MASTER COURSE NEW MEDIA COMMUNICATION & INTERACTION DESIGN

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MASTER COURSE NEW MEDIA COMMUNICATION & INTERACTION DESIGN"

Transcript

1 MASTER COURSE NEW MEDIA COMMUNICATION & INTERACTION DESIGN

2 IAAD STORIA, MISSION E METODOLOGIA DIDATTICA Polo europeo dell alta formazione in design, l Istituto d Arte Applicata e Design è l università italiana per il design, in grado di rispondere concretamente alle richieste del mercato del lavoro, con un offerta universitaria completa da fruire tra Italia e Francia. Grazie all accordo con Écoles de Condé, firmato nel luglio 2012, il gruppo oggi può contare su un totale di oltre studenti, 350 docenti, oltre 17 milioni di budget destinati all istruzione per anno accademico, 6 sedi di cui 5 in Francia (Parigi, Lione, Nancy, Nizza, Bordeaux) e 1 in Italia. Un sistema integrato che offre agli studenti un offerta formativa di: 10 Bachelor Degree (lauree triennali) e 15 Master, spaziando dal design dell automotive alla moda, dal profumo al restauro, per arrivare alla business administration dell arte. In Italia, a Torino, è stata inaugurata il 4 ottobre 2013 la nuova sede IAAD presso il futuro quartier generale Lavazza, con mq a disposizione della didattica, con spazi dedicati a esposizioni e conferenze. brillanti carriere degli ex studenti IAAD succedutisi nei suoi oltre 35 anni di storia. In termini concettuali, progettuali e stilistici la filosofia IAAD si rifà alla grande tradizione del design italiano, il cui valore culturale e industriale è riconosciuto in tutto il mondo. IAAD nasce nel 1978 con l obiettivo di offrire un approccio innovativo alla formazione, analizzando le professionalità creative effettivamente richieste dal mercato del lavoro e strutturando percorsi formativi ad hoc. IAAD nel corso degli anni ha più volte rimodulato la propria offerta formativa e lo sta facendo con particolare impegno anche oggi, in un momento storico caratterizzato da profonde trasformazioni culturali e socio-economiche. In particolare, l evoluzione tecnologica sta velocemente ridisegnando l intera mappa dei cosiddetti mestieri creativi. Per IAAD design è cultura del progetto, un processo culturale e intellettuale il cui fondamento è costituito dall idea che per creare un professionista serio e preparato sia necessario unire il rigore della ricerca accademica a un approccio più pratico e sperimentale basato sulla progettualità e tipico dell alta formazione professionalizzante. È questo l atteggiamento metodologico più valido per formare professionisti di successo, come dimostrano le numerose 2 / 13

3 NEW MEDIA COMMUNICATION AND INTERACTION DESIGN MASTER PROGRAM La società contemporanea muove i primi passi in direzione della cosiddetta intelligenza artificiale. L espressione è altisonante, ma l essenza del fenomeno si può riassumere in poche parole: molte attività faticose che oggi gravano principalmente sull intelligenza umana vengono via via attribuite ai computer, finalmente in grado di attingere al significato (semantic) delle informazioni disponibili, con tutti i vantaggi e le facilitazioni che ne derivano. I moderni environment digitali e l intelligenza artificiale che in essi e da essi si sviluppa, stanno cambiando profondamente il mondo del lavoro in tutti i settori e a tutti i livelli. Molte nuove professioni stanno emergendo in questo ambito, e non è un caso che la maggior parte dei fondi UE in via di allocazione dal 2014 in avanti appartenga alla cosiddetta agenda digitale. Il Master IAAD in New Media Communication and Interaction Design è stato appunto concepito per contribuire a colmare alcune delle attuali lacune formative in un settore altamente strategico, rispondendo alla crescente richiesta da parte di aziende e organizzazioni pubbliche e private di figure professionali con competenze specifiche e diversificate legate allo sviluppo e alle nuove opportunità del mondo digitale. 3 / 13

4 OBIETTIVI E METODOLOGIA DIDATTICA Il principale obiettivo del Master consiste nel formare figure professionali capaci di dialogare attraverso i media digitali, rispettare e far rispettare la netiquette, realizzare piattaforme integrate o campagne di marketing digitale e valutarne le relative performance e opportunità di sviluppo. L ambizione è di lavorare come innovation hub, un ambiente di scambio in cui gli aspiranti comunicatori sono formati in un continuo alternarsi di fasi teoriche, pratiche e sperimentali, acquisendo via via familiarità con i metodi e i processi del new media design. Per formare giovani professionisti, IAAD ricrea all interno del programma didattico ciò che avviene in ambito professionale. Uno dei tratti distintivi del metodo IAAD è la costante collaborazione con le principali aziende di settore per la realizzazione di progetti congiunti. Facendo convergere nei progetti le esigenze didattiche e quelle delle aziende partner si crea una situazione doppiamente favorevole: gli aspiranti designer hanno l occasione di lavorare con aziende leader del settore e queste ultime possono monitorare i futuri talenti da inserire nei propri organici. Tale sistema permette inoltre di simulare le condizioni di lavoro in un ambito professionale: si lavora rispettando precise deadline, correggendo i lavori in corso di esecuzione seguendo i feedback del cliente, operando in team e per obiettivi. Il Master Program si struttura in 3 macroaree, di cui una si concentra su competenze eminentemente creative (Creativity Techniques, Art Direction in New Media Environments, Content Editing in New Media Environments, Web Platforms Design, Mobile App Design, Audiovisual Broadcasting Design, Digital PR & Social Media Networking), un altra sul background culturale e informativo necessario a chi svolge queste nuove professioni (Computer Science Basics, Digital Economy Sociological Models, History of New Media, Digital Marketing Models, Big Data & Internet of Things), e un altra ancora sulle competenze tecniche (User Interface Design, Project Development Techniques, Web Platforms Development, Mobile App Development, Edge Interactive Technologies). Un attenzione particolare è infine dedicata alle tecnologie semantiche (Semantic Web, Semantic Engineering, Ontology Application Development), che rappresentano il culmine e il compimento di tutto il percorso didattico. Ognuna di queste discipline è trattata e approfondita tanto nel suo profilo teorico-concettuale quanto nelle concrete applicazioni in ambito media, marketing (R&D, design, advertising), educational ed entertainment). 4 / 13

5 CORPO DOCENTE Il Corpo docente è composto da professionisti che operano nei rispettivi ambiti d insegnamento, conoscono gli attori del settore e le competenze necessarie ai giovani progettisti per essere competitivi sul mercato. Gli studenti trovano nei Docenti un prezioso riferimento per migliorare e comprendere quali aspetti della propria professionalità occorra affinare per entrare da protagonisti nel mondo del lavoro. VISITING PROFESSORS IAAD crede nel valore delle contaminazioni culturali ed esperienziali, aprendo le porte dell università a professionisti di fama nazionale ed internazionale, esperti che contribuiscono al percorso formativo guidando workshop, seminari e lectures. Gli studenti avranno così l esclusiva opportunità di confrontarsi con guru del settore, che si affiancheranno al corpo docente IAAD nelle vesti di Visiting Professors. COORDINATORE Massimo Morelli Torinese, laureato in filosofia, titolare di un agenzia di comunicazione specializzata in marketing digitale (Pensativa) e coordinatore del dipartimento IAAD di Communication and graphic design Nel corso degli anni ha avuto modo di cimentarsi con numerosi progetti a cavallo tra la comunicazione e le tecnologie digitali: dalla realtà virtuale (ambienti immersivi) al public displaying, fino allo sviluppo di ontologie semantiche. 5 / 13

6 STRUTTURA DEL MASTER PROGRAM Il Master in New Media Communication and Interaction Design è un corso full time della durata di 16 mesi suddiviso in 2 moduli: 6 mesi preliminary module 10 mesi master module // Laurea I e II livello in Informatica // Laurea I e II livello in Economia // Laurea I e II livello in Lettere e Filosofia // Laurea I e II livello in Scienze della Comunicazione // Laurea I e II livello in Scienze della formazione // Laurea I e II livello DAMS // Professionisti che desiderano conseguire una specializzazione nell ambito dei New Media PRELIMINARY MODULE MASTER MODULE NEW MEDIA COMMUNICATION & INTERACTION DESIGN L obiettivo principale del Preliminary Module è di fornire ai partecipanti le competenze indispensabili per operare in Ammissione diretta previa valutazione CV e Portfolio modo consapevole ed efficiente in un ambito professionale caratterizzato da notevole complessità, forte correlazione delle componenti in gioco e rate of change elevatissimo. Il Master Module si concentra sull approfondimento di quanto appreso nel Preliminary e sulla concreta applicazione di ogni singolo strumento o metodologia nei diversi campi di applicazione disponibili: media, marketing (R&D, design, advertising), educational ed entertainment. 6 / 13

7 PRELIMINARY MODULE 60 crediti ECTS Inizio: novembre 2015, durata 6 mesi (conclusione: aprile 2016) Lingua: inglese Modalità di erogazione: corso full time (lezioni frontali, laboratori e studio individuale) a frequenza obbligatoria dal lunedì al venerdì (alcune lezioni e uscite didattiche potrebbero essere effettuate il sabato). TEMI CENTRALI DEL PRELIMINARY MODULE Competenze di base Tra le competenze indispensabili per operare con successo nell ambito dei sistemi di comunicazione digitale vi sono senza dubbio le tecniche di creatività (mindmapping, brainstorming, card sorting, ecc.), il project management (Gantt charts, Crytical path, cycle time e gap analysis, ecc.) e i fondamenti dell informatica (Computer Science Basics). Reference models Per lavorare efficacemente con le tecnologie di comunicazione digitale è necessario disporre di solidi modelli di riferimento in almeno tre settori fondamentali: progetto delle interfacce (user interface design), digital marketing e semantic web. CONSEGUIMENTO DEI 60 CREDITI ECTS Per il conseguimento dei 60 crediti ECTS è richiesto allo studente lo sviluppo di un projectwork da presentare nella fase finale del corso e il superamento del test linguistico TOEIC. Lo studente potrà inoltre personalizzare il proprio piano di studi attraverso la partecipazione a contest di settore, seminari o projectwork aggiuntivi per l acquisizione dei crediti liberi necessari per il superamento del Preliminary Module. Contesto socio-culturale e tecnologico I new media e l interaction design sono figli del proprio tempo. Per questo è assolutamente necessario avere ben chiaro il quadro socioculturale della cosiddetta postmodernità e il processo storico che ha determinato la nascita e l affermazione dei nuovi media (Manovich). A questo ambito appartiene anche la conoscenza puntuale e approfondita delle più avanzate tecnologie interattive (NFC, Li-Fi, gesture and eye-tracking, google glasses e altri wearable device). 7 / 13

8 MASTER MODULE 60 crediti ECTS Inizio: maggio 2016, durata 10 mesi (conclusione: febbraio 2017) analisi di benchmarking, analisi dei digital metrics, real time monitoring, selezione e ingaggio degli influencer. Lingua: inglese Modalità di erogazione: corso full time (lezioni frontali, laboratori e studio individuale) a frequenza obbligatoria dal lunedì al venerdì (alcune lezioni e uscite didattiche potrebbero essere effettuate il sabato). TEMI CENTRALI DEL MASTER MODULE Design & Development Nell ambito dei new media è molto difficile separare la fase del design propriamente detto (grafica, interface design) dallo sviluppo applicativo. Ecco perché il Master affronta queste due competenze congiuntamente, declinandole per tipologia di strumento di comunicazione: piattaforme web, mobile application e audiovisivi. Digital PR Intorno ai nuovi media stanno fiorendo molte nuove professionalità incentrate non tanto sull implementazione di soluzioni tecniche quanto sulla gestione dei contenuti multimediali: community and social media manager, professional blogger, e-reputation manager, transmedia web editor, all line advertiser, ecc. Le denominazioni e le relative sfumature di senso si sprecano. Il Master consente di acquisire familiarità con le principali competenze coinvolte: Semantic, big data & internet of thing Le tecnologie semantiche consentono ai computer di cogliere il significato dei messaggi e quindi agire o reagire opportunamente. Ciò dà luogo, tra le altre, a due notevoli ricadute: è possibile intercettare e analizzare enormi flussi di informazioni, spesso di origine e formato diverso, per trarne inedite informazioni statistiche (big data), e mettere in collegamento intere reti di computer in modo che siano in grado di dialogare e interagire tra loro senza necessità di intervento umano (internet of things). A queste discipline il Master dedica molte risorse didattiche. Durante l anno accademico, IAAD potrà organizzare visite didattiche presso aziende, mostre e musei, workshop speciali, incontri con professionisti di particolare rilievo (eventuali costi per trasferte e ingressi saranno a carico dello studente). Tesi Ogni edizione del Master prevede lo sviluppo di un progetto di tesi in collaborazione con un azienda del settore. Il percorso progettuale si sviluppa attraverso un primo momento di briefing con l azienda e successivi incontri di confronto con i referenti dell impresa partner sino ad arrivare alla discussione finale della Tesi. 8 / 13

9 PRINCIPALI DISCIPLINE DEL MASTER PROGRAM Creativity techniques La creatività si impara, si sviluppa, si migliora (entro certi limiti), altrimenti non esisterebbero le scuole di design e le cosiddette creativity techniques (mindmapping, brainstorming, card sorting, ecc.). Chi opera nel settore della comunicazione e del marketing digitale è obbligato a sviluppare le sue facoltà creative e quindi a padroneggiare queste tecniche. Computer science basics Dai transistor alla logica booleana, dal formato dei dati al modello client-server, dalle diverse generazioni dei linguaggi di programmazione ai database relazionali. Se è vero che stiamo vivendo nell ambito della terza grande rivoluzione industriale, quella informatica, è anche vero che non possiamo permetterci di ignorarne i lineamenti essenziali. Digital economy sociological models Per utilizzare efficacemente gli strumenti di marketing digitale è indispensabile comprenderne appieno l origine nell alveo della società postmoderna. Il corso si sofferma su alcuni tratti caratteristici di quest ultima: la crisi del sistema di accumulazione industriale e la trasformazione delle tecnologie di trasporto e comunicazione (Cohen, Jencks); il passaggio dalle società disciplinari alle società di controllo (Foucault, De Giorgi), l eclissi delle metanarrazioni e il culto della creatività (Lyotard, Newman); il biocapitalismo e la vetrinizzazione (Codeluppi). History of new media La terza rivoluzione industriale, quella della computer science e dei new media, ha una sua storia articolata e complessa che tuttavia è ancora poco conosciuta e studiata dai professionisti della comunicazione e del marketing digitale: dalla scoperta del transistor (Ryordan & Hoddeson), alla creazione del personal computer (Freiberger & Swaine) e del world wide web (Berners-Lee), fino alla nascita dei cosiddetti nuovi media (Manovich). Digital marketing models Partendo dallo schema generale della comunicazione multicanale (Nielsen) vengono illustrati e messi alla prova alcuni dei più efficaci modelli operativi del marketing digitale: coda lunga e mercato come proliferazione di nicchie (Anderson), biocapitalismo e vetrinizzazione (Codeluppi), cocreazione, comarketing e codesign, modello del controllo diffuso (widespread governance, K. Kelly). User interface design L interazione uomo-macchina riguarda il rapporto tra l utente umano e la sua controparte tecnologica, che spesso è un computer o una piattaforma digitale ma può anche essere un frigorifero, un televisore, o un forno microonde. Ciò che più conta è che lo user interface design confluisce (o dovrebbe confluire) nel cosiddetto user-centered design, ovvero la progettazione centrata sull utente. Una disciplina giovane ma già evoluta con strumenti, metodologie e oggi anche una 9 / 13

10 storia (Cooper, Norman) utili e interessanti. Semantic web Tutto ciò che serve per comprendere appieno il fenomeno del web semantico senza oscurità o inutili esoterismi. Dal concetto di rete semantica (Quillian) alla teoria dei grafi (Eulero); dalla logica descrittiva ai fondamenti dei linguaggi ontologici (XML, RDF, RDFSchema, OWL); dalla rivoluzione di knowledge graph (google) e open graph (facebook) ai concreti vantaggi applicativi. Edge interactive technologies Il corso offre una panoramica sulle nuove tecnologie finalizzate alla gestione dell interazione uomo macchina: gesture recognition, eye tracking, LI-FI, NFC (Near Field Communication), visual recognition, electronic bracelets e molto altro ancora. L obiettivo è conoscere a fondo tutte queste opportunità tecnologiche e usarle in modo appropriato in funzione dei possibili contesti applicativi. Project management strategies & methods Tutti i progetti condividono il fatto di essere per l appunto dei pro-iecti, ovvero delle visioni gettate in avanti, proiettate nel futuro e quindi articolate per fasi, scadenze, obiettivi. Alcune persone possiedono un talento naturale per il project management, altre sono comunque in grado di migliorare con il tempo e l esperienza. Il corso si concentra sulle tecniche e gli strumenti principali, dai semplici diagrammi di Pert, Gantt e Ishikawa, sino ai complessi pacchetti software come Teamwork, Artemis, Project. Digital metrics Non è possibile progettare, realizzare e gestire iniziative di marketing digitale senza monitorare e analizzare convenientemente la grande mole di dati quantitativi oggi disponibili in real time (web analytics, social media analytics, metrics specifici elaborati da società come Nielsen). Il corso si concentra sull illustrazione dei più diffusi strumenti di raccolta e analisi dei dati, nonché sulle più efficaci metodologie per tassonomizzare e interpretare le informazioni in funzione della propria strategia di marketing. Web platforms design & development Quando si opera in ambito web, il discrimine tra design e programmazione indubbiamente esiste, ma non è così netto come quello che intercorre, ad esempio, tra il progetto grafico di una pubblicazione cartacea e la sua stampa tipografica. Ecco perché un web designer, pur non obbligato a esser lui stesso un programmatore, non può esimersi dal conoscere i rudimenti e le logiche soggiacenti ad html, javascript, css, flash, php, rdf e owl. Mobile application design & development Tecnologie web e tecnologie mobile sono profondamente differenti, dalla modalità di connessione e fruizione, ai sistemi operativi utilizzati. Il mobile è un mondo a sé che va affrontato con dedizione tenendo conto di tutte le sue peculiarità. Il corso è volto all acquisizione di competenze specifiche per la progettazione di Mobile App, con particolare attenzione agli aspetti distintivi rispetto alle tecnologie web. Audiovisual broadcasting design Obiettivo del corso è la trasmissione delle competenze fondamentali utili a progettare e realizzare audiovisivi di qualità nell epoca dell elettronica e delle piattaforme digitali: sceneggiatura, produzione, scenografia, tecnologie digitali per la ripresa e il montaggio, sound design, effetti speciali, workflow ottimizzati a fini artistici e produttivi. Digital PR & social media networking Gli strumenti della comunicazione e del marketing digitale applicati alle attività di press office, di pubbliche relazioni e reputation building, con particolare enfasi sul social media spreading in tutte le sue fasi, dall analisi di benchmarking, all individuazione degli influencer, dalla selezione e set-up dei presidi alla vera e propria generazione del network. Art direction in new media environments Pochi decenni orsono gli art director componevano le pagine utilizzando le striscioline di acetato. Poi passarono con entusiasmo ai software di desktop publishing e oggi, dovendo progettare piattaforme digitali anziché strumenti cartacei, si trovano nella necessità di familiarizzare con dei veri e propri strumenti e linguaggi di programmazione. 10 / 13

11 Content editing in new media environments Mentre i media tradizionali (stampa, radio, tv) sono tendenzialmente verticali (da pochi a molti) e generano feed-back di medio lungo periodo, i nuovi media sono orizzontali (da molti a molti) e il feed-back è disponibile quasi sempre in tempo reale. Da questa semplice osservazione derivano numerose conseguenze, tra le quali una delle più importanti è la radicale trasformazione nel modo di gestire tanto i contenuti quanto il registro della comunicazione. Evitando le molte trappole e i false friends che purtroppo costellano questo nuovo ambito professionale. JOB PLACEMENT SERVICE Al fine di riservare ai propri studenti le migliori opportunità offerte dal mercato del lavoro nell ambito delle professioni creative, IAAD gestisce i contatti tra studenti e mondo professionale, promuovendo i profili dei propri diplomati e masteristi presso le principali realtà del mercato. Grazie a una rete di relazioni con i settori di riferimento, IAAD dispone di un database aziende, regolarmente aggiornato, che si rivolgono costantemente all Istituto per la selezione di giovani risorse da inserire nelle proprie strutture. Ontology application development L ingegneria semantica (ontology modeling) e la programmazione ontologica (XML, RDF, RDFSchema, OWL) saranno affrontati a livello sia teorico sia concretamente applicativo, senza trascurare un approfondita disamina dei principali tool oggi disponibili: development kit, ontology editor, semantic annotator, RDF store, reasoner, semantic browser. Big data & internet of things I nuovi orizzonti dischiusi dalle tecnologie semantiche, affrontati senza miti né tabù: cosa sono realmente, al di là delle mode; a cosa servono davvero e che valore hanno sul mercato; quali soluzioni tecnologiche è necessario implementare; come garantire la sicurezza e il rispetto delle normative vigenti. 11 / 13

12 COSTI E PROCEDURE DI AMMISSIONE COSTI DEL MASTER PROGRAM Preliminary Module (60 ECTS) 7.000,00 euro // Tassa d iscrizione 1.150,00 euro (da corrispondere al momento dell iscrizione) // Retta di Frequenza 5.850,00 euro (da corrispondere entro tre settimane prima dell inizio del corso). Master Module (60 ECTS) 9.000,00 euro. // Tassa d iscrizione 1.150,00 euro (da corrispondere al momento dell iscrizione) // Retta di frequenza 7.850,00 euro (da corrispondere entro tre settimane prima dell inizio del corso). È prevista una riduzione di 2.000,00 euro per l iscrizione contestuale ad entrambi i moduli: ,00 euro. È possibile rateizzare il pagamento della retta di frequenza in 2 tranches per entrambi i moduli - per maggiori dettagli, scrivere a REQUISITI E PROCEDURA DI AMMISSIONE Preliminary Module Possono accedere al Preliminary i laureati di 1 e 2 livello in Informatica, Economia, Lettere e Filosofia, Scienze della Comunicazione, Dams, Scienze della Formazione e professionisti che desiderano conseguire una specializzazione nell ambito dei new media. L ammissione è subordinata alla valutazione della candidatura che dovrà essere presentata tramite lettera motivazionale, curriculum vitae e portfolio. IAAD si riserva di richiedere al candidato, qualora lo ritenga necessario, un colloquio di approfondimento in sede o via Skype. Master Module L accesso al Master Module dal Preliminary Module è subordinato al superamento delle prove d esame sostenute in quest ultimo e al conseguimento dei 60 ECTS secondo le modalità sopra indicate. L accesso diretto al Master Module è possibile solo previa autorizzazione del Coordinatore del corso basata sulla valutazione di titoli accademici, curriculum professionale e portfolio. PROCEDURA DI AMMISSIONE Le candidature devono essere presentate entro il 15 settembre 2015 via o per posta. La candidatura deve contenere i seguenti documenti: - Curriculum Vitae - Lettera Motivazionale - Portfolio Il Coordinatore del Master Program, coadiuvato da una commissione di Docenti, esaminerà le candidature pervenute. IAAD si riserva di richiedere al candidato, qualora lo ritenga necessario, un colloquio di approfondimento in sede o via Skype. L'esito relativo alla domanda di ammissione sarà comunicato dall'ufficio Orientamento a ciascun candidato. 12 / 13

13 BORSE DI STUDIO IAAD mette a disposizione 5 borse di studio da destinarsi ai candidati in base alla valutazione del curriculum e del portfolio. Le borse di studio disponibili sono: // 1 pari 100% della retta di frequenza // 2 pari al 50% della retta di frequenza // 2 pari al 20% della retta di frequenza rimarranno a carico dei borsisti la tassa d iscrizione e l eventuale tassa EABHES. Le borse di studio saranno assegnate rispettivamente ai primi 5 classificati per l accesso al Preliminary e potranno essere confermate per la partecipazione al Master Module, previo il superamento di tutti gli esami/progettazioni previsti nell ambito del Preliminary con il mantenimento della media voti minima di 27/30. L assegnazione delle borse di studio sarà effettuata in base a criteri di merito da una Commissione formata dalla Direzione e dal Coordinatore del Master Program. In caso di più candidati pari merito IAAD potrà ripartire la borsa di studio destinata. Le candidature potranno essere spedite via scrivendo all indirizzo o via posta a Istituto d Arte Applicata e Design, Via Pisa 5, Torino. PER INFORMAZIONI Per maggiori informazioni in merito a contenuti del Master Program, al corpo docente e alle borse di studio contattare l Ufficio Orientamento: Nello specifico saranno valutati: - portfolio personale - tipologia di laurea ed esperienza lavorativa - lettera motivazionale I Candidati che avranno superato la fase di pre-selezione potranno essere convocati per sostenere un colloquio di approfondimento in sede o via Skype. Via Pisa Torino - Italia / 13

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Europa Nell'ottobre 2014, Autodesk

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti OGGETTO: PROGETTO TECO A ATTIVITÀ CINECA AUTORE: MAURO MOTTA Indice della presentazione 1. Obiettivo del progetto 2. Identificazione degli attori coinvolti 3. Fasi del progetto Tecnologie e Strumenti Il

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon CORSI BREVI Catalogo formativo 2015 La svolge attività di formazione dal 1989 ed è stata tra i primi in Italia a introdurre percorsi formativi legati al management e al marketing culturale. L'offerta formativa

Dettagli

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano IO E PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Il diploma accademico di primo livello è equipollente alla laurea triennale. La scuola, a livello universitario, intende

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

Didattiche con la LIM

Didattiche con la LIM Didattiche con la LIM Modelli e prospettive Luca Ferrari Dipartimento di Scienze dell Educazione, Università di Bologna Index 1. Scenario 2. Definizione e caratteristiche 3. Un modello didattico problematico

Dettagli

Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014

Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014 Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano www.osservatori.net COMUNICATO STAMPA Osservatorio Mobile Enterprise Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014 Il mercato

Dettagli

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet 2 app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet L integrazione delle piattaforme è il concetto

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali Classe di abilitazione - A076 Trattamento elettronica ed applicazioni industriali Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO nota tecnica ACCREDITAMENTO DELLE INIZIATIVE DI FORMAZIONE A DISTANZA Sommario 1. Iniziative

Dettagli