Windows NT Workstation Manuale di configurazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Windows NT Workstation Manuale di configurazione"

Transcript

1 Windows NT Workstation Manuale di configurazione 1

2 Indice 1. COMPONENTI PRINCIPALI DI WINDOWS NT WORKSTATION GRUPPI DI LAVORO E CONDIVISIONE RISORSE INTERFACCIA UTENTE DI FACILE UTILIZZO SUPPORTO ALL ACCESSO DI CLIENT NETWARE PEER WEB INSTALLAZIONE STARTUP DELL INSTALLAZIONE Installazione da cd-rom Installazione tramite rete Installazione tramite Floppy disk SETUP DEL SISTEMA Driver Aggiuntivi Scelta del filesystem Configurazione della connessione in rete STRUMENTI DI AMMINISTRAZIONE VISUALIZZATORE DEGLI EVENTI PERFORMANCE MONITOR BACKUP DISK ADMINISTRATOR DIAGNOSTICA DI WINDOWS NT USER MANAGER Creazione di un nuovo utente: Aggiunta dei privilegi ad uno user Impostazione di durata della password IL PANNELLO DI CONTROLLO SISTEMA SERVIZI

3 Prefazione Il presente manuale vuole essere una guida introduttiva al sistema operativo Windows NT 4.0 indirizzata ad utenti esperti. Dopo una breve introduzione contenente le principali caratteristiche del sistema, verranno analizzati i requirements e le varie fasi necessarie per l installazione e la configurazione del nuovo ambiente. 1. Componenti principali di Windows NT Workstation 1.1 Gruppi di lavoro e condivisione risorse Windows NT Workstation, fornisce una serie di facilities che consentono la condivisione di applicazioni, documenti e risorse (cd-rom, stampanti ) tra i vari utenti collegati in rete. Tale condivisione è possibile grazie ad un interfaccia di rete estremamente flessibile e compatibile con le principali tipologie di rete presenti sul mercato: Banyan Vines, Netware, Novell, Unix, Lan Manager 2x e Macintosh. NT Workstation, consente (di default) fino a dieci connessioni simultanee per condividere files e stampanti. 1.2 Interfaccia utente di facile utilizzo L interfaccia utente di NT Workstation, mantiene l aspetto grafico e l imediatezza di utilizzo già consolidata con Windows 95. L unica pecca del sistema risiede nel fatto che NT Workstation non ha ereditato dal precedente sistema operativo le caratteristiche Plug and Play. Qualsiasi periferica aggiuta al sistema (driver esterni, scheda audio ) richiede l installazione e la configurazione dei relativi drivers. 1.3 Supporto all accesso di client NetWare 4 Il client NDS di Windows NT Workstation, fornisce un valido supporto per le procedure di accesso, condivisione files e possibilità di stampa da parte di client NetWare. Il supporto VLM necessario però non è incluso nell installazione standard, ma deve essere acquistato separatamente. 3

4 1.4 Peer Web Grazie alla disponibilità dei servizi Peer Web, è possible installare su di una workstation NT un Personal Web Server e sviluppare così una intranet aziendale. 2 Installazione Nel seguente capitolo, verranno affrontati i passi necessari per effettuare una corretta installazione/configurazione del sistema. Prima di affrontare le tre diverse tipologie di installazione è doveroso ricordare due cose: Prima di iniziare l installazione, è opportuno verificare di essere in possesso di tutti i driver necessari alla configurazione del sistema (scheda video, cdrom,scheda di rete, ed eventuali device come schede SCSI ). Questo perché Windowsw NT non è un sistema operativo Plug and Play come Windows 95 o 98 o successivi, quindi tutti i driver devono essere aggiunti e configurati manualmente. Il PC su cui si desidera effettuare l installazione, deve essere preparato mediante un opportuno partizionamento di dischi e la loro relativa formattazione (utilizzando un floppy di installazione DOS). Relativamente al partizionamento dei dischi ricordiamo che è consigliabile creare almeno due partizioni, una per il sistema operativo ed una per i dati (questo perché in caso di danneggiamento del sistema operativo, sarà sufficiente reinstallare quest ultimo, senza dover temere per i dati immagazzinati nelle altre partizioni). La dimensione minima necessaria al sistema operativo è di 500 Mb (l installazione del sistema richiede 150Mb) è buona cosa però (se possibile) prevedere una partizione primaria di almeno un gigabyte. I requirements minimi di sistema sono: CPU: 486 dx2 66 RAM: 16Mb HD: 500 Mb Cd-Rom oppure collegamento in rete 4

5 2.1 StartUp dell installazione Installazione da cd-rom IL cd-rom di installazione di WindowsNT Workstation è di tipo bootable per cui, se il bios del pc consente di impostare il cd-rom come periferica di boot, è possibile effettuare l installazione dal cd stesso. All avvio della macchina, entrare in modalità di setup del bios, ed impostare come sequenza di boot, cd-rom,a,c Inserire il cd di installazione nel lettore cd Riavviare il sistema Installazione tramite rete Se il pc non è dotato di un lettore cd-rom, ma è connesso in rete, è possibile effettuare una installazione remota tramite connessione in rete. In questo caso i passi da seguire sono o seguenti: Effettuare il boot mediante un disco di avvio DOS Installare i driver di rete della propria scheda di rete Effettuare lo start del protocollo NetBeui Inserire il cd-rom di installazione di Windows NT Workstation nel lettore cd di un pc che sia connesso in rete, di cui si conosca l indirizzo IP e che abbia l unità cd-rom condivisibile in rete Tramite il comando Net Use, effettuare il mount del cd-rom della macchina remota (in cui è stato inserito il cd di installazione) ex: net use Y: \\ \cd$ dove: o Y è la lettera che si vuole assegnare al driver della macchina remota istanziata sul proprio PC o \\ è l indirizzo IP del PC remoto o CD è il nome con cui lettore cd della macchina remota è stato pubblicato in rete Posizionarsi nella directory di setup del CD. Nel caso di normali personal computer, si tratta della directory I386 Digitare il comando winnt \b 5

6 2.1.3 Installazione tramite Floppy disk Se il cd rom non è di tipo bootable (situazione che si verifica nel caso di installazioni su macchine dotate di vecchie versioni di bios) è possibile effettuare l installazione tramite dell ausilio di floppy disk di startup (in tutto tre). Normalmente questi floppy sono forniti col cd rom di installazione, se così non fosse è possibile crearseli nel seguente modo: Inserire il cd rom in un pc dotato di sistema operativo Windows 95 o 98 Aprire una shell DOS Posizionarsi nella directory di installazione (I386 per i pc IBM compatibili) Digitare il comando winnt /ox Il programma di generazione dei floppy di startup, chiederà a questo punto di inserire il primo dei tre floppy necessari. I floppy devono essere del tipo HDD (doppia densità) e vuoti. E opportuno che i floppy siano muniti di etichetta in quanto il programma, oltre a richiedere i floppy, indicherà la loro numerazione (l ordine di creazione dei tre floppy è: disco 3, disco 2, disco 1. Il processo di setup potrà richiederne l inserimento in modalità non necessariamente sequenziale). Generati i dischetti, inserire il Disco 1 nell unità della macchina su cui installare Windows NT ed avviare il sistema. Il programma di setup cercherà di individuare i driver relativi alla configurazione hardware del pc e, una volta installato quello per il cd rom, richiederà l inserimento del cd di installazione. 2.2 Setup del sistema Driver Aggiuntivi Durante la fase iniziale dell installazione, il programma di setup provvede a riconoscere le componenti Hardware del pc fornendo, ad un certo punto, l elenco delle periferiche rilevate. Se qualche componente non fosse presente nell elenco (perché i driver di quella periferica non sono presenti nel kit di installazione), è possibile specificare manualmente i driver aggiuntivi (il sistema chiederà di inserire il floppy/cd rom contenente i driver desiderati). L aggiunta e la conseguente configurazione di driver aggiuntivi, può essere effettuata anche in un secondo momento, se non si tratta di driver strettamente indispensabili come ad esempio driver per il riconoscimento del controller SCSI che consente la rilevazione del/degli hard disk della macchina. 6

7 2.2.2 Scelta del filesystem Dopo la rilevazione delle periferiche, viene proposto di selezionare in quale partizione deve essere installato il sistema operativo. E possibile infatti installare Windows NT in una partizione diversa da quella di boot (che potrebbe essere occupata da un altro sistema operativo come windows 95 oppure 98) in questo caso, riconoscendo la presenza di altri sistemi operativi, verrà proposto allo startup della macchina un elenco dei sistemi presenti, dando all operatore la possibilità di selezionare l ambiente in cui operare. Selezionata la partizione, il passo successivo è quello di indicare quale file system adottare per quella partizione: FAT (File Allocation Table) oppure NTFS (NT File System). La scelta tra i due tipi di configurazione è a discrezione dell installatore ed è determinata dalla tipologia della macchina che si sta configurando. FAT. Viene adottata per macchine che hanno la possibilità del multi-boot, per consentire l accesso ai file residenti nella partizione NT. Se la partizione NT venisse formattata in modalità NTFS, scegliendo di operare in ambiente Windows 98/98, non si avrebbe la visibilità di tale partizione (Operando in ambiente NT invece, i dischi partizionati come FAT sono accessibili). Questa limitazione non sussiste per quelle macchine che accedono ai dischi tramite rete. E possibile cioè da remoto, pur operando in ambiente Windows 95, accedere (se si dispone delle permission necessarie) a dischi NTFS. NTFS. Ottimizza le prestazioni del sistema operativo NT e consente di impostare criteri di protezione dei files in esso contenuto Configurazione della connessione in rete Prima di affrontare l argomento della configurazione dei parametri per la connessione in rete di un pc, riteniamo opportuno ricordare di quali informazioni dobbiamo disporre. L indirizzo IP della macchina che si sta installando. Questo indirizzo è l identificativo univoco di un pc collegato in rete, per questo motivo è necessario ottenere dall amministratore di rete un indirizzo valido, vale a dire un indirizzo non utilizzato da un altra postazione. L indirizzo IP, non è indispensabile nel caso in cui si utilizzi un indirizzamento dinamico tramite DHCP in quanto è il server di dominio ad assegnarlo dinamicamente al pc non appena questi viene acceso e si collega alla rete. La SUBNET MASK da utilizzare (il suo valore dipende dal range di indirizzi IP assegnabili alle macchine). 7

8 L indirizzo IP del gateway. Il nome del DOMINIO a cui il pc deve appartenere (in una rete NT, i computer vengono raggruppati per tipologia di utenza di conseguenza, accedono alle stesse aree dati ed hanno installato, generalmente, gli stessi applicativi). Il nome di un utenza amministrativa del dominio cui ci si deve connettere. I drivers della scheda di rete, qualora non siano contemplati nell elenco di drivers presente sul disco di installazione del sistema. Definito ciò che è necessario per la configurazione di rete, procediamo con l elenco dei passi da seguire: Se la scheda di rete non è riconosciuta automaticamente dalla procedura di setup, ci verrà richiesto di inserire il floppy oppure l unità cd-rom contenente i driver forniti dalla casa costruttrice della periferica. Ad installazione avvenuta, verrà mostrata la seguente finestra di configurazione. Selezionare la voce Protocollo Internet (TCP/IP) ed effettuare un click sul bottone Proprietà Se l indirizzo IP viene assegnato dinamicamente dal server di dominio (è installato un DHCP server), effettuare un click sul radio button Ottieni dinamicamente un indirizzo IP. In caso contrario, selezionare la voce Utilizza il seguente indirizzo IP e compilare i campi: Indirizzo IP, Subnet Mask e Gateway predefinito utilizzando le informazioni fornite dal amministratore di rete. Immettere nei campi relativi al DNS gli indirizzi IP dei server di dominio (PDC e BDC) 8

9 Indicare a questo punto il nome del dominio di appartenenza e selezionare la voce crea un account computer nel dominio. Inserire nei campi userid e Password, l identificativo e la password di amministrazione del sistema oppure una UserID (e la relativa password) definita in precedenza nel dominio. L avvenuta connessione al dominio, viene segnalata da una dialog box di benvenuto nel dominio. Qualora si desideri configurare la rete in un secondo momento bisogna: selezionare tenendo premuto il tasto destro del mouse l icona Risorse di rete scegliere la voce Proprietà Ripetere le operazioni descritte nel seguente paragrafo. 3 Strumenti di amministrazione Sebbene l interfaccia, ed il suo utilizzo, sia del tutto analoga a quella di Windows95/98, Windows NT offre una serie di tools di amministrazione indispensabili per il corretto funzionamento del sistema. Per visualizzare l elenco di questi tools, è sufficiente scegliere Strumenti di Amministrazione dalla voce Programmi (visualizzabile selezionando con il mouse il pulsante Start presente nella barra delle applicazioni). Le applicazioni selezionabili sono le seguenti: 9

10 3.1 Visualizzatore degli eventi. Nel sistema si verificano a volte degli eventi significativi quali: tentativo di accesso non autorizzato ad un file, malfunzionamento di un driver, mancanza di spazio sull Hard disk Tutti questi messaggi, vengono registrati in un file di registro visualizzabile mediante il Visualizzatore degli eventi. Questo visualizzatore, è suddiviso in tre sezioni ognuna delle quali è adibita a contenere una determinata tipologia di errore/warning: Registro di sistema: contiene i messaggi riguardanti i componenti di sistema di Windows NT come i driver o quei componenti che dovrebbero essere caricati all avvio del computer Registro di applicazione: elenco di eventi generati dalle applicazioni Registro di protezione: vengono registrati gli accessi non autorizzati al sistema. Per ottenere maggiori dettagli sulla natura dell errore/warning è sufficiente effettuare un doppio click in corrispondenza del messaggio desiderato. Come già ribadito, in questo registro, vengono inseriti tutti gli eventi che si possono verificare nel computer. La dimensione di questo file è impostata di default a 512Kb. Se, per una qualsiasi ragione, questo file raggiunge le dimensioni massime, non è detto che ci si possa loggare sul computer (il sistema infatti non sa più come fare a registrare il susseguirsi dei vari eventi). Per ovviare questo inconveniente è necessario: Aprire il visualizzatore degli eventi Dal menu File di registro, selezionare la voce proprietà Selezionare la voce Sovrascrivi eventi se necessario. Di default è impostato a Sovrascrivi eventi anteriori a 7 giorni. In questo modo, al raggiungimento del dimensionamento massimo del file di registro, gli eventi più recenti andranno a sovrascrivere quelli più vecchi. Ripetere le ultime due operazioni anche per i registri di Protezione e di Applicazione 10

11 3.2 Performance Monitor. Si tratta di uno strumento sofisticato di monitoring del sistema. Grazie ad esso è possibile visualizzare graficamente il carico di lavoro di una macchina. Nell esempio riportato in figura, è visualizzato il tempo di utilizzo della CPU. Per poter monitorare un qualsiasi altro evento: tempo di accesso ai dischi, attività di swap, tempo di IO è sufficiente selezionare il tasto situato nella menu bar della finestra del visualizzatore. Appare una finestra (vedi figura) nella quale è possibile selezionare l evento desiderato ed associargli un colore in modo da poterlo contraddistinguere nel grafico che viene calcolato in tempo reale. Il monitoraggio del sistema è importante per il corretto funzionamento della macchina, in base ai valori riportati nel grafico infatti è possibile stabilirne lo stato di salute ed apportare opportune modifiche alla configurazione software/hardware in modo da garantire performances ottimali. 3.3 Backup. Tool in grado di consentire il backup totale / parziale del contenuto dei dischi su di una supporto a nastro oppure magnetico/ottico. Il backup dei dischi è importante in modo da garantire la salvaguardia dei dati e l eventuale recupero in caso di danneggiamento dei dischi o cancellazione errata di file. Per effettuare il backup è sufficiente selezionare (come indicato in figura) l unità disco, le directoryes o i files da archiviare evidenziando con un click il check box posto a lato di ogni singola voce presente in elenco (per espandere un disco oppure una directory è necessario effettuare un doppio click). Terminata questa operazione, selezionare il bottone Backup. Con il medesimo strumento, è possibile poi effettuare operazioni di restore dei dati. Sarà sufficiente effettuare le medesime operazioni compiute per il backup, selezionare cioè sul nastro di backup i files / directory che si desidera ripristinare 11

12 ed il nome del backup file da cui i files devono essere estratti. Per avviare l operazione, selezionare il bottone di Restore invece che quello di Backup. 3.4 Disk Administrator. E lo strumento di gestione dei dischi installati sul pc. Consente di: Creare e rendere attiva una nuova partizione Formattare una partizione (sia come FAT che come NTFS) Ridimensionare le dimensioni di una partizione Per creare una partizione è necessario eseguire un certo numero di step: Selezionare l area del disco in cui la nuova partizione deve essere creata (lo spazio non ancora allocato è evidenziato come una zona tratteggiata) Premendo il tasto destro del mouse, selezionare la voce Crea Partizione Impostare la dimensione della partizione e confermare. Al termine di questa operazione, l area che prima era in grigetto scomparirà e presenterà la lettera di identificazione impostata automaticamente dal sistema. Per cambiare la lettera di identificazione, bisogna effettuare un click col tasto destro del mouse sulla nuova partizione creata e selezionare la voce Assegna Lettera Unità. Sempre con un click del tasto destro del mouse, selezionare effettua modifiche adesso e confermare la scelta nella dialog box che appare. Completate queste operazioni, non rimane che formattare l unità. Selezionare col solito bottone del mouse l unità da formattare e selezionare la voce Formatta. Nella finestra che appare, è possibile impostare il tipo di formattazione da utilizzare. 12

13 3.5 Diagnostica di Windows NT. Fornisce una serie di informazioni relative all hardware installato sulla macchina. Si tratta però di semplici informazioni, tramite questo tool infatti non è possibile effettuare alcun test diagnostico o modificare la configurazione di alcuna periferica. 3.6 User Manager. E lo strumento che permette di definire i profili degli utenti del pc: creare una nuova utenza definire la validità in termini di tempo dell utenza definire il gruppo di appartenenza Impostare/modificare la password di un utente L utilizzo di questo tool (così come il disk administrator) è ad uso esclusivo dell amministratore di sistema. Gli utenti comuni possono semplicemente visualizzare l elenco degli utenti della macchina Creazione di un nuovo utente: Aprire lo User Manager Dal menu Utente, selezionare la voce Nuovo Utente Compilare i campi della form mostrata in figura e specificare la scadenza della password di utenza (selezionando i check box presenti nella finestra) Con queste impostazioni, l utente appena creato, è definito come appartenente al gruppo di utenza USER (il livello più basso nell ambito dell utenza di una macchina NT). 13

14 3.6.2 Aggiunta dei privilegi ad uno user Selezionare con un click il nome dell utente di cui si desidera modificare il profilo Dal menu Criteri di protezione, selezionare la voce Diritti Utente Dalla combo box Diritto, selezionare il diritto che si vuole concedere all utente ed effettuare un click sul bottone Aggiungi Impostazione di durata della password. Selezionare con un click il nome dell utente Dal menu Criteri di protezione, selezionare la voce Account Impostare nella finestra che compare i valori desiderati, relativi a: durata, lunghezza, disabilitazione della password Allo scadere della password, l utente non potrà più collegarsi al sistema senza l intervento di un amministratore in grado di aggiornare i valori dell utenza. 4 Il pannello di controllo Tralasciando di fornire informazioni sul contenuto di tutti i tools cotenuti nel pannello di controllo (la cui funzionalità è identica a quella in ambienti Windows 95/98), ci soffermeremo sull utilizzo di due di questi tools, dato il loro uso amministrativo: Sistema e Servizi. 14

15 4.1 Sistema Programma di configurazione delle variabili d ambiente. Alla sua apertura, compare una finestra nella quale è possibile selezionare più voci: Generale. Fornisce un riassunto inerente: modello di CPU installata nel sistema, versione del sistema operativo e di eventuali service pak aggiuntive, licenza di registrazione e dimensione della memoria RAM. Prestazioni. Impostazione del dimensionamento della memoria virtuale del computer. Questo parametro, è fondamentale per il corretto funzionamento del sistema, da esso infatti dipende la velocità delle operazioni di swap. Per poter modificare il dimensionamento della memoria e la sua ubicazione, bisogna selezionare il bottone Modifica. E opportuno ricordare che, per un corretto uso della memoria virtuale, il suo dimensionamento deve essere di poco superiore alla dimensione della memoria RAM. Un sovra dimensionamento della memoria virtuale, può portare a spiacevoli degradi prestazionali. Ambiente. Impostazione delle variabili d ambiente, la più conosciuta è la variabile Path che contiene i percorsi di tutte le directory contenenti applicazioni o files eseguibili. Il danneggiamento di questa variabile, può rendere complicata l esecuzione dei comandi impartiti da shell di comandi (ad esempio eseguire un comando di ping oppure una scansione dei dischi chkdsk ). Per poter lanciare i comandi, si è costretti a posizionarsi all interno della directory contenente i files eseguibili. Profili Utente. Visualizza l elenco dei profili utente definiti sulla mcchina. L unica operazione consentita, è la rimozione del profilo utente, mentre per la modifica delle impostazioni, si è costretti ad utilizzare il tool di amministrazione User Manager. 15

16 Profili Hardware. Strumento molto utile per la definizione di molteplici profili Hardware. Supponiamo di possedere una workstation su cui siano installate diverse periferiche: scanner, masterizzatore, tavoletta grafica Ognuno dei driver installati corrisponde a memoria RAM che viene sottratta al computer. Inoltre, mentre si sata utilizzando una periferica (ad esempio il masterizzatore), alcuni driver potrebbero rallentare oppure ostacolare il corretto funzionamento di quest ultima. Per questo motivo, avendo definito più profili, è possibile disinstallare il driver di una periferica indicando in quale profilo il driver non è desiderato. La presenza di più profili comporta la scelta, da parte dell utente, di quale profilo utilizzare all accenzione del sistema. Per generare un profilo, è sufficiente, una volta installati tutti i driver per le periferiche connesse alla workstation, selezionare la voce copia che compare in figura e dare un nome al nuovo profilo. Di seguito, quando verrà rimosso un driver, verrà richiesto di specificare il nome del profilo dal quale il driver dovrà essere rimosso. Avvio/Arresto del sistema. Permette di impostare quale sistema operativo debba essere utilizzato di default all avvio del sistema, e quanto tempo (espresso in secondi) il sistema debba attendere la scelta dell utente prima di effettuare il boot. 4.2 Servizi Mostra I servizi che sono attualmente presenti nel sistema ed il loro stato. Questo applicativo è importante, in quanto alcune applicazioni, per poter funzionare, necessitano che certi servizi siano attivi. Errori di Startup di un servizio, vengono segnalati all inizio della sessione di lavoro tramite una alert box che rimanda alla visualizzazione del registro degli eventi per maggiori dettagli. Se un servizio non è stato avviato dal sistema, è possibile tentare l avvio manuale selezionandolo e cliccando sul bottone avvia. Molte volte, i servizi non riescono ad essere avviati in quanto non posseggono i dovuti privilegi (vengono startati con 16

17 un account di livello baso, ad esempio user). Per ovviare a questo inconveniente è possibile attribuire privilegi maggiori assegnando al servizio un utenza amministrativa. L assegnazione dell utenza e la modalità di avvio (manuale o automatica) vengono impostate selezionando il servizio e quindi il bottone Avvio. La voce Altro account permette infatti di definire per il servizio un account diverso da quello di default. 17

Start > Pannello di controllo > Prestazioni e manutenzione > Sistema Oppure clic destro / Proprietà sull icona Risorse del computer su Desktop

Start > Pannello di controllo > Prestazioni e manutenzione > Sistema Oppure clic destro / Proprietà sull icona Risorse del computer su Desktop Installare e configurare una piccola rete locale (LAN) Usando i Protocolli TCP / IP (INTRANET) 1 Dopo aver installato la scheda di rete (seguendo le normali procedure di Aggiunta nuovo hardware), bisogna

Dettagli

SELEZIONE DELLA PRIORITA' DI BOOT

SELEZIONE DELLA PRIORITA' DI BOOT In questa piccola guida esamineremo l'installazione di un sistema Windows XP Professional, ma tali operazioni sono del tutto simili se non identiche anche su sistemi Windows 2000 Professional. SELEZIONE

Dettagli

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ)

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) Installazione Che cosa occorre fare per installare l unità LaCie Ethernet Disk mini? A. Collegare il cavo Ethernet alla porta LAN sul retro dell unità LaCie

Dettagli

Progettare una Rete Locale "Client/Server

Progettare una Rete Locale Client/Server Progettare una Rete Locale "Client/Server Premessa - Cos'è una rete Locale o LAN (Local Area Network)? Le reti locali si estendono su di un'area geografica piuttosto limitata; si tratta per lo più di reti

Dettagli

Installazione di un secondo sistema operativo

Installazione di un secondo sistema operativo Installazione di un secondo sistema operativo Fare clic su un collegamento riportati di seguito per visualizzare una delle seguenti sezioni: Panoramica Termini ed informazioni chiave Sistemi operativi

Dettagli

Installazione di Windows XP Professional

Installazione di Windows XP Professional 35 12/6/2001, 5:50 PM 35 C A P I T O L O 2 Installazione di Windows XP Professional Lezione 1: Introduzione......................................... 37 Lezione 2: Installazione di Windows XP Professional

Dettagli

Non sono supportate reti peer to peer, è necessario avere un server dedicato.

Non sono supportate reti peer to peer, è necessario avere un server dedicato. Il software gestionale per le Piccole e Medie Imprese Requisisti hardware e software Sistema operativo Server: NT Server Windows 2000/2003 Server e superiori Novell 3.12 o superiori con supporto nomi lunghi

Dettagli

Nel menù Impostazioni/Pannello di controllo/rete dovrebbe apparire una finestra simile a questa:

Nel menù Impostazioni/Pannello di controllo/rete dovrebbe apparire una finestra simile a questa: Configurazione Software di una rete locale Questa documentazione è indicata per i sistemi operativi Windows 98 e Windows ME. Per gli utenti Windows 95 non sarà difficile adattare questa procedura. Per

Dettagli

Nokia C110/C111 scheda LAN senza filo Manuale di installazione

Nokia C110/C111 scheda LAN senza filo Manuale di installazione Nokia C110/C111 scheda LAN senza filo Manuale di installazione DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA MOBILE PHONES Ltd dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che i prodotti DTN-10 e DTN-11

Dettagli

Esame n 2 per il conseguimento della patente europea del computer E.C.D.L. 19/11/2010 realizzato dal prof.conti Riccardo 1

Esame n 2 per il conseguimento della patente europea del computer E.C.D.L. 19/11/2010 realizzato dal prof.conti Riccardo 1 Esame n 2 per il conseguimento della patente europea del computer E.C.D.L 19/11/2010 realizzato dal prof.conti Riccardo 1 1. I PRIMI PASSI INDICE GENERALE 2. COMANDI DI GESTIONE FINESTRA 3. DISPOSIZIONE

Dettagli

hottimo procedura di installazione

hottimo procedura di installazione hottimo procedura di installazione LATO SERVER Per un corretto funzionamento di hottimo è necessario in primis installare all interno del server, Microsoft Sql Server 2008 (Versione minima Express Edition)

Dettagli

Splash RPX-iii Xerox 700 Digital Color Press. Guida alla soluzione dei problemi

Splash RPX-iii Xerox 700 Digital Color Press. Guida alla soluzione dei problemi Splash RPX-iii Xerox 700 Digital Color Press Guida alla soluzione dei problemi 2008 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

Capitolo 1 Installazione del programma

Capitolo 1 Installazione del programma Capitolo 1 Installazione del programma Requisiti Hardware e Software Per effettuare l installazione del software Linea Qualità ISO, il computer deve presentare una configurazione minima così composta:

Dettagli

MW DOCKING STATION USB

MW DOCKING STATION USB Attenzione Le seguenti istruzioni si applicano in genere ad ogni modello delle nostre docking, ma alcune funzioni possono non essere attive in base al modello acquistato. -Nei modelli sprovvisti di Tasto

Dettagli

SmartyManager Procedura per il recupero del driver Manuale utente

SmartyManager Procedura per il recupero del driver Manuale utente SmartyManager Procedura per il recupero del driver Se si dovesse verificare un errore durante l installazione del driver SmartyCam Windows mostrerebbe questo messaggio: Per ripetere l installazione scollegare

Dettagli

INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI

INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI Il sistema operativo è il software che permette l esecuzione di programmi applicativi e lo sviluppo di nuovi programmi. CARATTERISTICHE Gestisce le risorse hardware e

Dettagli

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario.

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario. Istruzioni per l uso (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems N. modello DP-800E / 800P / 806P Installazione Sommario Installazione Installazione del driver di

Dettagli

Max Configurator v1.0

Max Configurator v1.0 NUMERO 41 SNC Max Configurator v1.0 Manuale Utente Numero 41 17/11/2009 Copyright Sommario Presentazione... 3 Descrizione Generale... 3 1 Installazione... 4 1.1 Requisiti minimi di sistema... 4 1.2 Procedura

Dettagli

Gamer Network Kit GAMER NETWORK KIT. Manuale di istruzioni. Versione 1.0

Gamer Network Kit GAMER NETWORK KIT. Manuale di istruzioni. Versione 1.0 GAMER NETWORK KIT Manuale di istruzioni Versione 1.0 Diritti d autore Nessuna parte del presente manuale può essere riprodotta o trasmessa con qualsiasi mezzo e in qualsiasi forma (elettronica o meccanica,

Dettagli

Server CD-ROM HP per reti Ethernet a 10 Mbit/s. Guida di riferimento rapido

Server CD-ROM HP per reti Ethernet a 10 Mbit/s. Guida di riferimento rapido Server CD-ROM HP per reti Ethernet a 10 Mbit/s Guida di riferimento rapido Informazioni preliminari Solo per versioni indipendenti: verificare che sul cavo di alimentazione del Server CD-ROM (19V CC) siano

Dettagli

Creazione e installazione di un NAS utilizzando FreeNAS

Creazione e installazione di un NAS utilizzando FreeNAS Creazione e installazione di un NAS utilizzando FreeNAS Introduzione Un NAS (Network Attached Storage) è un dispositivo di rete avente la funzione di condividere tra gli utenti della rete uno o più dischi

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

INTERNAV MANUALE DI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

INTERNAV MANUALE DI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE INTERNAV MANUALE DI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE InterNav 2.0.10 InterNav 2010 Guida all uso I diritti d autore del software Intenav sono di proprietà della Internavigare srl Versione manuale: dicembre

Dettagli

INSTALLAZIONE E UTILIZZO CONVERTITORE PDF WSO2PDF 1.00

INSTALLAZIONE E UTILIZZO CONVERTITORE PDF WSO2PDF 1.00 Pagina 1 di 16 INSTALLAZIONE E UTILIZZO CONVERTITORE PDF WSO2PDF 1.00 1 SCOPO Lo scopo di questo documento è di fornire supporto tecnico per l installazione e la configurazione del prodotto Convertitore

Dettagli

Creare una memory stick USB bootable con cui avviare Windows XP

Creare una memory stick USB bootable con cui avviare Windows XP http://www.aprescindere.com Pag. 1 di 12 Creare una memory stick USB bootable con cui avviare Windows XP Creare una memory stick USB bootable con cui avviare Windows XP Perché avere una memory stick bootable

Dettagli

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Guida introduttiva In questo documento, ogni riferimento a DocuColor 242/252/260 rimanda a DocuColor 240/250. 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo

Dettagli

Programma applicativo di protezione LOCK Manuale per l utente V2.22-T05

Programma applicativo di protezione LOCK Manuale per l utente V2.22-T05 Programma applicativo di protezione LOCK Manuale per l utente V2.22-T05 Sommario A. Introduzione... 2 B. Descrizione generale... 2 C. Caratteristiche... 3 D. Prima di utilizzare il programma applicativo

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1 Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Avviare il pc Il tasto da premere per avviare il computer è frequentemente contraddistinto dall etichetta Power ed è comunque il più grande posto sul case.

Dettagli

Sistemi operativi e Microsoft Windows

Sistemi operativi e Microsoft Windows Sistemi operativi e Microsoft Windows Sistemi operativi e Microsoft Windows...1 Definizioni di carattere generale...2 Interfaccia...2 Interfaccia Utente...2 Sistema operativo...2 CPU (Central Processing

Dettagli

Fiery EXP8000 Color Server SERVER & CONTROLLER SOLUTIONS. Stampa da Windows

Fiery EXP8000 Color Server SERVER & CONTROLLER SOLUTIONS. Stampa da Windows Fiery EXP8000 Color Server SERVER & CONTROLLER SOLUTIONS Stampa da Windows 2004 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery Guida introduttiva 2009 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Installazione di Windows NT Server 4.0 Passo dopo Passo

Installazione di Windows NT Server 4.0 Passo dopo Passo Installazione di Windows NT Server 4.0 Passo dopo Passo Installare NT non è mai stato così semplice! Con questa guida, comodamente stampabile anche in formato PDF, sarete in grado di installare in piena

Dettagli

LabelShop 8. Manuale dell amministratore. Admin Guide

LabelShop 8. Manuale dell amministratore. Admin Guide LabelShop 8 Manuale dell amministratore Admin Guide Guida per l amministratore DOC-OEMCS8-GA-IT-02/03/06 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere

Dettagli

SATA HDD Docking Station Manuale Istruzioni

SATA HDD Docking Station Manuale Istruzioni SATA HDD Docking Station Manuale Istruzioni Importante Prima di connettere la Docking Station installare i Drivers contenuti nel CD nella cartella Backup-Software. Avvertenze ONE TOUCH BACKUP (OTB) Manuale

Dettagli

HDSL640 ADSL USB Modem

HDSL640 ADSL USB Modem HDSL640 ADSL USB Modem Manuale Utente Contenuti CAPITOLO 1 1 INTRODUZIONE 1.1 Caratteristiche tecniche del Modem ADSL Hamlet HDSL640 1.2 Contenuto della confezione 1.3 LED frontali 1.4 Informazioni sul

Dettagli

Winschool Magic Card Professional

Winschool Magic Card Professional Indice Winschool Magic Card Professional Manuale d uso Requisiti di sistema minimi... 2 1. Installazione... 3 2. Settaggi della Magic Card... 5 2.1 Settaggi della Protezione...6 2.2 Settaggio dei Parametri...8

Dettagli

Installazione e caratteristiche generali 1

Installazione e caratteristiche generali 1 Installazione e caratteristiche generali 1 Installazione di SIGLA SIGLA viene fornito su un CDROM contenente la procedura d installazione. La procedura può essere installata eseguendo il programma SIGLASetup.exe

Dettagli

Come creare una rete domestica con Windows XP

Come creare una rete domestica con Windows XP Lunedì 13 Aprile 2009 - ore: 12:49 Pagina Reti www.google.it www.virgilio.it www.tim.it www.omnitel.it Come creare una rete domestica con Windows XP Introduzione Una rete locale (LAN,

Dettagli

Programma F Manuale del programma aggiuntivo Clone Clone 1. Generalità.

Programma F Manuale del programma aggiuntivo Clone  Clone 1. Generalità. Programma F rif.: ma-pf-clone ver1.0 Manuale del programma aggiuntivo Clone per la linea di sistemi di visione artificiale HQV / Vedo Questa parte illustra le caratteristiche del programma Clone. Troverete

Dettagli

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10 Web Server Guida all impostazione Le informazioni contenute in questo documento sono state raccolte e controllate con cura, tuttavia la società non può essere

Dettagli

Guida all'installazione

Guida all'installazione Versione 11.0, luglio 2005 701P44213 Driver e software client Guida all'installazione A cura di: Xerox Corporation Global Knowledge and Language Services 800 Phillips Road 845-17S Webster, New York 14580

Dettagli

Le principali novità di Windows XP

Le principali novità di Windows XP Le principali novità di Windows XP di Gemma Francone supporto tecnico di Mario Rinina La nuova versione di Windows XP presenta diverse nuove funzioni, mentre altre costituiscono un evoluzione di quelle

Dettagli

In quest attività sarà installato il sistema operativo Windows XP Professional.

In quest attività sarà installato il sistema operativo Windows XP Professional. 5.4.2 Laboratorio: Installazione di Windows XP Introduzione Stampare e completare questo laboratorio. In quest attività sarà installato il sistema operativo Windows XP Professional. Apparecchiatura Raccomandata

Dettagli

boot loader partizioni boot sector

boot loader partizioni boot sector IL SISTEMA OPERATIVO Il sistema operativo (S.O.) è un software che fa da interfaccia tra l uomo e l hardware, mettendo a disposizione un ambiente per eseguire i programmi applicativi. Grazie al S.O. un

Dettagli

COME CREARE UNA LAN DOMESTICA

COME CREARE UNA LAN DOMESTICA COME CREARE UNA LAN DOMESTICA Breve Introduzione con la sigla LAN, si intende Local Area Network, una rete virtuale che permette la comunicazione tra più computer tramite collegamento via cavo. Ciò permette

Dettagli

Manuale dell utente. Ahead Software AG

Manuale dell utente. Ahead Software AG Manuale dell utente Ahead Software AG Indice 1 Informazioni su InCD...3 1.1 Cos è InCD?...3 1.2 Requisiti per l uso di InCD...3 1.3 Aggiornamenti...4 1.3.1 Suggerimenti per gli utenti di InCD 1.3...4 2

Dettagli

CRYSTALIO2 IN RETE. NFS e Pixel Magic Systems CRYSTALIO2 VPS3800PRO INDICE 1. PREFAZIONE

CRYSTALIO2 IN RETE. NFS e Pixel Magic Systems CRYSTALIO2 VPS3800PRO INDICE 1. PREFAZIONE NFS e Pixel Magic Systems CRYSTALIO2 VPS3800PRO CRYSTALIO2 IN RETE di Lorenzo Zwerger INDICE 1. PREFAZIONE 2. APPARATI UTILIZZATI E LORO CONFIGURAZIONE a. PC b. ROUTER c. CRYSTALIO II 3. INSTALLAZIONE

Dettagli

Splash RPX-i Color Server. Guida alla soluzione dei problemi

Splash RPX-i Color Server. Guida alla soluzione dei problemi Splash RPX-i Color Server Guida alla soluzione dei problemi 2006 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

Proteggi ciò che crei. Guida all avvio rapido

Proteggi ciò che crei. Guida all avvio rapido Proteggi ciò che crei Guida all avvio rapido 1 Documento aggiornato il 10.06.2013 Tramite Dr.Web CureNet! si possono eseguire scansioni antivirali centralizzate di una rete locale senza installare il programma

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DELOS SYSTEMS 4.02.28

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DELOS SYSTEMS 4.02.28 GUIDA ALL INSTALLAZIONE DELOS SYSTEMS 4.02.28 Requisiti minimi (sistema operativo hardware).... pag. 1 Procedura di disinstallazione e installazione del software Delos Systems 4.02.28.. pag. 2 Salvare

Dettagli

Acer erecovery Management

Acer erecovery Management 1 Acer erecovery Management Sviluppato dal team software Acer, Acer erecovery Management è uno strumento in grado di offrire funzionalità semplici, affidabili e sicure per il ripristino del computer allo

Dettagli

Gestione di file e uso delle applicazioni

Gestione di file e uso delle applicazioni Obiettivi del corso Gestione di file e uso delle applicazioni Conoscere gli elementi principali dell interfaccia di Windows Gestire file e cartelle Aprire salvare e chiudere un file Lavorare con le finestre

Dettagli

roberto.albiero@cnr.it

roberto.albiero@cnr.it 2.2 Gestione dei file 2.2.1 Concetti fondamentali Un file (termine inglese che significa archivio) è un insieme di informazioni codificate ed organizzate come una sequenza di byte; queste informazioni

Dettagli

Manuale dell utente. InCD. ahead

Manuale dell utente. InCD. ahead Manuale dell utente InCD ahead Indice 1 Informazioni su InCD...1 1.1 Cos è InCD?...1 1.2 Requisiti per l uso di InCD...1 1.3 Aggiornamenti...2 1.3.1 Suggerimenti per gli utenti di InCD 1.3...2 2 Installazione...3

Dettagli

Nel presente documento viene descritto il processo di installazione e configurazione del client 4Copy su una generica piattaforma Windows XP.

Nel presente documento viene descritto il processo di installazione e configurazione del client 4Copy su una generica piattaforma Windows XP. Nota: Nel presente documento viene descritto il processo di installazione e configurazione del client 4Copy su una generica piattaforma Windows XP. Capitolo 1 Installazione del Client... 2 Download del

Dettagli

NOTE TECNICHE DI CONFIGURAZIONE. Giugno 2009

NOTE TECNICHE DI CONFIGURAZIONE. Giugno 2009 NOTE TECNICHE DI CONFIGURAZIONE Giugno 2009 INDICE Configurazioni 3 Configurazioni Windows Firewall.. 3 Configurazioni Permessi DCOM. 4 Installazione Sql Server 2005 9 Prerequisiti Software 7 Installazione

Dettagli

Networking Wireless con Windows XP

Networking Wireless con Windows XP Networking Wireless con Windows XP Creare una rete wireless AD HOC Clic destro su Risorse del computer e quindi su Proprietà Clic sulla scheda Nome computer e quindi sul pulsante Cambia Digitare il nome

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

VERIFICARE E MODIFICARE LA CONFIGURAZIONE DI RETE SU

VERIFICARE E MODIFICARE LA CONFIGURAZIONE DI RETE SU Via P. Giuria, 7 10125 Torino Italy VERIFICARE E MODIFICARE LA CONFIGURAZIONE DI RETE SU Nel potrebbe caso essere fosse impossibile l errata WINDOWS configurazione accedere ad della internet XP scheda

Dettagli

nstallazione di METODO

nstallazione di METODO nstallazione di METODO In questo documento sono riportate, nell ordine, tutte le operazioni da seguire per una corretta installazione di Metodo. Per procedere con l installazione è necessario avere a disposizione

Dettagli

DINAMIC: gestione assistenza tecnica

DINAMIC: gestione assistenza tecnica DINAMIC: gestione assistenza tecnica INSTALLAZIONE SU SINGOLA POSTAZIONE DI LAVORO PER SISTEMI WINDOWS 1. Installazione del software Il file per l installazione del programma è: WEBDIN32.EXE e può essere

Dettagli

FPf per Windows 3.1. Guida all uso

FPf per Windows 3.1. Guida all uso FPf per Windows 3.1 Guida all uso 3 Configurazione di una rete locale Versione 1.0 del 18/05/2004 Guida 03 ver 02.doc Pagina 1 Scenario di riferimento In figura è mostrata una possibile soluzione di rete

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

Boot Camp Beta 1.0.2 Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Beta 1.0.2 Guida di installazione e configurazione Boot Camp Beta 1.0.2 Guida di installazione e configurazione 1 Indice 4 Panoramica 5 Punto 1: aggiornare il software di sistema e il firmware del computer 6 Punto 2: eseguire Assistente Boot Camp 9 Punto

Dettagli

Configurare una rete con PC Window s 98

Configurare una rete con PC Window s 98 Configurare una rete con PC Window s 98 In estrema sintesi, creare una rete di computer significa: realizzare un sistema di connessione tra i PC condividere qualcosa con gli altri utenti della rete. Anche

Dettagli

Wireless USB 150 MANUALE UTENTE. Adattatore USB Wireless 802.11n HNWU150N. www.hamletcom.com

Wireless USB 150 MANUALE UTENTE. Adattatore USB Wireless 802.11n HNWU150N. www.hamletcom.com Wireless USB 150 Adattatore USB Wireless 802.11n MANUALE UTENTE HNWU150N www.hamletcom.com Indice dei contenuti INTRODUZIONE...4 CONTENUTO DELLA SCATOLA...4 INTRODUZIONE ALL ADATTATORE USB WIRELESS...4

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3

NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3 NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3 Il passaggio dalla versione 2.2.xxx alla versione 2.3.3729 può essere effettuato solo su PC che utilizzano il Sistema Operativo Windows XP,

Dettagli

INFORMATION TECNOLOGY. a cura di Alessandro Padovani padoale@email.it

INFORMATION TECNOLOGY. a cura di Alessandro Padovani padoale@email.it INFORMATION TECNOLOGY 2 a cura di Alessandro Padovani padoale@email.it LE MEMORIE - 1 MEMORIA CENTRALE (O PRINCIPALE) Da questa memoria l unità centrale estrae i dati che servono per eseguire i programmi

Dettagli

Informatica Corso Avanzato

Informatica Corso Avanzato Informatica Corso Avanzato Sistemi Operativi 2 Parte Dott. Paolo PAVAN Gestione del Sistema Stato Esplora risorse. Vediamo le nostra risorse Locali Di rete Identificazione: Pannello di controllo/sistema

Dettagli

Installazione del software Fiery per Windows e Macintosh

Installazione del software Fiery per Windows e Macintosh 13 Installazione del software Fiery per Windows e Macintosh Il CD del Software per l utente comprende le utilità di installazione di Fiery Link. Il software di utilità Fiery è supportato in Windows 95/98,

Dettagli

Guida rapida - rete casalinga (con router) Configurazione schede di rete con PC

Guida rapida - rete casalinga (con router) Configurazione schede di rete con PC Guida rapida - rete casalinga (con router) Questa breve guida, si pone come obiettivo la creazione di una piccola rete ad uso domestico per la navigazione in internet e la condivisione di files e cartelle.

Dettagli

Indice. Gestione del computer mediante Pannello di controllo 13

Indice. Gestione del computer mediante Pannello di controllo 13 Indice Introduzione XI PARTE PRIMA CONOSCERE WINDOWS VISTA 1 Capitolo 1 Il desktop di Vista 3 1.1 Avvio del computer 3 1.2 Il desktop di Windows Vista 4 1.3 Disconnessione dal computer 11 1.4 Riavvio o

Dettagli

MANUALE D USO MA-PMX-U-SFW-101 10-10

MANUALE D USO MA-PMX-U-SFW-101 10-10 GESTIONE DEL SISTEMA EASYMIX CONNECT E RELATIVO AGGIORNAMENTO MANUALE D USO MA-PMX-U-SFW-101 10-10 Sommario LAUNCH MANAGEMENT TOOL...3 APPLICATION UPDATE...4 MODULO SYSTEM MANAGEMENT...5 LINGUA... 6 DATE

Dettagli

TELEDIACNS4000 TELEDIAGNOSI: TELEDIAPCS4000

TELEDIACNS4000 TELEDIAGNOSI: TELEDIAPCS4000 TELEDIACNS4000 TELEDIAGNOSI: TELEDIAPCS4000 TELEDIAGNOSI SU CNC S4000 CON COLLEGAMENTO TRAMITE MODEM SU LINEA TELEFONICA Questa opzione ha lo scopo di effettuare l assistenza tecnica a distanza tramite

Dettagli

Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in

Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in Informazioni sul copyright 2004 Copyright Hewlett-Packard Development Company, L.P. Sono vietati la riproduzione, l'adattamento e la

Dettagli

Guida all installazione di METODO

Guida all installazione di METODO Guida all installazione di METODO In questo documento sono riportate, nell ordine, tutte le operazioni da seguire per una corretta installazione di Metodo. Per procedere con l installazione è necessario

Dettagli

Password di Administrator in Windows 2000, XP e NT

Password di Administrator in Windows 2000, XP e NT Password di Administrator in Windows 2000, XP e NT In questa guida impareremo a ottenere la password di Administrator in un sistema basato su Windows 2000 o XP. Materiale: PC vittima con Win 2000 o Xp

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press. Guida introduttiva

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press. Guida introduttiva Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press Guida introduttiva 2011 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente

Dettagli

Laplink FileMover Guida introduttiva

Laplink FileMover Guida introduttiva Laplink FileMover Guida introduttiva MN-FileMover-QSG-IT-01 (REV.01/07) Recapiti di Laplink Software, Inc. Per sottoporre domande o problemi di carattere tecnico, visitare il sito: www.laplink.com/it/support/individual.asp

Dettagli

ECDL Mod.2. Uso del computer e gestione dei file. novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1

ECDL Mod.2. Uso del computer e gestione dei file. novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1 ECDL Mod.2 Uso del computer e gestione dei file novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1 2.1 L ambiente del computer novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere

Dettagli

ECDL Modulo 2. Contenuto del modulo. Uso del computer e gestione dei file

ECDL Modulo 2. Contenuto del modulo. Uso del computer e gestione dei file ECDL Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Contenuto del modulo Per iniziare Il desktop Organizzare i file Semplice editing Gestione della stampa Esercitazioni 1 Per iniziare (1) Per iniziare a

Dettagli

Amico EVO Manuale dell Installazione

Amico EVO Manuale dell Installazione Amico EVO Manuale dell Installazione Versione 1.0 del 14.05.2013 Manuale dell installazione di AMICO EVO rev. 1 del 18.05.2013 Pag. 1 Amico EVO è un software sviluppato in tecnologia NET Framework 4.0

Dettagli

Connessioni e indirizzo IP

Connessioni e indirizzo IP Connessioni e indirizzo IP Questo argomento include le seguenti sezioni: "Installazione della stampante" a pagina 3-2 "Impostazione della connessione" a pagina 3-6 Installazione della stampante Le informazioni

Dettagli

Wireless Ateneo Istruzioni per l uso

Wireless Ateneo Istruzioni per l uso Università degli Studi di Torino Wireless Ateneo Istruzioni per l uso Massimo ALTAMORE, Marco CANNIZZO, Baldassare COCCHIARA, Ferdinando D ISEP, Carmine MONTEFUSCO, Angela RE, Gloria REALI Novembre 2005

Dettagli

Videoregistratori Serie DX

Videoregistratori Serie DX Pagina:1 DVR per telecamere AHD, analogiche, IP Manuale programma CMS Come installare e utilizzare il programma client per i DVR Pagina:2 Contenuto del manuale In questo manuale viene descritto come installare

Dettagli

Installazione dei componenti e impostazione dell interfaccia di rete

Installazione dei componenti e impostazione dell interfaccia di rete Sommario Introduzione Informazioni sull interfaccia di rete in uso.....................8 Informazioni su questa guida................................9 Contenuto della confezione.................................10

Dettagli

ripristino per reimpostare manualmente il protocollo TCP/IP:

ripristino per reimpostare manualmente il protocollo TCP/IP: A volte può capitare che la nostra scheda di rete (o sistema operativo) faccia i capricci e non ci faccia più navigare su internet, mentre casomai riusciamo a raggiungere gli altri pc nella nostra rete;

Dettagli

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it -

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it - 1 ARGO DOC ARGO DOC è un sistema per la gestione documentale in formato elettronico che consente di conservare i propri documenti su un server Web accessibile via internet. Ciò significa che i documenti

Dettagli

Splash RPX-ii Color Server. Guida alla soluzione dei problemi

Splash RPX-ii Color Server. Guida alla soluzione dei problemi Splash RPX-ii Color Server Guida alla soluzione dei problemi 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Le Partizioni. Corsi di Formazione "Open Source & Scuola" Provincia di Pescara gennaio 2005 aprile 2005. WinFAT32 24,00% WinNTFS 22,00% Swap 11,00%

Le Partizioni. Corsi di Formazione Open Source & Scuola Provincia di Pescara gennaio 2005 aprile 2005. WinFAT32 24,00% WinNTFS 22,00% Swap 11,00% Corsi di Formazione "Open Source & Scuola" Provincia di Pescara gennaio 2005 aprile 2005 Le Partizioni WinFAT32 24,00% WinNTFS 22,00% Swap 11,00% WinNTFS WinFAT32 Swap Linux Linux 43,00% 1 Cosa sono? Un

Dettagli

ThinMan 5.0 Remote Administrator

ThinMan 5.0 Remote Administrator ThinMan 5.0 Remote Administrator Manuale Utente ThinMan 5.0 - Remote Administrator Manuale Utente Versione: 1.01, Settembre 2007 Questo documento è stato prodotto da CompuMaster. Questo manuale, il software

Dettagli

BREVE ISTRUZIONE PER IL SETTAGGIO DI UNA LAN PEER-TO-PEER

BREVE ISTRUZIONE PER IL SETTAGGIO DI UNA LAN PEER-TO-PEER Il documento che segue è stato preparato allo scopo di indirizzare gli utenti meno esperti a settare una Rete Locale di un Personal Computer, proprio per evitare che essi debbano ripercorre le stesse problematiche

Dettagli

Spegnere e riavviare il computer

Spegnere e riavviare il computer Spegnere e riavviare il computer Cliccare sul pulsante Start Disconnetti: chiudi o disconnetti l attuale sessione utente e vieni ridirezionato alla schermata di scelta dell account Modalità standby Salva

Dettagli

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)...1 Installazione e configurazione...2 Installazione ICM Server...3 Primo avvio e configurazione di ICM

Dettagli

DSL-G604T Wireless ADSL Router

DSL-G604T Wireless ADSL Router Il presente prodotto può essere configurato con un browser web aggiornato come Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-G604T Wireless ADSL Router Prima di cominciare 1. Se si intende utilizzare

Dettagli

Guida all utilizzo. Versione guida: 0.1alpha No layout grafico. www.mediaservicesnc.it

Guida all utilizzo. Versione guida: 0.1alpha No layout grafico. www.mediaservicesnc.it 1 Guidaall utilizzo Versioneguida:0.1alpha Nolayoutgrafico www.mediaservicesnc.it 1 Introduzionealprodotto Smart Data Server è un prodotto pensato per le piccole imprese che popolano il tessuto commercialeitaliano.guardandoleofferteperildatastoragediretedisponibilioggigiornosul

Dettagli