Università degli Studi di Messina Cattedra di Chirurgia Generale Prof. Salvatore Gorgone. Informatica. Software

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Università degli Studi di Messina Cattedra di Chirurgia Generale Prof. Salvatore Gorgone. Informatica. Software"

Transcript

1 Università degli Studi di Messina Cattedra di Chirurgia Generale Prof. Salvatore Gorgone Informatica Software

2 Software e Hardware Per macchina virtuale si intende una macchina che fisicamente non esiste nella realtà, ma di cui si può avere la sensazione dell esistenza L hardware è l unica macchina reale, gli strati software corrispondono a macchine virtuali Il software di base ha lo scopo di mostrare all utente il calcolatore come una macchina virtuale più semplice da usare e programmare rispetto all hardware che viene effettivamente utilizzato Il software applicativo mostra il calcolatore all utente come una macchina virtuale che può essere utilizzata per la risoluzione di problemi Il linguaggio macchina èil repertorio di istruzioni che l hardware sa eseguire direttamente e in modo molto efficiente, è composto da istruzioni elementari Il software rende l hardware una macchina virtuale più semplice da utilizzare

3 Software di sistema È costituito da un insieme di programmi È responsabile del funzionamento e del coordinamento di tutte le componenti di base del computer interagendo direttamente con i software che controllano l hardware l (device( driver) Gestisce le risorse in modo da garantire il funzionamento del software applicativo istallato sul computer

4 Software SISTEMA OPERATIVO Configurazione ed accensione della macchina Gestione delle informazioni in memoria secondaria Strumenti per l accesso l ai dati Gestione delle risorse (stampanti, dischi, ecc) Interazione fra utente e sistema Comunicazione fra utenti ed elaboratori Uso dei linguaggi di programmazione ad alto livello Software APPLICATIVO Insieme dei Programmi che vengono installati dall utente per svolgere compiti specifici

5 BIOS Basic Input Output System é un insieme di routine software (firmware( firmware) ) che forniscono la struttura di base con cui il Sistema Operativo si collega all'hardware Esso può essere presente in molti componenti: schede madri, memorie di massa, schede video, modem o ovunque si abbia la necessità di gestire un hardware complesso dotato di processori dedicati Il BIOS é un software contenuto in un chip di memoria non volatile (in grado di mantenere i dati in assenza di alimentazione) I dati relativi alle impostazioni oni sono archiviati in una memoria Cmos (Complementary Metal Oxide Semiconductor) ) che conserva le informazioni con un basso consumo di energia elettrica fornita da un batteria a bottone Mentre nel passato era comune utilizzare memorie ROM (Read Only Memory), o EPROM (Electrically Programmable ROM) ) non riscrivibili; attualmente, si fa uso di memorie tipo FLASH o EEPROM riscrivibili molto facilmente tramite un upgrade software e che mantengono le informazioni in assenza di alimentazione elettrica All'avvio del computer, prima che il Sistema Operativo sia caricato, ato, il BIOS: governa l'hardware avviando alcune routine di test dette Post (Power On Self Test) per verificare il corretto funzionamento dei circuiti della scheda madre e dei componenti installati; avvia un programma di gestione delle periferiche, se non vengono rilevati errori nell'esecuzione dei test; avvia una schermata a video con una breve descrizione dell'hardware are presente; determina quale hardware è bootable; inizializza la routine di boot che avvia il Sistema Operativo: Il bootstrap è un processo incrementale mediante il quale viene letta quella parte del Sistema Operativo che si trova nel settore di boot sul disco di avvio e che carica mano a mano parti del sistema operativo finché la macchina non sia in uno stato stabile e quindi utilizzabile Testando un valore nell'indirizzo di memoria 0000:0472 il BIOS capisce c se si effettua un cold boot (avvio da PC spento) o un reboot (avvio da reset del PC)

6 Prima che il BIOS venga caricato è possibile entrarci (premendo il tasto [Canc[ Canc] o [F2]) per modificare alcuni parametri di funzionamento dell'hardware o per ottimizzarlo System Time/Date - Per settare la data e l'ora del sistema Boot Sequence - La sequenza di boot (dispositivi rimovibili, hard disk, CD-ROM, USB, rete) Plug and Play - Uno standard per l'auto detecting delle periferiche Mouse Keyboard - Parametri della tastiera e del mouse Drive Configuration - Settaggio degli hard disk, dei CD-ROM e del floppy Power Management - Gestione del tempo di standby e dello spegnimento del monitor Memory - Gestione della memoria Batteria Cmos Bios

7 Aggiornare il BIOS Qualche volta, i computer hanno bisogno di versioni aggiornate del BIOS: soprattutto i PC più vecchi che con il loro BIOS datato non riconoscono le nuove periferiche Per cambiare il BIOS c'è bisogno di un software particolare che solitamente si scarica direttamente dal sito del produttore. Quindi il programma, che spesso lavora in ambiente DOS, deve essere copiato su un floppy disk; effettuato il reboot del sistema con il floppy inserito non resta che aspettare che il programma cancelli il vecchio BIOS e scriva il nuovo. È necessario non interrompere questa operazione È buona regola controllare attentamente, prima di compiere l aggiornamento, l che la versione che si sta caricando sia proprio quella giusta, altrimenti si rischia di danneggiare il BIOS in modo irreparabile e di compromettere l'avvio del PC I maggiori produttori di BIOS sono: American Megatrend Inc. Phoenix Technologies Acer Labs Winbond

8 Bootstrap Dopo la lettura delle routine di base del BIOS si ha come istruzione ione quella di puntare al cilindro 0, testa 0, settore 1 del primo HD presente sul computer, quindi al MBR (master boot record) Il BIOS legge il contenuto del MBR e trasferisce il controllo al codice scritto nella prima parte del MBR Il codice scritto nel MBR effettua uno scan della tabella delle partizioni, costituita da 4 record da 16 bytes e localizza la prima partizione primaria marcata con la flag di partizione avviabile (bootable codice 80). Appena il codice dell MBR trova una partizione così marcata, viene letto in memoria il primo settore di tale partizione ed eseguito il codice presente in questo settore che costituisce alla fine il boot sector,, cioè il settore di boot vero e proprio, quello che provvede ad avviare il Sistema Operativo presente e a gestire la struttura del file system con cui i dati sono archiviati

9 Extensible Firmware Interface L EFI è un'interfaccia fra il sistema operativo e il firmware del computer che rimpiazzerà,, nei PC di prossima generazione, il BIOS delle schede madri Tale interfaccia è composta da tabelle di dati contenenti informazioni relative alla la piattaforma e chiamate ai servizi di avvio ed esecuzione disponibili per il sistema operativo e il suo caricatore. Ciò fornisce un ambiente standard e rapido per l'avvio di un sistema operativo e l'esecuzione di programmi precedente all'avvio avvio L'EFI avrà il compito di dotare il firmware del PC di un'interfaccia grafica più amichevole, facile da usare e in grado di supportare le risoluzioni oni video permesse dalle moderne schede grafiche. In aggiunta a questo, l'efi fornirà un ambiente per il boot multipiattaforma capace di fornire servizi standard ai sistemi operativi Giunto alla specifica 2.0 l EFI l si può considerare un piccolo sistema operativo e, come tale, in grado di far girare applicazioni di alto livello scritte e attraverso tool di programmazione standard. Tutto questo è reso possibile dal fatto che le interfacce di EFI saranno totalmente scritte in linguaggio C, mettendo così definitivamente al bando il codice assembler degli attuali BIOS EFI integrerà il supporto al networking,, fornirà utility per la diagnostica, il controllo remoto, il ripristino di sistema e Internet. In più,, grazie all'inclusione dei driver necessari per l'avvio del sistema e per il riconoscimento di tutte te le periferiche installate, sarà in grado di comandare direttamente diversi dispositivi, come masterizzatori e interfacce USB: questo nell'ottica di facilitare al massimo il ripristino r delle funzionalità del computer anche nel caso in cui il sistema operativo sia fuori i gioco EFI riserva una piccola partizione del disco fisso, in formato FAT F che contiene una directory EFI nella root,, alla memorizzazione di quelle applicazioni che possono essere lanciate dal firmware in fase di boot e prima dell'avvio del sistema operativo. Questa partizione, che dovrebbe essere al sicuro da virus e cracker, potrebbe anche essere usata per funzionalità legate alla protezione dei contenuti e alla sicurezza (tool( per la diagnostica e il ripristino dei dati, servizi di crittografia dei i dati, e anche estensioni per la gestione dei consumi) Per l'aggiornamento del software nella partizione di sistema EFI utilizzare aggiornamenti originali forniti da fonti attendibili. La compatibilit bilità con il passato sarà garantita dalla possibilità di far coesistere i vecchi BIOS con EFI

10 Partizioni Quando in un operazione di preparazione dell HD si lancia il programma FDISK, impostando la dimensione della partizione primaria e quella delle partizioni estese, viene creato il settore MBR all inizio dell HD e vengono creati quattro record della tabella delle partizioni Sono quattro perché la struttura iniziale del DOS, della codifica dati sulle unità di memorizzazione, prevede un numero massimo di quattro partizioni primarie possibili da impostare, però una sola partizione primaria può essere attiva (avviabile( avviabile) ) C:\ Esiste una particolare struttura di partizione primaria che si chiama partizione estesa,, in cui si possono creare unità logiche (dischi) dalla D:\ alla Z:\

11 Formattazione Procedura che suddivide in tracce e settori un supporto magnetico per renderlo idoneo alla registrazione dei dati Procedura obbligatoria sia per i floppy che per gli hard disk, i CD o i DVD riscrivibili Un disco può essere formattato più volte, ma ogni procedura comporta la perdita di tutti i dati memorizzati sul disco

12 Avvio di Windows XP Dopo il POST il programma di avvio del BIOS indica alla CPU di eseguire un programma contenuto nel settore di avvio di C:\ NTLOADER NTDETECT.COM visualizza la schermata iniziale di Windows, fa un elenco dell hardware e lo passa al Registro di sistema di Windows Il Registro di sistema carica in memoria diversi programmi di basso livello per controllare l hardware e carica altri programmi che fanno parte del sistema operativo Windows carica l enumeratore Plug and Play, i driver per il bus PCI e per il bus ISA. Assegna a ciascun dispositivo le risorse (interrupt o IRQ) e cerca l opportuno driver

13 Driver video AGP o supporto MPEG per il video Windows carica il supporto per le unità IDE, per mantenere le partizioni del disco e le monta per l uso Vengono introdotti i servizi come la deframmentazionedel disco o l accesso remoto Istallati tutti i servizi, compare la finestra di accesso a Windows e le funzioni GUI (Graphic User Interface) come le finestre di dialogo

14 Microsoft Windows XP Professional x64 Edition La versione di Windows a 64 bit consente di utilizzare una quantità maggiore di memoria del sistema: Windows Xp x64 Edition supporta fino a 128 GB di RAM e 16 TB di memoria virtuale,, per velocizzare l'esecuzione delle applicazioni quando si utilizzano insiemi di dati particolarmente estesi. In pratica, le applicazioni possono pre-caricare molti più dati nella memoria virtuale rendendone più rapido l'accesso al processore a 64 bit Altro vantaggio importante dell'architettura x64 consiste in prestazioni migliori: ciò è dovuto a un numero maggiore di registri sui processori x64 e alla a migliore progettazione dell'unità a virgola mobile (FPU, Floating Point Unit). Le applicazioni native a 64 bit consentono di elaborare più dati all'ora, vengono eseguite più velocemente e con maggiore efficienza Windows XP Professional x64 Edition offre una piattaforma avanzata per integrare applicazioni tecniche a 64 bit e applicazioni aziendali esistenti i a 32 bit tramite il livello di emulazione Windows on Windows 64 (WOW64) x86 così gli utenti possono passare all'elaborazione a 64 bit senza rinunciare ai software a 32 bit, però i driver di periferica a 32 bit esistenti non funzionano correttamente con Windows W x64 Windows XP Professional x64 Edition può supportare fino a due processori singoli o multicore x64, funziona perciò su AMD Athlon 64, AMD Opteron, Intel Xeon con EM64T e Intel Pentium 4 con EM64T

15 Il MBR Il MBR presenta alcune limitazioni (massimo quattro partizioni, esse devono essere allineate al cilindro, anche nel caso in cui i dischi fissi facciano parte di una schiera Raid) per cui l'installazione del sistema operativo MS Windows XP Professional x64 Edition rende obbligatoria l'adozione del nuovo formato GPT (Guidpartition table) Il GPT prevede il supporto per dischi rigidi fino a 18 Exabyte(264 blocchi di 512 byte ognuno), contiene informazioni ridondanti per le aree più sensibili agli errori quali le tabelle di partizione e offre uno schema di suddivisione estremamente flessibile Richiede però esplicitamente un hard disk che adotti il nuovo standard Gpt Il boot loader per Windows XP x64, l'hardware abstraction layer (livello di astrazione dall'hardware) e il file di configurazione devono essere posizionati in un'apposita partizione del formato GPT chiamata Esp (Efi System partition). Al momento dell'avvio Efi cercheràsul disco questa partizione e provvederàa passare il controllo al suo boot loader Le configurazioni miste di dischi fissi in formato MBR e GPT sono previste e supportate con alcune limitazioni: Windows XP x64 potràaccedere a entrambe le tipologie di memorie di massa, in lettura e in scrittura, ma si può avviare il sistema solo da un disco Gpt I dati contenuti nell'hard disk dedicato a Windows XP x64 saranno al sicuro anche nel caso si utilizzino programmi che vadano a modificare il contenuto dell'hard disk Gpt La creazione delle partizioni in formato Gpt avviene in maniera automatica quando si seleziona un disco fisso nuovo per l'installazione di Windows XP Professional x64

16 Sistemi Operativi Real-time operating system (RTOS) sistema operativo tempo reale è usato per controllare macchine, strumenti scientifici e sistemi industriali Single-user single task sistema operativo destinato a gestire il computer in modo che un utente faccia una singola cosa alla volta; esempio il PalmOS Single-user multi-tasking tasking sistema più diffuso nei desktop e laptop; Microsoft Windows e Apple MacOS sono esempi di questo tipo di sistema operativo Multi-user user operating system permette a più utenti di utilizzare le risorse del computer simultaneamente. Il sistema operativo bilancia le richieste dei vari utenti, gestisce programmi e risorse per ogni singolo utente in modo che i problemi di uno non danneggino l intero l gruppo di utenti. Unix,, VMS e sistemi operativi dei mainframe,, come MVS,, sono esempi di sistemi operativi multiuser

17 Sistema Operativo Offre la possibilità di operare ad alto livello sul PC e potenzialmente è indipendente dall hardware Gestione dei processi (multitasking( multitasking) Gestione della memoria (scheduler( scheduler) Gestione dei files (file system) Gestione degli utenti (multiutenza( multiutenza) Gestione delle periferiche Gestione Servizi di Rete Protezione del sistema Interprete di comandi Programmi di utilità

18 Sistema Operativo Componente del software di base responsabile della gestione delle risorse del calcolatore Per avviare l esecuzione l di un programma il Sistema operativo svolge le seguenti attività: Individua sul disco il codice eseguibile del programma Alloca dinamicamente al programma le risorse necessarie per la sua esecuzione Carica il codice eseguibile del programma in memoria centrale Avvia il programma applicativo

19 Interprete comandi o Shell L Interprete comandi o Shell è l interfaccia utente del Sistema Operativo Definisce le operazioni che possono essere utilizzate direttamente dall utente: i comandi come ad esempio l esecuzione di una applicazione o l apertura l di un documento L interprete dei comandi può essere basato su una Interfaccia a caratteri o testuale,, come nei sistemi operativi DOS o Unix o nel prompt dei comandi di Windows Interfaccia grafica,, come nei sistemi operativi Windows o Macintosh e nell ambiente X Windows di Unix

20 File Directory Volume Il file è un contenitore logico di informazioni (dati( dati), di dimensione variabile ad accesso sequenziale o casuale, identificata da un percorso,, un nome e estensione Il file è una sequenza di byte terminata da un carattere EOF Il file system è l insieme dei files,, della loro organizzazione in directory e dei metodi di gestione e di accesso Esistono comandi per creare, aprire, chiudere, cancellare, distruggere, leggere e scrivere files (fascicoli) e directories (cartelle) I files e le directories risiedono nella memoria secondaria La directory è un contenitore logico di files e di altre directories La directory definisce l ambito l di validità di un nome (name( space) Si individua la posizione di un file nella gerarchia delle directory usando il path Assoluto: : a partire dalla root,, cartella di livello gerarchico più elevato corrispondente ad un intero volume Relativo: : a partire dalla directory corrente Un volume è un contenitore logico di files,, corrispondente ad una unità disco o ad una partizione

21 Allocazione a lista dei file Allocazione contigua dei file

22 Il desktop

23 Le finestre Quando avvii un programma, sullo schermo si apre in un riquadro, che si chiama finestra, nella quale troverai tutti i comandi necessari per operare con quel programma. Tutte le finestre presentano Barra del titolo Barra del menu Barra degli strumenti Barre di scorrimento Barra di stato

24

25

26

27 Collegamenti UNC Universal Naming Convention \\nomeserver\cartella\...\documento.ext URL Universal Resource Locator Indirizzo di posta elettronica

28

29

30

31 Estensioni ed Icone dei Files TXT - identifica un file di testo semplice RTF - identifica un file di testo nel formato detto Rich Text Format PDF, XPS - identificano file ottenuti con Adobe Acrobat o inviati ad una stampante virtuale (Windows Vista o XP) e visualizzabili liberamente con un reader gratuito DOC, DOCX, XLS, XLSX, PPT, PPTX, MDB - identificano documenti realizzati con i programmi della suite Microsoft Office e rispettivamente con Word (testo), Excel (foglio elettronico), PowerPoint (presentazione), Access (base di dati) SXW - ODT, SXC - ODS, SXI - OOP, SXD OOD, ODB - identificano documenti realizzati con i programmi della suite OpenOffice e rispettivamente con Writer (testo), Calc (foglio elettronico), Impress (presentazione), Draw (disegno vettoriale), Base (data base) ZIP, RAR, ARJ, ARC, LHA, CAB - identificano file compressi TAR - identifica documenti archiviati senza compressione GIF, JPG (o JPEG), PNG, BMP, TIF, PSD, PSP - identificano file contenenti immagini RAW, DNG - formati fotografici di fotocamere digitali AVI, MPG (o MPEG), DIV, MOV, VOB - identificano file contenenti video WAV, MIDI, MP3 - identificano file contenenti suoni e brani musicali HTM, HTML, SHTML, XML - identificano file contenenti pagine web Icona I sistemi operativi ad interfaccia grafica consentono di associare un'icona (ICO) a ogni tipo di file; in questo modo è possibile capire di che tipo di file si tratta senza guardare l'estensione. l In pratica l'icona è l'equivalente grafico dell'estensione Ad un file vengono associate 2 date: data di creazione e data di ultima modifica.. La prima indica la data in cui il file è stato creato per la prima volta, la seconda quella in cui il file è stato modificato per l'ultima volta

32 Programmi di Utilità Insieme di programmi del sistema operativo per la configurazione, l ottimizzazione l e le gestione del sistema Gestione degli utenti: : per definire gli utenti, i gruppi di utenti e i diritti di accesso alle varie risorse, gestione password Gestione delle periferiche: : utilità di partizionamento e formattazione dei dischi, deframmentazione dischi, pulitura disco, spooler di stampa, fax, ecc. Gestione delle applicazioni: : installazione e disinstallazione di programmi, attivazione Gestione dei servizi di Rete: : protocolli per il collegamento in rete (TCP/IP, FTP, POP, ecc.), browser, posta elettronica Altri accessori: : editor di testi e di grafica, gestione dei servizi Internet, backup,, ripristino di sistema, operazioni pianificate

33 Sistemi operativi Microsoft MS DOS 6.22 MS Windows 3.1 MS Windows 3.11 Workgroup MS Windows 95 MS Windows 98 MS Windows CE 3.0 e CE.NET MS Windows Millennium Edition MS Windows NT 4.0 Workstation SP6 MS Windows NT 4.0 Server SP6 MS Windows 2000 Professional SP4 MS Windows 2000 Server SP4 MS Windows XP Home SP2 MS Windows XP Professional SP2 MS Windows XP Professional x64 Edition SP1 MS Windows XP Tablet PC Edition 2005 MS Windows Server 2003 R2 MS Windows Vista

34 2003

35

36

37

38 Un computer Windows Vista Capable PC come minimo dispone di: Un processore moderno (almeno 800 MHz) 512 MB di memoria di sistema Un processore grafico con DirectX 9 Un computer Windows Vista Premium Ready PC come minimo dispone di: Processore a 1 GHz e 32 bit (x86) o 64 bit (x64) 1 GB di memoria di sistema Supporto per grafici DirectX 9 con driver WDDM, 128 MB di memoria grafica (minimo), Pixel Shader 2.0 e 32 bit per pixel 40 GB di capacità su disco rigido con 15 GB di spazio disponibile Unità DVD-ROM Funzionalità di uscita audio Funzionalità di accesso a Internet

39 Versioni di Windows Vista Windows Vista Home Basic É la versione base. Incorpora il core Vista OS, ma non offre l'interfaccia Aeroglass e altre funzioni. È tuttavia sufficiente se volete avere il sistema operativo e le sue funzionalità di sicurezza. Instant Search e altre funzionalità non sono presenti Windows Vista Home Premium Integra l'interfaccia Aeroglass e il Windows Media Center, ma manca di alcune funzionalità presenti solo nelle versioni Business, Ultimate e Enterprise.. DVD authoring e qualità video HDTV sono supportati, come il Meeting Space e le funzionati Desktop Remoto Windows Vista Business Non incorpora funzionalità multimediali, è presente un web server IIS, supporto fax, supporto file offline,, file system encryption e supporto per due socket processori Windows Vista Ultimate La versione Ultimate comprende tutto comprese le funzionalità Media Center

40

41

42

43

44 Altri Sistemi Operativi PC-DOS 2000, DR-DOS DOS 8.1, FreeDOS 1 Amiga OS 4.0 OS/2 Warp 4 Linux (kernel) Mac OS X 10.5 e OS X server BeOS Zeta 1.1 Unix 03 - Solaris 10 - Minix - HP/UX -VMS - MVS - Xenix - SCO UnixWare 7 FreeBSD OpenBSD Palm OS 6.1 Windows Mobile 6

45 Linux Il kernel (nucleo) è il programma che ha il compito di gestire il funzionamento dei componenti del sistema e assicura la corretta istallazione degli applicativi X Windows è responsabile dell interfaccia grafica del sistema operativo (shell( shell): comprende uno o più ambienti grafici per il desktop e un insieme di file per il funzionamento delle diverse applicazioni che compongono la distribuzione o distro

46 KDE 3.5 GNOME 2.12 Distribuzioni Linux Ubuntu 6.10 opensuse Linux 10.2 Fedora Core 6 Mepis Linux 6.0 Mandriva Linux 2007 PCLinuxOS 0.93a Debian 3.1 Gentoo Knoppix Linspire 5.1 Red Hat Enterprise Linux 4 Xandros 3.0 Slackware 11.0 Damn Small Linux 3.1 Linux Xfce

47 Dos - Unix Sistema monoutente PromptC:> Path \ Nomi file: caratter.ext Gli eseguibili hanno estensione.exe,.com,.bat File di backup con estensione.bak Passaggio dei parametri mediante l uso della / Monta automaticamente tutte le unità usando le lettere dell alfabeto Sistema multiutente con console virtuali Prompt utente termina con $ prompt root termina con # Path / Nomi file: lunghi fino 255 caratteri e con più caratteri. Caratteri maiuscoli e minuscoli rendono i nomi differenti, consigliate ma non obbligatorie le estensioni Gli eseguibili non sono collegati all estensione ma devono avere la giusta permission File di backup terminano con ~ Un file che inizia con. è hidden Passaggio dei parametri mediante o doppio Il disco principale viene montato sotto la directory root cioè/; gli altri file system come cdrom e connessioni di rete possono essere montati in una sottocartella del percorso /mnt Le directory di primo livello /bin, /sbin, /root contengono i programmi necessari all avvio del sistema in modalità amministratore. Le directory di secondo livello /usr/bin, /usr/sbin contengono i programmi che possono essere eseguiti dagli utenti della macchina. Ciascun utente ha una cartella personale sotto il percorso /home/nomeutente Una directory è un file contenente una tabella che elenca i file contenuti nella directory stessa; ai nomi dei file elencati vengono assegnati i corrispondenti numeri di inode: un inode èuna struttura dati sul file system che archivia i permessi del file, il proprietario del file, i gruppi di appartenenza, la data di creazione, quella dell'ultimo accesso e quella dell'ultima modifica del file e la posizione fisica dei blocchi di dati sul disco che contengono il file

48 Emulatori di sistemi operativi I software per l implementazione l di macchine virtuali (Virtual( Machine) ) in cui eseguire sistemi operativi in emulazione sono uno strumento ormai diffuso. Questi programmi consentono di far lavorare in modo concorrente diversi sistemi operativi su di una stessa macchina fisica, permettendo l intercomunicazione l e lo scambio di dati Uno dei vantaggi principali delle virtual machine è la loro flessibilità: è possibile definire le caratteristiche dell hardware che emulano (memoria, dischi e altre periferiche) in modo da creare piattaforme specifiche a seconda delle necessità di utilizzo Le macchine virtuali sono utili per lo sviluppo e il testing di applicazioni multipiattaforma destinate cioè a girare su vari sistemi operativi. Sono costituite da uno strato software posto tra il sistema operativo emulato e quello che lo ospita, fornendo al primo una visione dell hardware sottostante

49 FAT La FAT (File AllocationTable) è lo schedario, a 16 bit, che consente al controller di organizzare i dati su disco o su dischetto Nel caso in cui il settore su cui è registrata la FAT venga danneggiato, il controller perde tutti i riferimenti ai file registrati sul disco, che diventa cosìinutilizzabile VFAT (Virtual File Allocation Table) in Windows 95 e 98 è un file speciale su cui un unità memorizza un record delle posizioni dei file sul disco; è più veloce perchéconsente di leggere file a 32 bit e consente di usare 255 caratteri per i nomi dei file FAT32, introdotta con Windows 98, consente di formattare i dischi rigidi con dimensione superiore a 2 GB in unica partizione Nel file system di Windows NT, 2000 e XP (NTFS) la FAT è scomparsa, le informazioni sui clusterdi un file sono memorizzati in ciascuno degli stessi clusterche formano il file

50 Sistemi operativi e file system MS Dos MS Windows 95 MS Windows 95 Osr2 MS Windows 98/ 98SE/ ME MS Windows NT 4.0 MS Windows 2000 MS Windows XP MS Windows 2003 Linux FAT16 VFAT VFAT, FAT32 VFAT, FAT32 VFAT, NTFS, (HPSF = OS/2) VFAT, FAT32, NTFS FAT16, VFAT, FAT32, NTFS FAT16, VFAT, FAT32, NTFS Ext2, Ext3, ReiserFS, Linux Swap, (FAT16, FAT32, NTFS, HPSF, Novell, NetWare, Minix)

51 Driver Il driver è un programma che si posiziona tra il software applicativo, il sistema operativo e l hardware: l traduce le indicazioni del software applicativo nel codice macchina previsto dall elettronica dell hardware A differenza delle normali applicazioni il driver non opera in modalità utente ma direttamente in modalità kernel del sistema operativo Con il driver giusto è possibile sfruttare le potenzialità dell hardware in modo completo Microsoft prevede il controllo e, in caso di risultato positivo, il contrassegno digitale di tutti i driver attraverso Whql (Windows Hardware Quality Labs) I periodici aggiornamenti dei driver eliminano i problemi legati al nuovo software e al nuovo hardware, danno maggiore stabilità al sistema e lo rendono più veloce

52 Software applicativo Viene definito software applicativo tutto il software che non sia a il sistema operativo ma che viene installato dall'utente per svolgere compiti specifici Indicativamente potremmo dividere i software applicativi in 5 categorie: Utilità di Sistema: : programmi che servono per migliorare la gestione e la sicurezza a della macchina, come ad esempio gli antivirus, oppure programmi per l'ottimizzazione delle risorse, per il controllo dello stato del sistema, la ripulitura dell'hard disk, ecc. Office Automation: : programmi di ausilio nei normali lavori d'ufficio, quindi creazione e elaborazione di testi (word processor), gestione di basi di dati (database), fogli di calcolo, posta elettronica, navigazione in Internet, ecc. Applicazioni aziendali: : programmi creati per le necessità specifiche delle aziende, come ad esempio i programmi per la fatturazione o per la gestione del personale, dei d magazzini, dei macchinari industriali. Spesso si tratta di programmi creati ad hoc da aziende di produzione software Strumenti di sviluppo: : programmi per la creazione di oggetti multimediali (pagine Web,, animazioni e CD interattivi), elaborazione audio/video/immagini, programmi che e servono per la creazione di nuovi applicativi (authoring( tools) Giochi e svago: : giochi, emulatori, lettori audio e video L'installazione è il processo tramite il quale un nuovo software viene inserito nel n computer. Di solito non si tratta di una semplice copia del file eseguibile sull'hard s disk, quanto piuttosto di una complessa procedura di interfacciamento fra la nuova applicazione ed il sistema operativo (che deve aggiornare tutta una serie di file di configurazione generali). L'istallazione è quasi sempre realizzata attraverso una procedura automatica che richiede solo un intervento minimo da parte dell'utente (tipicamente all'utente viene chiesto solo di specificare icare alcune opzioni, come il nome della cartella in cui copiare il programma, se eseguire l'installazione lazione standard o eliminare/aggiungere alcuni componenti opzionali, ecc.). L'installazione si esegue una sola volta e da quel momento in poi il programma è sempre disponibile per l'uso

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema Software 2 Insieme di istruzioni e programmi che consentono il funzionamento del computer Il software indica all hardware quali sono le operazioni da eseguire per svolgere determinati compiti Valore spesso

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file 1 di 1 Uso del computer e gestione dei file Argomenti trattati: Sistema operativo Microsoft Windows: interfaccia grafica e suoi elementi di base Avvio e chiusura di Windows Le FINESTRE e la loro gestione:

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

MANUALE DOS INTRODUZIONE

MANUALE DOS INTRODUZIONE MANUALE DOS INTRODUZIONE Il DOS è il vecchio sistema operativo, che fino a qualche anno fa era il più diffuso sui PC, prima dell avvento di Windows 95 e successori. Le caratteristiche principali di questo

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis Active Restore ed il logo Acronis sono marchi di proprietà di Acronis, Inc.

Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis Active Restore ed il logo Acronis sono marchi di proprietà di Acronis, Inc. Copyright Acronis, Inc., 2000-2011.Tutti i diritti riservati. Acronis e Acronis Secure Zone sono marchi registrati di Acronis, Inc. Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Lezione 1. 1 All inizio di ogni capitolo vengono indicati gli obiettivi della lezione sotto forma di domande la cui risposta è lo scopo

Lezione 1. 1 All inizio di ogni capitolo vengono indicati gli obiettivi della lezione sotto forma di domande la cui risposta è lo scopo Lezione 1 Obiettivi della lezione: 1 Cos è un calcolatore? Cosa c è dentro un calcolatore? Come funziona un calcolatore? Quanti tipi di calcolatori esistono? Il calcolatore nella accezione più generale

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE IT Security Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Standard IT Security. Il syllabus descrive, attraverso i risultati del processo di apprendimento,

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Guida alla migrazione da Windows XP a Linux

Guida alla migrazione da Windows XP a Linux 2014/04/13 20:48 1/12 Guida alla migrazione da Windows XP a Linux Guida alla migrazione da Windows XP a Linux Introduzione Il prossimo 8 aprile, Microsoft cesserà il supporto e gli aggiornamenti per Windows

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Installazione LINUX 10.0

Installazione LINUX 10.0 Installazione LINUX 10.0 1 Principali passi Prima di iniziare con l'installazione è necessario entrare nel menu di configurazione del PC (F2 durante lo start-up) e selezionare nel menu di set-up il boot

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 INDICE Indice File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2...4 Requisiti di sistema: QLA Server...5 Requisiti di sistema:

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE INTRODUZIONE BENVENUTO Benvenuto in SPARK XL l applicazione TC WORKS dedicata al processamento, all editing e alla masterizzazione di segnali audio digitali. Il design di nuova

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

DEFT Zero Guida Rapida

DEFT Zero Guida Rapida DEFT Zero Guida Rapida Indice Indice... 1 Premessa... 1 Modalità di avvio... 1 1) GUI mode, RAM preload... 2 2) GUI mode... 2 3) Text mode... 2 Modalità di mount dei dispositivi... 3 Mount di dispositivi

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

12 famiglie e tipi di file (estensioni più comuni)

12 famiglie e tipi di file (estensioni più comuni) 12 famiglie e tipi di file (estensioni più comuni) Ogni file è caratterizzato da un proprio nome e da una estensione, in genere tre lettere precedute da un punto; ad esempio:.est Vi sono tuttavia anche

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Symbolic. Ambiti Operativi. Presente sul mercato da circa 10 anni Specializzata in Network Security Partner e distributore italiano di F-Secure Corp.

Symbolic. Ambiti Operativi. Presente sul mercato da circa 10 anni Specializzata in Network Security Partner e distributore italiano di F-Secure Corp. Symbolic Presente sul mercato da circa 10 anni Specializzata in Network Security Partner e distributore italiano di F-Secure Corp. La nostra mission è di rendere disponibili soluzioni avanzate per la sicurezza

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1 UBUNTU SERVER Installazione e configurazione di Ubuntu Server M. Cesa 1 Ubuntu Server Scaricare la versione deisiderata dalla pagina ufficiale http://www.ubuntu.com/getubuntu/download-server Selezioniare

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

Informatica Applicata

Informatica Applicata Ing. Irina Trubitsyna Concetti Introduttivi Programma del corso Obiettivi: Il corso di illustra i principi fondamentali della programmazione con riferimento al linguaggio C. In particolare privilegia gli

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Informazione Navigare in Internet in siti di social network oppure in siti web che consentono la condivisione di video è una delle forme più accattivanti

Dettagli

Introduzione agli algoritmi e alla programmazione in VisualBasic.Net

Introduzione agli algoritmi e alla programmazione in VisualBasic.Net Lezione 1 Introduzione agli algoritmi e alla programmazione in VisualBasic.Net Definizione di utente e di programmatore L utente è qualsiasi persona che usa il computer anche se non è in grado di programmarlo

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli