Soluzioni per Virtual Thin SCADA, con Ridondanza, Thin Client, Alta Disponibilità, Fault Tolerance, Ambienti Virtualizzati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Soluzioni per Virtual Thin SCADA, con Ridondanza, Thin Client, Alta Disponibilità, Fault Tolerance, Ambienti Virtualizzati"

Transcript

1 Soluzioni per Virtual Thin SCADA, con Ridondanza, Thin Client, Alta Disponibilità, Fault Tolerance, Ambienti Virtualizzati ServiTecno srl via Koristka, Milano Tel Fax

2 Questo documento è stato redatto in collaborazione con Gray Matter, Microsoft is a registered trademark of Microsoft Corporation, in the United States and/or other countries. VMware is a registered trademark and VMmark is a trademark of VMware, Inc. The Proficy Suite, Proficy HMI/SCADA ifix, and Proficy Historian are registered trademarks of GE Intelligent Platforms. All other brands or names are property of their respective holders.

3 In un passato neanche troppo remoto, l utilizzo di architetture PC based per i sistemi di controllo non ha sempre incontrato opinione favorevole da parte degli addetti ai lavori. E ancora oggi alcuni specialisti del process control che, in qualche modo, mantengono quella posizione. A volte, quanto più la aziende si sono mosse verso soluzioni di informatizzazione basate su PC, l affidabilità, la manutenzione e la facilità di deployment di questi sistemi sono diventati punti critici. Molte aziende oggi non possono più fare a meno di sistemi SCADA (basati su PC), sia per la necessità monitoraggio degli impianti, sia per mantenere un electronic log dei propri dati critici, sia per motivi legali o normativi, sia per le richieste di reporting di produzione o di processo. Per prima cosa le aziende si sono impegnate con vari mezzi per aumentare la disponibilità e l uptime dei sistemi. Il metodo più usato è stato mettere in servizio un Server di riserva (back-up) pronto per essere collegato ed entrare in funzione in caso di caduta del Server primario. Col passare del tempo, il cold backup si è trasformato in hot backup, fino a formare una coppia ridondante per eliminare la necessità di uno startup manuale del Server di backup. Oggi, GE Intelligent Platforms rende disponibile la soluzione di Enhanced Failover abbinata alla propria soluzione SCADA Proficy ifix 5.8. Enhanced Failover automaticamente sincronizza il database di processo dei due data Server tramite una linea dedicata, con uno dei Server che viene tenuto attivo e l altro che rimane in standby, pronto a intervenire in caso di caduta del Server attivo. SCADA Network SCADA SYNC Primary SCADA Backup SCADA I/O Network Coppia di Server SCADA con GE Intelligent Platforms Enhanced Failover I Server non sono gli unici componenti dell architettura che possono cadere: ci sono anche i Client che possono avere lo stesso problema. Il tempo necessario a rimpiazzare un PC Client può variare, ma se un tipico PC con Fat Client di ifix deve essere riavviato a partire dal sistema operativo, il tempo necessario all operazione può arrivare anche a qualche ora (circa mezza giornata). Questo tempo può essere ridotto disponendo di un immagine di ripristino da portare sul PC in sostituzione, oppure disponendo di un PC di rimpiazzo già pronto da connettere.

4 Bisogna considerare che un anche PC di rimpiazzo dovrebbe anche essere configurato. Anche il ripristino di un immagine richiede qualche intervento di impostazione e probabilmente qualche intervento di updating, in funzione della frequenza con cui si sono effettuati i backup, se sono stati previsti per tutti i Client o solo per alcune parti. Anche con questi metodi va comunque previsto un tempo di gestione del back up e della messa in esercizio, che può variare da una a qualche ora. Client 1 Client 2 Client 3 Client N SCADA Network SCADA SYNC Primary SCADA Backup SCADA I/O Network Coppia di Server SCADA con GE Intelligent Platforms Enhanced Failover con Fat Client tradizionali Per ovviare agli inconvenienti su indicati, in tempi recenti sono state approntate delle soluzioni che utilizzano i prodotti della famiglia ifix di GE Intelligent Platforms in abbinamento con VMWare, Microsoft Remote Desktop Services ed ACP Thinmanager. Questa soluzione consente facilità di manutenzione, gestione centralizzata, affidabilità, Alta Disponibilità e Fault Tolerance. Remote Desktop Services (RDS conosciuto come Terminal Services) è un metodo di Thin Client Deployment. Pur non essendo una tecnologia nuova, sta diventando molto nel settore al crescere delle potenzialità e capacità di reti informative e risorse elettroniche. RDS permette a un Client to di connettersi al Server attraverso una sessione di Remote Desktop Protocol (RDP). Tale connessione stabilisce una sessione Client sul Server, così che connettere un qualunque device non richiede alcun programma applicativo che giri all interno della sessione: l elaborazione avviene sul Server ed il Client non è che un portale di interfaccia sul Server.

5 Remote Desktop Services: molti vantaggi specifici I file di configurazione per un progetto ifix (immagini, parametri globali, impostazioni di configurazione, security, ) sono tutti contenuti nel Server. Quindi, qualunque variazione di qualsiasi file sul Terminal Server comporta una variazione globale per tutti i Client RDS contenuti nel progetto considerato. Se usando i tradizionali Fat Client si richiede di norma di installare variazioni ed aggiornamenti su ciascun PC Fat Client, con RDP la sostituzione o l aggiunta di Client risulta molto più semplice, in quanto è sufficiente sostituire i device Thin Client e indirizzarli con il Terminal Server. Per completare questo processo servono pochi minuti a confronto delle alcune ore necessarie per riconfigurare un nuovo Fat Client o un PC in sostituzione. La Licenza di ifix si trova sul Terminal Server, allocata su base concorrente : una licenza è allora utilizzata solo quando un Client sta effettivamente operando con ifix e viene rilasciata quando non lo è. L ultima versione di ifix 5.8 Terminal Server può gestire progetti multipli in un unico Server. Ad esempio, si pensi a un sito in cui si trovano 3 linee con 3 progetti ifix separati: un singolo Terminal Server può elaborare tutti i 3 progetti al proprio interno. Questo viene gestito con GE Proficy ifix Startup Profile Manager. Startup Profile Manager, rileva lo user name loggato e lo associa con un node name nella System Configuration di ifix per attivarlo. La System Configuration Utility (SCU) dispone allora di una lista di percorsi di folder dove sono residenti i file per quel progetto. Quando la linea 1 si logga sul Terminal Server con il proprio User Name di Windows, lo Startup Profile Manager annota il nome ed avvia un istanza Client con il node name della linea 1 (istanza di ifix) e lo appunta nei file di configurazione per la linea 1. Da un lato le macchine con PC si collegano con RDP nel Terminal Server ed avviano una sessione, dall altro i Client possono avere un hardware di tipo Thin Client di minor costo rispetto ai PC Fat Client e con meno parti in movimento, con conseguente minor rischio di fuori servizio. Non si tratta quindi di veri PC: sono device che fanno girare una sessione RDP semplicemente per connettersi al Remote Desktop Server. Sono scatole più piccole e meno costose di tradizionali PC. La sostituzione di un Thin Client è decisamente più semplice rispetto a un vero PC poiché la necessità di configurazione è quasi inesistente: si inserisce nell infrastruttura di rete e si collega a Terminal Server. Rispetto alla sostituzione di un Fat Client, si tratta di minuti invece che di ore. E diviene anche un abitudine che si tengano a disposizione una paio di Thin Client di riserva, pronti per le eventuali sostituzioni: tastiera, mouse e video monitor rimangono gli stessi dei normali PC Se ci sono installati dei PC e non si vuole passare subito ai Thin Client, basta creare una sessione RDP da desktop PC verso Remote Desktop Server per stabilire una sessione sul Server.

6 Coppia di Enhanced Failover SCADA Server di GE Intelligent Platforms con Terminal Server e Thin Client Client 1 Client 2 Client 3 Client N Client 1 Client 2 Client 3 Client N Local Server Terminal Server SCADA SYNC Primary SCADA Backup SCADA I/O Network Nel caso in cui si usi una coppia di Data Server (SCADA Server) ridondanti, e poi si introduce un singolo Terminal Server per applicare la tecnologia di deployment di Client, si genera un single point of failure nel sistema. In pratica, se cade il Terminal Server, si perdono i Client ad esso collegati. Questo problema si può però risolvere in diversi modi. Il primo prevede che ci sia un mix di Thin e Fat Client: in questo modo, anche se cade il Terminal Server, i Fat Client continuano ad operare. Tuttavia la presenza di Fat Client comporta l aumento di risorse necessarie per gestire e manutenere il sistema. L altro metodo prevede l utilizzo di Terminal Server di Back-up o Ridondante..

7 Coppia di Enhanced Failover SCADA Server di GE Intelligent Platforms con coppia di Terminal Server (o Multipli) e Thin Client L uso di un Terminal Server di Backup richiede di indirizzare i Client verso il corretto Terminal Server. Questo può essere fatto manualmente impostando due shortcut sul desktop dei Client: una per connettersi a un Server primario ed eventualmente un altra per ristabilire le sessioni remote. Questo processo manuale comporterebbe come conseguenza di avere il Client non collegato per il tempo necessario a stabilire una sessione attiva sul Server di backup, tipicamente qualche minuto. La soluzione a questo inconveniente è data da ACP ThinManager. ACP ThinManager automatizza la connessione dei Thin Client ai Terminal Server e indirizza i Thin Client verso il Server cui si devono interfacciare. In pratica, quando si accende un Thin Client, questo si connette al ACP ThinManager Server. Questo Server può essere ridondante e tipicamente risiede con un elemento sui Desktop Server (Terminal Server) Primary e di Backup Remoto. In configurazione ridondante, ACP ThinManager stabilisce una sessione RDP per il Thin Client sui Terminal Server, sia Primary che di Backup. I Thin Client useranno il Server primario o di backup in base alla loro disponibilità. In caso di failure del Server che attualmente il Thin Client sta vedendo, molto semplicemente reindirizza il Thin Client alla sessione sull altro Server, senza che l utente abbia un interruzione di connessione..

8 Log di Thin Client in ACP ThinManager: sui Terminal Server primario e secondario si hanno le sessioni stabilite da Thinmanager Questa è solo una delle possibilità di gestione offerte da ACP ThinManager. Si può memorizzare l Automatic Login per i devices. Si può impostare il lancio di applicazioni. Via ACP ThinManager i Thin Client possono operare con monitor multipli o sessioni multiple da un singolo device. ACP ThinManager consente la connessione a tablet. Dispone anche di un programma chiamato WinTMC che emula un Thin Client su PC desktop con lo scopo di connettersi a un ACP ThinManager Server. Altro grande beneficio è la possibilità per l amministratore di effettuare shadow da remoto delle sessioni Client. ACP ThinManager riesce a rendere quasi banale la sostituzione e il deployment dei Thin Client. Quando si aggiunge un nuovo Thin Client, si inseriscono gli indirizzi IP dei Server ThinManager. Alla connessione del Thin Client sarà richiesto all utente se si tratta di un nuovo Thin Client o una sostituzione. Se si tratta di una sostituzione indirizzerà l utente ad un elenco di configurazioni memorizzate. Le configurazioni contengono informazioni relative al login, le app da lanciare, i setup dei driver, etc.. L utente allora punta al Client che sta rimpiazzando e il processo è completato. Lo stesso processo viene seguito per aggiungere un nuovo Client, ma invece di indicare che si sta sostituendo un Client preesistente, si indica che se ne sta aggiungendo uno nuovo. Sarà disponibile all utente sia in caso di aggiunta di uno nuovo che di clonazione di uno esistente.

9 Se si è scelto di avere tutti i Thin Client uguali (consigliato), si può allora clonare una configurazione esistente e apportare solo piccole variazioni (ad esempio il nome, o il nome di login da usare) e procedere rapidamente al deployment. Questi processi richiedono abitualmente un paio di minuti per essere completati. Console di configurazione del Server di ThinManager

10 Coppia di Enhanced Failover SCADA Server di GE Intelligent Platforms con ACP ThinManager Terminal Server Ridondante e Thin Client Una volta che si è messo in funzione quanto precedentemente descritto, si può dire che è stato fatto un buon lavoro per rendere il sistema ridondante e la manutenzione centralizzata. Si è quindi andati bel al di là di quanto si poteva ottenere con una soluzione tradizionale basata su Server e PC Fat Client. Tuttavia si può fare ancora un passo ulteriore. Si può virtualizzare il sistema e far leva sui vantaggi che una soluzione VMWare fornisce con l offerta di VSphere Per virtualizzare si possono creare Server basati su software, indipendenti da hardware. Questi Server possono funzionare su hardware differenti, fornendo innegabili benefici. Usando Server software-based, si possono avere copie immagine del Server per effettuare test e/o recuperi. VMWare fornisce il mezzo per catturare dinamicamente snapshot di Server virtuali che danno modo di avere immagini del Server senza necessità di fare shut down. In tal modo, prima di applicare delle patch o upgrade, si ottiene lo snapshot del Server, si procede con l upgrade e, se qualcosa va storto, si può tornare indietro all immagine fissata. Il processo di acquisizione dell immagine richiede alcuni minuti, è di gran lunga più rapido del tradizionale imaging del Server e può essere effettuato durante l attività. Per virtualizzare i Server, non è necessario disporre di tante piattaforme fisiche di Server per ospitare la soluzione quanti sono i Server multipli che possono risiedere in una macchina host. Non si deve più pensare a un Server come una macchina, un sistema operativo che gira su hardware. In una macchina virtuale host (non un Server) le risorse sono suddivise tra più Server. Se pensiamo a una soluzione di 4 Server (Primary e Backup ifix Server, Primary e Backup ifix Client Server), in passato (soluzione fisica) sarebbero stati necessari 4 Server, 4 box. Questo comportava un grave dispendio di spazio e tipicamente un uso sporadico delle macchine Server al massimo delle loro possibilità. In molti casi, i Server SCADA sono utilizzati solo al 10-20% della capacità dell hardware a volte anche meno. VMWare permette di allocare le risorse fisiche di una macchina host virtualizzata nelle Virtual Server/Machine comprese nell ambiente. In più, consente di adattare dinamicamente queste impostazioni senza dover alterare l hardware fisico. Se un Server necessita di più o meno RAM o più o meno potenza di calcolo, si può intervenire sulle impostazioni di quella Virtual Server/machine e cambiarle secondo necessità. VMWare dichiara che la tecnologia VSphere consente di avere*: 80 % in più di utilizzo delle risorse del Server Fino al 50 % di risparmio di costi di capitale e operativi 10:1 o più di consolidamento del Server *Da

11 Si può anche espandere l ambiente virtuale per coprire host multipli in un ambiente VCenter. Si opera nel modo prima visto, ma ora si può far leva sulle risorse di macchine host multiple. In un certo modo si sta tornando agli anni 80, quando si disponeva di un main-frame e sessioni su terminali remoti per accedere alle risorse di elaborazione. Con VMWare, si accede all ambiente virtuale usando Client VMWare VSphere. Si installa il Client su un PC e lo si usa in connessione con il Virtual Center. Da questo punto in poi, si accede a qualunque Server e si creano sessioni Console che consentono di essere amministrate sia a livello di sistema operativo sia di Virtual Setting. E si dispone di un set completo di gestione centralizzata, reporting e capacità di monitoring. VCenter Host Box 1 Virtual Servers Host Box 2 Host Box 3 Accesso a VM Ware VCenter da VSphere Client - In un VCenter, sono disponibili numerosi tool che aiutano a minimizzare il downtime del sistema. VMotion consente di migrare dinamicamente un Server da un macchina host ad un altra mentre il Server è in funzione. Come ipotesi, si possono migrare Server virtuali da una macchina host 1 ad una host 2 senza interruzione di servizio. Si può effettuare manutenzione sulla macchina host 2 quindi migrare i Server indietro alla macchina originale senza interromperne le operazioni, dato che questa migrazione è dinamica e nelle più recente versione di VMWare può essere fatta con i Server in servizio. VMotion è un processo manuale, ma in VMWare si trovano altre soluzioni che automatizzano le capacità di uptime..

12 VM Ware V Motion VMWare dispone di altre funzioni da utilizzare per mantenere il sistema in servizio e disponibile. La prima funzione è chiamata VCenter High Availability. High Availability avvia un Server virtuale su un altro host nel caso di Failure della macchina Host primaria. Con l uso di High Availability si minimizza il downtime del Server per il tempo necessario al reboot sull altro host. Tipicamente il tempo di reboot su Server virtualizzati è decisamente inferiore alla controparte fisica. Spesso il boot di Server virtuali comporta qualche decina di secondi, a confronto dei minuti necessari nel caso di macchine Server fisiche. Con VCenter High Availability il processo di reboot è gestito automaticamente. Qualora si utilizzassero Server SCADA ridondanti e Server Client ridondanti, l operatore non noterebbe alcuna interruzione di servizio nei Client. Se l host primario cade, i Thin Client sono indirizzati da ACP ThinManager a vedere le sessioni già stabilite sul Server dei Client di backup che attualmente sta ricevendo dati dal Server SCADA di backup. Lo SCADA primario e il Server dei Client ripartono su un host disponibile e la ridondanza è ripresa in pochi minuti, se non meno.

13 VM Ware High Availability Nella sua più evoluta versione, VMWare è dotato di una funzione chiamata Fault Tolerant. Quel che succede è che quando un Server virtualizzato si avvia, viene attivata una versione shadow di tale Server su un altro host: in caso di caduta dell host primario, il Server shadow lo sostituisce immediatamente e questo comporta che il tempo di recovery sia nell ordine di pochi secondi. VM Ware FaultTolerant Si potrebbe erroneamente pensare che l uso della tecnologia VMWare per la soluzione Fault Tolerant non renda più necessarie le soluzioni di ridondanza di SCADA e Client. Occorre però sapere che VMWare fornisce High Availability e Fault Tolerance in caso di failure hardware: ciò che VMWare non fa è identificare riavviare un Server in caso di caduta del software. ifix Redundancy e ACP ThinManager forniscono strumenti per gestire la soluzione di ridondanza software. Di conseguenza, per essere totalmente fault tolerant e ridondanti, è sicuramente più indicato disporre di entrambe le tecnologie.

14 Soluzione A: Coppia di Enhanced Failover SCADA Server di GE Intelligent Platforms con ACP ThinManager Redundant Terminal Server ospitato in ambiente VMWare VSphere Client 1 Client 2 Client 3 Client N VCenter VCenter SCADA Network COLL PDB SAC DRV ifix 1 ifix TS1 Host 1 Host 2 ihistorian ifix 2 Webspace ifix TS2 (Optional) Host 3 Client 2 Client 1 Client N Client 3 ACP Thinmanager Local Server Host Servers Storage Area Network (SAN) IO Network Storage Area Network (SAN) Ecco una tipica configurazione per Virtualized Thin Solution con una coppia ridondante di Server SCADA, una coppia ridondante di Server Client, un Server per dati storici ed un web Server. Tutti questi Server risiedono in un ambiente virtuale residente su tre macchine host con una SAN (Storage Area Network) condivisa. Usando questa impostazione si sono concentrati tutti i Server, i Client processing ed i file in un unica soluzione ad Alta Disponibilità, eventualmente Fault Tolerant ed accessibile da remoto. Sia la configurazione che la security risiedono sui Server e, con le dovute credenziali, sono accessibili con pochi click. Soluzione B: Coppia di Enhanced Failover SCADA Server di GE Intelligent Platforms con ACP ThinManager Redundant Terminal Server ospitato in ambiente Stratus EverRun MX. In alternativa alla soluzione precedente in ambiente VMWare, ecco una tipica configurazione Con STRATUS EverRun MX Enterprise con una coppia ridondante di Server SCADA, una coppia ridondante di Server Client, un Server per dati storici ed un web Server, il tutto in un ambiente virtuale su solo due macchine Host SENZA NECESSITA di una SAN (Storage Area Network) condivisa. Con le soluzioni Stratus everrun MX, si può prevenire il downtime: ed in più, sono soluzioni pronte all uso che richiedono un intervento di supporto minimo da parte dell IT. La tecnologia Stratus everrun MX è la prima soluzione Fault-Tolerant, software-based, che supporta single processor, symmetric multiprocessor (SMP) e applicazioni multi-core Microsoft. Con limitate risorse IT, si dispone di una soluzione semplice e cost-effective per avere tutte le applicazioni disponibili anche in caso di System Failure, per garantire la continuità operativa. Con everrun MX tutte le applicazioni Microsoft possono disporre di protezione Fault-Tolerant ad un costo inferiore delle tipiche soluzioni di High Availability basate su recovery. Usando tecnologia brevettata STRATUS, il software everrun MX combina le risorse fisiche di due server standard Windows in un singolo ambiente operativo, con completa ridondanza di componenti HW e dati.

15 Il software everrun MX presenta ogni istanza di applicazione Windows come un singolo ambiente su server ridondanti, per mantenere attive le applicazioni anche nel caso di Failure di componenti o di sistema. Il software everrun MX assicura la ridondanza di hardware, dati e network, per la gestione automatizzata di situazioni di caduta. Questo è la garanzia di una vera continua disponibilità per applicazioni per le quali non è accettabile né il downtime né la perdita di dati, tipiche degli ambienti SCADA. Caratteristiche Principali di Stratus EverRun MX per le applicazioni SCADA Totale Fault Tolerance La tecnologia EverRun MX e gestisce le cadute di sistema, rete e dischi, senza interventi da parte dell IT: le operazioni sono auto-curative e garantiscono zero downtime. Tecnologia ComputeThru La tecnologia ComputeThru brevettata da STRATUS garantisce disponibilità di applicazioni assicurando un proattivo sbarramento al downtime, via hardware, data e network ridondanti, così come anche la Disponibilità, monitorando la creazione di una singola istanza applicativa always-on. Supporto a Multiprocessore Simmetrico e Multi-core EverRun MX è l unica soluzione software di fault tolerance che protegge tutte le applicazioni Windows, incluse le applicazioni che richiedono supporto di multi-processore simmetrico/multi-core (SMP). Soluzione Software EverRun MX Fault Tolerance è una soluzione software, facile da installare ed usare, per aziende che dispongono di limitate risorse IT. Non richiede modifiche applicative o script da installare e gira su piattaforme hardware x86 standard di mercato. Protezione Olistica EverRun MX Extend protegge tutti i componenti nell infrastruttura applicativa, inclusi server, applicazioni Windows, storage e rete. Non necessita di soluzioni multiple point di disponibilità, per una più facile amministrazione istrazione di sistema e un significativo risparmio. Storage standard di mercato EverRun MX è completamente indipendente ente dall hardware, consente l uso di soluzioni storage standard (diretto, e con o senza SAN, che non è obbligatoria), abbinando il risparmio economico alla flessibilità di scalare l ambiente secondo le necessità. Singolo ambiente operativo EverRun MX mantiene un singolo ambiente operativo per ciascuna istanza protetta di Windows e di applicazioni. Ogni istanza Windows/ applicazione dispone di un unico indirizzo IP, un nome host ed un indirizzo MAC. Questo comporta che utenti, client ed applicazioni non necessitano mai di riconnessione (o di conoscerli) a nodi alternativi anche quando insorge una Failure.

16 In Conclusione Sono finiti i giorni per trasferire applicazioni da macchina a macchina per gestire le configurazioni. Sono finiti i giorni per fare backup manuali. Sono finiti i giorni per dover manualmente ricostruire o riallocare Server e Client. Sono finiti i giorni di spreco di risorse. La tecnologia esiste ora per aumentare il tempo di attività, facilitare la manutenzione, ridurre la tua footprint, tutto con l'aggiunta di funzionalità al vostro livello di controllo dello SCADA.

Panoramica delle funzionalita

Panoramica delle funzionalita Panoramica delle funzionalita Edizioni vsphere 4 Gestione su larga scala di applicazioni di produzione critiche DRS / DPM Storage vmotion Host Profiles Distributed Switch DRS / DPM Storage vmotion Prodotti

Dettagli

Novità di vsphere 5.1

Novità di vsphere 5.1 Novità di vsphere 5.1 Argomenti vsphere 5.0 - Riepilogo vsphere 5.1 - Panoramica " Elaborazione, storage, rete - Miglioramenti e funzionalità " Disponibilità, sicurezza, automazione - Miglioramenti e funzionalità

Dettagli

Progetto Virtualizzazione

Progetto Virtualizzazione Progetto Virtualizzazione Dipartimento e Facoltà di Scienze Statistiche Orazio Battaglia 25/11/2011 Dipartimento di Scienze Statiche «Paolo Fortunati», Università di Bologna, via Belle Arti 41 1 La nascita

Dettagli

PICCOLE E MEDIE IMPRESE, UNA SOLUZIONE AD HOC. Soluzioni per le PMI

PICCOLE E MEDIE IMPRESE, UNA SOLUZIONE AD HOC. Soluzioni per le PMI PICCOLE E MEDIE IMPRESE, UNA SOLUZIONE AD HOC Soluzioni per le PMI Windows Server 2012 e System Center 2012 Informazioni sul copyright 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. Il presente

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Cloud Service Area. www.elogic.it. Ci hanno scelto: elogic s.r.l. - Via Paolo Nanni Costa, 30 40133 Bologna - Tel. 051 3145611 info@elogic.

Cloud Service Area. www.elogic.it. Ci hanno scelto: elogic s.r.l. - Via Paolo Nanni Costa, 30 40133 Bologna - Tel. 051 3145611 info@elogic. Cloud Service Area Private Cloud Managed Private Cloud Cloud File Sharing Back Up Services Disaster Recovery Outsourcing & Consultancy Web Agency Program Ci hanno scelto: elogic s.r.l. - Via Paolo Nanni

Dettagli

Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata

Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata COD. PROD. D.6.3 1 Indice Considerazioni sulla virtualizzazione... 3 Vantaggi della virtualizzazione:... 3 Piattaforma di virtualizzazione...

Dettagli

FAMIGLIA EMC VPLEX. Continuous availability e data mobility all'interno e tra i data center

FAMIGLIA EMC VPLEX. Continuous availability e data mobility all'interno e tra i data center FAMIGLIA EMC VPLEX Continuous availability e data mobility all'interno e tra i data center CONTINUOUS AVAILABILITY E DATA MOBILITY PER APPLICAZIONI MISSION- CRITICAL L'infrastruttura di storage è in evoluzione

Dettagli

EMC Avamar: soluzioni di backup e ripristino per ambienti VMware

EMC Avamar: soluzioni di backup e ripristino per ambienti VMware EMC Avamar: soluzioni di backup e ripristino per ambienti VMware Tecnologia applicata Abstract In questo white paper sono descritti i componenti degli ambienti VMware vsphere e VMware View e vengono illustrate

Dettagli

IBM Tivoli Storage Manager for Virtual Environments

IBM Tivoli Storage Manager for Virtual Environments Scheda tecnica IBM Storage Manager for Virtual Environments Backup senza interruzioni e ripristino immediato: un processo più semplice e lineare Caratteristiche principali Semplificare la gestione del

Dettagli

Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4

Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4 Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4 Relazione preparata sotto contratto con EMC Introduzione EMC Corporation ha incaricato Demartek di eseguire una valutazione pratica del nuovo sistema

Dettagli

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Dopo anni di innovazioni nel settore dell Information Technology, è in atto una profonda trasformazione.

Dettagli

Sicurezza accessi, su software e piattaforme diverse, anche da dispositivi mobili, com è possibile?

Sicurezza accessi, su software e piattaforme diverse, anche da dispositivi mobili, com è possibile? Rimini, 1/2015 Sicurezza accessi, su software e piattaforme diverse, anche da dispositivi mobili, com è possibile? Le configurazioni con Server e desktop remoto (remote app), che possa gestire i vostri

Dettagli

Approfondimenti tecnici su framework v6.3

Approfondimenti tecnici su framework v6.3 Sito http://www.icu.fitb.eu/ pagina 1 I.C.U. "I See You" Sito...1 Cosa è...3 Cosa fa...3 Alcune funzionalità Base:...3 Alcune funzionalità Avanzate:...3 Personalizzazioni...3 Elenco Moduli base...4 Elenco

Dettagli

reliable continuity for your IT

reliable continuity for your IT reliable continuity for your IT Anzichè utilizzare i server più grandi e complessi, sperando si guastino di meno Far sì che ogni guasto, ovunque sia, venga gestito in pochi secondi e senza bisogno di intervento

Dettagli

Virtualizzazione. Orazio Battaglia

Virtualizzazione. Orazio Battaglia Virtualizzazione Orazio Battaglia Definizione di virtualizzazione In informatica il termine virtualizzazione si riferisce alla possibilità di astrarre le componenti hardware, cioè fisiche, degli elaboratori

Dettagli

Domande e risposte. Sommario. Autodesk Revit Autodesk Revit Architecture Autodesk Revit MEP Autodesk Revit Structure Autodesk Revit LT

Domande e risposte. Sommario. Autodesk Revit Autodesk Revit Architecture Autodesk Revit MEP Autodesk Revit Structure Autodesk Revit LT Autodesk Revit Autodesk Revit Architecture Autodesk Revit MEP Autodesk Revit Structure Autodesk Revit LT Domande e risposte Il presente documento contiene domande e risposte relative all'utilizzo del software

Dettagli

Il clustering. Sistemi Distribuiti 2002/2003

Il clustering. Sistemi Distribuiti 2002/2003 Il clustering Sistemi Distribuiti 2002/2003 Introduzione In termini generali, un cluster è un gruppo di sistemi indipendenti che funzionano come un sistema unico Un client interagisce con un cluster come

Dettagli

Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC. Giugno 2013

Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC. Giugno 2013 Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC Giugno 2013 Sommario 1 PREMESSA... 3 2 COMPONENTE TECNOLOGICA DEL SERVIZIO... 3 3 COMPONENTE APPLICATIVA DEL SERVIZIO... 5 3.1 Infrastruttura tecnologica,

Dettagli

Windows Server 2012 R2

Windows Server 2012 R2 Windows Server 2012 R2 Windows Server 2012 R2 La piattaforma server dell'azienda moderna. Come componente fondamentale della visione dell'it ibrido di Microsoft, Windows Server 2012 R2 offre alle piccole

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

Efficienza, crescita, risparmi. Esploriamo il pianeta tecnologia VMware VSphere4

Efficienza, crescita, risparmi. Esploriamo il pianeta tecnologia VMware VSphere4 Efficienza, crescita, risparmi. Esploriamo il pianeta tecnologia VMware VSphere4 La piattaforma di virtualizzazione di nuova generazione L infrastruttura Virtuale permette di allocare alle applicazioni

Dettagli

Il Gruppo Arvedi sceglie tecnologie Microsoft per la virtualizzazione dei sistemi server

Il Gruppo Arvedi sceglie tecnologie Microsoft per la virtualizzazione dei sistemi server Caso di successo Microsoft Virtualizzazione Gruppo Arvedi Il Gruppo Arvedi sceglie tecnologie Microsoft per la virtualizzazione dei sistemi server Informazioni generali Settore Education Il Cliente Le

Dettagli

BIG DATA: HISTORIANS RDB DATABASE RELAZIONALI

BIG DATA: HISTORIANS RDB DATABASE RELAZIONALI BIG DATA: HISTORIANS & RDB DATABASE RELAZIONALI DUE APPROCCI PER DATA COLLECTION E OTTIMIZZAZIONE DI PROCESSI ServiTecno srl Via Francesco Koristka, 10 20154 Milano (MI) Tel 02 486141 Fax 02 48614441 info@servitecno.it

Dettagli

IBM iseries Soluzioni integrate per xseries

IBM iseries Soluzioni integrate per xseries Soluzioni innovative per l integrazione dei server Intel IBM iseries Soluzioni integrate per xseries La famiglia iseries, il cui modello più recente è l _` i5, offre due soluzioni che forniscono alternative

Dettagli

WYS. WATCH YOUR SYSTEMS in any condition

WYS. WATCH YOUR SYSTEMS in any condition WYS WATCH YOUR SYSTEMS in any condition WYS WATCH YOUR SYSTEMS La soluzione WYS: prodotto esclusivo e team di esperienza. V-ision, il team di Interlinea che cura la parte Information Technology, è dotato

Dettagli

Come Funziona. Virtualizzare con VMware

Come Funziona. Virtualizzare con VMware Virtualize IT Il Server? Virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente

Dettagli

Tecnologie di virtualizzazione per il consolidamento dei server

Tecnologie di virtualizzazione per il consolidamento dei server Tecnologie di virtualizzazione per il consolidamento dei server Simone Balboni Seminario del corso Sistemi Operativi Bologna, 2 marzo 2006 Virtualizzazione e consolidamento dei server un caso concreto:

Dettagli

DOUBLE-TAKE 5.0. Antonio Tonani Clever Consulting S.r.l. - Gen 2008. www.doubletake.com

DOUBLE-TAKE 5.0. Antonio Tonani Clever Consulting S.r.l. - Gen 2008. www.doubletake.com DOUBLE-TAKE 5.0 Antonio Tonani Clever Consulting S.r.l. - Gen 2008 Agenda Introduzione a Double-Take Software La nuova piattaforma Double-Take 5.0 Double-Take 5.0: Soluzioni per il Failover e il Ripristino

Dettagli

I nostri servizi Dynamic Data Centre Infrastructure-as-a-Service.

I nostri servizi Dynamic Data Centre Infrastructure-as-a-Service. I nostri servizi Infrastructure-as-a-Service. 02 / TelecityGroup Cos è? (DDC) è la proposta di TelecityGroup nell ambito Infrastructure-as-a-Service (IaaS), uno dei cardini del cloud computing. Attraverso

Dettagli

Virtualization Solution Brief - CA arcserve Unified Data Protection

Virtualization Solution Brief - CA arcserve Unified Data Protection Virtualization Solution Brief - CA arcserve Unified Data Protection La virtualizzazione di server e desktop è ormai molto diffusa nella maggior parte delle organizzazioni, non solo a livello enterprise.

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE INFORMATICA

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE INFORMATICA CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE INFORMATICA La Dialuma propone a catalogo 22 corsi di Informatica che spaziano tra vari argomenti e livelli. TITOLI E ARGOMENTI I001 - Informatica generale Concetti generali

Dettagli

Symantec Network Access Control Starter Edition

Symantec Network Access Control Starter Edition Symantec Network Access Control Starter Edition Conformità degli endpoint semplificata Panoramica Con è facile iniziare a implementare una soluzione di controllo dell accesso alla rete. Questa edizione

Dettagli

Evoluzione nella protezione dei dati verso la Business Continuity

Evoluzione nella protezione dei dati verso la Business Continuity Evoluzione nella protezione dei dati verso la Business Continuity Data Management CSU Marzo 2011 Causes of Unplanned System Downtime Probability 8 High Low 7 6 5 4 3 2 1 0 Downtime Cause User errors Application

Dettagli

Online Help StruxureWare Data Center Expert

Online Help StruxureWare Data Center Expert Online Help StruxureWare Data Center Expert Version 7.2.7 StruxureWare Data Center ExpertDispositivo virtuale Il server StruxureWare Data Center Expert 7.2 è disponibile come dispositivo virtuale, supportato

Dettagli

Architettura completa di storage e protezione dei dati per VMware vsphere

Architettura completa di storage e protezione dei dati per VMware vsphere Architettura completa di storage e protezione dei dati per VMware vsphere Sommario esecutivo I vantaggi della virtualizzazione in termini di flessibilità e risparmio sui costi sono più che dimostrati.

Dettagli

Licenza di vcloud Suite

Licenza di vcloud Suite vcloud Suite 5.1 Questo documento supporta la versione di ogni prodotto elencato e di tutte le versioni successive finché non è sostituito da una nuova edizione. Per controllare se esistono versioni più

Dettagli

Infrastruttura VMware

Infrastruttura VMware Infrastruttura VMware Milano Hacking Team S.r.l. Via della Moscova, 13 20121 MILANO (MI) - Italy http://www.hackingteam.it info@hackingteam.it Tel. +39.02.29060603 Fax +39.02.63118946 2005 Hacking Team

Dettagli

I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno

I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno In questi ultimi anni gli investimenti

Dettagli

La soluzione XTerminal di NIXO!

La soluzione XTerminal di NIXO! La soluzione XTerminal di NIXO! NIXO con XTerminal si rivolge alle esigenze IT delle aziende con un approccio nuovo ed assolutamente competitivo: offrire le applicazioni come dei servizi, rendendole accessibili

Dettagli

La piattaforma Oracle10g per la Continuita Operativa

La piattaforma Oracle10g per la Continuita Operativa La piattaforma Oracle10g per la Continuita Operativa Roma, 10 maggio 2006 Alfredo Valenza Principal Sales Consultant - Oracle Italia alfredo.valenza@oracle.com Cause di un disastro 3% 18% 18% 4% 14% 4%

Dettagli

Symantec Backup Exec.cloud

Symantec Backup Exec.cloud Protezione automatica, continua e sicura con il backup dei dati nel cloud o tramite un approccio ibrido che combina il backup on-premise e basato sul cloud. Data-sheet: Symantec.cloud Solo il 21% delle

Dettagli

L impatto del Safety Integrity Level (SIL) nei sistemi di supervisione e controllo per le infrastrutture critiche

L impatto del Safety Integrity Level (SIL) nei sistemi di supervisione e controllo per le infrastrutture critiche L impatto del Safety Integrity Level (SIL) nei sistemi di supervisione e controllo per le infrastrutture critiche IEC 61508 : 2010 Functional safety of electrical/electronic/programmable electronic safety-related

Dettagli

I see you. fill in the blanks. created by

I see you. fill in the blanks. created by I see you. fill in the blanks created by I see you. fill in the blanks Si scrive, si legge I See You è. (Intensive Control Unit) è un servizio che guarda il vostro sistema informativo e svolge un azione

Dettagli

CA ARCserve D2D. Backup e disaster recovery ultrarapidi possono letteralmente mettere al sicuro la vostra posizione lavorativa

CA ARCserve D2D. Backup e disaster recovery ultrarapidi possono letteralmente mettere al sicuro la vostra posizione lavorativa CA ARCserve D2D CA ARCserve D2D è un prodotto di ripristino basato su disco pensato per offrire la perfetta combinazione tra protezione e ripristino semplici, rapidi e affidabili di tutte le informazioni

Dettagli

Monitoraggio di outsourcer e consulenti remoti

Monitoraggio di outsourcer e consulenti remoti 1 Monitoraggio di outsourcer e consulenti remoti Un Whitepaper di Advanction e ObserveIT Daniel Petri 2 Sommario Esecutivo Nel presente whitepaper verrà mostrato come registrare le sessioni remote su gateway

Dettagli

Il Telecontrollo Cloud Virtualizzato

Il Telecontrollo Cloud Virtualizzato Il Telecontrollo Cloud Virtualizzato Dare vita ad un network intelligente di impianti distribuiti sul territorio, migliorando la sostenibilità e massimizzando la competitività globale. Laura Graci e Domenico

Dettagli

Virtualizzazione delle applicazioni business critical

Virtualizzazione delle applicazioni business critical Virtualizzazione delle applicazioni business critical Concetti relativi alla tecnologia e considerazioni aziendali Abstract Più del 75% delle aziende della classifica Fortune 500 ha adottato la virtualizzazione

Dettagli

VDI IN A BOX. www.lansolution.it - info@lansolution.it - 051 5947388

VDI IN A BOX. www.lansolution.it - info@lansolution.it - 051 5947388 VDI IN A BOX Con le soluzioni Citrix e la professionalità di Lansolution, ora puoi: -Ridurre i costi -Garantire la sicurezza -Incrementare la produttività -Lavorare ovunque* La flessibilità del luogo di

Dettagli

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows *

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Guida GESTIONE SISTEMI www.novell.com Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft Windows Indice: 2..... Benvenuti

Dettagli

Backup e ripristino per ambienti VMware con Avamar 6.0

Backup e ripristino per ambienti VMware con Avamar 6.0 White paper Backup e ripristino per ambienti VMware con Avamar 6.0 Analisi dettagliata Abstract Con l aumento incalzante degli ambienti virtuali implementati nel cloud delle aziende, è facile notare come

Dettagli

Licenza di vcloud Suite

Licenza di vcloud Suite vcloud Suite 5.5 Questo documento supporta la versione di ogni prodotto elencato e di tutte le versioni successive finché non è sostituito da una nuova edizione. Per controllare se esistono versioni più

Dettagli

IL PERCORSO INTELLIGENTE PER WINDOWS 7

IL PERCORSO INTELLIGENTE PER WINDOWS 7 IL PERCORSO INTELLIGENTE PER WINDOWS 7 Migrazione senza problemi Sicuri dal primo giorno Backup delle informazioni più importanti Virtualizzazione delle applicazioni per la massima efficienza Le soluzioni

Dettagli

Windows Server 2012 R2 overview. Davide Veniali Technical Sales Venco Group Services Gruppo Venco S.p.A. 06/03/2014

Windows Server 2012 R2 overview. Davide Veniali Technical Sales Venco Group Services Gruppo Venco S.p.A. 06/03/2014 Windows Server 2012 R2 overview Davide Veniali Technical Sales Venco Group Services Gruppo Venco S.p.A. 06/03/2014 L evoluzione della richiesta Trasformare l IT per rispondere alle richieste The Cloud

Dettagli

Affidamento della progettazione e messa in opera di una infrastruttura tecnologia per la realizzazione di un sistema di continuità operativa ICT

Affidamento della progettazione e messa in opera di una infrastruttura tecnologia per la realizzazione di un sistema di continuità operativa ICT ALLEGATO 1 AL CAPITOLATO TECNICO Affidamento della progettazione e messa in opera di una infrastruttura tecnologia per la realizzazione di un sistema di continuità operativa ICT NUOVO BLADE CENTER PRESSO

Dettagli

: solution architects, engineers, e project. managers

: solution architects, engineers, e project. managers 1 Familiarità con HP P4000 (Lefthand) Background tecnico su Vmware vsphere in particolare funzionalità di HA e FT Concetti di business-critical applications e soluzioni di Disaster Recovery Buona conoscenza

Dettagli

Windows Server System: le tecnologie Microsoft per il Server Based Computing

Windows Server System: le tecnologie Microsoft per il Server Based Computing Windows Server System: le tecnologie Microsoft per il Server Based Computing Luisa Cazzaniga Product Manager Windows Server Microsoft luisac@microsoft.com Windows Server 2003 Vision Obiettivi Prodotti

Dettagli

Stefano Bucci Technology Director Sales Consulting. Roma, 23 Maggio 2007

Stefano Bucci Technology Director Sales Consulting. Roma, 23 Maggio 2007 L Information Technology a supporto delle ALI: Come coniugare un modello di crescita sostenibile con le irrinuciabili caratteristiche di integrazione, sicurezza ed elevata disponibilità di un Centro Servizi

Dettagli

Server e Gateway VSoIP Pro

Server e Gateway VSoIP Pro IP video Server e Gateway VSoIP Pro Software VSoIP Server 3.2 14/12/2012- G215/2/I Caratteristiche principali VSoIP 3.2 Suite è il sistema di gestione video GANZ per reti Ethernet basato su una reale topologia

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTÀ DI INGEGNERIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTÀ DI INGEGNERIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTÀ DI INGEGNERIA Corso di Sistemi Operativi Prof. Stefano Berretti SEMINARIO: VIRTUALIZZAZIONE DI INFRASTRUTTURE INFORMATICHE a cura di: Nicola Fusari A.A. 2012/2013

Dettagli

vshape rimodella il tuo data center. Immediatamente.

vshape rimodella il tuo data center. Immediatamente. vshape rimodella il tuo data center. Immediatamente. vshape Spiana la strada verso la virtualizzazione e il cloud Trovo sempre affascinante vedere come riusciamo a raggiungere ogni angolo del globo in

Dettagli

Setup dell ambiente virtuale

Setup dell ambiente virtuale Setup dell ambiente virtuale 1.1 L immagine per le macchine virtuali Il file mininet-vm-x86 64.qcow è l immagine di una memoria di massa su cui è installato un sistema Linux 3.13 Ubuntu 14.04.1 LTS SMP

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

Vi presentiamo Arcserve Unified Data Protection

Vi presentiamo Arcserve Unified Data Protection Vi presentiamo Arcserve Unified Data Protection Arcserve UDP è basato su un'architettura unificata di nuova generazione per ambienti fisici e virtuali. La sua ampiezza di funzionalità senza paragoni, la

Dettagli

La Soluzione Convergente. L approccio Tradizionale. Nessun Impatto Performance IMPATTI SULLE PERFORMANCE. RPO e RTO ottimale PROTEZIONE DEL DATO

La Soluzione Convergente. L approccio Tradizionale. Nessun Impatto Performance IMPATTI SULLE PERFORMANCE. RPO e RTO ottimale PROTEZIONE DEL DATO L approccio Tradizionale La Soluzione Convergente IMPATTI SULLE PERFORMANCE Backup Process Significant Impact Snapshot Minimal Impact Nessun Impatto Performance PROTEZIONE DEL DATO backup Time (24 Hours)

Dettagli

Multisentry ASE-V (v. 1.0) - Guida rapida all installazione

Multisentry ASE-V (v. 1.0) - Guida rapida all installazione Multisentry ASE-V (v. 1.0) - Guida rapida all installazione 2012 Multisentry Solutions S.r.l. 1 di 15 Sommario 1 Multisentry ASE-V... 3 2 A chi è rivolto il manuale... 3 3 Prerequisiti... 3 3.1 VMware...

Dettagli

VMware vsphere Data Protection

VMware vsphere Data Protection FAQ VMware Panoramica di Advanced D. Che cos'è VMware? R. VMware vsphere Data Advanced è una soluzione di backup e ripristino con funzionalità integrate di replica dei dati di backup. È progettata per

Dettagli

Replica indipendente dalla piattaforma per una mobilità dei dati e migrazioni senza interruzioni di livello enterprise

Replica indipendente dalla piattaforma per una mobilità dei dati e migrazioni senza interruzioni di livello enterprise EMC Open Replicator per Symmetrix Replica indipendente dalla piattaforma per una mobilità dei dati e migrazioni senza interruzioni di livello enterprise Panoramica Prestazioni elevate: utilizza il potente

Dettagli

S.I.A.R. SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PROGETTO OPERATIVO PER LA CONNESSIONE DEGLI UTENTI DELLA REGIONE UMBRIA DIREZIONE ATTIVITA PRODUTTIVE

S.I.A.R. SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PROGETTO OPERATIVO PER LA CONNESSIONE DEGLI UTENTI DELLA REGIONE UMBRIA DIREZIONE ATTIVITA PRODUTTIVE S.I.A.R. SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PROGETTO OPERATIVO PER LA CONNESSIONE DEGLI UTENTI DELLA REGIONE UMBRIA DIREZIONE ATTIVITA PRODUTTIVE - Giugno 2005 - --- Servizio Affari Generali e Amministrativi,

Dettagli

Semplice, affidabile, scalabile: un nuovo approccio alla virtualizzazione

Semplice, affidabile, scalabile: un nuovo approccio alla virtualizzazione Semplice, affidabile, scalabile: un nuovo approccio alla virtualizzazione Claudio Panerai, claudio.panerai@achab.it Luca Benaglio, luca.benaglio@achab.it Achab srl, www.achab.it «Le singole componenti

Dettagli

Linux a Scuola e non solo...

Linux a Scuola e non solo... Linux Day 2011 Casorate Sempione (VA) Linux a Scuola e non solo... www.linuxvar.it Rete LTSP (Linux Terminal Server Project) Relatore: Ross Obiettivi Progetto Dotare ogni classe di 1 pc. Collegamento ad

Dettagli

Architetture dei WIS. Definizione di WIS. Benefici dei WIS. Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012

Architetture dei WIS. Definizione di WIS. Benefici dei WIS. Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012 Architetture dei WIS Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012 Definizione di WIS Un WIS può essere definito come un insieme di applicazioni in grado di reperire, cooperare e fornire informazioni utilizzando

Dettagli

IBM System Storage DS5020 Express

IBM System Storage DS5020 Express Gestione della crescita, della complessità e dei rischi grazie a un sistema storage scalabile ad elevate prestazioni IBM System Storage DS5020 Express Punti di forza Interfacce FC a 8 Gbps di nuova Storage

Dettagli

Virtualizzazione. Business Continuity

Virtualizzazione. Business Continuity Virtualizzazione Business Continuity Riepilogo vantaggi (2) Gestione dei sistemi semplificata rapidità nella messa in opera di nuovi sistemi gestione semplice di risorse eterogenee definizione di procedure

Dettagli

Il ROI del consolidamento dei Server

Il ROI del consolidamento dei Server Il ROI del consolidamento dei Server Sul lungo periodo, un attività di consolidamento dei server è in grado di far scendere i costi IT in modo significativo. Con meno server, le aziende saranno in grado

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

DATACORE. La strategia e le architetture. Storage 2013

DATACORE. La strategia e le architetture. Storage 2013 Storage 2013 DATACORE La strategia e le architetture DataCore pone al centro della sua strategia lo spostamento verso un modello di virtualizzazione dello storage definito dal software invece che dall

Dettagli

Panoramica su Acronis Backup & Recovery 10 Overview

Panoramica su Acronis Backup & Recovery 10 Overview Panoramica su Acronis Backup & Recovery 10 Overview Copyright Acronis, Inc., Sommario Riepilogo... 3 La nuova generazione di soluzioni Acronis per il backup e il ripristino... 4 Novità! Architettura scalabile

Dettagli

CINQUE MOTIVI PRINCIPALI PER CUI I CLIENTI UTILIZZANO EMC E VMWARE PER VIRTUALIZZARE GLI AMBIENTI ORACLE

CINQUE MOTIVI PRINCIPALI PER CUI I CLIENTI UTILIZZANO EMC E VMWARE PER VIRTUALIZZARE GLI AMBIENTI ORACLE CINQUE MOTIVI PRINCIPALI PER CUI I CLIENTI UTILIZZANO EMC E VMWARE PER VIRTUALIZZARE GLI AMBIENTI ORACLE Sfruttare EMC e VMware per migliorare il ritorno sugli investimenti per Oracle CONCETTI FONDAMENTALI

Dettagli

Nuove funzionalità introdotte in Windows Server 8 (Beta)

Nuove funzionalità introdotte in Windows Server 8 (Beta) Nuove funzionalità introdotte in Windows Server 8 (Beta) Al momento della pubblicazione di questo articolo Windows Server 8 è ancora in versione beta quindi c è la possibilità che cambino ancora le carte

Dettagli

L altra faccia della virtualizzazione in ambito enterprise: la Desktop Virtualization

L altra faccia della virtualizzazione in ambito enterprise: la Desktop Virtualization L altra faccia della virtualizzazione in ambito enterprise: la Desktop Virtualization di Michelangelo Uberti Introduzione Le aziende di medie e grandi dimensioni sono sempre state abituate a gestire un

Dettagli

REPLICA ENTERPRISE CON DOUBLE- TAKE Marzo 2012

REPLICA ENTERPRISE CON DOUBLE- TAKE Marzo 2012 REPLICA ENTERPRISE CON DOUBLE- TAKE Marzo 2012 REPLICA ENTERPRISE CON DOUBLE- TAKE Marzo 2012 Antonio Nale+o Double- Take / Vision Antonio.nale+o@visionsolu9ons.com Tel +39 02 3860 8253 DOUBLE-TAKE! Dal

Dettagli

Università degli Studi di Genova

Università degli Studi di Genova Università degli Studi di Genova Facoltà di Ingegneria Informatica Corso: Sistemi transazionali e data mining Docente: Prof. Antonio Boccalatte Supervisore(i): Andrea Vargiu l.i.d.o. - DIST http://www.lido.dist.unige.it

Dettagli

Virtualization. Strutturare per semplificare la gestione. ICT Information & Communication Technology

Virtualization. Strutturare per semplificare la gestione. ICT Information & Communication Technology Virtualization Strutturare per semplificare la gestione Communication Technology Ottimizzare e consolidare Le organizzazioni tipicamente si sviluppano in maniera non strutturata e ciò può comportare la

Dettagli

WINDOWS SERVER WEB 2008R2 64BIT/X64 CON SP1 1-4 CPU VERSIONE OEM 1PACK IN ITALIANO

WINDOWS SERVER WEB 2008R2 64BIT/X64 CON SP1 1-4 CPU VERSIONE OEM 1PACK IN ITALIANO WINDOWS SERVER WEB 2008R2 64BIT/X64 CON SP1 1-4 CPU VERSIONE OEM 1PACK IN ITALIANO Descrizione Breve prodotto Lingua italiano Licenza Server + Cal Sistema Spaziolibero Cpu Memoria Windows Server 2008 Web

Dettagli

Symantec NetBackup 7.1 Novità e matrice di confronto versioni

Symantec NetBackup 7.1 Novità e matrice di confronto versioni ymantec 7.1 Novità e matrice di confronto versioni ymantec 7 consente ai clienti di standardizzare le operazioni di backup e recupero in ambienti fisici e virtuali con un minor numero di risorse e meno

Dettagli

Back to MAINFRAME. Come ridurre il peso dell help desk e vivere felici. Ver 1.6 F. M. TAURINO/ E. M. V. FASANELLI

Back to MAINFRAME. Come ridurre il peso dell help desk e vivere felici. Ver 1.6 F. M. TAURINO/ E. M. V. FASANELLI Back to MAINFRAME Come ridurre il peso dell help desk e vivere felici Ver 1.6 F. M. TAURINO/ E. M. V. FASANELLI Prima di cominciare I servizi di calcolo hanno POCO PERSONALE ma DEVONO gestire di TUTTO

Dettagli

Audit per l individuazione dell errore umano

Audit per l individuazione dell errore umano 1 Audit per l individuazione dell errore umano Perchè ignoriamo la causa numero 1 dei downtime e delle violazioni di sicurezza? Un Whitepaper di Advanction e ObserveIT 2 Sommario Esecutivo Le aziende stanno

Dettagli

Progetto Vserver- HighAvailability

Progetto Vserver- HighAvailability Progetto Vserver- HighAvailability 16.12.2003 Alberto Cammozzo - Dipartimento di Scienze Statistiche - Università di Padova mmzz@stat.unipd.it Nell'ambito dell'aggiornamento dei servizi in corso si propone

Dettagli

Semplificare il ripristino d emergenza negli ambienti virtuali complessi

Semplificare il ripristino d emergenza negli ambienti virtuali complessi Semplificare il ripristino d emergenza negli ambienti virtuali complessi Capitolo 1 Acronis, Inc Riepilogo esecutivo La virtualizzazione crea nuove sfide per le organizzazioni IT che devono proteggere

Dettagli

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili Var Group, attraverso la sua società di servizi, fornisce supporto alle Aziende con le sue risorse e competenze nelle aree: Consulenza, Sistemi informativi, Soluzioni applicative, Servizi per le Infrastrutture,

Dettagli

TECHNOLOGY SOLUTIONS

TECHNOLOGY SOLUTIONS TECHNOLOGY SOLUTIONS DA PIÙ DI 25 ANNI OL3 GARANTISCE AFFIDABILITÀ E INNOVAZIONE AI CLIENTI CHE HANNO SCELTO DI AFFIDARSI AD UN PARTNER TECNOLOGICO PER LA GESTIONE E LA CRESCITA DEL COMPARTO ICT DELLA

Dettagli

Software Intel per la gestione di sistemi. Manuale dell'utente di Intel Modular Server Management Pack

Software Intel per la gestione di sistemi. Manuale dell'utente di Intel Modular Server Management Pack Software Intel per la gestione di sistemi Manuale dell'utente di Intel Modular Server Management Pack Dichiarazioni legali LE INFORMAZIONI CONTENUTE IN QUESTO DOCUMENTO SONO FORNITE IN ABBINAMENTO AI PRODOTTI

Dettagli

La componente tecnologica dei. sistemi informativi. Architettura hw. Componenti di una architettura hw

La componente tecnologica dei. sistemi informativi. Architettura hw. Componenti di una architettura hw Informatica o Information Technology La componente tecnologica dei sistemi informativi m. rumor Architettura del Sistema tecnologico Sistema tecnologico: insieme di componenti connessi e coordinati che

Dettagli

I Sistemi Operativi. Installazione Ubuntu Linux su Macchina Virtuale

I Sistemi Operativi. Installazione Ubuntu Linux su Macchina Virtuale I Sistemi Operativi Installazione Ubuntu Linux su Macchina Virtuale Macchina Virtuale Cos è? Macchina virtuale (VM) Emula il comportamento di una macchina fisica SO e programmi possono essere eseguiti

Dettagli

I sistemi virtuali nella PA. Il caso della Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia

I sistemi virtuali nella PA. Il caso della Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia I sistemi virtuali nella PA Il caso della Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia Indice I sistemi virtuali Definizione di Cloud Computing Le tecnologie che li caratterizzano La virtualizzazione

Dettagli

MY FIRST SAN IT CONSOLIDATION

MY FIRST SAN IT CONSOLIDATION MY FIRST SAN IT CONSOLIDATION IT Consolidation L approccio HP alla IT Consolidation 2 Cosa si intende per IT Consolidation Con IT Consolidation ci riferiamo alla razionalizzazione delle risorse IT per

Dettagli

Anteprima di Hyper V. Windows Server 2008 - Anteprima di Hyper-V

Anteprima di Hyper V. Windows Server 2008 - Anteprima di Hyper-V Windows Server 2008 - Anteprima di Hyper-V Microsoft Corporation Data di pubblicazione: dicembre 2007 Le informazioni contenute in questo documento rappresentano l attuale posizione di Microsoft Corporation

Dettagli

Software di gestione della stampante

Software di gestione della stampante Questo argomento include le seguenti sezioni: "Uso del software CentreWare" a pagina 3-11 "Uso delle funzioni di gestione della stampante" a pagina 3-13 Uso del software CentreWare CentreWare Internet

Dettagli