Rudi Mathematici. Rivista fondata nell altro millennio Numero 126 Luglio 2009 Anno Undicesimo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rudi Mathematici. Rivista fondata nell altro millennio Numero 126 Luglio 2009 Anno Undicesimo"

Transcript

1 Rud Matemat Rvsta fondata nell altro mllenno Numero 6 Luglo 9 Anno Undesmo

2 Rud Matemat Numero 6 Luglo 9. Projet Management Problem mau Zar Bungee Jumpers Soluzon e Note [4] Non è un duplato Mezza Blana Quk & Drty Summer Contest Il Seondo d Nagano Quello d Zensoj Queston aperte Pagna Parapernala Matemata Maglone fantasa... 7 Rud Matemat Rvsta fondata nell altro mllenno da Rudy d Alembert (A.d.S., G.C., B.S) Potr Rezerov Slverbrams (Do) Ale Rddle (Trea) RM5 a dffuso 367 ope e l /7/9 per eravamo n 8 35 pagne. Tutto quanto pubblato dalla rvsta è soggetto al drtto d autore e n base a tale drtto onedamo l permesso d lbera pubblazone e rdstrbuzone alle ondzon ndate alla pagna draut.tml del sto. In partolare, tutto quanto pubblato sulla rvsta è srtto ompendo ogn ragonevole sforzo per dare le nformazon orrette; tuttava queste nformazon non vengono fornte on aluna garanza legale e qund la loro rpubblazone da parte vostra è sotto la vostra responsabltà. La pubblazone delle nformazon da parte vostra osttuse aettazone d questa ondzone. Le fgure mpossbl, soprattutto se non messe n mano alla genaltà d M. C. Eser, dopo un po stufano; a no non pare sa questo l aso per quelle dsegnate da Andreas AARONSON e, pur se sprate a modell orma vst e rvst, sembrano nterpretate da un nuovo punto d vsta. Ma s può dre, punto d vsta, parlando d erte ose?

3 Rud Matemat Numero 6 Luglo 9. Projet Management Non è abbastanza fare del nostro meglo, a volte oorre fare ò e è neessaro. (Sr Wnston Curll) Per lavora nell ndustra ogggorno le due parole e danno l ttolo a quest artolo sono dventate un tormentone. È pù e ovvo e organzzare un gruppo d persone on dvers nteress e abltà nell ntento d ottenere un preso rsultato sa un attvtà d tutto rspetto e dalla grande mportanza, ma allo stesso tempo pare e non s possa nemmeno pù affrontare una pausa affè senza avere un pano preso e un responsable d progetto. Per quanto sano orma dventat nvs modern artef dell organzzazone delle attvtà, devono aver avuto de moment d gran potere n passato. Resta nfatt mpossble mmagnare la ostruzone d grandos monument ome le pramd o le strade romane, o attedral medeval, senza un oordnamento ed un anma entrale a far sì e ogn pezzo andasse al suo posto. Certo gl artett del passato avevano qualosa e ogg projet manager non possono nemmeno sognare: sav o manodopera ompletamente ontrollable e autortà senza lmt rguardo al progetto. Col passare de mllenn lavorator anno svluppato drtt e pretese, non solo per un trattamento salarale adeguato, ma ane per ottenere una erta dgntà d persone. In realtà l moderno onetto d lavoratore è propro ambato: una volta forse s mmagnava una persona, pù o meno n unforme, e lavorava un ampo o operava n una fabbra, mentre ogg l onetto s è esteso: ollett ban sono forse quello e la maggor parte de lettor d queste note mmagna quando pensa alle attvtà e ogn gorno ontrbusono al salaro d fne mese. Ed è ane per questo e le tene d oordnamento e drezone devono ambare: organzzare la ostruzone d un edfo può redere lo stesso tpo d sforzo d oordnare lo svluppo d un software d gestone, oppure no. La defnzone uffale d projet management è applazone d onosenze, atttudn, tene e strument alle attvtà d un progetto al fne d onsegurne gl obettv; oè s suppone e non esstano dfferenze nelle tene tra progett. Quello e s nota mmedatamente dalla defnzone è l esstenza d atttudn, parola dversa dalle altre: e vorrà dre? Peré non bastano onosenze, tene e strument? Il onetto potrebbe rferrs a ò e s notava al paragrafo preedente, e oè e l moderno PM non a pù potere d vta e morte su partepa al progetto, ma normalmente a solo poter d oordnatore. I mod d pensare devono neessaramente evolvers on le soetà, ma ò non aade po tanto n fretta. In un mondo d lavorator e ndossano tutt una ama e sedono detro ad una srvana, l onetto d apo, o manager, ontnua ad essere assoato al Interessante onetto provenente dal mondo anglosassone degl ann trenta: gl opera delle fabbre ndossavano prevalentemente tute blu (blue-ollar), mentre gl mpegat n uff ame bane, notoramente pù sensbl allo sporo. Seondo l famgerato PMBOK, pubblato dal Projet Management Insttute (www.pm.org), assoazone nternazonale e s pone ome sopo d defnre e proteggere la professonaltà de PM. Nata dall altra parte dell Oeano, è dventata l una assoazone ronosuta per progett governatv negl States. Per motv mpersrutabl la Redazone d una erta Prestgosa Rvsta d Matemata Rreatva è puttosto avvezza alle tene e strument d questa dsplna, ma prma e quale esperto venga a orregger le vrgole v rordamo e tutto quello e è srtto nelle pagne della Prestgosa Rvsta è prodotto da dlettant, perfettamente ons d esserlo. 3

4 Rud Matemat Numero 6 Luglo 9 potere n senso negatvo: una persona e dede quando s possono redere le fere e se s potrà revere un aumento d stpendo o un mgloramento d poszone non può e essere assoata a barzellette e rone. In questo ambto, l projet manager è una fgura anora pù rdola: d solto è un attore e opera tra dvers dpartment, alla rera d onsenso d dvers nteress. Insomma, un rompsatole e passa le sue gornate a erare d onvnere alun ndvdu a onentrare loro sforz verso una determnata drezone, e per questo deve mparare ad essere arsmato, onvnente e soprattutto redble. Henry Laurene Gantt ollegat a ompt assegnat. I manual d projet management esstent n ommero anno orma pare aptol dedat alle rsorse umane, a ome ottenere onsenso, a ome motvare membr del gruppo, a ome reare un team. Quando le prme nozon d gestone d progetto s faevano strada, all nzo del ventesmo seolo, Henry Gantt 3 aveva gà perfettamente aro l fatto e per poter drgere un qualsas progetto oorreva studare tutte le rsorse a dsposzone, d ogn tpo, e sapere ome ontrollarle. Ingegnere meano laureato alla Jon Hopkns Unversty (ovo d numeros prem Nobel), trovò un modo d tabulare la produttvtà d un team d lavorator (deando la famgerata Gantt Cart) e nella sua arrera d onsulente rusì a defnre tene d motvazone moderne ome bonus d produttvtà Adesso le tene d Gantt sono state approfondte e mglorate, ma fondamentalmente pass dell organzzazone d un attvtà sono quell a suo tempo da lu defnt: panfare on ura metod da utlzzare e defnre un pano, atteners al pano, msurare ontnuamente rsultat e onfrontarl on quell prevst, tenere sempre sotto ontrollo le varazon e rs ad esso onness. Ogg però ogn passo è defnto, le metodologe anno tutte un nome e una eklst da segure, metod var, lnee guda e sussd nformat. Un buon esempo è ome gestre una runone: ors e lste sono organzzat per rendere ogn nontro effente e generare un rsultato. In genere punt prnpal sono:. Fssare on presone l obettvo della runone, n modo omprensble, valutable e motvante per tutt;. Fssare una durata ed atteners a quanto onordato; 3. Evtare, on tene e omportament adeguat, l protrars d brus o d samb d battute sottovoe tra partepant; defnre regole d omportamento; 4. Defnre e omunare n antpo l ordne del gorno e non ammettere dvagazon; 5. Illustrare on arezza le onluson della runone; 6. Defnre temp d svolgmento delle azon eventualmente onordate e gl argoment della runone suessva. Quest sono solo pol suggerment, ma s trovano ovunque ors nentrat su ome faltare una runone ed esste la fgura professonale del faltatore, per quanto no non ne abbamo ma onosuto uno. Leggendo le regole qu sopra sembrano perfettamente ragonevol, eppure raramente segute: dopotutto metod d nterazone tra esser uman anno anora tanto a e fare 3 No, non è lu l protagonsta d questo ompleanno: non samo rust a soprre l suo mese d nasta, ma ane se potrebbe essere nato a luglo, non s può dre e sa un matemato. 4

5 Rud Matemat Numero 6 Luglo 9 on l stnto e la ultura d ognuno d no. E anora, se segure queste regole può aumentare l effenza d una runone, non è detto e l gnorarle possa portare al dsastro. Nel luglo del 935, durante un ongresso d matemat a Besseen-Candesse naseva un matemato polefalo dal nome d Nolas Bourbak. Era pù d un anno e tra André e Henr, professor all unverstà d Strasburgo, s dsuteva su ome potesse essere nsegnata l anals dfferenzale ed ntegrale: l testo a dsposzone era superato ed erano ann n u la matemata franese era n delno soprattutto a ausa della Prma Guerra Mondale e del gap generazonale da essa reato. In Frana, nfatt, matemat non Il prmo ongresso Bourbak, Luglo 935. Da snstra a destra, detro: Henr Cartan, René de Possel, Jean Deudonné, André Wel; sedut: Mrlès, Claude Cevalley, Szolem Mandelbrojt godevano d nessun prvlego partolare ed erano andat n guerra ome ogn altro uomo able della loro generazone, mentre n altre nazon, ome la Germana, venvano spesso assegnat a manson spefe spesso evtando nar mortal. C pae mmagnare due am e dsutono l problema anmatamente e dedono e la soluzone mglore sa quella d reare un nuovo testo per l nsegnamento. L vedamo raoglere onsens e affrontare l problema n vare oason on altr matemat e olleg durante le frequent vste a Parg. Qu grupp d ex-student dell Éole Normale Supéreur s nontravano ogn due lunedì al affè Capoulade n Boulevard Sant-Mel vno a gardn Luxembourg. Le dsusson portarono nfne a quel prmo ongresso, alle deson e al regolamento del gruppo. Il team s proponeva un ben preso sopo quello d unfare n un testo tutte le onosenze moderne d anals dfferenzale e ntegrale e regole prese ome l onsenso all unanmtà su tutte le deson, l elmnazone de nom ndvdual dal trattato, l metodo assomato e l obblgo d rtrars a nquant ann : un progetto ambzoso. D suro membr del gruppo avevano un gran senso dell umorsmo: un buon esempo è l modo n u selsero l nome dell autore del loro trattato d anals. Nolas Bourbak fu probablmente proposto da André Wel 4, e da govane studente al suo prmo anno d unverstà era stato nvtato ad una onferenza-serzo, n u uno studente anzano on una barba fnta ed un forte aento stranero aveva spegato numeros fals teorem a u aveva dato l nome d var general franes, l ultmo de qual probablmente l pù fantasoso era l Teorema d Bourbak. Tra l altro Bourbak è l nome d una strpe d ondotter: Carles eroe della guerra d Crmea, e suo padre (greo) eroe nella guerra d ndpendenza ellena nel 87. Selto l ognome desero ane per un nome, Nolas, e la mogle d uno de membr s prestò ome madrna d battesmo. Del resto n seguto gl stess membr ontnuarono a perpetuare la leggenda d Nolas Bourbak ome un personaggo reale: quando l edtore eseutvo d Matematal Revews srsse e Nolas Bourbak era uno pseudonmo utlzzato da un gruppo d matemat, ottenne una lettera nfurata da Nolas stesso, e durante l perodo dadasta la morte d Bourbak fu annunata da quale burlone. 4 D lu abbamo parlato a profusone n RM88, Fgura e sfondo. 5

6 Rud Matemat Numero 6 Luglo 9 Indpendentemente dalla vtaltà del matemato, ongress Bourbak, normalmente tenut tre volte all anno per una o due settmane, furono fn dal prmo momento uno spettaolo nredble ed affasnante per unque v partepasse per la prma volta. Deudonné srsse e l asoltatore ne usva sempre on l mpressone d assstere all nontro d pazz. Non s poteva mmagnare ome questa gente, urlando a volte tre o quattro allo stesso tempo potesse ma ottenere qualosa d sensato. Lo stesso Wel 5 onfermò e la struttura anara del onsesso era voluta: In ogn runone del gruppo non è ma stato un presdente. Ognuno parla quando vuole e tutt gl altr anno l drtto d nterromperlo Il arattere anaro d queste dsusson è stato mantenuto durante tutta l esstenza del gruppo Una buona organzzazone avrebbe senza dubbo resto e a ognuno vensse assegnato un argomento o un aptolo, ma l dea non a ma sforato Quello e è da mparare da questa esperenza è e qualsas sforzo organzzatvo avrebbe portato ad un trattato qualsas L dea d un progetto ondotto n questa manera farebbe norrdre ogn buon teoro della gestone de progett: gl stess partepant s esero spesso ome fosse possble e le runon ontnuassero e fossero un suesso. Borel srsse e molto dpese sempre dall mmensa dedzone de suo membr, soprattutto Henr Cartan, e da padre fondatore del progetto, non smse ma d reder. Henr Paul Cartan era nato l otto luglo 6 del 94, fglo d arte, vsto e suo padre Ele era a sua volta uno de professor dell Éole Normale, ollega e amo d Gaston Jula 7. Nel perodo tra le due Guerre aveva stretto amze on matemat tedes, tra u Henr Benke, e dopo la guerra rprese ontatt malgrado la sua famgla fosse stata demata dal onfltto. Tra la Normale, la Sorbona e l Unverstà d Strasburgo e molt ann a Parg furono vagg e nontr ed un ntensa attvtà ome matemato e nzatore d nuov progett, d u Bourbak fu uno de prnpal, ma non l uno. Le sue pubblazon, onferenze, e gl nsegnament a suo student ne anno fatto uno de matemat e pù anno nfluenzato la matemata de nostr gorn: tra suo student non s possono 3 Henr Paul Cartan gnorare Jean-Perre Serre o René Tom 8, e tant altr e non tamo e e anno ontnuato rere adesso fondamental. Ha ottenuto numeros prem ed onor, tra u uno de pù prestgos per un matemato, l Premo Wolf, nel 98. Il lbro e pubblò nel 956 on Samuel Elenberg, sull algebra omologa, è anora utlzzato e venduto, ed è stato l lbro d testo d mezzo seolo d matemat franes e non. 5 Dobbamo molto all artolo d Armand Borel Ventnque ann on Nolas Bourbak, e s trova ntegralmente su ttp://www.ega-mat.narod.ru/bbak/bourb3.tm. 6 Ebbene sì, ompleanno multplo questo mese. D un matemato polefalo e d uno de suo papà. 7 D lu parlamo n RM73. 8 Ane lu elebrato da no n RM8. 6

7 Rud Matemat Numero 6 Luglo 9 L uomo Henr Cartan non fnse on la matemata: fu ane mpegnato sul fronte polto, raolse frme per lberare matemat dssdent, omnando l suo mpegno on Leonard Plyus, e proseguendo reando omtat e proteggono senzat dalle perseuzon polte n tutto l mondo. Fu un fervente sostentore del Federalsmo Europeo, fno a anddars ome deputato per la omuntà europea 9. Nel 935 Henr sposava Nole Wess, fgla d un fso franese, dalla quale ebbe 5 fgl: forse è un aso e nello stesso anno nasesse Nolas Bourbak, un progetto destnato a nfluenzare mezzo seolo d matemata. Infatt, ome ben Wel aveva prevsto, non s trattò d un trattato qualsas: malgrado l metodo aoto ed l sstema e obblgava ogn omponente a studare e apre ogn parte del progetto, part de volum degl Éléments de matématque omnarono a venr pubblat a partre dal 939, e a rsuotere quale suesso. Una sera nterruzone o perlomeno un rallentamento fu mposto dallo soppo della Seonda Guerra Mondale, e vde alun membr trasferrs negl Stat Unt, e altr mpegnat su dvers front. Il progetto nzale nludeva se lbr, ognuno d de aptol: I. Teora degl Insem II. Algebra III. Topologa IV. Funzon n una varable reale V. Spaz vettoral topolog VI. Integrazone Alla fne della Seonda Guerra mondale, però, solo alun aptol de prm tre volum erano stat pubblat. Ma le generazon d matemat e presero l nome Nolas Bourbak non nveavano, e soprattutto redevano fermamente nel loro progetto: negl ann nquanta s rese onto e ogn volume aveva resto una dena d ann, ma gà nel 958 prm se volum erano quas omplet, e Grotendek, e nel frattempo era dventato l anma della terza generazone d Bourbak, propose d ontnuare l opera on altr tre volum: VII. Algebra omologa VIII. Topologa elementare IX. Varetà 4 Il prmo volume degl Éléments de matématque Ed l progetto ontnua tutt ora ; ane se negl ultm ann pù a rlento e on meno entusasmo, è una realtà e sta per ompere ottant ann. Nente male per un progetto organzzato ontro ogn regola, on obettv defnt ogn volta n modo dverso e senza nessun projet manager. Henr Cartan, nvee, s è spento l anno sorso, alla veneranda età d entoquattro ann, nel bel mezzo delle Olmpad del 8, testmone d un seolo d matemata e d progett eezonal. 9 S soprono molte altre ose su d lu leggendo un ntervsta e a orma omputo de ann, negl arv dell AMS, ttp://www.ams.org/notes/9997/fea-artan.pdf. Ane d lu abbamo gà parlato, n RM86. Vstare la pagna uffale de ollaborator d Nolas Bourbak per redere: ttp://www.bourbak.ens.fr/ 7

8 Rud Matemat Numero 6 Luglo 9 Certo non avrebbe potuto ottenere un nerologo spassoso ome quello della sua reatura matemata predletta, Nolas: Les famlles Cantor, Hlbert, Noeter; les famlles Cartan, Cevalley, Deudonné, Wel; les famlles Bruat, Dxmer, Samuel, Swartz; les famlles Carter, Grotendek, Malgrange, Serre; les famlles Demazure, Douady, Graud, Verder; les famlles fltrantes à drote et les épmorpsmes strtes, mesdemoselles Adèle et Idèle; ont la douleur de vous fare part du déès de M. Nolas Bourbak, leur père, frère, fls, pett-fls arrère-pett-fls et pett-ousn respetvement peusement déédé le novembre 968, jour annversare de la vtore, en son domle de Nanago. La rématon aura leu le samed 3 novembre 968 à 5 eures au metère des fontons aléatores, métro Markov et Gödel. On se réunra devant le bar «aux produts drets», arrefour des résolutons projetves, anennement plae Koszul. Selon les vœux du défunt, une messe sera élébrée en l églse Notre-Dame des problèmes unversels, par son émnene le Cardnal Alep en présene des représentants de toutes les lasses d équvalene et des orps algébrquement los onsttués. Une mnute de slene sera observée par les élèves des Éoles normales supéreures et des lasses de Cern. Car Deu est le ompatfé d Alexandroff de l unvers, Grotendek IV,. Un matemato del genere, però, non s era ma vsto, e forse non s vedrà ma pù. 8

9 Rud Matemat Numero 6 Luglo 9. Problem Rudy d Alembert Ale Rddle Potr R. Slverbrams.mau. Zar Pressone bassa, ome tutt gl ann. E vogla d fare nente, ome tutt gl ann. Fortunatamente, abbamo de lettor e vengono n soorso...mau. Sull orgne d questo problema samo mpegnat a mantenere l pù rgoroso segreto; per l momento, lmtamo a dre e ne rparleremo. Revamo e volenter pubblamo, on l permesso dell Autore: Su un tavolo sono state messe n fla 5 monete d var valor, da ent a euro. Ale [No, non le: quella d tutt problem dove dopo ompare almeno un Bruno ] nza a goare prendendos una moneta da uno degl estrem della fla; a questo punto è l turno d Bruno [L avevo detto, o!], e prende ane lu una moneta da uno de due estrem, o dallo stesso da u a preso Ale o dall altro; l goo ontnua osì fno a e tutte le monete sono fnte nelle tase d Ale o Bruno. Dmostrare e Ale a una stratega e le permette d ottenere almeno tant sold quanto Bruno. Pola nota: v rordamo e le soluzon d.mau. a nostr problem sono, pù e soluzon, rsposte (ossa de la soluzone senza un brolo d alolo dopo due frasette e spegano a grand lnee l alolo; fosse per lu, RM avrebbe se pagne, se tramo lungo l ompleanno); vsto e questa volta gl è nbta la rsposta, erate d fare un mnmo d anals, please.. Zar Qu, sull orgne possamo fornre ulteror dettagl: Zar lo a trovato alle selezon per le Olmpad della Matemata, dove s è dvertto molto (quest anno, ane due d no s sono dvertt molto); damo le ose e abbamo da dre n nota, e gl lasamo la parola. 9

10 Rud Matemat Numero 6 Luglo 9 Avete suramente presente l problema del ragno e della forma e s devono muovere sulle paret d un paralleleppedo: l ragno parte da un punto della base e deve raggungere un punto antpodale seguendo la strada pù orta. Il punto antpodale è effettvamente l punto pù lontano o ve ne sono altr pù lontan? E qual è l punto pù lontano d tutt? Gusto per non-bbloflomatematorereatv (appena nventata, e ne samo fer!), rportamo l problema orgnale nella formulazone del Gers (pag. 6 nella quarta edzone del 97): In una stanza d forma paralleleppeda l pavmento è un rettangolo d metr 5 per 7 e l altezza è d metr 4. Sulla vertale del mezzo d una delle paret mnor, a 5 entmetr dal sofftto, sta un ragno e a preso d mra una mosa stuata sulla parete opposta, sulla vertale nel mezzo d essa e dstante 5 entmetr dal pavmento. Qual è la va pù breve e possa segure l ragno per raggungere la mosa supposta mmoblzzata dal terrore? 3. Bungee Jumpers Provate e, se p è un numero prmo e le parentes quadre ndano la parte ntera del numero, la dfferenza è dvsble per p. 4. Soluzon e Note n n, p p La soluzone, a Pagna 46 Fare matemata a Luglo è davvero osa da professonst: a parte matemat ver, quell on la emme mausola nel nome e un dottorato d rera nel assetto, solo gl student alle prese on la maturtà e la loro ontroparte, professor e formano le ommsson d esame, dovrebbero rmanere a parlare d numer e funzon nel mese eponmo d Gulo Cesare. Sa ome sa, quale aneddoto matemato dovremmo rusre a metterlo nseme ane questa volta. Per non peare troppo d orgnaltà, potremmo omnare ol parlarv d no. Ale e Potr anno nuovamente goato a quattro anton, sambandos ompt sttuzonal: l ompleanno e avete appena fnto d leggere è stato srtto da mss Rddle, mentre nvee queste leggere farnetazon e usualmente sono l regno d Trea, questa volta sono state messe nseme dalla tastera d Do. In realtà, però, questa notza d lmtato nteresse nterno è solo una msera susa per aennare a quattro anton, e rflarv un altra notza (d nteresse non meno lmtato, e nemmeno meno provnale): l CdR Estvo, e s svolge usualmente a Zurgo a prm d Agosto, Lo abbamo talmente presente e faamo notare due ose:. Non è una forma, è una mosa!. La prma omparsa (n talano) del problema è sul Gers; reentemente abbamo soperto e G. a potentemente sopazzato da Eduard Luas (ane dsegn!), qund forse la prma omparsa fuor dalla lngua talana va attrbuta a lu. Il meno govane d no (Rudy) rorda la seonda omparsa talana del problema sull Angolo de Wutk, ne prmerrm numer d Lnus (ao, Enno!:-), n u l ragno s amava Zradlo e la mosa Wutk. C edamo anora adesso da dove davolo nasano que due nom: se qualuno on le nzal E.P. (o ane altre: non formalzzamo) vuole spegarelo, saremo ben ontent d pubblare.

11 Rud Matemat Numero 6 Luglo 9 questa s terrà a prm d Luglo. E ane se sarà sempre Zurgo la base del CdR, sembra propro e nostr, stavolta, aompagnat da un varegato sottonseme d VAdLdRM aut smla, faano un salto a Luerna. E a Luerna, ome è noto, l Lago de Quattro Canton è davvero. Rudy, per onto suo, s è addrttura lanato n un mento e solo n quale anno partolarmente fortunato gl rese: l Summer Contest. Lo trovate un po pù avant n queste pagne, qund non vale neppure la pena d rovnarv la sorpresa: l grande onorso estvo (on solt prem n palo: entnaa e entnaa d abbonament vtalz gratut ad una prestgosa rvsta d matemata rreatva) rprende un PM d partolare suesso, e non dovrebbe deludere neane lettor pù esgent. E se provassmo a guardare ane solo un po pù lontano del nostro naso? Be, allora dovremmo subto segnalare un pao d osservazon nteressant. Ad esempo, esste n rete una bella mmagne d Paperno e s nterroga nqueto n una nuvola d fumett matemat. È un mmagne molto arna, e no l abbamo a suo tempo usata, naturalmente senza edere nente a nessuno, da brav saeggator del web. La s può vedere ane qu: ttp://www.rudmatemat.om/remomabla/remomabla.tm#a37. Per fortuna, non tutt sono rmnal ome no: Paolo Polt, e tra gl altr a ane l gran merto d mandare avant l Caffè Senza d Frenze (www.affesenza.t) s è messo nvee alla rera del legttmo propretaro, e l a trovato! Grande è stata la sua sorpresa nello soprre e l fortunato possessore era talano, matemato e forentno ome lu: s tratta d Maro Barlott, (ttp://marobar.outduks.org/snat/ndex.tml), e a ottenuto l dsegno drettamente dal grande Don Rosa, l pù grande paperografo al mondo, dopo Carl Barks. Il mese sorso, nel ompleanno dedato a Markov, nel desrvere le atene de rater devamo e usualmente sono l rsultato d un mpatto tra orp elest, un po ome rmbalz e sass patt resono a fare sull aqua quando vengono lanat on un angolo molto auto rspetto alla superfe. Ebbene, quanto detto non è vero: è l solto Do e s doumenta, ma lo fa male e ogn tanto de delle grosse soezze. Però RM è grande e potente, e rese a orreggers da sola: n questo aso è stato Paolo Srtol ad aorgers dell errore e a mandar una presazone: Solo una presazone da pedante: le atene d rater d u rportate un bell esempo su questo numero d RM non dervano da un mpatto radente a mo d petra saglata sull aqua. S tratta nvee dell effetto della forza d marea, e a volte rese a sbrolare un oggetto eleste e framment adono tutt n fla. Uno spettaolare aso è dato dalla povera ometa Soemaker-Levy, e dopo essere stata sbrolata n una ventna d framment, s è tuffata su (n) Gove nel 994. Seondo no Paolo sbagla: la presazone e a fatto non è affatto da pedante, è nvee del tutto sarosanta. E non sappamo osa ne pensate vo, ma vedere ane quel suo dubbo su quale possa essere la preposzone pù adatta su (n) Gove mostra n realtà una profonda famlartà ol osmo: su panet gassos non s atterra, puttosto s entra. Po, vsto e è Luglo, v faamo un pese d Aprle. Dove erate problem, d solto, n RM? Ma è ovvo, nel aptolo de problem. Epperò no abbamo un onto aperto on un lettore e vuol mantenere l anonmato, e e ameremo ol l nome n ode d Instanable Fustgatore (o IF, per gl am). È uno de po lettor e a ben apto e n redazone samo tutt altro e brav solutor, e ogn tanto tormenta (o meglo: fustga) mandando le evdenze delle nostre manevolezze o, peggo anora, de problem e dovremmo essere n grado d rsolvere, ma e mmanablmente non rusamo a smuovere d un mllmetro. Quale gorno fa a mandato un problema e, a sentr lu, lo asslla da tempo. No non redamo per nente, e lo assll, ma se ma fosse vero, e se ma quale volenteroso masosta volesse mentars nel tentatvo d rsolverlo, lo raontamo brevemente qu:

12 Rud Matemat Numero 6 Luglo 9 C è un problema e m tormenta da ann. Elettrostata: sfera onduttre ara, ontatto on sfera onduttre sara, se le due sfere sono ugual la ara s rpartse equamente. Cosa apta se ragg sono dvers? Io a suo tempo l avevo rsolto on una sere (e onvergeva abbastanza n fretta se le sfere erano solo vne, ma non a dstanza zero) d are fantasma ottenendo, a spanne, una strana funzone su u non avre sommesso molto. Su lbr, spealmente negl eserz o le sfere sono sempre ugual o sparano avolate del tpo proporzonale alla apatà. Sono arrvato ane a srvere all autore d un manuale e m rspose ome se foss fuor d testa. Nell edzone suessva, però, l eserzo non era pù. Vo e fs sete, potete prourarm una rsposta redble? Fguramo se no, e samo fs, provamo a metter n un tale gneprao. A Fsa nsegnano soprattutto ome non fars fregare da problem, e n questo samo bravssm. Se però qualuno d vo a delle dee, sappate e IF potrebbe apprezzare Infne, damne, è estate! E d estate s va al mare, a mont o a lag. E non vorremmo davvero e v dmentaste e a Caldè d Castelveana, rva lombarda del Lago Maggore, sarà l solto festval matemato Tutto è Numero (quello e no d RM ontnuamo a amare Sagra del Pese Algebro, ma non edete nfo on questo nome, samo solo no a amarla osì ): da govedì 3 a domena 6 luglo: trovate n allenamento la Nazonale Italana d Go Matemat e s allena per Parg, oltre ad una pletora d altre attrazon. Trovate tutto qua: ttp://www.tuttoenumero.t/t/festval/. E adesso basta on le Note: è tempo delle Soluzon. 4. [4] Poe soluzon, ome era da aspettars. In realtà, l grande Campeador, l nostro Cd, a mandato perfno una soluzone del Quk&Drty, mentre Guseppe Bona a mandato una gran bella semplfazone/generalzzazone del Bungee Jumpers (e non pubblamo per problem so e ten, ma rpromettamo d farlo al pù presto). Per l resto, v rordate problem del numero sorso? Il prmo s nttolava 4.. Non è un duplato... ma n realtà s parla d lottere. Il testo retava pù o meno osì: Trattas d lottera; vo potete omprare de bglett, asuno de qual a un valore d vnta t; varable asuale unformemente dstrbuta tra e Euro; ogn bgletto osta un erto prezzo, an esso ompreso tra e Euro; vo potete omprare, se volete, ane zero bglett; la fregatura è e se non v pae l bgletto e avete omprato, lo gettate va e ne omprate un altro (sempre al osto ). Supponamo e adottate la mglor stratega; quanto v aspettate d vnere, ome funzone d? Supponamo vo non sate ostrett a buttare va bglett preedent, ma quando v stufate d regalare sold all organzzatore della Lottera, possate presentare all nasso un solo bgletto a vostra selta; n questo aso, quanto v aspettate d vnere? Le lottere non paono tanto, m sa. S sono mentat ol problema n po: Alberto R, Mllennum Bug e Gnugnu. Il problema era ndubbamente dffle, e a no pae molto vedere ome nostr mglor solutor resano ad essere obettv e rgorosamente analt ne loro omment. Alberto, ad un erto punto della sua soluzone, srve: È gusto questo rsultato? Non lo so e spero poo. Mentre n un normale problema d matemata s presentano due alternatve: trovo la soluzone o non reso, quando è d mezzo l alolo delle probabltà le alternatve dventano tre poé alla due suddette s aggunge, frequente e deprmente, l aso o trovato la soluzone ma è sbaglata, osa e, notoramente, ndue matemat dlettant a ambare dletto dedandos alla oltvazone delle zune.

13 Rud Matemat Numero 6 Luglo 9 La vertà, a parer nostro, è e le zune sarebbero onorate d avere ert urator, peré sono tra gl ortagg ntellettualmente pù dotat. E Alberto è ertamente troppo modesto. A fargl ompagna possamo mettere Mllennum Bug, e gl fa da ontroanto: Eo le (me) soluzon, ane se non sono troppo soddsfatto d quella del problema Però, a parte questa premessa, po parte all attao: Spesso la parte pù mpegnatva de problem d RM è aprl. Ad esempo n questo non m è aro peré uno debba gettare va l bgletto se non gl pae l valore d vnta: ane se mnma omunque è meglo d nente! La osa pù loga m pare allora nterpretare questa regola nel senso e una volta e s rtra una vnta po non s a pù drtto a goare. e s lana ane n graf: Il aso pù semple d una sola goata s può sematzzare osì: vnta osto valore d vnta Nell potes d una dstrbuzone unforme tra e del valore d vnta del sngolo bgletto a osto fsso, la vnta attesa è data dalla dfferenza tra l area verde e quella rossa, oè tra as n u realzzo un guadagno e quell n u vado n perdta. Notare e lo sema vale ane per l aso n u s vendono bglett a osto > : o non lo esludere a pror ome assurdo, onsderata la quanttà d gente e goa assduamente al lotto, alun vantandos d usare metod matemat basat su rtard de numer. Come preannunato, ane Gnugnu era tra solutor d questo problema. Eo ome a affrontato la questone: La dstrbuzone de prem assoat a bglett non vene modfata dal rsultato d una o pù estrazon, né l esto d queste porta nuove nformazon. Però la onvenenza a goare, la speranza d vnta e la stratega e la massmzza, non possono e essere ndpendent dagl est osservat, a meno e l aptale a dsposzone del goatore s esaursa per l rpeters d estrazon sfavorevol. Se l goatore dspone d un aptale suffente, la stratega dovrà essere del tpo: ontnuo a goare fno a quando non estraggo un bgletto on un premo superore ad un valore dpendente solo dal osto d un bgletto. Il premo atteso è uguale alla meda artmeta degl estrem dell ntervallo onsderato, qund se è >.5 non o aluna onvenenza a goare, se.5 l goo sarà equo e, volendo goare, aqusterò un solo bgletto, affdandom alla sorte. 3

14 Rud Matemat Numero 6 Luglo 9 4 Con <.5, ndando on E l evento estraggo un bgletto on premo maggore d e on m l valor medo d questo premo, avremo:, ) (, ) ( E p E p e. m + L evento E può verfars alla prma estrazone, oppure ad una delle suessve e, dovendo ogn volta aqustare un bgletto avremo vnte mede v(r) (ane negatve) deresent ol rtardo:..., ) (..., (), ) ( m v m v m v. La vnta attesa sarà l valor medo d queste nfnte vnte: ( ) ( ) ( ) ( ) + + ) ( a v v da u, rordando e ( ) <,,,. v a + Volendo rendere massma questa vnta attesa possamo, per qualsas valore d, dervare rspetto ad, ottenendo ( ) v a e s annulla quando ) (. Il segno della dervata, postvo per mnore del valore trovato e negatvo per maggore, garantse e la vnta orrspondente è effettvamente quella massma possble on questa stratega. Sosttuendo l valore d ottenamo: v amax +. Sorpresa! Per ogn valore d, orrspondent valor d e del massmo della vnta attesa ondono. Sarà un aso? Credo poo alle ondenze asual, e, n effett, on quale passaggo algebro s può gustfare l uguaglanza, evtando n questo modo, l uso della dervata. Non reso, però, a trovare una spegazone soddsfaente e preeda l alolo della funzone. Il testo del problema ggna sommessamente, ma l ultmo paragrafo è un apolavoro: sbllno pù e ma e quas provoatoro. M paerebbe rntraare l albero genealogo d Rudy per ontare quante pze v ompaono. Obò! Se la stratega è quella desrtta, m fermo solo quando s verfa E. Dsporre de prem preedent, d mporto ertamente nferore all ultmo, è la quntessenza dell nutltà. Supponamo, allora, d poter ontare su un aptale lmtato: quanto basta per aqustare solo n bglett. In questo aso avremo: ( ) + + n v n n na on la regola nzale e ( ) n n v n n na

15 Rud Matemat Numero 6 Luglo 9 onservando l mglor bgletto estratto. La seonda formulazone a l vantaggo, d fornre, per qualunque valore d n, una dervata e dfferse da quella trovata prma solo per un fattore non negatvo v na ( ) e, sosttuendo on v n n [ + ( n ) n ], la funzone dventa n+ ( ) ( ) n + v n + n+ na a. Nel grafo a snstra sono rportate, dal basso n alto, le urve v na per n,, 4 e la urva lmte v a. Come s vede la onvergenza è molto rapda. Per un onfronto on l problema Fné samo n tempo del mese passato, l grafo a destra rporta le polgonal per n,, 3, 4; normalzzate ponendo ad l premo per l estrazone d una pallna bana e dvdendo per n l valore atteso. Sambando gl ass, s può potzzare, ane questa volta, una onvergenza, desamente pù lenta, verso l medesmo aro d parabola. Le due funzon lmte sarebbero l una l nversa dell altra, e s spegerebbero rpetut ammament del GC. Nell attesa e la omuntà matemata s deda ad nserre l ultma osservazone fra le tene dmostratve aettate, posso solo provare un rsultato, desamente ontrontutvo, relatvo a FSIT.. e non ontradde l uguaglanza delle urve lmte. 5

16 Rud Matemat Numero 6 Luglo 9 Dato un qualsas osto <, esste un m tale e, per ogn n > m, almeno una stratega rsulta favorevole al goatore. Come a gustamente osservato Cd nella sua ottma trattazone del aso n 3, la stratega e permette d goare vantaggosamente on pù grand valor d è: ontnuo ad aqustare bgle fno a quando non ne estraggo una attva. Goando on n bgle, s dmostra falmente e la probabltà d estrarre la prma bgla nera all -esmo tentatvo è p ( ), per ogn non maggore d n, + mentre è ( n +) la probabltà d goare on l saetto ontenente solo bgle bane. La vnta attesa on la stratega ndata è allora v na n n n n ( ) + ( ) ( ) + + n + + n + + n +, n ertamente postva se + >. La dvergenza della sere armona assura l verfars dell ultma dsuguaglanza, per ogn n maggore d opportun, magar molto grand, valor d m. Un pao d note a margne sono ndspensabl per aompagnare questa soluzone. La prma è e l Cd, ane le rarssme volte e non rsolve un problema, fnse per essere tato nella sua soluzone: questa è orama quas maga. La seonda è e, se andate a vedere a pagna del numero sorso, troverete due sol onglett ome nde d dffoltà d questo problema. Adesso, rtornate a guardare nelle pagne preedent la soluzone d Gnugnu, e dtem vo se è redble e Do possa aver dato due sol smbol d dffoltà ad una osa del genere. V servono altre prove del fatto e redattor d RM fanno pes d Aprle n ogn perodo dell anno? 4.. Mezza Blana Questo questo a senza dubbo nontrato pù favor del preedente, almeno a gudare dal numero d soluzon gunte n redazone. V rordate osa edeva? Eo qua: L dea è, approssmatvamente, d prendere una d quelle tegle paralleleppedal e pazzarla su un supporto n modo e sa perfettamente blanata; a questo punto, dovendo pesare della farna, la ompattamo sulla snstra, e form un paralleleppedo all nterno della tegla rempendola ompletamente per una erta lungezza. Questo squlbrerà la monolana, ostrngendo a spostare l punto d appoggo sulla snstra della tegla, sno a raggungere un nuovo punto d equlbro funzone della quanttà d farna ontenuta. Fred s è posto un nteressante domanda: Ma senza sapere nente del peso della tegla o della farna, se o ontnuo ad aggungerne e ntanto sposto l fulro, sarà un momento n u l punto d appoggo sarà nel punto pù a snstra possble, per po romnare a spostars verso l entro Ma n quel momento, fn dove arrva la farna nella tegla? È a snstra o a destra del entro tegla? Alberto non poteva essere da meno, e a omnato a eders se fosse possble determnare presamente la poszone u arrva la farna quando l punto d appoggo è l pù a snstra possble. E Fred: E ten ane onto del fatto e sta lavorando on farna ntegrale, qund on delle mpurtà e t fanno varare l peso lungo l panetto n questo aso, ambano le tue rsposte? Alberto: Credo voglano un po d numer: la nostra farna pesa gramm per ogn entmetro d lungezza d tegla, la tegla è lunga entmetr e pesa 3 gramm; adesso, dovremmo poter trovare l punto d appoggo pù a snstra 6

17 Rud Matemat Numero 6 Luglo 9 Come devamo, questo problema a ramato molt pù solutor. In arvo abbamo esusson monolane d Cd, BR, Trekker, Mllennum Bug, Gnugnu, Frano57, AndreaB. e Gno P., ma l bello è soprattutto la varetà delle soluzon proposte. Innanztutto, varetà geografa: v rendete onto e una soluzone gunge dal Brasle e una dall Alaska? Oltre a questa, è ane varetà d metodo e d approo, prma anora e d soluzone. Ad esempo, Cd è veloe nel gungere ad un rsultato: Camo x la dstanza n entmetr tra l fulro e l estremtà snstra della tegla. Il 3 peso della parte d tegla a snstra del fulro rsulta uguale a: P x 5x. La poszone del barentro della parte snstra della tegla dsta dal fulro: x d. Il peso della parte d tegla a destra del fulro rsulta uguale a: 3 P ( x) 5 ( x). La poszone del barentro della parte destra della tegla dsta dal fulro: ( x) d. Camo P la varable e nda l peso della farna. Some la farna pesa gramm per entmetro, la lungezza del bloo d farna da pesare rsulta uguale a: P. La poszone del barentro della farna dsta dal fulro: d P P P x x. Per poter stare n equlbro, la monolana dovrà rspettare la seguente ondzone: P d + P d p P d Rsolvendo: x P 5x + P x 5 La taratura rsulta qund uguale a: ( ) ( x x ) ( 4 4x ) 5x + Px P 5 + x P Px 6x + 6 P x ± x + 6x 6 x ± x + 6x 6 Caramente, l fulro s troverà sempre a snstra del entro tegla e le mpurtà della farna nevtablmente auseranno error nella msurazone. La poszone pù a snstra possble del fulro, s a quando la farna raggunge la poszone del fulro; n tal aso l peso della farna rsulterà uguale a: P x. Qund nella formula: P x ± x + 6x 6, dovremo avere: x + 6x 6. Da u s rava: x 3 ± ± 5 entmetr.. E some, aramente l valore d x non può essere negatvo, s ottene: x entmetr. ( ) 7

18 Rud Matemat Numero 6 Luglo 9 Il solo e rese a metter d meno è Trekker, ma non sappamo se omologare la sua rsposta: nfatt, pù e rsolvere l problema lu a voluto mostrar la potenza d Wolfram Alpa: Il fulro della monolana è nzalmente al entro della tegla. Mano a mano e s aggunge, a snstra, farna ompattata a paralleleppedo, l fulro s muove a snstra fno a sforare la faa vertale destra del paralleleppedo d farna per po rspostars a destra fno a rtornare al entro quando l paralleleppedo d farna avrà nvaso l ntera tegla. Posto e x sa la lungezza del paralleleppedo d farna quando l fulro F è alla massma snstra, s può srvere l blano de moment rspetto ad F ottenendo: x -x farna x x/ F 3 3+x x (x/) 3(-x) La soluzone d questa equazone d seondo grado la laso trovare a Wolfram Alpa (onsglo d far un gro al lnk ttp://www79.wolframalpa.om/) ottenendo: Ovvamente è la soluzone postva entmetr e nteressa. Trekker segnala po e Wolfram Alpa a fornto ane valor nutrzonal della farna e perfno le propretà fse. Potere della senza, della rete e d Wolfram. All altro lato dell approo rsolutvo s stua BR. In realtà, la sua, pù e una soluzone è una provoazone, vsto e quota la bellezza d otto pagne: ma, ome de lu stesso (fana nlusa): Non potevo restare ndfferente alla provoazone verso gl ngegner >:-(... 8

19 Rud Matemat Numero 6 Luglo 9 Non rusamo a darv onto d tutte le pagne srtte dal nostro vendatvo ngegnere (e, tra l altro, rsuote tutta la soldaretà del treuto ngegnere della redazone), ma almeno alun de suo splendd dsegn dobbamo farvelo vedere: L P S D D. F B P D dx P PS x F S F D P PD Z H α E P D P S y L P AS P AD S P FS F P FD C sarebbe molto da vedere, nelle otto pagne d BR: ma questo è gà un numero volumnoso, spee per essere un numero estvo. C lmtamo allora a mostrare quest dsegn: n fondo, sono osì bell e vene vogla d guardarl a presndere dal loro sgnfato, osa e mostra ome ane l ngegnera, oltre alla matemata, resa ad avvnars all arte. 5. Quk & Drty Dovreste rordare e è l quadrato d, almeno sn quando restamo n base de. In qual altre bas suede la stessa osa? In qualsas base q > : v basta avere smbol e, per poter srvere:. q q q 9

20 Rud Matemat Numero 6 Luglo 9 6. Summer Contest 9 Avevamo promesso e, n aso d ragonevole suesso del PM su sangaku, ve ne avremmo passato qualun altro ome Summer Contest; some no mantenamo le promesse, eolo. In due part, oltretutto. 6. Il Seondo d Nagano Esattamente ome l altra volta omnamo on l orgnale. E, esattamente ome l altra volta, se volete sbrare le soluzon attent e vanno da destra a snstra. Due al prezzo d una! Bene, on alma. La fgura è smmetra. I er O ( r ), ( r ) O 4 ( r 3 ), O 5 ( r 3 ) e 6 ( r 3 ) O, O toano la orda AB del R O r, O ( r ), O 3 ( r ), O 6 r 3 sono tangent nternamente al O R. ero O ( ), mentre ( ) O 4 ( r 3 ), e ( ) medesmo ero ( ) O ( r ), O ( r ), O 3 ( r ), O 4 ( r 3 ), O 5 ( r 3 ) e O 6 ( r 3 ) sono tangent l un l altro, ome mostrato. O 7 ( r 4 ), O 8 ( r 5 ) e O 9 ( r 5 ) sono tangent tra d loro e tangent esternamente a ( ) r ome mostrato. Trovare R n funzone d r. O, O ( ), O ( ) e O ( ) r 3 r 5 r 3

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione 1 La Regressone Lneare (Semplce) Relazone funzonale e statstca tra due varabl Modello d regressone lneare semplce Stma puntuale de coeffcent d regressone Decomposzone della varanza Coeffcente d determnazone

Dettagli

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E Strutture deformabl torsonalmente: anals n FaTA-E Il comportamento dsspatvo deale è negatvamente nfluenzato nel caso d strutture deformabl torsonalmente. Nelle Norme Tecnche cò vene consderato rducendo

Dettagli

Corrente elettrica e circuiti

Corrente elettrica e circuiti Corrente elettrca e crcut Generator d forza elettromotrce Intenstà d corrente Legg d Ohm esstenza e resstvtà esstenze n sere e n parallelo Effetto termco della corrente Legg d Krchhoff Corrente elettrca

Dettagli

LA COMPATIBILITA tra due misure:

LA COMPATIBILITA tra due misure: LA COMPATIBILITA tra due msure: 0.4 Due msure, supposte affette da error casual, s dcono tra loro compatbl quando la loro dfferenza può essere rcondotta ad una pura fluttuazone statstca attorno al valore

Dettagli

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita Automaton Robotcs and System CONTROL Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla Corso d laurea n Ingegnera Meccatronca MODI E STABILITA DEI SISTEMI DINAMICI CA - 04 ModStablta Cesare Fantuzz (cesare.fantuzz@unmore.t)

Dettagli

Leggere i dati da file

Leggere i dati da file Esempo %soluzon d una equazone d secondo grado dsp('soluzon d a^+b+c') anput('damm l coeffcente a '); bnput('damm l coeffcente b '); cnput('damm l coeffcente c '); deltab^-4*a*c; f delta0 dsp('soluzon

Dettagli

5. Il lavoro di un gas perfetto

5. Il lavoro di un gas perfetto 5. Il lavoro d un gas perfetto ome s esprme l energa nterna d un gas perfetto? Un gas perfetto è l sstema pù semplce che possamo mmagnare: le nterazon a dstanza fra le molecole sono così debol da essere

Dettagli

Progetto Lauree Scientifiche. La corrente elettrica

Progetto Lauree Scientifiche. La corrente elettrica Progetto Lauree Scentfche La corrente elettrca Conoscenze d base Forza elettromotrce Corrente Elettrca esstenza e resstvtà Legge d Ohm Crcut 2 Una spra d rame n equlbro elettrostatco In un crcuto semplce

Dettagli

Relazioni tra variabili: Correlazione e regressione lineare

Relazioni tra variabili: Correlazione e regressione lineare Dott. Raffaele Casa - Dpartmento d Produzone Vegetale Modulo d Metodologa Spermentale Febbrao 003 Relazon tra varabl: Correlazone e regressone lneare Anals d relazon tra varabl 6 Produzone d granella (kg

Dettagli

La rappresentazione dei numeri. La rappresentazione dei numeri. Aritmetica dei calcolatori. La rappresentazione dei numeri

La rappresentazione dei numeri. La rappresentazione dei numeri. Aritmetica dei calcolatori. La rappresentazione dei numeri Artmetca de calcolator Rappresentazone de numer natural e relatv Addzone e sommator: : a propagazone d rporto, veloce, con segno Moltplcazone e moltplcator: senza segno, con segno e algortmo d Booth Rappresentazone

Dettagli

UNA RASSEGNA SUI METODI DI STIMA DEL VALUE

UNA RASSEGNA SUI METODI DI STIMA DEL VALUE UNA RASSEGNA SUI METODI DI STIMA DEL VALUE at RISK (VaR) Chara Pederzol - Costanza Torrcell Dpartmento d Economa Poltca - Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla Marzo 999 INDICE Introduzone. Il concetto

Dettagli

Unità Didattica N 25. La corrente elettrica

Unità Didattica N 25. La corrente elettrica Untà Ddattca N 5 : La corrente elettrca 1 Untà Ddattca N 5 La corrente elettrca 01) Il problema dell elettrocnetca 0) La corrente elettrca ne conduttor metallc 03) Crcuto elettrco elementare 04) La prma

Dettagli

Misura della distanza focale. di una lente convergente. Metodo di Bessel

Misura della distanza focale. di una lente convergente. Metodo di Bessel Zuccarello Francesco Laboratoro d Fsca II Msura della dstanza focale d una lente convergente Metodo d Bessel A.A. 003-004 Indce Introduzone..pag. 3 Presuppost Teorc.pag. 4 Anals de dat.pag. 8. Modo d operare...pag.

Dettagli

ALCUNI ELEMENTI DI TEORIA DELLA STIMA

ALCUNI ELEMENTI DI TEORIA DELLA STIMA ALCUNI ELEMENTI DI TEORIA DELLA STIMA Quado s vuole valutare u parametro θ ad esempo: meda, varaza, proporzoe, oeffete d regressoe leare, oeffete d orrelazoe leare, e) d ua popolazoe medate u ampoe asuale,

Dettagli

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti Gorgo Lambert Pag. Dmostrazoe della Formula per la determazoe del umero d dvsor-test d prmaltà, d Gorgo Lambert Eugeo Amtrao aveva proposto l'dea d ua formula per calcolare l umero d dvsor d u umero, da

Dettagli

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice Metodologa d controllo AUTORIMESSE (III edzone) Codce attvtà: 63.21.0 Indce 1. PREMESSA... 2 2. ATTIVITÀ PREPARATORIA AL CONTROLLO... 3 2.1 Interrogazon dell Anagrafe Trbutara... 3 2.2 Altre nterrogazon

Dettagli

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA DEL 4 CIRCOLO DI FORLI' Va Gorgna Saff, n.12 Tel 0543/33345 fax 0543/458861 C.F. 80004560407 CM FOEE00400B e-mal foee00400b@struzone.t - posta cert.: foee00400b@pec.struzone.t sto web:

Dettagli

COMUNICAZIONE AI GRUPPI DI LAVORO SIDEA (13/09/02) LE CONDIZIONI DI OTTIMALITÀ PER LA DETERMINAZIONE DELLE CATTURE DI PESCE

COMUNICAZIONE AI GRUPPI DI LAVORO SIDEA (13/09/02) LE CONDIZIONI DI OTTIMALITÀ PER LA DETERMINAZIONE DELLE CATTURE DI PESCE COMUNICAZIONE AI GRUPPI DI LAVORO SIDEA (13/9/2) ECONOMIA E POLITICA DEL SETTORE ITTICO 1.INTRODUZIONE. LE CONDIZIONI DI OTTIMALITÀ PER LA DETERMINAZIONE DELLE CATTURE DI PESCE (una applcazone ad un contesto

Dettagli

Nadia Garbellini. L A TEX facile. Guida all uso

Nadia Garbellini. L A TEX facile. Guida all uso Nada Garbelln L A TEX facle Guda all uso 2010 Nada Garbelln L A TEX facle Guda all uso seconda edzone rveduta e corretta 2010 PRESENTAZIONE L amca e brava Nada Garbelln, autrce d questa bella e semplce

Dettagli

PREFAZIONE. di Giuseppe Berto

PREFAZIONE. di Giuseppe Berto , PREFAZIONE d Guseppe Berto RICORDO DEL TERRAGLIO Quand'ero govane, e la vogla d grare l mondo m spngeva n terre lontane, a ch m chedeva notze del mo paese, rspondevo: l mo paese è una strada. In effett,

Dettagli

Argomenti. Misure di corrente elettrica continua, di differenza di potenziale e di resistenza elettrica.

Argomenti. Misure di corrente elettrica continua, di differenza di potenziale e di resistenza elettrica. ppunt per l corso d Laboratoro d Fsca per le Scuole Superor rgoent Msure d corrente elettrca contnua, d dfferenza d potenzale e d resstenza elettrca. Struent d sura: prncp d funzonaento. Coe s effettuano

Dettagli

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso.

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso. I vettor B Un segmento orentto è un segmento su cu è stto fssto un verso B d percorrenz, d verso oppure d verso. A A Il segmento orentto d verso è ndcto con l smolo. Due segment orentt che hnno l stess

Dettagli

PROCESSI CASUALI. Segnali deterministici e casuali

PROCESSI CASUALI. Segnali deterministici e casuali POCESSI CASUALI POCESSI CASUALI Segnal deermnsc e casual Un segnale () s dce DEEMIISICO se è una funzone noa d, coè se, fssao un qualunque sane d empo o, l valore ( o ) assuno dal segnale è noo con esaezza

Dettagli

+ t v. v 3. x = p + tv, t R. + t. 3 2 e passante per il punto p =

+ t v. v 3. x = p + tv, t R. + t. 3 2 e passante per il punto p = 5. Rette e piani in R 3 ; sfere. In questo paragrafo studiamo le rette, i piani e le sfere in R 3. Ci sono due modi per desrivere piani e rette in R 3 : mediante equazioni artesiane oppure mediante equazioni

Dettagli

Stim e puntuali. Vocabolario. Cambiando campione casuale, cambia l istogramma e cambiano gli indici

Stim e puntuali. Vocabolario. Cambiando campione casuale, cambia l istogramma e cambiano gli indici Stm e putual Probabltà e Statstca I - a.a. 04/05 - Stmator Vocabolaro Popolazoe: u seme d oggett sul quale s desdera avere Iformazo. Parametro: ua caratterstca umerca della popolazoe. E u Numero fssato,

Dettagli

1 2-6 7-74 Commento * Continuazione riga! Viene ignorato tutto quello che viene scritto dopo questo carattere [etichett a]

1 2-6 7-74 Commento * Continuazione riga! Viene ignorato tutto quello che viene scritto dopo questo carattere [etichett a] La programmazione è l'arte di far ompiere al omputer una suessione di operazioni atte ad ottenere il risultato voluto. Srivere un programma è un po' ome dialogare ol omputer, dobbiamo fornirgli delle informazioni

Dettagli

Il linguaggio Pascal. Piero Gallo Fabio Salerno

Il linguaggio Pascal. Piero Gallo Fabio Salerno Il linguaggio Pasal Piero Gallo Fabio Salerno Introduzione alla programmazione in Pasal In ogni momento della nostra vita siamo hiamati a risolvere dei problemi. A volte operiamo senza riflettere, spinti

Dettagli

Liste di specie e misure di diversità

Liste di specie e misure di diversità Lte d pece e mure d dvertà Carattertche delle lte d pece I dat ono par, coè hanno molt valor null (a volte la maggoranza!) La gran parte delle pece preent è rara. I fattor ambental che nfluenzano la dtrbuzone

Dettagli

ELABORAZIONE DI SEGNALI E IMMAGINI

ELABORAZIONE DI SEGNALI E IMMAGINI Fltraggo d un segnale EABORAZIOE DI SEGAI E IAGII. Bertero P. Boccacc bertero@ds.unge.t boccacc@ds.unge.t Al ne d glorare la qualtà d un segnale dgtale una tecnca d prara portanza è l ltraggo. Con l quale

Dettagli

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO.

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO. elazoe d laboratoro d Fsca corso M-Z Laboratoro d Fsca del Dpartmeto d Fsca e Astrooma dell Uverstà degl Stud d Cataa. Scala Stefaa. AGOMENTO: MSUA DELLA ESSTENZA ELETTCA CON L METODO OLT-AMPEOMETCO. NTODUZONE:

Dettagli

CIRCUITI DI IMPIEGO DEI DIODI

CIRCUITI DI IMPIEGO DEI DIODI UT D MPEGO DE DOD addrzzare ad na seonda. l crcto pù seplce, che pega l dodo coe raddrzzatore d na tensone alternata, è rappresentato n Fg.. n esso n generatore deale d tensone alternata l c valore stantaneo

Dettagli

RETTE, PIANI, SFERE, CIRCONFERENZE

RETTE, PIANI, SFERE, CIRCONFERENZE RETTE, PIANI, SFERE, CIRCONFERENZE 1. Esercizi Esercizio 1. Dati i punti A(1, 0, 1) e B(, 1, 1) trovare (1) la loro distanza; () il punto medio del segmento AB; (3) la retta AB sia in forma parametrica,

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

GUIDA DELL UTENTE CARATTERISTICHE PRINCIPALI DORO Analisi e verifia di sezioni in.a., preompresso/post-teso e miste aiaio-alestruzzo v. 3.01.29 del 17 marzo 2015 dott. ing. FERRARI Alberto www.ferrarialberto.it GUIDA DELL UTENTE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO 2004

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO 2004 ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO 004 Il candidato risolva uno dei due problemi e 5 dei 10 quesiti in cui si articola il questionario. PROBLEMA 1 Sia f la funzione definita da: f

Dettagli

ESAME DI STATO 2010 SECONDA PROVA SCRITTA PER IL LICEO SCIENTIFICO DI ORDINAMENTO

ESAME DI STATO 2010 SECONDA PROVA SCRITTA PER IL LICEO SCIENTIFICO DI ORDINAMENTO Archimede ESAME DI STATO SECONDA PROVA SCRITTA PER IL LICEO SCIENTIFICO DI ORDINAMENTO ARTICOLO Il candidato risolva uno dei due problemi e risponda a 5 quesiti del questionario. Sia ABCD un quadrato di

Dettagli

Indici di Posizione. Gli indici si posizione sono misure sintetiche ( valori caratteristici ) che descrivono la tendenza centrale di un fenomeno

Indici di Posizione. Gli indici si posizione sono misure sintetiche ( valori caratteristici ) che descrivono la tendenza centrale di un fenomeno Idc d Poszoe Gl dc s poszoe soo msure stetche ( valor caratterstc ) che descrvoo la tedeza cetrale d u feomeo La tedeza cetrale è, prma approssmazoe, la modaltà della varable verso la quale cas tedoo a

Dettagli

Controllo di Gestione (CdG)

Controllo di Gestione (CdG) Controllo di Gestione (CdG) Controllo di gestione (CdG) Controllo dei risultati a. Condizioni di fattiilità ed effiaia. Elementi. Grado di rigidità d. Potenzialità e. Svantaggi f. Profili istituzionali

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

come si tiene conto della limitazione d ampiezza e di velocità come si tiene conto della limitazione di frequenza come si tiene conto degli offset

come si tiene conto della limitazione d ampiezza e di velocità come si tiene conto della limitazione di frequenza come si tiene conto degli offset 8a resentazone della lezone 8 /6 Obettv come s tene conto della lmtazone d ampezza e d veloctà come s tene conto della lmtazone d reqenza come s tene conto degl oset 8a saper preved. col calcolo l nlenza

Dettagli

tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al

tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al L verbae n"..8j... Ogg, se marzo duemaqundc, ae ore 13.00, s è runta nea sede d questa sttuzone Scoastca a commssone Eettorae così composta RBEZZO ASSUNTA Presdente; VAL SABNA Segretaro, FATORELLO GAMPETRO

Dettagli

EQUAZIONI E DISEQUAZIONI POLINOMIALI E COLLEGAMENTI CON LA GEOMETRIA ELEMENTARE

EQUAZIONI E DISEQUAZIONI POLINOMIALI E COLLEGAMENTI CON LA GEOMETRIA ELEMENTARE EQUAZIONI E DISEQUAZIONI POLINOMIALI E COLLEGAMENTI CON LA GEOMETRIA ELEMENTARE 1. EQUAZIONI Definizione: un equazione è un uguaglianza tra due espressioni letterali (cioè in cui compaiono numeri, lettere

Dettagli

CINEMATICA DEL CORPO RIGIDO

CINEMATICA DEL CORPO RIGIDO INEMTI DE ORPO RIGIDO o tudo della geometra degl potament de punt d un tema materale potzzato come rgdo rentra n quella parte della Meccanca laca che è la nematca. a cnematca tuda pobl movment d un corpo

Dettagli

Misure di base su una carta. Calcoli di distanze

Misure di base su una carta. Calcoli di distanze Misure di base su una carta Calcoli di distanze Per calcolare la distanza tra due punti su una carta disegnata si opera nel modo seguente: 1. Occorre identificare la scala della carta o ricorrendo alle

Dettagli

Proposta di soluzione della prova di matematica Liceo scientifico di Ordinamento - 2014

Proposta di soluzione della prova di matematica Liceo scientifico di Ordinamento - 2014 Proposta di soluzione della prova di matematica Liceo scientifico di Ordinamento - 14 Problema 1 Punto a) Osserviamo che g (x) = f(x) e pertanto g () = f() = in quanto Γ è tangente all asse delle ascisse,

Dettagli

Indice generale. Modulo 1 Algebra 2

Indice generale. Modulo 1 Algebra 2 Indice generale Modulo 1 Algebra 2 Capitolo 1 Scomposizione in fattori. Equazioni di grado superiore al primo 1.1 La scomposizione in fattori 2 1.2 Raccoglimento a fattor comune 3 1.3 Raccoglimenti successivi

Dettagli

Il villaggio delle fiabe

Il villaggio delle fiabe Il villaggio delle fiabe Idea Progetto bambini 2^ A A. Mei Costruzione Direzione dei lavori maestre L idea di partenza Il DADO è un cubo. Noi siamo molto curiosi e ci siamo posti questa domanda: Come sono

Dettagli

1. Integrazione di funzioni razionali fratte

1. Integrazione di funzioni razionali fratte . Integazone d fnzon azonal fatte P S songa d vole calcolae n ntegale del to: d Q ove P e Q sono olno nell ndetenata d gado assegnato. Sonao ce: P a n n a n n a a Q b b b b oleent s etod d ntegazone I

Dettagli

Figura 2.1. A sottoinsieme di B

Figura 2.1. A sottoinsieme di B G Sammito, ernardo, Formulario di matematia Insiemi F Cimolin, L arletta, L Lussardi Insiemi Generalità Un insieme è una ollezione distinguibile di oggetti, detti elementi dell'insieme Quando un elemento

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Il paracadute di Leonardo

Il paracadute di Leonardo Davide Russo Il paracadute di Leonardo Il sogno del volo dell'uomo si perde nella notte dei tempi. La storia è piena di miti e leggende di uomini che hanno sognato di librarsi nel cielo imitando il volo

Dettagli

Invece n da stu paes, come sempre, ston i solt casen, il centro è sempre pulito ed in periferia stie na latren.

Invece n da stu paes, come sempre, ston i solt casen, il centro è sempre pulito ed in periferia stie na latren. Cari lettori Oggi della pulizia del nostro paese vi voglio parlare, che per come funziona, troppo cara ce la fanno pagare. Pe quanda solt co senec ne fasce pagà de rummat, Putignan er a iess nu paes, splendente

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

a M a r o n n a c a c c u m p a g n a!

a M a r o n n a c a c c u m p a g n a! a M a r o n n a c a c c u m p a g n a! I l s a l o t t o d e l l U n i t a l s i N a p o l i #acacciadisorrisi La foto vincitrice del Premio Social WIZARDD 205 LIKE INSTAGRAMM N. 7 Setembre 2014 HA VINTO

Dettagli

ESAME DI STATO 2002 SECONDA PROVA SCRITTA PER IL LICEO SCIENTIFICO DI ORDINAMENTO

ESAME DI STATO 2002 SECONDA PROVA SCRITTA PER IL LICEO SCIENTIFICO DI ORDINAMENTO ARCHIMEDE 4/ 97 ESAME DI STATO SECONDA PROVA SCRITTA PER IL LICEO SCIENTIFICO DI ORDINAMENTO Il candidato risolva uno dei due problemi e 5 dei quesiti in cui si articola il questionario. PROBLEMA In un

Dettagli

Per vedere quando è che una forza compie lavoro e come si calcola questo lavoro facciamo i seguenti casi.

Per vedere quando è che una forza compie lavoro e come si calcola questo lavoro facciamo i seguenti casi. LAVORO ED ENERGIA TORNA ALL'INDICE Quando una forza, applicata ad un corpo, è la causa di un suo spostamento, detta forza compie un lavoro sul corpo. In genere quando un corpo riceve lavoro, ce n è un

Dettagli

esame di stato 2012 seconda prova scritta per il liceo scientifico di ordinamento

esame di stato 2012 seconda prova scritta per il liceo scientifico di ordinamento RTICL rchimede 4 esame di stato seconda prova scritta per il liceo scientifico di ordinamento Il candidato risolva uno dei due problemi e risponda a 5 quesiti del questionario PRBLEM Siano f e g le funzioni

Dettagli

Lorenzo Pistocchini RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO. Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile

Lorenzo Pistocchini RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO. Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile Agenza Nazonale per le Nuove Tecnologe, l Energa e lo Svluppo Economco Sostenble RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO Ottmzzazone termofludodnamca e dmensonamento d uno scambatore d calore n controcorrente con

Dettagli

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio.

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio. Guida Rapida Guida Rapida Progetto Telefoni N e x t Collegati ai sistemi Progetto 35 PROMELT Meglio comunicare meglio. Telefoni PROGETTO NEXT Telefono ntercomunicante PROGETTO NEXT l Vs. apparecchio ha

Dettagli

IV-1 Funzioni reali di più variabili

IV-1 Funzioni reali di più variabili IV- FUNZIONI REALI DI PIÙ VARIABILI INSIEMI IN R N IV- Funzioni reali di più variabili Indice Insiemi in R n. Simmetrie degli insiemi............................................ 4 2 Funzioni da R n a R

Dettagli

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Lezione 14 LE APERTURE A LIVELLO 2 UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Tutto parte da una considerazione statistica: 4 aperture (da a ) per descrivere mani di 21+ Punti rappresenta uno spreco in

Dettagli

ISOTOPI LA SICUREZZA NON VA VISTA COME UN IMPEDIMENTO A SVOLGERE LA PROPRIA ATTIVITA, MA DIVENTA PARTE INTEGRANTE DELL ATTIVITA STESSA

ISOTOPI LA SICUREZZA NON VA VISTA COME UN IMPEDIMENTO A SVOLGERE LA PROPRIA ATTIVITA, MA DIVENTA PARTE INTEGRANTE DELL ATTIVITA STESSA LA SCUREZZA NON VA VSTA COME UN MPEDMENTO A SVOLGERE LA PROPRA ATTVTA, MA DVENTA PARTE NTEGRANTE DELL ATTVTA STESSA Dott.ssa Benedetta Persechino - SPESL - DML 1895 SCOPERTA DE RAGG X RADOATTVTA PROPRETA

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

DERIVATE DELLE FUNZIONI. esercizi proposti dal Prof. Gianluigi Trivia

DERIVATE DELLE FUNZIONI. esercizi proposti dal Prof. Gianluigi Trivia DERIVATE DELLE FUNZIONI esercizi proposti dal Prof. Gianluigi Trivia Incremento della variabile indipendente e della funzione. Se, sono due valori della variabile indipendente, y f ) e y f ) le corrispondenti

Dettagli

STUDIO DI UNA FUNZIONE

STUDIO DI UNA FUNZIONE STUDIO DI UNA FUNZIONE OBIETTIVO: Data l equazione Y = f(x) di una funzione a variabili reali (X R e Y R), studiare l andamento del suo grafico. PROCEDIMENTO 1. STUDIO DEL DOMINIO (CAMPO DI ESISTENZA)

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

L'USO DI PARTICELLA»CI«( uporaba členka CI )

L'USO DI PARTICELLA»CI«( uporaba členka CI ) L'USO DI PARTICELLA»CI«( uporaba členka CI ) 1. SOSTITUISCE LA PARTICELLA AVVERBIALE (nadomesti krajevni prislov, s tem se izognemo odvečnemu ponavljanju) Vai a Roma ogni estate? Sì, CI vado ogni estate.

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

APPUNTI DI MATEMATICA LE DISEQUAZIONI NON LINEARI

APPUNTI DI MATEMATICA LE DISEQUAZIONI NON LINEARI APPUNTI DI MATEMATICA LE DISEQUAZIONI NON LINEARI Le disequazioni fratte Le disequazioni di secondo grado I sistemi di disequazioni Alessandro Bocconi Indice 1 Le disequazioni non lineari 2 1.1 Introduzione.........................................

Dettagli

LAVORO, ENERGIA E POTENZA

LAVORO, ENERGIA E POTENZA LAVORO, ENERGIA E POTENZA Nel linguaggio comune, la parola lavoro è applicata a qualsiasi forma di attività, fisica o mentale, che sia in grado di produrre un risultato. In fisica la parola lavoro ha un

Dettagli

Enrico Persico, Il Giornale di Fisica, 1, (1956), 64-67. 1

Enrico Persico, Il Giornale di Fisica, 1, (1956), 64-67. 1 Che cos è che non va? Enrico Persico, Il Giornale di Fisica, 1, (1956), 64-67. 1 Mi dica almeno qualcosa sulle onde elettromagnetiche. La candidata, che poco fa non aveva saputo dire perché i fili della

Dettagli

Corso di Matematica e Statistica 4 Calcolo combinatorio e probabilità. Le disposizioni semplici di n elementi di classe k

Corso di Matematica e Statistica 4 Calcolo combinatorio e probabilità. Le disposizioni semplici di n elementi di classe k Pordenone Corso di Matematica e Statistica 4 Calcolo combinatorio e probabilità UNIVERSITAS STUDIORUM UTINENSIS Giorgio T. Bagni Facoltà di Scienze della Formazione Dipartimento di Matematica e Informatica

Dettagli

Le funzioni continue. A. Pisani Liceo Classico Dante Alighieri A.S. 2002-03. A. Pisani, appunti di Matematica 1

Le funzioni continue. A. Pisani Liceo Classico Dante Alighieri A.S. 2002-03. A. Pisani, appunti di Matematica 1 Le funzioni continue A. Pisani Liceo Classico Dante Alighieri A.S. -3 A. Pisani, appunti di Matematica 1 Nota bene Questi appunti sono da intendere come guida allo studio e come riassunto di quanto illustrato

Dettagli

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE a cura di G. SIMONELLI Nel motore a corrente continua si distinguono un sistema di eccitazione o sistema induttore che è fisicamente

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

Funzioni in più variabili

Funzioni in più variabili Funzioni in più variabili Corso di Analisi 1 di Andrea Centomo 27 gennaio 2011 Indichiamo con R n, n 1, l insieme delle n-uple ordinate di numeri reali R n4{(x 1, x 2,,x n ), x i R, i =1,,n}. Dato X R

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64 Problemini e indovinelli 2 Le palline da tennis In uno scatolone ci sono dei tubi che contengono ciascuno 4 palline da tennis.approfittando di una offerta speciale puoi acquistare 4 tubi spendendo 20.

Dettagli

SCUOLA STATALE CARLO MONTANARI IST. MAGISTRALE VICOLO STIMATE 4 VERONA VR

SCUOLA STATALE CARLO MONTANARI IST. MAGISTRALE VICOLO STIMATE 4 VERONA VR ESAME D STATO 2010 - L TUO ESAME - MATERE http://\vw\v. trampi.istruzione.it/esamistato/ricercacommisione.do?. tuo Esante di Stat -,:il' ;'--.,- A44001 BORTOLON CARLO SCUOLA STATALE GROLAMO FRACASTORO

Dettagli

Appunti sull orientamento con carta e bussola

Appunti sull orientamento con carta e bussola Appunti sull orientamento con carta e bussola Indice Materiale necessario... 2 Orientiamo la carta topografica con l'aiuto della bussola... 2 Azimut... 2 La definizione di Azimut... 2 Come misurare l azimut...

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

10. Insiemi non misurabili secondo Lebesgue.

10. Insiemi non misurabili secondo Lebesgue. 10. Insiemi non misurabili secondo Lebesgue. Lo scopo principale di questo capitolo è quello di far vedere che esistono sottoinsiemi di R h che non sono misurabili secondo Lebesgue. La costruzione di insiemi

Dettagli

ALGEBRA: LEZIONI DAL 13 OTTOBRE AL 3 NOVEMBRE

ALGEBRA: LEZIONI DAL 13 OTTOBRE AL 3 NOVEMBRE ALGEBRA: LEZIONI DAL 13 OTTOBRE AL 3 NOVEMBRE 1 DIPENDENZA E INDIPENDENZA LINEARE Se ho alcuni vettori v 1, v 2,, v n in uno spazio vettoriale V, il sottospazio 1 W = v 1,, v n di V da loro generato è

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

Esercizi di consolidamento di probabilità e calcolo combinatorio parte 1

Esercizi di consolidamento di probabilità e calcolo combinatorio parte 1 Esercizi di consolidamento di probabilità e calcolo combinatorio parte 1 1. Si lancia una moneta 2 volte: qual è la probabilità che esca TESTA 0 volte? 1 volta? 2 volte? 2. Si lancia una moneta 3 volte:

Dettagli

Svolgimento della prova

Svolgimento della prova Svolgimento della prova D1. Il seguente grafico rappresenta la distribuzione dei lavoratori precari in Italia suddivisi per età nell anno 2012. a. Quanti sono in totale i precari? A. Circa due milioni

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio?

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Carlo Cosmelli, Dipartimento di Fisica, Sapienza Università di Roma Abbiamo un problema, un grosso

Dettagli

Gli eventi sono stati definiti come i possibili risultati di un esperimento. Ogni evento ha una probabilità

Gli eventi sono stati definiti come i possibili risultati di un esperimento. Ogni evento ha una probabilità Probabilità Probabilità Gli eventi sono stati definiti come i possibili risultati di un esperimento. Ogni evento ha una probabilità Se tutti gli eventi fossero ugualmente possibili, la probabilità p(e)

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust)

Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust) IL TEMPO DI MENTINA Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust) E tempo di occuparci di Mentina, la mia cuginetta che mi somiglia tantissimo; l unica differenza sta nella

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

leggi, scrivi e condividi le tue 10 righe dai libri http://www.10righedailibri.it

leggi, scrivi e condividi le tue 10 righe dai libri http://www.10righedailibri.it leggi, scrivi e condividi le tue 10 righe dai libri http://www.10righedailibri.it INDICE PAGINA 9 PREFAZIONE di Rossella Grenci 13 PRESENTAZIONE Rossella Grenci, Daniele Zanoni 20 LISTA DI ALCUNI DISLESSICI

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli