Emergenza / Urgenza in Radiologia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Emergenza / Urgenza in Radiologia"

Transcript

1 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA CORSO DI LAUREA IN TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA Emergenza / Urgenza in Radiologia ANNO ACCADEMICO 2010/2011

2 RISORSE UMANE PAZIENTE IN EMERGENZA ASSISTENZA PLURIDISCIPLINARE INTEGRATA OPERATORI RADIOLOGIA D URGENZA - FORMATI E DEDICATI ALL EMERGENZA COMPLESSITA DELLE TECNICHE E DELLE CONOSCENZE SCIENTIFICHE RICHIESTE IN QUESTO AMBITO NECESSITA DELLA PRESENZA H 24 DELLO SPECIALISTA RADIOLOGO E DELL EQUIPE TECNICO-INFERMIERISTICA

3 RISORSE UMANE OPERATORI RADIOLOGIA D URGENZA IN POSSESSO DI VALIDE COMPETENZE NELLE VARIE METODOLOGIE UTILIZZABILI IN EMERGENZA/URGENZA IN ELEZIONE

4 TIPO DI OTTIMIZZAZIONE delle RISORSE TECNOLOGICHE & UMANE PAZIENTI di PRONTO SOCCORSO PAZIENTI RICOVERATI nell OSPEDALE AFFETTI DA PATOLOGIE URGENTI/EMERGENTI PROBLEMATICHE CLINICHE ( ECCETTO PAT. TRAUMATICHE ) ANALOGHE: INCIDENTE CEREBRO-VASCOLARE DOLORE TORACICO DOLORE ADDOMINALE DI ASSISTENZA NELLE SALE OPERATORIE ESAMI RX A LETTO

5 LIVELLO DI RADIOLOGIA D URGENZA PRONTO SOCCORSO H di PICCOLE DIMENSIONI DEA DEA II Liv. MAGGIOR PARTE DEGLI INTERVENTI DIAGNOSTICI : PICCOLA TRAUMATOLOGIA/DIAGNOSTICA DI ROUTINE SITUAZIONI CLINICHE DI ELEVATA GRAVITA COESISTENZA DI PAZIENTI POLITRAUMATIZZATI E PAZIENTI CON EMERGENZE NON TRAUMATICHE ( DISSEZIONI ED ANEURISMI DELL AORTA, EMBOLIA POLMONARE, ADDOME ACUTO )

6 DEA II Livello DOTAZIONI ORGANICHE PIU CONSISTENTI VOLUMI DI MAGGIORI CASISTICA PIU COMPLESSA MAGGIORE DOTAZIONE TECNOLOGICA MAGGIORE COMPLESSITA ORGANIZZATIVA Pieter Brueghel La grande torre di Babele (particolare)

7 UNITA OPERATIVA RADIOLOGIA D EMERGENZA GARANTISCE L ESECUZIONE DEGLI ESAMI DI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI IN URGENZA-/EMERGENZA A tale scopo è previsto un servizio di Guardia Attiva o di Pronta Disponibilità nelle 24 ore delle sezioni TCMD, Ecografia, Radiologia, Risonanza Magnetica RX Angiografia e Radiologia Interventistica Il livello di competenza degli Operatori delle varie U.O. del Servizio è molto elevato data l elevata complessità diagnostica delle indagini espletate ed il personale in virtù di ciò è continuamente aggiornato sulle nuove procedure e sulle nuove tecnologie

8 UNITA OPERATIVA RADIOLOGIA D EMERGENZA UNITA LOGISTICO-FUNZIONALE Garantisce l esecuzione degli esami di Diagnostica per Immagini in Urgenza-Emergenza E dotata di: apparecchiature dedicate di TAC, RX ed Ecografia localizzate in un area contigua al Pronto Soccorso ottimizzazione dei tempi di esecuzione degli esami dei Pazienti

9 UNITA OPERATIVA RADIOLOGIA D EMERGENZA si avvale, di un sistema RIS-PACS, che gestisce tutto il lavoro nel suo complesso le immagini ed i referti degli esami diagnostici, sono visualizzati su computer per la refertazione e successivamente trasmesse sempre alle sale visita del P.S. ottimizzando i tempi di risposta alle prestazioni richieste

10 SISTEMI INFORMATIVI SANITARI TRE DISTINTI SISTEMI INDIPENDENTI CON DIVERSE FORME DI COLLEGAMENTO HIS SISTEMA INFORMATIVO OSPEDALIERIO RIS SISTEMA INFORMATIVO RADIOLOGICO PACS SISTEMA per L ARCHIVIAZIONE e la COMUNICAZIONE delle IMMAGINI

11 HIS SISTEMA INFORMATIVO OSPEDALIERIO INTERESSA TUTTA L ORGANIZZAZIONE OSPEDALIERA HA LO SCOPO DI GESTIRE IN MODO UNITARIO LE INFORMAZIONI NECESSARIE PER I VARI ASPETTI DELLA DI UN OSPEDALE CONTENUTI INFORMATIVI PAZIENTI ANAGRAFICA STORIA CLINICA STORIA AMMINISTRATIVA SERVIZI FORNITI AL PAZ. GIORNI RICOVERO ESAMI DIAGNOSTICI TRATTAMENTI TERAPEUTICI RISORSE UMANE FINANZIARIE TECNOLOGICHE

12 IMPIEGO HIS Livello OPERATIVO ASSISTERE IL PERSONALE SANITARIO ED AMMINISTRATIVO NELLO SVOLGIMENTO DELLA QUOTIDIANA Livello di COORDINAMENTO PIANIFICARE L ORGANIZZAZIONE DELLE ED ANALIZZARE IL LAVORO SVOLTO Livello di SUPERVISIONE OTTENERE INFORMAZIONI QUANTO PIU POSSIBILE AGGREGATE

13 RIS SISTEMA INFORMATIVO RADIOLOGICO GESTISCE LE INFORMAZIONI PRODOTTE NELLA RADIOLOGIA ACCETTAZIONE DEI PAZIENTI NELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI ASPETTI DI CARATTERE LOGISTICO - OCCUPAZIONE SALE - PERSONALE - MATERIALI REFERTAZIONE ARCHIVIAZIONE

14 PACS SISTEMA per L ARCHIVIAZIONE e la COMUNICAZIONE delle IMMAGINI SISTEMA INTEGRATO PER LA GESTIONE DIGITALE DELLE IMMAGINI DIAGNOSTICHE INCREMENTO DELLA PRODUTTIVITA DELLE APPARECCHIATURE REALIZZAZIONE DI ARCHIVI DIGITALI E RIDUZIONE DEL RISCHIO DI SMARRIMENTO DELLE IMMAGINI PRODOTTE POSSIBILITA DI DISTRIBUZIONE DELLE IMMAGINI DIAGNOSTICHE A REPARTI RISPARMIO DI TEMPO STANDARD ACR-NEMA DICOM 3 ATTO A FAVORIRE LE INTERCONNESSIONI TRA DIVERSE APPARECCHIATURE PRODOTTE DA COSTRUTTORI DIVERSI AMERICAN COLLEGE OF RADIOLOGY-NATIONAL ELECTRICAL MANUFACTORING ASSOCIATION DIGITAL IMAGING AND COMMUNICATION IN MEDICINE

15 POLITRAUMA TRAUMA GRAVE PRODOTTO DI UN EVENTO IN GRADO DI DETERMINARE LESIONI MONO- O MULTI-DISTRETTUALI TALI DA CONFIGURARE: UN RISCHIO IMMEDIATO O POTENZIALE PER LA SOPRAVVIVENZA SEVERE INABILITA LA MORTALITA PER TRAUMA GRAVE E MAGGIORE DELL 8 10 %

SISTEMI RIS-PACS: METODOLOGIA PER LA PROGETTAZIONE, L ELABORAZIONE DEI CAPITOLATI DI GARA E L IMPLEMENTAZIONE

SISTEMI RIS-PACS: METODOLOGIA PER LA PROGETTAZIONE, L ELABORAZIONE DEI CAPITOLATI DI GARA E L IMPLEMENTAZIONE SISTEMI RIS-PACS: METODOLOGIA PER LA PROGETTAZIONE, L ELABORAZIONE DEI CAPITOLATI DI GARA E L IMPLEMENTAZIONE Elisabetta Borello SISTEMA RIS-PACS Il sistema RIS-PACS costituisce, attraverso la sua integrazione

Dettagli

LA RADIOLOGIA E L URGENZA/EMERGENZA

LA RADIOLOGIA E L URGENZA/EMERGENZA SOCIETÀ ITALIANA DI RADIOLOGIA MEDICA Documenti SIRM 2009 LA RADIOLOGIA E L URGENZA/EMERGENZA Documento approvato dal C.D. SIRM il 17 giugno 2009 Supplemento de Il Radiologo 2/2009 PRESENTAZIONE xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Dettagli

Applicazione dei principi e delle metodologie della Fisica alla medicina. F. Paolo Gentile FISICA MEDICA. Canale Monterano (RM)

Applicazione dei principi e delle metodologie della Fisica alla medicina. F. Paolo Gentile FISICA MEDICA. Canale Monterano (RM) F. Paolo Gentile Canale Monterano (RM) FISICA MEDICA Applicazione dei principi e delle metodologie della Fisica alla medicina 1 Chi è il Fisico medico? Il Fisico medico è una figura professionale che applica

Dettagli

I sistemi RIS PACS in diagnostica per immagini : un supporto alla gestione e alla sicurezza

I sistemi RIS PACS in diagnostica per immagini : un supporto alla gestione e alla sicurezza I sistemi RIS PACS in diagnostica per immagini : un supporto alla gestione e alla sicurezza II^ Forum Risk Management in Sanità Applicazione delle tecnologie alla sicurezza del paziente Arezzo, Centro

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE: DOCUMENTO COMMISSIONE URGENZA-EMERGENZA. Rete ospedaliera

MINISTERO DELLA SALUTE: DOCUMENTO COMMISSIONE URGENZA-EMERGENZA. Rete ospedaliera MINISTERO DELLA SALUTE: DOCUMENTO COMMISSIONE URGENZA-EMERGENZA Rete ospedaliera Il sistema urgenza-emergenza in Italia, secondo quanto regolamentato dalle linee guida 1/96 in applicazione del DPR 27 marzo

Dettagli

Procedura Aziendale. Attivazione Guardia Radiologica. Procedura Aziendale. Attivazione guardia radiologica

Procedura Aziendale. Attivazione Guardia Radiologica. Procedura Aziendale. Attivazione guardia radiologica Pag. 1 di 1 Attivazione guardia radiologica Data di revisione N di revisione Motivo di revisione 13/02/14 0 Dipartimento dei Servizi Redatto Verificato Approvato Direttore Presidio Ospedaliero Dip. Tecnico

Dettagli

ISTITUTO GIANNINA GASLINI DEA - PRONTO SOCCORSO

ISTITUTO GIANNINA GASLINI DEA - PRONTO SOCCORSO ISTITUTO GIANNINA GASLINI DEA - PRONTO SOCCORSO DIRETTORE Prof. Pasquale Di Pietro Ospedale Accreditato Joint Commission International PREMESSA I dati nazionali e internazionali disponibili dimostrano

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Cecchini Sara Corso Stamira 17 Ancona Telefono 071-2072589; 3336656071 Fax E-mail Nazionalità saracecchini1976@libero.it Italiana

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. IACONIS VINCENZO DOMENICO Data di nascita 26/05/1955

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. IACONIS VINCENZO DOMENICO Data di nascita 26/05/1955 INFORMAZIONI PERSONALI Nome IACONIS VINCENZO DOMENICO Data di nascita 26/05/1955 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA 'S. MARIA' - TERNI

Dettagli

IL PROGETTO NIGUARDAONLINE

IL PROGETTO NIGUARDAONLINE IL PROGETTO NIGUARDAONLINE A CURA DI : Luciana Bevilacqua Responsabile Ufficio M.C.Q. Gianni Origgi Responsabile Sistemi Informativi Aziendali Azienda Ospedaliera Niguarda Cà Granda di Milano Da oggi i

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Manuela Sallei Via Gigli 26 Ancona Telefono 071-896749; 3933357144 Fax 0718003422 E-mail m.sallei1@inwind.it Nazionalità Italiana

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome VINCENZO BIFULCO Indirizzo 114, VIALE ALDO MORO, 07026 OLBIA ITALY Telefono 0789 552990 368 7465172 Fax 0789

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO RADIOLOGICO

SISTEMA INFORMATIVO RADIOLOGICO Ospedale Santa Croce Fano U.O. Diagnostica per Immagini Direttore: Dott. Paolo Coschiera SISTEMA INFORMATIVO RADIOLOGICO ieri, oggi.domani Coordinamento Tecnici Sanitari di Radiologia Medica Regione Marche

Dettagli

Società Italiana Sistemi 118 Accreditamento all Eccellenza dei Sistemi 118 CONGRESSO NAZIONALE. Perugia 8-10 maggio 2003

Società Italiana Sistemi 118 Accreditamento all Eccellenza dei Sistemi 118 CONGRESSO NAZIONALE. Perugia 8-10 maggio 2003 Società Italiana Sistemi 118 Accreditamento all Eccellenza dei Sistemi 118 CONGRESSO NAZIONALE Perugia 8-10 maggio 2003 LA TELEMEDICINA NEL TRAUMA SYSTEM Dott. Francesco Scomazzoni Dirigente medico di

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Telefono(i) E-mail Cittadinanza Marzia Muzi c/o. U.O.S.D. Radiologia Senologica - P.O. G.Bernabeo, C.da Santa Liberata

Dettagli

Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia Tipologia Corso di Laurea

Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia Tipologia Corso di Laurea Facoltà Contenuti del SYLLABUS per Corsi Integrati Medicina e Chirurgia Corso di Laurea Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia Tipologia Corso di Laurea Triennale Nota per la compilazione:

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Il Modello Organizzativo per la Radiologia Interventistica

Il Modello Organizzativo per la Radiologia Interventistica Il Modello Organizzativo per la Radiologia Interventistica Prof. Antonio Raffaele Cotroneo Università G. D Annunzio - Chieti Dipartimento di Neuroscienze e Imaging Sezione di Imaging Integrato e Terapie

Dettagli

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.22 8.22. Requisiti specifici per l accreditamento delle Strutture Radiologiche

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.22 8.22. Requisiti specifici per l accreditamento delle Strutture Radiologiche 8.22 Requisiti specifici per l accreditamento delle Strutture Radiologiche 1 Premessa L attività di diagnostica per immagini è finalizzata alla esecuzione di procedure appartenenti ad una o più delle categorie

Dettagli

Curriculum Vitae Iannoni Federico 2011

Curriculum Vitae Iannoni Federico 2011 Curriculum Vitae Iannoni Federico 2011 LETTERA DI PRESENTAZIONE IANNONI FEDERICO Sono un giovane e brillante laureato in "Tecniche di Radiologia Medica per Immagini e Radioterapia" presso l Università

Dettagli

L organizzazione delle Diagnostiche nelle maxiemergenze

L organizzazione delle Diagnostiche nelle maxiemergenze L organizzazione delle Diagnostiche nelle maxiemergenze I notevoli progressi tecnologici dell Imaging biomedicale hanno profondamente innovato l iter diagnostico strumentale nella gestione delle emergenze.

Dettagli

SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA

SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA HSR RIS/PACS: stato attuale, architettura e prospettive Patrizia Signorotto Direzione Sistemi Informativi Fisica Sanitaria IRCCS Ospedale San Raffaele Milano, 18

Dettagli

PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO DELLE PAZIENTI CON PATOLOGIA DELLA MAMMELLA

PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO DELLE PAZIENTI CON PATOLOGIA DELLA MAMMELLA Direzione Sanitaria PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO DELLE PAZIENTI CON PATOLOGIA DELLA MAMMELLA Il carcinoma della mammella rappresenta la neoplasia più frequente nel sesso femminile, in tutte le fasce

Dettagli

radiologia.pochiari@aochiari.it

radiologia.pochiari@aochiari.it INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell Ufficio/U.O./Servizio VILMA FIORI Dirigente Medico (BS) Dirigente Medico Radiologo 0307102282

Dettagli

PROGETTO RIS-PACS LA DIGITALIZZAZIONE DELLA RADIOLOGIA OSPEDALE M.BUFALINI CESENA E GLI OSPEDALI DEL TERRITORIO DOTT.SSA ALESSANDRA DANESI

PROGETTO RIS-PACS LA DIGITALIZZAZIONE DELLA RADIOLOGIA OSPEDALE M.BUFALINI CESENA E GLI OSPEDALI DEL TERRITORIO DOTT.SSA ALESSANDRA DANESI PROGETTO RIS-PACS LA DIGITALIZZAZIONE DELLA RADIOLOGIA OSPEDALE M.BUFALINI CESENA E GLI OSPEDALI DEL TERRITORIO DOTT.SSA ALESSANDRA DANESI INTRODUZIONE In periodo di evoluzione tecnologica in Sanità, l

Dettagli

L NFORMATICA APPLICATA ALLA RADIOLOGIA. Anna Angeloni

L NFORMATICA APPLICATA ALLA RADIOLOGIA. Anna Angeloni L NFORMATICA APPLICATA ALLA RADIOLOGIA Anna Angeloni Gli strumenti utilizzati in radiologia digitale Modalità digitali Rete telematica ( LAN) Applicativo per la gestione della cartella radiologica (RIS)

Dettagli

UNITA OPERATIVA DI PRONTO SOCCORSO PROCEDURA N. 27 FONTE: DOTT. CASAGRANDE TRASPORTO SANITARIO SECONDARIO TRASPORTI SANITARI

UNITA OPERATIVA DI PRONTO SOCCORSO PROCEDURA N. 27 FONTE: DOTT. CASAGRANDE TRASPORTO SANITARIO SECONDARIO TRASPORTI SANITARI UNITA OPERATIVA DI PRONTO SOCCORSO PROCEDURA N. 27 FONTE: DOTT. CASAGRANDE TRASPORTO SANITARIO SECONDARIO TRASPORTI SANITARI TRASPORTO SANITARIO Trasporto primario: trasferimento di un paziente dal luogo

Dettagli

AREA VETERINARIA Competenze avanzate da possedere e/o acquisire Scopo della Posizione Competenze Tecnico- Professionali Formazione TSRM SPECIALISTA IN RADIOLOGIA VETERINARIA organizzazione, monitoraggio

Dettagli

Sistemi Digitali per le Radiologie RIS & PACS

Sistemi Digitali per le Radiologie RIS & PACS Sistemi Digitali per le Radiologie RIS & PACS dr.ssa Michelina Graziano Responsabile Tecnologico di Sistema ASP di Cosenza Sistemi Digitali per le Radiologie RIS &PACS L avvento dell imaging diagnostico

Dettagli

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE. Requisiti specifici dei Servizi di Diagnostica per immagini

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE. Requisiti specifici dei Servizi di Diagnostica per immagini Requisiti specifici dei Servizi di Diagnostica per immagini Requisiti specifici dei Servizi di Diagnostica per immagini 1 Premessa ATTIVITA' DI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI L attività di diagnostica per immagini

Dettagli

IL SISTEMA INFORMATICO IN UN SERVIZIO DI NEURORADIOLOGIA PEDIATRICA

IL SISTEMA INFORMATICO IN UN SERVIZIO DI NEURORADIOLOGIA PEDIATRICA IL SISTEMA INFORMATICO IN UN SERVIZIO DI NEURORADIOLOGIA Dr. Luca Pazienza Dr. Nicola Zarrelli San Giovanni Rotondo (FG) 22-23 Ottobre 2004 PEDIATRICA Unità Operativa di Radiologia Poliambulatorio Giovanni

Dettagli

Dipartimento Salute e Servizi Sociali Settore Comunicazione, Ricerca, Sistema Informativo e Coordinamento Progetti in Sanità

Dipartimento Salute e Servizi Sociali Settore Comunicazione, Ricerca, Sistema Informativo e Coordinamento Progetti in Sanità Dipartimento Salute e Servizi Sociali Settore Comunicazione, Ricerca, Sistema Informativo e Coordinamento Progetti in Sanità 24 Maggio 2013 Corso regionale di aggiornamento sezione SIFO Liguria - IL FARMACISTA

Dettagli

Mission e Obbiettivi Attività svolta ARZIGNANO MONTECCHIO MAGGIORE VALDAGNO LONIGO

Mission e Obbiettivi Attività svolta ARZIGNANO MONTECCHIO MAGGIORE VALDAGNO LONIGO REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N.5 36071 ARZIGNANO (VI) Via Trento n.4 UNITA OPERATIVA RADIOLOGIA DIRETTORE DR. PIVETTA GIORGIO CARTA DEI SERVIZI Data di prima redazione:15/10/2009

Dettagli

Processi e interfacce

Processi e interfacce Percorso di formazione per SERT e strutture accreditate Processi e Maria Ravelli Bologna, 9 marzo 2009 Cosa sono le aziende Organizzazioni insieme di persone e di mezzi, con definite responsabilità ed

Dettagli

STATUTO DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MEYER INDICE SEZIONE

STATUTO DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MEYER INDICE SEZIONE STATUTO DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MEYER INDICE SEZIONE Titolo 3 - PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO DELLA RETE PEDIATRICA REGIONALE Art. 20 - Art. 21 - Art. 22 - Art. 23 - Art. 24 - Art. 25 - Verso

Dettagli

XVI LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato CASSINELLI

XVI LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato CASSINELLI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2526 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato CASSINELLI Disposizioni per la regolamentazione della professione veterinaria e la tutela

Dettagli

Il Primo Gruppo Ospedaliero in Italia

Il Primo Gruppo Ospedaliero in Italia POSIZIONAMENTO COMPETITIVO Il Primo Gruppo Ospedaliero in Italia 18 ospedali, di cui 17 in Lombardia ed uno in Emilia Romagna 5.169 posti letto 3,9 milioni di pazienti / anno 250.000 pazienti / anno in

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica CdLS in Odontoiatria e Protesi Dentarie Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo crescenzio.gallo@unifg.it Immagini radiologiche!2 PACS PACS è l'acronimo anglosassone di Picture archiving and communication

Dettagli

Linee Guida. Organizzazione Area Pronto Soccorso. 4.3 Tipologie di consulenze e servizi diagnostico/terapeutici disponibili/presenti nell'azienda

Linee Guida. Organizzazione Area Pronto Soccorso. 4.3 Tipologie di consulenze e servizi diagnostico/terapeutici disponibili/presenti nell'azienda REV. 0 Pag. 1 / 8 INDICE 1. Scopo e Campo di applicazione 2. Funzionigramma e Responsabilità 3. Destinatari 4. Definizioni e Tipologie delle attività 4.1 Definizione ed obiettivi dell 4.2 Tipologie di

Dettagli

La Cartella Infermieristica. Laura Peresi Infermiera Pediatrica, Pronto Soccorso DEA Ist. G.Gaslini, Genova

La Cartella Infermieristica. Laura Peresi Infermiera Pediatrica, Pronto Soccorso DEA Ist. G.Gaslini, Genova La Cartella Infermieristica Laura Peresi Infermiera Pediatrica, Pronto Soccorso DEA Ist. G.Gaslini, Genova Ruolo infermieristico Profilo professionale, DM 17 gennaio 1997 n 70 Codice deontologico/ patto

Dettagli

Corso di Laurea in Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia TRMIR

Corso di Laurea in Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia TRMIR Corso di Laurea in Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia TRMIR Prof. Paolo Randaccio Dott.ssa Antonella Fais Dott. Giovanni Angelo Porcu Corso di Laurea in Tecniche di Radiologia Medica,

Dettagli

THIRD TELEMEDICINE WORKSHOP LA TELEMEDICINA NEL SISTEMA DELL EMERGENZA TERRITORIALE. Dottor Mario Costa

THIRD TELEMEDICINE WORKSHOP LA TELEMEDICINA NEL SISTEMA DELL EMERGENZA TERRITORIALE. Dottor Mario Costa THIRD TELEMEDICINE WORKSHOP LA TELEMEDICINA COME NUOVA RISORSA NELLE CURE PRIMARIE LA TELEMEDICINA NEL SISTEMA DELL EMERGENZA TERRITORIALE Dottor Mario Costa Presidente Società Italiana Sistema 118 Vice

Dettagli

Integrazione di Sistemi Informativi Sanitari attraverso l uso di Middleware Web Services

Integrazione di Sistemi Informativi Sanitari attraverso l uso di Middleware Web Services Consiglio Nazionale delle Ricerche Istituto di Calcolo e Reti ad Alte Prestazioni Integrazione di Sistemi Informativi Sanitari attraverso l uso di Middleware Web Services I. Marra M. Ciampi RT-ICAR-NA-06-04

Dettagli

Il Punto Senologico. Dott.ssa Elda Longhitano. 25 settembre 2009. Direttore di Presidio Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Modena

Il Punto Senologico. Dott.ssa Elda Longhitano. 25 settembre 2009. Direttore di Presidio Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Modena Il Punto Senologico Dott.ssa Elda Longhitano Direttore di Presidio Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Modena 25 settembre 2009 XIII Conferenza Nazionale della Rete HPH Ospedali e Servizi

Dettagli

REGOLAMENTO ATTIVITA FORMATIVA PROFESSIONALIZZANTE (TIROCINIO PRATICO e LABORATORIO PROFESSIONALE)

REGOLAMENTO ATTIVITA FORMATIVA PROFESSIONALIZZANTE (TIROCINIO PRATICO e LABORATORIO PROFESSIONALE) REGOLAMENTO ATTIVITA FORMATIVA PROFESSIONALIZZANTE (TIROCINIO PRATICO e LABORATORIO PROFESSIONALE) TIROCINIO PRATICO: INTRODUZIONE Così come disposto dall art.10 del Regolamento Didattico dei Corsi di

Dettagli

suite suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini

suite suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini suite 3D 2D 4D suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini Piattaforma integrata basata su tecnologia web, ideata per ottimizzare

Dettagli

SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA. Milano, 18 gennaio 2007

SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA. Milano, 18 gennaio 2007 SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA Immagini in sala operatoria: verso il filmless Francesco Di Giovanni Direzione Sistemi Informativi Ospedale San Raffaele Milano, 18 gennaio 2007 I blocchi operatori

Dettagli

A.G.C. 20 - Assistenza Sanitaria - Deliberazione n. 424 del 25 marzo 2010 Istituzione del Trauma Center Pediatrico presso l'ao Santobono - Pausilipon

A.G.C. 20 - Assistenza Sanitaria - Deliberazione n. 424 del 25 marzo 2010 Istituzione del Trauma Center Pediatrico presso l'ao Santobono - Pausilipon A.G.C. 20 - Assistenza Sanitaria - Deliberazione n. 424 del 25 marzo 2010 Istituzione del Trauma Center Pediatrico presso l'ao Santobono - Pausilipon PREMESSO che: - Le esperienze condotte principalmente

Dettagli

Schema di riferimento per la dotazione di personale minimo per le attività ospedaliere e le case di cura

Schema di riferimento per la dotazione di personale minimo per le attività ospedaliere e le case di cura Allegato 3 requisiti organizzativi di personale minimi per le attività ospedaliere Schema di riferimento per la dotazione di personale minimo per le attività ospedaliere e le case di cura 1 Gli schemi

Dettagli

Perugia 2009 Il Tr Il T auma Gr r a auma Gr v a e e la R v ete e e la R Clinica Assistenziale 1 1 8 R egione P i iem i onte ont

Perugia 2009 Il Tr Il T auma Gr r a auma Gr v a e e la R v ete e e la R Clinica Assistenziale 1 1 8 R egione P i iem i onte ont Perugia 2009 Il Trauma Grave e la Rete Clinica Assistenziale 118 Regione Piem onte Sistem a 118 Regione Piem onte C oordinatore 118-em ergenza sanitaria Regione Piem onte Sistem a 118 Regione Piem onte

Dettagli

Decisione relativa alla pianificazione della medicina altamente specializzata (MAS) nel settore del trattamento di pazienti con traumi gravi

Decisione relativa alla pianificazione della medicina altamente specializzata (MAS) nel settore del trattamento di pazienti con traumi gravi Decisione relativa alla pianificazione della medicina altamente specializzata (MAS) nel settore del trattamento di pazienti con traumi gravi Dopo aver preso visione della proposta dell Organo scientifico

Dettagli

Incident Reporting e specificitàdel Dipartimento di Diagnostica per Immagini: Esperienze Regionali e Linee di Sviluppo

Incident Reporting e specificitàdel Dipartimento di Diagnostica per Immagini: Esperienze Regionali e Linee di Sviluppo SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA Azienda Unità Sanitaria Locale di Ravenna DIPARTIMENTO DI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOLOGIA INTERVENTISTICA Incident Reporting e specificitàdel Dipartimento

Dettagli

Descrizione CAD polmonare e interfaccia web per il sito MEGALAB della regione Lazio

Descrizione CAD polmonare e interfaccia web per il sito MEGALAB della regione Lazio Descrizione CAD polmonare e interfaccia web per il sito MEGALAB della regione Lazio Un applicazione in fase di sperimentazione nel progetto MEGALAB è un sistema computerizzato per il riconoscimento automatico

Dettagli

Scuola di specializzazione in CHIRURGIA PLASTICA, RICOSTRUTTIVA ED ESTETICA.

Scuola di specializzazione in CHIRURGIA PLASTICA, RICOSTRUTTIVA ED ESTETICA. Scuola di specializzazione in CHIRURGIA PLASTICA, RICOSTRUTTIVA ED ESTETICA. La Scuola di specializzazione in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica afferisce all Area Chirurgica Classe delle Chirurgie

Dettagli

APPROPRIATEZZA CLINICA, TECNOLOGICA E STRUTTURALE NELL ASSISTENZA ALLE MALATTIE DEL SISTEMA CARDIOVASCOLARE

APPROPRIATEZZA CLINICA, TECNOLOGICA E STRUTTURALE NELL ASSISTENZA ALLE MALATTIE DEL SISTEMA CARDIOVASCOLARE APPROPRIATEZZA CLINICA, TECNOLOGICA E STRUTTURALE NELL ASSISTENZA ALLE MALATTIE DEL SISTEMA CARDIOVASCOLARE I CENTRI CARDIOVASCOLARI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI INTEGRATA G.P. Cornalba Accessibilità Efficienza

Dettagli

Storia, missione e valori

Storia, missione e valori Storia, missione e valori Il Centro Cardiologico Monzino di Milano è sin dal 1992 uno degli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) italiani e l unico monospecialistico cardiovascolare.

Dettagli

RADIOLOGIA SCHEDA INFORMATIVA SERVIZI DIAGNOSTICI E SANITARI PRESIDIO OSPEDALE CIVILE BORGO TRENTO. Redazione:

RADIOLOGIA SCHEDA INFORMATIVA SERVIZI DIAGNOSTICI E SANITARI PRESIDIO OSPEDALE CIVILE BORGO TRENTO. Redazione: pag. 7 Redazione: Aldrighetti Gisella Corsi Adriano Puppini Giovanni AZIENDA OSPEDALIERA ISTITUTI OSPITALIERI DI VERONA SCHEDA INFORMATIVA SERVIZI DIAGNOSTICI E SANITARI Inserire eventuali altri loghi

Dettagli

1 Premessa. Allegato al capitolato speciale di gara

1 Premessa. Allegato al capitolato speciale di gara Allegato al capitolato speciale di gara Specifiche Funzionali di Integrazione con il Sistema Informativo dell APSS Il presente documento definisce le specifiche funzionali che devono essere soddisfatte

Dettagli

Educazione Continua in Medicina (E.C.M.)

Educazione Continua in Medicina (E.C.M.) REGIONE PUGLIA AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA CONSORIALE POLICLINICO DI BARI Educazione Continua in Medicina (E.C.M.) PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE La Golden Hour nel Trauma Maggiore: percorso clinico-assistenziale

Dettagli

SEZIONE RADIODIAGNOSTICA. casa di cura san rossore

SEZIONE RADIODIAGNOSTICA. casa di cura san rossore SEZIONE RADIODIAGNOSTICA casa di cura san rossore casa di cura san rossore apparecchiature: - ECOGRAFIA, ECOCOLORDOPPLER - RISONANZA MAGNETICA NUCLEARE - RISON MAGN ARTICOLARE - TAC MULTISLIDE 64 - DIAGNOSTICA

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA Responsabile - DAI Gastroenterologia

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA Responsabile - DAI Gastroenterologia INFORMAZIONI PERSONALI Nome Buccianti Piero Data di nascita 29/12/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente medico AZIENDA Responsabile - DAI Gastroenterologia

Dettagli

I traumi addominali sono la terza causa di morte per trauma nei paesi industrializzati Vengono suddivisi in traumi chiusi e traumi aperti L anatomia

I traumi addominali sono la terza causa di morte per trauma nei paesi industrializzati Vengono suddivisi in traumi chiusi e traumi aperti L anatomia Trauma addominale: ruolo dell infermiere nel Trauma Team Dott.ssa Maria Lombardi Coordinatrice attività infermieristiche Dipartimento Area Critica A.O.U. S. Govanni di Dio E Ruggi d Aragona SALERNO 1 Note

Dettagli

14.a Un Laboratorio Analisi per tutta la rete ospedaliera

14.a Un Laboratorio Analisi per tutta la rete ospedaliera 14. PROGETTI INNOVATIVI 14.a Un Laboratorio Analisi per tutta la rete ospedaliera Nel Nuovo Ospedale a Baggiovara è installato un laboratorio analisi ad alta automazione che, a regime, sarà in grado di

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE. Informazioni personali: Istruzione e formazione: Esperienza Lavorativa. Oliveri Rita Teresa.

CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE. Informazioni personali: Istruzione e formazione: Esperienza Lavorativa. Oliveri Rita Teresa. CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE Informazioni personali: Nome Indirizzo Nazionalità Oliveri Rita Teresa Palermo Italiana Data di nascita 09/09/1955 Istruzione e formazione: Data: 7 luglio 1980 Data:

Dettagli

Dirigente Medico 1 livello Radiologia

Dirigente Medico 1 livello Radiologia INFORMAZIONI PERSONALI Nome D'Epiro Filippo Data di nascita 11/08/1951 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico 1 livello Radiologia ASL DI LATINA Dirigente

Dettagli

Radiologia Interventistica Informazioni per il Paziente

Radiologia Interventistica Informazioni per il Paziente Radiologia Interventistica Informazioni per il Paziente Radiologia Interventistica: l alternativa alla chirurgia Negli ultimi venti anni la Radiologia Interventistica si è guadagnato il prezioso ruolo

Dettagli

U.O.C. ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI CHIARIMENTI RICHIESTI IN DATA 26.5.2010

U.O.C. ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI CHIARIMENTI RICHIESTI IN DATA 26.5.2010 U.O.C. ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI CHIARIMENTI RICHIESTI IN DATA 26.5.2010 1) Viene richiesto al fornitore di farsi carico dell assistenza verso i sistemi informativi Carestream ImagoWeb e TDS Projects

Dettagli

Struttura Complessa Fisica Sanitaria

Struttura Complessa Fisica Sanitaria Struttura Complessa Fisica Sanitaria DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA DI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI Direttore: prof.ssa Maria Assunta Cova STRUTTURA COMPLESSA DI FISICA SANITARIA Direttore: dott. Mario

Dettagli

Fase intraospedaliera, reti e percorsi

Fase intraospedaliera, reti e percorsi Fase intraospedaliera, reti e percorsi Parte endovascolare Il neuroradiologo interventista Trattamento endovascolare dello stroke ischemico Trattamento endovascolare dello stroke emorragico Salvatore Mangiafico

Dettagli

AMMINISTRATORE DI SISTEMA: Gestione del Rischio e Sicurezza dei sistemi RIS-PACS

AMMINISTRATORE DI SISTEMA: Gestione del Rischio e Sicurezza dei sistemi RIS-PACS AMMINISTRATORE DI SISTEMA: Gestione del Rischio e Sicurezza dei sistemi RIS-PACS Massimo Romanelli UOS. Processi di E-CARE AUSL di Bologna. Disclosure Slide Il sottoscritto Massimo Romanelli DICHIARA che,

Dettagli

Esercitazione di gruppo

Esercitazione di gruppo 12 Maggio 2008 FMEA FMECA: dalla teoria alla pratica Esercitazione di gruppo PROCESSO: accettazione della gravida fisiologica a termine (38-40 settimana). ATTIVITA INIZIO: arrivo della donna in Pronto

Dettagli

STUDIO DI SETTORE SG57U ATTIVITÀ 85.12.5 ATTIVITÀ 85.14.A ALTRI STUDI MEDICI E POLIAMBULATORI SPECIALISTICI STUDI DI RADIOLOGIA E RADIOTERAPIA

STUDIO DI SETTORE SG57U ATTIVITÀ 85.12.5 ATTIVITÀ 85.14.A ALTRI STUDI MEDICI E POLIAMBULATORI SPECIALISTICI STUDI DI RADIOLOGIA E RADIOTERAPIA STUDIO DI SETTORE SG57U ATTIVITÀ 85.12.B ALTRI STUDI MEDICI E POLIAMBULATORI SPECIALISTICI ATTIVITÀ 85.12.3 STUDI DI RADIOLOGIA E RADIOTERAPIA ATTIVITÀ 85.12.5 ALTRE ISTITUZIONI SANITARIE SENZA RICOVERO,

Dettagli

IL PERCORSO DELL ASSISTITO CON PATOLOGIA ACUTA TRA TERRITORIO E OSPEDALE

IL PERCORSO DELL ASSISTITO CON PATOLOGIA ACUTA TRA TERRITORIO E OSPEDALE SITI LOMBARDIA: PERCORSO DI FORMAZIONE IL PERCORSO DELL ASSISTITO CON PATOLOGIA ACUTA TRA TERRITORIO E OSPEDALE MILANO, 9 ottobre2013 Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco Dott.ssa Patrizia Monti

Dettagli

ESSERE AIUTA IL PRONTO SOCCORSO. Ministero della Salute

ESSERE AIUTA IL PRONTO SOCCORSO. Ministero della Salute ESSERE AIUTA IL PRONTO SOCCORSO Ministero della Salute Accordo di collaborazione tra il Ministero della Salute e l Agenas Campagna informativa Il corretto uso dei servizi di emergenza-urgenza ESSERE AIUTA

Dettagli

IL RIS. Radiology information system. LORETO (An) 17, 18 e 19 novembre 2011

IL RIS. Radiology information system. LORETO (An) 17, 18 e 19 novembre 2011 Diagnostica per Immagini e Radioterapia nel 2011: Fare Sistema l amministrazione dei sistemi complessi in diagnostica per immagini nei contesti aggiornati e le nuove tecnologie LORETO (An) 17, 18 e 19

Dettagli

Proposta di PSIM (Piano Sanitario Isole Minori) Regione Siciliana

Proposta di PSIM (Piano Sanitario Isole Minori) Regione Siciliana 1 Proposta di PSIM (Piano Sanitario Isole Minori) Regione Siciliana contesto Il particolare contesto orogeografico della Regione Siciliana è costituito anche dagli arcipelaghi delle Eolie (o Lipari), delle

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BOLOGNA - SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ANESTESIA RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BOLOGNA - SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ANESTESIA RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BOLOGNA - SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ANESTESIA RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA I ANNO Corso Integrato area pre-clinica Tipologia: attività formative di base Ore: 40/0/0/0

Dettagli

Indicatori di attività Anno 2012 Anno 2013 N. Ricoveri Regime Ordinario 493 461. N. ricoveri Regime diurno 324 130

Indicatori di attività Anno 2012 Anno 2013 N. Ricoveri Regime Ordinario 493 461. N. ricoveri Regime diurno 324 130 AZIENDA SANITARIA LOCALE BT BARLETTA ANDRIA - TRANI AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO QUINQUENNALE DI DIREZIONE DELLA STRUTTURA COMPLESSA NEUROCHIRURGIA DEL PRESIDIO

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute 118 - SCHEDA N.1 CHE COS È IL NUMERO 1-1-8 1-1-8 è il numero telefonico, unico su tutto il territorio nazionale, di riferimento per tutti i casi di richiesta di soccorso sanitario in una situazione di

Dettagli

DIRETTORE SC MEDICINA GENERALE

DIRETTORE SC MEDICINA GENERALE DIRETTORE SC MEDICINA GENERALE PROFILO OGGETTIVO Caratteristiche e attività dell Azienda L Azienda Ospedaliera Ospedale Maggiore di Crema è costituita dalle seguenti strutture: Presidio Ospedale Maggiore

Dettagli

Percorso Clinico-Assistenziale della Paziente con Tumore della Mammella

Percorso Clinico-Assistenziale della Paziente con Tumore della Mammella DIPARTIMENTO EMATOLOGIA, ONCOLOGIA E MEDICINA DI LABORATORIO - DIRETTORE: PROF. F.W. GRIGIONI DIPARTIMENTO EMERGENZA/URGENZA, CHIRURGIA GENERALE E DEI TRAPIANTI - DIRETTORE: PROF. A.D. PINNA DIPARTIMENTO

Dettagli

suite Sistema Ris Pacs

suite Sistema Ris Pacs 3D suite 2D 4D Sistema Ris Pacs Sistema Ris Pacs per l archiviazione di immagini diagnostiche digitali I sistemi informativi sono il pilastro sul quale si basa l organizzazione delle strutture che operano

Dettagli

PACS. ( Sistemi di archiviazione e comunicazione dell immagine ) Nicola H. Strickland Pubblicato su Archives of Disease in Childhood 2000; 83:82-86

PACS. ( Sistemi di archiviazione e comunicazione dell immagine ) Nicola H. Strickland Pubblicato su Archives of Disease in Childhood 2000; 83:82-86 PACS ( Sistemi di archiviazione e comunicazione dell immagine ) Radiologia senza pellicola Nicola H. Strickland Pubblicato su Archives of Disease in Childhood 2000; 83:82-86 * Giugno 2000 * 1 Introduzione

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 360. Istituzione del diploma di specializzazione in neuroradiologia

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 360. Istituzione del diploma di specializzazione in neuroradiologia Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 360 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa della senatrice BIANCHI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 6 MAGGIO 2008 Istituzione del diploma di specializzazione in neuroradiologia

Dettagli

Le soluzioni: La Piattaforma ERP modulare, parametrica e flessibile rivolta ad Ospedali, Ambulatori ed Enti che, in collaborazione con le Aziende Sanitarie e Ospedaliere italiane, erogano servizi sanitari

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 489 del 16-7-2015 O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 489 del 16-7-2015 O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 489 del 16-7-2015 O G G E T T O Fornitura del Servizio di Manutenzione Straordinaria del Sistema di Refertazione, Gestione

Dettagli

UFFICIO STAMPA & RASSEGNA STAMPA a cura di

UFFICIO STAMPA & RASSEGNA STAMPA a cura di 1 Congresso Nazionale SIMEUP 2014 Torino, Arsenale della Pace SERMIG COMUNICATO STAMPA Le Raccomandazioni SIMEUP per la gestione del trauma cranico in Pronto Soccorso pediatrico Il trauma cranico è una

Dettagli

EMISSIONE PREPARATA VERIFICATA APPROVATA. Afd Moreno Saccon Coordinatore Infermieristico Direzione Medica. Copia in distribuzione controllata

EMISSIONE PREPARATA VERIFICATA APPROVATA. Afd Moreno Saccon Coordinatore Infermieristico Direzione Medica. Copia in distribuzione controllata Pag 1 di 6 TRASPORTO DEL PAZIENTE per l esecuzione di esami / visite specialistiche / trasferimenti / esami radiologici all interno. EMISSIONE PREPARATA VERIFICATA APPROVATA FUNZIONE Afd Paolo Scattolin

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Accordo di collaborazione tra il Ministero della Salute e l Agenas Campagna informativa Il corretto uso dei servizi di emergenza-urgenza Contenuti informativi Pagina 1 di 9 L accesso all informazione favorisce

Dettagli

WINDIAG. Sistema di gestione per Centri Radiodiagnostici, Fisioterapici e Poliambulatori. Semplice Veloce Sicuro Convenzione

WINDIAG. Sistema di gestione per Centri Radiodiagnostici, Fisioterapici e Poliambulatori. Semplice Veloce Sicuro Convenzione WINDIAG Sistema di gestione per Centri Radiodiagnostici, Fisioterapici e Poliambulatori Semplice Veloce Sicuro Convenzione Da usare S.S.R. Integrazione Firma Archiviazione Gestione delle Elettronica Code

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI AMBULATORIO DI TERAPIA ANTALGICA E CURE PALLIATIVE. ASP di Enna Presidio Ospedaliero Umberto I. Responsabile Dott.ssa P.

CARTA DEI SERVIZI AMBULATORIO DI TERAPIA ANTALGICA E CURE PALLIATIVE. ASP di Enna Presidio Ospedaliero Umberto I. Responsabile Dott.ssa P. CARTA DEI SERVIZI AMBULATORIO DI TERAPIA ANTALGICA E CURE PALLIATIVE ASP di Enna Presidio Ospedaliero Umberto I Responsabile Dott.ssa P. Viola Edvard Munch - The Silk Child -!907 Tate Gallery London 1

Dettagli

PROCEDURA DI IMPIEGO SISTEMA RIS E PACS DIAGNOSTICA PER IMMAGINI ASL ROMAA

PROCEDURA DI IMPIEGO SISTEMA RIS E PACS DIAGNOSTICA PER IMMAGINI ASL ROMAA Dipartimento di Diagnostica di immagini Direttore :Dr.ssa Paola Cerro Tel. 06 5846620/22 Fax 06 0658446775 E mail: uo.radiologia.onrm@aslromaa.it PROCEDURA DI IMPIEGO SISTEMA RIS E PACS DIAGNOSTICA PER

Dettagli

Progetto Nazionale di Ricerca sugli Eventi Avversi Presentazione dei risultati dell ACO San Filippo Neri

Progetto Nazionale di Ricerca sugli Eventi Avversi Presentazione dei risultati dell ACO San Filippo Neri Progetto Nazionale di Ricerca sugli Eventi Avversi Presentazione dei risultati dell ACO San Filippo Neri Lorenzo Sommella Silvana Cinalli - Amalia Biasco Luigi Pinnarelli Maria Maddalena Sanna Studio dell

Dettagli

Documento finale. Linee Guida per la gestione dell Osservazione Breve in Pediatria

Documento finale. Linee Guida per la gestione dell Osservazione Breve in Pediatria Consensus Meeting L Osservazione Temporanea e Breve in Pronto Soccorso Pediatrico Trieste, 14-15 ottobre 2005 Documento finale Linee Guida per la gestione dell Osservazione Breve in Pediatria 1 INDICE

Dettagli

Mirco Magnani Modelli di HTA nell'acquisizione dei sistemi digitali Loreto (AN) 19 Novembre 2011

Mirco Magnani Modelli di HTA nell'acquisizione dei sistemi digitali Loreto (AN) 19 Novembre 2011 Diagnostica per immagini e Radioterapia nel 2011: Fare sistema L amministrazione dei sistemi complessi di diagnostica per immagini nei contesti aggiornati e le nuove tecnologie Mirco Magnani Modelli di

Dettagli

Tariffari e politiche di rimborsi regionali

Tariffari e politiche di rimborsi regionali L attività di day surgery nella Regione Lombardia è praticata sin dagli anni 70 in diverse strutture ospedaliere della Regione; dove venivano trattate in day hospital alcune patologie ortopediche pediatriche

Dettagli

Teleradiologia: la larga banda nei servizi di rete per la telemedicina

Teleradiologia: la larga banda nei servizi di rete per la telemedicina Teleradiologia: la larga banda nei servizi di rete per la telemedicina Mario Magliulo - Marco Salvatore IBB - Consiglio Nazionale delle Ricerche Università degli Studi di Napoli Federico II Mario Magliulo

Dettagli

OSPEDALE CLASSIFICATO VILLA SALUS

OSPEDALE CLASSIFICATO VILLA SALUS CARTA DEI SERVIZI DEL SERVIZIO DI RADIOLOGIA Revisione Revisione 00 del 01/06/2010 Revisione 01 del 16/07/2012 Revisione 02 del 08/10/2013 Revisione 03 del 27/02/2015 Revisione 04 del 23/09/2015 Modifiche

Dettagli

IL TRAUMA ADDOMINALE-PELVICO

IL TRAUMA ADDOMINALE-PELVICO Corso di Laurea in Infermieristica Didattica 2013/2014 INFERMIERISTICA CLINICA IN AREA CRITICA Medicina Urgenza e Rianimazione IL PAZIENTE CON TRAUMA ADDOMINALE Sommario IL TRAUMA ADDOMINALE-PELVICO...

Dettagli