SCUOLA DI FOTOGRAFIA La profondità di campo Cos'è la profondità di campo?

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCUOLA DI FOTOGRAFIA La profondità di campo Cos'è la profondità di campo?"

Transcript

1 SCUOLA DI FOTOGRAFIA La profondità di campo Negli scorsi articoli abbiamo parlato a lungo della composizione come arbitrio creativo del fotografo e come parte fondamentale del messaggio artistico dello scatto. Senza dubbio la scelta compositiva è uno dei fattori basilari nella ricerca del risultato finale ma non l'unico. Un altro fattore, fortemente legato alla fisica e all'ottica oltre che alla tecnica fotografica, si presta a infinite possibilità creative: la profondità di campo (che chiameremo d'ora in poi PDC) Cos'è la profondità di campo? Si può definire la PDC come la distanza tra il punto più vicino e quello più lontano entro i quali i soggetti fotografati risultano essere nitidi e a fuoco. ***** FOTO1***** In realtà un solo piano del soggetto è tecnicamente a fuoco, ma la zona attorno ad esso andrà sfocando gradualmente allargando ai nostri occhi l'area nitida. Nel momento in cui si impugna la macchina fotografica e si mette a fuoco si va a cercare questo piano perfettamente nitido (di norma il soggetto della fotografia) decidendo in base ai fattori che vedremo in seguito quanta zona a fuoco dovrà trovarsi davanti e dietro ad esso: mano a mano che ci si sposta verso i piani posteriori o antecedenti il livello a fuoco, l'immagine andrà gradualmente sfocando, ovvero perdendo in nitidezza e diventando sempre meno riconoscibile e leggibile. La nitidezza viene persa in modo graduale e normalmente il punto di messa a fuoco non corrisponde al centro della PDC: a causa dell'angolo di incidenza dei raggi luminosi la PDC è sempre più spostata verso la parte dietro al soggetto. Cosa influenza la profondità di campo? Come abbiamo già avuto modo di vedere, i fattori che influenzano l'estensione della PDC sono tre. Innanzitutto l'apertura del diaframma:. un diaframma chiuso regalerà una PDC più estesa. Al contrario, una zona a fuoco più ristretta verrà ottenuta con aperture maggiori. Quando si decide di allargare il proprio parco ottiche, l'eventuale acquisto di una lente più luminosa (e di conseguenza più costosa) non dovrebbe dipendere solamente

2 dalla possibilità di conquistare qualche diaframma nel caso ci sia una luminosità scarsa. Nell'ultimo decennio con le macchine digitali e i loro miracolosi alti iso e stabilizzatori abbiamo già guadagnato tanti stop di luce rispetto alla fotografia analogica. In realtà una tale scelta dovrebbe essere fatta anche, se non soprattutto, per acquisire la possibilità di sfocare e gestire in modo più creativo la PDC. Un secondo fattore è legato alla distanza tra il soggetto e il fotografo: a parità di diaframma e lunghezza focale la dimensione della PDC è proporzionale alla distanza tra la macchina fotografata e il piano a fuoco. Più mi avvicino al soggetto minore è la PDC e vice versa. L'ultimo fattore che incide sulla dimensione della PDC è la lunghezza focale della lente. La estensione della PDC è inversamente proporzionale alla lunghezza focale dell'obiettivo utilizzato: scattando una fotografia con un grandangolare si otterrà una profondità maggiore rispetto ad una fotografia scattata con una teleobiettivo. A questo proposito, tuttavia, è necessario fare una puntualizzazione. L'influenza che la lunghezza focale ha sulla PDC non deve nulla a fattori fisici. A dimostrazione di ciò, se si fotografa un soggetto con un tele da 200 mm a f/2,8 ad una distanza di 10 metri si otterrà una profondità pari a 0,42 metri. Cercando la medesima composizione con un 50 mm sempre a f/2,8 mi dovrò avvicinare a 2,5 metri dal soggetto ed otterrò la stessa PDC ovvero 0,42 metri. Uso pratico della PDC Come accennato in precedenza, la PDC è, assieme alla composizione, un importante strumento creativo in mano al fotografo. La scelta consapevole della profondità influenzerà enormemente il risultato ottenuto. Al di là dell'uso creativo e quindi estremamente soggettivo della profondità, ci si deve ricordare che a fronte di una minore PDC si avrà un maggiore isolamento del soggetto; al contrario, una profondità estesa racconterà qualcosa in più perché metterà in evidenza tutto ciò che rientra nella vasta zona a fuoco. La decisione sulla estensione della PDC quindi va presa in base alla fotografia che si intende scattare, partendo dal genere per arrivare successivamente al risultato desiderato.

3 Logicamente vi sono alcuni generi che richiedono una PDC piuttosto estesa, la fotografia paesaggistica in primis. Per raccontare un bel paesaggio è bene (ma non necessario) includere più dettagli, colori e volumi. Nell'affrontare un paesaggio interessante a livello fotografico è quindi consigliabile scattare con diaframmi chiusi (cosa che comporta spesso l'uso del cavalletto). Quanto chiusi? Non troppo. E' risaputo infatti che tutti gli obiettivi abbiano una resa migliore se utilizzati a diaframmi medi, ciò significa che scattare tra f/8 ed f /16 dovrebbe garantire una buona nitidezza. In questo caso si può raggiungere la massima estensione della PDC con l'uso della distanza iperfocale L'uso di una PDC limitata aiuta ad isolare il soggetto dal contesto. Questo tipo di scelta viene spesso utilizzato nella ritrattistica. Laddove il soggetto emerge da uno sfondo completamente sfocato l'occhio dell'osservatore è portato a concentrarsi sui dettagli del viso e della persona ritratta. Per guidare ulteriormente lo sguardo di chi osserva la fotografia, si può decidere di stringere l'inquadratura e di focheggiare su un particolare del soggetto, ad esempio un occhio; in questo modo la parte che riteniamo più importante nel modello ritratto viene immediatamente evidenziata rendendo il resto solo un morbido contorno.

4 Nella macrofotografia, l'inevitabile vicinanza tra il fotografo e il soggetto non permette di avere una PDC estesa: nello scattare fotografie macro infatti ci si trova costretti a chiudere il diaframma per avere a fuoco tutto il soggetto (o almeno la parte più importante di esso). Uso creativo della profondità di campo La fotografia è arte e creatività e questo è l'aspetto più divertente di questa bellissima passione che tanto sa coinvolgere chi la pratica. Conoscere e utilizzare in modo creativo i mezzi e le conoscenze tecniche acquisite spesso porta a risultati ancor più soddisfacenti rispetto al semplice scatto formalmente corretto. La profondità di campo è senza dubbio uno dei mezzi che possono dare maggiori soddisfazioni: giocando con essa si può staccare, unire, deformare e dipingere la realtà che ci circonda portando agli occhi di chi osserva la nostra fotografia un punto di vista unico e sorprendente oppure guidandone dolcemente lo sguardo laddove vogliamo che cada. Fotografare a diaframmi apertissimi e ricercare una PDC estremamente ristretta può creare giochi di volumi e colori davvero eccellenti: un modo per trascinare l'occhio dell'osservatore all'interno del fotogramma, ad esempio, consiste nel lasciare una zona fuori fuoco davanti e dietro al soggetto, mostrando il graduale passaggio da nitido a sfocato (possibilmente entro uno sfondo uniforme in forme e colori). Questa tecnica inserisce il soggetto all'interno del contesto, lo integra in esso e sorprende chi guarda l'immagine che all'improvviso scopre il protagonista all'interno di un pattern uniforme Sempre giocando con diaframmi aperti e una ridotta distanza dal soggetto si possono reinterpretare i colori di un ambiente. Isolando con una ridotta PDC quello che scegliamo

5 essere il soggetto della fotografia lo circonderemo con uno sfondo sempre meno leggibile. Lo sfocato (meglio se reso con un diaframma ricco di lamelle) andrà a sciogliersi in una tavolozza di colori che circondano il punto focale dell'immagine avvicinando la fotografia ad un quadro astratto Un ulteriore gioco creativo con la PDC sta nel mettere a fuoco una parte meno importante lasciando il soggetto leggermente sfuocato anche se leggibile e riconoscibile. La composizione della fotografia e il contesto devono supportare questo approccio poiché il protagonista dell'immagine deve essere evidente e immediatamente identificabile seppur fuori fuoco. Questa tecnica di solito sortisce un piacevole stupore in colui che la osserva perché ne stimola la fantasia e l'immaginazione portandolo a ricostruire in modo nitido e naturale quello che si riesce solo ad intuire. bokeh Dalla nascita della fotografia digitale e dalla sua diffusione sulla rete alcuni termini sono diventati internazionali. Un esempio è il termine BOKEH, parola di origine giapponese (boke) che significa SFOCATURA oppure, se riferita all'uomo, CONFUSIONE MENTALE. L'uso del termine bokeh ha iniziato ad essere utilizzato nella lingua anglosassone per definire la zona fuori fuoco e distinguerla in modo veloce dalla depth of field, ovvero dalla PDC. Tuttavia, col passare del tempo il termine nipponico ha presto acquisito un significato molto più specifico: viene in effetti utilizzato non più per indicare la zona fuori fuoco ma la qualità della stessa. Mentre la PDC dipende dai fattori elencati nell'articolo, il bokeh è legato alla qualità della lente e al numero delle lamelle nel diaframma. Ci sono lenti addirittura nate per regalare un bokeh insuperabile (il Minolta / Sony 135 f 2,8 / f 4 STF ad esempio che con i suoi due diaframmi riesce a dare uno sfocato cremoso e unico).

6 diaframma All'interno di ogni obiettivo è disposta una membrana chiamata diaframma, tramite cui il fotografo ha la possibilità di controllare la quantità di luce che andrà a colpire il sensore o la pellicola per tutto il tempo in cui l'otturatore rimarrà aperto. Il centro esatto del diaframma corrisponde all'asse ottico della lente. Il diaframma è formato da più lamelle che, sovrapponendosi, permettono una maggiore o minore apertura, riproducendo così la funzione dell'iride nell'occhio. Il controllo dell'apertura si trova direttamente sull'obiettivo nei modelli più vecchi (di solito senza autofocus) mentre è controllato direttamente dalla reflex negli apparecchi più moderni. Le aperture del diaframma vengono indicate da un valori numerici detti f/stop e sono stati standardizzati a Liegi nel 1905 nel modo seguente: f/1, f/1,4, f/2, f/2,8, f/4, f/5,6, f/8, f/11, f/16, f/22, f/32, f/45, f/64 Questa scala è data innanzitutto dal rapporto tra il diametro (=d) della lente e la sua lunghezza focale (=f). Ad esempio dato un obiettivo di 300 mm e di diametro pari a 75 mm si ha 75/300 = 1/4 dove f / 4 è l'apertura massima dell'obiettivo. Nella scala dei diaframmi tra un valore e il successivo vi è uno stop di differenza, ovvero un diaframma a f/1 fa passare circa il doppio della luce rispetto ad un f/1,4. IPERFOCALE Data una lunghezza focale e un dato diaframma (meglio se intermedio), la distanza iperfocale indica a quanti metri si deve trovare il piano di fuoco per ottenere la maggior estensione della profondità di campo. Per fare un esempio, se su una macchina a pieno formato ho un 50 mm diaframmato a f / 11 la distanza iperfocale è a 8,8 metri: mettendo fuoco su quella distanza otterrò la massima PDC. Per calcolare la distanza iperfocale esistono numerose tabelle, se ne trovano facilmente anche in rete. E' importante ricordare che il calcolo dell'iperfocale varia anche in base alla dimensione del sensore, è necessario quindi fare attenzione a scegliere la tabella corretta per la propria reflex.

Traduzioni & Corsi di Lingue Udine. Via Cussignacco 27/4. P. IVA: 02159420302 tel/fax: 0432-229621 scuola@jmi.it

Traduzioni & Corsi di Lingue Udine. Via Cussignacco 27/4. P. IVA: 02159420302 tel/fax: 0432-229621 scuola@jmi.it APPUNTI PRIMO INCONTRO Sono passati quasi duecento anni dall invenzione dei primi strumenti in grado di registrare immagini ma si può dire che la fotocamera è costituita dagli stessi elementi basilari

Dettagli

REFLEX IN MODALITA' MANUALE

REFLEX IN MODALITA' MANUALE REFLEX IN MODALITA' MANUALE Perchè una macchina fotografica si chiama Reflex? Una macchina fotografica reflex sfrutta un meccanismo a specchio riflettente che permette al fotografo di vedere direttamente

Dettagli

www.andreatorinesi.it

www.andreatorinesi.it La lunghezza focale Lunghezza focale Si definisce lunghezza focale la distanza tra il centro ottico dell'obiettivo (a infinito ) e il piano su cui si forma l'immagine (nel caso del digitale, il sensore).

Dettagli

Come è fatta una reflex

Come è fatta una reflex Come è fatta una reflex Per essere un fotografo consapevole iniziamo a conoscere e a familiarizzare con la propria attrezzatura: per migliorare le proprie capacità fotografiche bisogna sapere perché e

Dettagli

Orietta Bay - Sestri Levante 2011

Orietta Bay - Sestri Levante 2011 Per -corso Orietta Bay - Sestri Levante 2011 Per -corso Fotografare è saper cogliere l essenza delle cose e degli avvenimenti e Scriverli con la luce La macchina fotografica Il cuore originario della

Dettagli

per ottenere la fotografia, bisogna esporre alla luce per un certo tempo una pellicola o un sensore elettronico sensibile alla luce

per ottenere la fotografia, bisogna esporre alla luce per un certo tempo una pellicola o un sensore elettronico sensibile alla luce CORSO BASE DI FOTOGRAFIA Tempi / Diaframma la fotografia è luce per ottenere la fotografia, bisogna esporre alla luce per un certo tempo una pellicola o un sensore elettronico sensibile alla luce I valori

Dettagli

LA FOTOGRAFIA. Le nozioni fondamentali: Cenni storici, l esposizione, le macchine fotografiche, gli obiettivi. Guido Borghi

LA FOTOGRAFIA. Le nozioni fondamentali: Cenni storici, l esposizione, le macchine fotografiche, gli obiettivi. Guido Borghi LA FOTOGRAFIA 1 Le nozioni fondamentali: Cenni storici, l esposizione, le macchine fotografiche, gli obiettivi. UN PO DI STORIA... La camera oscura viene inventata nell antichità, viene anche utilizzata

Dettagli

Lunghezza ocale. Donato Di Bello

Lunghezza ocale. Donato Di Bello F Lunghezza ocale Donato Di Bello Cinepresa, telecamera, macchina fotografica: tre strumenti tecnologici che utilizziamo per registrare la realtà intorno a noi o per trasformare in immagini la nostra fantasia.

Dettagli

Tempi, diaframmi, sensibilità

Tempi, diaframmi, sensibilità Nicola Focci Settembre 2011 Questo articolo illustra i tre parametri fondamentali per utilizzare una macchina fotografica (tempi, diaframmi, sensibilità) e li «cala» nell operatività concreta (profondità

Dettagli

Procedendo con ordine si distinguono:

Procedendo con ordine si distinguono: L'OBIETTIVO L'obiettivo è, sicuramente, la parte più importante della macchina fotografica in quanto solo con una buona ottica si ottengono buoni risultati, per questo motivo l'argomento verra trattato

Dettagli

Corso Base di Fotografia

Corso Base di Fotografia 01 OBIETTIVO e LUCE L elemento più importante di una macchina fotografica è rappresentato dall OBIETTIVO definito l occhio di ogni macchina fotografica : - è l obiettivo a permettere di vedere il soggetto

Dettagli

Benvenuti alla seconda serata del corso base di fotografia promosso dall Associazione L Istantanea Gruppo Fotografico di Massalengo.

Benvenuti alla seconda serata del corso base di fotografia promosso dall Associazione L Istantanea Gruppo Fotografico di Massalengo. Benvenuti alla seconda serata del corso base di fotografia promosso dall Associazione L Istantanea Gruppo Fotografico di Massalengo. Fotografia dal greco fotos grafos (giusto per smentirmi sulle cose non

Dettagli

Agenda. Lunghezza focale Diaframma Circolo di confusione Iperfocale

Agenda. Lunghezza focale Diaframma Circolo di confusione Iperfocale OBIETTIVI Agenda Lunghezza focale Diaframma Circolo di confusione Iperfocale Lunghezza focale In una lente convergente i raggi provenienti da un soggetto molto lontano convergono in un punto. La distanza

Dettagli

Corso base di fotografia

Corso base di fotografia Corso base di fotografia Tecnica fotografica Elementi di base per l'utilizzo della macchina fotografica, Come si impugna una reflex Impugnatura verticale Impugnatura con teleobbiettivo Reflex e Bridge:

Dettagli

STILL LIFE LIGHT PAINTING DIPINGERE CON LA LUCE

STILL LIFE LIGHT PAINTING DIPINGERE CON LA LUCE STILL LIFE LIGHT PAINTING DIPINGERE CON LA LUCE 1 LIGHT PAINTING dipingere con la luce Il LIGHT PAINTING è una tecnica fotografica che permette di realizzare scatti ricercati e suggestivi attraverso l

Dettagli

2011-2012 CORSO DI FOTOGRAFIA

2011-2012 CORSO DI FOTOGRAFIA 2011-2012 CORSO DI FOTOGRAFIA www.rifredimmagine.it ESPOSIZIONE : TEMPI E DIAFRAMMI Marco Fantechi Tempi e diaframmi L esposizione è la quantità di luce necessaria a registrare un immagine sulla pellicola

Dettagli

CORSO BASE DI FOTOGRAFIA

CORSO BASE DI FOTOGRAFIA CORSO BASE DI FOTOGRAFIA Corso base di fotografia Programma: -1 lezione: macchina fotografica www.rifredimmagine.it La macchina fotografica REFLEX Perchè scegliere la Reflex Possibilità Possibilitàdidiaccedere

Dettagli

L ESPOSIZIONE & MAPPA DELLA REFLEX. domenica 22 marzo 15

L ESPOSIZIONE & MAPPA DELLA REFLEX. domenica 22 marzo 15 L ESPOSIZIONE & MAPPA DELLA REFLEX Parleremo di : Caratteristiche dell 0biettivo Il Diaframma e le sue funzioni L otturatore e le sue caratteristiche L esposizione La coppia tempo diaframma l esposimetro

Dettagli

La fotografia del Cielo. Strumentazione e tecniche per catturare emozioni

La fotografia del Cielo. Strumentazione e tecniche per catturare emozioni La fotografia del Cielo Strumentazione e tecniche per catturare emozioni Gli strumenti di ripresa digitali webcam CCD Alcuni concetti base Il cielo notturno e gli oggetti che lo popolano hanno solitamente

Dettagli

La lente singola rimane ancora in uso nelle macchine più economiche e, entro certi limiti, dà dei risultati accettabili.

La lente singola rimane ancora in uso nelle macchine più economiche e, entro certi limiti, dà dei risultati accettabili. O.Welles usa in "Quarto potere" in modo magistrale la Profondità di Campo, in questo modo evita gli stacchi e un oggetto inquadrato riesce a mettere a ''fuoco'' anche ciò che c'è dietro - stesso uso magistrale

Dettagli

Corso di Fotografia seconda lezione. Docente: Gianluca Bocci

Corso di Fotografia seconda lezione. Docente: Gianluca Bocci Corso di Fotografia seconda lezione Docente: Gianluca Bocci Elementi costitutivi di una fotografia: Soggetto Inquadratura Momento Esposizione Messa a fuoco 2 Soggetto: determina il genere ed in un certo

Dettagli

Il concetto di stop in fotografia

Il concetto di stop in fotografia Il concetto di stop in fotografia Stop. Non vi è conversazione tra fotografi in cui questa parola non sia pronunciata diverse volte. Coloro che non conoscono il gergo fotografico restano piuttosto perplessi

Dettagli

Il ritratto, come fotografare un volto

Il ritratto, come fotografare un volto Il ritratto, come fotografare un volto Amo fotografare le persone, e sono convinto che dietro ogni fotografia di un volto si possa nascondere una storia un infinità di sfumature e di colori che si leggono

Dettagli

L esposizione di una foto dipende essenzialmente da tre fattori: tempo di esposizione apertura di diaframma sensibilita del sensore (ISO).

L esposizione di una foto dipende essenzialmente da tre fattori: tempo di esposizione apertura di diaframma sensibilita del sensore (ISO). L esposizione di una foto dipende essenzialmente da tre fattori: tempo di esposizione apertura di diaframma sensibilita del sensore (ISO). Quando premiamo il pulsante di scatto sulla nostra macchina fotografica,

Dettagli

Fotografare il Natale

Fotografare il Natale Fotografare il Natale Utilizzate qualunque fotocamera avete a disposizione: reflex, compatta o il vostro cellulare, quello che è importante è immortalare i bellissimi momenti che creano l atmosfera natalizia.

Dettagli

! ISO/ASA 25 50 100 200 400 800 1600 3200

! ISO/ASA 25 50 100 200 400 800 1600 3200 Rolleiflex T (Type 1)" Capire l esposizione Una breve guida di Massimiliano Marradi mmarradi.it Prima di tutto occorre scegliere il modo in cui valutare l esposizione. Se valutativa, quindi a vista, useremo

Dettagli

Ingrandimento totale =Ingrandimento obiettivo x Ingrandimento oculare

Ingrandimento totale =Ingrandimento obiettivo x Ingrandimento oculare Il mondo del molto piccolo si può osservare anche utilizzando un microscopio ottico. Esistono dei limiti?? Carl Zeiss (1816-1888) Ingrandimento totale =Ingrandimento obiettivo x Ingrandimento oculare Il

Dettagli

A ognuno il suo: l attrezzatura digitale

A ognuno il suo: l attrezzatura digitale A ognuno il suo: l attrezzatura digitale Senti, mi devo comprare una macchina fotografica, visto che sei un fotografo, cosa mi consigli? Credi che mi basteranno 10 megapixel? Quello della scelta dell attrezzatura

Dettagli

Corso di fotografia digitale e cultura dell'immagine artistica

Corso di fotografia digitale e cultura dell'immagine artistica Corso di fotografia digitale e cultura dell'immagine artistica Un iniziativa: Fotosmart e Formazionefotografica Docenti: Angelo Moretti (prima parte e cultura dell'immagine artistica) Andrea Michelsanti

Dettagli

NON BASTA GUARDARE OCCORRE GUARDARE CON OCCHI CHE VOGLIONO VEDERE Galileo Galilei

NON BASTA GUARDARE OCCORRE GUARDARE CON OCCHI CHE VOGLIONO VEDERE Galileo Galilei NON BASTA GUARDARE OCCORRE GUARDARE CON OCCHI CHE VOGLIONO VEDERE Galileo Galilei A cosa serve, secondo te, la fotografia? Per una famiglia che ha passato le vacanze in un luogo, una fotografia può servire

Dettagli

Federico Zeni Photo www.federicozeniphoto.com

Federico Zeni Photo www.federicozeniphoto.com 1 SOMMARIO INTRODUZIONE 3 UN PO' DI STORIA... 5 LA DIFFICLTOA' DI UTILIZZO... 5 CONCLUSIONI.. 6 GALLERIA IMMAGINI 7 NOTE 9 2 INTRODUZIONE Ho scoperto il "Trioplan" (così viene chiamato nel mondo fotografico)

Dettagli

Dalla camera obscura. alla fotocamera reflex

Dalla camera obscura. alla fotocamera reflex Dalla camera obscura alla fotocamera reflex LA FOTOGRAFIA Si fa risalire al francese Joseph Niepce (1765-1833) il primo risultato fotografico concreto. Egli infatti riuscì a registrare su tavole sensibilizzate

Dettagli

Cenni di Macrofotografia

Cenni di Macrofotografia Cenni di Macrofotografia Definiamo il termine MACROFOTOGRAFIA Per comprendere il termine «Macrofotografia», bisogna necessariamente introdurre il concetto di «rapporto di riproduzione» o semplicemente

Dettagli

Corso di fotografia di base 2012

Corso di fotografia di base 2012 Corso di fotografia di base 2012 Lezione 3 - Controllo nitidezza, bilanciamento cromatico 1 Controllo della nitidezza Una delle prime cose che si notano nella fotografia è la ricchezza di dettagli ben

Dettagli

Calcolo della PdC e della D.I.

Calcolo della PdC e della D.I. Calcolo della PdC e della D.I. Profondità di campo e distanza iperfocale La profondità di campo (detta anche PdC o Dof dall inglese depth of field) è la distanza che riusciamo a mettere a fuoco, e quindi

Dettagli

Guida Tecnica. Obiettivi. Application Note n 008. Tel. +39 0421/241241 Fax +39 0421/241053

Guida Tecnica. Obiettivi. Application Note n 008. Tel. +39 0421/241241 Fax +39 0421/241053 Guida Tecnica Obiettivi - 1 - Cos è un Obiettivo Un obiettivo è un insieme di una o più lenti che rifrangono la luce sull elemento sensibile, permettendo di focalizzare l immagine da riprendere sul sensore

Dettagli

Introduzione alla fotografia digitale

Introduzione alla fotografia digitale Introduzione alla fotografia digitale 1 La fotografia è forse la forma di espressione artistica più alla portata di tutti. Chiunque può infatti procurarsi una fotocamera, non necessariamente costosa, e

Dettagli

Corso di Fotografia prima lezione. Docente: Gianluca Bocci

Corso di Fotografia prima lezione. Docente: Gianluca Bocci Corso di Fotografia prima lezione Docente: Gianluca Bocci Obiettivi del corso: NON imparare ad usare la propria fotocamera NON imparare a fare belle foto 2 Quindi a cosa serve il corso: Prendere coscienza

Dettagli

Contents. Articles. References. Article Licenses. Fotografia 1 Contributi 6

Contents. Articles. References. Article Licenses. Fotografia 1 Contributi 6 Fotografia PDF generated using the open source mwlib toolkit. See http://code.pediapress.com/ for more information. PDF generated at: Wed, 30 May 2012 22:42:05 UTC Contents Articles Fotografia 1 Contributi

Dettagli

CORSO FOTOGRAFICO DI BASE!

CORSO FOTOGRAFICO DI BASE! CORSO FOTOGRAFICO DI BASE La macchina fotografica, gli obiettivi e l esposizione Corso Fotografico di Base - La macchina fotografica, gli obiettivi e l esposizione" 1 CORSO FOTOGRAFICO DI BASE Premessa

Dettagli

Mini Corso di Fotografia

Mini Corso di Fotografia Le dispense del Mini Corso di Fotografia LA SECONDA LEZIONE: Gli obiettivi Vignettatura, fuoco e aberrazioni Il diaframma L otturatore e i tempi di esposizione La sensibilità ISO Esporre correttamente

Dettagli

Informatica pratica. L'immagine digitale

Informatica pratica. L'immagine digitale Informatica pratica L'immagine digitale Riassunto della prima parte Fino ad ora abbiamo visto: le cose necessarie per utilizzare in modo utile il computer a casa alcune delle tante possibilità dell'uso

Dettagli

Corso integrato di Disegno e Rilievo dell'architettura B (12 cfu)

Corso integrato di Disegno e Rilievo dell'architettura B (12 cfu) Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria Dipartimento DArTe A.A. 2015-2016 - Corso di Laurea Magistrale in Architettura Corso integrato di Disegno e Rilievo dell'architettura B (12 cfu) condotto

Dettagli

Alessandro Marchi - Riccardo Mazzoni. Manuale per fotografare

Alessandro Marchi - Riccardo Mazzoni. Manuale per fotografare Alessandro Marchi - Riccardo Mazzoni Manuale per fotografare I edizione 2014 2014 - Istos Edizioni srl ISBN: 978-88-6019-360-5 Foto di: Alessandro Marchi, Annalisa Mariani, Riccardo Mazzoni Fotocopie per

Dettagli

Indice degli argomenti

Indice degli argomenti Indice degli argomenti Gli argomenti affrontati in questo seminario sono i seguenti: concetti di base la macchina fotografica l'esposizione l'obiettivo lo scatto la composizione il flash (o lampeggiatore)

Dettagli

Ottica fotografica. Lezioni per il corso di Fisica per gli studenti del diploma di Ottica

Ottica fotografica. Lezioni per il corso di Fisica per gli studenti del diploma di Ottica Ottica fotografica Lezioni per il corso di Fisica per gli studenti del diploma di Ottica Alessandro Farini alessandro.farini@inoa.it Istituto Nazionale di Ottica Applicata-CNR 2 luglio 2009 Alessandro

Dettagli

Prezzo e qualità: Sigma 24-70mm f/2,8 e Nikkor 35mm f/1,8

Prezzo e qualità: Sigma 24-70mm f/2,8 e Nikkor 35mm f/1,8 Test MTF Prezzo e qualità: Sigma -mm f/, e Nikkor mm f/, Con il nuovo mm f/. Nikon rinnova in chiave digitale una focale ormai storica, mentre il -mm f/, di Sigma va a competere con i concorrenti originali

Dettagli

Ritratti: dalla Fototessera al Ritratto Artistico. Di Marco Donatiello

Ritratti: dalla Fototessera al Ritratto Artistico. Di Marco Donatiello Ritratti: dalla Fototessera al Ritratto Artistico Di Marco Donatiello Principi base dei ritratto Ritratto: Il termine si riferisce propriamente ad un'opera pittorica o ad un disegno, anche se per estensione

Dettagli

LA MACCHINA FOTOGRAFICA

LA MACCHINA FOTOGRAFICA D LA MACCHINA FOTOGRAFICA Parti essenziali Per poter usare la macchina fotografica, è bene vedere quali sono le sue parti essenziali e capire le loro principali funzioni. a) OBIETTIVO: è quella lente,

Dettagli

Fotografia digitale all infrarosso Seconda parte

Fotografia digitale all infrarosso Seconda parte Canon Rebel XT modificata permanentemente per foto IR. Stitched panorama, 260Mpixel Fotografia digitale all infrarosso Seconda parte Marco Annaratone Claudio Ruscello RLp3hoto@res3onantlink.com Email:

Dettagli

Luce e acqua La fotografia subacquea Il colore e l acqua assorbimento selettivo

Luce e acqua La fotografia subacquea Il colore e l acqua assorbimento selettivo Luce e acqua La fotografia subacquea Ora cercheremo di comprendere come la luce, elemento fondamentale per la fotografia, si comporta in ambiente acquoso e quali sono le sue differenze con il comportamento

Dettagli

Istituto Kandinsky Anno Scolastico 2011-2012 PROGRAMMA DI TECNICA FOTOGRAFICA CLASSI TERZE DIURNO E SERALE

Istituto Kandinsky Anno Scolastico 2011-2012 PROGRAMMA DI TECNICA FOTOGRAFICA CLASSI TERZE DIURNO E SERALE Istituto Kandinsky Anno Scolastico 2011-2012 PROGRAMMA DI TECNICA FOTOGRAFICA CLASSI TERZE DIURNO E SERALE TESTO ADOTTATO: MARIO FERRARA "FOTOGRAFARE" CLITT LA LUCE E I MATERIALI FOTOSENSIBILI LE FONTI

Dettagli

FORMATO FOTOGRAFICO E COMPOSIZIONE

FORMATO FOTOGRAFICO E COMPOSIZIONE FORMATO FOTOGRAFICO E COMPOSIZIONE DI ALESANDRA DIAMANTI DIAGAZ FOTOGRAFIA WWW.DIAGAZ.NET DIAGAZ72@GMAIL.COM 393 2013184 I lati La fotografia ha quattro lati. Può sembrare un'affermazione banale? In realtà

Dettagli

Esposizione Con Una Reflex Digitale In Situazioni Di Alto Contrasto

Esposizione Con Una Reflex Digitale In Situazioni Di Alto Contrasto Esposizione Con Una Reflex Digitale In Situazioni Di Alto Contrasto Autore: Vitali Shkaruba Traduzione in italiano: Enrico De Santis Nota: prima di affrontare questo articolo sarebbe opportuno conoscere

Dettagli

Piccola Guida alla Fotografia parte 6a Gli errori più comuni

Piccola Guida alla Fotografia parte 6a Gli errori più comuni Piccola Guida alla Fotografia parte 6a Gli errori più comuni Dopo aver visto negli altri capitoli le linee principali per fotografare correttamente i nostri modelli, cercherò di mostrare ora cosa non si

Dettagli

L'occhio umano e le malattie

L'occhio umano e le malattie Calonghi Giovanna - L'occhio umano e le malattie 1 / 7 Elaborato per l'esame " Didattica e Laboratorio di Fisica, classe 59" Prof. Miranda Pilo, Dott. Maria Teresa Tuccio Specializzanda: Calonghi Giovanna

Dettagli

APPUNTI CORSO BASE DI FOTOGRAFIA

APPUNTI CORSO BASE DI FOTOGRAFIA Appunti di base di Fotografia Michele Pacini 1 APPUNTI CORSO BASE DI FOTOGRAFIA MACCHINE FOTOGRAFICHE Le macchine fotografiche tradizionali solitamente hanno tre tipi di dimensione della pellicola: 24x36

Dettagli

Zoom luminosi per Full Frame: Tamron e Sony

Zoom luminosi per Full Frame: Tamron e Sony centro Test MTF studi Progresso FOTOGRAFICO Zoom luminosi per Full Frame: Tamron e Sony Il Tamron SP -mm f/. Di è nuovissimo, mentre il Sony -mm f/. SAM è un poco più datato; entrambi sono obiettivi per

Dettagli

Corso fotografia naturalistica

Corso fotografia naturalistica Corso fotografia naturalistica Corso fotografia naturalistica PRIMA PARTE / GLI STRUMENTI Tipi di macchine fotografiche Compatte Reflex Full frame Altri formati I pixel e non solo Le schede di memoria

Dettagli

Nell esempio riportato qui sopra è visibile la sfocatura intenzionale di una sola parte della foto

Nell esempio riportato qui sopra è visibile la sfocatura intenzionale di una sola parte della foto LE MASCHERE DI LIVELLO Provo a buttare giù un piccolo tutorial sulle maschere di livello, in quanto molti di voi mi hanno chiesto di poter avere qualche appunto scritto su di esse. Innanzitutto, cosa sono

Dettagli

Ottiche Phase One Panoramica. Pronte per 100MP. e oltre. what the world s best photography is made of

Ottiche Phase One Panoramica. Pronte per 100MP. e oltre. what the world s best photography is made of Ottiche Phase One Panoramica Pronte per 100MP e oltre what the world s best photography is made of Ottiche Phase One Introduzione Ottiche Phase One Ottiche per Otturatore a Tendina La gamma di ottiche

Dettagli

Una raccolta di foto di esempio SB-900

Una raccolta di foto di esempio SB-900 Una raccolta di foto di esempio SB-900 Questo opuscolo presenta tecniche, foto di esempio e una panoramica delle funzioni di ripresa flash possibili quando si utilizza un SB-900. It Scelta dello schema

Dettagli

Costruirsi un cannocchiale galileiano

Costruirsi un cannocchiale galileiano Costruirsi un cannocchiale galileiano I. INFORMAZIONI PRELIMINARI - IL PRINCIPIO OTTICO Un cannocchiale galileiano impiega due sole lenti. La lente obbiettiva è convergente (piano-convessa), la lente oculare

Dettagli

Dieci zone per una foto

Dieci zone per una foto Page 1 of 7 Dieci zone per una foto [page 1 of 1] Il Sistema Zonale propagandato da Ansel Adams risale agli anni Quaranta, ma anche gli appassionati del tutto digitale dovrebbero sperimentarlo creativamente

Dettagli

Interazione & Multimedia 1

Interazione & Multimedia 1 Il nostro viaggio nell image processing deve iniziare con lo studio di come l occhio umano percepisce una immagine e come la elabora. Ci interessa capire quali sono i limiti della visione umana al fine

Dettagli

Le funzioni innovative della Ricoh CX1

Le funzioni innovative della Ricoh CX1 Prova sul campo Le funzioni innovative della Ricoh CX1 Ricoh ha inserito nella CX1 una serie di funzioni innovative che sono di particolare interesse: dall estensione della gamma dinamica alla AF Multi

Dettagli

GLI OBIETTIVI FORMAZIONE DELL'IMMAGINE E LUNGHEZZA FOCALE

GLI OBIETTIVI FORMAZIONE DELL'IMMAGINE E LUNGHEZZA FOCALE GLI OBIETTIVI C'è qualcosa di magico nell'immagine formata da un obiettivo. Qualunque serio fotografo ha soggezione di questo evento miracoloso, che si avvicina alla perfezione. Un buon obiettivo è la

Dettagli

raffaele de marinis FOTO PANORAMICHE PIANIFICAZIONE, PRODUZIONE, POSTPRODUZIONE E PRESENTAZIONE

raffaele de marinis FOTO PANORAMICHE PIANIFICAZIONE, PRODUZIONE, POSTPRODUZIONE E PRESENTAZIONE raffaele de marinis FOTO PANORAMICHE PIANIFICAZIONE, PRODUZIONE, POSTPRODUZIONE E PRESENTAZIONE Seconda parte la: PRODUZIONE Nel precedente articolo abbiamo pianificato la panoramica, scegliendo luogo

Dettagli

Tutorial: Come fotografare la via lattea

Tutorial: Come fotografare la via lattea Tutorial: Come fotografare la via lattea Chi mi segue da tempo saprà certamente che durante i miei viaggi e le mie escursioni ho dedicato molto tempo nella fotografia di paesaggio e sempre più spesso dedico

Dettagli

Corso integrato di Disegno e Rilievo dell'architettura B (12 cfu)

Corso integrato di Disegno e Rilievo dell'architettura B (12 cfu) Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria Dipartimento DArTe A.A. 2015-2016 - Corso di Laurea Magistrale in Architettura Corso integrato di Disegno e Rilievo dell'architettura B (12 cfu) condotto

Dettagli

Olympus E-520 con sistema di stabilizzazione dell'immagine incorporato per foto straordinariamente nitide

Olympus E-520 con sistema di stabilizzazione dell'immagine incorporato per foto straordinariamente nitide COMUNICATO STAMPA Cogliete ogni opportunità Olympus E-520 con sistema di stabilizzazione dell'immagine incorporato per foto straordinariamente nitide Opera, 13 maggio 2008 Il momento perfetto giunge all'improvviso.

Dettagli

FUJIFILM FinePix More than you imagined

FUJIFILM FinePix More than you imagined FUJIFILM FinePix More than you imagined PHOTOKINA 2008, COLONIA, GERMANIA, FUJIFILM Corporation espone, al Photokina 2008, gli ultimi modelli di fotocamere delle serie FinePix con lo slogan FUJIFILM FinePix.

Dettagli

OFTALMOLOGIA. Dott. Francesco Laurelli (laurelli@tin.it - www.ofta.it) L'occhio: una macchina fotografica

OFTALMOLOGIA. Dott. Francesco Laurelli (laurelli@tin.it - www.ofta.it) L'occhio: una macchina fotografica OFTALMOLOGIA Dott. Francesco Laurelli (laurelli@tin.it - www.ofta.it) a cura di L'occhio: una macchina fotografica L'occhio funziona come una macchina fotografica; possiede lenti, diaframma e pellicola.

Dettagli

Le ottiche Canon EF autofocus

Le ottiche Canon EF autofocus Le ottiche Canon EF autofocus di Pino Caprio (le fotografie sono tratte dal sito www.usa.canon.com e www.canon.com) EF14 F2.8 Ottica di costo molto elevato; la resa è sempre ottima al centro, ma perde

Dettagli

il fotografo 32 Profili d autore grandi maestri di Giovanni Pelloso Irene Kung Dalla pittura alla fotografia con lo stesso impatto espressivo

il fotografo 32 Profili d autore grandi maestri di Giovanni Pelloso Irene Kung Dalla pittura alla fotografia con lo stesso impatto espressivo 32 Profili d autore grandi maestri di Giovanni Pelloso Irene Kung Dalla pittura alla fotografia con lo stesso impatto espressivo 33 34 profili d autore pagina precedente Pingyao 2012, D-print on rag paper

Dettagli

Guida alla scansione di negativi e foto

Guida alla scansione di negativi e foto Guida alla scansione di negativi e foto Scoprite come restituire vivacità alle vostre foto e rivivere i vostri ricordi più belli Da sempre, il laboratorio fotografico è il luogo migliore per sviluppare

Dettagli

LA VIDEOCAMERA DIGITALE DI QUALITA BROADCAST

LA VIDEOCAMERA DIGITALE DI QUALITA BROADCAST LA VIDEOCAMERA DIGITALE DI QUALITA BROADCAST Canon XL1s: nata per soddisfare gli utenti più esigenti Canon è alla continua ricerca di sistemi in grado di offrire una qualità d immagine superiore. Da questa

Dettagli

Il diaframma ottimale

Il diaframma ottimale 18996_INT@36-41:x 22/04/09 15:22 Pagina 36 TECNOLOGIA L apertura di condiziona la qualità di una fotografia, sia come nitidezza sia come profondità di campo nitido. Vediamo come ricercarne il valore ottimale

Dettagli

Consigli per l acquisto del primo strumento

Consigli per l acquisto del primo strumento Consigli per l acquisto del primo strumento 1. CONOSCIAMO IL CIELO E POI ACQUISTIAMO Sembra ovvio ma spesso non si ci pensa. Il telescopio, come anche il binocolo, è un potente mezzo di osservazione, che

Dettagli

TUTORIAL LA PROFONDITA DI CAMPO (DEPTH OF FIELD)

TUTORIAL LA PROFONDITA DI CAMPO (DEPTH OF FIELD) TUTORIAL LA PROFONDITA DI CAMPO (DEPTH OF FIELD) La profondità di campo si riferisce alla gamma di distanza che appare accettabile nitida. Essa dipende essenzialmente dal tipo di fotocamera, dall'apertura

Dettagli

28/05/2009. La luce e le sue illusioni ottiche

28/05/2009. La luce e le sue illusioni ottiche La luce e le sue illusioni ottiche Cosa si intende per raggio luminoso? Immagina di osservare ad una distanza abbastanza elevata una sorgente di luce... il fronte d onda potrà esser approssimato ad un

Dettagli

FOTOGRAFANDO. Corso di fotografia livello avanzato

FOTOGRAFANDO. Corso di fotografia livello avanzato FOTOGRAFANDO Corso di fotografia livello avanzato Fotografando di Levenfeld Alvaro Mauricio Info@fotografando-ivrea.it Tel +39 0125 62 70 42 Cell +39 349 460 7 460 Cell +39 348 009 15 15 www.fotografando-ivrea.it

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT Formazione in area grafica e Motion Graphics Fotografia digitale / Fotoritocco con Adobe Photoshop/ Tecniche per il Video digitale / Video-editing con Adobe Premiere / Creare DVD in casa con Adobe Encore

Dettagli

Corso Fotografia digitale 2008 Seconda lezione: tecnica e caratteri della ripresa analogica e digitale

Corso Fotografia digitale 2008 Seconda lezione: tecnica e caratteri della ripresa analogica e digitale Seconda lezione: tecnica e caratteri della ripresa analogica e digitale Luigi Bernardi Pavia, 17 maggio 2008 1 Schema lezione 2 1. La luce e il soggetto 2. Automatico, scene, controllo manuale di diaframma

Dettagli

Una immagine Vale più Di mille parole. Crowdknitting Store. Come ottenere foto di grande impatto E vendere di più

Una immagine Vale più Di mille parole. Crowdknitting Store. Come ottenere foto di grande impatto E vendere di più Una immagine Vale più Di mille parole Crowdknitting Store Come ottenere foto di grande impatto E vendere di più migliora le tue foto. Aumenta le vendite. Immagini chiare, nitide e fedeli al prodotto aiutano

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

Corso di fotografia di base 2012. Lezione 1 Attrezzatura fotografica

Corso di fotografia di base 2012. Lezione 1 Attrezzatura fotografica Corso di fotografia di base 2012 Lezione 1 Attrezzatura fotografica Fotocamere Tutte le fotocamere funzionano sostanzialmente alla stessa maniera. Il funzionamento richiede una scatola (oscura) con un

Dettagli

Riduzione del rumore con Photoshop Cs5. Immagini scattate con ISO elevati

Riduzione del rumore con Photoshop Cs5. Immagini scattate con ISO elevati Riduzione del rumore con Photoshop Cs5 Immagini scattate con ISO elevati Precedentemente abbiamo visto come ridurre il rumore elettronico con Photoshop Cs4, si svolgeva in due fasi, la prima leggera sul

Dettagli

Scattare fotografie mozzafiato è semplice come inquadrare e scattare con la nuova Canon PowerShot A800

Scattare fotografie mozzafiato è semplice come inquadrare e scattare con la nuova Canon PowerShot A800 Comunicazioni alla stampa you can Scattare fotografie mozzafiato è semplice come inquadrare e scattare con la nuova Canon PowerShot A800 PowerShot A800, una compatta digitale conveniente e facile da usare,

Dettagli

Introduzione alla realizzazione di pubblicazioni personalizzate professionali

Introduzione alla realizzazione di pubblicazioni personalizzate professionali Introduzione alla realizzazione di pubblicazioni personalizzate professionali Vantaggi di Publisher Publisher non consente solo di creare notiziari o brochure, ma fornisce anche modelli predefiniti per

Dettagli

VOGLIO IMPARARE A FOTOGRAFARE!

VOGLIO IMPARARE A FOTOGRAFARE! Enrico Maddalena VOGLIO IMPARARE A FOTOGRAFARE! Testo semiserio di tecnica fotografica Capitolo 1: La ripresa. 2 Se volete ottenere buone foto, la prima cosa da fare è mettere bene a fuoco il soggetto.

Dettagli

Corso base fotografia digitale

Corso base fotografia digitale Corso base fotografia digitale Lezione numero 1: La macchina fotografica: evoluzione del congegno fotografico dal foro stenopeico alla macchina digitale. I formati delle pellicole e dei sensori: cenni

Dettagli

Iconografia dell Alto Adige Guida di stile per fotografie e immagini

Iconografia dell Alto Adige Guida di stile per fotografie e immagini Iconografia dell Alto Adige Guida di stile per fotografie e immagini Sommario Introduzione Fotografia immagine p. 2» Colore e tonalità p. 3» Luce p. 4» Prospettiva e taglio p. 5» Profondità di campo p.

Dettagli

C è chi la usa soprattutto come una rivista:

C è chi la usa soprattutto come una rivista: 1 C è chi la usa soprattutto come una rivista: uno sfoglio veloce al ricevimento alla ricerca delle novità le anteprime dei film e delle serie, soprattutto; per qualcuno (chi non segue lo sport in modo

Dettagli

FOTOGRAFARE LA NATURA

FOTOGRAFARE LA NATURA FOTOGRAFARE LA NATURA LABORATORIO DI FOTOGRAFIA NATURALISTICA a cura di GIACOMO RENIER Giacomo Renier web: www.giacomorenier.com email: info@giacomorenier.com facebook: www.facebook.com/giacomo.renier

Dettagli

CORSO BASE DI FOTOGRAFIA, COMPOSIZIONE E LINGUAGGIO DELL'IMMAGINE

CORSO BASE DI FOTOGRAFIA, COMPOSIZIONE E LINGUAGGIO DELL'IMMAGINE L ADS CERVINO organizza presso la propria sede Di Cinisello Balsamo, Piazza Gramsci n 58 CORSO BASE DI FOTOGRAFIA, COMPOSIZIONE E LINGUAGGIO DELL'IMMAGINE 8 INCONTRI SETTIMANALI A PARTIRE DA MERCOLEDI'

Dettagli

Benvenuti al corso base di fotografia promosso dall Associazione L Istantanea Gruppo Fotografico di Massalengo.

Benvenuti al corso base di fotografia promosso dall Associazione L Istantanea Gruppo Fotografico di Massalengo. Benvenuti al corso base di fotografia promosso dall Associazione L Istantanea Gruppo Fotografico di Massalengo. Fotografia dal greco fotos grafos: disegnare con la luce, tutto ciò di cui ci occuperemo

Dettagli

Fare foto eccezionali è facilissimo! Obiettivi Image Stabilizer (stabilizzatore d'immagine) per risultati ottimali

Fare foto eccezionali è facilissimo! Obiettivi Image Stabilizer (stabilizzatore d'immagine) per risultati ottimali Fare foto eccezionali è facilissimo! Obiettivi Image Stabilizer (stabilizzatore d'immagine) per risultati ottimali Troppe foto mosse? La soluzione è a portata di mano: obiettivi stabilizzati Canon IS*!

Dettagli

EF24mm f/1.4l II USM ITA. Istruzioni

EF24mm f/1.4l II USM ITA. Istruzioni EF24mm f/1.4l II USM ITA Istruzioni Vi ringraziamo per aver acquistato un prodotto Canon. L'obiettivo Canon EF24mm f/1,4l II USM è un obiettivo a grandangolo dalle elevate prestazioni, progettato per le

Dettagli

CORSO BASE DI FOTOGRAFIA. A cura del prof. Gioacchino Giacò

CORSO BASE DI FOTOGRAFIA. A cura del prof. Gioacchino Giacò CORSO BASE DI FOTOGRAFIA A cura del prof. Gioacchino Giacò Per ottenere buone fotografie è necessario saper controllare due parametri fondamentali: apertura del diaframma e tempo di esposizione. Il diaframma

Dettagli