Formazione, attività scientifica e/o professionale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Formazione, attività scientifica e/o professionale"

Transcript

1 CATERINA DE LUCIA Formazione, attività scientifica e/o professionale ( ) Postgraduate Certificate in Academic Practice Titolo della Tesi: Sustainable Development in Higher Education: Teaching Practices. University of York and UK Higher Education Academy. ( ) PhD in Environmental Economics and Environmental Management University of York, UK. Titolo della Tesi: Integrating Local and EU Environmental Policies, Trade and Transboundary Pollution in an Enlarged Europe: A Computable General Equilibrium Model. Supervisor: Professor Charles. A. Perrings ( ) Dottorato di Ricerca in Politiche per lo Sviluppo Sostenibile del Territorio - XIII ciclo. Università degli Studi e Politecnico di Bari. Titolo della Tesi: Economic Growth and Environmental Quality: an Empirical Study. Supervisor: Professore Ing. Dino Borri ( ) Master of Science in Environmental Economics. University of York, UK. Titolo della Dissertazione: The Evidence of the Environmental Kuznets Curve and its Implications for Sustainability: A Case Study for Italy. ( ) Corso di Specializzazione Post-Laurea in Esperto in Economia dell Ambiente. ELEA scrl Città di Castello (PG), Università degli Studi di Siena e Fondo Sociale Europeo. Attività di Stage: CONFINDUSTRIA Roma Area Economia e Impresa, Settore Ambiente. Titolo della Dissertazione: Strumenti e Politiche da Adottare in Tre Importanti Settori Produttivi Italiani -Industria, Energia,Trasporti - all Indomani della Conferenza di Kyoto. ( ) Laurea in Economia e Commercio (cum Laude) Università degli Studi di Bari. Tesi di Laurea in Politica Economia e Finanziaria. Relatore: Prof. Giovanni Morone. Titolo della tesi: Effetti della Globalizzazione dell Economia sull Occupazione nell Unione Europea.

2 Titoli accademici e altri titoli ( ) Nicholas Fellow e Visiting Assistant Professor in Environmental Economics. Nicholas School of the Environment, Duke University, USA. ( ) Assegnista di Ricerca biennale in Processi di Delocalizzazione, IDE ed effetti sull ambiente. Aspetti Teorici e Politiche per lo Sviluppo Sostenibile. Facolta di Economia, Universita degli Studi di Foggia. (2008-) Research Associate in Environmental Economics per il progetto di ricerca SUSTOIL. Developing Advanced Bio-refinery Schemes for Integration into Existing Oil Production/Transesterification Plants, FP7 Unione Europea. Nell ambito ti tale progetto ha svolto le funzioni di Joint Coordinator del Work Package 6 relativo alle attivita di ricerca della University of York e Universita degli Studi di Foggia. (2007-) Docente a contratto in Economia Ambientale per il Master Biennale in Pianificazione Territoriale ed Ambientale. Dipartimento di Ingegneria delle Acque e di Chimica, Politecnico di Bari. ( ) Lecturer (Assistant Professor) in Environmental Economics. Environment Department, University of York, UK. ( ) Lecturer (Assistant Professor) in Economics Department of Economics, University of Sheffield, UK. (2004) Teaching Fellow in Economics and Environmental Economics Environment Department, University of York, UK. (2003) Assegnista di Ricerca in Polarizazione dei Redditi e Processi di Crescita. Facolta di Economia, Università degli Studi di Lecce. ( ) Teaching Fellow in Economics Department of Economics and Environment Department, University of York, UK. (2000) Junior Expert per il Background Report Territorial Review - Italy, OECD e Ministero del Tesoro. CERPEM (Centro di Ricerca per lo Sviluppo del Mezzogiorno), Bari. ( ) Docente tutor per i corsi in Politica Economica e Macroeconomia. Università degli Studi di Bari. (1997-) Cultore della Materia in Economia. Universita di Foggia, Bari e Lecce. Esperienze di visiting () Assistant Professor in Environmental Economics / Economics Mykolas Romeris University, Vilnius, Lithuania ( ) Nicholas Fellow and Assistant Professor of Environmental Economics and Policy Duke University, USA

3 Ruolo universitario Professore Aggregato / Ricercatore in Politica Economica Settore scientifico-disciplinare 13-A2 (ex SECS-P02) Principali interessi di ricerca Cambiamenti climatici e sviluppo sostenibile Relazioni tra crescita economica ed ambiente Energie rinnovabili e politiche energetiche Percezione del consumatore ed energie rinnovabili Vulnerabilità dei territori ai disastri naturali Politiche agri-food e sostenibilità ambientale Politica economica e finanza pubblica Teorie economiche e politiche del benessere e dei beni pubblici Politiche regionali di sviluppo, di coesione e di riequilibrio economico-territoriale a livello locale, nazionale e comunitario Teorie economiche e politiche della crescita e dello sviluppo economico Partecipazione a progetti di ricerca nel periodo (-2016) Responsabile Scientifico di deliverables CaSA. Building Capacity of Serbian Agricultural Education to link with Society Università di Belgrado (in partnership con altre istituzioni tra cui l Università degli Studi di Foggia) TEMPUS IV European Programme (structural measures EACEA no. 35/2012). (-2014) Project Coordinator dell Intensive Program Erasmus SUSTAGRI. Sustainable Agricultural Markets in the EU: Concepts and Applications. Università partners: University of Reading (UK), MODUL University (Vienna), Univerfsity of Banat-Timisoara (Romania), UNWE Sofia (Bulgaria), Mikolas Romeris University (Lithuania), University of Cyprus (Cyprus). (2011-) Responsabile Scientifico dei WP 5.4 e 5.5 ISCI. Innovative Services to Strengthen Cooperation and Internationalization between SMEs in the field of Agro-food industry. In partenership con la Camera di Commercio di Bari e Università degli Studi di Foggia. Programma Europeo di Cooperazione Territoriale Grecia-Italia (2011-) Responsabile Scientifico di WPs Cereal quality - Progetto Integrato di Filiera. Coordinatore Prof. Francesco Conto. Finanziamento: PSR Regione Puglia, Asse I, misura 124 e Universita degli Studi di Foggia

4 (2011-) Responsabile Scientifico di WPs Nord Wine - Progetto Integrato di Filiera. Coordinatore Prof. Francesco Conto. Finanziamento: PSR Regione Puglia, Asse I, misura 124 e Universita degli Studi di Foggia (2011-) Responsabile Scientifico di WPs Sud Wine - Progetto Integrato di Filiera. Coordinatore Prof. Francesco Conto. Finanziamento: PSR Regione Puglia, Asse I, misura 124 e Universita degli Studi di Foggia. ( ) Membro della Unita di Ricerca del PRIN 2008 (Gruppo di Ricerca Universita degli Studi di Firenze e Universita degli Studi di Foggia). Globalizzazione e Rilocalizzazione dei Rapporti di Produzione-Consumo: Scenari, Effetti e Politiche Coordinamento Scientifico: Prof. Francesco Adornato, Universita degli Studi di Macerata. Responsabile dell Unita di Ricerca Prof. Alessandro Pacciani, Universita degli Studi di Firenze. Progetto di ricerca nell ambito dei programmi PRIN 2008, MIUR. ( ) Co-Responsabile Scientifico del WP 6 e Senior Research Fellow SUSTOIL. Developing Advanced Bio-Refinery Schemes for Integration into Existing Oil Production/Transesterification Plants. Coordinator: Prof. James Clark, Green Chemistry, University of York. Seventh Framework Programme, ENERGY Developing Biorefinery Concepts. Contract no FP7-Energy RTD. ( ) Co-Responsabile della ricerca Optimal Behaviours in Sustainable Energy Consumption University of Foggia and the University of Adelaide (Australia). Finanziato dal South Australia Government. Grant Agreement: CSO95078 / Altre attività scientifiche Referente accademico per le seguenti riviste scientifiche: (2004-) Journal of International Development Bulletin of Economic Research Global Environmental Change Ecological Economics Environmental Research Letters Plurimondi. An International Forum For Research and Debate on Human Settlements Environment and Development Economics International Journal of Environmental Protection Renewable and Sustainable Energy Reviews Advances in Forestry Letters

5 Referente accademico per le seguenti istituzioni scientifiche: (2012-) MIUR (2004-) Economics and Social Research Council (ESRC)-UK Referente accademico per le seguenti case editrici: (2012-) Elsevier Inc. Partecipazione in Editorial Boards (Editor) per le seguenti riviste scientifiche: (2012-) Advances in Forestry Letters (2011-) International Journal of Environmental Protection Plurimondi. An International Forum For Research and Debate on Human Settlements Partecipazione in associazioni scientifiche e professionali nazionali ed internazionali (2014-) IAERE. Italian Association of Environmental and Resource Economists (2010-) Nicholas Institute for Environmental Policy Solutions, Duke University (2010-) EAERE. European Association of Environmental and Resource Economists (2010-) AERE. Association of Environmental and Resource Economists (2009-) Fellow UK Higher Education Academy (2008-) AISRe. Italian Regional Science Association Impegni accademici e istituzionali ricoperti nel periodo (2014-) Membro della Commissione Scientifica di Ateneo (UNIFG) sullo sviluppo sostenibile. ( ) Consulente Scientitico per il Nuovo Piano Urbanistico della città di Taranto in collaborazione con il Politecnico di Bari. () Consulente Scientifico per il Contro Rapporto al Trans Adriatic Pipeline in collaborazione con il Politecnico di Bari. (2012-) Membro del Consiglio di Amministrazione dello spin-off INNOVAGRITECH S.r.l. in rappresentanza dell Universita degli Studi di Foggia. (2012-) Politecnico di BARI. Titolo del Corso di Dottorato: Ingegneria civile, ambientale, del territorio, edile e in chimica (DICATECH). Ciclo: 28. (2012-) Università degli Studi di FOGGIA. Titolo del Corso di Dottorato: 'Economia e Diritto dell'ambiente, del Territorio e del Paesaggio'. Ciclo: 28. (2011-) Politecnico di BARI. Titolo del Corso di Dottorato: Ingegneria civile, ambientale, del territorio, edile e in chimica (DICATECH). Ciclo: 27.

6 (2011-) Università degli Studi di FOGGIA. Titolo del Corso di Dottorato: 'Economia e Diritto dell'ambiente, del Territorio e del Paesaggio. Ciclo: 27. (2010-) Politecnico di BARI. Titolo del Corso di Dottorato: Ingegneria dei Sistemi del Territorio, delle Vie e dei Trasporti. Ciclo: 26 (2009-) Consulente Scientifico per il progetto di ricerca ECOURB Analysing and Modelling Air and Thermo Pollution for Urban Eco-Labelling Systems. Coordinazione Scientifica: Prof. Dino Borri,Politecnico di Bari. Progetto Strategico all interno dell Accordo di Programma Quadro tra il Ministero dell Economia e delle Finanze, MIUR e Regione Puglia. (2010-) Coordinatore Scientifico dell Unita di Scienze Regionali del Politecnico di Bari alle attivita del Laboratorio Interuniversitario di Scienze Economiche, Ambientali e Regionali, LEEReS. Universita degli Studi di Foggia e Politecnico di Bari. (2009-) Consulente Scientifico alle attivita di ricerca dell Osservatorio sul Mercato Immobiliare del Politenico di Bari. (2009) Consulente Scientifico in rappresentanza del Politecnico di Bari riguardante la Valutazione Ambientale Strategica del Piano Paesaggistico e Territoriale della Regione Puglia. (2009) Consulente Scientifico alle attività di ricerca del Piano Strategico Area Metropolitana di Bari. Altre experties Supervisione tesi di dottorato (2012-) Docente Supervisore nell ambito delle attivita del Dottorato di Ricerca in Economia e Diritto dell Ambiente, del Territorio e del Paesaggio. Universita degli Studi di Foggia. Dottoranda: Miriam Spalatro. Titolo della Tesi: Shelf Life e Ambiente (in cosupervisione con il Prof. Alessandro Del Nobile). (2011-) Docente Supervisore nell ambito delle attivita del Dottorato di Ricerca in Economia e Diritto dell Ambiente, del Territorio e del Paesaggio. Universita degli Studi di Foggia. Dottorando: Danilo Audiello. Titolo della Tesi: Individuazione ed Analisi delle Politiche di Valorizzazione ed Internazionalizzazione dei Modelli Organizzativi del Territorio, dell Ambiente e del Paesaggio (in co-supervisione con il Prof. Vincenzo Vecchione).

7 ( ) Docente Supervisore nell ambito delle attività del Dottorato di Ricerca in Ingegneria civile, ambientale, del territorio, edile e in chimica (DICATECH), Dipartimento di Ingegneria delle Acque e di Chimica, Politecnico di Bari. Dottorando: Aldo di Mola. Titolo della Tesi: Environmental and Socio-Economic Effects of Agricultural Practices in a Globalised Economy. Politecnico di Bari (in co-supervisione con il Prof. Dino Borri). ( ) Docente Supervisore nell ambito delle attività del Dottorato di Ricerca Ingegneria civile, ambientale, del territorio, edile e in chimica (DICATECH), Dipartimento di Ingegneria delle Acque e di Chimica, Politecnico di Bari. Dottorando: Antonio Disi. Titolo della Tesi: Forms of Energy in an Urban Environment (in co-supervisione con il Prof. Dino Borri). ( ) Docente Supervisore nell ambito delle attività del Dottorato di Ricerca Ingegneria civile, ambientale, del territorio, edile e in chimica (DICATECH), Dipartimento di Ingegneria delle Acque e di Chimica, Politecnico di Bari. Dott. Guido Sechi. Titolo della Tesi: The Impact of Social Capital on Knowledge Sharing, dottorato concluso nel 2011 (in co-supervisione con il Prof. Dino Borri). ( ) Docente Supervisore nell ambito delle attivita del Dottorato di Ricerca in Economie e Tecnologie per lo Sviluppo Sostenibile del Territorio. Dott.ssa Maria Antonietta Fiore. Titolo della Tesi: Teorie del Welfare e Qualita dello Sviluppo, dottorato concluso nel Universita degli Studi di Foggia (in co-supervisione con il Prof. Vincenzo Vecchione). ( ) Docente Supervisore nell ambito delle attività del Dottorato di Ricerca in Pianificazione Territoriale ed Urbanistica, Dipartimento di Ingegneria delle Acque e di Chimica Politecnico di Bari. Dott.ssa Valeria De Trizio. Titolo della Tesi: Socio-Economic Valuation to Landslides Vulnerability of Population Working in Relevant Economic Activities, dottorato concluso nel Politecnico di Bari (co-supervisione con il Prof. Dino Borri). ( ) Docente Supervisore nell ambito delle attivita del PhD in Economics, University of Sheffield, UK. Dott.ssa Anju Keetharuth: Privatisation and Liberalisation of the telecommunication Sector: The Case of Mauritius, concluso nel 2007 (in cosupervisione con il Dr. Peter Else and il Prof. Scott McDonald). ( ) Docente Supervisore esterno nell ambito delle attivita di Dottorato in Economia, Universita di Salerno e Bari.

8 Supervisione tesi di master Dott. Fabio Eboli: The Potential Market of Photovoltaic Energy in Italy and the Role of Environmental Policy, concluso nel 2007 (in co-supervisione con la Prof. Maria Concetta Chiuri). (-) Docente supervisore nell ambito delle attività della LM in Marketing e Management, Università degli Studi di Foggia. ( ) Docente Supervisore nell ambito delle attivita del Professional Master in Environmental Economics and Management, Nicholas School of the Environment, Duke University, USA. (2007-) Docente Supervisore nell ambito delle attivita di Master in Pianificazione Territoriale ed Ambientale, Politecnico di Bari. ( ) Docente Supervisore nell ambito delle attivita di Master in Environmental Economics e Environmental Economics and Management, University of York. ( ) Docente Supervisore nell ambito della attivita di Master in Economics, University of Sheffield, UK. Attività didattica universitaria Incarichi d insegnamento nel periodo Italiani (2011-) Titolare del corso in Politiche per lo Sviluppo Sostenibile per il Corso di Laurea Magistrale II Livello in Marketing Management, D.M Universita degli Studi di Foggia. (-2014) Titolare del corso in Politica Economica per i corsi di Laurea triennale in Economia ed Economia Aziendale. Universita degli Studi di Foggia. (2012) Titolare del corso in 'Economia Ambientale' (Settore Scientifico Disciplinare SECS-P/2) per il corso "Analisi e strategie per la progettazione di percorsi turistici integrati nella provincia di Foggia" avente l'obiettivo di formare il profilo professionale di "Tecnico superiore per l'organizzazione ed il marketing del turismo integrato" presentato dall'organismo di Formazione CNIPA PUGLIA - sede di Foggia - in risposta all'avviso FG/01/2012. Finanziato dalla Provincia di Foggia. ( ) Titolare del corso in Economica Ambientale per il Master biennale in Pianificazione Territoriale ed Ambientale. Politecnico di Bari. (2009) Titolare del corso in Economia Ambientale per il Master in Pianificazione denominato PLAN&CO. Politecnico di Bari e Regione Puglia.

9 Internazionali ( ) Nicholas School of the Environment, Duke University, USA. Titolare del corso in Climate Change Economics per il Professional Master in Environmental Economics and Management. Titolare del corso in Natural Resources and Environmental Economics per il Professional Master in Environmental Economics and Management. Titolare del corso in Economics of Environmental Policy per il Professional Master in Environmental Economics and Management. Pubblicazioni scientifiche Anno Pubblicazione Forthcoming De Lucia, C., Conto F., Pazienza, P, Vecchione, V. The Effects of Agricultural and Energy Prices on Biomass Production: The Case of Triticale in the OECD Area, Intellectual Economics In press Audiello, D., De Lucia,C., Contò, F., Vecchione, V. Second Generation Biofuels: Opportunities and Challenges for the Development of Rural Areas, in Compendium of Energy Science and Technology (Vol. 1). New Delhi: Studium Press LLC, USA. Forthcoming De Lucia, C., Kubursi, A., Borri, D. Evaluating the Occurrence of Lanslides on Infrastructures in Italy, in J. Woltjer, E. Alexander, A. Hull and M. Ruth (eds.), Place-Based Evaluation for Infrastructure and Spatial Projects. Farnham: Ashgate Publishing. Forthcoming De Lucia, C. Sustainability Assessment of Gasification Processes for Synthetic Liquid-Fuel Production: Economics, Environmental and Policy Issues, in Luque R and Speight J. (eds.), Gasification for Synthetic Fuel Production: Fundamentals, Processes and Technology, Series in Energy: Number 69, Philadelphia, Woodhead Publishing. Forthcoming De Lucia, C., Ceppi, C., Borri, D. Assessing Vulnerability to Landslides in Italy, XII International Association for Engineering Geology and the Environment (IAEG) Congress in Engineering Geology for Society and Territory, Turin, September, 2014 (Forthcoming by Springer) De Lucia, C., Bartlett, M. Implementing a Biofuel Economy in the EU: Lessons from the SUSTOIL Project and Future Perspective for Next Generation Biofuels, Renewable and Sustainable Energy Reviews, 29 (January), DOI: /j.rser Antonazzo, A. P., De Lucia, C., Fiore, M., Conto, F. (). Il Ruolo Difensivo dell Agricoltura Conservativa in Puglia. Prime Evidenze Empiriche (The Defensive Role of Agricultural Conservation in Apulia: First Empirical Evidences).

10 Agriregionieuropa, 33, In Italian Sechi, G., Borri, D., De Lucia, C., Skilters, J. Trust and Economic Wealth in Regional Communities: Evidence from Latvia. Guest Editors: Borri D., Salvemini, B. and Tedesco C. Special Issue: Looking for Multidimensional Territories, Plurimondi. An International Forum For Research and Debate on Human Settlements, V, (10), Contò, F., Fiore, M. A., La Sala, P., De Lucia, C. Renewable Energy from Biomass and Innovation Opportunities: The Case of a European Innovation Partnership (EIP) between Italy and Bulgaria, 21 st European Biomass Conference and Exhibition, Copenhagen, June 3-7, pp ISBN: ; /21stEUBCE-5AV.3.28 Pilone, V., De Lucia, C., Spalatro, M., Conto, F. Consumer Behaviour Between Convenience and Environmental Sustainability: The case of the Canestrato di Moliterno cheese. In: Proceedings of the Annual Conference of the Italian Association of the Agricultural Economics, Sustainability of Agro-food System: Strategies and Performance, Lecce, September. De Lucia, C., Kubursi A., Borri, D. Valuing the Occurrence of Natural Extreme Events (Landslides) in Italy and Canada. In: Proceedings 8 th International Workshop in Evaluation and Planning, Groningen, March. De Lucia, C., Pazienza, P., Vecchione, V. Implications on the land use for biomass production from agricultural and energy market prices: An analysis of the OECD area. In: Proceedings 3 rd International Scientific Conference Whiter Our Economies, Mykolas Romeris University, Vilnius, Lithuania, October De Lucia, C., Pasquale P., Vecchione,V., Conto, F., La Sala, P. The Case of Interdependencies between Agriculture, Bio-Energy and Environmental Quality. In: Proceedings AIEAA Conference Between Crisis and Development: Which Role for the Bio-Economy, Parma, 6-7 June. Antonazzo, P., De Lucia,C., Fiore M. A., Conto, F. (). L agricoltura Conservativa come Strumento di Tutela del Territorio: Il Caso della Provincia di Foggia. In: Atti di Convegno XLIII Incontro di Studio del Centro Studi di Estimo e di Economia Territoriale in Sviluppo Economico e Nuovi Rapporti tra Agricoltura, Territorio e Ambiente, Verona, Novembre. Antonazzo A. P., De Lucia, C., Fiore, M., Conto, F. Il Ruolo Difensivo dell Agricoltura Conservativa nello Sfruttamento della Risorsa Suolo: Il Caso della Puglia. In: Atti di Convegno Convegno Corsa alla Terra anche in Italia? Alla Ricerca di Cibo, Acqua ed Energia nell Era della Scarsita, Rovigo Marzo,. De Lucia, C., Datta, B. Socio-Economic, Environmental and Policy Perspectives of Second Generation Biodiesel. In: Luque, R. and Melero, J. A. (eds.), Advances in Biodiesel Preparation. Second Generation Processes and Technologies, Series in Energy: Number 39, Philadelphia: Woodhead Publishing. Pazienza, P., De Lucia, C., Longo, L., Vecchione, V. Percorsi Storico-Culturali e Sviluppo delle Aree Interne: Il Caso della 'Via Francigena del Sud' in Capitanata. In Atti di Convegno XXXIII Conferenza Scientifica Annuale dell'aisre - Associazione

11 Italiana di Scienze Regionali in Istituzioni, Reti Territoriali e Sistema Paese: la Governance delle Relazioni Locali - Nazionali, Roma Settembre Sechi, G., Skilters, J., Borri, D., De Lucia, C. Knowledge Sharing and Enrichment in the Republic of Latvia: The Role of Physical vs Virtual Community Linkages. In: Proceedings 52 nd European Congress of the European Regional Science Association and the 4 th Central European Regional Science Conference, Agosto 2012, Bratislava, Slovakia. Sechi, G., Borri, D., De Lucia, Skilters, J. Community, Social Infrastructure, and Welfare: An Approach Based on Social Capital and Identity Theory. In: Proceedings 9 th World Congress of Regional Science Association International, 9-12 May 2012, Timisoara, Romania. Morone, P., De Lucia, C., Lopolito, A., Prosperi, M. Modelling Stakeholders Interplay and Policy Scenarios for Biorefinery Implementation. In Kazmi, A. and Clarke, J. (eds.), Advanced Oil Crop Biorefineries, London, Royal Society of Chemistry. De Lucia, C., Bartlett, M. Implementing a Biofuels Economy in the EU: Lessons from the SUSTOIL Project. In: Proceedings 18 th Annual Conference of the European Association of Environmental and Resource Economists, June 29 th -July 2 nd, Rome, Italy. De Lucia, C. Multiple Objectives Policies for Biofuels Production: Environmental, Socio-Economic and Regulatory Issues. In: Luque R., Campelo, J. M. and Clarke, J (eds.), Handbook of Biofuels Production: Processes and Technologies, Series in Energy: Number 15, Cambridge, Woodhead Publishing. Pazienza, P., De Lucia, C., Vecchione, V., Palma, E. Foreign Direct Investments, Environmental Sustainability, and Strategic Planning: a Local Perspective. Chinese Business Review, 10(1), Ceddia, M, G., Bartlett, M., De Lucia, C., Perrings, C. A. On the Regulation of Spatial Externalities: Co-existence between GM and Conventional Crops in the EU and the Newcomer Principle. Australian Journal of Agricultural and Resource Economics, 55(1), Sechi, G., Borri, D., De Lucia, C., Celminis, V. Social Capital as Knowledge Facilitator: Evidence from Latvia. In: Special Issue: Knowledge Management at the Interface between Science and Policy, Guest Editor: Kjell Andersson, Knowledge Management Research & Practice, 9(3), De Lucia, C. Environmental Policies for Air Pollution and Climate Change in the New Europe. London, Routledge, Taylor & Francis. Sechi, G., Borri, D., De Lucia, C., Celmins.Territorial and Environmental Learning at Individual Level: A Social Capital-Based Approach. Empirical Evidence from Latvia, in Proceedings of the 8 th Conference in European and Regional Studies, September 2010, Vienna, Austria. De Lucia, C., Palma, E., Pazienza, P., Vecchione, V. Foreign Direct Investments and Environmental Sustainability in Apulia Region with a View to the Strategic Planning Process in the Metropolitan Area of Bari (Italy). In: Ginevičius R., Rutkauskas A. V., Počs R..(eds.), Business and Management. Selected Papers from the 6th

12 International Scientific Conference, Vilnius,.VGTU Publishing House Technika de Trizio, A., De Lucia, C. Integrated Valuation of Vulnerability to Landslides in Rural Communities, Series Engineering and Spatial Planning, No.1/2009, Naples, Edizioni Scientifiche Italiane. Sechi, G., Borri, D., De Lucia, C. Social Capital as Knowledge Facilitator. Evidence from Latvia. In: Proceedings of the 3 rd Central European Conference in Regional Science, 7-9 October 2009, Košice, Slovakia De Lucia, C. Small Firms and the Environment in Developing Countries, Collective Impacts, Collective Actions. By Allen Blakman, Journal of International Development, 20, De Lucia, C., Bartlett, M. Environmental Taxation in an Enlarged Europe: a Regional Perspective. In: Proceedings XXIX Conferenza Nazionale Associazione Economisti Regionali, AISRe, Settermbre 2008, Bari. De Lucia, C. Reflections on the Concept of Sustainable Development (In Italian: Riflessioni sul Concetto di Sviluppo Sostenibile). In: Torre C. and Angiuli A. (eds.), Networks and Patterns in Planning (In Italian: Reti e Percorsi nella Pianificazione), Bari, Cacucci. De Lucia, C. Trade, Economic growth and Environment: Evidence from Cross- Country Comparisons, in: Local Resources and Global Trades: Environments and Agriculture in the Mediterranean Region, Option Méditerranèènnes, Series A, n.57, CIHEAM, Paris. De Lucia, C., Leonida L. The Evidence of the Environmental-Economic Transition Hypothesis: a Semi-Parametric Approach, Urbanistica, 117, De Lucia, C., Leonida L. A Semi-Parametric Analysis on Carbon Oxide Distribution, Advances in Architecture Series, 14, De Lucia, C., Wolleb G. Evolution of Economic Development policies, Background Report for Territorial Review Italy, OECD, Paris De Lucia, C., Leonida, L. The Evidence of the Environmental-Economic Transition Hypothesis: a Semi-Parametric Approach. In Proceedings Concilio G., Monno V. (eds), Information Technology and Spatial Planning, Democracies and Technologies: proceedings for the 2 nd International Conference INPUT 2001, June, Tremiti Islands, Italy.

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Claudio Cecchi Lezioni di Ecoomia del Turismo Roma, 26 novembre 2012 Dall agire al governo delle azioni nella sostenibilità I soggetti che agiscono Individui

Dettagli

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione.

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Da dove viene remac... remac è un'iniziativa a seguito del progetto EUCO2

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Un economia sana e con buone prospettive di crescita deve saper cogliere i frutti del progresso tecnico, che solo adeguati investimenti in ricerca

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects PRESENTATION Innovation plays a key role within the European political agenda and impacts

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE Progetto SEE-ITS in breve SEE-ITS è un progetto transnazionale che mira a stimolare la cooperazione, l'armonizzazione e l'interoperabilità tra Sistemi di Trasporto Intelligenti (ITS) nel Sud-Est Europa.

Dettagli

Classificazione Istat dei titoli di studio italiani

Classificazione Istat dei titoli di studio italiani 24 ottobre 2005 Classificazione Istat dei titoli di studio italiani Anno 2003 Nota metodologica 1. INTRODUZIONE In occasione del Censimento 2001 della popolazione, il settore Istruzione dell Istat è stato

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro Nome e Cognome Luogo e data di nascita: Residenza: Telefono: Internet Site: e-mail: C.F. e P.I. Iscrizione all Ordine Andrea Payaro Padova, 08 Ottobre 1972 Via Monte Bianco,

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Interreg IIIB CADSES. Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment

Interreg IIIB CADSES. Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment Interreg IIIB CADSES Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment POLY.DEV. Seminario Progetti INTERREG III Sala Verde, Palazzo Leopardi - 8 novembre

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE IL MODELLO PRECEDE-PROCEED E L INTERACTIVE DOMAIN MODEL A CONFRONTO A cura di Alessandra Suglia, Paola Ragazzoni, Claudio Tortone DoRS. Centro Regionale di

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ponte dell Olio (PC), 7 September 1984 Cittadinanza: Italiana

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile Orario di ricevimento studenti: su appuntamento via mail * foto

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO Forum Internazionale Green City Energy MED LO SVILUPPO DELLE SMART CITIES E DEI GREEN PORTS NELL AREA MEDITERANEA Convegno La produzione di energia rinnovabile nella Smart City Sessione Integrazione dei

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line.

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Provincia di Cosenza Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Il trasporto pubblico locale della Provincia di Cosenza in rete - 1 - Premessa

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Informazioni personali. MARCO DI CINTIO Indirizzo

CURRICULUM VITAE. Informazioni personali. MARCO DI CINTIO Indirizzo CURRICULUM VITAE Informazioni personali Nome MARCO DI CINTIO Indirizzo V. dei Mille n 19, 73020 Cavallino (Lecce) Telefono 3288682577-0832/298788 E-mail marco.dicintio@unisalento.it - marcodicintio@hotmail.com

Dettagli

Panorama della ricerca in edilizia nell IEA ETN

Panorama della ricerca in edilizia nell IEA ETN Panorama della ricerca in edilizia nell IEA ETN Ezilda Costanzo, ENEA IEA EUWP building vice-chair Giornata Nazionale IEA IA Ricerca Energetica e Innovazione in Edilizia ENEA Roma, 27 febbraio 2015 Gli

Dettagli

Urban Sprawl e Adattamento al Cambiamento Climatico: il caso di Dar es Salaam

Urban Sprawl e Adattamento al Cambiamento Climatico: il caso di Dar es Salaam XVI CONFERENZA NAZIONALE SOCIETÀ ITALIANA DEGLI URBANISTI 9 Maggio 2013 Luca Congedo 1, Silvia Macchi 1, Liana Ricci 1, Giuseppe Faldi 2 1 DICEA - Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale,

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI PERSONAL Francesca Maria Cesaroni - Urbino, 8 Marzo 1964 Personal Address: Via del Domenichino, 17A, Fano (PU), 61032, Italy Cod.Fisc. CSR FNC 64C48 L500A EDUCATION

Dettagli

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia DATA: 14 giugno ore 15 16 LOCATION: Internet (online) Organizzazione: Centro Europeo per la Privacy - EPCE Webinar Il Cloud computing tra diritto e tecnologia Abstract Il ciclo di due web conference sul

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Marco Galvagno. ALTRE POSIZIONI Responsabile formazione del Contamination Lab dell Università degli Studi di Catania

Marco Galvagno. ALTRE POSIZIONI Responsabile formazione del Contamination Lab dell Università degli Studi di Catania Marco Galvagno Dipartimento di Economia e Impresa Università degli Studi di Catania Corso Italia, 55-95129 Catania tel. 095 7537644 fax. 095 7537510 email: mgalvagno@unict.it www.marcogalvagno.com POSIZIONE

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

CAMBIAMENTO CLIMATICO, EVENTI METEOROLOGICI ESTREMI E CITTA :

CAMBIAMENTO CLIMATICO, EVENTI METEOROLOGICI ESTREMI E CITTA : CAMBIAMENTO CLIMATICO, EVENTI METEOROLOGICI ESTREMI E CITTA : strategie e azioni di mitigazione e adattamento; il patto dei sindaci e ruolo del partenariato pubblico-privato Corso intensivo di alta formazione

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

rischi del cloud computing

rischi del cloud computing rischi del cloud computing maurizio pizzonia dipartimento di informatica e automazione università degli studi roma tre 1 due tipologie di rischi rischi legati alla sicurezza informatica vulnerabilità affidabilità

Dettagli

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT PRISMA Progetto PRISMA SMART CITIES AND COMMUNITIES AND SOCIAL INNOVATION Cloud Computing per smart technologies PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

WORLD. natural. Conoscenza e gestione dei Beni naturali iscritti nella lista del patrimonio mondiale UNESCO (Dolomiti e altri siti montani)

WORLD. natural. Conoscenza e gestione dei Beni naturali iscritti nella lista del patrimonio mondiale UNESCO (Dolomiti e altri siti montani) In collaborazione con Con il patrocinio di università degli studi di Torino WORLD natural HERITAGE MANAGEMENT Paolo Ordigoni - Torri del Vajolet da Passo Santner, 2007 Conoscenza e gestione dei Beni naturali

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

L Asset management e certificazione del personale di manutenzione: come la manutenzione sta cambiando

L Asset management e certificazione del personale di manutenzione: come la manutenzione sta cambiando Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la serie di Newsletter legate agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce all Asset Management e alla certificazione

Dettagli

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola Europrogettista Il profilo è ricercato in particolare da ONG,

Dettagli