Regolamento di adesione al Milan Internet exchange

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regolamento di adesione al Milan Internet exchange"

Transcript

1 Regolamento di adesione al Milan Internet exchange Pag. 1 di 9

2 CODICE DOCUMENTO : MIX-101 VERSIONE : 3.4 REPARTO : CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE STATO : DEFINITIVO DATA DEL DOCUMENTO : 09/01/13 NUMERO DI PAGINE : 9 RILASCIATO DA : JOY MARINO LISTA DELLE MODIFICHE VERSIONE DATA DESCRIZIONE /01/00 DOCUMENTO ORIGINARIO /07/06 REVISIONE INTEGRALE DEL REGOLAMENTO /05/07 PRF 2.1.2: RIDEFINIZIONE RISORSE IN SERVIZIO BASE ; CAP.3: AGGIUNTA REQUISITO B.3; CAP 13: ELIMINAZIONE SECONDO CAPOVERSO; DEFINIZIONI- FANDA NOMINALE: AGGIUNTA DI I VALORI DICHIARABILI DI BANDA NOMINALE SONO MANTENUTI NELLA TABELLA BANDA/CANONI ; DEFINIZIONI-PROCEDURA DI CONGUAGLIO: PUNTO B - SECONDO CAPOVERSO: AGGIUNTA CHIARIMENTI SULLA PROCEDURA /06/07 PRF.2.1.1: RIDEFINIZIONE DI SERVIZIO BASE ESPLICITANDO LA POSSIBILITÀ DI REALIZZARE ANCHE PEERING PRIVATI/TRANSITO TRAMITE GLI SWITCH DEL MIX; INSERITO NUOVO PRF.7.2; INSERITO NUOVO PRF. 7.3; PRF.7.5: CANCELLATO; SPOSTAMENTO DI PRF. 7.6 IN PRF /10/07 CAP.3:FORMULAZIONE PIÙ GENERALE DEL REQUISITO FORMALE DI CUI AL PUNTO A.; AGGIUNTA AL REQUISITO TECNICO DI CUI AL PUNTO C DI (SOLO PER I SOGGETTI DI CUI AI PUNTI B.1 O B.2 PRECEDENTI) /02/2010 PRF B: SOSTITUZIONE DI LA CUI TIPOLOGIA E NUMERO È STABILITA DALLA MIX SULLA BASE DELLE VELOCITÀ DI BANDA NOMINALE (VEDI DEFINIZIONI ) DELL ISP SECONDO I CRITERI ESPRESSI NEL DOCUMENTO SPECIFICHE TECNICHE PER LA CONNESSIONE AL MIX [RIF. MIX-302] CON LA CUI TIPOLOGIA E NUMERO È RICHIESTA DALL ISP AL MOMENTO DELL ADESIONE; PRF 6.7: ELIMINAZIONE DI DELLA BANDA NOMINALE ; DEFINIZIONI: ELIMINAZIONE DI BANDA NOMINALE E DI TABELLA BANDA/CANONI ; DEFINIZIONI: REVISIONE DELLA PROCEDURA DI CONGUAGLIO A SEGUITO DELLA ELIMINAZIONE DEL CONCETTO DI BANDA NOMINALE /04/2011 Cap.3: eliminazione primo requisito tecnico (ex capoverso c) solo per i soggetti di cui ai punti b.1 o b.2 precedenti): essere registrati presso RIPE NCC o presso un Registro equivalente in qualità di Local Internet Registry (LIR) avendo, quindi, facoltà di assegnare reti IP ai propri clienti; ; Cap.5: ex prf 5.6 eliminato Nello stesso periodo l aderente deve concludere accordi di peering con almeno altri 3 (tre) ISP clienti della MIX. ; Cap.7 : prf 7.2 primo capoverso eliminazione di a titolo gratuito ; prf. 7.2 secondo capoverso aggiunta di preferibilmente ; prf. 7.8 eliminazione di ex punto a la terminazione di utenti finali sui router di peering ed eliminazione ex punto c qualunque forma di tunneling con altri ISP presenti sulla LAN pubblica del MIX /01/12 Prf.9.3: sostituzione di cinque anni con tre anni /01/2013 Prf 6.10: modifica refuso con sostituzione di 3.b.2 con 3.b.3" Pag. 2 di 9

3 1 Premesse Servizi offerti dalla MIX Requisiti per aderire a MIX Procedura di adesione e accettazione Procedura di attivazione Obblighi operativi Uso e limitazioni Durata e recesso Clausola di riservatezza Corrispettivi e termini di pagamento Informazioni logistiche Foro competente e legge regolatrice del contratto Forma...8 Definizioni...9 Riferimenti ed Allegati...9 Pag. 3 di 9

4 1 Premesse 1.1 La società MIX S.r.L. (di seguito la MIX ) ha costituito a Milano il Milan Internet exchange (d ora in poi semplicemente il MIX ), un punto di interconnessione neutrale tra gli Internet Service Provider (d ora in poi semplicemente ISPs ) operanti in Italia e all estero al fine di rendere più efficiente lo scambio di dati IP tra di essi. 1.2 La MIX non è un ISP, non svolge attività di fornitura al pubblico di accessi internet o di contenuti editoriali su internet. 1.3 La connessione al MIX è aperta a tutti gli ISPs che accettino e sottoscrivano le condizioni illustrate nel presente Regolamento e nei relativi allegati. 1.4 Il presente Regolamento ed i suoi allegati descrivono i requisiti necessari per l adesione alla MIX, i parametri che regolano il rapporto tra la MIX e gli ISPs per la fornitura del servizio di peering sulla VLAN pubblica ed i relativi i costi. 1.5 L adesione alla MIX rappresenta il primo passo per poter accedere ai servizi accessori ed aggiuntivi erogati dalla MIX agli ISPs. 1.6 Il presente documento ed i documenti ad esso allegati saranno presi in visione da tutti gli ISPs che facciano richiesta di adesione. 1.7 Il presente documento ed i documenti allegati rappresentano l accordo formale tra gli ISPs e la MIX. 2 Servizi offerti dalla MIX 2.1 Servizio base Si definisce servizio base il servizio che consente l interconnessione della dorsale di un ISP al MIX allo scopo di realizzare peering pubblici e/o privati (transito) ed è il servizio coperto dal canone annuo Il servizio base include: a. alloggiamento delle apparecchiature di peering per un occupazione di spazio fino ad un massimo di 1/3 di rack standard a 19 ; b. collegamento alle porte degli switch del MIX, la cui tipologia e numero è richiesta dall ISP al momento dell adesione; c. allocazione di 1 indirizzo Ipv4 ed 1 indirizzo Ipv6 per le interfacce connesse alla LAN del MIX; d. qualora le apparecchiature di peering siano alloggiate presso la MIX : predisposizione per la gestione remota degli apparati degli ISPs (accesso out-of band) la fornitura dei rack e del precablaggio dai rack agli apparati del MIX; 2 prese di alimentazione a 220V su barre di alimentazione ridondate; e. qualora i router di peering siano installati remotamente: la fornitura dei rack per l installazione di cassetti ottici di collegamento; il precablaggio dai suddetti rack agli apparati del MIX; f. la fornitura elettrica con caratteristiche di continuità come descritto nel documento Sistemi di Sicurezza [Rif. MIX-303]; g. assistenza di primo livello per la gestione dei guasti e l installazione degli apparati; h. possibilità di accesso alla sala dati della MIX nei tempi e con le modalità stabilite nei prff e 11.3 del presente documento; Le caratteristiche tecniche del servizio sono analiticamente descritte nei documenti Specifiche tecniche per la connessione al MIX [Rif.MIX-302] e Specifiche tecniche per gli ISP connessi al MIX [Rif. MIX-202] 2.2 Estensioni al servizio base Si definisce estensione al servizio base tutto quanto non incluso nel paragrafo precedente Le estensioni al servizio base e relative tariffe vengono descritte e mantenute aggiornate nel documento Servizi aggiuntivi al MIX [Rif. MIX-106] Le estensioni al servizio base devono essere esplicitamente richieste o al momento dell'adesione o a posteriori tramite l'invio via fax del relativo modulo. Pag. 4 di 9

5 3 Requisiti per aderire a MIX Possono presentare domanda di adesione, secondo le procedure descritte al Cap. 4 del presente Regolamento, tutti gli ISP che soddisfino i seguenti requisiti: Requisiti Formali a. essere in possesso delle necessarie autorizzazioni di legge per la fornitura dei servizi erogati; b. 1. operare nel mercato significativamente come fornitori di accesso ad Internet con listino ufficiale pubblicato di prodotti realizzati all'interno del proprio address space ed Autonomous System quali, a titolo di esempio ed in via non esclusiva: linee di accesso dedicate, accessi dial up, accessi DSL; e/o b. 2. operare nel mercato come fornitori di hosting condiviso e/o dedicato oppure come fornitori di servizi di housing purchè comprensivo della fornitura di connettività verso Internet, con listino ufficiale pubblicato di prodotti realizzati all'interno del proprio address space ed Autonomous System; e/o b. 3. siano soggetti che operano nella produzione e distribuzione su licenza di contenuti editoriali. Requisiti Tecnici c. disporre di proprio numero di Autonomous System pubblico; d. avere connessione con l Internet globale indipendente dalla connessione al MIX. 4 Procedura di adesione e accettazione 4.1 Vengono accettati come aderenti alla MIX, gli ISP il cui scopo, nello specifico, è usufruire del servizio base della MIX. 4.2 L ISP che intenda aderire alla MIX, presa lettura del presente Regolamento e dei suoi allegati, effettua formale richiesta di adesione inviando via FAX al numero : Il presente Regolamento firmato dal legale rappresentante della società richiedente e siglato in ogni sua pagina; il Modulo di adesione [Allegato A - Rif. MIX-104]. 4.3 La MIX verifica la sussistenza dei requisiti formali e tecnici di cui al Cap Entro 30 (trenta) giorni dalla richiesta la MIX comunica all ISP richiedente l esito della domanda. 4.5 Nel caso di esito positivo la MIX invia al richiedente la fattura relativa alla quota di adesione annuale secondo i termini descritti in Canoni di adesione [Allegato B - Rif. MIX-105]. 4.6 La procedura di adesione ed accettazione si perfeziona con la ricezione del pagamento della quota di adesione. 4.7 Qualora la procedura di adesione ed accettazione non sia terminata entro 90 (novanta) giorni dalla data di accettazione, la MIX si riserva di riesaminare la sussistenza dei requisiti di ammissione dietro presentazione di nuova istanza. 5 Procedura di attivazione 5.1 La procedura di attivazione ha inizio solo all esito della procedura di adesione ed accettazione. 5.2 La MIX produce via posta elettronica le coppie username/password per l accesso al Modulo Tecnico on-line da compilare a cura del nuovo aderente. 5.3 Alla ricezione del modulo, la MIX procede all assegnazione delle password (vedi prf ) richieste dall ISP tramite il suddetto modulo per l accesso completo alle pagine riservate agli aderenti ed invia notifica di operazione avvenuta tramite posta elettronica. 5.4 Entro 15 giorni dall esito della procedura di adesione ed accettazione, il personale tecnico della MIX prende contatti con il personale tecnico dell ISP per determinare i tempi e le modalità di collegamento degli apparati del cliente agli apparati della MIX. 5.5 L ISP si impegna ad attivare entro e non oltre 90 giorni dal perfezionamento della procedura di adesione ed accettazione il collegamento tra la propria sede e la sede della MIX, installando tutti gli apparati necessari allo scopo. 5.6 Collegati gli apparati, la MIX invia regolare fattura relativa al pagamento del canone annuo secondo i termini descritti in Canoni di adesione [Allegato B - Rif. MIX-105]. 5.7 La MIX inserisce nella lista tecnica di posta elettronica i punti di contatto tecnico dell ISP. Pag. 5 di 9

6 5.8 La MIX inserisce nella lista amministrativa di posta elettronica i punti di contatto amministrativi dell ISP. 6 Obblighi operativi 6.1 Relativamente alle proprie apparecchiature di peering, l ISP si impegna a: a. curarne la configurazione, la manutenzione e l aggiornamento al fine di garantirne il corretto funzionamento sulla rete del MIX; b. inventariare i propri apparati ed i loro componenti installati nelle sale della MIX; c. assicurare i suddetti apparati con adeguata polizza per i rischi di responsabilità civile, furto ed incendio. 6.2 L ISP s impegna a non intervenire su apparati di proprietà altrui senza esplicito consenso dell interessato. 6.3 La MIX si impegna a non alterare le opere di installazione e configurazione eseguite sugli apparati dell ISP. 6.4 Durante l accesso alle sale della MIX per attività sulle proprie apparecchiature, l ISP osserverà le istruzioni in materia di sicurezza delle sale medesime comunicate dalla MIX [Rif. MIX-303]. 6.5 L ISP compila e si impegna a mantenere aggiornate le informazioni tecniche ed amministrative fornite alla MIX. 6.6 L ISP si impegna a comunicare alla MIX la velocità di accesso del circuito che collega geograficamente la sua dorsale al router di peering sul MIX. 6.7 L ISP si impegna a provvedere al potenziamento della capacità di accesso di cui sopra prima del superamento del 70% della banda disponibile e, conseguentemente, delle porte di connessione sul MIX. 6.8 L ISP fornisce a MIX un numero di telefono ed un indirizzo accessibili con formula H Al fine della migliore gestione operativa del MIX, la MIX si impegna a : a. pubblicare e mantenere aggiornate sul proprio sito web tutte le informazioni utili per gli ISP, quali ad esempio i nominativi dei contatti tecnici, le liste di posta elettronica, la matrice di peering, le statistiche di traffico e quant altro ritenuto di beneficio per gli ISP; b. informare gli ISP sulle date e modalità degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, rispettando le seguenti tempistiche di preavviso: almeno 15 gg. prima l intervento stesso, per gli interventi di manutenzione ordinaria in modo immediato per gli interventi di manutenzione straordinaria Gli ISP indicati al Cap. 3.b.3 si impegnano a sviluppare rapporti di peering sulla VLAN pubblica del MIX con ogni altro ISP gliene faccia richiesta. 7 Uso e limitazioni 7.1 L ISP utilizzerà la connessione al MIX per gli scopi descritti nel servizio base nonché, se sottoscritte, per le sue estensioni. 7.2 In particolare, il servizio base è così disponibile: i peering pubblici sono realizzati sulla VLAN di peering pubblico del MIX; i peering privati (transito) sono realizzati preferibilmente tramite VLAN dedicate e/o connessioni dedicate. 7.3 La realizzazione dei peering avviene sulla base dei necessari accordi bilaterali tra gli ISP. 7.4 La MIX non è coinvolta negli accordi bilaterali di peering tra le parti interessate. 7.5 L ISP non può consentire a terzi di usufruire della propria autorizzazione di connessione al MIX e dell utilizzo di tutte le altre infrastrutture e servizi della MIX senza consenso scritto da parte della MIX. 7.6 L adesione alla MIX non è cedibile a terzi senza il consenso scritto della MIX. 7.7 La MIX non è obbligata ad attivare o a mantenere attiva la connessione al MIX qualora: l ISP non proceda al pagamento della quota di adesione annuale o dei canoni annuali; l ISP non sia più in possesso dei requisiti richiesti in fase di accettazione (Cap. 3). 7.8 L ISP si impegna a non consentire l utilizzo di meccanismi di routing differenti da BGP4 8 Durata e recesso 8.1 L adesione al presente Regolamento decorre dalla data di perfezionamento della procedura di adesione e accettazione (prf. 4.6) al 31 dicembre dello stesso anno e si rinnoverà tacitamente per un anno, e così per le scadenze successive di anno in anno, salvo disdetta da comunicarsi alla MIX a mezzo di lettera raccomandata a.r. con un preavviso di 60 (sessanta) giorni rispetto alla data di rinnovo. Pag. 6 di 9

7 8.2 Nel caso di variazioni al presente Regolamento o ai suoi allegati, la MIX comunicherà all ISP le modifiche 60 (sessanta) giorni prima della data di entrata in vigore delle stesse, che si riterranno tacitamente accettate in difetto di disdetta dell ISP entro trenta giorni dalla data di comunicazione delle variazioni a mezzo lettera raccomandata a.r. 8.3 La violazione (e/o l inadempimento) da parte dell ISP di una qualsiasi obbligazione scaturente dal presente Regolamento ne comporterà la risoluzione di diritto e, in particolare nei casi di: manomissione degli armadi e/o delle apparecchiature e/o degli impianti di terzi installati presso la MIX o di proprietà della MIX stessa; utilizzo improprio delle apparecchiature connesse al MIX e/o della LAN del MIX 8.4 La risoluzione (e / o il recesso ) anticipata per qualsiasi motivo dell adesione alla MIX non comporta da parte di MIX alcun obbligo di rimborso del canone e della quota di adesione annui già fatturati. 8.5 In caso di risoluzione (e/o recesso) per qualsiasi motivo dell adesione alla MIX, le apparecchiature ed i macchinari di proprietà dell ISP saranno da quest ultimo ritirati entro 60 (sessanta) giorni dalla data di risoluzione (e/o recesso); la MIX sarà responsabile della custodia delle apparecchiature sopra indicate fino al ritiro delle stesse e, comunque, non oltre i 60 (sessanta) giorni dalla data di risoluzione (e/o recesso). 9 Clausola di riservatezza 9.1 La MIX e l ISP si obbligano a non divulgare o rendere in alcun modo disponibili a terzi le informazioni riservate, qualsiasi notizia, documento o informazione concernente direttamente o indirettamente il lavoro svolto, l organizzazione, l attività e/o il know-how specifico dell altra parte, cui per qualsivoglia ragione siano entrate in possesso, fatte salve le notizie o le informazioni che siano o divengano di dominio pubblico, che siano state portate a conoscenza dell altra parte da un terzo che abbia il permesso di rivelarle, o che debbano essere utilizzate dalla parte per tutelare i propri interessi presso l Autorità Giudiziaria o le Autorità competenti. 9.2 È fatto divieto di duplicare o riprodurre documentazione dell altra parte, fatte salve le documentazioni necessarie per la fornitura delle prestazioni oggetto dei servizi erogati dalla MIX. 9.3 Gli obblighi di riservatezza permarranno per un periodo di tre anni successivi alla data di cessazione dell adesione alla MIX. 10 Corrispettivi e termini di pagamento 10.1 L ISP accetta il pagamento dei canoni nel valore e con le modalità descritti in Canoni di adesione [Allegato B - Rif. MIX-105] 10.2 Qualsiasi modifica al listino che comporti sia una diminuzione che una maggiorazione dei canoni, verrà applicata con il seguente criterio: a. se la variazione prevede un adeguamento verso l alto del canone annuo, la variazione avverrà a partire dall anno di fatturazione successivo a quello di delibera da parte del Consiglio di Amministrazione della MIX; b. se la variazione prevede un adeguamento verso il basso del canone annuo, la applicazione può avvenire a partire dall anno stesso della delibera a discrezione della MIX S.r.L. 11 Informazioni logistiche 11.1 Comunicazioni tra la MIX e l ISP I nominativi tecnici ed amministrativi forniti dall ISP vengono inseriti nelle mailing-list della MIX: queste liste, e più in generale la posta elettronica, sono lo strumento ufficiale di comunicazione tra la MIX e gli ISP L aggiornamento dei nominativi tecnici è effettuato direttamente dall ISP all interno delle pagine web a lui riservate; l aggiornamento del punto di contatto amministrativo e/o del punto di contatto legale dell ISP può essere variato inviando via fax alla MIX una richiesta firmata da un legale rappresentante della società afferente Le comunicazioni sono da ritenersi confidenziali e non devono essere rese note a persone fisiche o giuridiche al di fuori della MIX, salvo quanto disposto al Cap Ogni ISP deve inoltre comunicare e mantenere aggiornato un recapito telefonico di emergenza per eventuali guasti e/o malfunzionamenti Tutte le corrispondenti informazioni della MIX, vengono mantenute aggiornate nelle pagine del sito web del MIX (http://www.mix-it.net). Pag. 7 di 9

8 11.2 Accessi al locali della MIX L accesso alla sala dati della MIX è consentito solo al personale autorizzato dall ISP stesso che deve comunicare alla MIX i nomi delle persone che accederanno alla sala dati Le modalità di richiesta di accesso alla sala dati della MIX sono le seguenti: a. per interventi di manutenzione ordinaria compilare il modulo on-line presente nelle pagine riservate agli ISP con almeno tre giorni di anticipo rispetto alla data dell intervento, oppure contattare telefonicamente il Network Operation Center (NOC) della MIX al numero o via mail all indirizzo per prendere accordi in merito all intervento da eseguire; b. per interventi di manutenzione straordinaria (non programmabile anticipatamente) in orari di ufficio, contattare telefonicamente la MIX al numero oppure inviare una mail a per prendere accordi in merito all intervento da eseguire; c. per interventi urgenti di manutenzione straordinaria fuori orario di ufficio contattare telefonicamente il tecnico reperibile ai numeri del NOC pubblicato sulle pagine riservate agli afferenti In tutti i casi l accesso alla sala dati della MIX dei tecnici della società cliente, da essa autorizzati, viene annotato su un apposito registro degli accessi In caso di installazione, ritiro o sostituzione delle apparecchiature site nella sala dati della MIX è obbligatoria la compilazione di un apposito modulo di inventario in cui devono essere indicati tutti i materiali e le apparecchiature installate di proprietà del cliente Orari di intervento Sono considerati orari di intervento ordinario: dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle ore 20 esclusi i giorni di festività nazionale, cattolica e legati al contratto vigente alla MIX S.r.L.; Sono considerati orari di intervento straordinario: tutti i casi non contemplati al punto precedente Per gli ISP che hanno aderito alla MIX, la MIX rende disponibile un servizio di reperibilità del tipo H24x7 per attività inerenti il servizio base e/o le sue estensioni Tutte le attività di installazione di nuovi apparati o comunque attività che non richiedono una interruzione del servizio in essere all ISP, sono obbligatoriamente da svolgersi durante gli orari di intervento ordinario Accesso alle pagine riservate Tutti gli aderenti alla MIX hanno a disposizione l accesso ad un area riservata ad uso esclusivo degli aderenti stessi, allo scopo di avere e dare visibilità delle informazioni prevalentemente tecniche proprie e degli altri aderenti. Ogni ISP, tramite le opportune password, può accedere in scrittura alle proprie pagine ed esclusivamente in lettura alle pagine altrui. L accesso alle pagine riservate ad un ISP è gestito da differenti livelli di password, dal livello 1 al livello 9 (il più completo), con l intento di offrire alle società la possibilità di differenziare anche al loro interno l accesso alle pagine stesse. Si rimanda alla documentazione on-line la descrizione dettagliata dei livelli disponibili e le loro funzionalità. 12 Foro competente e legge regolatrice del contratto Ogni e qualsiasi controversia che dovesse insorgere fra le Parti in ordine alla interpretazione, esecuzione, efficacia, risoluzione ed in genere alle sorti degli accordi di cui al presente Regolamento sarà devoluta alla competenza esclusiva del Foro di Milano, con esclusione di ogni altro Foro alternativo e/o concorrente e sarà risolta secondo il diritto italiano, che è concordato dalle Parti quale diritto del Regolamento. 13 Forma Il presente Regolamento è redatto e stipulato in lingua italiana. La traduzione del testo in qualsiasi altra lingua dovrà intendersi come mera traduzione libera e di cortesia priva di qualsivoglia efficacia legale. Pag. 8 di 9

9 Definizioni Procedura di conguaglio: Tale procedura viene utilizzata nei casi in cui le porte di accesso siano virtualmente tagliate a velocità inferiori della loro capacità (virtual rate-limit: di seguito VRL.) A tal scopo la MIX mantiene sotto monitoraggio le porte sugli switch della MIX cui i router degli ISP sono connessi. Ogni mese vengono processati i dati acquisiti dal sistema di monitoraggio eliminandone il 10% dei valori di picco e: a. se l'utilizzo è inferiore o uguale al valore di VRL, nessuna azione viene intrapresa dalla MIX; b. se l'utilizzo risulta maggiore del VRL: dopo il primo mese viene inviato ai contatti tecnici un di warning dopo il secondo mese, al perpetuarsi della situazione, viene effettuato dalla MIX un adeguamento del valore del VRL al valore immediatamente superiore (o al valore della capacità di porta se non sono previsti VRL superiori intermedi) di quello rilevato il mese precedente; la MIX invia richiesta di conguaglio tramite l'invio ai contatti amministrativi di una fattura per la differenza tra il canone pagato ed il canone associato al nuovo valore calcolato e relativa al periodo che va dal primo mese di sovra-utilizzo alla scadenza del semestre; se durante il secondo mese l'utilizzo di VRL rientra nei limiti, il processo riparte da zero; se alla fine del terzo mese l aderente non ha provveduto all'adeguamento della situazione contrattuale, la MIX effettua un taglio di banda (rate-limit effettivo) al valore VRL sulla corrispondente porta dello switch e ne manda notifica via posta elettronica ai contatti amministrativi e tecnici. Nota: Il terzo mese va inteso come tempo di tolleranza per i pagamenti ma, quand'anche l'utilizzo di VRL risultasse rientrato nei limiti, ai fini amministrativi valgono i valori calcolati alla fine del primo mese. Riferimenti ed Allegati I seguenti documenti sono parte integrante del presente Regolamento: Allegato A Modulo di adesione [MIX-104] Allegato B Canoni di adesione [MIX-105] Allegato C Informativa e consenso al trattamento dei dati personali [MIX-107] Altri documenti nominati nel presente Regolamento e suoi Allegati: Servizi aggiuntivi al MIX [MIX-106] Specifiche tecniche per gli ISP connessi al MIX [MIX-202] Specifiche tecniche per la connessione al MIX [MIX-302] Sistemi di sicurezza [MIX-303] Luogo e data, MIX S.r.l Il Presidente Il Legale Rappresentante Ing. Giuseppe Marino... Per accettazione espressa, ai sensi degli artt e 1342 Cod. Civ., delle seguenti clausole: 6.1.c) obbligo di assicurazione; 7.2; 7.3) divieto di cessione della connessione e dell adesione a terzi; 8.1) Tacito rinnovo; 8.2) Modifiche nel corso del contratto; 8.3) Clausola risolutiva espressa; 8.4) Clausola penale; 8.5) Ritiro delle apparecchiature; 9) Clausola di riservatezza; 10.1) Valore e modalità di pagamento dei canoni; 10.2) Modifica dei parametri per il computo dei canoni; 12) Foro competente e legge regolatrice del contratto; 13) Forma. Luogo e data, La società richiedente:... Il Legale Rappresentante... (Firma) Pag. 9 di 9

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Tra Agritel S.r.l. con sede in Via XXIV maggio 43 00187 Roma, Registro Imprese di Roma n. 05622491008, REA di Roma n. 908522 e Cognome Nome: (Rappresentante legale nel

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

Modulo di assunzione di responsabilità per l'acquisizionee il mantenimentodi uno spazio Web presso il Centro Servizi Informatici

Modulo di assunzione di responsabilità per l'acquisizionee il mantenimentodi uno spazio Web presso il Centro Servizi Informatici Modulo di assunzione di responsabilità per l'acquisizionee il mantenimentodi uno spazio Web presso il Centro Servizi Informatici Art. 1 Oggetto Il presente modulo di assunzione di responsabilità (di seguito

Dettagli

Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo.

Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo. Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo. Guida semplice per i clienti alla Conciliazione Paritetica on-line Per risolvere le controversie in modo semplice, veloce e gratuito,

Dettagli

Servizio HP Hardware Support Exchange

Servizio HP Hardware Support Exchange Servizio HP Hardware Support Exchange Servizi HP Il servizio HP Hardware Support Exchange offre un supporto affidabile e rapido per la sostituzione dei prodotti HP. Studiato in modo specifico per i prodotti

Dettagli

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento s intendono per: a) "Autorità",

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A.

CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A. CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A. Indice INTRODUZIONE 1- PRINCIPI FONDAMENTALI... 1 2- IMPEGNI... 3 3- I SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS... 3 4- STANDARD DI QUALITÀ... 5 5- RAPPORTO CONTRATTUALE

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA

LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA INDICE 1. CARTA DEI SERVIZI...2 2. L OPERATORE...2 3. I PRINCIPI FONDAMENTALI...2 3.1 EGUAGLIANZA ED IMPARZIALITÀ DI TRATTAMENTO...3 3.2 CONTINUITÀ...3 3.3 PARTECIPAZIONE,

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

CONDIZIONI DI CONTRATTO

CONDIZIONI DI CONTRATTO CONDIZIONI DI CONTRATTO 1. Oggetto del Contratto 1.1 WIND Telecomunicazioni S.p.A. con sede legale in Roma, Via Cesare Giulio Viola 48, (di seguito Wind ), offre Servizi di comunicazione al pubblico e

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN Le presenti condizioni generali hanno lo scopo di disciplinare l utilizzo dei Marchi di proprietà della società: Gefran S.p.A. con sede in

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Samsung Electronics Italia S.p.A., con sede legale in Cernusco sul Naviglio (MI), Via C. Donat Cattin n. 5, P.IVA 11325690151

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Premessa L accesso agli atti ed ai documenti amministrativi, introdotto nel nostro ordinamento dalla Legge 7 agosto 1990, n. 241, costituisce

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi ISTITUTO COMPRENSIVO DANTE ALIGHIERI 20027 RESCALDINA (Milano) Via Matteotti, 2 - (0331) 57.61.34 - Fax (0331) 57.91.63 - E-MAIL ic.alighieri@libero.it - Sito Web : www.alighierirescaldina.it Regolamento

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Art. 1 Definizioni 1.1 Ai fini del presente provvedimento si applicano le seguenti definizioni:

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI SCUOLA SECONDARIA STATALE DI PRIMO GRADO IGNAZIO VIAN Via Stampini 25-10148 TORINO - Tel 011/2266565 Fax 011/2261406 Succursale: via Destefanis 20 10148 TORINO Tel/Fax 011-2260982 E-mail: TOMM073006@istruzione.it

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

di seguito verrà utilizzato il termine ENTE per Certification International UK (Ltd) e SEDE LOCALE per Divulgazione e Accreditamento DeA S.r.l.

di seguito verrà utilizzato il termine ENTE per Certification International UK (Ltd) e SEDE LOCALE per Divulgazione e Accreditamento DeA S.r.l. Certification International (UK) Limited [CI UK] è un Organismo di Certificazione accreditato UKAS che fornisce i propri servizi di certificazione attraverso una rete di uffici di rappresentanza in tutto

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ADESIONE ALL INIZIATIVA: LEITZ ICON Campagna Soddisfazione Garantita

TERMINI E CONDIZIONI DI ADESIONE ALL INIZIATIVA: LEITZ ICON Campagna Soddisfazione Garantita TERMINI E CONDIZIONI DI ADESIONE ALL INIZIATIVA: LEITZ ICON Campagna Soddisfazione Garantita Iniziativa promossa da Esselte Srl, con sede legale in Gorgonzola, Via Milano 35, 20064 (MI), P.IVA 00894090158,

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Art. 1 - Oggetto del Regolamento Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA Conforme alle disposizioni di vigilanza sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari e degli artt. 115 e segg. T.U.B aggiornamento 21-apr-2015 CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI,

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB TITOLO I: IL CLUB DEI MIGLIORI NEGOZI DI OTTICA IN ITALIA. Il Club dei migliori negozi di ottica in Italia è costituito dall insieme delle imprese operanti nel campo del commercio dell ottica selezionate

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 SOGGETTO PROMOTORE: F.C. Internazionale Milano Spa, Corso Vittorio Emanuele II 9, 20122 Milano P.IVA 04231750151 (di seguito Promotore ). SOGGETTO

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Servizi di Hosting di I-Domini.it

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Servizi di Hosting di I-Domini.it 1) Oggetto 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Contratto (di seguito Condizioni Generali ) disciplinano le modalità ed i termini con cui Next.it s.r.l. (di seguito Next.it ), con sede legale in Via

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni Note legali Termini e condizioni di utilizzo Accettazione dei Termini e Condizioni L'accettazione puntuale dei termini, delle condizioni e delle avvertenze contenute in questo sito Web e negli altri siti

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Condizioni Generali Parte II - Servizi di Borsa Italiana

Condizioni Generali Parte II - Servizi di Borsa Italiana Condizioni Generali Parte II - Servizi di Borsa Italiana 1. Definizioni 1.1 I termini con la lettera iniziale maiuscola impiegati nelle presenti Condizioni Generali Parte II si intendono usati salvo diversa

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO LiveCode Srls Via S. Spaventa, 27-80142 Napoli P.IVA: 07696691216 Legale rappresentante: Valerio Granato - C.F. GRNVLR76C07F839F PREMESSO CHE a) LiveCode Srls con sede

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

ASSISTENZA GARANTITA. 10 anni

ASSISTENZA GARANTITA. 10 anni ASSISTENZA ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI SERVIZIO Il presente documento costituisce un estratto delle Condizioni di Servizio, il cui testo integrale è depositato presso la sede legale del contraente, oppure

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA Repertorio Unione Terre di Pianura n. 7 del 30/04/2010 CONVENZIONE TRA I COMUNI DI BARICELLA, BUDRIO, GRANAROLO DELL EMILIA, MINERBIO E L UNIONE DI COMUNI TERRE DI PIANURA PER IL CONFERIMENTO DELLE FUNZIONI

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI

CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI IMPORTANTE: il presente documento è un contratto ("CONTRATTO") tra l'utente (persona fisica o giuridica) e DATOS DI Marin de la Cruz Rafael

Dettagli

La revisione dell accertamento doganale

La revisione dell accertamento doganale Adempimenti La revisione dell accertamento doganale di Marina Zanga L accertamento doganale delle merci L accertamento delle merci dichiarate in dogana nell ambito delle operazioni di import/ export da

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile)

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) SERVIZIO DI PORTABILITA DEL NUMERO (MNP) DA ALTRO OPERATORE MOBILE A POSTEMOBILE S.p.A. INFORMATIVA PRIVACY CONDIZIONI

Dettagli

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE STATUTO L Associazione denominata CORILA - Consorzio per il coordinamento delle ricerche inerenti al sistema lagunare di Venezia, è costituita ai sensi degli artt. 14

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

Sede Secondaria: Via Lorenteggio, 257-20152 Milano Reg. Imp.: 05410741002 di Roma C.F.: 05410741002 - Partita IVA: 05410741002

Sede Secondaria: Via Lorenteggio, 257-20152 Milano Reg. Imp.: 05410741002 di Roma C.F.: 05410741002 - Partita IVA: 05410741002 CONDIZIONI DI CONTRATTO INFOSTRADA PER LE AZIENDE 1. OGGETTO DEL CONTRATTO 1.1 WIND Telecomunicazioni S.p.A. con sede legale in Roma, Via Cesare Giulio Viola 48, sede operativa in Milano, via Lorenteggio

Dettagli

L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939.

L'associarsi di due o più professionisti in un' Associazione Professionale è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. ASSOCIAZIONE TRA PROFESSIONISTI L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. Con tale associazione,non

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA Per tutelare i clienti che subiscono interruzioni o disservizi nella fornitura di energia elettrica e gas e per incentivare le società

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano

COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano REGOLAMENTO PER IL DIRITTO ALL INFORMAZIONE E ALL ACCESSO AGLI ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Approvato dal Consiglio Comunale con atto n. 8 in data 9/2/1995 Annullato

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: Banca Centro Emilia-Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Via Statale.

Dettagli

Stampare in modalità fronte-retro

Stampare in modalità fronte-retro CODICE DI RETE TIPO PER LA DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE ALLEGATO 2 DELIBERAZIONE 6 GIUGNO 2006, N. 108/06 COME MODIFICATO DALLE DELIBERAZIONI 2 OTTOBRE 2007, N. 247/07, 14 DI- CEMBRE 2007, N. 324/07,

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI HOSTING E DOMINI OFFERTO DA WELIO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI HOSTING E DOMINI OFFERTO DA WELIO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI HOSTING E DOMINI OFFERTO DA WELIO 1. Oggetto 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Contratto (di seguito Condizioni Generali ) disciplinano le modalità

Dettagli

ARTICOLO 4: CONDIZIONI DI REALIZZAZIONE E DI FATTURAZIONE DELLE PRESTAZIONI

ARTICOLO 4: CONDIZIONI DI REALIZZAZIONE E DI FATTURAZIONE DELLE PRESTAZIONI CONDIZIONI PARTICOLARI DI WEB HOSTING ARTICOLO 1: OGGETTO Le presenti condizioni generali hanno per oggetto la definizione delle condizioni tecniche e finanziarie secondo cui HOSTING2000 si impegna a fornire

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1) Oggetto 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Contratto (di seguito Condizioni Generali ) disciplinano le modalità ed i termini di fornitura del servizio al Cliente

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli