Cavi energia e segnalamento Cables for energy transmission and signaling

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cavi energia e segnalamento Cables for energy transmission and signaling"

Transcript

1 Cavi energia e segnalamento Cables for energy transmission and signaling

2 CAVI CMANDI E SEGNALAMENT F-300/500V CAVI PE CMANDI E SEGNALAMENT ISLATI E GUAINATI IN PVC NPI 2x0,50 5,8 2x1,00 6,6 3x0,50 6 3x1,00 7 4x0,50 6,7 4x1,00 7,6 5x0,50 7,3 5x1,00 8,6 7x0,50 8 7x1,00 9,5 10x0,50 10,6 10x1,00 12,4 12x0, x1,00 12,8 14x0,50 11,7 14x1,00 13,4 x0,50 12,3 x1,00 14,5 19x0, x1,00 15,3 2x0,75 6,2 2x1,50 7,6 3x0,75 6,5 3x1,50 8,3 4x0,75 7 4x1,50 9,2 5x0,75 8 5x1,50 10,3 7x0,75 8,7 7x1,50 11,2 10x0,75 11,6 10x1,50 14,8 12x0, x1,50 15,2 14x0,75 12,5 14x1,50,2 x0,75 13,2 x1, x0,75 14,3 19x1,50 18 Isolamento: mescola termoplastica in PVC di qualità TI2. Guaina: mescola termoplastica in PVC NPI di qualità TM2. (l' identificazione dei conduttori è possibile anche mediante colorazione DIN fino a 10 conduttori). AMBIENTALI: il cavo è previsto per la conduzione di energia elettrica e/o segnali elettrici per posa fissa in ambienti anche umidi. Temperature caratteristiche sul conduttore +70 C Temperatura massima di corto circuito +0 C US APPPIAT: possono essere utilizzati in ambienti industriali, in apparecchiature di comando e controllo, adatto per interni in ambienti secchi o umidi, all'esterno solo per uso temporaneo; comunque in tutti gli impianti dove è necessario trasmettere segnali elettrici di comando e dove è necessaria una protezione contro la propagazione degli incendi. Condizioni di posa: in tubo o canalina o passerella in aria, in aria libera. (temperatura minima di posa 0 C). aggio minimo di curvatura: 6 x esterno. CEI Cavi isolati con polivinilcloruro con tensione nominale non superiore a 450/750 V. CEI 20-22/II 19

3 CAVI CMANDI E SEGNALAMENT F-450/750 V CAVI PE CMANDI E SEGNALAMENT ISLATI E GUAINATI IN PVC NPI 2x1,00 6,6 2x2,50 9,6 3x1,00 7 3x2, x1,00 8 4x2,50 11,3 5x1,00 8,7 5x2,50 12,3 7x1, x2,50 13,6 10x1,00 12,6 10x2,50 17,6 12x1,00 13,2 12x2,50 18,2 14x1,00 13,8 14x2,50 19,8 x1,00 14,5 x2,50 20,5 19x1,00 15,3 19x2,50 21,6 2x1,50 8 2x4,00 10,8 3x1,50 8,4 3x4,00 11,6 4x1,50 9,6 4x4, x1,50 10,5 5x4,00 14,2 7x1,50 11,6 10x1,50 14,8 12x1,50 15,2 2x6,00 13,2 14x1,50,4 3x6,00 14 x1,50 17,3 4x6,00 15,3 19x1,50 18,2 5x6,00 17,2 Isolamento: mescola termoplastica in PVC di qualità TI2. Guaina: mescola termoplastica in PVC NPI di qualità TM2. AMBIENTALI: il cavo è previsto per la conduzione di energia elettrica e/o segnali elettrici per posa fissa in ambienti anche umidi. Temperature caratteristiche sul conduttore +70 C Temperatura massima di corto circuito +0 C US APPPIAT: possono essere utilizzati in ambienti industriali, in apparecchiature di comando e controllo, adatto per interni in ambienti secchi o umidi, all'esterno solo per uso temporaneo; comunque in tutti gli impianti dove è necessario trasmettere segnali elettrici di comando e dove è necessaria una protezione contro la propagazione degli incendi. Condizioni di posa: in tubo o canalina o passerella in aria, in aria libera. (temperatura minima di posa 0 C). aggio minimo di curvatura: 6 x esterno. CEI Cavi isolati con polivinilcloruro con tensione nominale non superiore a 450/750 V. CEI 20-22/II 21

4 CAVI ENEGIA E SEGNALAMENT F2H2-0,6/1 KV N1VC4V-K CAVI PE ENEGIA CMANDI E SEGNALAMENT NN PPAGANTI L'INCENDI 2x1,50 12,8 2x4,00 15,8 3x1,50 13,3 3x4,00,5 4x1, x4,00 17,7 5x1, x4, x1,50 8x1,50 17,2 10x1,50 19,2 2x6,00 17,4 12x1,50 19,7 3x6,00 18,2 14x1,50 20,5 4x6,00 19,6 x1,50 21,6 5x6,00 21,2 18x1,50 22,6 24x1,50 25,8 27x1,50 26,3 2x10,0 18,8 30x1, x10,0 20,8 33x1, x10,0 22,5 37x1,50 29,2 5x10,0 24,4 44x1,50 33,2 48x1,50 33,7 2x,0 22 3x,0 23 2x2,50 13,6 4x,0 25,2 3x2,50 14,3 5x,0 27,4 4x2,50 15,2 5x2,50,3 7x2,50 17,4 2x25,0 25,4 8x2,50 18,7 3x25,0 26,8 10x2, x25,0 29,4 12x2,50 21,5 5x25,0 32,8 14x2,50 22,5 x2,50 23,5 18x2,50 24,8 2x35, x2,50 28,4 3x35,0 29,8 27x2, x35,0 33,2 30x2, x35, x2,50 31,3 37x2,50 32,8 44x2,50 36,6 48x2,50 37 Il conduttore può essere anche a corda rigida o semirigida. 2 Isolamento: mescola termoplastica in PVC NPI di qualità 2. Guainetta: mescola termoplastica in PVC riempitivo NPI. H2 Schermo a treccia di rame rosso copertura > 85%. Guaina: mescola termoplastica in PVC NPI di qualità z. (si utilizza anche speciale mescola in PVC resistente agli idrocarburi). AMBIENTALI: il cavo è previsto per la conduzione di energia, segnalazione, comandi per posa fissa/mobile in ambienti anche umidi. Temperatura caratteristica sul conduttore + 70 C. Temperatura massima di corto circuito + 0 C US APPPIAT: possono essere utilizzati in ambienti industriali, in apparecchiature elettriche di comando e controllo comunque in tutti gli impianti dove è necessario trasmettere segnali elettrici di comando protetti da interferenze elettromagnetiche (schermatura a treccia rame) e disturbi esterni, adatto per interni in ambienti secchi o umidi, all'esterno solo per uso temporaneo; adatti nei luoghi dove è necessario materiale non propagante l'incendio. I cavi sono resistenti agli oli minerali di uso generale ma non sono progettati per l'immersione continua nell'olio. Condizioni di posa: in tubo o canalina o passerella in aria, in aria libera, ideale per posa fissa sotto intonaco e strutture metalliche, ammessa anche la posa interrata. (Temperatura minima di posa 0 C). aggio minimo di curvatura: 8 x esterno. CEI Cavi isolati con polivinilcloruro con tensione nominale da 1 KV a 3 KV. CEI 20-22/II 23

5 CAVI ENEGIA E SEGNALAMENT CAV TIP EMV-2YSLCY-J (K) INVETE CAVI PE ENEGIA CMANDI E SEGNALAMENT 2Y Isolamento: in polietilene. SL Conduttore: a corda flessibile di rame rosso (classe 5). C Y Schermo: nastro in film argentato e treccia di rame stagnato con copertura > 85 % Guaina: mescola in PVC NPI di qualità TM2. (Trasparente o nero) - J Conduttore di protezione Capacità Tra anime nf/km Capacità Anima / schermo nf/km 4x1,5 10, x2,5 12, x4 14, x6, x x 23, x x35 30, x x70 42, x95 47, x x150 57,5 4x marrone-nero-grigio-g/v guaina, vengono definiti in fase di ordine a seconda delle esigenze. AMBIENTALI: il cavo è previsto per la conduzione di energia, segnalazione, comandi per posa fissa/mobile in ambienti anche umidi. Temperatura caratteristica sul conduttore -30 C/+70 C. Temperatura massima di corto circuito +110 C. Tensione Nominale Uo/U: 0,6/1 KV. US APPPIAT: Il cavo è previsto per la conduzione di energia elettrica in presenza di forti campi magnetici, ed è particolarmente adatto per il collegamento di motori in cc. la calza di rame infatti protegge il cavo dai disturbi causati dalle elevate frequenze alle quali lavora l'inverter. aggio minimo di curvatura per posa fissa: per inferiori a 14 mm 6 x. per compresi tra 14 e 20 mm 8 x. per superiori a 20 mm 12 x. CEI Cavi per tensioni nominali da 1 KV a 3 KV. 25

6 CAVI ENEGIA E SEGNALAMENT CAV TIP EMV-3PLUS 2YSLCY-J INVETE CAVI PE ENEGIA CMANDI E SEGNALAMENT 3x1,5+3x0, x2,5+3x0,5 11,3 3x4+3x0,75 12,2 3x6+3x1 14 3x10+3x1,5 17 3x+3x2,5 19,5 3x25+3x4 23,5 3x35+3x6 26,3 3x50+3x10 30,8 3x70+3x10 33,8 3x95+3x 40 3x120+3x 45 3x150+3x x1,5+3x0, x2,5+3x0,5 11,3 2Y Isolamento: in polietilene. SL Conduttore: a corda flessibile di rame rosso (classe 5). C Y Schermo: nastro in film argentato e treccia di rame stagnato con copertura > 85 % Guaina: mescola in PVC NPI di qualità TM2. (Trasparente/arancio) - J Conduttore di protezione marrone-nero-grigio-g/v Nota: per quanto riguarda il marchio (è ad inchiostro e puo essere personalizzato) e la colorazione della guaina, vengono definiti in fase di ordine a seconda delle esigenze. AMBIENTALI: il cavo è previsto per la conduzione di energia, segnalazione, comandi per posa fissa/mobile in ambienti anche umidi. Temperatura caratteristica sul conduttore -30 C/+70 C. Temperatura massima di corto circuito +110 C. Tensione Nominale Uo/U: 0,6/1 KV. US APPPIAT: Il cavo trova impiego in ambienti industriali per il collegamento di motori elettrici in presenza di forti campi elettromagnetici, la calza di rame infatti protegge il cavo dai disturbi causati dalle elevate frequenze alle quali lavora l'inverter. aggio minimo di curvatura per posa fissa: per inferiori a 14 mm 6 x. per compresi tra 14 e 20 mm 8 x. per superiori a 20 mm 12 x. CEI Cavi per tensioni nominali da 1 KV a 3 KV. 27

7 CAVI ENEGIA E SEGNALAMENT FG7H2-0,6/1 KV CAVI PE ENEGIA CMANDI E SEGNALAMENT NN PPAGANTI L'INCENDI F Conduttore: a corda flessibile di rame rosso o stagnato (classe 5) 2x1,50 12,2 2x10,0 18,2 3x1,50 12,6 3x10,0 19 4x1,50 13,4 4x10,0 20,7 5x1,50 14,3 5x10,0 22,8 7x1,50 15,2 8x1,50,3 10x1,50 18,2 2x,0 20,8 12x1,50 18,7 3x,0 22,3 14x1,50 19,4 4x,0 24,2 x1,50 20,3 5x,0 26,3 19x1,50 20,2 2x25,0 24,5 2x2, x25,0 26 3x2,50 13,5 4x25,0 31,8 4x2,50 14,4 5x25,0 35,4 5x2,50 15,4 7x2,50,4 8x2,50 17,7 2x35,0 27,2 10x2,50 19,8 3x35, x2,50 20,3 4x35,0 31,8 14x2,50 21,2 5x35,0 35,4 x2,50 22,6 19x2,50 23,6 24x2, x50,0 31,6 3x50,0 34 4x50,0 37,4 2x4, x50,0 41,2 3x4,00 14,6 4x4,00 15,8 5x4, x70,0 35,6 3x70,0 38 2x6,00 3x6,00,5 4x6,00 17,8 5x6,00 19,2 4x70,0 41,3 15,8 5x70,0 46,6 G7 Isolamento: mescola elastomerica reticolata ad alto modulo a base di gomma sintetica del tipo HEP. H2 Schermo a treccia di rame rosso o stagnato copertura > 85%. Guaina: mescola in PVC NPI di qualità z. Sull'insieme delle anime cordate è previsto un rivestimento comune (guainetta intermedia) costituito da mescola in PVC riempitivo NPI. guaina, vengono definiti in fase di ordine a seconda delle esigenze. AMBIENTALI: il cavo è previsto per la conduzione di energia, segnalazione, comandi per posa fissa anche in ambienti umidi. US APPPIAT: adatto per posa all'interno, in ambienti anche bagnati ed all'esterno. Ideale per posa fissa su muratura e strutture metalliche, per il collegamento di macchinari, apparecchiature elettriche, comunque in tutti gli impianti dove è necessario trasmettere segnali elettrici di comando protetti da interferenze elettromagnetiche (schermo a treccia di rame rosso) e disturbi esterni. Si rende inoltre adatto nei luoghi ove è necessario materiale non propagante l'incendio. Condizioni di posa: in canale interrato, in tubo o canalina in aria, in aria libera, interrato con protezione, in tubo interrato. (temperatura minima di posa 0 C). aggio minimo di curvatura: 8 x esterno. CEI Cavi con isolamento estruso in gomma per tensioni nominali da 1 KV a 30 KV. CEI 20-22/II 29

8 CAVI ENEGIA E SEGNALAMENT FG7HH2-0,6/1 KV INVETE CAVI PE ENEGIA CMANDI E SEGNALAMENT NN PPAGANTI L'INCENDI 3x1,50 12,8 3x2,50 13,7 3x4,00 14,8 3x6,00,7 3x10,0 19,3 3x,0 22,5 3x25,0 26 3x35,0 29 3x50,0 34,2 3x70,0 38 3x95,0 43 3x120,0 48 3x150,0 53 3x185,0 59 G7 H Isolamento: mescola elastomerica reticolata ad alto modulo a base di gomma sintetica del tipo HEP. Schermo: in nastro argentato. H2 Schermo a treccia di rame rosso o stagnato copertura > 85 %. Guaina: mescola in PVC NPI di qualità z. Sull'insieme delle anime cordate è previsto un rivestimento comune (guainetta intermedia) costituito da mescola in PVC riempitivo NPI. guaina, vengono definiti in fase di ordine a seconda delle esigenze. AMBIENTALI: il cavo è previsto per la conduzione di energia, segnalazione, comandi per posa fissa anche in ambienti umidi. US APPPIAT: adatto per posa all'interno, in ambienti anche bagnati ed all'esterno. Ideale per posa fissa su muratura e strutture metalliche, per il collegamento di macchinari, apparecchiature elettriche, il cavo è previsto per la conduzione di energia elettrica in presenza di forti campi magnetici, ed è particolarmente adatto per il collegamento di motori in cc. la calza di rame infatti protegge il cavo dai disturbi causati dalle elevate frequenze alle quali lavora l'inverter. Condizioni di posa: in canale interrato, in tubo o canalina in aria, in aria libera, interrato con protezione, in tubo interrato. (temperatura minima di posa +5 C). aggio minimo di curvatura: 8 x esterno. CEI Cavi con isolamento estruso in gomma per tensioni nominali da 1 KV a 30 KV. CEI 20-22/II 31

9 CAVI ENEGIA E SEGNALAMENT FG7H2M1-0,6/1 KV CAVI PE ENEGIA CMANDI E SEGNALAMENT NN PPAGANTI L'INCENDI E A IDTTA EMISSINE DI FUMI E GAS TSSICI E CSIVI 2x1,50 11,8 2x10,0 18 3x1,50 12,2 3x10,0 19 4x1, x10,0 20,5 5x1, x10,0 22,2 7x1,50 8x1,50 10x1,50 14,8 18 2x,0,2 12x1,50 18,5 3x,0 21,3 14x1,50 19,2 4x,0 23,5 x1, x,0 25,8 19x1, x25,0 24 2x2,50 12,6 3x25,0 25,3 3x2, x25,0 27,8 4x2, x25,0 30,6 5x2,50 7x2,50 8x2,50 15,2 17,5 2x35,0 26,8 10x2,50 19,6 3x35,0 28,3 12x2, x35, x2, x35,0 34,7 x2,50 19x2,50 24x2, ,4 27 2x50,0 3x50,0 4x50,0 31,2 32,3 36,4 2x4,00 13,8 5x50,0 40 3x4,00 4x4,00 5x4,00 2x6,00 14,4 15,6,8 15,6 2x70,0 3x70,0 4x70,0 5x70,0 35,4 37,7 41,5 46,3 3x6,00 4x6,00 5x6,00,3 17,6 19 G7 Isolamento: mescola elastomerica reticolata ad alto modulo a base di gomma sintetica del tipo HEP. H2 Schermo a treccia di rame rosso o stagnato copertura > 85%. M1 Guaina: mescola termoplastica a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi di qualità M1 (LSH). Sull'insieme delle anime cordate è previsto un rivestimento comune (guainetta intermedia) costituito da mescola termoplastica a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi di qualità M1 (LSH). AMBIENTALI: il cavo è previsto per la conduzione di energia, segnalazione, comandi per posa fissa in ambienti anche umidi. US APPPIAT: adatto per posa all'interno, in ambienti anche bagnati ed all'esterno. Ideale per posa fissa su muratura e strutture metalliche, per il collegamento di macchinari, apparecchiature elettriche, comunque in tutti gli impianti dove è necessario trasmettere segnali elettrici di comando protetti da interferenze elettromagnetiche (schermo a treccia di rame rosso) e disturbi esterni. Si rende inoltre adatto nei luoghi ove è necessario materiale non propagante l'incendio e dove è fondamentale garantire la salvaguardia delle persone e preservare gli impianti e apparecchiature dall'emissione di fumi, di gas tossici e corrosivi. Condizioni di posa: in canale interrato, in tubo o canalina in aria, in aria libera, interrato con protezione, in tubo interrato. (temperatura minima di posa 0 C). aggio minimo di curvatura: 8 x esterno. CEI Cavi con isolamento estruso in gomma per tensioni nominali da 1 KV a 30 KV. CEI 20-22/III Prova di non propagazione dellíincendio. 33

10 CAVI ENEGIA E SEGNALAMENT FG7HA - 0,6/1 KV CAVI PE ENEGIA CMANDI E SEGNALAMENT NN PPAGANTI L'INCENDI 2x1,50 12,6 2x10,0 18,6 3x1, x10,0 19,5 4x1,50 13,8 4x10,0 21 5x1,50 14,7 5x10,0 23,2 7x1,50 8x1,50 10x1,50 15,7,7 18,6 2x,0 21,2 12x1, x,0 22,7 14x1,50 19,8 4x,0 24,6 x1,50 20,5 5x,0 26,7 19x1,50 21,6 2x25,0 25 2x2,50 13,4 3x25,0 26,4 3x2,50 13,9 4x25,0 28,7 4x2,50 14,8 5x25,0 31,7 5x2,50 7x2,50 8x2,50 15,8,8 18 2x35,0 27,6 10x2,50 20,2 3x35,0 29,4 12x2,50 20,5 4x35,0 32,2 14x2,50 21,4 5x35,0 35,8 x2,50 19x2,50 24x2,50 22,4 23,6 27 2x50,0 3x50,0 4x50, ,4 37,6 2x4,00 14,6 5x50,0 41,6 3x4,00 4x4,00 5x4,00 2x6,00 15,2 17,2 2x70,0 3x70,0 4x70,0 5x70, , x6,00 4x6,00 5x6,00, ,4 G7 H Isolamento: mescola elastomerica reticolata ad alto modulo a base di gomma sintetica del tipo HEP. Schermo: in film alluminio/poliestere con drenaggio in rame stagnato (formazione 7x0,30 mm). Guainetta : mescola termoplastica in PVC riempitivo NPI. A Armatura: a treccia di acciaio zincato dolce ricotto copertura > 85%. Guaina: mescola in PVC NPI di qualità z. Nota: per quanto riguarda il marchio (à ad inchiostro e può essere personalizzato) e la colorazione della AMBIENTALI: il cavo è previsto per la conduzione di energia, segnalazione, comandi per posa fissa in ambienti anche umidi e nei luoghi ove è necessario materiale non propagante l'incendio. US APPPIAT: cavo adatto per il collegamento di macchinari, apparecchiature elettriche, impianti di segnalazione e/o misura, comunque in tutti gli impianti dove è necessario trasmettere segnali elettrici di comando protetti da interferenze elettrostatiche (nastro alluminio/poliestere) e disturbi esterni. L' armatura protegge meccanicamente il cavo nella fase di posa e dallo schiacciamento quando il cavo è installato, l'impiego di cavi armati è raccomandato quando le prevedibili condizioni di posa sono tali da non escludere ogni pericolo di danneggiamento meccanico; diventa quindi un'esigenza di particolari cavi quali quelli per posa nel terreno e per luoghi con consistente presenza di roditori. Condizioni di posa: in tubo o canalina o passerella in aria, in aria libera, ideale per posa fissa sotto intonaco e strutture metalliche. (temperatura minima di posa: 0 C). aggio minimo di curvatura: 14 x esterno del cavo. CEI Cavi con isolamento estruso in gomma per tensioni nominali da 1 KV a 30 KV. CEI 20-22/II 35

11 CAVI ENEGIA E SEGNALAMENT FG7A - 0,6/1 KV CAVI PE ENEGIA CMANDI E SEGNALAMENT NN PPAGANTI L'INCENDI 2x1,50 12,4 2x10,0 18,4 3x1,50 12,8 3x10,0 19,3 4x1,50 13,6 4x10,0 21 5x1,50 14,5 5x10,0 23 7x1,50 8x1,50 10x1,50 15,4,5 18,4 2x, x1,50 18,9 3x,0 22,5 14x1,50 19,6 4x,0 24,4 x1,50 20,5 5x,0 26,5 19x1,50 21,4 2x25,0 24,2 2x2,50 13,2 3x25,0 26,1 3x2,50 13,7 4x25,0 28,5 4x2,50 14,6 5x25,0 31,5 5x2,50 7x2,50 8x2,50 15,6,6 17,9 2x35,0 27,4 10x2, x35, x2,50 20,5 4x35, x2,50 21,4 5x35,0 35,6 x2,50 19x2,50 24x2,50 22,8 23,8 27,2 2x50,0 3x50,0 4x50,0 31,8 34,2 37,6 2x4,00 14,2 5x50,0 41,4 3x4,00 4x4,00 5x4,00 2x6,00 14,8 17,2 2x70,0 3x70,0 4x70,0 5x70,0 35,8 38,1 41,9 46,7 3x6,00 4x6,00 5x6,00, ,4 G7 Isolamento: mescola elastomerica reticolata ad alto modulo a base di gomma sintetica del tipo HEP. Guainetta : mescola termoplastica in PVC riempitivo NPI. A Armatura: a treccia di acciaio zincato dolce ricotto copertura > 85%. Guaina: mescola in PVC NPI di qualità z. AMBIENTALI: il cavo è previsto per la conduzione di energia, segnalazione, comandi per posa fissa in ambienti anche umidi e nei luoghi ove è necessario materiale non propagante l'incendio. US APPPIAT: cavo adatto per il collegamento di macchinari, apparecchiature elettriche, impianti di segnalazione e/o misura, comunque in tutti gli impianti dove è necessario trasmettere segnali elettrici di comando. L' armatura protegge meccanicamente il cavo nella fase di posa e dallo schiacciamento quando il cavo è installato, l'impiego di cavi armati è raccomandato quando le prevedibili condizioni di posa sono tali da non escludere ogni pericolo di danneggiamento meccanico; diventa quindi un'esigenza di particolari cavi quali quelli per posa nel terreno e per luoghi con consistente presenza di roditori. Condizioni di posa: in tubo o canalina o passerella in aria, in aria libera, ideale per posa fissa sotto intonaco e strutture metalliche. (Temperatura minima di posa 0 C). aggio minimo di curvatura: 14 x esterno del cavo. CEI Cavi con isolamento estruso in gomma per tensioni nominali da 1 KV a 30 KV. CEI 20-22/II 37

12 CAVI ENEGIA E SEGNALAMENT FG7M1AM1-0,6/1 KV CAVI PE ENEGIA CMANDI E SEGNALAMENT NN PPAGANTI L'INCENDI 2x1,50 12,4 2x10,0 18,4 3x1,50 12,8 3x10,0 19,3 4x1,50 13,6 4x10,0 21 5x1,50 14,5 5x10,0 23 7x1,50 8x1,50 10x1,50 15,4,5 18,4 2x, x1,50 18,9 3x,0 22,5 14x1,50 19,6 4x,0 24,4 x1,50 20,5 5x,0 26,5 19x1,50 21,4 2x25,0 24,2 2x2,50 13,2 3x25,0 26,1 3x2,50 13,7 4x25,0 28,5 4x2,50 14,6 5x25,0 31,5 5x2,50 7x2,50 8x2,50 15,6,6 17,9 2x35,0 27,4 10x2, x35, x2,50 20,5 4x35, x2,50 21,4 5x35,0 35,6 x2,50 19x2,50 24x2,50 22,8 23,8 27,2 2x50,0 3x50,0 4x50,0 31,8 34,2 37,6 2x4,00 14,2 5x50,0 41,4 3x4,00 4x4,00 5x4,00 2x6,00 14,8 17,2 2x70,0 3x70,0 4x70,0 5x70,0 35,8 38,1 41,9 46,7 3x6,00 4x6,00 5x6,00, ,4 G7 M1 Isolamento: mescola elastomerica reticolata ad alto modulo a base di gomma sintetica del tipo HEP. Guainetta: mescola termoplastica a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi (LSH). A Armatura: a treccia di acciaio zincato dolce ricotto copertura > 85%. M1 Guaina: mescola termoplastica a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi di qualità M1 (LSH). AMBIENTALI: il cavo è previsto per la conduzione di energia elettrica per posa fissa in ambienti anche umidi; è utile nei luoghi dove, in caso di combustione, non devono essere emessi fumi opachi o asfissianti. US APPPIAT: adatto per posa all'interno, in ambienti anche bagnati ed all'esterno. Ideali per posa fissa su muratura e strutture metalliche. I cavi isolati con questa mescola sono inoltre adatti per posa interrata, e indicati in luoghi con rischio di incendio e con elevato numero di persone, come uffici, scuole, alberghi, supermercati, metropolitane etc. ove sia fondamentale garantire la salvaguardia delle persone e preservare gli impianti e apparecchiature dall'attacco dei gas corrosivi. L'armatura protegge meccanicamente il cavo nella fase di posa e dallo schiacciamento quando il cavo è installato, l'impiego di cavi armati è raccomandato quando le prevedibili condizioni di posa sono tali da non escludere ogni pericolo di danneggiamento meccanico; diventa quindi un'esigenza di particolari cavi quali quelli per posa nel terreno e per luoghi con consistente presenza di roditori. Condizioni di posa: in canale interrato, in tubo o canalina in aria, in aria libera, interrato con protezione, in tubo interrato. (temperatura minima di posa 0 C). aggio minimo di curvatura: 14 x esterno. CEI Cavi con isolamento estruso in gomma per tensioni nominali da 1 KV a 30 KV. CEI 20-22/III 39

13 CAVI ENEGIA E SEGNALAMENT FA-450/750 V CAVI PE ENEGIA CMANDI E SEGNALAMENT NN PPAGANTI L'INCENDI 2 Isolamento: mescola termoplastica in PVC NPI di qualità 2. 2x1,00 10,2 2x2,50 12,6 3x1,00 10,6 3x2,50 13,3 4x1,00 11,4 4x2,50 14,4 5x1, x2,50 15,3 7x1, x1, x1,00 15,6 2x4, x1,00,4 3x4,00 14,6 14x1, x4,00 15,7 x1,00 17,8 5x4,00 17,4 19x1,00 18,5 2x6,00 3x6,00 17,2 2x1,50 10,6 4x6,00 18,5 3x1, x6, x1,50 12,8 5x1,50 13,7 7x1,50 14,6 8x1,50 15,7 10x1, x1,50 18,5 14x1,50 19,3 x1,50 20,5 19x1,50 21,4 Guainetta: mescola termoplastica in PVC riempitivo NPI. A Armatura: a treccia di acciaio zincato dolce ricotto copertura > 85%. Guaina: speciale mescola in PVC NPI resistente agli oli (CNM NFT-046). AMBIENTALI: il cavo è previsto per la conduzione di energia elettrica e/o segnali elettrici per posa fissa in ambienti anche umidi. Temperatura caratteristica sul conduttore +70 C. Temperatura massima di corto circuito + 0 C. US APPPIAT: cavi adatti per il collegamento di macchinari, apparecchiature elettriche di comando/controllo, comunque in tutti gli impianti dove è necessario trasmettere segnali elettrici di comando. L' armatura protegge meccanicamente il cavo nella fase di posa e dallo schiacciamento quando il cavo è installato, l'impiego di cavi armati è raccomandato quando le prevedibili condizioni di posa sono tali da non escludere ogni pericolo di danneggiamento meccanico; diventa quindi un'esigenza di particolari cavi quali quelli per posa nel terreno e per luoghi con consistente presenza di roditori; i cavi sono resistenti agli oli minerali di uso generale ma non sono progettati per l'immersione continua nell'olio. Condizioni di posa: in tubo o canalina o passerella in aria, in aria libera, ideale per posa fissa sotto intonaco e strutture metalliche. (Temperatura minima di posa 0 C). aggio minimo di curvatura: 10 x esterno. CEI Cavi isolati con polivinilcloruro con tensione nominale non superiore a 450/750 V CEI 20-22/II 41

14 CAVI ENEGIA E SEGNALAMENT F2A - 0,6/1 KV CAVI PE ENEGIA CMANDI E SEGNALAMENT NN PPAGANTI L'INCENDI Il conduttore può essere anche a corda rigida o semirigida. 2x1,50 13,2 2x10,0 19,6 3x1,50 13,7 3x10,0 20,6 4x1,50 14,5 4x10,0 22,7 5x1,50 15,4 5x10,0 24,6 7x1,50 8x1,50 10x1,50,4 17,6 19,6 2x,0 22,2 12x1, x,0 23,4 14x1, x,0 25,4 x1,50 21,8 5x,0 27,6 19x1,50 22,8 2x25,0 25,6 2x2, x25,0 27 3x2,50 14,5 4x25,0 29,7 4x2,50 15,8 5x25,0 33 5x2,50 7x2,50 8x2,50,5 17,6 20 2x35,0 28,2 10x2,50 21,2 3x35, x2,50 21,7 4x35,0 33,4 14x2,50 22,7 5x35,0 36,7 x2,50 19x2,50 24x2,50 23,7 24,8 28,4 2x50,0 3x50,0 4x50, x4,00 5x50,0 42,9 3x4,00 4x4,00 5x4,00 2x6,00, ,2 17,6 2x70,0 3x70,0 4x70,0 5x70,0 36, x6,00 4x6,00 5x6,00 18,4 19,8 21,4 2 Isolamento: mescola termoplastica in PVC NPI di qualità 2. Guainetta: mescola termoplastica in PVC riempitivo NPI. A Armatura: a treccia di acciaio zincato dolce ricotto con copertura > 85%. Guaina: mescola termoplastica in PVC NPI di qualità z. (si utilizza anche speciale mescola in PVC resistente agli idrocarburi). AMBIENTALI: il cavo è previsto per la conduzione di energia elettrica e/o segnali elettrici per posa fissa in ambienti anche umidi. Temperatura caratteristica sul conduttore +70 C. Temperatura massima di corto circuito + 0 C. US APPPIAT: Cavi adatti per il collegamento di macchinari, apparecchiature elettriche di comando/controllo, comunque in tutti gli impianti dove è necessario trasmettere segnali elettrici di comando. L' armatura protegge meccanicamente il cavo nella fase di posa e dallo schiacciamento quando il cavo è installato, l'impiego di cavi armati è raccomandato quando le prevedibili condizioni di posa sono tali da non escludere ogni pericolo di danneggiamento meccanico; diventa quindi un'esigenza di particolari cavi quali quelli per posa nel terreno e per luoghi con consistente presenza di roditori. Condizioni di posa: in tubo o canalina o passerella in aria, in aria libera, ideale per posa fissa sotto intonaco e strutture metalliche, ammessa anche la posa interrata. (Temperatura minima di posa 0 C). aggio minimo di curvatura: 14 x esterno. CEI Cavi isolati con polivinilcloruro per tensioni nominali da 1 KV a 3 KV. CEI 20-22/II 43

15 CAVI ENEGIA E SEGNALAMENT FG10H1M1-0,6/1 KV CAVI PE ENEGIA CMANDI E SEGNALAMENT NN PPAGANTI L'INCENDI E A BASS SVILUPP DI FUMI E GAS TSSICI E CSIVI 2x1, x6, x1,50 12,5 3x6,00 17,2 4x1,50 13,4 4x6,00 18,6 5x1, x6,00 20,6 7x1,50 8x1,50 17,7 10x1,50 20,4 2x10,0 18,4 12x1, x10,0 19,8 14x1,50 22,6 4x10,0 22,2 x1,50 23,7 5x10,0 24,6 19x1,50 24,8 24x1,50 28,4 27x1, x,0 22,2 3x,0 23,4 4x,0 25,4 2x2,50 12,8 5x,0 27,6 3x2,50 13,8 4x2,50 14,8 5x2,50 3x x2,50 17,7 3,5x35 31,6 8x2, ,5x50 35,8 10x2, ,5x x2,50 22,8 3,5x95 45,5 14x2,50 24,5 3,5x120 50,2 x2,50 25,6 19x2,50 25,8 24x2,50 31,2 27x2,50 31,8 2x4,00 14,4 3x4, x4,00,3 5x4,00 17,6 F G10 H1 M1 Conduttore: a corda flessibile di rame rosso o stagnato (classe 5) - oppure a corda rigida U (classe 1) e corda semirigida (classe 2). Isolamento: mescola elastomerica reticolata a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi. Schermo a nastro di rame rosso. Guaina: mescola termoplastica a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi di qualità M1 (LSH). Sull'insieme delle anime cordate è previsto un rivestimento comune (guainetta intermedia) costituito da mescola a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi (LSH). AMBIENTALI: il cavo è previsto per la conduzione di energia elettrica per posa fissa in ambienti anche umidi; è utile nei luoghi dove, in caso di combustione, non devono essere emessi fumi opachi o asfissianti. US APPPIAT: adatto per posa all'interno, in ambienti anche bagnati ed all'esterno. Ideale per posa fissa su muratura e strutture metalliche. I cavi isolati con questa mescola sono inoltre adatti per posa interrata, e indicati in luoghi con rischio di incendio e con elevato numero di persone, come uffici, scuole, alberghi, supermercati, metropolitane etc. ove sia fondamentale garantire la salvaguardia delle persone e preservare gli impianti e apparecchiature dall'attacco dei gas corrosivi. Caratteristica principale di questo cavo è la protezione da interferenze elettromagnetiche grazie alla schermatura che lo rende particolarmente adatto in ambienti industriali per il trasporto di comandi e segnali. Condizioni di posa: in canale interrato, in tubo o canalina in aria, in aria libera, interrato con protezione, in tubo interrato. (temperatura minima di posa 0 C). aggio minimo di curvatura: 8 x esterno. CEI 20-22/III Prova di non propagazione dell'incendio su fili o cavi disposti a fascio. CEI Cavi isolati con gomma non propaganti l'incendio e a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi. 45

16 CAVI ENEGIA E SEGNALAMENT FG10M1-0,6/1 KV CAVI PE ENEGIA CMANDI E SEGNALAMENT NN PPAGANTI L'INCENDI E A BASS SVILUPP DI FUMI E GAS TSSICI E CSIVI 2x1,50 11,6 2x6,00 3x1,50 12,6 3x6,00,8 4x1,50 13,5 4x6,00 18,6 5x1,50 14,4 5x6,00 20,2 7x1,50 8x1,50 10x1,50 17,3 20 2x10,0 18,8 12x1,50 20,5 3x10,0 19,8 14x1,50 22,2 4x10,0 22,3 x1,50 23,3 5x10,0 24,2 19x1,50 24x1,50 27x1,50 24,4 28,4 28,9 2x,0 3x,0 4x,0 21, x2,50 12,8 5x,0 27,2 3x2,50 4x2,50 5x2,50 13,4 14,4 3x25 26,6 7x2,50 17,3 3,5x35 31,2 8x2,50 18,7 3,5x50 35,4 10x2,50 22,4 3,5x70 40,6 12x2, ,5x x2, ,5x120 49,7 x2,50 19x2,50 24x2,50 27x2,50 25,2 26,4 30,8 31,4 2x4,00 3x4,00 4x4,00 5x4, ,7 18 F G10 M1 Conduttore: a corda flessibile di rame rosso o stagnato (classe 5) - oppure a corda rigida U (classe 1) e corda semirigida (classe 2). Isolamento: mescola elastomerica reticolata a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi. Guaina: mescola termoplastica a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi. Sull'insieme delle anime cordate è previsto un rivestimento comune (guainetta intermedia) costituito da mescola a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi (LSH). AMBIENTALI: il cavo è previsto per la conduzione di energia elettrica per posa fissa in ambienti anche umidi; è utile nei luoghi dove, in caso di combustione, non devono essere emessi fumi opachi o asfissianti. US APPPIAT: adatto per posa all'interno, in ambienti anche bagnati ed all'esterno. Ideale per posa fissa su muratura e strutture metalliche. I cavi isolati con questa mescola sono inoltre adatti per posa interrata, e indicati in luoghi con rischio di incendio e con elevato numero di persone, come uffici, scuole, alberghi, supermercati, metropolitane etc. ove sia fondamentale garantire la salvaguardia delle persone e preservare gli impianti e apparecchiature dall'attacco dei gas corrosivi. Condizioni di posa: in canale interrato, in tubo o canalina in aria, in aria libera, interrato con protezione, in tubo interrato. (temperatura minima di posa 0 C). aggio minimo di curvatura: 7,5 x esterno. CEI Cavi isolati con gomma non propaganti l'incendio e a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi. CEI 20-22/III Prova di non propagazione dell'incendio su fili o cavi disposti a fascio. 47

17 CAVI ENEGIA E SEGNALAMENT FG10H2M1-0,6/1 KV CAVI PE ENEGIA CMANDI E SEGNALAMENT NN PPAGANTI L'INCENDI E A BASS SVILUPP DI FUMI E GAS TSSICI E CSIVI 2x1,50 12,6 2x4, x1,50 13,6 3x4,00 15,7 4x1,50 14,5 4x4, x1,50 15,4 5x4, x1, x1,50 18,3 10x1, x6, x1,50 21,6 3x6,00 17,8 14x1,50 23,3 4x6,00 19,6 x1,50 24,3 5x6,00 21,2 19x1,50 25,4 24x1,50 29,4 27x1, x10,0 19,8 30x1,50 30,8 3x10,0 20,8 33x1, x10,0 23,3 37x1,50 33,6 5x10,0 25,2 44x1,50 37,4 48x1, x,0 22,8 2x2,50 13,8 3x,0 24 3x2,50 14,4 4x,0 26 4x2,50 15,5 5x,0 28,2 5x2, x2,50 18,2 8x2,50 19,7 2x25,0 26,4 10x2,50 23,4 3x25, x2, x25,0 30,4 14x2, x25,0 33,8 x2,50 26,2 19x2,50 27,4 24x2,50 31,8 27x2,50 32,4 30x2, x2,50 35,2 37x2,50 36,6 44x2, x2,50 41,6 F G1 Conduttore: a corda flessibile di rame rosso o stagnato (classe 5) ñ oppure a corda rigida U (classe 1) e corda semirigida (classe 2). Isolamento: mescola elastomerica reticolata a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi. H2 Schermo a treccia di rame rosso o stagnato copertura > 85%. M1 Guaina: mescola termoplastica a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi di qualità M1 (LSH). Sull'insieme delle anime cordate è previsto un rivestimento comune (guainetta intermedia) costituito da mescola a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi (LSH). AMBIENTALI: il cavo è previsto per la conduzione di energia elettrica per posa fissa in ambienti anche umidi; è utile nei luoghi dove, in caso di combustione, non devono essere emessi fumi opachi o asfissianti. US APPPIAT: adatto per posa all'interno, in ambienti anche bagnati ed all'esterno. Ideale per posa fissa su muratura e strutture metalliche. I cavi isolati con questa mescola sono inoltre adatti per posa interrata, e indicati in luoghi con rischio di incendio e con elevato numero di persone, come uffici, scuole, alberghi, supermercati, metropolitane etc. ove sia fondamentale garantire la salvaguardia delle persone e preservare gli impianti e apparecchiature dall'attacco dei gas corrosivi. Caratteristica principale di questo cavo è la protezione da interferenze elettromagnetiche grazie alla schermatura che lo rende particolarmente adatto in ambienti industriali per il trasporto di comandi e segnali. Condizioni di posa: in canale interrato, in tubo o canalina in aria, in aria libera, interrato con protezione, in tubo interrato. (temperatura minima di posa 0 C. aggio minimo di curvatura: 8 x esterno. CEI Cavi isolati con gomma non propaganti l'incendio e a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi. CEI 20-22/III Prova di non propagazione dell'incendio su fili o cavi disposti a fascio. 49

18 CAVI ENEGIA E SEGNALAMENT FG10M1AM1-0,6/1 KV CAVI PE ENEGIA CMANDI E SEGNALAMENT NN PPAGANTI L'INCENDI E A BASS SVILUPP DI FUMI E GAS TSSICI E CSIVI 2x1,50 3x1,50 4x1,50 5x1,50 7x1,50 8x1,50 10x1,50 12x1,50 14x1,50 x1,50 19x1,50 24x1,50 2x2,50 3x2,50 4x2,50 5x2,50 7x2,50 8x2,50 10x2,50 12x2,50 14x2,50 x2,50 19x2,50 24x2,50 2x4,00 3x4,00 4x4,00 5x4,00 12,8 13,8 14,7 15,7 17,2 18,5 21,2 21,8 23,5 24,5 25,6 29, ,6 15,7 17,2 18, ,6 24,2 25,2 26,6 27, , ,2 2x6,00 17,2 3x6, x6,00 19,8 5x6,00 21,4 2x10,0 20 3x10,0 21 4x10,0 23,5 5x10,0 25,4 2x,0 23 3x,0 24,2 4x,0 26,2 5x,0 28,4 3x25 28,2 3,5x35 35,4 3,5x50 40,4 3,5x70 46,2 3,5x95 50,8 3,5x120 55,3 F G10 M1 Conduttore: a corda flessibile di rame rosso o stagnato (classe 5) - oppure a corda rigida U (classe 1) e corda semirigida (classe 2). Isolamento: mescola elastomerica reticolata a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi. Guainetta: mescola termoplastica a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi (LSH). A Armatura: a treccia di acciaio zincato dolce ricotto copertura >85%. M1 Guaina: mescola termoplastica a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi di qualità M1 (LSH). AMBIENTALI: il cavo è previsto per la conduzione di energia elettrica per posa fissa in ambienti anche umidi; è utile nei luoghi dove, in caso di combustione, non devono essere emessi fumi opachi o asfissianti. US APPPIAT: adatto per posa all'interno, in ambienti anche bagnati ed all'esterno. Ideali per posa fissa su muratura e strutture metalliche. I cavi isolati con questa mescola sono inoltre adatti per posa interrata, e indicati in luoghi con rischio di incendio e con elevato numero di persone, come uffici, scuole, alberghi, supermercati, metropolitane etc. ove sia fondamentale garantire la salvaguardia delle persone e preservare gli impianti e apparecchiature dall'attacco dei gas corrosivi. L'armatura protegge meccanicamente il cavo nella fase di posa e dallo schiacciamento quando il cavo è installato, l'impiego di cavi armati è raccomandato quando le prevedibili condizioni di posa sono tali da non escludere ogni pericolo di danneggiamento meccanico; diventa quindi un'esigenza di particolari cavi quali quelli per posa nel terreno e per luoghi con consistente presenza di roditori. Condizioni di posa: in canale interrato, in tubo o canalina in aria, in aria libera, interrato con protezione, in tubo interrato. (temperatura minima di posa 0 C.) aggio minimo di curvatura: 14 x esterno. NMATIVE DI IFEIMENT CEI Cavi isolati con gomma non propaganti l'incendio e a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi. CEI 20-22/III Prova di non propagazione dell'incendio su fili o cavi disposti a fascio. 51

19 CAVI ENEGIA E SEGNALAMENT A SICUEZZA FTG10M1-0,6/1 KV CEI CAVI PE ENEGIA CMANDI E SEGNALAMENT NN PPAGANTI L'INCENDI E A BASS SVILUPP DI FUMI E GAS TSSICI E CSIVI CN BAIEA ANTIFUC 2x1,50 3x1,50 4x1,50 5x1,50 7x1,50 8x1,50 10x1,50 12x1,50 14x1,50 x1,50 19x1,50 24x1,50 2x2,50 3x2,50 4x2,50 5x2,50 7x2,50 8x2,50 10x2,50 12x2,50 14x2,50 x2,50 19x2,50 24x2,50 2x4,00 3x4,00 4x4,00 5x4,00 13,2 13,8 14,8 17,2 2x6,00 3x6,00 4x6,00 5x6,00,8 17,7 19, ,7 21,6 22,2 23,2 24,4 25,6 2x10,0 3x10,0 4x10,0 5x10,0 19,2 20,3 22,5 24,5 29,8 14 2x,0 3x,0 4x,0 5x,0 21, ,5 14,7 15, , , ,3 27,6 32,8 15,2 17,2 18,7 FT G10 M1 Conduttore: a corda flessibile di rame rosso o stagnato (classe 5) - oppure a corda rigida U (classe 1) e corda semirigida (classe 2). Sul conduttore è avvolta una barriera antifuoco in nastro di vetro-mica. Isolamento: mescola elastomerica reticolata a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi. Guaina: mescola termoplastica a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi. Sull'insieme delle anime cordate è previsto un rivestimento comune (guainetta intermedia) costituito da mescola a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi (LSH). AMBIENTALI: il cavo è previsto per la conduzione di energia elettrica per posa fissa in ambienti anche umidi; è utile nei luoghi dove, in caso di combustione, non devono essere emessi fumi opachi o asfissianti. Temperatura massaima di corto circuito +250 C. US APPPIAT: adatto per posa all'interno, in ambienti anche bagnati ed all'esterno. Ideali per posa fissa su muratura e strutture metalliche. E' indicata la posa in ambienti in cui si rende utile garantire la funzionalità di tutti i sistemi di sicurezza anche durante l'evolversi di un incendio. Sono inoltre indicati in luoghi con rischio di incendio e con elevato numero di persone, come uffici, scuole, alberghi, supermercati, metropolitane etc. ove sia fondamentale garantire la salvaguardia delle persone e preservare gli impianti e apparecchiature dall'attacco dei gas corrosivi (segnalatori di fumo, uscite di sicurezza, scale mobili). Condizioni di posa: in canale interrato, in tubo o canalina in aria, in aria libera, interrato con protezione, in tubo interrato. (temperatura minima di posa +5 C). aggio minimo di curvatura: 10 x esterno. La durata di applicazione della fiamma di 90 min è stata ritenuta accettabile sulla base dei prodotti provati fino ad oggi (CEI 20-36/2-1) CEI Cavi resistenti al fuoco con mescola elastomerica con tensione nominale Uo/U non superiore a 0,6/1 KV. CEI 20-22/III Prova di non propagazione dell'incendio su fili o cavi disposti a fascio. CEI Prova di resistenza al fuoco dei cavi elettrici. 53

S.r.l. Commercio Ingrosso Cavi Elettrici. Cavi bassa tensione

S.r.l. Commercio Ingrosso Cavi Elettrici. Cavi bassa tensione S.r.l. Commercio Ingrosso Cavi Elettrici Cavi bassa tensione Cavo FG7R / FG7OR 0,6/1kV Cavi per energia e segnalazioni flessibili per posa fissa, isolati in HEPR di qualità G7, non propaganti l incendio

Dettagli

Cavi comandi e segnalamento per utenze mobili Cables for moving equipment

Cavi comandi e segnalamento per utenze mobili Cables for moving equipment Cavi comandi e segnalamento per utenze mobili Cables for moving equipment CAVI COMANDI E SEGNALAMENTO PE UTENZE MOBILI FF2OY-300/500V S05VVD7-H CAVI MULTIPOLAI PE COMANDI E SEGNALAZIONI ISOLATI IN PVC-EXTAFLESSIBILI-AUTOPOTANTI

Dettagli

cavi per applicazioni particolari

cavi per applicazioni particolari cavi per applicazioni particolari alcuni prodotti o gamme allsun nosmoke nosmoke noburn Super TUTOR G7 N1 flessì per impianti fotovoltaici LS0H atossici LS0H atossici schermati a treccia resistenti al

Dettagli

Dati tecnici Technical data

Dati tecnici Technical data Dati tecnici Technical data i CAVI PER ENERGIA E SEGNALAMENTO SIGLE DI DESIGNAZIONE CEIUNEL 35011 SIMBOLI SIMBOLI RELATIVI ALLA NATURA E AL GRADO DI FLESSIBILITA' DEI CONDUTTORI A EF F FF R S SU U nessun

Dettagli

per impianti interni e per centrali

per impianti interni e per centrali Cavi telefonici non schermati TR /R e schermati TR /HR per impianti interni e per centrali L'impiego di cavi telefonici di normale produzione per impianti interni e per centrali non offre sufficienti garanzie

Dettagli

IL TRASPORTO E LA DISTRIBUZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA. Livelli di tensione, linee elettriche cabine di trasformazione MT/BT cavi elettrici

IL TRASPORTO E LA DISTRIBUZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA. Livelli di tensione, linee elettriche cabine di trasformazione MT/BT cavi elettrici IL TRASPORTO E LA DISTRIBUZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA Livelli di tensione, linee elettriche cabine di trasformazione MT/BT cavi elettrici www.webalice.it/s.pollini 2 www.webalice.it/s.pollini 3 Componenti

Dettagli

Norma CEI 64-8 e aggiornamenti: cavi per energia bassa tensione fino a 0.61 kv. Riccardo Bucci

Norma CEI 64-8 e aggiornamenti: cavi per energia bassa tensione fino a 0.61 kv. Riccardo Bucci Norma CEI 64-8 e aggiornamenti: cavi per energia bassa tensione fino a 0.61 kv Riccardo Bucci ANIE - AICE Associazione Italiana Industrie Cavi e Conduttori Elettrici Elementi costituivi i cavi elettrici

Dettagli

U N C U O R E T E C N I C O P U L S A N E L L A N O S T R A A Z I E N D A

U N C U O R E T E C N I C O P U L S A N E L L A N O S T R A A Z I E N D A TECNIKABEL è impegnata in una costante innovazione del prodotto per ottenere un vantaggio competitivo concentrandosi sulla ricerca e sviluppo U N C U O R E T E C N I C O P U L S A N E L L A N O S T R A

Dettagli

I cavi in media tensione

I cavi in media tensione I cavi in media tensione di Gianluigi Saveri Pubblicato il 22/03/2010 Aggiornato al: 01/03/2010 1 Generalità Un cavo elettrico (fig. 1) è essenzialmente costituito da uno o più conduttori isolati con continuità,

Dettagli

Cavi Trasmissione Dati

Cavi Trasmissione Dati Indice Gr. Merc. Cavi Trasmissione Dati Descrizione Pagina Catalogo 421 FIBRA OTTICA 9/125 (OS1) LSZH F0002 FIBRA MONOMODALE 9/125 (OS1) 2 FIBRE LSZH 072 F0003 FIBRA MONOMODALE 9/125 (OS1) 4 FIBRE LSZH

Dettagli

Il sistema nervoso dell impianto elettrico. Scelta dei cavi negli impianti elettrici del residenziale e del terziario

Il sistema nervoso dell impianto elettrico. Scelta dei cavi negli impianti elettrici del residenziale e del terziario Il sistema nervoso dell impianto elettrico Scelta dei cavi negli impianti elettrici del residenziale e del terziario Il compito principale di un cavo è quello di trasportare l energia all interno di un

Dettagli

CAVI SPECIALI PER TERMOCOPPIE CAVI ALTE TEMPERATURE CAVI SPECIALI. s.r.l.

CAVI SPECIALI PER TERMOCOPPIE CAVI ALTE TEMPERATURE CAVI SPECIALI. s.r.l. PER TERMOCOPPIE CAVI ALTE TEMPERATURE s.r.l. PER TERMOCOPPIE CAVI ALTE TEMPERATURE s.r.l. s.r.l. TABELLA 1: SIMBOLI E TIPI DI TERMOCOPPIE Tipo T J E K S R B Temperatura di esercizio -184 370 C -300 700

Dettagli

CALCOLI DI CORRENTI DI CORTO CIRCUITO... 3 CALCOLI DI DIMENSIONAMENTO CAVI... 4 VERIFICA DELLA PROTEZIONE DEI CAVI... 5 ELABORATI DI CALCOLO...

CALCOLI DI CORRENTI DI CORTO CIRCUITO... 3 CALCOLI DI DIMENSIONAMENTO CAVI... 4 VERIFICA DELLA PROTEZIONE DEI CAVI... 5 ELABORATI DI CALCOLO... SOMMARIO CALCOLI DI CORRENTI DI CORTO CIRCUITO... 3 CALCOLI DI DIMENSIONAMENTO CAVI... 4 VERIFICA DELLA PROTEZIONE DEI CAVI... 5 ELABORATI DI CALCOLO... 6 1 INTRODUZIONE I calcoli elettrici che formano

Dettagli

631 CAVO TELEFONICO TRR

631 CAVO TELEFONICO TRR Indice Gr. Merc. Cavi Telefonici Descrizione Pagina Catalogo 621 CAVO TELEFONICO I133 TRECCIOLA TELEFONICA 2 x 6/10 RO/BI RAME RIGIDO 109 I134 TRECCIOLA TELEFONICA 3 x 6/10 RO/BI/BL RAME RIGIDO 109 I095/D

Dettagli

Mondini Cavi presenta

Mondini Cavi presenta Mondini Cavi presenta Manuale Tecnico e Guida Pratica Tomo I Questa Guida Pratica all impiego dei cavi è stata pensata e realizzata con un certo spirito di servizio. Infatti è un piccolo, ma prezioso libretto

Dettagli

779 CAVI PER SISTEMI DI PESATURA

779 CAVI PER SISTEMI DI PESATURA 779 CAVI PER SISTEMI DI PESATURA Cavi per sistemi di Pesatura Prospecta propone una gamma completa di cavi per la connessione di sistemi di pesatura, realizzati tramite celle di carico elettroniche. L

Dettagli

L installazione delle insegne luminose e delle lampade a scarica con tensione superiore a 1 kv

L installazione delle insegne luminose e delle lampade a scarica con tensione superiore a 1 kv 1 L installazione delle insegne luminose e delle lampade a scarica con tensione superiore a 1 kv La Norma CEI EN 50107 ( entrata in vigore nel settembre del 1999 e classificata come 34-86) fornisce i criteri

Dettagli

L AZIENDA. l azienda. La lavorazione del rame e tutta la parte metallurgica è concentrata nella Veneta Trafili.

L AZIENDA. l azienda. La lavorazione del rame e tutta la parte metallurgica è concentrata nella Veneta Trafili. L AZIENDA l azienda Quartier Generale Via Orna 35, Brendola (VI) La Triveneta Cavi dal 1965 è una delle più importanti realtà nel mercato europeo della produzione di cavi bassa e media tensione destinati

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO SECONDO (Cat 1) PIANO SECONDO SERRANDE TAGLIAFUOCO (SbCat 1)

IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO SECONDO (Cat 1) PIANO SECONDO SERRANDE TAGLIAFUOCO (SbCat 1) pag. 2 Num.Ord. unità di Quantità misura unitario LAVORI A CORPO IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO SECONDO (Cat 1) PIANO SECONDO SERRANDE TAGLIAFUOCO (SbCat 1) 1 / 1 Modulo di comando

Dettagli

CORSO NORME & DIRETTIVE

CORSO NORME & DIRETTIVE 1 FAAC & BETA S&MKT/SD Marco Melotti Andrea Moneta 08/02/2013 L automazione vista dalle norme: progettazione installazione e verifiche. All rights reserved, also regarding disposal, exploitation, reproduction,

Dettagli

Bert CAVI ELETTRICI - CAVI SPECIALI - ACCESSORI CAVI MT-BT. cables & systems. BERTOLI s.r.l. BERTOLI ok.indd 1 4-07-2008 12:45:03

Bert CAVI ELETTRICI - CAVI SPECIALI - ACCESSORI CAVI MT-BT. cables & systems. BERTOLI s.r.l. BERTOLI ok.indd 1 4-07-2008 12:45:03 Bert CAVI ELETTRICI - CAVI SPECIALI - ACCESSORI CAVI MT-BT BERTOLI ok.indd 1 4-07-2008 12:45:03 CHI SIAMO La ditta BERTOLI è nata nel 1978 a Torino come agenzia di rappresentanza di cavi elettrici, per

Dettagli

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 6366 CEI 0-10 0 110 Guida alla manutenzione degli impianti elettrici 6613 CEI 0-11 0 75 Guida alla

Dettagli

OC.80 OC.79 OC.78 OC.77 OC.76 OC.27 OC.06 OC.01 OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI

OC.80 OC.79 OC.78 OC.77 OC.76 OC.27 OC.06 OC.01 OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI OC.27.02.01 Cavo unipolare tipo RG7R 0,6/1kV o FG7R 0,6/1 kv isolato in EPR sotto guaina di PVC (norme CEI 20-13, CEI 20-22II, CEI 20-35). Sono compresi:

Dettagli

Gr. Merc. Codice. Pagina Catalogo

Gr. Merc. Codice. Pagina Catalogo Indice Cavi Sicurezza Formazione Gr. Merc. Pagina Catalogo Gr. Merc. Pagina Catalogo Gr. Merc. Pagina Catalogo 510 CAVO ALLARME C-4 (U0=400 V) 512 514 516 2x0.22 I034IT 086 I078IT 086 I225IT 086 4x0.22

Dettagli

Scelta dei cavi per il fotovoltaico

Scelta dei cavi per il fotovoltaico Scelta dei cavi per il fotovoltaico Pubblicato il 23/01/2012 Aggiornato al: 23/01/2012 di Gianluigi Saveri 1 Introduzione Le condizioni ambientali particolarmente gravose, tipiche dei luoghi di installazione

Dettagli

DIMENSIONAMENTO DEGLI IMPIANTI

DIMENSIONAMENTO DEGLI IMPIANTI DIMENSIONAMENTO DEGLI IMPIANTI 1.0 Premessa dimensionamento Le conduttore elettriche adempiono il loro servizio in modo ottimale solo se sono state dimensionate correttamente ed equipaggiate con adeguati

Dettagli

ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA

ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA Oggetto della presente relazione è la progettazione relativa all illuminazione di servizio e di emergenza della zona tecnica della piscina

Dettagli

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 6366 CEI 0-10 0 110 Guida alla manutenzione degli impianti elettrici 6613 CEI 0-11 0 75 Guida alla

Dettagli

Nuovo collegamento Linee MT San Ermete-Coltano

Nuovo collegamento Linee MT San Ermete-Coltano Enel Distribuzione SpA Zona di Pisa Nuovo collegamento Linee MT San Ermete-Coltano Relazione tecnica Estratto planimetrico Estratto satellitare Estratto di mappa catastale Sezioni di scavo Foto Pratica

Dettagli

S050 Raccolta di Norme base per impianti elettrici 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 2910 CEI 0-3 0 36.15 Legge 46/90 Guida per la compilazione

Dettagli

Premessa 1. CARATTERISTICHE GENERALI DI PROGETTO. - Sistema di fornitura: corrente alternata trifase frequenza nominale pari a 50 Hz

Premessa 1. CARATTERISTICHE GENERALI DI PROGETTO. - Sistema di fornitura: corrente alternata trifase frequenza nominale pari a 50 Hz Premessa L impianto in questione è relativo ad un progetto per la realizzazione di un campo polivalente coperto e di un immobile adibito a spogliatoio presso la zona PIP. La documentazione di progetto

Dettagli

S017 Raccolta di Norme per impianti elettrici, Atex, macchine e norme collegate

S017 Raccolta di Norme per impianti elettrici, Atex, macchine e norme collegate 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 4465 CEI 0-4/1 0 25.82 Documenti CEI normativi e non normativi Parte 1: Tipi, definizioni e procedure

Dettagli

Progettazione di impianti elettrici industriali. Prof. Puglisi Salvatore

Progettazione di impianti elettrici industriali. Prof. Puglisi Salvatore Progettazione di impianti elettrici industriali Prof. Puglisi Salvatore 1 CAVI ELETTRICI Definizioni: con la denominazione di cavo elettrico si intende indicare un conduttore uniformemente isolato oppure

Dettagli

Impianto fotovoltaico non integrato 1,5

Impianto fotovoltaico non integrato 1,5 Impianto fotovoltaico non integrato 1,5 kw Fornitura materiale per un sistema fotovoltaico monofase, completo di ogni accessorio, con potenza di picco pari a 1,52kWp. Costruito con numero 1 stringa di

Dettagli

Fig. 2.18 - Parti costituenti un cavo (non sempre sono tutte presenti contemporaneamente).

Fig. 2.18 - Parti costituenti un cavo (non sempre sono tutte presenti contemporaneamente). Cavi La norma CEI 64-8 definisce impianto utilizzatore quello costituito dai circuiti di alimentazione degli apparecchi utilizzatori fissi e delle prese a spina, comprese le relative apparecchiature di

Dettagli

PROGETTO DI VALORIZZAZIONE E RECUPERO DELLA REGGIA DI VENARIA REALE E DEL BORGO CASTELLO DELLA MANDRIA

PROGETTO DI VALORIZZAZIONE E RECUPERO DELLA REGGIA DI VENARIA REALE E DEL BORGO CASTELLO DELLA MANDRIA Dott. ing. Sergio BERNO 10144 TORINO Via Treviso, 12 Cod. fisc. BRN SRG 41H23 L219N Tel. (011) 77.14.066 (4 linee r.a.) Fax (011) 75.19.59 - e mail: engineering@elsrl.it Partita I.V.A. 01222390013 PROGETTO

Dettagli

Introduzione. Presenza mondiale

Introduzione. Presenza mondiale Introduzione > Il gruppo Prysmian, da sempre all avanguardia nel settore civile e industriale, grazie all elevato know-how raggiunto, sia nella tecnologia che nella continua ricerca di nuovi materiali,

Dettagli

GRUPPO 3 GRUPPO 3A. Figura 1.16 Conduttura con guaina esterna isolante, posata in vista a parete su mensole o passerelle di materiale isolante.

GRUPPO 3 GRUPPO 3A. Figura 1.16 Conduttura con guaina esterna isolante, posata in vista a parete su mensole o passerelle di materiale isolante. GRUPPO 3 GRUPPO 3A Figura 1.16 Conduttura con guaina esterna isolante, posata in vista a parete su mensole o passerelle di materiale isolante. Conduttura Posa: in vista a parete su mensole, passerelle

Dettagli

Impianto fotovoltaico

Impianto fotovoltaico 16 16 Impianto fotovoltaico totalmente integrato kw Fornitura materiale per un sistema fotovoltaico trifase, completo di ogni accessorio, con potenza di picco pari a 15,96kWp. Costruito con numero 12 stringhe

Dettagli

La nuova UNI 9795 Lancenigo di Villorba (TV), 13 ottobre 2010. Marco Fontana. (Membro CEI Comitato Tecnico 20)

La nuova UNI 9795 Lancenigo di Villorba (TV), 13 ottobre 2010. Marco Fontana. (Membro CEI Comitato Tecnico 20) CONNESSIONE E CAVI Scelta dei tipi di cavi, sigle di designazione e comportamento al fuoco Marco Fontana (Membro CEI Comitato Tecnico 20) 1 Per quanto riguarda le connessioni, cioè la rete di collegamento

Dettagli

Cavi Tecsun INTEGRATED CABLING SOLUTIONS

Cavi Tecsun INTEGRATED CABLING SOLUTIONS Cavi Tecsun technergy INTEGRATED CABLING SOLUTIONS TM TECSUN Chi siamo Tecsun µ Il gruppo Prysmian è tra i leader mondiali nel settore dei cavi per l energia e per le telecomunicazioni e vanta un forte

Dettagli

Cavi fibra ottica CAVI FO

Cavi fibra ottica CAVI FO CAVI FO Cavi fibra ottica Il primo componente dei sistemi di cablaggio ottico è il cavo. La scelta del tipo di cavo è fondamentale e va effettuata considerando le caratteristiche di costruzione l applicazione

Dettagli

SCHEDA APPLICATIVA CAVI BASSA TENSIONE - UTILIZZO E TIPO DI POSA AMBIENTE CAVO N07V-K H05V-K FROR - 450/750 V FROR - 300/500 V N1VV-K N1VC4V-K

SCHEDA APPLICATIVA CAVI BASSA TENSIONE - UTILIZZO E TIPO DI POSA AMBIENTE CAVO N07V-K H05V-K FROR - 450/750 V FROR - 300/500 V N1VV-K N1VC4V-K CATALOGO CAVI SCHEDA APPLICATIVA CAVI BASSA TENSIONE - UTILIZZO E TIPO DI POSA CAVO AMBIENTE Edilizia Residenziale Industria e Artigianato Rischio di incendio Elevata presenza di persone Fiere Cantieri

Dettagli

Progettazione di impianti elettrici industriali. Prof. E. Cardelli

Progettazione di impianti elettrici industriali. Prof. E. Cardelli Progettazione di impianti elettrici industriali Prof. E. Cardelli 1 CAVI ELETTRICI Definizioni: con la denominazione di cavo elettrico si intende indicare un conduttore uniformemente isolato oppure un

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quater

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quater REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quater Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0009 - IMPIANTI

Dettagli

PROGETTO DI LINEA ELETTRICA MT-BT IN CAVO SOTTERRANEO E N 1 CABINA DI TRASFORMAZIONE MT-BT IN LOCALITA GOLGO IN AGRO DEL COMUNE DI BAUNEI (OG)

PROGETTO DI LINEA ELETTRICA MT-BT IN CAVO SOTTERRANEO E N 1 CABINA DI TRASFORMAZIONE MT-BT IN LOCALITA GOLGO IN AGRO DEL COMUNE DI BAUNEI (OG) PROGETTO DI LINEA ELETTRICA MT-BT IN CAVO SOTTERRANEO E N 1 CABINA DI TRASFORMAZIONE MT-BT IN LOCALITA GOLGO IN AGRO DEL COMUNE DI BAUNEI (OG) RELAZIONE DI VALUTAZIONE PREVISIONALE CAMPO ELETTRICO E MAGNETICO

Dettagli

Prysmian Cavi e Sistemi Energia Italia Prysmian Cavi e Sistemi nel mondo Fatturato 3.750.000.000. 5 continenti 21 paesi 52 industrie 12.000 dipendenti Pag.1 Prysmian Cavi e Sistemi Energia Italia Prysmian

Dettagli

Allegato 16 CAVI ELETTRICI E AUSILIARI INDICE

Allegato 16 CAVI ELETTRICI E AUSILIARI INDICE Pagina 1 di Allegato 16 CAVI ELETTRICI E AUSILIARI INDICE 16. Cavi elettrici e... 2 16.1.1. Scopo della specifica... 2 16.1.2. Particolarità... 2 16.1.3. Normative di riferimento... 2 16.1.4. Descrizione

Dettagli

Restauro del Bastione delle Forche - Comune di Prato (PO) PROGETTO ESECUTIVO. SPECIFICHE TECNICHE E PRESTAZIONALI IMPIANTI ELETTRICI (CSA parte II)

Restauro del Bastione delle Forche - Comune di Prato (PO) PROGETTO ESECUTIVO. SPECIFICHE TECNICHE E PRESTAZIONALI IMPIANTI ELETTRICI (CSA parte II) INDICE GENERALE ART. 1 QUALITA DEI MATERIALI E LUOGHI DI INSTALLAZIONE...3 Norme di riferimento...3 Oneri specifici per l appaltatore...4 Modalità di esecuzione degli impianti elettrici...4 Cavi e conduttori...4

Dettagli

4 - Protezione dei circuiti

4 - Protezione dei circuiti Indice 4 - Protezione Introduzione pag. 38 Protezione contro i sovraarichi pag. 41 Installazione dei cavi pag. 45 Portata dei cavi pag. 48 Caduta di tensione pag. 57 Protezione contro il cortocircuito

Dettagli

Serie Profexional CLASSE A++ RoHS CAVI SATV SERIE PROFEXIONAL - INTERRAMENTO

Serie Profexional CLASSE A++ RoHS CAVI SATV SERIE PROFEXIONAL - INTERRAMENTO Serie Profexional Codice A220 A2250 A2260 A2560 SAT 0.75 SKYSAT SKYSAT TRIPLEX SKYSAT PLUS PRO PRO CAVI SATV SERIE PROFEXIONAL - INTERRAMENTO CLASSE A++ 0 t CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE Cond. interno Cu

Dettagli

INDICE. 1. Premessa e riferimenti legislativi e normativi pag. 2. 2. Descrizione dei sistemi pag. 3 2.1 Sistema edificio B2 pag. 3

INDICE. 1. Premessa e riferimenti legislativi e normativi pag. 2. 2. Descrizione dei sistemi pag. 3 2.1 Sistema edificio B2 pag. 3 INDICE 1. Premessa e riferimenti legislativi e normativi pag. 2 2. Descrizione dei sistemi pag. 3 2.1 Sistema edificio B2 pag. 3 2.1.1 Campo fotovoltaico pag. 3 2.1.2 Sezionatore pag. 4 2.1.3 Inverter

Dettagli

IMPIANTI DI RIVELAZIONE E SEGNALAZIONE INCENDIO IN RELAZIONE ALLE AREE DA PROTEGGERE

IMPIANTI DI RIVELAZIONE E SEGNALAZIONE INCENDIO IN RELAZIONE ALLE AREE DA PROTEGGERE IMPIANTI DI RIVELAZIONE E SEGNALAZIONE INCENDIO IN RELAZIONE ALLE AREE DA PROTEGGERE LA RIVELAZIONE INCENDIO IN RELAZIONE ALLE AREE DA PROTEGGERE Lo scopo che si prefigge la rivelazione automatica degli

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI DI CANTIERE IMPIANTO DI MESSA A TERRA DEI CANTIERI

IMPIANTI ELETTRICI DI CANTIERE IMPIANTO DI MESSA A TERRA DEI CANTIERI IMPIANTO DI MESSA A TERRA DEI CANTIERI Tutte le masse, le masse estranee e i dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche devono essere collegati ad un unico impianto di messa a terra, ovvero

Dettagli

Impianti di rilevamento fumi (Norme di installazione)

Impianti di rilevamento fumi (Norme di installazione) Norme di installazione Protezione contro i contatti diretti e indiretti: La protezione contro i contatti diretti ed indiretti degli apparecchi elettrici ed elettronici presenti nell impianto e dei rispettivi

Dettagli

LISTINO CAVI 02/2010P E CONNETTORI. Energroup Italia è un marchio Tec Security

LISTINO CAVI 02/2010P E CONNETTORI. Energroup Italia è un marchio Tec Security LISTINO CAVI E CONNETTORI 02/2010P Energroup Italia è un marchio Tec Security Via Milano, 85-20013 Magenta (MI) Italy Tel. +39 02.97299740 Fax. +39 02.97284753 E-mail: sales@energroup-italia.it www.energroup-italia.it

Dettagli

CELLA DI CARICO 3100P MANUALE D INSTALLAZIONE

CELLA DI CARICO 3100P MANUALE D INSTALLAZIONE CELLA DI CARICO 3100P MANUALE D INSTALLAZIONE 1. GENERALITÀ...2 1.1. Messa a livello...2 1.2. Sollecitazioni...2 1.3. Saldature elettriche...2 1.4. Fulmini...2 1.5. Influenze meccaniche esterne...3 2.

Dettagli

Cavi chainflex. Cavi in fibra ottica* Informazioni cavi in fibra ottica 156 CFLK** PUR 12,5-20/ +70 10 5 20 158 CFLG.2H

Cavi chainflex. Cavi in fibra ottica* Informazioni cavi in fibra ottica 156 CFLK** PUR 12,5-20/ +70 10 5 20 158 CFLG.2H Cavi chainflex avi in fibra ottica Cavi chainflex Informazioni cavi in fibra ottica 156 CFLK** PUR 12,5-20/ +70 10 5 20 158 CFLG.2H Rivestimento esterno Cavi in fibra ottica* Schermatura Raggi di curvatura

Dettagli

Descrizione Formazione Codice Normative Guaina articolo

Descrizione Formazione Codice Normative Guaina articolo Cavi Bus e Ethernet conformi ai principali protocolli di trasmissione: Profinet & Industrial Ethernet, Profibus DP & Profibus, Interbus, CAN Bus, DeviceNet, USB, AS-Interface. Cavi LAN bilanciati a coppie

Dettagli

RELAZIONE TECNICO-NORMATIVA IMPIANTI ELETTRICI

RELAZIONE TECNICO-NORMATIVA IMPIANTI ELETTRICI REGIONE CALABRIA COMUNE DI SANT ANDREA SULLO IONIO PROVINCIA DI CATANZARO COMPLETAMENTO DEGLI INTERVENTI DI RESTAURO DI BENI STORICO- ARTISTICI DELLA CHIESA DI SANT ANDREA APOSTOLO (POR CALABRIA 2007/2013

Dettagli

Prezzi Indicativi dei Materiali per IMPIANTI ELETTRICI e Speciali sulla piazza di Milano 2 SEMESTRE 2011

Prezzi Indicativi dei Materiali per IMPIANTI ELETTRICI e Speciali sulla piazza di Milano 2 SEMESTRE 2011 2 Prezzi Indicativi dei Materiali per IMPIANTI ELETTRICI e Speciali sulla piazza di Milano 2 SEMESTRE 2011 Camera di Commercio di Milano, www.piuprezzi.it 1 IE01 CONDUTTORI IE0101 Cavo unipolare in rame

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA PROVINCIA DI ROMA SERVIZIO LAVORI PUBBLICI. Ristrutturazione Interni

COMUNE DI CIVITAVECCHIA PROVINCIA DI ROMA SERVIZIO LAVORI PUBBLICI. Ristrutturazione Interni COMUNE DI CIVITAVECCHIA PROVINCIA DI ROMA SERVIZIO LAVORI PUBBLICI Adeguamento e ristrutturazione Cimitero Monumentale di Via Aurelia Nord Ristrutturazione Interni Progetto Esecutivo RELAZIONE TECNICA

Dettagli

Impianti sportivi (Norme di Installazione)

Impianti sportivi (Norme di Installazione) Norme di installazione (le disposizioni indicate si riferiscono ad un impianto sportivo classificato come locale di pubblico spettacolo; se così non fosse, seguire le indicazioni per un impianto ordinario)

Dettagli

Impianti elettrici. Impianti Meccanici 1

Impianti elettrici. Impianti Meccanici 1 Impianti Meccanici 1 Gli impianti sono soggetti ad una ampia normativa nazionale. Tali norme sono in continua evoluzione anche al fine di unificare internazionalmente le regole della buona tecnica e dell

Dettagli

2. TIPOLOGIA DI ALLACCIO DELL IMPIANTO FV ALLA UTENZA

2. TIPOLOGIA DI ALLACCIO DELL IMPIANTO FV ALLA UTENZA 1. OGGETTO La presente relazione tecnica ha per oggetto il progetto relativo alla realizzazione di un impianto fotovoltaico. Tale impianto ha lo scopo di generare energia elettrica mediante la conversione

Dettagli

RELAZIONE. OGGETTO: Risistemazione con Risanamento Ambientale e Funzionale del Porto di Torre Annunziata CARATTERISTICHE GENERALI DELL IMPIANTO

RELAZIONE. OGGETTO: Risistemazione con Risanamento Ambientale e Funzionale del Porto di Torre Annunziata CARATTERISTICHE GENERALI DELL IMPIANTO RELAZIONE OGGETTO: Risistemazione con Risanamento Ambientale e Funzionale del Porto di Torre Annunziata CARATTERISTICHE GENERALI DELL IMPIANTO L impianto in progetto presenta le seguenti caratteristiche

Dettagli

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA 14.8.2012 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 245/1 IV (Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA Comunicazione

Dettagli

Luoghi di pubblico spettacolo e di intrattenimento (Norme di installazione)

Luoghi di pubblico spettacolo e di intrattenimento (Norme di installazione) Norme di installazione Protezione contro i contatti diretti: o Isolamento delle parti attive; o Involucri o barriere con grado di protezione minimo IP2X o IPXXB. Per le superfici orizzontali superiori

Dettagli

2 0 0 9-2 0 1 0 2. Cavi Speciali C AV I E C O M P O N E N T I E L E T T R I C I

2 0 0 9-2 0 1 0 2. Cavi Speciali C AV I E C O M P O N E N T I E L E T T R I C I 2 0 0 9-2 0 1 0 2 C a t a l o g o Cavi Speciali C AV I E C O M P O N E N T I E L E T T R I C I C AV I E C O M P O N E N T I E L E T T R I C I www.fanton.com Innovazione per migliorare il futuro nel rispetto

Dettagli

PARTE TERZA INSTALLAZIONE

PARTE TERZA INSTALLAZIONE PARTE TERZA INSTALLAZIONE 57 58 Lo scopo della presente sezione è di fornire una guida generale all installazione dei cavi elettrici energia ad isolamento minerale; i sistemi d installazione, i materiali

Dettagli

WICU Solar WICU Solar Duo. Sistemi integrati per impianti termici a energia solare. Member of the KME Group [I] KME Italy S.p.A.

WICU Solar WICU Solar Duo. Sistemi integrati per impianti termici a energia solare. Member of the KME Group [I] KME Italy S.p.A. WICU Solar Sistemi integrati per impianti termici a energia solare KME Italy S.p.A. WICU Solar/ [I] Member of the KME Group I sistemi integrati WICU Solar e sono sicuri e facili da installare. Rappresentano

Dettagli

protezione antighiaccio di tubi e valvole soluzioni individuali cavi riscaldanti a resistenza costante cavi riscaldanti autoregolanti termostati

protezione antighiaccio di tubi e valvole soluzioni individuali cavi riscaldanti a resistenza costante cavi riscaldanti autoregolanti termostati protezione antighiaccio di tubi e valvole cavi riscaldanti a resistenza costante soluzioni individuali cavi riscaldanti autoregolanti termostati Il sistema di riscaldamento protegge tubi, valvole, attuatori

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Articolo INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE PREZZO. N. Codice MISURE UNITARIO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Articolo INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE PREZZO. N. Codice MISURE UNITARIO Riattivazione sistema di automazione 1 10 NUOVO ANEMOMETRO Fornitura e posa in opera di postazione per la misurazione della velocità e della direzione del vento per gallerie formata da rilevatore ad ultrasuoni

Dettagli

Tali impianti elettrici saranno ubicati nella scuola elementare e materna di Marliana, in Via Goraiolo, Marliana (PT).

Tali impianti elettrici saranno ubicati nella scuola elementare e materna di Marliana, in Via Goraiolo, Marliana (PT). ndividuazione degli impianti Gli impianti oggetto del progetto sono previsti all interno di una struttura scolastica. Gli impianti esistenti sono sprovvisti di Dichiarazione di Conformità, pertanto saranno

Dettagli

Comune di PALERMO. Provincia Palermo LAVORI RELATIVI ALL'INSTALLAZIONE DI NUOVI CONDIZIONATORI TIPO MONOSPLIT, PRESSO VARIE SEDI AZIENDALI

Comune di PALERMO. Provincia Palermo LAVORI RELATIVI ALL'INSTALLAZIONE DI NUOVI CONDIZIONATORI TIPO MONOSPLIT, PRESSO VARIE SEDI AZIENDALI Comune di PALERMO Provincia Palermo Oggetto : Stazione appaltante : LAVORI RELATIVI ALL'INSTALLAZIONE DI NUOVI CONDIZIONATORI TIPO MONOSPLIT, PRESSO VARIE SEDI AZIENDALI AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI

Dettagli

GOAT TOPLINE SRL WIRE CABLES & TOOLS

GOAT TOPLINE SRL WIRE CABLES & TOOLS GOAT TOPLINE SRL WIRE CABLES & TOOLS Cavi speciali catalogo 2014 Goat TopLine Srl 2014 GOAT TOPLINE SRL WIRE CABLES & TOOLS Cavi speciali catalogo 2014 Chi Siamo Chi Siamo GOAT TOPLINE SRL nasce dalla

Dettagli

TUBI PER ACQUA CALDA E VAPORE EPDM / LN EPDM FQ 10 17 10 30-190 100 50-100

TUBI PER ACQUA CALDA E VAPORE EPDM / LN EPDM FQ 10 17 10 30-190 100 50-100 EPDM / LN Tubo flessibile per mandata in pressione di aria, acqua calda e liquidi leggermente corrosivi in attrezzature ed impianti di vario genere. liscio, nero, in gomma EPDM. tessili sintetici. liscia

Dettagli

Nastri. Nastri isolanti. Nastri speciali. ISOEL SERIE 800 - in PVC certificato IMQ. ISOEL SERIE 900 - in PVC certificato VDE

Nastri. Nastri isolanti. Nastri speciali. ISOEL SERIE 800 - in PVC certificato IMQ. ISOEL SERIE 900 - in PVC certificato VDE Nastri nastri Nastri isolanti ISOEL SERIE 800 - in PVC certificato IMQ ISOEL SERIE 900 - in PVC certificato VDE ISOEL 633 - in PVC per uso professionale ISOEL EPR - autoagglomerante in EPR ISOFIL 626 -

Dettagli

RELAZIONE DI CALCOLO IMPIANTO ELETTRICO

RELAZIONE DI CALCOLO IMPIANTO ELETTRICO RELAZIONE DI CALCOLO IMPIANTO ELETTRICO File: Relazione tecnica Data 11-11-2009 1 INDICE RELAZIONE DI CALCOLO E CRITERI DI DIMENSIONAMENTO... 3 CRITERI DI PROGETTO... 3 CRITERI DI DIMENSIONAMENTO DELLE

Dettagli

Resina epossidica e accessori in resina. Resina epossidica e accessori in resina

Resina epossidica e accessori in resina. Resina epossidica e accessori in resina 4 Resina epossidica e accessori in resina Resina epossidica e accessori in resina 61 4a A Rayresin Resina epossidica bicomponente per l isolamento elettrico e la protezione di accessori BT e MT di tipo

Dettagli

Afumex Guida all Uso. fumex. Il cavo che salva la vita

Afumex Guida all Uso. fumex. Il cavo che salva la vita Afumex Guida all Uso fumex TM Gennaio 2006 Il cavo che salva la vita Guida all uso dei cavi Afumex Premessa La pericolosità degli incendi negli impianti elettrici viene spesso sottovalutata fino a che

Dettagli

VDA BROADBUSINESS ULTERIORI LOTTI FUNZIONALI ALLEGATO T2 - SPECIFICHE TECNICHE FIBRA OTTICA POR/FESR 2007/2013 ASSE: AZIONE: ATTIVITÀ:

VDA BROADBUSINESS ULTERIORI LOTTI FUNZIONALI ALLEGATO T2 - SPECIFICHE TECNICHE FIBRA OTTICA POR/FESR 2007/2013 ASSE: AZIONE: ATTIVITÀ: ALLEGATO T2 - SPECIFICHE TECNICHE FIBRA OTTICA POR/FESR 2007/2013 ASSE: AZIONE: ATTIVITÀ: III - PROMOZIONE DELLE ICT POTENZIAMENTO, RAZIONALIZZAZIONE E SVILUPPO DELL'INFRASTRUTTURAZIONE DI TELECOMUNICAZIONE

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO ILLUMINAZIONE PUBBLICA STRADE DI LOTTIZZAZIONE

IMPIANTO ELETTRICO ILLUMINAZIONE PUBBLICA STRADE DI LOTTIZZAZIONE OGGETTO Variante al piano attuativo di iniziativa privata ai sensi della L.R. 11/2005 autorizzato con delibera del C.C. n. 125 del 21/12/2005 S. Angelo di Celle - Deruta (Perugia) COMMITTENTE Novatecno

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA - Complesso Biotecnologico - Istituti Biologici COMPLETAMENTO PALAZZINE D e E Nr. PREZZIARIO CODICE DESCRIZIONE U. M. Prezzo % Incid. Man.

Dettagli

Gli impianti elettrici. nei cantieri edili

Gli impianti elettrici. nei cantieri edili Gli impianti elettrici nei cantieri edili Agli impianti elettrici nei cantieri si applicano la Sezione 704 della norma CEI 64-8 (VI Ediz.) (cantieri di costruzione e di demolizione) e la guida CEI 64-17

Dettagli

- Sensori di misura della temperatura per uso industriale - Figura 1: Termocoppie Convenzionali

- Sensori di misura della temperatura per uso industriale - Figura 1: Termocoppie Convenzionali TERMOCOPPIE e TERMORESISTENZE - Sensori di misura della temperatura per uso industriale - Figura 1: Termocoppie Convenzionali Figura 2: Termocoppie in Ossido Minerale Figura 3: Termoresistenze CARATTERISTICHE

Dettagli

Impianto di terra. messa a terra di protezione, è una misura atta a proteggere le persone dai contatti diretti;

Impianto di terra. messa a terra di protezione, è una misura atta a proteggere le persone dai contatti diretti; Impianto di terra Generalità L impianto di terra costituisce fondamentalmente un mezzo per disperdere correnti elettriche nel terreno e per proteggere, unitamente ai dispositivi d interruzione automatica

Dettagli

Un condominio, ubicato su un area a forma rettangolare, comprende:

Un condominio, ubicato su un area a forma rettangolare, comprende: Un condominio, ubicato su un area a forma rettangolare, comprende: - tre piani fuori terra con una scala interna; - tre appartamenti per piano aventi rispettivamente una superficie di circa 50 m 2, 100

Dettagli

PI 04210160372 CF 04210160372 - Registro Imprese BO 64457 R.E.A.354904 - CAPITALE SOCIALE 20.000 I.V

PI 04210160372 CF 04210160372 - Registro Imprese BO 64457 R.E.A.354904 - CAPITALE SOCIALE 20.000 I.V Via dei Fornaciai, 32-34 Tel 051320794 Fax 0516388493 PI 04210160372 CF 04210160372 - Registro Imprese BO 64457 R.E.A.354904 - CAPITALE SOCIALE 20.000 I.V INDICE TUBO FLESSIBILE DESCRIZIONE PAG. TUBO SAE

Dettagli

Riferimenti e contatti ufficio commerciale. e-mail: commerciale@bericacavi.com tel. 0444-820044 fax 0444-820050

Riferimenti e contatti ufficio commerciale. e-mail: commerciale@bericacavi.com tel. 0444-820044 fax 0444-820050 Riferimenti e contatti ufficio commerciale e-mail: commerciale@bericacavi.com tel. 0444-820044 fax 0444-820050 INDICE GENERALE pag. 1 CAVI per TERMOCOPPIE e TERMOCOPPIE ALTE TEMPERATURE pag. 3 CAVI per

Dettagli

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA 4.9.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 255/1 IV (Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA Comunicazione

Dettagli

4 coppie con conduttore in rame rosso (Cu)

4 coppie con conduttore in rame rosso (Cu) Cavo LAN per Videosorveglianza con 2 fili elettrici da 0,5 ² 0,51 0,90 5,10 9,00x7,20 (Cu) (PE) 4 coppie con conduttore in rame rosso (Cu) 0,51 Isolamento in polietilene solido 0,00 (PE) 0,90 Schede Tecniche

Dettagli

IL DIRIGENTE (avv. Vincenzo PIGNATELLI)

IL DIRIGENTE (avv. Vincenzo PIGNATELLI) AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DI POTENZA Via Manhes, 33 85100 POTENZA tel. 0971413111 fax. 0971410493 www.aterpotenza.it URP NUMERO VERDE 800291622 fax 0971 413201 UNITA DI DIREZIONE

Dettagli

N O R M A I T A L I A N A C E I

N O R M A I T A L I A N A C E I N O R M A I T A L I A N A C E I Norma Italiana CEI-UNEL 504/1 Data Pubblicazione 1997-06 Classificazione Titolo Title Fascicolo CEI 0 516 Cavi elettrici isolati con materiale elastomerico o termoplastico

Dettagli

Isolamento in polietilene solido

Isolamento in polietilene solido Cavo LAN per Videosorveglianza con 2 fili elettrici da 0,5 ² 0,51 0,90 5,10 9,00x7,20 (Cu) (PE) 4x2xAWG24 coppie di fili in rame rosso (Cu) 0,51 Isolamento in polietilene solido (PE) 0,90 Schede Tecniche

Dettagli

1. OGGETTO...1 2. DESCRIZIONE DELLE OPERE...2

1. OGGETTO...1 2. DESCRIZIONE DELLE OPERE...2 INDICE pag. 1. OGGETTO...1 2. DESCRIZIONE DELLE OPERE...2 2.1 PREMESSA... 2 2.2 CABINA MT/BT... 2 2.3 IMPIANTO DI TERRA... 3 2.4 QUADRI ELETTRICI... 3 2.5 DISTRIBUZIONE ELETTRICA... 5 2.6 APPARECCHI DI

Dettagli

PREMESSA: SCELTA CAVI:

PREMESSA: SCELTA CAVI: PREMESSA: Nelle seguenti pagine sono riportati i parametri di calcolo, le formule e le ipotesi utilizzati per i dimensionamenti dei quadri elettrici e dei cavi di alimentazione; del parcheggio A del parcheggio

Dettagli

PROGETTO IMPIANTO ELETTRICO

PROGETTO IMPIANTO ELETTRICO PROGETTO IMPIANTO ELETTRICO RELAZIONE TECNICA SU CONSISTENZA E TIPOLOGIA Progetto: Progetto1 Descrizione: Impianto 1 Committente: Mario Rossi Ubicazione: Barletta Progettista: Ing. Franco verdi Data: 18/02/2012

Dettagli

STUDIO TECNICO D INGEGNERIA ING.GIOVANNI MUSIO. 9LD69LWDOLD1ƒ6HUUHQWL&$7HO)D[ Partita I.V.A. 01077780920 - C.F.MSUGNN54P26I667S. COMUNE di 6(55(17,

STUDIO TECNICO D INGEGNERIA ING.GIOVANNI MUSIO. 9LD69LWDOLD1ƒ6HUUHQWL&$7HO)D[ Partita I.V.A. 01077780920 - C.F.MSUGNN54P26I667S. COMUNE di 6(55(17, COMUNE di 6(55(17, (Provincia di CAGLIARI) via Nazionale N 280 telefono 070-9159037 telefax 070-9159791 telex... e-mail.@. LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE PER L ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA, IGIENE E

Dettagli

PREMESSA IMPIANTI ELETTRICI E DI TRASMISSIONE DATI

PREMESSA IMPIANTI ELETTRICI E DI TRASMISSIONE DATI IMPIANTI ELETTRICI E DI TRASMISSIONE DATI PREMESSA La presente relazione riguarda la realizzazione dell impianto elettrico e di trasmissione dati per l allestimento dell aula informatica della scuola G.

Dettagli