Firmware Release 1.3.1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Firmware Release 1.3.1"

Transcript

1 Firmware Release Manuale di amministrazione Web: Supporto tecnico: Manuale di amministrazione Rev.:

2 Smaltimento di batterie e apparecchiature elettriche ed elettroniche Composizione chimica delle batterie: Litio Questo simbolo riportato sul prodotto o sulle sue batterie o sulla confezione indica che il prodotto e le batterie in esso contenute non devono essere smaltiti insieme ai normali rifiuti domestici. L utente deve infatti farsi carico dello smaltimento in un apposito punto di raccolta per il riciclaggio delle batterie e delle apparecchiature elettriche ed elettroniche. La raccolta differenziata e il riciclaggio favoriscono la preservazione delle risorse naturali e garantiscono che tali apparecchiature vengano smaltite nel rispetto dell ambiente e della tutela della salute. Questi aspetti potrebbero invece essere compromessi in caso di inappropriato smaltimento, a causa della possibile presenza di sostanze nocive nelle apparecchiature e nelle batterie. Per ulteriori informazioni sui punti di raccolta delle batterie e delle apparecchiature elettroniche, contattare il comune di residenza, il servizio locale di smaltimento dei rifiuti o il rivenditore da cui è stato acquistato il prodotto. Manuale di amministrazione Rev.:

3 Indice Changelog delle Release Firmware... 6 Release (build 295 del )... 6 Release (build 277 del )... 6 Release (build 242 del )... 7 Release (build 224 del )... 7 Release (build 203 del )... 8 Release (build 193 del )... 8 Release (build 158 del )... 9 Note di aggiornamento Release Release Release Release Release Release Release Capitolo 1 - Introduzione Accesso al sistema Attivazione immagine virtuale GUI Overview Capitolo 2 - Menu System Status Network Network Services Mail2FAX Firmware Updates Procedura di aggiornamento Backup Notification Licenses Administration Capitolo 3 - Menu FAX Users Groups Gateways Provisioning Fax List Fax Archive Scheduled Fax Archive Remote Filesystems Capitolo 4 - Menu Troubleshooting Capture Manuale di amministrazione Rev.:

4 Elenco delle figure Figura Schermata di login Figura Schermata di attivazione licenza KalliopeFAX VM Figura Menu di navigazione e schermata System Status Figura Pannello "System Status" Figura Pannello "System Network" Figura Pannello "System Network Services" Figura Pannello "System Mail2FAX" Figura Pannello "System Firmware Updates" (prima del controllo aggiornamenti) Figura Pannello "System Firmware Updates" (dopo il controllo aggiornamenti) Figura 2.7 Termine dell aggiornamento richiesta di riavvio Figura 2.8 Riavvio da firmware secondario e promozione aggiornamento Figura Pannello "System Backup" Figura Ripristino di un backup della configurazione Figura Pannello "System Notification" (incoming) Figura Pannello "System Notification" (outgoing) Figura Pannello "System Notification" (Mail2FAX Error) Figura Pannello "System Licenses" Figura 2.15 Form Informazioni per attivazione licenza Figura 2.16 Attivazione licenza e test raggiungibilità server Digium Figura Pannello "System Administration" Figura Pannello "FAX Users" Figura Pannello "FAX Users" Edit/Add Figura Pannello "FAX Groups" Figura Pannello "FAX Groups" Edit/Add Figura Pannello "FAX Gateways" Figura Pannello "FAX Gateways" Edit VoIP Domain Figura Pannello "FAX Gateways" Edit VoIP Account Figura Pannello "FAX Provisioning" Figura Pannello "FAX FAX List Users FAX List View Settings" Figura Pannello "FAX FAX List" Figura Pannello "FAX FAX List" Dettagli Tentativo Figura Pannello "FAX FAX Archive" Figura Pannello "FAX Scheduled FAX Archive" Figura Pannello "FAX Scheduled FAX Archive Add new schedule" Figura Pannello "FAX Remote Filesystem" Figura Pannello "FAX Remote Filesystem Add new remote filesystem" Figura Pannello "Troubleshooting Capture" Manuale di amministrazione Rev.:

5 Elenco delle tabelle Tabella Parametri predefiniti Tabella Placeholder predefiniti per le notifiche via Manuale di amministrazione Rev.:

6 Changelog delle Release Firmware Release (build 295 del ) In questa release è stata introdotta la funzionalità di archiviazione automatica dei fax su filesystem remoti oltre alla possibilità da parte dell utente di prendere in carico e cancellare i fax. Changelog - Bugfix: [Issue 1968] [Issue 1990] [Issue 2134] [Issue 2135] Risolto bug su validazione form nome gruppi Risolto bug su validazione form Activate new License Risolto bug su Link report non funzionante per fax archiviati ma mantenuti nella fax list Risolto bug su creazione file zip archivi Changelog - Features: [Issue 975] [Issue 2122] [Issue 2123] [Issue 2236] [Issue 2238] Aggiunta informazione di fax preso in carico (ACK) nella fax list Modifica comportamento su ricezione parziale fax (invio con allegato parziale) Aggiunta la possibiltà per gli utenti di cancellare i FAX (non solo da utente admin) Introdotta funzionalità archiviazione automatica FAX Aggiunta possibiltà di definire filesystem remoti (CIFS/NFS) da usare come destinazioni delle archiviazioni automatiche Release (build 277 del ) In questa major release sono state introdotte due importanti funzionalità come l invio fax da e l attivazione del demone SNMP oltre ad alcuni bugfix. Changelog - Bugfix: [Issue 1822] Risolto bug su reset a factory default delle Virtual Machine [Issue 1849] Risolto bug per invio verso numerazioni con prefisso 039 [Issue 1859] Risolto bug su Cancel dei fax in uscita Changelog - Features: [Issue 672] [Issue 993] [Issue 1774] Introdotta possibilità di invio fax da Disabilitato utilizzo API REST da utente admin Introdotta l abilitazione dell auto-refresh della fax list (in modalità utente) Manuale di amministrazione Rev.:

7 [Issue 1775] [Issue 1848] [Issue 1914] Introdotta la possibilità di effettuare il download di fax ricevuti parzialmente Abilitato supporto SNMP per monitoraggio Introdotto meccanismo di riavvio automatico in caso di crash dei servizi VoIP Release (build 242 del ) In questa release sono state aggiunte alcune funzionalità per la gestione e il troubleshooting oltre ad alcuni bugfix. Changelog - Bugfix: [Issue 1794] [Issue 1746] [Issue 1734] [Issue 1580] [Issue 1577] [Issue 1103] Risolto bug che non consentiva la creazione di più di 128 account Corretta media description in SDP con disabilitazione codec video Risolto bug su possibile blocco quando le connessioni SMTP vanno in timeout Risolto bug su aggiornamento automatico orario via NTP Risolto bug su procedura aggiornamento nel caso di riavvio immediato Risolto bug su creazione archivio fax (per archivi con numero elevato di fax) Changelog - Features: [Issue 1760] [Issue 1759] [Issue 1758] [Issue 1556] Integrazione Open VM Tools su versione VM Aggiunto pulsante di riavvio servizi VoIP Aggiunto pannello di troubleshooting (tcpdump packet capture) Abilitato accesso WEB GUI via HTTPS Release (build 224 del ) In questa release sono stati aggiunte alcune funzionalità all invio fax e il provisioning da file Excel oltre ad alcuni bugfix. Changelog - Bugfix: [Issue 1533] [Issue 1527] [Issue 1505] [Issue 1483] [Issue 1453] [Issue 1130] Risolto bug su upgrade licenza Kalliope FAX VM Risolto bug su gestione dell Authentication Name per gli account VoIP Risolto bug sul Cancel di fax in trasmissione Modificata lunghezza massima Header Info da 30 a 60 caratteri Risolto bug su possibile problema invio fax dopo riavvio sistema Risolto bug su cancellazione account Changelog - Features: [Issue 1450] [Issue 1442] [Issue 1360] Invio fax cover in formato predefinito Invio fax composto da file pdf multipli Provisioning utenti / gruppi / account da file Excel Manuale di amministrazione Rev.:

8 Release (build 203 del ) In questa release è stato inserito il supporto per l attivazione delle immagini virtuali oltre ad alcuni bugfix. Changelog - Bugfix: [Issue 1073] Risolto bug su cancellazione gruppi [Issue 1040] Risolto bug su invio fax con Internet Explorer 8 Changelog - Features: [Issue 1070] Aggiunta funzionalità di attivazione licenza per KalliopeFax su Virtual Machine Release (build 193 del ) In questa release le principali funzionalità aggiunte riguardano l'introduzione della possibilità di effettuare l archiviazione dei report e dei fax/inviati ricevuti, l invio di un fax a destinatari multipli e la creazione di una API web per l invio fax, oltre ad importanti bug-fix sull invio delle di notifica. Changelog - Bugfix: [Issue 979] Risolto problema sui certificati per l invio con SSL [Issue 839] Risolto bug che consentiva l accesso web anche per utenti cancellati [Issue 891] Eliminato invio delle notifiche del gruppo default all'utente admin [Issue 877] Risolto problema di visualizzazione in FAX FAX List per liste con piu' di 9 pagine [Issue 878] Risolto problema relativo alla creazione della FAX List con permessi errati in caso di primo fax ricevuto Changelog - Features: [Issue 881] [Issue 740] [Issue 671] [Issue 484] [Issue 714] [Issue 741] [Issue 765] [Issue 748] Aggiunta di una web API per l invio dei fax Aggiunto nel pannello System Administration la possibilità di fare il reset a factory default Aggiunta nel pannello utente FAX Send FAX la possibilità di inviare contemporaneamente lo stesso fax a più di un destinatario Aggiunta la possibilità di effettuare una ricerca nel pannello FAX -> FAX List Inserito un pannello FAX FAX Archive per l archiviazione dei report e dei fax inviati/ricevuti Aggiunta la possibilità di Inviare una di prova per la verifica della configurazione SMTP nel pannello System Network Aggiunto un flag nel pannello utente FAX Send FAX per consentire la visualizzazione del fax solo all utente che lo ha inviato Aggiunto controllo per prevenire il blocco del SIP Engine in caso di failure DNS Manuale di amministrazione Rev.:

9 Release (build 158 del ) In questa release le principali funzionalità aggiunte riguardano l'introduzione dei backup di sistema, la creazione di un report di trasmissione con una miniatura della prima pagina inviata e l'aggiunta della possibiltà di interrompere l'invio/ricezione di un fax. Changelog - Bugfix: [Issue 674] [Issue 692] Risolto un problema nel controllo della raggiungibiltà del server delle licenze Digium nel pannello System -> Licenses -> Activate new license Aggiunta la possibilità di inserire credenziali nulli per server SMTP non autenticati nel pannello System-> Network Changelog - Features: [Issue 593] [Issue 439] [Issue 670] [Issue 623] [Issue 448] [Issue 693] Aggiunta la possibiltà di cancellare l'invio di un fax in trasmissione/ricezione o schedulato per l'invio/ritrasmissione Aggiunto pannello per creazione/gestione backup Nel report di trasmissione viene ora visualizzata la miniatura della prima pagina del fax inviato Aggiunta la possibiltà di definire un LocalStationID per ogni singolo account (in precedenza era settato pari allo username) Migliorata la navigazione dei menu con l'aggiunta di un timeout sulla perdita focus Aggiunto supporto STARTTLS per invio notifiche via Manuale di amministrazione Rev.:

10 Note di aggiornamento Queste note evidenziano le modifiche significative al comportamento del centralino e/o dell interfaccia web effettuando l aggiornamento alle varie release disponibili. Queste note sono raccolte nella presente sezione per agevolare l utente nella fase di migrazione alla nuova release, sottolineando solo le variazioni rispetto alla precedente. Release Archiviazione automatica fax su filesystem locale o remoto In questa release è stata abilitata la possibilità di schedulare l archiviazione automatica dei fax ricevuti/inviati. L archiviazione può essere effettuata sia sul filesystem locale che su filesystem remoto in modalità NFS o CIFS. Presa in carico e cancellazione FAX E stata migliorata la gestione dei fax a livello utente aggiungendo la possibilità per gli utenti di prenderli in carico e cancellarli. Configurazione fax list view Le colonne visualizzate nella FAX List a livello utente sono ora configurabili dal pannello di amministrazione. Invio allegato su ricezione parziale FAX In aggiunta alla modifica già effettuata nella precedente release che consentiva il download dei fax ricevuti parzialmente è stato implementato anche l invio dell allegato su ricezione parziale FAX. Release Invio da fax In questa release è stata abilitato l invio di fax via . In fase di migrazione questa funzionalità viene abilitata su tutti gli utenti presenti nel sistema (con assegnazione di un account random tra quelli assegnati all utente per l invio). La funzionalità è però globalmente disabilitata e deve essere configurata nel pannello System Mail2FAX. Si ricorda inoltre di Manuale di amministrazione Rev.:

11 riconfigurare le notifiche per errori nel processing dell nel pannello System -> Notification. Pannello Network Services E stato aggiunto un nuovo pannello System Network Services in cui sono state spostate le configurazioni dei servizi NTP e SMTP (precedentemente nel pannello System Network). Abilitazione SNMP A partire da questa release il KFAX rende disponibili via MIB SNMP standard diverse informazioni sullo stato del sistema (ad es. occupazione CPU / RAM / disco). La configurazione può essere effettuata nel pannello System Network Services. Ricezione parziale FAX Nelle precedenti release non era possibile visualizzare fax ricevuti parzialmente. In questa release è stata introdotta la possibilità di scaricarli. Si segnala però che la notifica indicherà comunque che si è verificato un errore in ricezione e non allegherà il file parziale ricevuto. Il file può essere scaricato esclusivamente dalla WEB GUI. Release Open VM Tools E ora possibile effettuare alcune operazioni (ad es. shutdown/reboot Virtual Machine) direttamente dal VSphere Client grazie all integrazione degli Open VM Tools. Troubleshooting A partire da questa release è possibile la cattura di tracce in formato pcap (Wireshark / Tcpdump) per attività di diagnostica. Release Provisioning E stato semplificato il meccanismo di creazione degli utent / gruppi ed account che può essere effettuato direttamente importando un file.xls senza la necessità di navigare i diversi pannelli della web GUI. Invio fax cover e pdf multipli Le funzionalità dell invio fax sono state migliorate aggiungendo la possibilità di concatenare più file pdf e aggiungere una cover (per ora in due formati standard predefiniti, uno in italiano ed uno in inglese). Release Attivazione Licenze KalliopeFAX VM Manuale di amministrazione Rev.:

12 A partire da questa release è stato introdotto il supporto per l attivazione delle licenze KalliopeFax VM. Release Creazione archivi A partire da questa release è possibile creare degli archivi contenenti i fax inviati/ricevuti (eventualmente suddivisi per settimana/mese/anno o per gruppo). L archivio può contenere solo il report con l esito dell invio oppure l intero fax. Gli archivi creati potranno essere scaricati per il salvataggio su altri supporti per prevenire la perdita dei dati. Nuove opzioni nel pannello utente FAX Send FAX In questa release sono state introdotte due nuove possibilità nel pannello utilizzato dall utente per inviare i fax. E possibile impostare destinatari multipli per lo stesso fax inviato ed è possibile marcare uno specifico fax come privato e quindi visualizzabile solo dall utente che lo ha inviato e non da tutti i componenti del gruppo. Modifica modalità di ritrasmissione FAX In questa release sono state effettuate alcune modifiche al comportamento in caso di ritrasmissione. Il comportamento attuale è il seguente: - Se l invio non è possibile perché non ci sono licenze disponibili viene schedulato un nuovo invio dopo 45 sec. (e nello stato del fax compare il messaggio Waiting License) - Se l invio fallisce per un errore nell instaurazione della chiamata /ad es. utente occupato), durante la negoziazione del T.38 o durante la trasmissione del FAX viene schedulato un nuovo invio dopo 5 minuti (e nello stato del fax compare il messaggio Retransmission at) - Se l invio fallisce perché non viene rilevato un fax sull utenza remota (dopo l instaurazione della chiamata) non viene effettuato un nuovo tentativo di trasmissione. Release Creazione backup A partire da questa release è possibile creare dei backup della configurazione di sistema (Utenti, Gruppi, Gateway). Per quanto riguarda l archivio fax (Fax List) è possibile salvare la lista dei fax inviati/ricevuti ma non viene effettuato il backup dei report e dei file inviati/ricevuti. Nelle prossime release sarà messa a disposizione la possibilità di archiviare queste informazioni direttamente dalla Fax List. Impostazione LocalStationID per VoIP Account Nella release il Local Station ID veniva impostato pari allo Username del VoIP Account configurato. Poiché in generale lo Username può non coincidere con il CLI (Calling Line Manuale di amministrazione Rev.:

13 Identifier) che deve essere utilizzato in uscita dalla linea fax in questa release è stata introdotta la possibilità di impostare questo campo in modo che il fax ricevente visualizzi il numero di telefono della linea telefonica utilizzata. Cancellazione invio/ricezione fax Nella release una volta inviato o schedulato per l invio un fax non è possibile interrompere la trasmissioni e vengono quindi sempre effettuate tutte le ritrasmissioni previste. Da questa release in caso di errore nell invio è possibile interrompere la trasmissione. Inoltre è possibile interrompere anche la ricezione di un fax non desiderato (viene abbattuta la chiamata). Manuale di amministrazione Rev.:

14 Capitolo 1 - Introduzione 1.1 Accesso al sistema La configurazione di KalliopeFAX avviene interamente attraverso l interfaccia web integrata, che permette sia di modificare le impostazioni del sistema (parametri di rete, password dell amministratore, ecc.) che di eseguire le operazioni di amministrazione delle funzionalità specifiche del FAX Server. L interfaccia di configurazione è accessibile tramite browser web, sia in HTTP che in HTTPS. Nel caso di accesso HTTPS viene utilizzato un certificato lato server di tipo self-signed da parte di una Autorità di Certificazione (Certification Authority CA) interna, pertanto il browser segnalerà il certificato come invalido, in quanto firmato da una CA sconosciuta. A seconda del browser utilizzato è necessario compiere operazioni differenti per accettare comunque il certificato e procedere nonostante la segnalazione. L impostazione di fabbrica dell indirizzo IP del KalliopeFAX è Viene presentata la schermata di login (Figura 1.1) in cui inserire le credenziali di accesso (username e password). Figura Schermata di login KalliopeFAX mette a disposizione due livelli di accesso all interfaccia del centralino: il livello di amministrazione, accessibile al solo utente admin, ed il livello utente, accessibile a tutti gli utenti. Le credenziali di accesso (nome utente e password) possono essere modificate sia dall amministratore (dal pannello dedicato Fax Users) che da ciascun utente (dal pannello User Settings). Tabella Parametri predefiniti Parametro Valore predefinito Indirizzo IP Netmask Gateway di default Utente di amministrazione admin Manuale di amministrazione Rev.:

15 Password di amministrazione admin Nel seguito si farà riferimento all accesso a livello amministrazione (accesso Amministratore), in cui è possibile effettuare le operazioni di configurazione, mentre l accesso a livello utente (accesso Utente) verrà descritto nel Manuale Utente. In Tabella 1.1 sono riportati i valori predefiniti dei parametri di rete principali, necessari per il primo accesso, e le credenziali di amministrazione. 1.2 Attivazione immagine virtuale Nel caso in cui si stia effettuando l installazione di una KalliopeFAX VM sarà necessario inserire la Activation Key ricevuta al momento dell acquisto. Figura Schermata di attivazione licenza KalliopeFAX VM L indirizzo IP di default dell immagine virtuale è la stessa dell appliance. Per completare con successo l attivazione è necessario modificare i parametri di rete in modo da consentire al KalliopeFAX di contattare il Kalliope License Server. La modifica dei parametri di rete può essere effettuata nel pannello di attivazione che viene presentato subito dopo avere inserito le credenziali di default. A partire dalla release firmware nella versione VM sono inclusi gli Open Virtual Machine Tools (open-vm-tools). Gli open-vm-tools rappresentano l implementazione open source dei VMware Tools ed includono una serie di utility che migliorano le funzionalità, amministrazione e gestione dell ambiente di virtualizzazione VMware. Sul VSphere Client i VMware Tools sono mostrati come Unmanaged ma ciò indica semplicemente che non sono gestiti / aggiornati dal VSphere Client ma autonomamente dal S.O. guest. Manuale di amministrazione Rev.:

16 1.3 GUI Overview Eseguito l accesso come utente admin, viene presentata l interfaccia di configurazione di KalliopeFAX (Figura 1.3) caratterizzata da un menu di navigazione a due livelli, situato nella parte superiore della schermata. Figura Menu di navigazione e schermata System Status Il menu di configurazione è raggruppato per categorie funzionali, ciascuna delle quali dispone di uno o più pannelli, selezionabili dal secondo livello di sottomenu. Le categorie che compongono il menu di primo livello sono: - FAX: è dedicato alla configurazione dei parametri di funzionamento propri della componente FAX Kalliope. Nei pannelli selezionabili nel relativo sottomenu è possibile andare a definire le linee FAX, i gruppi e gli utenti del fax server. Inolte è possibile accedere all archivio completo dei fax ed effettuare operazioni di manutenzione sull archivio (cancellazione o spostamento fax inviati/ricevuti). - System: è dedicato alle operazioni di configurazione e gestione più generali del dispositivo. Queste includono, oltre al pannello di stato e di amministrazione, la configurazione dei parametri e dei servizi di rete, la gestione degli aggiornamenti, la gestione delle licenze addizionali (nello specifico le licenze Fax For Asterisk) e dei backup e la configurazione delle notifiche di invio/ricezione fax. - Troubleshooting: in questo menu sono raccolti gli strumenti di supporto all amministratore per l identificazione di eventuali problemi sul KalliopeFAX. Infine, in alto a sinistra viene presentato il link per effettuare il Logout dal sistema. Effettuando il login a livello utente, sono invece disponibili le schede FAX List (il cui contenuto è automaticamente filtrato per gli specifici gruppi a cui appartiene l utente), Send Fax (per l upload del file da inviare e l invio dei fax da uno degli account disponibili) e User Settings (per la personalizzazione delle impostazioni utente). Manuale di amministrazione Rev.:

17 Capitolo 2 - Menu System 2.1 Status Il sottomenu Status permette di avere una indicazione di insieme dello stato di KalliopeFAX, per quanto riguarda l identità del sistema (Modello e numero seriale), il dispositivo di memorizzazione non volatile (spazio disco), le versione di firmware disponibili e quella correntemente in uso, ed altre informazioni di interesse, quali il carico del processore, l indirizzo IP del centralino, il tempo di uptime del sistema e l ora corrente del centralino. Figura Pannello "System Status" Manuale di amministrazione Rev.:

18 2.2 Network Dal sottomenù Network è possibile stabilire i parametri di rete associati al KalliopeFAX. È possibile assegnare un indirizzo IP statico o abilitare l assegnazione automatica tramite DHCP. In caso si assegni un indirizzo statico è necessario specificare indirizzo IP, subnet mask, default gateway e fino ad un massimo di due indirizzi DNS. Figura Pannello "System Network" Nota: L impostazione errata dei parametri di rete (IP e subnet mask) può rendere inaccessibile l interfaccia del centralino. Assicurarsi della correttezza di tali parametri prima di applicare le modifiche. Manuale di amministrazione Rev.:

19 2.3 Network Services Dal sottomenu Network Services è possibile configurare i servizi NTP, SMTP e SNMP. Figura Pannello "System Network Services" Per quanto riguarda il servizio NTP è possibile decidere di utilizzare, per la sincronizzazione del clock del centralino, server NTP predefiniti (server NTP estratti dai pool [0,1,2,3].debian.pool.ntp.org) o uno specifico server, inserendone l indirizzo IP e selezionando il radio button corrispondente. E possibile inoltre configurare i parametri SMTP necessari a KalliopeFAX per inviare messaggi di posta elettronica. Tali messaggi includono le notifiche via di invio/ricezione fax. Il contenuto di tali notifiche è personalizzabile (vedi paragrafo 2.6) I parametri richiesti sono il nome del server SMTP e la relativa porta (di default tale valore è 25), oltre alle credenziali dell utente (username e password) che verranno utilizzate per l invio delle mail tramite il server SMTP. E inoltre possibile abilitare o meno l utilizzo dello STARTTLS. Per verificare la corretta configurazione è inoltre possibile inviare una di prova all indirizzo dell amministratore del sistema (impostato nel pannello System Administration). Per quanto riguardo SNMP è possibile abilitare o disabilitare l agent SNMP integrato (KalliopeFAX integra l agent Net-SNMP standard), modificare la stringa di community utilizzata per la lettura e limitare l accesso in lettura alle MIB solo a specifici host / network. È poi possibile modificare gli OID System Location e System Contact. Manuale di amministrazione Rev.:

20 2.4 Mail2FAX Questo sottomenu permette di effettuare la configurazione del servizio Mail2Fax introdotto a partire dalla release firmware Figura Pannello "System Mail2FAX" In particolare in questo sottomenu è possibile: Effettuare l abilitazione globale del servizio Mail2Fax Definire il dominio di destinazione per le inviate al servizio Mail2Fax. Tipicamente questo coincide con il FQDN associato all indirizzo IP del KFAX nel DNS A record. E inoltre possibile stabilire se i fax inviati via debbano usare una delle due standard cover oppure se la cover non deve essere inviata. Manuale di amministrazione Rev.:

21 2.5 Firmware Updates Questo sottomenu permette di verificare la disponibilità di eventuali aggiornamenti firmware del centralino, e di eseguirne il download e l installazione. La schermata indica la versione di firmware correntemente in uso ed un elenco di firmware disponibili per il download dal server di gestione degli aggiornamenti. Qualora il centralino indichi come Unknown la versione del firmware rilasciata più recentemente, è possibile cliccare sul tasto Check for updates now per scaricare la lista degli aggiornamenti disponibili. Figura Pannello "System Firmware Updates" (prima del controllo aggiornamenti) Una volta che sia stata scaricata dal centralino la lista degli aggiornamenti disponibili, questa viene presentata all utente in questo sottomenu. Solitamente gli aggiornamenti firmware rilasciati devono essere installati in sequenza; tale meccanismo è vincolato a livello di centralino non permettendo di installare gli aggiornamenti più recenti se non è stata completata l installazione di quelli precedenti. Ciccando sul tasto Get Update associato ad un determinato aggiornamento firmware viene effettuato l aggiornamento del sistema secondo il meccanismo descritto di seguito. Figura Pannello "System Firmware Updates" (dopo il controllo aggiornamenti) Manuale di amministrazione Rev.:

22 2.5.1 Procedura di aggiornamento KalliopeFAX dispone di due aree di memorizzazione non volatile dedicate ai firmware. Tali aree sono occupate dal firmware principale e da quello secondario; il loro utilizzo è regolato come di seguito descritto. In condizioni operative normali l area principale contiene la versione del firmware correntemente in esecuzione. Al momento di effettuare un aggiornamento, il nuovo firmware viene installato nell area secondaria, su cui viene inoltre effettuata la migrazione dei file di configurazione, se necessario. Durante la procedura, l interfaccia si aggiornerà per riflettere il livello di avanzamento della procedura di aggiornamento (download, decompressione/installazione e migrazione dei file di configurazione). Figura 2.7 Termine dell aggiornamento richiesta di riavvio Al termine della procedura di aggiornamento verrà presentato un tasto (vedi Figura 2.7) con il quale effettuare un singolo riavvio del centralino utilizzando il firmware secondario. Qualora questo riavvio non andasse a buon fine per problemi occorsi durante la fase di aggiornamento, è sufficiente riavviare KalliopeFAX togliendo l alimentazione e ripristinandola dopo aver atteso qualche secondo, per fare in modo che questo si riavvii nuovamente con il firmware principale. In condizioni normali la procedura di riavvio con il nuovo firmware (ancora denominato secondario) si completa con successo, e viene nuovamente presentata la schermata di login. Effettuato l accesso come amministratore, KalliopeFAX presenta una schermata di servizio, indicando che il firmware attualmente in esecuzione è quello secondario e suggerendo di verificare il corretto funzionamento del fax server prima di procedere. In questa modalità operativa non è possibile effettuare modifiche alla configurazione di KalliopeFAX (per evitare Manuale di amministrazione Rev.:

23 incongruenze tra le configurazioni presenti sui due firmware), ma solo decidere se confermare l aggiornamento o ripristinare la versione precedente di firmware. In quest ultimo caso, il sistema verrà riavviato, caricando il firmware principale, ossia quello operativo nella fase precedente l aggiornamento. Se invece l utente preme il tasto Applica permanentemente, il firmware secondario viene promosso a principale, mentre quello originario da principale viene marcato come secondario. Infine, viene effettuato un riavvio del centralino, in modo da rendere operativo il nuovo firmware principale. Da questo punto in avanti, ogni successivo riavvio del centralino utilizzerà il nuovo firmware, che diventa quindi quello di produzione. Figura 2.8 Riavvio da firmware secondario e promozione aggiornamento Si noti che in ogni momento è possibile effettuare un ritorno alla versione di firmware precedentemente installata, cliccando sul tasto Riavvia il sistema con il firmware secondario nel pannello System -> Administration. Con tale operazione il centralino viene riavviato con il firmware secondario e viene offerta nuovamente la scelta di rendere tale selezione permanente (oppure di ripristinare le condizioni operative precedenti). Si noti che la configurazione del centralino dopo un ripristino del firmware secondario è quella applicata a quel firmware al momento dell ultima commutazione primario - secondario (sia essa avvenuta a seguito di un aggiornamento o per una operazione di riavvia da Shadow ). In altre parole, poiché la configurazione del centralino risiede nella stessa area del firmware (ed è ad esso associato funzionalmente), il ripristino dell operatività di un firmware secondario comporta anche il ripristino della corrispondente configurazione. Manuale di amministrazione Rev.:

24 2.6 Backup È possibile effettuare dei backup della configurazione del KalliopeFAX, tramite il corrispondente pannello. Questi backup vengono salvati nell area di storage di Kalliope; è consigliabile scaricarli sul proprio PC per ulteriore garanzia. Ciascun backup è associato alla versione del firmware in uso, per cui non è possibile in maniera diretta ripristinare una determinata configurazione se questa è stata creata con una versione di firmware differente da quella correntemente in uso. Figura Pannello "System Backup" Nota: ricordarsi di effettuare il backup della configurazione ad ogni modifica consistente della stessa, e dopo aver effettuato un aggiornamento firmware (i backup effettuati con le versioni di firmware precedenti non sono direttamente compatibili con la nuova versione) Per ciascun backup, è possibile scegliere se includervi anche la lista dei fax inviati/ricevuti. In aggiunta, è possibile aggiungere una breve nota descrittiva, che sarà visualizzata in fase di ripristino. Nota: Il backup della fax list non include l archiviazione dei file inviati/ricevuti e dei report L operazione di ripristino della configurazione attraverso l interfaccia grafica avviene cliccando sull icona Ripristina associata allo specifico backup che si vuole rimettere in operatività su Kalliope. Viene presentata una finestra che riassume le caratteristiche del backup (data ed ora, il commento eventualmente aggiunto in fase di creazione, la versione di firmware a cui si riferisce, e cosa è stato incluso in fase di backup). Se la versione di firmware associata al Manuale di amministrazione Rev.:

25 backup e quella correntemente in esecuzione sono conformi, viene abilitata la possibilità di ripristino del backup. Il backup viene immediatamente ripristinato Figura Ripristino di un backup della configurazione Manuale di amministrazione Rev.:

26 2.7 Notification Questo sottomenu consente di personalizzare le di notifica inviate all utente al termine di un invio/ricezione fax ed eventuali di notifica di errori relativi all utilizzo del servizio mail-to-fax. Per quanto riguarda le notifiche di invio/ricezione fax il pannello di configurazione prevede due sezioni distinte, la prima dedicata alle notifiche relative ai fax ricevuti (incoming), la seconda a quelli inviati (outgoing). In particolare è possibile personalizzare il nome di chi invia l , l associata, l oggetto (subject) e il contenuto (content) del messaggio. E possibile stabilire se l debba essere inviata solo in caso di errore o anche in caso di esito positivo e definire messaggi diversi in base all esito dell operazione. Figura Pannello "System Notification" (incoming) Figura Pannello "System Notification" (outgoing) Manuale di amministrazione Rev.:

27 Per la personalizzazione dei messaggi possono essere utilizzati (sia nel campo Subject che nel campo Content dell ) i placeholder riportati in Tabella 2.1. Tabella Placeholder predefiniti per le notifiche via Placeholder %GROUP_NAME% %CALLER_NUMBER% %CALLED_NUMBER% %ECM% %FILE_NAME% %HEADER_INFO% %LOCALSTATION_ID% %REMOTESTATION_ID% %PAGES% Descrizione Nome del gruppo su cui il fax è inviato o ricevuto Numero dell utente che ha inviato il fax (chiamante) Numero dell utente che ha ricevuto il fax (chiamato) Error Correction Mode (yes/no) Nome del file inviato (o ricevuto) Header Info del fax inviato (o ricevuto) ID del Fax Locale ID del Fax Remoto Numero di pagine che compongono il fax %RATE% Rate negoziato dal protocollo T.38 %RESOLUTION% Risoluzione negoziata dal protocollo T.38 %STATUS_MESSAGE% %ERROR_STATUS_MESSAGE% %START_AT% %ANSWER_AT% %END_AT% %DURATION% Messaggio di stato Eventaule codice di errore o successo Timestamp di inzio chiamata Timestamp di ricezione chiamata Timestamp di chiusura chiamata Durata della chiamata (in secondi) Anche per quanto riguarda le notifiche di errore nell elaborazione delle che utilizzano il servizio Mail2Fax è possibile personalizzare il nome di chi invia l , l associata, l oggetto (subject) e il contenuto (content) del messaggio. In questo caso però è disponibile per la personalizzazione del messaggio di notifica il solo placeholder %CALLED_NUMBERS% che contiene la lista dei numeri di fax destinatari per cui si è verificato un errore. In realtà questa lista conterrà sempre l intero elenco dei destinatari a meno che la causa di errore sia una destinazione in formato non numerico. Nel caso in cui nella lista dei destinatari compaia una destinazione non valida, i fax verso le altre destinazioni vengono comunque inviati e il messaggio di errore del Mail2Fax contiene l indicazione del fallimento del fax solo verso la specifica destinazione. Manuale di amministrazione Rev.:

28 Figura Pannello "System Notification" (Mail2FAX Error) Manuale di amministrazione Rev.:

29 2.8 Licenses Attraverso questo sottomenu è possibile attivare su Kalliope FAX licenze Fax For Asterisk/Free Fax for Asterisk precedentemente acquistate tramite lo store Digium. Per ogni licenza caricata su KalliopeFAX il pannello mostra: Chiave di attivazione della licenza Numero di canali per i quali la licenza è utilizzabile Stato di attivazione della licenza Per ogni licenza è anche possibile scaricare sul computer locale il relativo file facendo click sul pulsante della colonna Scarica. Nel caso in cui ci fosse la necessità di ripristinare KalliopeFAX a seguito di un guasto, è possibile utilizzare questo file per caricare nuovamente la licenza senza bisogno di riattivarla. Figura Pannello "System Licenses" Cliccando sul pulsante Activate new license viene mostrato il pannello di attivazione di una nuova licenza, il quale si suddivide in due sottoaree: Digium License e Customer Info. Figura 2.15 Form Informazioni per attivazione licenza Manuale di amministrazione Rev.:

30 Nella sottoarea Digium License Info devono essere definiti i seguenti parametri relativi al tipo di licenza da attivare: Product Type: questo parametro è selezionabile da un menu a tendina e indica a quale tipologia di prodotto si riferisce la licenza da attivare. Attualmente è possibile attivare licenze Free Fax for Asterisk (per dispositivi con un solo canale fax) e Fax For Asterisk (per dispostivi con canali multipli). Key License: questo parametro può assumere valori alfanumerici e deve essere riempito con la chiave di licenza fornita dalla Digium all atto dell acquisto. Nella sottoarea Informazioni personali devono essere inserite le informazioni relative a chi deve essere attivata la licenza. I nomi dei parametri sono autoesplicativi. È importante, al fine della corretta attivazione della licenza, controllare la raggiungibilità del server di licenza Digium prima di procedere all attivazione. Questo è possibile cliccando sul pulsante Test License Server Reachability e attendendo la comparsa del messaggio Host i sreachable. A questo punto è possibile cliccare sul pulsante Activate now per finalizzare l attivazione della licenza. Figura 2.16 Attivazione licenza e test raggiungibilità server Digium Manuale di amministrazione Rev.:

31 2.9 Administration In questo sottomenu è possibile inoltre effettuare le operazioni di manutenzione e gestione del centralino tra cui: Riavvio servizi VoIP (Restart VoIP Services). Questo pulsante può essere utilizzato per riavviare il modulo SIP nel caso in cui vengano riscontrati problemi sull invio/ricezione delle chiamate. Riavvio del centralino (Reboot System) Riavvio del centralino dal firmware secondario (Reboot Using Secondary firmware). Per una dettagliata descrizione della gestione dei firmware di KalliopeFAX si rimanda alla sezione Firmware Updates. Arresto del Centralino (Shutdown System). In caso di necessità di scollegare KalliopeFAX dall alimentazione, l arresto pilotato da interfaccia permette di effettuare la corretta chiusura di tutti i file di sistema e garantire l integrità del filesystem. Configurazione dell orologio di sistema. La configurazione può essere effettuata manualmente cliccando sulla matita a destra dell orario di sistema o via NTP (pulsante Synchronize System Clock Through NTP. Now). La sincronizzazione via NTP utilizza i server pool.ntp.org. Reset a factory default del sistema (incluse le impostazioni di rete) Configurazione dell indirizzo dell amministratore per eventuali notifiche. Modifica della password di amministratore (utente admin). Figura Pannello "System Administration" Manuale di amministrazione Rev.:

32 Capitolo 3 - Menu FAX 3.1 Users In questo sottomenu è possibile definire gli utenti che possono accedere al KalliopeFAX impostandone le credenziali di accesso, l indirizzo (per la ricezione delle notifiche) e i gruppi a cui l utente appartiene. Il pannello principale presenta la lista degli utenti attualmente configurati. Un utente può essere modificato/cancellato utilizzando i pulsanti di Edit/Delete a destra nella riga che contiene la descrizione dell utente nella Users List. L aggiunta dell utente viene effettuata dal pulsante Add new User in calce alla Users List. Figura Pannello "FAX Users" Il pannello di Edit/Add User consente di modificare/impostare tutti i parametri associati all utente. Ogni utente può essere associato a più gruppi (che pero devono essere stati precedentemente definiti). La selezione multipla viene effettuata mantenendo premuto il tasto Shift e cliccando sui gruppi che si intende includere. Nella lista dei gruppi da associare viene indicato se al momento non ci sono linee fax (VoIP Account) associati al gruppo. E inoltre possibile effettuare la configurazione del servizio Mail2FAX in particolare definire, oltre all abilitazione del servizio, se il fax deve essere considerato privato e quale account deve essere utilizzato per l invio (nel caso in cui ci sia più di un account di uscita associato all utente). Se viene mantenuto l auto-select il KFAX selezionerà in modo casuale l account da utilizzare in uscita tra quelli associati all utente. Manuale di amministrazione Rev.:

33 Figura Pannello "FAX Users" Edit/Add Manuale di amministrazione Rev.:

34 3.2 Groups In questo sottomenu è possibile definire dei gruppi in modo da poter raggruppare più VoIP Accounts e definire delle modalità di gestione comuni per quanto riguarda invio notifiche/attachment. Inoltre la creazione dei gruppi consente ad utenti che appartengono allo stesso gruppo di condividere i file inviati/ricevuti. Il pannello principale presenta la lista dei gruppi attualmente configurati. Un gruppo può essere modificato/cancellato utilizzando i pulsanti di Edit/Delete a destra nella riga che contiene la descrizione del gruppo nella Group List. L aggiunta dell utente viene effettuata dal pulsante Add new Group in calce alla Group List. Figura Pannello "FAX Groups" Il pannello di Edit/Add Group consente di modificare/impostare tutti i parametri associati al gruppo. Ogni gruppo può essere associato a più VoIP account (che pero devono essere stati precedentemente definiti). La selezione multipla viene effettuata mantenendo premuto il tasto Shift e cliccando sui VoIP account che si intende includere. Inoltre è possibile stabilire per ogni gruppo se abilitare o meno l invio delle di notifica ed eventualmente dell attachment contenente il fax ricevuto. Nel caso in cui la notifica sia disabilitata un utente appartenente al gruppo potrà comunque visualizzare il fax nella lista della web GUI. Allo stesso modo se l invio dell attachment è disabilitato l utente potrà scaricare il fax ricevuto dalla web GUI. Figura Pannello "FAX Groups" Edit/Add Manuale di amministrazione Rev.:

35 3.3 Gateways In questo sottomenu è possibile definire le linee che possono essere utilizzate per l invio/ricezione dei fax. Per ogni linea è necessario definire un VoIP Domain (che potrà essere comune a più VoIP Account). Tale VoIP Domain potrà essere ad es. il PBX aziendale, un provider VoIP (verificare il supporto del protocollo T.38) o eventualmente un gateway di interconnessione con la PSTN. Una volta definito il VoIP Domain è possibile andare a configurare gli attributi della linea fax specifica mediante la creazione di un VoIP Account. Il pannello principale presenta la lista dei VoIP Domain e dei VoIP account attualmente configurati. Un VoIP Domain/Account può essere modificato/cancellato utilizzando i pulsanti di Edit/Delete a destra nella riga che contiene la descrizione del VoIP Domain/account corrispondente. L aggiunta di un VoIP Domain viene effettuata dal pulsante Add new VoIP Domain. L aggiunta di un VoIP Account viene effettuata dal pulsante Add new VoIP Account on Domain. In questo caso prima di premere il pulsante è necessario selezionare dal menu a tendina il VoIP Domain a cui è associato il VoIP Account che stiamo definendo. Figura Pannello "FAX Gateways" Il pannello di Edit/Add VoIP Domain consente di modificare/impostare tutti i parametri associati al dominio. In particolare è possibile definire l IP Address/hostname e porta e il numero di chiamate concorrenti che è possibile effettuare verso il server/gateway. Figura Pannello "FAX Gateways" Edit VoIP Domain Manuale di amministrazione Rev.:

36 Il pannello di Edit/Add VoIP Account consente di modificare/impostare tutti i parametri associati alla specifica linea fax. Ogni linea può essere associata ad un unico gruppo. L Header Info rappresenta l intestazione del fax inviato mentre il Local Station ID rappresenta il numero telefonico che verrà visualizzato dal fax ricevente in caso di invio da questo VoIP Account. Figura Pannello "FAX Gateways" Edit VoIP Account Manuale di amministrazione Rev.:

37 3.4 Provisioning In questo sottomenu è possibile effettuare l upload di un file in format Excel (.xls) per semplificare le operazioni di creazione Users/Groups/Gateways. Figura Pannello "FAX Provisioning" Il file.xls si compone di 3 sheet distinti rispettivamente per Utenti / Gruppi e Account. Prima di procedere al provisioning via file.xls deve essere cerato via web GUI il dominio (o i domini) che dovranno essere utilizzati dai diversi account. Questo valore dovrà essere inserito nella prima colonna (gateway) del foglio account. Per quanto riguarda la colonna gruppi del foglio utenti, dovranno essere inseriti tutti i gruppi su cui si vuole associare l utente separati dal carattere;. Tutte le altre colonne corrispondono ai valori dei form web di creazione. Nel caso di checkbox di abilitazione (ad es. Notifica e Allega del foglio Gruppi o Mail2Fax abiltato del foglio Utenti) nel file deve essere inserito il valore 0 per disabilitare la funzione ed 1 per abilitarla. Manuale di amministrazione Rev.:

38 3.5 Fax List In questo sottomenu è possibile visualizzare la lista completa dei fax/inviati ricevuti da tutti gli utenti su tutti i gruppi. Accedendo a questo pannello con i privilegi di amministratore è possibile configurare le colonne presentate nella fax list visibile dagli utenti (ad es. è possibile nascondere la colonna delete o acknowledge per disabilitare la possibilità di cancellare o prendere in carico i fax). Figura Pannello "FAX FAX List Users FAX List View Settings" Inoltre sulla fax list, oltre alle operazioni abilitate per l utente (tra cui il download del fax e del report), è possibile: Cancellare un fax dall archivio utilizzando il pulsante Delete in corrispondenza della specifica riga che si intende cancellare. La cancellazione comporta l eliminazione sia della entry nella lista che degli allegati/report associati (dalla versione è possibile abilitare questa funzione anche per gli utenti abilitando la corrispondente colonna nella users fax list view). Spostare un fax da un gruppo ad un altro cliccando sul campo Group della riga corrispondente al fax che si vuole spostare. Una volta cliccato sul campo viene proposta una tendina per selezionare il nuovo gruppo. La modifica viene memorizzata cliccando l icona a destra del gruppo. Inoltre, l amministratore può interrompere l invio/ricezione di un fax su una qualsiasi delle linee cliccando sul tasto Cancel che appare a destra dello Status in caso ci siano operazioni ancora in corso. Figura Pannello "FAX FAX List" E possibile avere una vista più dettagliata dei singoli tentativi cliccando sul più a sinistra di ogni singola entry della lista. Manuale di amministrazione Rev.:

39 Figura Pannello "FAX FAX List" Dettagli Tentativo Nota: A partire dalla versione è stato aggiunto lo stato Parziale (icona gialla). Per i fax terminati con questo esito non viene inviato un eventuale allegato via ma è possibile effettuare il download del file ricevuto fino al momento dell interruzione. Nota: A partire dalla versione anche per i fax con esito ricezione parziale viene inviato via l allegato del file ricevuto fino al momento dell interruzione (se configurato globalmente invio attach per il gruppo). Manuale di amministrazione Rev.:

40 3.6 Fax Archive In questo sottomenu è possibile visualizzare tutti gli archivi fax generati sia tramite schedulazioni automatiche che manualmente. E anche possibile, per prevenire la perdita dei dati, scaricare gli archivi su un supporto diverso. Ovviamente è anche possibile creare un archivio di tutti i fax inviati/ricevuti. In fase di creazione dell archivio è possibile impostare le seguenti opzioni: Type: intervallo temporale dei fax che devono essere archiviati). E possibile creare archivi Completi/Annuali/Mensili/Settimanali/Giornalieri o su intervalli Custom. Sent FAX: se abilitata archivia i fax inviati Received FAX: se abilitata archivia i fax ricevuti Clean Policy: una volta effettuato l archivio si può decidere se cancellare il fax dalla lista, cancellare solo l allegato o mantenere tutto. Groups: possono essere creati archivi distinti per i fax dei diversi gruppi. Figura Pannello "FAX FAX Archive" Manuale di amministrazione Rev.:

41 3.7 Scheduled Fax Archive In questo sottomenu è possibile visualizzare la lista di tutte le schedulazioni automatiche per l esecuzione di archivi fax impostate sul sistema. Per ogni schedulazione è possibile visualizzare la destinazione su cui verranno salvati i fax archiviati, la prossima esecuzione prevista e le impostazioni principali definite in fase di schedulazione. Il dettaglio della configurazione della schedulazione può essere visualizzato cliccando sul pulsante di Edit. Figura Pannello "FAX Scheduled FAX Archive" E possibile creare una nuova schedulazione cliccando sul pulsante Add new schedule presente in basso al termine della lista delle schedulazioni. Figura Pannello "FAX Scheduled FAX Archive Add new schedule" Oltre alle opzioni già descritte nel caso di creazione dell archivio fax in modalità manuale (relative principalmente alla selezione dei fax da includere nell archivio) nel caso di schedulazione automatica dell archivio fax è possibile definire i seguenti parametri: Destination: In questo campo è possibile selezionare il filesystem locale oppure una delle destinazioni remote definite nel pannello Remote Filesystems Type: al momento le schedulazioni possono essere giornaliere/settimanali o mensili. Per ogni tipologia possono essere specificati parametri diversi legati all impostazione della data di esecuzione (solo ora nel caso del giornaliero, giorno della settimana e ora nel caso del settimanale, giorno del mese e ora nel caso del mensile). Manuale di amministrazione Rev.:

42 Max number of maintained archive: E possibile impostare la rotazione degli archivi effettuati definendo il numero massimo di archivi generati dalla schedulazione che devono essere mantenuti dal KFAX. Enabled: E possibile inoltre disabilitare temporaneamente una schedulazione mantenendo tutti i parametri impostati. Manuale di amministrazione Rev.:

43 3.8 Remote Filesystems In questo sottomenu è possibile visualizzare la lista di tutti i filesystem remoti che sono stati definiti sul sistema. Per ogni filesystem è possibile visualizzare la tipologia del filesystem l hostname (o IP address) della destinazione remota e il path (sempre della destinazione remota). Viene inoltre indicato se il filesystem è stato montato o meno (l operazione di mount viene effettuata automaticamente all avvio del sistema o quando una archiviazione deve utilizzare la destinazione); è possibile montare o smontare manualmente il filesystem cliccando sull icona di stato. La cancellazione della destinazione può essere effettuata solo a filesystem non montato. Il dettaglio della configurazione del filesystem remoto può essere visualizzato cliccando sul pulsante di Edit. Figura Pannello "FAX Remote Filesystem" E possibile creare un nuovo filesystem remoto cliccando sul pulsante Add new remote filesystem presente in basso al termine della lista dei filesystem remoti. Figura Pannello "FAX Remote Filesystem Add new remote filesystem" In fase di creazione dell archivio è possibile impostare le seguenti opzioni: Type: Tipologia del filesystem da montare (al momento sono supportare le modalità NFS e CIFS). Name: Identificativo del filesystem remoto Hostname / Remote Path: contengono l hostname e Ip address del server e il percorso del filesystem da montare Username e password: credenziali da utilizzare per l autenticazione (solo per modalità CIFS) Manuale di amministrazione Rev.:

44 Capitolo 4 - Menu Troubleshooting 4.1 Capture In questo sottomenu è possibile effettuare la packet capture in formato pcap (Wireshark/Tcpdump) del traffico di rete in ingresso / uscita dal KalliopeFAX. Queste tracce possono essere utilizzate ad esempio per l analisi della segnalazione SIP/T.38. Le dimensioni massime delle tracce è 10 MB. Per effettuare la cattura è sufficiente premere il pulsante Start dopo aver impostato eventuali filtri di ricerca. Una volta completata la cattura premere Stop e procedere al Download del file. Il file potrà quindi essere aperto con l applicativo Wireshark. Figura Pannello "Troubleshooting Capture" Manuale di amministrazione Rev.:

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Mediatrix 2102 ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL MEDIATRIX 2102...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO La seguente guida mostra come trasferire un SiteManager presente nel Server Gateanager al Server Proprietario; assumiamo a titolo di esempio,

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

Principali caratteristiche piattaforma web smsmobile.it

Principali caratteristiche piattaforma web smsmobile.it SmsMobile.it Principali caratteristiche piattaforma web smsmobile.it Istruzioni Backoffice Post get http VERSION 2.1 Smsmobile by Cinevision srl Via Paisiello 15/ a 70015 Noci ( Bari ) tel.080 497 30 66

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

explorer 2 Manuale dell Installatore e Technical Reference Ver. 2.2.6 del 14 Dicembre 2012

explorer 2 Manuale dell Installatore e Technical Reference Ver. 2.2.6 del 14 Dicembre 2012 explorer 2 Manuale dell Installatore e Technical Reference Ver. 2.2.6 del 14 Dicembre 2012 1 Indice 1. Descrizione del sistema e Requisiti hardware e software per l installazione... 4 1.1 Descrizione del

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Attiva la APP di GoToMeeting. Clicca su ATTIVA APP

Attiva la APP di GoToMeeting. Clicca su ATTIVA APP Questo breve manuale ha lo scopo di mostrare la procedura con la quale interfacciare la piattaforma di web conferencing GoToMeeting e la tua piattaforma E-Learning Docebo. Questo interfacciamento consente

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET Programmi Outlook Express Internet Explorer 72 DNS Poiché riferirsi a una risorsa (sia essa un host oppure l'indirizzo di posta elettronica di un utente) utilizzando un

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS Page 1 of 6 GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS 1) Impossibile inviare il messaggio. Uno dei destinatari non è stato accettato dal server. L'indirizzo di posta elettronica non accettato è "user@dominio altro

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Modulo di Amministrazione Il modulo include tutte le principali funzioni di amministrazione e consente di gestire aspetti di configurazione

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1 guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 INTRODUZIONE Dopo aver utilizzato internamente per alcuni anni il nostro software di Ticketing, abbiamo deciso di metterlo a disposizione

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless La configurazione degli indirizzi IP Configurazione statica, con DHCP, e stateless 1 Parametri essenziali per una stazione IP Parametri obbligatori Indirizzo IP Netmask Parametri formalmente non obbligatori,

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS Introduzione La nostra soluzione sms2biz.it, Vi mette a disposizione un ambiente web per una gestione professionale dell invio di

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Programma Servizi Centralizzati s.r.l.

Programma Servizi Centralizzati s.r.l. Via Privata Maria Teresa, 11-20123 Milano Partita IVA 09986990159 Casella di Posta Certificata pecplus.it N.B. si consiglia di cambiare la password iniziale assegnata dal sistema alla creazione della casella

Dettagli

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it in modalità compatibile www.dyndns.org Questa semplice guida fornisce le informazioni necessarie per eseguire la registrazione del proprio DVR

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Sistemi Operativi. Interfaccia del File System FILE SYSTEM : INTERFACCIA. Concetto di File. Metodi di Accesso. Struttura delle Directory

Sistemi Operativi. Interfaccia del File System FILE SYSTEM : INTERFACCIA. Concetto di File. Metodi di Accesso. Struttura delle Directory FILE SYSTEM : INTERFACCIA 8.1 Interfaccia del File System Concetto di File Metodi di Accesso Struttura delle Directory Montaggio del File System Condivisione di File Protezione 8.2 Concetto di File File

Dettagli

Manuale del fax. Istruzioni per l uso

Manuale del fax. Istruzioni per l uso Istruzioni per l uso Manuale del fax 1 2 3 4 5 6 Trasmissione Impostazioni di invio Ricezione Modifica/Conferma di informazioni di comunicazione Fax via computer Appendice Prima di utilizzare il prodotto

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta Web Conferencing and Collaboration tools Passo 1: registrazione presso il sito Accedere al sito www.meetecho.com e registrarsi tramite l apposito form presente nella sezione Reserved Area. In fase di registrazione

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli