SPECIFICA TECNICA Progetto Virtual Computing Infrastructure Sistemi Prototipali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SPECIFICA TECNICA Progetto Virtual Computing Infrastructure Sistemi Prototipali"

Transcript

1 ENAV S.p.A Area Tecnica (AT) Progetto Virtual Computing nfrastructure Sistemi Prototipali Specìflca Tecnica SPECFCA TECNCA Progetto Virtual Computing nfrastructure Sistemi Prototipali STATO DSTRlBUZONE r Bozza r Pubblico r in Verifica rv nterno ENA V rv Approvato r ruservato Versione 1.0 RUOLO NOME E COGNOME STRUTTURA DJ APPARTENENZA DATA FRMA! Redazione! Verifica e Approvazione Luigi Mazzucchelli Sistemi Prototipali 30/ Sistemi ATM ~.,-(~~/ Ogni copia cartacea del presente documento si ritiene COPA NON CONTROLLATA. E' responsabilità di chi utiliua copie non controllate verificarne il livello di aggiornamento. Le informazioni contenute in questo documento sono di esclusiva proprietà di ENA V S.p.A. l

2 ENAV Sp.A Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver 1.1 GESTONE DELLE MODFCHE Versione Data Descrizione delle modifiche /11/2011 Prima emissione l.0 i 17/ Documento finale /05/2012 Revisione per approntamento a Gara i APPROVATO/NTERNO ENAV Pago

3 ENAV s.p.a Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver 1.1 Area Tecnica (AT) Sistemi Prototipali, Specifica Tecnica 30105/2012 ~ ~-~ ~._-- l NDCE RSERV ATEZZA DE DAT NTRODUZONE SCOPO E CONTENUTO DEL DOCUMENTO CONTESTO DEL PROGRAMMA CONTESTO D SSTEMA, LE DOTAZON DEL SETTORE DOCUMENT APPLCABL E D RFERMENTO GLOSSARO E ACRONM PRESTAZONE RCHESTA DESCRZONE PRESTAZON DESCRZONE ATTVTÀ FORNTURA HARDWARE... lo 5.2 FORNTURA SOFTWARE... lo 5.3 SERVZ, NSTALLAZONE E SUPPORTO PRODOTT SOFfWARE... l 5.4 ATTVTÀ PREVSTE E WBS... l 6 LSTA D FORNTURA REQUST SPECFC...14 APPROVATO/NTERNO ENAV Pag.

4 ENAV S.p.A Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver 1.1 Area Tecnica (AT) Sistemi Prototipali, Specifica Tecnica 30/ RSERVATEZZA DE DAT Le informazioni contenute nel presente documento sono di esclusiva proprietà di ENAV S.p.A. Pertanto tale documento non deve essere divulgato, utilizzato o duplicato - in tutto o in parte - per scopi diversi da quelli oggetto della presente Specifica Tecnica. 2 NTRODUZONE 2.1 Scopo e contenuto del documento nuovi concetti ATM definiti dal progetto Europeo SESAR) (Single European Sky ATM Research) sono finalizzati a raggiungere gli obiettivi della capacità futura e delle necessità di traffico e di sicurezza operativa nell'ambito della iniziativa Comunitaria del Single European Sky (SES). ENAV nell'ambito del programma SESAR è stata designata per effettuare la validazione di specifici concetti operativi (es. nitial 4D Trajectory, AMAN Extended Horizon, ASPA S&M, A-SMGCS,...) nell'ambito del WP3 - Validation and Verification nfrastructure. Tali validazioni saranno effettuate in diversi siti, tra questi il sito di Via Agri dove opera il Settore Sistemi Prototipali di ENAV. n questo contesto, le attività previste per il progetto in riferimento hanno quindi lo scopo di adeguare le infrastrutture di validazione e simulazione situate presso il centro di Via Agri e potenziare il sistema corrente sulla base delle specifiche SESAR e consentire la validazione per le varie Release dello Step l (2012/2013 e inizio 2014) permettendo di utilizzare una piattaforma con caratteristiche di virtualizzazione e remotizzazione. Tale adeguamento costituirà una base per le simulazioni che utilizzano piattaforme pre-industriali (denominate BP, ndustria Based Platforms) per SESAR. Tale adeguamento è anche in linea con le necessità di aumento delle capacità di simulazione per le necessità dell' Area Operativa di ENAV. Lo scopo di questo specifica è quello di descrivere il progetto di adeguamento infrastrutturale per i sistemi installati presso il Settore Sistemi Prototipali (ex Centro Sperimentale) di Via Agri-Roma e di fornire i requisiti per gli sviluppi delle funzionalità necessarie. Nell'ambito di questo progetto il fornitore sarà responsabile delle seguenti attività: Fornitura di apparati HW e SW atti a rispondere ad esigenze di virtualizzazione e 1 Si veda anche APPROVATO/NTERNO ENAV Pag.4

5 ENAV S.p.A Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver 1.1 remotizzazione; Set-up e integrazione del sistema in Via Agri; La fornitura di Servizi di supporto ad ENAV per la configurazione e messa in operazione dell'infrastruttura in oggetto. 2.2 Contesto del programma Negli ultimi anni il settore Sistemi Prototipali di ENAV si è dotato di sistemi tecnologicamente all'avanguardia, in grado di simulare sia il segmento di terra che quello di bordo. Tra questi, alcune infrastrutture di terra a carattere industriale (come ad esempio la piattaforma di simulazione ATC denominata 4FF - 4Flight Foundation) e di simulazione (ESCAPE di Eurocontrol), un simulatore integrato di volo ACS (Advanced Cockpit Simulator) e un simulatore di torre aeroportuale TBA-3D. Le infrastrutture server e client (la Controller Working Position CWP e PWP Pseudo Pilota) permettono la gestione, la preparazione, la messa in opera, la simulazione e l'analisi dei dati per una serie di Real Time Simulations ad elevata capacità ed automazione. Gli obiettivi che ENAV si prefigge con la realizzazione del presente progetto sono quindi molteplici: La predisposizione una infrastruttura di sistema in cui si rende possibile l'implementazione di tecnologie di virtualizzazione (sia lato server che lato client) che quello di remotizzazione. Tale infrastruttura viene quindi denominata nel seguito VC ovvero "Virtual Computing nfrastructure", declinata come l'infrastruttura di virtualizzazione e remotizzazione. n particolare: o La virtualizzazione si realizza attraverso la fornitura e messa in opera di un ambiente HW di elevate capacità computazionali e di storage atto ad ospitare un numero opportuno di workstation e/o server virtuali su OS Linux/Windows come repliche dei sistemi fisici. Lo strato applicativo SW attuale ed a disposizione di ENA V verrà installato quindi sulla piattaforma virtualizzata in modo da rendere l'infrastruttura virtuale equivalente (o superiore) dal punto di vista applicativo e di prestazioni a APPROVATO/NTERNO ENAV Pago 5 di 28

6 ~ ENAV S.p.A Progetto Virtual Computing nfrastrudure Ver 1.1 Area Tecnica (A T) Sistemi Prototipali, Specifica Tecnica 30/05/ quella fisica. Questo pennetterà, data la capacità computazionale e di storage della soluzione proposta, di avere un dato numero di istanze concorrenti della piattaforma fisica (per utilizzo ai fini di replica, configurazione, test e deploy:ment). o La remotizzazione si realizza attraverso l'utilizzo di tecnologie che virtualizzano i differenti Client (CWP e PWP), attualmente su tecnologie workstation Linux OS e schede grafiche 2kx2k, e li trasferiscono sulla soluzione di virtualizzazione lato server - lasciando lato c1ient solo il dispositivo di visualizzazione. La soluzione proposta deve poter permettere quindi di: nstanziare un numero sufficiente di repliche virtuali 1:1 delle piattaforme fisiche atti a supportare i vari esercizi di simulazione negli anni futuri. mplementare un processo di approntamento, verifica e validazione completamente dinamico ed integrato su piattaforme virtualizzate. Definire e gestire tramite ambienti di Configurazione i diversi scenari di sistema in modo da semplificare e automatizzare al massimo tutte le fasi di lavoro. Possibilità di simulare vari livelli di verifica in modalità degradata e per valutazioni legate alla analisi dei dati e replica di singole simulazioni. Con la realizzazione di questo progetto saranno quindi necessarie le tecnologie più appropriate per raggiungere i seguenti macro-obiettivi realizzativi: Messa in opera di una piattaforma di virtualizzazione per le varie configurazioni hardware e software presenti in sito; mplementazione di una capacità di remotizzazione client (CWP e PWP) distribuita nelle varie sale di simulazione; Configurazione in ambienti replicati e fault-tolerant per garantire la continuità di servizio necessaria durante le simulazioni RTS; Monitoraggio e controllo delle risorse hardware/network a disposizione; Realizzazione di un repository delle configurazioni definite; Come esempio di utilizzo di una irifì'astruttura di virtualizzazione - rispondendo alla domanda di dotazione di un numero crescente di capacità i4d (Business Trajectory) per le simulazioni dei vari Progetti Operativi SESAR, il numero delle istanze Cockpit ACS nelle loro funzionalità relative allo sviluppo e navigazione della traiettoria deve necessariamente aumentare di numero. Si necessità APPROVATO/NTERNO ENAV Pag.6 28

7 ENAV S.p.A Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver 1.1 quindi di dotarsi dì una infrastruttura che possa dotarsi di un numero congruo di voli con caratteristiche i4d basati su SWACS. Tale requisito, non potendo svilupparsi in un numero superiore di ACS fisici, deve venire implementato attraverso opportune istanze virtuali (o repliche) in ambienti virtualizzati chiamati "iacs". 2.3 Contesto di Sistema, le dotazioni del Settore l settore Sistemi Prototipali di ENAV supporterà il fornitore mettendo a disposizione: locali atti ad ospitare la soluzione di virtualizzazione e di remotizzazione. server e le workstation, nonché i terminali fisici (monitor e schede grafiche) che attualmente costituiscono la base fisica delle applicazioni utilizzate per le simulazioni RTS in corso. Le applicazioni da installare sulle soluzioni di virtualizzazione. Alcune soluzioni pre-confezionate costituite da macchine virtuali attualmente utilizzate dal settore su bare-meta! standard (su piattaforme VirtualBox e VMWare wosrkstation). L'infrastruttura network e cablaggio. 2.4 Documenti applicabili e di riferimento 1. Manuale del Sistema di Gestione per la Qualità Vers. 1.0 del 13/ APPROVATO/NTERNO ENAV Pago 7 di 28

8 ENAV S.p.A Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver 1.1 Area Tecnica (AT) Sistemi Prototipall, Specifica Tecnica 30/05/ GLOSSARO E ACRONM ACC Area Control Centre ATM Air Traffie Management 1 CM HW KVM NAS SAN Configuration Management Hardware Keyboard Video Mouse Network Attaehed Storage Storage Area Network i SW Software i VC Version Control ---.._. SESAR SESAR (Single European Sky A TM Researeh) WP3 SESAR WP3 Validation and Verification nfrastrueture SESAR Release BP l 4FF ESCAPE ACS CWP PWP RTS Release dello Step l di SESAR 2012/2013 e inizio 2014 ndustria Based Platfonns 4Fight Foundation ESCAPE di Eurocontrol Advaneed Cockpit Simulator Controner Working Position Pseudo Pilot Real Time simulations APPROVATO/NTERNO ENAV Pag.8

9 ENAV S.p.A Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver 1.1 Area Tecnica (AT) Sistemi Prototipali, Specifica Tecnica 30/ PRESTAZONE RCHESTA Per la realizzazione degli obiettivi di cui il presente progetto, si individua quindi il seguente elenco delle principali attività da realizzare: a) Fornitura Hardware b) Fornitura Software c) Servizi.4.1 Descrizione Prestazioni La prestazione consiste nelle seguenti attività: Fornitura di apparati HW e SW atti a rispondere ad esigenze di virtualizzazione e remotizzazione. n particolare, il fornitore dovrà fornire un ambiente infrastrutturale tale da poter realizzare un sistema di virtualizzazione lato server e lato c1ient ed un sistema di remotizzazione per le postazioni CWP per i controllori e per quello delle postazioni PWP per i piloti. Set-up e integrazione del sistema in Via Agri presso il Settore Sistemi Prototipali. n particolare, si dovrà realizzare la installazione del sistema di virtualizzazione e remotizzazione vel ed il supporto sistemistico al personale ENAV per il set-up e l'integrazione dei sistemi base per le simulazioni in corso. Fornitura di un insieme di giornate uomo per i Servizi di supporto, set-up e customizzazione. APPROVATO/NTERNO ENAV Pago 9 di 28

10 ENAV S.p.A Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver 1.1 Area Tecnica (AT) Sistemi Prototipali, Specifica Tecnica 30/ DESCRZONE ATTVTÀ 5.1 Fornitura Hardware Per questo lotto il Fornitore deve identificare una configurazione hardware adeguata alla realizzazione degli scopi del progetto e documentarla con specifiche di sistema ed architetturali (dal livello network a quello hardware e software). L'installazione deve awenire nella sala apparati al Piano interrato della sede ENAV di Via Agri, dove sarà messa a disposizione una predisposizione per: alimentazione da quadro principale; cablatura di rete per la connessione agli switch di sala; Tutto l 'hardware necessario, incluso rack e la parte network lato server e client, sarà a carico del fornitore in modo da coprire sia la parte di virtualizzazione che di remotizzazione. L'installazione, il cui layout dovrà essere condiviso con ENAV prima della realizzazione, e il setting-up degli apparati saranno oggetto di fornitura. L'accettazione della fornitura sarà soggetta alla dimostrazione, tramite procedura di collaudo, del corretto funzionamento del materiale fornito. Per questo lotto il Fornitore deve mettere a disposizione le risorse specialistiche per i diversi prodotti Hardware selezionati nel lotto. l loro intervento deve essere orientato all'installazione dei prodotti Hardware nella piattaforma fornita e in quella già disposizione di ENAV. 5.2 Fornitura Software Come per la fornitura hardware, il tipo e il numero di licenze di prodotti software dovranno essere indicate dal Fornitore per gli scopi del progetto. Anche questo caso dovrà essere data indicazione del processo che ha portato alla scelta dei prodotti forniti in linea con i requisiti ENAVele attuali infrastrutture (così come sperimentate nel corso delle validazioni SESAR Release 1). APPROVATO/NTERNO ENAV Pag. lo

11 ENAV S.p.A Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver Servizi, nstallazione e supporto prodotti Software Per questo lotto il Fornitore deve mettere a disposizione le risorse specialistiche per i diversi prodotti software selezionati nel lotto. l loro intervento deve essere orientato inizialmente all'installazione dei prodotti nella piattaforma fornita e in quella a già disposizione di ENAV. Successivamente saranno essere richiesti interventi specifici per: Porting, ottimizzazioni, installazione di patch e release; partecipazione a meeting e attività di simulazione; addestramento. l lotto deve essere organizzato con un monte giorni da usare a discrezione del team di progetto a leadership ENAV. 5.4 Attività previste e WBS La fornitura deve di massima consistere nelle seguenti attività per un tempo massimo per i servizi di 12 mesi e per la fornitura, messa in opera e collaudo della soluzione di 5 mesi. WPl: Analisi e ProCJ:g'-.:..e.::..:tt:.:..;;a;:;:zi:.;;;.o;:;:n..:...e ~. -~ Analisi Progettazione WP2: Soluzione di Virtualizzazione Fornitura nstallazione Porting delle soluzioni Collaudo WP3: Soluzione di Remotizzazione Fornitura' ~r_~n=s:.;;;.ta1==la=z.::..:io=n=e ~. ----J Uorting delle soluzioni Collaudo i WP4: Gestione prog...e_tt_o. --ll,! Gestione progetto. WP5: Servizi Servizi APPROVATO/NTERNO ENAV Pago l di 28

12 ENAV S.p.A Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver 1.1 Area Tecnica (A) Sistemi Prototipali, Specifica Tecnica 30/05/2012 l cui sviluppo temporale di massima èil seguente:.... ~ ,; WP1: Analai e Progettazione Afl8sj Progettazione,..,: WP2: Soluzione di Vlrtuallzzazione Fornura tlstalazione ~. Porting dee soluzioni Coaudo ';c; WP3: Soluzione di Rernotlzzezione FornlU'a tlstall8zione Porting dee soluzioni Collaudo ;;.: WP4 Gestione Progetto Gestiorle progelto * ~: WP5: Servizi $ Se"iiz 8: L'offerta del fornitore dovrà fornire uno sviluppo di attività in linea con il precedente e migliorativo, fornendo il necessario razionale. Ogni WP e attività dovranno essere definiti, analizzati e sviluppati nei necessari dettagli incluse le risorse coinvolte e la lista dei documenti e delle forniture. Si richiede la definizione delle figure di Project Manager, di Technical Manager e delle risorse chiave opportunamente supportati da CV. Si richiede anche, per una corretta valutazione della proposta, di riportare attività pregresse in settori e studi o sistemi similari e in contesti operativi e tecnici dei Settori di applicazione. APPROVATO/NTERNO ENA V Pago

13 ENAV S.p.A Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver LSTA D FORNTURA La lista minima di fornitura è la seguente: 2 Biade Center con 8 Server Biade per la Virtual Server Farm. Di tali server Biade, almeno 4 con supporto Vmware e almeno altri 4 standard e tali da supportare Redhat e VirtualBox workstation. 2 server da rack e 4 Biade per la Virtual Server Farm 1 server di Management per Vmware 12 server monoprocessori per ospitare schede PC-e x16 comprensivi di schede grafiche, tali da gestire almeno 12 postazioni pseudo pilot (PWP) remotizzate. 12 server monoprocessori per ospitare schede BARCO PC-X remotizzate. 1 server per SW di BackUp,, tali da gestire almeno 12 postazioni Controllori attuali (CWP). nfrastruttura SAN (Storage Area Network) comprensiva di sistema disco, coppia di switch SAN e Tape Library Sistema disco da 22TB (netti) Coppia di switch LAN Rack e accessori necessari per l'alimentazione e la gestione dell'infrastruttura SW per Virtualizzazione (Vmware ESX o superiore) SW per la gestione BackUp Servizi di set-up dell'infrastruttura Nella sezione seguente "Requisiti Specifici" si definiscono i requisiti specifici per tutti gli item della lista precedente. Si richiede al fornitore di esplicitare le soluzioni offerte in modo da renderle uguali o migliorati ve a quanto richiesto, evidenziando i punti qualitativi (in termini tecnologici e ed economici). Si richiede anche una descrizione della soluzione in forma architetturale o schematica. APPROVATO/NTERNO ENAV Pago 13 di 28

14 ENAV S.p.A Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver REQUST SPECFC Di seguito si riportano i requisiti di base dell'infrastruttura HW e SW richiesta. l fornitore, a livello di offerta e successivamente come specifica di sistema, dovrà definire tutte le specìfiche atte a supportare le necessità realizzative per l'infrastruttura di virtualizzazione e remotizzazione velo VC-REQ -01 Requisiti di base per l'infrastruttura Hardware, costituita da almeno: 2 Bade Center con 8 Server Bade per la Virtual Server Farm. Di tali server Bade, almeno 4 con supporto Vmware e almeno altri 4 standard e tali da supportare Redhat e VirtualBox workstation. 2 server da rack e 4 Bade per la Virtual Server Farm 1 server di Management per Vmware 12 server monoprocessori per ospitare schede PC -e x 16 comprensivi di schede Matrox Extio, tali da gestire almeno 12 postazioni pseudo pilot (PWP). 12 server monoprocessori per ospitare schede BARCO PC-X 1 server per SW di BackUp,, tali da gestire almeno 12 postazioni Controllori attuali (CWP). nfrastruttura SAN (Storage Area Network) comprensiva di sistema disco, coppia di switch SAN e Tape Library Coppia di switch LAN Rack e accessori necessari per l'alimentazione e la gestione dell' infrastruttura SW per Virtualizzazione (Vmware) SW per la gestione BackUp Servizi di set-up dell'infrastruttura APPROVATO/NTERNO ENAV

15 ENAV S.p.A Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver 1.1 Di seguito si riportano i requisiti per le voci di cui il VC-REQ-O e relativi. VC-REQ -02 Requisiti specifici dei 2 server ciascuno con 2 processori ntel E Numero di CPU: 2 CPU Base Frequency: 2AOGHz (Xeon loc E7-2870) Cores per CPU: lo Threads per CPU 20 L3 Cache per CPU 30MB RAM 128GB Hard Disk 4 x 600GB SAS HDD configured in HW RAD Porte Ethemet O x l Gbps ports FC Cards 2 x 8Gbps single port Power Supply Ridondanti e hot-swap CD/DVD CDDVD bumer e player Occupazione 2 unità rack Garanzia 36 mesi VC-REQ -03 L l progetto consentirà alla ve. di utilizzare il Software di virtualizzazione Vmware vsphere 5 con 3 anni di VMware Software Support per i due server di cui al requisito precedente. APPROVATO/NTERNO ENAV Pag.15 28

16 ENAV S.p.A Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver 1.1 VC-REQ -04 l progetto consentirà alla vel di utilizzare una piattafonna con le seguenti caratteristiche: Chassis: Numero di Bade server: Almeno 12 bade server con opzione per i rimanenti 2 (a coprire il Bade Center) Ventole Ridondanti e Hot Swap Scheda di controllo remoto Doppia scheda con funzionalita' di controllo remoto Switch 2 x Fibre Channel 8 Gbit 4 x Ethernet switch 1 Gbit Power Suppy Ridondanti e hot-swap CDDVD CD/DVD burner e player Occupation Max 9 unità rack Garanzia 36 mesi Blade Server: Numero di CPU 2 CPU Base Frequency 3.06GHz (Xeon 6C x5675) Cores per CPU 6 Trreads per CPU 12 L3 Cache per CPU 12MB RAM 96GB Hard Disk 2 x 300GB 15K SAS HDD configured in HW RAD Schede di rete 4 x l Gbps FC Cards Una scheda dual channe18gbps Power Supply and Fans Ridondanti e hot-swap CD/DVD CD/DVD bumer e player Occupation Max 5 unità rack Garanzia 36 mesi APPROVATO/NTERNO ENAV 28

17 ENAV S.p. A Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver 1.1 Area Tecnica (A) Sistemi Prototipali, Specifica Tecnica 30/05/2012 VC-REQ -05 VC-REQ -06 l progetto consentirà alla VC di utilizzare il Software di virtualizzazione Vmware vsphere 5 con 3 anni di VMware Software. Support per i bade server di cui al requisito precedente.. Requisiti per server da rack per Vcenter comprensivo di licenza Vcenter: Numero di CPU 1 CPU Base Frequency 2.53GHz (Xeon 6C E5649) Cores per CPU 6 Threads per CPU 12 L3 Cache per CPU 12MB RAM 24GB Hard Disk 2 x 300GB 15K RAD1 Porte Ethemet 4 x 1 Gbps ports Power Supply and Fans Redundant e hot-swap CDDVD CD/DVD bumer e player Occupation Max 1 unità rack Garanzia 36 mesi VC-REQ -06 l progetto consentirà alla VC di utilizzare il Software VMWare vcenter Standard Edition v.4.0. per i server di cui al requisito precedente. APPROVATO/NTERNO ENAV

18 ENAV S.p.A Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver 1.1 Area Tecnica (AT) Sistemi Prototipali, Specifica Tecnica 30/ VC-REQ-07 Di seguito si descrivono i requisiti per i server per la gestione HM dei client CWP e PWP: Number of CPU 1 CPU Base Frequency 2.40 GHz Cores per CPU 4 Threads per CPU 8 L3 Cache per CPU 12MB RAM 4GB Hard Disk 1 x 500GB NL SATA HDD 7.2 Ethernet ports 2Gbps ports CDDVD CDDVD multi burner Occupation Max 1 unità rack Garanzia 36 mesi server CWP sono destinati ad ospitare le schede Barco disponibili ed acquisite da ENA V sulle workstation attuali, tali server dovranno aver uno slot PClx disponibile per ospitarle. server PWP devono essere forniti di scheda Matrox Extio con thin c1ient e adattatore per la connettività DVNGA per monitor standard. i APPROVATO/NTERNO ENAV Pago di 28

19 ENAV S.p.A Progetto Victual Computing nfrastrueture Ver 1.1 VC-REQ -08 Per la gestione dell'ambiente di BackUp viene richiesto un server con le seguenti caratteristiche: Number of CPU 2 CPU Base Frequency 2.40 GHz Cores per CPU 4 Threads per CPU 8 L3 Cache per CPU 12MB RAM 24GB Hard Disk 2x 146GB SAS HDD configured in HW RAD Ethemet ports Almeno 8x l Gbps ports FC Cards Almeno 2x 8Gbps dual port (4 FC ports in total) Power Supply and Fans Redundant and hot-swap CD/DVD CD/DVD bumer and player Occupation Max 2 unità rack Garanzia 36 mesi APPROVATO/NTERNO ENAV Pag.

20 ENAV s.p.a Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver 1.1 Area Tecnica (AT) Sistemi Prototipali, Specifica Tecnica 30/ VC-REQ -09 Viene richiesta una infrastruttura di Storage Area Network composta da due SAN Switch a cui sono attestati un sottosistema storage per la condivisione dei dati ed una Tape Library per l'esecuzione dei salvataggi attraverso l'utilizzo del sistema di backup. Si prevede inoltre la fornitura di 2 apparati LAN switch. Di seguito i requisiti per ciascuna componente: ~ ~ ~ D N.2 Switch LAN con le seguenti caratteristiche: Totale Porte disponibili l Gbps ports Totale Porte disponibili 10Gbps or SFP+ Uplinks (optional) 44xGb and 4xSFP Up to 410Gb CX4 Power and cooling Redundant Garanzia 36 mesi D N.2 SAN Switch ciascuno con le seguenti caratteristiche: Totale porte FC disponibili 24 8Gbps ports Totale porte FC attite 16 Advanced features Full Fabric Garanzia 36 mesi Occorre inoltre fornire una SFP SW e un 5m LC-LC FC cavo per ciascuna delle porte attivate. L'HW vendor deve fornire un sistema di Monitoring & Management per la SAN. APPROVATO/NTERNO ENAV _ Pago 20 di 28

21 ENAV S.p.A Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver 1.1 VC-REQ -10 Viene richiesto un sottosistema Storage con le seguenti caratteristiche: Dual controller active-active con 2GB cache 22 TB binari utili protetti RAD5 con HDD SAS da 600GB a 15Krpm 8 porte 8 Gbps 64 Host Partitioning Funzionalità di FlashCopy, Volume Copy e Turbo Performance Garanzia 36 mesi L'HW vendor deve fornire un sistema di Monitoring & Management. per 1'1 sottoss. tema d'seo. i VC-REQ -l Viene richiesto un N. l Tape Library con le seguenti caratteristiche: 2 drive L TO 5 con doppio path FC lettore barcode 48 slot (lo s1. ncl) 50 cassette 1,5TB con label Garanzia 36 mesi Si dovranno inoltre fornire almeno 20 cavi Cat5E da 3 metri. L'HW vendor deve fornire un sistema di Monitoring & Management per la SAN. VC-REQ -12 Oltre ai sistemi appena descritti dovranno essere fomiti anche: Rack "Enterprise" 42U Monitor integrato a scomparsa LCD 17" Tastiera con trackpoint integrata ConsoleKVM PDU di alimentazione UPS (dimensionate per garantire continuità per oltre 30 min) i APPROVATO/NTERNO ENAV Pag.21 28

22 ENAV S.p.A Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver 1.1 Area Tecnica (AT) Sistemi Prototipali, Specifica Tecnica 30/ VC-REQ -13 l progetto consentirà alla vel di utilizzare un Virtualization layer così composto: VMWare vsphere Enterprise Edition v.5.0 Licenze necessarie per la piattaforma server par. 2.1 VMWare vcenter Server Standard Edition v licenza Support and Subscription 12 mesi l supporto deve essere su vcenter, ESXlESXi, guest OS (Microsoft Windows, RedHat and Suse Linux) e Systems Management agent nel' OSo La gestione delle macchine virtuali deve essere integrata nel sistema di Management e Monitoring. APPROVATO/NTERNO ENAV Pag.22

23 ENAV S.p.A Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver.l VC-REQ -14 l progetto consentirà alla VC di utilizzare un BackUp layer in modo da fornire le seguenti capacità: Gestione centralizzata basata su console Web. Funzionalità native di archiviazione dati, in modo da poter conservare gli stessi per uno specificato periodo di tempo come previsto da molte recenti normative. Alto livello di sicurezza e protezione dei dati salvati tramite funzionalità di Encryption. Funzionalità di shredding, ovvero deve essere in grado di sovrascrivere i settori di disco dove risiedevano dati spostati o rimossi. Funzionalità native di de-duplication, sia lato c1ient che lato server, per consentire la riduzione dello spazio disco destinato ad ospitare i backup e la riduzione della banda necessaria. Funzionalità di "versioning", in base alla quale l'amministratore stabilisce quante versioni di backup mantenere di ciascun dato e per quanto tempo mantenerle. Memorizzazione del risultato dell'operazione di backup indifferentemente su disco, su unità nastro, o altro tipo di "removable media". Deve essere possibile predisporre l'organizzazione di un piano di Disaster Recovery per il ripristino dei server in caso di un evento disastroso, definendo una strategia di intervento ed un piano di disastro che sia sempre in linea con l'ambiente da proteggere. APPROVATO/NTERNO ENAV Pago 23 di 28

24 ENAV S.p.A Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver 1.1 VC-REQ -15 L' HW vendor dovrà fornire un sistema di Management e Monitoring in modo da fornire: Un HW Monitoring e Management sui server fisici da una console web-based La gestione dei virtual server per le piattaforme di Virtualizzazione installate (eg. VMWare ESXlESXi e Virtualbox) ed essere ntegrato con VMWare vcenter n caso di failure HW del server host, essere in grado di far spostare le virtual machines utilizzando le funzionalita' Vmware (es. vmotion) Gestire in maniera nativa i server rack e bade, lo storage e i network device dello stesso vendor Avere la possibilità di gestire server e device di terze parti ( opzionalmente) Monitorare devices via SNMP Possibilità di interfaccìare sistemi di management di terze parti (e.g. Tivoli Management Frarnework, Tivoli NetView, HP OpenView, Microsoft SMS, CA Unicenter Network and Systems Management, e Microsoft Operations Manager (MOM» Gestione degli aggiornamenti di firmware remote verso i dispositivi APPROVATO/NTERNO ENAV

25 ENAV S.p.A Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver 1.1 VC-REQ -16 l fornitore dovrà fornire le seguenti attività per la messa in opera dell' infrastruttura ve.: nstallazione Hardware server: Disimballaggio e posizionamento del rack nstallazione PDU, modulo KVM e console switch Disimballaggio e posizionamento dei server e del Bade Center nel rack predisposto nstallazione nei server delle schede ed eventuali accessori (NCs, scheda RAD, dischi, memorie e processori) Configurazione dei dischi interni ai server Collegamento del server a video, tastiera e mouse KVM Accensione dei server e verifica di funzionamento Aggiornamento di BOS e firmware di tutte le componenti nstallazione e configurazione VMware vsphere sui server oggetto del servizio nstallazione e configurazione host ESX nstallazione e configurazione vcenter Server (1) Supporto alla migrazione delle istanze virtuali della piattaforma di Sistemi Prototipali inclusa migrazione delle soluzioni di virtualizzazione attualmente in uso. nstallazione Hardware Storage Disimballaggio e posizionamento dei dispositivi storage nel rack predisposto per la parte server Configurazione SAN Zoning Configurazione Raid Group e volumi Logici Mapping dei volumi logici (LUN) verso i server Connessione Tape Library al Backup Server Aggiornamento di BOS e firmware di tutte le componenti nstallazione e configurazione del SW per il BackUp nstallazione e configurazione componente Server Configurazione politiche di backup APPROVATO/NTERNO ENAV

26 --- VC-REQ -16 ENAV S.p.A Progetto Virtual Computing nfrastructure Ver 1.1 Area Tecnica (AT) Sistemi Prototipali, Specifica Tecnica 30/ ~------~ Aggiornamento di BOS e firmware di tutte le componenti nstallazione e configurazione server per CWP e PWP Configurazione e supporto alla migrazione delle istanze virtuali della piattaforma di Sistemi Prototipali per le CWP e PWP. nstallazione e configurazione del SW per il BackUp nstallazione e configurazione componente Server Configurazione politiche di backup nstallazione e configurazione componenti client. VC-REQ -17 Esecuzione di un processo di BackuplRestore su una base dati campione l fornitore dovrà inoltre fornire: Supporto al collaudo per la verifica del corretto funzionamento delle piattaforme di Sistemi Prototipali sulla infrastruttura di virtualizzazione e remotizzazione vel. noltre, come requisiti generali aggiuntivi: VC-REQ -18 VC-REQ -19 VC-REQ -20 i L'attività prevede la realizzazione di un'adeguata documentazione delle tecnologie, architetture e processi che saranno utilizzate nella realizzazione dell'infrastruttura di virtualizzazione e remotizzazione vel. Si richiede al fornitore di descrivere le metodologie di disegno, di documentazione e di realizzazione che intende applicare e seguire durante l'esecuzione del progetto. l progetto consentirà alla vel di essere in grado di configurare ed utilizzare ambienti di simulazione e sperimentazione in linea con le piattaforme attualmente utilizzate da Sistemi Prototipali. l progetto consentirà alla vel di allocare in maniera flessibile le risorse fisiche disponibili al fine di configurare, anche in maniera condivisa, gli ambienti richiesti la simulazione e la sperimentazione. i! APPROVATO/NTERNO ENAV Pago

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com Redatto da Product Manager info@e4company.com Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com 2 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 4 2 SOLUTION OVERVIEW... 5 3 SOLUTION ARCHITECTURE... 6 MICRO25... 6 MICRO50...

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

PROGETTO VIRTUALIZZAZIONE DELLA SERVER FARM DI TURISMO TORINO E PROVINCIA E SERVIZI CONNESSI CAPITOLATO TECNICO. Pagina 1 di 10

PROGETTO VIRTUALIZZAZIONE DELLA SERVER FARM DI TURISMO TORINO E PROVINCIA E SERVIZI CONNESSI CAPITOLATO TECNICO. Pagina 1 di 10 PROGETTO VIRTUALIZZAZIONE DELLA SERVER FARM DI TURISMO TORINO E PROVINCIA E SERVIZI CONNESSI CAPITOLATO TECNICO Pagina 1 di 10 INDICE: DESCRIZIONE NR. PAGINA 1. PREMESSA 3 2. OGGETTO DELL APPALTO 3 3.

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Scott Lowe Founder and Managing Consultant del 1610 Group Modern Data Protection Built for Virtualization Introduzione C è stato

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm 2011 IBM Corporation Cosa si intende per Cloud Computing Cloud è un nuovo modo di utilizzare e di distribuire i servizi IT,

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

Efficienza e performance. Soluzioni di storage NetApp

Efficienza e performance. Soluzioni di storage NetApp Efficienza e performance Soluzioni di storage NetApp Sommario 3 Introduzione n EFFICIENZA A LIVELLO DI STORAGE 4 Efficienza di storage: il 100% dei vostri dati nel 50% del volume di storage 6 Tutto in

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Progetto VirtualCED Clustered

Progetto VirtualCED Clustered Progetto VirtualCED Clustered Un passo indietro Il progetto VirtualCED, descritto in un precedente articolo 1, è ormai stato implementato con successo. Riassumendo brevemente, si tratta di un progetto

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II 1.Modalità pagamento pasti Pagina Introduzione 2 Pre-pagato con tessera scalare 3 1.1 Componenti del sistema 4 1.2 Come funziona 5 1.3 Fasi del servizio 6 - L iscrizione

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

SISTEMI DI VIRTUALIZZAZIONE: STATO DELL ARTE, VALUTAZIONI, PROSPETTIVE

SISTEMI DI VIRTUALIZZAZIONE: STATO DELL ARTE, VALUTAZIONI, PROSPETTIVE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea Triennale in Informatica Tesi di Laurea SISTEMI DI VIRTUALIZZAZIONE: STATO DELL ARTE, VALUTAZIONI, PROSPETTIVE

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Zeroshell su vmware ESXi 4.1

Zeroshell su vmware ESXi 4.1 Zeroshell su vmware ESXi 4.1 Introduzione Vediamo come installare Zeroshell su Vmware ESXi 4.1 usando come immagine quella per IDE,SATA e USB da 1GB. Cosa ci serve prima di iniziare: Una distro Live io

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Prot. 1377. Cagliari, 13/03/2013. > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA. Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia.

Prot. 1377. Cagliari, 13/03/2013. > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA. Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia. Prot. 1377 Cagliari, 13/03/2013 > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia.eu ORDINE D ACQUISTO N. 39/2013 RIF. DET. A CONTRARRE N. 31

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Access point wireless Cisco Small Business serie 500

Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Scheda tecnica Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Connettività Wireless-N, prestazioni elevate, implementazione semplice e affidabilità di livello aziendale Caratteristiche principali

Dettagli

Disaster Recovery, niente di più semplice. Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM

Disaster Recovery, niente di più semplice. Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM ARGOMENTI TRATTATI Il livello elevato Il disastro più diffuso e più probabile L'esempio da 10 miliardi di dollari per

Dettagli

Requisiti di sistema di Cisco WebEx Meetings Server

Requisiti di sistema di Cisco WebEx Meetings Server Prima pubblicazione: 21 Ottobre 2012 Ultima modifica: 21 Ottobre 2012 Americas Headquarters Cisco Systems, Inc. 170 West Tasman Drive San Jose, CA 95134-1706 USA http://www.cisco.com Tel: 8 526-00 800

Dettagli

BPM business process management

BPM business process management COS È IL BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM)? Il BPM consiste nel creare modelli informatici dei processi operativi dell azienda al fine di creare un flusso orientato a rendere efficiente ed efficace il

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Il Concetto di Processo

Il Concetto di Processo Processi e Thread Il Concetto di Processo Il processo è un programma in esecuzione. È l unità di esecuzione all interno del S.O. Solitamente, l esecuzione di un processo è sequenziale (le istruzioni vengono

Dettagli

CA Process Automation

CA Process Automation CA Process Automation Glossario Release 04.2.00 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata come

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL

IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL PROPRIO PATRIMONIO INFORMATIVO E DEL PROPRIO KNOW-HOW IMPRENDITORIALE. SERVIZI CREIAMO ECCELLENZA Uno dei presupposti fondamentali

Dettagli

DEFT Zero Guida Rapida

DEFT Zero Guida Rapida DEFT Zero Guida Rapida Indice Indice... 1 Premessa... 1 Modalità di avvio... 1 1) GUI mode, RAM preload... 2 2) GUI mode... 2 3) Text mode... 2 Modalità di mount dei dispositivi... 3 Mount di dispositivi

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

Uso Razionale dell energia nei centri di calcolo

Uso Razionale dell energia nei centri di calcolo RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO Uso Razionale dell energia nei centri di calcolo M. Bramucci D. Di Santo D. Forni Report RdS/2010/221 USO RAZIONALE DELL ENERGIA NEI CENTRI DI CALCOLO M. Bramucci (Federazione

Dettagli

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013 SIMATIC WinCC Runtime Professional V12 ARCHITETTURE Ronald Lange (Inventor 2011) TIA Portal: Automation Software that Fits Together As Perfectly As Lego Blocks Versione 1.0 04/2013 - Architetture Novità

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED L'ingegneria di Elocal Roberto Boccadoro / Luca Zucchelli OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED ELOCAL GROUP SRL Chi siamo Giorgio Dosi Lorenzo Gatti Luca Zucchelli Ha iniziato il suo percorso lavorativo in

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 03/2014

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 03/2014 SIMATIC WinCC Runtime Professional V13 ARCHITETTURE Ronald Lange (Inventor 2011) TIA Portal: Automation Software that Fits Together As Perfectly As Lego Blocks Versione 1.0 03/2014 - Architetture Novità

Dettagli

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione L Impresa Estesa come motore dell Innovazione VOIP e RFID Andrea Costa Responsabile Marketing Clienti Enterprise 0 1. Innovazione: un circolo virtuoso per l Impresa Profondità e latitudine (l azienda approfondisce

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub viprinet Mai più offline. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub Adatti per la connettività Internet e reti VPN Site-to-Site Bounding effettivo delle connessioni WAN (fino a sei) Design modulare

Dettagli

Installazione LINUX 10.0

Installazione LINUX 10.0 Installazione LINUX 10.0 1 Principali passi Prima di iniziare con l'installazione è necessario entrare nel menu di configurazione del PC (F2 durante lo start-up) e selezionare nel menu di set-up il boot

Dettagli

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale 1. Introduzione al backup Guida al backup Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi Con l aumentare dei rischi associati a virus, attacchi informatici e rotture hardware, implementare

Dettagli