Reno De Medici S.p.A. Offerta per l incarico di revisione legale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Reno De Medici S.p.A. Offerta per l incarico di revisione legale 2012-2020"

Transcript

1 Reno De Medici S.p.A. Offerta per l incarico di revisione legale

2 Milano, 30 novembre 2011 Egregi Signori, facendo seguito alla Vostra gradita richiesta, siamo lieti di sottoporvi la nostra Proposta per lo svolgimento delle attività di cui alla Vostra lettera del 15 novembre 2011 avente ad oggetto Richiesta di proposta per l incarico di Revisione legale del Bilancio del Gruppo Reno De Medici per il novennio ". Il presente documento intende illustrare i diversi elementi informativi, con particolare riferimento alla descrizione dell organizzazione Deloitte, dell approccio metodologico, delle referenze tecniche più rilevanti per le attività oggetto dell incarico nonché delle modalità di svolgimento e dell impegno di Deloitte, oltre a tutte le informazioni necessarie per valutare la nostra offerta dal punto di vista tecnico ed economico. Vi ringraziamo sinceramente per l opportunità offertaci. Per il nostro Network sarebbe un onore poter annoverare tra i clienti della revisione uno dei maggiori players del Vostro settore di riferimento. Considerato il prestigio del Gruppo Reno De Medici, la leadership di Deloitte si è impegnata a mettere a disposizione per questo incarico, oltre a tutto il patrimonio di esperienza e conoscenza del Network, un team altamente qualificato per garantire tempestività e livelli di eccellenza costanti nel tempo. Nel renderci disponibili per qualsiasi chiarimento, cogliamo l occasione per porgere i nostri migliori saluti. DELOITTE & TOUCHE S.p.A. DELOITTE & TOUCHE S.p.A. Giovanni Gasperini Lead Client Service Partner Vincenzo Mignone Advisory Partner

3 Indice 1. Executive Summary 2. Le Vostre aspettative 3. Chi Siamo 3.1. Il Network Deloitte 3.2. Deloitte in Italia 3.3. Il nostro network nei paesi di attività del Gruppo Reno De Medici 4. La nostra esperienza nel Vostro settore di attività 5. Il Gruppo di Lavoro 6. International Financial Reporting Standards (IFRS) 7. Strumenti tecnici di supporto 8. Metodologia e Approccio di Revisione 9. Fasi dell attività di Audit 10. I nostri valori 11. Sintesi dell impegno Deloitte Allegati 1. Principali attività oggetto del conferimento e dettaglio dell impegno economico 2. Indipendenza professionale Reno De Medici 3

4 1. Executive Summary Il presente documento intende illustrare i diversi elementi informativi, con particolare riferimento alla descrizione dell organizzazione Deloitte, dell approccio metodologico, delle referenze tecniche più rilevanti, delle attività oggetto dell incarico nonché delle modalità di svolgimento e dell impegno di Deloitte, oltre a tutte le informazioni necessarie per valutare la nostra offerta dal punto di vista tecnico. La nostra esperienza nel settore Manufacturing e del Forest Paper & Packaging Il settore del Cartoncino e Packaging viene ricondotto dal Network Deloitte all interno del settore Manifatturiero e, in particolare, nel segmento Forest, Paper & Packaging (in seguito anche FP&P ). L utilizzo di materiali riciclati rimane fra le tendenze più rilevanti degli ultimi anni non solo per preservare il patrimonio forestale e minimizzare gli impatti ambientali, ma anche per aiutare le società ad accrescere il proprio margine operativo. Se le società del settore mirano a diminuire i costi, migliorare i flussi produttivi, diminuire gli scarti e ridurre il livello delle scorte l utilizzo di materiale di riciclo è una dimostrazione di buon senso nel Vostro settore e, a livello globale, le società guardano a partnership e joint venture per raggiungere gli obiettivi connessi e, in particolare, un modello che garantisca di ottenere a minori costi la principale materia prima. In questo contesto le sfide per gli operatori del settore non mancano: l andamento della domanda evidenzia le stesse debolezze espresse dalla situazione economica globale e la contrazione del credito impone alle società una attenta gestione delle proprie strutture dei costi e che garantisca, comunque, una crescita sostenibile. Deloitte, che serve l 84% delle società manifatturiere presenti nella classifica Global Fortune 500, è l unica società di servizi con una leadership globale e una strategia focalizzata nel settore Forest Paper & Packaging: 750 persone dedicate a seguire i principali player del mercato in tutti i continenti. Deloitte supporta le aziende nell affrontare le criticità peculiari del Vostro settore attraverso un team qualificato e multidisciplinare con competenze ed esperienze legate al settore, in grado di offrire soluzioni focalizzate alle società che vi appartengono. In particolare Deloitte ha una forte competenza nelle società operanti nel settore di riferimento grazie ai servizi di revisione e consulenza prestati ai principali player del mercato. Ciò ha permesso di sviluppare un approccio di revisione specifico per tali attività di cui il Gruppo Reno De Medici potrà beneficiare. Riteniamo di poter mettere al vostro servizio significative esperienze professionali maturate nel corso degli anni nello svolgimento di incarichi analoghi nel settore Manufacturing e nei confronti di gruppi similari per attività e dimensione. Tali attività ci hanno consentito di approfondire la conoscenza dell organizzazione, dei processi e delle problematiche più rilevanti che attengono anche al Gruppo Reno De Medici. Reno De Medici 4

5 Il nostro approccio di revisione specifico per il settore di riferimento Forti della nostra esperienza di revisione di importanti società operanti nel mercato di riferimento, abbiamo potuto sviluppare competenze e un approccio di audit adattato alle specificità dell attività del settore Manufacturing, al fine di risolvere con tempestività le criticità contabili e di revisione riscontrabili nelle società che operano nel mercato del Cartoncino e Packaging come il Gruppo Reno De Medici che potrà pertanto beneficiare di tali esperienze. Per i dettagli si veda il Paragrafo 4. Il nostro network internazionale La Vostra presenza multinazionale, la presenza d impianti produttivi nei principali paesi industrializzati d Europa, evidenzia una dimensione del Vostro Gruppo che solo un network strutturato e capillare come quello Deloitte può efficientemente affrontare da un punto di vista organizzativo. La struttura del Network Deloitte è concepita su valori che rispecchiano la nostra filosofia di base che è quella di voler beneficiare degli aspetti qualificanti di una grande organizzazione internazionale, quali il knowledge sharing, l innovazione, l omogeneità degli indirizzi metodologici, bilanciandola con il rispetto delle diversità e delle culture locali. Grazie alla nostra organizzazione del lavoro, basata sul flusso continuo di informazioni, i nostri clienti hanno la garanzia che il processo decisionale di Deloitte sia sempre rapido, condiviso internamente e tempestivamente condiviso con il Management. Per lo svolgimento di questo incarico abbiamo individuato nei paesi dove opera il Vostro Gruppo dei referenti altamente qualificati e con esperienze professionali idonee a garantirvi il miglior servizio. Deloitte e il revisore uscente Deloitte considera il processo di presa conoscenza della realtà operativa del cliente come parte dell investimento professionale, di cui si farà totalmente carico senza imputare alcun costo aggiuntivo. Gli ottimi rapporti e la consolidata collaborazione con il revisore uscente, anche sulle specifiche tematiche del Gruppo Reno De Medici garantiranno un "passaggio delle consegne" adeguato alle esigenze, con l'obiettivo di trasferire il più possibile il "knowledge" da questi acquisito in tanti anni di collaborazione con voi al fine di minimizzare l'impegno del personale del Gruppo Reno De Medici nelle fasi iniziali del nuovo incarico. Autonomia ed efficienza nella consultazione su tematiche tecniche La consultazione tecnica costituisce uno degli elementi cardine dell approccio di Deloitte nel raggiungere la preminenza, la leadership e la coerenza nell applicazione degli International Financial Reporting Standards ( IFRS ) da parte dei nostri clienti. Il principio guida dell approccio di Deloitte è di assicurare la migliore competenza in materia di IFRS, al fine di fornire una consultazione di alta qualità, coerente e tempestiva su argomenti IFRS ai nostri clienti e al nostro personale. In considerazione della sempre crescente complessità degli IFRS e delle specificità del settore in cui opera il vostro Gruppo relativamente alle tematiche di accounting, si potrebbero verificare circostanze che rendono necessario il ricorso alla consultazione tecnica. Tale consultazione può compiersi a livello Deloitte Italia ove risiede uno dei centri di eccellenza IFRS del Network Deloitte presieduto da Franco Riccomagno (IFRS Specialist Leader, Partner presso l ufficio di Milano); ove necessario, la consultazione può inoltre avvalersi dell ulteriore livello internazionale del Network Deloitte attraverso il coinvolgimento dei centri di eccellenza IFRS siti a Londra e a Parigi. Il processo di consultazione in materia di IFRS prevede che la decisione circa la necessità di consultarsi su argomenti tecnici riguardanti l applicazione e l interpretazione degli IFRS spetti al partner responsabile dell incarico di revisione. Reno De Medici 5

6 Riepilogo Tempi e Onorari Il riepilogo delle stime dei tempi di lavoro e dei relativi onorari per le attività oggetto della presente proposta, è il seguente: Società N. Ore previste Onorari (Euro) Revisione del Bilancio di esercizio di Reno De Medici S.p.A. ivi incluso il giudizio di coerenza della relazione sulla gestione e la relazione del governo ed assetti proprietari e la sottoscrizione delle dichiarazioni fiscali Revisione del Bilancio consolidato, incluso la verifica del procedimento di consolidamento e l esame sommario senza emissione della relazione di revisione dei reporting package inviati da talune controllate e collegate alla capogruppo ai fini del consolidamento Revisione limitata della Relazione semestrale Verifiche periodiche sulla regolare tenuta della contabilità Totale Reno De Medici S.p.A Revisione del Bilancio di esercizio di Cartiere Alto Milanese S.p.A. ivi incluso le verifiche periodiche sulla regolare tenuta della contabilità Revisione del Bilancio di esercizio di Emmaus Pack S.r.l. ivi incluso le verifiche periodiche sulla regolare tenuta della contabilità Totale Revisione delle controllate italiane Revisione contabile del Bilancio d esercizio di Reno De Medici Iberica S.L. e dei reporting package infrannuale e di fine anno predisposti ai fini del consolidamento Revisione contabile del Bilancio d esercizio di Reno De Medici Blendeques S.a.s e dei reporting package infrannuale e di fine anno predisposti ai fini del consolidamento Revisione contabile del Bilancio d esercizio di Reno De Medici Arnsberg GMBH e dei reporting package infrannuale e di fine anno predisposti ai fini del consolidamento Totale Revisione delle controllate estere Totale Gruppo Reno De Medici Reno De Medici 6

7 2. Le Vostre aspettative In tutte le relazioni professionali la conoscenza e la fiducia reciproche, l esperienza personale, la professionalità, l entusiasmo e la dedizione di tutti i membri del team fanno la differenza Riteniamo di aver da Voi compreso che i fattori chiave di successo per il revisore del Gruppo Reno De Medici siano da individuarsi nei concetti di: definizione di obiettivi chiari e di un approccio concreto per la gestione dei rischi identificati; continua comunicazione con il management del Vostro Gruppo; eccellenza nel servizio; prontezza delle risposte; stabilità del gruppo di lavoro; creazione di valore. Conoscenza reciproca, fiducia e continuità Un interlocutore che conosca bene il cliente, i suoi metodi ed i suoi strumenti di gestione. Un auditor che conosca il business in cui opera il Gruppo. I nostri shared values, i valori condivisi all interno della nostra organizzazione integrità, spirito di squadra e impegno reciproco, forza derivante dalla diversità culturale e dal confronto spingono Deloitte ad adottare una cultura di collaborazione e di scambio di idee, mirata al conseguimento dell eccellenza. Presenza costante Un interlocutore che abbia risorse quantitativamente e qualitativamente adeguate in tutto il territorio nazionale e un network internazionale che garantisca una disponibilità costante, proattiva e vicina a supporto dei responsabili di gestione. Un partner dedicato che sia il referente unico e il supervisore di qualsiasi aspetto del lavoro svolto presso il cliente, che dimostri disponibilità assoluta e con il quale poter comunicare velocemente e risolvere i quesiti che dovessero presentarsi in corso d opera. Qualità e affidabilità Un auditor che abbia reputazione di professionalità, efficacia e indipendenza. Reno De Medici 7

8 Benchmarking La capacità di facilitare confronti operativi di benchmarking tra le aree di business del Gruppo nonché con altre aziende del settore. Punti di eccellenza Un revisore che disponga di specialisti di comprovata qualità in termini di: identificazione delle aree di bilancio e dei processi amministrativo-contabili; definizione degli interventi necessari ad adeguare i principi contabili, i processi organizzativi e le procedure contabili/amministrative alle esigenze poste dai principi contabili internazionali. Un revisore che disponga di specialisti di comprovata qualità nelle materie affini alla revisione contabile, quali: IFRS; normativa civilistica, fiscale e societaria; enterprise risk services; attività di due diligence. Un revisore che pragmaticamente ascolti le esigenze del Gruppo e abbia risposte adeguate, tempestive e focalizzate al cliente. Un revisore che collabori in modo costruttivo con il management interno del Gruppo. Deloitte e il revisore uscente L esperienza, l utilizzo di personale altamente qualificato e l attenta pianificazione di Deloitte di ogni aspetto consentiranno di gestire il cambiamento in maniera efficace. Deloitte considera il processo di presa conoscenza della realtà operativa del cliente come parte dell investimento professionale, di cui si farà totalmente carico senza imputare alcun costo aggiuntivo. Tale processo sarà seguito direttamente dal partner e manager con consolidata esperienza che avranno poi la responsabilità dell'incarico. Il piano di transizione comprenderà una dettagliata pianificazione di tutti i lavori, secondo tempistiche con voi concordate. Gli ottimi rapporti e la consolidata collaborazione con il revisore uscente garantiranno un "passaggio delle consegne" adeguato alle esigenze, con l'obiettivo di trasferire il più possibile il "knowledge" da questi acquisito in tanti anni di collaborazione con voi al fine di minimizzare l'impegno del personale del Gruppo Reno De Medici nelle fasi iniziali del nuovo incarico. Contenimento costi Un atteggiamento pro-attivo nella ricerca di un migliore rapporto costo-beneficio nell attività di revisione, incidendo sui generatori di costo e valorizzando in modo congruo i vantaggi delle economie di scala e la standardizzazione dei sistemi. Reno De Medici 8

9 3. Chi siamo 3.1. Il Network Deloitte Deloitte Touche Tohmatsu Limited è un network di entità legali operanti in tutto il mondo, volte a fornire consulenza e servizi professionali di eccellenza. Con la chiusura dell anno fiscale al 31 maggio 2011, il Network Deloitte ha registrato ricavi totali per 28,8 miliardi di dollari, con circa persone in tutto il mondo. In particolare, il fatturato 2011 conseguito dall Audit di Deloitte nel mondo, è stato di circa 12,3 miliardi di dollari, pari a circa il 43% del fatturato dell'intero network, con un incremento del 4,7% rispetto al precedente anno fiscale. Con circa 700 uffici sparsi in oltre 150 Paesi, Deloitte copre in modo equilibrato tutti i maggiori centri economici del globo, con un forte impegno nei paesi emergenti: è la prima organizzazione professionale nell'europa dell'est e la seconda realtà del settore nella Repubblica Popolare Cinese. Il carattere globale dell organizzazione, combinato con la multidisciplinarietà dei servizi offerti, consente la disponibilità di risorse altamente specializzate per soddisfare le esigenze di imprese complesse. Reno De Medici 9

10 Le nostre società e le loro affiliate forniscono servizi ai maggiori player del mercato in quattro aree professionali: Audit: Revisione e organizzazione contabile Tax: Consulenza fiscale e tributaria Consulting: Consulenza direzionale, strategica, organizzativa, sui processi, sulle tecnologie, sul capitale umano, analisi e gestione del rischio d impresa Financial Advisory: Due diligence, perizie e investigation, valutazioni aziendali, ristrutturazioni finanziarie, M&A, assistenza alla quotazione e alla privatizzazione. Deloitte, in quasi 150 anni dalla sua fondazione, non solo ha consolidato la sua posizione leader nel panorama della revisione contabile e della consulenza professionale alle imprese, ma ha anche acquisito una capacità unica rispetto alle altre cosiddette Big 4 nel contesto mondiale, offrendo un ampio portafoglio di servizi integrati e garantendo ai propri clienti soluzioni multidisciplinari ritagliate sulle loro esigenze. Le società del Network Deloitte rendono servizi all 84% delle maggiori società nel mondo (Fortune 500), così come alle grandi aziende nazionali, istituzioni pubbliche, importanti clienti locali e società di successo e in rapida crescita. I professionisti Deloitte nel mondo condividono un comune approccio al cliente, un'unica metodologia di revisione e l impegno a fornire servizi di elevato contenuto qualitativo. Tre sono i principi su cui Deloitte basa il proprio operato nel portare valore aggiunto al business dei propri clienti: Tradizione: Globalità Innovazione: l esperienza maturata in quasi 150 anni di collaborazione con aziende di ogni dimensione e settore ha insegnato a fornire sempre indistintamente prestazioni di altissima qualità a ognuna delle società cliente. una presenza capillare del network consente di focalizzare l impiego delle risorse e l utilizzo di strategie ad hoc in ogni parte del mondo queste vengano richieste. grazie alla costante attività di ricerca e di investimento in tecnologie e risorse umane, sono stati raggiunti livelli di assoluta eccellenza nell erogazione di servizi. Reno De Medici 10

11 Un Network internazionale ma locale La struttura legale e organizzativa del Network Deloitte è concepita su valori che rispecchiano la nostra filosofia di base che è quella di voler beneficiare degli aspetti qualificanti di una grande organizzazione internazionale, quali il knowledge sharing, l innovazione, l omogeneità degli indirizzi metodologici, bilanciandola con il rispetto delle diversità e delle culture locali. Grazie alla nostra organizzazione del lavoro, basata sul flusso continuo di informazioni, i nostri clienti hanno la garanzia che il processo decisionale di Deloitte sia sempre rapido, condiviso internamente e tempestivamente condiviso con il Management. Tutto ciò favorisce la centralità del processo decisionale rimessa al Team Centrale di audit. Di seguito un breve un elenco dei nostri principali clienti a livello mondiale. Reno De Medici 11

12 3.2. Deloitte in Italia Deloitte è una tra le più grandi realtà nei servizi alle imprese in Italia, dove è presente dal Vanta radici antiche, coniugando tradizione di qualità con metodologie e tecnologie innovative. I servizi di audit, tax, consulting e financial advisory sono offerti da diverse società specializzate in singole aree professionali e tra loro separate e indipendenti, ma tutte facenti parte del network Deloitte. Le stesse oggi contano circa professionisti, i quali assistono i clienti nel raggiungimento di livelli d eccellenza grazie alla fiducia nell'alta qualità del servizio, all offerta multidisciplinare e alla presenza capillare sul territorio nazionale. In Italia l offerta di servizi è articolata nelle seguenti aree: Audit: revisione e organizzazione contabile Consulting: consulenza strategica, organizzativa e tecnologica, risk management, business process outsourcing ERS: Governance, Regulatory compliance & Risk, Internal Audit, Contract Risk & Compliance, Sostenibilità e cambiamento climatico, Data Risk, Information & Control Assurance, Technology Risk & Governance, Sicurezza & Privacy. Financial Advisory Services: fusioni, acquisizioni, finanza straordinaria d impresa, due diligence, reorganization services, indagini conoscitive, forensic e fraud prevention Legal: assistenza legale nelle aree di diritto societario, commerciale, amministrativo, del lavoro e della previdenza sociale, M&A Tax: consulenza fiscale e societaria in ambito nazionale ed internazionale XBS: implementazioni ERP SAP e Oracle, Application Management e Technology Integration

13 Società quotate clienti Audit ACOTEL GROUP AEROPORTO DI FIRENZE ALERION CLEAN POWER APULIA PRONTOPRESTITO ARKIMEDICA ARNOLDO MONDADORI AUTOSTRADA TO-MI AZIMUT HOLDING B&C SPEAKERS BANCA CARIGE BANCA INTERMOBILIARE BANCO SANTANDER BASTOGI BORGOSESIA BRIOSCHI BUZZI UNICEM CAPE LIVE CIR COFIDE CREDITO EMILIANO DIASORIN EDISON ELICA ERG EXOR FERROVIE NORD MILANO FIAT GABETTI PROPERTY GEMINA GRUPPO L'ESPRESSO GRUPPO MINERALI MAFFEI IMMSI JUVENTUS FC K.R. ENERGY LUXOTTICA GROUP MAIRE TECNIMONT MARCOLIN MEDIACONTECH MEDIOLANUM MERIDIANA FLY MILANO ASSICURAZIONI MITTEL MOLMED MONRIF PANARIAGROUP PIAGGIO POLIGRAFICI EDITORIALE POLIGRAFICI PRINTING PRAMAC SABAF SAT SIAS SOGEFI STEFANEL TOD'S UBI BANCA (a) VALSOIA (a) incarico già conferito per il novennio Audit In Italia, Deloitte & Touche, società di revisione iscritta all albo speciale Consob, offre i propri servizi di revisione e di organizzazione contabile con professionisti in 16 sedi distribuite in tutto il territorio nazionale. Deloitte & Touche, in Italia, è il revisore di 56 società quotate su un totale di 268, con un market share del 20,9%. 14,5% 20,9% Deloitte 26,9% 12,7% KPMG PWC REY 25% Other Tra i nostri principali clienti Audit in Italia, oltre alle società quotate elencate di fianco, annoveriamo i seguenti: Abbott Laboratories Acqua Minerale San Benedetto Aeroporti di Roma Alitalia CAI Arcelor Mittal Piombino Artemide Avio Azimut Yachts Banca Nazionale del Lavoro Banca Popolare di Novara Banca Sella Bracco Bridgestone Italia Bristol Myers Squibb Endemol Italia Ermenegildo Zegna Ferrarelle Ferrero Ferretti Yachts General Motors Italia Grandi Salumifici Italiani Gruppo Finiper International Paper L Oreal Lavazza Marazzi Meliorbanca Miroglio Perfetti Van Melle Prada Tyco Group Vodafone Reno De Medici 13

14 Si riportano di seguito le informazioni da Voi richieste ai punti b) e c) del paragrafo 7.1 Informazioni Tecniche della richiesta di proposta per l incarico di revisione legale del Gruppo. Gli incarichi di revisione Deloitte al 30 giugno 2011 al FTSE MIB AZIMUT HOLDING BUZZI UNICEM DIASORIN EXOR FIAT LUXOTTICA MEDIOLANUM TOD S Gli incarichi di revisione Deloitte al 30 giugno 2011 al segmento STAR ACOTEL GROUP ELICA PANARIAGROUP INDUSTRIE CERAMICHE SABAF SOGEFI Con riferimento alle informazioni richieste al paragrafo 7.1.a) della medesima lettera di richiesta di proposta per l incarico di revisione legale del Gruppo, specifichiamo che Deloitte non ha svolto la revisione del Bilancio consolidato al 31 dicembre 2010 per nessuno dei Peers concorrenti indicati Il nostro network nei paesi di attività del L ufficio di Milano Il nostro ufficio di Milano, che sarà l ufficio designato a servire il Gruppo Reno De Medici, è l Headquarter del Network Deloitte italiano e sede dell area territoriale Lombardia/Sardegna. A Milano, Deloitte è presente con professionisti di: Deloitte & Touche SpA; Deloitte Enterprise Risk Services Srl; Deloitte Consulting SpA; Deloitte Financial Advisory Services SpA; Deloitte Extended Business Services Srl; Studio Legale Associato; Studio Tributario Societario; Deloitte Italy SpA. 89 Partners (di cui 29 dedicati alla revisione) 284 Managers (di cui 68 dedicati alla revisione) 961 Staff (di cui 261 dedicati alla revisione) Reno De Medici 14

15 3.3. Il nostro network nei paesi di attività del Gruppo Reno De Medici In ottemperanza al punto f del paragrafo 7.1 Informazioni Tecniche della richiesta di proposta per l incarico di revisione legale del Gruppo vi presentiamo il nostro network nei paesi in cui opera il Gruppo Reno De Medici. Germania Principali clienti Aixtron * Allianz Balda * Bayerische Landesbank BayWa * Brose Fahrzeugteile * Commerzbank Demag Cranes * Deutsche Bank Deutsche Telekom DEUTZ * Finanz Informatik & Co GEA Group * Gerresheimer * Hamborner Reit * Hochtief * Hoist Jungheinrich * K+S * KWS Saat * Landesbank Berlin Mercedes-Benz Bank NORD/LB Norddeutsche PATRIZIA Immobilien * Royal Aero Group * SEB SIXT * SKW Stahl-Metallurgie SMA Solar Technology * Fatturato 624,4 milioni di Euro Uffici 17 Persone Deloitte è presente in Germania con 17 uffici e oltre professionisti. A livello europeo, è una delle Firm leader nell offerta di servizi professionali alle imprese, e nell anno fiscale 2010/2011 ha realizzato un fatturato di 624 milioni di euro. Fornisce servizi di revisione, consulenza direzionale e fiscale e servizi di corporate finance. Sul mercato tedesco occupa una posizione trasversale poiché serve aziende ed istituzioni di ogni forma giuridica e dimensione, in quasi tutti i settori economici. Si avvale di esperti con diverse competenze che assistono i clienti nel raggiungimento di livelli d eccellenza grazie alla fiducia nell'alta qualità del servizio, all offerta multidisciplinare e alla presenza capillare sul territorio nazionale. Principali referenze del settore Agro Pack Verpackungsges Altonaer Wellpappenfabrik Constantia Ebert Elopak Entagos Japan Pulp & Paper KTG Europe Ludwig Schwerdtel Neenah Lahnstein Mondi AG Frantschach Packaging Deutschland Panther Packaging FOPAC Maschinenbau Hamburger Rieger ITW Packaging Systems Sappi Deutschland Schattdecor Tetra Pak Processing * Cliente audit

16 Spagna Principali clienti Acciona * Actividades de cocstruccon y Amadeus * Arcelormittal * Ayuntamiento De Bilbao Banco Sabadell Bankinter * Barclays Bbva S.A.* Bme * Coca Cola Criteria Caixacorp * E.On Ag Ebro Foods * Enagas * Endesa Fcc * Ferrovial * Gamesa * Iberia * Inaer Aviation * Inaer Aviation * OEPM Obrascon Huarte - Lain * Repsol * Santander * Spanair * Vueling Airlines * * Cliente audit Fatturato 470 milioni di Euro Uffici 20 Persone Deloitte è leader assoluto nei servizi professionali alle imprese in Spagna e conta oltre professionisti organizzati in gruppi di esperti focalizzati su specifiche industry e settori di attività. La qualità dei servizi forniti dall organizzazione Deloitte ai clienti in Spagna ha consentito, giorno dopo giorno, di consolidare la sua leadership nel settore dei servizi professionali, conseguendo nel 2011 un fatturato di 470 milioni di euro. Deloitte è revisore di 16 delle 35 società dell indice azionario spagnolo IBEX35 ed è leader di settore. Il settimanale economico Actualidad Economica (Gruppo Recoletos) valuta Deloitte, dal 1998, come una delle migliori aziende spagnole dove lavorare grazie alle politiche di formazione del personale e gestione dell ambiente di lavoro. Deloitte Spagna ha ottenuto la valutazione più alta, A+, da Global Reporting Initiative (standard riconosciuto a livello internazionale) in ragione delle politiche adottate in materia di sviluppo sostenibile e responsabilità corporativa. Principali referenze del settore Calvo Cartonajes Interantional Ence Gerresheimer Grafo Graham Packaging Company Impresia Ibérica Mondi Mivisa Nekicesa Newark Stora Enso Tapón Corona Ibérica T.F. Artes Gráficas Tompla Reno De Medici 16

17 Francia Principali clienti Allianz Areva * Aviva Axa BNP Paribas * BPCE Caisse des dépôts et consignations Crédit Agricole EDF * France Télécom * GDF Suez * Generali Lafarge * Natixis * Renault * Sanofi-Aventis SNCF Société Générale * Veolia Vinci * * Cliente audit Fatturato 820 milioni di Euro Uffici 17 Persone Deloitte in Francia è una delle più importanti società di revisione e consulenza, con 820 milioni di euro fatturati nel 2011, e oltre professionisti. In Francia Deloitte è revisore di 94 società del SBF (Societé des Bourses Françaises) 250, 49 società del SBF 120, 20 società del CAC (Cotation Assistè en Continu) 40, e 17 delle 39 società francesi appartenenti alla lista del Fortune 500. E coinvolta attivamente, tramite il suo Quality, Ethics and Professional Practice Department, nella stesura e nello sviluppo di linee guida contabili e nella definizione di standard di audit. Deloitte ha stretto rapporti con l'amf (Autorité des Marchés Financiers) e partecipa a gruppi di lavoro congiunti. Principali referenze del settore Europac Gascogne Gondarennes International Paper Mondi Otor ds Smith Papeterie de Veuze Paprec SCA Soenen Golfkarton Stora Enso Reno De Medici 17

18 Regno Unito Principali clienti Aegis Group * Anglo American * Astrazeneca Aviva Balfour Beatty * Barclays Bnp Paribas * British American Tobacco Bt Group Compass Group * Credit Suisse Cvc Capital Partners * Glaxosmithkline Hsbc Holdings Lloyds Banking Group Man Group * Mitsubishi UFJ Financial Group * Royal Bank Of Canada * Royal Bank Of Scotland Group * Rsa Insurance Group * Tesco Unilever Vodafone Group * Wpp Group * * Cliente audit Fatturato milioni di Sterline Uffici 23 Persone Deloitte è presente nel Regno Unito con 23 uffici, oltre professionisti, di cui 652 partner. Nel Regno Unito, Deloitte, che offre un approccio multidisciplinare con servizi su misura per i propri clienti e soluzioni integrate, ha registrato nel corso dell ultimo esercizio un fatturato pari a circa 1,6 miliardi di sterline. La forte presenza nel settore pubblico, anche a livello di numerose strutture governative, la pubblicazione di autorevoli studi di settore e la capacità di comprendere i repentini cambiamenti socio-economici, la leadership nel settore manifatturiero fanno di Deloitte il punto di riferimento del mercato in cui opera. La qualità nei molteplici servizi offerti (Audit, Consulting, Financial Advisory e Tax) e la costante ricerca dell eccellenza è realizzata attraverso il lavoro dei migliori professionisti del settore. Principali referenze del settore Amcor Linpac Rexam Chesapeake Mondi Sappi DS Smith M-Real Smurfit Kappa Haymarket Mwv Stora Enso Kimberly Clark Polestar Wyndeham group non audit Reno De Medici 18

19 4. La nostra esperienza nel Vostro settore di attività I nostri principali clienti Audit del settore Manufacturing nel mondo ARCELOR MITTAL AK STEEL BARLOWORD GROUP BEKAERT BRIDGESTONE CIMPOR CONSTANTIA DAIKIN INDUSTRIES DOOSAN INFRACORE DOW CHEMICALS DENSO FIAT GROUP FIBERWEB FERRO CORPORATION GENERAL MOTORS GERDAU GROUP GRAHAM PACKAGING HUNTSMAN HYUNDAI MOTOR IMERYS INTERNATIONAL PAPER JSW GROUP LAFARGE LS CABLE MAHINDRA & MAHINDRA MEXICHEM MICHELIN MONDI MONSANTO PANASONIC PPG INDUSTRIES RENAULT RUSSEL METALS SAIC SHANGHAI BAOSTEEL SINOCHEM SOLVAY SOLUTIA SUMITOMO TATA GROUP TYCO INTERNATIONAL USG CORPORATION VINCI VITRO YARA INTERNATIONAL L approccio Deloitte al settore Manufacturing: un ascolto intelligente, una risposta adeguata e soluzioni focalizzate sul cliente. L esperienza maturata nel settore Manufacturing permette a Deloitte di offrire un ampia gamma di servizi alle aziende operanti in questo ambito, nel quale vanta numerosi importanti clienti. Tutte le aziende del Manufacturing hanno come core business attività di fabbricazione, produzione e/o assemblaggio di prodotti di vario tipo (meccanici, cartacei, chimici automobilistici, edili etc.) Il mercato del Manufacturing riveste un ruolo primario nel contesto economico mondiale: la nostra esperienza del settore è da sempre al servizio dei maggiori player esistenti. Deloitte, che serve l 84% delle società manifatturiere presenti nella classifica Global Fortune 500, è l unica società di servizi con una leadership globale e una strategia focalizzata nel settore Forest Paper & Packaging grazie a 750 persone dedicate a seguire i principali player del mercato in tutti i continenti. Al fine di realizzare un offerta che soddisfi completamente le esigenze dei nostri clienti, abbiamo convenzionalmente segmentato l Industry nei seguenti 5 settori: Aerospace & Defense Automotive Chemicals Forest, Paper & Packaging Industrial Product & Services Metals Il settore Forest, Paper & Packaging che include le attività della produzione del Cartoncino e Packaging a sua volta è da noi tipicamente diviso nei seguenti sub-sector: Printing and Writing Packaging Fiber Wood Products Timberland I servizi offerti da Deloitte consentono di affrontare, insieme ai nostri clienti, ogni problematica aziendale riguardante il business landscape tipico di una realtà manifatturiera di qualsivoglia dimensione. Deloitte ha una forte competenza nei servizi alle società operanti nell attività Forest, Paper & Packaging, derivante dai servizi di revisione e consulenza prestati ai principali attori del settore. Reno De Medici 19

20 Reno De Medici 20

21 I nostri principali clienti Network del settore FP&P nel mondo ABITIBIBOWATER APRIL BOISE INC. BOISE CASCADE CANTOR CARAUSTAR* CARTER HOLT HARVEY CELLULOSA ARGENTINA* CHESAPEAKE PAPER DOMTAR DS SMITH* ENCE* EVERGREEN PACK GREIF CORPORATION GEORGIA PACIFIC GLATFELTER* GLOBAL FORES PTRS* INTERNATIONAL PAPER* KAPSTONE KIMBERLY- CLARK* KLABIN* KRUGER LEE & MANN* LLIM PAPER & PULP* LOUISIANA PACIFIC* MEADWESTVACO MONDI* MPACT* NAMPAK* NATIONAL ENVELOPE* NEWPAGE PACTIV PAPERLINK* PRAIRE PULP & PAPER RAYONAIR* REYNOLDS PACK ROCKTENN SAPPI* SHANDONG CHENMING* SMURFIT STONE ST. MARY S PAPER STORA ENSO* SONOCO THE RANK GROUP* SIG UNICHARM* US CORRUGATED VAPO* VERSO PAPER* WEYERHAUSER WAUSAU PAPER *Cliente Audit L esperienza globale e nazionale di Deloitte Il nostro obiettivo è di supportare i clienti con soluzioni innovative, mirate ed efficaci, attraverso un approccio critico e potendo vantare una consolidata esperienza grazie ad un network di esperti che lavora costantemente a fianco dei più importanti clienti mondiali del settore. Deloitte rappresenta quindi un riferimento, grazie ad una qualificata offerta di servizi di revisione e di consulenza direzionale, finanziaria, contabile, fiscale e legale in grado di adattarsi e conformarsi alle specifiche esigenze dei nostri clienti per aiutarli ad eccellere. L intera filiera del settore di riferimento si è trovata a dover affrontare in questi ultimi anni importanti mutamenti e criticità. L utilizzo di materiali riciclati rimane fra le tendenze più rilevanti degli ultimi anni non solo per preservare il patrimonio forestale e minimizzare gli impatti ambientali, ma anche per aiutare le società ad accrescere il proprio margine operativo. Se le società del settore mirano a diminuire i costi, migliorare i flussi produttivi, diminuire gli scarti e ridurre il livello delle scorte l utilizzo di materiale di riciclo è una dimostrazione di buon senso nel Vostro settore e, a livello globale, le società guardano a partnership e joint venture per raggiungere gli obiettivi connessi e, in particolare, un modello che garantisca di ottenere a minori costi la principale materia prima. In questo contesto le sfide per gli operatori del settore non mancano: l andamento della domanda evidenzia le stesse debolezze espresse dalla situazione economica globale e la contrazione del credito impone alle società una attenta gestione delle proprie strutture dei costi e che garantisca, comunque, una crescita sostenibile. Le imprese del Vostro settore hanno esigenze specifiche che richiedono di essere affrontate da professionisti esperti di mercato. Per questa ragione, Deloitte supporta le aziende nell affrontare le criticità peculiari del settore di riferimento attraverso un team qualificato e multidisciplinare con competenze ed esperienza legate al settore, in grado di offrire soluzioni focalizzate alle società. Il nostro portafoglio di soluzioni consolidate e le nostre esperienze ci consentono, inoltre, di sviluppare progetti mirati che incontrino le esigenze contingenti dei clienti. Reno De Medici 21

22 I principali clienti del nostro Network nel Vostro settore in Italia ARJO WIGGING ITALIA KIMBERLY - CLARK ARTI GRAFICHE REGGIANE& LAI MONDI GROUP CARTIERA LUCCHESE ONDULATI SANTERNO ESPO & CARTOTEC PRO - GEST INDUSTRIE CARTARIE TRONCHETTI RITRAMA INTERNATIONAL PAPER ITALIA POLYEDRA ITW SPECIALITY FILMS ITALY TOSCANA ONDULATI In relazione a quanto da Voi richiesto al punto a) del paragrafo 7.1 Informazioni Tecniche della richiesta di proposta per l incarico di revisione legale del Gruppo vi segnaliamo di non aver svolto alcun incarico di revisione del Bilancio Consolidato per i Peers concorrenti indicati al citato paragrafo. ll nostro approccio di revisione per le società operanti nel settore Manufacturing Sul piano contabile, inoltre, gli esperti Manufacturing dei nostri principali uffici costituiscono una rete interna che permette la condivisione delle tematiche tecniche principali dei nostri clienti, nel rispetto della confidenzialità delle informazioni. Tale esperienza ci ha permesso di condividere competenze specifiche dei nostri differenti uffici e tradurle in pratica attraverso lo sviluppo di strumenti comuni. A titolo di esempio, i team dei nostri uffici hanno sviluppato le Risk Control Map di Industry che supportano la nostra identificazione dei rischi di revisione connessi al business delle telecomunicazioni, nonché la comprensione delle specificità dei processi amministrativi contabili e del sistema di controllo interno posto a presidio dei rischi. Questa matrice è regolarmente aggiornata per tener conto dell evoluzione delle attività dei nostri clienti. Il nostro approccio si basa sull identificazione preliminare delle tematiche più significative per le società del Vostro settore, quali a mero titolo esemplificativo: Immobilizzazioni Capitabilizzabilità: Analizzeremo e ci confronteremo con le assunzioni della Direzione Aziendale al fine di comprendere i criteri per la capitalizzazione dei costi degli impianti di produzione e attrezzature e delle relative manutenzioni. Decorrenza e durata degli ammortamenti. L ammortamento inizia quando un cespite è pronto per l uso. Spetta agli Amministratori valutare la decorrenza di tale periodo di ammortamento sulla base dell effettiva entrata in funzione del cespite. L ammortamento ha durata corrispondente alla vita economico tecnica del bene. Verifica della recuperabilità dei valori iscritti nell attivo immobilizzato: In un settore fortemente Capital Intensive assume rilevanza la valutazione dell analisi dei flussi di cassa attesi di ciascuna Cash Generating Unit ( CGU ), sulla base dell ultimo piano pluriennale approvato tenuto conto delle risultanze del forecast al fine di valutare la recuperabilità degli investimenti. Reno De Medici 22

23 Magazzino Verifica della corretta valutazione dei beni iscritti nel magazzino: Il costo delle materie prime rappresenta quasi il 50% dei costi operativi in società come le vostre. L andamento irregolare del prezzo delle materie prime può influenzare significativamente il risultato d esercizio imponendo una mirata gestione degli approvvigionamenti e delle scorte. La valutazione del magazzino e l analisi dei prezzi di riacquisto diventa elemento rilevante per una buona informativa finanziaria. Costi dei servizi industriali: Verificheremo il rispetto dei criteri di valutazione di questi costi, la loro completezza nonché la loro corretta imputazione sui prodotti presenti a magazzino a fine anno ove applicabile. Crediti Verifica della corretta valutazione dei crediti commerciali: Ci confronteremo con la Direzione Aziendale per verificare le modalità di determinazione del valore di realizzo dei crediti commerciali e i relativi accantonamenti al fondo svalutazione crediti in ossequio al principio della prudenza. Evoluzione normativa Le attività del Gruppo sono influenzate dalle leggi e dai regolamenti. In considerazione del particolare settore in cui opera la società particolare rilevanza assumono le norme in materia ambientale. Considerando, inoltre, la vocazione internazionale del Gruppo tali aspetti dovranno essere monitorati in tutte le nazioni in cui Reno De Medici opera. Si provvederà pertanto ad un costante monitoraggio degli aggiornamenti normativi nazionali ed europei per valutare i possibili impatti sui valori e/o l informativa di bilancio. Reno De Medici 23

24 Eventi formativi e centri di eccellenza Deloitte organizza seminari destinati ai tutti i professionisti del Network Deloitte che operano con clienti del settore Forest. Paper and Packaging, per una proficua interazione attraverso tavole rotonde e altre forme di discussione ed approfondimento sulle tematiche rilevanti. Tra i più importanti segnaliamo: Forest Paper & Package Affinity Group: i nostri principali esperti del settore hanno costituto il Forest, Paper & Packaging Affinity Group con lo scopo di aiutare i partner di tutte le function del nostro network che servono i clienti in questi settori ad ottenere rapidamente le informazioni necessarie per prestare il miglior servizio. Il gruppo invia agli aderenti ricerche ed s di aggiornamento e rende disponibile nella intranet Deloitte periodiche webcast sui temi più interessanti del settore. Forest Industry Bulletin: la Practice Canadese, una delle più attive nel settore ha sviluppato per anni il Forest Industry Bulletin (FIB), una sintetica e puntuale fonte di informazione destinata agli opeartori del settore Global learning guide: a livello centrale sono stati sviluppati dei corsi ad hoc per sviluppare le competenze del personale professionale impegnato a prestare servizi professionali alle società del Vostro settore in tema di: Caratterisitche del settore FP&P Trend del settore FP&P Contesto competitivo Economic Characteristics Supply Chain Sales & Marketing Requirements normativi Processi produttivi Terminologia FP&P Paptac: La Pulp and Paper Technical Association of Canada è un associazione di tecnici volta allo sviluppo tecnologico dell industria della carta in Canda. PAPTAC promuove la sua mission attraverso forum nei quali i membri identificano gli aspetti tecnici attuali e future di maggiore interesse per il settore. Deloitte collabora con l organizzazione dal 2009, è stata sponsor della conferenza annuale nel 2010 e nel 2011 ed ha tenuto numerose conferenze sugli aspetti economici rilevanti del settore. Reno De Medici 24

25 Attività di ricerca L attività di osservazione continua del settore è testimoniata anche dalle pubblicazioni di Deloitte Research. Tra le più recenti del Manufacturing, e in particolare del vostro settore, segnaliamo: Global Forest, Paper and Packaging sector outlok 2011 contenente le principali attese per il settore riferimento. Back to basics: Cost restructuring for the future individua i fattori di successo per un impresa FP&P nell attuale contesto di mercato. Forest, Paper & Packaging Industry. Briefing and Onboarding Document studio che vuole fornire una overview sul settore e fornire uno strumento di conoscenza unitario agli operatori. Introduction to the Deloitte Corporate Finance Paper, Plastic and Packaging Team presenta le più importanti transazioni effettuate da Deloitte nel settore. Paper Profits- Improving Supply Chain operations, procurement and integration at a major paper company documento che identifica come ridurre i costi e migliorare l efficienza nelle società FP&P. Global Economic Outlook presenta i trend del mercato nel quarto trimestre 2011 Reno De Medici 25

26 5. Il Gruppo di Lavoro L impegno di Deloitte L aspetto chiave di ogni servizio professionale è assicurare che incontri le necessità del cliente. La nostra filosofia è incoraggiare l interazione costante e di lavorare accanto a voi e al vostro team, in modo tale che le vostre operazioni beneficeranno dell elevato coordinamento e della leadership che vi proponiamo attraverso un team di professionisti qualificati. Il nostro punto di forza sarà quindi la comunicazione veloce, la presenza costante e la pronta risoluzione di tutte le problematiche che dovessero presentarsi nel corso del lavoro, assicurando sempre un elevata qualità dei servizi e garantendo la tempestività d intervento ed il rispetto di tutte le vostre scadenze. In particolare il lavoro sarà condotto da Giovanni Gasperini, il Lead Client Service Partner dedicato e il referente unico per qualsiasi aspetto del lavoro svolto presso il cliente, che garantirà disponibilità assoluta e con il quale il management potrà comunicare velocemente e risolvere i quesiti che dovessero presentarsi in corso d opera. Inoltre, sempre nell ottica di garantirvi una pronta e professionale risposta alle eventuali problematiche che si dovessero presentare nella nostra futura collaborazione, abbiamo voluto affiancare Giovanni con Vincenzo Mignone che, nella veste di Advisory Partner, vi seguirà in questa fase di offerta e, costantemente, per tutta la durata dell incarico mettendo a vostra disposizione la sua decennale esperienza. Il gruppo di lavoro che vi presentiamo qui di seguito rappresenta il risultato di un accurata selezione delle migliori risorse di Deloitte nella revisione contabile, con particolare attenzione alle competenze maturate. Organizzazione del team di audit: integrazione con il team di specialisti Il Network Deloitte è fortemente caratterizzato dalla presenza di team di specialisti che, in maniera sistematica, assistono il team di revisione nell affrontare specifiche tematiche complesse in materia contabile, fiscale, legale, finanziaria, informatica e di processo. Il supporto di tali figure professionali specializzate è oramai ritenuto indispensabile per la revisione contabile dei bilanci. Considerando le specificità del settore di attività in cui Reno De Medici opera, Deloitte ritiene che il supporto degli specialisti non si possa limitare ad un coinvolgimento specifico a fronte di singole problematiche che dovessero emergere, ma l organizzazione del gruppo di lavoro prevede un coinvolgimento sistematico delle figure specialistiche, che faranno effettivamente parte del team di audit. Si ritiene utile evidenziare che Deloitte è in grado di avvalersi, per la revisione contabile del Gruppo Reno De Medici, di professionisti altamente specializzati in specifici settori di attività e che hanno maturato una significativa conoscenza del settore in cui il Gruppo opera. Reno De Medici 26

27 IT Audit La crescente attenzione per l analisi del sistema di controllo interno e in particolare degli ambienti di elaborazione dati richiede un impiego di esperti specializzati nella gestione e controllo dei rischi legati agli ambienti informatici, nella sicurezza dei sistemi informativi e nelle attività di assessment del sistema di controllo interno. Tali attività saranno svolte, all interno del team centrale, dagli esperti Enterprise Risk Services ( ERS ). L ERS svolgerà analisi dei sistemi informatici, dei processi transazionali e di gestione e sicurezza delle informazioni elaborate dai sistemi informatici stessi con il molteplice scopo di: perseguire la massima efficienza nella pianificazione e attuazione del processo di revisione; garantire l integrità dei dati contabili utilizzati per le procedure sostanziali di revisione; contribuire al miglioramento continuo da parte del Gruppo Reno De Medici del monitoraggio del sistema di controllo interno e dei sistemi informativi. Il team ERS sarà coinvolto nel processo di audit dalle prime fasi di pianificazione, assumendo un ruolo importante per l analisi e la valutazione del sistema di controllo interno di Reno De Medici. Tax & Legal Data la rilevanza delle tematiche che dovranno essere affrontate in materia, abbiamo previsto a supporto del team di audit, la presenza di un gruppo di fiscalisti appartenenti al Network Deloitte con forte esperienza nel settore. IFRS Le specificità di settore comportano il confronto con tematiche complesse, relative anche alla preparazione dell informativa finanziaria. Il grado di giudizio e di interpretazione che implicano gli IFRS e la complessità della loro applicazione in transazioni complesse (quali ad esempio la contabilizzazione degli strumenti finanziari derivati) o relativamente a fattispecie che non si trovano descritte nella letteratura esistente, richiede un team altamente qualificato di specialisti in materia. Le situazioni in cui ciò si può rendere necessario sono molteplici, a titolo esemplificativo: necessità di valutare l impatto di future norme contabili; rispondere a richieste di informazioni e altre consultazioni da parte degli organismi di controllo; nuovi requisiti dettati da leggi o regolamenti; necessità di riconciliare l informativa finanziaria con principi contabili differenti. A tal proposito, nel team è prevista la presenza di esperti Technical IFRS, tra i quali l IFRS Specialist Leader del centro di eccellenza IFRS sito in Italia, che supporteranno il partner responsabile dell incarico di revisione per eventuali consultazioni nei casi di maggiore complessità e difficile interpretazione su specifici trattamenti contabili. Per maggiori informazioni si rimanda a quanto indicato al Paragrafo 6. Si evidenzia peraltro che, come emerge da un attento esame dei curricula, le specifiche competenze IFRS rappresentano un minimo comune denominatore di tutti i professionisti Deloitte che prenderanno parte alla revisione contabile del Gruppo Reno De Medici. Reno De Medici 27

28 Valutazioni e Impairment La realizzazione di operazioni di acquisizione, nonché l operatività in un settore caratterizzato dalla presenza di numerosi asset intangibili, richiede la presenza di specialisti in tema di principi contabili internazionali e di pianificazione aziendale, in particolare per le attività di: applicazione IFRS 3 Business Combination, per le attività di analisi del processo di allocazione del prezzo pagato nelle operazioni di acquisizione, attraverso la stima del valore di specifici asset tangibili e intangibili ritenuti determinanti ai fini della determinazione del prezzo di acquisizione (Purchase Price Allocation - PPA); applicazione IAS 36 Impairment Test, analisi dell implementazione del test di impairment sugli asset tangibili e intangibili iscritti in bilancio; supporto nelle attività di verifica dei dati previsionali elaborati dalla società nell ambito di operazioni straordinarie (es. aumenti di capitale, acquisizioni, ristrutturazioni, ecc.). In base alla nostra esperienza nelle attività di revisione riteniamo opportuno strutturare un gruppo di professionisti specializzati nell applicazione dei test di impairment. Tali esperti forniranno al team di audit tutto il supporto necessario alle attività di verifica sopra indicate, con il duplice scopo di perseguire la massima efficienza nella pianificazione e attuazione del processo di revisione e di fornire supporto nell assessment degli effetti legati alla realizzazione di operazioni straordinari e complesse. Il team di esperti nelle valutazioni sarà coinvolto nel processo di audit sia nelle prime fasi di pianificazione di eventuali operazioni straordinarie, sia nelle fasi di verifica periodica sui dati contabili del Gruppo Reno De Medici. Financial Instruments La struttura del nostro gruppo di lavoro prevede la presenza di un gruppo di specialisti che conoscono in maniera approfondita le tematiche relative agli strumenti finanziari. ll team di esperti Deloitte in strumenti finanziari supporterà il team di audit fornendo assistenza nelle verifiche della corretta determinazione del fair value degli strumenti finanziari e, più in generale, nell ambito delle procedure di verifica circa il corretto trattamento contabile degli strumenti finanziari stessi secondo quanto previsto dallo IAS 39, nonché della correttezza e completezza della relativa informativa prevista dall IFRS 7. In particolare, con riferimento agli strumenti finanziari ed all applicazione degli IAS-IFRS, gli specialisti Deloitte si occuperanno di: verificare il rispetto dei requisiti previsti dallo IAS 39 relativamente ai contratti derivati di copertura, sia in termini di formale documentazione delle relazioni di copertura, che di efficacia delle stesse relazioni nel tempo; verificare la corretta contabilizzazione delle relazioni di copertura poste in essere dal Gruppo ( cash flow hedge, fair value hedge e net investment in a foreign operation ); valutare, per gli altri strumenti finanziari, la corretta applicazione della normativa IAS 39 in termini di classificazione, iscrizione iniziale e valutazioni successive; esaminare l informativa predisposta in materia di strumenti finanziari verificandone la congruità con quanto previsto dall IFRS 7. Reno De Medici 28

29 Il Gruppo a voi dedicato Coordinamento Centrale Vincenzo Mignone Advisory Partner Giovanni Gasperini Lead Client Service Partner Gabriele Secol Audit Manager Dario Righetti Quality Control Partner Franco Riccomagno IFRS Expert Specialisti Maurizio Ferrero Financial Instruments Franco Amelio Impairment Matters Tommaso Stranieri IT Audit Paolo Caprotti Tax Matters Giovanni Gasperini Lead Client Service Partner Ha sviluppato la sua esperienza professionale nella revisione contabile dal 1996, ha assunto la qualifica di dirigente nel 2000 e di partner nel Nel corso della sua carriera ha maturato esperienze per società quotate (Alerion Clean Power, Sogefi, Maire Tecnimont, Gemina, Autogrill fra le principali) e clienti appartenenti in particolare ai settori Manufacturing (OM Carrelli Elevatori, Linde, Jungheinrich, MAN, Siemens) e Printing (Hachette Rusconi - Hearst, Gruppo De Agostini, Gruner+Jhar, PBM, Demolli-Sonoco, Airpack - Pregis). Ha maturato significative esperienze nell ambito dei servizi professionali connessi ad operazioni di finanza straordinaria (conferimenti, aumenti di capitale, fusioni, liquidazioni ed indagini contabili di acquisizione) con particolare riferimento ai settori sopra citati. Ha partecipato a progetti di quotazione. Ha svolto le attività di supporto alla transizione agli IAS/IFRS di vari Gruppi italiani quotati e di numerose altre società facenti parte di Gruppi Vincenzo Mignone Advisory Partner Nella professione dal 1975, è socio da 20 anni. E stato responsabile dell ufficio di Milano, responsabile della Function Audit, membro del Comitato Esecutivo. La sua esperienza professionale internazionale è maturata presso l ufficio Deloitte di Londra. Ha maturato significativa esperienza su grandi gruppi quotati sia in Italia che all estero. E autore di articoli pubblicati su riviste e giornali specializzati, è stato più volte relatore a congressi e presso diverse università italiane. Tra i suoi principali incarichi si evidenziano: Vodafone, Gruppo IMMSI-Piaggio, Gruppo L Oreal, Recordati, Iveco, Gemina, Gruppo Accor, Trussardi. Reno De Medici 29

30 internazionali. E stato più volte relatore a congressi. Iscritto al registro dei Revisori contabili dal Dario Righetti Quality Control Partner Gabriele Secol Manager Socio della divisione Audit è responsabile italiano del settore Consumer Business e Manufacturing è entrato a far parte dell organizzazione Andersen nel 1981 dove è diventato partner nel Ha maturato una significativa esperienza nell ambito della revisione di grandi Gruppi operanti nei settori manifatturiero e commerciale. In particolare ha curato progetti relativi a revisione di procedure e processi, analisi di bilancio e reporting, disegno di modelli di controllo di gestione. Dottore commercialista, revisore contabile e docente Formaper (Azienda Speciale della Camera di Commercio di Milano per la formazione) per le tematiche riguardanti l analisi finanziaria e il controllo di Gestione, Collabora con riviste specializzate e di settore nella stesura e pubblicazione di articoli riguardanti l analisi di bilancio e il controllo di gestione. Partecipa in qualità di relatore a numerosi seminari e convegni indirizzati a imprenditori e all alta direzione su temi riguardanti il Controllo direzionale. In passato ha seguito importanti progetti presso gruppi internazionali quali Fiat, Alfa Romeo, Agusta. E stato per anni il responsabile della revisione del gruppo Demolli ed è attualmente lead client service partner di clienti internazionali (Ferrero, Luxottica, Perfetti e Same Deutz Fahr) e clienti di dimensioni medie. Gabriele è entrato in Deloitte nel 2003, dove inizia la sua esperienza professionale nella revisione contabile, maturando importanti esperienze nell ambito di primari gruppi italiani ed internazionali anche quotati. In particolare, nell ambito degli incarichi assegnati, consolida importanti competenze in differenti industry, tra cui Manufacturing, Consumer Business, Technology, Media & Telecommunications. Attraverso la partecipazione a progetti Sox nel Gruppo ENI e a numerosi progetti di audit integrato, approfondisce la conoscenza del sistema di controllo interno delle società oltre che dei Principi Contabili Internazionali e Americani. Commercialista e Revisiore legale dei conti ha partecipato a gruppi di approfondimento su tematiche IAS in relazione all impairment test (IAS 36). Reno De Medici 30

31 Franco Riccomagno Partner IFRS Specialist Maurizio Ferrero Financial Instruments Nell organizzazione dal Dal 1990 fa parte del Technical Department, divenendo responsabile dell applicazione dei principi contabili nazionali e internazionali, IFRS Specialist Leader per Deloitte a livello Italia e membro del gruppo specialistico IFRS Deloitte a livello Europeo. È attualmente responsabile del gruppo di lavoro IFRS di Assirevi - Associazione tra le Società di revisione e membro del Comitato Tecnico per lo studio dei principi contabili di Andaf. Nel corso della sua pluriennale esperienza, si è dedicato al settore tecnico-professionale e alla consulenza interna ed esterna in materia di principi contabili e di revisione presso importanti gruppi industriali italiani ed esteri, è inoltre attualmente partner responsabile dell audit di IFI/IFIL e di Giovanni Agnelli, uno dei più importanti Gruppi internazionali italiani e partner responsabile del Controllo Qualità dell audit del Gruppo Fiat. Autore di alcuni libri e pubblicazioni in materia di bilancio separato e consolidato, è stato anche autore di una recente pubblicazione in tema di IAS in collaborazione con il Sole 24 ore. È stato inoltre relatore in seminari vari di argomento bilancistico, oltre ad aver svolto l attività di professore a contratto presso l'università di Castellanza (L.I.U.C.) per alcuni anni. Partner dal 2005 con più di 17 anni di esperienza nei servizi di revisione e organizzazione contabile per banche e intermediari finanziari. Ha partecipato all attività di revisione di aziende quotate e ad importanti progetti di aggregazione in ambito bancario. Attualmente è partner responsabile della revisione di Banca Carige e Cape Live, mentre in passato ha partecipato ai team di revisione dei principali gruppi bancari italiani, quali SanPaolo, Banca Intesa, Credem e Banco Popolare. Ha specifiche esperienze di finanza e di prodotti derivati nonché un approfondita conoscenza del principio contabile internazionale IAS 39, ricoprendo il ruolo di IAS39 Specialist e di responsabile delle attività di Financial Instruments Audit Support a livello Italia. E inoltre coordinatore della Commissione Servizi Finanziari di Assirevi e membro dell OICFIWG (OIC Financial Instruments Working Group). Trai i suoi principali clienti ricordiamo: Gruppo Banca Carige, Gruppo Cape Live, Gruppo Kairos, Gruppo SIA-SSB, Equita SIM, Aletti Gestielle, Banca Euromobiliare. Reno De Medici 31

32 Franco Amelio Impairment matters Partner di Deloitte ERS all interno della service line Finance & Risk si occupa da diversi anni di progetti legati alle conversioni IAS/IFRS, ai sistemi di Fast Closing e alle tematiche di Regulatory, Compliance & Risk. Ha coordinato numerosi progetti di adeguamento e verifica in ambito SOX, L.262/05, L. 231/01 e Unbundling. Ha pubblicato diversi articoli su riviste specializzate ed e è stato relatore di seminari e workshop sia a livello nazionale che internazionale sui temi legati ai sistemi di Risk Intelligence, Unbundling, IAS/IFRS. Ha maturato significativa esperienza su grandi gruppi quotati sia in Italia che all estero. Tra i principali clienti seguiti: Fiat, Fincantieri, Piaggio, Enel, Edison, A2A, Acea, Iride, Hera, Mediaset, Alitalia, Ferrero, Autogrill, Luxottica, Basf, Prada, Tod s, Benetton, ERG. Paolo Caprotti Tax Matters Nell organizzazione dal 1988 e promosso a partner nel 2000.Nel corso della sua carriera lavorativa ha maturato una rilevante esperienza professionale sia in tema di aspetti di imposte sui redditi e fiscalità internazionale. Ha reso i propri servizi di consulenza a favore sia di clienti Italiani che internazionali,sviluppando attività di assistenza continuativa ad importanti società italiane, sia seguendo progetti di acquisizione e di riorganizzazione societaria di gruppi nazionali ed internazionali. Assiste inoltre operatori attivi nel private equity nell ottimizzazione del carico fiscale. Tra i principali clienti di cui Paolo ha avuto la responsabilità del supporto alla revisione contabile citiamo: Vodafone, Sky Reno De Medici 32

33 Tommaso Stranieri IT Audit Tommaso, Partner di Deloitte ERS Enterprice Risk Services S.r.l., è entrato in Deloitte nel 2000, dopo una precedente esperienza in PwC, dove ha collaborato in progetti di valutazione e gestione dei rischi d impresa, analisi del sistema di controllo interno e sicurezza informatica. Tommaso ha una estesa esperienza, tecnica e organizzativa, nell ambito di progetti di ICT Governance, IT Audit, Data Quality Assurance, Sicurezza delle informazioni e protezione dei dati personali. Ha operato nei maggiori gruppi industriali e finanziari in Italia e all esterno. Attualmente Tommaso è responsabile dei servizi di ICT control assurance e privacy dell unità Information & Technology Risk di Deloitte ERS. Tommaso è membro dell ISACA Tra i principali clienti seguiti: Vodafone, Telecom, H3G, Fastweb, Tiscali, Eutelia, Mondadori, Sky, Rai, Mediaset, RCS, Cartasi, Prada, Eni, Snam Rete Gas, Carige, Sorgenia Reno De Medici 33

34 TEAM ESTERI Per la gestione della revisione contabile delle società del Gruppo Reno De Medici situate in paesi esteri, è prevista una struttura articolata sulla base della relativa localizzazione geografica. Per ciascun paese è stato identificato un partner di riferimento che avrà il compito di supervisionare lo svolgimento del processo di audit locale e riferire al partner responsabile del lavoro a livello centrale. Il partner responsabile della revisione del Gruppo sarà quindi, anche in questo caso, sempre coinvolto nell andamento del processo di revisione ivi inclusa la fase di identificazione dei rischi. La complessità del settore in cui opera Reno De Medici esige la massima specializzazione da parte del team di revisione. Di seguito si riportano, per i paesi in cui opera il Gruppo Reno De Medici, i partner di riferimento per i lavori di revisione delle società estere indicate nella vostra Lettera di richiesta. Germania Reno De Medici Arnsberg GmbH Spagna Reno De Medici Iberica S.l. André Bedenbecker Audit Partner Josè Maria Hernàndez Audit Partner Reno De Medici 34

35 André è partner audit a Duesseldorf vanta 17 anni di revisione. E Certified Auditor e Tax Advisor in Germania e Certified Pubblic Accountant in America. Vanta un esperienza trasversale che gli ha permesso di affrontare incarichi sia di società quotate sia relativi a piccole medie imprese. Ha una conoscenza approfondita degli IAS-IFRS e degli US GAAP. Tra i suoi principali clienti si evidenziano Hocktief, Claas, CSM Germany e Teekanne. Iscritto al locale albo dei revisori vanta 16 anni di esperienza nel network. Specializzato nell audit delle industrie manifatturiere, ha una rilevante esperienza in numerose società quotate Nella professione dal 1975, è socio da 20 anni. Presta abitualmente i propri servizi per gruppi multinazionali sia in qualità di revisore principale (Gruppo Mecalux e Almirall) sia in qualità di revisore secondario (Gruppo Solvay e Dow Chemical) Ha una conoscenza approfondita degli IAS-IFRS e degli US GAAP. Francia Reno De Medici Blendeques S.a.s Edouard Lhomme Audit Partner Edouard opera come Audit Partner in Francia da oltre 12 anni avendo anche maturato 2 anni di esperienza nella nostra consociata canadese presso l ufficio di Montreal. Ha effettuato e coordinato incarichi di audit per società quotate del settore manifatturiero sia per società di diritto francese sia per gruppi multinazionali. Edouard ha una profonda conoscenza del settore Paper & Packaging dove opera dal Vanta numerose referenze nel settore tra cui Otor (DS Smith), Europac, Papeterie de Veuze, etc. Ha già lavorato per gruppi italiani tra cui Lavazza. Edouard, Certified Public Accountant dal 2004, ha una significativa esperienza di incarichi multilocation che gli ha permesso di garantire un elevata efficienza nel coordinamento con le altre practice. Reno De Medici 35

36 Reno De Medici 36

37 6. International Financial Reporting Standards (IFRS) Progetti di transizione, disegno e conversione IAS/IFRS I nostri principali clienti ACEA AEROPORTI DI ROMA ARISTON THERMO ARTEMIDE GROUP ALITALIA AUTOGRILL AVIO BANCA CARIGE BNL BENETTON BIESSE BRACCO BUZZI UNICEM EDISON ELICA ENEL FASHION BOX GROUP FERRARI FERRERO FERRETTI FIAT FINDIM FININVEST FONDIARIA SAI GABETTI PROP. SOLUTIONS GEMINA HERA IBM ITALIA LUXOTTICA GROUP MAIRE TECNIMONT MASERATI MEDIASET PIAGGIO AERO IND. RAINBOW SVILUPPO ITALIA TISCALI TOD S VALSOIA Attraverso un collaudato processo di consultazione tecnica sia in ambito nazionale che internazionale, Deloitte è in grado di assicurare la tempestiva soluzione delle eventuali problematiche connesse all applicazione degli IFRS e all aggiornamento dei principi contabili da applicare nella redazione del bilancio separato e consolidato e nelle relazioni periodiche infra annuali in coerenza con l evoluzione dei principi contabili nazionali e internazionali, grazie ad un team di specialisti che risponderà ad ogni richiesta tecnica rapidamente ed in modo affidabile e concreto. La consultazione tecnica costituisce uno degli elementi cardine dell approccio di Deloitte nel raggiungere la preminenza, la leadership e la coerenza nell applicazione degli IFRS da parte dei nostri clienti. Il principio guida dell approccio di Deloitte è di assicurare la migliore competenza in materia di IFRS, al fine di fornire una consultazione di alta qualità, coerente e tempestiva su argomenti IFRS ai nostri clienti e al nostro personale. In considerazione della sempre crescente complessità degli IFRS, in particolare relativamente alle tematiche di accounting in materia di strumenti derivati si potrebbero verificare, circostanze che rendono necessario il ricorso alla consultazione tecnica, che può svolgersi a livello Deloitte Italia ove risiede uno dei centri di eccellenza IFRS del network Deloitte presieduto da Franco Riccomagno, partner individuato come IFRS Specialist nell ambito del nostro gruppo di lavoro; ove necessario, la consultazione può inoltre avvalersi dell ulteriore livello internazionale del network Deloitte attraverso il coinvolgimento dei centri di eccellenza IFRS siti a Londra e a Parigi. Il processo di consultazione in materia di IFRS prevede che la decisione circa la necessità di consultarsi su argomenti tecnici riguardanti l applicazione e l interpretazione degli IFRS spetti al partner responsabile dell incarico di revisione. Esso è responsabile nel giudicare se uno specifico trattamento contabile IFRS proposto dal cliente sia appropriato e può consultarsi con l IFRS Specialist Leader per l Italia. Spetta a quest ultimo decidere, in base alla novità, complessità e delicatezza dell argomento oggetto di consultazione, se un ulteriore consultazione a livello di uno dei centri di eccellenza IFRS sia appropriata (oltre al centro di eccellenza Italiano sito a Milano, i centri di Londra e di Parigi sono gli ulteriori centri di eccellenza europei ai quali il team di revisione può rivolgersi per tale consultazione). In ogni caso, la decisione finale spetta al partner responsabile dell incarico e alla Deloitte in Italia. I centri di eccellenza IFRS e gli strumenti di ricerca Gli specialisti Deloitte IFRS operano attraverso 7 Centri Deloitte di Eccellenza nel mondo ( CoEs ). Gli specialisti IFRS localizzati nei CoEs includono soggetti di alto profilo, che sono riconosciuti membri della comunità globale IFRS da molti anni. Gli IFRS Centres of Excellence hanno la finalità di analizzare le problematiche relative alla interpretazione degli IFRS e a determinarne l impatto a livello di financial reporting. Reno De Medici 37

38 Ogni centro ha un team di specialisti IFRS. Il Global Office, localizzato a Londra, è responsabile per il supporto dei Leader IFRS e del coordinamento internazionale all interno del Network. La struttura dei CoEs ha il vantaggio di avere esperti IFRS localizzati in tutti i Paesi del Mondo, in particolare a Milano, Londra e Parigi (EMEA), New York e Montreal (America), Melbourne (Australia), Hong Kong (Asia/Pacifico), che hanno una comprensione del contesto locale e sono contestualmente impegnati a fornire tempestivamente risposte di qualità a livello internazionale. In tale contesto Deloitte ha, inoltre, istituito a livello globale il Fair Value Resource Center, che ha primariamente lo scopo di supportare i team di revisione nella verifica delle valutazioni a fair value e della relativa informativa di bilancio. In particolare il Fair Value Resource Center mette a disposizione dei team di revisione degli strumenti idonei allo svolgimento della revisione contabile delle valutazioni a fair value, con l obiettivo di trarre delle conclusioni sull accettabilità delle valutazioni a fair value contenute nel bilancio. Per una rapida condivisione dell evoluzione in tema di IFRS a tutti i membri del network Deloitte si è altresì dotata, a livello internazionale, di uno strumento denominato IAS-PLUS, accessibile al sito internet che rende disponibili, attraverso pubblicazioni specialistiche, documenti interpretativi ed i più recenti aggiornamenti relativi agli IAS-IFRS, anche attraverso un costante monitoraggio dell agenda degli incontri dell International Accounting Standards Board ( IASB ). Il Knowledge Resource Centre, oltre a rendere disponibili sulla intranet aziendale i chiarimenti interpretativi dei Centri Deloitte di Eccellenza sui documenti IFRS, fornisce strumenti di supporto su specifiche tematiche di bilancio (Financial Reporting Topics) a tutto il nostro personale professionale. Reno De Medici 38

39 7. Strumenti tecnici di supporto Costante sviluppo di strumenti tecnici al servizio della nostra attività professionale Per lo svolgimento del procedimento di revisione sono impiegati alcuni strumenti informativi, sviluppati dalla nostra organizzazione, che costituiscono strumenti di supporto tecnico per una più agevole ed efficiente analisi dei fenomeni e delle operazioni aziendali ai fini della revisione contabile. Il supporto tecnologico principale all attività di revisione contabile è rappresentato dall applicativo AuditSystem/2 (AS/2). AS/2 è stato sviluppato appositamente da Deloitte per consentire a ciascun componente della nostra organizzazione, ovunque nel mondo, di adottare un approccio di revisione comune. Tale strumento consente la gestione di tutta l attività di revisione, dei programmi e delle carte di lavoro, interfacciandosi facilmente con tutti gli altri strumenti a disposizione della nostra organizzazione (ERS tools, Risk management tools) e con le banche dati di settore. La Deloitte Technical Library una vera biblioteca tecnica on-line dove è possibile consultare: Professional Practice Manual, Audit Approach Manual, Sarbanes-Oxley Act Guidance, tutta la letteratura IFRS-IAS, IFAC e molto altro. Uno strumento web-based con funzionalità eroom, denominato Deloitte OnLine, che consente di: mettere in comunicazione tutti i team impegnati nell attività di revisione ovunque nel mondo; condividere e scambiare documentazione fra diversi team e con il cliente; gestire le scadenze tempestivamente; facilitare, garantendone qualità ed efficienza, il processo di coordinamento del lavoro di revisione di Gruppi internazionali conservare ed archiviare la documentazione. Reno De Medici 39

40 Reno De Medici 40

41 8. Metodologia e Approccio di Revisione Metodologia di revisione Il procedimento di revisione contabile si incentra nella conoscenza dei rischi (rischi tipici del settore e specifici dell impresa), nella valutazione dei processi di controllo interno che possono attenuare i rischi individuati e nello sviluppo di un piano di esecuzione di verifiche compatibile con tali rischi. A tale fine Deloitte ha sviluppato una specifica metodologia di revisione, applicata con l ausilio di modelli di analisi, di banche dati e supporti informatici. Tale procedimento di revisione è pianificato da Deloitte in modo da tenere conto delle peculiarità della società e dell esigenza di gestire il lavoro in modo efficace ed efficiente, nel rispetto del calendario concordato. Valore aggiunto della revisione contabile La revisione contabile, secondo l impostazione Deloitte, deve perseguire con rigore la finalità fondamentale di tutelare l interesse pubblico per una corretta informativa finanziaria, attraverso la verifica della conformità dell informativa alle norme di legge, integrate dalle norme tecniche. Compatibilmente con tale principale finalità, attraverso la revisione contabile Deloitte vuole anche fornire un utile contributo al management nella comprensione ed analisi dei rischi, tipici del settore e specifici dell impresa, e dei problemi del connesso sistema di controllo interno. Tale finalità deve scaturire, in primo luogo, da un analisi delle aspettative del cliente al fine di sfruttare il procedimento della revisione per soddisfare le stesse e, in secondo luogo, da un impostazione che privilegi la comprensione dei fenomeni, qualitativi e quantitativi, che generano i risultati patrimoniali - finanziari ed economici. La piena conoscenza dell attività dell impresa, della sua organizzazione e dei suoi processi non è solo indispensabile per una intelligente ed efficace pianificazione ed esecuzione del procedimento di revisione, ma consente di attribuire alla revisione contabile la caratteristica di valore aggiunto. La revisione contabile non deve essere quindi vista come un semplice riscontro documentale, ma può e deve costituire un utile sussidio al management dell impresa nello svolgimento dei propri compiti. Come più oltre descritto, tale finalità trova riscontro in una comunicazione ad hoc nella quale sono presentate le considerazioni relative alle opportunità di miglioramento dei processi amministrativocontabili e dei connessi processi di controllo. Tuttavia tale documento rappresenta solo il momento conclusivo di un processo continuo basato principalmente su un atteggiamento che in Deloitte fa parte delle caratteristiche portanti e distintive della propria organizzazione. Da sempre la caratteristica principale delle nostre persone è stata, nel rispetto dei rispettivi ruoli e delle rispettive responsabilità, quella di collaborare con il cliente, di discutere i problemi in anticipo e ricercare delle soluzioni finali in grado di consentire a Deloitte stessa di assolvere al meglio alle aspettative del mercato e dei propri clienti. Reno De Medici 41

42 Introduzione all Approccio e alla Metodologia di lavoro di Deloitte La filosofia Deloitte si fonda sul profondo coinvolgimento e impegno da parte dei partners responsabili del lavoro di revisione a dedicare allo stesso un attenzione continua, consapevoli del notevole impiego di risorse che ciò implica, ma anche coscienti dei benefici in termini di qualità che ciò comporta nella attività di revisione. L approccio di lavoro si basa sull idea che la revisione sia un servizio che deve in primo luogo garantire il completo e rigoroso rispetto degli obblighi istituzionali/professionali del revisore, consentendo di assicurare, sia pur con i limiti intrinseci delle attività di revisione contabile, l affidabilità delle informazioni finanziarie oggetto della revisione stessa, per permettere agli operatori di mercato decisioni di investimento consapevoli. Al contempo, nello svolgimento del lavoro di revisione, Deloitte pone particolare attenzione alle opportunità di miglioramento continuo e di valore aggiunto per il cliente come meglio descritto nel proseguo del documento. Tale tipo di approccio presuppone: la supervisione, nel caso di incarichi complessi, di un gruppo di partner con esperienza e conoscenza del business del cliente in tutte le fasi di revisione e in particolare nella fase di pianificazione del lavoro. Il coinvolgimento dei partner e dei manager è continuo in tutte le fasi del lavoro di revisione; la pianificazione delle attività di revisione in linea con il calendario di bilancio del cliente e con il programma di valutazione del sistema di controllo interno sull informativa societaria definito dal management per la formazione del bilancio; l attenzione posta a proficui e continui scambi di informazioni con il management e con gli organi di governo del sistema di controllo interno (Collegio Sindacale, Comitato di Controllo Interno); la forte integrazione delle attività finalizzate alla revisione del bilancio quali l analisi del sistema di controllo interno posto a presidio del processo di redazione del bilancio; la focalizzazione all identificazione dei rischi connessi con il business del cliente sui conti significativi e sugli errori potenziali; ciò mediante il disegno di procedure di revisione focalizzate sui rischi identificati (Risk-Based Approach); l interattività mediante dialogo continuo con il cliente, di cui Deloitte tiene in considerazione esigenze ed aspettative, e massima collaborazione nel processo di elaborazione e revisione del bilancio e della relativa informativa prevista dalla legge; la capacità di generare il massimo valore aggiunto possibile, attraverso l individuazione di eventuali criticità e opportunità in modo tempestivo, l apporto del massimo spirito critico nello svolgimento del lavoro di revisione, in un clima di rispetto reciproco, che contribuisca al raggiungimento del massimo livello di eccellenza per il cliente; la flessibilità intesa come capacità di adattare il piano di revisione al mutare delle circostanze e in base alle ubicazioni e/o attività di business del cliente. Nello svolgimento del lavoro di revisione, Deloitte utilizza un approccio razionale ed efficace, denominato Audit Approach, fondato sulla comprensione del business e sull analisi dei rischi. L Audit Approach di Deloitte è definito a livello globale ed è adattato in base ai requisiti legali e professionali di ogni paese, garantendo comunque omogeneità di impostazione e di metodologie applicate da parte di tutte le entità del network, anche attraverso l utilizzo degli stessi strumenti di supporto per la documentazione dell intero processo di revisione (Audit System/2). Detta metodologia è in perfetta sintonia con International Standards on Auditing ( ISA ), di modo che l espletamento del lavoro di revisione assicuri la piena conformità ai suddetti principi in tutti i suoi aspetti, dalla pianificazione all esecuzione e al reporting. Reno De Medici 42

43 Indipendenza professionale Deloitte & Touche S.p.A., così come le altre entità aderenti al Network Deloitte, ha posto in essere un articolato sistema di direttive, procedure e processi con la finalità di garantire con ragionevole sicurezza il rispetto delle norme e dei principi italiani e internazionali in tema di indipendenza. Il framework di tale sistema (nel seguito identificato anche come Sistema Indipendenza ) è costituito dalle direttive emanate a livello del Network Deloitte (nel seguito anche le Policies Deloitte ) che, con specifico riferimento all indipendenza del revisore, sono delineate avuto riguardo alle norme etiche del Code of Ethics emanato dall IFAC, anche se, per certi aspetti, esse contengono norme di maggior rigore. Le policies Deloitte sono un framework aperto, integrabile con direttive, norme e principi applicabili in relazione a circostanze specifiche, aventi prevalentemente valenza locale o territoriale. Avuto riguardo al contesto normativo in essere nel nostro paese, Deloitte & Touche S.p.A. ha integrato tale framework per tener conto delle norme di indipendenza stabilite nel Decreto Legislativo 27 gennaio 2010 n. 39, dei principi in tema di indipendenza definiti nel Principio di Revisione n Principi sull Indipendenza del Revisore emanato dai Consigli Nazionali dei Dottori Commercialisti e dei Ragionieri e raccomandato da Consob e, con riferimento agli incarichi di revisione contabile conferiti da società quotate e da altre entità soggette alle disposizioni del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, delle norme in tema di incompatibilità definite nel Regolamento di attuazione del suddetto Decreto, adottato da Consob con delibera n del 14 maggio 1999 e successivamente oggetto di modifiche e integrazioni. Il Sistema Indipendenza è articolato in diverse componenti, le principali delle quali sono: direttive e procedure in materia di indipendenza; processo di individuazione, gestione e monitoraggio delle informazioni contenute nel sistema Deloitte Entity Search and Compliance; processo automatizzato di monitoraggio dell indipendenza personale; conferma periodica dell indipendenza; attività di formazione; monitoraggio e verifiche relativi all indipendenza del personale, agli incarichi e al Sistema Indipendenza nel suo complesso; misure e azioni disciplinari; reponsabilità del Sistema Indipendenza. Reno De Medici 43

44 Direttive e procedure in materia di indipendenza Deloitte & Touche S.p.A., così come le altre entità aderenti al Network Deloitte, ha modellato direttive e procedure in materia di indipendenza al fine di ricomprendere nel loro ambito le entità aderenti al Network Deloitte, i relativi partner, il personale professionale, il personale amministrativo e i relativi familiari, a seconda delle circostanze. Tali direttive e procedure sono finalizzate a consentire di prevenire e rilevare tempestivamente le situazioni rilevanti in tema di indipendenza e di incompatibilità. Le direttive e le procedure in tema di indipendenza e i relativi aggiornamenti sono comunicati tempestivamente ai partner, al personale professionale e al personale amministrativo della società e delle altre entità aderenti al Network Deloitte e sono a disposizione degli stessi in database dedicati accessibili mediante la intranet aziendale. Infine, con riferimento agli specifici incarichi di revisione, sono attivate procedure per far sì che ciascun socio responsabile dei predetti incarichi possa considerare in modo appropriato le tematiche di indipendenza nel corso dello svolgimento dell incarico e monitorare la completezza delle comunicazioni con l organo di controllo del soggetto sottoposto a revisione, il suo comitato per il controllo interno e la revisione contabile e i responsabili dell attività di governance. Conferma periodica dell indipendenza Con cadenza annuale i partner, il personale professionale e il personale amministrativo della società di revisione e delle altre entità aderenti al Network Deloitte confermano il permanere di condizioni di indipendenza rispetto alle Restricted Entities. Deloitte & Touche S.p.A. adotta, al fine di ottenere le conferme individuali, uno specifico tool elettronico nell ambito del Sistema Indipendenza che consente la raccolta automatica delle conferme, la gestione automatica dei solleciti, l analisi sistematica di eventuali eccezioni o anomalie e il reporting strutturato e sistematico ai soggetti preposti al monitoraggio dell indipendenza. Con cadenza quindicinale, inoltre, i partner e il personale professionale di Deloitte & Touche S.p.A. confermano la propria indipendenza rispetto alle entità in relazione alle quali hanno prestato servizi nella quindicina precedente. Come da Voi richiesto al punto g) del paragrafo 7.1 Informazioni Tecniche si riporta in Allegato 2 l elenco dei nomiantivi dei soci e degli organi sociali di Deloitte & Touche S.p.A. e lettera di conferma in merito all indipendeza della società di revisione quali informazioni utili per la verifica del requisito dell indipendenza del revisore legale. Si segnala, inoltre,con riferimento al punto d) del paragrafo 7.1 Informazioni Tecniche che il nostro network non ha svolto presso di Voi (il Committente) incarichi diversi dall oggetto della presente proposta nel corsod ell esercizio Reno De Medici 44

45 9. Fasi dell attività di Audit La comunicazione continua, proattiva e aperta con i clienti è un fattore chiave per Deloitte ed è fondamentale nell intero processo di revisione. In questo modo, Deloitte si propone di offrire un servizio efficiente e a valore aggiunto L approccio Deloitte La revisione, secondo l impostazione Deloitte, deve perseguire con rigore la finalità fondamentale di tutelare l interesse pubblico per una corretta informativa finanziaria, attraverso la verifica della conformità del bilancio al quadro normativo sull'informativa finanziaria adottato dalla Società. Compatibilmente con tale principale finalità, attraverso la revisione, Deloitte vuole anche fornire un utile contributo al management della Società nella comprensione e analisi dei rischi, tipici del settore e specifici della società, e dei problemi del connesso sistema di controllo interno. Tale finalità deve scaturire, in primo luogo, da un analisi delle aspettative della Società e da un impostazione che privilegi la comprensione dei fenomeni, qualitativi e quantitativi, che generano i risultati patrimoniali, finanziari ed economici. La piena conoscenza dell attività dell impresa, della sua organizzazione e dei suoi processi non è solo indispensabile per un intelligente ed efficace pianificazione ed esecuzione del procedimento di revisione, ma consente di attribuire alla revisione legale dei conti la caratteristica di valore aggiunto. Nell impostazione adottata da Deloitte la revisione intende fornire un utile supporto al management della Società ai suoi diversi livelli nello svolgimento dei propri compiti. La nostra ambizione è quindi quella di fare leva sui nostri attuali strumenti disponibili per le attività di revisione e su quelli che nel tempo saranno sviluppati da Deloitte, grazie al suo continuo orientamento verso l innovazione, per fornire indicazioni e suggerimenti al management e agli organi di indirizzo e vigilanza del sistema di controllo interno. Ciò ovviamente, senza alcuna pretesa di sovrapporre ruoli e responsabilità e attraverso la partecipazione di competenze specifiche del Network Deloitte in grado di poter supportare analisi e conclusioni specifiche condivise con le strutture aziendali. Per la revisione della Società, l'impostazione adottata da Deloitte si baserà: sul profondo coinvolgimento e impegno da parte del partner responsabile del lavoro di revisione a dedicare allo stesso un attenzione continua, consapevole del notevole impiego di risorse che ciò implica, ma anche cosciente dei benefici in termini di qualità che ciò comporta nell attività di revisione; sull attenzione posta a proficui e continui scambi d informazioni con il management, con gli organi sociali e con gli organi di governo del sistema di controllo interno; sulla focalizzazione all identificazione dei rischi connessi al bilancio della Società, inclusi i rischi di business; sulla capacità di generare il massimo valore aggiunto possibile, attraverso l individuazione di eventuali criticità e punti di miglioramento in modo tempestivo; Reno De Medici 45

46 sulla flessibilità, intesa come capacità di adattare il piano di revisione al mutare delle attività di business della Società. Nello svolgimento del lavoro di revisione, Deloitte utilizza un approccio razionale ed efficace, denominato Audit Approach che è finalizzato a supportare i team di revisione nell identificazione dei rischi di errori significativi del bilancio (rischi). L Audit Approach riconosce che ogni società sottoposta a revisione è unica e quindi richiede un piano di revisione adattato al settore di appartenenza, alle modalità di svolgimento delle attività di business, ai processi di reporting finanziario, all ambiente professionale, che variano da paese a paese, da settore a settore e, naturalmente, da società a società. L approccio è definito a livello globale ed è adattato in base ai requisiti legali e professionali di ogni nazione, garantendo comunque omogeneità d impostazione e di metodologie applicate da parte di tutte le entità del Network, anche attraverso l utilizzo degli stessi strumenti di supporto per la documentazione dell intero processo di revisione (Audit System/2 - AS/2). L approccio metodologico di Deloitte si basa sugli International Standards on Auditing ( ISA ) che l International Auditing and Assurance Standards Board ( IAASB ) ha recentemente emanato. La metodologia Deloitte è in perfetta sintonia con gli ISA International Standards on Auditing Nella metodologia Deloitte sono individuabili le seguenti fasi del processo di revisione, sintetizzate nel grafico The Audit Approach Diagram : Fase 1 Pianificazione della revisione e identificazione dei rischi, attraverso: Fase 2 la comprensione della società e dei rispettivi ambienti, incluso il controllo interno; l identificazione e valutazione dei rischi, inclusi i rischi che richiedono una speciale considerazione (rischi significativi). Definizione e Sviluppo del piano di audit, attraverso: Fase 3 la pianificazione delle procedure in risposta ai rischi; lo svolgimento delle procedure di revisione. Attività conclusive e di reporting. Lo sviluppo delle diverse fasi del processo di revisione presuppone, inoltre, lo svolgimento di attività trasversali, quali: il coordinamento, la direzione e la supervisione delle risultanze derivanti dalle attività svolte dai revisori coinvolti nell'incarico; l attivazione di flussi informativi e la predisposizione della relativa documentazione che sarà messa a disposizione degli Organi Sociali, di controllo e di vigilanza. Reno De Medici 46

47 Reno De Medici 47

48 Fase 1: Pianificazione della revisione e identificazione dei rischi L approccio di Deloitte attribuisce una forte attenzione alla fase di pianificazione delle attività, che rappresenta il presupposto per un corretto svolgimento del processo di revisione e consente l identificazione anticipata delle problematiche e una loro soluzione tempestiva. L'approccio si fonda su un approfondita comprensione dell impresa e del suo business, al fine di focalizzare il lavoro sulle aree più rischiose. Nella prima fase del lavoro, al fine di effettuare una prima individuazione dei rischi, Deloitte provvederà: all aggiornamento della propria conoscenza della Società e del settore in cui lo stesso opera; all aggiornamento della propria conoscenza della tecnologia e dell ambiente di controllo della Società; all esecuzione di procedure analitiche preliminari (ad es. analisi degli scostamenti, analisi dei trend storici e degli indici di bilancio); alla discussione in merito alle tematiche sulla frode applicabili al settore e alla Società; alla determinazione della materialità; alla determinazione della portata delle attività di revisione rispetto alla società (scoping); alla identificazione di classi di operazioni, conti di bilancio e informativa significativi; all'identificazione e alla valutazione dei rischi. Solo un ampia e profonda conoscenza del settore consente un adeguata pianificazione del lavoro. Deloitte è in grado di coinvolgere figure professionali in Italia e nel mondo necessarie per individuare in maniera anticipata le tematiche rilevanti e i rischi ad esse associati e impostare il lavoro di revisione di conseguenza. Comprensione della società Uno degli aspetti focali dell Audit Approach di Deloitte è rappresentato, quindi, dalle attività di comprensione della società sottoposta a revisione e del settore in cui la stessa opera, effettuata anche tenendo in considerazione le normative e i fattori esterni che potrebbero influenzare le attività del cliente stesso. Come previsto nei principi di revisione di riferimento, al revisore è richiesto di acquisire una comprensione dell impresa e del contesto in cui opera, incluso il suo controllo interno, in misura sufficiente a identificare e valutare i rischi, siano essi dovuti a frodi o a comportamenti o eventi non intenzionali, e in misura sufficiente per stabilire e svolgere le procedure di revisione in risposta ai rischi identificati e valutati. La comprensione del cliente e del contesto nel quale esso opera rappresenta un aspetto essenziale per lo svolgimento dell attività di revisione cui Deloitte dedica un considerevole impegno, che prevede un rilevante coinvolgimento dei membri del team con un livello di esperienza elevata. Reno De Medici 48

49 In particolare, la comprensione del contesto interno ed esterno all impresa permette di guidare il revisore nella pianificazione delle attività volte all individuazione e valutazione dei rischi e nello sviluppo del piano di revisione. Comprensione dei processi di business e dei controlli rilevanti per la revisione La comprensione del sistema contabile e dei processi di business è finalizzata a identificare e valutare i rischi ed è pertanto una fase imprescindibile nel processo di revisione. In particolare, in tale ambito è ottenuta la comprensione dei controlli rilevanti per la revisione. Per processi di business si intendono tutte quelle transazioni che, in aggregato, hanno un impatto significativo sul bilancio, attraverso uno o più conti di bilancio interessati o informativa di bilancio. Le due macro tipologie di processi di business sono quelle relative a: processi/sottoprocessi aziendali aventi impatto su specifici conti di bilancio considerati significativi; predisposizione del bilancio (Financial Reporting Process). Le informazioni rilevanti ai fini dello svolgimento di questa parte della revisione sono desumibili di norma dall esame delle procedure aziendali, corroborate con interviste al management finalizzate a ripercorrere il disegno del processo e supportate dall esame della documentazione di riferimento (walkthrough). L esame svolto nel corso del primo anno d incarico è costantemente aggiornato, tenendo conto delle conoscenze man mano acquisite. L esame dei processi di business è funzionale all individuazione dei rischi che insistono sui processi alimentanti il bilancio e delle relative attività di controllo (Control activities relevant to the audit) che mitigano tali rischi. L individuazione delle attività di controllo rilevanti ai fini dell audit è effettuata da Deloitte sulla base del proprio giudizio professionale, tenuto conto del complessivo sistema dei controlli che insistono sul processo in esame. L analisi del disegno e dell implementazione dei controlli (Design & Implementation D&I ), è propedeutica alla verifica dell'efficacia operativa di tali controlli. A titolo esemplificativo sono di norma rilevanti per l'audit i seguenti controlli: attività di controllo sulle autorizzazioni, registrazioni e informativa delle operazioni con parti correlate; attività di controllo sulle autorizzazioni e registrazione delle journal entries; segregazione di ruoli e responsabilità (segregation of duties). Un sistema di controllo interno efficace può consentire un maggiore affidamento sul controllo interno e sull affidabilità degli elementi probativi generati internamente dall impresa. Tali considerazioni, pertanto, hanno un significativo impatto sull approccio generale di revisione. Contestualmente alla fase di comprensione dei processi di business e dei relativi controlli rilevanti per l'audit, sono individuati i sistemi applicativi e gli ambienti di elaborazione associati ai controlli di natura automatica e i General IT Controls ( GITC ) che li supportano. L approccio Deloitte prevede, che nell'ambito delle attività di comprensione del sistema informativo rilevante per il bilancio, incluso lo svolgimento del D&I dei controlli vi sia un coinvolgimento di specialisti Enterprise Risk Services ( ERS ). Reno De Medici 49

50 Identificazione e valutazione dei rischi Nella Fase 1 dell Audit Approach di Deloitte assume particolare rilievo l attività di identificazione e valutazione dei rischi, svolta mediante un ampio utilizzo di tecniche di analisi comparativa. La metodologia Deloitte, in linea con quanto disposto dai principi di revisione ISA, prevede l identificazione e la valutazione dei rischi sia a livello di bilancio nel suo insieme che a livello di classi di operazioni, conti di bilancio e informativa, nonché a livello di asserzioni. L Audit Approach Deloitte prevede poi che venga determinato se qualcuno dei rischi identificati rappresenti un rischio significativo, tenendo in considerazione i seguenti fattori: se vi sia un rischio di frode; se il rischio sia connesso a recenti e significativi sviluppi economici contabili o di altra natura; la complessità delle operazioni; se il rischio sia connesso a operazioni significative con parti correlate; il grado di soggettività nella misurazione delle informazioni finanziarie connesse al rischio; se il rischio sia connesso a operazioni significative e al di fuori del normale corso degli affari per l impresa o che, sotto altri aspetti, sembrino essere inusuali. In presenza di un rischio significativo, secondo quanto disposto dalla metodologia Deloitte, è necessario identificare e comprendere i controlli rilevanti ( relevant controls ) che l impresa ha posto in essere per fronteggiare tale rischio significativo, nonché i controlli generali IT che sono a supporto o complementari rispetto all'effettivo funzionamento di tali controlli. Strumenti utilizzati per il Risk assessment L approccio Deloitte si basa su un ampio utilizzo di strumenti specifici per svolgere il processo di valutazione dei rischi (Risk assessment). Tra tali strumenti si evidenzia in particolare la Risk Intelligence Map che costituisce una tassonomia dei rischi molto efficace e offre una visione globale dei rischi aziendali nell ambito delle varie funzioni della struttura organizzativa delle società. La Risk Intelligence Map si sostanzia quindi in un analisi comparativa che sarà di supporto al team di revisione nelle fasi di: conoscenza del business della Società; individuazione dei rischi di alto livello, applicabili alla Società. Reno De Medici 50

51 Fase 2: Sviluppo del Piano di Audit La Fase 2 del processo di revisione può essere distinta in tre diversi momenti strettamente correlati ed interdipendenti: la definizione del piano di revisione e della Control Reliance Strategy; lo svolgimento delle verifiche sull'efficacia operativa dei controlli (Operating Effectiveness OE ); l esecuzione delle procedure di revisione sostanziali. L'impostazione adottata da Deloitte per la revisione di società e gruppi dotati di controlli efficaci persegue, per quanto possibile, l obiettivo di spostare il peso del lavoro nelle fasi di comprensione dei controlli rilevanti per l'audit e di verifica dell'efficacia operativa dei medesimi, in maniera che si possa ridurre il tempo dedicato alla fase di svolgimento delle verifiche sostanziali, garantendo l ottimizzazione del processo complessivo di revisione. Completata la fase 1 orientata in particolare sulla comprensione in senso lato della Società e sul suo sistema di controllo interno nei suoi diversi aspetti, l Audit Approach di Deloitte prevede che venga: definita, sulla base dell'esito della comprensione dei controlli rilevanti per l'audit, la Control Reliance Strategy. Quest ultima rappresenta un elemento caratterizzante dell approccio di revisione Deloitte ed è in grado di generare benefici in termini di estensione del lavoro di revisione sul bilancio nelle successive fasi; svolta la verifica di efficacia operativa dei controlli ( OE ), a seconda della strategia di revisione adottata. Come già in precedenza accennato, le Control activities relevant to the audit costituiscono quei controlli che presidiano i rischi. I risultati della comprensione di tali controlli rilevano quindi per procedere alla verifica dell OE dei controlli, che ha l obiettivo di verificare se un controllo, che risulti correttamente implementato nella fase D&I, è anche operativo per il periodo di riferimento del bilancio. Le modalità di verifica e validazione dei controlli possono essere di diverso tipo e variano dalla discussione, corroborazione e osservazione fino all utilizzo di tecniche di ricalcolo, verifiche statistiche, etc. generalmente attraverso il supporto di applicazioni informatiche tanto per l ottenimento di informazioni quanto per il loro trattamento e successiva analisi. La metodologia Deloitte, volta a creare efficienza nell attività di revisione complessiva, consente di fare affidamento sui controlli testati nell esercizio o nei precedenti, effettuando i test a rotazione, qualora ricorrono le seguenti condizioni: esistenza di test sull'efficacia operativa del processo nell arco dei due anni precedenti con esito positivo; assenza di rischio significativo; assenza di risultati negativi del monitoraggio di linea e del monitoraggio indipendente da parte della Società; assenza di fattori di cambiamento sul processo. Reno De Medici 51

52 Le attività di verifica sull'efficacia operativa dei controlli potranno essere svolte direttamente oppure una porzione delle stesse potrà essere svolta mediante esame del lavoro svolto dal management (monitoraggio di linea) o dall internal audit (monitoraggio indipendente). L efficienza del processo di revisione sarà perseguita anche tramite lo svolgimento di dual purpose test effettuati nel corso dell anno e aventi il duplice obiettivo di: verificare l operatività dei controlli (OE); effettuare test di dettaglio su transazioni/conti di bilancio. L obiettivo dei test di OE è di valutare che un controllo risulti implementato ed operativo, mentre l obiettivo dei test di dettaglio è di verificare l assenza di errori materiali nel bilancio. Sebbene riferibili a due fasi distinte del processo di revisione, entrambi gli obiettivi possono essere soddisfatti contemporaneamente effettuando le verifiche su un campione di transazioni comune e con l esame da parte del revisore della stessa documentazione (ad es.: esame di una stessa fattura funzionale sia alla verifica di OE dei controlli sul ciclo passivo che alla verifica della corretta registrazione contabile), evitando in tal modo ridondanze e inefficienze anche in termini di richieste alle strutture della Società. Fase 3: Attività conclusive e di reporting Al fine di poter emettere la relazione di revisione sul bilancio, è necessario che lo scope dell audit sia stato sufficiente per permettere di concludere ragionevolmente che il bilancio sia stato preparato in conformità a quanto previsto dai principi di riferimento. Il management della Società sarà prontamente informato di tutte le eventuali rettifiche di revisione che dovessero emergere nel corso dell audit. Tra le attività conclusive e di reporting, la metodologia di audit di Deloitte prevede in particolare la comunicazione alla Società dei risultati ottenuti, l ottenimento della lettera di attestazione da parte della Direzione e l emissione della relazione di revisione. Per quanto concerne la comunicazione dei risultati ottenuti, Deloitte intende perseguire un approccio di comunicazione continuativa con la Direzione della Società, che pertanto verrà tenuta costantemente al corrente dell avanzamento delle attività di audit e delle relative eventuali problematiche riscontrate (incluse le rettifiche di revisione). Per quanto concerne le lettere di attestazione, esse verranno richieste in conformità a quanto previsto dal Documento 580 dei principi di revisione di riferimento e secondo quanto indicato dal modello contenuto nel Documento di Ricerca Assirevi in materia. Tali lettere dovranno essere sottoscritte dai legali rappresentanti della Società, in nome e per conto del Consiglio di Amministrazione, e da coloro che sono responsabili dell amministrazione e della predisposizione del bilancio. Sarà inoltre responsabilità degli Amministratori informare il revisore circa il verificarsi di eventi che possono influire sul bilancio durante il periodo che intercorre fra la data della relazione di revisione e la data di approvazione del bilancio stesso. Reno De Medici 52

53 Strumenti tecnici a supporto della revisione Deloitte si avvale di un largo utilizzo di strumenti tecnici di supporto (alcuni dei quali già citati), che consentono, tra l altro, di disporre in modo tempestivo di risorse informative aggiornate. In particolare, a supporto della revisione contabile, Deloitte si avvale di: Modelli di analisi sviluppati nell ambito degli advisory services di Deloitte ed utilizzabili come guida alle considerazioni di alto livello fatte dal team di revisione sulle tematiche di risk assessment. Library di documentazione e aggiornamento contenenti anche le Best Practices su specifiche tematiche, tra le quali l analisi e la valutazione dei processi e delle relative attività di controllo (tra i quali segnaliamo il Center for Corporate Governance, il Fraud Resource Center, IAS plus, ecc.). Work Center operativi, che guidano il team di revisione nello svolgimento e documentazione del lavoro su specifiche aree di interesse quali le tematiche sulle frodi (Fraud Work Center), sul fair value (Fair value Work Center) e sugli aspetti di analisi delle informazioni di tipo elettronico (EDA Work Center). Strumenti tecnici di supporto alla gestione e condivisione del lavoro di revisione (AS2) ed applicativi specifici per lo svolgimento di attività di verifica (ACL, STAR, ecc). Viene di seguito riportata una breve descrizione dei principali tools che Deloitte ha a propria disposizione a supporto delle proprie attività di audit. Audit Refocus Toolbox Nel novembre 2007 ha avuto inizio il Progetto Audit Refocus, che nasce dalla costante attenzione che Deloitte Italia pone al raggiungimento di elevati livelli qualitativi nello svolgimento del lavoro di revisione e, allo stesso tempo, al perseguimento di un costante miglioramento nell efficienza nei processi di audit. Il Progetto Audit Refocus persegue molteplici obiettivi, in particolare: supportare il team di audit fornendo un costante contatto con database, template e Best Practices; il miglioramento della qualità tecnica del lavoro e della documentazione con la creazione di meccanismi di continuous improvement e strumenti di supporto personalizzati; il costante coinvolgimento del partner nelle principali fasi del processo di revisione; uniformità nella comunicazione ai clienti ( Client Communication ). Database e pubblicazioni utilizzati per il costante aggiornamento professionale Deloitte Audit Plus website Trattatasi di un portale Deloitte web che consente alle risorse Deloitte nel mondo di accedere a documentazione e a tools di supporto al processo di revisione. In particolare, contiene i link ai database Deloitte, ai Work Center, ai centri di ricerca e di consultazione tecnica che rendono agevole al team di revisione lo svolgimento delle diverse attività e il continuo aggiornamento sulle tematiche di interesse oggetto di dibattito a livello internazionale da parte degli standard setters e delle altre organizzazioni professionali. Reno De Medici 53

54 Deloitte Technical Library Trattasi di una biblioteca tecnica on-line di Deloitte, continuamente aggiornata, dove è possibile consultare a titolo esemplificativo: i manuali contenenti le policy e la metodologia Deloitte (Professional Practice Manual, Audit Approach Manual); guide su specifiche tematiche (ad es. legge 262/2005, D.Lgs.231/2001); guide concernenti le maggiori novità fiscali emanate; l archivio di tutta la letteratura IFRS, IFAC e altre pubblicazioni tecniche. Intellinet Trattasi di un portale Deloitte mediante cui si ha l accesso a database mondiali che facilitano le attività di benchmarking attraverso il recupero di alcune informazioni relative ai bilanci, ai profili delle società, agli aspetti fiscali dei Paesi (tra cui Amadeus, D&B, Hoover s, Onesource Business Browsers, Thomson Research, EIU, Factiva o Computer Economics). Tech Update Il bollettino trimestrale TechUpdate, predisposto dal Professional Practice Director Office ( PPD Office ) è destinato anche alla Direzione delle società clienti ed ha l obiettivo di fornire uno strumento immediato di aggiornamento in materia contabile e di revisione, con informazioni il più possibile tempestive, mirate e concise. Global Economic Outlook Deloitte realizza da alcuni anni un importante studio sulle previsioni dell economia mondiale: il Global Economic Outlook, i cui autori sono professionisti di Deloitte Research, istituto di ricerca presso il quale lavorano economisti di fama internazionale. IAS Plus Website I centri di eccellenza IFRS di Deloitte pubblicano aggiornamenti su tematiche tecniche, che vengono raccolti nello IAS Plus Website (www.iasplus.com ). Quest ultimo rappresenta uno strumento ampiamente utilizzato da professionisti, standard setters e regulators per essere aggiornati su tematiche contabili e regolatorie. IAS Plus Website è un sito unico sul mercato che dimostra la professionalità del Network Deloitte su questioni tecniche. Il sito è sottoposto ad un aggiornamento giornaliero da parte dei centri di eccellenza Deloitte. Un segnale dell apprezzamento del mercato per questo sito è misurabile in base ai visitatori che hanno navigato all interno dello IAS Plus Website (ad oggi quasi 10 milioni). Conferma dell importanza che questo strumento ha assunto nel panorama globale è rappresentata dall uso che ne viene fatto anche dalle organizzazioni internazionali. E possibile trovare riferimenti a questo sito anche in documenti in discussione presso lo IASB, EFRAG e altri standard setters. Il sito messo a disposizione da Deloitte contiene: documenti di aggiornamento sui principi contabili locali (Local GAAP) relativi a più di 80 Stati; una library elettronica delle risorse IAS-IFRS contenente i summaries dettagliati di tutti gli Standard e delle interpretazioni emesse dallo IASB; una sezione aggiornata nella quale è possibile trovare le più importanti pubblicazioni in ambito IFRS (sono attualmente disponibili più di 100 pubblicazioni), nonché documenti di confronto tra vari Local GAAP e IAS e IFRS; una resource library contenente le informazioni in merito ai progetti dell IFRIC e dello IASB e le relative lettere di commento di Deloitte allo IASB; Reno De Medici 54

55 una sezione contenente i più aggiornati modelli di bilancio IAS-IFRS e le relative checklists informative; le informazioni in merito al processo di adozione degli IFRS in Europa e nel mondo; i link ad oltre 200 siti web di aggiornamento in ambito IFRS; la possibilità di effettuare il download di strumenti professionali (ad esempio: amortization calculator e stock market indexes). Controllo di qualità Controlli di qualità di Deloitte durante lo svolgimento dell incarico Engagement Quality Control Reviews Deloitte prevede che gli incarichi di revisione e gli altri incarichi di assurance svolti siano soggetti ad un processo di Engagement Quality Control Review ( EQCR ), al fine di sottoporre gli esiti degli incarichi ad un esame indipendente. Il review è svolto da un partner non coinvolto nell'incarico o, da un manager esperto per quanto riguarda gli incarichi a rischio meno elevato. Gli incaricati dell EQCR hanno un appropriata esperienza e conoscenza del settore di appartenenza del cliente, dell ambiente economico in cui esso opera e dei principi contabili e di revisione nonché delle norme e dei regolamenti applicabili. Il reviewer è appropriatamente informato dal team durante il corso di svolgimento del lavoro e ottiene una comprensione delle problematiche significative di audit, contabili e di informativa finanziaria. Il processo di EQCR è completato prima dell emissione della relazione di revisione (o del report emesso a conclusione di altro incarico di assurance). Documentazione del lavoro Deloitte adotta politiche e procedure per la documentazione del lavoro di revisione conformi a quanto definito dagli standard professionali applicabili e dal quadro normativo di riferimento ed in particolare con il principio di revisione internazionale ISA 230 Audit Documentation La documentazione del lavoro di revisione è pertanto predisposta con l obiettivo di includere tutte le evidenze necessarie a supportare le conclusioni raggiunte nelle relazioni emesse da Deloitte e di dare evidenza che il lavoro di revisione sia stato pianificato e svolto in conformità ai principi di revisione, alle norme ed ai regolamenti applicabili. La documentazione prodotta (sia su supporto cartaceo che elettronico) deve essere sufficientemente dettagliata da supportare le conclusioni raggiunte relativamente alle voci di bilancio esaminate, laddove qualsiasi spiegazione orale, non supportata da evidenza scritta, non costituisce prova né del lavoro svolto né delle conclusioni raggiunte. Tutta la documentazione eventualmente prodotta dal cliente ed utilizzata dal revisore per supportare le proprie conclusioni è oggetto di lavoro e di referencing alle carte di lavoro da parte del revisore. La documentazione scritta rappresenta inoltre la base per poter effettuare i controlli di qualità del lavoro svolto in quanto consente a chi effettua le review di avere evidenza di quanto esaminato ed effettivo riscontro delle conclusioni raggiunte. Deloitte adotta politiche e procedure per l archiviazione delle carte di lavoro secondo quanto definito dagli standard professionali applicabili e dal quadro normativo di riferimento e, in particolare, sono state definite specifiche procedure da adottare relativamente alla conservazione dei documenti, al fine di preservare la confidenzialità, la sicurezza della custodia, l integrità, l accessibilità e il recupero della documentazione archiviata. Tali aspetti sono garantiti da Deloitte attraverso l utilizzo del software AS/2 che consente la gestione e l archiviazione delle carte di lavoro in formato prevalentemente elettronico, in ottica sempre più orientata al paperless. Reno De Medici 55

56 10. I nostri valori La nostra forza derivante dalla diversità culturale e dal confronto L Etica I valori condivisi all interno della nostra organizzazione integrità, dare quanto più possibile valore ai clienti e al mercato, spirito di squadra e impegno reciproco, forza derivante dalla diversità culturale e dal confronto - spronano Deloitte ad adottare una cultura collaborativa e di scambio che aiuta i clienti e le persone delle nostre diverse realtà ad eccellere. Deloitte in Europa è sponsor della EVE-olution Foundation, un organizzazione indipendente noprofit che supporta le donne imprenditrici nei paesi emergenti e in via di sviluppo. Impegno verso uno sviluppo sostenibile Per promuovere l approccio alla globalizzazione responsabile, Deloitte è impegnata in azioni e alleanze strategiche con organizzazioni quali: United Nations Global Compact World Business Council for Sustainable Development Global Reporting Initiative International Business Leaders Forum Global Citizenship Initiative del World Economic Forum The Prince of Wales International Business Leaders Forum Queste organizzazioni rappresentano un importante forum di discussione. La nostra partecipazione in questi ambiti rappresenta la strada principale attraverso cui Deloitte può avviare dialoghi di rilievo con l obiettivo di esercitare un influenza positiva nei contesti in cui siamo presenti. Responsabilità sociale dell impresa Lo spirito di iniziativa e proattività è un tratto vitale dell impegno di Deloitte verso la responsabilità sociale di impresa (Corporate Social Responsibility) e possiamo affrontare questioni di carattere sociale, ambientale ed economico attraverso tre sfere di influenza: il nostro core business: assicurandoci di condurre tutte le nostre attività con integrità; implementando ed aderendo a politiche relative ad argomenti come etica, salute, sicurezza, diritti umani, gestione delle persone investimento sociale e filantropia: volontariato dei dipendenti; sostegno finanziario; includendo Key Performance Indicators sui diritti umani e ambientali nei processi di selezione dei fornitori difesa/politica del dialogo: influenzare coloro che prendono le decisioni, contribuendo con il nostro capitale intellettuale al pubblico dibattito; parlando all interno e all esterno del nostro impegno alla CSR. Reno De Medici 56

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

Valutazione di intangibili e impairment

Valutazione di intangibili e impairment IMPAIRMENT EVIDENZE DAI MEDIA ITALIANI Valutazione di intangibili e impairment -Valutazione di attività immateriali in aziende editoriali -Valutazioni per impairment test 1 La valutazione di asset si ha

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI COMMISSIONE PARITETICA PER I PRINCIPI DI REVISIONE LA COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking INFORMAZIONE FORMAZIONE E CONSULENZA benchmark ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking ACQUISTO DI SERVIZI DI TRASPORTO MERCI E DI LOGISTICA DI MAGAZZINO In collaborazione con Acquisto di

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Garnell Garnell Garnell

Garnell Garnell Garnell Il veliero Garnell è un grande esempio di capacità di uscire dagli schemi, saper valutare il cambio di rotta per arrivare serenamente a destinazione, anche nei contesti più turbolenti Il 14 agosto 1919

Dettagli

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012.

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. 3 Michael Page Salary Survey 2012 - Banking 4 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. Michael Page, quale leader nella ricerca e selezione

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

ALLAN LAPORTE Staff - Tax Compliance. certified public accountants tax & financial advisors. allan.laporte @funaro.com. www.funaro.

ALLAN LAPORTE Staff - Tax Compliance. certified public accountants tax & financial advisors. allan.laporte @funaro.com. www.funaro. certified public accountants tax & financial advisors www.funaro.com certified public accountants tax & financial advisors CHI SIAMO Funaro & Co. è uno studio di Certified Public Accountants e Dottori

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Conoscere la Borsa promuove gli investimenti sostenibili

Conoscere la Borsa promuove gli investimenti sostenibili Valutazione finale 14 dicembre 21 Conoscere la Borsa promuove gli investimenti sostenibili Ance quest anno Conoscere la Borsa a dato a molti giovani europei la possibilitá di confrontarsi con il mercato

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance SALARY SURVEY 2015 Banking & Insurance Banking & Insurance Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it Banking & Insurance Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

Insieme verso il Futuro

Insieme verso il Futuro Advisory SERVICES Insieme verso il Futuro Le nostre Competenze per la vostra Crescita kpmg.com/it The KPMG Difference: è il nostro modo di essere che fa la differenza Servizi di Consulenza e Modernizzazione

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina. Roma, 18/10/2012. Francesco La Manno Borsa Italiana

Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina. Roma, 18/10/2012. Francesco La Manno Borsa Italiana Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina Roma, 18/10/2012 Francesco La Manno Borsa Italiana Il Codice di Autodisciplina 1999: Prima versione del Codice

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Rischio impresa. Rischio di revisione

Rischio impresa. Rischio di revisione Guida alla revisione legale PIANIFICAZIONE del LAVORO di REVISIONE LEGALE dei CONTI Formalizzazione delle attività da svolgere nelle carte di lavoro: determinazione del rischio di revisione, calcolo della

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Il profilo della Banca Fondata nel 1871, è una della prime banche popolari italiane ispirate

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI Rassegna Stampa PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI 12 Giugno 2015 Scritto da: Redazione Grande successo per la prima serata

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE

PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE (In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Governance e performance nei servizi pubblici locali

Governance e performance nei servizi pubblici locali Governance e performance nei servizi pubblici locali Anna Menozzi Lecce, 26 aprile 2007 Università degli studi del Salento Master PIT 9.4 in Analisi dei mercati e sviluppo locale Modulo M7 Economia dei

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse CERVED RATING AGENCY Politica in materia di conflitti di interesse maggio 2014 1 Cerved Rating Agency S.p.A. è specializzata nella valutazione del merito creditizio di imprese non finanziarie di grandi,

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo.

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Reiner Gfeller. Responsabile Asset Management. Allianz Suisse Immobiliare SA. La Allianz Suisse Immobiliare SA collabora dal 2011 con Livit. L azienda

Dettagli

Gli Standard hanno lo scopo di:

Gli Standard hanno lo scopo di: STANDARD INTERNAZIONALI PER LA PRATICA PROFESSIONALE DELL INTERNAL AUDITING (STANDARD) Introduzione agli Standard L attività di Internal audit è svolta in contesti giuridici e culturali diversi, all interno

Dettagli

Informativa ai partecipanti dei fondi comuni di investimento BancoPosta

Informativa ai partecipanti dei fondi comuni di investimento BancoPosta Informativa ai partecipanti dei fondi comuni di investimento BancoPosta Il nuovo Regolamento Intermediari n. 16190/2007 emanato dalla Consob ed il Regolamento congiunto del 29 ottobre 2007 emanato da Banca

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione Reliability Management La gestione del processo di Sviluppo Prodotto Ing. Andrea Calisti www.indcons.eu Chi sono... Andrea CALISTI Ingegnere meccanico dal 1995 al 2009 nel Gruppo Fiat Assistenza Clienti

Dettagli

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL SAP Customer Success Story Prodotti Industriali Raffineria Metalli Capra Raffineria Metalli Capra. Utilizzata con concessione dell autore. Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL Partner

Dettagli

Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista. Il ruolo del Nomad.

Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista. Il ruolo del Nomad. S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista Il ruolo del Nomad. Marco Fumagalli Responsabile Capital Markets Ubi Banca

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni

Sistemi di supporto alle decisioni Sistemi di supporto alle decisioni Introduzione I sistemi di supporto alle decisioni, DSS (decision support system), sono strumenti informatici che utilizzano dati e modelli matematici a supporto del decision

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

La Valutazione degli Asset Intangibili

La Valutazione degli Asset Intangibili La Valutazione degli Asset Intangibili Chiara Fratini Gli asset intangibili rappresentano il patrimonio di conoscenza di un organizzazione. In un accezione ampia del concetto di conoscenza, questo patrimonio

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

PRINCIPIO DI REVISIONE (SA Italia) 250B LE VERIFICHE DELLA REGOLARE TENUTA DELLA CONTABILITÀ SOCIALE

PRINCIPIO DI REVISIONE (SA Italia) 250B LE VERIFICHE DELLA REGOLARE TENUTA DELLA CONTABILITÀ SOCIALE PRINCIPIO DI REVISIONE (SA Italia) 250B LE VERIFICHE DELLA REGOLARE TENUTA DELLA CONTABILITÀ SOCIALE (In vigore per le verifiche della regolare tenuta della contabilità sociale svolte dal 1 gennaio 2015)

Dettagli

Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset.

Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset. Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset. Indice Chi Siamo Azienda Conte Diamonds 2 Investire in Diamanti 3 Vantaggi dell investimento in Diamanti 5 Il Diamante. Un investimento

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

Riepilogo prossimi CdA dal: 03/07/2015 Summary of the next Boards of Directors as of: 03/07/2015

Riepilogo prossimi CdA dal: 03/07/2015 Summary of the next Boards of Directors as of: 03/07/2015 07/07/2015 - IKF Cda Bilancio AIMMA AIMMA 16/07/2015 - BRUNELLO CUCINELLI Preconsuntivo Semestrale SMTA MTA 17/07/2015 - BB BIOTECH Relazione Semestrale STAR MTA 17/07/2015 - Sesa S.p.A. Cda Bilancio STAR

Dettagli

Business Process Modeling Caso di Studio

Business Process Modeling Caso di Studio Caso di Studio Stefano Angrisano, Consulting IT Specialist December 2007 2007 IBM Corporation Sommario Perché l architettura SOA? Le aspettative del Cliente. Ambito applicativo oggetto dell introduzione

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli