Corso di estimo D 2004/2005

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Corso di estimo D 2004/2005"

Transcript

1 Corso di estimo D 2004/2005 Il calcolo della parcella professionale per servizi di progettazione e direzione lavori

2 IL QUADRO NORMATIVO LEGGE 2 MARZO 1949 N.143 Approvazione della tariffa professionale degli ingegneri ed architetti Decreti ministeriali di aggiornamento degli onorari professionale spettanti ad ingegneri ed architetti: DM 21 agosto 1958 DM 25 febbraio 1965 DM 18 novenmbre 1971 DM 13 aprile 1976 DM 29 giugno 1981 DM 11 giugno 1987 Decreto ministeriale 4 aprile 4 aprile 2001 Corrispettivi per le attività di progettazione e delle attività ai sensi dell art. 17, comma 14 bis, della legge 11 febbraio 1994 n. 109, e successive modifiche ed integrazioni.

3 COMMITTENTE E RIFERIMENTO NORMATIVO Opera privata : si applica la legge n Gli onorari vengono calcolati a percentuale(tabella A) sull importo dell opera in base ad una suddivisione in classi e categorie ed in base all aliquota relativa(tabella B). Opera pubblica: si applica il nuovo decreto del 2001 che aggiorna rispetto alla L 143/1949 le percentuali (tabella A) e le aliquote(tabella B) di calcolo degli onorari. Rimane comunque valido il sistema di suddivisione in classi e categorie previsto dalla legge 143/1949 di riferimento

4 OPERE PUBBLICHE: FASE PRELIMINARE AL CALCOLO Individuare le classi e le categorie di lavori per cui si effettua la progettazione (vedi art. 14 della 143/49) Individuare il tipo di prestazione professionale progettazione di tipo unico: il progetto non prevede opere di tipo specialistiche per cui sono necessarie prestazioni specialistiche, ovvero l opera rientra tutta in un'unica classe e categoria progettazione di tipo integrale: il progetto comprende prestazioni di tipo specialistico per esempio progettazione strutturale, progettazione impiantistica, ecc e ulteriori prestazioni previste dalla L109/94 e succ. modif. quali rilievi, sicurezza, VIA, esproprio, assistenza al Responsabile del procedimento calcolare, per interpolazione lineare, la percentuale di applicazione delle spese individuare le percentuali di applicazione (tab A) e le aliquote di calcolo (tab B)

5 LE CLASSI E LE CATEGORIE di cui all art. 14 della L 143/49 Si riportano di seguito ed in via sintetica riepilogativa le classi e le categorie di maggiore interesse per l architetto : si rimanda alla lettura del testo di Legge: Classe I cat. a costruzioni rurali di estrema semplicità Classe I cat. b edifici industriali prefabbricati, edifici rurali in genere(non a destinazione residenziale) Classe I cat. c edifici di cui al punto b quando siano importanza superiore, scuole, caserme, mercati, stazioni,.edifici residenziali e commerciali.edifici di carattere sportivo. Classe I cat. d palazzi e case signorili, palazzi pubblici, alberghi, giardini, edifici industriali complessi, Classe I cat. e monumentale costruzione di carattere prettamente artistico e Classe I cat. f strutture in ca Classe I cat. g strutture in ca complesse (strutture antisismiche) Classe III cat. a impianti idro-sanitario Classe III cat. b impianti di riscaldamento. Classe III cat. c impianti elettrici interni agli edifici o limitrofi all edificio impianti citofonici

6 OPERE PUBBLICHE: IL CALCOLO DEL RIMBORSO DELLE SPESE Art. 3 del DM 4 aprile 2001 Il rimborso delle spese e dei compensi accessori relativi agli onorari a percentuale determinati a seguito dell applicazione delle tabelle A, B, B1, B3, B4 e B6 limitatamente ai supporti esterni all amministrazione,., deve essere riconosciuto nella misura minima del 30% dell importo a percentuale per lavori pari a 50 milioni e nella misura minima del 15 % per importi di lavori pari o superiori a 100 miliardi. Per importi intermedi le percentuali si calcolano per interpolazione lineare.

7 L INTERPOLAZIONE LINEARE equazione della linea tra due punti P1 P2 X P2 L2 L1 = L2 - L X = (P1-P2) / (L2-L1) x (L2-L)+P2 X = (30%-15%)/ ( ) x ( L) + P2 X= (15% / ) x ( L ) + 15% SE L = ALLORA X = 28,88%

8 OPERE PUBBLICHE : LA TABELLA A e LE TABELLE B La tabella A Riporta i parametri per il calcolo delle percentuali di applicazione necessarie al calcolo degli onorari in relazione alla classe e categoria di opera (vedi DM) (curve) La tabella B riporta le aliquote relative alla progettazione e direzione lavori in funzione delle classi e delle categorie. La somma delle aliquote di tabella B per ogni classe e categoria è pari a 100% La tabella B1 riporta le aliquote integrative relative alla progettazione e direzione lavori in base alle ulteriori prestazioni introdotte dalla L109/94 e succ. modific. e dal DPR 554/99 (quali relazioni specialistiche, piano di manutenzione, piano economico, studio di inserimento urbanistico..) La tabella B2 riporta l onorario relativo alle prestazioni del responsabile e del coordinatore in materia di sicurezza nei cantieri La tabella B3 riporta gli onorari relativi ai rilievi planoaltimetrici e di manufatti La tabella B4 riporta gli onorari relativi La tabella B5 riporta gli onorari relativi ai piani particellari di esproprio La tabella B6 riporta gli onorari relativi alle attività di supporto al responsabile del procedimento

9 IL CALCOLO DELLA PARCELLA PROFESSIONALE PER PROGETTAZIONE UNICA L onorario si calcola applicando all importo complessivo dell opera la percentuale derivante dalla tabella A, per le aliquote di tabelle B relative alle prestazioni professionali effettivamente previste in contratto.

10 IL CALCOLO DELLA PARCELLA PROFESSIONALE PER PROGETTAZIONE UNICA ESEMPIO

11 OPERE PUBBLICHE: IL CALCOLO DELLA PARECELLA PER PROGETTAZIONE INTEGRALE Art.. 5 del DM del 4 aprile 2001 Progettazione preliminare: per ideazione e coordinamento: si applicano le percentuali di tabella A e le aliquote di tab B e B1 sull ammontare complessivo dell opera per prestazioni specialistiche( escluse opere edili) : si applicano le aliquote delle prestazioni corrispondenti computate sull ammontare di ciascuna opera con relativa percentuale Progettazione definitive ed esecutiva: per ideazione e coordinamento: si applicano le percentuali di tabella A e le aliquote di tab B e B1 sull ammontare complessivo dell opera sulle opere edili e complementari: si applicano le aliquote delle prestazioni non comprese nella fase di ideazione ed attinenti la prestazione specialistica applicandole sull ammontare delle opere con la relativa percentuale alle prestazioni specialistiche : si applicano le aliquote delle prestazioni corrispondenti, applicandole sull ammontare di ciascuna categoria, con la relativa percentuale

12 ESEMPIO

13 APPLICAZIONE DEGLI ONERI DOVUTI PER LEGGE Alla parcella calcolata sulla base delle tabelle è possibile che venga richiesta l applicazione di uno sconto percentuale pari ad un massimo del 20 % All importo netto così determinato è necessario (quando previsto per legge) Aggiungere il contributo integrativo pari al 2% sul netto Aggiungere l IVA pari al 20 % sul totale netto più il contributo Applicare la ritenuta d acconto pari al 20% sul netto

14 ESEMPIO

15 OPERE PUBBLICHE: LA PARCELLA DI DIREZIONE LAVORI INTEGRALE ESEMPIO di calcolo degli onorari professionali per la direzione lavori integrale di un opera di importo pari a 2mld così suddiviso: opere edili 1 mld, strutture, 400 mln; impianto idrosanitario 200mln; impianto riscaldamento 200mln; impianto elettrico 200mln Direzione lavori L L1 L2 L3 L4 Ideazione e coord. L I/c 6,8997 0,00 L. - opere edili L I/c 8,0845 0,32 0,32 L Strutture L I/f 8,3223 0,42 0,42 L Impianto idro-san. L III/a 10,3389 0,32 0,32 L Impianto termico L III/b 11,2613 0,32 0,32 L Impianto elettrico L III/c 15,0167 0,32 0,32 L Totale L Totale progettazione integrale e direzione dei lavori L Spese e compensi accessori 29,7073 L ONORARIO COMPLESSIVO L applicazione della riduzione del 20% 20% L Importo netto prestazione professionale L Contributo integrativo 2% L L IVA 20% L Importo lordo prestazione professionale L ritenuta d'acconto sul netto 20% L Netto a pagare L Gli onorari per la contabilità dei lavori Prof vengono Raffaella valutati Lioce A.A. in base alla tabella E della legge 143/49

16 OPERE PRIVATE: GLI ONORARI PROFESSIONALI Le progettazioni per le opere private si compensano sulla base delle tabelle della Legge 143/49 che è il Testo unico per le prestazioni professionali dell ingegnere ed architetto. Gli onorari vengono distinti in Onorari a percentuale, ossia in ragione dell importo dell opera Onorari a quantità, ossia in ragione dell unità di misura Onorari a vacazione, ossia in ragione del tempo impiegato Onorari a discrezione, ossia a criterio del professionista Le spese vengono riconosciute al professionista in misura forfetaria per un massimo del 60%

17 OPERE PRIVATE: CALCOLO DELLA PARCELLA E necessario suddividere l importo complessivo dell opera negli importi relativi a ciascuna classe e categoria di cui l opera è composta E necessario calcolare per interpolazione lineare la percentuale di applicazione ad ogni classe e cat. (tab A) E necessario individuare il livello di prestazione che si svolge e le relative aliquote (tab B) Progetto di massima Preventivo sommario Progetto esecutivo Preventivo particolareggiato Particolari costruttivi e decorativi Capitolati e contratti Direzione lavori Prove di officina Assistenza al collaudo Liquidazione Per contabilità dei lavori gli onorari sono valutati in base alla tabella E Per incarichi parziali gli onorari vengono aumentati del 25%

18 OPERE PRIVATE: CALCOLO DELLA PARCELLA Si vedano tabella A, tabella B, e tabella E della L. 143/49 ed esempio di calcolo

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI VICENZA

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI VICENZA ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI VICENZA DELIBERA N. 1702 23 FEBBRAIO 2005 DEL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI P.P.C. DI VICENZA ATTO DI INDIRIZZO

Dettagli

METODO DI CALCOLO PER PROGETTAZIONE INTEGRALE E COORDINATA

METODO DI CALCOLO PER PROGETTAZIONE INTEGRALE E COORDINATA APPLICAZIONE ART. 14 CON RICONOSCIMENTO DELL IDEAZIONE E COORDINAMENTO GENERALE DELLA PROGETTAZIONE Categorie specialistiche Ideazione e coord. generale totale Prestazioni parziali-aliquote Strutture Impianti

Dettagli

REALIZZAZIONE DELL AMPLIAMENTO DELLA SCUOLA MATERNA DI VIA BOCCACCIO IN SOSTITUZIONE DI QUELLA DI VIA DON SAPINO.

REALIZZAZIONE DELL AMPLIAMENTO DELLA SCUOLA MATERNA DI VIA BOCCACCIO IN SOSTITUZIONE DI QUELLA DI VIA DON SAPINO. CITTÀ DI VENARIA REALE Provincia di Torino Piazza Martiri della Libertà n. 1 10078 SETTORE LAVORI PUBBLICI REALIZZAZIONE DELL AMPLIAMENTO DELLA SCUOLA MATERNA DI VIA BOCCACCIO IN SOSTITUZIONE DI QUELLA

Dettagli

Esempio redazione di notula ex L.143/1949 per prestazioni professionali antecedenti al DL 24 gennaio 2012 n. 1

Esempio redazione di notula ex L.143/1949 per prestazioni professionali antecedenti al DL 24 gennaio 2012 n. 1 Esempio redazione di notula ex L.143/1949 per prestazioni professionali antecedenti al DL 24 gennaio 2012 n. 1 Arch. Maurizio Merciai, membro C.C.T.N. 1 C A R T A I N T E S T A T A Spett.le. via n.c. cod.

Dettagli

INTESTAZIONE DATI CLIENTE (carta intestata) LETTERA PER INCARICO PROFESSIONALE Il sottoscritto (indicare gli estremi completi del cliente idonei per

INTESTAZIONE DATI CLIENTE (carta intestata) LETTERA PER INCARICO PROFESSIONALE Il sottoscritto (indicare gli estremi completi del cliente idonei per INTESTAZIONE DATI CLIENTE (carta intestata) LETTERA PER INCARICO PROFESSIONALE Il sottoscritto (indicare gli estremi completi del cliente idonei per ogni eventuale individuazione e ricerca) affida al Per.

Dettagli

CALCOLO COMPETENZE DA PORRE A BASE DI GARA

CALCOLO COMPETENZE DA PORRE A BASE DI GARA CALCOLO COMPETENZE DA PORRE A BASE DI GARA QUADRO ECONOMICO opera complessiva A1) Importo presunto lavori A CORPO posti a base d'asta 4 980 000,00 di cui per oneri sulla sicurezza non soggetti a ribasso

Dettagli

IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA di concerto con IL MINISTRO DEI LAVORI PUBBLICI

IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA di concerto con IL MINISTRO DEI LAVORI PUBBLICI Decreto Ministeriale 4 aprile 2001 Aggiornamento degli onorari spettanti agli ingegneri e agli architetti. (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 96 del 26 aprile 2001) IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA di

Dettagli

SCHEMA GENERALE DI PARCELLA ESEMPI. 1.5 Calcolo dell onorario: Onorario base: 154.937,07 x 8,2784% x 0,65... = 8.337,10

SCHEMA GENERALE DI PARCELLA ESEMPI. 1.5 Calcolo dell onorario: Onorario base: 154.937,07 x 8,2784% x 0,65... = 8.337,10 GEN SCHEMA GENERALE DI PARCELLA ESEMPI SCHEMA GENERALE PARCELLA GEN 2010 1. SOLA PROGETTAZIONE 1.1 Classe e categorie dell opera (art.14) I c 1.2 Importo delle opere desunto da attendibile preventivo (V.

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA Prof. G. Pegreffi. SCHEMA DI PARCELLA PROFESSIONALE REDATTA SECONDO IL D.M.

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA Prof. G. Pegreffi. SCHEMA DI PARCELLA PROFESSIONALE REDATTA SECONDO IL D.M. ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA Prof. G. Pegreffi SCHEMA DI PARCELLA PROFESSIONALE REDATTA SECONDO IL D.M. 4 aprile 2001 OGGETTO: PARCELLA PROFESSIONALE (D.M. 4 aprile 2001). Lavori

Dettagli

PARCELLA QUADRO GENERALE ALLEGATO C

PARCELLA QUADRO GENERALE ALLEGATO C AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE PER PRESTAZIONE DI SERVIZI ATTINENTI ALL INGEGNERIA E ALL ARCHITETTURA PER I LAVORI DI REALIZZAZIONE DI UNA SCUOLA DELL INFANZIA IN COMUNE DI AOSTA FRAZ. POROSSAN

Dettagli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI VICENZA

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI VICENZA ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI VICENZA DELIBERA N. 1794-28 LUGLIO 2009 - DEL CONSIGLIO DELL ORDINE ARCHITETTI P.P.C. DI VICENZA ATTO DI INDIRIZZO

Dettagli

ALLEGATO A) SCHEMA DI PARCELLA

ALLEGATO A) SCHEMA DI PARCELLA ALLEGATO A) SCHEMA DI PARCELLA OGGETTO: I.T.I.S. "E. MAJORANA" di Martina Franca (TA) Incarichi di: Progettazione definitiva ed esecutiva - Coord. Sicurezza in fase di pr Direzione lavori - assistenza

Dettagli

SPIEGAZIONI ED ESEMPI TABELLA B 2

SPIEGAZIONI ED ESEMPI TABELLA B 2 TABELLA B2 - ONORARIO RELATIVO ALLE PRESTAZIONI DEL RESPONSABILE E DEI CORDINATORI IN MATERIA DI SICUREZZA NEI CANTIERI a. Trattandosi di prestazioni attuate esclusivamente nell ambito della progettazione

Dettagli

Ne consegue per l intero intervento: - opere di sistemazione esterna:. 2.500.000,00 circa - edifici. 8.000.000,00 circa sommano. 10.500.

Ne consegue per l intero intervento: - opere di sistemazione esterna:. 2.500.000,00 circa - edifici. 8.000.000,00 circa sommano. 10.500. Il calcolo sommario della spesa è stato effettuato a termini dell art. 23 del D.P.R. 554/99 come segue: a) per quanto concerne le opere o i lavori, applicando parametri desunti da interventi similari realizzati;

Dettagli

COMUNE DI MUGGIA PROVINCIA DI TRIESTE Servizio Lavori Pubblici Prot. n. Da citare sempre nella risposta

COMUNE DI MUGGIA PROVINCIA DI TRIESTE Servizio Lavori Pubblici Prot. n. Da citare sempre nella risposta COMUNE DI MUGGIA PROVINCIA DI TRIESTE Servizio Lavori Pubblici Prot. n. Da citare sempre nella risposta MUGGIA 2/3/2006 Oggetto: Lavori di straordinaria manutenzione della casa di Riposo di Salita Ubaldini

Dettagli

PARCELLA PER PRESTAZIONI PROFESSIONALI ART.17 COMMA 14 BIS, LEGGE 11/02/1994, N.109 D.M. 04/04/2001 - G.U. n.96 del 26/04/2001 Legge 02/03/1949 n.

PARCELLA PER PRESTAZIONI PROFESSIONALI ART.17 COMMA 14 BIS, LEGGE 11/02/1994, N.109 D.M. 04/04/2001 - G.U. n.96 del 26/04/2001 Legge 02/03/1949 n. PARCELLA PER PRESTAZIONI PROFESSIONALI ART.17 COMMA 14 BIS, LEGGE 11/02/1994, N.109 D.M. 04/04/2001 - G.U. n.96 del 26/04/2001 Legge 02/03/1949 n. 143 LAVORI: affidamento dei servizi di ingegneria e architettura

Dettagli

Comune di Carmagnola

Comune di Carmagnola Comune di Carmagnola PROGETTO PRELIMINARE OPERE DI URBANIZZAZIONE Piano Esecutivo Convenzionato Area AD1a Comparto 2 Allegato 3 QUADRO ECONOMICO DI PROGETTO Carmagnola, 19/02/2014 Il Progettista PIANO

Dettagli

REALIZZAZIONE DI IMPIANTO DI ANTINTRUSIONE E DI ILLUMINAZIONE ARTISTICA E DI SERVIZIO DEL SACRO MONTE DI CREA

REALIZZAZIONE DI IMPIANTO DI ANTINTRUSIONE E DI ILLUMINAZIONE ARTISTICA E DI SERVIZIO DEL SACRO MONTE DI CREA Regione Piemonte Parco naturale e Area attrezzata del Sacro Monte di Crea (Ente di diritto pubblico - Legge Regionale 28.01.80, n. 5) 15020 Ponzano Monferrato REALIZZAZIONE DI IMPIANTO DI ANTINTRUSIONE

Dettagli

Ordine degli ingegneri della Provincia di Parma VARIAZIONI TARIFFARIE

Ordine degli ingegneri della Provincia di Parma VARIAZIONI TARIFFARIE Ordine degli ingegneri della Provincia di Parma VARIAZIONI TARIFFARIE D.L. 24/1/2012 n. 1 convertito in Legge 24/03/12 n. 27: art. 9 comma 1: ha abrogato le tariffe professionali regolamentate. art. 9

Dettagli

RIEPILOGO DEGLI ONORARI E SPESE PER:

RIEPILOGO DEGLI ONORARI E SPESE PER: RIEPILOGO DEGLI ONORARI E SPESE PER: DIREZIONE, LIQUIDAZIONE, CONTABILITA' E COORDINAMENTO SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE LAVORI DI "Demolizione e ricostruzione edificio posto nella corte interna e risanamento

Dettagli

CONSULTA REGIONALE LOMBARDA DEGLI ORDINI DEGLI ARCHITETTI

CONSULTA REGIONALE LOMBARDA DEGLI ORDINI DEGLI ARCHITETTI CONSULTA REGIONALE LOMBARDA DEGLI ORDINI DEGLI ARCHITETTI DISCIPLINARE DI INCARICO PER PRESTAZIONI PROFESSIONALI CON COMMITTENZA PRIVATA Ordine degli Architetti della Provincia di Brescia Via delle Grazie,

Dettagli

RELAZIONA E DICHIARA QUANTO SEGUE

RELAZIONA E DICHIARA QUANTO SEGUE PROTOCOLLO ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI PESCARA Richiesta Vidimazione Parcella per Prestazioni Professionali Legge 143 del 02/03/49 Ordine degli Architetti,

Dettagli

Sommario. Pagina 1 di 12. 1. Premessa 2. 2. Incidenza dei lavori 2. 3. Attrezzature 3. 4. Spese tecniche 3. 5. Quadro economico generale 5

Sommario. Pagina 1 di 12. 1. Premessa 2. 2. Incidenza dei lavori 2. 3. Attrezzature 3. 4. Spese tecniche 3. 5. Quadro economico generale 5 Sommario 1. Premessa 2 2. Incidenza dei lavori 2 3. Attrezzature 3 4. Spese tecniche 3 5. Quadro economico generale 5 Pagina 1 di 12 1-Premessa Il calcolo sommario di spesa, così come disposto dall art.

Dettagli

ALLEGATO A. SCHEMA PARCELLA PER PRESTAZIONI PROFESSIONALI D.M. 04/04/2001 - Legge 02/03/1949 n. 143

ALLEGATO A. SCHEMA PARCELLA PER PRESTAZIONI PROFESSIONALI D.M. 04/04/2001 - Legge 02/03/1949 n. 143 ALLEGATO A SCHEMA PARCELLA PER PRESTAZIONI PROFESSIONALI D.M. 04/04/2001 - Legge 02/03/1949 n. 143 1. PROGETTO DEFINITIVO 1.1 IMPORTO DELLE OPERE (I).1.069.746,22 1.2 CLASSE E CATEGORIA (Art.14 L.143/49)

Dettagli

COMUNE DI CAIRANO ( PROVINCIA di AVELLINO) allegato al DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI CAIRANO ( PROVINCIA di AVELLINO) allegato al DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI CAIRANO ( PROVINCIA di AVELLINO) allegato al DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA artt. 90, 91 D.Lgs 12/04/06 n. 163 e ss.mm.ii., art. 252 e 261 D.P.R. 207/2010 PER AFFIDAMENTO SERVIZI TECNICO-PROFESSIONALI

Dettagli

COMUNE DI SANT'ANTIOCO Provincia Carbonia Iglesias

COMUNE DI SANT'ANTIOCO Provincia Carbonia Iglesias COMUNE DI SANT'ANTIOCO Provincia Carbonia Iglesias OGGETTO: PARCELLA PROFESSIONALE (D.M. 4 aprile 2001). RECUPERO PATRIMONIO EDILIZIO PER LA REALIZZAZIONE ALLOGGGI A CANONE SOCIALE NELL'EX MATTATOIO ED

Dettagli

SERVIZI TECNICI INGEGNERIA E ARCHITETTURA RELATIVI

SERVIZI TECNICI INGEGNERIA E ARCHITETTURA RELATIVI COMUNE DI SAMUGHEO PROVINCIA DI ORISTANO 09086 Piazza SEDDA, 5 Tel.0783/64023-64256 fax 0783/64697 c.f. 00073500951 E mail comsam@tiscali.it comunedisamugheo@virgilio.it SERVIZI TECNICI INGEGNERIA E ARCHITETTURA

Dettagli

QbII.02: Rilievi dei manufatti (art.243, comma 1, lettere c) D.P.R. 207/10-art.28, D.P.R. 207/10)

QbII.02: Rilievi dei manufatti (art.243, comma 1, lettere c) D.P.R. 207/10-art.28, D.P.R. 207/10) Calcolo parcella a base di gara (D.M. 143 del 31 ottobre 2013) A) prestazioni attinenti la progettazione definitiva ed esecutiva e coordinamento per la sicurezza in fase di progettazione di interventi

Dettagli

A) TARIFFA PROFESSIONALE PER LAVORI PRIVATI (legge 143 del 02/03/49) 1) TARIFFA PER CALCOLO E PROGETTAZIONE DI OPERE IN C.A.

A) TARIFFA PROFESSIONALE PER LAVORI PRIVATI (legge 143 del 02/03/49) 1) TARIFFA PER CALCOLO E PROGETTAZIONE DI OPERE IN C.A. A) TARIFFA PROFESSIONALE PER LAVORI PRIVATI (legge 143 del 02/03/49) 1) TARIFFA PER CALCOLO E PROGETTAZIONE DI OPERE IN C.A. Fanno parte della progettazione di opere c.a. il calcolo delle strutture, la

Dettagli

Progettazione definitiva

Progettazione definitiva Calcolo parcella a base di gara (D.M. 143 del 31 ottobre 2013) a) progettazione definitiva ed esecutiva e coordinamento per la sicurezza in fase di progettazione di interventi di Adeguamento Impianti elettrici

Dettagli

totale prestazioni parziali - aliquote relazione di indagine idraulica relazione di indagine idrologica relazione di indagine sismica

totale prestazioni parziali - aliquote relazione di indagine idraulica relazione di indagine idrologica relazione di indagine sismica pag. 1 PROGETTAZIONE INTEGRALE E COORDINATA : PRELIMINARE prestazioni parziali - a b o1 o2 o3 o4 o5 29,7625% relazioni, planimetrie, schemi grafici calcolo sommario di spesa geotecnica idrologica idraulica

Dettagli

CONEGLIANO COMUNE DI. Approvato con deliberazione di Giunta Comunale n. 211 del 10.04.2006. Data entrata in vigore: 27 aprile 2006.

CONEGLIANO COMUNE DI. Approvato con deliberazione di Giunta Comunale n. 211 del 10.04.2006. Data entrata in vigore: 27 aprile 2006. COMUNE DI Provincia di CONEGLIANO Treviso REGOLAMENTO COMUNALE PER LA COSTITUZIONE E LA RIPARTIZIONE DELLA SOMMA INCENTIVANTE DI CUI ALL ARTICOLO 18 DELLA LEGGE 11 FEBBRAIO 1994, N. 109 e successive modifiche

Dettagli

COMUNE DI SALERNO Provincia SA Viale Kennedy

COMUNE DI SALERNO Provincia SA Viale Kennedy Ubicazione Opera COMUNE DI SALERNO Provincia SA Viale Kennedy Opera COSTRUZIONE EDIFICIO CIVILE Committente Blumatica srl Indirizzo PONTECAGNANO FAIANO Via Irno P.IVA Tel./Fax E-Mail 98765643261 089321489

Dettagli

PRESTAZIONI PROFESSIONALI PER I COLLAUDI STATICI

PRESTAZIONI PROFESSIONALI PER I COLLAUDI STATICI Via Giovanni Giolitti, 1-10123 Torino - Tel. 011 562.24.68 - Fax 011 562.13.96 e-mail: ordine.ingegneri@ording.torino.it - sito internet: www.ording.torino.it Cod. Fisc. 80089290011 Allegato A alla Circolare

Dettagli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI VICENZA

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI VICENZA ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI VICENZA DELIBERA N. 1680-28 APRILE 2004 - DEL CONSIGLIO DELL ORDINE ARCHITETTI P.P.C. DI VICENZA ATTO DI INDIRIZZO

Dettagli

LAVORI PUBBLICI. - - - o - - -

LAVORI PUBBLICI. - - - o - - - LAVORI PUBBLICI - - - o - - - ALLEGATO 1 ALLE LINEE GUIDA EDIZIONE N 3 AGGIORNATA AL 02/01/2008 1 Vademecum per la ripartizione dell incentivo alla progettazione (l. 109/94 coord. con l.r. 7/02 e con l.r.

Dettagli

Totale onorari e spese per le prestazioni professionali 210.573,37

Totale onorari e spese per le prestazioni professionali 210.573,37 RIEPILOGO DEGLI ONORARI E SPESE PER: Onorario a percentuale in base al DM 4.4.01 110.905,50 ( 1.931.307,91, classe IX/c) Onorario a percentuale in base al DM 4.4.01 43.802,03 ( 1.593.038,58, classe VI/a)

Dettagli

COMUNE DI VARESE LIGURE PROVINCIA DI LA SPEZIA

COMUNE DI VARESE LIGURE PROVINCIA DI LA SPEZIA COMUNE DI VARESE LIGURE PROVINCIA DI LA SPEZIA REGOLAMENTO PER L INDIVIDUAZIONE DEI CRITERI PER LA RIPARTIZIONE DEL FONDO DI CUI ALL ART. 18, COMMA 1 DELLA LEGGE 11.02.1994, N. 109 E SEGUENTI MODIFICHE.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Via Ravasi 2-21100 Varese

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Via Ravasi 2-21100 Varese REGOLAMENTO PER LA RIPARTIZIONE DEL FONDO D INCENTIVAZIONE PER LA REDAZIONE DEL PROGETTO, DEL PIANO DELLA SICUREZZA, DELLA DIREZIONE DEI LAVORI E DEL COLLAUDO. Emanato con D.R. n. 6197 del 13/02/2004 Ultime

Dettagli

TARIFFA DEGLI ONORARI PER LE PRESTAZIONI PROFESSIONALI DEL RESTAURATORE DI BENI CULTURALI

TARIFFA DEGLI ONORARI PER LE PRESTAZIONI PROFESSIONALI DEL RESTAURATORE DI BENI CULTURALI TARIFFA DEGLI ONORARI PER LE PRESTAZIONI PROFESSIONALI DEL RESTAURATORE DI BENI CULTURALI Articolo 1 Ambito di applicazione Nel presente tariffario sono definiti i corrispettivi per le attività di progettazione

Dettagli

Alla luce del preventivo suddetto, l'incarico affidato si riteneva completo ed esaustivo delle varie classi e categorie di intervento.

Alla luce del preventivo suddetto, l'incarico affidato si riteneva completo ed esaustivo delle varie classi e categorie di intervento. OGGETTO: Integrazione incarico servizi di progettazione definitiva ed esecutiva all'arch. Giovanni Marzari di Rovereto - nuova configurazione Piazza delle Erbe a Mezzolombardo - facciata lato ovest e pensilina

Dettagli

FEDERPERITI INDUSTRIALI

FEDERPERITI INDUSTRIALI Prezzario per gli iscritti al sindacato Come a tutti e noto, la legge ha abrogato le tariffe professionali Possiamo iniziare una lunga, sicuramente meritevole discussione sull'argomento, ma probabilmente

Dettagli

Allegato n. 1. EDiSU ENTE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO PAVIA. Committente: Ampliamento Volta Pavia

Allegato n. 1. EDiSU ENTE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO PAVIA. Committente: Ampliamento Volta Pavia Allegato n. 1 RIEPILOGO DEGLI ONORARI E SPESE PER: OPERE EDILI E COMPLEMENTARI 85.296,51 ( 2.546.359,45, classe I/c) STRUTTURE 52.908,29 ( 1.100.989,23, classe I/g) IMPIANTI IDROSANITARI 17.033,84 ( 429.225,10,

Dettagli

PROVINCIA DI POTENZA Piazza Mario Pagano 85100 Potenza. Lavori di completamento della strada di collegamento tra Forenza e la SS.

PROVINCIA DI POTENZA Piazza Mario Pagano 85100 Potenza. Lavori di completamento della strada di collegamento tra Forenza e la SS. PROVINCIA DI POTENZA Piazza Mario Pagano 85100 Potenza Lavori di completamento della strada di collegamento tra Forenza e la SS. 658 Potenza/Melfi GARA PER DIREZIONE LAVORI, MISURAZIONE E CONTABILITA,

Dettagli

- SI - NO precede. b) Elaborati e adempimenti specifici e ulteriori da predisporre (compresi nei corrispettivi): - SI - NO 3/5

- SI - NO precede. b) Elaborati e adempimenti specifici e ulteriori da predisporre (compresi nei corrispettivi): - SI - NO 3/5 Allegato «A»: distinta delle prestazioni oggetto dell incarico e dei corrispettivi A.1 Fase di progettazione ATTIVITA DI SUPPORTO RILIEVI PRELIMINARE DEFINITIVA ESECUTIVA Attività di supporto in fase di

Dettagli

Lez. 2 Riferimenti normativi [documento 2A]

Lez. 2 Riferimenti normativi [documento 2A] Lez. 2 Riferimenti normativi [documento 2A] Compila il disciplinare d incarico ipotizzando un intervento di manutenzione straordinaria, comprensivo di progetto e direzione lavori e coordinamento della

Dettagli

CALCOLO SOMMARIO DELLA SPESA

CALCOLO SOMMARIO DELLA SPESA CALCOLO SOMMARIO DELLA SPESA CALCOLO SOMMARIO DELLA SPESA...3 Premessa...3 Definizione del metodo...3 Determinazione del costo dei lavori inerenti il parcheggio a raso...3 Determinazione del costo dei

Dettagli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI VICENZA

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI VICENZA ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI VICENZA DELIBERA N. 1680-28 APRILE 2004 - DEL CONSIGLIO DELL ORDINE ARCHITETTI P.P.C. DI VICENZA ATTO DI INDIRIZZO

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1-20126, Milano Tel. 02/6448.1 - Fax 02/6448.6105 e-mail: protocollo@unimib.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1-20126, Milano Tel. 02/6448.1 - Fax 02/6448.6105 e-mail: protocollo@unimib. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1-20126, Milano Tel. 02/6448.1 - Fax 02/6448.6105 e-mail: protocollo@unimib.it AVVISO PUBBLICO Per la FORMAZIONE DI ELENCHI DI PROFESSIONISTI

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Guida per la compilazione della parcella professionale Premessa Dall ultima redazione della

Dettagli

Comunità Montana Valle Susa e Val Sangone

Comunità Montana Valle Susa e Val Sangone Comunità Montana Valle Susa e Val Sangone Via Trattenero 15-10053 Bussoleno (To) Tel: (+39)0122-642800 Fax: (+39)0122-642850 http://www.cmvss.it e-mail: info@cmvss.it Progettazione preliminare, definitiva

Dettagli

- progetto definitivo (da presentare in Comune per l'ottenimento delle necessarie autorizzazioni) (precisare se si tratta di Richiesta di Permesso di

- progetto definitivo (da presentare in Comune per l'ottenimento delle necessarie autorizzazioni) (precisare se si tratta di Richiesta di Permesso di 1 Scrittura privata tipo per il conferimento di incarico professionale (art. 2233 - comma 1 C.C,) Con la seguente scrittura privata redatta in duplice originale e da valere ad ogni effetto di legge tra

Dettagli

Onorari a Percentuale

Onorari a Percentuale Onorari a Percentuale Artt.18-19-20-21-22-23-24-25-26 Art. 18 Sono normalmente compensati a percentuale gli studi e le indagini geognostiche riguardanti: a. costruzioni edili; b. impianti industriali;

Dettagli

PRECISAZIONI IN MATERIA TARIFFARIA

PRECISAZIONI IN MATERIA TARIFFARIA Circolare n. 4/02 del 18.06.2002, aggiornata con circolare 01/03 del 17.09.2003. PRECISAZIONI IN MATERIA TARIFFARIA 1. PREMESSA Gli onorari a discrezione sono regolati dall art. 5 della Tariffa Professionale

Dettagli

ART. 1. PRINCIPI CARATTERE GENERALE. NORMATIVA.

ART. 1. PRINCIPI CARATTERE GENERALE. NORMATIVA. ART. 1. PRINCIPI CARATTERE GENERALE. NORMATIVA. L Amministrazione Comunale nel rispetto della normativa vigente, intende determinare con il presente regolamento le modalità ed i criteri di conferimento

Dettagli

TOTALE PRESTAZIONE 114.950,90

TOTALE PRESTAZIONE 114.950,90 DIREZIONE LAVORI - Opere edili e finiture (I) IMPORTO DELLE OPERE 3.471.456,20 I b (P) PERCENTUALE DI TARIFFA SULL'IMPORTO DELLE OPERE (Tab.A) 4,962641 % CALCOLO ONORARIO [O = I x P x B] 77.524,16 ONORARI

Dettagli

Linee guida per i periti

Linee guida per i periti Aggiornamento 28 10 2009 Il compito del perito verificatore CINEAS è quello di effettuare una verifica di congruità delle richiesta di contributo presentate in base alle varie Ordinanze ed agli indirizzi

Dettagli

D.M. 140/2012 Parametri per la determinazione dei compensi per le professioni

D.M. 140/2012 Parametri per la determinazione dei compensi per le professioni D.M. 140/2012 Parametri per la determinazione dei compensi per le professioni arch. paolo papini (Consigliere OAPPC PT e responsabile Commissione Consultiva Tariffe e Notule) 1 DALLE TARIFFE AI PARAMETRI

Dettagli

Prot. n. 105 Reg. n. 105 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE

Prot. n. 105 Reg. n. 105 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE Prot. n. 105 Reg. n. 105 Strembo, 21 settembre 2015 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE Oggetto: Affidamento all ing. Luciano Weiss dell incarico di collaudo statico del Ponte Gabbiolo in Val Genova, C.c. Strembo

Dettagli

Studio Geologico Focardi di Focardi Gianni

Studio Geologico Focardi di Focardi Gianni Calenzano, lì 07/04/2010 Spett.le Comune di Campi Bisenzio Ufficio Lavori Pubblici Via Pier Paolo Pasolini, 18 Campi Bisenzio Alla c.a. di : Ing. Andrea Bichler OGGETTO: Studi geologici ed indagini geognostiche

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI GEOLOGI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI GEOLOGI CONSIGLIO NAZIONALE DEI GEOLOGI GUIDA PER LA DETERMINAZIONE DEI CORRISPETTIVI DA PORRE A BASE DI GARA NELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO DI CONTRATTI PUBBLICI DEI SERVIZI RELATIVI ALLA GEOLOGIA DECRETO 31

Dettagli

IN MATERIA DI COMPENSI PROFESSIONALI

IN MATERIA DI COMPENSI PROFESSIONALI IN MATERIA DI COMPENSI PROFESSIONALI Facendo seguito ai Seminari con gli iscritti sulle novità introdotte in materia di tariffe professionali e determinazione dei compensi, di seguito riporto una sintesi

Dettagli

CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI PROGETTAZIONE, PRELIMINARE, DEFINITiVA ED ESECUTIVA E ATTIVITA DI SUPPORTO ALLA

CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI PROGETTAZIONE, PRELIMINARE, DEFINITiVA ED ESECUTIVA E ATTIVITA DI SUPPORTO ALLA REP. N.... CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI PROGETTAZIONE, PRELIMINARE, DEFINITiVA ED ESECUTIVA E ATTIVITA DI SUPPORTO ALLA DIREZIONE LAVORI RELATIVO AI LAVORI DI ADEGUAMENTO DEGLI IMPIANTI

Dettagli

Tabelle di riferimento per i compensi professionali dei designer

Tabelle di riferimento per i compensi professionali dei designer TARIFFARIO INDICATIVO ADI TARIFFARIO INDICATIVO ADI Tabelle di riferimento per i compensi professionali dei designer Sono qui indicati i compensi consigliati secondo il tipo di prestazione, aggiornati

Dettagli

CAPO I PROGETTAZIONE DI OPERE E LAVORI PUBBLICI

CAPO I PROGETTAZIONE DI OPERE E LAVORI PUBBLICI DISCIPLINA PER LA RIPARTIZIONE DELL INCENTIVO PER LA PROGETTAZIONE O PER LA REDAZIONE DI ATTI DI PIANIFICAZIONE EX. ART. 18 LEGGE 109/94 E SUCCESSIVE INTEGRAZIONI AGGIORNATO ALLA LEGGE 415/98 e s.m.i.

Dettagli

Ristrutturazione di Fabbricati

Ristrutturazione di Fabbricati Ristrutturazione di Fabbricati Riqualificazione Architettonica, Strutturale, Ambientale ed Energetica Progettazione Sostenibile ad 2995,20 + IVA (Ambientale Sociale Economica) 1 I Nostri Servizi di Progettazione

Dettagli

Riproduzione informale

Riproduzione informale OGGETTO: lavori di sistemazione ed adeguamento del complesso scolastico Centro Studi di Pordenone, IV intervento. Incarico del collaudo tecnico amministrativo in corso d'opera. Ricalcolo onorario, modifica

Dettagli

SCHEMA DI PARCELLA PER PRESTAZIONI PROFESSIONALI DELL'ARCHITETTO E DELL'INGEGNERE

SCHEMA DI PARCELLA PER PRESTAZIONI PROFESSIONALI DELL'ARCHITETTO E DELL'INGEGNERE SCHEMA DI PARCELLA PER PRESTAZIONI PROFESSIONALI DELL'ARCHITETTO E DELL'INGEGNERE L.143/49 - DECRETO MINISTERO GRAZIA E GIUSTIZIA 4/4/01 BF.1.2 MODELLO LAVORI PRESTAZIONE PROGETTAZIONE DEFINITIVA, ESECUTIVA

Dettagli

COMPENSI SPETTANTI PER L ESPLETAMENTO DEGLI INCARICHI INERENTI IL RILASCIO DELL ATTESTATO DI CERTIFICAZIONE ENERGETICA (ACE),

COMPENSI SPETTANTI PER L ESPLETAMENTO DEGLI INCARICHI INERENTI IL RILASCIO DELL ATTESTATO DI CERTIFICAZIONE ENERGETICA (ACE), COMPENSI SPETTANTI PER L ESPLETAMENTO DEGLI INCARICHI INERENTI IL RILASCIO DELL ATTESTATO DI CERTIFICAZIONE ENERGETICA (ACE), ai sensi del D.Lgs 192 del 19.08.2005, coordinato con il D.Lgs 311 del 29.12.2006

Dettagli

LA CONTABILITA' LAVORI

LA CONTABILITA' LAVORI LA CONTABILITA' LAVORI Prof. Domenico Natale 1 Finalità Scopo della contabilità lavori è quello di definire: nel momento del progetto l importo preventivo dell opera fase progettuale preventiva a lavoro

Dettagli

COMUNE DI DOLIANOVA CENTRI DI ANTICA E PRIMA FORMAZIONE

COMUNE DI DOLIANOVA CENTRI DI ANTICA E PRIMA FORMAZIONE Ubicazione Opera COMUNE DI DOLIANOVA CENTRI DI ANTICA E PRIMA FORMAZIONE Opera AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE PER LA REDAZIONE DEL PIANO PARTICOLAREGGIATO DEI CENTRI DI ANTICA E PRIMA FORMAZIONE

Dettagli

Il MINISTRO DELLA GIUSTIZIA di concerto con IL MINISTRO DEI LAVORI PUBBLICI

Il MINISTRO DELLA GIUSTIZIA di concerto con IL MINISTRO DEI LAVORI PUBBLICI Corrispettivi delle attività di progettazione e delle altre attività ai sensi dell articolo 17, comma 14 bis, della legge 11 febbraio 1994 n.109 e successive modifiche. l MNSTRO DELLA GUSTZA di concerto

Dettagli

CONTRATTO DI INCARICO PROFESSIONALE

CONTRATTO DI INCARICO PROFESSIONALE CONTRATTO DI INCARICO PROFESSIONALE Premesso che con deliberazione del Consiglio di Amministrazione del 25 giugno 2011 è stato conferito al sig.. l'incarico per la progettazione preliminare, definitiva,

Dettagli

LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DEL COMPLETAMENTO DELLA VARIANTE PER IL CENTRO OSPEDALIERO DI MONZA 2 LOTTO, LUNGO LA SP6 MONZA CARATE BRIANZA

LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DEL COMPLETAMENTO DELLA VARIANTE PER IL CENTRO OSPEDALIERO DI MONZA 2 LOTTO, LUNGO LA SP6 MONZA CARATE BRIANZA Opera LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DEL COMPLETAMENTO DELLA VARIANTE PER IL CENTRO OSPEDALIERO DI MONZA 2 LOTTO, LUNGO LA SP6 MONZA CARATE BRIANZA Ubicazione Opera Comune di Monza, Comune di Lissone, Comune

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA RIPARTIZIONE DEL FONDO PER LA PROGETTAZIONE E L INNOVAZIONE EX ART. 93, D.LGS. N. 163 DEL 12/04/2006 e s.m.i.

REGOLAMENTO PER LA RIPARTIZIONE DEL FONDO PER LA PROGETTAZIONE E L INNOVAZIONE EX ART. 93, D.LGS. N. 163 DEL 12/04/2006 e s.m.i. REGOLAMENTO PER LA RIPARTIZIONE DEL FONDO PER LA PROGETTAZIONE E L INNOVAZIONE EX ART. 93, D.LGS. N. 163 DEL 12/04/2006 e s.m.i. Premessa Ai sensi dell art. 93, comma 7 bis del D.Lgs. 163/2006, l Università

Dettagli

GLI ELABORATI DI CONTABILITA' Prof. Domenico Natale

GLI ELABORATI DI CONTABILITA' Prof. Domenico Natale GLI ELABORATI DI CONTABILITA' Prof. Domenico Natale Le norme per la contabilizzazione Il riferimento normativo per la redazione della contabilità dei lavori è il Capo III del Regolamento 350/1895 (art.

Dettagli

C O M U N E D I Z O C C A Prov. di Modena. SETTORE LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI Area Tecnica. Determinazione nr. 8.216 del 04 OTTOBRE 2.

C O M U N E D I Z O C C A Prov. di Modena. SETTORE LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI Area Tecnica. Determinazione nr. 8.216 del 04 OTTOBRE 2. C O M U N E D I Z O C C A Prov. di Modena SETTORE LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI Area Tecnica Determinazione nr. 8.216 del 04 OTTOBRE 2.008 OGGETTO: OPERE DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA DI PREVENZIONE INCENDI

Dettagli

Comune di Greve in Chianti Provincia di Firenze

Comune di Greve in Chianti Provincia di Firenze SETTORE N. 6 SERVIZIO ALLE INFRASTRUTTURE ED OPERE PUBBLICHE DETERMINAZIONE N. 02 del 13.01.2012 N. Registro generale 010 OGGETTO: REALIZZAZIONE BIBLIOTECA COMUNALE. APPROVAZIONE STATO FINALE, CERTIFICATO

Dettagli

C O M U N E D I V I G O N Z A P R O V I N C I A D I P A D O V A

C O M U N E D I V I G O N Z A P R O V I N C I A D I P A D O V A C O M U N E D I V I G O N Z A P R O V I N C I A D I P A D O V A DETERMINAZIONE SETTORE LAVORI PUBBLICI SERVIZI AMMINISTRATIVI DI SETTORE N. 26 DEL 06/02/2012 Numero Generale 79 OGGETTO: CONTRATTO DI QUARTIERE

Dettagli

Esemplificazione determinazione del compenso CP. Esemplificazione calcolo compenso CP per prestazione di progettazione preliminare A B C C

Esemplificazione determinazione del compenso CP. Esemplificazione calcolo compenso CP per prestazione di progettazione preliminare A B C C Prestazioni affidate Incidenza Q Esemplificazione determinazione del compenso CP Esemplificazione calcolo compenso CP per prestazione di progettazione preliminare A B C C 1 categoria d opera meccanici

Dettagli

A COSA SERVE L OPINAMENTO DELLE PARCELLE PROFESSIONALI

A COSA SERVE L OPINAMENTO DELLE PARCELLE PROFESSIONALI 1. Premesse S:\ORDINE\2013\articolipersito\ opinamento A COSA SERVE L OPINAMENTO DELLE PARCELLE PROFESSIONALI Premetto che, seppure a fasi alterne, forse anche a causa del periodo di stagnazione economica

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CATANIA

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CATANIA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CATANIA FORMAZIONE ALL ATTIVITA PROFESSIONALE DI INGEGNERE CATANIA: 12 Luglio 2011 I LAVORI PUBBLICI: dall incarico alla realizzazione TARIFFA PROFESSIONALE RELATORI:

Dettagli

COMUNE DI CANICATTINI BAGNI-PROVINCIA DI SIRACUSA UFFICIO TECNICO COMUNALE

COMUNE DI CANICATTINI BAGNI-PROVINCIA DI SIRACUSA UFFICIO TECNICO COMUNALE COMUNE DI CANICATTINI BAGNI-PROVINCIA DI SIRACUSA UFFICIO TECNICO COMUNALE OGGETTO: COSTRUZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ASSERVITI AD IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE LOCAZIONE FINANZIARIA. PROGETTO PRELIMINARE

Dettagli

Città di Minerbio Provincia di Bologna

Città di Minerbio Provincia di Bologna Città di Minerbio Provincia di Bologna 2 SETTORE PIANIFICAZIONE GESTIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO C O P I A Determinazione n. 36 del 13/04/2013 Oggetto: LAVORI DI RISANAMENTO E MIGLIORAMENTO STRUTTURALE

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 1024 Data: 24-12-2012

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 1024 Data: 24-12-2012 Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 1024-2012 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 1024 Data: 24-12-2012 SETTORE : LAVORI PUBBLICI

Dettagli

Periodico informativo n. 12/2011. Inarcassa: aumento del contributo integrativo

Periodico informativo n. 12/2011. Inarcassa: aumento del contributo integrativo Periodico informativo n. 12/2011 Inarcassa: aumento del contributo integrativo Gentile cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, che dal 1 gennaio 2011, è stato

Dettagli

CALCOLO DELLA TARIFFA PROFESSIONALE

CALCOLO DELLA TARIFFA PROFESSIONALE QUESITO N 2 Con riferimento al bando per l affidamento di incarico di progettazione preliminare relativo agli Interventi di adeguamento tecnologico e funzionale della dorsale ferroviaria Castelguelfo Interporto

Dettagli

PD33-01 A01 LINEE GUIDA REVISIONE PARCELLE

PD33-01 A01 LINEE GUIDA REVISIONE PARCELLE rev. 2 del 10.10.2005 - pag. 1 di 33 PD33-01 A01 LINEE GUIDA REVISIONE PARCELLE Funzione Nome e Cognome Firma Autorizzazione Consigliere delegato Copia n. Consegnata a: Indice e data di revisione Motivo

Dettagli

2. Stima sintetico-comparativa del costo di costruzione con individuazione delle incidenze percentuali e

2. Stima sintetico-comparativa del costo di costruzione con individuazione delle incidenze percentuali e Università IUAV di Venezia - Corso di Valutazione estimativa del progetto Prof. Stefano Stanghellini Esercitazione Stima del costo di costruzione di un opera (secondo le modalità del Decreto legislativo

Dettagli

della Provincia di Bergamo TARIFFA PROFESSIONALE INGEGNERI ARCHITETTI

della Provincia di Bergamo TARIFFA PROFESSIONALE INGEGNERI ARCHITETTI ORDINE DEGLI INGEGNERI della Provincia di Bergamo TARIFFA PROFESSIONALE INGEGNERI ARCHITETTI RACCOLTA DELLE DISPOSIZIONI NAZIONALI E LOCALI (approvata definitivamente dal Consiglio dell Ordine con deliberazione

Dettagli

AUTORITA PORTUALE DI TRIESTE

AUTORITA PORTUALE DI TRIESTE AUTORITA PORTUALE DI TRIESTE Progetto APT n. 1784 Affidamento dell incarico professionale per l assistenza al direttore dei lavori, la misura e la contabilità, il coordinamento per la sicurezza in fase

Dettagli

FEDERAZIONE REGIONALE DEGLI ORDINI DEGLI INGEGNERI D ABRUZZO

FEDERAZIONE REGIONALE DEGLI ORDINI DEGLI INGEGNERI D ABRUZZO Prot. n. 11 / FR / AQ L Aquila, 14 marzo 2012 Al Commissario delegato per la Ricostruzione Dr. Gianni Chiodi Al Coordinatore della Struttura Tecnica di Missione Arch. Gaetano Fontana Alla ReLUIS c/o Scuola

Dettagli

Ragioneria Generale e Applicata I (Valutazioni di Bilancio) IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI e IMMATERIALI

Ragioneria Generale e Applicata I (Valutazioni di Bilancio) IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI e IMMATERIALI IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI e IMMATERIALI IL COSTO DI ACQUISTO E DI PRODUZIONE DELLE IMMOBILIZZAZIONI Art. 2426, comma 1: Le immobilizzazioni sono iscritte al costo di acquisto o di produzione. Nel costo

Dettagli

l Ing. Giovanni Martino, nato a. il., C.F.., con studio in. alla Via., in seguito denominato professionista,

l Ing. Giovanni Martino, nato a. il., C.F.., con studio in. alla Via., in seguito denominato professionista, DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE DI DIREZIONE LAVORI E COORDINATORE PER LA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE DEI LAVORI DI INFRASTRUTTURAZIONE AREA ARTIGIANALE LOCALITA POZZO STRADA.- L anno duemilaquattordici,

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

Amministrazione Provinciale di Catanzaro Piazza Rossi,1-88100 Catanzaro

Amministrazione Provinciale di Catanzaro Piazza Rossi,1-88100 Catanzaro \ Amministrazione Provinciale di Catanzaro Piazza Rossi,1-88100 Catanzaro PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE ISTITUTO SCOLASTICO OGGETTO D INTERVENTO LICEO SCIENTIFICO L. SICILIANI - CATANZARO CODICE MECCANOGRAFICO:

Dettagli

Impianti elettrici e speciali a servizio delle costruzioni - singole apparecchiature per laboratori e impianti pilota

Impianti elettrici e speciali a servizio delle costruzioni - singole apparecchiature per laboratori e impianti pilota Spett.le/Egregio $EMPTY_COM_01$ $EMPTY_COM_08$ $EMPTY_COM_09$ ($EMPTY_COM_11$) $EMPTY_COM_10$ C.F.: $EMPTY_COM_05$ - P.IVA: $EMPTY_COM_06$ $EMPTY_LUOGO_STAMPA$, lì 12/01/2015 OGGETTO: INCARICO: Determinazione

Dettagli

TARIFFA PROFESSIONALE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI E DEGLI ASSISTENTI SOCIALI SPECIALISTI

TARIFFA PROFESSIONALE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI E DEGLI ASSISTENTI SOCIALI SPECIALISTI TARIFFA PROFESSIONALE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI E DEGLI ASSISTENTI SOCIALI SPECIALISTI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1. Contenuto della tariffa 1. La presente tariffa stabilisce i criteri e le modalità

Dettagli

- ing. o arch. Capo gruppo del gruppo di progettazione e incaricato all integrazione delle varie figure specialistiche;

- ing. o arch. Capo gruppo del gruppo di progettazione e incaricato all integrazione delle varie figure specialistiche; DOMANDA N. 19 Il disciplinare di gara a pag. 11 cita I concorrenti che non possiedono adeguata qualificazione per prestazione di progettazione e costruzione devono incaricare o associare per la redazione

Dettagli

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione COMUNE DI ALBIATE Provincia di Monza e della Brianza REGOLAMENTO COMUNALE PER LA RIPARTIZIONE TRA IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO E GLI INCARICATI DELLA REDAZIONE DEL PROGETTO, DEL COORDINAMENTO PER LA

Dettagli