Università degli Studi di Messina Cattedra di Chirurgia Generale Prof. Salvatore Gorgone. Informatica. Software

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Università degli Studi di Messina Cattedra di Chirurgia Generale Prof. Salvatore Gorgone. Informatica. Software"

Transcript

1 Università degli Studi di Messina Cattedra di Chirurgia Generale Prof. Salvatore Gorgone Informatica Software

2 Software e Hardware Per macchina virtuale si intende una macchina che fisicamente non esiste nella realtà, ma di cui si può avere la sensazione dell esistenza L hardware è l unica macchina reale, gli strati software corrispondono a macchine virtuali Il software di base ha lo scopo di mostrare all utente il calcolatore come una macchina virtuale più semplice da usare e programmare rispetto all hardware che viene effettivamente utilizzato Il software applicativo mostra il calcolatore all utente come una macchina virtuale che può essere utilizzata per la risoluzione di problemi Il linguaggio macchina èil repertorio di istruzioni che l hardware sa eseguire direttamente e in modo molto efficiente, è composto da istruzioni elementari Il software rende l hardware una macchina virtuale più semplice da utilizzare

3 Software di sistema È costituito da un insieme di programmi È responsabile del funzionamento e del coordinamento di tutte le componenti di base del computer interagendo direttamente con i software che controllano l hardware l (device( driver) Gestisce le risorse in modo da garantire il funzionamento del software applicativo istallato sul computer

4 Software SISTEMA OPERATIVO Configurazione ed accensione della macchina Gestione delle informazioni in memoria secondaria Strumenti per l accesso l ai dati Gestione delle risorse (stampanti, dischi, ecc) Interazione fra utente e sistema Comunicazione fra utenti ed elaboratori Uso dei linguaggi di programmazione ad alto livello Software APPLICATIVO Insieme dei Programmi che vengono installati dall utente per svolgere compiti specifici

5 BIOS Basic Input Output System é un insieme di routine software (firmware( firmware) ) che forniscono la struttura di base con cui il Sistema Operativo si collega all'hardware Esso può essere presente in molti componenti: schede madri, memorie di massa, schede video, modem o ovunque si abbia la necessità di gestire un hardware complesso dotato di processori dedicati Il BIOS é un software contenuto in un chip di memoria non volatile (in grado di mantenere i dati in assenza di alimentazione) I dati relativi alle impostazioni oni sono archiviati in una memoria Cmos (Complementary Metal Oxide Semiconductor) ) che conserva le informazioni con un basso consumo di energia elettrica fornita da un batteria a bottone Mentre nel passato era comune utilizzare memorie ROM (Read Only Memory), o EPROM (Electrically Programmable ROM) ) non riscrivibili; attualmente, si fa uso di memorie tipo FLASH o EEPROM riscrivibili molto facilmente tramite un upgrade software e che mantengono le informazioni in assenza di alimentazione elettrica All'avvio del computer, prima che il Sistema Operativo sia caricato, ato, il BIOS: governa l'hardware avviando alcune routine di test dette Post (Power On Self Test) per verificare il corretto funzionamento dei circuiti della scheda madre e dei componenti installati; avvia un programma di gestione delle periferiche, se non vengono rilevati errori nell'esecuzione dei test; avvia una schermata a video con una breve descrizione dell'hardware are presente; determina quale hardware è bootable; inizializza la routine di boot che avvia il Sistema Operativo: Il bootstrap è un processo incrementale mediante il quale viene letta quella parte del Sistema Operativo che si trova nel settore di boot sul disco di avvio e che carica mano a mano parti del sistema operativo finché la macchina non sia in uno stato stabile e quindi utilizzabile Testando un valore nell'indirizzo di memoria 0000:0472 il BIOS capisce c se si effettua un cold boot (avvio da PC spento) o un reboot (avvio da reset del PC)

6 Prima che il BIOS venga caricato è possibile entrarci (premendo il tasto [Canc[ Canc] o [F2]) per modificare alcuni parametri di funzionamento dell'hardware o per ottimizzarlo System Time/Date - Per settare la data e l'ora del sistema Boot Sequence - La sequenza di boot (dispositivi rimovibili, hard disk, CD-ROM, USB, rete) Plug and Play - Uno standard per l'auto detecting delle periferiche Mouse Keyboard - Parametri della tastiera e del mouse Drive Configuration - Settaggio degli hard disk, dei CD-ROM e del floppy Power Management - Gestione del tempo di standby e dello spegnimento del monitor Memory - Gestione della memoria Batteria Cmos Bios

7 Aggiornare il BIOS Qualche volta, i computer hanno bisogno di versioni aggiornate del BIOS: soprattutto i PC più vecchi che con il loro BIOS datato non riconoscono le nuove periferiche Per cambiare il BIOS c'è bisogno di un software particolare che solitamente si scarica direttamente dal sito del produttore. Quindi il programma, che spesso lavora in ambiente DOS, deve essere copiato su un floppy disk; effettuato il reboot del sistema con il floppy inserito non resta che aspettare che il programma cancelli il vecchio BIOS e scriva il nuovo. È necessario non interrompere questa operazione È buona regola controllare attentamente, prima di compiere l aggiornamento, l che la versione che si sta caricando sia proprio quella giusta, altrimenti si rischia di danneggiare il BIOS in modo irreparabile e di compromettere l'avvio del PC I maggiori produttori di BIOS sono: American Megatrend Inc. Phoenix Technologies Acer Labs Winbond

8 Bootstrap Dopo la lettura delle routine di base del BIOS si ha come istruzione ione quella di puntare al cilindro 0, testa 0, settore 1 del primo HD presente sul computer, quindi al MBR (master boot record) Il BIOS legge il contenuto del MBR e trasferisce il controllo al codice scritto nella prima parte del MBR Il codice scritto nel MBR effettua uno scan della tabella delle partizioni, costituita da 4 record da 16 bytes e localizza la prima partizione primaria marcata con la flag di partizione avviabile (bootable codice 80). Appena il codice dell MBR trova una partizione così marcata, viene letto in memoria il primo settore di tale partizione ed eseguito il codice presente in questo settore che costituisce alla fine il boot sector,, cioè il settore di boot vero e proprio, quello che provvede ad avviare il Sistema Operativo presente e a gestire la struttura del file system con cui i dati sono archiviati

9 Extensible Firmware Interface L EFI è un'interfaccia fra il sistema operativo e il firmware del computer che rimpiazzerà,, nei PC di prossima generazione, il BIOS delle schede madri Tale interfaccia è composta da tabelle di dati contenenti informazioni relative alla la piattaforma e chiamate ai servizi di avvio ed esecuzione disponibili per il sistema operativo e il suo caricatore. Ciò fornisce un ambiente standard e rapido per l'avvio di un sistema operativo e l'esecuzione di programmi precedente all'avvio avvio L'EFI avrà il compito di dotare il firmware del PC di un'interfaccia grafica più amichevole, facile da usare e in grado di supportare le risoluzioni oni video permesse dalle moderne schede grafiche. In aggiunta a questo, l'efi fornirà un ambiente per il boot multipiattaforma capace di fornire servizi standard ai sistemi operativi Giunto alla specifica 2.0 l EFI l si può considerare un piccolo sistema operativo e, come tale, in grado di far girare applicazioni di alto livello scritte e attraverso tool di programmazione standard. Tutto questo è reso possibile dal fatto che le interfacce di EFI saranno totalmente scritte in linguaggio C, mettendo così definitivamente al bando il codice assembler degli attuali BIOS EFI integrerà il supporto al networking,, fornirà utility per la diagnostica, il controllo remoto, il ripristino di sistema e Internet. In più,, grazie all'inclusione dei driver necessari per l'avvio del sistema e per il riconoscimento di tutte te le periferiche installate, sarà in grado di comandare direttamente diversi dispositivi, come masterizzatori e interfacce USB: questo nell'ottica di facilitare al massimo il ripristino r delle funzionalità del computer anche nel caso in cui il sistema operativo sia fuori i gioco EFI riserva una piccola partizione del disco fisso, in formato FAT F che contiene una directory EFI nella root,, alla memorizzazione di quelle applicazioni che possono essere lanciate dal firmware in fase di boot e prima dell'avvio del sistema operativo. Questa partizione, che dovrebbe essere al sicuro da virus e cracker, potrebbe anche essere usata per funzionalità legate alla protezione dei contenuti e alla sicurezza (tool( per la diagnostica e il ripristino dei dati, servizi di crittografia dei i dati, e anche estensioni per la gestione dei consumi) Per l'aggiornamento del software nella partizione di sistema EFI utilizzare aggiornamenti originali forniti da fonti attendibili. La compatibilit bilità con il passato sarà garantita dalla possibilità di far coesistere i vecchi BIOS con EFI

10 Partizioni Quando in un operazione di preparazione dell HD si lancia il programma FDISK, impostando la dimensione della partizione primaria e quella delle partizioni estese, viene creato il settore MBR all inizio dell HD e vengono creati quattro record della tabella delle partizioni Sono quattro perché la struttura iniziale del DOS, della codifica dati sulle unità di memorizzazione, prevede un numero massimo di quattro partizioni primarie possibili da impostare, però una sola partizione primaria può essere attiva (avviabile( avviabile) ) C:\ Esiste una particolare struttura di partizione primaria che si chiama partizione estesa,, in cui si possono creare unità logiche (dischi) dalla D:\ alla Z:\

11 Formattazione Procedura che suddivide in tracce e settori un supporto magnetico per renderlo idoneo alla registrazione dei dati Procedura obbligatoria sia per i floppy che per gli hard disk, i CD o i DVD riscrivibili Un disco può essere formattato più volte, ma ogni procedura comporta la perdita di tutti i dati memorizzati sul disco

12 Avvio di Windows XP Dopo il POST il programma di avvio del BIOS indica alla CPU di eseguire un programma contenuto nel settore di avvio di C:\ NTLOADER NTDETECT.COM visualizza la schermata iniziale di Windows, fa un elenco dell hardware e lo passa al Registro di sistema di Windows Il Registro di sistema carica in memoria diversi programmi di basso livello per controllare l hardware e carica altri programmi che fanno parte del sistema operativo Windows carica l enumeratore Plug and Play, i driver per il bus PCI e per il bus ISA. Assegna a ciascun dispositivo le risorse (interrupt o IRQ) e cerca l opportuno driver

13 Driver video AGP o supporto MPEG per il video Windows carica il supporto per le unità IDE, per mantenere le partizioni del disco e le monta per l uso Vengono introdotti i servizi come la deframmentazionedel disco o l accesso remoto Istallati tutti i servizi, compare la finestra di accesso a Windows e le funzioni GUI (Graphic User Interface) come le finestre di dialogo

14 Microsoft Windows XP Professional x64 Edition La versione di Windows a 64 bit consente di utilizzare una quantità maggiore di memoria del sistema: Windows Xp x64 Edition supporta fino a 128 GB di RAM e 16 TB di memoria virtuale,, per velocizzare l'esecuzione delle applicazioni quando si utilizzano insiemi di dati particolarmente estesi. In pratica, le applicazioni possono pre-caricare molti più dati nella memoria virtuale rendendone più rapido l'accesso al processore a 64 bit Altro vantaggio importante dell'architettura x64 consiste in prestazioni migliori: ciò è dovuto a un numero maggiore di registri sui processori x64 e alla a migliore progettazione dell'unità a virgola mobile (FPU, Floating Point Unit). Le applicazioni native a 64 bit consentono di elaborare più dati all'ora, vengono eseguite più velocemente e con maggiore efficienza Windows XP Professional x64 Edition offre una piattaforma avanzata per integrare applicazioni tecniche a 64 bit e applicazioni aziendali esistenti i a 32 bit tramite il livello di emulazione Windows on Windows 64 (WOW64) x86 così gli utenti possono passare all'elaborazione a 64 bit senza rinunciare ai software a 32 bit, però i driver di periferica a 32 bit esistenti non funzionano correttamente con Windows W x64 Windows XP Professional x64 Edition può supportare fino a due processori singoli o multicore x64, funziona perciò su AMD Athlon 64, AMD Opteron, Intel Xeon con EM64T e Intel Pentium 4 con EM64T

15 Il MBR Il MBR presenta alcune limitazioni (massimo quattro partizioni, esse devono essere allineate al cilindro, anche nel caso in cui i dischi fissi facciano parte di una schiera Raid) per cui l'installazione del sistema operativo MS Windows XP Professional x64 Edition rende obbligatoria l'adozione del nuovo formato GPT (Guidpartition table) Il GPT prevede il supporto per dischi rigidi fino a 18 Exabyte(264 blocchi di 512 byte ognuno), contiene informazioni ridondanti per le aree più sensibili agli errori quali le tabelle di partizione e offre uno schema di suddivisione estremamente flessibile Richiede però esplicitamente un hard disk che adotti il nuovo standard Gpt Il boot loader per Windows XP x64, l'hardware abstraction layer (livello di astrazione dall'hardware) e il file di configurazione devono essere posizionati in un'apposita partizione del formato GPT chiamata Esp (Efi System partition). Al momento dell'avvio Efi cercheràsul disco questa partizione e provvederàa passare il controllo al suo boot loader Le configurazioni miste di dischi fissi in formato MBR e GPT sono previste e supportate con alcune limitazioni: Windows XP x64 potràaccedere a entrambe le tipologie di memorie di massa, in lettura e in scrittura, ma si può avviare il sistema solo da un disco Gpt I dati contenuti nell'hard disk dedicato a Windows XP x64 saranno al sicuro anche nel caso si utilizzino programmi che vadano a modificare il contenuto dell'hard disk Gpt La creazione delle partizioni in formato Gpt avviene in maniera automatica quando si seleziona un disco fisso nuovo per l'installazione di Windows XP Professional x64

16 Sistemi Operativi Real-time operating system (RTOS) sistema operativo tempo reale è usato per controllare macchine, strumenti scientifici e sistemi industriali Single-user single task sistema operativo destinato a gestire il computer in modo che un utente faccia una singola cosa alla volta; esempio il PalmOS Single-user multi-tasking tasking sistema più diffuso nei desktop e laptop; Microsoft Windows e Apple MacOS sono esempi di questo tipo di sistema operativo Multi-user user operating system permette a più utenti di utilizzare le risorse del computer simultaneamente. Il sistema operativo bilancia le richieste dei vari utenti, gestisce programmi e risorse per ogni singolo utente in modo che i problemi di uno non danneggino l intero l gruppo di utenti. Unix,, VMS e sistemi operativi dei mainframe,, come MVS,, sono esempi di sistemi operativi multiuser

17 Sistema Operativo Offre la possibilità di operare ad alto livello sul PC e potenzialmente è indipendente dall hardware Gestione dei processi (multitasking( multitasking) Gestione della memoria (scheduler( scheduler) Gestione dei files (file system) Gestione degli utenti (multiutenza( multiutenza) Gestione delle periferiche Gestione Servizi di Rete Protezione del sistema Interprete di comandi Programmi di utilità

18 Sistema Operativo Componente del software di base responsabile della gestione delle risorse del calcolatore Per avviare l esecuzione l di un programma il Sistema operativo svolge le seguenti attività: Individua sul disco il codice eseguibile del programma Alloca dinamicamente al programma le risorse necessarie per la sua esecuzione Carica il codice eseguibile del programma in memoria centrale Avvia il programma applicativo

19 Interprete comandi o Shell L Interprete comandi o Shell è l interfaccia utente del Sistema Operativo Definisce le operazioni che possono essere utilizzate direttamente dall utente: i comandi come ad esempio l esecuzione di una applicazione o l apertura l di un documento L interprete dei comandi può essere basato su una Interfaccia a caratteri o testuale,, come nei sistemi operativi DOS o Unix o nel prompt dei comandi di Windows Interfaccia grafica,, come nei sistemi operativi Windows o Macintosh e nell ambiente X Windows di Unix

20 File Directory Volume Il file è un contenitore logico di informazioni (dati( dati), di dimensione variabile ad accesso sequenziale o casuale, identificata da un percorso,, un nome e estensione Il file è una sequenza di byte terminata da un carattere EOF Il file system è l insieme dei files,, della loro organizzazione in directory e dei metodi di gestione e di accesso Esistono comandi per creare, aprire, chiudere, cancellare, distruggere, leggere e scrivere files (fascicoli) e directories (cartelle) I files e le directories risiedono nella memoria secondaria La directory è un contenitore logico di files e di altre directories La directory definisce l ambito l di validità di un nome (name( space) Si individua la posizione di un file nella gerarchia delle directory usando il path Assoluto: : a partire dalla root,, cartella di livello gerarchico più elevato corrispondente ad un intero volume Relativo: : a partire dalla directory corrente Un volume è un contenitore logico di files,, corrispondente ad una unità disco o ad una partizione

21 Allocazione a lista dei file Allocazione contigua dei file

22 Il desktop

23 Le finestre Quando avvii un programma, sullo schermo si apre in un riquadro, che si chiama finestra, nella quale troverai tutti i comandi necessari per operare con quel programma. Tutte le finestre presentano Barra del titolo Barra del menu Barra degli strumenti Barre di scorrimento Barra di stato

24

25

26

27 Collegamenti UNC Universal Naming Convention \\nomeserver\cartella\...\documento.ext URL Universal Resource Locator Indirizzo di posta elettronica

28

29

30

31 Estensioni ed Icone dei Files TXT - identifica un file di testo semplice RTF - identifica un file di testo nel formato detto Rich Text Format PDF, XPS - identificano file ottenuti con Adobe Acrobat o inviati ad una stampante virtuale (Windows Vista o XP) e visualizzabili liberamente con un reader gratuito DOC, DOCX, XLS, XLSX, PPT, PPTX, MDB - identificano documenti realizzati con i programmi della suite Microsoft Office e rispettivamente con Word (testo), Excel (foglio elettronico), PowerPoint (presentazione), Access (base di dati) SXW - ODT, SXC - ODS, SXI - OOP, SXD OOD, ODB - identificano documenti realizzati con i programmi della suite OpenOffice e rispettivamente con Writer (testo), Calc (foglio elettronico), Impress (presentazione), Draw (disegno vettoriale), Base (data base) ZIP, RAR, ARJ, ARC, LHA, CAB - identificano file compressi TAR - identifica documenti archiviati senza compressione GIF, JPG (o JPEG), PNG, BMP, TIF, PSD, PSP - identificano file contenenti immagini RAW, DNG - formati fotografici di fotocamere digitali AVI, MPG (o MPEG), DIV, MOV, VOB - identificano file contenenti video WAV, MIDI, MP3 - identificano file contenenti suoni e brani musicali HTM, HTML, SHTML, XML - identificano file contenenti pagine web Icona I sistemi operativi ad interfaccia grafica consentono di associare un'icona (ICO) a ogni tipo di file; in questo modo è possibile capire di che tipo di file si tratta senza guardare l'estensione. l In pratica l'icona è l'equivalente grafico dell'estensione Ad un file vengono associate 2 date: data di creazione e data di ultima modifica.. La prima indica la data in cui il file è stato creato per la prima volta, la seconda quella in cui il file è stato modificato per l'ultima volta

32 Programmi di Utilità Insieme di programmi del sistema operativo per la configurazione, l ottimizzazione l e le gestione del sistema Gestione degli utenti: : per definire gli utenti, i gruppi di utenti e i diritti di accesso alle varie risorse, gestione password Gestione delle periferiche: : utilità di partizionamento e formattazione dei dischi, deframmentazione dischi, pulitura disco, spooler di stampa, fax, ecc. Gestione delle applicazioni: : installazione e disinstallazione di programmi, attivazione Gestione dei servizi di Rete: : protocolli per il collegamento in rete (TCP/IP, FTP, POP, ecc.), browser, posta elettronica Altri accessori: : editor di testi e di grafica, gestione dei servizi Internet, backup,, ripristino di sistema, operazioni pianificate

33 Sistemi operativi Microsoft MS DOS 6.22 MS Windows 3.1 MS Windows 3.11 Workgroup MS Windows 95 MS Windows 98 MS Windows CE 3.0 e CE.NET MS Windows Millennium Edition MS Windows NT 4.0 Workstation SP6 MS Windows NT 4.0 Server SP6 MS Windows 2000 Professional SP4 MS Windows 2000 Server SP4 MS Windows XP Home SP2 MS Windows XP Professional SP2 MS Windows XP Professional x64 Edition SP1 MS Windows XP Tablet PC Edition 2005 MS Windows Server 2003 R2 MS Windows Vista

34 2003

35

36

37

38 Un computer Windows Vista Capable PC come minimo dispone di: Un processore moderno (almeno 800 MHz) 512 MB di memoria di sistema Un processore grafico con DirectX 9 Un computer Windows Vista Premium Ready PC come minimo dispone di: Processore a 1 GHz e 32 bit (x86) o 64 bit (x64) 1 GB di memoria di sistema Supporto per grafici DirectX 9 con driver WDDM, 128 MB di memoria grafica (minimo), Pixel Shader 2.0 e 32 bit per pixel 40 GB di capacità su disco rigido con 15 GB di spazio disponibile Unità DVD-ROM Funzionalità di uscita audio Funzionalità di accesso a Internet

39 Versioni di Windows Vista Windows Vista Home Basic É la versione base. Incorpora il core Vista OS, ma non offre l'interfaccia Aeroglass e altre funzioni. È tuttavia sufficiente se volete avere il sistema operativo e le sue funzionalità di sicurezza. Instant Search e altre funzionalità non sono presenti Windows Vista Home Premium Integra l'interfaccia Aeroglass e il Windows Media Center, ma manca di alcune funzionalità presenti solo nelle versioni Business, Ultimate e Enterprise.. DVD authoring e qualità video HDTV sono supportati, come il Meeting Space e le funzionati Desktop Remoto Windows Vista Business Non incorpora funzionalità multimediali, è presente un web server IIS, supporto fax, supporto file offline,, file system encryption e supporto per due socket processori Windows Vista Ultimate La versione Ultimate comprende tutto comprese le funzionalità Media Center

40

41

42

43

44 Altri Sistemi Operativi PC-DOS 2000, DR-DOS DOS 8.1, FreeDOS 1 Amiga OS 4.0 OS/2 Warp 4 Linux (kernel) Mac OS X 10.5 e OS X server BeOS Zeta 1.1 Unix 03 - Solaris 10 - Minix - HP/UX -VMS - MVS - Xenix - SCO UnixWare 7 FreeBSD OpenBSD Palm OS 6.1 Windows Mobile 6

45 Linux Il kernel (nucleo) è il programma che ha il compito di gestire il funzionamento dei componenti del sistema e assicura la corretta istallazione degli applicativi X Windows è responsabile dell interfaccia grafica del sistema operativo (shell( shell): comprende uno o più ambienti grafici per il desktop e un insieme di file per il funzionamento delle diverse applicazioni che compongono la distribuzione o distro

46 KDE 3.5 GNOME 2.12 Distribuzioni Linux Ubuntu 6.10 opensuse Linux 10.2 Fedora Core 6 Mepis Linux 6.0 Mandriva Linux 2007 PCLinuxOS 0.93a Debian 3.1 Gentoo Knoppix Linspire 5.1 Red Hat Enterprise Linux 4 Xandros 3.0 Slackware 11.0 Damn Small Linux 3.1 Linux Xfce

47 Dos - Unix Sistema monoutente PromptC:> Path \ Nomi file: caratter.ext Gli eseguibili hanno estensione.exe,.com,.bat File di backup con estensione.bak Passaggio dei parametri mediante l uso della / Monta automaticamente tutte le unità usando le lettere dell alfabeto Sistema multiutente con console virtuali Prompt utente termina con $ prompt root termina con # Path / Nomi file: lunghi fino 255 caratteri e con più caratteri. Caratteri maiuscoli e minuscoli rendono i nomi differenti, consigliate ma non obbligatorie le estensioni Gli eseguibili non sono collegati all estensione ma devono avere la giusta permission File di backup terminano con ~ Un file che inizia con. è hidden Passaggio dei parametri mediante o doppio Il disco principale viene montato sotto la directory root cioè/; gli altri file system come cdrom e connessioni di rete possono essere montati in una sottocartella del percorso /mnt Le directory di primo livello /bin, /sbin, /root contengono i programmi necessari all avvio del sistema in modalità amministratore. Le directory di secondo livello /usr/bin, /usr/sbin contengono i programmi che possono essere eseguiti dagli utenti della macchina. Ciascun utente ha una cartella personale sotto il percorso /home/nomeutente Una directory è un file contenente una tabella che elenca i file contenuti nella directory stessa; ai nomi dei file elencati vengono assegnati i corrispondenti numeri di inode: un inode èuna struttura dati sul file system che archivia i permessi del file, il proprietario del file, i gruppi di appartenenza, la data di creazione, quella dell'ultimo accesso e quella dell'ultima modifica del file e la posizione fisica dei blocchi di dati sul disco che contengono il file

48 Emulatori di sistemi operativi I software per l implementazione l di macchine virtuali (Virtual( Machine) ) in cui eseguire sistemi operativi in emulazione sono uno strumento ormai diffuso. Questi programmi consentono di far lavorare in modo concorrente diversi sistemi operativi su di una stessa macchina fisica, permettendo l intercomunicazione l e lo scambio di dati Uno dei vantaggi principali delle virtual machine è la loro flessibilità: è possibile definire le caratteristiche dell hardware che emulano (memoria, dischi e altre periferiche) in modo da creare piattaforme specifiche a seconda delle necessità di utilizzo Le macchine virtuali sono utili per lo sviluppo e il testing di applicazioni multipiattaforma destinate cioè a girare su vari sistemi operativi. Sono costituite da uno strato software posto tra il sistema operativo emulato e quello che lo ospita, fornendo al primo una visione dell hardware sottostante

49 FAT La FAT (File AllocationTable) è lo schedario, a 16 bit, che consente al controller di organizzare i dati su disco o su dischetto Nel caso in cui il settore su cui è registrata la FAT venga danneggiato, il controller perde tutti i riferimenti ai file registrati sul disco, che diventa cosìinutilizzabile VFAT (Virtual File Allocation Table) in Windows 95 e 98 è un file speciale su cui un unità memorizza un record delle posizioni dei file sul disco; è più veloce perchéconsente di leggere file a 32 bit e consente di usare 255 caratteri per i nomi dei file FAT32, introdotta con Windows 98, consente di formattare i dischi rigidi con dimensione superiore a 2 GB in unica partizione Nel file system di Windows NT, 2000 e XP (NTFS) la FAT è scomparsa, le informazioni sui clusterdi un file sono memorizzati in ciascuno degli stessi clusterche formano il file

50 Sistemi operativi e file system MS Dos MS Windows 95 MS Windows 95 Osr2 MS Windows 98/ 98SE/ ME MS Windows NT 4.0 MS Windows 2000 MS Windows XP MS Windows 2003 Linux FAT16 VFAT VFAT, FAT32 VFAT, FAT32 VFAT, NTFS, (HPSF = OS/2) VFAT, FAT32, NTFS FAT16, VFAT, FAT32, NTFS FAT16, VFAT, FAT32, NTFS Ext2, Ext3, ReiserFS, Linux Swap, (FAT16, FAT32, NTFS, HPSF, Novell, NetWare, Minix)

51 Driver Il driver è un programma che si posiziona tra il software applicativo, il sistema operativo e l hardware: l traduce le indicazioni del software applicativo nel codice macchina previsto dall elettronica dell hardware A differenza delle normali applicazioni il driver non opera in modalità utente ma direttamente in modalità kernel del sistema operativo Con il driver giusto è possibile sfruttare le potenzialità dell hardware in modo completo Microsoft prevede il controllo e, in caso di risultato positivo, il contrassegno digitale di tutti i driver attraverso Whql (Windows Hardware Quality Labs) I periodici aggiornamenti dei driver eliminano i problemi legati al nuovo software e al nuovo hardware, danno maggiore stabilità al sistema e lo rendono più veloce

52 Software applicativo Viene definito software applicativo tutto il software che non sia a il sistema operativo ma che viene installato dall'utente per svolgere compiti specifici Indicativamente potremmo dividere i software applicativi in 5 categorie: Utilità di Sistema: : programmi che servono per migliorare la gestione e la sicurezza a della macchina, come ad esempio gli antivirus, oppure programmi per l'ottimizzazione delle risorse, per il controllo dello stato del sistema, la ripulitura dell'hard disk, ecc. Office Automation: : programmi di ausilio nei normali lavori d'ufficio, quindi creazione e elaborazione di testi (word processor), gestione di basi di dati (database), fogli di calcolo, posta elettronica, navigazione in Internet, ecc. Applicazioni aziendali: : programmi creati per le necessità specifiche delle aziende, come ad esempio i programmi per la fatturazione o per la gestione del personale, dei d magazzini, dei macchinari industriali. Spesso si tratta di programmi creati ad hoc da aziende di produzione software Strumenti di sviluppo: : programmi per la creazione di oggetti multimediali (pagine Web,, animazioni e CD interattivi), elaborazione audio/video/immagini, programmi che e servono per la creazione di nuovi applicativi (authoring( tools) Giochi e svago: : giochi, emulatori, lettori audio e video L'installazione è il processo tramite il quale un nuovo software viene inserito nel n computer. Di solito non si tratta di una semplice copia del file eseguibile sull'hard s disk, quanto piuttosto di una complessa procedura di interfacciamento fra la nuova applicazione ed il sistema operativo (che deve aggiornare tutta una serie di file di configurazione generali). L'istallazione è quasi sempre realizzata attraverso una procedura automatica che richiede solo un intervento minimo da parte dell'utente (tipicamente all'utente viene chiesto solo di specificare icare alcune opzioni, come il nome della cartella in cui copiare il programma, se eseguire l'installazione lazione standard o eliminare/aggiungere alcuni componenti opzionali, ecc.). L'installazione si esegue una sola volta e da quel momento in poi il programma è sempre disponibile per l'uso

Il computer: primi elementi

Il computer: primi elementi Il computer: primi elementi Tommaso Motta T. Motta Il computer: primi elementi 1 Informazioni Computer = mezzo per memorizzare, elaborare, comunicare e trasmettere le informazioni Tutte le informazioni

Dettagli

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi 1 Modulo 2 - ECDL Uso del computer e gestione dei file 2 Chiudere la sessione di lavoro 1.Fare Clic sul pulsante START 2.Cliccare sul comando SPEGNI COMPUTER 3.Selezionare una delle opzioni STANDBY: Serve

Dettagli

51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione

51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione Conoscenze Informatiche 51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione 52) Un provider è: A) un ente che fornisce a terzi l accesso a Internet B) un protocollo di connessione

Dettagli

Concetti di base sul Software dei computer. Unitre Anno 2014-2015

Concetti di base sul Software dei computer. Unitre Anno 2014-2015 Concetti di base sul Software dei computer Unitre Anno 2014-2015 Software Un software è sempre un programma scritto in un linguaggio di programmazione ad alto livello che contiene una lista di istruzioni.

Dettagli

Il software. Il Sistema Operativo

Il software. Il Sistema Operativo Il software Prof. Vincenzo Auletta 1 Il Sistema Operativo Software che gestisce e controlla automaticamente le risorse del computer permettendone il funzionamento. Gestisce il computer senza che l utente

Dettagli

1) Introduzione ai sistemi operativi (O.S.=operative system)

1) Introduzione ai sistemi operativi (O.S.=operative system) 1) Introduzione ai sistemi operativi (O.S.=operative system) Sistema Operativo: è un componente del software di base di un computer che gestisce le risorse hardware e software, fornendo al tempo stesso

Dettagli

Il sistema di elaborazione

Il sistema di elaborazione Il sistema di elaborazione Hardware e software Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche parti software: componenti logiche i dati da trattare le correlazioni

Dettagli

SOFTWARE. SOFTWARE Sistema operativo. SOFTWARE Sistema operativo SOFTWARE. SOFTWARE Sistema operativo. SOFTWARE Sistema operativo

SOFTWARE. SOFTWARE Sistema operativo. SOFTWARE Sistema operativo SOFTWARE. SOFTWARE Sistema operativo. SOFTWARE Sistema operativo Franco Sartore ottobre 2006, febbraio 2010 v_03 Software di base: programmi di gestione dell Elaboratore: Programmi di Utilità Applicazioni: Programmi che svolgono attività specifiche di alto livello (Word

Dettagli

Il Sistema Operativo

Il Sistema Operativo Il Sistema Operativo Si intende per Sistema Operativo (o software di sistema) un gruppo di programmi che gestisce il funzionamento di base del computer. Il sistema operativo rimane sempre attivo dal momento

Dettagli

MODULO 2. Gestione dei File. Concetti base. Muoversi tra il menù dei programmi installati

MODULO 2. Gestione dei File. Concetti base. Muoversi tra il menù dei programmi installati MODULO 2 Gestione dei File MODULO 2 - GESTIONE DEI FILE 1 Concetti base Avviare e spegnere il computer Muoversi tra il menù dei programmi installati Di che risorse disponiamo? Pannello di controllo - Sistema

Dettagli

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante CONOSCENZE DI INFORMATICA 1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante 2) Una memoria in sola lettura con la particolarità di essere cancellata in particolari condizioni è detta:

Dettagli

INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI

INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI Il sistema operativo è il software che permette l esecuzione di programmi applicativi e lo sviluppo di nuovi programmi. CARATTERISTICHE Gestisce le risorse hardware e

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER Architettura dei calcolatori (hardware e software base )

Dettagli

1.2.1.1 DEFINIZIONE DI SOFTWARE

1.2.1.1 DEFINIZIONE DI SOFTWARE Software 1.2 1.2.1.1 DEFINIZIONE DI SOFTWARE Il computer non è in grado di svolgere alcun compito autonomamente Esso può eseguire svariati compiti soltanto se viene opportunamente istruito Ciò avviene

Dettagli

Sistemi informatici. Informatica. Il software. Il sw di sistema. Il sw applicativo. Il sw di sistema. Il sistema operativo. Hardware.

Sistemi informatici. Informatica. Il software. Il sw di sistema. Il sw applicativo. Il sw di sistema. Il sistema operativo. Hardware. http://159.149.98.238/lanzavecchia/docum enti/sscta.htm Sistemi informatici Hardware Microprocessore Memoria Periferiche di input e output Software Software di sistema Programmi applicativi 1 2 Il sw applicativo

Dettagli

Informatica di Base. Il software

Informatica di Base. Il software di Base 1 Sistemi informatici Hardware Microprocessore Memoria Periferiche di input e output Software Software di sistema Programmi applicativi 2 Il sw applicativo Il sw applicativo è costituito dall insieme

Dettagli

Il SOFTWARE DI BASE (o SOFTWARE DI SISTEMA)

Il SOFTWARE DI BASE (o SOFTWARE DI SISTEMA) Il software Software Il software Il software è la sequenza di istruzioni che permettono ai computer di svolgere i loro compiti ed è quindi necessario per il funzionamento del calcolatore. Il software può

Dettagli

IL SOFTWARE. Programmi di elaborazione testi che ci permettono di creare documenti scritti col computer (microsoft word o openoffice writer)

IL SOFTWARE. Programmi di elaborazione testi che ci permettono di creare documenti scritti col computer (microsoft word o openoffice writer) IL SOFTWARE Software (parte non tangibile del PC, che non si può toccare, nei supporti magnetici è ad esempio il cambiamento dell orientazione delle microcalamite); esempi di software sono: Applicazioni

Dettagli

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery Guida introduttiva 2009 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Abilità Informatiche A.A. 2010/2011 Lezione 4: SoftWare. Facoltà di Lingue e Letterature Straniere

Abilità Informatiche A.A. 2010/2011 Lezione 4: SoftWare. Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Abilità Informatiche A.A. 2010/2011 Lezione 4: SoftWare Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Software È un insieme di programmi che permettono di trasformare un insieme di circuiti elettronici (=

Dettagli

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3 Corso per iill conseguiimento delllla ECDL ((Paatteenttee Eurropeeaa dii Guiidaa deell Computteerr)) Modullo 2 Geessttiionee ffiillee ee ccaarrtteellllee Diisspenssa diidattttiica A curra dell ssiig..

Dettagli

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows www.informarsi.net Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows Sistema operativo Il sistema operativo, abbreviato in SO (in inglese OS, "operating system") è un particolare software, installato su un sistema

Dettagli

SISTEMI E APPLICAZIONI PER L AMMINISTRAZIONE DIGITALE

SISTEMI E APPLICAZIONI PER L AMMINISTRAZIONE DIGITALE Università degli Studi di Macerata Dipartimento di Giurisprudenza Scienze dell amministrazione pubblica e privata (Classe LM-63) SISTEMI E APPLICAZIONI PER L AMMINISTRAZIONE DIGITALE IL SOFTWARE Lezione

Dettagli

Calcolatori e interfacce grafiche

Calcolatori e interfacce grafiche Calcolatori e interfacce grafiche COMPONENTI DI UN COMPUTER Hardware Tutti gli elementi fisici che compongono un calcolatore Software Comandi, istruzioni, programmi che consentono al calcolatore di utilizzare

Dettagli

boot loader partizioni boot sector

boot loader partizioni boot sector IL SISTEMA OPERATIVO Il sistema operativo (S.O.) è un software che fa da interfaccia tra l uomo e l hardware, mettendo a disposizione un ambiente per eseguire i programmi applicativi. Grazie al S.O. un

Dettagli

Laboratorio di Informatica (a matematica)

Laboratorio di Informatica (a matematica) Laboratorio di Informatica (a matematica) schermo schermo stampante SERVER WMAT22 WMAT18 WMAT20 WMAT19 WMAT16 WMAT17 WMAT21 WMAT15 WMAT 10 WMAT9 WMAT8 WMAT7 WMAT6 WMAT?? WMAT13 WMAT14 WMAT12 server WMATT??

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica Modulo T2 1 Sistema software 1 Prerequisiti Utilizzo elementare di un computer Significato elementare di programma e dati Sistema operativo 2 1 Introduzione In questa Unità studiamo

Dettagli

Input Elaborazione Output. Output. Componenti di elaborazione. Periferiche di. Periferiche di Input

Input Elaborazione Output. Output. Componenti di elaborazione. Periferiche di. Periferiche di Input Hardware e Software Hardware: : Tutti i componenti fisici del sistema di elaborazione (tutto ciò che si può toccare) Software: : Tutti i programmi installati nel nostro sistema di elaborazione Fasi di

Dettagli

Gestione di file e uso delle applicazioni

Gestione di file e uso delle applicazioni Obiettivi del corso Gestione di file e uso delle applicazioni Conoscere gli elementi principali dell interfaccia di Windows Gestire file e cartelle Aprire salvare e chiudere un file Lavorare con le finestre

Dettagli

PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 21 dicembre 2001 tema A

PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 21 dicembre 2001 tema A PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 21 dicembre 2001 tema A 1) Le funzioni dell'unità di controllo di un processore sono: A) Verificare che le periferiche funzionino correttamente.

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA. Docente. Stefania Melillo

CORSO DI INFORMATICA. Docente. Stefania Melillo CORSO DI INFORMATICA Docente Stefania Melillo Cosa significa informatica? Il termine nasce dalla fusione di due parole, INFORMazione e automatica le informazioni vengono immesse, in un calcolatore capace

Dettagli

Altre due categorie non rientrano né nel software di sistema, né in quello applicativo pur contenendo elementi tipici di entrambi sono:

Altre due categorie non rientrano né nel software di sistema, né in quello applicativo pur contenendo elementi tipici di entrambi sono: 3. Il Software TIPI DI SOFTWARE La macchina come insieme di componenti hardware di per sé non è in grado di funzionare. Sono necessari dei programmi progettati dall uomo che indicano la sequenza di istruzioni

Dettagli

Corso di Informatica. Riferimenti (temporanei) Orario lezioni. L esame 11/01/2008. Sono contattabile all indirizzo e-mail: dsguassero@units.

Corso di Informatica. Riferimenti (temporanei) Orario lezioni. L esame 11/01/2008. Sono contattabile all indirizzo e-mail: dsguassero@units. Corso di Informatica Ing. Dario Sguassero Riferimenti (temporanei) Sono contattabile all indirizzo e-mail: dsguassero@units.it Alcuni tutorial sono scaricabili da: http://www.units.it/~dsguassero Introduzione

Dettagli

Software: di base ed applicativo

Software: di base ed applicativo Consulente del Lavoro A.A 2003/2004 I Semestre Software: di base ed applicativo prof. Monica Palmirani Hardware e Software Hardware: parte fisica del computer costituita da parti elettroniche e meccaniche

Dettagli

Il Software. Il software del PC. Il BIOS

Il Software. Il software del PC. Il BIOS Il Software Il software del PC Il computer ha grandi potenzialità ma non può funzionare senza il software. Il software essenziale per fare funzionare il PC può essere diviso nelle seguenti componenti:

Dettagli

Informatica. Il software (S.O.) e ancora sulle basi numeriche

Informatica. Il software (S.O.) e ancora sulle basi numeriche (S.O.) e ancora sulle basi numeriche http://159.149.98.238/lanzavecchia/docum enti/sscta.htm 1 Il sistema operativo Un insieme di programmi che gestiscono le risorse (cpu, memoria, dischi, periferiche)

Dettagli

Ingegneria Gestionale della logistica e produzione Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (DF-M)

Ingegneria Gestionale della logistica e produzione Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (DF-M) 2009-2010 Ingegneria Gestionale della logistica e produzione Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (DF-M) 13 File e cartelle File system Software di utilità Il S.O. e le periferiche Il S.O. e la memoria

Dettagli

roberto.albiero@cnr.it

roberto.albiero@cnr.it 2.2 Gestione dei file 2.2.1 Concetti fondamentali Un file (termine inglese che significa archivio) è un insieme di informazioni codificate ed organizzate come una sequenza di byte; queste informazioni

Dettagli

Modulo 1 1.2 Software

Modulo 1 1.2 Software Con l Europa, investiamo nel vostro futuro Ufficio XVI Ambito Territoriale per la provincia di Ragusa Istituto Tecnico Industriale Statale «Ettore Majorana» Via Pietro Nenni s.n. 97100 R A G U S A C.F.:

Dettagli

Patente Europea del Computer ECDL. Modulo 2 Gestione dei file. Prof. Alfredo Pulvirenti apulvirenti@dmi.unict.it

Patente Europea del Computer ECDL. Modulo 2 Gestione dei file. Prof. Alfredo Pulvirenti apulvirenti@dmi.unict.it Patente Europea del Computer ECDL Modulo 2 Gestione dei file Prof. Alfredo Pulvirenti apulvirenti@dmi.unict.it Unità didattiche Prime conoscenze ed impostazioni Icone, finestre e strutture dati Operare

Dettagli

Anno 2011/2012 Syllabus 5.0

Anno 2011/2012 Syllabus 5.0 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 2 Lezione 1: Introduzione Primi passi col computer Guida in linea Il file system Anno 2011/2012 Syllabus 5.0 Il Sistema Operativo (S.O. o, dall'inglese, O.S.)

Dettagli

Il sistema operativo Windows

Il sistema operativo Windows Il software Termine con il quale si indicano le componenti non fisiche di un elaboratore, come i programmi, i file e il sistema operativo Il software fornisce i programmi, le istruzioni che regolano il

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux)

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo - Uso del computer e gestione dei file, richiede che il candidato dimostri di possedere conoscenza e competenza nell uso delle

Dettagli

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Guida introduttiva In questo documento, ogni riferimento a DocuColor 242/252/260 rimanda a DocuColor 240/250. 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo

Dettagli

ECDL Mod.2. Uso del computer e gestione dei file. novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1

ECDL Mod.2. Uso del computer e gestione dei file. novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1 ECDL Mod.2 Uso del computer e gestione dei file novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1 2.1 L ambiente del computer novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere

Dettagli

BOLLETTINO DI SICUREZZA INFORMATICA

BOLLETTINO DI SICUREZZA INFORMATICA STATO MAGGIORE DELLA DIFESA II Reparto Informazioni e Sicurezza Ufficio Sicurezza Difesa Sezione Gestione del Rischio CERT Difesa CC BOLLETTINO DI SICUREZZA INFORMATICA N. 1/2009 Il bollettino può essere

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

Gestione di file e uso delle applicazioni

Gestione di file e uso delle applicazioni Gestione di file e uso delle applicazioni Obiettivi del corso Conoscere gli elementi principali dell-interfaccia di Windows Conoscere le differenze tra file di dati e di programmi Impostare la stampa di

Dettagli

Sistema Operativo Compilatore

Sistema Operativo Compilatore MASTER Information Technology Excellence Road (I.T.E.R.) Sistema Operativo Compilatore Maurizio Palesi Salvatore Serrano Master ITER Informatica di Base Maurizio Palesi, Salvatore Serrano 1 Il Sistema

Dettagli

Modulo 3: Gestione delle Periferiche (Dispositivi di input/output)

Modulo 3: Gestione delle Periferiche (Dispositivi di input/output) Parte 3 Modulo 3: Gestione delle Periferiche (Dispositivi di input/output) Gestione Input/Output UTENTE SW APPLICAZIONI Sistema Operativo SCSI Keyboard Mouse Interfaccia utente Gestione file system Gestione

Dettagli

Calcolo numerico e programmazione. Sistemi operativi

Calcolo numerico e programmazione. Sistemi operativi Calcolo numerico e programmazione Sistemi operativi Tullio Facchinetti 25 maggio 2012 13:47 http://robot.unipv.it/toolleeo Sistemi operativi insieme di programmi che rendono

Dettagli

Il sistema di elaborazione Hardware e software

Il sistema di elaborazione Hardware e software Il sistema di elaborazione Hardware e software A. Lorenzi M. Govoni TECNOLOGIE INFORMATICHE. Release 2.0 Atlas Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche

Dettagli

Informatica Elaborazione delle informazioni Risposte corrette del quiz online

Informatica Elaborazione delle informazioni Risposte corrette del quiz online Università degli Studi di Messina Master Universitario di primo livello in Management per le Funzioni di Coordinamento nelle Professioni Sanitarie Informatica Elaborazione delle informazioni Risposte corrette

Dettagli

Parte V. Sistemi Operativi & Reti. Sistemi Operativi. Sistemi Operativi

Parte V. Sistemi Operativi & Reti. Sistemi Operativi. Sistemi Operativi Parte V & Reti Sistema operativo: insieme di programmi che gestiscono l hardware Hardware: CPU Memoria RAM Memoria di massa (Hard Disk) Dispositivi di I/O Il sistema operativo rende disponibile anche il

Dettagli

Il software. Il software. Dott. Cazzaniga Paolo. Dip. di Scienze Umane e Sociali paolo.cazzaniga@unibg.it

Il software. Il software. Dott. Cazzaniga Paolo. Dip. di Scienze Umane e Sociali paolo.cazzaniga@unibg.it Il software Dip. di Scienze Umane e Sociali paolo.cazzaniga@unibg.it Outline 1 Il software Outline Il software 1 Il software Algoritmo Sequenza di istruzioni la cui esecuzione consente di risolvere uno

Dettagli

Il Software... A.A. 2013-14 Informatica 96

Il Software... A.A. 2013-14 Informatica 96 Il Software... A.A. 2013-14 Informatica 96 Il software L hardware non è direttamente utilizzabile Sono necessari dei programmi per far svolgere delle funzioni all insieme di circuiti Informatica 97 Il

Dettagli

Software di base. Corso di Fondamenti di Informatica

Software di base. Corso di Fondamenti di Informatica Dipartimento di Informatica e Sistemistica Antonio Ruberti Sapienza Università di Roma Software di base Corso di Fondamenti di Informatica Laurea in Ingegneria Informatica (Canale di Ingegneria delle Reti

Dettagli

Fondamenti di Informatica

Fondamenti di Informatica Fondamenti di Informatica Il software Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Universitàdegli Studi di Parma SOFTWARE I componenti fisici del calcolatore (unità centrale e periferiche) costituiscono

Dettagli

Syllabus IC3 2005. Computing Fundamentals

Syllabus IC3 2005. Computing Fundamentals Syllabus IC3 2005 Computing Fundamentals? Identificare i vari tipi di computer, come elaborano le informazioni e come interagiscono con altri sistemi e dispositivi informatici? Individuare la funzione

Dettagli

CORSO EDA Informatica di base. Sicurezza, protezione, aspetti legali

CORSO EDA Informatica di base. Sicurezza, protezione, aspetti legali CORSO EDA Informatica di base Sicurezza, protezione, aspetti legali Rischi informatici Le principali fonti di rischio di perdita/danneggiamento dati informatici sono: - rischi legati all ambiente: rappresentano

Dettagli

Dispensa di Fondamenti di Informatica. Architettura di un calcolatore

Dispensa di Fondamenti di Informatica. Architettura di un calcolatore Dispensa di Fondamenti di Informatica Architettura di un calcolatore Hardware e software La prima decomposizione di un calcolatore è relativa ai seguenti macro-componenti hardware la struttura fisica del

Dettagli

Ingegneria Gestionale della logistica e produzione Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (J-Z)

Ingegneria Gestionale della logistica e produzione Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (J-Z) 2011-2012 Ingegneria Gestionale della logistica e produzione Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (J-Z) 14 File e cartelle File system Software di utilità Il S.O. e le periferiche Il S.O. e la memoria

Dettagli

Windows SteadyState?

Windows SteadyState? Domande tecniche frequenti relative a Windows SteadyState Domande di carattere generale È possibile installare Windows SteadyState su un computer a 64 bit? Windows SteadyState è stato progettato per funzionare

Dettagli

2.2 Gestione dei file

2.2 Gestione dei file 2.2 Gestione dei file Concetti fondamentali Il file system Figura 2.2.1: Rappresentazione del file system L organizzazione fisica e logica dei documenti e dei programmi nelle memorie del computer, detta

Dettagli

Informatica d ufficio

Informatica d ufficio Informatica d ufficio Anno Accademico 2008/2009 Lezione N 2 Il Sistema Operativo Il Sistema Operativo Il Sistema Operativo è un programma che è sempre in funzione durante l utilizzo del PC (quando si accende

Dettagli

Informatica 1. 6 Sistemi operativi e software. ing. Luigi Puzone

Informatica 1. 6 Sistemi operativi e software. ing. Luigi Puzone Informatica 1 6 Sistemi operativi e software ing. Luigi Puzone Windows caratteristiche principali: Windows è un Sistema Operativo Con Interfaccia Grafica Multiutente Multitasking Multithreading Multiprocessing

Dettagli

Con questo termine si individuano tutti i componenti fisici dei sistemi informatici. Tutto quello che si può toccare è hardware.

Con questo termine si individuano tutti i componenti fisici dei sistemi informatici. Tutto quello che si può toccare è hardware. 2008-10-28 - pagina 1 di 7 Informatica (Informazione Automatica) memorizzare elaborazione trasmissione (telematica) Complessità operazione testo audio immagini video realtà virtuale memorizzare 1 10 100

Dettagli

Software. Definizione, tipologie, progettazione

Software. Definizione, tipologie, progettazione Software Definizione, tipologie, progettazione Definizione di software Dopo l hardware analizziamo l altra componente fondamentale di un sistema di elaborazione. La macchina come insieme di componenti

Dettagli

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo O mentre ci sono più risposte corrette per le domande con il simbolo

Dettagli

jt - joetex - percorsi didattici

jt - joetex - percorsi didattici jt - joetex - percorsi didattici Primi passi con linux Avvio della macchina Spegnere (o riavviare) il Computer Installare su HD il programma Linux EduKnoppix a. Avvio della macchina Una volta spento il

Dettagli

Modulo 1. Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.7) Rielaborazione dal WEB: prof. Claudio Pellegrini - Sondrio

Modulo 1. Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.7) Rielaborazione dal WEB: prof. Claudio Pellegrini - Sondrio Modulo 1 Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.7) Rielaborazione dal WEB: prof. Claudio Pellegrini - Sondrio La sicurezza dei sistemi informatici Tutti i dispositivi di un p.c.

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file 2.1 L AMBIENTE DEL COMPUTER 1 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere correttamente il computer Riavviare il computer Uso del mouse Caratteristiche

Dettagli

Modulo 1 Concetti teorici di base

Modulo 1 Concetti teorici di base Modulo 1 Concetti teorici di base 1 Quale delle seguenti frasi rappresenta il significato di ICT (Tecnologie per l informazione e la comunicazione)? La progettazione e l utilizzo dei computer Le scienze

Dettagli

MODULO 1. 1.1 Il personal computer. ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale

MODULO 1. 1.1 Il personal computer. ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale MODULO 1 1.1 Il personal computer ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale 1.1 Il personal computer Il PC Hardware e software Classificazioni del software Relazione tra

Dettagli

Lezione 5: Software. Firmware Sistema Operativo. Introduzione all'informatica - corso E

Lezione 5: Software. Firmware Sistema Operativo. Introduzione all'informatica - corso E Lezione 5: Software Firmware Sistema Operativo Architettura del Calcolatore La prima decomposizione di un calcolatore è relativa a due macrocomponenti: Hardware e Software Firmware: strato di (micro-)programmi

Dettagli

Note operative per Windows 7

Note operative per Windows 7 Note operative per Windows 7 AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

Sommario. MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione, 1

Sommario. MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione, 1 Sommario MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione, 1 UD 1.1 Algoritmo, 3 L algoritmo, 4 Diagramma di flusso, 4 Progettare algoritmi non numerici, 5 Progettare algoritmi numerici, 5

Dettagli

Il software impiegato su un computer si distingue in: Sistema Operativo Compilatori per produrre programmi

Il software impiegato su un computer si distingue in: Sistema Operativo Compilatori per produrre programmi Il Software Il software impiegato su un computer si distingue in: Software di sistema Sistema Operativo Compilatori per produrre programmi Software applicativo Elaborazione testi Fogli elettronici Basi

Dettagli

Le principali novità di Windows XP

Le principali novità di Windows XP Le principali novità di Windows XP di Gemma Francone supporto tecnico di Mario Rinina La nuova versione di Windows XP presenta diverse nuove funzioni, mentre altre costituiscono un evoluzione di quelle

Dettagli

Installazione di un secondo sistema operativo

Installazione di un secondo sistema operativo Installazione di un secondo sistema operativo Fare clic su un collegamento riportati di seguito per visualizzare una delle seguenti sezioni: Panoramica Termini ed informazioni chiave Sistemi operativi

Dettagli

Quaderni per l'uso di computer

Quaderni per l'uso di computer Quaderni per l'uso di computer con sistemi operativi Linux Ubuntu 0- a cura di Marco Marchetta Aprile 2014 1 HARDWARE MASTERIZZATORE CONNESSIONE INTERNET CD - DVD Chiavetta USB o Router ADSL (*) COMPONENTI

Dettagli

Guida utente Lantailor HOME

Guida utente Lantailor HOME Guida utente Lantailor HOME Introduzione Requisiti di sistema e installazione Versione demo e attivazione del programma Impostazione iniziale della password Selezione delle limitazioni Segnalazione della

Dettagli

Il sistema operativo Linux installato sul vostro computer non è un unico, grande

Il sistema operativo Linux installato sul vostro computer non è un unico, grande CAPITOLO 2 Scegliere una distribuzione di Linux Il sistema operativo Linux installato sul vostro computer non è un unico, grande programma, ma un insieme di molti programmi. Potete ottenere autonomamente

Dettagli

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice.

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice. LA CALCOLATRICE La Calcolatrice consente di eseguire addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni. Dispone inoltre delle funzionalità avanzate delle calcolatrici scientifiche e statistiche. È possibile

Dettagli

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo per le scelte, mentre ci sono più risposte corrette per le domande con

Dettagli

Lez. 7 Il Sistema Operativo

Lez. 7 Il Sistema Operativo Lez. 7 Il Sistema Operativo Prof. Giovanni Mettivier 1 Dott. Giovanni Mettivier, PhD Dipartimento Scienze Fisiche Università di Napoli Federico II Compl. Univ. Monte S.Angelo Via Cintia, I-80126, Napoli

Dettagli

Proteggi ciò che crei. Guida all avvio rapido

Proteggi ciò che crei. Guida all avvio rapido Proteggi ciò che crei Guida all avvio rapido 1 Documento aggiornato il 10.06.2013 Tramite Dr.Web CureNet! si possono eseguire scansioni antivirali centralizzate di una rete locale senza installare il programma

Dettagli

Sistemi operativi e Microsoft Windows

Sistemi operativi e Microsoft Windows Sistemi operativi e Microsoft Windows Sistemi operativi e Microsoft Windows...1 Definizioni di carattere generale...2 Interfaccia...2 Interfaccia Utente...2 Sistema operativo...2 CPU (Central Processing

Dettagli

Il Computer. Per capire che cosa è il computer, occorre partire dal concetto di:

Il Computer. Per capire che cosa è il computer, occorre partire dal concetto di: Il Computer Cos'è il computer? Per capire che cosa è il computer, occorre partire dal concetto di: INFORMATICA = INFORmazione automatica E' la scienza che si occupa del trattamento automatico delle informazioni.

Dettagli

PROGRAMMA COMPLETO DI INFORMATIZZAZIONE. Partire da Zero. Usare il PC

PROGRAMMA COMPLETO DI INFORMATIZZAZIONE. Partire da Zero. Usare il PC PROGRAMMA COMPLETO DI INFORMATIZZAZIONE Hardware e Software Partire da Zero Conoscere l'hardware (i componenti interni, le porte,[ ]) Tipi di computer e dispositivi digitali in commercio (PC Desktop e

Dettagli

Indice degli argomenti del s.o. Software. Software. Buona lezione a tutti!! SISTEMI OPERATIVI

Indice degli argomenti del s.o. Software. Software. Buona lezione a tutti!! SISTEMI OPERATIVI Buona lezione a tutti!! SISTEMI OPERATIVI Gli appunti sono disponibili per tutti gratis sul sito personale del Prof M. Simone al link: www.ascuoladi.135.it nella pagina web programmazione, sezione classi

Dettagli

Born T Develop. VICOLO ANDREA GLORIA, 1 PADOVA 35132 TELEFONO: 049 2023938 EMAIL: info@borntodevelop.com

Born T Develop. VICOLO ANDREA GLORIA, 1 PADOVA 35132 TELEFONO: 049 2023938 EMAIL: info@borntodevelop.com Born T Develop VICOLO ANDREA GLORIA, 1 PADOVA 35132 TELEFONO: 049 2023938 EMAIL: info@borntodevelop.com ARGOMENTI TRATTATI Hardware Comprendere il termine hardware Comprendere cosa è un personal computer

Dettagli

Software di base. Software di base

Software di base. Software di base Cosa è un S.O.? È un programma È il secondo programma che vediamo quando accendiamo un PC (dopo il BIOS) e l ultimo quando lo spengiamo Consente a tutti i programmi applicativi di essere eseguiti Consente

Dettagli

INTERFACCIA UTENTE----------------------------------------------------------------------------------------------------

INTERFACCIA UTENTE---------------------------------------------------------------------------------------------------- IL FILE SYSTEM PROF. ANTONIO TUFANO Indice 1 FILE SYSTEM ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------ 3 1.1. CARATTERISTICHE E STORIA

Dettagli

PC Crash Course: OBIETTIVI

PC Crash Course: OBIETTIVI PC Crash Course: OBIETTIVI 1. PC: uno strumento 2. Microsoft Windows XP: alcuni concetti chiave della interfaccia grafica 3. File System: file, direttori, link, 4. Il prompt dei comandi 5. Un occhiata

Dettagli

IL SOFTWARE TIPI DI SOFTWARE. MACCHINE VIRTUALI Vengono definite così perché sono SIMULATE DAL SOFTWARE, UNIFORMANO L ACCESSO SISTEMA OPERATIVO

IL SOFTWARE TIPI DI SOFTWARE. MACCHINE VIRTUALI Vengono definite così perché sono SIMULATE DAL SOFTWARE, UNIFORMANO L ACCESSO SISTEMA OPERATIVO IL SOFTWARE L HARDWARE da solo non è sufficiente a far funzionare un computer Servono dei PROGRAMMI (SOFTWARE) per: o Far interagire, mettere in comunicazione, le varie componenti hardware tra loro o Sfruttare

Dettagli

Concetti base del computer

Concetti base del computer Concetti base del computer Test VERO o FALSO (se FALSO giustifica la risposta) 1) La memoria centrale è costituita dal disco fisso VERO/FALSO 2) Allo spegnimento del PC la RAM perde il suo contenuto VERO/FALSO

Dettagli

3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica

3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica Il computer 3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica Identificazione con nome utente e password Premere il pulsante di accensione del computer e attendere il caricamento del sistema

Dettagli