MANUALE D USO. Video registratore digitale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUALE D USO. Video registratore digitale"

Transcript

1 MANUALE D USO Video registratore digitale

2 Norme di sicurezza...4 Capitolo 1: Caratteristiche del DVR...6 Capitolo 2: Layout Pannello posteriore DVR Telecomando... 8 Capitolo 3: Installazione DVR Installazione Hard Drive Connessione alla telecamera e al monitor Connessione dell alimentatore Capitolo 4: Avvio del DVR Inizializzazione del sistema Live screen Capitolo 5: Menu DVR Menù pop-up Guida al Menù principale Menù principale Impostazioni delle telecamere Ricerca video Playback player Gestione del dispositivo Gestione HDD Impostazione allarme Imposta PTZ Mobile Impostazioni di rilevazione movimento Sistema Data/Ora Password Info Sistema Manutenzione Menù blocco Ricerca video Controllo PTZ Registrazione Interrompere la registrazione Capitolo 6: Web Application Manager Scaricamento e installazione dei plug-in Web Client Log in Interfaccia Web Client Barra dei Menù Live Display Riproduzione Impostazioni remote Parametri del canale Parametri di allarme

3 Parametri PTZ Parametri di rete Parametri del dispositivo Dispositivo Impostazioni locali Log out Controllo PTZ Play Control Capitolo 7: Caratteristiche specifiche...38 Capitolo 8: Appendice Impostazione di registrazione degli allarmi Lista sostenibile dei record time Principali server per Mail box Risoluzione dei problemi Configurazione del sistema Accessori

4 Norme di sicurezza 1. Istruzioni di lettura Tutte le istruzioni sulla sicurezza e la funzionalità dell apparecchio devono essere lette prima di metterlo in funzione 2. Alimentazione Questo apparecchio deve essere alimentato solo dal tipo di alimentatore indicato sull etichetta. In caso di dubbi rivolgersi al venditore. 3. Oggetti e liquidi Non inserire mai oggetti di nessun tipo attraverso le fessure che ci sono sull apparecchio e/o versare dei liquidi perché potrebbero entrare in contatto con punti di voltaggio pericolosi o mandare in cortocircuito alcuni componenti provocando incendi o shock elettrici. 4. Acqua e/o umidità Non utilizzare questo apparecchio vicino all acqua o a contatto con essa. 5. Fonti di calore Non installare vicino a fonti di calore come radiatori, sbocchi di calore, stufe o altri apparati (inclusi gli amplificatori) che producono calore. 6. Pulizia Staccare l apparecchio dalla presa di corrente prima di pulirlo, non utilizzare spray liquidi. Usare un panno morbido per pulire. 7. Fulmini Staccare l apparecchio dalla presa di corrente durante le tempeste di fulmini o se lo si lascia inutilizzato per lunghi periodi. 8. Accessori Non mettere questo apparecchio su superfici instabili. Se lo si posiziona su un carrello, utilizzare cautela negli spostamenti per evitare danni da eventuale capovolgimento. 9. Spostamenti Scollegare l alimentazione prima di spostare l apparecchio e muoverlo con cautela. 10. Collegamenti Non collegare mai nessun accessorio e/o apparecchio senza l approvazione del costruttore perché tali collegamenti potrebbero provocare incendi, shock elettrici o danni alla persona. 11. Batterie corrette Sussiste il rischio di esplosione se la batteria viene sostituita con una di tipo non corretto. Perciò è necessario utilizzare una batteria dello stesso tipo di quella che si trova nel prodotto. 12. Ventilazione Non ostruire le aperture per la ventilazione. L installazione dell apparecchio nell armadio deve consentire il passaggio di una quantità di aria tale da garantire che le funzioni dell apparecchio non vengano compromesse. 4

5 13. Sovraccarico Non sovraccaricare le prese a muro e le prolunghe e per evitare il rischio di incendio e shock elettrico. 14. Messa a terra affidabile (Grounding) Si deve mantenere una messa a terra affidabile dell armadio che contiene l apparecchio. Particolare attenzione deve essere data ai collegamenti di alimentazione diversi da collegamenti diretti al circuito di rete. 5

6 Capitolo 1: Caratteristiche del DVR Funzione Real-time Monitoring (Monitoraggio in tempo reale) Record Function (Funzione di registrazione) Record Storage (Archivio registrazioni) Playback (Riproduzione) Backup (Salvataggio) Alarm Setting (Impostazione allarme) Network Operation (Operazioni di rete) Mouse Operation (Operazioni con il mouse) PTZ Control (Controllo PTZ) Altre caratteristiche: Breve descrizione Doppia uscita video a scelta tra monitor analogico e VGA, supporto Net-viewer e Mobile Live monitor. Supporto zoom in/out, auto sequenza e PIP display. Formato di compressione video H.264; qualità di registrazione regolabile, modalità multiple di registrazione (sempre, programmata, manuale, con allarme, sensore di movimento e registrazione da remoto). Supporta HDD SATA ad alta capacità e salva l immagine registrata in tempo reale. Supporta DVR canale singolo o multiplo Il backup del DVR può avvenire tramite flash drive USB, drive rimovibile, registratore e rete. Supporta HDD & gestione input video. Il settaggio avviene tramite ingressi esterni e configurazioni a video. Consente sorveglianza remota eseguita da personale abilitato per aumentare la sicurezza del sistema. Supporta le operazioni con il mouse per una navigazione più veloce nel menù. Supporta operazioni PTZ della telecamera attraverso RS-485. Elenco 1-1 Formato di compressione video H.264. supporta risoluzioni D1, HD1 e CIF; Formato di compressione audio ADPCM Interfaccia grafica Windows, sistema operativo real-time Linux 2.6 integrato. Operazioni multiple (Live, record, playback, backup, sorveglianza di rete e monitoraggio simultaneo da cellulare). Supporta doppia codifica bit network transmission Supporta visione da remoto in tempo reale tramite rete mobile 3G Video package time regolabile Friendly Menu reminder Modalità diverse di registrazione allarmi Porta posteriore USB 2.0 per operazioni con il mouse Porta anteriore USB 2.0 per back-up e aggiornamento Controllo remoto IR Linguaggio multiplo OSD Supporta auto-ripristino 6

7 Capitolo 2: Layout 2.2 Pannello posteriore DVR Oggetto Ingresso Modalità di connessione 1 Ingresso video 4CH: ingresso telecamera CH1-4 (Interfaccia BNC) 2 Uscita video Uscita monitor (interfaccia BNC) 3 Ingresso audio DVR 4CH: ingresso audio 4CH (interfaccia RCA) 4 Uscita audio DVR 4CH: uscita 2CH (interfaccia RCA) 5 Ingresso Ethernet Connessione LAN, Ethernet (interfaccia RJ45) 6 Uscita VGA Connessione a monitor VGA, per es. monitor del PC (opzionale) 7 Ingresso USB Connessione mouse USB 8 * Ingresso USB Connessione dispositivo USB (Flash Drive, Hard Drive e Recorder, ecc.) 9 RS-485 Interfaccia RS Ingresso Power Connessione dell alimentatore DC12V 3A/5A Elenco 2-1 * N.B.: nella versione attuale del DMR-152 l ingresso USB ( 8 ) si trova sul pannello frontale. 7

8 2.3 Telecomando Operazioni con il mouse Tasto E Funzione tasto Selezione canali 1-8. Tasto numerico Tasto numerico 3 ALL Modalità display multiplo 4 Menù Per entrare nel menù principale o uscirne 5 Tasto di spostamento verso l alto e regolazione del volume 6 Tasto di spostamento verso il basso e regolazione del volume 7 Tasto direzionale sinistra/giù, aumenta/diminuisce il valore del parametro della barra di controllo 8 SEL Tasto Select / tasto Edit. Conferma la selezione avvenuta 9 Tasto Rewind 10 Ingresso al menù registrazione/cerca; tasto Play 11 Tasto Forward 12 Tasto Record 13 Tasto Pause/Sequence 14 Ferma registrazione manuale, ferma la visualizzazione 15 Audio Nessuna funzione per questo modello 16 Mute Funzione Mute lenco 2-2 Oltre a poter usare i tasti del pannello di controllo e del telecomando si possono fare operazioni di sistema anche utilizzando il mouse. TIPOLOGIA Cliccare il tasto sinistro del mouse Cliccare il tasto destro del mouse Doppio click sul tasto sinistro del mouse Fare scorrere il mouse Funzione Nella condizione protetta da password, accedere al menù a tendina e cliccare qualsiasi icona per far apparire la schermata di Log in. Nella condizione sprotetta, entrare nel menù a tendina e cliccare il tasto sinistro per entrare direttamente in qualsiasi sottomenù. Dopo essere entrati nel menù principale, cliccare il tasto sinistro per entrare in qualsiasi sottomenù. In modalità menù [Detailed file] cliccare il tasto sinistro per riprodurre un file registrato. Cambiare lo stato dell area di rilevazione del movimento. Cliccare sulla casella combinata per accedere al menù a tendina; cliccare il tasto sinistro per fermare la visualizzazione del tempo di attesa quando essa è attivata Cliccando il tasto sinistro si può regolare la barra di controllo del colore e del volume Cliccare la casella combinata per accedere al menù a tendina. Cliccando il tasto sinistro del mouse, si possono selezionare i valori nelle sottoschermate o nel menù a tendina. Supporta l input di parole in lingua cinese, simboli speciali, caratteri numerici e alfabetici, usare invece di [Enter- ] o [Backspace- ] In modalità live display, cliccando il tasto destro del mouse si aprirà il menù pop-up (vedi fig. 5-1). Nella modalità menù principale o sottomenù, cliccando il tasto destro si visualizzerà il menù corrente. In modalità live display o playback, cliccare due volte il tasto sinistro per ingrandire lo schermo. In modalità motion, fare scorrere il mouse per selezionare l area di movimento. In modalità menù [Imposta colori], lo scorrimento del mouse regolerà la barra di controllo del colore e del volume. Elenco 2-3 8

9 Capitolo 3: Installazione DVR 3.1 Installazione Hard Drive Avvertenza: non installare un hard drive quando il DVR è in attività! 1. Togliere le viti sui lati destro, sinistro e posteriore 2. Rimuovere il coperchio 3. Connettere il cavo dei dati e il cavo di alimentazione provenienti dalla scheda principale al connettore corrispondente HDD. 4. Installare l HDD sul supporto, fissare le viti in modo corretto affinché non si allentino a causa delle vibrazioni. 9

10 5. Controllare che i connettori siano collegati in modo adeguato e chiudere il coperchio fissandolo con le viti. 3.2 Connessione alla telecamera e al monitor Connettere il cavo della telecamera all ingresso video del DVR e dall uscita video del DVR al monitor tramite connettore BNC (vedi sezione 2.2- pannello posteriore). Se la telecamera è una speed dome PTZ, si possono connettere i fili di controllo agli ingressi TX+ e TX- del DVR (vedi raffigurazione del pannello posteriore (posizione nr. 9) al paragrafo 2.2). 3.3 Connessione dell alimentatore Utilizzare esclusivamente l alimentatore fornito insieme al DVR. 10

11 Capitolo 4: Avvio del DVR 4.1 Inizializzazione del sistema Dopo aver connesso il cavo di alimentazione del DVR alla presa di corrente, e aver premuto il tasto Power sul pannello frontale, si entrerà nella schermata di inizializzazione che si vede in figura 4-1. Figura 4-1 Figura Live screen Al termine dell inizializzazione, il sistema entrerà in Live screen. La figura 4-2 mostra un display suddiviso in 4 parti come da default del sistema e non mette in evidenza lo stato dell input video. Una volta che c è un input video, sullo schermo appariranno delle immagini live provenienti dalle telecamere. In modalità live, se si clicca due volte con il mouse sull immagine live di un qualsiasi canale, l immagine si ingrandirà a tutto schermo. Cliccando altre due volte, si tornerà alla visualizzazione dello schermo ripartito in 4 parti. Se si preme il tasto destro del mouse si entra nel menù pop-up. Premendo il tasto sinistro si possono selezionare gli oggetti del menù mentre, cliccando in un punto qualsiasi al di fuori del menù, si esce dal menù pop-up. Nota: Quando l HDD interno non è connesso o si verifica un errore, sul primo canale del live screen compare la lettera H e si attiva un segnale audio di avviso. Se si vuole interrompere il segnale, entrare in [Dispositivi Allarme] per impostare l uso senza disco, spazio su HDD insufficiente ed emissione allarme su off. Capitolo 5: Menu DVR 5.1 Menù pop-up 11

12 Al termine dell inizializzazione del sistema, cliccare su Live mode con il tasto destro del mouse per entrare in menù pop-up. A questo punto si possono impostare dei parametri e agire su: Menù principale, PTZ, Modo PIP, Cerca, Disabilita audio, Inizia registrazione, Avvia ciclata, Avvia tour, Uscita monitor/vga. Nota: le opzioni che si trovano sul menù pop-up variano in base ai diversi parametri di impostazione e all ambiente di applicazione. 5.2 Guida al Menù principale 12

13 5.3 Menù principale Cliccando con il tasto destro del mouse, appare sullo schermo il menù pop-up. Per accedere all interfaccia del menù principale, è possibile selezionare l opzione [Menù principale] in modalità pop-up menù (vedi figura 5-2). In modalità menù principale si possono gestire le impostazioni del dispositivo: Telecamera, Registrazione, Rete, Cerca, Dispositivi, Sistema. Figura Impostazioni delle telecamere Figura 5-3 Seguire il percorso [Menù principale Telecamera] per impostare il nome del canale (CH) e la posizione di ogni canale (vedi figura 5-3). In Live display e/o modalità registrazione si può scegliere che ogni canale possa essere o meno visualizzato in anteprima, attivare il live time (visualizzazione in tempo reale) e impostare o meno il tempo di registrazione sulla lista delle registrazioni. Si noti che nel nome di ogni canale possono essere inseriti fino a 8 caratteri, 4 se si tratta di caratteri cinesi. Funzione copia a : permette di copiare tutti i dati di un canale in qualsiasi altro canale. Si possono regolare la luminosità, la saturazione, il contrasto e i parametri del colore di ogni canale entrando nel menù [Colore] (vedi figura 5-4). Figura 5-4 Attenzione: 1. Si abilitano le modifiche cliccando il tasto [APPLICA] nella parte inferiore del sottomenù, dopodiché è possibile salvarle premendo il tasto [ok]. 2. Se non si vuole abilitare la modifica, cliccare su [USCITA] per uscire dal menù. 3. Cliccando sul tasto [DEFAULT], verranno ripristinati tutti i valori di default del sistema. Figura

14 5.3.2 Impostazioni di registrazione Cliccare [Menù principale] [Registrazione] per accedere al menù (vedi figura 5-6). L opzione [Registrazione] consente di impostare lo stato della registrazione [abilita/disabilita] di ogni canale. [Qualità] comprende tre opzioni Migliore, buona, normale. Figura 5-6 [Frame rate] comprende due opzioni Fisso e Manuale. Quando si imposta l opzione Manuale e si clicca su [Imposta frame rate] è possibile assegnare ad ogni canale la frequenza delle immagini. L opzione [Audio rec] consente di accendere o spegnere l audio. [Modalità rec] permette di scegliere la modalità di registrazione, incluso Sempre (continuo) e Calendario (programmato). Per registrare 24 ore su 24 impostare la modalità su [Sempre]. Per registrare il movimento secondo uno schema programmato, impostare la funzione su [Calendario]. [Chiudi file ogni] indica il tempo massimo continuo di registrazione (15, 30, 45 e 60 min.). [Copia a] serve a copiare le impostazioni correnti ad un qualsiasi altro canale. Quando si imposta [Modalità rec] su Calendario, comparirà la schermata calendario come si vede in figura 5-7. Le opzioni [CH] comprendono: Tutti, CH-1, CH-2, CH-3, CH-4 a rotazione. Selezionare il canale desiderato. Per impostare una programmazione settimanale, selezionare con un click del mouse la casella dello stato di registrazione desiderato (Reg. Allarme, Generale o No Registrazione) e cliccare sulle caselle che corrispondono ai punti in cui si vuole applicare la funzione di registrazione. Si può usare il menù a tendina [Copia a] e il tasto Copia per copiare ed estendere le impostazioni ad un altro giorno o a tutti i giorni. Dopo aver completato la programmazione, attivarla cliccando il tasto Figura 5-7 [Applica]. Si può anche cliccare il tasto [Default] per utilizzare i default di sistema. Attenzione: in impostazioni [Registrazione] e in modalità [Cerca], il colore originale indica che non vi è nessuna registrazione, rosso indica che la registrazione è impostata su Allarme, mentre verde indica stato di registrazione normale Impostazioni di rete Figura 5-8 Seguire il percorso [Menù principale Rete] per impostare una configurazione di rete (vedi figura 5-8). Dopo aver selezionato la modalità di rete, per es. DHCP, PPPOE o assegnazione statica, e aver impostato le porte web, si può accedere al DVR tramite una connessione remota oppure attraverso internet. DNS: il server DNS è generalmente fornito dall ISP locale. Immettere l indirizzo IP del proprio DNS. Quando si seleziona DHCP, il router assegnerà l indirizzo IP al DVR in maniera automatica all uscita dal menù. L indirizzo IP del DVR potrebbe cambiare quando l unità è spenta. 14

15 Quando si seleziona Statico da Tipo, l utente può impostare direttamente l indirizzo IP, Subnet Mask, Gateway, Porta web e DNS, come in figura 5-9. Figura 5-9 Quando si seleziona la forma PPPoE da Tipo l utente può immettere nome e password forniti da ISP e impostare Porta e Porta web (dettagli in figura 5-10). Si può accedere al DVR tramite rete pubblica senza port forwarding quando il tipo di rete è settato su PPPoE e la porta web è giusta. Figura 5-10 DDNS (Dynamic DNS) è un servizio che registra il nome di un dominio e l indirizzo IP variabile con il server DDNS. In questo modo, il nome del dominio può essere convogliato al router anche se l indirizzo IP viene modificato in un sistema IP dinamico. Figura 5-11 Nella parte inferiore della finestra delle IMPOSTAZIONI DI RETE, c è un opzione per impostare il DVR ed accedervi tramite un servizio DDNS. Quando si clicca sul tasto DDNS si apre una finestra che viene visualizzata come in figura Si può accedere al DVR tramite un indirizzo IP statico o dinamico, tuttavia, un indirizzo dinamico può cambiare da una volta all altra. La frequenza con la quale cambia, dipende dal service provider. Quando cambia, bisogna collegarsi ad un sito web come ad es. Server: selezionare un domain name server dinamico fornito da ISP. Host Name: inserire un nome utente registrato da Dynamic Domain Naming System (DDNS), per esempio: DVR org User Name: immettere un nome utente registrato prima di richiedere un nome di dominio. Password: immettere la password impostata al momento dell attivazione del DDNS. Router s port forwarding Port forwarding va impostato quando si vuole accedere ad un DVR connesso al router dall esterno della rete. 1. Immettere l indirizzo IP del router da IE (Internet Explorer) per aprire l interfaccia di configurazione del router. 2. Cliccare l opzione [ ] per accedere alle istruzioni del port forwarding per il proprio router. 3. Impostare i parametri come da esempio in figura Quando la Porta la Porta web sono impostate, si viene reindirizzati all IP del DVR. 4. L utente può accedere ad un DVR remoto sfruttando uno degli esempi riportati sotto. Figura IP: Porta web (come 8080) 2. IP: Porta web (come 8080) (disponibile solo con la stessa LAN) 3. Porta web (come 8080) 15

16 Promemoria: l interfaccia port forwarding del router può essere diversa, tuttavia, quando si entra nel server virtuale, l utente ha sempre bisogno della Porta web 8080 e della Porta 9000 del router per arrivare all indirizzo IP del DVR. Inoltre, bisogna selezionare [All], tutti, o [Both], entrambi, nella colonna relativa del protocollo e salvare l impostazione qui sopra. I passaggi sopra indicati possono variare da un router all altro in relazione al costruttore Ricerca video Seguire il percorso [Menù principale Cerca rec.] per accedere alla finestra in figura Canale: consente di selezionare il canale/i che si desidera ricercare. Ricerca registrazione: nello schermo di ricerca video, l utente può cercare una data e un momento specifici di una registrazione e vederla in modalità riproduzione. Questa funzione è utile per cercare una registrazione specifica, per esempio quella di un incidente, se si conoscono la data e il momento nei quali è accaduto. Cerca data: nello schermo di ricerca video, l utente può Figura 5-13 cercare tutte le registrazioni avvenute in una data specifica. Per eseguire una ricerca video, evidenziare e selezionare il campo numerico della data e poi cliccare su una specifica quantità di tempo; il sistema riprodurrà la registrazione dall inizio alla fine. Riproduzione: si può utilizzare la barra di controllo riproduzione per attivare Fast Forward (avanti veloce) (X2,X4 e X8), Slow play (visualizzazione lenta) (velocità 1/2,1/4 e 1/8), Play, Pause/Frame, Rewind (X2, X4 e X8). Alla fine della riproduzione il DVR ritornerà al menù precedente. Lista File: cliccare i tasto [lista file] per entrare nella schermata che si vede in figura Le registrazioni video appariranno sullo schermo per data e dimensioni. Le registrazioni che si vogliono visualizzare, si possono filtrare anche attraverso il canale oppure in modalità registrazione tramite ricerca per data/ora. PRIMA: indica la prima pagina della lista di registrazione che è stata ricercata. Quando si vedono altre pagine, cliccando il tasto [Prima] si ritorna alla prima pagina. PREC: quando si visualizza una lista di eventi, cliccando sul tasto [Prec] si ritorna alla pagina precedente a quella che si sta visualizzando. AVANTI: quando si visualizza una lista di eventi, cliccando sul tasto [Avanti] si passa alla pagina successiva a quella che si sta visualizzando. Figura 5-14 ULTIMO: indica l ultima pagina della lista di registrazione che è stata ricercata. Quando ci si trova in una pagina, cliccando il tasto [Ultimo] si viene rimandati all ultima pagina. TUTTI: permette di selezionare tutti gli eventi nella pagina corrente. INVERSO: permette di selezionare altri eventi sulla pagina corrente eccetto quelli che sono già selezionati. Back up: in modalità [Lista file], se si vogliono recuperare i file registrati, selezionare con un click del mouse la casella [Indi] che corrisponde alla registrazione e premere il tasto [Backup] per entrare nella finestra sottostante (immagine 5-15). Quando il processo di backup termina, il sistema mostrerà il messaggio Backup finished! ( Backup terminato! ) come si vede in figura

17 Figura 5-15 Figura 5-16 Nota: 1. Il file di backup verrà salvato in formato H264, si possono riprodurre i file registrati utilizzando il programma Player Multimedia che viene fornito con il DVR o attraverso il programma net-viewer. 2. Assicurarsi di aver collegato in maniera corretta il dispositivo di backup, es. USB e DVD, prima di eseguire il backup. Log di ricerca Nella schermata Ricerca video, cliccare il tasto [Ricerca dei log] per visualizzare la schermata come in figura 5-17(a). Selezionare il registro di tipo, immettere data inizio e data fine e poi cliccare il tasto [Cerca], posto nella parte inferiore dell interfaccia, per cercare tutti i log che servono (vedi figura 5-17(b). Figura 5-17(a) Figura 5-17(b) Esporta L utente può esportare tutti i log che erano stati cercati su una flash disk e salvarli in formato TXT. Prima di esportare il log, assicurarsi che la flash disk sia connessa correttamente. Per i dettagli sull operazione fare riferimento alla figura Dopo aver esportato il log, cliccare sul tasto [OK] (figura 5-19). Figura 5-18 Figura Playback player 1. Copiare il file di backup sul proprio PC. 2. Aprire Playback Player e cliccare il tasto [+] per aprire il file come mostrato in figura

18 Figura Selezionare il file playback desiderato a partire dal file mostrato in figura Figura 5-21 Nota: selezionare il file con formato *.264 o *.nvr. Il file esportato tramite la flash disk o il disco rimovibile ha estensione *.264, il DVD Recorder ha formato *.nvr. 4. Aprire il file di backup Doppio click sul file registrato, lato destro dello schermo, per avviare la riproduzione del file. Figura

19 I tasti funzione da sinistra a destra sono i seguenti: Tasto [Play]: comincia a riprodurre il file registrato Tasto [Pause]: mette in pausa la riproduzione del file Tasto [Stop]: ferma la riproduzione del file Tasto [Rewind]: manda indietro il file durante la riproduzione a velocità X2, X4, X8 e X16 Tasto [Forward]: manda avanti il file a velocità X2, X4, X8 e X16 durante la riproduzione. [Frame by frame]: riproduce il file immagine per immagine. [Snapshot]: cattura l immagine registrata per poi salvarla in una specifica posizione. [Add]: cliccare questo tasto per aggiungere un file registrato. [Del]: cliccare questo tasto per cancellare un file registrato. [Del all]: cliccare questo tasto per cancellare tutti file registrati nella lista degli eventi Gestione del dispositivo Le opzioni nella schermata [Gestione del dispositivo] comprendono HDD, Allarme, PTZ, Mobile, Ril. Movimento, e Uscita. Figura Gestione HDD Nella schermata [Gestione del dispositivo], cliccare sull icona [HDD] per accedere alla finestra in figura Figura 5-24 Quando nel DVR è installato un HDD, il sistema cercherà automaticamente eventuali anomalie in HDD. Se il cavo connesso a HDD è lento o HDD è anomalo, il suo stato sarà segnalato come No Disk. Se invece HDD deve essere formattato, il suo stato verrà indicato come no format. Infine, se non ci sono anomalie, lo stato verrà indicato come Normal (vedi figura 5-25). Figura 5-25 Nr. Stato: numero HDD riconosciuto dal sistema. Stato: hard drive disponibile. È possibile usare l HDD solo dopo averlo formattato 19

20 CAPACITÀ/SPAZIO LIBERO: indica la capacità totale dell Hard Drive / spazio libero sull Hard Drive. TEMPO LIBERO: in base alle impostazioni di registrazione, il sistema mostrerà la quantità di tempo disponibile sull Hard Drive. SOVRASCRITTURA: se si seleziona on, il sistema sovrascrive automaticamente le registrazioni più vecchie quando l hard drive è pieno. Se, al contrario, si seleziona off la registrazione si interrompe quando l hard drive è pieno. FORMATTA HDD: usare questa opzione per formattare l hard drive. Non si possono registrare file finché l hard drive non è stato formattato. Cliccare il tasto [Formatta HDD] per iniziare la formattazione. Quando si seleziona l opzione [Formatta HDD], il sistema invierà il messaggio Tutti i dati saranno cancellati- continuare? ; premere OK, comparirà il messaggio Formattazione in corso e Formattato con successo. Il sistema si riavvierà automaticamente. FORMATTA USB: utilizzare questa opzione per formattare i dispositivi USB. Nota: quando si configura il DVR, è importante assicurarsi che le opzioni dell hard drive (HDD) siano impostate correttamente. Per questo, è strettamente raccomandato formattare l HDD prima di avviare la prima registrazione Impostazione allarme Seguire il percorso [Menù principale Dispositivo Allarme] per accedere alla finestra sottostante mostrata in figura Ora, è possibile impostare parametri di allarme dettagliati. Canale: l opzione permette di selezionare il canale voluto. HDD perdita: quando si imposta [Buzzer] su ON e non c è rilevazione di HDD oppure l HDD non è formattato, appare una piccola H sullo schermo con il suono di un buzzer. Impostandola su OFF, comparirà solo la H sullo schermo ma non si sentirà alcun suono. HDD spazio: quando si imposta [Buzzer] su ON e il DVR sta esaurendo il proprio spazio di immagazzinamento, il buzzer suona. L allarme non suona se è settato su OFF. Perdita video: quando si imposta il [Buzzer] su ON e una telecamera è stata scollegata, l icona Video Loss appare sullo schermo con il suono del buzzer. Quando si imposta su OFF, si vede solo l icona Video Loss (perdita video) ma non viene emesso alcun suono. Durata allarme: emissione allarme. Si può decidere la durata Figura 5-26 dell allarme del sensore esterno quando viene rilevato un movimento (off, 10s, 20s, 40s, 60s). Buzzer: si può impostare la durata del suono del buzzer quando viene rilevato un movimento (0s, 10s, 20s, 40s, 60s). Durata dell allarme: impostare la durata di registrazione dell allarme (0s, 30s, 1 minuto, 2 minuti, 5 minuti). Pre rec.: si può impostare la durata della registrazione prima che l allarme entri in funzione (off, on). Full screen Alarm: la funzione è impostata di default su On. Quando la rilevazione del movimento o l allarme esterno è entrato in funzione, viene visualizzato il canale corrispondente in modalità full screen. l opzione consente di inviare le immagini dell allarme ad una casella di posta elettronica specificata. Si può liberamente selezionare buzzer alarm, e il momento in cui il suono viene emesso, per tutti i tipi di allarme. Per l allarme MD (Motion Detection) si può impostare l e un avviso a tutto schermo. Tipi di allarme Perdita video Motion Detection (rilevazione di movimento) Perdita HDD Funzione Invia un allarme quando il DVR non è in grado di ricevere il segnale video (per es. per danneggiamento della telecamera, danneggiamento cavi o malfunzionamento dell alimentatore della telecamera). Quando un oggetto si trova in movimento all interno della zona di rilevamento, entra in funzione l allarme. Si può regolare il grado di sensibilità del rilevatore per adattarlo alle necessità dell ambiente in cui viene impiegato. Quando l Hard Drive non viene rilevato (danneggiamento HDD, malfunzionamento dell alimentatore) o la funzione di sovrascrittura dell HDD è disattivata, viene azionato un allarme. Elenco

21 Imposta Cliccare [Imposta ] per accedere all interfaccia visibile in figura Figura 5-27 Nella schermata [Imposta ], quando si abilita l opzione [ ], si possono impostare i suoi parametri come mostrato in figura Figura 5-28 SSL: è un protocollo di sicurezza per il trasporto dati. Si possono criptare i propri dati (inclusa l ) utilizzando SSL per impedire agli haker di tenere sotto controllo la posta elettronica, i dati e perfino la password. Generalmente, il server di Gmail.com imposta SSL su [On], come in figura Altri server lo impostano su [Off]. Se le vostre impostazioni non sono ancora corrette, si consiglia di contattare il sito web presso il quale si trova la vostra casella di posta per avere una porta SMTP e l SSL della casella di posta. Porta SMTP: indica la porta di uscita del server SMTP. Generalmente il valore della porta SMTP è 25 ma ci sono delle eccezioni, per esempio: 465 è la porta SMTP del server G-mail. Server SMTP: indica l indirizzo del server che si utilizza per l invio di posta. mittente: è l indirizzo del mittente. destinatario: indica l indirizzo del destinatario che viene utilizzato per ricevere l immagine trasmessa dal rilevatore di movimento del DVR. Si consiglia di rimuovere le immagini per evitare un sovraccarico dell account. Nota: Per abilitare la funzione IMAP/POP3/SMTP è richiesta l del mittente (per i dettagli riferirsi all immagine 5-29 & immagine 5-30 (a &b) che mostrano la funzione di abilitazione dei setting IMAP/POP3/SMTP per Gmail e QQ mail). Immettere il proprio GMAIL ID e andare alla pagina Settings. Trovare le opzioni Forwarding e POP/IMAP e poi selezionare con un click del mouse l opzione [enable IMAP- abilitare IMAP]. 21

22 Figura 5-29 Figura 5-30 Se non si ricevono le informazioni dell allarme tramite , verificare che non sussistano le seguenti condizioni: La connessione DVR non è corretta; L del mittente e del destinatario non supporta i protocolli SMTP; L impostazione dell account non è corretta; I parametri di allarme dell non sono corretti; Il DVR non è in stato di motion detection Imposta PTZ Seguire il percorso [Menù principale Dispositivi PTZ] per selezionare il canale che si desidera tenere sotto controllo e impostare il protocollo PTZ (Pelco-D oppure Pelco-P), Baud rate (1200, 2400, 4800, 9600), Bit dati (8, 7, 6, 5), Stop bit (1, 2), Parità (None, Odd, Even, Mark, Space), rispettivamente Indirizzo e Auto tour. Si noti che il dispositivo PTZ può essere attivato solo quando viene selezionato un canale collegato ad una telecamera PTZ. Figura

23 Mobile Il DVR è attualmente compatibile con cellulari che supportano i sistemi operativi Android, Windows Mobile e Symbian su reti 3G. Per conoscere i dettagli sulle modalità di accesso, riferirsi alle istruzioni del cellulare. Cliccare [Menù principale Dispositivo Mobile] per accedere a [Mobile] come da figura Nome utente: indicare il nome utente del DVR Password: indicare la password utente del DVR Porta server: porta di monitoraggio mobile: il range di impostazione è compreso tra 1024 e Attenzione: connettere il DVR a internet prima di impostare il numero della porta server. Figura 5-32 Nota: 1. I campi nome utente e password non possono essere vuoti. 2. Il numero della porta server non è equivalente a quello della porta web. Bisogna inviare il numero della porta server al router (per i dettagli riferirsi alla sezione Impostazioni di rete) Impostazioni di rilevazione movimento Cliccare [Menù principale Dispositivo Rilevazione movimento] per entrare nel menù [Ril. Movimento] come in figura Il menù [Ril. movimento] è costituito da tre sezioni che comprendono: Canale, Stato, Sensibilità e Area MD. Figura 5-33 STATO: questa opzione permette di abilitare la rilevazione di movimento su ogni canale. SENSIBILITÀ: questa opzione consente di impostare il livello di sensibilità del rilevatore di movimento secondo una scala in cui 4 è indice di sensibilità massima. AREA MD: questa opzione permette di selezionare una zona che si vuole rendere sensibile al movimento. Il canale occupa un area 15X12. Quando un qualsiasi oggetto si muove all interno dell area di rilevamento e il punto in cui si trova l oggetto è evidenziato in rosso, si attiva la registrazione. Nella zona semitrasparente, la funzione di rilevamento non è attiva. Figura

24 5.3.7 Sistema Il menù [Sistema] comprende il seguente sottomenù: Data/Ora, Password, Audio/Video, Lingua, Info e Manutenzione. Dopo essere entrati nel menù [Sistema], si configurano i parametri ad esso relativi in base alla proprie necessità. Figura Data/Ora Nella schermata del menù [Sistema], cliccare sull icona [Data/Ora] per accedere al menù [Imposta data] come in figura A questo punto, si possono modificare Data, Formato data, Ora, Formato ora, Data zona, Imposta NTP, Server NTP, DST (Day Saving Time). Figura Password Questa opzione permettere di settare il dispositivo ID per il DVR e di settare la password di sistema se se ne vuole usare una. Le nuove password saranno disponibili cliccando il tasto [APPLICA]. Figura 5-37 Quando si imposta il parametro Abilita password su ON (come in figura 5-38), è possibile inserire una password utente e una password amministratore. Esse devono contenere fino ad un massimo di 6 caratteri. La password che il sistema fornisce di default è Figura Impostazioni audio/video Cliccare [Menù principale Sistema Audio/Video] per impostare i parametri video e audio come in figura Figura

25 Sistema video: consente di impostare Camera system (PAL, NTSC). Risoluzione VGA: comprende quattro opzioni 1280 X 1024, 1024 X 768, 800 X 600 e 1440 X 900. Uscita video: permette di selezionare un dispositivo di uscita video, uscita principale e VGA. L utente può tenere premuto il tasto [Rew] sul pannello frontale per convertire velocemente un dispositivo output. Tempo rotazione canale: permette di selezionare una sequenza temporale da 5s a 300s. Cliccare le opzioni [Volume] e/o [Privacy zone] nell angolo in basso a destra della schermata Audio/Video per regolare rispettivamente il volume e/o le dimensioni della zona da non controllare Lingua Accedere al menù [Lingua] per selezionare la lingua che si vuole utilizzare sul DVR (vedi figura 5-40) e cliccare il tasto [APPLICA]. Questa selezione è disponibile dopo che il sistema si è riavviato. Figura Info Sistema Entrare nel menù [Info sistema] per visualizzare le informazioni di sistema: Nome dispositivo, Versione firmware, Versione IE, Indirizzo MAC ecc. Quando si connettono più DVR allo stesso ambiente di rete locale, è necessario cambiare l indirizzo MAC per ogni DVR, altrimenti si potrebbe non riuscire a connettere i DVR alla rete. Figura Manutenzione Questa opzione permette di ritrasformare le impostazioni date al DVR in impostazioni di fabbrica, aggiornare il software di sistema (firmware) e impostare l auto manutenzione del sistema. Cliccare [Menù principale Sistema Manutenzione] per accedere al menù [Manutenzione] illustrato in figura 5-42(a). Figura 5-42 (a) Auto manutenzione: dopo aver abilitato la funzione [Auto manutenzione], il sistema esegue un aggiornamento regolare come programmato dall utente. Si noti che tale funzione sarà disponibile solo quando il DVR è nell interfaccia principale e non ha un utente on-line. Aggiorna sistema: copiare il file nominato dvrupgrade nella flash drive; connettere il flash drive alla porta USB del DVR e poi cliccare sul menù [Aggiorna sistema]. 25

26 Figura 5-43 Figura 5-42 (b) Carica default: cliccare il tasto [Carica default] per ripristinare le impostazioni di default del DVR. Riavvio: cliccare il pulsante [Riavvio] per riavviare manualmente il dispositivo. Spegnimento: il pulsante permette di interrompere l alimentazione dopo essersi assicurati che il DVR sia spento. Nota: 1. Procurarsi il programma aggiornato presso il rivenditore locale prima di aggiornare il sistema. 2. Non interrompere l alimentazione o staccare la flash drive durante l aggiornamento. 3. Il sistema si riavvia automaticamente al termine dell aggiornamento. 4. L utente deve ripristinare manualmente le impostazioni di fabbrica dopo il riavvio. 5.4 Menù blocco Per quanto riguarda la sicurezza del sistema, cliccando sul menù [Menù blocco] (il quale appare solo dopo aver impostato una password) si rende il menù inaccessibile quando si lascia il DVR come in figura 5-44(a). Se si vuole nuovamente accedere al DVR, bisogna inserire il codice del DVR e la password come in figura 5-44(b). Figura 5-44 (a) Figura 5-44 (b) Attenzione: l utente comune ha la possibilità di cercare solo le registrazioni ma l amministratore ha piena autorità sulle funzioni del Menù principale. Qualsiasi utente può avviare e terminare la registrazione manuale in modalità non-record. 5.4 Ricerca video Si può accedere al menù [Ricerca video] dal menù Pop-up in modo facile e veloce e cercare/ riprodurre la lista delle registrazioni. 26

27 5.5 Controllo PTZ Figura 5-45 Figura 5-46 Figura 5-47 Figura 5-48 Aprire la funzione auto tour sul menù di impostazione PTZ per settare la funzione tour (system default: on), e impostare il cruise channel, il cur point, la quantità totale e lo stop time, ecc. Selezione canale: per selezionare un canale con telecamera PTZ. Total: per impostare la quantità di bit presettata. Pre: indica il punto di inizio. Il punto di default del sistema è 01. STP: per impostre il momento di arresto ad ogni punto. GO TO: permette di andare ad un punto presettato specifico. SET: permette di impostare una serie di punti presettati specifici di una telecamera PTZ. 1. selezionare una telecamera per impostare un preset point 2. Regolare la telecamera nella direzione desiderata 3. Cliccare [Imposta] per impostare il punto come preset point 4. Cliccare [Salva] per salvare il preset point 5. Eseguire i passaggi indicati sopra per aggiungere un altro preset point. CLR: permette di cancellare un preset point selezionato. Nota: per il DVR si possono memorizzare fino a 255 bit presettati. Tuttavia, la quantità corrente di bit cambia in base alla performance PTZ. 5.6 Registrazione Entrare nel menù pop-up e selezionare l opzione [Registrazione]. A questo punto è possibile attivare la funzione di registrazione manuale. La stessa funzione può essere attivata anche cliccando il pulsante [Rec.] sul pannello frontale o sul telecomando. 5.7 Interrompere la registrazione Per interrompere velocemente la registrazione, entrare nel Menù pop-up e selezionare l opzione [Ferma registrazione]. 27

28 Capitolo 6: Web Application Manager 6.1 Scaricamento e installazione dei plug-in 1. Aprire il browser web, inserire l indirizzo IP e la porta web del DVR; 2. Se il computer è connesso ad Internet si presenterà automaticamente la possibilità di scaricare e installare ActiveX Control ; 3. Windows Security Alert potrebbe tentare di bloccare l operazione con il Firewall di windows. In quel caso, cliccare l opzione [Unblock] e continuare il processo di installazione. 4. Un utente di Vista potrebbe avere necessità di impostare una user authority. Per i dettagli, riferirsi all immagine seguente: Avviso: se il programma di plug-in non può essere scaricato, controllare il livello di sicurezza del browser o le impostazioni del firewall. Fare riferimento al paragrafo Impostazioni di rete per assicurarsi che la configurazione della rete sia corretta, le porte siano state correttamente reindirizzate e ActiveX sia abilitato nel browser web. Nota: per disabilitare la telecamera visibile attraverso Internet Explorer quando si aggiorna il sistema DVR, eseguire la riga di comando: regsvr32/u HiDvrOcx.ocx. 6.2 Web Client Log in Dopo aver installato i plug-in, immettere la password e cliccare il tasto [Log in] per vedere il DVR da remoto attraverso Web Client. Si noti che il campo di default della password è vuoto. Il sistema consente all amministratore di impostare una nuova password seguendo le istruzioni al paragrafo menù [Sistema]. Il DVR può avere tre utenti on-line in contemporanea. Figura

29 Dopo aver autenticato correttamente il web client, si accede all interfaccia Live, allo stesso tempo Audio/Video verrà automaticamente connesso nel modo giusto (vedi figura 6-2). 6.3 Interfaccia Web Client Figura Barra dei Menù La barra dei menù comprende le opzioni [Live], [Playback], [Remote Setting], [Local Setting] e [Log out] oltre all opzione [Language select] nell angolo in alto a destra Live Display Dopo l autenticazione del web client, compaiono di default le immagini in modalità dal vivo. L utente può aprire o chiudere l anteprima di un immagine utilizzando la barra Play control e scegliere fra due modalità di visualizzazione: tutto schermo e 4 riquadri. Cliccare l icona [ Cliccare l icona [ ] di un canale per visualizzare l immagine del canale. ] per iniziare la registrazione manuale Riproduzione Cliccare l opzione [Playback] per riprodurre da DVR remoto il file registrato selezionando la data, il canale e la tipologia pertinenti. Per i dettagli, fare riferimento alla figura 6-3. Figura

30 Cliccare due volte su qualsiasi file della lista oppure evidenziare un file e cliccare il tasto [Play] per riprodurre il file di registrazione selezionato. Cliccare il tasto [Download] per scaricare e salvare il file registrato, selezionato in un percorso specifico presentato in figura 6-4. Figura 6-4 Si può impostare il percorso [Save Path] nel menù [Local Setting]. La barra [Play control] è localizzata nel parte inferiore dell interfaccia e comprende le opzioni: [Play], [Pause], [Stop], [Show Play], [Fast Play], [Next Frame] e [Volume adjust] Impostazioni remote Cliccare sull opzione [Remote setting] ed accedere all interfaccia che si vede in figura 6-5. A questo punto, si possono eseguire le impostazioni dei parametri di Channel, Alarm, PTZ, Network and Device e Device manage. Nota: l impostazione remota è disponibile solo quando il DVR è in modalità Live e il metodo di impostazione equivale a Local setting. Parametri del canale Cliccare sull opzione [Rec para] per impostare Record para, Frame rate, Bit rate e Risolution per ogni canale e copiare le impostazioni remote nel DVR. Riferirsi alle immagini 6-5 (a) e 6-5 (b) per maggiori dettagli. Figura 6-5 (a) Figura 6-5 (b) Figura 6-5 (c) Cliccare l opzione [Copy to], nell angolo in basso a destra dell interfaccia, per copiare tutte le impostazioni remote ad ogni canale, figura 6-5 (c). Accedere all opzione [Record Set] per impostare i parametri di controllo della registrazione, compresi Record enabling, Audio enabling, Pack time, Record mode e Time Rec. Schedule ecc. (vedi figura 6-6). 30

31 Figura 6-6 Cliccare l opzione [Motion] per impostare il canale Motion, la sua sensibilità e l area MD e per copiare le impostazioni ad altri canali. Parametri di allarme Figura 6-7 Cliccare l opzione [Alarm Parameters] nell interfaccia Device Alarm che comprende l opzione [Device Alarm] (Figura 6-8), [Channel Alarm] (Figura 6-9) e [Alarm output] (Figura 6-10). Evidenziare l opzione [Device alarm] per impostare HDD full e abilitazione/disabilitazione HDD Error in figura 6-8 Figura

32 Cliccare l opzione [Channel Alarm] per abilitare video loss (perdita segnale video) o video cover (oscuramento dell obiettivo) per ogni canale (figura 6-9). Figura 6-9 Cliccare l opzione [Output] per impostare i parametri di emissione dell allarme, incluso buzzer time, Post Record time, Alarm out time e open Pre-record function. Parametri PTZ Figura 6-10 Cliccare l opzione [PTZ parameters] per accedere all interfaccia in figura Per il dettaglio sulle impostazioni fare riferimento al paragrafo Figura

33 Parametri di rete Cliccare l opzione [Network parameters] per accedere al menù [Network setting], compreso [Basic character], [PPPoE], [DDNS], [Mobile] e [ set] (figura 6-12). Per l impostazione dei relativi parametri fare riferimento al paragrafo Impostazioni di rete. Figura 6-12 Figura 6-13 Figura

34 Figura 6-15 Figura 6-16 Parametri del dispositivo Cliccare l opzione [Device Parameters] per accedere all interfaccia corrispondente. Ora è possibile verificare le informazioni sul dispositivo (figure 6-15 e 6-16), la versione del software (figura 6-18) e le informazioni sul disco (figura 6-19) ecc. Figura

35 Figura 6-18 Figura 6-19 Dispositivo Estendere l opzione [Device manage] per accedere ai sottomenù System setting, Authority e DST come nelle figure 6-20, 6-21 e Figura

36 Figura Impostazioni locali Figura 6-22 L opzione [Local setting] permette di impostare [Record Save Path], [Frame Save Path] e [File Save Path] come in figura Figura 6-23 Nota: il file di registrazione manuale da remoto verrà salvato in un percorso di salvataggio da impostare. Il file di registrazione locale verrà salvato in [File save path]. 36

37 Log out Cliccare l opzione [Log out] per ritornare all interfaccia di Log in presente in figura Controllo PTZ 1. Controllo direzionale PTZ: i pulsanti permettono di controllare le direzioni PTZ di movimento. 2. Zoom, Focus e controllo Iris: i pulsanti permettono di controllare le direzioni di movimento PTZ, oltre a zoom, focus e Iris. Preset bit control 1. Pan & Tilt Pos: indica il punto di partenza che si desidera impostare. : in modalità Live, inserire il numero del preset point che si vuole visualizzare e cliccare sull icona per caricare l ultimo preset point impostato. : permette di impostare una serie di preset point specifici di una telecamera PTZ. Cliccare l icona [ ] per salvare il preset point impostato. : inserire il numero del preset point che si vuole visualizzare e cliccare l icona per passare velocemente al preset point in modalità Live. Clicccando sull icona [ ] è possibile cancellare il preset point corrente. : permette di abilitare/disabilitare la funzione [cruise] Play Control 1. Live display On/Off: cliccando il pulsante si apre o si chiude il live display. 2. Capture: cliccando il pulsante si cattura l immagine live da un canale selezionato e si salva l immagine in formato *.bmp nel PC. 3. Record: cliccando il pulsante si registrano le immagini live da remoto e si salvano automaticamente le registrazioni in una posizione specifica. 4. Channel display mode: le icone si riferiscono al display con canale singolo, Quad display, 9 riquadri, 16 riquadri e schermo intero. 5. Volume control: cliccare l icona per regolare il volume del suono. 6. Nell interfaccia [Setting] cliccare il pulsante [Fresh] per aggiornare i dati in qualsiasi momento. 37

38 Capitolo 7: Caratteristiche specifiche Parametro DMR 152 Sistema video NTSC/PAL (opzionale) Formato di compressione audio/video Video: H.264 Audio: 8kHz*16bit ADPCM Video I/O 4-CH BNC input/2-ch output BNC VGA (opzionale) Audio I/O 4-CH input / 2-CH output Risoluzione display D1: 704X576(PAL) 704X480 (NTSC) Display frame rate Risoluzione registrazione Frame rate totale registrazione Qualità immagine HDD Modalità registrazione Pack Time Funzioni di salvataggio Modalità riproduzione Modalità allarme Controllo PTZ Porta USB Interfaccia di rete Funzioni di rete Protocollo di rete Telecomando IR Alimentatore Consumo di energia Single Channel PAL: 25 fps, NTSC: 30 fps PAL: CIF(352*288) HD1(704*288) D1 (704*576) NTSC:CIF (352*240) HD1 (704*240) D1 (704*480) PAL: NTSC: Migliore / Buono / Medio Supporta HDD USB rimovibile (esterno) e SATA HDD (interno) Sempre, programmato, manuale, allarme, registrazione Web Client 15/30/45/60 min (regolabile) Supporta flash disk, HDD rimovibile, registratore e backup di rete. Il formato del file di backup è *.264. Il formato e il file di rete verranno automaticamente salvati in formato AVI. Normal play, Fast Forward, Rewind, Rewind e slow play frame by frame Rilevazione Movimento, Perdita Video, HDD Full (disco pieno), HDD Error Porta RS-485 integrata / supporta protocollo PELCO-P & PELCO-D Supporta mouse, HDD rimovibile, salvataggio flash disk e aggiornamento Interfaccia Ethernet RJ-45, riconoscimento automatico 10M/100M Controllo tramite cellulare, Internet Explorer, impostazione parametri e controllo da remoto Supporta TCP/IP, DHCP, UDP, DDNS, PPPOE Supporta controllo remoto IR DC 12V&3A 10 ~ 15 W (escludendo HDD) Range di temperatura 10 C ~ 40 C Range di umidità 10% ~ 90% Elenco

39 Capitolo 8: Appendice 8.1 Impostazione di registrazione degli allarmi Fare riferimento alla matrice sottostante: si riferisce a only alarm but not record solo allarme senza registrazione, AMR significa alarm record, NLR fa riferimento a normal record e NOR significa no record. Una volta attivato l allarme, comparirà sullo schermo l icona di allarme, mentre quando sono attivati più allarmi contemporaneamente, appariranno più indicatori di allarme. Impostazione allarme registrazione Modalità allarme Icona di allarme Registra dopo accensione Modalità Registrazione Registrazione programmata AMR NLR NOR Registrazione manuale Allarme MD AMR AMR NLR NLR M Perdita HDD H Perdita Perdita video video Elenco 8-1 In modalità record comparirà sullo schermo l icona oppure. Quando compare l icona significa che è stato attivato un allarme di movimento, quando compare l icona significa che è entrato in funzione l allarme HDD. 8.2 Lista sostenibile dei record time Il record time sostenibile varia in base a Risoluzione, Para, Input Video, Parametro di immagine e Input audio ecc. Fattore: Impostazione audio ON / 4-CH input video / 24 ore di registrazione continua / 250G HDD / Unità: giorno. Risoluzione Qualità (Qualità immagine) Migliore Buono Medio D HD CIF Formula di calcolo: Elenco 8-2 Quando si utilizzano 250G HDD e la registrazione per 4-CH occupa 1402M di spazio all ora, il sistema può registrare in modo continuo per 183 ore. 8.3 Principali server per Mail box Smtp.gmail.com (465/587) Pop.gmail.com (995) Smtp.mail.yahoo.com.cn Smtp.mail.yahoo.com Pop.mail.yahoo.com Smtp.qq.com Pop.qq.com 39

40 8.4. Risoluzione dei problemi 1. D: cosa posso fare se il sistema non rileva alcun HDD? R: controllare se il sistema di alimentazione è connesso correttamente e se sono collegati in modo sicuro il cavo dati ed il cavo di alimentazione. 2. D: ho modificato la password ma non la ricordo. Come posso accedere al sistema? R: se ha dimenticato la password, contatti il sevizio clienti. 3. D: non ricevo il segnale video del DVR. Che cosa non va? R: controllare il cavo video della telecamera e le connessioni, oppure controllare il cavo video del monitor e le connessioni o, ancora, verificare che la telecamera sia alimentata e/o le impostazioni delle lenti. 4. D: perché alcuni canali visualizzano solo uno schermo vuoto anche se ricevono la portante video? R: controllare che la connessione al sistema da parte della telecamera che visualizza le immagini sia corretta e che la telecamera sia propriamente alimentata. 5. D: il surriscaldamento del DVR causa problemi. Come si può evitare? R: il DVR contiene una ventola che aiuta a dissipare il calore quando il dispositivo è acceso. È importante posizionare il DVR in un luogo in cui circoli una quantità sufficiente d aria e lontano da fonti di calore per aumentare la stabilità e la durata del DVR. 6. D: Record funziona in modo anomalo, cosa fare? R: controllare che la schermata corrente sia in Play mode, premere il pulsante [Stop] per uscire dalla modalità Play e poi entrare nella funzione [Record]. 7. D: perché il telecomando non funziona correttamente? R: controllare la carica delle batterie oppure lo stato del telecomando per assicurarsi che sia integro. 8. D: è possibile registrare mentre si sta riproducendo? R: si, si può fare. Il sistema supporta la registrazione durante la riproduzione. 9. D: si possono cancellare dal DVR i file registrati? R: per una questione di sicurezza, non è possibile cancellare un file registrato direttamente dal dispositivo. Quando si cancellano tutti i file registrati, bisogna selezionare la funzione [formatta HDD]. 10. D: perché il buzzer continua a suonare? R: verificare che il rilevatore di movimento sia acceso e che il sistema abbia rilevato il movimento. Assicurarsi che l HDD venga rilevato e abbia sufficiente spazio disponibile. Verificare che non sia scomparsa l immagine di una telecamera. 11. D: perché il comando [Stop] non funziona? R: premendo il pulsante [Stop] si può fermare solo le registrazione manuale. Se si vuole fermare una registrazione programmata, è possibile solo all utente Admin entrando nelle impostazioni di sistema alla voce [Registrazione]. 8.5 Configurazione del sistema DVR 4-CH 40

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI ART. SDVR040A SDVR080A SDVR160A Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 0 Indice Capitolo 1 - Descrizione

Dettagli

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd.

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. Manuale utente del Client software ivms-4200 Informazioni Le informazioni contenute in questo documento sono soggette

Dettagli

H.264 Standalone DVR

H.264 Standalone DVR H.264 Standalone DVR Manuale d uso ed installazione Codici prodotto: 90002004 4 CH (Senza Allarmi) 1 HDD 90002008 8 CH (Senza Allarmi) 1 HDD 90002104 4 CH (Allarmabile) 2 HDD 90002108 8 CH (Allarmabile)

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

391514 / 391528. DVR a 4 canali con LAN, H264 LE 06105AA-01 AT-13W03. DVR a 8 canali con LAN, H264. Manuale utente

391514 / 391528. DVR a 4 canali con LAN, H264 LE 06105AA-01 AT-13W03. DVR a 8 canali con LAN, H264. Manuale utente LE 06105AA-01 AT-13W03 391514 / 391528 DVR a 4 canali con LAN, H264 Contenuto 1 Dettaglio confezione... 4 2 Panoramica... 4 2.1 DVR... 4 2.1.1 Pannello anteriore... 4 2.1.2 Pannello posteriore... 5 2.2

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso Telecamera IP Wireless/Wired VISIONE NOTTURNA & ROTAZIONE PAN/TILT DA REMOTO Manuale d uso Contenuto 1 BENVENUTO...-1-1.1 Caratteristiche...-1-1.2 Lista prodotti...-2-1.3 Presentazione prodotto...-2-1.3.1

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Manuale dell utente di TruVision NVR 10

Manuale dell utente di TruVision NVR 10 Manuale dell utente di TruVision NVR 10 P/N 1072766C-EN REV 1.0 ISS 15OCT14 Copyright Marchi commerciali e brevetti Produttore Conformità alle norme FCC Canada Conformità ACMA Certificazione Direttive

Dettagli

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it in modalità compatibile www.dyndns.org Questa semplice guida fornisce le informazioni necessarie per eseguire la registrazione del proprio DVR

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 1.1 Presentazione...2 2.2 Download e installazione...2 2.2 Login...3 2.2.1 Limitazioni all'accesso...4 2.3 Profili di visione...6 2.4 Reti...7 2.5 Diritti...7 3.0 Fruizione

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE

MANUALE D ISTRUZIONE MANUALE D ISTRUZIONE Software di Gestione e Controllo DVR CM-3000 Eurotek S.r.l. Via Vincenzo Monti 42, 20016 PERO (MI) Tel.: +39 0233910177 - P.IVA: 09848830015 CLAUSOLA DI ESCLUSIONE DELLA RESPONSABILITÀ

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Manuale del fax. Istruzioni per l uso

Manuale del fax. Istruzioni per l uso Istruzioni per l uso Manuale del fax 1 2 3 4 5 6 Trasmissione Impostazioni di invio Ricezione Modifica/Conferma di informazioni di comunicazione Fax via computer Appendice Prima di utilizzare il prodotto

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

ARP (Address Resolution Protocol)

ARP (Address Resolution Protocol) ARP (Address Resolution Protocol) Il routing Indirizzo IP della stazione mittente conosce: - il proprio indirizzo (IP e MAC) - la netmask (cioè la subnet) - l indirizzo IP del default gateway, il router

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

Utilizzare Swisscom TV

Utilizzare Swisscom TV Swisscom (Svizzera) SA Contact Center CH-3050 Bern www.swisscom.ch 125474 12/2010 Utilizzare Swisscom TV Panoramica delle funzioni più importanti Indice Funzioni importanti quadro generale 3 Funzione PiP

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Mediatrix 2102 ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL MEDIATRIX 2102...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless AP Router Portatile Wireless HNW150APBR www.hamletcom.com Indice del contenuto 1 Introduzione 8 Caratteristiche... 8 Requisiti dell apparato... 8 Utilizzo del presente documento... 9 Convenzioni di notazione...

Dettagli

IP Wireless / Wired Camera

IP Wireless / Wired Camera www.gmshopping.it IP Wireless / Wired Camera Panoramica direzionabile a distanza Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli