli

FAQ: Condizionalità. Cosa si intende per condizionalità?

FAQ: Condizionalità. Cosa si intende per condizionalità? FAQ: Condizionalità Cosa si intende per condizionalità? La condizionalità è una delle maggiori novità introdotte dalla Politica Agricola Comune (PAC) approvata nel 2003. Rappresenta l insieme delle norme

Dettagli

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 9306 LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 Norme per la sicurezza, la qualità e il benessere sul lavoro. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Dettagli

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Rete Nazionale Gruppi di Acquisto Solidali www.retegas.org INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Febbraio 2007 INTRODUZIONE I Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) sono gruppi di persone

Dettagli

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time Decreto Part-time Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time ARTICOLO 1 Definizioni 1.Nel rapporto di lavoro subordinato l assunzione

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Conferenza Stampa Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Lunedì 6/07/2015 ore 11.00 Sala Riunioni - Direzione Generale AUSL Strada del Quartiere 2/A - Parma Alla Conferenza Stampa

Dettagli

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa,

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa, CONSIGLIO D EUROPA Raccomandazione CM/REC(2014) 3 del Comitato dei Ministri agli Stati Membri relativa ai delinquenti pericolosi (adottata dal Comitato dei Ministri il 19 febbraio 2014 nel corso della

Dettagli

Alberta Riccio (Responsabile Qualità, Ambiente, Sicurezza e Risorse Umane)

Alberta Riccio (Responsabile Qualità, Ambiente, Sicurezza e Risorse Umane) ESEMPI DI BUONA PRASSI TEMA Sistema di Gestione per la Sicurezza TITOLO DELLA SOLUZIONE Pianificazione della Manutenzione, Utilizzo di Software dedicato e Formazione per Addetti Manutenzione AZIENDA/ORGANIZZAZIONE

Dettagli

Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015

Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015 Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015 Formula Weekend (Venerdì e Sabato) Con il patrocinio e la collaborazione

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli