MANUALE DI INSTALLAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUALE DI INSTALLAZIONE"

Transcript

1 MANUALE DI INSTALLAZIONE

2 INDICE 1. Introduzione 1.1. Revisione 1.2. Validità 1.3. A chi si rivolgono le seguenti istruzioni? 2. Linee guida sulla sicurezza 2.1. Norme di sicurezza 2.2. Qualifica del personale addetto al montaggio 2.3. Modifiche e cambiamenti 2.4. Operazioni sul tetto 3. Linee guida sul posizionamento dei moduli 4. Linee guida sul montaggio dei moduli 5. Connessione elettrica dei moduli 6. Messa a terra dei moduli 7. Manutenzione e pulizia dei moduli 8. Smaltimento 1. INTRODUZIONE Le presenti istruzioni si propongono di illustrare il procedimento rapido e sicuro per il montaggio a tetto del vostro impianto fotovoltaico. Leggere attentamente le presenti istruzioni prima di procedere al montaggio. Conservare le presenti istruzioni per l intero ciclo di vita dell impianto fotovoltaico. Verificare che il gestore dell impianto sia in grado di accedere alle presenti istruzioni di montaggio in qualsiasi momento. Trasmettere le presenti istruzioni di montaggio a tutti i futuri proprietari o utenti dell impianto fotovoltaico. Aggiungere alle presenti istruzioni tutte le eventuali successive integrazioni del fabbricante. Osservare la documentazione di riferimento REVISIONI Data Versione Modifiche apportate Edizione completa Aggiunta paragrafo 1.1, modifica paragrafo 3,6,7.1 e Riedizione modificata completamente WARIS S.R.L. - Via Sorino, Condino (TN) Italy - Tel. (+39) Fax (+39)

3 1.2. VALIDITÀ Le presenti istruzioni si riferiscono esclusivamente al montaggio dei moduli fotovoltaici WARIS A CHI SI RIVOLGONO LE SEGUENTI ISTRUZIONI? Le presenti istruzioni di montaggio si rivolgono ad installatori di impianti fotovoltaici e tecnici qualificati che abbiano familiarità, in particolare, con il montaggio, il funzionamento e la manutenzione di impianti fotovoltaici. 2. LINEE GUIDA SULLA SICUREZZA L impianto fotovoltaico è destinato esclusivamente alla generazione di energia elettrica dall energia solare. Il montaggio dell impianto dovrà avvenire esclusivamente su apposite strutture a tetto o a terra conformemente alle presenti istruzioni di montaggio. Non si presta alcuna garanzia per impieghi analoghi ma, tuttavia, diversi da quello qui riportato. Eventuali utilizzi diversi da quello previsto sono da considerarsi non regolamentari NORME DI SICUREZZA Il gestore dell impianto fotovoltaico sarà responsabile dell osservanza di tutte le rilevanti norme e disposizioni di legge. Messa in servizio, gestione e manutenzione dell impianto fotovoltaico dovranno avvenire esclusivamente nel pieno rispetto delle norme e degli standard di seguito indicati: Istruzioni di montaggio (è necessario attenersi alle indicazioni per la sicurezza del produttore di altri componenti dell impianto fotovoltaico). Targhe di avvertenza e pericolo apposte sul modulo fotovoltaico. Documenti di riferimento. Disposizioni e requisiti specifici dell impianto. Norme vigenti a livello internazionale, nazionale e regionale, in particolare in materia di installazione di apparecchiature ed impianti elettrici e di lavoro con corrente continua nonché norme della competente azienda elettrica in materia di utilizzo di impianti fotovoltaici in parallelo alla rete pubblica. Norme nazionali per la sicurezza sul lavoro nell edilizia. Norme in materia di prevenzione degli incidenti. Ai moduli non deve essere applicata luce solare concentrata artificiale. Il modulo fotovoltaico dovrà essere maneggiato come un prodotto in vetro. Non appoggiare su spigoli vivi. Non calpestare o sottoporre a sollecitazioni inappropriate. Non spostare i moduli afferrandoli da una singola sezione del telaio QUALIFICA DEL PERSONALE ADDETTO AL MONTAGGIO Gestore dell impianto ed installatore avranno la responsabilità di verificare che montaggio, manutenzione, messa in servizio e smontaggio dell impianto vengano eseguiti esclusivamente da tecnici specializzati opportunamente qualificati. Verificare che il personale addetto al montaggio abbia opportunamente compreso e sia in grado di attuare le presenti istruzioni di montaggio. Verificare che il personale addetto al montaggio sia a conoscenza ed osservi le vigenti norme in materia di prevenzione degli incidenti e degli infortuni sul lavoro e di sicurezza sul lavoro. WARIS S.R.L. - Via Sorino, Condino (TN) Italy - Tel. (+39) Fax (+39)

4 Verificare che il personale addetto al montaggio impieghi gli opportuni indumenti protettivi/dispositivi di protezione individuale MODIFICHE O CAMBIAMENTI Eventuali modifiche o cambiamenti al sistema di montaggio possono essere causa di danni a carico del modulo fotovoltaico o pregiudicarne il corretto funzionamento. Eccezion fatta per le attività descritte all interno delle presenti istruzioni di montaggio non apportare alcuna modifica o cambiamento al sistema di montaggio OPERAZIONI SUL TETTO Ove l installazione di un ponteggio risulti impossibile o il tetto sia estremamente inclinato: Indossare un imbracatura di sicurezza idonea ed assicurare la stessa ad un supporto opportunamente solido. Durante il lavoro sul tetto utilizzare appositi dispositivi anti caduta. Predisporre opportuni luoghi in cui riporre utensili e materiali. Predisporre barriere atte ad impedire l eventuale caduta di oggetti Osservare le norme vigenti in materia di lavori su tetto. 3. LINEE GUIDA SUL POSIZIONAMENTO DEI MODULI Per ottenere il miglior rendimento produttivo annuo, l installazione dei moduli dovrà seguire le seguenti indicazioni: Installare i moduli evitando che siano all ombra (parzialmente o completamente in determinati giorni della settimana). L ombra può causare danni al modulo fotovoltaico (hot spot, per esempio) e ridurre sensibilmente il rendimento dello stesso. Scegliere l inclinazione in base alle condizioni locali e dell edificio (30 ±15 ). Per il calcolo dell inclinazione è possibile utilizzare la seguente formula: inclinazione = latitudine della zona di montaggio dell impianto fotovoltaico 20. Per un auto pulitura sufficiente si consiglia che i moduli fotovoltaici siano installati con una inclinazione minima di 10 Tenere la parte posteriore del modulo ben areata. Evitare il contato con acqua ad alto contenuto salino. 4. LINEE GUIDA SUL MONTAGGIO DEI MODULI Durante la fase di progettazione tenere in considerazione i carichi derivanti dal peso e dal fissaggio dell impianto fotovoltaico all edificio. Eseguire verifiche della stabilità, della piegatura e del carico da parte del costruttore dell impianto. Montare i moduli su una sottostruttura di adeguate dimensioni, solida e resistente alla corrosione. Tenere una distanza minima fra modulo e modulo di almeno 5 mm per consentire la dilatazione della cornice. L ancoraggio dei moduli può essere eseguito tramite l utilizzo di morsetti. I moduli, affinché non si provochino tensioni e/o torsioni, devono essere fissati alla sottostruttura in almeno 4 punti. Fissare i moduli fotovoltaici in modo da resistere ai carichi previsti ed agli agenti atmosferici. La sottostruttura ed i moduli fotovoltaici devono disporre dello stesso coefficiente di dilatazione termica. WARIS S.R.L. - Via Sorino, Condino (TN) Italy - Tel. (+39) Fax (+39)

5 5. CONNESSIONE ELETTRICA DEI MODULI Devono essere collegati in serie i moduli solari dello stesso tipo e della stessa classe di potenza. In caso di collegamento in serie prestare la massima attenzione a non superare la tensione massima consentita del sistema. Per il collegamento in parallelo dei moduli è necessario assicurarsi che entrambe le stringhe abbiano lo stesso numero di moduli e che rispettino le disposizioni per la protezione contro le sovracorrenti. In condizioni normali un modulo fotovoltaico può fornire una corrente e/o una tensione maggiore rispetto al valore di targa in condizioni STC. Per determinare il dimensionamento della stringa, moltiplicare i valori di Isc e Voc per un fattore di 1, MESSA A TERRA DEI MODULI Si raccomanda, soprattutto per zone esposte, di utilizzare una protezione contro i fulmini adeguata. Ciascun modulo presenta 2 fori per la messa a terra in corrispondenza della mediana del lato lungo della cornice. Per la messa a terra seguire le seguenti indicazioni: Fissare un terminale ad occhiello con una sezione del cavo minima di 2,1 mm². Utilizzare una vite di serraggio con diametro minimo di 4 mm, una rondella dentata autofilettante, una rondella elastica ed un dado. Per evitare danni da corrosione, utilizzare solo materiali anticorrosione. 7. MANUTENZIONE E PULIZIA DEI MODULI Per ottenere un rendimento elevato dei moduli solari sono necessarie una manutenzione ed una cura limitata. Di seguito riportiamo una serie di consigli utili quali: Non utilizzare per la pulizia del vetro detergenti aggressivi, acidi o soluzioni alcaline. Non utilizzare per la pulizia del vetro acqua non adeguatamente trattata (priva di calcare). Non utilizzare materiali che possano graffiare e rovinare la superficie del vetro. Controllare regolarmente il rendimento dell impianto. Controllare il grado di pulizia, resistenza ed integrità delle connessioni elettriche; eventuali problematiche devono essere corrette tempestivamente. Per ridurre al minimo il pericolo di incendio, per impianti a terra, procedere con un regolare taglio dell erba. 8. SMALTIMENTO I moduli solari difettosi o vecchi devono essere smaltiti correttamente e separatamente dai rifiuti domestici. WARIS S.R.L. - Via Sorino, Condino (TN) Italy - Tel. (+39) Fax (+39)

6 WARIS S.R.L. - Via Sorino, Condino (TN) Italy - Tel. (+39) Fax (+39)

7 WARIS S.R.L. - Via Sorino, Condino (TN) Italy - Tel. (+39) Fax (+39)

8 WARIS S.R.L. Via Sorino, Condino (TN) Italy Tel. (+39) Fax (+39)

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE INDICE 1. Introduzione 1.1. Revisione 1.2. Validità 1.3. A chi si rivolgono le seguenti istruzioni? 2. Linee guida sulla sicurezza 2.1. Norme di sicurezza 2.2. Qualifica del personale

Dettagli

Istruzioni di montaggio e utilizzo Moduli solari cristallini. deutsch

Istruzioni di montaggio e utilizzo Moduli solari cristallini. deutsch de deutsch Istruzioni di montaggio e utilizzo Moduli solari cristallini Bosch Solar Module c-si P 60 EU I Bosch Solar Module c-si M 60 S EU I Bosch Solar Module c-si M 60 EU Bosch Solar Module c-si M 48

Dettagli

Istruzioni di montaggio e utilizzo Moduli solari cristallini. deutsch

Istruzioni di montaggio e utilizzo Moduli solari cristallini. deutsch de deutsch Istruzioni di montaggio e utilizzo Moduli solari cristallini Bosch Solar Module c-si P 60 EU I Bosch Solar Module c-si M 60 S EU I Bosch Solar Module c-si M 60 EU Bosch Solar Module c-si M 48

Dettagli

Pannelli Fotovoltaici Serie ASP 60 MONTAGGIO Pannelli Fotovoltaici ASP GUIDA DI MONTAGGIO. Pannelli Fotovoltaici X 60

Pannelli Fotovoltaici Serie ASP 60 MONTAGGIO Pannelli Fotovoltaici ASP GUIDA DI MONTAGGIO. Pannelli Fotovoltaici X 60 Pannelli Fotovoltaici Serie ASP 60 MONTAGGIO Pannelli Fotovoltaici ASP GUIDA DI MONTAGGIO Questa guida contiene una serie di suggerimenti per installare i prodotti Abba Solar della serie ASP60 ed è rivolta

Dettagli

Indice. 1. Avvertenze Generali Pag.3. 2. Precauzioni Generali Pag.3. 3. Installazione Elettrica Pag.4. 4. Installazione Meccanica Pag.

Indice. 1. Avvertenze Generali Pag.3. 2. Precauzioni Generali Pag.3. 3. Installazione Elettrica Pag.4. 4. Installazione Meccanica Pag. 1 Indice 1. Avvertenze Generali Pag.3 2. Precauzioni Generali Pag.3 3. Installazione Elettrica Pag.4 4. Installazione Meccanica Pag.5 5. Manutenzione Pag.8 6. Smaltimento Pag.8 7. Limitazione Responsabilità

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E IL MONTAGGIO MODULI FOTOVOLTAICI EXE SOLAR

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E IL MONTAGGIO MODULI FOTOVOLTAICI EXE SOLAR ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E IL MONTAGGIO MODULI FOTOVOLTAICI EXE SOLAR Disposizioni generali e misure di sicurezza Non danneggiare o graffiare le superfici in vetro, in particolare non esporre il

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO 00MK-MA0130-IT00 ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO Sistema Universal con staffe, per tetti inclinati con tegole/coppi Rev.02 Febbraio 2014 Indice Disposizioni generali 2 Disposizioni generali di sicurezza 3

Dettagli

00MK-MA0110-IT00 ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO

00MK-MA0110-IT00 ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO 00MK-MA0110-IT00 ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO Sistema con Triangoli per tetti piani Rev.02 Febbraio 2014 Indice Disposizioni generali 2 Disposizioni generali di sicurezza 3 Sistema con Triangoli per tetti

Dettagli

Manuale installazione

Manuale installazione Manuale installazione Istruzioni per la sicurezza e l installazione dei Moduli Fotovoltaici AZM I moduli fotovoltaici di Azimut sono progettati per la produzione di energia elettrica continua dalla radiazione

Dettagli

MODULI FOTOVOLTAICI SOLAR TEHNIKA - XP60P Manuale per l utente: sicurezza,installazione e manutenzione. Rev. Giugno 2013

MODULI FOTOVOLTAICI SOLAR TEHNIKA - XP60P Manuale per l utente: sicurezza,installazione e manutenzione. Rev. Giugno 2013 MODULI FOTOVOLTAICI SOLAR TEHNIKA - XP60P Manuale per l utente: sicurezza,installazione e manutenzione. Rev. Giugno 2013 Prendere visione attentamente di quanto riportato nel presente manuale prima di

Dettagli

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio KDIX 8810 Istruzioni di montaggio Sicurezza della lavastoviglie 4 Requisiti di installazione 5 Istruzioni di installazione 7 Sicurezza della lavastoviglie La vostra sicurezza e quella degli altri sono

Dettagli

MANUALE STRUTTURE DI MONTAGGIO SU TETTO

MANUALE STRUTTURE DI MONTAGGIO SU TETTO MANUALE STRUTTURE DI MONTAGGIO SU TETTO REV 01-05/2014 INDICE 1 Premessa 1.1 Avvertenze 1.2 Norme tecniche di riferimento 1.3 Caratteristiche dei materiali 1.4 Caratteristiche tecniche dei profili maggiormente

Dettagli

7.2 Controlli e prove

7.2 Controlli e prove 7.2 Controlli e prove Lo scopo dei controlli e delle verifiche è quello di: assicurare che l ascensore sia stato installato in modo corretto e che il suo utilizzo avvenga in modo sicuro; tenere sotto controllo

Dettagli

manuale di utilizzo e manutenzione

manuale di utilizzo e manutenzione Dispositivo classe A2 su tetti inclinati manuale di utilizzo e manutenzione CONFORME ALLA NORMA UNI EN 795-2005 CLASSE A2 Dispositivo classe A2 su tetti inclinati Indice 1. NOTE GENERALI DI SICUREZZA pag.

Dettagli

IL RISCHIO DI CADUTA DAI TETTI PER LAVORI DI RIMOZIONE DEL MANTO DI COPERTURA e lavori di manutenzione. Foto di Charles Ebbets

IL RISCHIO DI CADUTA DAI TETTI PER LAVORI DI RIMOZIONE DEL MANTO DI COPERTURA e lavori di manutenzione. Foto di Charles Ebbets IL RISCHIO DI CADUTA DAI TETTI PER LAVORI DI RIMOZIONE DEL MANTO DI COPERTURA e lavori di manutenzione Foto di Charles Ebbets Tutte le attività svolte su coperture in funzione dell altezza, della tipologia

Dettagli

manuale d uso ALZAMALATI A BASE ED INNESTO Miglioriamo la qualità della vita www.vaimas.com

manuale d uso ALZAMALATI A BASE ED INNESTO Miglioriamo la qualità della vita www.vaimas.com manuale d uso ALZAMALATI A BASE ED INNESTO Indice AVVERTENZE DESCRIZIONE COMPONENTI MONTAGGIO SICUREZZA Consigli d uso MANUTENZIONE PULIZIA DEMOLIZIONI DATI TECNICI Componenti GARANZIA 02 03 04 05 05 05

Dettagli

Istruzioni di installazione ed uso

Istruzioni di installazione ed uso ed uso AXIpower AXIworld AXIpremium AXIblackpremium Moduli fotovoltaici cristallini AXITEC GmbH, Otto-Lilienthal-Str. 5, 71034 Böblingen info@axitecsolar.com www.axitecsolar.com Indice Indice 1 Disposizioni

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONI PER MONTAGGIO, USO E MANUTENZIONE PER DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO PER LINEE VITA SICURPAL

MANUALE D ISTRUZIONI PER MONTAGGIO, USO E MANUTENZIONE PER DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO PER LINEE VITA SICURPAL MANUALE D ISTRUZIONI PER MONTAGGIO, USO E MANUTENZIONE PER DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO PER LINEE VITA SICURPAL Edizione Settembre 2013 Sicurpal S.r.l. Via Caduti in Guerra, 10/C Villavara di Bomporto (MO)

Dettagli

706292 / 00 11 / 2012

706292 / 00 11 / 2012 Istruzioni per l uso (parte rilevante per la protezione antideflagrante) per sensori di temperatura ai sensi della direttiva europea 94/9/CE Appendice VIII (ATEX) gruppo II, categoria di apparecchi 3D/3G

Dettagli

MANUALE USO E MANUTENZIONE

MANUALE USO E MANUTENZIONE MANUALE USO E MANUTENZIONE Argano manuale con cavo Art. 0070/C ISTRUZIONI ORIGINALI PREMESSA Leggere il presente manuale prima di qualsiasi operazione ISTRUZIONI ORIGINALI Prima di iniziare qualsiasi azione

Dettagli

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Radiatore Scaldasalviette elettrico. Lo scaldasalviette elettrico deve essere installato da un elettricista professionale o tecnico qualificato

Dettagli

ELEVATORE MOTORIZZATO PER PROIETTORE MOD. SIH-300 MANUALE DI INSTALLAZIONE

ELEVATORE MOTORIZZATO PER PROIETTORE MOD. SIH-300 MANUALE DI INSTALLAZIONE ELEVATORE MOTORIZZATO PER PROIETTORE MOD. SIH-300 MANUALE DI INSTALLAZIONE Congratulazioni per la Vostra scelta! Av ete appena acquistato l elev atore motorizzato per v ideoproiettore SI- H 300 ideato

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO DEI COLLETTORI NEL TETTO TETTO A TEGOLE

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO DEI COLLETTORI NEL TETTO TETTO A TEGOLE ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO DEI COLLETTORI NEL TETTO TETTO A TEGOLE Pannello solare SFSD10 Attenzione! Leggere attentamente le seguenti istruzioni prima del montaggio e della messa in funzione dell impianto.

Dettagli

MANUTENZIONE INVERTER LEONARDO

MANUTENZIONE INVERTER LEONARDO MANUTENZIONE INVERTER LEONARDO Indice 1 REGOLE E AVVERTENZE DI SICUREZZA... 3 2 DATI NOMINALI LEONARDO... 4 3 MANUTENZIONE... 5 3.1 PROGRAMMA DI MANUTENZIONE... 6 3.1.1 Pulizia delle griglie di aerazione

Dettagli

Integrazione al Titolo III del Regolamento di Igiene

Integrazione al Titolo III del Regolamento di Igiene Allegato alla Delibera n. 850 del 17.12.2004 Integrazione al Titolo III del Regolamento di Igiene Articolo 3.2.11: Disposizioni concernenti la prevenzione dei rischi di caduta dall alto Le seguenti disposizioni

Dettagli

Manuale ANCORAGGIO STRUTTURALE PALO INCLINATO Ø80 ZINCATO/INOX ART. 68050/68051

Manuale ANCORAGGIO STRUTTURALE PALO INCLINATO Ø80 ZINCATO/INOX ART. 68050/68051 Manuale ANCORAGGIO STRUTTURALE PALO INCLINATO Ø80 ZINCATO/INOX ART. 68050/68051 2 EDIZIONE GIUGNO 2012 Indice SOMMARIO ELEMENTO DI ANCORAGGIO STRUTTURALE Descrizione del prodotto Modalità d uso e limite

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio 0 07/00 IT Per i tecnici specializzati Istruzioni di montaggio Gruppo sfiato aria SKS per collettori piani a partire dalla versione. Prego, leggere attentamente prima del montaggio Volume di fornitura

Dettagli

www.gisaitalia.it MOD. HAWAII HD progettazioni costruzioni elettroniche ASCIUGACAPELLI ASCIUGACAPELLI MOD HAWAII HD CON SALISCENDI

www.gisaitalia.it MOD. HAWAII HD progettazioni costruzioni elettroniche ASCIUGACAPELLI ASCIUGACAPELLI MOD HAWAII HD CON SALISCENDI ASCIUGACAPELLI ASCIUGACAPELLI MOD HAWAII HD CON SALISCENDI www.gisaitalia.it modello HAWAII HD 1 Asciugacapelli da parete ad aria calda modello HAWAII HD. Questo apparecchio è stato costruito con cura

Dettagli

Per essere al sicuro. Istruzioni di montaggio moduli fotovoltaici. Professional Vision

Per essere al sicuro. Istruzioni di montaggio moduli fotovoltaici. Professional Vision Per essere al sicuro Istruzioni di montaggio moduli fotovoltaici Professional Vision DIN EN ISO 9001 Sistema di gestione per la qualità DIN EN ISO 14001 Sistema di gestione ambientale BS OHSAS 18001 Management

Dettagli

Le problematiche di sicurezza per l allestimento del cantiere per l installazione degli impianti fotovoltaici

Le problematiche di sicurezza per l allestimento del cantiere per l installazione degli impianti fotovoltaici Seminario Tecnico GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Aggiornamenti legislativi, Problematiche tecniche, Problematiche di installazione, Rapporti con gli enti Le problematiche di sicurezza per l allestimento del

Dettagli

UTILIZZO DI BRACHE IN FIBRE SINTETICHE PER SOLLEVAMENTO CARICHI

UTILIZZO DI BRACHE IN FIBRE SINTETICHE PER SOLLEVAMENTO CARICHI UTILIZZO DI BRACHE IN FIBRE SINTETICHE PER SOLLEVAMENTO CARICHI Nel settore lapideo vengono utilizzate brache in fibre sintetiche per sollevamento e movimentazione di lastre lucidate e manufatti quando

Dettagli

Parapetti provvisori quali sistemi collettivi di protezione dei bordi

Parapetti provvisori quali sistemi collettivi di protezione dei bordi Martedì 22 luglio2014, dalle ore 15.00 alle ore 17.00 presso la sede CPT, Viale Milano 56/60 Lodi Parapetti provvisori quali sistemi collettivi di protezione dei bordi ing. Massimiliano Colletta I LAVORI

Dettagli

Il sistema nervoso dell impianto elettrico. Scelta dei cavi negli impianti elettrici del residenziale e del terziario

Il sistema nervoso dell impianto elettrico. Scelta dei cavi negli impianti elettrici del residenziale e del terziario Il sistema nervoso dell impianto elettrico Scelta dei cavi negli impianti elettrici del residenziale e del terziario Il compito principale di un cavo è quello di trasportare l energia all interno di un

Dettagli

MANUALE GENERALE D INSTALLAZIONE PER MODULI FV SENSOTEC

MANUALE GENERALE D INSTALLAZIONE PER MODULI FV SENSOTEC MANUALE GENERALE D INSTALLAZIONE PER MODULI FV SENSOTEC 1. INTRODUZIONE Il presente manuale d installazione contiene importanti informazioni per l installazione elettrica e meccanica dei moduli FV SENSOTEC

Dettagli

SISTEMA SOLARE BSTD. Manuale di montaggio e messa in funzione

SISTEMA SOLARE BSTD. Manuale di montaggio e messa in funzione SISTEMA SOLARE BSTD Manuale di montaggio e messa in funzione 1 INDICE AVVERTENZE PER LA SICUREZZA 3 ELENCO DEI COMPONENTI 4 INFORMAZIONI GENERALI 4 ACCUMULO BSTD 4 Descrizione generale 4 Dati tecnici 5

Dettagli

MACO MULTI. Istruzioni per la regolazione e la manutenzione della ferramenta per finestre ad anta, anta ribalta, ribalta anta e a ribalta

MACO MULTI. Istruzioni per la regolazione e la manutenzione della ferramenta per finestre ad anta, anta ribalta, ribalta anta e a ribalta VALORIZZIAMO IL SERRAMENTO MACO MECCANISMI ANTA-BATTENTI E ANTA-RIBALTA Istruzioni per la regolazione e la manutenzione della ferramenta per finestre ad anta, anta ribalta, ribalta anta e a ribalta AZIENDA

Dettagli

CALDUS. Heating Pad. Manuale di istruzioni MACOM. Art. 909

CALDUS. Heating Pad. Manuale di istruzioni MACOM. Art. 909 CALDUS Heating Pad Manuale di istruzioni MACOM Art. 909 Prima di utilizzare questo apparecchio leggere attentamente questo manuale, in particolare le avvertenze sulla sicurezza, e conservarlo per consultazioni

Dettagli

Argomenti. Verbali di consegna e verifiche periodiche e straordinarie. Uso dei sistemi anticaduta durante il montaggio/trasformazione/smontaggio

Argomenti. Verbali di consegna e verifiche periodiche e straordinarie. Uso dei sistemi anticaduta durante il montaggio/trasformazione/smontaggio Argomenti verbale di consegna I CRITERI DI GESTIONE DEL PONTEGGIO Lodi, 28 Ottobre 2014 ing. Marco Antonio Fusco Verbali di consegna e verifiche periodiche e straordinarie Uso dei sistemi anticaduta durante

Dettagli

Sistema WS Istruzione di montaggio. Profilo portante dei moduli. SolTub. Supporto. Ulteriori documenti necessari

Sistema WS Istruzione di montaggio. Profilo portante dei moduli. SolTub. Supporto. Ulteriori documenti necessari Sistema WS Istruzione di montaggio Morsetto per moduli Windsafe Profilo portante dei moduli SolTub Supporto Utensili necessari Ulteriori documenti necessari Coppie di serraggio Avvitatore a batteria con

Dettagli

Lavori in quota. Lavori in quota. frareg.com 1/22

Lavori in quota. Lavori in quota. frareg.com 1/22 Lavori in quota 1/22 D.Lgs 81/08 e s.m.i., art. 111 1. Il datore di lavoro, nei casi in cui i lavori temporanei in quota non possono essere eseguiti in condizioni di sicurezza e in condizioni ergonomiche

Dettagli

PUNTI DI ANCORAGGIO LINEE VITA

PUNTI DI ANCORAGGIO LINEE VITA AVVERTENZE Verificare sempre che il marchio ATLAS sia presente su ogni prodotto a garanzia della qualità Rifornirsi solo presso la rete dei RIVENDITORI AUTORIZZATI ATLAS, sapranno consigliarvi e risolvere

Dettagli

MANUALE D'ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO E L'USO DELLA VISIVA

MANUALE D'ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO E L'USO DELLA VISIVA MANUALE D'ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO E L'USO DELLA VISIVA 1 INDICE 1 INFORMAZIONI GENERALI 1.1 Simbologia utilizzata nel manuale...3 1.2 Avvertenze generali...3 1.3 Avvertenze per la sicurezza...3 2 CARATTERISTICHE

Dettagli

Guida. Sistemi di Supporto per pannelli fotovoltaici. energia dalla natura

Guida. Sistemi di Supporto per pannelli fotovoltaici. energia dalla natura Guida Sistemi di Supporto per pannelli fotovoltaici energia dalla natura La Gaia Energy offre accurate strutture e vari sistemi di montaggio per pannelli fotovoltaici Strutture e Sistemi di Supporto Veste

Dettagli

VILLA BORROMEO Sarmeola di Rubano Padova 25 novembre 2010. Relatore: Ing. Carlo Calisse

VILLA BORROMEO Sarmeola di Rubano Padova 25 novembre 2010. Relatore: Ing. Carlo Calisse LE RETI ANTICADUTA DALLE NORME UNI EN 1263-1 1 e 2 ALLE NUOVE LINEE GUIDA AIPAA VILLA BORROMEO Sarmeola di Rubano Padova 25 novembre 2010 Relatore: Ing. Carlo Calisse INTRODUZIONE ALLE NORME UNI EN 1263-1:

Dettagli

Moduli fotovoltaici cristallini Sunerg

Moduli fotovoltaici cristallini Sunerg IEC / IEC EN 61215 IEC / IEC EN 61730-1 IEC / IEC EN 61730-2 Moduli fotovoltaici cristallini Sunerg per connessione a rete Manuale di sicurezza, installazione e funzionamento ATTENZIONE! Il presente manuale

Dettagli

PARAPETTI PROVVISORI PREFABBRICATI: MANUTENZIONE E MESSA IN SERVIZIO

PARAPETTI PROVVISORI PREFABBRICATI: MANUTENZIONE E MESSA IN SERVIZIO PARAPETTI PROVVISORI PREFABBRICATI: MANUTENZIONE E MESSA IN SERVIZIO l di Luigi Cortis Primo ricercatore e Luca Rossi Ricercatore Dipartimento Tecnologie di Sicurezza ISPESL Osservatorio a cura dell Ufficio

Dettagli

MANUALE D INSTALLAZIONE PER I MODULI FOTOVOLTAICI ILB HELIOS

MANUALE D INSTALLAZIONE PER I MODULI FOTOVOLTAICI ILB HELIOS MANUALE D INSTALLAZIONE PER I MODULI FOTOVOLTAICI ILB HELIOS 1/12 www.ilb-helios-group.ch Indice 1. INFORMAZIONI GENERALI... 3 2. AVVERTENZE GENERALI ED INSTALLAZIONE... 3 3. CABLAGGIO DEI MODULI E COLLEGAMENTI

Dettagli

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 D 5b. 1. Park -1993 5a. 2. Park -1993 6a. Park -1999 F G H 3. Park -1993 7. I I 4. Park -1993 8. 6b. Park 2000- J 9. 13. 10. 14. X Z Y W 11. V 15. Denna produkt, eller delar

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA Legge Regionale 3 gennaio 2005, n. 1 - articolo 82, comma 16 Decreto del Presidente della Giunta Regionale 18 dicembre 2013, n. 75/R Regolamento di attuazione dell articolo

Dettagli

SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI.

SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI. SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI. 1. RETE ANTICADUTA CERTIFICATA EN 1263-1, PER APPLICAZIONI

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione

Manuale d uso e manutenzione Manuale d uso e manutenzione Egregio Cliente, La ringraziamo per aver scelto la qualità dei nostri prodotti. La ditta LEON rimane, comunque, a Sua disposizione per ogni chiarimento o esigenza tecnica e

Dettagli

Edizione speciale gratuita per membri settoriali Swissolar. Controllo di sistemi fotovoltaici collegati alla rete (EN 62446-1:2009)

Edizione speciale gratuita per membri settoriali Swissolar. Controllo di sistemi fotovoltaici collegati alla rete (EN 62446-1:2009) 2086 Dicembre 2012 Edizione speciale gratuita per membri settoriali Swissolar Controllo di sistemi fotovoltaici collegati alla rete (EN 62446-1:2009) 1 Introduzione Figura 1: Impianto FV collegato alla

Dettagli

Sistemi di protezione per impianti fotovoltaici.... per portare energia

Sistemi di protezione per impianti fotovoltaici.... per portare energia Sistemi di protezione per impianti fotovoltaici... per portare energia Introduzione alla protezione del fotovoltaico Soluzioni di protezione da sovratensioni Arnocanali Ai terminali degli organi elettromeccanici

Dettagli

FISSAGGIO SUL TETTO COLLETTORI PIANI HELIOSTAR

FISSAGGIO SUL TETTO COLLETTORI PIANI HELIOSTAR FISSAGGIO SUL TETTO COLLETTORI PIANI HELIOSTAR ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMI SANITARI E PER ENERGIA Requisiti per il montaggio Requisiti generali Istruzioni di sicurezza Il kit per il montaggio sul tetto

Dettagli

Boiler Elektro. Istruzioni di montaggio Pagina 2

Boiler Elektro. Istruzioni di montaggio Pagina 2 Boiler Elektro Istruzioni di montaggio Pagina Boiler Elektro (boiler elettrico) Indice Simboli utilizzati... 11 Modello... 11 Istruzioni di montaggio 4 Istruzioni di montaggio Scelta della posizione e

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Moduli fotovoltaici monocristallini LGxxxS1C(W,K)-G3/-A3 LGxxxS8C(W,K)-G3/-A3 LGxxxN1C(W,K)-G3/-A3

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Moduli fotovoltaici monocristallini LGxxxS1C(W,K)-G3/-A3 LGxxxS8C(W,K)-G3/-A3 LGxxxN1C(W,K)-G3/-A3 ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Moduli fotovoltaici monocristallini LGxxxS1C(W,K)-G3/-A3 LGxxxS8C(W,K)-G3/-A3 LGxxxN1C(W,K)-G3/-A3 INDICE Sicurezza... 4 Prima e dopo l installazione... 6 Prima dell installazione...

Dettagli

RETE SICURA RETE SICURA

RETE SICURA RETE SICURA Manuale di montaggio RETE SICURA RETE SICURA Larghezza della maglia Larghezza della maglia A) Sicura 1. Luogo e scopi d impiego La rete Sicura ferma persone o oggetti che precipitano. Viene utilizzata

Dettagli

n. 15 - Fotovoltaico 5 INDICE

n. 15 - Fotovoltaico 5 INDICE n. 15 - Fotovoltaico 5 INDICE 1 IRRAGGIAMENTO SOLARE E POTENZA ELETTRICA 11 1.1 Irraggiamento solare 11 1.2 Principio di funzionamento di una cella fotovoltaica 15 1.3 Caratteristiche elettriche delle

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Servizio di Prevenzione e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro La progettazione degli edifici e della sicurezza integrazione del regolamento locale di igiene OBIETTIVO: introdurre

Dettagli

MANUALE D INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE DEI MODULI FOTOVOLTAICI SHUNDA ITALIA

MANUALE D INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE DEI MODULI FOTOVOLTAICI SHUNDA ITALIA MANUALE D INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE DEI MODULI FOTOVOLTAICI SHUNDA ITALIA 1 Indice: ISTRUZIONI PRELIMINARI PER LA SICUREZZA 3 DESCRIZIONE DEL PRODOTTO.4 DIODI DI BY-PASS..7 INSTALLAZIONE E MONTAGGIO.8

Dettagli

Libretto verifiche e controlli per

Libretto verifiche e controlli per Libretto verifiche e controlli per Gru a torre n fabbrica matricola ISPESL Eseguendo le verifiche e i controlli è necessario osservare quanto segue: - le norme di legge italiane e comunitarie, - le norme

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUTENZIONE ED USO. INDICE: AVVERTENZE GENERALI PER LA SICUREZZA...PAG. 2 INSTALLAZIONE GUIDE VERTICALI...PAG. 2 INSTALLAZIONE GRUPPO MOLLE...PAG. 2 INSTALLAZIONE CON VELETTA

Dettagli

INTERSOL SISTEMA DI MONTAGGIO

INTERSOL SISTEMA DI MONTAGGIO INTERSOL SISTEMA DI MONTAGGIO PER TETTI INCLINATI, TETTI PIANI E FACCIATE IL SISTEMA DI MONTAGGIO INTERSOL INGEGNOSO E VANTAGGIOSO I sistemi di montaggio INTERSOL si adattano in modo ottimale a tutte le

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA - RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA -

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA - RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA - ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA - RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA - Identificazione dell edificio e dei soggetti coinvolti nella realizzazione dell opera: Edificio sito in: Via O. Bravin 151/B 30023 Comune

Dettagli

Manutenzione impianti fotovoltaici

Manutenzione impianti fotovoltaici Manutenzione impianti fotovoltaici 39 Domande che vengono fatte L impianto produce quanto dovrebbe? Devo fare la pulizia? Quando? Posso farlo da solo? Ci sono altre operazioni da fare? Cosa fare per prevenire

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI Distribuzione dei Segnali televisivi Impianti ed energie rinnovabili MANUTENZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI 1 www.bottinosrl.com I nostri servizi Realizzazione di impianti fotovoltaici Dalla progettazione

Dettagli

Istruzioni di servizio per quadri di esposizioni filateliche compreso imballaggi

Istruzioni di servizio per quadri di esposizioni filateliche compreso imballaggi Istruzioni di servizio per quadri di esposizioni filateliche compreso imballaggi Valide per la serie da 012005 a 032005 Istruzione_Rahmen_I.doc/18.03.2014/ml 1/13 Indice INDICE 2 MISURE DI SICUREZZA /

Dettagli

Performance migliore, rendimento assicurato.

Performance migliore, rendimento assicurato. Performance migliore, rendimento assicurato. Servizi di gestione e manutenzione per centrali solari Tutto il necessario per un impianto ben funzionante. Vi offriamo un pacchetto all inclusive Massimi rendimenti

Dettagli

29.09.13 MOD. ALADINO RIBALTA VERTICALE MANUALE MATRIMONIALE

29.09.13 MOD. ALADINO RIBALTA VERTICALE MANUALE MATRIMONIALE 29.09.13 MOD. ALADINO RIBALTA VERTICALE MANUALE MATRIMONIALE 2 MANUALE D USO E MANUTENZIONE ISTRUZIONI ORIGINALI INDICE CAPITOLO PAGINA 1. DESCRIZIONE GENERALE Congratulazioni 3 Destinazione d uso Descrizione

Dettagli

LAVORI SPECIALI. (Articolo 148 D.Lgs 81/08)

LAVORI SPECIALI. (Articolo 148 D.Lgs 81/08) 146 LAVORI SPECIALI (Articolo 148 D.Lgs 81/08) Prima di procedere alla esecuzione di lavori su lucernari, tetti, coperture e simili, fermo restando l obbligo di predisporre misure di protezione collettiva,

Dettagli

I PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI

I PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI I PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI In un epoca in cui il problema delle fonti energetiche si sta facendo sentire a tutti i livelli e in tutte le strutture della vita quotidiana, i pannelli fotovoltaici si

Dettagli

MANUTENZIONE SIAT Energy S.p.A.

MANUTENZIONE SIAT Energy S.p.A. MANUTENZIONE SIAT Energy S.p.A. 1 - Il modello di Manutenzione e Gestione di SIAT Energy S.p.A. I servizi proposti da SIAT Energy S.p.A. hanno l obiettivo di assicurare il programma e le azioni necessarie

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO Vers. 150710 SISTEMA DI SUPPORTO FV INTEGRATO NEL TETTO GEHRTEC INTRA. Con riserva di modifiche tecniche www.gehrlicher.

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO Vers. 150710 SISTEMA DI SUPPORTO FV INTEGRATO NEL TETTO GEHRTEC INTRA. Con riserva di modifiche tecniche www.gehrlicher. ISTRUZIONI DI MONTAGGIO Vers. 150710 SISTEMA DI SUPPORTO FV INTEGRATO NEL TETTO GEHRTEC INTRA Con riserva di modifiche tecniche www.gehrlicher.com 1 1 SISTEMA INTEGRATO GEHRTEC INTRA INFORMAZIONI IMPORTANTI

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO 2012 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO Rev. 18.03.2012 SISTEMA BREVETTATO CAPILLARY COMB La rivoluzione delle coperture fotovoltaiche integrate Congratulazioni per aver acquistato il sistema CAPILLARY COMB. L'assoluta

Dettagli

Sommario Precauzioni di sicurezza... 1. Serie VBHNxxxSJ. Manuale di installazione generale. Modulo fotovoltaico HIT. Modello n.

Sommario Precauzioni di sicurezza... 1. Serie VBHNxxxSJ. Manuale di installazione generale. Modulo fotovoltaico HIT. Modello n. Manuale di installazione generale Modulo fotovoltaico HIT Serie VBHNxxxSJ Leggere attentamente prima dell'installazione Grazie per aver scelto i moduli fotovoltaici HIT di Panasonic. Prima di installare

Dettagli

SOLON SOLfixx. Sistema fotovoltaico per tetti piani.

SOLON SOLfixx. Sistema fotovoltaico per tetti piani. SOLON SOLfixx Black/Blue IT SOLON SOLfixx. Sistema fotovoltaico per tetti piani. Novitá: Struttura di supporto a cuneo per l'impiego in zone montagnose Miglior rendimento per metro quadrato: elevato sfruttamento

Dettagli

Sicurezza al 300% con EMIFLEX. 100% informati 100% qualità per il vostro lavoro 100% a norma di legge

Sicurezza al 300% con EMIFLEX. 100% informati 100% qualità per il vostro lavoro 100% a norma di legge Sicurezza al 300% con EMIFLEX 100% informati 100% qualità per il vostro lavoro 100% a norma di legge CHIARIMENTI TECNICI NORMATIVE GAS EMIFLEX è l azienda leader in Italia nella progettazione e produzione

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE La soluzione in nero La soluzione Comax La soluzione Quadmax La soluzione universale La soluzione estetica La soluzione Utility Il modulo Honey Versione IEC TSM_IEC_IM_2011_RevA

Dettagli

FASCICOLO DELLA MANUTENZIONE

FASCICOLO DELLA MANUTENZIONE Comune di TORINO Provincia di TO FASCICOLO DELLA MANUTENZIONE Decreti Legislativi 494/96 e 528/99 D.P.R. 222/2003 OGGETTO: COMMITTENTE: LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA PER LA BONIFICA E LO SMALTIMENTO

Dettagli

SEMINARIO. Le nuove regole

SEMINARIO. Le nuove regole SEMINARIO Le nuove regole I lavori non elettrici alla luce della IV edizione della norma CEI 11-27 Ing. Fausto Di Tosto INAIL Coordinatore del GdL INAIL per i Lavori sotto tensione ROMA, 11 MARZO 2014

Dettagli

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE A) - Destinazione dell apparecchiatura Quadro elettronico adibito al comando di 1 motore asincrono monofase alimentato a 230 vac destinato all automazione di una tapparella

Dettagli

ZEBRA SOLAR - GAMMA PER IL FISSAGGIO DI PANNELLI FOTOVOLTAICI

ZEBRA SOLAR - GAMMA PER IL FISSAGGIO DI PANNELLI FOTOVOLTAICI ZEBRA SOLAR - GAMMA PER IL FISSAGGIO DI PANNELLI FOTOVOLTAICI PROFILATO FMP in alluminio (EN AW 606 T6) per un fissaggio veloce e semplice possibilità di fissare le graffe tramite sistema click (graffe

Dettagli

MANUALE TECNICO DI INSTALLAZIONE

MANUALE TECNICO DI INSTALLAZIONE MANUALE TECNICO DI INSTALLAZIONE Dichiarazione di conformità CE Avvertenze per l installatore Dati tecnici e caratteristiche Distinta base componenti Predisposizione e posa Procedure di manutenzione Programmazione

Dettagli

Potenziometro per montaggio nel quadro di comando

Potenziometro per montaggio nel quadro di comando Potenziometro per montaggio nel 8455 Istruzioni per l uso Additional languages www.stahl-ex.com Dati generali Indice 1 Dati generali...2 1.1 Costruttore...2 1.2 Informazioni relative alle istruzioni per

Dettagli

2.1 Caratteristiche funzionali 2

2.1 Caratteristiche funzionali 2 Amplificatori stereo 25W per guide DIN AW25 AW25-DIN AW25R-DIN Istruzioni per l uso INdice 1. avvertenze 2 1.1 Note di sicurezza 2 1.2 Alimentazione 2 2. descrizione generale 2 2.1 Caratteristiche funzionali

Dettagli

SEMINARIO TECNICO IL RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO: LA STRAGE CONTINUA?

SEMINARIO TECNICO IL RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO: LA STRAGE CONTINUA? Presenta SEMINARIO TECNICO IL RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO: LA STRAGE CONTINUA? Con il patrocinio di: Città di GROSSETO Grosseto 4 marzo 2011 1 perché oggi parliamo di linee vita : Le cadute dall alto sono

Dettagli

Manuale DermoGenius II

Manuale DermoGenius II Manuale Videodermatoscopia Manuale IT Made by DermoScan Si prega di leggere attentamente le seguenti istruzioni, prima di impostare il dispositivo. Tuttavia, in caso di eventuali anomalie, si prega di

Dettagli

MANUALE D USO VENTILATORI CENTRIFUGHI. MA.PI Sas PADERNO DUGNANO (MI) Via F.lli DI Dio, 12 Tel. 02/9106940 Fax 02/91084136

MANUALE D USO VENTILATORI CENTRIFUGHI. MA.PI Sas PADERNO DUGNANO (MI) Via F.lli DI Dio, 12 Tel. 02/9106940 Fax 02/91084136 MANUALE D USO VENTILATORI CENTRIFUGHI MA.PI Sas PADERNO DUGNANO (MI) Via F.lli DI Dio, 12 Tel. 02/9106940 Fax 02/91084136 AVVERTENZE TECNICHE DI SICUREZZA SULL' ASSISTENZA MANUTENTIVA Questo Manuale d'uso

Dettagli

UNITH TM FIX. Libretto d istruzioni e montaggio. Contiene Certificato. Dispositivo Classe A1 UNI EN 795/02

UNITH TM FIX. Libretto d istruzioni e montaggio. Contiene Certificato. Dispositivo Classe A1 UNI EN 795/02 Libretto d istruzioni e montaggio Contiene Certificato FIX Dispositivo Classe A1 UNI EN 795/02 Documento originale da conservare a cura del proprietario amministratore dell immobile UNITH TM Indice 1.0

Dettagli

PROGRAMMA LINEE VITA

PROGRAMMA LINEE VITA PROGRAMMA LINEE VITA Cosa sono le linee vita Pighi I DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO CHE SALVANO LA VITA Cosa sono i dispositivi di sicurezza Un dispositivo di ancoraggio permette a qualunque operatore di operare

Dettagli

1) QUALI BENI MOBILI SONO INTERESSATI DALLA MESSA A NORMA? 2) QUALI SONO LE NORMATIVE DI RIFERIMENTO TECNICO CHE

1) QUALI BENI MOBILI SONO INTERESSATI DALLA MESSA A NORMA? 2) QUALI SONO LE NORMATIVE DI RIFERIMENTO TECNICO CHE 1) QUALI BENI MOBILI SONO INTERESSATI DALLA MESSA A NORMA? 2) QUALI SONO LE NORMATIVE DI RIFERIMENTO TECNICO CHE RIGUARDANO LA VENDITA DEI MACCHINARI? Pagina 1 di 18 Convegno fallimentare - 9 novembre

Dettagli

www.creotecc.com ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO

www.creotecc.com ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO www.creotecc.com ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO Italiano Indicazioni di sicurezza 04 Indicazioni generali 07 Materiale e utensili necessari 08 Panoramica del sistema 10 MONTAGGIO VITE PRIGIONIERA 12 Manutenzione

Dettagli

SPECIALE TECNICO Sistemi di montaggio per la realizzazione di impianti FV

SPECIALE TECNICO Sistemi di montaggio per la realizzazione di impianti FV SPECIALE TECNICO Sistemi di montaggio per la realizzazione di impianti FV Silvano Gallo e Andrea Moda SPONSOR www.conergy.it www.fedimpianti.it 2 www.donauer.eu www.thesan.com www.cappelloalluminio.it

Dettagli

Criteri di progettazione elettrica di impianti gridconnected

Criteri di progettazione elettrica di impianti gridconnected Criteri di progettazione elettrica di impianti gridconnected Per quanto attiene gli impianti connessi alla rete elettrica, vengono qui presentati i criteri di progettazione elettrica dei principali componenti,

Dettagli

Nuova energia ai tuoi progetti. La prima tegola che trasforma l'energia solare in elettricità

Nuova energia ai tuoi progetti. La prima tegola che trasforma l'energia solare in elettricità Nuova energia ai tuoi progetti La prima tegola che trasforma l'energia solare in elettricità Tegole e fotolvoltaico: alleanza perfetta Il pannello solare che è innanzitutto una tegola: La stessa qualità

Dettagli

MESSA IN SICUREZZA DI SOLAI

MESSA IN SICUREZZA DI SOLAI MESSA IN SICUREZZA DI SOLAI IL PROBLEMA DELLO SFONDELLAMENTO DEI SOLAI Con il termine sfondellame nto dei solai si indica la rottura e il distacco delle cartelle d intradosso delle pignatte (chiamate fondelle)

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI VALLECAMONICA-SEBINO

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI VALLECAMONICA-SEBINO AZIENDA SANITARIA LOCALE DI VALLECAMONICA-SEBINO Sede Legale: Via Nissolina, 2-25043 - Breno (BS) - Tel. 0364/329.1 - Fax 0364/329310 www.aslvallecamonicasebino.it DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Servizio

Dettagli

Le scelte progettuaii, i documenti necessari e gli apprestamenti di difesa.

Le scelte progettuaii, i documenti necessari e gli apprestamenti di difesa. Firenze, 26 giugno 2006 CONVEGNO Sicurezza nei cantieri mobili e temporanei: i lavori in altezza Le scelte progettuaii, i documenti necessari e gli apprestamenti di difesa. Regolamento di attuazione dell

Dettagli

Tipo: URT 1500 Modello: N Serie: Anno:..

Tipo: URT 1500 Modello: N Serie: Anno:.. Tipo: URT 1500 Modello: N Serie: Anno:.. MECSYSTEM S.r.l. Direzione e stabilimento: Loc. Piego fraz. Monterone - 52038 Sestino (AR) Sede legale: via Graziani n 14 61048 S.Angelo in Vado (PU) Tel. 0575-772353

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 25 febbraio 2008, n. 7-114/Leg

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 25 febbraio 2008, n. 7-114/Leg DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 25 febbraio 2008, n. 7-114/Leg Regolamento tecnico per la prevenzione dei rischi di infortunio a seguito di cadute dall'alto nei lavori di manutenzione ordinaria

Dettagli