Formazione del Dirigente, dei Responsabili e degli Incaricati del trattamento

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Formazione del Dirigente, dei Responsabili e degli Incaricati del trattamento"

Transcript

1 Formazione del Dirigente, dei Responsabili e degli Incaricati del trattamento Le regole così integrate sono nell ALLEGATO B. DISCIPLINARE TECNICO IN MATERIA DI MISURE MINIME DI SICUREZZA (in applicazione degli Artt. da 33 a 36 del DLgs 196). Eccole: << 21. Sono impartite istruzioni organizzative e tecniche per la custodia e l'uso dei supporti rimovibili su cui sono memorizzati i dati al fine di evitare accessi non autorizzati e trattamenti non consentiti. 22. I supporti rimovibili contenenti dati sensibili o giudiziari se non utilizzati sono distrutti o resi inutilizzabili, ovvero possono essere riutilizzati da altri incaricati, non autorizzati al trattamento degli stessi dati, se le informazioni precedentemente in essi contenute non sono intelligibili e tecnicamente in alcun modo ricostruibili. >> Pertanto il Garante stabilisce che tali 2 regole vadano applicate solo così (chi non lo fa incorre nelle gravi sanzioni penali, amministrative ecc. previste): a) i supporti informatici da reimpiegare o riciclare (compresa cessione di Floppy Disc, CD-DVD riscrivibili, flash-pen (=penne usb), hard-disk, ecc.) ( per gli Enti Pubblici: computers consegnati gratuitamente ad Enti benefici o ad altro Ente) possono essere messi in sicurezza mediante le procedure esposte nell'allegato A) del presente Provvedimento: cifratura dei files durante il loro uso oppure cancellazione sicura mediante apposito software che garantisca l impossibilità del recupero dei dati. 06) CORSO FORMAZIONE.doc 1 copyright:

2 Se dai uno di questi a terzi oppure a un collega Incaricato ma avente diverso profilo autorizzativo, devi prima cancellarli in <modo sicuro>. Anche se dai a un Incaricato o a un terzo un computer che ha un disco fisso all interno, devi prima cancellarlo in <modo sicuro> 06) CORSO FORMAZIONE.doc 2 copyright:

3 Con questo Provvedimento il Garante ha stabilito che l unico <modo sicuro> è esclusivamente la cancellazione eseguita con uno speciale software (non basta più cancellare i files, né formattare ) 06) CORSO FORMAZIONE.doc 3 copyright:

4 I supporti informatici da smaltire come rifiuti (compresi i CD- DVD da eliminare) o consegnati al fornitore per il riciclo devono essere messi in sicurezza mediante le procedure indicate nell allegato B) del presente Provvedimento: punzonatura o deformazione meccanica, distruzione fisica o disintegrazione (usata per i supporti ottici come i cd-rom e i dvd); demagnetizzazione ad alta intensità. Tali misure e accorgimenti possono essere attuati anche con l'ausilio o conferendo incarico a terzi tecnicamente qualificati. Ed ora alcune storie istruttive. 06) CORSO FORMAZIONE.doc 4 copyright:

5 Storia 1 Un Dirigente che con il suo computer aveva scritto numerose lettere delicatissime, iper-riservate su gravi mancanze di alcuni dipendente. Un giorno, decise di passare a un computer più aggiornato e trasferì il precedente all uso libero del personale e degli alunni. Ma prima cancellò accuratamente tutti i files. 06) CORSO FORMAZIONE.doc 5 copyright:

6 Il vecchio computer viene messo in un aula aperta a tutti. Ma Questo era il computer del Dirigente. Vediamo se ci sono files cancellati da recuperare. Userò il software apposito. Eeh Eeh Eccoli, ci sono. L ingenuo non sa che i files cancellati ci sono ancora tutti. Forse troverò qualcosa di piccante. Ooh Ooh Il sig. Tizio è sieropositivo. Il sig. Caio è stato condannato per atti osceni. Devo raccontarlo a.. Lo sapevi che Tizio è.? E che Caio è.? 06) CORSO FORMAZIONE.doc 6 copyright:

7 Tizio viene a sapere tutto e che Il Garante Privacy manda i propri ispettori. Scopre il Provvedimento sulla cancellazione dei dati è stato disatteso, perciò. La multa arriverebbe fino a Infine, il Garante condanna il Dirigente a pagare una multa di soli ! Ma purtroppo i guai non sono finiti. 06) CORSO FORMAZIONE.doc 7 copyright:

8 Condanno il Dirigente dr. a liquidare al Sig. Tizio i danni morali ed esistenziali per più le spese dei suoi legali e del processo. Perché non ho cancellato il disco con l apposito programma che sovrascrive tutto 7 volte con numeri casuali? 06) CORSO FORMAZIONE.doc 8 copyright:

9 Storia 2 Un Incaricata trattamento Sono un tuo collega, Incaricato anch io, anche se con un diverso profilo di autorizzazione. Perciò non sono autorizzato a vedere i tuoi files, puoi prestarmi dei floppy disk usati e CD riscrivibili dopo averli cancellati? del Eccoli! Aspetta un momento che li cancello e poi te li dò.? 06) CORSO FORMAZIONE.doc 9 copyright:

10 Ma il collega era distratto e li lasciò sul tavolo. Li prese un ragazzo che aveva il pallino per l informatica. Sembra vuoto, ma forse i files che c erano sono recuperabili. Vediamo se trovo qualcosa di interessante. E infatti trovò alcuni file riservati. Così li mostrò agli amici. E le informazioni delicate girarono. Naturalmente gli interessati soffrirono moltissimo. Così si rivolsero al Garante Privacy. 06) CORSO FORMAZIONE.doc 10 copyright:

11 Cara incaricata, tu sei la principale colpevole perché non hai cancellato efficacemente i files! Dovevi usare l apposito software! E l Incaricato distratto? Per fortuna io me la sono cavata. Ho dimostrato che avevo formato su questo problema tutti gli Incaricati e dato precise istruzioni mediante una circolare (allegata a questo manuale) 06) CORSO FORMAZIONE.doc 11 copyright:

12 Ultima storia I computer dei nostri uffici sono arcaici. Rottamiamoli e sostituiamoli con computers nuovi! Ma prima di buttarli, cancellate ogni file, mi raccomando! Che faticaccia cancellar e tutti i files! Quanto ben di Dio buttato! Adesso me ne recupero uno. Mio figlio sarà contento! 06) CORSO FORMAZIONE.doc 12 copyright:

13 I files sono ancora recuperabili. Molto interessante! Queste notizie devo proprio raccontarle in giro! Ma qui c è dinamite! Ci sarà da divertirsi. Ora chiamo i miei amici.. Caro Dirigente, non ha fatto cancellare i dischi fissi con il software apposito, né li ha fatti smagnetizzare o punzonare perché siano illeggibili. Sanzione penale di e risponderà davanti al Giudice civile dei danni morali recati agli interessati di cui ha lasciato violare i dati sensibili e particolari molto delicati! E finì così: 06) CORSO FORMAZIONE.doc 13 copyright:

14 SPIEGAZIONI SEMPLICI e CONSIGLI PRATICI Ecco il concetto di come sono memorizzati i files in un disco fisso, di un CD o DVD ecc. Nel cerchio esterno c è il nome del file e il suo indirizzo nel disco. Quando lo cancelli, rimane tutto, però davanti al nome viene messo un segno, che rende invisibile il file ai normali strumenti e rende eventualmente disponibile per nuovi files lo spazio occupato. 06) CORSO FORMAZIONE.doc 14 copyright:

15 L interno è diviso in cerchi concentrici e in settori di cerchio, entrambi numerati. L indirizzo di un file consiste nel numero di cerchio e di settore in cui si trova ogni sua parte. La cancellazione con i normali strumenti di Windows lascia al loro posto, intatti, sia nome-e-indirizzo che i contenuti del file. 06) CORSO FORMAZIONE.doc 15 copyright:

16 Tu credi di averci cancellati, ma noi files in realtà ci siamo ancora! Con un apposito programma possono essere facilmente recuperati. 06) CORSO FORMAZIONE.doc 16 copyright:

17 L unica maniera per eliminare definitivamente un file è di sovrascriverlo almeno 7 volte con numeri casuali. Appositi software fanno questo. Con la stessa tecnica, appositi software cancellano definitivamente l intero disco. 7 è il numero minimo, ma perfetto! Devi cancellare tutti i files con questi software speciali nel caso che cedi il computer o lo rottami, dai una chiavetta Usb o un floppy disk oppure un altro supporto di memoria. Devi farlo, perfino se li cedi a un altro incaricato!!! 06) CORSO FORMAZIONE.doc 17 copyright:

18 Fino ad di multa per chi trasgredisce (più il risarcimento, se qualcuno è stato danneggiato) 06) CORSO FORMAZIONE.doc 18 copyright:

19 Pertanto devo dare tutti i supporti di memorizzazione di computer, nei casi in cui siano ceduti ad altri o rottamati o conferiti quali rifiuti, agli Assistenti Tecnici di Informatica dell Istituto che provvederanno alla cancellazione definitiva dei files tramite l utilizzo di appositi software. Incaricato Supporti di memorizzazzione Assistente Tecnico trattamento da cancellare in maniera sicura di Informatica dati

GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI PROVVEDIMENTO 13 ottobre 2008 (pubblicato sulla GU n. 287 del 9 dicembre 2008) Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raee) e misure di sicurezza

Dettagli

Il problema principale quando si «entra in rete» è quello dell identità e della privacy. Due aspetti strettamente collegati fra di loro.

Il problema principale quando si «entra in rete» è quello dell identità e della privacy. Due aspetti strettamente collegati fra di loro. 1 Il problema principale quando si «entra in rete» è quello dell identità e della privacy. Due aspetti strettamente collegati fra di loro. Fino a che punto è giusto reclamare la propria privacy (a tutti

Dettagli

Jesolo Patrimonio S.r.l.

Jesolo Patrimonio S.r.l. Jesolo Patrimonio S.r.l. Regolamento per il riutilizzo e lo smaltimento di apparecchiature elettroniche e supporti di memorizzazione Titolo documento: Codice documento: Nome file: Stato documento: Versione:

Dettagli

Il trattamento dei dati personali e l utilizzo degli strumenti informatici in ambito lavorativo

Il trattamento dei dati personali e l utilizzo degli strumenti informatici in ambito lavorativo Il trattamento dei dati personali e l utilizzo degli strumenti informatici in ambito lavorativo Argomenti Conservazione e cancellazione dei dati contenuti in apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Dettagli

http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?id=1574080

http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?id=1574080 Page 1 of 5 Scheda informativa - 12 dicembre 2008 Istruzioni pratiche per una cancellazione sicura dei dati: le raccomandazioni degli operatori Nel quadro delle proprie iniziative sulla protezione dei

Dettagli

A me è piaciuto molto il lavoro in aula computer perché era a coppie e poi ho potuto imparare ad usare il computer. Anche il

A me è piaciuto molto il lavoro in aula computer perché era a coppie e poi ho potuto imparare ad usare il computer. Anche il Noi abbiamo fatto un progetto con il computer che è durato tanto ma è stato bellissimo, perché abbiamo fatto i disegni di una favola. Abbiamo usato un nuovo programma e Luisanna ha creato un nuovo programma

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

C e n t o. 9 6 ti mette in regola con la Legge sulla Privacy

C e n t o. 9 6 ti mette in regola con la Legge sulla Privacy Privacy 2004 Il Nuovo Testo Unico sulla Privacy (D.L. n.196 del 30 giugno 2003) è già in vigore. Le norme prevedono vincoli rigorosi e pene severe in caso di inadempienza. Impegnarsi autonomamente per

Dettagli

COMUNICAZIONE INTERNA N. 39 Parma, 10/10/2012

COMUNICAZIONE INTERNA N. 39 Parma, 10/10/2012 DIREZIONE DIDATTICA DI VIA F.LLI BANDIERA Via F.lli Bandiera n. 4/a 43125 PARMA Tel. 0521/984604 - Fax 0521/1910846 - E-mail corazza@scuole.pr.it C.F. n.. 92144100341 - Cod. Min.: PREE020007 COMUNICAZIONE

Dettagli

Tale cartella può essere copiata in altri computers oppure in una chiavetta Usb.

Tale cartella può essere copiata in altri computers oppure in una chiavetta Usb. Gli Assistenti Tecnici di Informatica devono richiedere il Software per cancellare Files e Supporti di memoria, all Amministratore di Sistema, il quale provvederà a fornire loro una cartella

Dettagli

Il presente documento ha la finalità di descrivere un codice di comportamento nell uso degli strumenti informatici e servizi di rete.

Il presente documento ha la finalità di descrivere un codice di comportamento nell uso degli strumenti informatici e servizi di rete. Uso sistemi e servizi informatici Codice di comportamento per l utilizzazione di sistemi e servizi informatici Redatto da: Carlo Cammelli Dirigente del settore Tecnologie informatiche 0. INFORMAZIONI SUL

Dettagli

COMUNE DI PONTEDERA Provincia di Pisa

COMUNE DI PONTEDERA Provincia di Pisa COMUNE DI PONTEDERA Provincia di Pisa REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE RISORSE INFORMATICHE E TELEMATICHE Art. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le condizioni per il corretto utilizzo degli

Dettagli

ELIMINAZIONE SICURA DEI FILES

ELIMINAZIONE SICURA DEI FILES ELIMINAZIONE SICURA DEI FILES Scritto da Matteo Giardino E' molto diffusa la convinzione che l' eliminazione di un file dal cestino di Windows elimini definitivamente il file in questione dall' hard disk

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AD INTERNET

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AD INTERNET REGOLAMENTO PER L ACCESSO AD INTERNET della Biblioteca Comunale Approvato con delibera del Consiglio Comunale nr. 53 del 30/11/2006 REGOLAMENTO PER L ACCESSO AD INTERNET della biblioteca comunale INDICE

Dettagli

ALLEGATO 12. ATTO RICOGNITIVO dei rischi in materia di Amministratori di Sistema e Assimilati

ALLEGATO 12. ATTO RICOGNITIVO dei rischi in materia di Amministratori di Sistema e Assimilati ALLEGATO 12 ATTO RICOGNITIVO dei rischi in materia di Amministratori di Sistema e Assimilati Premessa: Riportiamo qui di seguito, come allegato, l ATTO RICOGNITIVO dei rischi in materia di Amministratori

Dettagli

INDICE PROGRAMMA CORSO

INDICE PROGRAMMA CORSO INDICE PROGRAMMA CORSO PRIMA LEZIONE: Componenti di un computer: Hardware, Software e caratteristiche delle periferiche. SECONDA LEZIONE: Elementi principali dello schermo di Windows: Desktop, Icone, Mouse,

Dettagli

La sicurezza delle reti informatiche : la legge sulla Privacy e la piattaforma Windows. Relatore :Ing. Giuseppe Bono gbono@soluzionidimpresa.

La sicurezza delle reti informatiche : la legge sulla Privacy e la piattaforma Windows. Relatore :Ing. Giuseppe Bono gbono@soluzionidimpresa. La sicurezza delle reti informatiche : la legge sulla Privacy e la piattaforma Windows Relatore :Ing. Giuseppe Bono gbono@soluzionidimpresa.it Legge 196/03: principi base E il D.Lgs. n 196 del 30 giugno

Dettagli

A survey about copyright in the digital age. (un progetto a cura di Simone Aliprandi) IL QUESTIONARIO VERSIONE ITALIANA

A survey about copyright in the digital age. (un progetto a cura di Simone Aliprandi) IL QUESTIONARIO VERSIONE ITALIANA A survey about copyright in the digital age (un progetto a cura di Simone Aliprandi) IL QUESTIONARIO VERSIONE ITALIANA 1 Sezione 1 - Informazioni demografiche 1.1) Genere: [2 opzioni] M/F 1.2) Età: [campo

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Istruzioni ai responsabili ed incaricati del trattamento dei dati personali comuni, sensibili e/o giudiziari

Istruzioni ai responsabili ed incaricati del trattamento dei dati personali comuni, sensibili e/o giudiziari Istruzioni ai responsabili ed incaricati del trattamento dei dati personali comuni, sensibili e/o giudiziari Indice degli argomenti 1 Introduzione... 3 1.1 Riferimenti normativi e alle disposizioni aziendali...

Dettagli

E ora, col cuore leggero per lo scampato pericolo, andiamo ad approfondire, e a scoprire:

E ora, col cuore leggero per lo scampato pericolo, andiamo ad approfondire, e a scoprire: di Pier Francesco Piccolomini 1 Dopo aver spiegato come si accende il computer e come si usano mouse e tastiera, con questa terza puntata della nostra guida entriamo trionfalmente all interno del PC, dove

Dettagli

DISPOSIZIONI GENERALI

DISPOSIZIONI GENERALI Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Statale di Bosisio Parini Via A. Appiani, 10-23842 BOSISIO PARINI (LC) Tel.: 031 865644 Fax: 031 865440 e-mail: lcic81000x@istruzione.it

Dettagli

ANALISI DELLA QUALITÀ DELL INCLUSIONE QUESTIONARI SCUOLA DELL INFANZIA ALUNNI DI 5 ANNI

ANALISI DELLA QUALITÀ DELL INCLUSIONE QUESTIONARI SCUOLA DELL INFANZIA ALUNNI DI 5 ANNI ANALISI DELLA QUALITÀ DELL INCLUSIONE QUESTIONARI SCUOLA DELL INFANZIA ALUNNI DI ANNI ANNO SCOLASTICO 13-1 QUESTIONARI COMPILATI Villanova 9 alunni 3 SI NO 1 Olmedo 17 alunni 119 SI NO Romana 7 alunni

Dettagli

CANCELLAZIONE SICURA DATI INFORMATICI. Solo chi da sempre li recupera, per sempre, può distruggerli.

CANCELLAZIONE SICURA DATI INFORMATICI. Solo chi da sempre li recupera, per sempre, può distruggerli. CANCELLAZIONE SICURA DATI INFORMATICI Solo chi da sempre li recupera, per sempre, può distruggerli. INTRODUZIONE SE.A.R.C.H. è una tra le poche società in Italia che da più di dieci anni può vantarsi di

Dettagli

Memoria secondaria. Memoria secondaria

Memoria secondaria. Memoria secondaria Memoria secondaria La CPU opera su programmi e dati presenti nella RAM, ma questa da sola non basta a contenere tutti i programmi e i dati presenti sull elaboratore. Per questo motivo i dati e i programmi

Dettagli

SIA Area Sistemi Informativi Aziendali

SIA Area Sistemi Informativi Aziendali SIA Area Sistemi Informativi Aziendali PROGETTAZIONE E SVILUPPO REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DELL'ESERCIZIO DELLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E DI UTILIZZO DEI DATI Ottobre 2014 (Ver.2.0) 1 Sommario 1.

Dettagli

Questa non è una lezione

Questa non è una lezione Questa non è una lezione Sono appunti, idee su Internet tra rischi e opportunità. Che vuol dire non dobbiamo stare a guardare? È il Web 2.0... i cui attori siete voi Chi vi ha insegnato ad attraversare

Dettagli

05 Le memorie secondarie. Dott.ssa Ramona Congiu

05 Le memorie secondarie. Dott.ssa Ramona Congiu 05 Le memorie secondarie Dott.ssa Ramona Congiu 1 Come vengono memorizzati i dati Nonostante le numerose funzioni che svolge, la memoria RAM dispone di uno spazio limitato, per cui no riesce a contenere

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

COMUNE DI BOVEZZO Provincia di Brescia REGOLAMENTO PER UTILIZZO INTERNET DA PARTE DEGLI UTENTI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE

COMUNE DI BOVEZZO Provincia di Brescia REGOLAMENTO PER UTILIZZO INTERNET DA PARTE DEGLI UTENTI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE COMUNE DI BOVEZZO Provincia di Brescia REGOLAMENTO PER UTILIZZO INTERNET DA PARTE DEGLI UTENTI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE TITOLO I PRINCIPI GENERALI Articolo 1 Oggetto e principi generali Il presente regolamento

Dettagli

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasd fghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasd fghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasd fghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA (DPS) cvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNET DELLA BIBLIOTECA DI LURATE CACCIVIO

REGOLAMENTO INTERNET DELLA BIBLIOTECA DI LURATE CACCIVIO REGOLAMENTO INTERNET DELLA BIBLIOTECA DI LURATE CACCIVIO INDICE DEI CONTENUTI: Regolamento del servizio internet della biblioteca Modulo per la richiesta di accesso alla rete internet Modulo di autorizzazione

Dettagli

Web. Meglio chiedere

Web. Meglio chiedere Di cosa si tratta Sono molti coloro che si divertono a creare software particolari al solo scopo di causare danni più o meno gravi ai computer. Li spediscono per posta elettronica con messaggi allettanti

Dettagli

PARTIZIONARE E FORMATTARE L'HARDISK

PARTIZIONARE E FORMATTARE L'HARDISK PARTIZIONARE E FORMATTARE L'HARDISK Partizionare e formattare l'hardisk Obiettivo: partizionare e formattare il nuovo hard disk e installare il sistema operativo (XP Home) Motivi: vi domanderete quale

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2 IN GIRO PER ACQUISTI Signora Rossi: Voglio vedere una camicia per mio figlio. Commessa : Di che colore? Signora Rossi: Non so.. Commessa : Le consiglio il colore rosa. Se Suo figlio segue la moda, gli

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA SICUREZZA DEI DATI PERSONALI

REGOLAMENTO PER LA SICUREZZA DEI DATI PERSONALI CASA DI RIPOSO CESARE BERTOLI NOGAROLE ROCCA (VR) REGOLAMENTO PER LA SICUREZZA DEI DATI PERSONALI TRATTAMENTO EFFETTUATO CON ELABORATORI NON COLLEGATI IN RETE E NON ACCESSIBILI DA ALTRI ELABORATORI O TERMINALI

Dettagli

TRUFFE LEGALI. Illustrazione di Matteo Pericoli 2002

TRUFFE LEGALI. Illustrazione di Matteo Pericoli 2002 TRUFFE LEGALI Illustrazione di Matteo Pericoli 2002 Da: Giovanni A: Giuseppe Ciao, mi chiamo Giovanni. Leggi attentamente questo messaggio perché quello che sto per raccontarti è veramente inaudito: esiste

Dettagli

Disciplinare interno per l utilizzo della posta elettronica ed Internet nel rapporto di lavoro e nel rapporto formativo

Disciplinare interno per l utilizzo della posta elettronica ed Internet nel rapporto di lavoro e nel rapporto formativo Disciplinare interno per l utilizzo della posta elettronica ed Internet nel rapporto di lavoro e nel rapporto formativo per l utilizzo delle apparecchiature informatiche per l amministrazione delle risorse

Dettagli

AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE FROSINONE

AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE FROSINONE AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE FROSINONE Istruzioni ai responsabili ed incaricati del trattamento dei dati personali comuni, sensibili e/o giudiziari (Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196) 2 Indice

Dettagli

I.S.I.S.S. G.B.CERLETTI CONEGLIANO

I.S.I.S.S. G.B.CERLETTI CONEGLIANO ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE "G.B. Cerletti" I.T.A. G.B. Cerletti - con ordinamento speciale per la viticoltura e l enologia di CONEGLIANO TV I.P.A.A. G. Corazzin di CONEGLIANO TV

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA 1

CORSO DI INFORMATICA 1 CORSO DI INFORMATICA 1 All interno del computer ci sono dei dispositivi che permettono di memorizzare i lavori che vengono creati. Questi dispositivi sono l HARD-DISK (o DISCO FISSO) e il LETTORE E MASTERIZZATORE

Dettagli

Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo:

Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo: Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo: ACCESSO AI CODICI MATEMATICI NELLA SCUOLA DELL INFANZIA ATTRAVERSO UNA DIDATTICA INCLUSIVA CENTRATA SUCAMPI DI ESPERIENZA E GIOCO. Anno accademico

Dettagli

Programma applicativo di protezione LOCK Manuale per l utente V2.22-T05

Programma applicativo di protezione LOCK Manuale per l utente V2.22-T05 Programma applicativo di protezione LOCK Manuale per l utente V2.22-T05 Sommario A. Introduzione... 2 B. Descrizione generale... 2 C. Caratteristiche... 3 D. Prima di utilizzare il programma applicativo

Dettagli

UNA LEZIONE SUI NUMERI PRIMI: NASCE LA RITABELLA

UNA LEZIONE SUI NUMERI PRIMI: NASCE LA RITABELLA UNA LEZIONE SUI NUMERI PRIMI: NASCE LA RITABELLA Tutti gli anni, affrontando l argomento della divisibilità, trovavo utile far lavorare gli alunni sul Crivello di Eratostene. Presentavo ai ragazzi una

Dettagli

Regolamento informatico

Regolamento informatico Regolamento informatico Premessa La progressiva diffusione delle nuove tecnologie informatiche ed, in particolare, il libero accesso alla rete Internet dai Personal Computer, espone Ismea ai rischi di

Dettagli

PROCEDURA PRIVACY PER RESPONSABILI DEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

PROCEDURA PRIVACY PER RESPONSABILI DEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Pag. 1 di 11 PROCEDURA PRIVACY PER RESPONSABILI DEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI REV. DATA REDATTO APPROVATO Rev. 2 aprile 2014 Dr. Egidio Sesti Referente Aziendale Privacy Dr. Vitaliano De Salazar Direttore

Dettagli

DISPOSIZIONI SULL ACCESSO AL LABORATORIO E UTILIZZO DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE

DISPOSIZIONI SULL ACCESSO AL LABORATORIO E UTILIZZO DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE DIREZIONE DIDATTICA STATALE 2 CIRCOLO Via Matteotti, 9 12084 MONDOVI (Cn) - Tel. 0174 43144 - Fax n.0174 553935e-mail: cnee03700g@istruzione.it Sito: www.2circolomondovi.it ALLEGATO n 3 DISPOSIZIONI SULL

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE I SERVIZI DI ACCESSO A INTERNET E DI USO DEI MEZZI INFORMATICI PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE I SERVIZI DI ACCESSO A INTERNET E DI USO DEI MEZZI INFORMATICI PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 20 del 21/03/2002 REGOLAMENTO DISCIPLINANTE I SERVIZI DI ACCESSO A INTERNET E DI USO DEI MEZZI INFORMATICI PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE Art.1 FINALITA'

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

COMUNE DI ORZINUOVI Provincia di Brescia

COMUNE DI ORZINUOVI Provincia di Brescia COMUNE DI ORZINUOVI Provincia di Brescia REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLA VIDEOSORVEGLIANZA Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 76 del 04.11.2005 Inviato al Garante per la protezione

Dettagli

Installare Ubuntu su macchina virtuale

Installare Ubuntu su macchina virtuale Installare Ubuntu su macchina virtuale La prima fase di configurazione della macchina virtuale è del tutto simile a quello seguito nella macchina per MS Windows 7. Gli unici valori da cambiare sono il

Dettagli

Fdu 3. Istruzioni 2006.01

Fdu 3. Istruzioni 2006.01 Fdu 3 Istruzioni 2006.01 INDICE Requisiti di sistema... 2 Installazione del Driver (solo WINDOWS 98SE)... 2 Funzione... 3 Utilizzo della memory pen... 3 Come togliere la memory pen dal computer... 3 Codifica

Dettagli

Per distruggere in modo sicuro ed economico dischi rigidi e altri supporti di memoria

Per distruggere in modo sicuro ed economico dischi rigidi e altri supporti di memoria www.hsm.eu Per distruggere in modo sicuro ed economico dischi rigidi e altri supporti di memoria Il dispositivo per la distruzione di dischi rigidi HSM Powerline HDS 230 Attenzione quando si eliminano

Dettagli

Proteggi i tuoi dati, contro qualsiasi evento, in un luogo sicuro. backupremotebackupremotebackupremoteb. www.fortikup.it

Proteggi i tuoi dati, contro qualsiasi evento, in un luogo sicuro. backupremotebackupremotebackupremoteb. www.fortikup.it Proteggi i tuoi dati, contro qualsiasi evento, in un luogo sicuro. backupremotebackupremotebackupremoteb 1 Backup remoto I dati presenti nei computers della tua azienda hanno un valore inestimabile. Clienti,

Dettagli

Claudio Baglioni A modo mio

Claudio Baglioni A modo mio Claudio Baglioni A modo mio Contenuti: revisione passato prossimo, lessico, espressioni italiane. Livello QCER: B1 Tempo: 2 h Claudio Baglioni è un grande cantautore italiano, è nato a Roma il 16 maggio

Dettagli

DOMANDA APERTA: COSA TI PIACE DEL CELLULARE a me del cellulare piace tutto a me il cellulare non piace ma in alcune occasioni, per esempio se fai un

DOMANDA APERTA: COSA TI PIACE DEL CELLULARE a me del cellulare piace tutto a me il cellulare non piace ma in alcune occasioni, per esempio se fai un a me del cellulare piace a me il cellulare non piace ma in alcune occasioni, per esempio se fai un incidente è molto utile a me il cellulare piace ma me lo prendono solo a 12 anni. La cosa più bella è

Dettagli

Manuale Informativo. Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali

Manuale Informativo. Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali Manuale Informativo Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali INDEX Il D.Lgs. 196/2003 Termini e Fondamenti Gli attori Organizzazione e Responsabilità

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore 2013 ad est dell equatore vico orto, 2 80040 pollena trocchia (na) www.adestdellequatore.com info@adestdellequatore.com [uno] Milano. Un ufficio

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNET DELLA BIBLIOTECA DI CASSINA RIZZARDI

REGOLAMENTO INTERNET DELLA BIBLIOTECA DI CASSINA RIZZARDI REGOLAMENTO INTERNET DELLA BIBLIOTECA DI CASSINA RIZZARDI INDICE DEI CONTENUTI: Regolamento del servizio internet della biblioteca Modulo di iscrizione al servizio internet Modulo di autorizzazione per

Dettagli

Regolamento al trattamento dati per la piattaforma "Sofia" e Misure di Sicurezza adottate

Regolamento al trattamento dati per la piattaforma Sofia e Misure di Sicurezza adottate Regolamento al trattamento dati per la piattaforma "Sofia" e Pagina 1 di 10 INDICE 1. Definizioni 3 2. Individuazione dei tipi di dati e di operazioni eseguibili 4 3. Titolare del trattamento, oneri informativi

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

ART News Associazione Radio Televisiva c/o Magna Lab Via degli Scipioni, 132 00192 Roma P.IVA 12549791007 Email: direttore@art-news.

ART News Associazione Radio Televisiva c/o Magna Lab Via degli Scipioni, 132 00192 Roma P.IVA 12549791007 Email: direttore@art-news. Benvenuto sul nostro sito web portal.art-news.it. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra Informativa che si applica sia nel caso tu acceda al sito web e decida semplicemente di navigare al suo

Dettagli

Riepilogo Vedi le risposte complete

Riepilogo Vedi le risposte complete 1 di 11 risposte Riepilogo Vedi le risposte complete 1. Quanti anni hai? 12 anni 77 16% 13 anni 75 16% 14 anni 134 28% 15 anni 150 32% 16 anni 27 6% Other 8 2% 2. Quale scuola stai frequentando? Medie

Dettagli

Dati personali, distruggili così

Dati personali, distruggili così Il decreto legislativo numero 196/2003, chiamato comunemente codice della privacy, impone precise regole per la custodia dei dati personali, che si trovano su supporto informatizzato o su supporto cartaceo

Dettagli

Unità di apprendimento n. 3 Il mio amico Paint, un software per disegnare Prima parte

Unità di apprendimento n. 3 Il mio amico Paint, un software per disegnare Prima parte INFORMATICA PER LA SCUOLA PRIMARIA di Manlio Monetta Mi presento : io sono PC Unità di apprendimento n. 3 Il mio amico Paint, un software per disegnare Prima parte Il primo approccio degli alunni con il

Dettagli

Grido di Vittoria.it

Grido di Vittoria.it COME ENTRARE A FAR PARTE DELLA FAMIGLIA DI DIO La famiglia di Dio del Pastore Mario Basile Il mio intento è quello di spiegare in parole semplici cosa dice la Bibbia sull argomento, la stessa Bibbia che

Dettagli

Modulo di Accettazione Per Recupero Dati da Memorie. - Cliente Aziendale - Dati del Cliente

Modulo di Accettazione Per Recupero Dati da Memorie. - Cliente Aziendale - Dati del Cliente Modulo di Accettazione Per Recupero Dati da Memorie - Cliente Aziendale - Il presente modulo deve essere a noi rispedito compilato e firmato da un legale rappresentante dell azienda. Leggere con attenzione

Dettagli

Città di MOLFETTA PROVINCIA DI BARI

Città di MOLFETTA PROVINCIA DI BARI N. Generale 812 Città di MOLFETTA PROVINCIA DI BARI Settore Affari Generali Iscritta al n 114 del Registro Determinazioni in data 08/06/2012 Oggetto: presa d atto dell offerta pervenuta dalla società Telnet

Dettagli

Indice. 1 Introduzione 5. 2 Preimpostazioni 6. 3 Configurazione dell interfaccia utente 7. 4 Configurazione 9

Indice. 1 Introduzione 5. 2 Preimpostazioni 6. 3 Configurazione dell interfaccia utente 7. 4 Configurazione 9 Questo documento è stato convertito dalla pagina di K3b su KDE UserBase, aggiornata al 20 gennaio 2011. Aggiornamento alla versione 2.0 da parte del Documentation Team di KDE Traduzione dell interfaccia

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

COMUNE DI INDUNO OLONA REGOLAMENTO COMUNALE SULLA VIDEOSORVEGLIANZA

COMUNE DI INDUNO OLONA REGOLAMENTO COMUNALE SULLA VIDEOSORVEGLIANZA COMUNE DI INDUNO OLONA REGOLAMENTO COMUNALE SULLA VIDEOSORVEGLIANZA ADOTTATO CON DELIBERAZIONE CONSILIARE N.58 DEL 25.09.2009 Regolamento Comunale sulla videosorveglianza 2 CAPO I - PRINCIPI GENERALI INDICE

Dettagli

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA. Norme di accesso:

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA. Norme di accesso: REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA Norme di accesso: 1) L accesso al laboratorio di informatica è subordinato all accettazione del presente regolamento; 2) L accesso è riservato ai

Dettagli

o diritto al rispetto della mia identità personale, culturale e religiosa GENNAIO 2011

o diritto al rispetto della mia identità personale, culturale e religiosa GENNAIO 2011 al rispetto della mia identità personale, culturale e religiosa 1 Sa 2 Do 3 Lu 4 Ma 5 Me 6 Gi 7 Ve 8 Sa 9 Do 10 Lu 11 Ma 12 Me 13 Gi 14 Ve 15 Sa 16 Do GENNAIO 2011 17 Lu 18 Ma 19 Me 20 Gi 21 Ve 22 Sa 23

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale di Casalserugo

Istituto Comprensivo Statale di Casalserugo Istituto Comprensivo Statale di Casalserugo Scuole primarie e secondarie di primo grado di Casalserugo e Bovolenta Disciplinare interno per l utilizzo della posta elettronica ed Internet nel rapporto di

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

COMUNE DI RUDA BIBLIOTECA COMUNALE L. CHIOZZA

COMUNE DI RUDA BIBLIOTECA COMUNALE L. CHIOZZA REGOLAMENTO PER L ACCESSO INTERNET IN BIBLIOTECA (punto dialogo) Allegato alla delibera C.C. N. 31 del 24.6.2008 1. La biblioteca offre ai propri iscritti l accesso ad internet come ulteriore strumento

Dettagli

aver compilato l apposito modulo di iscrizione dopo aver preso visione del presente Regolamento. L iscrizione ha validità annuale.

aver compilato l apposito modulo di iscrizione dopo aver preso visione del presente Regolamento. L iscrizione ha validità annuale. APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 18 DEL 06.04.2006 Regolamento per il SERVIZIO MULTIMEDIALE della Biblioteca di Palosco Art.1 - Obiettivi del servizio 1. La Biblioteca di Palosco riconosce

Dettagli

COMUNE DI BREMBILLA BIBLIOTECA COMUNALE

COMUNE DI BREMBILLA BIBLIOTECA COMUNALE COMUNE DI BREMBILLA BIBLIOTECA COMUNALE REGOLAMENTO DI ACCESSO A INTERNET ART.1 OBIETTIVI DEL SERVIZIO Il servizio Internet consente al Servizio Bibliotecario del comune di soddisfare i bisogni informativi

Dettagli

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008 nno 2008 dolescenti Prova di Comprensione della Lettura CELI 1 dolescenti 2008 PRTE PROV DI COMPRENSIONE DELL LETTUR.1 Leggere i messaggi da 1 a 4. Guardare le illustrazioni sotto i messaggi. Solo una

Dettagli

QUESTIONARIO STUDENTE

QUESTIONARIO STUDENTE Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2008 2009 QUESTIONARIO STUDENTE Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva

Dettagli

Allegato delibera G.C. n. 52 del 29.5.2014

Allegato delibera G.C. n. 52 del 29.5.2014 BIBLIOTECA COMUNALE DI BUDONI Allegato delibera G.C. n. 52 del 29.5.2014 Informazioni e regole per l'utilizzo dei servizi multimediali e di Internet Art.1 Principi generali a) Il presente disciplinare

Dettagli

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1)

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Cos è il virtu@le? Un giorno entrai di fretta e molto affamato in un ristorante. Scelsi un tavolo lontano da tutti,

Dettagli

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome Guida NetPupils Un social network è un sito che dà la possibilità alle persone di entrare in contatto e condividere informazioni. I social network si basano su quella che viene definita amicizia : concedendo

Dettagli

Regolamento per l utilizzo della rete informatica

Regolamento per l utilizzo della rete informatica Istituto di Istruzione Superiore Piero Martinetti Caluso Regolamento per l utilizzo della rete informatica 1 Sommario Art. 1 - Oggetto e ambito di applicazione... 3 Art. 2 - Principi generali Diritti e

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

FORMAZIONE PRIVACY 2015

FORMAZIONE PRIVACY 2015 Intervento formativo per rendere edotti gli incaricati del trattamento di dati personali dei rischi che incombono sui dati e delle relative misure di sicurezza ai sensi dell art. 130 del D.Lgs. 196/2003

Dettagli

IL MULTIBOOT. Un sistema multiboot consiste nella possibilità di caricare più sistemi operativi sullo stesso computer.

IL MULTIBOOT. Un sistema multiboot consiste nella possibilità di caricare più sistemi operativi sullo stesso computer. IL MULTIBOOT Un sistema multiboot consiste nella possibilità di caricare più sistemi operativi sullo stesso computer. L operazione potrebbe risultare abbastanza semplice se si dispone di due differenti

Dettagli

Le Misure Minime di Sicurezza secondo il Testo Unico sulla Privacy

Le Misure Minime di Sicurezza secondo il Testo Unico sulla Privacy Obblighi di sicurezza e relative sanzioni Le Misure Minime di Sicurezza secondo il Testo Unico sulla Privacy L adozione delle Misure Minime di Sicurezza è obbligatorio per tutti coloro che effettuano trattamenti

Dettagli

PASSWORD DISK USB 3.0 Box Crittografato per Hard Disk SATA 2.5

PASSWORD DISK USB 3.0 Box Crittografato per Hard Disk SATA 2.5 PASSWORD DISK USB 3.0 Box Crittografato per Hard Disk SATA 2.5 MANUALE UTENTE HEXD25U3KK www.hamletcom.com Gentile Cliente, La ringraziamo per la fiducia riposta nei nostri prodotti. La preghiamo di seguire

Dettagli

Guida per i sistemi Windows (Compatibile con altri sistemi)

Guida per i sistemi Windows (Compatibile con altri sistemi) Formulario semplificato per l uso della posta elettronica in modo cifrato e semplice. Per inviare e ricevere messaggi di posta in tutta sicurezza in un ambiente insicuro. Guida per i sistemi Windows (Compatibile

Dettagli

18. Cercare, scaricare, organizzare e condividere le fotografie digitali

18. Cercare, scaricare, organizzare e condividere le fotografie digitali 18. Cercare, scaricare, organizzare e condividere le fotografie digitali 18. Cercare, scaricare, organizzare e condividere le fotografie digitali In questo capitolo impareremo a cercare immagini su Internet,

Dettagli

Prima di iniziare ad analizzare in concreto le singole misure di sicurezza richieste dalla

Prima di iniziare ad analizzare in concreto le singole misure di sicurezza richieste dalla " LE MISURE DI SICUREZZA OBBLIGATORIE PER IL TRATTAMENTO DEI DATI " Prima di iniziare ad analizzare in concreto le singole misure di sicurezza richieste dalla nuova normativa, l'ormai noto testo unico

Dettagli

Pochi minuti possono cambiare la tua vita

Pochi minuti possono cambiare la tua vita Pochi minuti possono cambiare la tua vita Caro amico/cara amica, i pochi minuti spesi per la lettura di questa presentazione saranno quelli spesi meglio in tutta la tua vita! Lo so che questa affermazione

Dettagli

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua!

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua! Ora puoi studiare ed insegnare musica nella comodità di casa tua! Se stai leggendo questo report vuol dire che ti sei iscritto alla mia lista di utenti interessati a questo nuovo progetto. Mille grazie

Dettagli

Regolamento utilizzo Laboratori di Informatica

Regolamento utilizzo Laboratori di Informatica Allegato K-4 Regolamento utilizzo Laboratori di Informatica Art.1 Premessa L istituto promuove la piena e completa fruizione dei laboratori informatici da parte degli studenti e dei docenti. Tale utilizzo

Dettagli

COMUNE DI MORENGO Provincia di Bergamo

COMUNE DI MORENGO Provincia di Bergamo COMUNE DI MORENGO Provincia di Bergamo MODALITA DI UTILIZZO DEL SERVIZIO DI CONSULTAZIONE INTERNET PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE Pagina 1 di 9 1. Obiettivi del servizio 1.1 La biblioteca comunale di Morengo

Dettagli

Formattare un PC con Windows 7. Guida Completa

Formattare un PC con Windows 7. Guida Completa Formattare un PC con Windows 7 Guida Completa Formattare un PC con Windows 7 In informatica col termine formattazione ci si riferisce alla procedura che serve a preparare dispositivi di memorizzazione

Dettagli

Lezione 3 ARCHITETTURA: JOHN VON NEUMANN (1946) INPUT OUTPUT MEMORIA CPU MEMORIE

Lezione 3 ARCHITETTURA: JOHN VON NEUMANN (1946) INPUT OUTPUT MEMORIA CPU MEMORIE Lezione 3 ARCHITETTURA: JOHN VON NEUMANN (1946) INPUT OUTPUT MEMORIA CPU Bus MEMORIE RAM (Random Access Memory). Memoria Centrale, Memoria di Lavoro, Memoria principale. Consiste in una matrice di celle

Dettagli