Corporate Responsibility Report. Il Bilancio di Sostenibilità di Deloitte in Italia al 31 maggio 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Corporate Responsibility Report. Il Bilancio di Sostenibilità di Deloitte in Italia al 31 maggio 2014"

Transcript

1 Corporate Responsibility Report Il Bilancio di Sostenibilità di Deloitte in Italia al 31 maggio 2014

2

3 Indice Lettera agli stakeholder Nota metodologica Deloitte e il suo approccio alla Corporate Responsibility Deloitte e le sue persone Deloitte e la business community Innovazione, qualità e indipendenza Territorio e ambiente Indicatori di performance Tabella degli indicatori GRI-G3.1 Relazione della società di Revisione

4

5 Lettera agli stakeholder Il messaggio di Enrico Ciai, CEO Deloitte Italy Con questo terzo Corporate Responsibility Report del network di Deloitte in Italia desideriamo mettere a disposizione della business community, delle istituzioni e della società in genere un ampia panoramica della nostra realtà, unendo alle informazioni prettamente economico-finanziarie la descrizione delle principali iniziative promosse e dell impatto che queste hanno avuto sull ambiente e sulla società in cui operiamo. Questo documento illustra quindi, attraverso indicatori quantitativi e qualitativi, quanto fatto nel corso del fiscal year 2014, valorizzando dati, numeri e approfondimenti relativi all andamento del business, alle attività in corso e future. I risultati ottenuti dal nostro network, come potrete leggere, sono stati molto buoni: 366 milioni di euro di fatturato che rappresentano un aumento di circa il 10% rispetto all anno precedente e una crescita delle nostre persone del 10%. Questo successo, davvero straordinario se rapportato a una ripresa che nei 12 mesi analizzati era ancora di là da venire, è il risultato di un forte impegno nei confronti dei nostri talenti, dello sviluppo delle professionalità, dell innovazione nei servizi offerti e, non ultimo, dell impegno verso la comunità che ci circonda. Oltre 223 mila ore di formazione erogate; una survey estesa a tutte le persone del network per raccogliere stimoli, suggerimenti e sviluppare azioni concrete a seguito dei risultati emersi; il sostegno alla Fondazione IEO nell ottica di fornire alle donne strumenti di prevenzione; l adesione all iniziativa Bimbi in ufficio! e il supporto a iniziative a favore dei piccoli meno fortunati: sono solo alcune delle iniziative di cui vi parleremo nelle pagine seguenti e che ci rendono orgogliosi di appartenere a un network che si pone standard di eccellenza che società, mercato e clienti riconoscono e apprezzano. Vi ringrazio in anticipo per il tempo che dedicherete alla lettura di questo Report, che mi auguro possiate trovare di stimolo e interesse. Enrico Ciai - CEO Deloitte Italy S.p.A. Corporate Responsibility Report Il Bilancio di Sostenibilità di Deloitte in Italia al 31 maggio

6 Nota metodologica 1 Il nome Deloitte si riferisce a una o più delle seguenti entità: Deloitte Touche Tohmatsu Limited, una società inglese a responsabilità limitata ( DTTL ), le member firm aderenti al suo network, e le loro entità correlate. DTTL e ciascuna delle sue member firm è un entità giuridicamente separata e indipendente dalle altre. DTTL (descritta anche come Deloitte Global ) non fornisce servizi ai clienti. Si invita a leggere l informativa completa relativa alla descrizione della struttura legale di Deloitte Touche Tohmatsu Limited e delle sue member firm all indirizzo 2 Ad oggi denominato Studio Legale Associato di Avv. Antonella Alfonsi, Avv. Pietro Venerando, Avv. Francesco Brunelli, Avv. Massimo Zamorani, Avv. Ivana Clara Azzollini, Avv. Josephine Romano ed Associati. Il network di Deloitte in Italia 1 (di seguito anche Deloitte in Italia ) da tre anni redige il proprio Corporate Responsibility Report (di seguito anche il Report ) a livello italiano, continuando a offrire il proprio contributo anche alla creazione del Global Report del network di Deloitte a livello globale. L impegno nel guidare i cambiamenti sociali è infatti un tratto distintivo della cultura di Deloitte e parte integrante del modo di fare business dell intero network. Questo terzo Corporate Responsibility Report illustra quanto fatto dal network di Deloitte in Italia sui temi di sostenibilità nel corso del Fiscal Year 2014, integrando le informazioni economico-finanziarie con quelle di natura non-finanziaria, attraverso indicatori qualitativi e quantitativi. Il presente Report è stato predisposto in conformità a quanto previsto dalle Sustainability Reporting Guidelines (versione G3.1), elaborate nel 2011 dal Global Reporting Initiative (di seguito anche GRI ), rispondendo al livello A+ di applicazione delle stesse. I contenuti del Report sono stati predisposti tenendo conto delle informazioni considerate rilevanti per gli stakeholder e ispirandosi ai principi di materialità, inclusività degli stakeholder, contesto di sostenibilità, completezza, equilibrio, comparabilità, accuratezza, tempestività, chiarezza e affidabilità. Le informazioni e i dati contenuti in questo Report fanno riferimento alle entità legali che compongono il network di Deloitte in Italia al 31 maggio 2014 e alle attività da loro sviluppate nel corso del fiscal year 2014 (1 giugno maggio 2014, di seguito anche FY14 ), salvo diversamente indicato. I dati relativi agli esercizi precedenti (fiscal year 2013 e 2012 di seguito anche FY13 e FY12 ) sono riportati a fini comparativi, per consentire una valutazione dell andamento dinamico delle performance di Deloitte in Italia. Il presente Corporate Responsibility Report fa riferimento alle seguenti entità legali che costituiscono il network di Deloitte in Italia: Deloitte & Touche S.p.A. Deloitte ERS Enterprise Risk Services S.r.l. Deloitte Consulting S.r.l. Deloitte extended Business Services S.r.l. Deloitte Finance Process Solutions S.p.A. a socio unico Deloitte Financial Advisory S.r.l. Deloitte Italy S.p.A. Deloitte Touche Tohmatsu Tax Services S.r.l. a socio unico Studio Legale Associato di Avv. Antonella Alfonsi, Avv. Pietro Venerando, Avv. Francesco Brunelli, Avv. Massimo Zamorani ed Associati 2 Studio Tributario e Societario ICare S.r.l. Informatica e Comunicazione a socio unico Revalue S.r.l. Euweb a socio unico Contatti: Per richiedere maggiori informazioni sulle politiche di responsabilità sociale di Deloitte e sulle informazioni presenti nel Corporate Responsibility Report è possibile scrivere alla seguente casella di posta: Enrico Ciai - CEO Deloitte Italy S.p.A. Franco Amelio - Deloitte Sustainability Leader Barbara Tagliaferri - Responsabile Comunicazione 6

7 Deloitte e il suo approccio alla Corporate Responsibility 19 Uffici Donazioni, sponsorizzazioni e supporto alla formazione universitaria Oltre Persone -8% Consumi di energia elettrica Clienti Tonnellate di CO 2 prodotte -19% Consumi di gas naturale 366 Mln Ricavi aggregati 45% Donne Circa 34 anni Età media Oltre Ore di formazione 10% Crescita delle persone Corporate Responsibility Report Il Bilancio di Sostenibilità di Deloitte in Italia al 31 maggio

8 2003 Unificazione del logo Deloitte e nascita del Green Dot 1997 Creazione del sito Deloitte.com 1993 Nasce Deloitte Touche Tohmatsu 1923 Primo ufficio Deloitte in Italia 1902 Prima donna in Deloitte 1880 Deloitte apre il primo ufficio oltreoceano a New York 1845 William W. Deloitte apre il suo ufficio a Londra per l eccellenza dei servizi offerti (Fonte: People Survey) 366MLN FATTURATO FY14 +10% Il network di Deloitte in Italia Deloitte Touche Tohmatsu Limited (di seguito anche Deloitte o DTTL ) è un network di società e studi professionali operanti in CRESCITA tutto il mondo volto a fornire consulenza e servizi di eccellenza. Deloitte è una tra le più grandi realtà nei servizi professionali alle imprese in Italia, dove è presente dal Vanta radici antiche, Abbiamo coniugando ottenuto tradizione la crescita di qualità più con metodologie e tecnologie importante innovative. dal I servizi 2007 di ad audit, oggi tax, consulting e financial advisory sono offerti da diverse società e studi specializzati in singole aree professionali e tra loro separati e indipendenti, ma tutti facenti parte del network Deloitte. 30 Mln (+4%) 20 Mln (+41%) Le aree di servizi professionali del network di Deloitte in Italia Audit Audit ERS Consulting XBS FA STS-Tax SLA-Legal Consulting 5 Mln (+20%) ERS Financial Advisory 57 Mln (+3%) 124 Mln (+3%) 366 Mln Tax & Legal 103 Mln (+19%) Revisione e organizzazione contabile Consulenza strategica, organizzativa e di processo, tecnologica, di analisi e gestione del rischio, finance process solutions. Implementazione ERP SAP e Oracle, Application Management e Technology Integration Internal audit, regulatory compliance, sicurezza, privacy, it audit, risk advisory services Transaction Support (buy side - sell side financial due diligence, commercial, integrity e operational due diligence), M&A Advisory, Real Estate Advisory, Restructuring services, Valuation services e Forensic (investigation, litigation support e fraud prevention) 27 Mln (+12%) I nostri numeri FY14 Consulenza fiscale e societaria in ambito nazionale e internazionale. Assistenza legale nelle aree di diritto societario e Corporate Governance, commerciale, amministrativo, del lavoro e della previdenza sociale, operazioni di M&A e di riorganizzazione e della compliance legale 19 UFFICI Questo oggi conta oltre professionisti che lavorano per il raggiungimento di livelli d eccellenza grazie alla fiducia nell alta qualità del servizio, all offerta multidisciplinare e alla presenza capillare sul territorio nazionale con 19 uffici. CLIENTI Deloitte fornisce servizi di audit, tax, consulting e financial advisory ad aziende pubbliche e private in tutti i settori di mercato. Grazie ad un network di società presenti in oltre 327MILA 150 Paesi e territori, Deloitte porta ai propri clienti capacità di livello mondiale e servizi di alta qualità, fornendo le conoscenze necessarie ad affrontare le più complesse sfide di business. I settori di mercato serviti dal network di Deloitte in Italia Energy & Resources Consumer Business & Transportation Public Sector DONAZIONI A IMPATTO SOCIALE Financial Services Technology, Media & Telecommunications Manufacturing Real Estate Tre articoli alla settimana su testate Tier 1 sono dedicati esclusivamente a Deloitte 8

9 Il network di Deloitte in Italia ha registrato per il fiscal year 2014 ricavi aggregati pari a circa 366 milioni di euro, con un incremento del 9,7% rispetto al fiscal year 2013, a dimostrazione della capacità di continuare a fornire ai propri clienti servizi di qualità e a valore aggiunto, anche in periodi di grande crisi economica e finanziaria. Andamento dei ricavi aggregati (euro/000) /000 FY12 34% 34% 17% 8% 7% /000 FY /000 FY14 Ricavi aggregati FY14 suddivisi per aree di servizi professionali Audit Consulting Tax & Legal FA ERS La massimizzazione delle opportunità offerte dall integrazione dei servizi offerti delle diverse entità appartenenti al network rappresenta una priorità e costituisce un valore fondamentale per lo sviluppo del business in un mercato sempre più sfidante. Per cogliere tali opportunità è stato individuato a livello internazionale un portafoglio di Integrated Market Offerings (di seguito IMO), ossia di offerte in cui l integrazione di competenze delle diverse aree di servizi professionali permette di soddisfare le specifiche esigenze dei clienti, creando valore per loro e per le persone del network. I servizi professionali integrati del network di Deloitte in Italia L obiettivo è quello di supportare i clienti nel gestire e analizzare i propri dati nell ambito del processo decisionale. Il network di Deloitte in Italia si propone quale interlocutore privilegiato per trasformare le informazioni a disposizione delle singole società in elemento fondamentale a supporto delle decisioni aziendali. Servizi che Deloitte è in grado di fornire nelle operazioni di acquisizione, a partire dalla definizione strategica dell operazione stessa per finire con l integrazione organizzativa, delle risorse umane, dei processi e delle tecnologie della entità acquisita. Offering per le esigenze a tutto tondo del CFO, in particolare per ciò che concerne i processi di trasformazione della finance function. In tale ambito è stato definito dal network italiano che rientrino anche i processi di conversione IAS. Servizi relativi ai sistemi di Governance societaria, allo sviluppo e gestione dei sistemi di Risk Management sia in ambito finanziario sia in ambito industriale coprendo inoltre tutte le esigenze di compliance normativa sulle varie industry di riferimento. Analytics Mergers & Acquisitions Finance Transformation Governance, Risk & Compliance Corporate Responsibility Report Il Bilancio di Sostenibilità di Deloitte in Italia al 31 maggio

10 We aspire to be the standard of excellence, the first choice of the most sought-after clients and talents Deloitte s vision statement Mission, valori e principi etici Integrità, ambizione all eccellenza nel servizio ai clienti, impegno verso gli altri e valorizzazione delle differenze culturali: questi sono i valori di Deloitte, il rispetto dei quali è una responsabilità di tutte le legal entity del network ed è alla base del loro successo. Operare coerentemente con i valori di Deloitte richiede un impegno costante da parte di tutti i professionisti del network. I rapporti interni ed esterni all organizzazione sono infatti guidati dal Codice Etico, dai regolamenti aziendali e dai Modelli Organizzativi ai sensi del D.Lgs. 231/2001 (adottati dalla maggior parte delle legal entity in Italia), espressione massima dei valori di Deloitte. Nel rispetto di questi valori, Deloitte in Italia si propone di soddisfare e, laddove possibile, superare le aspettative dei clienti attraverso la qualità dei propri servizi professionali, ricorrendo a tutte le competenze specialistiche esistenti nell ambito dell organizzazione sia italiana sia internazionale, facendo propri i seguenti principi etici di comportamento del network globale di Deloitte. I valori di Deloitte Integrità Deloitte crede che nulla sia più importante della propria reputazione e che comportarsi in modo da garantire il più alto livello di integrità sia fondamentale per ciò che Deloitte rappresenta. Ambizione all eccellenza nel servizio ai clienti Deloitte gioca un ruolo critico nell aiutare sia il mercato dei capitali sia i propri clienti a operare in modo più efficiente. Deloitte considera questo ruolo come un privilegio ed è consapevole che ciò richiede un forte impegno. Impegno verso gli altri Deloitte crede che la propria cultura di collegialità senza confini rappresenti un vantaggio competitivo per il network e per questo si impegna ad accrescerlo e preservarlo. Deloitte si impegna fortemente a supportare le proprie persone. Valorizzazione delle differenze culturali Le sfide che devono affrontare i clienti di Deloitte sono complesse e necessitano di un pensiero multidimensionale. Deloitte crede che lavorare con persone che hanno background, culture e stili di pensiero differenti possa aiutare le proprie persone a crescere e diventare professionisti e leader migliori. 10

11 I principi etici di Deloitte Onestà e integrità Comportamento professionale Astenersi da condotte professionalmente illegittime o scorrette e agire sempre nel rispetto della legalità Lavorare nel rispetto delle leggi e dei principi applicabili Sostenibilità nei comportamenti e nella conduzione del business Competenza Indipendenza e obiettività di giudizio Riservatezza Corrette pratiche di business Responsabilità nei confronti della società e del mercato Rispetto ed equità Responsabilità e assunzione delle decisioni Porre la massima attenzione alle esigenze della clientela e offrire piena disponibilità attraverso risposte immediate, qualificate e il coinvolgimento delle risorse necessarie Ricercare soluzioni che soddisfino il cliente evitando imposizione o sudditanza psicologica nei confronti dei membri e/o dei rappresentanti degli organi societari, dei dipendenti della società o di terzi Cura delle informazioni riservate dei clienti e astensione dallo sfruttamento di informazioni acquisite nell espletamento delle attività professionali allo scopo di ottenere benefici e vantaggi personali Impegno nell adottare corrette pratiche di business Consapevolezza del ruolo rivestito nella società e delle possibili conseguenze che possono derivare nel mondo economico dall attività svolta Rapporto cortese ed equo con i colleghi e valorizzazione delle differenze di esperienza e di cultura mostrando massima apertura verso idee nuove Assunzione delle decisioni in base ai valori comuni del mondo Deloitte Corporate Responsibility Report Il Bilancio di Sostenibilità di Deloitte in Italia al 31 maggio

12 In un contesto articolato e complesso come quello attuale, Deloitte ha scelto di rafforzare ulteriormente il proprio impegno nel perseguire in tutti gli elementi dell organizzazione il rispetto dei propri valori e principi al punto da istituire la figura dell Ethics and Compliance Leader che, di concerto con il CEO, i Function Leader e il Reputational Risk Leader (RRL), anche loro coinvolti sui temi dell etica, ha il ruolo di incoraggiare e sostenere la diffusione all interno del network dei valori etici a cui esso si ispira. Inoltre, la maggior parte delle legal entity del network di Deloitte in Italia hanno scelto di adottare il Modello di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del D.lgs. 231/2001 con l obiettivo di favorire la prevenzione dei reati e l identificazione delle aree aziendali maggiormente a rischio. Il Modello contiene tutte le informazioni utili per prevenire la commissione dei reati proponendosi di sensibilizzare tutti coloro che operano per Deloitte in Italia sugli effetti derivanti dalle violazioni delle disposizioni previste dal Modello stesso e sulla tipologia dei comportamenti che possono costituire illecito. A tal proposito si segnala che, nel corso del FY14, il 21% delle persone del network di Deloitte in Italia ha ricevuto formazione in materia di 231. Ethical Case Management Framework Deloitte People Differenti canali di comunicazione Level 1 Le segnalazioni emerse possono essere gestite e concluse in questa prima fase dai singoli owners Human Resources (per Function) Function Risk leaders Level 2 Per consultazione e per informazione CEO Function Leader RRL ODV (per Function) Ethics Leader Ethics mailbox Offre consultation Informa CEO, FL e RRL Esegue o coordina gli approfondimenti Partecipa al processo decisionale per la soluzione della questione 12

13 Governance Il network Deloitte nel mondo è attualmente costituito dalle member firm di Deloitte Touche Tohmatsu Limited (DTTL), una società inglese a responsabilità limitata che non rende servizi professionali a clienti, non influenza, non gestisce e non controlla (né possiede alcun interesse giuridico rilevante in) alcuna delle member firm aderenti al network Deloitte. I servizi ai clienti sono in genere resi direttamente dalle member firm del network Deloitte (che operano sotto il marchio Deloitte e gli altri segni distintivi correlati tra cui Deloitte, Deloitte & Touche, Deloitte Touche Tohmatsu e Tohmatsu ) che offrono servizi professionali in aree geografiche delimitate e che sono soggette alle disposizioni legislative, regolamentari e al possesso dei requisiti professionali dei Paesi in cui operano. Ogni member firm è costituita e organizzata in maniera diversa nel rispetto delle leggi nazionali, dei regolamenti e degli usi locali applicabili. Le member firm non sono filiali o sedi distaccate di DTTL, né operano come agenti per conto di DTTL o delle altre member firm. Al contrario, ciascuna member firm è costituita a livello locale con una struttura proprietaria indipendente da DTTL e aderisce volontariamente al network Deloitte con l obiettivo principale di condividere con le altre member firm gli stessi valori, i medesimi standard professionali, le stesse metodologie, il medesimo approccio nel servizio al cliente, i medesimi sistemi di controllo di qualità e le stesse tecniche di gestione dei rischi professionali. Questa struttura conferisce notevoli punti di forza, consentendo di coniugare standard qualitativi e metodologie di lavoro di elevato livello con una profonda conoscenza dei mercati locali e con il senso di responsabilità e lo spirito di iniziativa dei professionisti che vi operano, i quali hanno immediato interesse all integrità e a uno sviluppo sostenibile delle rispettive strutture locali. Struttura di governo Il network di Deloitte in Italia si differenzia, dal punto di vista giuridico e amministrativo, da un gruppo di società di capitali in quanto non ha, né potrebbe avere, una struttura di governo unitario. Nel pieno rispetto degli accordi di licenza assunti con il proprio network internazionale e delle normative vigenti che regolano le varie attività professionali svolte in Italia dalle entità aderenti al network, sono stati costituiti e operano specifici comitati allo scopo di coordinare le attività svolte garantendo la qualità dei servizi offerti e la tutela e valorizzazione del marchio Deloitte in Italia. In considerazione della natura di «partnership» delle singole entità aderenti al network di Deloitte in Italia, coloro che ricoprono cariche istituzionali ricoprono generalmente allo stesso tempo anche ruoli esecutivi e operativi nell ambito delle entità legali di appartenenza. Tra gli stessi soci sono individuati, da parte degli altri soci, coloro che assumono anche un ruolo di governo. Inoltre, specifici regolamenti e normative sono applicabili, in tale campo, alla Società di Revisione e agli studi professionali aderenti al network. Per quanto riguarda l Italia, la member firm è Deloitte Italy S.p.A.. Essa non rende servizi a clienti ma detiene partecipazioni, di regola minoritarie, al capitale delle entità operative italiane aderenti al network Deloitte, costituite sotto forma di società di capitali mentre la maggioranza delle stesse è normalmente detenuta, direttamente o indirettamente, dai soci che prestano la loro opera nelle singole entità operative. I servizi fiscali e legali sono resi alla clientela da studi professionali composti da soci ad essi appartenenti e che aderiscono al network di Deloitte in Italia rappresentato da Deloitte Italy S.p.A. operando secondo le norme e i regolamenti applicabili alle rispettive professioni. Corporate Responsibility Report Il Bilancio di Sostenibilità di Deloitte in Italia al 31 maggio

14 Approccio alla Corporate Responsibility Un economia sostenibile coinvolge, in un rapporto d interdipendenza, la tutela e la valorizzazione delle risorse naturali e la dimensione economica, sociale e istituzionale delle imprese e dei cittadini, al fine di soddisfare i bisogni delle generazioni attuali, cercando altresì di garantire la capacità di soddisfare i bisogni di quelle future. L intero network di Deloitte in Italia ha adottato un approccio che pone la responsabilità sociale al centro del proprio processo decisionale consentendo di migliorare le performance nel medio e lungo termine. Questo impegno si traduce nel perseguire obiettivi di crescita economica, cogliendo le opportunità e le sfide del mercato e considerando gli impatti, positivi e negativi, delle proprie attività all interno della sfera sociale e ambientale. Deloitte in Italia, a dimostrazione della chiara volontà di integrare la sostenibilità nel proprio business, effettua periodicamente un analisi della rispondenza delle attività svolte nell ambito della responsabilità sociale d impresa ai principi stabiliti dalle Linee Guida ISO Tale progetto ha portato alcune delle legal entity del network di Deloitte in Italia a definire una metodologia volta a stabilire quali ambiti considerare maggiormente rilevanti rispetto ai sette core subject. Le attività svolte dalle legal entity del network in tali ambiti sono state quindi analizzate al fine di valutarne la rispondenza con quanto indicato dalle linee guida di riferimento e di individuare aree di miglioramento per interventi futuri. Considerare la sostenibilità nel proprio modo di fare impresa significa puntare alla creazione di valore per tutti i soggetti portatori di interesse, integrando sinergicamente la dimensione economica, sociale e ambientale. Questo si traduce nell adesione a principi di trasparenza, rigore ed etica nell agire quotidiano, nel perseguimento della libertà e dell uguaglianza delle persone, contrastando ogni forma di discriminazione e corruzione, nella tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, nel rispetto dell ambiente, nella promozione attiva di iniziative per lo sviluppo della comunità locale, nella ricerca costante e sistematica di occasioni di confronto diretto e dialogo con tutti gli stakeholder. Gli stakeholder di Deloitte in Italia Clienti Associazioni professionali Soci Persone Deloitte e loro familiari Fornitori Ambiente Territorio e Collettività Enti pubblici Organi esterni di controllo e vigilanza Network Deloitte Scuole e Università 14

15 Deloitte e le sue persone Deloitte crede fortemente che il valore della propria reputazione sia il risultato non solo dell impegno nel fornire servizi di eccellenza ai propri clienti, ma anche della capacità di attrarre, sviluppare e trattenere i migliori talenti: il successo di Deloitte si basa infatti sulle competenze, la passione e il coinvolgimento di tutti. Solide relazioni con le proprie persone sono tanto importanti per il successo aziendale quanto la costruzione di solide relazioni con i clienti. L attenzione alle persone è uno dei pilastri fondamentali della strategia di Deloitte che offre loro un ambiente di lavoro stimolante e la consapevolezza di appartenere a un team vincente. Inoltre, Deloitte valorizza le proprie risorse per accrescere la competitività sul mercato globale investendo sui propri talenti con percorsi di carriera specifici, formazione personalizzata, incentivi determinati in base ai risultati, esperienze all estero e attenzione al work-life balance. Capitale umano Al 31 maggio 2014 il network di Deloitte in Italia presenta un organico puntuale di persone (in aumento del 10% rispetto al FY13), di cui la maggior parte (82%) è personale professionale (suddiviso a sua volta in senior manager, manager, senior e professional staff), il 13% è personale amministrativo e il 5% è rappresentato da partner persone 187 partner +10% crescita delle persone La scomposizione dell organico per inquadramento professionale consente, per le società di capitali, di mettere in evidenza una caratteristica distintiva di Deloitte identificabile nell elevata professionalità delle persone e testimoniata da percentuali rilevanti di dirigenti (9%), quadri (14%) e soci (6%) rispetto al contesto generale delle imprese italiane. Scomposizione per figura professionale FY14 Partner Administrative 5% professionals 13% Scomposizione per inquadramento professionale FY14 Partner 6% Dirigenti 9% Senior e professional staff 62% 20% Senior manager e manager Impiegati e altre forme contrattuali 71% 14% Quadri 3 Il totale di persone che compongono il network Deloitte in Italia comprende tutti i soggetti che collaborano con le diverse legal entity, includendo dipendenti, soci, stagisti e collaboratori. Corporate Responsibility Report Il Bilancio di Sostenibilità di Deloitte in Italia al 31 maggio

16 +317 Persone Deloitte in Italia è un network giovane con un età media delle persone che si attesta intorno ai 34 anni. Infatti, la forte volontà di Deloitte di investire su risorse preparate, giovani e motivate è dimostrata dall alta percentuale di persone con età inferiore ai 30 anni (39%). Deloitte in Italia si impegna a promuovere rapporti di lavoro continuativi e incentrati su percorsi di crescita rapidi e orientati al lungo periodo. Ne è una testimonianza l alta percentuale di contratti a tempo indeterminato (64%) e la consistente promozione di percorsi di inserimento dinamici a favore dei giovani che scelgono Deloitte come punto di partenza per il proprio ingresso nel mondo del lavoro. Infatti, è importante sottolineare la grande opportunità che Deloitte offre ai neolaureati prevedendo percorsi di apprendimento che, nella maggior parte dei casi, si concretizzano in contratti di lavoro. Turnover in entrata e in uscita 33% 25% 26% 19% 29% 20% Turnover in entrata Turnover in uscita 39% età inferiore ai 30 anni 34 anni età media 64% contratti a tempo indeterminato Nel corso del FY14 il bilancio tra entrate e uscite risulta con un segno positivo: si registra infatti un incremento di 317 persone rispetto al FY13, con oltre persone assunte nel corso del FY14 FY12 FY13 FY14 Le organizzazioni come Deloitte, per loro natura, sono caratterizzate da un turnover significativo, dimostrando da un lato la volontà di dare spazio ai giovani e ai talenti e dall altro di rappresentare un ottimo trampolino di lancio per coloro che, forti della preziosa esperienza maturata in Deloitte, si presentano sul mercato del lavoro con profili molto qualificati e appetibili anche in un contesto macro-economico come quello attuale. 16

17 Politiche di sviluppo e crescita del capitale umano La cultura di Deloitte in Italia si fonda sulla condivisione della conoscenza, sulla creatività, sulla valorizzazione dei propri talenti e soprattutto sul riconoscimento effettivo dei meriti e delle capacità professionali. Questo credo si esplica in politiche di sviluppo del capitale umano (talent management) che si fondano su tre pilastri: attenzione ai giovani, percorsi di carriera e sviluppo delle competenze. La formazione è un elemento cardine ai fini dell implementazione del piano di talent management del network e, di anno in anno, si rinnova nei contenuti, nelle modalità di fruizione e nella pervasività dell offerta. Nel corso del FY14 sono state erogate oltre 223 mila ore di formazione a tutti i professionisti del network di Deloitte in Italia, la maggior parte delle quali tramite corsi in aula (77%). Ore di formazione erogate FY14 (n. ore) FY FY FY14 Formazione in aula Formazione e-learning Attenzione ai giovani Uno dei pilastri che da sempre il network di Deloitte in Italia ritiene fondamentale per il proprio successo è la volontà e la capacità di attrarre e trattenere i talenti, sulla base della convinzione che Deloitte rappresenti la miglior scelta sia per chi è all inizio del proprio percorso professionale sia per chi, pur avendo già maturato esperienze nel mondo del lavoro, voglia dare alla propria carriera un indirizzo ancora più appagante. I principali canali utilizzati a tale scopo sono: Portale Carriera Rapporti con gli uffici Placement dei principali atenei Presenza sui social media Facebook e Linkedin Percorsi di carriera Deloitte in Italia propone un ampia gamma di percorsi di carriera offrendo un ottimo punto di partenza per il percorso professionale delle proprie persone e puntando ad attrarre i migliori talenti, che saranno i manager di domani. Il modello professionale di Deloitte in Italia prevede un percorso di carriera comune imperniato su quattro livelli portanti, in alcuni casi ulteriormente articolati in funzione delle esigenze dei diversi business. La velocità di attraversamento del percorso di carriera dipende dalla qualità, dalla crescita e dalla maturità di ogni singola persona e dal raggiungimento degli obiettivi che di anno in anno, di progetto in progetto, sono definiti, discussi e condivisi. Sviluppo delle competenze Deloitte in Italia riconosce un importanza fondamentale alla formazione delle proprie persone avendo come obiettivo prioritario il continuo aggiornamento e lo sviluppo di competenze gestionali e specialistiche in linea con le strategie del network e le esigenze del mercato. L offerta formativa di Deloitte in Italia si rivolge a tutti i ruoli, a tutti i livelli professionali e ai singoli individui motivati ad accrescere il proprio bagaglio di conoscenze in sintonia con lo sviluppo dell organizzazione e l evoluzione della cultura del network. Il programma prevede percorsi formativi in aula o in modalità e-learning aventi ad oggetto diverse tematiche e disegnati per i diversi livelli di anzianità professionale. >223 mila Ore di formazione erogate +37% rispetto al FY13 Corporate Responsibility Report Il Bilancio di Sostenibilità di Deloitte in Italia al 31 maggio

18 5.016 Ore di formazione erogate tramite finanziamenti pubblici Ricevuti per la formazione finanziata Nel FY14 sono continuate anche le attività di formazione finanziata attraverso fondi paritetici interprofessionali per la formazione continua a cui il network di Deloitte in Italia aderisce. Oltre alla realizzazione di programmi dedicati ai livelli junior e focalizzati sullo sviluppo di competenze specialistiche, anche quest anno, attraverso l utilizzo dei fondi paritetici, sono stati proposti percorsi individuali di formazione linguistica. Dopo un anno di progetto pilota, il 16 dicembre 2013 si è tenuta la cerimonia di apertura ufficiale della Deloitte University EMEA. All evento, che ha coinvolto oltre 350 persone, hanno preso parte anche i Global Leader e i CEO delle member firm aderenti all iniziativa che, in quella sede, si sono formalmente impegnati nel sostenere il futuro dell Università. L idea alla base del progetto è proporre un curriculum formativo integrato a livello EMEA e sviluppare le relazioni cross-border. 80 partecipanti del network italiano Nel FY14, oltre alle 12 member firm fondatrici tra cui l Italia, altre 7 hanno aderito dando al progetto ulteriore valore e significato. Anche nel corso del FY14, il network di Deloitte in Italia ha confermato il proprio impegno coinvolgendo circa 80 persone - da manager a partner - ai corsi organizzati dalla Deloitte University. I programmi sono focalizzati su temi di leadership e business e particolare attenzione è dedicata anche ai programmi specifici di industry. Il concetto di leader-led learning guida l intera iniziativa tanto che la maggior parte dei docenti sono partner e senior manager appartenenti al network. L idea è che i leader possano promuovere e supportare lo sviluppo delle future generazioni di talenti anche attraverso esperienze formative. A partire da giugno 2013 tutti i programmi internazionali sono erogati nella facility di La Hulpe in Belgio e in quella di Chantilly in Francia. Si tratta di luoghi dedicati all apprendimento dove le persone partecipano ai corsi, si conoscono e creano relazioni. In concomitanza con l erogazione dei programmi formativi, sono organizzati meeting e conferenze che permettono lo scambio di conoscenze, esperienze e lo sviluppo del networking internazionale. Deloitte University EMEA Close The Gap: Sustainable Development Initiative in Tanzania Close The Gap è un organizzazione internazionale no profit che si propone di colmare il divario digitale, offrendo i computer di alta qualità di seconda mano donati da aziende di medie e grandi dimensioni o da organizzazioni pubbliche a progetti educativi, sanitari, imprenditoriali e sociali nei paesi emergenti o in via di sviluppo. Deloitte University EMEA e Close The Gap, in occasione del 10 anniversario dell organizzazione svoltosi nella facility di La Hulpe in Belgio, hanno presentato la loro nuova collaborazione. Il progetto Sustainable Development Initiative in Tanzania prevede l estensione e la riqualifica delle competenze dei partner locali di Close The Gap in Tanzania in materia di imprenditorialità e di gestione aziendale attraverso lo svolgimento di un programma di attività simulata seguito dai professionisti del network di Deloitte che permetta loro di percorrere e comprendere le diverse fasi di creazione di un modello di business sostenibile. Il network di Deloitte in Italia, essendo tra i soci di Deloitte University EMEA, aderisce a questa importante partnership con Close the Gap. 18

19 Diversità e pari opportunità Nei rapporti con le proprie persone e nell organizzazione del lavoro, così come nei confronti di tutti gli stakeholder, il network di Deloitte in Italia garantisce l assenza di discriminazione sul luogo di lavoro, si impegna a promuovere le pari opportunità e a sviluppare una cultura di valorizzazione delle diversità: Deloitte in Italia è infatti sempre più consapevole dell importanza di considerare la diversità in modo attivo e strutturato. Incremento della presenza femminile (n. persone) Donne In merito alla diversità di genere del network di Deloitte in Italia si segnala che nel FY14 sono presenti donne (149 in più rispetto al FY13), con un incidenza del 45% rispetto al totale dei professionisti. Presenza femminile per figura professionale FY14 FY12 FY13 FY14 45% Donne rispetto al totale dei professionisti 13% 29% 24% 47% 53% 87% 71% 76% Partner Senior manager e manager Senior e professional staff Administrative professional Corporate Responsibility Report Il Bilancio di Sostenibilità di Deloitte in Italia al 31 maggio

20 L impegno del network di Deloitte in Italia in tale ambito è testimoniamo soprattutto dal Piano di Diversity, presentato nel corso del FY14, che ha lo scopo di definire le politiche di inclusione e integrazione, valorizzando il patrimonio dell intero network e promuovendo Deloitte come punto di riferimento all interno della business community. Le macro-aree del PIano di Diversity del network di Deloitte in Italia Organizzazione del lavoro e work-life balance Governance Inoltre, nel corso del FY14, il network di Deloitte in Italia ha incaricato un advisor esterno che ha condotto un analisi sulla cultura della Diversity nel network di Deloitte in Italia. L analisi è stata svolta tramite 4 canali principali: Interviste a Talent Leader e HR Leader dei vari business. Focus group ai quali hanno partecipato un gruppo significativo di donne professional, con vari livelli di seniority, appartenenti a sedi e aree di business diverse. Focus group con la leadership femminile del Network. Analisi della People Survey e di altri documenti sul tema della diversity prodotti internamente. L analisi ha permesso di valutare le principali tematiche connesse alla diversity e come queste sono percepite all interno del network di Deloitte. In particolare, è stato possibile far emergere i principali punti di forza ma anche le aree di miglioramento in ambito diversity, sulle quali il network di Deloitte in Italia dovrà indirizzare i propri sforzi futuri. Formazione Macro-aree del Piano di Diversity Talent Development Percorso di crescita professionale I risultati dell analisi sulla diversity Punti di forza Aree di miglioramento Sistema di valutazione delle performance neutro rispetto al genere Realtà formativa Ambiente stimolante Contesto dinamico e coinvolgente Senso di appartenenza delle persone all organizzazione Work-life balance Ottimizzazione del percorso di crescita professionale post maternità Talent development sulla popolazione femminile 20

Corporate Responsibility Report

Corporate Responsibility Report Corporate Responsibility Report Il Bilancio di Sostenibilità di Deloitte in Italia al 31 maggio 2013 Indice Lettera agli stakeholder 5 Nota metodologica 6 Deloitte e il suo approccio alla Corporate Responsibility

Dettagli

Il Network Deloitte. Bergamo, 9 aprile 2014

Il Network Deloitte. Bergamo, 9 aprile 2014 Il Network Deloitte. Bergamo, 9 aprile 2014 Deloitte nel mondo 2 Il Network Deloitte Deloitte nel Mondo Presente in oltre 150 Paesi Circa 200.000 persone Oltre 700 uffici Ricavi 2013 per $ 32,4 miliardi

Dettagli

Il Network Deloitte. Bergamo, 25 novembre 2014. 2014 Deloitte Touche Tohmatsu Limited

Il Network Deloitte. Bergamo, 25 novembre 2014. 2014 Deloitte Touche Tohmatsu Limited Il Network Deloitte. Bergamo, 25 novembre 2014 Deloitte nel mondo 2 Il Network Deloitte Qualche numero 3 Il Network Deloitte Le nostre persone per ruolo e area geografica Americhe 92.804 Totale 4.279 Partner

Dettagli

Bilancio Sociale per un imprenditorialità socialmente ed eticamente responsabile

Bilancio Sociale per un imprenditorialità socialmente ed eticamente responsabile ANA-ANAP, Associazione Nazionale Audioprotesisti e Associazione Nazionale Audioprotesisti Professionali Bilancio Sociale per un imprenditorialità socialmente ed eticamente responsabile Milano, 21/10/2014

Dettagli

Soluzioni per il Futuro

Soluzioni per il Futuro srls Soluzioni per il Futuro IL NOSTRO IMPEGNO In un sistema economico sempre più complesso, ed in continua e rapida evoluzione, la capacità per l Impresa di operare con successo sul mercato dipende, in

Dettagli

Governare in periodi di instabilità: Sempre più pressioni sul Comitato controllo e rischi

Governare in periodi di instabilità: Sempre più pressioni sul Comitato controllo e rischi Governare in periodi di instabilità: Sempre più pressioni sul Comitato controllo e rischi Di Don Wilkinson, Vice-Presidente Deloitte Amministratori, fate un respiro profondo: gli impegni previsti in agenda

Dettagli

Senior Consultant (citare rif. SC/MI/06)

Senior Consultant (citare rif. SC/MI/06) 31/01/06 Senior Consultant (citare rif. SC/MI/06) KPMG Corporate Governance Financial Services cerca Senior Consultant (citare rif. SC/MI/06) Per l inserimento nella propria struttura di consulenza dedicata

Dettagli

2 PRINCIPI E VALORI CAP. 2.0 PRINCIPI E VALORI 2.1 SCOPO 2.2 PRINCIPI. 2.2.1 Inclusività

2 PRINCIPI E VALORI CAP. 2.0 PRINCIPI E VALORI 2.1 SCOPO 2.2 PRINCIPI. 2.2.1 Inclusività Pag. 24 / 69 2 2.1 SCOPO Formalizzare e rendere noti a tutte le parti interessate, i valori ed i principi che ispirano il modello EcoFesta Puglia a partire dalla sua ideazione. 2.2 PRINCIPI Il sistema

Dettagli

Nasce a Bologna la prima Family Business Academy (FBA).

Nasce a Bologna la prima Family Business Academy (FBA). Una iniziativa di Nasce a Bologna la prima Family Business Academy (FBA). In collaborazione con Un progetto innovativo a supporto delle nuove sfide delle Imprese Familiari: un percorso formativo permanente

Dettagli

Essere leader nella Green Economy. Percorso formativo

Essere leader nella Green Economy. Percorso formativo Essere leader nella Green Economy Percorso formativo L urgenza di innovare il modello produttivo e di mercato che ha causato la crisi economica e ambientale che stiamo vivendo, sta aprendo spazi sempre

Dettagli

Lascerei lo stile e le immagini della brochure originale. La cultura è ciò che resta

Lascerei lo stile e le immagini della brochure originale. La cultura è ciò che resta Lascerei lo stile e le immagini della brochure originale La cultura è ciò che resta GT Cooperation Consulting Il nome GT, oltre a ricordare le iniziali dei nomi dei soci fondatori, Giulio Care e Tullio

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Sales & Marketing. Specialists in sales & marketing recruitment www.michaelpage.it. Sales & Marketing

SALARY SURVEY 2015. Sales & Marketing. Specialists in sales & marketing recruitment www.michaelpage.it. Sales & Marketing SALARY SURVEY 2015 Sales & Marketing Sales & Marketing Specialists in sales & marketing recruitment www.michaelpage.it Sales & Marketing Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi

Dettagli

CODICE ETICO GRUPPO ESPRESSO

CODICE ETICO GRUPPO ESPRESSO CODICE ETICO GRUPPO ESPRESSO 1 1. PREMESSA 3 2. MISSIONE E VISIONE ETICA 3 3. AMBITO DI APPLICAZIONE DEL CODICE 3 4. PRINCIPI E NORME DI RIFERIMENTO 5 4.1 Rispetto della Legge 5 4.2 Onestà e correttezza

Dettagli

ROSSANA REVELLO CHIAPPE REVELLO RELATORE AGENZIA GENOVA, 16 SETTEMBRE 2014

ROSSANA REVELLO CHIAPPE REVELLO RELATORE AGENZIA GENOVA, 16 SETTEMBRE 2014 COMUNICARE LA SOSTENIBILITÀ STRUMENTI, STANDARD E MODELLI PER RENDICONTARE E VALORIZZARE L IMPEGNO DI UN ORGANIZZAZIONE IN MATERIA DI RESPONSABILITÀ AMBIENTALE, SOCIALE ED ECONOMICA. GENOVA, 16 SETTEMBRE

Dettagli

To The Board Short master per diventare Board Member

To The Board Short master per diventare Board Member Sistema di qualità conforme allo standard ISO 9001:2008 certificato n 9175.AMB3 Autorizzazione Ministero del Lavoro n 13/I/0015692/03.04 per Ricerca e Selezione del Personale Autorizzazione Ministero del

Dettagli

CODICE ETICO E DEI VALORI ASSOCIATIVI. di Confindustria

CODICE ETICO E DEI VALORI ASSOCIATIVI. di Confindustria CODICE ETICO E DEI VALORI ASSOCIATIVI di Confindustria 19 giugno 2014 1 Il presente Codice, approvato dalla Assemblea straordinaria di Confindustria del 19 giugno 2014, è parte integrante dello Statuto

Dettagli

MARIANNA CARBONARI CHI SIAMO MISSION E VALORI

MARIANNA CARBONARI CHI SIAMO MISSION E VALORI MARIANNA CARBONARI Presidente e Amministratore Delegato di Value for Talent. Ha maturato più di dieci anni di esperienza nella gestione di progetti di Executive Search articolati e complessi. Ha condotto

Dettagli

INTRODUZIONE. Unipol Gruppo Finanziario ha invece scelto di ascoltare tutti, offrendo a tutti l opportunità di partecipare.

INTRODUZIONE. Unipol Gruppo Finanziario ha invece scelto di ascoltare tutti, offrendo a tutti l opportunità di partecipare. CARTADEIVALORI INTRODUZIONE Questa Carta dei Valori rappresenta in se stessa un Valore perché è il frutto di un grande impegno collettivo. Alla sua stesura hanno concorso migliaia di persone: i dipendenti

Dettagli

Pure Performance Una direzione chiara per raggiungere i nostri obiettivi

Pure Performance Una direzione chiara per raggiungere i nostri obiettivi Pure Performance Una direzione chiara per raggiungere i nostri obiettivi 2 Pure Performance La nostra Cultura Alfa Laval è un azienda focalizzata sul cliente e quindi sul prodotto con una forte cultura

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Tax & Legal. Specialists in tax & legal recruitment www.michaelpage.it

SALARY SURVEY 2015. Tax & Legal. Specialists in tax & legal recruitment www.michaelpage.it SALARY SURVEY 2015 Tax & Legal Specialists in tax & legal recruitment www.michaelpage.it Tax & Legal Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione

Dettagli

S&A Change Srl www.sa-change.it E-mail: info@sa-change.it Via Cesare Boldrini, 24 40121 Bologna Tel. 051.240180 Fax 051.240420 Via F.

S&A Change Srl www.sa-change.it E-mail: info@sa-change.it Via Cesare Boldrini, 24 40121 Bologna Tel. 051.240180 Fax 051.240420 Via F. FORMAZIONE MANAGERIALE S&A Change Srl www.sa-change.it E-mail: info@sa-change.it Via Cesare Boldrini, 24 40121 Bologna Tel. 051.240180 Fax 051.240420 Via F. Baracca, 235/E 50127 Firenze Tel. 055.3436516

Dettagli

Il patrimonio più importante dello Studio De Marco: la capacità e la professionalità delle persone che lavorano nello Studio.

Il patrimonio più importante dello Studio De Marco: la capacità e la professionalità delle persone che lavorano nello Studio. Lo Studio Lo Studio De Marco è un organizzazione professionale di dottori commercialisti e revisori legali autonoma ed indipendente, che opera liberamente sul mercato dal 1972. Lo Studio De Marco è un

Dettagli

PIANO PER UNO SVILUPPO RESPONSABILE Documento sulle linee programmatiche-strategiche 2013>2018 In votazione

PIANO PER UNO SVILUPPO RESPONSABILE Documento sulle linee programmatiche-strategiche 2013>2018 In votazione PIANO PER UNO SVILUPPO RESPONSABILE Documento sulle linee programmatiche-strategiche 2013>2018 In votazione INTRODUZIONE Pace e Sviluppo dopo 20 anni di attività come Cooperativa si trova ad essere tra

Dettagli

Bilancio Sociale 2014

Bilancio Sociale 2014 Attività di promozione e sviluppo del sistema AIC Bilancio sociale 2014 Associazione Italiana Celiachia 3 16 3 ATTIVITÀ DI PROMOZIONE E SVILUPPO DEL SISTEMA AIC 3.1 COORDINAMENTO ATTIVITÀ ISTITUZIONALI

Dettagli

Insight. Chief Financial Officer. Una professione in continua evoluzione (Survey) N. 27 Ottobre 2009

Insight. Chief Financial Officer. Una professione in continua evoluzione (Survey) N. 27 Ottobre 2009 Insight N. 27 Ottobre 2009 Chief Financial Officer. Una professione in continua evoluzione (Survey) In uno scenario di business e finanziario sempre più volatile, il Chief Financial Officer (CFO) si trova

Dettagli

Comer Academy. La sede

Comer Academy. La sede Comer Academy Nata nel 2008 per sostenere il processo di cambiamento dell azienda, Comer Academy è il centro per la diffusione della cultura dell eccellenza alla base del modello di business di Comer Industries.

Dettagli

Lavorare dove inizia il futuro.

Lavorare dove inizia il futuro. Lavorare dove inizia il futuro. Volete una carriera con un futuro? Allora unitevi al team di Swiss Life. 2 Lavorare dove inizia il futuro. Swiss Life investe nel futuro dei suoi collaboratori. E voi? Chi

Dettagli

CSR, Globalizzazione e Modelli di Capitalismo Sostenibile

CSR, Globalizzazione e Modelli di Capitalismo Sostenibile Tavola Rotonda CSR, Globalizzazione e Modelli di Capitalismo Sostenibile Mauro Cicchinè,, Presidente Dexia Crediop S.p.A. Milano 14 Luglio 2005 Capitalismo Sostenibile e CSR fra globale e locale : dai

Dettagli

Audit. Tax. Consulting. Corporate Finance. Servizi di Accounting Advisory Soluzioni operative ed efficaci, su misura per i vostri bisogni

Audit. Tax. Consulting. Corporate Finance. Servizi di Accounting Advisory Soluzioni operative ed efficaci, su misura per i vostri bisogni Audit. Tax. Consulting. Corporate Finance. Servizi di Accounting Advisory Soluzioni operative ed efficaci, su misura per i vostri bisogni Supporto all area amministrazione, finanze e controllo Dovete risolvere

Dettagli

INNOVARE IL PRESENTE PER GARANTIRE IL FUTURO

INNOVARE IL PRESENTE PER GARANTIRE IL FUTURO INNOVARE IL PRESENTE PER GARANTIRE IL FUTURO La flessibilità è entrata a far parte, ormai da molti anni, degli strumenti di gestione delle risorse umane, quale irrinunciabile opportunità per poter rispondere

Dettagli

INTERVENTI MODULARI DI FORMAZIONE LA QUALITÁ NELLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE

INTERVENTI MODULARI DI FORMAZIONE LA QUALITÁ NELLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE INTERVENTI MODULARI DI FORMAZIONE LA QUALITÁ NELLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE INDICE Premessa 3 Obiettivi e strumenti metodologici dell intervento di formazione 4 Moduli e contenuti dell intervento di

Dettagli

IFRS 15 Ricavi: un nuovo modello di rilevazione Un approccio integrato per la gestione della first adoption

IFRS 15 Ricavi: un nuovo modello di rilevazione Un approccio integrato per la gestione della first adoption IFRS 15 Ricavi: un nuovo modello di rilevazione Un approccio integrato per la gestione della first adoption aspetti rilevanti Valore Aggiunto - Proposto Riconoscimento dei ricavi: un nuovo modello Nel

Dettagli

MEDIOBANCA BANCA DI CREDITO FINANZIARIO S.p.A. CODICE ETICO DEL GRUPPO MEDIOBANCA

MEDIOBANCA BANCA DI CREDITO FINANZIARIO S.p.A. CODICE ETICO DEL GRUPPO MEDIOBANCA MEDIOBANCA BANCA DI CREDITO FINANZIARIO S.p.A. CODICE ETICO DEL GRUPPO MEDIOBANCA Versione: 2 Stato: Approvato dal Consiglio di Amministrazione del 20/06/2013 Data emissione: 20/06/2013 Sommario 1. INTRODUZIONE

Dettagli

Il Working Partnership

Il Working Partnership Il Working Partnership Il Working Partnership è uno strumento/risorsa per tutti coloro che sono interessati allo sviluppo e al miglioramento del lavoro di partnership. Lo strumento deriva da un precedente

Dettagli

CODICE ETICO di Pieroni Distribuzione S.r.l.

CODICE ETICO di Pieroni Distribuzione S.r.l. CODICE ETICO di Pieroni Distribuzione S.r.l. Approvato dal Consiglio di Amministrazione di Pieroni Distribuzione S.r.l. nella riunione dell 11 Dicembre 2014 Sommario 1. Finalità e Soggetti Destinatari...

Dettagli

WORKSHOP Riorganizzazione aziendale: ri-partenza per lo sviluppo 30/11/2012

WORKSHOP Riorganizzazione aziendale: ri-partenza per lo sviluppo 30/11/2012 WORKSHOP Riorganizzazione aziendale: ri-partenza per lo sviluppo 30/11/2012 KPMG nel mondo 2 KPMG Advisory in Italia 3 I servizi che offriamo KPMG ITALIA AUDIT ADVISORY TAX CORPORATE FINANCE TRANSACTION

Dettagli

PROFILO DEL. GRuPPO L ATTIVITÀ E LA STRUTTURA DEL GRUPPO 14 PRINCIPALI RISCHI E OPPORTUNITÀ DELLE ATTIVITÀ DI GTECH 15

PROFILO DEL. GRuPPO L ATTIVITÀ E LA STRUTTURA DEL GRUPPO 14 PRINCIPALI RISCHI E OPPORTUNITÀ DELLE ATTIVITÀ DI GTECH 15 PROFILO DEL GRuPPO L ATTIVITÀ E LA STRUTTURA DEL GRUPPO 14 PRINCIPALI RISCHI E OPPORTUNITÀ DELLE ATTIVITÀ DI GTECH 15 CORPORATE GOVERNANCE E COMPLIANCE 15 12 Bilancio di Sostenibilità GTECH Il Profilo

Dettagli

CSR manager e Direttore del personale: la gestione sostenibile delle risorse umane IV Ricerca Annuale. Si ringraziano

CSR manager e Direttore del personale: la gestione sostenibile delle risorse umane IV Ricerca Annuale. Si ringraziano CSR manager e Direttore del personale: la gestione sostenibile delle risorse umane IV Ricerca Annuale Si ringraziano Obiettivi 1. Nozione di sostenibilità nella gestione delle Risorse Umane (HR) [RQ1]

Dettagli

Policy La sostenibilità

Policy La sostenibilità Policy La sostenibilità Approvato dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 27 aprile 2011. 1. Il modello di sostenibilità di eni 3 2. La relazione con gli Stakeholder 4 3. I Diritti Umani 5 4. La

Dettagli

Risultati 2012 e obiettivi futuri

Risultati 2012 e obiettivi futuri Strategia Risultati 2012 e obiettivi futuri Lo scenario economico mondiale vive ancora in un clima di incertezza. Ciò nonostante, nel 2012, il Gruppo Enel ha conseguito gli obiettivi indicati al mercato,

Dettagli

I nostri Principi di Responsabilità

I nostri Principi di Responsabilità I nostri Principi di Responsabilità I nostri Principi di Responsabilità Il messaggio del Presidente Jean-Pascal Tricoire, Presidente del Consiglio di Amministrazione e CEO La nostra Società interagisce

Dettagli

Corporate Social Responsibility lungo la Supply Chain. Concretezza, misurabilità e valore. Improving performance, reducing risk

Corporate Social Responsibility lungo la Supply Chain. Concretezza, misurabilità e valore. Improving performance, reducing risk Corporate Social Responsibility lungo la Supply Chain Concretezza, misurabilità e valore Improving performance, reducing risk La CSR secondo LRQA La CSR è una modalità di gestione dell azienda attraverso

Dettagli

Il profilo di KPMG. Università degli Studi di Bergamo. 9 aprile 2014. Ivan Lucci Socio. kpmg.com/it

Il profilo di KPMG. Università degli Studi di Bergamo. 9 aprile 2014. Ivan Lucci Socio. kpmg.com/it Il profilo di KPMG Università degli Studi di Bergamo 9 aprile 2014 Ivan Lucci Socio kpmg.com/it Il Network KPMG nel mondo KPMG è una realtà multidiscipliare leader a livello globale nei servizi professionali

Dettagli

LA BANCA FORMAZIONE DEL TEAM PER L INNOVAZIONE ED IL CAMBIAMENTO. Programma di sviluppo continuo dell innovazione

LA BANCA FORMAZIONE DEL TEAM PER L INNOVAZIONE ED IL CAMBIAMENTO. Programma di sviluppo continuo dell innovazione LA BANCA FORMAZIONE DEL TEAM PER L INNOVAZIONE ED IL CAMBIAMENTO Programma di sviluppo continuo dell innovazione LA REALTÀ CORRENTE INNOVATION & CHANGE OGGI IL CLIMA GENERALE È CARATTERIZZATO DA CONTINUI

Dettagli

Questionario per l Innovazione

Questionario per l Innovazione Questionario per l Innovazione Confindustria, con il progetto IxI - Imprese per l Innovazione - intende offrire un significativo contributo al processo di diffusione della cultura dell innovazione e dell

Dettagli

Tempi incerti per l industria orologiera svizzera

Tempi incerti per l industria orologiera svizzera Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Dario Esposito Barabino & Partners Tel: +39 02 72023535 Mob: +39 380 7360733 Email: d.esposito@barabino.it

Dettagli

La formazione come strumento per facilitare la comunicazione interna e il cambiamento in azienda - Caso DHL Express Italy -

La formazione come strumento per facilitare la comunicazione interna e il cambiamento in azienda - Caso DHL Express Italy - La formazione come strumento per facilitare la comunicazione interna e il cambiamento in azienda - Caso DHL Express Italy - Pasquale Cicchella, HR Training and Development Manager, DHL Express Italy Simonetta

Dettagli

Diversity management & Best practices aziendali. Gini Dupasquier donnalab

Diversity management & Best practices aziendali. Gini Dupasquier donnalab Diversity management & Best practices aziendali Gini Dupasquier donnalab Il contesto di riferimento esterno Le donne rappresentano almeno la metà dei talenti e valorizzarle significa sfruttare un più ampio

Dettagli

Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management

Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management 2015 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Contesto di riferimento Framework Lo standard

Dettagli

Seminario in Economia dei Gruppi e delle Aggregazioni Industriali. La socialità: un valore nel contesto aziendale

Seminario in Economia dei Gruppi e delle Aggregazioni Industriali. La socialità: un valore nel contesto aziendale Seminario in Economia dei Gruppi e delle Aggregazioni Industriali La socialità: un valore nel contesto aziendale Roma, 28 maggio 2013 Dott.ssa Sabrina Ricco 1 Obiettivo Una nuova logica dell operare: il

Dettagli

IMPEGNI DI MIGLIORAMENTO

IMPEGNI DI MIGLIORAMENTO IMPEGNI DI MIGLIORAMENTO Le ipotesi di miglioramento individuate lo scorso anno nel nostro primo Bilancio Sociale tracciano le linee di un percorso che abbiamo intrapreso nel 2002 e che intendiamo proseguire

Dettagli

Modello di ORGANIZZAZIONE GESTIONE e CONTROLLO

Modello di ORGANIZZAZIONE GESTIONE e CONTROLLO Pag. 1 di 8 Consorzio Train Modello di ORGANIZZAZIONE GESTIONE e CONTROLLO conforme ai requisiti del D.lgs. 8 giugno 2001, n. 231, e smi Codice Etico Pag. 2 di 8 CAPITOLO 1 INTRODUZIONE 1.1 FINALITA, CONTENUTI

Dettagli

Melbourne Mandate documento finale Pubblicato il 20 novembre 2012

Melbourne Mandate documento finale Pubblicato il 20 novembre 2012 Melbourne Mandate documento finale Pubblicato il 20 novembre 2012 Al World Public Relations Forum 2012 di Melbourne quasi 800 delegati provenienti da 29 paesi hanno approvato il Melbourne Mandate, un appello

Dettagli

Aree di inserimento I percorsi di carriera: tante le opportunità quante le

Aree di inserimento I percorsi di carriera: tante le opportunità quante le ACCENTURE SPA Profilo Azienda Accenture è un'azienda globale di Consulenza Direzionale, Servizi Tecnologici e Outsourcing che conta circa 323 mila professionisti in oltre 120 paesi del mondo. Quello che

Dettagli

Politica dei Diritti umani. Febbraio 2009

Politica dei Diritti umani. Febbraio 2009 Politica dei Diritti umani Febbraio 2009 Politica dei Diritti umani Le nostre convinzioni 3 I nostri impegni 4 Una politica formalizzata di rispetto dei Diritti umani 4 Con i nostri collaboratori 5 Rispetto

Dettagli

Il modello GRI. silvia cantele - rendicontazione e controllo sociale e ambientale 2011-2012. Concetto di sostenibilità - Sviluppo sostenibile

Il modello GRI. silvia cantele - rendicontazione e controllo sociale e ambientale 2011-2012. Concetto di sostenibilità - Sviluppo sostenibile Il modello GRI 1 Concetto di sostenibilità - Sviluppo sostenibile Sviluppo che soddisfa i bisogni del presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare i propri bisogni (Rapporto

Dettagli

È italiano quasi un terzo del lusso mondiale

È italiano quasi un terzo del lusso mondiale Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Michela Migliora Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: mimigliora@deloitte.it Dario Esposito Barabino

Dettagli

Pratiche socialmente responsabili

Pratiche socialmente responsabili Pratiche socialmente responsabili I risultati di un indagine tra 28 multinazionali europee Milano, 3 dicembre 2003 EUROPEAN UNION European Social Fund Article 6 Innovative Measures Prime evidenze dalla

Dettagli

GRUPPO LVMH CODICE DI CONDOTTA

GRUPPO LVMH CODICE DI CONDOTTA GRUPPO LVMH CODICE DI CONDOTTA I II III PREMESSA PRINCIPI APPLICAZIONE 1 I. PREMESSA Il Gruppo LVMH ( LVMH ) intende essere il leader indiscusso nel settore dei beni di lusso. Il suo sviluppo e il suo

Dettagli

KPMG in Italia Ispirare fiducia, guidare il cambiamento

KPMG in Italia Ispirare fiducia, guidare il cambiamento NETWORK KPMG KPMG in Italia Ispirare fiducia, guidare il cambiamento kpmg.com/it Il Network KPMG nel Mondo KPMG è una realtà multidisciplinare leader a livello globale nei servizi professionali alle imprese:

Dettagli

Mappatura Competenze. Analisi del Clima Aziendale

Mappatura Competenze. Analisi del Clima Aziendale 1/7 Servizi Integrati del Clima Aziendale Oggi, in molte aziende, la comunicazione verso i dipendenti rappresenta una leva gestionale attivata dal vertice aziendale, organizzata, coerente con gli obiettivi

Dettagli

Le prospettive della responsabilità sociale in Italia Una ricerca sui CEO delle imprese aderenti a Fondazione Sodalitas

Le prospettive della responsabilità sociale in Italia Una ricerca sui CEO delle imprese aderenti a Fondazione Sodalitas Fondazione Sodalitas GfK Eurisko Le prospettive della Responsabilità Sociale in Italia Aprile 2010 Le prospettive della responsabilità sociale in Italia Una ricerca sui CEO delle imprese aderenti a Fondazione

Dettagli

III.A.1. CODICE ETICO

III.A.1. CODICE ETICO III.A.1. CODICE ETICO 1. FINALITA' La Casa di Cura Villa Aurora S.p.a., al fine di definire con chiarezza e trasparenza l insieme dei valori ai quali l'ente si ispira per raggiungere i propri obiettivi,

Dettagli

AZIENDA INNOVATION & CHANGE PROGRAMMA DI SVILUPPO CONTINUO DELL INNOVAZIONE

AZIENDA INNOVATION & CHANGE PROGRAMMA DI SVILUPPO CONTINUO DELL INNOVAZIONE AZIENDA INNOVATION & CHANGE PROGRAMMA DI SVILUPPO CONTINUO DELL INNOVAZIONE Per Le Nuove sfide è necessario valutare i nostri punti di forza e di debolezza per poter mettere a punto un piano d azione che

Dettagli

Koinè Consulting. Profilo aziendale

Koinè Consulting. Profilo aziendale Koinè Consulting Profilo aziendale Koinè Consulting è una società cooperativa a responsabilità limitata che svolge attività di consulenza e servizi alle imprese, avvalendosi di competenze interne in materia

Dettagli

[ crescere insieme per guardare lontano.] " Un grazie a quanti ci hanno sostenuto e hanno creduto in noi in questo 2005"

[ crescere insieme per guardare lontano.]  Un grazie a quanti ci hanno sostenuto e hanno creduto in noi in questo 2005 Studio Panato: Bilancio sociale 2005 [ crescere insieme per guardare lontano.] " Un grazie a quanti ci hanno sostenuto e hanno creduto in noi in questo 2005" Questo documento vuole essere: una breve analisi,

Dettagli

Classificare e proteggere i dati

Classificare e proteggere i dati Classificare e proteggere i dati Metodologia e caso di studio Roma, 6 giugno 2012 Agenda Il Network KPMG Metodologia Caso di studio 1 Agenda Il Network KPMG Metodologia Caso di studio 2 Il Network KPMG

Dettagli

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012.

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. 3 Michael Page Salary Survey 2012 - Sales & Marketing 4 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. Michael Page, quale leader nella ricerca

Dettagli

Gestione del capitale umano: dalla contrattualistica ai talenti

Gestione del capitale umano: dalla contrattualistica ai talenti AZIENDE IN RETE NELLA FORMAZIONE CONTINUA Strumenti per la competitività delle imprese venete Gestione del capitale umano: dalla contrattualistica ai talenti DGR n. 37 del 19/01/2016 - Fondo Sociale Europeo

Dettagli

Questionario di autovalutazione del Consiglio di Amministrazione

Questionario di autovalutazione del Consiglio di Amministrazione Questionario di autovalutazione del Consiglio di Amministrazione Aprile 2012 Il presente questionario (check list) è uno strumento di supporto all attività di autovalutazione che, come suggerito dal Codice

Dettagli

KPMG Advisory: per vincere la sfida della complessità

KPMG Advisory: per vincere la sfida della complessità KPMG Advisory: per vincere la sfida della complessità Corporate Profile 0 KPI rilevanti KPMG nel mondo KPMG nel Mondo 145mila Professionisti $ 22,71 mld Ricavi KPMG nel Mondo 152 Paesi 739 Uffici Network

Dettagli

persone impresa Servizi di Consulenza Direzionale Gestione delle Risorse Umane e Organizzazione di Impresa

persone impresa Servizi di Consulenza Direzionale Gestione delle Risorse Umane e Organizzazione di Impresa Servizi di Consulenza Direzionale Gestione delle Risorse Umane e Organizzazione di Impresa perché PersoneImpresa Persone e Impresa è il consulente direzionale cui imprenditori e direttori si rivolgono

Dettagli

MEDIA KIT K FINANCE DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NEL MEDIA KIT: COMPANY PROFILE

MEDIA KIT K FINANCE DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NEL MEDIA KIT: COMPANY PROFILE MEDIA KIT K FINANCE DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NEL MEDIA KIT: COMPANY PROFILE La società, i soci, la mission pag. 2 Come operiamo, dove siamo, Clairfield International pag. 3 La partnership, le Associazioni,

Dettagli

CODICE ETICO E DI LEGALITA

CODICE ETICO E DI LEGALITA CODICE ETICO E DI LEGALITA INTRODUZIONE Carbotrade Gas S.p.A. è una società commerciale con esperienza pluridecennale nel settore dell energia, il cui fine è la commercializzazione e la vendita di G.P.L.

Dettagli

Axioma Business Consultant Program

Axioma Business Consultant Program Axioma Business Consultant Program L esclusivo programma Axioma riservato a Consulenti di Direzione, Organizzazione e Gestione Aziendale Le nostre soluzioni, il tuo valore Axioma da 25 anni è partner di

Dettagli

PIANI DI AZIONE DI MIGLIORAMENTO

PIANI DI AZIONE DI MIGLIORAMENTO GLI OBIETTIVI LE INIZIATIVE DI RESPONSABILITÀ SOCIALE SONO INTRINSECHE ALLA MISSION DI GI GROUP E AL LAVORO SVOLTO QUOTIDIANAMENTE DALLE PERSONE CHE OPERANO ALL INTERNO DEL GRUPPO. 90 Le iniziative di

Dettagli

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse CERVED RATING AGENCY Politica in materia di conflitti di interesse maggio 2014 1 Cerved Rating Agency S.p.A. è specializzata nella valutazione del merito creditizio di imprese non finanziarie di grandi,

Dettagli

Sviluppo. Canali di comunicazione

Sviluppo. Canali di comunicazione DEVELOPING ManaGERIAL EXCELLENCE - DME Italia Germania Giappone Grecia Francia UK 2007 10 4 1 2 1 2 1 1 22 2006 13 1 1 1 2 18 2005 10 1 1 1 19 Romania China Turchia Brasile Russia Canada TOTALE Riepilogo

Dettagli

COGITO ERGO COOP INCONTRO FINALE PROF. MARIO MAZZOLENI WWW.MMSOLUTIONS.EU

COGITO ERGO COOP INCONTRO FINALE PROF. MARIO MAZZOLENI WWW.MMSOLUTIONS.EU COGITO ERGO COOP INCONTRO FINALE PROF. MARIO MAZZOLENI WWW.MMSOLUTIONS.EU Prof. Mario Mazzoleni mario.mazzoleni@mmsolutions.eu 18 Novembre 2013 1 STAKEHOLDER Finanziator i Personal e Collettività Soci

Dettagli

Rendiconto. Il Board di Acquisti & Sostenibilità

Rendiconto. Il Board di Acquisti & Sostenibilità Rendiconto 2013 Rendiconto 2013 Care amiche e amici, Il 2013 è stato un altro anno di conferme e di crescita per Acquisti & Sostenibilità. Abbiamo superato le 50 adesioni da parte delle Imprese e, nonostante

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 10 Aprile 2015

COMUNICATO STAMPA 10 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA 10 Aprile 2015 Il Consiglio di Amministrazione ha esaminato e approvato il Piano Strategico 2015-2019 del Gruppo A2A *** Importante rilancio degli investimenti 2,1 miliardi di euro di

Dettagli

Politica delle Risorse Umane del Gruppo Schindler

Politica delle Risorse Umane del Gruppo Schindler Politica delle Risorse Umane del Gruppo Schindler Introduzione La politica delle Risorse Umane del Gruppo Schindler illustra il contenuto strategico delle iniziative rivolte al personale Schindler. Si

Dettagli

Solo chi ha un apertura visiva diversa vede il mondo in un altro modo

Solo chi ha un apertura visiva diversa vede il mondo in un altro modo Solo chi ha un apertura visiva diversa vede il mondo in un altro modo B. Munari inside INSIDE è specializzata nella trasformazione organizzativa, nello sviluppo e nella valorizzazione del capitale umano

Dettagli

QUICKTOP S.r.l. Modello Organizzativo, di Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs 231/2001 INDICE CODICE ETICO

QUICKTOP S.r.l. Modello Organizzativo, di Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs 231/2001 INDICE CODICE ETICO QUICKTOP S.r.l. Modello Organizzativo, di Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs 231/2001 INDICE CODICE ETICO 1 PREMESSE 2 OBIETTIVO 3 STRUTTURA DEL CODICE ETICO E AMBITO DI APPLICAZIONE 4 I PRINCIPI

Dettagli

DISPORRE DEL CAPITALE UMANO ADEGUATO PER COGLIERE GLI OBIETTIVI DELL AZIENDA

DISPORRE DEL CAPITALE UMANO ADEGUATO PER COGLIERE GLI OBIETTIVI DELL AZIENDA DISPORRE DEL CAPITALE UMANO ADEGUATO PER COGLIERE GLI OBIETTIVI DELL AZIENDA LA FORMAZIONE MANAGERIALE 1. [ GLI OBIETTIVI ] PERCHÉ PROGETTARE E REALIZZARE PERCORSI DI CRESCITA MANAGERIALE E PROFESSIONALE?

Dettagli

Passione per ciò che conta kpmg.com/it

Passione per ciò che conta kpmg.com/it HEALTHCARE Passione per ciò che conta kpmg.com/it Chi siamo Global Reach, Local Knowledge KPMG è uno dei principali Network di servizi professionali alle imprese, leader nella revisione e organizzazione

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DIPARTIMENTO PER L UNIVERSITA, L ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE E PER LA RICERCA Direzione Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo Studio Ufficio IV Il Processo di Bologna Lo Spazio

Dettagli

La sua azione è orientata ai risultati di business e a creare valore per i clienti attraverso le persone che collaborano in azienda.

La sua azione è orientata ai risultati di business e a creare valore per i clienti attraverso le persone che collaborano in azienda. Contesto e Obiettivo Contesto Il mestiere dell HR è in rapido cambiamento e la figura dell HR Business Partner rappresenta sempre più l evoluzione e la trasformazione del professionista delle del futuro.

Dettagli

BUSINESS DEVELOPMENT. noesisweb.com

BUSINESS DEVELOPMENT. noesisweb.com BUSINESS DEVELOPMENT noesisweb.com Guidiamo le persone nel diventare attori principali della propria realtà, costruendo, negli ambiti professionali e di vita privata, un mondo al quale sia piacevole appartenere

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO RIGHT HUB Srl

CODICE DI COMPORTAMENTO RIGHT HUB Srl CODICE DI COMPORTAMENTO RIGHT HUB Srl Il Business è nulla senza l etica. Il Codice di Comportamento esprime gli impegni e le responsabilità, nella conduzione degli affari, assunti da Right Hub verso tutti

Dettagli

LA CRISI RAFFREDDA L ENTUSIASMO DEI MANAGER ITALIANI PER LA CORPORATE RESPONSIBILITY

LA CRISI RAFFREDDA L ENTUSIASMO DEI MANAGER ITALIANI PER LA CORPORATE RESPONSIBILITY LA CRISI RAFFREDDA L ENTUSIASMO DEI MANAGER ITALIANI PER LA CORPORATE RESPONSIBILITY 1 Quasi dimezzate rispetto al 2009 le imprese che considerano la Corporate Responsibility come parte integrante della

Dettagli

SOMMARIO. p.04 p.04 p.06 p.12. p.14. p.17. p.19. p.22. p.24 p.25. p.26. p.27. p.28

SOMMARIO. p.04 p.04 p.06 p.12. p.14. p.17. p.19. p.22. p.24 p.25. p.26. p.27. p.28 SOMMARIO Identità e Futuro Missione Carta dei Valori Codice Etico Ambito di applicazione Rapporti con i Dipendenti Formazione Organizzazioni Sindacali Conflitto di interessi Sicurezza e salute Libere associazioni

Dettagli

PROFILO AZIENDALE MISSION & VISION

PROFILO AZIENDALE MISSION & VISION COMPANY PROFILE 2014 PROFILO AZIENDALE Posytron è una società di consulenza tecnologica e gestionale certificata ISO 9001:2008 fondata nel 1999 da Alberto Muritano, attuale CEO, per supportare l'innovazione

Dettagli

DIAMO LAVORO ALLE AMBIZIONI.

DIAMO LAVORO ALLE AMBIZIONI. DIAMO LAVORO ALLE AMBIZIONI. Presentazione Istituzionale Alessandro Borgialli Responsabile Nazionale Politiche Attive Adecco Università di Bergamo 29 Ottobre 2015 DIAMO LAVORO ALLE AMBIZIONI. BRAND MANIFESTO

Dettagli

RISK MANAGEMENT: Gestione integrata dei sistemi nell esperienza di Aler Brescia

RISK MANAGEMENT: Gestione integrata dei sistemi nell esperienza di Aler Brescia RISK MANAGEMENT: Gestione integrata dei sistemi nell esperienza di Aler Brescia Si definisce Risk Management - o gestione del rischio - il complesso di attività mediante le quali si misura o si stima il

Dettagli

Temporary Manager Short master per il ruolo di T.M.

Temporary Manager Short master per il ruolo di T.M. Sistema di qualità conforme allo standard ISO 9001:2008 certificato n 9175.AMB3 Autorizzazione Ministero del Lavoro n 13/I/0015692/03.04 per Ricerca e Selezione del Personale Autorizzazione Ministero del

Dettagli

Marchi, brevetti e proprietà intellettuale

Marchi, brevetti e proprietà intellettuale LA PICCOLA SI FA GRANDE 4 percorsi per la crescita formativa delle PMI RELAZIONE BANCA/IMPRESA Lean thinking Marchi, brevetti e proprietà intellettuale internazionalizzazione Con il patrocinio di Piccolindustria

Dettagli

Una Compagnia responsabile

Una Compagnia responsabile Una Compagnia responsabile Sommario Introduzione...2 La nostra responsabilità economica...4 La nostra responsabilità sociale...8 La nostra responsabilità civica...12 La nostra responsabilità ambientale...16

Dettagli

ERG S.p.A. Linee di indirizzo del Sistema di Controllo Interno e di Gestione dei Rischi

ERG S.p.A. Linee di indirizzo del Sistema di Controllo Interno e di Gestione dei Rischi ERG S.p.A. Linee di indirizzo del Sistema di Controllo Interno e di Gestione dei Rischi Approvate dal Consiglio di Amministrazione dell 11 marzo 2014 1 1 Ultimo aggiornamento in data 3 marzo 2016. 2 Sommario

Dettagli