La Sostenibilità: leva strategica per generare valore. Verona, 25 Marzo 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Sostenibilità: leva strategica per generare valore. Verona, 25 Marzo 2015"

Transcript

1 La Sostenibilità: leva strategica per generare valore Verona, 25 Marzo 2015

2 Agenda 1. Corporate Sustainability: rischi e opportunità 2. Corporate Sustainability nel settore tessile e moda 3. Il valore della sostenibilità 1

3 Corporate Sustainability: rischi e opportunità I cambiamenti dello scenario Pressione dei consumatori: maggiore attenzione agli aspetti sociali-ambientali da parte del consumatore Pressione delle ONG sui temi sociali e ambientali, con particolare riferimento alla supply chain Crescente attenzione degli investitori Legislazione sempre più restrittiva per le imprese: D.Lgs. 231/2001 (ambiente, salute e sicurezza), Decreto efficienza energetica, Dodd-Frank Wall Street Reform & Consumer Protection Act (blood diamonds), Direttiva Europea sulle non financial information Comunità scientifica: M. Porter - R. Kramer, Harvard Business Review Corporate Social Integration e Corporate Social Value Maggiore rilevanza del brand e della reputazione aziendale e crescente visibilità mediatica Crescente rilevanza strategica degli asset intangibili (brand, innovazione, relazioni con gli stakeholder, ecc.) Connessione tra politiche di Sostenibilità e Innovazione Crescente attenzione alla Responsabilità Sociale d'impresa e alla gestione sostenibile dell azienda nel tempo 2

4 Corporate Sustainability: rischi e opportunità I consumatori Secondo un nuovo studio condotto da Nielsen ( Doing Well by Doing Good, Giugno 2014) Il 55% dei consumatori in 60 Paesi afferma di essere disposto a pagare di più per prodotti e servizi offerti da aziende impegnate per il sociale e per l'ambiente Trovare consumatori nel mondo che affermano di avere a cuore l ambiente o la povertà estrema è relativamente facile; ma al momento di acquistare, l'interesse per tali tematiche si trasforma in azione? Il 52% dei partecipanti all indagine globale Nielsen afferma che prima di acquistare un prodotto controllano l etichetta anche in relazione a tematiche socioambientali 67% 55% 52% 52% 49% Preferiscono lavorare per un azienda socialmente responsabile Disposti a pagare di più per prodotti e servizi offerti da aziende impegnate per il sociale e per l'ambiente Affermano di avere acquistato almeno un prodotto o un servizio negli ultimi sei mesi da un azienda socialmente responsabile Controllano l etichetta per accertarsi che l azienda sia impegnata per un impatto sociale e ambientale positivo Fanno volontariato e/o donazioni a organizzazioni che promuovono progetti sociali e ambientali L indagine globale Nielsen sulla responsabilità sociale aziendale è stata condotta tra il 17 febbraio e il 7 marzo 2014 intervistando oltre persone in 60 Paesi nelle regioni Asia-Pacifico, Europa, America Latina, Medio Oriente, Africa e Nord America 3

5 Corporate Sustainability: rischi e opportunità Le ONG e gli opinion leader La costruzione e il mantenimento del livello di reputazione sono influenzati da quattro fattori fondamentali: credibilità, affidabilità, fiducia, responsabilità Bad news presenti sui media Corporate and brand Reputation Good news presenti sui media 4

6 Corporate Sustainability: rischi e opportunità Investitori e comunità finanziaria: come sono valutate le aziende Report "The quest for authenticity Can luxury brands justify a premium price?", Sarasin Bank, Textiles, Apparel & Luxury Goods Sector, RobecoSAM

7 Corporate Sustainability: rischi e opportunità Opportunità: la sostenibilità crea valore tangibile La sostenibilità sta sempre di più diventando un tema centrale per le imprese nella logica che non solo rende responsabili ma conviene, crea valore per gli azionisti e gli altri stakeholder. È una delle leve di concorrenza delle imprese e favorisce l'attrazione dei consumatori, oggi sempre più "consapevoli" e disposti a premiare aziende riconosciute come sostenibili Performance sul mercato azionario Opportunità legate alla CSR identificate dalle aziende ( ¹ ) % di aziende intervistate Fonte: Rilebabirazione da RobecoSAM, Alpha from Sustainability, 2014 Uno studio RobecoSAM/DJSI ha testato le performance di un campione di ca. 530 fra il 2001 e il Il paniere delle aziende più sostenibili (in verde) ha un rendimento superiore al portafoglio di aziende più restie a sviluppare politiche di sostenibilità (in nero) Fonte: The KPMG Survey of Corporate Responsibility Reporting (¹) Base dati: G250: 250 aziende più grandi a livello globale; N100: 100 maggiori aziende (per ricavi) in 41 Paesi Il 72% delle prime 250 aziende al mondo ritiene che l'innovazione di prodotto e di servizio sia la principale opportunità creata dallo sviluppo della CSR 6

8 Corporate Sustainability: rischi e opportunità I costi nascosti della sostenibilità: l'impatto sul busines L indagine di KPMG Expect the Unexpected: Building Business Value in a Changing World ha identificato dieci megaforze connesse alla sostenibilità, che avranno un impatto significativo sulla crescita delle aziende in tutto il mondo nei prossimi due decenni Dieci megaforze connesse alla sostenibilità Climate Change Energy & Fuel Secondo KPMG, l impatto delle megaforze di sostenibilità sul business è destinato ad aumentare. In particolare: il costo degli impatti ambientali delle attività di business raddoppia ogni 14 anni le aziende devono aspettarsi l aumento dei costi ambientali esterni che oggi non sono sempre mostrati nei bilanci Material Resource Scarcity Population Growth Water Scarcity Wealth le aziende dovranno gestire risorse naturali sempre più scarse Urbanization Food Security Secondo i risultati dell indagine i costi ambientali esterni sono aumentati del 50% passando da 566 a 846 miliardi di dollari in 8 anni (dal 2002 al 2010), raddoppiando, in media, ogni 14 anni Ecosystem Decline Deforestation 7

9 Corporate Sustainability: rischi e opportunità La scarsità di materie prime: l'impatto sul settore moda I cambiamenti nello scenario macroeconomico esercitano un influenza significativa anche sul modello di business delle aziende che operano nel settore fashion, chiamate a gestire, ad esempio, tematiche quali la scarsità delle risorse, la volatilità nei prezzi delle commodity e gli impatti socio-ambientali della supply chain Fonte: Oerlikon, 2012 Crescente domanda e scarsità delle risorse Nell ultimo decennio l affermarsi del fast fashion ha determinato un cambiamento nelle abitudini dei consumatori con un signficiativo aumento nei consumi di materie prime Ad esempio, a livello globale la produzione globale di fibre, principalmente cotone e poliestere, ha raggiunto livelli record negli ultimi anni Fonte: IndexMundi, 2013 Volatilità e aumento dei prezzi delle materie prime 8

10 Corporate Sustainability nel settore tessile e moda Le aziende stanno rispondendo ai cambiamenti e alle pressioni esterne /2014 La ricerca Deeper Luxury promossa dal WWF rileva come le aziende del settore moda di lusso fossero scarsamente attive in progetti di CSR Tiffany ha pubblicato un Report di sostenibilità, il piano d azione sulla sostenibilità ed è stata costruita anche una sezione del sito dedicata alla sostenibilità Kering ha nominato Jochen Zeitz (CEO della Sport & Lifestyle Group e Executive Chairman di PUMA SE) come Sustainability Director; Kering ha anche creato un Sustainability Committee Kering ha realizzato un'analisi costi benefici ambientali per PUMA con l obiettivo di estenderla anche a Gucci, Balenciaga, Yves Saint Laurent e Bottega Veneta entro il 2015 L Oreal ha organizzato il primo Global stakeholder engagement con l obiettivo di condividere sia le proprie politiche nei settori controversi (es. test sugli animali, OGM, Palm Oil) sia i propri obiettivi di sostenibilità (es. riduzione emissioni di CO2 e consumi di acqua del 50% nel periodo ) Hermès, nel 2013, ha realizzato Petit H, una linea ecologica. Si tratta di un progetto di up-cycling degli scarti della lavorazione La ricerca condotta da Ethical consumer in UK rileva che l impegno sui temi della CSR delle aziende del settore luxury è in crescita rispetto al

11 Corporate Sustainability nel settore tessile e moda Principali rischi e opportunità da gestire e rendicontare: benchmark* DIRITTI UMANI NELLA SUPPLY CHAIN SALUTE E SICUREZZA COMUNICAZIONE E MARKETING RESPONSABILE SOSTENIBILITÀ DELLE MATERIE PRIME Lavoro minorile Giusta remunerazione e condizioni di lavoro dignitose Orari di lavoro congrui Diritti sindacali Infortuni sul lavoro Tecniche produttive pericolose per la salute (es. sabbiatura) Messaggi e modelli veicolati dalla pubblicità (es. anoressia) Marketing per categorie deboli (es. bambini, teenager) Tecniche agricole sostenibili per le fibre naturali e i pellami Benessere animale Materiali provenienti da specie in via d'estinzione RIDUZIONE DEI RIFIUTI RIDUZIONE DEI CONSUMI IDRICI CONTRASTO AI CAMBIAMENTI CLIMATICI IMPIEGO DI SOSTANZE CHIMICHE PERICOLOSE Sfridi ed efficienza dei processi produttivi Riciclabilità dei materiali impiegati Obsolescenza programmata Water footprint delle materie prime e dei processi di lavorazione Depurazione delle acque di processo Riduzione del consumo di acqua per la pulizia dei capi Emissioni GHG per la produzione e il trasporto delle materie prime Consumi energetici per la pulizia dei capi Efficienza energetica nei processi di produzione e negli store Metalli pesanti e nanoparticelle nei processi produttivi e nei prodotti finiti Iperfluorurati e alchilfenoli nei processi produttivi e nei prodotti finiti CREAZIONE DI VALORE PER IL TERRITORIO COINVOLGIMENTO DEGLI STAKEHOLDER VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE UMANE ETICA NEL BUSINESS Creazione posti di lavoro Sostegno all'innovazione, alla creatività e alla conservazione del sapere artigianale Trasparenza sugli impatti socioambientali del business Sensibilizzazione sulle sfide di sostenibilità del settore Pari opportunità Valorizzazione delle competenze Prevenzione della corruzione Tasse e responsabilità fiscale Contrasto alla contraffazione * Benchmark di settore: analisi di 14 fonti documentali fra cui linee guida di settore, standard internazionali e matrici di materialità di player del settore moda ASPETTI SOCIALI ASPETTI AMBIENTALI ASPETTI ECONOMICI 10

12 Corporate Sustainability nel settore tessile e moda Le strategie sviluppate dalle aziende del settore a livello internazionale 1/2 La matrice rappresenta i risultati di sintesi del benchmark effettuato sulle aree di analisi ei player sotto riportati Strategia Strategie e politiche di CSR Obiettivi e piani di attuazione di CSR Governance Presenza di una funzione CSR Presenza di comitati e responsabilità diffuse per la CSR Stakeholder engagement e reporting Bilancio di sostenibilità e reporting Dialogo e partnership con gli stakeholder Materialità Analisi dei temi di sostenibilità materiali (rilevanti) per il business e gli stakeholder Legenda: presenti attività nell'ambito oggetto di analisi best player per l'approccio particolarmente strutturato o innovativo nell'ambito oggetto di analisi Nota: Gucci è ricompreso all'interno delle attività implementate da Kering, tuttavia si evidenzia un approccio distintivo nella gestione di alcune attività (es. impatti sociali ed ambientali) 11

13 Corporate Sustainability nel settore tessile e moda Le strategie sviluppate dalle aziende del settore a livello internazionale 2/2 Gestione della supply chain Sviluppo di sistemi e policy d'approvvigionamento responsabile Qualificazione e auditing dei fornitori rispetto a criteri CSR Tracciabilità della supply chain e trasparenza sulle attività di controllo Impegno per l'ambiente Iniziative ambientali Impegno sociale Iniziative sociali Legenda: presenti attività nell'ambito oggetto di analisi best player per l'approccio particolarmente strutturato o innovativo nell'ambito oggetto di analisi 12

14 Il valore della sostenibilità Il processo evolutivo nelle politiche di sostenibilità delle organizzazioni Processo evolutivo della sostenibilità Caratteristiche Motivazione Morale e/o immagine Bassa integrazione con la strategia aziendale, approccio filantropico Assenza di organicità nei progetti di sostenibilità Assenza di una comunicazione specifica sulla sostenibilità Compliance ed efficienza Approccio reattivo alla sostenibilità (attenzione alla compliance, ai rischi e all'efficienza) Unità organizzative dedicate Bilancio di Sostenibilità Innovazione e nuove opportunità Approccio strategico e proattivo alla sostenibilità (integrazione della CSR nel Business) True value Integrazione delle politiche di CSR nell'organizzazione Bilancio Integrato Filantropia CSV Valore condiviso d'impresa 13

15 Il valore della sostenibilità Corporate Shared Value Il Corporate Shared Value (CSV) si può definire come l insieme delle politiche e delle pratiche operative che rafforzano la competitività di un'azienda migliorando nello stesso tempo le condizioni economiche e sociali della comunità in cui opera. La creazione di valore condiviso si focalizza sull identificazione e sull espansione delle connessioni tra progresso economico e progresso sociale (Michael Porter, Febbraio 2011) SOCIAL VALUE Progetti che creano valore sociale SHARED VALUE Progetti che creano valore condiviso BUSINESS VALUE Progetti che creano valore per il business Le aree di creazione di valore Innovare i prodotti e i servizi Ridefinire e innovare la produttività della catena del valore Sostenere lo sviluppo dei cluster locali con cui l impresa entra in contatto 14

16 Il valore della sostenibilità True Value: la nuova "misura" del Valore aziendale Quali sono i principali driver che portano a dare valore alle esternalità sociali ed ambientali? 15

17 Il valore della sostenibilità True Value: la nuova "misura" del Valore aziendale True Value Profit & Loss Financial Profit & Loss Environmental Profit & Loss Social Profit & Loss V F E S Strumento per monitorare lo Shared value creato Norme contabili 100+ years Prima esperienza a livello industriale: Puma (Jochen Zeitz) nel 2010 Perimetro SROI S P&L Ambuja/ Holcim nel

18 Il valore della sostenibilità La metodologia KPMG del True Value 17

19 Il modello Corporate Sustainability: il percorso Attribuzione al CdA di specifiche responsabilità sul tema della CS (Corporate Sustainability) Definizione sistemi di incentivazione (es. MBO) collegati alla CS 1 Valori, principi e politiche Definizione e formalizzazione delle Politiche di Gruppo Adesione ad associazioni e impegni formali in tema di CS Bilancio di Sostenibilità Iniziative di comunicazione e coinvolgimento differenziate per target 4 Controllo, comunicazione e dialogo Governance e Organizzazione Progetti di CS Piano Strategico di CS Definizione di un piano strategico di CSR Valutazione delle aspettative stakeholder Sviluppo di progetti relativi alle aree critiche (riduzione dei rischi) e a quelle capaci di generare valore (definizione responsabilità, risorse e obiettivi, ) 18

20 Grazie Contatti: PierMario Barzaghi E: T:

21 2015 KPMG Advisory S.p.A. è una società per azioni di diritto italiano e fa parte del network KPMG di entità indipendenti affiliate a KPMG International Cooperative ("KPMG International"), entità di diritto svizzero. Tutti i diritti riservati. Denominazione e logo KPMG e "cutting through complexity" sono marchi e segni distintivi di KPMG International.

22 Back-up

23 La creazione di valore condiviso Kering La sostenibilità come fattore competitivo chiave Kering, entrata nel 2013 nel Dow Jones Sustainability Europe, ha definito un piano di priorità basato su: Le priorità nella sostenibilità di Kering definizione commitment e target precisi governance con responsabilità chiare elaborazione di un piano di azioni (action) concrete per il miglioramento delle performance socio-ambientali 22

24 La creazione di valore condiviso Kering Piani di attuazione e obiettivi CSR Nel 2012 Kering ha annunciato un ambizioso set di obiettivi di sostenibilità, molti dei quali riguardanti l'approvvigionamento responsabile, da raggiungere entro il Per raggiungere tali obiettivi, il Gruppo supporta i diversi brand a personalizzare e focalizzare al meglio i propri piani d'azione. La funzione Sustainability di Kering ha infatti implementato policy e guidelines dettagliate e monitora le performance di Gruppo Gli ambiti di azione prioritari individuati sono: fornitori: controllo dei supplier rispetto all'applicazione del Codice di Condotta riduzione delle emissioni di CO2, dei rifiuti e del consumo di acqua del 25% e compensazione delle emissioni Scope 1 e 2 del Greenhouse Gas Protocol acquisto di carta e packaging provenienti da foreste certificate eliminazione del PVC da tutti i prodotti divieto di impiego nella produzione di tutti i prodotti chimici pericolosi (entro il 2020) approvvigionamento di oro e diamanti da miniere gestite responsabilmente approvvigionamento di pellame proveniente da allevamenti tracciati e gestiti responsabilmente provenienza di pelli preziose e pellicce da allevamenti controllati o prelevati in natura con pratiche rispettose del benessere animale 23

25 La creazione di valore condiviso LVMH Strategie e politiche di CSR LVMH presenta, all'interno del suo Social Responsibility Report 2014, la sua policy di Corporate Social Responsibility, basata su quattro principi fondamentali: well-being at work talent and know-how preventing discrimination supporting local communities La CSR Policy è comune a tutte le società facenti parte del Gruppo, le quali la adattano alle proprie circostanze particolari, sempre mantenendo la propria identità LVMH adotta un sistema di gestione ambientale strutturato e implementato in tutto il Gruppo attraverso la LVMH Environmental Charter. Quest'ultima, firmata nel 2001, definisce gli obiettivi ed i processi aziendali rivolti alla protezione dell'ambiente Il Suppliers Code of Conduct e il LVMH Code of Conduct supportano e mettono in pratica gli impegni dell'environmental Charter, sottolineando come la compliance con le regole, le normative e le decisioni sia nazionali che internazionali sia un requisito fondamentale per rendere la strategia di Gruppo più credibile 24

26 La creazione di valore condiviso VF Strategie, politiche e obiettivi di CSR All'interno del suo Sustainability & Responsibility Report, VF illustra i guiding principles che guidano la strategia di sostenibilità del Gruppo, nonché alcuni degli obiettivi di sostenibilità raggiunti recentemente o da raggiungere nel corso dei prossimi anni 25

27 La creazione di valore condiviso Burberry Strategie, politiche e obiettivi di CS Burberry Beyond, il programma globale di Corporate Responsibility di Burberry, include tutte le attività intraprese dal Gruppo in ambito sociale, culturale e ambientale ed è composto di tre pilastri fondamentali: Burberry Impact, che copre tematiche legate al commercio etico ed alla sostenibilità ambientale, ed è a sua volta scomposto in 4 aree: People, Product, Process, Property Burberry Engage, programma volto alla promozione del volontariato dei dipendenti Burberry Invest, che supporta organizzazioni e programmi innovativi, combinando il supporto diretto delle competenze dei dipendenti con donazioni finanziarie e in natura Per quanto concerne le performance ambientali, Burberry ha stabilito degli obiettivi quali-quantitativi da raggiungere entro il 2017, declinati su tre aree (Product, Process, Property), dei quali viene rendicontato lo stato di avanzamento Burberry è in possesso, tra le altre, di policy specifiche in materia ambientale, di diritti umani, di ethical trade & sourcing 26

X edizione del premio "Il logistico dell anno"

X edizione del premio Il logistico dell anno X edizione del premio "Il logistico dell anno" Ambiente e crescita socio economica: scenari internazionali Milano, 14 novembre 2014 Agenda I cambiamenti dello scenario Corporate Social Responsibility vs

Dettagli

L IMPRESA SOSTENIBILE Il valore della sostenibilità per il Made In

L IMPRESA SOSTENIBILE Il valore della sostenibilità per il Made In L IMPRESA SOSTENIBILE Il valore della sostenibilità per il Made In Francesca Rulli 25 marzo 2015 - Dossobuono di Villafranca (Vr) DALLA DECISIONE STRATEGICA ALLA PIANIFICAZIONE OPERATIVA L impresa SOSTENIBILE

Dettagli

LA SOSTENIBILITÀ: VERSO UNA NUOVA PROSPETTIVA DELLA RESPONSABILITA SOCIALE

LA SOSTENIBILITÀ: VERSO UNA NUOVA PROSPETTIVA DELLA RESPONSABILITA SOCIALE LA SOSTENIBILITÀ: VERSO UNA NUOVA PROSPETTIVA DELLA RESPONSABILITA SOCIALE Marina Migliorato Responsabile CSR e Rapporti con le Associazioni Relazioni Esterne Enel Roma, 21 giugno 2011 LUISS Business School

Dettagli

SUSTAINABLE TRENDS scenari e tendenze di sostenibilità dall impresa alle scelte del consumatore

SUSTAINABLE TRENDS scenari e tendenze di sostenibilità dall impresa alle scelte del consumatore SUSTAINABLE TRENDS scenari e tendenze di sostenibilità dall impresa alle scelte del consumatore Introduzione Negli ultimi anni le scelte di acquisto dei consumatori, sono maggiormente orientate alla ricerca

Dettagli

Risultati 2012 e obiettivi futuri

Risultati 2012 e obiettivi futuri Strategia Risultati 2012 e obiettivi futuri Lo scenario economico mondiale vive ancora in un clima di incertezza. Ciò nonostante, nel 2012, il Gruppo Enel ha conseguito gli obiettivi indicati al mercato,

Dettagli

IL VALORE DELLA FIDUCIA. STRUMENTI INNOVATIVI PER COMUNICARE LA SOSTENIBILITA: VALORE CONDIVISO e ENERGY SAVING COMPANY

IL VALORE DELLA FIDUCIA. STRUMENTI INNOVATIVI PER COMUNICARE LA SOSTENIBILITA: VALORE CONDIVISO e ENERGY SAVING COMPANY IL VALORE DELLA FIDUCIA STRUMENTI INNOVATIVI PER COMUNICARE LA SOSTENIBILITA: VALORE CONDIVISO e ENERGY SAVING COMPANY SOSTENIBILITA La sostenibilità rappresenta una grande opportunità per le imprese,

Dettagli

Commissione per la Sostenibilità Logistica

Commissione per la Sostenibilità Logistica Commissione per la Sostenibilità Logistica Relazione su incontro 23.2.15 Sono stati presentati, da parte di Alessandro Trojan, Partner di KPMG, i risultati del questionario (vedi allegato) consegnato durante

Dettagli

Manifesto della sostenibilità per la moda italiana. Promosso da Camera Nazionale della Moda Italiana

Manifesto della sostenibilità per la moda italiana. Promosso da Camera Nazionale della Moda Italiana Manifesto della sostenibilità per la moda italiana. Promosso da Camera Nazionale della Moda Italiana Milano, 13 giugno 2012 0. PREMESSA L obiettivo del Decalogo sulla Responsabilità sociale e ambientale

Dettagli

1. Il Network in sintesi 2. La governance 3. Le attività 4. Il programma per le piccole imprese

1. Il Network in sintesi 2. La governance 3. Le attività 4. Il programma per le piccole imprese 1 INDICE 1. Il Network in sintesi 2. La governance 3. Le attività 4. Il programma per le piccole imprese 2 Il Network dei professionisti della CSR Il CSR Manager Network Italia è l associazione nazionale

Dettagli

Policy La sostenibilità

Policy La sostenibilità Policy La sostenibilità Approvato dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 27 aprile 2011. 1. Il modello di sostenibilità di eni 3 2. La relazione con gli Stakeholder 4 3. I Diritti Umani 5 4. La

Dettagli

La sostenibilità, vantaggio competitivo per operare nell upstream La cultura e la pratica della sostenibilità nei comportamenti imprenditoriali

La sostenibilità, vantaggio competitivo per operare nell upstream La cultura e la pratica della sostenibilità nei comportamenti imprenditoriali La sostenibilità, vantaggio competitivo per operare nell upstream La cultura e la pratica della sostenibilità nei comportamenti imprenditoriali Assomineraria, Milano 13 Febbraio 2015 Partiamo con una domanda

Dettagli

CDP: GUIDARE IL CAMBIAMENTO SOSTENIBILE DELL ECONOMIA

CDP: GUIDARE IL CAMBIAMENTO SOSTENIBILE DELL ECONOMIA CDP: GUIDARE IL CAMBIAMENTO SOSTENIBILE DELL ECONOMIA CDP (ex Carbon Disclosure Project) è un organizzazione no profit internazionale che fornisce ad imprese, governi ed investitori l unico sistema globale

Dettagli

Responsabilità Sociale di Impresa

Responsabilità Sociale di Impresa Responsabilità Sociale di Impresa Un po di storia 1. 1992, si tiene il Rio De Janeiro Earth Summit per la discussione dei problemi ambientali del pianeta e dei loro legami con i problemi dello sviluppo

Dettagli

24 Snam Bilancio di Sostenibilità 2011

24 Snam Bilancio di Sostenibilità 2011 24 Snam Bilancio di Sostenibilità 2011 Sviluppo e Sostenibilità Fondere l etica d impresa e i principi della sostenibilità nel pensiero strategico, nei sistemi di governo e nell azione quotidiana, ricercando

Dettagli

DICHIARAZIONE SULLA POLICY UNILEVER PER I DIRITTI UMANI

DICHIARAZIONE SULLA POLICY UNILEVER PER I DIRITTI UMANI DICHIARAZIONE SULLA POLICY UNILEVER PER I DIRITTI UMANI Crediamo che un business sano possa unicamente fiorire in società in cui i diritti umani sono protetti e rispettati. Riconosciamo che qualsiasi tipo

Dettagli

Professione CSR Sviluppare politiche di sostenibilità per la creazione di valore condiviso

Professione CSR Sviluppare politiche di sostenibilità per la creazione di valore condiviso ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ Professione CSR Sviluppare politiche di sostenibilità per la creazione di valore condiviso XI edizione - 2015 3 marzo - 19 giugno 2015 Il corso leader in Italia per i professionisti

Dettagli

Dai modelli organizzativi e di gestione alla responsabilità sociale di impresa - La rendicontazione sociale: strumento di gestione e di accountability

Dai modelli organizzativi e di gestione alla responsabilità sociale di impresa - La rendicontazione sociale: strumento di gestione e di accountability Dai modelli organizzativi e di gestione alla responsabilità sociale di impresa - La rendicontazione sociale: strumento di gestione e di accountability Carlo Luison Segretario nazionale Managing director

Dettagli

Investimenti etici e ambiente

Investimenti etici e ambiente Investimenti etici e ambiente Alessandra Viscovi 5 giugno 2014 Etica Sgr Etica Sgr opera con lo scopo di "rappresentare i valori della finanza etica nei mercati finanziari, sensibilizzando il pubblico

Dettagli

6 Il Valore della Sostenibilità. Il valore della sostenibilità

6 Il Valore della Sostenibilità. Il valore della sostenibilità 6 Il Valore della Sostenibilità Il valore della sostenibilità Il Valore della Sostenibilità 7 Strategia e approccio GRI - G4: 1 In Snam sostenibilità e creazione di valore sono concetti fortemente legati.

Dettagli

Il Bilancio socio-ambientale come veicolo di dialogo coi portatori di interessi (stakeholder)) e di progetti aziendali di Responsabilità Sociale

Il Bilancio socio-ambientale come veicolo di dialogo coi portatori di interessi (stakeholder)) e di progetti aziendali di Responsabilità Sociale Il Bilancio socio-ambientale come veicolo di dialogo coi portatori di interessi (stakeholder)) e di progetti aziendali di Responsabilità Sociale Assolombarda Milano, 19 luglio 2005 Parte Prima Tendenze

Dettagli

a cura di Carmen Ragno SPORTELLO CSR FORMAPER - CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO

a cura di Carmen Ragno SPORTELLO CSR FORMAPER - CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO Responsabilità Sociale in azienda APPROCCI, STRUMENTI, ESPERIENZE a cura di Carmen Ragno SPORTELLO CSR FORMAPER - CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO STRUTTURA CONCETTO DELLA RESPONSABILITÀ SOCIALE (CSR) CONTESTO

Dettagli

Investimenti Socialmente Responsabili. NAPOLI 30 Settembre 2015

Investimenti Socialmente Responsabili. NAPOLI 30 Settembre 2015 Investimenti Socialmente Responsabili NAPOLI 30 Settembre 2015 Definizione di SRI SRI = Socially Responsible Investment (Investimento Socialmente Responsabile) Alcuni concetti chiave: Sviluppo Sostenibile:

Dettagli

Professione CSR Fare delle politiche di sostenibilità il cuore della strategia aziendale

Professione CSR Fare delle politiche di sostenibilità il cuore della strategia aziendale Professione CSR Fare delle politiche di sostenibilità il cuore della strategia aziendale VII EDIZIONE - 2011 Il Corso leader in Italia per i professionisti che - presso imprese, fondazioni d impresa, società

Dettagli

Impegno in materia di Diritti Umani

Impegno in materia di Diritti Umani Impegno in materia di Diritti Umani Che cos è l Impegno in materia di Diritti Umani? Perché l Impegno in materia di Diritti Umani? Chi ha approvato l Impegno in materia di Diritti Umani? L Impegno in materia

Dettagli

Per una gestione integrata dei processi amministrativo-contabili

Per una gestione integrata dei processi amministrativo-contabili ACCOUNTING SERVICES Per una gestione integrata dei processi amministrativo-contabili Outsourcing, compliance, soluzioni per l impresa kpmg.com/it L outsourcing libera la crescita Repentini cambiamenti

Dettagli

Corporate Social Responsibility lungo la Supply Chain. Concretezza, misurabilità e valore. Improving performance, reducing risk

Corporate Social Responsibility lungo la Supply Chain. Concretezza, misurabilità e valore. Improving performance, reducing risk Corporate Social Responsibility lungo la Supply Chain Concretezza, misurabilità e valore Improving performance, reducing risk La CSR secondo LRQA La CSR è una modalità di gestione dell azienda attraverso

Dettagli

La responsabilità sociale d impresa in pillole

La responsabilità sociale d impresa in pillole La responsabilità sociale d impresa in pillole Contenuti - RSI: definizione ed evoluzione storica - RSI: da teoria a prassi d impresa - RSI: i benefici e gli strumenti 2 La definizione UE di RSI La responsabilità

Dettagli

LA CRISI RAFFREDDA L ENTUSIASMO DEI MANAGER ITALIANI PER LA CORPORATE RESPONSIBILITY

LA CRISI RAFFREDDA L ENTUSIASMO DEI MANAGER ITALIANI PER LA CORPORATE RESPONSIBILITY LA CRISI RAFFREDDA L ENTUSIASMO DEI MANAGER ITALIANI PER LA CORPORATE RESPONSIBILITY 1 Quasi dimezzate rispetto al 2009 le imprese che considerano la Corporate Responsibility come parte integrante della

Dettagli

Sostenibilità nella Supply Chain end-to-end: innovazione e competitività

Sostenibilità nella Supply Chain end-to-end: innovazione e competitività Sostenibilità nella Supply Chain end-to-end: innovazione e competitività Davide Barbato, A&S Board Provincia di Milano, 12 Luglio 2011 1 Chi è e cosa propone Acquisti & Sostenibilità è una organizzazione

Dettagli

Professione CSR Sviluppare politiche di sostenibilità per la creazione di valore condiviso

Professione CSR Sviluppare politiche di sostenibilità per la creazione di valore condiviso ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ Professione CSR Sviluppare politiche di sostenibilità per la creazione di valore condiviso IX edizione - 2013 Università Cattolica del Sacro Cuore 7 marzo - 14 giugno 2013

Dettagli

SOSTENIBILE S.r.l. CONSULENZA STRATEGICA PER LA SOSTENIBILITA

SOSTENIBILE S.r.l. CONSULENZA STRATEGICA PER LA SOSTENIBILITA SOSTENIBILE S.r.l. CONSULENZA STRATEGICA PER LA SOSTENIBILITA CHI SIAMO Un team formato da professionisti esperti di marketing, comunicazione e CSR, che ha scelto di mettere al servizio della sostenibilità

Dettagli

Classificare e proteggere i dati

Classificare e proteggere i dati Classificare e proteggere i dati Metodologia e caso di studio Roma, 6 giugno 2012 Agenda Il Network KPMG Metodologia Caso di studio 1 Agenda Il Network KPMG Metodologia Caso di studio 2 Il Network KPMG

Dettagli

Wealth Risk Management: il controllo del rischio e la tutela dell investitore

Wealth Risk Management: il controllo del rischio e la tutela dell investitore Wealth Risk Management: il controllo del rischio e la tutela dell investitore Workshop Milano,12 giugno 2012 Agenda Tendenze del mercato Wealth Risk Management Framework di riferimento Leve del cambiamento

Dettagli

La Gestionale Ambientale in Enel

La Gestionale Ambientale in Enel La Gestionale Ambientale in Enel Il contesto della Gestione Ambientale Politiche, Regolazione e principi internazionali Corporations Impatti sugli ecosistemi locali Impatti sull ecosistema globale Movimenti

Dettagli

Corporate Social Responsibility: creazione di valore e sostenibilità Presentazione di Andrea Boeri e Stojan Murnik Milano, 9 marzo 2004

Corporate Social Responsibility: creazione di valore e sostenibilità Presentazione di Andrea Boeri e Stojan Murnik Milano, 9 marzo 2004 VPRC030902VCabiP1! Corporate Social Responsibility: creazione di valore e sostenibilità Presentazione di Andrea Boeri e Stojan Murnik Milano, 9 marzo 2004 VPRC030902VCabiP2 Caratteristiche e benefici della

Dettagli

Il vantaggio degli investimenti sostenibili e responsabili

Il vantaggio degli investimenti sostenibili e responsabili Il vantaggio degli investimenti sostenibili e responsabili Alessandra Viscovi 5 ottobre 2015 Etica Sgr in numeri 2.000 1.800 1.600 1.400 1.200 1.000 800 600 400 200 0 Patrimonio Gestito (mln ) 2008 2009

Dettagli

Strumenti di RSI:dallo scenario internazionale alle iniziative territoriali

Strumenti di RSI:dallo scenario internazionale alle iniziative territoriali Imprese e sviluppo sostenibile: quale ruolo per le Autonomie Locali? Salone dal Dire al Fare Milano, 24 Settembre 2008 Strumenti di RSI:dallo scenario internazionale alle iniziative territoriali Rossella

Dettagli

STATI GENERALI DELLA GREEN ECONOMY 2014

STATI GENERALI DELLA GREEN ECONOMY 2014 STATI GENERALI DELLA GREEN ECONOMY 2014 Sessione tematica di approfondimento e consultazione DALLA CARBON FOOTPRINT ALL ENVIRONMENTAL FOOTPRINT : stato dell arte, indirizzi europei e prospettive future

Dettagli

La CSR all'interno dello scenario aziendale italiano. "Se sei buono ti compro"

La CSR all'interno dello scenario aziendale italiano. Se sei buono ti compro www.pwc.com/it La CSR all'interno dello scenario aziendale italiano "Se sei buono ti compro" Paolo Bersani Indice Page 1 La Corporate Social Responsibility (CSR) 1 2 La CSR come strumento di competizione

Dettagli

GLI IMPEGNI E LE AZIONI PER LA SOSTENIBILITÀ

GLI IMPEGNI E LE AZIONI PER LA SOSTENIBILITÀ GLI IMPEGNI E LE AZIONI PER LA SOSTENIBILITÀ Contributo allo sviluppo sostenibile Finmeccanica interpreta il concetto di sostenibilità come capacità di un organizzazione di generare valore nel tempo. Il

Dettagli

Responsabilità e competitività

Responsabilità e competitività Investire nella finanza sostenibile e responsabile Responsabilità e competitività R e l a t o r e : Irene Bengo P o s t D o c P o l i t e c n i c o d i M i l a n o Sommario: Responsabilità Sociale d'impresa

Dettagli

Corporate Social Responsability

Corporate Social Responsability Corporate Social Responsability elemento strategico per il successo dell impresa Il significato La Corporate Social Responsability, in italiano Responsabilità Sociale delle Imprese, può essere definita

Dettagli

CSR INFORMATION DAYS. Napoli, 27 aprile 2005

CSR INFORMATION DAYS. Napoli, 27 aprile 2005 CSR INFORMATION DAYS Napoli, 27 aprile 2005 LA SFIDA DEL GLOBAL COMPACT ALLE IMPRESE: la creazione di Business Sostenibile Scegliamo di unire il potere dei mercati all autorevolezza degli ideali universalmente

Dettagli

La Responsabilità Sociale secondo Sodexo

La Responsabilità Sociale secondo Sodexo La Responsabilità Sociale secondo Sodexo Sodexo Italia Spa via Fratelli Gracchi, 36 20092 Cinisello Balsamo (Mi) tel 0269684.1 fax 026887169 e-mail: dl.ce.fms.it.sede@sodexo.com www.sodexo.com Carnet Sodexo

Dettagli

ROSSANA REVELLO CHIAPPE REVELLO RELATORE AGENZIA GENOVA, 16 SETTEMBRE 2014

ROSSANA REVELLO CHIAPPE REVELLO RELATORE AGENZIA GENOVA, 16 SETTEMBRE 2014 COMUNICARE LA SOSTENIBILITÀ STRUMENTI, STANDARD E MODELLI PER RENDICONTARE E VALORIZZARE L IMPEGNO DI UN ORGANIZZAZIONE IN MATERIA DI RESPONSABILITÀ AMBIENTALE, SOCIALE ED ECONOMICA. GENOVA, 16 SETTEMBRE

Dettagli

CSR e Supply Chain, alla luce della ISO 26000

CSR e Supply Chain, alla luce della ISO 26000 CSR e Supply Chain, alla luce della ISO 26000 Claudia Strasserra, CSR Market Developer Bureau Veritas Italia Spa ore 11.00 11.45 I rischi della supply chain: globalizzazione In molti settori industriali

Dettagli

Il profilo di KPMG. Università degli Studi di Bergamo. 9 aprile 2014. Ivan Lucci Socio. kpmg.com/it

Il profilo di KPMG. Università degli Studi di Bergamo. 9 aprile 2014. Ivan Lucci Socio. kpmg.com/it Il profilo di KPMG Università degli Studi di Bergamo 9 aprile 2014 Ivan Lucci Socio kpmg.com/it Il Network KPMG nel mondo KPMG è una realtà multidiscipliare leader a livello globale nei servizi professionali

Dettagli

Bilancio Sociale per un imprenditorialità socialmente ed eticamente responsabile

Bilancio Sociale per un imprenditorialità socialmente ed eticamente responsabile ANA-ANAP, Associazione Nazionale Audioprotesisti e Associazione Nazionale Audioprotesisti Professionali Bilancio Sociale per un imprenditorialità socialmente ed eticamente responsabile Milano, 21/10/2014

Dettagli

CSR nelle istituzioni finanziarie:

CSR nelle istituzioni finanziarie: ATTIVITA DI RICERCA 2014 CSR nelle istituzioni finanziarie: strategia, sostenibilità e politiche aziendali PROPOSTA DI ADESIONE in collaborazione con 1 TEMI E MOTIVAZIONI La Responsabilità Sociale di Impresa

Dettagli

Perché una certificazione sociale di prodotto

Perché una certificazione sociale di prodotto Perché una certificazione sociale di prodotto L esigenza di comunicare in maniera efficace al consumatore il proprio effort in termini di sostenibilità, è un esigenza particolarmente sentita dalle aziende

Dettagli

Osservatorio sulla Green Economy

Osservatorio sulla Green Economy Osservatorio sulla Green Economy Progetto delle attività 2014-2015 1. Premessa Il tema della green economy è al centro del dibattito internazionale, europeo e nazionale. La Conferenza delle Nazioni Unite

Dettagli

La politica ambientale come pilastro della strategia aziendale. Milano, 22 febbraio 2011

La politica ambientale come pilastro della strategia aziendale. Milano, 22 febbraio 2011 La politica ambientale come pilastro della strategia aziendale Milano, 22 febbraio 2011 Tetra Pak nel mondo Presente in oltre 170 paesi 42 stabilimenti di produzione del materiale di imballaggio 11 centri

Dettagli

lavoratore e così via.

lavoratore e così via. Dal Dire al Fare Sesto Salone delle Responsabilità Sociale d Impresa Milano, 28 settembre 2009 Fondazione Marco Vigorelli La Corporate Family Responsibilitycome vantaggio competitivo nella gestione delle

Dettagli

SOSTENIBILITÁ E INVESTITORI L ESPERIENZA DEL GRUPPO TELECOM ITALIA

SOSTENIBILITÁ E INVESTITORI L ESPERIENZA DEL GRUPPO TELECOM ITALIA SOSTENIBILITÁ E INVESTITORI L ESPERIENZA DEL GRUPPO TELECOM ITALIA Paolo Nazzaro Direttore Group Sustainability La Sostenibilità in Telecom Italia - Approccio Stakeholder Esterni Clienti Fornitori Concorrenti

Dettagli

Rendiconto. Il Board di Acquisti & Sostenibilità

Rendiconto. Il Board di Acquisti & Sostenibilità Rendiconto 2013 Rendiconto 2013 Care amiche e amici, Il 2013 è stato un altro anno di conferme e di crescita per Acquisti & Sostenibilità. Abbiamo superato le 50 adesioni da parte delle Imprese e, nonostante

Dettagli

LA GESTIONE DEGLI ACQUISTI. Carta d identità al 31 dicembre 2010. Italia 5.502 Regno Unito 1.534 Stati Uniti 2.276 Altri Paesi 2.874 Totale 12.

LA GESTIONE DEGLI ACQUISTI. Carta d identità al 31 dicembre 2010. Italia 5.502 Regno Unito 1.534 Stati Uniti 2.276 Altri Paesi 2.874 Totale 12. LA GESTIONE DEGLI ACQUISTI Trasferiamo valore economico nella catena di fornitura acquistando volumi consistenti di beni e servizi. Promuoviamo la collaborazione e l efficienza nella catena della fornitura;

Dettagli

Comunicare e Rendicontare la Corporate Social Responsibility

Comunicare e Rendicontare la Corporate Social Responsibility Comunicare e Rendicontare la Corporate Social Responsibility Il Caso Enel Università degli studi di Verona - Facoltà di Economia Verona, 15 dicembre 2006 Pierluigi Orati CSR Assistant, Enel Spa Le Basi

Dettagli

Audizione SAIPEM Commissioni congiunte Attività Produttive della Camera dei Deputati Industria del Senato della Repubblica lunedì 16 novembre 2015

Audizione SAIPEM Commissioni congiunte Attività Produttive della Camera dei Deputati Industria del Senato della Repubblica lunedì 16 novembre 2015 Audizione SAIPEM Commissioni congiunte Attività Produttive della Camera dei Deputati e Industria del Senato della Repubblica Saipem: un'eccellenza italiana nel Mondo (1 di 2) Filmato 2 Saipem: un'eccellenza

Dettagli

Policy in materia di salute, sicurezza e ambiente

Policy in materia di salute, sicurezza e ambiente Policy in materia di salute, sicurezza e ambiente Policy globale di Novartis 1 marzo 2014 Versione HSE 001.V2.IT 1. Introduzione Il nostro obiettivo in Novartis è essere all'avanguardia nei temi della

Dettagli

Vantaggi dei fondi etici

Vantaggi dei fondi etici Vantaggi dei fondi etici Maggiore conoscenza e controllo sulle Società investite e minimizzazione rischio; Effetti positivi sul beta: minore volatilità condizionata a seguito di shock dei mercati finanziari;

Dettagli

Responsabilità e Sostenibilità. Orientamento strategico per tutte le imprese. 16 Aprile 2015

Responsabilità e Sostenibilità. Orientamento strategico per tutte le imprese. 16 Aprile 2015 Responsabilità e Sostenibilità Orientamento strategico per tutte le imprese 16 Aprile 2015 Agenda Corporate Responsibility & Sustainability Benefici anche per le PMI Direttiva europea sulle non-financial

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business I risultati della survey Workshop Milano,12 giugno 2012 Il campione 30 SGR aderenti, rappresentative di circa il 75% del patrimonio

Dettagli

Governare in periodi di instabilità: Sempre più pressioni sul Comitato controllo e rischi

Governare in periodi di instabilità: Sempre più pressioni sul Comitato controllo e rischi Governare in periodi di instabilità: Sempre più pressioni sul Comitato controllo e rischi Di Don Wilkinson, Vice-Presidente Deloitte Amministratori, fate un respiro profondo: gli impegni previsti in agenda

Dettagli

Rimettere le scarpe ai sogni

Rimettere le scarpe ai sogni www.pwc.com Rimettere le scarpe ai sogni 25 ottobre 2013 Erika Andreetta Retail & Consumer Goods Consulting Leader PwC Agenda Il contesto economico Gli scenari evolutivi del mondo Consumer & Retail: Global

Dettagli

TNT e la Corporate Responsibility. Stefania Lallai TNT Express Italy Communication & CR Manager

TNT e la Corporate Responsibility. Stefania Lallai TNT Express Italy Communication & CR Manager TNT e la Corporate Responsibility Stefania Lallai TNT Express Italy Communication & CR Manager TNT Express Player globale nel settore espresso delle consegne door to door in oltre 200 Paesi 83.000 persone

Dettagli

Lo Sviluppo sostenibile della destinazione turistica

Lo Sviluppo sostenibile della destinazione turistica Pavia, 28 febbraio 2012 Sviluppo turistico sostenibile e valorizzazione del territorio in un ottica di responsabilità sociale Stefania Bassi s.bassi@fultura.it www.fultura.it Sviluppo turistico e valorizzazione

Dettagli

Come redigere un bilancio integrato

Come redigere un bilancio integrato Come redigere un bilancio integrato Matteo Brusatori Partner EY DAL BILANCIO ALL INTEGRATED REPORTING UNA PROSPETTIVA POSSIBILE? Studio Mercanti Dorio e Associati - Verona, 26 marzo 2015 Come redigere

Dettagli

La sezione riconduce i temi trattati all interno del rapporto all esperienza internazionale del GRI G4 e del UN Global Compact.

La sezione riconduce i temi trattati all interno del rapporto all esperienza internazionale del GRI G4 e del UN Global Compact. Tavole riassuntive TAVOLE RIASSUNTIVE La sezione riconduce i temi trattati all interno del rapporto all esperienza internazionale del GRI G4 e del UN Global. ELEMENTI DI REPORTING Il Bilancio di Sostenibilità

Dettagli

"Pure Performance" per i Partner. Una direzione chiara per una crescita comune

Pure Performance per i Partner. Una direzione chiara per una crescita comune "Pure Performance" per i Partner Una direzione chiara per una crescita comune 2 "Pure Performance" per i Partner "Pure Performance" per i Partner 3 Alfa Laval + Partner Valore per il Cliente Partner per

Dettagli

Contributo al Multi-Stakeholder Forum europeo sulla CSR

Contributo al Multi-Stakeholder Forum europeo sulla CSR Contributo al Multi-Stakeholder Forum europeo sulla CSR ABI partecipa alla discussione a Bruxelles il 29 e il 30 novembre 2010 Il Multi-Stakeholder Forum europeo sulla CSR Il Multi-Stakeholder Forum europeo

Dettagli

Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management

Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management 2015 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Contesto di riferimento Framework Lo standard

Dettagli

BILANCIARSI - Formazione e Consulenza per la legalità e la sostenibilità delle Organizzazioni

BILANCIARSI - Formazione e Consulenza per la legalità e la sostenibilità delle Organizzazioni INTRODUZIONE BilanciaRSI è una società di formazione e consulenza specializzata nei temi della Legalità, della Sostenibilità, della Responsabilità d Impresa e degli Asset Intangibili. Da più di 10 anni

Dettagli

GREEN TOOLS Armando Romaniello Direttore Marketing Industry Management e Certificazione di prodotto

GREEN TOOLS Armando Romaniello Direttore Marketing Industry Management e Certificazione di prodotto GREEN TOOLS Armando Romaniello Direttore Marketing Industry Management e Certificazione di prodotto Mantova, 25 novembre 2015 Consumatore e mercato globale: ogni giorno più esigenti - Sicurezza (conditio

Dettagli

C.D.A. E POLITICHE DI SOSTENIBILITÀ

C.D.A. E POLITICHE DI SOSTENIBILITÀ C.D.A. E POLITICHE DI SOSTENIBILITÀ Come sostenibilità e CSR entrano nell agenda dei Consigli di Amministrazione delle imprese quotate italiane Il CSR Manager Network ringrazia Obiettivi. Quale il livello

Dettagli

KPMG in Italia Ispirare fiducia, guidare il cambiamento

KPMG in Italia Ispirare fiducia, guidare il cambiamento NETWORK KPMG KPMG in Italia Ispirare fiducia, guidare il cambiamento kpmg.com/it Il Network KPMG nel Mondo KPMG è una realtà multidisciplinare leader a livello globale nei servizi professionali alle imprese:

Dettagli

Doveri fiduciari degli investitori istituzionali: esempi di dialogo con le imprese e azionariato attivo

Doveri fiduciari degli investitori istituzionali: esempi di dialogo con le imprese e azionariato attivo Doveri fiduciari degli investitori istituzionali: esempi di dialogo con le imprese e azionariato attivo Milano, 22 Marzo, 2011 Daniela Carosio, Socio AIAF Responsabile GdL ISR Indice Perché gli investitori

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO INTEGRAZIONE DELLA CSR NELLA STRATEGIA AZIENDALE LA PIANIFICAZIONE DELLA SOSTENIBILITÀ

GRUPPO DI LAVORO INTEGRAZIONE DELLA CSR NELLA STRATEGIA AZIENDALE LA PIANIFICAZIONE DELLA SOSTENIBILITÀ GRUPPO DI LAVORO INTEGRAZIONE DELLA CSR NELLA STRATEGIA AZIENDALE LA PIANIFICAZIONE DELLA SOSTENIBILITÀ Report Maggio 2013 Sommario 1. Introduzione... 3 A. Il percorso generale... 3 B. Lo schema degli

Dettagli

COSTRUISCI CON BLACKROCK IL GESTORE DI FIDUCIA DI MILIONI DI INVESTITORI AL MONDO

COSTRUISCI CON BLACKROCK IL GESTORE DI FIDUCIA DI MILIONI DI INVESTITORI AL MONDO COSTRUISCI CON BLACKROCK IL GESTORE DI FIDUCIA DI MILIONI DI INVESTITORI AL MONDO COSTRUISCI CON BLACKROCK In un universo degli investimenti sempre più complesso, il nostro obiettivo rimane invariato:

Dettagli

Un anno dopo Rio+20 Rilanciare la crescita con la Green Economy Edoardo Croci edoardo.croci@unibocconi.it Milano, 16 settembre 2013

Un anno dopo Rio+20 Rilanciare la crescita con la Green Economy Edoardo Croci edoardo.croci@unibocconi.it Milano, 16 settembre 2013 Un anno dopo Rio+20 Rilanciare la crescita con la Green Economy Edoardo Croci edoardo.croci@unibocconi.it Milano, 16 settembre 2013 Relazione fra ambiente e sistema economico Principali cause dell insostenibilità

Dettagli

POAT PROGETTO OPERATIVO DI ASSISTENZA TECNICA ALLE REGIONI DELL OBIETTIVO CONVERGENZA

POAT PROGETTO OPERATIVO DI ASSISTENZA TECNICA ALLE REGIONI DELL OBIETTIVO CONVERGENZA POAT PROGETTO OPERATIVO DI ASSISTENZA TECNICA ALLE REGIONI DELL OBIETTIVO CONVERGENZA Ambito 1 Linea 3 Azioni a supporto della partecipazione ai programmi comunitari a gestione diretta e al lavoro in rete

Dettagli

Lo sviluppo della compliance nel settore manifatturiero: implicazioni per l'internal Audit e possibili sviluppi futuri. Milano, 12 Ottobre 2015

Lo sviluppo della compliance nel settore manifatturiero: implicazioni per l'internal Audit e possibili sviluppi futuri. Milano, 12 Ottobre 2015 Lo sviluppo della compliance nel settore manifatturiero: implicazioni per l'internal Audit e possibili sviluppi futuri Milano, 12 Ottobre 2015 Agenda Introduzione - F. Albieri L'impegno dell'aiia e del

Dettagli

Shared Value Thinking

Shared Value Thinking Shared Value Thinking Le imprese bancarie e la creazione di valore condiviso Roma, 1 dicembre 2015 Indice 1. Introduzione 2. Bisogni sociali 3. Iniziative del settore bancario italiano che creano valore

Dettagli

Corporate Social Responsibility & Retailing Una ricerca di SymphonyIRI Group e SDA Bocconi

Corporate Social Responsibility & Retailing Una ricerca di SymphonyIRI Group e SDA Bocconi 1 Introduzione Nel contesto attuale tutte le organizzazioni, nello svolgimento della propria attività, dovrebbero tener conto delle esigenze espresse dai differenti interlocutori sociali (stakeholder)

Dettagli

Fornitori. www.pirelli.com > Sostenibilità > Stakeholders > Fornitori

Fornitori. www.pirelli.com > Sostenibilità > Stakeholders > Fornitori Fornitori Le politiche di gruppo La politica Salute, Sicurezza sul lavoro, Ambiente, Responsabilità Sociale esprime l impegno dell azienda nello stabilire e mantenere attive le procedure necessarie a valutare

Dettagli

Passione per ciò che conta kpmg.com/it

Passione per ciò che conta kpmg.com/it HEALTHCARE Passione per ciò che conta kpmg.com/it Chi siamo Global Reach, Local Knowledge KPMG è uno dei principali Network di servizi professionali alle imprese, leader nella revisione e organizzazione

Dettagli

L'attuazione di politiche ambientali ed il monitoraggio dei processi in un grande gruppo industriale

L'attuazione di politiche ambientali ed il monitoraggio dei processi in un grande gruppo industriale L'attuazione di politiche ambientali ed il monitoraggio dei processi in un grande gruppo industriale Simone Cencetti Environment, Health and Safety Fiat Group Automobiles 20 Novembre, 2010 Il Gruppo Fiat

Dettagli

Proteggere il proprio Business con BSI.

Proteggere il proprio Business con BSI. Proteggere il proprio Business con BSI. Siamo i maggiori esperti nello standard ISO/IEC 27001, nato dalla nostra norma BS 7799: è per questo che CSA ci ha coinvolto nello sviluppo della Certificazione

Dettagli

Company Profile. www.irtop.com

Company Profile. www.irtop.com Company Profile www.irtop.com 2 > Valori > Mission > Profilo > Obiettivi > Servizi di consulenza > Track record > Pubblicazioni > Contatti 3 VALORI Passione Crediamo nelle storie imprenditoriali dei nostri

Dettagli

CORPORATE RESPONSIBILITY

CORPORATE RESPONSIBILITY CORPORATE RESPONSIBILITY Mario Molteni Alta Scuola Impresa e Società Milano, 21 giugno 2005 1. CSR: DIMENSIONE DELLA STRATEGIA AZIENDALE Natura della CSR l integrazione volontaria delle preoccupazioni

Dettagli

3x3 buone ragioni per Emas. Incrementa le performance ambientali con il migliore standard di gestione ambientale

3x3 buone ragioni per Emas. Incrementa le performance ambientali con il migliore standard di gestione ambientale 3x3 buone ragioni per Emas Incrementa le performance ambientali con il migliore standard di gestione ambientale 1 2 3 4 5 6 7 8 9 INDICE INTRODUZIONE 3X3 BUONE RAGIONI PER EMAS INTRODUZIONE pag. 1 EMAS

Dettagli

a r e r s e po p n o sab a il i it i à t à s oc o ia i l a e e d e d l e le e im i pr p e r s e e 08 ottobre 2015

a r e r s e po p n o sab a il i it i à t à s oc o ia i l a e e d e d l e le e im i pr p e r s e e 08 ottobre 2015 La responsabilità sociale delle imprese 08 ottobre 2015 Agenda 1. EticaSgr 2. Impresa:cos èequalèilsuoobiettivo 3. Responsabilità d impresa e CSR 4. Reportistica ambientale, sociale, di sostenibilità 5.

Dettagli

PER UNA RESPONSABILITA SOCIALE D IMPRESA CHE SIA ELEMENTO STRUTTURALE DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE

PER UNA RESPONSABILITA SOCIALE D IMPRESA CHE SIA ELEMENTO STRUTTURALE DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE PER UNA RESPONSABILITA SOCIALE D IMPRESA CHE SIA ELEMENTO STRUTTURALE DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE PREMESSA Per la prima volta quest anno la responsabilità sociale in Italia diventa un tema diffuso di dibattito

Dettagli

REPUTATION FORUM ITALIA

REPUTATION FORUM ITALIA Reputation Institute Barilla REPUTATION FORUM ITALIA Parma, 11 settembre 2012 La Reputazione è il #1 Driver di Valore Per quale motivo la Reputazione è il primo driver di valore per un azienda? Quali sono

Dettagli

Come usare l impegno ambientale per promuovere la reputazione e l immagine aziendale

Come usare l impegno ambientale per promuovere la reputazione e l immagine aziendale Come usare l impegno ambientale per promuovere la reputazione e l immagine aziendale Maurizio Maione TecnoPolo Tiburtino 17/7/2008 La sostenibilità: un concetto per il mercato La centralità del tema ambientale

Dettagli

Le prospettive della responsabilità sociale in Italia Una ricerca sui CEO delle imprese aderenti a Fondazione Sodalitas

Le prospettive della responsabilità sociale in Italia Una ricerca sui CEO delle imprese aderenti a Fondazione Sodalitas Fondazione Sodalitas GfK Eurisko Le prospettive della Responsabilità Sociale in Italia Aprile 2010 Le prospettive della responsabilità sociale in Italia Una ricerca sui CEO delle imprese aderenti a Fondazione

Dettagli

LE IMPRESE E LA SOSTENIBILITÀ INDAGINE CONDOTTA DA GFK EURISKO PER CONTO DI SODALITAS

LE IMPRESE E LA SOSTENIBILITÀ INDAGINE CONDOTTA DA GFK EURISKO PER CONTO DI SODALITAS LE IMPRESE E LA SOSTENIBILITÀ INDAGINE CONDOTTA DA GFK EURISKO PER CONTO DI SODALITAS 1 QUESTA INDAGINE Questa indagine è stata condotta nella prima metà di aprile 2012 su un campione di 153 imprese/enti/associazioni

Dettagli

La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia

La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia GRUPPO TELECOM ITALIA Presentazione istituzionale La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia ER Group Sustainability La sostenibilità in Telecom Italia Un azienda come la nostra sceglie di essere sostenibile

Dettagli

Il Bilancio Sociale: funzioni e valenza per le piccole e medie imprese

Il Bilancio Sociale: funzioni e valenza per le piccole e medie imprese Ordine Dottori Commercialisti di Milano Scuola di Alta Formazione Il bilancio sociale nelle piccole e medie imprese Milano, 25 ottobre 2007 Il Bilancio Sociale: funzioni e valenza per le piccole e medie

Dettagli

Presentazione Generale

Presentazione Generale Presentazione Generale Milano, Maggio 2015 info@svreporting.com Servizi Se vuoi cambiare il modo di pensare di qualcuno, lascia perdere; non puoi cambiare come pensano gli altri. Dai loro uno strumento,

Dettagli