M2TECH YOUNG DSD CONVERTITORE DIGITALE/ANALOGICO AD ALTISSIMA RISOLUZIONE PREAMPLIFICATORE DIGITALE. MANUALE utente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "M2TECH YOUNG DSD CONVERTITORE DIGITALE/ANALOGICO AD ALTISSIMA RISOLUZIONE PREAMPLIFICATORE DIGITALE. MANUALE utente"

Transcript

1 M2TECH YOUNG DSD CONVERTITORE DIGITALE/ANALOGICO AD ALTISSIMA RISOLUZIONE PREAMPLIFICATORE DIGITALE MANUALE utente REV /2014

2 2

3 Attenzione! Le modifiche o le alterazioni non autorizzate dal costruttore possono invalidare l aderenza alle normative CE e rendere l apparecchio non più adatto all utilizzo. Il produttore declina ogni responsabilità per i danni recati a persone o cose a causa dell uso improprio oppure del malfunzionamento di un apparecchio soggetto a modifiche non autorizzate. Questo apparecchio soddisfa le normative CE: CEI EN 55022:2009 Classe B (Emissioni Irradiate), CEI EN 55024:1999, CEI EN 55024:A2/2003, CEI EN 55024:IS1/2008 (Campi Elettromagnetici a Radio Frequenza, Test di Immunità al Campo Magnetico 50Hz e Scariche Elettrostatiche ESD). Per un corretto funzionamento di questo apparecchio, tutte le connessioni ad altri apparecchi dell impianto devono essere effettuare con tutti gli apparecchi spenti. Il mancato rispetto di questa norma può causare danni allo Young DSD. 3

4 L etichetta sopra, visibile sul guscio dell apparecchio, indica che il prodotto, al termine del suo utilizzo, non può essere impropriamente gestito come rifiuto generico, ma deve essere trattato come apparecchio elettrico ed elettronico da un sistema di smaltimento adeguato secondo quanto regolamentato dalla direttiva RAEE (o direttiva WEEE, Waste of Electrical and Electronic Equipment). Una volta riciclato il prodotto in maniera adeguata, verranno evitati potenziali danni all ambiente e alla salute dell uomo, che potrebbero essere causati da uno smaltimento come rifiuto generico. Il riutilizzo appropriato dei materiali riduce inoltre lo spreco delle risorse. Per informazioni più approfondite sullo smaltimento di questo prodotto, vi preghiamo di contattare Srl. AVVERTENZA: le informazioni contenute in questo manuale sono considerate affidabili e accurate. si riserva la facoltà di cambiare o modificare queste informazioni in qualunque momento, senza alcun preavviso. Si invitano i gentili clienti ad assicurarsi che stiano consultando la versione più recente di questo manuale. 4

5 Gentile cliente, grazie per aver acquistato YOUNG DSD. Lei è in possesso di un convertitore digitale/analogico di altissimo livello con numerose caratteristiche uniche, progettato per ottenere le massime prestazioni in qualunque impianto stereo. YOUNG DSD implementa un pacchetto di soluzioni funzionali e tecnologiche unico, a partire dall interfaccia USB asincrona, al filtraggio antialias passivo, al recupero dell offset già sui convertitori corrente-tensione, alla possibilità di ottenere un elevato livello di uscita, allo scopo di massimizzare le prestazioni sonore, la comodità d uso e l affidabilità. Inoltre, YOUNG DSD offre le funzionalità tipiche di un preamplificatore ed è quindi indicato per pilotare direttamente amplificatori di potenza. YOUNG DSD è dotato di una completa serie di ingressi che permettono l utilizzo di qualunque sorgente digitale. Le uscite bilanciate e gli adattatori, forniti di serie, per la connessione sbilanciata permettono il pilotaggio di qualunque amplificatore. La possibilità di impostare il massimo livello di uscita su due valori garantisce il raggiungimento della massima potenza di uscita anche con il meno sensibile finale di potenza a tubi qualora lo YOUNG DSD venga utilizzato come preamplificatore. Il completissimo telecomando in dotazione permette il totale controllo dello YOUNG DSD e anche la gestione remota del player sul computer ad esso collegato sull ingresso USB Siamo sicuri che le Sue aspettative saranno soddisfatte dall acquisto di YOUNG DSD: sentirà la vostra musica preferita come mai prima d ora, Si prepari per una nuova esperienza di ascolto! Nadia Marino, CEO La preghiamo di annotare il numero di serie del Suo YOUNG DSD per futuro riferimento: S/N: Data di acquisto: 5

6 6

7 INDICE 1. Apertura dell Imballo e Posizionamento dell Apparecchio Pannello Frontale Pannello Posteriore Telecomando Collegamento e Alimentazione dell Apparecchio Pulizia dell Apparecchio Utilizzo dello Young DSD Regolazione del Volume Attivazione/disattivazione del Muting Scelta della Fase del Segnale Selezione della Sorgente Navigazione del Menu Regolazione del Bilanciamento Scelta della Tensione Massima di Uscita Scelta della Luminosità del Display Scelta della Modalità del Livello di Ascolto Impostazione dello Spegnimento Automatico Visualizzazione della revisione del firmware Spegnimento e Standby Utilizzo del Computer come Sorgente Digitale Funzionamento Plug n Play con Apple OSX Ascolto di file DSD con Mac Funzionamento Plug n Play con Linux Ascolto di file DSD con Linux Utilizzare lo Young DSD con Windows Installazione del driver per Windows Disinstallazione del driver di Windows

8 Pannello di gestione del driver di Windows Usare lo YOUNG DSD come dispositivo audio predefinito di Windows Configurazione del player: FooBar e JRiver Media Center Collegare lo YOUNG DSD ad una porta USB Controllo del Player del Computer Tramite il Telecomando dello Young DSD Aggiornamento del Firmware dello Young DSD Caratteristiche Tecniche

9 1. Apertura dell Imballo e Posizionamento dell Apparecchio Posizionate la scatola su un tavolo e apritela sfilando la fascia esterna in cartoncino e rimuovendo o tagliando il nastro adesivo che la sigilla. All interno troverete i seguenti articoli: uno YOUNG DSD; un alimentatore da muro; un cavo USB A-B; due adattatori XLR-RCA; un telecomando; questo manuale. Se uno o più articoli dovessero mancare, vi preghiamo di contattare il vostro rivenditore. Estraete lo YOUNG DSD dal contenitore in schiuma e posizionatelo su una base stabile, lontano da sorgenti di calore. Evitate la luce del sole diretta sull apparecchio. Lasciate ampio spazio attorno all apparecchio per la ventilazione. Lo YOUNG DSD è un apparecchio ad elevata efficienza energetica, per cui non produce rilevante calore durante il suo funzionamento. E comunque opportuno garantire un adeguato movimento d aria. Inoltre, qualora si preveda il suo utilizzo preferenzialmente tramite telecomando, è opportuno posizionarlo in modo che sia facilmente raggiungibile dai raggi infrarossi emessi da quest ultimo. Evitate che fumo, umidità, sporcizia e acqua raggiungano l apparecchio. 9

10 Non posizionate l apparecchio su tappeti spessi o dentro una scatola o all interno di un mobile, o in stretto contatto con tende. 10

11 2. Pannello Frontale Figura 1 1) Pulsante di accensione/spegnimento/mute/uscita menu. Premere questo pulsante per accendere lo YOUNG DSD quando è spento. Quando lo YOUNG DSD è acceso, una pressione breve determinerà l attivazione o la disattivazione del muting, a meno che non sia stato richiamato il menu: in questo caso, una pressione breve 11

12 determinerà l uscita immediata dal menu senza modifica della configurazione. Una pressione prolungata del pulsante mentre lo YOUNG DSD è acceso ne determinerà lo spegnimento. 2) LED dello standby. Quando lo YOUNG DSD è in standby questo LED è illuminato per ricordare all utente che l apparecchio può essere riattivato attraverso il telecomando. 3) Display. Display LCD multifunzione. Durante il normale funzionamento, indica il livello di ascolto, la sorgente selezionata e la presenza del muting (se attivo). Quando viene richiamato il menu, il display mostra la voce di menu selezionata ed il valore associato alla voce. 4) Encoder. Permette l accesso e la navigazione del menu, la selezione degli ingressi e la regolazione del volume. Può essere ruotato e premuto. Si rimanda al capitolo 7 per i dettagli sul suo utilizzo. 12

13 3. Pannello Posteriore Figura 2 5) Uscite. Collegate lo YOUNG DSD al vostro amplificatore/preamplificatore con ingressi bilanciati tramite cavi bilanciati terminati con connettori XLR a tre poli. Qualora il vostro amplificatore sia dotato solo di ingressi single-ended potete applicare alle uscite dello YOUNG DSD gli appositi adattatori forniti in dotazione e quindi collegare lo YOUNG DSD all amplificatore tramite un cavo terminato con connettori RCA. Connettori XLR maschi dorati. Nota: massa sul pin 1, positivo sul pin 2, negativo sul pin 3. Qualora il vostro amplificatore richiedesse il positivo sul pin 3 ed il negativo sul pin 2 la connessione risulterà invertente. In questo caso la fase assoluta può essere ripristinata con la funzione fase dello YOUNG DSD (vedere cap. 7 per dettagli). 13

14 6) Ingresso digitale AES/EBU. Collegare una sorgente dotata di uscita professionale AES/EBU a 110 Ohm. Connettore XLR femmina a tre poli. 7-8) Ingressi digitali S/PDIF. Collegare sorgenti dotate di uscite digitali S/PDIF a 75 Ohm. Connettori RCA femmina e BNC femmina. Nota: è possibile, anche se non ottimale dal punto di vista delle prestazioni, collegare una seconda sorgente digitale con uscita S/PDIF su RCA all ingresso S/PDIF dotato di connettore BNC, utilizzando un apposito adattatore BNC/RCA (non in dotazione). 9) Ingresso digitale ottico Toslink. Collegare una sorgente dotata di uscita digitale Toslink. Connettore Toslink. 10) Connettore USB. Collegare alla porta USB 2.0 di un computer tramite il cavo USB fornito in dotazione. Connettore USB femmina tipo B. 11) Ingresso per alimentatore in dotazione. Collegare il connettore dell alimentatore da 15V-2A fornito in dotazione con lo YOUNG DSD. Connettore jack 5,5/2,1mm con positivo sul contatto centrale. 14

15 4. Telecomando Lo YOUNG DSD è dotato di un completo telecomando attraverso il quale è possibile accedere a tutte le sue funzioni. Figura 3 Tasto standby: permette di porre lo YOUNG DSD in standby (pressione prolungata) e di riattivarlo. DIM: regolazione della luminosità del display. PHASE: impostazione della fase del segnale analogico. MENU: accesso al menu di configurazione. ESC: uscita dal menu senza aggiornamento della configurazione. Tasti cursore: permettono la navigazione del menu. OK: uscita dal menu con memorizzazione della nuova configurazione. VOL+/VOL-: regolazione del volume. MUTE: attivazione e disattivazione del muting. IN+/IN-: selezione della sorgente per l ascolto. BAL L/BAL R: regolazione del bilanciamento AUX: riservato ad usi futuri. Player Controls: pulsanti dedicati alla gestione del player sul computer. Permettono di inviare i comandi play/pause, traccia indietro e traccia avanti. 15

16 16

17 5. Collegamento e Alimentazione dell Apparecchio AVVERTIMENTO: tutte le connessioni tra lo YOUNG DSD ed altri apparecchi dell impianto devono essere effettuate con tutti gli apparecchi spenti. La non osservanza di questa norma può provocare danni allo YOUNG DSD o agli altri apparecchi. Fare riferimento al capitolo 3, Pannello Posteriore. Collegare le sorgenti digitali (lettore CD/SACD/DVD, ricevitore satellitare, ricevitore DAB) agli ingressi (Figura 2, 6-9). Collegare il proprio computer all ingresso USB dello YOUNG DSD (Figura 2, 10). Se si desidera utilizzare lo YOUNG DSD come preamplificatore, collegare le uscite analogiche agli ingressi di un amplificatore di potenza, altrimenti collegare le uscite ad una coppia di ingressi di un amplificatore integrato o preamplificatore (Figura 2, 5). Collegare lo spinotto dell alimentatore da muro fornito in dotazione all ingresso dell alimentazione dello YOUNG DSD (Figura 2, 11). Collegare l alimentatore da muro ad una presa di corrente. L alimentatore è predisposto per adattarsi automaticamente a qualunque tensione di rete tra 90V AC e 265V AC. Accendere lo YOUNG DSD premendo il pulsante del pannello frontale (Figura 1, 1). 17

18 NOTA: qualora lo YOUNG DSD venga usato come preamplificatore, è buona norma accendere l amplificatore di potenza dopo aver acceso lo YOUNG DSD e spegnerlo prima di spegnere lo YOUNG DSD. NOTA: è possibile utilizzare un alimentatore dedicato a basso rumore in alternativa all alimentatore da muro in dotazione, per un incremento delle prestazioni sonore. fornisce un apparecchio appositamente realizzato a tale scopo. Qualora l utente decidesse di utilizzare un altro alimentatore, si riserva il diritto di invalidare la garanzia dello YOUNG DSD. 18

19 6. Pulizia dell Apparecchio Lo YOUNG DSD dovrebbe essere pulito con un panno morbido leggermente umido. Non usare alcool o altri detergenti per evitare di danneggiare l unità. Fare attenzione a non far gocciolare il liquido detergente all interno dell apparecchio. Qualunque danno provocato da liquidi introdotti nell apparecchio non sarà coperto dalla garanzia Fare attenzione a non graffiare lo schermo frontale in plexiglas. 19

20 20

21 7. Utilizzo dello Young DSD All accensione, lo YOUNG DSD osserva un breve periodo iniziale di attivazione, durante il quale viene mostrata sul display la dicitura in Fig. 4. M2TECH YOUNG DSD DAC Figura 4 Terminato questo periodo, sul display dello YOUNG DSD compaiono alcune informazioni generali sul suo funzionamento, come mostrato in Fig. 5 e in Fig. 6. Le due figure si riferiscono alle due differenti scelte di sorgente e di volume di uscita. In Figura 6 compaiono le sigle M e PH ad indicare che il muting è attivo e la fase è invertita. VOL: 0.0DB IN:USB FS:ULOCK Figura 5 M PH VOL:-32.5DB IN:RCA FS:ULOCK 21

22 Figura Regolazione del Volume La regolazione del volume avviene tramite rotazione della manopola dell encoder (Fig. 1,4), oppure tramite la pressione dei pulsanti VOL+ e VOL- sul telecomando. Il volume può essere regolato da -96dB (minimo) a 0dB (massimo) in passi da 0,5dB. A seconda del modo di visualizzazione del volume scelto, il display mostrerà l attenuazione in db oppure i passi in una scala calibrata in modo che il passo 0 corrisponda al minimo livello possibile Attivazione/disattivazione del Muting Lo YOUNG DSD è dotato di una funzione (muting) che permette di abbassare istantaneamente di 20dB il volume di ascolto senza toccare la manopola del volume. Tale funzione è utile allorché è necessario ascoltare per qualche momento un interlocutore o per agire sulla sorgente per cambiare brani, ecc. Il muting viene attivato tramite una pressione del pulsante di sinistra del pannello frontale (Fig. 1, 1). Quando il muting è attivato, la lettera M compare sul display (Fig. 6). Per disattivare il muting è sufficiente premere ancora il pulsante a sinistra del pannello frontale: il livello di ascolto originario viene ripristinato e la lettera M scompare. 22

23 In alternativa, è possibile attivare o disattivare il muting premendo il pulsante MUTE sul telecomando. ATTENZIONE: agire con cautela sul volume quando il muting è attivo: se si alza troppo il volume, una volta disattivato il muting il livello di ascolto potrebbe essere talmente elevato da danneggiare gli altoparlanti o provocare lesioni ai timpani dell ascoltatore Scelta della Fase del Segnale Lo YOUNG DSD permette all utente di scegliere con che fase presentare il segnale alle uscite analogiche. Questa funzione è utile per vari motivi. Ad esempio, è noto che alcune registrazioni sono state effettuate in inversione di fase. La fase assoluta può dunque essere ripristinata imponendo una seconda inversione di fase sul DAC. Inoltre, le connessioni bilanciate presentano due differenti standard a seconda che un apparecchio sia stato progettato in Giappone o in Occidente: collegando un apparecchio giapponese ad uno americano o europeo tramite una connessione bilanciata, si ottiene una inversione di fase. Anche in questo caso, una seconda inversione di fase ripristina la fase assoluta. Per invertire e ripristinare la fase è sufficiente premere il pulsante PHASE sul telecomando. Quando la fase è invertita, sul display compare la sigla PH (Fig. 6) Selezione della Sorgente Lo YOUNG DSD è dotato di numerosi ingressi, per cui è possibile collegarvi varie sorgenti e scegliere quale ascoltare. 23

24 Per fare ciò è necessario premere brevemente l encoder. Il nome della sorgente indicato sul display inizierà a lampeggiare. Ruotando l encoder sarà quindi possibile scegliere un altra sorgente tra quelle presenti. Una successiva pressione dell encoder confermerà la scelta della nuova sorgente che verrà dunque selezionata. Se invece si cambia idea e si decide di mantenere la sorgente in quel momento attiva, è sufficiente premere il pulsante di sinistra del pannello frontale (Fig. 1, 1) oppure astenersi da qualunque ulteriore azione: dopo pochi secondi lo YOUNG DSD torna automaticamente nella condizione di riposo senza modificare l impostazione della sorgente Navigazione del Menu Lo YOUNG DSD permette la configurazione di numerosi parametri, alcuni dei quali (quelli di meno frequente utilizzo) sono raggruppati in un menu navigabile e modificabile sia tramite i comando del pannello frontale e tramite gli appositi pulsanti del telecomando. Per accedere al menu è sufficiente premere e tenere premuto per un secondo l encoder, oppure premere il pulsante MENU del telecomando. E possibile scorrere le varie voci del menu con successive pressioni brevi dell encoder o con i pulsanti freccia in su e freccia in giù del telecomando. Una volta visualizzata la voce di menu sulla quale si vuole apportare un cambiamento, è possibile scegliere il valore desiderato tra quelli possibili ruotando 24

25 l encoder o premendo i pulsanti freccia a sinistra o freccia a destra del telecomando. Il nuovo valore della voce può essere quindi confermato premendo l encoder oppure premendo il pulsante OK del telecomando. Se invece si cambia idea e si desidera mantenere il valore attuale, è possibile uscire dal menu premendo il pulsante sulla sinistra del pannello frontale oppure premendo il pulsante ESC sul telecomando. Si indicano di seguito le funzioni accessibili dal menu Regolazione del Bilanciamento Lo YOUNG DSD permette di regolare il bilanciamento (cioè il livello relativo tra i canali left e right) in un intervallo di +/-6dB a passi di 1dB. Per fare ciò è necessario accedere alla prima voce del menu: la funzione di regolazione del bilanciamento viene mostrata come in Fig. 7. CHANNELS BALANCE L <> R Figura 7 25

26 Ruotando l encoder in senso antiorario o premendo il pulsante freccia a sinistra del telecomando si favorirà il livello di ascolto del canale left, ruotando l encoder in senso orario o premendo il pulsante freccia a destra del telecomando si favorirà il livello del canale right. Per confermare o rifiutare il valore scelto di bilanciamento si proceda come indicato al paragrafo 7.5. La modifica del parametro è percepibile in tempo reale mentre si ruota la manopola dell encoder o si premono i tasti freccia a sinistra e freccia a destra del telecomando, ma non viene memorizzata in modo permanente finché non la si conferma premendo l encoder o il pulsante OK del telecomando: ciò è utile per provare nuove configurazioni del bilanciamento senza perdere quella attuale qualora di decida che sia comunque la migliore. NOTA: questa funzione è direttamente accessibile da telecomando per maggiore comodità tramite i pulsanti BAL L e BAL R Scelta della Tensione Massima di Uscita Lo YOUNG DSD può essere utilizzato come normale sorgente (quando è collegato all ingresso di un amplificatore integrato o preamplificatore), oppure come preamplificatore (quando è collegato ad un amplificatore di potenza). Le due situazioni richiedono che lo YOUNG DSD sia in grado di erogare livelli di tensione di segnale differenti. Infatti, molti amplificatori di potenza richiedono, per essere pilotati alla massima potenza, tensioni superiori a quelle erogate da un normale DAC, tensioni che sono però spesso eccessive per un preamplificatore. 26

27 Lo YOUNG DSD può erogare una tensione massima di uscita fino a 10Vrms in bilanciato, più che sufficiente per pilotare anche il più esigente dei finali di potenza single-ended valvolari. E chiaro che se questa capacità venisse utilizzata quando invece si pilota un preamplificatore o un sensibile finale a stato solido, l utente sarebbe costretto a tenere il volume sempre molto basso, vanificando le prestazioni di silenziosità e dinamica dello YOUNG DSD. Per questo motivo, è possibile scegliere da menù quale livello massimo di tensione di uscita lo YOUNG DSD debba fornire. La scelta è tra due valori: 5Vrms in bilanciato (e dunque 2,5Vrms in single-ended) oppure 10Vrms in bilanciato (equivalenti a 5Vrms in single-ended). Il primo valore è ottimale quando si pilotano finali a bassa sensibilità, mentre il secondo valore è preferibile quando si usa lo YOUNG DSD come una sorgente pura collegandolo ad un preamplificatore oppure quando si debba pilotare un finale ad elevata sensibilità. La funzione viene mostrata sul display come mostrato in Fig. 8. OUTPUT VOLTAGE 5.0V Figura Scelta della Luminosità del Display E possibile regolare l intensità del display dello YOUNG DSD su quattro differenti livelli. E anche selezionabile una modalità automatica grazie alla quale il display rimane 27

28 sempre spento, tranne quando si accede ad un comando. La funzione viene mostrata sul display come mostrato in Fig. 9. BACKLIGHT LEVEL: 0 Figura 9 Anche per questa funzione, il valore scelto viene applicato in tempo reale per vedere l effetto sulla luminosità del display. La modalità automatica viene indicata dal valore AUTO Scelta della Modalità del Livello di Ascolto Il livello di ascolto dello YOUNG DSD può essere mostrato sul display in due modi differenti: in decibel o in passi. E inoltre possibile disattivare il controllo di volume (cosa utile quando si usi lo YOUNG DSD come sorgente pura in collegamento ad un preamplificatore o a un amplificatore integrato). In questo caso, il volume viene fissato all ultimo valore scelto prima di disattivare il controllo. Nella visualizzazione in decibel, il massimo livello di ascolto corrisponde a 0dB, mentre numeri negativi via via crescenti in modulo indicano livelli di ascolto sempre più ridotti. Per esempio, un livello di ascolto di -15dB è più intenso di un livello di ascolto di -20dB. 28

29 Nella visualizzazione in passi, il massimo livello di ascolto corrisponde a 192, mentre numeri positivi via via decrescenti indicano livelli di ascolto sempre minori. Per esempio, un livello di ascolto di 40 sarà più intenso di un livello di ascolto di 30. La funzione viene visualizzata sul display come in Fig. 10. L esempio mostra che la modalità di visualizzazione del volume corrente è in decibel. Le altre modalità sono indicate dai valori STEPS e DISABLED. VOLUME MODE DECIBELS Figura 10 NOTA: La scelta di una modalità o dell altra non modifica il modo in cui effettivamente il livello di ascolto viene regolato: lo YOUNG DSD permette una regolazione tra 0 e -96dB a passi di mezzo db. E solo la visualizzazione del livello a cambiare in relazione alla scelta sopra descritta Impostazione dello Spegnimento Automatico In ossequio ai regolamenti UE in relazione al risparmio energetico, lo YOUNG DSD è in grado di spegnersi automaticamente dopo un certo periodo di inattività. Per inattività si intende un lasso di tempo durante il quale l utente non interviene sull apparecchio per qualsiasi motivo, per esempio per regolare il volume o attivare il muting. 29

30 L utente può impostare il tempo dopo il quale lo YOUNG DSD si spegne (tra 10 e 240 minuti in passi di 10 minuti) o può disattivare questa funzione. La funzione è mostrata sul display come in Fig. 11. AUTO-OFF 240MIN Figura 11 NOTA: Per disattivare questa funzione è sufficiente selezionare il valore 0, che è uno dei valori che compaiono sul display mentre si ruota l encoder, come mostrato in Fig. 12. AUTO-OFF 0 MIN Figura Visualizzazione della revisione del firmware Lo YOUNG DSD è un apparecchio complesso in cui numerosi dispositivi a microcontrollore interagiscono per il corretto funzionamento. E possibile, qualora necessario, aggiornare il firmware di tutti i suddetti dispositivi tramite la porta USB di cui lo YOUNG DSD è dotato. E dunque necessario poter verificare la revisione del firmware installato sullo YOUNG DSD per decidere se un aggiornamento sia o meno 30

31 necessario. Per fare ciò è necessario accedere al menu, in quanto una delle voci è proprio quella relativa alle informazioni sulla revisione del firmware, come mostrato in Fig. 13. FW REV FPGA: 1.0 USB:1.1 uc: 1.0 Figura 13 Ovviamente, i valori visualizzati non sono modificabili dall utente tramite i comandi del pannello frontale o da telecomando: l unico caso in cui possono cambiare è a seguito di un aggiornamento firmware come descritto al capitolo Spegnimento e Standby Lo YOUNG DSD può essere spento tramite una pressione prolungata del pulsante di sinistra del pannello frontale (Fig. 1, 1). Dopo un paio di secondi l apparecchio si spegne, azzerando il suo assorbimento di corrente. E anche possibile mettere lo YOUNG DSD in standby tramite il relativo pulsante del telecomando. In questo caso lo YOUNG DSD, pur disattivandosi come in caso di spegnimento da pannello frontale, manterrà un minimo consumo in quanto il solo controllore principale ed il ricevitore del telecomando rimangono attivi in attesa di un comando di attivazione da parte del telecomando (un altra pressione del pulsante di standby) oppure di un intervento dell utente su uno qualunque dei comandi del pannello frontale. 31

32 La condizione di standby è indicata dall accensione del relativo LED sul pannello frontale (Fig.1, 2). NOTA: Nella condizione di spento, in effetti lo YOUNG DSD presenta un lievissimo assorbimento di corrente, tale da potersi considerare trascurabile. 32

33 8. Utilizzo del Computer come Sorgente Digitale Mentre la connessione delle varie sorgenti digitali classiche (Lettore CD/DVD/Blu Ray) allo YOUNG DSD è di immediata comprensione e realizzazione, la connessione al computer tramite la porta USB richiede un minimo di operazioni di configurazione da parte dell utente. Fortunatamente, lo YOUNG DSD è dotato di interfaccia USB 2.0 compatibile con la USB Audio Device Class 2. Questo fa si che i computer Apple e quelli dotati di sistema operativo Linux supportino nativamente lo YOUNG DSD, cioè non richiedono l installazione di alcun driver e riconoscono immediatamente l apparecchio. Al contrario, i computer dotati di sistema operativo Microsoft richiedono un apposito driver che può essere scaricato dal sito web (). Si descrivono di seguito le procedure per predisporre un computer per l ascolto dei file musicali tramite lo YOUNG DSD. Si avverte che alcuni dettagli delle procedure descritte possono differire leggermente a seconda della versione del sistema operativo presente sul proprio computer e del player scelto dall utente, le descrizioni che seguono si intendono quali linee-quida generali alla configurazione del computer e del player Funzionamento Plug n Play con Apple OSX Come spiegato nel paragrafo introduttivo del presente capitolo, lo YOUNG DSD è dotato di interfaccia USB compatibile con USB Audio Device Class 2 ed è dunque nativamente supportato dal sistema operativo Apple OSX a partire dalla versione , senza necessità di alcun driver: è sufficiente collegare lo YOUNG DSD al 33

34 proprio Mac tramite il cavo USB in dotazione affinché il computer lo riconosca e lo inserisca automaticamente nell elenco dei dispositivi audio di uscita, come mostrato in Fig. 14. Lo YOUNG DSD è indicato dalla voce USB 2.0 Audio Out. Figura 14 34

35 Per inviare l audio del computer allo YOUNG DSD è necessario selezionarlo nella finestra di settaggio Suono come indicato in Fig. 14. E possibile impostare alcuni parametri di funzionamento dello YOUNG DSD (in particolare la frequenza di campionamento a cui il Mac gli invierà i campioni audio) tramite la finestra MIDI Audio, come mostrato in Fig. 15. Figura 15 A questo punto, è già possibile ascoltare musica semplicemente selezionando l ingresso USB dello YOUNG DSD e utilizzando itunes. Si noti che anche quando la 35

36 playlist scelta contiene brani con diverse frequenze di campionamento, lo YOUNG DSD mostrerà sempre la stessa frequenza di campionamento, corrispondente a quella impostata dall utente nella configurazione del pannello MIDI Audio (Fig. 15). Ciò comporta una operazione di ricampionamento in tempo reale da parte del sistema operativo del Mac, che può risultare non gradita all utente. In questo caso, occorre utilizzare un altro player in grado di modificare automaticamente l impostazione di cui sopra, quale Amarra, PureMusic e Audirvana. Diversamente da itunes, altri player devono essere opportunamente configurati per utilizzare lo YOUNG DSD come dispositivo di uscita. Come esempio, si riporta in Fig. 16 la finestra di configurazione di Audirvana. Si noti che è necessario scegliere lo YOUNG DSD quale Dispositivo Audio Attivo. Figura 16 36

37 Si noti che, tra le opzioni disponibili, vi sono quelle relative alla modalità di trasferimento Direct Mode e all accesso esclusivo alla risorsa ( Exclusive Access Mode ). Si tratta di modalità di utilizzo della periferica che garantiscono una maggiore qualità dell ascolto e che sono supportare dallo YOUNG DSD. Si suggerisce pertanto di utilizzarle quando possibile Ascolto di file DSD con Mac Lo YOUNG DSD è in grado di riprodurre file musicali registrati nel formato DSD. Per l ascolto di questi file è necessario utilizzare un player in grado di inviare i dati musicali allo YOUNG DSD in un formato standard gestito dal DAC. A titolo di esempio si riporta in Fig. 17 la configurazione di Audirvana necessaria per l ascolto dei file DSD. 37

38 Figura 17 38

39 8.2. Funzionamento Plug n Play con Linux Come spiegato nel paragrafo introduttivo del presente capitolo, lo YOUNG DSD è dotato di interfaccia USB compatibile con USB Audio Device Class 2 ed è dunque nativamente supportato dal sistema operativo Linux dotato di ALSA a partire dalla versione NOTA: data l enorme varietà di distribuzioni Linux, talvolta anche fortemente customizzate, potrebbe essere necessario verificare che le versioni del kernel e di ALSA siano entrambe adatte al supporto nativo dell USB Audio Device Class 2. Nel caso, chiedere informazioni a chi ha prodotto la distribuzione in uso. Come per l OSX di Apple, anche con Linux è necessario selezionare lo YOUNG DSD quale dispositivo di uscita. Ciò può essere fatto aprendo la finestra di gestione dell audio e impostando i vari parametri come indicato in Fig. 18, che mostra appunto la finestra di configurazione audio di Ubuntu, una delle distribuzioni di Linux più diffuse. Altre distribuzioni potrebbero differire nel numero e varietà di parametri visualizzati. La finestra mostrata in figura elenca due dispositivi audio : entrambi si riferiscono in effetti allo YOUNG DSD per cui è sufficiente selezionarne uno qualunque per scegliere lo YOUNG DSD quale dispositivo audio di uscita. Impostando lo YOUNG DSD come dispositivo di uscita audio predefinito si mette il DAC a disposizione di tutte quelle applicazioni che fanno affidamento al sistema operativo per il trasporto dell audio. Ciò è indispensabile per ascoltare trasmissioni in streaming tramite i browser, per esempio. Questa modalità di utilizzo permette già prestazioni audio di tutto rispetto (frequenza di campionamento fino a 192kHz). Tuttavia, potrebbe essere desiderabile utilizzare un player che faccia a meno del servizio di trasporto audio del sistema operativo, per superarne i limiti (per esempio, per ascoltare file audio campionati a 352.8kHz oppure file audio DSD). 39

40 Figura 18 A seconda del player scelto per l ascolto dei file audio, occorre configurarlo per il funzionamento con lo YOUNG DSD. Ovviamente, ogni player ha i suoi parametri di configurazione. A titolo di esempio, riportiamo il pannello di configurazione di Audacious, un player molto diffuso (Fig. 19). 40

41 Figura 19 41

42 Ascolto di file DSD con Linux L accesso ai file audio DSD è iniziato piuttosto di recente, per cui è possibile che il vostro player non sia predisposto per la lettura dei file DSD, oppure che lo sia la versione più recente ma non quella installata nel vostro computer. Ad esempio, il player MPD, sicuramente il più diffuso sotto Linux, supporta il DSD solo a partire dalla versione Assicuratevi dunque che il vostro player supporti il DSD e fate riferimento alle istruzioni fornite dall ideatore del player, oppure installate un player che sicuramente supporti il DSD Utilizzare lo Young DSD con Windows Come spiegato nel paragrafo introduttivo del presente capitolo, nessun sistema operativo Microsoft supporta nativamente la USB Audio Device Class 2. Per poter ascoltare file musicali con lo YOUNG DSD collegato ad un computer su cui è installato Windows è dunque necessario installare un driver. Il seguente paragrafo descrive la procedura di installazione del driver. NOTA: I dettagli della procedura di installazione possono differire in funzione della versione del sistema operativo Windows installato sul proprio computer. La descrizione si intende accurata in relazione alle operazioni fondamentali necessarie al suo esito positivo. NOTA: lo YOUNG DSD è predisposto per l implementazione dell interfaccia HID per il controllo remoto del player sul computer (vedere Capitolo 9). Ciò potrebbe creare problemi di compatibilità con il sistema operativo Windows XP. Si consiglia dunque di aggiornare il sistema operativo ad una versione più recente prima dell installazione del driver. 42

43 Installazione del driver per Windows Per prima cosa è necessario scaricare la cartella compressa contenente i file dell installazione dal sito (/it/youngdsd.html). Si tratta di un file autoscompattante: facendo doppio click su di esso si attiva la funzione di estrazione automatica, come mostrato in Fig. 20. Figura 20 NOTA: i file vengono estratti singolarmente nella cartella indicata nella finestra, usualmente il desktop. Per una migliore gestione dell operazione di installazione, si consiglia di creare una cartella temporanea ed estrarre in essa i file. Durante l estrazione compare per qualche istante una finestra che mostra il progredire dell operazione. A estrazione completata l applicazione termina automaticamente. In caso di errori durante l estrazione rimane invece aperta una finestra diagnostica (Fig. 21) che mostra gli errori verificatisi durante l estrazione. 43

44 Dopo aver analizzato i messaggi, chiudere l applicazione cliccando sul pulsante Close. Figura 21 Una volta estratti i file, aprire la cartella temporanea in cui sono stati estratti i file e lanciare l applicazione di setup facendo doppio click su setup.exe (Fig. 22). 44

45 Figura 22 Una volta lanciato il setup, compare la finestra mostrata in Fig

46 Figura 23 NOTA: Può accadere che il sistema operativo mostri prima una finestra di avvertimento circa il fatto che l applicazione modificherà il sistema operativo. Chiudere la finestra cliccando sul pulsante OK e lasciando dunque via libera al programma di installazione. 46

47 Collegare lo YOUNG DSD al computer e accenderlo. Cliccare quindi sul pulsante Next per proseguire con l installazione. Comparirà la finestra mostrata in Fig. 24. Figura 24 Dopo alcuni secondi, se l apparecchio è correttamente collegato comparirà la finestra in Fig. 25a. Se necessario, indicare una cartella di propria preferenza, altrimenti lasciare quella proposta dal setup. Cliccare sul pulsante Install. 47

48 Se invece lo YOUNG DSD è spento o qualora il computer non abbia rilevato la connessione dello YOUNG DSD, può comparire la finestra mostrata in Fig. 25b. In questo caso, seguire le istruzioni indicate in rosso e cliccare sul pulsante Next. Figura 25a 48

49 Figura 25b Nell ipotesi che sia comparsa la finestra mostrata in Fig. 25a e che si sia cliccato il pulsante Install, la procedura di installazione procede e compare una finestra in cui viene mostrato il procedere dell installazione dei vari file costituenti il driver, come mostrato in Fig

50 Figura 26 Alla fine dell installazione, la finestra mostrerà l elenco completo dei file installati e abiliterà i pulsanti sulla parte inferiore destra della cornice, come mostrato in Fig

51 Figura 27 Come da istruzioni, cliccare sul pulsante Next per confermare il completamento dell installazione. Comparirà la finestra finale del setup mostrata in Fig

52 Figura 28 Cliccare sul pulsante Finish per chiudere il setup: l installazione del driver è completata. NOTA: alcune versioni di Windows richiedono il riavvio del computer per rendere operativo il driver appena installato: Fig. 29 mostra la finestra di conferma per Windows 7. 52

53 Figura 29 L esito positivo dell installazione può essere verificato cercando l icona con la grande T rossa nella sezione delle periferiche della barra di Windows o nella finestra delle periferiche attive, a seconda della versione del sistema operativo. Fig. 30 mostra come esempio la finestra di Windows 8. Figura 30 NOTA: per alcune versioni di Windows (ad esempio, Windows XP, che sconsigliamo comunque fortemente di utilizzare), la procedura di installazione 53

54 del driver NON si completa con la chiusura del setup. Difatti, il sistema riconoscerà un nuovo dispositivo USB (lo YOUNG DSD, appunto) e procederà alla ricerca del miglior driver (cioè quello appena installato) per crearne un istanza associata alla porta USB a cui il DAC è collegato. In questo caso, rifiutare l opzione di ricerca del driver su Internet e procedere poi con l installazione automatica: il wizard di Windows allora cercherà tra i driver già installati, riconoscerà quello giusto e procederà fino al completamento dell operazione di associazione. Solo a quel punto lo YOUNG DSD sarà correttamente riconosciuto e potrà essere utilizzato per ascoltare file musicali Disinstallazione del driver di Windows La disinstallazione del driver dello YOUNG DSD può essere necessaria per vari motivi. Sicuramente, è necessario disinstallare qualunque vecchio driver quando si procede all installazione di una nuova versione. E possibile procedere alla disinstallazione in due modi differenti: utilizzando la utilità di installazione e disinstallazione di applicazioni del Pannello di Controllo, oppure utilizzando direttamente l apposita applicazione associata ai file del driver e presente nella cartella del driver sull hard disk del computer. In effetti, in entrambi i casi viene utilizzata la stessa applicazione, la scelta quindi è libera e dipende dalle abitudini dell utente. Lanciando la utilità per l installazione e la disinstallazione delle applicazioni di Windows disponibile nel Pannello di Controllo, compare la finestra mostrata in Fig. 31, nella quale è elencato anche il driver dello YOUNG DSD. 54

55 Figura 31 Facendo doppio click su USB Audio Driver for si lancia l applicazione di disinstallazione, che si presenta con una finestra come mostrato in Fig

56 Figura 32 E sufficiente cliccare sul pulsante Uninstall per lanciare la disinstallazione. Compare una finestra che mostra il progredire dell operazione, come mostrato in Fig

57 Figura 33 A disinstallazione completata, la finestra mostrerà l elenco completo dei file cancellati e abiliterà i pulsanti presenti sulla parte inferiore destra della cornice, come mostrato in Fig

58 Figura 34 Cliccare sul pulsante Next per confermare l avvenuta disinstallazione e chiudere l applicazione di disinstallazione. Comparirà un ultima finestra come quella mostrata in Fig

59 Figura 35 Cliccare sul pulsante Finish per chiudere l applicazione. A questo punto, se si è lanciata la disinstallazione dal pannello di controllo, è possibile verificare che il driver sia stato effettivamente disinstallato verificando l assenza dalla lista delle applicazioni, come mostrato in Fig

60 Figura 36 NOTA: anche nel caso della disinstallazione, a seconda della versione di Windows è possibile che il sistema richiesta il riavvio del computer per aggiornare la configurazione. 60

61 Pannello di gestione del driver di Windows Insieme al driver dello YOUNG DSD viene installato un completo pannello di gestione, che rimane in esecuzione in background, che permette all utente di ottimizzare il funzionamento del driver e di aggiornare il firmware dello YOUNG DSD. Il pannello di gestione può essere richiamato in primo piano cliccando sull icona a forma di grande T rossa presente sulla parte destra della barra di Windows o nella finestra delle periferiche, a seconda della versione del sistema operativo installata sul proprio computer. Nel caso lo YOUNG DSD o alcun altro dispositivo non sia collegato al computer, comparirà la finestra mostrata in Fig. 37. Se invece lo YOUNG DSD è collegato, allora il pannello di gestione mostrerà alcune informazioni generali sul driver e presenterà un albero di menu come mostrato in Fig

62 Figura 37 62

63 Figura 38 In particolare, è utile la presentazione della versione del driver, in quanto l utente può verificare periodicamente sul sito la presenza di versioni più recenti ed eventualmente decidere per un update. Cliccando su Buffer Settings si accede alla finestra per l impostazione dei buffer attraverso i quali il driver comunica con il sistema operativo o direttamente col player (Fig. 39). Sono presenti due box a tendina, uno per il buffer usato verso il sistema 63

64 operativo ed uno per il buffer ASIO (che bypassa il sistema operativo e richiede un settaggio a parte). Come regola generale, un buffer piccolo è preferibile quando si desidera una ridotta latenza (per esempio, quando si ascolta tramite lo YOUNG DSD l audio di un video); tuttavia un buffer piccolo richiede trasferimenti di dati frequenti, cosa che può causare buchi nel flusso audio nel caso in cui la CPU sia molto impegnata o allorché uno dei driver caricati dal sistema non rispetti le specifiche di tempo-macchina del sistema. Figura 39 64

65 La funzione di aggiornamento del firmware ( Firmware Upgrade, Fig. 40) è di fondamentale importanza per mantenere aggiornato lo YOUNG DSD. Maggiori dettagli nel Capitolo 10. Figura 40 65

66 Per ogni dispositivo associato ad un istanza del driver è poi presente una finestra di impostazione. Nelle figure utilizzate si nota la presenza di un solo dispositivo ( Device 0 ). In Fig. 41 si può vedere la finestra ad esso associata. Figura 41 66

67 A parte i parametri visualizzati ma non gestibili dall utente, è interessante notare la possibilità di gestire la modalità di streaming e il pulsante di accesso al controllo di volume, mostrato in Fig. 42. Figura 42 Il sistema basato su XMOS ed utilizzato nello YOUNG DSD permette la regolazione digitale del volume. Tuttavia, sconsigliamo di ricorrere a tale opzione in quanto il controllo di volume analogico presente sullo YOUNG DSD offre prestazioni molto superiori in termini di qualità sonora. E comunque importante sapere che, in caso di mancanza di suono, potrebbe essere stato attivato il muting totale da questa finestra (uno o più pulsanti M premuti). 67

68 Le altre due voci del sottomenù del Device 0 (Fig. 43 e Fig. 44) presentano parametri non modificabili dall utente. Figura 43 68

69 Figura 44 69

70 Usare lo YOUNG DSD come dispositivo audio predefinito di Windows Quando si usano certi player, come ad esempio Windows Media Player, oppure si ascolta musica in streaming da Internet, è necessario impostare lo YOUNG DSD come dispositivo audio di uscita predefinito. A tale scopo è necessario accedere alla utility di configurazione Audio del Pannello di Controllo di Windows (Fig. 45). Figura 45 70

71 Occorre quindi scegliere YoungDSD UAC2 come dispositivo predefinito, come già accaduto in Fig. 45. Da questo momento, qualunque suono prodotto da Windows o da qualunque applicazione che sfrutta Windows per veicolare il suono, verrà inviato allo YOUNG DSD. E anche possibile dire al sistema operativo quali sono la frequenza di campionamento e la risoluzione a cui si desidera far funzionare lo YOUNG DSD. A tale scopo è sufficiente cliccare sul pulsante Proprietà, aprendo così la finestra mostrata in Fig. 46. Figura 46 71

72 Accedendo al menù a tendina presente nel tab Avanzate si potrà scegliere una delle configurazioni disponibili a sistema. Una volta scelta una configurazione, il sistema convertirà automaticamente qualunque segnale audio con caratteristiche differenti in modo che lo YOUNG DSD lavori sempre alla frequenza di campionamento e alla risoluzione scelte dall utente. Qualora l utente non desideri che il sistema operativo processi l audio da inviare allo YOUNG DSD, oppure quando si vogliano superare i limiti delle impostazioni di sistema, è necessario utilizzare un player in grado di interfacciarsi direttamente con il driver, usando la modalità Kernel Streaming, quella WASAPI o quella ASIO, tutte definite bit-perfect in quanto garantiscono che nessuna alterazione del segnale audio digitale avvenga nel trasferimento tra player e YOUNG DSD Configurazione del player: FooBar e JRiver Media Center Un player in grado di colloquiare con il driver senza appoggiarsi al sistema operativo permette in genere prestazioni superiori rispetto ai player che invece si affidano a Windows per il trasporto dell audio. Tra i problemi o limiti più frequentemente incontrati quando si usa quest ultimo tipo di player, è l impossibilità di far funzionare lo YOUNG DSD a più di 192kHz, la non compatibilità con il formato DSD ed il fatto che, anche quando si ascoltano playlist contenenti brani a differenti frequenze di campionamento, lo YOUNG DSD lavora sempre ad una frequenza di campionamento fissa che è quella scelta dall utente tramite il Pannello di Controllo. Riportiamo ora, a titolo di esempio, alcune raccomandazioni per l utilizzo dello YOUNG DSD con due famosi player, uno gratuito e l altro a pagamento. 72

73 Il primo è il famosissimo FooBar (www.foobar2000.org). E in grado di funzionare in tutte le modalità compatibili con lo YOUNG DSD: Direct Sound, Kernel Streaming, WASAPI e ASIO. Tralasciando l installazione del programma, che è aldilà dello scopo di questo manuale, spieghiamo come configurarlo per funzionare in modalità ASIO, che rappresenta la soluzione ottimale per l utilizzo con lo YOUNG DSD. Foobar offre il supporto per ASIO tramite l installazione di una DLL apposita. Essa deve essere scaricata dalla sezione Components del sito di FooBar, dalla pagina NOTA: diversamente da molte altre DLL di FooBar, che sono contenute in file zip e devono quindi essere manualmente estratte e copiate nella cartella Components del folder principale di FooBar, il file per ASIO che si scarica dal sito di FooBar è una applicazione che installa automaticamente la DLL nel giusto folder, senza intervento manuale dell utente. E dunque sufficiente fare doppio click sul file scaricato. Una volta effettuata questa operazione, si può lanciare FooBar e accedere alla finestra di configurazione premendo la combinazione di tasti CTRL+P, oppure dalla voce relativa nel menu File. Quindi, selezionare la voce Output, che risulterà dotata di una sotto-voce ASIO : comparirà la finestra mostrata in Fig. 47. Selezionare ASIO: MUSBAudio ASIO Driver nel menù a tendina denominato Device. FooBar è già pronto ad utilizzare lo YOUNG DSD come dispositivo di uscita in modalità ASIO, per riprodurre audio PCM bit-perfect fino a 384kHz e 32 bit. Occorre ora predisporre FooBar per il playback dei file DSD. A tale scopo è necessario installare una seconda DLL, quella per la compatibilità SACD, scaricabile 73

74 dalla pagina del sito Sourceforge. Figura 47 Lo zip contiene due eseguibili, entrambi da utilizzare: uno per l installazione del componente per la compatibilità con i file ISO degli SACD ed un file proxy per l invio 74

75 di DSD a dispositivi audio compatibili tramite il loro driver compatibile ASIO. E questo il caso dello YOUNG DSD. Dopo aver installato DLL e proxy, nella sezione ASIO di Output compariranno due oggetti ASIO (Fig. 48): il driver ed il proxy ( foo_dsd_asio ). Figura 48 75

76 Fare doppio click su foo_dsd_asio per fare apparire la finestra di configurazione come in Fig. 49. Figura 49 Configurare i parametri come in figura: FooBar è pronto a mandare flussi DSD originati da file DSD allo YOUNG DSD. Il secondo player che abbiamo preso in considerazione nei nostri esempi è JRiver Media Center (www.jriver.com). JRiver è un player commerciale, quindi chiuso e già dotato in origine delle funzioni necessarie per il supporto delle varie modalità di trasferimento audio e dei vari formati audio. Come per FooBar, tralasciamo l installazione del programma. Accediamo dunque alla finestra delle opzioni di JRiver e alla voce Audio, selezioniamo ASIO come Output mode (Fig. 50). 76

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta MASTERSOUND 300 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended Congratulazioni per la Vostra scelta Il modello 300 B S.E. che Voi avete scelto è un amplificatore integrato stereo in pura

Dettagli

Manuale per ascoltare e creare file audio Utilizzando la tecnologia Virtual Singer (VS) di Choralia

Manuale per ascoltare e creare file audio Utilizzando la tecnologia Virtual Singer (VS) di Choralia Manuale per ascoltare e creare file audio Utilizzando la tecnologia Virtual Singer (VS) di Choralia Informazioni generali Questo manuale fornisce informazioni e istruzioni per l ascolto e la creazione

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

Mini manuale di Audacity.

Mini manuale di Audacity. Mini manuale di Audacity. Questo mini manuale è parte del corso on-line Usare il software libero di Altrascuola. Il corso è erogato all'interno del portale per l'e-learning Altrascuola con la piattaforma

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali

Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali Preamplificazione: spalanca le porte al suono! Tra mixer, scheda audio, amplificazione, registrazione, il segnale audio compie un viaggio complicato, fatto a

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

ipod nano Guida alle funzionalità

ipod nano Guida alle funzionalità ipod nano Guida alle funzionalità 1 Indice Capitolo 1 4 Nozioni di base di ipod nano 5 Panoramica su ipod nano 5 Utilizzare i controlli di ipod nano 7 Disabilitare i controlli di ipod nano 8 Utilizzare

Dettagli

HA-2. Amplificatore per cuffie/dac USB portatile MANUALE UTENTE

HA-2. Amplificatore per cuffie/dac USB portatile MANUALE UTENTE HA-2 Amplificatore per cuffie/dac USB portatile MANUALE UTENTE Informazioni importanti Il punto esclamativo all interno di un triangolo equilatero ha lo scopo di avvisare l utente della presenza di istruzioni

Dettagli

[Operazioni Preliminari]

[Operazioni Preliminari] [Operazioni Preliminari] Si consiglia di leggere interamente questo manuale prima di procedere alle operazioni di aggiornamento del KeyB Organ. 1] Per aggiornare firmware, suoni e parametri del KeyB Organ

Dettagli

Utilizzare Swisscom TV

Utilizzare Swisscom TV Swisscom (Svizzera) SA Contact Center CH-3050 Bern www.swisscom.ch 125474 12/2010 Utilizzare Swisscom TV Panoramica delle funzioni più importanti Indice Funzioni importanti quadro generale 3 Funzione PiP

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH

ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH Manuale DA-10287 Grazie per aver acquistato l'altoparlante portatile Super Bass Bluetooth DIGITUS DA-10287! Questo manuale d'istruzioni vi aiuterà ad iniziare

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

Micro HI-FI Component System

Micro HI-FI Component System Micro HI-FI Component System Istruzioni per l uso Informazioni preliminari Connessioni di rete Operazioni Informazioni aggiuntive Risoluzione dei problemi Precauzioni/Caratteristiche tecniche CMT-G2NiP/G2BNiP

Dettagli

User guide Conference phone Konftel 100

User guide Conference phone Konftel 100 User guide Conference phone Konftel 100 Dansk I Deutsch I English I Español I Français I Norsk Suomi I Svenska Conference phones for every situation Sommario Descrizione Connessioni, accessoires, ricambi

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter User Manual ULTRA-DI DI20 Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter 2 ULTRA-DI DI20 Indice Grazie...2 1. Benvenuti alla BEHRINGER!...6 2. Elementi di Comando...6 3. Possibilità Di Connessione...8 3.1

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia BacPac con LCD Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia AGGIORNAMENTO FIRMWARE Per determinare se è necessario effettuare un aggiornamento del firmware, seguire questi passi: Con l apparecchio

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

AUTORIZZAZIONE DELLA SUITE DI PLUG IN SAFFIRE VST/AU Dovrete autorizzare la vostra suite di plug-in Saffire, prima di poterla utilizzare.

AUTORIZZAZIONE DELLA SUITE DI PLUG IN SAFFIRE VST/AU Dovrete autorizzare la vostra suite di plug-in Saffire, prima di poterla utilizzare. GUIDA VELOCE INTRODUZIONE Questa Guida è stata scritta per offrirvi le informazioni necessarie per iniziare ad utilizzare Saffire LE, installare il software fornito, autorizzare la suite di plug-in VST/AU

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

Spider IV 15 Manuale del Pilota

Spider IV 15 Manuale del Pilota Spider IV 15 Manuale del Pilota 40-00-0187 Cliccate su www.line6.com/manuals per scaricare questo libretto d istruzioni Rev D Istruzioni per la vostra sicurezza ATTENZIONE RISCHIO DI SCOSSE ELETTRICHE

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Gli aggiornamenti della Guida di SKY... 6

Gli aggiornamenti della Guida di SKY... 6 G U I D A A L L U S O S O M M A R I O Benvenuti in MySKY... 4 Vista frontale e vista in prospettiva del Decoder MySKY... 4 A cosa serve questo manuale... 5 Cosa è la TV digitale satellitare... 5 Il Decoder

Dettagli

Ricevitore con fascia pettorale per la misurazione della frequenza cardiaca con gli smartphone ISTRUZIONI PER L USO

Ricevitore con fascia pettorale per la misurazione della frequenza cardiaca con gli smartphone ISTRUZIONI PER L USO Ricevitore con fascia pettorale per la misurazione della frequenza cardiaca con gli smartphone ISTRUZIONI PER L USO VOLUME DI FORNITURA 1 ricevitore (n. art. RUNDC1, modello: 92-1103800-01) incluse batterie

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL USO DI DJCONTROL MP3 LE E DJUCED 18

GUIDA RAPIDA ALL USO DI DJCONTROL MP3 LE E DJUCED 18 GUID RPID LL USO DI DJCONTROL MP3 LE E DJUCED 18 Installazione Inserisci il CD-ROM. vvia il programma di installazione. Segui le istruzioni. Ulteriori informazioni (forum, tutorial, video...) disponibili

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 1.1 Presentazione...2 2.2 Download e installazione...2 2.2 Login...3 2.2.1 Limitazioni all'accesso...4 2.3 Profili di visione...6 2.4 Reti...7 2.5 Diritti...7 3.0 Fruizione

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

ONDA H600 PC Card UMTS/GPRS - HSDPA. Manuale Utente

ONDA H600 PC Card UMTS/GPRS - HSDPA. Manuale Utente ONDA H600 PC Card UMTS/GPRS - HSDPA Manuale Utente 1 INDICE 1. Introduzione PC Card...3 1.1 Introduzione...3 1.2 Avvertenze e note...3 1.3 Utilizzo...4 1.4 Requisiti di sistema...4 1.5 Funzioni...4 1.6

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS

Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS Nonostante esistano già in rete diversi metodi di vendita, MetaQuotes il programmatore di MetaTrader 4, ha deciso di affidare

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli