Novembre 2008-Febbraio 2009 University of Hull, Yorkshire (UK)- Business School. lntemational business e marketing communication. Visiting Professar

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Novembre 2008-Febbraio 2009 University of Hull, Yorkshire (UK)- Business School. lntemational business e marketing communication. Visiting Professar"

Transcript

1

2 Date (da- a) Nome e tipo di istituto di istruzione Principai materie abiità professionai oggetto deo studio Quaifica conseguita Date (da- a) Nome e tipo di istituto di istruzione Principai materie abiità professionai oggetto deo studio Quaifica conseguita Novembre 2008-Febbraio 2009 University of Hu, Yorkshire (UK)- Business Schoo ntemationa business e marketing communication Visiting Professar Settembre 2007 Università dea Caabria, Arcacavata14Cosenza Summer schoo- Corso di Perfezionamento in: "Tecniche di statistica mutivariata ed eaborazione dei dati" Esperto in Statistica avanzata ed eaborazione dati Date (da- a) Nome e, tipo di istituto di istruzione Principai materie abiità professionai oggetto deo studio Quaifica conseguita Marzo 2007 CUEIM, Consorzio Univesitario di Economia Manageriae, Verona Corso di Specia!izzazione in: "Pubic Speaking" Esperto in Pubic Speaking Date (da- a) Nome e tipo di istituto di istruzione Principai materie abiità professionai oggetto deo studio Quaifica r.onseguita Lugio 2006 Università dea Caabria, Arcacavata, Cosenza Summer schou- Corso di Perfezionamento in: " modei di equazioni strutturai con Lisre" Esperto i r. Modei di Equazioni strutturai (SEM), Date (da - a) Nome e tipo di istituto di isiruzione Principai materie i abiita professionai oggetto deo studio Quaifica conseguita Settembre 2004 Università degi Studi di Saerno Ragioneria, Tecnica Industriae, diritto Commerciae, Diritto Tributario, ecc. Abiitazione a!a Professione di Dottore Commerciaista e Revisore dei Conti Date (da- a) Nome e tipo di istituto di istruzione Principai materie abiità p'rofessionai oggetto deo studio Quaifica conseguita Università degii Studi di Saerno Economia e Gestione dee Imprese Ricercatore Universitario (conferma ne ruoo anno 2004) Date (da - a) Nome e tipo di istituto di istruzione Principai materie abiità professionai oggetto deo studio Quaifica conseguita Dipartimento di Studi e Ricerche Aziendai, Università degi Studi di Saerno Economia e direzione dee Aziende Pubbiche (XIV Cico) Dottorato di Ricerca (PhD) Pagina 2 Curricuum viae di {C UOMO Maria Teresa]

3 Date (da- a) Nome e tipo di istituto di istruzione Principai materie abiità professionai oggetto deo studio Quaifica conseguita CCIAA di Saerno e Dipartimento di Studi e Ricerche Aziendai Economia e Management Borsista di Ricerca Date (da- a) Nome e tipo di istituto di istruzione Principai materie abiità professionai oggetto deo studio Quaifica conseguita Università degi studi di Cassino- Università degi Studi de Moise Finanza Aziendai Cutore dea Materia Date (da- a) Nome e tipo di istituto di istruzione Principai materie! abiità professionai oggetto deo studio Quaifica conseguita 1996 Facotà di Economia, Università degi Studi di Saerno Laurea Quadriennae in Economia e Commercio Dottore in Economia e Commercio con a votazione di 110/110 e Lode Date (da- a) Nome e tipo di istituto di istruzione Principai materie abiità professionai oggetto deo studio ' Quaifica conseguita Settembre 1994_Marzo 1995 john Moores University, Business Schoo, UK Business Schooi, Accounting and performance assessment Erasmus Foreign Student CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI MADRELiNGUA ITALIANO ÀL TRE LINGUA Capacità di!eiiura Capacità di scrittura Capacità di espressione orae [INGLESE, C1-British Counci1998] [ecceientc] [ecceente] [ecceente] Capacità di ettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orae [FRANCESE, B1- DELF 2012] [BUONO] [BUONO] [BUONO] [Russo] [ELEMENTARE. ] Pagina 3 - Curricuum viae di {CUOMO Maria Teresa]

4 CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI Vivere e avorare con a/ire persone, in ambiente mu/icu/urae, occupando posti in cui a comunicazione è importante e in situazioni in cui è essenziae avorare in squadra (ad es. cutura e sport), ecc. + Da 2013 ad oggi- Componente de Comitato Tecnico-Scientifico de Distretto Turistico See-Picentini, + Da 2013 ad oggi- Componente de Gruppo di Esperti per a reaizzazione de brand dea Città di Nocera Inferiore; + Da 2012 ad oggi- Componente O.I.V. (Organismo Indipendente di Vautazione), IACP (Istituto Autonomo Case Popoari) Provincia di Saerno, + Da 2011 ad oggi- Presidente de Coegio dei Revisori dei Conti, Fondazione "CRIS", provincia di Saerno, + Da 2009 ad oggi- Presidente de Coegio dei Revisori dei Conti, Comune di Nocera Inferiore (SA), Presidente Comitato Tecnico di Controo in House, Ente di Ambito Ottimae Servizio Integrato Risorse Idriche, ATO 4 See, Saerno, /2009- Coordinatore de Gruppo di Ricerca per i migioramento dee performance in farmacia per conto di FederFarma, Redazione de programma integrato per a reaizzazione de Cimitero di Potenza, (project financing), per conto di Socomer Sr; < Ricerca per conto dea Provincia di Saerno su tema dea crisi di impresa e dei rifiessi su'occupazione, Componente de gruppo di avoro per a reaizzazione e pubbicazione de'encicopedia mutimediae de I Soe 24 ore su tema dea contabiità, finanza d'impresa e de controo aziendae, Redazione de programma integrato di riquaificazione urbanistica, ediizia e ambientae, Comune dì C.S.Giorgio (SA) -per conto di Agro nvest SpA per a vaorizzazione dei centri storici cittadini, Redazione de programma integrato di vaorizzazione dee aree di interesse stòrico-archeoogico, progetto Nuceria Afaterna e Montevescovado, Saerno, perconto di Agro nvestspa; Attività cohsuenziae su tema de controo di gestione per 'A. O. "Cotugno" di Napoi, e per a Cinica Tortorea di Saerno, ~ Redazione de piano di fattibiità economico e de modeo gestionae per a reaizzazione di parcheggi ed aree commerciai, Città di Potenza e di Mefi, #t Consuenza aziendae, per conto de'assessorato dea Sanità dea Regione Campania, a Progetto per )'"Eaborazione dee inee guida per ia coniabiiita e controo di gestione; ~ Partecipazione a gruppo di avoro per a vautazione de'impatto socio economico e di fattibiità finanziaria dea Centrae termoeettrica, Comune di Saierno; Attività di consuenza e di ricerca per a Provincia di Aveino su fenomeno deia disoccupazione "L'anaisi quaitativa de fenomeno dea disoccupazione in Provincia di Aveino"; ~ Consuenzà gestionae e di mercato per éì redazione de piano di sviuppo aziendae ed anaisi di mercato dea Fondazione "Amica", Centro di Ricerca e Terapia de Doore, Lauria (PZ); * Redazione de programma integrato per a reaizzazione e o sviuppo di aree industriai attrezzate ne'agro sarnese-nocerino, per conto di Agro nvest SpA, Consuenza di mercato per o studio de'identità effettiva e de'identità visiva deii'aicabo (Associazione Itaiana Aevatori di Carni Bovine), per una corretta definizione deogo, Consuenza e ricerca suo sviuppo e!'identità territoriae - per conto de'agenzia di Sviuppo Patto Agro SpA, Vautazione dee risorse umane e aa riorganizzazione de Parco Scientifico e Tecnoogico (PST) di Saerno e dee aree interne dea Campania + Da 2001 ad oggi- Attività consuenziae in campo manageriae, finanziario e di mercato per numerose imprese private. Esperto in rìstrutturazione economicofinanziaria e piani di sviuppo aziendae ed organizzativo, vautazione aziendae e degi investimenti, revisione aziendae. CTU de Tribunae di Nocera Inferiore. Pagina 4 - Curricuum vitae di (CUOMO Maria Teresa]

5 CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZA TIVE Ad es. coordinamento e amministrazione di persone, progetti, bianci; su posto di avoro, in attività di vo/ontariato (ad es. cutura e sport), a casa, ecc. a. Deegato de Magnifico Rettore de'università degi Studi di Saerno a rappresentare 'Ateneo ne CdA de Consorzio Universitario di Economia Imprenditoriae e Manageriae, CUEIM, Verona, (da 2009 a2012); b. Componente de Comitato Editoriae dea Rivista Scientifica "Esperienze d'impresa", edita da Franco Angei, Miano; c. Componente de Comitato Editoriae dea Rivista Scientifica "South Asian Journa of Goba Business", edita da Emerad Ltd, London, UK; d. Coordinatore/componente di numerosi progetti di ricerca scientifica itaiani ed internazionai (v. aegato 2) e. Coordinatore di Progetto di Ricerca per o sviuppo di un brevetto, in coaborazione con i Dipartimento di Ingegneria Meccanica Università degi Studi di Saerno,. per conto dea FIL.VIT sas, con domanda di brevetto N" SA20004U denominato 'Piastone", 2009; f. Titoare di incarichi accademici di tipo istituzionae organizzativo: 2011/2014: Deegato dea Facotà di Economia de'università degi Studi di Saerno per i Centro Linguistico di Ateneo (CLA); 2011: Componente dea Commissione Giudicatrice per gi Esami di Stato 'di abiitazione a'esercizio dea professione di Dottore Commerciaista ed Esperto Contabie (sessioni di Giugno 2011 e Novembre 2011); 2007: Componente dea Commissione Giudicatrice per gi Esami di Stato di abiitazione a'esercizio dea professione di Dottore Commerciaista ed Esperto Contabie (sessioni di Giugno 2007 e Novembre?.007); g. Titoare di attività di insegnamento ne'ambito di corsi di aurea svoti presso Atenei Itaiani: 2013/ Insegnamento di Goba Management, Corso di Laurea Speciaistica Scienze Economico-aziendai, Università degi Studi di Miano, Bicocca. " 2012/ /2014 Insegnamento dj Management e Sviuppo d'impresa- Facotà di Economia- Corso di Laurea Speciaistica in Management Aziendae, Università degi Siudi di Saerno. 2012/2013- Insegnamento di Quantitative Marketing Research- Facotà di Economia- Corso di Laurea in Economia e Amministrazione Imprese, Università di Miano "Bicocca". 2001/2013- insegnamento di Fondamenti di Marketing~ Facotà di Economia- Corso di Laurea in Scienze Gestionai, Università degi Studi di Saerno. o 2009/2010- Insegnamento di Marketing Gobae, Università degi Studi di Saerno. o 2004/ Insegnamento di Marke!ing-Anaisi di mercato, Facotà di Scienze Naturai, Matematica e Fisica - Corso di iaurea in Informatica Appicata, Università degi Studi di Saerno.., 2007/2008-nsegnamento di Tecniche di vautazione degi investimenti, Facotà di Economia - Corso di Laurea in Economia e Commercio, Università degi Studi di Saerno / Insegnamento di Strategie dee Imprese VirtuaH, Facotà di Scienze Naturai, Matematica e Fisica- Laurea Speciaistica, Università degi Studi di Saerno. " 2005/2006- Insegnamento di Economia e Gestione dee Imprese e Marketing Territoriae e di Marketing Facotà di Economia-, Università di Saerno. 2004/2010- Insegnamento di Marketing Facotà di Economia-, Università di Saerno. h. Componente de Coegio di Dottorato di Ricerca o Scuoe Dottorai: 2013/ Componente de Coegio dei Docenti de Corso di Dottorato di ricerca in "Management & nformation Technoogy" XIX cico, Dipartimento di Studi e Ricerche Aziendai, Università degi Studi Saerno, coordinatore Prof. Andrea De Lucia (componente soggetto a vautazione). o 2013{ Componente de Coegio dei Docenti de Corso di Pagina 5 - Curricuum vitae di {CUOMO Maria Teresa j Dottomto d; nce"a ;n 'Anans; Econom;ca, G;uckJ;ca' Statistica d~

6 Poitiche, dei Mercati e dee Imprese", Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche, Università degi Studi Saerno, coordinatore Prof. Sergio Destefanis. 2004/2012: Componente de Coegio dei Docenti de Corso di Dottorato di ricerca in "Marketing e Comunicazione",Scuoa Dottorae "Genovesi", Università degi Studi di Saerno, coordinatore Prof. Afonso Siano. i. Docente di Corsi presso Master Universitari e Corsi di Ata Formazione Universitaria: A. MASTER UNIVERSITARI M aster Universitario di I Liveo in "Generai Management dea Pubbica amministrazione', Facotà di Economia, Dipartimento di Studi e Ricerche Aziendai, Università di Saerno degi Studi, 2013/2014. Master Universitario di I Liveo_ in Marketing Management, Facotà di Economia, Dipartimento di Scienze economico aziendai e Diritto per 'Economia, Università di Miano "Bicocca", 2012/2013, 2013/2014. Master Universitario di I Liveo in "Pubbiche Reazioni ", Facotà di CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE ; i i! i! i i ECDL2002 i Lettere, Dipartimento di Scienze dea Comunicazione, Università di Saerno, 2012/2013, 2011/2012, 2009/201 O, 2008/2009. Master Universitario in di I Liveo "Marketing Management", Facotà di Economia, Dipartimento di Studi e Ricerche Aziendai, Università di Saerno, 2007/2008. Master Universitario di I iveo in "Management e Organizzazione dei Sistemi Informativi" presso Stoà di Ercoano, con 'Università di Napoi "Federico I", B. CORSI DI PERFEZIONAMENTO E SPECIAL.IZZAZIONE " Corso di speciaizzazione in Discipine manageriai e di rnarketing d'impresa, per i personae quadro di Poste Mobie spa, Roma. Corso di speciaizzazione in Discipine economiche e finanza d'impresa, Federazione Campana Banche di Credito Cooperativo (BCC), Corso di Speciaiizzazione in Progettazione di business Pian, Diaprtimento di Studi e Ricerche Aziendai, Università degi Studi di Saerno, 2009! /2011; Corso di Speciaizzazione in Vautazione e controo dee pubbiche amministrazioni, Università di Saerno, (direttore scientifico), Corso di Perfezionamento in Progettazione e sviuppo de Business Pian, Dipartimento di Studi e Ricerche Aziendai, Università di Saerno, Corso di Perfezionamento in Gestione deè aziende sanitarie, Formez e A. O. Cotugno Napoi, Corso di Speciaizzazione ir1 Marketing turistico, Ente Provinciae per i Turismo (EPì. Aveino, Corso di perfezionamento post-auream in discipine economicoaziendai, Dipartimento di Studi e Ricerche Aziendai, Università degi Studi di Saerno, Pagina 6 - Cu!Ticuum vitae di {CUOMO Maria Teresa]

7 UL TERIORIINFORMAZIONI Vincitore de Premio di Ricerca Best Working Paper Award, Conference on Marketing Communications and Journa of Marketing and Communications,Tayor and Francis, UK (anno: 2013); Conference Chair e Reatore a numerosi workshop e convegni Internazionai, tra e più importanti: A. Conference Chair th nternationa Conference On Corporae and Marketing Communications. University of Saerno, 11/12 Aprii nd Annua! Euromed Conference - "Manageria and entrepreneuria deveopments in the mediterranean area",university of Saerno, 26/28 October. B. Reazioni, in quaità di presenter, a Conferenze Internazionai 1. Retaiing srategies and augmented reaity of smart stores.' Western Business and ntemationa Management Research Conference for the management discipines, London, Imperia! Coege, WBM, 2013, October4-5, UK. 2. A MULTISTAKEHODER APPROACH FOR MEASURING CORPORATEREPUTATION. A CASE STUDY SURVEY OF ITALIAN LOCAL SMEs. GLOBAL MARKETING CONFERENCE Gobaizaion and Marketing Performance Seung-Hee Lee Ewha Womans University), 19-22/07/2012, Seou, Repubic ofkorea. 3. MEASURING CORPORA TE REPUTATION FOR THE CREATION OF ADDED VALUE. 1ST NTERDSCIPLINARY CONFERENCE ON STAKEHOLDERS, RESOURCES ANO VALUE CREATiON, 7-8 JUNE 2011, ESE- Business Schoo, BARCELLONA, Spain. '_ 4. MEASURING THE CONTRIBUTION OF COMMUNICATION TO CORPORATE REPUTATION FOR CREATING VALUE. Governo d'impresa e comunicazione strategica. fs communicationtaking over? 10-11/11/2011, IULM University, Miano. 5. THE GENETIC CODING OF MEDITERRANEAN BRANDS. A BRANO EQUITY BUILDING ' APPROACH. 141h nternationa Conference On Corporae and Marketing Communications, 23-24i04/2009, University of Nicosia, Cyprus. 6. THE GENETiC CODING OF MEDITERRANEAN BRANDS- AN APPROACH FOR BUILDING RRAND EQUITY. A CASE STUDY "SLOW FOOD". European and Mediterranean Trends.And Chaienges in the 2is Century, 17-18/11/2008, Euromed, Ecoe de Management, Marseie, i France. 7_ SECMENTING THE TOURISM MARKET BY CHARACTER TRAITS: A F!ELD STUDY. EIGTUR th nternationa Meeting on Tourism Management Marzo 2008, OURO PRETO. BRAZ!L.!J. SEGMENTATION BY CHARACTER TRAITS: A PRELIMINARYEMP!RICAL ASSESSMENT FOR TOUR!SM SECTOR PRODUCTS. 4th ntemationai Conference for Consumer Behaviour <mcì f~etaiiing Research The Circe. 113/04/2007,Sidemo (RC). 9. CONTRO!. ANO ANALYSIS OF PROPOSAL MANAGEMENT IN B2B: CONSIDERATIONS JIJ~D APPLICAT!ONS. 11TH WORLD CONGRESS FOR TOTAL QUALITY MANAGEMENT DECEMBER 2006, WELLINGTON, New Zeaand. i! 10. RELA"i"IONSHIP MANAGEMENT IN BUSINESS MARKETING BETWEEN QUALITY AND COMMUNICATiON h Congress for Tota Quaity Management August 2005, Manitoba University, Winnipeg, Canada. 11 _ SOCIAI. RESPONSABILITY IN ENERGETIC COMPANIES: A POSSIBLE APPROACH, THE ETHICAL COSTS ANALYSIS. 19TH WORLD ENERGY CONGRESS, 5-9 SEPTEMBER 2004, SYDNEY, Austraia. PATENTE O PATENTI Pat~nte di guida B A!cgati 2 t~ _ D3. 2D)Lr Pagina 7 - Curricuum vitae di [CUOMO Maria Teresa]

8 ALLEGATO 1 Progetti di ricerca scientifica itaiani ed internazionai svoti Pagina 8 - Curricuum vitae di [CUOMO Maria Teresa]

9 2013 Ripensare a comunicazione sostenibie per un consumo respensabie: un modeo di anaisi, (coordinatore, Cuomo), MIUR; Gestione di saute, sicurezza e quaità e protezione ambientae ne'ambito dei processi aziendai" PON Ricerca e competitività 2007/2013, MIUR_UNISA; Sistema di misura poifunzionae per a determinazione dei consumi energetici, Ministero deo Sviuppo Economico, Invito Industria 2015, Bando: "Nuove tecnoogie per i made in tay''; L'euristica nee decisioni strategiche d'impresa, (titoare, Prof. Metao). Longevità dee imprese e sviuppo internazionae. Un'anaisi empirica sue aziende centenarie campane (titoare, Prof.ssa Marino), MIUR. SMART CITIES, HEALTHY CITIES: UN APPROCCIO INTEGRATO PER LA CRESCITA, LA COMPETITIVITÀ E LA SOSTENIBILITÀ TERRITORIALE, (Ricerca dipartimentae). ANAL YSIS ANO STRATEGIES FOR RISK MANAGEMENT, (Titoare, Prof.ssa 2012 Ferrentino ), Private!abe, Retai Branding e Corporae Reputation: un modeo di anaisi, (coordinatore: Cuomo). I ruoo dea creatività/foia nei processi di sviuppo aziendae (titoare, Prof. G. Metao). L'internazionaizzazione de settore tessie-abbigiamento nei mercati emergenti (Titoare, Prof.ssa Marino). GREEN ECONOMY ATIRAVERSO LO SVILUPPO DI SMART CITY (Ricerca dipartimentae). RISK THEORY : ANALYSIS, MANAGEMENT AND APPUCATIONS (Titoare, 201! Prof.ssa Ferrentino ). LA MISURAZiONE DELLA CORPORATE REPUTA'riON PER LA CREAZIONE DI VALORE NEL SETTORE ALBERGHIERO (Titoare, Cuomo) Turismo internazionae ed effetto made in. L'infuenza de'immagine paese sua soddisfazione turistica e e attitudini post-visita (Titoare, Prof.ssa Marino). Crisi e risanamento d'impresa (Ricerca dipartimentae). RIFLESSI DELLA. REPUTAZIONE AZIENDALE SULLE PERFORMANCE (Titoare, Prof. Metao). PROBABILITÀ E SEVERITÀ DI ROVINA (Titoare, Prof. Ferrentino) La vautazione deia piace reputation dei sistemi turistici" (Titoare, Prof. Gerardino Metao). SPEC!AL.IZZAZIONE E INTEGRAZIONE NE SISTEMI DISTRIBUTIVI COMMERCIALI. MODELLI A CONFRONTO (Titoare Cuomo). STRATEGiE DI MARKETING INTERNAZIONALE PER LA DEFINIZIONE DEL COUNTRY BRAND. UN'ANALISI NEL MERCATO CINESE (Titoare, Prof.ssa Marino). Le sinergie tra sistema imprenditoriae e Pubbica Amministrazione nea prospettiva 2009 dea pubic governante (Ricerca dipartimentae). Advertising Sef-Reguation Cearance Processes, Effectiveness and Future Research Agenda, (Titoare, Prof. P.J. Kitchen, Univeristy of Hu, UK.) La demarcazione genetica dee marche mediterranee per a costruzione dea Brand equity (Titoare, Cuomo). Pagina 9 Cunicuum viae di [CUOMO Maria Teresa ]

10 Strategie, tecniche e strumenti per a governance dei sistemi informativi sanitari (Titoare, Dott. Giuseppe festa). Fiducia e reputazione aziendae: modei di reputazione (Titoare, Prof. Metao). Regoe su capitae minino e sistemi di corporae governance: probemi e prospettive (Titoare, Dott. D'Amato). IL PRODOTTO TIPICO: DALL'IDENTITÀ LOCALE ALLA DIFFUSIONE GLOBALE. UN MODELLO PER LA DETERMINAZIONE DEL RATING DELLE TIPICITÀ CAMPANE (Titoare Prof.ssa Marino). STRATEGIE DI VALORIZZAZIONE DE SISTEMI LOCALI DI OFFERTA TURISTICA ENOGASTRONOMICA. ASPETTI METODOLOGICI ED EVIDENZE EMPIRICHE (Titoare Prof.ssa Gaucci). ASSOCIAZIONI IMPRENDITORIALI E INTERAZIONI SOCIALI: PROSSIMITA', AFFILIAZIONE E TRANSITIVITA' (Titoare, dott.ssa Dea Piana). Innovazione e risanamento quai. risposte dea business community aa crisi 2008 economica a finanziaria e socio-ambientai" (Ricérca dipartimentae). Profiii turistici e tratti caratteriai" (Titoare, Cuomo) Governance e responsabiità sociae d'impresa (titoare Prof. Metao) Techframe: supporto aie imprese innovative, Parco Scientifico e Tecnoogico e CERC!T di Unisannio; Assetti proprietari e modei ài governo nee pubic utiità a partecipazione pubbica (Titoare. Dott. A. D'Amato). I project management nei servizi informatici (titoare, Dott. Festa). Gi studi economiw-aziendaii in prospettiva internazionae: probemi, tendenze e comparazioni" (Ricerca dipartimentae). custer trans-cuturai per un processo condiviso di internazionaizzazione (Titoare, 2007 Prof.ssa Marino}. Vautazione nr.anziaria e di mercnto dee coture aternative a tabacco, per conto de CRA- Consigio per!a Ricerca e a Sperimentazione in Agricotura- Istituto -Sperimentae per i! Tabacco, EuroProject Co.AI.Ta.2,, Ministero dee Poitiche Agricoe (coordinatore: Cuomo); Modei e strumenti per una Governance Responsabie" (Titoare, Prof. Metao). Finaità appicative e percòrsi metodoogici nee ricerche di neuro-marketing (Titoare, Dott. Festa). Rischio, creazione di vaore e probematiche di finanziamento nee imprese distrettuai (Titoare, Dott. D'Amato). La segrnentazione de mercato per tratti caratteriai (Titoare, Cuomo). LA CONTINUITÀ DELL'IMPRESA FAMILIARE NELLA PROSPETTIVA DEL PASSAGGIO GENEf~AZiONALE. ANALISI ED EVIDENZE EMPIRICHE (Titoare, Prof.ssa Gaucci). Modei di governance: assetti, processi e strumenti, (Ricerca dipartimentae): 2006 Verso a vaorizzazione e a vautazione economico-finanziaria de patrimonio artistico-cuturae (Titoare, Prof. Metao). Comunicazione muticu!turae e comportamento d'acquisto dei migranti tra integrazione e identità (Titoare, Cuomo). Responsabiità e ruoo sociae dee organizzazioni imprenditoriai (Ricerca dipartimentae) Metodoogie vautative de'attrattività de business a'estero (Titoare, Prof. ssa Marino). Pagina IO- Curricuum vitae di [CUOMO Maria Teresa J if

11 I governo dea comunicazione dei sistemi territoriai tra identità e immagine (Titoare 2004 Cuomo) I controo di gestione nee aziende sanitarie, (Titoare, Prof. Metao) 2003 Customer reationship management: aspetti strategici nee imprese minori, (Titoare, Prof. Metao). Coordinatore de Gruppo di Ricerca - Ti Titoo de Progetto: "I vaore emozionae nei 2002 processi di consumo, (Titoare, Cuomo). fabbisogni di aree industriai ne'agro nocerino-sarnese, (Titoare, Cuomo) Immagine e comunicazione integrata nee aziende pubbiche, (Titoare, Ct.jomo). Da visua merchandising a'emotiona marketing nei processi di consumo,(titoare, 2001 ' Prof. Metao). La customer satisfaction nei servizi turistici: reatà a confronto, (Titoare, Prof. Metao). Governo e gestione de fenomeno dea subfornitura nee PMI saernitane (Titoare, Prof. Metao). I ruoo dei servizi finanziari e reai per o sviuppo sostenibie, (ricerca dipartimentae} Immagine e comunicazione integrata nea Pubbica Amministrazione, (Titoare, Cuomo). L'introduzione de'euro e suoi rifessi sua gestione economico-finanziaria dee imprese minori, (Titoare, Prof. Metao). e L'oriP-ntamento aa quaità: a certificazione come eva critica per i successo, (Ricerca 1999 Dipartimentae). Evouzione dei sistemi informativi in un contesto di imprese distribuite (Titoare Prof. Metaìo)..- La soprawivenza dee Piccoe e Medie Imprese CNR (Titoare, Prof. Metao). 1998, Prospettive di integrazione a vae de'azienda agricoa aa uce de'evouzione dea distribuzione (Titoare Prof. Metao). Pagina 11 - Curricuum vitae di [CUOMO Maria Teresa]

12 ALLEGATO 2 Pubbicazioni f.j Pagina 12- Curricuum vitae di {CUOMO Maria Teresa]

13 CUOMO M. T., TORTORA D., METALLO G. (2014). In Store Augmented Reaity: Retaiing Strategies for Smart Communities. Mondo Digitae, pp. 1-12, n. 49, CUOMO M.T., TORTORA D., METALLO G. (2013). Misurare i contributo dea comunicazione aa corporate reputation per a creazione di vaore. SINERGIE (ISSN: ), pp , Vo. 90, Cuomo M. T.; Tortora D; Metao G. (2013). Retaiing strategies and augmented reaity of smart stores. W estem Business &Management Intemationa Research Conference for the Management Discipines WBM 2013, pp. - 11, 11 In: WBM Western Business & Management Association Intemationa1 Research Conference. October, 4-5, London, CUOMO M. T.; SANTANIELLO R.; CUOMO F.; TORTORA D (2013). Greei Communication: reguation, corporate behaviour and market pu strategy. 18th Internationa Conference on Corporate and Marketing Communication, pp. - 5, In: 18th Intemationa Conference on Corporate and Marketing Communication. Aprii, 11-12, Saerno, Cuomo M.T., Metao G., Siano A., Tortora D., Voero A. (2013). Light green or greenwashing. When communication is reay green?. CMC 2013, pp. - 12, In: XVIII Conference on Marketing and Corporate Communication Aprii 2013, University of Saemo, Maria Teresa Cuomo, Gerardino Metao (2013). Sviuppo manageriae per e imprese. G. GAPPCHELLI EDITORE, Torino: pp.495, Maria Teresa Cuomo, Debora Tortora, Gerardino Metao (2013). In store augmented reaity: retaiing strategies for smart communities. Associazione Itaiana per 'Infom1atica ed i Cacoo Automatico, pp , In: CONGRESSO NAZIONALE AICA 2013 "Frontiere Digitai: da Digitai Divide aa Smart Soc1ety". Fisciano, Metao G, Cuomo M.T.,Tmtora D. (2012). L'impresa famiiare.. L'economia dei'azienda: paradigmi e decinazioni. Gìuffrè Editore, Miano: pp , Cuomo ìvf.t., Tortora D., Metao G. (2012). A MULTISTAKEHOLDER APPROACH FOR MEASURING CORPORATEREPUTATION. A CASE STUDY SURVEY OF ITALIAN LOCAL SMEs. In: Proceedings. GLOBAL MARKETING CONFERENCE- Gobaization and Marketing Performance. Seung-Hee Lee (Ewha Womans University), pp , Cuomo M.T.; Metao G; Tortora D. (2012). Corporate Reputation Management. Anaisi e modei di misurazione. G. GIAPPICHELLI EDITORE, Torino: pp.55, Vo. 55, Cuomo M.T., Tortora D., Metao G. (2012). La misurazione mutiiveo e mutistakehoder dea corporate reputation. RASSEGNA ECONOMICA (ISSN: X), pp , Vo. 1, Xuemei Bi an, Phiip J. Kitchen, Maria Teresa Cuomo (20 I). Advertising Sef-Reguation CJearance esses eness and Future Research Agenda. THE MARKETING REVIEW (ISSN: X),..._ J pp , o 1. 1' \..)'"' Pro c, 1 EfVfec tiv 1 16/03/ Page of 6

14 Cuomo M. T., Metao G., Tortora D. (2011). Opportunità, imiti e criticità dei sociaj network.. ESPERIENZE D'IMPRESA (ISSN: ), pp.25-48, Vo. 2, De Marco L., Cuomo M.T., Voino P., Sensini L., Maietta A. (2011). La fase concusiva de procedimento di mediazione. In: Autori Vari. La egisazione in materia di mediazione. EDIZIONI GIURIDICHE SIMONE, Napoi: pp , SENSINI L., CUOMO M.T., GALLO F., METALLO G. (2011). LA CONCILIAZIONE E ALTERNATIVE DISPUTE RESOLUTION. In: AA.VV.. LA MEDIAZIONE: DALLA STORIA LA CREAZIONE DI V ALO RE. pp.63-82, CUOMO M.T., METALLO G. (2011). LA CENTRALITA' DELLA VALUTAZIONE E STIMA DEL V ALO RE DEL DANNO NEL PROCESSO DI CONCILIAZIONE. In: AA.VV. MEDIAZIONE: LE MATERIE OBBLIGATORIE, PUNTI DI VISTA. EDIZIONI GIURIDICHE SIMONE, pp , CUOMO M.T., TORTORA D., METALLO G. (2011). MEASURING THE CONTRIBUTION OF COMMUNICATION TO CORPORA TE REPUTATI ON FOR CREATING V ALUK Governo d'impresa e comunicazione strategica. Is communication taking over? pp. - 29, CUOMO M.T., TORTORA D,, METALLO G. (2011). MEASURING CORPORA TE REPUTATION FOR THE CRKATION OF ADDED VALVE. 1ST INTERDISCIPLINARY CON}<ERENCE ON STAKEHOLDERS, RESOURCES ANO VALUE CREATION pp. - 29, In: 1ST JNTERDISCIPLINARY CONFERENCE ON STAKEHOLDERS, RESOURCES ANO VALUE CREATION. 7-8 JUNE 2011, BARCELLONA, Maria Teresa Cuomo, Gerardo Metao, Debora Tortora (2011). Speciaizzazione e integrazione nei sistemi distributivi commerciai tra creatività e innovazione territoriae. ModeJJi a confronto. In: Luciano Piotti (a cura di). Creatività, innovazione e territorio. Ecosistemi de vaore per a competizione gobae. i Muino, Boogna: pp , MARIA TERESA CUOMO, GERARDINO METALLO; MARIO TESTA, DEBORA TORTORA (2010). La gestione dea farmacia. Guida pratica a migioramento dee performance. GIAPPICHELLI, TORINO: pp.2, Vo. 45, Cuomo M.T., Metao G., Testa M., Tortora D. (2010). Improving competitiveness in the tourism industry by buiding sustainabiity: EU approach, (),in: Esperienze d'impresa, n, ESPERIENZE D'IMPRESA (ISSN ~ ), pp , Vo., TORTORA D.; M.T. CUOMO; M. TESTA; G. METALLO; P. KITCHEN (2009). The genetic coding of mediterranean brands. A brand equity buiding approach. Proceedings ofthe 14th Internationa Conference O n Corpora te and Marketing Communications pp.- I, In: 14th Intemationa Conference On Corporate and Marketing Communications /04/2009, University ofnicosia, Cyprus, Giuseppe Festa, Gerardino Metao, Maria Teresa Cuomo (2009). Financia feasibiity of sustainabe events. Event Management and Sustainabiity. CABI, Waingford: pp , MARIA TERESA CUOMO, GERARDINO METALLO, ROBERTO DE LUCA (2009). LA RISORSA DIVERSAMENTE "ABILI" NEL MARKETING MANAGEMENT. In: METALLO G., RICCI P., J MIGLIACCIO G. (A CURA DI). LA RISORSA UMANA "DIVERSAMENTE ABILE" NELL'ECONOM DELL'AZIENDA. G. GIAPPICHELLI EDITORE, TORINO: pp.ioo- 120, Vo. 41, 16/03/ :;z Page 2 of 6

15 16/ Page 3 of 6 MARIA TERESA CUOMO, MAUREEN GALVIN, DEBORA TORTORA (2009). LA COMUNICAZIONE PUBBLICA ISTITUZIONALE "A E PER" I "DIVERSAMENTE ABILI". In: METALLO G., RICCI P., MIGLIACCIO G. (A CURA DI). LA RISORSA UMANA "DIVERSAMENTE ABILE" NELL'ECONOMIA DELL'AZIENDA. G. GIAPPICHELLI EDITORE, TORINO: pp , Vo. 41, MARIA TERESA CUOMO, GERARDO METALLO, DEBORA TORTORA, MARIO TESTA, PHILIP KITCHEN (2009). Buiding Brand Equity: The Genetic Coding of Mediterranean Brands. EUROMED JOURNAL OF BUSINESS (ISSN: ), pp , Vo. 4, CUOMO M. T. (200.8). La segmentazione per tratti caratteriai. Una verifica empirica ne settore turistico. Giappichei, TORINO: pp.91, CUOMO M. T., FESTA G., TORTORA D., METALLO G. (2008). Segmentation by character traits: a preiminary empirica} assessment for tourism sectoi products. WORLD JOURNAL OF TOURISM, LEISURE & SPORTS (ISSN: ), pp.9-30, Vo. 2- Issue I, CUOMO M. T., TORTORA D., METALLO G. (2008). Segmenting the tourism market by character traits: a fied study. PROCEEDINGS pp.- 29, In: EIGTUR th Intemationa Meeting on Tourism. Management Marzo 2008, OURO PRETO BRAZIL, CUOMO M. T.; TORTORA D; METALLO G (2008). The genetic coding of medìterranean brands- an approach for buìding brand equity. A case study "Sow Food". Proceedings: Europear1 and Mediterranean Trends And Chaenges in the 21st Century pp. - 31, 31 In: European and Mediterranean Trends And Chaenges in the 21st Cennny J 7-18/11/2008, Marseie, METALLO G., CUO:tv10 M.T. (2008). Verso 'impiego di modei economico-finanziari per a vautazione e a vaorizzazione de Patrimonio Artistico-cuturae. L'esperienza de'ambito di Nuceria Afaterna. SINERGIE (ISSN: ), pp , Vo. 77, Festa G., Metao G., Cucmo M.T. (2007). Ft om formai quaity to substantia quaity: the roe ofbusiness case in project management. MANAGEMENT SI MARKETING (ISSN: ), pp , Vo. 2, Cuomo M. T., Viari A. (2007). La stima de'indebitamento sostenibie, in sezione "La finanza d'impresa", Banca Dati CBFC (Contabiità Biancio Finanza Controo). Cuomo M. T., Vìari A. (2007). Tipo[ogie di finanziamento, in sezione "La finanza d'impresa", Banca Dati CBFC (Contabiità Biancio Finanza Controo). 1 Gaucci C., Cuomo M.T. (2007). I controo finanziario, in sezione "La finanza d'impresa", Banca Dati CBFC CC:optabiità Biancio Finanza Controo). Gaucci C., Cuomo M. T. (2007). Strumenti e tecniche per a gestione finanziaria, in sezione "La finanza d'impresa", Banca Dati CBFC (Contabiità Biancio Finanza Controo). Cuomo M.T., Festa G., Tmiora D., Metao G. (2007). SEGMENTATION BY CHARACTER TRAITS: A PRELIMINARYEMPIRICAL ASSESSMENT FOR TOURISM SECTOR PRODUCTS.. 4th Intemationa Conference for Consumer Behaviour and Retaiing Research The Circe, pp.5-30, 26

16 CUOMO M.T., D'AMATO A., DE FRANCISCIS O. (2007). LE PROBLEMATICHE DI CORPORA TE GOVERNANCE E IL CONTROLLO DELL'AGIRE DEL SISTEMA IMPRESA. In: METALLO G., CUOMO M. T.. MANAGEMENT E SVILUPPO D'IMPRESA. G. GIAPPICHELLI EDITORE, Torino: pp , TORTORA D., CUOMO M.T. (2007). LA RESOURCE-BASED VIEW PER LO SVILUPPO D'IMPRESA. In: METALLO G., CUOMO M.T.. MANAGEMENT E SVILUPPO D'IMPRESA. G. GIAPPICHELLI EDITORE, Torino: pp ,. CUOMO M. T., VILLARI A. (2007). LE STRATEGIE DI SVILUPPO DELL'IMPRESA. In: METALLO G., CUOMO M. T.. MANAGEMENT E SVILUPPO D'IMPRESA. G. GIAPPICHELLI EDITORE, Torino: pp.1-61, METALLO G., D'AMATO A., CUOMO M. T. (2007). MODELLI PER LA VALUTAZIONE DELLE DECISIONI STRATEGICHE. In: METALLO G.,CUOMO M.T.. MANAGEMENT E SVILUPPO D'IMPRESA. G. GIAPPICHELLI EDITORE, Torino: pp , METALLO G., CUOMO M. T., FESTA G. (2007). LA LEADERSHIP NELLO SVILUPPO DELL'IMPRESA. In: METALLO G., CUOMO M.T.. MANAGEMENT E SVILUPPO D'IMPRESA. G. GIAPPICHE~LI EDITORE, TORNO: pp , Metao G., Cuomo M. T. (a cura di) (2007). Management e Sviuppo d'impresa di G. GIAPPICHELLI E,DITORE, Torino: pp , CUOMO M. T.; METALLO G; FESTA G. (2007). Contro and anaysis of proposa management in B2B: considerations and appications. ESPERIENZE D'IMPRESA (ISSN: ), pp , Vo., METi\.LLO G., COOMO MT, FESTA G. (2007). RELATIONSHIP MANAGEMENT IN THE BUSINESS OF QUALITY AND COMMUNICATION. TOTAL QUALITY MANAGEMENT & BUSINESS EXCELLENCE (1SSN: ), pp , Vo. 18, CUOMO M. T.; VILLARI A (2007).,<.\..NALIS E PREVENZIONE DELLA CRISI D'IMPRESA. LA V ALUTAZJONE DEI FATTORI DI RISCHIO ATTRAVERSO UN'INDAGINE EMPIRICA NELL'AREA TERRITORIALE DELL'AGRO SARNESE- NOCERINO. ESPERIENZE D'IMPRESA (ISSN: ),pp , Vo. 2, METALLO G.; CUOMO M.T.; FESTA G. (2006). On.:.ine Communication towards Web CRM.. In: AA.VV.. Conference Proceedings -Atti de Convegno. Infomarket Pubishing House, Brasov: pp , Vo., Cuomo M.T., Metao G., Tmtora D. (2006). RAFFORZARE E COMUNICARE LE IDENTITA' PER VALORIZZARNE LE DIFJ:'ERENZE. 1 Forum Intemazionaesi Marketing Mediterraneo pp. - 17,8-9 maggio 2096, Raveo, CUOMO M.T.; FESTA G., TORTORA D., METALLO G. (2006). LASEGMENTAZIONE PER TRATTI CARATTERIALI: UNA PRIMA VERIFICA EMPIRICA NELL'OFFERTA DI SERVIZI TURISTICI. ESPERIENZE D'IMPRESA (ISSN: ), pp.5-30; Vo. 2, CUOMO M.T.; TORTORA D (2006). Comunicazione muticuturae e comportamento d'acquisto dei migranti tra integrazione e identità. ECONOMIA, AZIENDA E SVILUPPO (ISSN: ), pp.13-32, Vo. 3, 16/03/ Page 4 of 6.

17 CUOMO M. T.; TORTORA D (2006). I prodotti tipici ocai: i nuovo paradigma de usso. ESPERIENZE D'IMPRESA (ISSN: ), pp.33-53, Vo. S/4, CUOMO M.T. (2006). I ruoo de marketing in un contesto intercuturae. Verso a prospettiva cuture bound. MICRO & MACRO MARKETING (ISSN: ), pp.39-51, Vo., METALLO G.; CUOMO M. T.; FESTA G. (2006). CONTROL AND ANALYSIS OF PROPOSAL MANAGEMENT IN B2B: CONSIDERATIONS AND APPLICATIONS. Proceedings pp.- 19, 19 In: 11TH WORLD CONGRESS FOR TOT AL QUALITY MANAGEMENT DECEMBER 2006, WELLINGTON, CUOMO M. T.; TORTORA D.; METALLO G. (2006). RAFFOR?-ARE E COMUNICARE LE IDENTITA' PER VALORIZZARNE LE DIFFERENZE. ESPERIENZE D'IMPRESA (ISSN: ), pp.5-22, Vo., METALLO G; CUOMO M.T; FESTA G. (2005). Brand Strategie Roe in Territory Marketing. Conference Proceedings- Atti de Convegno. Ama Mater, Cuj--Napoca: pp.18-27, METALLO G; ;cuomo M.T; FESTA G. (2005). 11 proposa management ne B2B: acune rifessioni.. ESPERIENZE D'IMPRESA (ISSN: ), pp.33-48, Vo. 2, CUOMO M. T.; TORTORA D. (2005). La comunicazione muticuturae ne comportamento d'acquisto de consumatore tra integrazione e identità. Proceedings- AIDEA Giovani pp. - 25, In: La comunicazione d'impresa. novembre 2005, CUOMO MT; METALLO G; FESTA G. (2005). ReJationship Management in Business Marketing between Quaity and Communication. Conference Proceedings pp. - 20, Vo., In: 10th Congress for Tota Quaity Management August 2005, Manitoba University, Winnipeg, Canada, METALLO G.; CUOMO MT. (2004).1 SIGNIFICATI MULTIMEDIALI DELLA MULTICANALITA' NEL CONTACT CENTER CRM. ESPERIENZE D'IMPRESA (ISSN: ), pp. - 22, Vo. S/3, CUOMO M. T., TORTORA D. (2004). IL CENTRO COMMERCIALE NATURALE PER LA VALORIZZAZIONE DEI CENTRI STORICI CITTADINI. ESPERIENZE D'IMPRESA (ISSN: ), pp.75-97, Vo., METALLO G.; CUOMO MT.; FESTA G. (2004). BRA.,.~D E LEADERSHIP NELLA COMUNICAZIONE PUBBLICITARIA. ESPERIENZE D'ItvfPRESA (ISSN: ), pp.5-18, Vo., METALLO G.; PICIOCCHI P.; CUOMO M.T. (2004). IL CONTROLLO DI GESTIONE NELLE AZIENDE COMMERCIALI COMPLESSE. In: ANTONELLI V., D'ALESSIO R.. CASI DI CONTROLLO DI GESTIONE. METODI, TECNICHE, CASI AZIENDALI DI SETTORE. IPSOA, MILANO: pp , METALLO G., TESTA M., CUOMO M.T. (2004). SOCIAL RESPONSABILITY IN ENERGETIC COMPANIES: A POSSJBLE APPROACH, TRE ETHICAL COSTS ANALYSIS. 19th Word Energy Congress & Exhbition pp.-7, In: 19TH WORLD ENERGY CONGRESS & EXHBITION. 5-9 SEPTEMBER 2004, SYDNEY, 16/03/ Page 5 of 6

18 CUOMO M. T. (2003).11 ruoo dee emozioni nei processi di consumo. ESPERIENZE D'IMPRESA (ISSN: ), pp , Vo. 2, Cuomo M. T., Sacrestano A. (2002). La società di trasformazione urbana: questioni giuridiche e probemi economico-finanziari. pp.4-9, 6 12 Cuomo M. T., Sacrestano A. (2001). Finanza di progetto: un'opportunità per o sviuppo dei sistemi territoriai e per 'impiego razionae dei fondi strutturai. pp.34-43, O METALLO G.; CUOMO M.T (20oor LA CUSTOMER SATISFACTION COME STRUMENTO RELAZIONALE E DI ASCOLTO PER UNA NUOVA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. MICRO & MACRO MARKETING (ISSN: ), pp.s- 77, Vo., CUOMO M.T. (2000). Customersatisfaction. CEDAM, PADOVA: pp.68, Vo. 50, CUOMO M. T. (1999). La vautazione dee aternative di finanziamento: aspetti metodoogici. ESPERIENZE D'IMPRESA (ISSN: ), pp. - 12, Vo., CUOMO M.T. (1999). I ruoo de packaging nea comunicazione d'impresa. ESPERIENZE D'IMPRESA (ISSN : 19,71-52~3), pp.- 14, Vo. 2, CUOMO M. T. (1998). Immagine e comunicazione ne mercato dei beni di usso. ESPERIENZE D'IMPRESA (ISSN: ), pp.- JS, Vo., CUOMO M.T. (1997). I ruoo dea marca nea soddisfazione de ciente. ESPERIENZE D'IMPRESA, (ISSN: ), p. 1-15, vo. 2 CUOMO M. T. ( 1997). L'a p prucdo reazionae aa quaità. ESPERIENZE D'IMPRESA, ()ISSN: ), p , vo. 1 16/03/ Page 6 of 6

19 Reazione iustrativa dee esperienze maggiormente significative in reazione a ruoo da svogere Varia Teresa CUOMO La sottoscritta ha svoto e tutt'ora svoge attività, ne campo de management, dea pianificazione e controo di gestione, de'organizzazione e de personae, dea misurazione e vautazione e vautazione dei risutati. In particoare si segnaano e seguenti attività di responsabiità: Presidente de Comitato di Controo e de Controo Anaogo, per conto de'ente di Ambito Ottimae Servizio Integrato Risorse Idriche, ATO 4, Saerno (da 2009 a 2011). I Comitato di Controo e de Controo Anaogo è un organismo tecnico di controo che si occupa di monitorare e modaità con cui 'Autorità di Ambito Territoriae Ottimae n. 4 "Se e" attua sua S.I.I.S. s.p.a., soggetto gestore de sistema idrico integrato, un controo anaogo, ovvero in house providing, a queo esercitato sui propri servizi, in conformità ae previsioni de'articoo 113, comma 5, ettera b), dè dec~ eto egisativo 18 agosto 2000, n In buona sostanza, 'esercizio dea funzione di controo quai-quantitativo de Comitato si è espicata attraverso 'attivazione di un sistema di azioni, atto a verificare a coerenza dee strategie e dee poitiche societarie, nonché de'attività de soggetto gestore rispetto agi obiettivi fondamentai che 'Ente intende perseguire, di seguito riportati: savaguardia e vaorizzazionc. dea quaità e dea quantità. de patrimonio idrico, priviegiando e azioni vote a rìsparmio idrico e a riutiizzo dee acque refue; " tutea de consumatore ed in particoare, attraverso meccanismi di agevoazioni tariffarie, dei cittadini "deboi" nei confronti de soggetto gestore; rimozione di possibii fattori di diseconomia nea produzione dei servizi e a garanzia, di uniformità di iveo dei servizi fomiti in tutti i comuni de'ambito territoriae ottimae. n reazione aìe suddette inee strategiche, cui deve tendere 'attività de'affidatario de servizio, a funz ione di controo è stata rivota ad anaizzare i seguenti tre aspetti fondamentai dea vita aziendae de gestore: a) Gi interventi e gi.investimenti programmati e reaizzati; b) La quaità de servizio offerto; c) La situazione economica, finanziaria e patrimoniae. Durante i biennio di avoro i Comitato si è occupato, in particoare, di fornire pareri tecnici aventi i compito di controare 'operato de soggetto gestore de servizio idrico integrato, fornendo ausiio agi organi di governo d ei' ente ne'esercizio de'attività de controo in house providing. Pertanto è stata esercitata un'attività di controo di tipo tecnico-amministrativo, reativo a'efficienza, a'efficacia, a'economicità ed aa quaità de servizio idrico integrato. Sono state svote attività ispettive sia mediante richieste di rapporti, sia di verifiche ispettive. Infine, i Comitato si è occupato dea redazione de Regoamento interno per garantire un suo funzionamento maggiormente efficiente. Presidente de'organismo Indipendente di Vautazione (O.I.V.), de' Istituto Autonomo Case Popoari (I.A.C.P.) dea Provincia di Saerno (da 2012 ad oggi). L'Organismo, nominato previa seezione pubbica in data e a tutt'oggi in carica, ha avviato i propri avori effettuando periodiche riunioni di avoro ed incontri anche aa presenza de Commissario Straordinario, de Direttore Generae, de Vice-Direttore Generae e di atri dirigenti. Più specificatamente, 'O.I. V. a'inizio dea propria attività, dopo aver preso atto dee oggettive difficotà in cui si è trovato ad operare 'Ente, sia a c~ndamento r f amministrativo \_} \.-.. ~ ; - ~... J \~~:;../

20 de i' organo di governo, sia per 'assenza de Direttore Generae, ha avviato i sistema dea vautazione e misurazione dei risutati. Tutto ciò è avvenuto previa ricognizione ed anaisi dee migiori prassi itaiane (best practices) reativamente a funzionamento compessivo di vautazione e misurazione dee perfomance a fine di supportare. 'Ente in tae processo innovativo di impementazione ed attuazione. Inotre 'Organismo si è impegnato nea redazione de regoamento di funzionamento de'o.i.v. che è stato presentato, discusso e condiviso con i vertici de'i.a.c.p. dea Provincia di Saerno. L'O.!. V. de qua ha atresì condotto attività di monitoraggio e di controo in ordine a'appicazione dee circoari CIVIT nn.71!2013 e 77/2013, reativamente ae verifiche sua pubbicazione, su'aggiornamento, sua competezza e su'apertura de formato di ciascun dato ed informazione. pubbicata de'istituto in conformità con a normativa vigente sua trasparenza. Infine, 'Organismo ha verificato i codice di comportamento dei dipendenti de'istituto ne pieno rispetto dei dettami conteputi nea circoare CIVIT n.75/2013 (ex art. 54, comma 5, d.gs. 165/2011). Presidente de Coegio dei Revisori dei Conti, Comune di Nocera Inferiore, (da 2009 a tutt'oggi, secondo mandato). DuraJ)te 'attività di tae Organismo di controo sono state svote numerosissime attività confuite n'ea redazione di pareri e proposte di natur;;t economico-finanziaria tra e principai vanno evidenziate e seguenti: Bianci di previsione e documenti di programmazione aegati; Variazioni e assestamenti di biancio; Piani economico-finanziai per investimenti che comportano onen di gestione indotti. Assunzione di mutui. Programmi di opere pubbiche e oro modificazioni; Aienazioni acquisti c pennute di immobii; Debiti fuori biancio riconoscibii daa egge; Moùifiche statutarie, regoamenti e reative modifiche; Partecipazioni a società di capitai; ma anche attività di referto sua regoarità economico-finanziaria dea gestione reaizzate mediante verifiche trimestrai in ordine a : acquisizione dee entrate ed effettuazione dee spese; gestione dee cassa, gestione dea tesoreria e degi agenti contabii; attività contrattuae e arrnninistrazione dei beni;. adempimenti degi obbighi fiscai e corretta tenuta dea contabiità. Ed infine, tutte e attività di consuenza e referto in ordine aa efficienza, produttività ed economicità dea gestione anche fi.u1zionae a'obbigo di redazione dea reazione concusiva di accompagnamento aa proposta concusiva di deiberazione consiiare de rendiconto, nonché e atre forme di controo previste daa normativa. In particoare, i Coegio è stato impegnato ne 2013 aa predisposizione de Piano di riequiibrio puri~nnae in conformità agi articoi bis, ter e quater de D.Lgs 267/2000 introdotti da'articoo 3 de D.L. N 74 de10/10/2012 convertito con Legge N 213 de 7112/2012, per consentire i risanamento economico-finanziario de'ente. Presidente de Coegio dei Sindaci, Fondazione CRIS (Cutura, Ricerca Innovazione Sviuppo), Provincia di Saerno, (da 2011 a tut1'oggi). Ne periodo di interesse sono state svote tutte e attività di competenza ex art c.c. reative a'approvazione de biancio di fine esercizio ed a biancio di previsione, nonché tutte e attività di verifica contabie ex art ter cc. Nocera Inferiore, 13 marzo 2014 In fede.-. _,...),,, //, r "!, ;, ~ / (. ~.. J i \. <. )( /f ;> ~z.) v '._._,t '-- ' ' - "..... '--- '-.,_ ).....

Le pensioni dal 1 gennaio 2014

Le pensioni dal 1 gennaio 2014 Argomento A cura deo Spi-Cgi de Emiia-Romagna n. 1 gennaio 2014 Le pensioni da 1 gennaio 2014 Perequazione automatica 2014 pensioni, assegni e indennità civii assistenziai importo aggiuntivo per anno 2013

Dettagli

Roma, 18 settembre 2014. Claai

Roma, 18 settembre 2014. Claai .:.ontratto Coettivo Nazionae di Lavoro per i dipendenti dae imprese artigiane esercenti Servizi di puizia, Disinfezione, Disinfestazione, Derattizzazione e Sanificazione Roma, 18 settembre 2014 Caai Si

Dettagli

BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento

BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento , ROMA CAPTALE '21M~ BANDO D GARA D' APPALTO SEZONE ) AMMNSTRAZONE AGGUDCATRCE. N PUBBLCAZONE DAL~...1:Jj~jM.~ A L _.2 /~L-MZ: = 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitae Dipartimento

Dettagli

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO Standard Internazionai di Vautazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) cacoo dei prezzi marginai Docente: geom. Antonio Eero CORSO PRATICANTI 205 I PREZZI MARGINALI I prezzo

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento

BANDO DI GARA D'APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento Po) AA/AZ ft.'f ROMA CAPTALE BANDO D GARA D'APPALTO SEZONE ) AMMNSTRAZONE AGGUDCATRCE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitae Dipartimento Sviuppo nfrastrutture e Manutenzione

Dettagli

STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA DELLA COSTRUZIONE DI MACCHINE NON ELETTRICHE IN ITALIA

STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA DELLA COSTRUZIONE DI MACCHINE NON ELETTRICHE IN ITALIA C0MMISSIOHE DELLE COMUNITÀ EUROPEE DIRE!ZIONE GENERALE DELLA CONCORRENZA IV/A._3 STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA DELLA COSTRUZIONE DI MACCHINE NON ELETTRICHE IN ITALIA - Costruzione

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ALL. 5 CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ***** Regolamento sul funzionamento dell Organismo Indipendente di valutazione \ Approvato con deliberazione

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%.

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%. COMUNE di SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PROTOCOLLO D INTESA INTERISTITUZIONALE FINALIZZATO ALLA CONOSCENZA DEL FENOMENO DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA E ALLA PRIMA INDIVIDUAZIONE DI MISURE DI

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Stefano Falorsi. di seconda e quinta elementare rispettivamente di numerosità e N. I test somministrati alle

Stefano Falorsi. di seconda e quinta elementare rispettivamente di numerosità e N. I test somministrati alle Nota metooogica sua strategia i campionamento e sistema nazionae i vautazione ee competenze per e cassi secona e quinta e primo cico ea scuoa primaria Stefano Faorsi. Obiettivi I Sistema Nazionae i Vautazione

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Governance e performance nei servizi pubblici locali

Governance e performance nei servizi pubblici locali Governance e performance nei servizi pubblici locali Anna Menozzi Lecce, 26 aprile 2007 Università degli studi del Salento Master PIT 9.4 in Analisi dei mercati e sviluppo locale Modulo M7 Economia dei

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

J yy > Jxx. l o H A R A R B

J yy > Jxx. l o H A R A R B oitecnico di Torino I cedimento di una struttura soggetta a carichi statici può avvenire in acuni casi con un meccanismo diverso da queo di superamento dei imiti di resistena de materiae. Tae meccanismo

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola Europrogettista Il profilo è ricercato in particolare da ONG,

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA ALIMENTARE IN ITALIA

STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA ALIMENTARE IN ITALIA COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE DIREZIONE GENERALE DELLA CONCORRENZA IV/ A-3 STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA ALIMENTARE IN ITALIA - Industria aimentare in compesso - Industria

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

5. Limiti di funzione.

5. Limiti di funzione. Istituzioni di Matematiche - Appunti per e ezioni - Anno Accademico / 6 5. Limiti di funzione. 5.. Funzioni imitate. Una funzione y = f(x) definita in un intervao [ a b] imitata superiormente in tae intervao

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI

COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI UNIVERSITA ROMA TRE FACOLTA DI ECONOMIA PROF. UGO MARINELLI Anno accademico 007-08 1 COMPRENSIONE DELL IMPRESA

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

2013-2018 ROMA CAPITALE

2013-2018 ROMA CAPITALE 2013-2018 ROMA CAPITALE Proposte per il governo della città Sintesi stampa IL VINCOLO DELLE RISORSE ECONOMICO-FINANZIARIE Il debito del Comune di Roma al 31/12/2011 ammonta a 12,1 miliardi di euro; di

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail PEC rdallanese@liuc.it raffaella.dallanese@odcecmilano.it Nazionalità Italiana Data di nascita 07,

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO 2015 FORMAZIONE HSE - HEALTH SAFETY ENVIRONMENT Salute e Sicurezza RLS - Formazione Base S.S.1 32 RLSA S.S.2 64 RLS - Aggiornamento S.S.3

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. LA METODOLOGIA EFQM E IL QUESTIONARIO DI AUTO VALUTAZIONE... 4 3. LA METODOLOGIA

Dettagli

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO Forum Internazionale Green City Energy MED LO SVILUPPO DELLE SMART CITIES E DEI GREEN PORTS NELL AREA MEDITERANEA Convegno La produzione di energia rinnovabile nella Smart City Sessione Integrazione dei

Dettagli

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon CORSI BREVI Catalogo formativo 2015 La svolge attività di formazione dal 1989 ed è stata tra i primi in Italia a introdurre percorsi formativi legati al management e al marketing culturale. L'offerta formativa

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

La Valutazione degli Asset Intangibili

La Valutazione degli Asset Intangibili La Valutazione degli Asset Intangibili Chiara Fratini Gli asset intangibili rappresentano il patrimonio di conoscenza di un organizzazione. In un accezione ampia del concetto di conoscenza, questo patrimonio

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

STUDIO DI CONSULENZA TRIBUTARIA E SOCIETARIA WÉààA WxÅxàÜ É ` ÇâàÉ

STUDIO DI CONSULENZA TRIBUTARIA E SOCIETARIA WÉààA WxÅxàÜ É ` ÇâàÉ STUDIO DI CONSULENZA TRIBUTARIA E SOCIETARIA WÉààA WxÅxàÜ É ` ÇâàÉ DOTTORE COMMERCIALISTA - REVISORE LEGALE DEI CONTI C.F. MNT DTR 48L15 H501E P.I. 01995040589 00186 Roma via Giulia, 127 06/68804475 06/68802834

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

RICERCA SULLE NUOVE AZIENDE SIDERURGICHE

RICERCA SULLE NUOVE AZIENDE SIDERURGICHE COMMISSIONE DELLE. COMUNITÀ EUROPEE COMUNITÀ EUROPEA DEL CARBONE E DELL'ACCIAIO RICERCA SULLE NUOVE AZIENDE SIDERURGICHE Le maestranze deo stabiimento tasider di Taranto Atteggiamenti operai e avoro siderurgico

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli